L'effetto del fenolo sul corpo umano in caso di avvelenamento

Analisi

Il fenolo è una sostanza organica comune, il più semplice rappresentante della sua classe con un odore caratteristico simile a guazzo, utilizzato principalmente come base per la produzione di una vasta gamma di composti complessi. Essendo un elemento tossico, il farmaco può causare avvelenamento nell'uomo..

Come può essere avvelenato il fenolo e quanto è pericoloso per il corpo umano? Quali sono i sintomi di questo processo patologico? Leggerai questo e molto altro nel nostro articolo..

Che cos'è il fenolo e dove è contenuto??

Il fenolo nella sua forma base ha una struttura incolore cristallina che cambia rapidamente colore durante il processo di ossidazione. Le sue proprietà chimiche sono parzialmente simili agli alcoli e ai carboidrati aromatici e la produzione mondiale totale della sostanza in equivalente peso supera 8,5 milioni di tonnellate in 1 anno.

In natura, il fenolo praticamente non si verifica da solo (principalmente fa parte dei complessi polifenolici), la produzione moderna lo ottiene in tre modi: decomposizione catalitica cumenica dell'acido solforico, ossidazione del toluene e separazione dal catrame di carbone.

Secondo la classificazione domestica, la sostanza è classificata come classe di pericolo 2 con spiccate proprietà caustiche e irritanti.

Principali aree di utilizzo:

  • Intermedio nella produzione di epossidici e policarbonati,
  • Sintesi diretta di resine fenol-formaldeide,
  • Creazione di fibre artificiali (nylon e nylon),
  • Altre esigenze: dalla produzione di antiossidanti e utilizzo come conservante al peeling cosmetico e alla disinfezione generale.

Come può il fenolo avvelenare?

Puoi essere avvelenato con questa sostanza tossica per i seguenti ampi gruppi di motivi:

  • Incidenti di natura tecnogenica con l'ingresso di sostanze nell'acqua, nel suolo e nell'aria. Tali casi sono regolarmente registrati in tutto il mondo, la Federazione Russa non fa eccezione,
  • Violazione sistematica delle norme di sicurezza quando si lavora con il fenolo in produzione. Innanzitutto, stiamo parlando della mancanza di protezione dei lavoratori nella produzione, sia sistemica (mancanza di buona ventilazione, contenitori obsoleti per la conservazione della sostanza, ecc.) Che individuale (mancanza di dispositivi di protezione individuale),
  • Uso accidentale o intenzionale del farmaco a fini suicidari a causa della possibilità di acquisire una sostanza sul mercato interno senza restrizioni speciali. Nonostante l'elevata classe di tossicità, chiunque può acquistare fenolo senza problemi, incluso un piccolo lotto,
  • Violazione delle condizioni di conservazione di prodotti chimici domestici, preparati e disinfettanti, composti fenolici fungono da componente,
  • Procedure di esfoliazione cosmetica improprie,
  • Uso regolare di giocattoli di plastica di bassa qualità da parte di bambini realizzati sulla base di componenti fenolici.

Effetto sul corpo umano

Il fenolo ha un effetto negativo abbastanza forte sul corpo umano. Una sostanza tossica per inalazione inibisce rapidamente il sistema nervoso centrale. Le soluzioni e persino la polvere fenolica a contatto diretto provocano la formazione di ustioni chimiche, nonché una grave irritazione delle vie respiratorie, dell'epitelio e delle mucose.

Una delle proprietà espresse della sostanza è la sua elevata capacità di penetrazione, anche attraverso la pelle intatta. Inoltre, la miscelazione accidentale o intenzionale di un elemento e un intero spettro di altri composti (ad esempio derivati ​​del cloro) provoca una sintesi attiva di sostanze tossiche di classe di pericolo 1, che anche in tracce possono causare quasi immediatamente la morte umana.

Le concentrazioni massime ammissibili di fenolo nelle condizioni domestiche vanno da 0,001 a 0,003 milligrammi per metro cubo di aria, mentre i valori fino a 0,3 milligrammi per metro cubo sono ammessi nella produzione tossica.

Potenzialmente letale per un adulto, una singola dose di fenolo è di circa 5 grammi in equivalente netto. Inoltre, un bambino può provocare un esito fatale di solo 1 grammo di sostanza.

Sintomi di avvelenamento

I classici sintomi di avvelenamento da fenolo dipendono sia dalla concentrazione dell'agente tossico sia dal modo in cui entra nel corpo..

Inalazione:

  • Tosse grave, starnuti e aumento della salivazione,
  • Debolezza nel corpo, vertigini,
  • Irritabilità e mal di testa,
  • Odore acuto dalla cavità orale,
  • Sudore freddo intenso,
  • Salti forti della temperatura corporea,
  • La presenza di globuli rossi e strutture proteiche nelle analisi,
  • Disturbi sistemici del ritmo respiratorio fino al suo arresto.

Segni di avvelenamento da fenolo per contatto o via orale di ingresso (intossicazione acuta):

  • Intorpidimento e formicolio nelle aree di contatto diretto con un elemento tossico,
  • La formazione di ustioni chimiche sotto forma di macchie bianche,
  • Grave gola e dolore epigastrico,
  • Vomito di sangue,
  • Diarrea liquida con inclusioni di sangue,
  • Insufficienza cardiovascolare,
  • Confusione, convulsioni, coma,
  • Esito fatale quando si assume una dose elevata di oltre 10 grammi di sostanza in equivalente netto.

Avvelenamento cronico da fenolo:

  • Fatica costante, mal di testa, irritabilità,
  • Disturbi dispeptici regolari,
  • Disturbi sistemici nel sonno e ritmi quotidiani della veglia durante il giorno,
  • Sudorazione eccessiva, eruzioni allergiche locali.

Primo soccorso

In caso di avvelenamento da fenolo, è indispensabile chiamare un'ambulanza sulla scena dell'incidente, quindi eseguire le azioni pre-mediche necessarie:

  • Rimozione di una sostanza dalla superficie della pelle. Viene effettuato con interazione diretta di contatto con la sostanza, mediante il metodo di lavaggio prolungato sotto la pressione dell'acqua corrente. I luoghi di ustioni chimiche non possono essere lubrificati con unguenti a base di grasso e altri mezzi di questo tipo,
  • Assorbenti. Quando si assume la sostanza per via orale, è necessario utilizzare assorbenti (carbone attivo, polisorb, poliphepan o altro, disponibili con un dosaggio per i tipi di avvelenamento da cibo), lavati con una piccola quantità di acqua. La lavanda gastrica indipendente è vietata a causa del rischio di ripetute ustioni chimiche della laringe, della cavità orale e di altre strutture all'uscita del vomito,
  • Garantire il flusso di aria pulita. In caso di avvelenamento da inalazione con una tossina, è necessario trasportare la vittima in uno spazio aperto e sicuro il più presto possibile. Con l'attrezzatura necessaria, è possibile effettuare l'inalazione con una soluzione alcalina leggera..

Come parte dell'emergenza e delle cure ospedaliere per avvelenamento da fenolo, sono possibili le seguenti azioni:

  • Somministrazione endovenosa di un antidoto sotto forma di una soluzione al 10 percento di gluconato di calcio,
  • Supporto per gli indicatori chiave di prestazione. In particolare, questa connessione alla ventilazione meccanica, ai driver della frequenza cardiaca, alla somministrazione parenterale di soluzioni saline, ecc..,
  • Terapia sintomatica, di supporto e disintossicante. Da plasmaferesi, emodialisi, diuresi forzata e trasfusione di sangue diretta all'assunzione di simpaticomimetici, corticosteroidi, antibiotici, ATP.

Conseguenze e complicazioni

L'avvelenamento da fenolo provoca danni significativi al corpo. Gravi forme di avvelenamento costituiscono i prerequisiti per lo sviluppo di gravi complicanze.

Potenziali effetti dell'avvelenamento da fenolo:

  • Disturbo dei globuli rossi con sviluppo di insufficienza cardiovascolare sistemica,
  • La formazione di patologie broncopolmonari generalizzate,
  • Lo sviluppo di potenti reazioni allergiche, fino alle malattie autoimmuni,
  • Insufficienza renale ed epatica, fino allo stadio di scompenso,
  • Problemi genito-urinari,
  • Danno irreversibile al sistema nervoso centrale con lo sviluppo di problemi persistenti di natura neurologica e mentale,
  • Necrosi dei tessuti esterni e interni del corpo,
  • Esito fatale a dosi di un composto tossico superiore a 10 grammi una volta o a causa del rifiuto prolungato (oltre 1 giorno) di fornire assistenza medica qualificata per gravi gradi di danno tossico,
  • Altre patologie, sindromi, malattie, di regola, dello spettro secondario, che si formano a seguito di grave intossicazione del corpo.

Sintomi e pronto soccorso per avvelenamento da fenolo

Fenolo o acido carbolico - composti atomici. Nell'aria si verifica la sua rapida ossidazione, a seguito della quale il colore cambia in rosso chiaro. Essendo in condizioni di bassa temperatura o in soluzioni speciali, si dissolve rapidamente. Se mescolati con acqua, si dissolvono, ma male. E una volta sciolto, entra nell'aria come vapori velenosi.

Tossicità da fenolo e come si verifica l'avvelenamento

  • nella fabbricazione di coloranti;
  • Resina di formaldeide;
  • nella fabbricazione di reagente fotografico;
  • nella produzione di kapron;
  • nella fabbricazione di esplosivi;
  • nella disinfezione dei bovini;
  • durante il peeling profondo;
  • nella fabbricazione di legno e prodotti in legno;
  • Disinfezione biancheria da letto.

L'avvelenamento da vapori di fenolo, così come il fenolo che penetra nel tratto gastrointestinale, minaccia la salute e la vita se non vengono prese in tempo le misure appropriate. L'esposizione al fenolo è concentrata a livello cellulare. Il fenolo può causare la loro paralisi. E:

  • priva il tessuto di acqua;
  • promuove il ripiegamento delle proteine;
  • compromette la circolazione sanguigna;
  • colpisce la struttura dei globuli rossi.

I composti fenolici sono tra i più pericolosi per l'uomo:

Il fenolo, cadendo sulla pelle, viene rapidamente assorbito dal corpo. Ciò provoca l'insorgenza di una reazione allergica, ustioni, irritazione, avvelenamento. Disturbi del sistema nervoso centrale si notano dopo 20-30 minuti. Se si ottiene una grande quantità, la paralisi è possibile..

Sintomi di avvelenamento

Per la natura dell'effetto sul corpo, si distinguono due forme di avvelenamento: cronica e acuta. E c'è anche una reazione allergica se il fenolo entra nella pelle.

Forma acuta di avvelenamento

In avvelenamento acuto, nell'uomo:

  • le pupille si dilatano;
  • vomito grave con una miscela di sangue e un odore sgradevole;
  • la pelle diventa pallida;
  • feci molli con striature di sangue;
  • odori di fenolo dalla cavità orale;
  • forte dolore alla bocca, all'esofago e allo stomaco;
  • la temperatura corporea diminuisce;
  • il sudore freddo appiccicoso sporge;
  • sulle labbra e sulla mucosa orale bruciano lesioni di colore bianco;
  • soffocamento;
  • il ritmo cardiaco è disturbato;
  • bassa pressione sanguigna;
  • l'urina diventa verdastra;
  • con danno al fegato, inizia l'ittero;
  • mancanza di svuotamento della vescica.
  • improvvisa tosse soffocante, trasformandosi in vomito;
  • sindrome convulsiva;
  • può perdere conoscenza, fino al coma.

L'avvelenamento cronico da fenolo significa che una sostanza tossica si è accumulata nel corpo per lungo tempo.

Allo stesso tempo, entrando in piccole porzioni. L'avvelenamento è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • aumento della sudorazione, nonostante il regime di non temperatura della stanza;
  • debolezza;
  • apatia;
  • irritazione persistente;
  • disturbi del sonno;
  • mal di testa regolari;
  • vertigini;
  • frequenti attacchi di nausea;
  • affaticabilità veloce;
  • scarso appetito;
  • eruzioni cutanee.

Spesso la forma cronica di avvelenamento viene acquisita da quelle persone che sono strettamente associate a composti fenolici. Questi sono dipendenti delle industrie in cui viene utilizzato, che non rispettano le precauzioni di sicurezza specificate. E anche quelli che usano costantemente i medicinali o i servizi cosmetici in cui sono contenuti.

Dopo qualche tempo, il lavoro del tratto gastrointestinale viene interrotto. L'uomo perde peso. Il fegato smette di funzionare correttamente. L'ecografia diagnostica il suo aumento. La pelle si secca, appare il peeling, vuoi graffiarlo costantemente. L'impulso di svuotare la vescica sta diventando meno frequente. L'urina si sta scurendo. Ciò è dovuto al fatto che i reni smettono di funzionare normalmente.

Una reazione allergica all'avvelenamento da fenolo

Ci sono momenti in cui una persona è allergica al fenolo. Esistono diversi tipi di allergie:

  1. Contatto. Si verifica quando una persona usa cosmetici e prodotti chimici domestici di dubbia qualità. Eruzioni cutanee rosse appaiono sulla pelle che prude. A volte l'eruzione cutanea può riempirsi d'acqua e diventare come vesciche.
  2. respiratorio I sintomi compaiono dopo che una persona allergica ha inalato fumi o gas tossici. Si possono trovare nei profumi. I segni di un'allergia saranno un naso che cola, starnuti costanti, prurito della cavità nasale. Tale allergia è pericolosa per coloro che soffrono di bronchite cronica, asma e bambini piccoli..
  3. Cibo.
  4. Medicinale.

Gli ultimi due tipi sono caratterizzati da sintomi simili di avvelenamento, come con allergie a qualsiasi altro prodotto. Non è consigliabile sbarazzarsi in modo indipendente dei sintomi di una tale reazione allergica. Ciò può causare una serie di conseguenze pericolose per la salute e la vita umana. È richiesta la consultazione del medico.

Contatto con la pelle

Se una sostanza tossica penetra nella pelle, oltre all'assorbimento istantaneo nel flusso sanguigno, saranno interessate parti del corpo. Ciò corrisponde a quanto segue:

  • l'area interessata della pelle diventa bianca;
  • la pelle è rugosa;
  • dopo un po 'inizia a arrossire;
  • una vescica appare nel sito dell'ustione del fenolo;
  • l'area interessata è insensibile;
  • il risultato: il tessuto interessato muore.

L'aiuto dovrebbe essere fornito anche prima che si verifichi intorpidimento. Se il 15% del corpo umano è affetto da veleno, provoca un malfunzionamento del sistema nervoso centrale. La funzione respiratoria peggiora, la febbre.

L'avvelenamento da fenolo è stato ricevuto dalle donne durante la visita ai saloni di bellezza. Succede anche quando una donna decide di eseguire tali procedure da sola o con l'aiuto di una persona non qualificata, senza tener conto degli effetti dannosi dei composti fenolici.

Pronto soccorso per avvelenamento da fenolo. Antidoto e trattamento

Quando si è verificato avvelenamento da fenolo, ci sono sintomi di una forma acuta di avvelenamento, il trattamento è rigorosamente in ospedale sotto la stretta supervisione di un medico. Prima dell'arrivo dell'equipaggio dell'ambulanza, che deve essere chiamato per primo, la vittima deve ricevere il primo soccorso.

Se l'avvelenamento si è verificato a seguito di vapore tossico per inalazione, prestare attenzione a trasportare la persona all'aria aperta. In assenza di tale opportunità, per garantire il flusso d'aria fresca, aprire tutte le porte e le finestre.

Se la tossina viene a contatto con la pelle, sciacquare l'area interessata con abbondante acqua pulita. Mettiti sotto la doccia per 2025 minuti. Non usare sapone o altri prodotti. Questa procedura si applica agli occhi, se il fenolo entra in loro. È vietato lubrificare le ferite con olio, unguenti specializzati, per esercitare una pressione sulle aree interessate del corpo. Per il dolore insopportabile, prendi una pillola antidolorifico.

Se il veleno è entrato nello stomaco, dovrebbe essere lavato. Si consiglia di sciacquare non con acqua pulita, ma con l'aggiunta di albume. Il carbone attivo può essere diluito in un litro di acqua calda. Il dosaggio corrisponde al peso corporeo (1 compressa ogni 10 kg). Oppure fai un risciacquo con latte. Tali soluzioni, a differenza dell'acqua pura, aiuteranno a indebolire l'effetto ripetuto del veleno sull'esofago e sulla laringe quando le foglie di vomito. Se la vittima sente che la laringe è stata bruciata e non sarà in grado di vomitare o che la sua coscienza sia annebbiata, il lavaggio gastrico è severamente proibito.

Se possibile, eseguire la procedura 2-3 volte per eliminare lo stomaco dai composti fenolici che non sono stati ancora assorbiti. A condizione che sia trascorsa più di mezz'ora dopo l'avvelenamento, bevi un lassativo.

Dopo aver trasportato la vittima nell'unità di terapia intensiva del reparto tossicologico, il medico prescriverà la somministrazione endovenosa dell'antidoto fenolico. Questo è gluconato di calcio al 10%. Con violazioni del sistema cardiovascolare, vengono prescritti farmaci cardiaci e antibatterici. Se il paziente ha asfissia, un tubo verrà inserito nella trachea per supportare la sua funzione respiratoria..

Possibili effetti di avvelenamento sul corpo

Le seguenti conseguenze possono attendere una persona che è stata avvelenata dal fenolo:

  1. Danni ai reni e al fegato di tale gravità che portano a insufficienza renale cronica. Il trattamento non è possibile Necessario trapianto di organo danneggiato.
  2. Esito fatale Se una grande quantità di tossina entra nel corpo e l'assistenza non è stata fornita in modo tempestivo, la morte avverrà in 12-18 ore.

Raccomandazioni a contatto con fenolo, come evitare l'avvelenamento

Devono essere rispettate le seguenti regole:

  • indossare indumenti protettivi quando si lavora con la sostanza;
  • assumere medicinali contenenti fenolo secondo le istruzioni;
  • Non usare cosmetici, che includono un farmaco velenoso;
  • dopo aver usato prodotti chimici per la casa, arieggiare la stanza;
  • tenere le droghe fuori dalla portata dei bambini.

Cosa è fenolo pericoloso per l'uomo, sintomi e segni di avvelenamento

I fenoli sono composti organici che possono danneggiare una persona e influire sulla sua salute. Nonostante ciò, la produzione di questa sostanza nel mondo aumenta ogni anno..

Caratterizzazione di fenoli

Proprietà fisiche del fenolo: i cristalli assomigliano alla loro forma, che hanno la proprietà di essere ossidato nell'aria, diventando rosa, hanno un odore specifico simile all'odore del gouache. La concentrazione massima ammissibile (MPC) di fenolo nell'aria è di 4 mg / m³, in serbatoi naturali - 0,001.

Questa sostanza è altamente solubile in alcool, oli, acetone. Il fenolo si dissolve gradualmente in acqua, con un rapporto di 1/20 se la temperatura dell'acqua raggiunge + 700 ° C. Nelle acque naturali inquinate, il suo contenuto può raggiungere decine o addirittura centinaia di microgrammi per 1 litro.

L'acido carbolico - una soluzione al 2-5% di fenolo, è un eccellente antisettico in grado di distruggere microbi e batteri patogeni. L'acido carbolico viene utilizzato nella fabbricazione di molti preparati farmaceutici..

Il fenolo tecnico sintetico viene utilizzato come materia prima per la produzione di caprolattame, acido adipico, anilina, alchil fenolo, idrochinone. In base al numero di gruppi OH, i fenoli e gli alcoli hanno una struttura simile, ma il fenolo è un acido più forte.

Applicazione in medicina e altre industrie

L'ambito di applicazione del fenolo, a causa del suo pericolo e tossicità, è limitato. Per ridurre il pericolo, viene utilizzato in piccole quantità, miscelato con altri componenti. La sostanza è attivamente utilizzata dai produttori dei seguenti settori:

  • Medicina: usato come un buon antisettico, disinfettante contro le infezioni fungine, infiammazioni dell'orecchio medio. È anche coinvolto nella produzione di medicinali (aspirina), nell'ingegneria genetica;
  • In cosmetologia: peeling al fenolo. La formaldeide fenolica viene utilizzata per la fabbricazione di prodotti cosmetici;
  • Industria della raffinazione del petrolio: raffinazione del petrolio residuo;
  • Agricoltura: vari fertilizzanti per il controllo dei parassiti e delle infestanti. Utilizzato anche come antisettico per disinfettare le pelli di animali;
  • Industria alimentare - per la conservazione dei prodotti;
  • Industria chimica: la fabbricazione di detergenti e disinfettanti, epossidici, materie plastiche, nella fabbricazione di coloranti.

Qual è il fenolo pericoloso?

Questa sostanza è pericolosa e tossica, la sua classe di pericolo è seconda. Penetra nel corpo attraverso le mucose e la pelle, dopo di che viene trasportato agli organi interni:

  • L'ingestione di un grammo di fenolo nel corpo umano porta alla morte. Per il corpo di un bambino bastano meno di un grammo. Indipendentemente dallo stato in cui si trova la formaldeide fenolica, per una persona è un danno tremendo che influisce sulla salute;
  • Il fenolo liquido o sotto forma di vapore (gassoso) può provocare ustioni o reazioni allergiche e causare anche necrosi tissutale (a seguito di cambiamenti nelle molecole proteiche).
  • Inoltre, peggiorano la circolazione sanguigna nel corpo, distruggono i globuli rossi, provocano l'insorgenza della dermatite.

Per evitare i gravi effetti della formaldeide fenolica sul corpo, è necessario conoscere le cause dell'avvelenamento e i modi per combatterlo.

Cause di avvelenamento

L'avvelenamento si verifica per i seguenti motivi:

  1. L'uso di farmaci contenenti fenolo che sono scaduti;
  2. Ignoranza della composizione del farmaco, utilizzare senza una "prescrizione";
  3. Avvelenamento da fenolo a contatto con i giocattoli (il più delle volte si trova nei giocattoli fabbricati dalla RPC, anche se altri produttori ne soffrono.
  4. Dosaggio eccessivo.

Se gli adulti sono esposti agli effetti del fenolo per negligenza, i bambini soffrono del fatto che gli adulti mettono la medicina in luoghi facilmente accessibili e talvolta lasciati completamente aperti.

Sintomi di avvelenamento

L'avvelenamento da fenolo è diviso in acuto e cronico.

L'avvelenamento acuto si verifica quando una sostanza entra nella pelle, all'interno o quando si inala i vapori. A casa, è molto difficile avvelenare in coppia, molto più spesso ciò accade nelle imprese. Basta un respiro per osservare i seguenti sintomi:

  • Tosse persistente causata da irritazione polmonare;
  • Eccitabilità eccessiva;
  • Forte dolore alla testa;
  • Debolezza e dolori muscolari.

I suddetti problemi di salute possono causare ricovero in ospedale..

Segni di avvelenamento da fenolo a contatto con la pelle:

  • La pelle danneggiata diventa bianca;
  • Trasformazione della pelle, comparsa di rughe e pieghe;
  • Dopo un po '- la pelle diventa rossa;
  • Le bolle sono gonfiate;
  • Sensazione di bruciore e formicolio.

Se entra una sostanza chimica, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • Alitosi;
  • La comparsa di macchie nella cavità orale;
  • Mal di gola, organi interni;
  • Cattiva salute, vomito;
  • Aumento della sudorazione;
  • Scolorimento delle urine.

Con alte dosi di acido carbolico, la morte è possibile..

Nel caso di un costante, ma piccolo effetto di una sostanza sul corpo, si sviluppa un avvelenamento cronico, che è accompagnato da:

  • Debolezza e dolori nel corpo;
  • Cattivo sonno;
  • Forte mal di testa;
  • Mancanza di appetito;
  • cattivo umore.

Pronto soccorso per avvelenamento da fenolo

Se si sospetta avvelenamento da fenolo, consultare immediatamente un medico. È impossibile rimuovere la sostanza dal corpo da solo, ma è del tutto possibile fornire il primo soccorso.

Per fare ciò, segui questi consigli:

  1. Trasportare l'infortunato all'aria aperta;
  2. Se la concentrazione della sostanza nello stomaco è grande, vale la pena prendere un assorbente, bevendo molta acqua;
  3. In caso di avvelenamento interno, sciacquare accuratamente la bocca con acqua (latte), per 5-10 minuti, quindi sputarlo;
  4. La pelle danneggiata deve essere lavata con acqua;
  5. Non lasciare la doccia prima dell'arrivo dell'ambulanza, sciacquare accuratamente tutte le aree interessate del corpo.

Il trattamento completo e la diagnosi vengono effettuati solo sotto la supervisione di un medico. Per rimuovere il veleno dovrebbe essere con l'uso di vitamina B1, etanolo (esternamente), nonché utilizzando procedure come la tracheotomia e l'intubazione.

Prevenzione

La regola principale che è necessario rispettare per non avvelenare è quella di evitare il contatto con la sostanza quando si lavora con componenti contenenti fenolo. Consigliato equipaggiamento protettivo (guanti, maschere, tute e respiratori).

Non acquistare farmaci, che includono fenolo formaldeide, se possibile, assumere farmaci analogici e alternativi (è più facile spendere un po 'che rischiare la salute), se ce ne sono a casa, conservare in luoghi inaccessibili ai bambini.

Per scopi cosmetici, uso fenolo formaldeide come peeling al fenolo, ma può mostrare il suo effetto allergico, quindi dovresti pensare all'adeguatezza di tale procedura..

Il pericoloso effetto del fenolo sul corpo e i sintomi di avvelenamento con esso

Fenolo - che cos'è, quale effetto ha sul corpo, quali possono essere i sintomi di avvelenamento con questa sostanza e le sue conseguenze - ogni persona che vive in condizioni urbane deve saperlo.

È opinione diffusa che i composti fenolici siano un prodotto della produzione chimica e che siano dannosi per l'ambiente e gli organismi viventi. Questo è solo in parte vero, poiché il fenolo si trova in molti alimenti, fa parte delle piante e uno degli elementi che sono costantemente presenti nel corpo umano.

Cos'è?

Il fenolo è un idrocarburo di origine organica, noto anche come idrossibenzene e acido carbolico..

L'effetto esercitato dal fenolo sul corpo umano dipende dal tipo di sostanza: i composti prodotti per sintesi sono pericolosi, la loro evaporazione è particolarmente dannosa e il fenolo naturale, al contrario, è utile.

Al di fuori dei laboratori industriali, questa sostanza si trova:

  1. In noci.
  2. In fave di cacao.
  3. In tutti i frutti e le bacche.
  4. In olio d'oliva e altri oli vegetali.

I fenoli artificiali hanno le seguenti caratteristiche:

  • Completamente solubile in acqua e alcoli, con una grande quantità di liquido emana un lieve odore di vernice a guazzo.
  • Inizia ad evaporare quando riscaldato a 40-42 gradi.

Per questo motivo, l'avvelenamento da fenolo può essere completamente accidentale, nemmeno sospettando il contatto con i suoi vapori o da solo, sciolto in acqua o una bevanda alcolica.

Dove usare il fenolo?

I composti chimici fenolici, i cui avvelenamenti, di norma, si verificano anche, sono utilizzati nella fabbricazione di:

  1. Farmaco.
  2. Cosmetici.
  3. Una serie di tornasole usati nei test medici di laboratorio.
  4. Nella produzione di imballaggi in plastica e materie plastiche.
  5. Nel settore delle vernici e della raffinazione.
  6. Nella produzione di fertilizzanti.
  7. Nella produzione di oli per automobili, detergenti per vetri e altri fluidi tecnici.
  8. In medicina veterinaria - per il trattamento della pelle degli animali.
  9. Nella produzione di prodotti chimici domestici.

L'elenco dei fenoli è piuttosto ampio e nella vita di tutti i giorni è abbastanza facile incontrare l'effetto di questa sostanza che avvelena il corpo. Ad esempio, la causa dell'avvelenamento da fenolo può essere una semplice crema per la pelle, dimenticata sul davanzale della finestra e che giace per qualche tempo alla luce diretta del sole, riscaldando il pallone a 40 gradi e oltre.

Cosa succede con l'avvelenamento??

Le sostanze prodotte artificialmente hanno una seconda classe di pericolo, il che significa alta tossicità e pericolo sia per gli organismi viventi che per l'ambiente. Secondo gli ambientalisti, il periodo di completo ripristino della zona naturale dopo la perdita di fenolo è di 25 a 35 anni, senza tener conto dell'avvelenamento degli animali, le cui conseguenze sono quasi impossibili da calcolare.

Ad esempio, riscaldare gli alimenti in un forno a microonde in un contenitore di plastica che non è destinato a questo scopo, ovvero che non presenta un'etichettatura adeguata, può causare avvelenamenti leggeri, che potrebbero essere scambiati per intossicazione alimentare..

Quando ingerito, il fenolo ha i seguenti effetti:

  • Le mucose sono colpite, in particolare le mucose degli occhi, del tratto respiratorio, del rinofaringe e dell'esofago - quando si inala fumi tossici.
  • Gravi ustioni chimiche - se gli acidi fenolici entrano nella pelle, ad esempio, quando si lavora con pesticidi o oli tecnici.
  • Necrosi dei tessuti muscolari e coagulazione del sangue - se ingerito con bevande o cibo.

Indipendentemente da come esattamente la tossina è entrata nel corpo - inalando i vapori o insieme ai prodotti, le conseguenze del suo effetto tossico sono:

  1. La distruzione dei globuli rossi e la rottura dell'integrità del sangue, che porta alla fame di ossigeno.
  2. L'inizio e il rapido sviluppo della pielonefrite.
  3. Morte delle cellule epatiche.
  4. Edema allergico del tratto respiratorio e dermatite.
  5. Interruzione dell'attività cerebrale, rottura delle cellule proteiche nel cervello.
  6. Disfunzione dei processi neurali, ovvero la cessazione del normale funzionamento del sistema nervoso.

Come distinguere l'avvelenamento?

A differenza delle intossicazioni alimentari, l'avvelenamento da fenolo non inizia ad apparire sotto forma di nausea, ma sotto forma di fenomeni cerebrali e disturbi dell'attività nervosa.

L'intossicazione con questo veleno è accompagnata da tali segni di avvelenamento:

  • Improvvisa eccitazione psico-emotiva, trasformandosi in irritazione incontrollata, che viene sostituita dalla completa apatia per tutto ciò che lo circonda.
  • C'è una perdita di forza, debolezza muscolare generale, desiderio di rilassamento, sensazione di intensa affaticamento fisico.
  • Le sensazioni tattili sono ridotte, sullo sfondo di reazioni aggravanti alla luce e al suono.
  • Appaiono le vertigini, a volte accompagnate da una perdita di coordinazione nello spazio e nel tempo..
  • C'è un mal di testa, con una concentrazione nella regione occipitale, contro la quale i farmaci non aiutano.
  • La motilità è compromessa, possono verificarsi convulsioni spontanee.
  • La pelle diventa pallida, ottiene la pelle d'oca, una persona diventa fredda.
  • Si verifica mancanza di respiro, accompagnata da impulsi di starnuti e crampi.
  • In caso di contatto locale con fenolo, ad esempio, quando si gioca con un giocattolo tinto con il colorante che lo contiene, si sviluppa un'eruzione cutanea di colore bluastro-barbabietola.

Cosa dobbiamo fare?

Il trattamento dell'intossicazione richiede un intervento medico, è impossibile far fronte da solo a tale avvelenamento ed è impossibile prevenirne le conseguenze.

Avendo notato i sintomi dell'intossicazione da fenolo, dovresti chiamare immediatamente i medici e mentre i medici viaggiano, fornire il primo soccorso alla vittima.

Lo specifico del primo soccorso è che, prima di tutto, è necessario isolare una fonte dannosa per la salute, ovvero:

  1. Trasportare le persone all'aria aperta se i fumi di fenolo concentrati nella stanza causano danni.
  2. In caso di contatto con la tossina sulla pelle, lavare la zona interessata con sapone.
  3. Vesti la vittima poiché i fumi fenolici tendono ad accumularsi nel tessuto..
  4. È necessario risciacquare gli occhi con abbondante acqua corrente, poiché le particelle pericolose si depositano sulle mucose e dovresti anche lavare il viso.
  5. Se il fenolo entra nel corpo con acqua, bevande o cibo, devono essere assunti sorbenti.

Tra i preparati assorbenti per il primo soccorso in caso di avvelenamento del corpo umano con composti fenolici, i seguenti sono i più efficaci:

Molto spesso, l'avvelenamento non viene fatto in coppia, ma in modo da contatto nei bambini; i giocattoli di scarsa qualità sono la causa di questo. Il primo soccorso in questa situazione sarà lavare l'area della pelle che era in contatto con la tossina con sapone, sciacquare la bocca con acqua e prendere carbone nella proporzione di 1 rondella per 5 kg di peso.

Il trattamento domiciliare pre-medico di questo tipo di avvelenamento esclude la lavanda gastrica, anche se c'è la sicurezza che il veleno sia entrato nel corpo insieme a bevande o cibo. Il fenolo ha una densità diversa rispetto al succo gastrico o agli alimenti e ai liquidi nello stomaco, quindi quando vomiti può bruciare la mucosa dell'esofago.

Video: film fenolico.

Cosa faranno i dottori?

Il trattamento dell'intossicazione con questa sostanza comporta l'uso del suo antidoto - gluconato di calcio. L'introduzione di questa soluzione viene eseguita solo per via endovenosa e il dosaggio viene determinato in base al peso, all'età della vittima e alla gravità dell'avvelenamento stesso.

Le iniezioni con una soluzione sono generalmente difficili da tollerare per i bambini, quindi spesso sostituiscono le iniezioni con flebo.

Oltre a utilizzare un antidoto, il trattamento di questo avvelenamento comprende le seguenti procedure:

  1. Terapia di disintossicazione generale, questo trattamento non mira tanto a distruggere la tossina quanto a pulire i tessuti del sangue, dei reni e del fegato e ripristinare l'equilibrio dei globuli rossi.
  2. Emosorbimento, questo trattamento consiste nella pulizia del sangue in un dispositivo medico, è simile alla trasfusione e abbastanza doloroso, tale azione medica viene utilizzata quando è impossibile legare e rimuovere le molecole di veleno dal sangue in un altro modo.
  3. L'emodialisi, cioè "reni artificiali", viene utilizzata se si verifica insufficienza renale, esiste un potenziale di disfunzione o per altri motivi medici.

L'avvelenamento di animali con derivati ​​del fenolo avviene abbastanza spesso, poiché questa sostanza fa parte di pesticidi, fertilizzanti e una serie di farmaci usati da veterinari e specialisti del bestiame per il trattamento di bestiame e pollame.

Per evitare il rischio di tale intossicazione, è necessario acquistare solo quei prodotti animali che hanno certificati sanitari, questo è particolarmente importante quando si acquistano nei mercati e nelle fiere degli agricoltori.

L'effetto del fenolo e dei suoi derivati ​​sulla salute umana.

Attività di ricerca di uno studente di 10 ° grado di Elkhova Yana alla conferenza scientifico-pratica regionale di Eureka.

Scarica:

L'allegatoLa dimensione
issledovatelskaya_rabota.doc157 KB
prezentatsiya_k_issledovatelskoy_rabote_fenol_i_ego_proizvodnye.ppt886 KB

Anteprima:

istituto scolastico di bilancio comunale

scuola secondaria №2

intitolato a Hero of the Soviet Union V.P. Chkalov

L'effetto del fenolo e dei suoi derivati ​​sulla salute umana.

Postato da: Елхова Яна,

Studente di grado 10

2. Derivati ​​di fenolo e fenolo. Proprietà chimiche e fisiche. ……… 4-6

3. Reazione qualitativa al fenolo. ……………………………………………………… 6-7

4. L'uso di composti fenolici nell'industria. ……………… 7-8

5. L'uso del fenolo in medicina. …………………………………………… 8-10

6. L'effetto del fenolo sul corpo umano. ……………………………………… 10-14

7. Precauzioni e pronto soccorso per avvelenamento............ 14-15

8. La parte sperimentale - lo studio del contenuto nel fiume. Fenolo di Cupido.............. 15-18

Obiettivo: studio del fenolo e dei suoi effetti sullo stato del corpo umano.

Novità: in precedenza questo studio sull'effetto sul corpo umano del fenolo e dei suoi derivati, in relazione alla situazione ambientale sul fiume. Cupido, nella città di Nikolaevsk - on - Amur non è stato effettuato.

Ipotesi scientifica: esiste una relazione tra la salute umana e l'inquinamento del fiume Amur con il fenolo e i suoi derivati.

Oggetto dello studio: fenolo e derivati ​​del fenolo, acqua del fiume. Amur

Argomento di studio: influenza umana del fenolo e dei suoi derivati

  1. Lavora con fonti di libri
  2. Lavora con risorse Internet
  3. Raccolta di dati sullo stato dell'acqua p. Amur

1. ha lavorato con letteratura specializzata nella biblioteca della città.

2. Ha collaborato con siti Internet sull'ecologia del Territorio di Khabarovsk, Cina e Giappone (tradotto dal giapponese); ecosistema r. Amur,

3. Ha condotto uno studio di caso sull'uso di droghe nel trattamento di malattie associate all'inquinamento delle risorse biologiche del fiume Amur (pesce). (Filiale KHKGUP della città di Nikolayevsk-on-Amur "Farmacia").

4. Identificato la frequenza di utilizzo dei farmaci nel trattamento di alcune malattie (tubercolosi, antidolorifici, antimicotici, aspirina, paracetamolo, ecc.).

Questo argomento è stato scelto da me per la sua rilevanza, dovuta al fatto che nel 2007 circa 160 tonnellate di varie sostanze chimiche tossiche, compresi i derivati ​​del fenolo, sono state gettate nel fiume Songhua nella contea di Yongji della città di Jilin. E da allora, il pesce che vive nel fiume. L'Amur e i suoi affluenti sono la principale fonte di scrittura per i popoli dell'estremo nord, è importante conoscere l'effetto del fenolo sugli organismi viventi.

Inoltre, questo argomento mi interessa personalmente, perché in futuro, ho intenzione di lavorare nel campo dell'assistenza sanitaria, e non è importante per me sapere quale impatto ha il principale prodotto alimentare sulla popolazione principale della nostra regione.

Pertanto, l'obiettivo del nostro lavoro è lo studio del fenolo e il suo effetto sullo stato del corpo umano.

2. Derivati ​​di fenolo e fenolo. Proprietà chimiche e fisiche.

Per valutare l'effetto del fenolo sugli organismi viventi e sull'ambiente nel suo complesso, analizzerò le proprietà chimiche e fisiche del fenolo.

Il fenolo è un composto chimico derivato artificialmente con la formula C 6 H 5 OH, che ha nella sua molecola un nucleo aromatico (benzene) contenente uno, due o più gruppi ossidrilici. Il più semplice rappresentante dei composti fenolici è il fenolo stesso: a seconda del numero di gruppi OH, si distinguono i fenoli monatomici: fenolo, clorofenoli, butil fenoli, cresoli, ecc. (Altamente tossici, sono veleni che colpiscono il sistema nervoso, hanno un pronunciato effetto irritante e necrotico), e fenoli polidrici: pirocatecholo, resorcinolo, idrochinone, ecc. (hanno un effetto irritante, sensibilizzante e anche tossico: veleni nel sangue, formatori di metemoglobina, causano ittero emolitico. In condizioni industriali, la probabilità di intossicazione per inalazione è bassa a causa della bassa volatilità. Dermatite, allergia sono possibili ).

Tra i fenoli poliidrici, quelli diatomici sono i più comuni. Fenoli biatomici (doixibenzeni) ci sono tre composti:

Pirocatechina Resorcinolo Idrochinone

Come si può vedere dagli esempi precedenti, il fenolam è caratterizzato da isomerismo strutturale (isomerismo della posizione del gruppo idrossi).

I composti fenolici sono divisi in due gruppi: fenoli volatili con vapore (fenolo, cresoli, xilenoli, guaiacol, timolo) e fenoli non volatili (resorcinolo, pirocatecholo, idrochinone, pirogallolo e altri fenoli poliidrici). I volatili sono più tossici e hanno un forte odore..

Il fenolo è una sostanza cristallina bianca con un odore specifico che ricorda l'odore di gouache. I cristalli di fenolo hanno la proprietà di trasformarsi in colore sotto l'influenza dell'aria: prima diventano rosa, poi marroni. Grazie a questa proprietà, il fenolo viene utilizzato nella produzione di molti coloranti..

Il fenolo è una sostanza tossica che può infiammarsi..

Il punto di fusione è di soli 50 °, solubile in acqua, acetone, alcali, benzene, alcool.

Come affermato in precedenza, il fenolo è principalmente una sostanza chimica artificiale, sebbene possa essere trovata nei rifiuti animali e nel materiale organico.

I fenoli si formano di solito in condizioni naturali nei processi di metabolismo degli organismi acquatici, durante il decadimento biochimico e la trasformazione di sostanze organiche che si verificano sia nella colonna d'acqua che nei sedimenti di fondo. I composti fenolici dei tessuti vegetali viventi possono essere considerati sostanze potenzialmente tossiche che possono inibire la crescita di funghi patogeni o ridurre la velocità di propagazione dei virus.

I fenoli sono acidi deboli (la pK del fenolo stesso è 9,98). L'elevata reattività dei fenoli nelle reazioni di ossidazione trova applicazione tecnica quando si utilizzano composti fenolici come inibitori dell'autoossidazione di oli e grassi ed è di grande importanza nella biosintesi dei composti fenolici naturali. La proprietà più importante dei fenoli dal punto di vista dell'isolamento e dell'identificazione è la capacità di formare sali con i metalli.

Con poche eccezioni, tutti i composti fenolici sono solidi e il loro colore cambia da giallo chiaro a rosso, marrone o viola..

3. Reazione qualitativa al fenolo

La principale reazione qualitativa al fenolo si verifica a seguito dell'interazione con il cloruro di ferro (III), una colorazione violetta delle forme della soluzione. Questo è il miglior metodo di rilevazione del fenolo da allora la reazione è molto sensibile. Vale la pena notare che il colore scompare dopo l'aggiunta di acido cianidrico..

Il fenolo insieme all'anilina dà un precipitato giallastro quando passa in una soluzione acquosa di bromo - 2,4,6 - tribromofenolo:
C 6 H 5 OH + 3Br 2 ——> C 6 H 2 OH (Br) 3 ↓ + 3HBr

I fenoli danno resine fenol-aldeidiche per reazione con l'aldeide in un ambiente acido. In questo caso, si formano masse porose morbide di resine fenol-aldeidiche (reazione di policondensazione).

resine fenoliche termoplastiche di formula generale

Nell'aria, il fenolo viene ossidato, acquisendo prima il colore rosa e poi il marrone. Queste sono reazioni qualitative ai fenoli..

4. L'uso di composti fenolici nell'industria

Enumerando le proprietà del fenolo, abbiamo già parlato della sua capacità di cambiare il suo colore sotto l'influenza dell'aria. Poiché questo sintomo era più evidente, inizialmente il fenolo veniva utilizzato solo per la fabbricazione di coloranti artificiali..

I composti fenolici di origine vegetale sono di grande importanza pratica. Quindi, una serie di produzione alimentare è associata alla conversione di composti fenolici nel processo di ottenimento del prodotto finale. Ciò riguarda principalmente la produzione di tè nero, cioccolato, caffè, sidro, birra, cognac e vinificazione..

Anche le trasformazioni di composti fenolici svolgono un ruolo importante nella lavorazione di frutta e verdura..

I composti fenolici sono utilizzati nell'industria leggera come tannini, antiossidanti e coloranti alimentari, medicine e cosmetici. I composti polimerici fenolici (tannini) sono usati come stabilizzatori colloidali negli impianti industriali, come stabilizzatori colloidali negli impianti industriali per l'acqua bollente e nei processi di galleggiamento per i pozzi petroliferi di perforazione. Sono anche utilizzati per l'impregnazione dell'attrezzatura da pesca e nella fabbricazione di materie plastiche..

La biologia molecolare e l'ingegneria genetica non possono fare a meno del fenolo durante la purificazione e l'isolamento delle molecole di DNA. Il fenolo è anche usato nella produzione di paracetamolo..

L'agricoltura ha imparato a usare il fenolo per scopi fitosanitari.

Tuttavia, il fenolo viene utilizzato principalmente nell'industria chimica, nella produzione di materie plastiche e fibre artificiali (nylon, nylon).

5. L'uso del fenolo in medicina

Più tardi, sono state scoperte le proprietà coloranti del fenolo, le sue proprietà antisettiche: ha ucciso i batteri, il che significa che potrebbe essere usato in medicina - ad esempio, per la disinfezione di strumenti medici e armadi. Inoltre, hanno iniziato a usarlo come medicinale (sia esterno che per somministrazione orale) per combattere i batteri e alleviare il dolore. Conosciamo tutti aspirina e paracetamolo a base di acido fenol-salicilico. I farmaci per i pazienti affetti da tubercolosi sono anche prodotti sulla base del fenolo..

È stato dimostrato che le soluzioni di fenolo all'1-2% uccidono le muffe; soluzioni di 1: 500 fermano lo sviluppo di funghi; Le soluzioni 1-2% riducono la capacità delle cellule di lievito di provocare la fermentazione dell'uva o dello zucchero del latte, soluzioni più forti (4-5%) distruggono completamente l'attività vitale di queste cellule. I batteri che causano la decomposizione delle sostanze organiche non sono così facilmente influenzati dal fenolo, ciò richiede l'azione di soluzioni più concentrate e un'azione più lunga; quindi una soluzione 1: 200 ritarda solo lo sviluppo di microrganismi putrefattivi; per distruggere la capacità di riprodurre quest'ultimo, sono necessarie concentrazioni di 1:25. Sulle spore di antrace, le soluzioni all'1% (secondo Koch) non agiscono nemmeno per un periodo di 15 giorni; 2% di ritardo nello sviluppo dopo circa 10-20 ore; Il 3% causa, dopo 3 giorni, lacune libere nel cablaggio, ma le spore vengono uccise dopo 7 giorni; Una soluzione al 4% dà lo stesso effetto sul terzo e il 5% il secondo giorno (è necessario prestare attenzione al fatto che l'acido carbolico in una soluzione alcolica o oleosa non ha nemmeno un debole effetto anti-putrefattivo quando i microrganismi si trovano all'esterno del corpo o su mezzi nutritivi artificiali). I cocchi di erisipela resistono all'azione di una soluzione di fenolo all'1% per soli 60 secondi; i bacilli di difterite rilevano dopo 30 secondi una diminuzione della crescita; i cluster piogenici gialli resistono a un'azione di 5 minuti dell'1% e un'azione di 15 secondi di una seconda soluzione; la meningite tifoide e cerebrospinale si è dimostrata più resistente; le ghiandole, il coccus glaciale della febbre materna furono distrutti dalla soluzione carbolica al 3% in 15-60 secondi. L'acido carbolico ha un effetto molto minore sugli enzimi non organizzati: l'aggiunta di fenolo nell'1 / 2% della miscela di saliva e zucchero non influisce sulle proprietà fisiologiche della saliva. La conversione delle proteine ​​in peptoni sotto l'influenza del succo digestivo, a quanto pare, è ritardata e persino completamente si ferma dall'azione di 1/2% o soluzione più forte, che è spiegata dai cambiamenti nelle proprietà fisiche della proteina, vale a dire la coagulazione e la difficoltà a convertirla in albumina acida. La formazione di acido cianidrico sotto l'azione dell'emulsina sull'amigdalina cessa solo temporaneamente con una soluzione al 4%, riapparendo dopo la diluizione della soluzione di fenolo.

La lubrificazione con soluzioni concentrate provoca lo sbiancamento della pelle, una sensazione di dolore; la macchia bianca consiste in una connessione molto instabile di acido carbolico con il tessuto della parte superiore della pelle; chiazze di pelle diventano dopo la lubrificazione al 3-5 percento. le soluzioni, dovute alla saturazione con acido carbolico delle terminazioni sensibili, insensibili, provano una sensazione di intorpidimento per diverse ore. Queste proprietà dell'acido carbolico si basano sul suo uso esterno in soluzioni deboli come antidolorifico e in soluzioni concentrate come sostanza cauterizzante e distruttiva. A causa delle proprietà antisettiche sopra menzionate, il fenolo è ampiamente usato per la disinfezione di oggetti e stanze in cui possono rimanere batteri nocivi dopo pazienti infetti, così come nel metodo antisettico per il trattamento delle ferite; per lo stesso scopo, le medicazioni (garza, cotone idrofilo, yutu, ecc.) sono ancora oggi impregnate di soluzioni fenoliche, anche se stanno ora cercando di sostituire il metodo "antisettico" con quello "asettico", cioè un metodo in cui i microrganismi non possono ferire, poiché ciò fornisce i migliori risultati. In caso di ustioni, la lubrificazione con una soluzione all'1–2% di fenolo agisce come marcio marcio, dolore moderato e limitazione della separazione della superficie dell'ulcera; l'anestesia locale con soluzioni alcoliche o etere è più pronunciata rispetto alle soluzioni oleose o gliceriche. All'interno, il fenolo viene prescritto, di solito in pillole, a 0,02-0,04 più volte al giorno, contro i processi anormali di fermentazione o decadimento nello stomaco o nell'intestino, quindi anche con gli stessi processi negli organi respiratori e le inalazioni si sono dimostrate utili in tali malattie 1-2% di soluzione di fenolo, ma anche la nomina di un interno dà un certo miglioramento nella bronchite putrefattiva, con cancrena polmonare. L'uso del fenolo per disinfettare i dipartimenti e le secrezioni del paziente, la sua biancheria intima, la casa, ecc. È senza dubbio i farmaci più comunemente usati: acido carbolico cristallino, acido carbolico grezzo (dovrebbe contenere, secondo la farmacia russa, fenolo al 50%) e acido carbolico liquido (circa 10 % fenolo).

6. L'effetto del fenolo sul corpo umano

Il fenolo è molto tossico. Entra nel corpo attraverso il sistema respiratorio, la pelle e le mucose, causando disfunzione del sistema nervoso. Viene escreto dai polmoni e dalle urine (sotto forma di composti accoppiati con acidi solforico e glucuronico). Polvere, fumi e soluzione di fenolo sono irritanti per gli organi della vista, della respirazione, della digestione e della pelle. Colpisce il sistema nervoso. In avvelenamento acuto - una violazione delle funzioni respiratorie, sistema nervoso centrale. In avvelenamento cronico - compromissione della funzionalità epatica. Il fenolo è una sostanza tossica che provoca tosse, allergie, asma, tubercolosi, mal di testa, perdita di forza, disturbi del sistema nervoso, fumi di fenolo provocano il cancro. Dopo l'avvelenamento da fenolo, l'autopsia mostra la più alta concentrazione nei reni, quindi nel fegato, nel cuore, nel sangue e nel cervello.

I gravi effetti dell'esposizione a sostanze nocive di solito aumentano con il livello e la durata dell'esposizione. L'esposizione ripetuta delle persone a basse concentrazioni di fenolo nell'acqua potabile è associata a diarrea e ulcere della bocca; mangiare grandi quantità di fenolo finisce nella morte. Gli animali da laboratorio che hanno bevuto acqua fenolica molto alta avevano tremori muscolari e perdita di coordinazione.

In avvelenamento da inalazione acuta, si notano debolezza, lieve eccitazione, mal di testa, vertigini, aumento della salivazione, irritazione delle mucose del tratto respiratorio superiore. Nelle urine - proteine, globuli rossi. In rari casi, c'è un pigmento di sangue nelle urine - si osserva la cosiddetta emoglobinuria.

L'avvelenamento acuto può verificarsi a seguito dell'ingresso di fenolo sulla pelle. Segni di ustioni (sbiancamento iniziale, rughe della zona interessata della pelle, seguite da iperemia, formazione di vesciche, necrosi) compaiono anche quando sulla pelle entrano soluzioni al 2-3% di fenolo. Nel sito di contatto, di solito si avverte formicolio o immediatamente intorpidimento (la mancanza di dolore può causare un pronto soccorso prematuro). Se è interessato 1/6 della superficie della pelle, si osserva un avvelenamento grave con funzionalità compromessa del sistema nervoso, circolazione sanguigna, respirazione e febbre.

In caso di ingestione accidentale di acido carbolico, un odore caratteristico dalla bocca, un'ustione della cavità orale, macchie bianche sulla mucosa, dolori acuti alla gola, allo stomaco, vomito di masse marroni con un odore caratteristico, pallore del viso, pupille dilatate, difficoltà respiratorie e ritmo alterato, cardiaco attività, sudore profuso, forte calo della temperatura corporea, urine verde scuro, ci possono essere danni ai reni, crampi, perdita di coscienza, coma.

Le ustioni della mucosa prodotte dal fenolo raramente penetrano nello strato muscolare di quest'ultimo, e di solito non si verificano al di sotto del duodeno; a volte sono stati riscontrati contusioni limitate e diffuse nei primi modi del canale digestivo; in altri casi, la mucosa acquisiva una consistenza più solida, simile alla pelle abbronzata. Lo stomaco contiene sangue marrone coagulato, gli intestini sono coperti di muco di sangue; edema polmonare è stato spesso osservato; nei reni c'è iperemia, gonfiore della sostanza corticale, blocchi di sangue nella sostanza corticale e degenerazione grassa dell'epitelio renale. In rari casi, dopo tali sintomi, è stato osservato un recupero piuttosto rapido della forza, nella stragrande maggioranza dei casi, nonostante la coscienza ritorni di volta in volta, la morte si verifica molto rapidamente a causa della difficoltà respiratoria e dell'estremo declino dell'attività cardiaca. La possibilità di avvelenamento da fenolo fatale dopo l'applicazione esterna di grandi quantità su pelle intatta è stata dimostrata sia da osservazioni umane che da studi sperimentali su animali..

In avvelenamento cronico - debolezza, sudorazione, irritabilità, affaticamento, sonno scarso, mal di testa, vertigini, sintomi dispeptici, disturbi funzionali del sistema nervoso centrale, attività secretoria-motoria dello stomaco, sintomi iniziali di epatite tossica cronica. Pelle secca, prurito, dermatite.

Concentrazione massima ammissibile (MAC) di fenolo:

Salendo sulla pelle, il fenolo viene assorbito molto rapidamente anche attraverso aree non danneggiate e dopo pochi minuti inizia a colpire il tessuto cerebrale. Innanzitutto si verifica l'agitazione a breve termine, quindi la paralisi del centro respiratorio. Anche con dosi minime di fenolo, si osservano starnuti, tosse, mal di testa, vertigini, pallore, nausea e affaticamento. I casi gravi di avvelenamento sono caratterizzati da incoscienza, cianosi, difficoltà respiratorie, insensibilità della cornea, polso veloce, appena percettibile, sudore freddo, spesso convulsioni. Il fenolo è una sostanza chimica cancerogena che può causare il cancro. La dose letale per l'uomo se ingerita è 1-10 g, per i bambini 0,05-0,5 g.

Il fenolo viene escreto piuttosto rapidamente dal corpo, con una piccola porzione escreta invariata attraverso il tratto respiratorio, una parte del fenolo somministrato viene escreto nelle urine nella stessa forma, ma la maggior parte di questi viene escreta sotto forma di acido fenol solforico. Quando una grande dose di fenolo fu introdotta nello stomaco, quest'ultima fu trovata nel contenuto dello stomaco, nel sangue, nel fegato, nei reni, nella milza, nei muscoli e nelle urine. Effetti collaterali indesiderati possono svilupparsi anche dopo dosi mediche di fenolo, cioè si osserva spesso un leggero mal di testa, a volte vertigini, sensazione di intossicazione o stupore, sensazione di pelle d'oca strisciante, aumento della sudorazione e affaticamento generale. Ma quando ingerito grandi quantità, i segni di avvelenamento sono caratterizzati da: forte mal di testa, vertigini, svenimenti, acufeni, pallore, nausea, vomito, perdita di forza, respirazione impropria e un piccolo polso; l'urina in casi lievi di avvelenamento, nonché dopo dosi mediche assunte a lungo, è colorata in colore scuro, che dipende dalla transizione di una quantità significativa di fenolo introdotta nel corpo in idrochinone, che a seguito di un'ulteriore ossidazione conferisce composti colorati.

7. Precauzioni e pronto soccorso per avvelenamento

L'Agenzia per la protezione ambientale (AGENZIA AMBIENTALE) ha deciso che l'acqua (laghi, torrenti) dovrebbe essere limitata a 0,3 milligrammi di fenolo per litro d'acqua (0,3 mg / L), per proteggere la salute delle persone dai possibili effetti dannosi del fenolo nel bere acqua e cibo, inquinamento di piante e animali acquatici. L'amministrazione della sicurezza e della salute sul lavoro (OSHA) ha fissato un limite di 5 parti di fenolo per milione di parti di aria sul posto di lavoro (5 ppm) per proteggere i lavoratori durante un turno di lavoro di 8 ore in una settimana lavorativa di 40 ore. L'Istituto Nazionale per la sicurezza e la salute sul lavoro (NIOSH) raccomanda che la quantità di fenolo nell'aria del luogo di lavoro sia limitata a 5 ppm per turno di 10 ore e che l'aria del laboratorio non contenga più di 16 ppm per un periodo di 15 minuti.

Il lavoro con fenolo liquido deve essere eseguito in tuta, stivali di gomma, assicurarsi di cambiare i vestiti quando si lascia il lavoro. In presenza di vapori di fenolo, viene utilizzato un respiratore o una maschera antigas industriale filtrante.

Protezione degli occhi e della pelle. Tuta spessa, guanti impermeabili, grembiuli.

Pronto soccorso per avvelenamento.

In caso di avvelenamento da inalazione - aria fresca, inalazioni alcaline, codeina, dionina, sedativi. Quando i vestiti si bagnano - rimozione immediata dal lavoro, anche con le condizioni apparentemente buone della vittima. Cambio urgente di vestiti, pulizia accurata delle aree interessate con metanolo o etanolo (soluzione al 10-40%), oli vegetali. Lavaggio successivo di tutto il corpo con acqua e sapone (doccia calda). Riposo, inalazione di ossigeno, carbogeno, agenti cardiovascolari, glucosio con acido ascorbico per via endovenosa. Secondo le indicazioni - ricovero in ospedale.

In caso di avvelenamento attraverso la bocca - per via endovenosa 20 ml di una soluzione al 20% di tiosolfato di sodio, glucosio con acido ascorbico, vitamina B1, ossigeno, carbogeno (attentamente); caffeina, canfora, corazolo.

8. La parte sperimentale - lo studio del contenuto nel fiume. Cupido fenolo

Nel settembre 2012, una spedizione internazionale, che comprendeva 25 esperti di vari paesi vicini a noi, ha effettuato campioni d'acqua e stabilito lo stato delle acque dell'Amur, come L'ecologia del Mar del Giappone e del Mar di Okhotsk dipende direttamente da questo. L'Amur, cadendo nello stretto tartaro, trasporta una quantità significativa di inquinanti nel mare. Per studiare la loro composizione e capire come gestire il loro ingresso nel fiume, gli scienziati hanno in programma di condurre una serie di test e studi..

Al momento, l'acqua dell'Amur è conforme agli standard per i parametri microbiologici e fisici e chimici di base; non esistono minacce per la vita e la salute dell'Estremo Oriente.
In caso di possibile inquinamento nel territorio di Chabarovsk, sono state prese tutte le misure per fornire acqua potabile ai cittadini.

Nel 2012, 11 campioni d'acqua del fiume Amur sono stati raccolti e analizzati in relazione all'incidente sul fiume Sungari. In totale, 109 analisi di campioni di acqua sono state condotte per competenza..

La composizione dell'acqua secondo gli indicatori microbiologici e fisico-chimici corrisponde agli standard. Non ci sono minacce alla vita e alla salute dell'Estremo Oriente.

Attualmente, nell'area degli insediamenti di Nizhneleninsky, Petrovsky EAO, nonché Telegin e Vladimirovka del Territorio di Khabarovsk, sono stati organizzati punti aggiuntivi per la raccolta e la consegna di campioni d'acqua nei laboratori di Birobidzhan e Khabarovsk.

Da indicatori microbiologici del fiume. L'Amur dovrebbe essere attribuito agli ecosistemi acquatici iperefrofici con bassa capacità autopulente e le acque naturali nel suo canale sono classificate come sporche e molto sporche. Nell'equilibrio della materia organica, i processi di ricezione delle sue varie forme (naturali e antropogeniche) dominano sui processi di mineralizzazione. Ciò porta all'accumulo di prodotti intermedi biochimicamente stabili di degrado e trasformazione di sostanze organiche sospese e disciolte, che con il deflusso del fiume entrano nell'estuario dell'Amur e nelle aree marine costiere, influenzano la qualità dell'acqua e la produttività delle risorse biologiche.

Analisi degli indicatori microbiologici della qualità dell'acqua sotto la foce del fiume. Sungari afferma quella significativa eftrofizzazione del fiume. L'Amur è dovuto alla ricezione da parte cinese di acque reflue industriali e domestiche con un basso grado di trattamento o non trattate affatto. La più alta abbondanza di batteri resistenti ai fenoli è stata trovata nell'acqua, superando il loro massimo contenuto durante una situazione di emergenza presso il collettore della città durante lo scarico di acque reflue non trattate. Il contributo del complesso urbano-industriale Amur-Komsomol e delle acque reflue di Nikolaevsk-on-Amur all'inquinamento del Basso Amur e dell'estuario da parte di sostanze organiche sullo sfondo di Sungarian era insignificante.

L'unicità dell'ecosistema Amur è determinata dal territorio del suo bacino (diverse entità costituenti della Federazione Russa, della Cina e della Mongolia) e dalla peculiarità della formazione di un deflusso comune, a cui prendono parte 2827 affluenti di vari livelli gerarchici.

L'ultimo decennio è caratterizzato dall'esacerbazione dei problemi ambientali nel bacino dell'Amur. Ciò è dovuto al progressivo inquinamento delle acque naturali causato dagli scarichi delle imprese e degli insediamenti, che porta a una riduzione degli stock ittici di specie commerciali. L'acqua Amur e i pesci di fiume hanno un pronunciato odore di "farmacia" in inverno. La quantità totale di inquinanti scaricati nei corpi idrici del bacino dell'Amur per deflusso concentrato è di 234 mila tonnellate / anno, di cui il 67,4% sono solfati, il 13,3% sono cloruri, il 7,7% sono solidi sospesi, 6, 8% - per sostanze organiche, 1,6% - per composti azotati, 0,9% - per grassi, oli, 0,5% per fosforo, 0,15% per prodotti petroliferi, 0,15% per ferro, 0,03% - per tensioattivi.

Con una lunghezza totale del confine di stato con la Cina di 3544 km, la sua lunghezza lungo il fiume Amur è di 1819 km. Della superficie totale del bacino dell'Amur, la Cina e la Mongolia rappresentano 852 mila metri quadrati. km (47%), il restante 53% si trova in Russia.

Il principale approvvigionamento idrico del fiume. L'Amur riceve nella sua sezione centrale dalla foce del fiume. Zeya al fiume Ussuri, dove i principali affluenti dell'Amur - Zeya e Bureya - si trovano sul lato russo, il fiume Sungari - dalla RPC. Ovviamente, la qualità delle acque dell'Amur all'interno dei confini amministrativi della regione dipende direttamente dai territori a monte. Secondo la parte russa, il contributo di Sungari alla formazione delle acque dell'Amur varia dal 20 al 30%. Durante gli anni dell'inondazione, sale al 50% o più. Durante i periodi di piogge monsoniche e frequenti inondazioni attraverso i Sungari e Ussuri, enormi masse di particelle sospese arrivano in Amur.

Secondo le stime preliminari degli scienziati russi, la quota della Cina nello scarico totale delle acque reflue nell'Amur è: nell'area dalla foce del fiume. Argun alla foce del fiume. Sungari - 75%; sul sito dalla foce del fiume. Sungari: sopra la foce del fiume. Ussuri - 98,5%, nel fiume Ussuri - 97,6%. Studi condotti da scienziati dell'Istituto di acqua e problemi ambientali del ramo dell'Estremo-Oriente dell'Accademia delle scienze russa hanno dimostrato che sul sito situato a 210 km sotto la foce dei Sungari, attraverso il quale passa l'intera massa d'acqua di due fiumi "combinati", l'80% dei composti azotati e il 66% dei composti fosfatici hanno il "Sungarian "Origine. Ciò aggrava la situazione ambientale nel Territorio di Khabarovsk, specialmente in inverno, quando il fiume Amur ha un basso livello d'acqua e ossigeno insufficiente. Di conseguenza, bassa capacità di auto-purificazione dell'acqua.

Il monitoraggio congiunto delle acque dell'Amur è diventato un passo importante nel campo della cooperazione interstatale: la gestione di un ecosistema così complesso come l'Amur non può essere effettuata senza tener conto dell'impatto transfrontaliero dell'afflusso fluviale. Sungari. Tutte le misure previste per la gestione delle risorse naturali nel bacino dell'Amur, le previsioni per la qualità della superficie e delle acque sotterranee non dovrebbero essere basate sul livello regionale, ma tenendo conto delle possibili conseguenze per il bacino come un unico oggetto.

Nell'attuare l'approccio del bacino, il requisito principale che deve essere soddisfatto da tutte le entità economiche nell'area del bacino idrografico dovrebbe essere un elenco concordato dei principali parametri e indicatori controllati della qualità delle acque entro i limiti stabiliti. Ciò è particolarmente vero per la confluenza di grandi affluenti, su cui, prima di tutto, è necessario creare sezioni di controllo che registrino gli indicatori rilevanti per il periodo corrente.

Una grande parte del consumo di acqua nella regione dell'Amur è rappresentata dalle abitazioni e dai servizi comunali - 51,0% e industria - 33,6%, con la parte del leone (72,3%) - alle imprese di estrazione dell'oro. Negli scarichi di acque reflue, le acque trattate in modo insufficiente rappresentano l'86,2%, il 4,3% sono acque contaminate senza trattamento, il 7,9% è trattato normalmente e solo l'1,6% è acqua normalmente pulita. In generale, c'è un deterioramento della qualità dell'acqua.

Pertanto, possiamo concludere che lo stato delle acque nel fiume Amur al momento soddisfa indicatori accettabili della qualità delle acque. Ma, comunque, perché Le acque del fiume Amur sono ecosistemi acquatici iperefrofici con bassa capacità autopulente e le acque naturali nel suo canale sono classificate come sporche e molto sporche, devono essere prese misure per proteggere la sicurezza ambientale al fine di prevenire nuove catastrofi. Per questo, dovrebbero essere costruite strutture di trattamento, sia dalla parte russa che da quella cinese.

La pulizia del fiume Amur gioca un ruolo enorme non solo nell'ecologia delle acque del Giappone e dei mari di Okhotsk, ma anche le sue condizioni influiscono sulla salute degli abitanti delle popolazioni indigene del Nord, perché la fonte principale della loro alimentazione è il pesce, che passa, in un modo o nell'altro, attraverso il fiume Amur ed entra nei suoi canali, riuscendo così ad accumulare non solo metalli pesanti, ma anche fenoli e suoi derivati.