Allergia al cane

Nutrizione

Ultimo aggiornamento: 14/01/2020

Autore dell'articolo: pediatra Valentina Razheva

Il contenuto dell'articolo

Tutti i genitori che intendono avere un animale domestico sono interessati a sapere se può esserci un'allergia a un cane in un bambino? Sfortunatamente, la risposta è sì: almeno il 15% della popolazione mondiale soffre di una reazione atipica del corpo alle proteine ​​prodotte dagli animali e i bambini non fanno eccezione. Tuttavia, non preoccuparti: esistono modi per ridurre al minimo le manifestazioni di reazioni indesiderate, senza separarti dal tuo animale domestico. Quindi cosa fare se un bambino è allergico a un cane?

Allergia a un cane in un bambino: cause

Il corpo di qualsiasi animale domestico (compresi i cani) produce proteine ​​speciali che possono causare allergie nelle persone inclini a reazioni atipiche del sistema immunitario. Un'allergia a un cane in un bambino si manifesta particolarmente spesso: questo è dovuto al fatto che il corpo dei bambini non ha ancora completamente sviluppato l'immunità. Inoltre, esempi di allergia di un bambino ai cani sono più comuni nelle famiglie in cui uno o entrambi i genitori sono allergici..

Molte persone credono che le allergie possano essere solo sul pelo del cane o sulla saliva. In realtà, la situazione è diversa: le sostanze proteiche allergiche prodotte dagli animali fanno parte dell'epitelio, della forfora, dei segreti delle ghiandole sudoripare, delle feci e dell'urina di un animale domestico. La lana spesso funge solo da trasportatore, a causa della quale l'allergene si diffonde in tutto l'appartamento.

Sintomi di allergia del cane

Come è un'allergia a un cane nei bambini e negli adulti? Non esiste una risposta esatta a questa domanda, poiché il corpo di ogni persona reagisce in modo diverso agli allergeni prodotti dagli animali domestici. Tuttavia, possiamo distinguere un numero di segni che si trovano più spesso. Questi includono:

  • manifestazioni dal lato degli occhi: lacrimazione, arrossamento delle proteine, gonfiore delle palpebre, fotofobia, congiuntivite;
  • manifestazioni dal rinofaringe: naso che cola, starnuti, raucedine della voce;
  • dal sistema broncopolmonare: tosse (fino ad attacchi asmatici), bronchite frequente;
  • manifestazioni cutanee: eruzione cutanea, desquamazione, secchezza, arrossamento della pelle, prurito, bruciore;

A volte si riscontrano sintomi allergici particolarmente gravi per un cane in un bambino. Questi includono gonfiore del viso e della lingua, nonché shock anafilattico (convulsioni, mancanza di respiro, perdita di coscienza).

Allergia ai cani: trattamento e diagnosi

Esistono molte sostanze che possono causare una reazione allergica. Pertanto, prima di sbarazzarsi di un cane o minimizzare il contatto con esso, è necessario scoprire se l'animale sta causando l'allergia o se il problema è qualcos'altro.

Per fare questo, dopo che si verificano i primi sintomi di un'allergia, devi consultare un medico. Prendi un appuntamento con un allergologo, un dermatologo e un immunologo. Dopo un esame esterno, il medico eseguirà test speciali per confermare la sensibilizzazione epidermica. Possono essere i seguenti:

  • Test cutanei. Questi includono test di screening o iniezioni lievi. Per questo, una goccia di una sostanza allergenica viene applicata sull'avambraccio. Quindi la pelle sotto la goccia viene leggermente graffiata o dritta in modo che la sostanza entri nel corpo, dopo di che viene valutata la reazione. Se una papula si forma da 2-3 a 10 mm, si ritiene che il risultato sia positivo.
  • Analisi per immunoglobuline. Per tale studio, il sangue venoso viene prelevato da un paziente per l'analisi e miscelato in vitro con un allergene.
  • Test provocatori. Questo tipo di esame viene eseguito solo in modalità ospedaliera e viene utilizzato raramente. Per scoprire se il paziente ha un'allergia, deve inalare una piccola quantità della sostanza allergenica, mentre il medico registra la risposta del corpo alla provocazione.

Dopo aver stabilito la diagnosi, il medico redige un regime di trattamento. Il volume della terapia dipende dalla "localizzazione" dell'infiammazione allergica e dalla gravità delle manifestazioni cliniche.

Cani non allergici: mito o realtà?

Uno dei malintesi comuni è questo: se hai un pelo corto o un cane calvo, puoi evitare allergie ad esso. In pratica, tutto va diversamente: non sono la lana, ma particelle microscopiche di proteine ​​allergeniche prodotte dal corpo dell'animale che causano reazioni atipiche di immunità dell'ospite. Pertanto, l'apparizione in casa anche dell'orchidea crestata cinese calva o peruviana degli Incas può diventare un fattore scatenante per lo sviluppo di allergie ai cani.

Tuttavia, alcuni cani hanno ancora meno probabilità di provocare allergie nei bambini e negli adulti rispetto ai loro altri parenti. Come fare la scelta giusta?

  • Quando si sceglie un animale domestico, chi soffre di allergie dovrebbe immediatamente escludere le razze "sciatte" con guance piatte e ali cadenti: inglesi, danesi, bulldog, mastini napoletani, San Bernardo, pugili, bullmastiff, Sharpeis, Phil brasiliano e altri.
  • Concentrati sulle dimensioni del cane. Naturalmente, più piccolo è l'animale, meno allergeni secernerà..
  • Si raccomandano le razze silenziose, poiché abbaiano meno spesso e quindi diffondono meno saliva intorno a loro.
  • Alcuni cani con un pelo abbastanza lungo possono diventare meno allergenici rispetto alle loro controparti a pelo liscio. La lana stessa non può essere definita un allergene a tutti gli effetti, ma agisce come un trasportatore: cadendo, la lana diffonde le proteine ​​allergene dalla pelle in tutta la casa.
  • Ci sono razze di cani che praticamente non si sbiadiscono: i peli morti cadono da loro solo durante la pettinatura o il taglio (spiumatura). Questi includono bolognese, proiettili, shih tzu, Yorkshire terrier: nonostante il pelo lungo, queste razze praticamente non si sbiadiscono.

Allergia a un cane: cosa fare?

Cosa fare se un'allergia a un cane si manifesta ancora, ma non vuoi separarti dal tuo animale domestico? In questo caso, utilizzare questi suggerimenti:

  • Si consiglia di fare il bagno al cane il più spesso possibile. Come dimostra l'esperienza, gli animali domestici che vengono lavati 1-2 volte a settimana hanno meno probabilità di causare allergie. Gli shampoo convenzionali non rimuovono completamente tutti gli allergeni, quindi usa speciali shampoo anallergici per animali che fungono da enzimi e neutralizzano tutti gli allergeni..
  • Tieni i tuoi familiari lontani dal tuo posto letto. Se l'allergia si manifesta nel bambino, allora insegna al cane a non entrare nella scuola materna.
  • Non permettere al tuo animale domestico di saltare su letti, divani, sedie, poiché le proteine ​​allergeniche si depositano sul rivestimento e sulla biancheria da letto..
  • Non lasciare che il cane si lecchi le mani e soprattutto il viso dei proprietari. Inoltre, tienilo meno spesso.
  • Bagnare l'appartamento ogni giorno e arieggiare la stanza..
  • Lavorare regolarmente tappeti, mobili imbottiti, tende con agenti antiallergenici..
  • Installa un umidificatore nel tuo appartamento o casa. Questo dispositivo consente di catturare e neutralizzare le particelle più piccole di animali domestici con forfora. La vera salvezza per chi soffre di allergie sono i filtri fini HEPA o i filtri termodinamici.
  • Non lasciare che tuo figlio tocchi la ciotola, i giocattoli, il guinzaglio e altre cose dell'animale.
  • Non dimenticare di pettinare o strappare la lana (a seconda della razza). Per questo si consiglia di indossare guanti di gomma..
  • Non è l'animale stesso che può causare l'allergia, ma il suo cibo o il colletto anti-pulci. Pertanto, sperimentare:

I prodotti La Cree e il loro aiuto nell'eliminazione delle allergie

Se un'allergia alla saliva, ai peli o alla forfora di un cane si manifesta sotto forma di eruzioni cutanee, secchezza e prurito della pelle, consigliamo di utilizzare i prodotti La Cree per alleviare i sintomi. In particolare, per eliminare l'eccessiva secchezza allergica, è possibile applicare una crema intensiva per la pelle secca La Cree. Gli estratti di liquirizia e violetta inclusi nel prodotto aiutano ad affrontare il peeling, hanno un effetto antiprurito, mentre il burro di karité, il jojoba e il germe di grano aiutano a combattere le eruzioni cutanee.

Ricorda che i prodotti La Cree non sono medicinali. Ciò significa che il trattamento delle allergie del cane dovrebbe basarsi, tra l'altro, sull'uso di medicinali prescritti dal medico..

Ricerche cliniche

L'efficacia, la sicurezza e la tolleranza dei prodotti La Cree sono clinicamente testate. Fondi raccomandati dall'Unione dei pediatri della Russia. Negli studi clinici, gli specialisti sono riusciti a catturare risultati impressionanti.

Crema La Cree clinicamente testata per la pelle secca:

  • elimina secchezza e desquamazione;
  • preserva l'umidità della pelle;
  • protegge la pelle dal vento e dal freddo.

Recensioni dei consumatori

Lacrimosa7002 (otzovik.com)

". Tutto il resto mi soddisfa al 100%:

  • può essere utilizzato a qualsiasi età e per qualsiasi parte del corpo (incluso il viso)
  • buona composizione
  • eccellenti proprietà in crema
  • rapida risoluzione dei problemi (in un caso specifico con carenza vitaminica)
  • buon odore
  • consumo economico.

Ho sicuramente 5 punti da me e ti consiglio di prestare attenzione a questa crema La Cree se hai problemi che sono descritti nelle indicazioni per l'uso di questa crema ”.

Frolikova (otzovik.com)

". Grazie a tutti! Il tempo vola veloce, il mio bambino sta crescendo e spero che siano passati problemi come dermatite infantile e dermatite da pannolino. Ma la nostra pelle è piuttosto secca, quindi ho deciso di acquistare una crema per uso quotidiano chiamata La Cree.

Dopo aver letto le recensioni, mi sono persino pentito di non aver prestato attenzione a questa crema prima. Produzione russa, prezzo non favoloso, componenti naturali nella composizione.

Ho anche la pelle secca in alcuni punti e questa crema è stata prima testata su me stesso. Mi è piaciuto tutto, la pelle diventa morbida (provato su mani e gomiti). E il mio bambino ha anche apprezzato questo rimedio per l'assenza di reazioni allergiche. È anche molto comodo che questa crema possa essere utilizzata sia per il corpo che per il viso nel periodo autunno-inverno e sotto il pannolino.

Il prezzo è di 260 rubli democratici. In precedenza, ho comprato Atopyk ed Emolium per mio figlio, e costano circa 500 rubli, quindi se a confronto, è piuttosto economico. L'odore è sottile, la crema, come previsto, è stata sigillata con una pellicola densa. In un tubo, anche se 50 ml, ma la crema è piuttosto oleosa e densa, in modo che duri a lungo.

Sono stato molto soddisfatto dell'effetto, non ho notato alcuna differenza rispetto alle creme più costose. Pertanto, ti consiglio di dare un'occhiata più da vicino a questo produttore e ho deciso di provare alcuni dei suoi mezzi, poiché hanno una scelta.

Consiglia. Salute a tutti! ”

  1. Molochkova Julia Vladimirovna, Dermatologia. Guida di riferimento rapido, GEOTAR-Media, 2017.
  2. Baumann Leslie, Dermatologia cosmetica. Principi e prassi, MEDpress-inform, 2016.
  3. Ratner Desiri, Avram M.R., Avram M.M., Procedures in Dermatology. Cosmetologia clinica, GEOTAR-Media, 2019.

Come scegliere un animale domestico per allergie ai cani

Se decidi di prendere un cane, è fantastico. Emozioni positive, antistress, un amico fedele, una divertente coda agitata - tutto in una bottiglia. Tuttavia, in ogni barile di miele c'è una mosca nell'unguento. Va detto subito che un'allergia ai cani, o meglio, ai peli di cane, è uno dei problemi più comuni dei soggetti allergici. Circa il 38% dei pazienti soffre di questa malattia. C'è un'allergia ai cani sotto forma di starnuti, lacrimazione e altri sintomi, di cui parleremo più in dettaglio di seguito.

Cause dell'evento

Effettueremo subito una prenotazione: il termine "allergia ai cani" non è del tutto corretto, ma è disponibile per la comprensione da parte della gente comune. Il corpo umano risponde immediatamente a un allergene, in particolare alle proteine ​​contenute nei capelli e nella saliva dell'animale. Inoltre, la causa della reazione del corpo possono essere le zecche che vivono nei peli dell'animale, i prodotti di scarto degli animali. Un'allergia potrebbe non essere al cane stesso, ma a particelle di polvere, terra e lanugine che cadono nell'appartamento dopo una passeggiata con il cane. Pertanto, i medici raccomandano di fare un test per la presenza di allergeni e di non trarre conclusioni indipendenti sulla diagnosi..

Sintomi della malattia

Considera i segni con cui puoi determinare se sei allergico ai cani.

  • Prurito intorno agli occhi, "sabbia" negli occhi
  • La comparsa di un'eruzione cutanea, arrossamento dell'area intorno agli occhi
  • Edema delle mucose (occhi, rinofaringe)
  • Lacrimazione, scarico abbondante dal naso
  • Mancanza di respiro, respiro sibilante
  • Tosse secca, simile a un attacco d'asma
  • Attacchi d'asma
  • Starnuto incontrollabile

Meno comunemente, le allergie si manifestano con vomito, indigestione, che è facile da confondere con un'intossicazione alimentare convenzionale. Fai attenzione: le allergie possono farsi sentire sia immediatamente che dopo poche ore.

Razze ipoallergeniche: finzione o verità

Al giorno d'oggi, il termine "razza ipoallergenica" appare sempre più spesso. Ma le persone alfabetizzate comprendono che Sua Maestà la genetica non ha ancora raggiunto tali altezze e semplicemente non è pronta per allevare tali razze. Ma l'esistenza di razze che minimizzano il rischio per chi soffre di allergie è innegabile.

  1. I cani a pelo corto sono in cima a questa lista, poiché i loro peli si diffondono appena in casa..
  2. Cani che non hanno il sottoalimentazione: meno lanugine - meno problemi.
  3. Animali domestici con pelo duro: il loro pelo è più facile da tagliare e riordinare.
  4. Animali che non soffrono di eccessiva salivazione, perché è la saliva che contiene l'allergene.

È importante prestare attenzione all'attività del cane: quanto spesso abbaia, il che significa che diffonde la saliva, che è un allergene, nell'aria. Se sei allergico, ma non riesci a vivere senza un cane, procurati una razza calma che non scuota l'aria che abbaia ogni cinque minuti.

Anche le dimensioni della razza contano: dai piccoli cani meno danni che da quelli grandi, poiché l'epitelio di questi ultimi si disperde rapidamente nell'aria e provoca un attacco allergico.

L'ultima scoperta ha sorpreso i ricercatori: si è scoperto che i cani con i capelli chiari hanno meno probabilità di provocare un'allergia nei capelli scuri.

Amici innocui o la Lista d'oro delle razze

Specie con cui la persona allergica ha il minor numero di problemi:

  • Australian Silk Terrier
  • Terrier americano
  • Border Terrier
  • Yorkshire Terrier
  • Crestato cinese
  • Papillon
  • Barboncino
  • Schnauzer

Diagnosi e terapia

Un'allergia ai cani nei bambini è considerata particolarmente pericolosa, perché il bambino non ha ancora acquisito un corpo forte e il sistema immunitario è indebolito, quindi è a maggior rischio. I peli di cane possono danneggiare molto un bambino. Le conseguenze più gravi sono lo shock anafilattico e il gonfiore della laringe. Tali sintomi richiedono la presenza di un medico e un intervento medico immediato. Ogni genitore capisce perfettamente che in nessun caso dovresti rischiare la salute del tuo bambino. Solo un medico dopo il pronto soccorso di emergenza prescrive antistaminici a un bambino, tenendo conto dei risultati dei test e dei test allergologici in base all'età e al peso del bambino, tenendo conto di tutti i tipi di controindicazioni ed effetti collaterali.

Non automedicare, consultare uno specialista.

Gli adulti non devono andare immediatamente dal medico. Innanzitutto, interrompi tutti i contatti con l'allergene, vale a dire: o vai in un altro posto da solo o dai il cane agli amici per un po '. Osserva la reazione del corpo: se i sintomi scompaiono gradualmente, il gonfiore si attenua e la tosse si attenua completamente, possiamo tranquillamente presumere che tu sia allergico.

È impossibile curare un'allergia ai cani, perché il corpo risponderà sempre a una proteina estranea. Ma non disperare: la medicina moderna conosce i farmaci che rendono la vita più facile per chi soffre di allergie. Questi sono antistaminici, ad esempio Claritin e altri farmaci. Un medico competente è anche tenuto a prescrivere decongestionanti, ad esempio Sudafed. Gli spray nasali allevia anche i sintomi di allergia..

Prevenzione

Se rischi ancora di contrarre un cane, nonostante un'allergia o non desideri separarti da un animale domestico che è diventato un membro della tua famiglia, dovresti seguire semplici precauzioni di sicurezza.

La pulizia è la chiave della salute! E queste non sono parole vuote. Mantieni pulito il tuo animale domestico: gli studi dimostrano che il bagno di un cane 2-3 volte a settimana riduce significativamente i segni di allergia ai cani. Lava le zampe del tuo cane dopo ogni passeggiata con il tuo animale domestico.

Anche la pulizia dell'appartamento è necessaria: pulire la polvere più spesso da tutte le superfici. Cambia il tulle pesante per tende volanti, ed è meglio cambiarli completamente per tende o persiane.

Ventilare più spesso la stanza in cui ci si trova e lì dormire di più. L'aria fresca giova sempre a una persona sana, per non parlare di chi soffre di allergie.

È anche necessario tagliare un cucciolo o un cane adulto in tempo, ma in nessun caso dovresti fare questo business, contattare uno specialista o parenti. Non è necessario un contatto extra con l'allergene. Abbi cura di te, perché non si sa quali conseguenze comporterà questa interazione.

Non trascurare semplici suggerimenti, segui tutte le raccomandazioni degli specialisti, perché la salute è un contributo che non è in vendita o in vendita..

Va avvertito: se i sintomi delle allergie si manifestano chiaramente e la tua salute peggiora, sfortunatamente dovrai separarti dal cane. Trova un buon padrone di casa per un amico e sii sano! Non lasciare che le allergie oscurino la tua vita. Respira profondamente e goditi ogni giorno che vivi!

Come salvare un bambino dalle allergie senza sbarazzarsi di un cane?

Succede che i genitori avviino un cane, desiderosi di ottenere un animale domestico universale, ma invece della gioia di comunicare con l'animale, ottengono problemi i cui sintomi indicano che il bambino ha una reazione allergica ai peli dell'animale. Come essere in questa situazione? Le allergie a cani e gatti nei bambini sono abbastanza comuni. Ad oggi, le statistiche indicano un aumento del numero di malattie allergiche nei bambini.

Sorprendentemente, il maggior numero di casi di reazioni allergiche è registrato in megalopoli e paesi con alti indicatori economici. Molto spesso, un'allergia si verifica in un bambino di una famiglia prospera e ricca.

Le ragioni

La principale causa di allergie ai cani è considerata la maggiore sensibilità del sistema immunitario dei bambini a vari elementi della vita di un animale domestico. Il corpo li identifica come una minaccia e segnala un pericolo, mostrando sintomi come tosse, starnuti o lacrimazione. Ma ci sono reazioni più gravi del sistema immunitario che si manifestano come l'asma..

Le principali cause di allergie ai cani sono dovute a una predisposizione ereditaria. Se la madre o il padre del bambino ha mai avuto sintomi di manifestazioni allergiche, allora c'è un'alta probabilità che erediterà tali malattie.

Ma le sostanze che provocano tali sintomi e tipi di reazioni possono variare. Ad esempio, un papà manifesta una reazione sotto forma di naso che cola al polline di piante, una madre soffre di una manifestazione come l'asma a causa dell'uso di detergente allergenico e un bambino ha la lacrima di un quarto animale domestico della famiglia.

Accade che in una famiglia un piccolo paziente non abbia allergie e si osservano ancora manifestazioni della reazione. Per uno specialista, ciò significa che l'immunità del corpo non funziona correttamente..

In tali casi, il sistema immunitario percepisce sostanze ordinarie come microrganismi pericolosi, dopodiché viene prodotta in grande quantità una proteina chiamata "immunoglobulina E". Decide di sbarazzarsi di pericolosi "estranei", che in realtà non lo sono. Di conseguenza, il corpo inizia a combattere contro le proprie cellule, dopo di che può iniziare il processo infiammatorio e si osservano le prime manifestazioni allergiche. Solo un allergologo aiuterà a sbarazzarsi di loro.

Sintomi

I sintomi più comuni di una reazione allergica ai cani nei bambini includono molte manifestazioni. I principali segni di allergie animali:

  • Un tratto intestinale turbato, con sintomi come vomito e diarrea;
  • L'edema di Quincke, considerato pericoloso per la vita dei bambini;
  • Infiammazione che si verifica nel sito di graffio, morso o saliva di un cane;
  • I sintomi si manifestano sotto forma di prurito, eczema, desquamazione della pelle;
  • Dermatosi, dermatite atopica;
  • Eruzioni cutanee;
  • Tosse secca, respiro corto, respiro corto;
  • Bronchite, asma bronchiale, soffocamento;
  • Congiuntivite, arrossamento degli occhi, lacrimazione;
  • Rinite allergica, congestione nasale in un bambino;

Diagnostica

Per diagnosticare un'allergia a un cane, gli esperti suggeriscono di fare un'analisi speciale, un "test con radio allergosorbenti".

A volte le allergie nei bambini non sono causate dalla lana, ma dalla muffa o dal polline che i cani possono portare da soli. Puoi verificarlo solo rimuovendo il tuo animale preferito dall'appartamento per un po '.

Un passaggio obbligatorio nella diagnosi è un esame del sangue di laboratorio. Aiuterà a determinare il livello di immunoglobulina E. I suoi risultati possono dire con precisione sulla natura allergica dei sintomi. Ad esempio, se il livello di una determinata proteina è al di sopra del normale, il bambino dovrà sottoporsi a ulteriori test immunologici che confermano o confutano l'atteggiamento del cane nei confronti della comparsa di allergie. A volte l'allergene non è l'animale stesso, ma il suo shampoo o mangime.

Un altro tipo di diagnosi è un test allergico. Questa analisi non è considerata una procedura complessa. Niente di speciale deve essere fatto, poiché tutte le azioni sono applicare soluzioni speciali sulla pelle del bambino, che contengono vari allergeni. Se compaiono macchie o arrossamenti su una delle aree della pelle trattate, la causa dell'allergia è stata chiarita.

In alcuni casi, dopo aver eseguito tutti i test e le analisi, lo specialista scopre che il bambino ha una reazione, ad esempio l'asma, non solo ai cani, ma anche a gatti, cincillà e altri animali.

Le fasi della diagnosi consistono spesso nel raccogliere un'anamnesi e nel determinare il tipo di allergia. Inoltre, lo specialista chiederà sicuramente se il bambino ha allergie in famiglia e quali potenziali allergeni possono essere nella casa di un piccolo paziente. Le raccomandazioni per il trattamento delle allergie e ulteriori azioni possono essere ottenute solo sulla base delle informazioni raccolte dal medico.

Trattamento

Un medico professionista aiuterà a sbarazzarsi di una reazione allergica a un animale domestico. Dopo un esame dettagliato, che deve essere fatto per determinare l'allergene, verrà prescritto un trattamento per un piccolo paziente. Il centro medico ti aiuterà a scoprire se una malattia come l'asma è una conseguenza della presenza di un cane in casa e se ci sono altre cause di sintomi spiacevoli nel bambino.

preparativi

Se è impossibile allontanarsi dagli allergeni circostanti, il trattamento viene effettuato assumendo farmaci con un effetto antistaminico. Questi farmaci aiutano a sbarazzarsi di tutti i sintomi e ad alleviare le condizioni generali del paziente..

Oggi la medicina è avanzata e sono comparsi farmaci di seconda e terza generazione. Non causano effetti collaterali come sonnolenza. E la loro efficacia è alta. Gli antistaminici più comuni nelle farmacie oggi: Loratadin, Zirtek, Telfast, Fenistil, Aleron. Ma non dimenticare che il trattamento è sempre selezionato individualmente e solo un medico professionista può aiutare a liberarsi delle manifestazioni allergiche..

Cosa fare con l'animale?

Molto spesso, il medico suggerisce di sbarazzarsi dell'animale per un mese per il trattamento. In questo momento, il cane può vivere nel cortile, se vivi in ​​una casa privata o con parenti. Quindi, puoi scoprire le cause delle allergie e sbarazzartene..

Se il tuo bambino ha sintomi allergici spiacevoli come asma, eruzione cutanea, naso che cola, ecc., Ma non sei pronto a prendere misure drastiche e guidare l'animale fuori dall'appartamento, è sufficiente osservare rigorosamente l'igiene per l'animale domestico.

Dovrai eseguire regolarmente tali azioni:

  • Fai il bagno al cane con shampoo ipoallergenici;
  • Fai un taglio di capelli all'animale e pettina accuratamente il sottopelo;
  • Somministrare regolarmente farmaci antielmintici;
  • Aggiungi vitamine per la lana alla dieta di un amico a quattro zampe, che ridurrà la sua perdita;
  • Assicurati di lavare le mani e il viso con sapone dopo ogni contatto con il cane;
  • Rimuovi tutti i tappeti, le grandi tende e tutto ciò che indugia la lana dalla casa;
  • Pulizia bagnata ogni giorno nell'appartamento.
Valuta questo articolo: 86 Valuta questo articolo

Il numero di recensioni è ora rimasto per l'articolo: 86, valutazione media: 4,23 su 5

Allergia ai cani in un bambino: sintomi, cosa fare

Sfortunatamente, ma sempre più spesso nei bambini c'è una condizione patologica come un'allergia, che può anche essere su un cane. E se ciò accadesse, cosa dovrebbero fare i genitori: correre a cercare il proprio animale domestico in una nuova casa, o ci sono altre opzioni possibili?

Oggi vogliamo capire in dettaglio perché una tale reazione si verifica in un bambino. Quali sintomi si manifestano e quali dovrebbero essere la diagnosi e il trattamento di questo disturbo. e parlare di quali misure preventive saranno più appropriate.

Cosa causa questa risposta immunitaria

L'allergia è una reazione specifica del sistema immunitario umano a varie sostanze che si verifica quando interagisce nuovamente con un potenziale allergene. Il processo di insorgenza di questa condizione può essere descritto come segue: quando un allergene entra nel corpo, inizia il processo di sensibilizzazione, cioè il corpo umano acquisisce una maggiore sensibilità a questa sostanza estranea (proteine, lipidi e altri composti complessi).

  • Le allergie al cane nei bambini sono causate da vari composti proteici che entrano nell'ambiente insieme ai prodotti vitali dell'animale: urina, saliva, lacrime, escrementi ed escrezioni dai genitali. Le proteine ​​salgono sui peli del cane e poi si diffondono su tappeti, mobili, stoviglie, giocattoli per bambini, ecc..
  • Un'altra importante causa di insorgenza è considerata una predisposizione ereditaria. Se uno dei genitori ha un'allergia, può verificarsi anche nel bambino e se la malattia viene osservata nel padre e nella madre, la probabilità di una tale reazione nella generazione successiva aumenta al 70%.
  • E anche un'allergia si verifica nei bambini a causa dell'immunità non formata. Ecco perché il corpo del bambino inizia a riconoscere la proteina normale in modo anormale, assumendola per una sostanza estranea, e inizia a produrre attivamente anticorpi, il che porta all'insorgenza dei sintomi.

Fattori di allergia

Esistono anche numerosi fattori che provocano l'insorgenza di questa malattia in un bambino:

  • Varie malattie autoimmuni.
  • Disturbi nel sistema endocrino.
  • Disturbi ormonali.
  • Una storia di diabete.
  • Disordini gastrointestinali.

Sintomi

Nelle sue manifestazioni, l'allergia di un bambino a un cane è molto simile alle reazioni ad altri allergeni.

Un'allergia ha i seguenti sintomi:

  • congestione nasale;
  • l'aspetto di un naso che cola;
  • starnuti frequenti
  • attacchi di tosse secca;
  • gonfiore delle palpebre;
  • la comparsa di prurito negli occhi;
  • lacrimazione
  • congiuntivite;
  • secchezza e disagio alla gola;
  • processi infiammatori dei padiglioni auricolari (otite media);
  • perdita dell'udito;
  • arrossamento della pelle;
  • eruzione cutanea;
  • la comparsa di prurito cutaneo;
  • disturbi dello stomaco e dell'intestino;
  • shock anafilattico;
  • L'edema di Quincke.

In generale, le allergie nei bambini si manifestano con sintomi come starnuti frequenti, lacrimazione degli occhi, secrezione abbondante dal naso ed eruzioni cutanee (specialmente nei bambini piccoli). Potrebbe anche apparire un mal di gola. In presenza di tali segni, è necessario arrestare il più presto possibile il contatto del bambino con l'animale. Inoltre, il bambino non deve cantare oggetti d'uso.

Molti genitori hanno una domanda del tutto normale: come è un'allergia ai cani nei bambini, quindi una foto viene presentata alla tua attenzione, in cui un bambino ha un'eruzione cutanea, come uno dei sintomi di cui sopra.

Diagnostica

Esistono due modi per diagnosticare questo stato del corpo:

  • Eseguire un test che assorbe le allergie. Grazie a lui, il livello di anticorpi verso varie sostanze proteiche è determinato nel siero del sangue ed è determinato cosa provoca l'insorgenza di questa malattia.
  • Effettuare "test cutanei". Questo metodo consiste nel fatto che il bambino nell'area dell'avambraccio viene fatto piccoli graffi, mentre la pelle viene pre-pulita e trattata con mezzi speciali, quindi viene applicato uno specifico allergene su ciascuna ferita e si osserva l'interazione di questi componenti. Se si verificano arrossamento o gonfiore nel sito di interazione della sostanza con la pelle, il risultato è positivo. Per 1 volta, i bambini possono fare fino a 15 campioni. E se l'interazione con la proteina che il cane espellerà è positiva, allora c'è davvero un'allergia ed è necessario iniziare il suo trattamento.

Questa è una malattia per la determinazione di quale autodiagnosi spesso aiuta abbastanza spesso, a differenza di altre malattie che solo gli specialisti qualificati possono stabilire.

Trattamento

Affinché il trattamento abbia successo, è necessaria una diagnosi accurata. E questo è il primo passo verso il recupero. I genitori dovrebbero capire che in una situazione del genere è molto importante cercare l'aiuto di un buon specialista in tempo.

Altrettanto importante è determinare l'estensione della malattia. Il trattamento delicato consiste spesso nel liberarsi della fonte o dell'allergene.

  • Al fine di bloccare la produzione di istamina presente nel corpo, vengono utilizzati antistaminici, come Fenistil, Zodak, Zirtek, Suprastin, Loratadin, ecc. Il dosaggio e la durata del trattamento con questi farmaci possono essere prescritti solo da un medico, quindi è importante consultare prima un medico. e poi corri in farmacia (se la situazione non è critica e le condizioni del bambino sono stabili).
  • Nel caso in cui la risposta del sistema immunitario si manifesti con un sintomo come eruzioni cutanee, che sono accompagnate da prurito, è possibile utilizzare farmaci antiallergici locali, disponibili sotto forma di creme, unguenti o gel. Esistono unguenti non ormonali e ormonali che vengono utilizzati a seconda della gravità della malattia. Le maschere non ormonali sono considerate sicure. Possono essere usati a lungo. I farmaci sono anche efficaci in quanto hanno effetti rinfrescanti, antinfiammatori e antimicrobici. Tra questi farmaci sono più noti Fenistil-gel, Bepanten, La-Cree, Skin-cap, Psilo-balsamo e altri, nei casi più gravi vengono utilizzati farmaci ormonali. Quando altri trattamenti non ormonali non migliorano.
  • Se si manifesta sotto forma di congiuntivite o rinite allergica, vengono utilizzati gocce e spray antistaminici. Tali farmaci aiutano a ridurre il gonfiore della mucosa nasale o oculare e aiutano anche a stabilizzare le membrane dei mastociti e rilasciare ulteriormente l'istamina. I seguenti farmaci hanno molte recensioni positive: Avalist, Allergodil, Zirtek, Fenistil, Cromhexal, ecc..

Prevenzione

La prevenzione più efficace in ogni momento è stata considerata l'esclusione del contatto umano con una componente provocatoria. Pertanto, è necessario abbandonare cani e altri animali domestici al fine di escludere i contatti successivi.

Ma se l'animale domestico è già diventato un membro a pieno titolo della famiglia, che tutti amano e non vogliono rinunciare, è necessario osservare quanto segue:

  • Monitorare la salute, l'alimentazione e l'igiene del cane. È molto importante fare il bagno, pettinare, falciare e attuare misure preventive per combattere vari parassiti che possono vivere sia sul cane (zecche, pulci) che al suo interno (elminti, vermi). Un cane pulito e sano ha dimostrato di rilasciare meno proteine ​​patogene nell'ambiente..
  • È importante effettuare quotidianamente la pulizia a umido e garantire una ventilazione regolare e intensiva nell'appartamento o nella casa.
  • Non permettere all'animale di stare nella camera da letto e in altri posti dove il bambino è più.
  • Assicurarsi che il cane non entri in contatto con cose e vestiti. È molto importante mantenere l'ordine in casa e non spargere i vestiti.
  • È necessario sbarazzarsi di polvere e deposito di lana: tappeti, tende e copriletti pesanti e pesanti.
  • È anche importante che il bambino controlli la sua igiene. Dopo ogni contatto con il cane, assicurati di lavarti le mani con sapone.

Briciole di allergia del cane

Se, tuttavia, è stata confermata un'allergia ai cani, ciò indica che, in linea di principio, è incline a una tale condizione patologica, quindi, tali bambini devono:

  • Fornire il trattamento giusto e necessario per far fronte a questo disturbo.
  • Cerca di evitare il contatto con l'allergene, soprattutto per coloro che hanno una forte allergia sotto forma di edema di Quincke o shock anafilattico.
  • Organizza la vita del bambino in modo che l'animale non entri in contatto con le briciole.
  • Assicurare una dieta corretta, che includa prodotti ipoallergenici e che non appesantisca ulteriormente il corpo.
  • È importante rafforzare il sistema immunitario. Ciò sarà facilitato da regolari passeggiate all'aria aperta, da un'attività fisica moderata e dal buon umore..

Video su bambini e animali

Molte famiglie prima o poi affrontano la seguente domanda: avere un animale domestico o no? Ogni bambino sogna un tale amico, sia esso un gatto o un cane. Pertanto, ti consigliamo di familiarizzare con questo materiale video, che discute in dettaglio l'argomento di bambini e animali e puoi anche trovare alcuni consigli utili su cosa dovrebbero fare genitori e figli prima di iniziare un animale domestico.

Informazioni utili

Nel mondo moderno, questa condizione è diventata la norma per molte persone e i bambini non fanno eccezione. Sempre più spesso puoi incontrare bambini con un'allergia alimentare, ad esempio latte e molti altri prodotti alimentari. Quando i bambini hanno sintomi di reazioni allergiche, gli esperti spesso raccomandano colliri e vari farmaci e farmaci simili per le allergie. Portiamo alla tua attenzione alcuni altri articoli che ti aiuteranno a saperne di più su questo argomento..

Come è un'allergia ai cani nei bambini: sintomi e cause

Come l'allergia ai cani si manifesti nei bambini non può essere capito immediatamente. Ma molto spesso i genitori si trovano ad affrontare un tale problema. Questo è un fenomeno abbastanza comune, perché, a causa dello stato dell'ambiente nelle città, il sistema immunitario dei bambini è indebolito. I sintomi e le cause del loro verificarsi sono descritti in dettaglio di seguito..

Cause di allergia canina nei bambini

La causa principale di una reazione allergica ai cani nei bambini è l'immunità indebolita. La sensibilità alle sostanze irritanti in esse è molto più elevata rispetto agli adulti, ma può anche essere diversa e dipende dall'età del bambino. Di età inferiore a un anno, la causa delle reazioni allergiche ai cani in un bambino può essere un rifiuto dell'allattamento al seno. Pertanto, si raccomanda alle giovani madri di nutrire i bambini fino a un anno con il latte materno, che contiene tutti gli oligoelementi necessari.

Ci sono anche situazioni in cui il motivo è lo stile di vita della madre del bambino durante la gravidanza. Durante la gravidanza e l'allattamento, si consiglia di abbandonare carni affumicate, agrumi, grandi quantità di cioccolato, noci e frutta esotica. Eliminando questi alimenti dalla tua dieta e dalle cattive abitudini, puoi evitare qualsiasi problema di salute dopo la nascita.

Nei bambini dai tre anni, il più delle volte, c'è un'allergia ereditaria ai cani. Ma può essere combinato con un'immunità debole. In quest'ultimo caso, questo è risolto abbastanza semplicemente - con l'aiuto di sport e uno stile di vita sano. Come l'allergia ai cani si manifesta nei bambini è nota a tutti: starnuti, prurito, naso che cola - tutti questi sono sintomi caratteristici. Puoi scoprire il resto qui sotto..

Come è l'allergia ai cani nei bambini: i sintomi principali

I giovani genitori possono essere inesperti in materia di malattie infantili, quindi è probabile che confonda un'allergia alla lana con un qualche tipo di malattia, il malessere. Per evitare un tale sviluppo di eventi e accelerare il processo di trattamento, si consiglia di familiarizzare con l'elenco dei sintomi che determinano la reazione allergica ai peli di cane:

  • Riflesso sulla pelle sotto forma di arrossamento, prurito o orticaria;
  • Rinite allergica, può essere confusa con un raffreddore: naso chiuso, irritazione della mucosa nasale, naso che cola e starnuti, è possibile anche una tosse umida.
  • Congiuntivite allergica.

In caso di ereditarietà o rilevamento tempestivo di un allergene, potrebbero esserci sintomi più gravi:

  • La manifestazione di asma, attacchi di asma bronchiale;
  • La comparsa dell'edema di Quincke;
  • Nel peggiore dei casi, lo shock anafilattico è possibile.

Se uno di questi sintomi si manifesta, soprattutto nei bambini piccoli, si consiglia ai genitori di consultare il proprio medico per diagnosi, identificazione e trattamento degli allergeni. Va ricordato: se inizi immediatamente il trattamento, puoi liberare completamente il bambino dalla malattia in futuro. Altrimenti, possono sorgere una serie di complicazioni che causeranno allergie croniche per la vita.

L'errore più comune con un'allergia ereditaria è la ricerca di una manifestazione simile, gli stessi sintomi. Vale la pena ricordare che ogni persona è unica. Pertanto, diversi bambini possono avere sintomi completamente diversi della stessa malattia..

Come identificare l'allergia al cane di un bambino: test, analisi

L'allergia si verifica non solo sul pelo dell'animale, come pensano molti genitori. Può manifestarsi sotto forma di reazione di un bambino a una proteina che fa parte della saliva, dell'epidermide o delle secrezioni biologiche di un cane. Per escludere una tale possibilità, è necessario isolare l'animale dalla sua prole - darlo a parenti o amici per un paio di mesi. Se durante questo periodo i sintomi di allergia del bambino scompaiono, la ragione della sua insorgenza sta nell'animale.

Ma per scoprire esattamente quale allergene ha causato la malattia, è necessario superare alcuni test a discrezione del medico:

  • Un test con radio allergosorbenti è l'analisi più informativa. Permette di rilevare anticorpi contro allergeni specifici nel sangue. Il sangue viene prelevato da una vena e viene eseguito un test anticorpale contro l'antigene putativo. Se vengono rilevati anticorpi, significa che successivamente il corpo risponderà con una reazione allergica alla penetrazione di questo allergene.
  • Il test di scarificazione è meno popolare e ha i suoi svantaggi. La sua essenza è che la pelle sull'avambraccio è leggermente graffiata con uno scarificatore sterile, dopo di che una piccola quantità di soluzione allergenica viene applicata sull'area danneggiata. Dopo venti minuti, valutare il risultato: su una scala speciale misurare le dimensioni di iperemia e / o vesciche. Lo svantaggio è la probabile insorgenza di una risposta acuta del corpo a un antigene o, al contrario, lo sviluppo di ipersensibilità tardiva.
  • Inoltre, tali test aiuteranno il medico: un esame del sangue generale, un esame delle urine generale, un esame del sangue biochimico, un cambiamento degli indicatori di cui indica i processi infiammatori nel corpo.

Questo è un elenco di base di metodi per condurre test accurati e test per identificare le cause della malattia..

Come prevenire le allergie ai cani nei bambini ed eliminare i sintomi

Non esiste una cura per le allergie dei cani in sé. Esistono una serie di misure volte ad eliminare i sintomi insorti. Tutto dipende da quale sia la reazione del corpo: tosse, prurito, eruzioni cutanee, naso che cola, congiuntivite.

È importante capire come i bambini sono allergici ai cani ed eliminare tutte le manifestazioni nel tempo. Il trattamento sintomatico sarà selezionato dal medico in base alla gravità e alla natura delle manifestazioni. Elimina temporaneamente i sintomi delle allergie, ma non elimina la causa del suo verificarsi: il cane. Tuttavia, è molto probabile che la famiglia dovrà attaccare l'animale domestico a un'altra casa. Se il bambino e i genitori non sono pronti a prendere una tale decisione cardinale, allora alcune regole devono essere osservate quotidianamente:

  • Per ridurre al minimo il contatto del bambino con il cane, spesso non accarezzare e abbracciare l'animale, è nella stessa stanza con esso per lungo tempo;
  • Pulizia bagnata più volte al giorno nella stanza, purificando l'aria di microparticelle allergeniche;
  • Il più spesso possibile fare il bagno e pettinare l'animale;
  • Ventilare la stanza regolarmente.

Un fatto interessante è che, secondo le ultime osservazioni dei medici americani, è stato scoperto che nelle famiglie che contengono cani o gatti anche prima della nascita del bambino, le allergie nel bambino si verificano in casi molto rari. Pertanto, si verifica una sorta di stimolazione della formazione del sistema immunitario. A sua volta, nelle famiglie in cui gli animali non sono mai stati tenuti, c'era una grande percentuale di allergie.

Tuttavia, se si è verificata un'allergia, la scelta spetta ai genitori: proteggere completamente il bambino dal contatto con l'animale e dimenticare il problema per sempre. Oppure non privarlo della comunicazione con il suo animale domestico mentre osserva tutti i tipi di misure preventive e costantemente osservato da un pediatra e allergologo.

Le azioni dei genitori nella manifestazione dei sintomi di allergia del cane in un bambino

Il bambino è allergico al cane: cosa devo fare? I bambini di età diverse possono soffrire di una reazione allergica ai loro amati animali. L'allergene in questo caso è il mantello del cane. La patologia può manifestarsi con sintomi gravi, che possono anche causare soffocamento..

Perché un bambino è allergico a un cane?

Una reazione allergica in un bambino può essere sulla saliva, sulla pelle, sull'urina di un cane. In questo caso, le cellule immunitarie reagiscono eccessivamente agli stimoli. Più spesso c'è una reazione al mantello. Allo stesso tempo, la sua lunghezza e quantità non sono importanti. Nei neonati, questa patologia può apparire più spesso che negli adulti.

Il meccanismo e le cause

La ragione della reazione ai cani è talvolta nascosta nella polvere, lanugine, zecche che l'animale porta dalla strada alla casa. Pertanto, dovresti lavare il cane dopo una passeggiata. Un'allergia di solito si verifica in una particolare razza di cane..

Le reazioni allergiche nella maggior parte dei casi sono ereditate. Oltre a questo, ci sono altre cause di patologia:

  • malattie infettive;
  • malattie virali e fungine;
  • altre allergie;
  • patologie congenite;
  • diminuzione dell'attività dell'immunità nell'intestino.

Gli allergeni entrano nel corpo attraverso il tratto respiratorio, attraverso il contatto con la pelle, attraverso le mani nel sistema digestivo. Le cellule immunitarie locali reagiscono in modo eccessivo a nuovi corpi.

Il ruolo dell'eredità

La predisposizione genetica è di diretta importanza nello sviluppo di reazioni allergiche. Se almeno un genitore ha qualche tipo di allergia, il rischio di sviluppare un'allergia è del 25%.

Nel caso della patologia in entrambi i genitori, il rischio aumenta al 50%. Se in questo caso c'è una reazione allergica ai cani, il bambino lo eredita nel 75% dei casi.

Importante! In presenza di una predisposizione genetica alle allergie negli animali, un neonato dovrebbe limitare il contatto con loro.

Tutti i cani sono ugualmente allergenici?

Non tutti i cani possono causare allergie. Molte persone credono che i cani senza pelo (messicano crestato o glabro cinese) non possano essere allergeni. Questa opinione è errata, poiché la reazione nella maggior parte dei casi appare sulla saliva e sulla pelle morta.

Esistono tre razze canine adatte a chi soffre di allergie. Questi includono:

  • razze piccole: distribuire una piccola quantità di allergeni e, di conseguenza, ridurre il rischio di sviluppare una reazione;
  • razze che non si sbiadiscono;
  • un cane che non sbava - c'è una grande quantità di un allergene pericoloso nella saliva.

Al momento, una razza come l'Yorkshire terrier è molto popolare in Russia. Il mantello di piccole dimensioni e speciale non provoca una reazione allergica. Ma nel corso della ricerca di laboratorio, gli scienziati sono stati in grado di rilevare più di un allergene. Pertanto, anche un adulto può affrontare una reazione a tali cani.

Elenco di rocce ipoallergeniche:

I neonati hanno raramente una reazione a tali cani. Un bambino allergico può avere tali animali. Ma nonostante la sicurezza di queste rocce, possono causare intolleranza individuale. Soprattutto nei neonati. Un piccolo organismo reagisce in modo diverso a tutto ciò che è nuovo.

Interessante! Gli animali sono anche allergici ai loro proprietari. Secondo le statistiche, ogni 20 cani o gatti ha una tale malattia.

Come si manifesta la malattia?

La manifestazione di una reazione allergica può verificarsi a qualsiasi età. Di solito, la patologia inizia a svilupparsi nei bambini. Pertanto, tutti i genitori dovrebbero sapere come si manifestano le allergie ai cani nei bambini..

Inizialmente, l'immunità inizia a rispondere: vengono prodotti anticorpi contro gli allergeni. Successivamente, iniziano a comparire reazioni dagli organi respiratori, dal sistema nervoso, dalla pelle e dal tratto gastrointestinale. I sintomi possono assomigliare a un'altra malattia. I sintomi caratteristici ti aiuteranno a capire che tuo figlio soffre di allergie..

Sintomi di allergia del cane nei bambini

Ci sono molti segni di una reazione allergica. Per ogni bambino, possono verificarsi in diversi modi. Molto spesso, se si è allergici ai cani nei bambini, i sintomi sono i seguenti:

  • orticaria, che è accompagnata da prurito e arrossamento della pelle;
  • rinite allergica, tosse, congiuntivite;
  • asma bronchiale;
  • Edema di Quincke, shock anafilattico.

Chi soffre di allergie ha maggiori probabilità di sperimentare una forma acuta o grave della malattia. Se si verifica almeno un sintomo, consultare immediatamente un medico. È anche importante limitare il contatto del bambino con il cane.

Firma nei neonati

In un neonato e nei neonati, le allergie appaiono più pronunciate rispetto agli adulti. Il rossore brillante appare sulla pelle del viso e dei glutei. Inoltre, appare un'eruzione essudativa. Il bambino soffre di un forte prurito. Dermatite atopica può svilupparsi..

I bambini di età inferiore a 3 anni non hanno l'immunità formata. Detto questo, una reazione eccessiva ai cani può scomparire da sola, senza cure mediche. Il medico aiuterà a determinare questo dopo aver effettuato tutti gli esami..

Un bambino allergico può sperimentare gravi allergie: asma bronchiale, edema di Quincke. Ognuno di questi segni richiede cure mediche immediate. Se c'è un'allergia al cane nel bambino, i cui sintomi sono comparsi per la prima volta, è necessario un esame allergologo.

Diagnostica

Per i bambini allergici, ci sono molti metodi per diagnosticare un provocatore. Inizialmente, viene eseguita un'ispezione visiva del bambino, vengono prese in considerazione le lamentele dei genitori. Un bambino più giovane o più grande può dire indipendentemente di essere preoccupato.

Definire le allergie da contatto non è così difficile. Test di laboratorio e test che il bambino deve fare aiuteranno a confermare la diagnosi..

Dove andare?

Un allergologo è coinvolto in reazioni allergiche. Se si verificano sintomi sospetti, è ancora possibile consultare un pediatra. Al momento, puoi chiamare un medico a casa tua senza problemi. Pertanto, il bambino sarà più protetto da fattori esterni. Inoltre, se il medico vede un cane in casa, questo aiuterà a determinare la causa della reazione..

Ricerca necessaria

Per una diagnosi accurata, vengono eseguiti test di laboratorio:

  • esame del sangue generale (prendere in considerazione il numero di leucociti, eosinofili, VES);
  • esame del sangue per biochimica;
  • analisi generale delle urine;
  • esame del sangue per gli anticorpi (le immunoglobuline E confermano la manifestazione di allergeni);
  • test di allergia cutanea.

I metodi diagnostici dipendono da quanto è allergico ai cani nei neonati. A volte i sintomi che compaiono aiutano a fare immediatamente la giusta diagnosi..

È possibile curare?

Un neonato che soffre di manifestazioni di allergie ha l'opportunità di vivere con questa patologia per tutta la vita. Per evitare ciò, è necessario eliminare l'allergene.

Successivamente, immediatamente c'è un miglioramento del benessere e una diminuzione dei sintomi. Un trattamento efficace è la vaccinazione antiallergica. Previene lo sviluppo della patologia in una potenziale persona allergica. Di solito iniziano a farlo in giovane età.

L'immunoterapia è ugualmente efficace. In questo caso, al bambino viene somministrata la dose minima di allergene. Aumentalo gradualmente fino a quando il corpo non si abitua all'allergene. Questo metodo viene spesso utilizzato perché aiuta nell'85% dei casi..

Trattamento farmacologico

La terapia farmacologica è prescritta in base all'età del bambino. Quando compaiono segni di allergia, tali farmaci vengono utilizzati:

  • glucocorticosteroidi - Desametasone, Advantan;
  • antistaminici - Fenistil, Tavegil, Erius;
  • broncodilatatori - Salbutamol, Eufillin.

Ogni caso è una manifestazione individuale di un'allergia. Pertanto, il trattamento deve essere prescritto da un medico, tenendo conto delle peculiarità del corpo del bambino.

Come rafforzare il sistema immunitario?

I bambini con allergie dovrebbero sempre aumentare l'immunità. Nella dieta dovrebbero essere presenti prodotti a base di latte acido con un alto contenuto di lattobacilli e bifidobatteri. Questo è molto importante perché l'80% dell'immunità si forma nell'intestino..

Se il bambino è allergico, deve seguire una dieta ipoallergenica. Inoltre, elimina i provocatori esterni e di contatto. Aiuta efficacemente a rafforzare l'immunità dell'estinzione dell'acqua dall'infanzia. Tali procedure sono state fatte fin dai tempi antichi. In questo momento, prima di questo, è necessario consultare un medico.

I rimedi popolari aiuteranno?

I rimedi popolari non sono un metodo efficace nel trattamento delle allergie. Nella maggior parte dei casi, l'uso di erbe provoca un contraccolpo. In presenza di orticaria, al fine di eliminare arrossamenti e pruriti, è possibile utilizzare i bagni con un decotto di erbe. Ipoallergenici sono considerati camomilla, calendula, successione, melissa.

Raccomando che i neonati eseguano tali procedure con estrema cautela. Per non contribuire alla manifestazione di allergie, inizialmente solo il gomito deve essere abbassato nel brodo. Se dopo mezz'ora non appare il rossore, il bambino può essere bagnato in un brodo di erbe.

Possibili complicazioni

In presenza di allergie, varie complicazioni non sono rare. Soprattutto se non si elimina l'allergene in tempo e non si inizia la terapia farmacologica. Le allergie crociate sono comuni. Inoltre, un tipo di patologia può innescare la comparsa di un altro. Si distinguono le seguenti complicazioni:

  • lo sviluppo dell'asma bronchiale;
  • Edema di Quincke;
  • disturbi del sistema digestivo;
  • la rinite allergica provoca una complicazione sotto forma di sinusite;
  • si verificano frequenti malattie virali e infettive.

La presenza di allergie riduce significativamente la funzione del sistema immunitario. Il corpo del bambino viene attaccato da batteri e virus. Possono comparire malattie croniche..

Prevenzione delle allergie del cane

Al fine di prevenire lo sviluppo di reazioni allergiche, è necessario osservare misure preventive. Il cucciolo o il cane adulto deve appartenere a una razza ipoallergenica. Soprattutto se il bambino ha una predisposizione alle allergie.

Fin dalla prima infanzia, è necessario rafforzare il sistema immunitario. Esistono molti modi in cui i genitori possono scegliere il più adatto al proprio figlio. Avere un cucciolo in casa richiede cure adeguate.