Come curare un'allergia in un bambino

Trattamento

Ciao cari visitatori del nostro sito! Oggi parleremo di un problema che, sfortunatamente, sta diventando sempre più rilevante ogni anno, - sulle allergie infantili.

Cercheremo di rispondere a domande che interessano molti genitori: come riconoscere le allergie durante l'infanzia, cosa fare se un bambino è allergico, come curare un'allergia in un bambino a casa usando metodi popolari.

Come curare un'allergia in un bambino

Le allergie in un bambino sono uno dei problemi più comuni che i genitori hanno dovuto affrontare negli ultimi anni..

Nella maggior parte dei casi, provoca shock e panico per i genitori. Come combattere un'allergia a casa?

Allergia nei neonati

I segni della malattia possono verificarsi dai primi giorni di vita del bambino. Distingue tra allergie alimentari, domestiche e da contatto dei neonati.

Le allergie domestiche nei bambini sono riconosciute dai seguenti segni:

  • naso che cola prolungato, starnuti, trasparente, senza scarico di impurità dal naso;
  • tosse secca persistente senza produzione di espettorato;
  • lacrimazione abbondante, il bambino si strofina costantemente gli occhi.

Per prevenire e curare le allergie domestiche in un bambino, è necessario osservare le seguenti regole:

  • Pulizia interna umida giornaliera.
  • Utilizzare detergenti e umidificatori.
  • Rimuovi dalla stanza in cui si trova il bambino, tutti i "depolveratori": tappeti, abiti invernali, modelli, figurine, mazzi di fiori secchi, ecc..
  • Cerca di eliminare i peluche o di lavarli ogni due o tre giorni.
  • Acquista un lettino per bambini realizzato con materiali antiallergenici con stucchi adeguati.

Sintomi di allergia da contatto in un bambino:

  • arrossamento luminoso della pelle;
  • secchezza, rassodamento, desquamazione della pelle;
  • possono apparire piaghe e crepe nella pelle.

Per prevenire e curare le allergie da contatto in un bambino, è necessario osservare le seguenti regole:

  • Durante la pulizia dei locali, rifiutare detergenti chimici e prodotti per la pulizia, incluso il candore (cloro).
  • Usa senape secca, succo di limone, bicarbonato di sodio, ma non prodotti chimici per lavare i piatti e i giocattoli del bambino.
  • Lavare gli articoli per bambini con polveri ipoallergeniche speciali, biancheria o sapone per bambini. Non utilizzare i condizionatori d'aria!
  • Fare il bagno al bambino in acqua pulita con l'aggiunta di un decotto di camomilla, timo.
  • Fai molta attenzione quando applichi unguenti, polveri, oli. Anche i marchi più riconosciuti possono utilizzare additivi chimici..

Sintomi di un'allergia alimentare in un bambino:

  • eruzioni cutanee sulla pelle sotto forma di piccoli brufoli di colore rosa senza riempirsi di liquido;
  • prurito alla bocca o alla gola (il bambino tira freneticamente in bocca e con speciale zelo succhia dita, ciuccio, giocattoli, ecc.);
  • violazione del sistema digestivo - costipazione prolungata, diarrea, colica intestinale (il bambino è cattivo, annoiato con le gambe, ecc.).

Per prevenire e curare le allergie alimentari in un bambino, è necessario osservare le seguenti regole:

  • Allattare al seno un bambino per almeno sei mesi (ovviamente, se il bambino non è allergico al lattosio - questo è determinato dal medico). A proposito, gli esperti dell'OMS sostengono l'idea di allattare fino a due anni.
  • Madre che allatta nel modo più rigoroso possibile per escludere dalla dieta tutti gli alimenti che causano sintomi caratteristici nel bambino.
  • Se l'allattamento al seno non è possibile, devono essere utilizzate solo formule speciali. Escludere rigorosamente il consiglio della nonna di nutrire il bambino con semola, latte di capra, ecc. (dicono che tutti mangiavano ed erano sani).
  • Introdurre alimenti complementari non prima dei 4 mesi con dosi minime (poche gocce di succo, un quarto di cucchiaino di decotto o purè di patate), aumentando gradualmente la dose in assenza di segni di allergia.
  • Per almeno un anno (o due o tre anni), non introdurre nella dieta del bambino alimenti considerati potenzialmente allergenici: agrumi, belladonna, cioccolato, fragole, ecc..

Le allergie alimentari in un bambino possono verificarsi non solo durante l'infanzia. I sintomi delle allergie alimentari in età prescolare e scolastica sono più o meno gli stessi, solo più pronunciati (se non altro perché il bambino li può descrivere).

Il successo del trattamento, prima di tutto, dipende dalla conoscenza dei genitori e dalla stretta aderenza alla dieta.

Va ricordato che soprattutto i prodotti allergenici sono:

Tuttavia, qualsiasi prodotto può dare un impulso alla malattia. Pertanto, un nuovo prodotto deve essere introdotto con molta attenzione nella dieta di un bambino.

Con le allergie alimentari, i disturbi alimentari sono inaccettabili! Gli argomenti dei parenti compassionevoli "solo una bacca!", "Beh, lo vuole così tanto!", "Come può un bambino non avere latte" e simili sono criminali!

A causa di una violazione della dieta e di un atteggiamento frivolo nei confronti del problema, un bambino può sviluppare gravi malattie come l'edema di Quincke, l'eczema, l'asma bronchiale, la vasculite.

Metodi alternativi di trattamento delle allergie

Nel trattamento delle allergie, le erbe vengono utilizzate con successo. Bagni e compresse sono raccomandati per i bambini, dopo un anno è possibile aggiungere decotti.

  1. Bagni con un decotto di erbe medicinali. Un buon effetto è dato dalla camomilla e dalla successione; sono adatti achillea, calendula, celidonia. Portare a ebollizione un cucchiaio di erbe, lasciare agire per 30 minuti, filtrare e spremere. Aggiungi al bagno.
  2. Impacchi di erbe alleviano dolore, prurito, arrossamento. Inumidire un panno di cotone morbido nel decotto della ricetta precedente e applicare sulle zone interessate per mezz'ora.
  3. I decotti di erbe purificano il sangue, rafforzano il sistema immunitario, riducono la sensibilità del corpo a sostanze estranee. Il brodo di ortica è il più popolare: far bollire tre cucchiai di erba secca con un litro d'acqua, insistere per 30-40 minuti, filtrare, dare al bambino 50 g di decotto 2 volte al giorno prima dei pasti. Puoi anche applicare decotti di camomilla, rosa canina, celidonia, calendula. Ma devi ricordare: i decotti di erbe medicinali devono essere somministrati al bambino contemporaneamente, costantemente, per almeno due o tre mesi.
  4. La mummia è uno dei rimedi popolari più popolari ed efficaci per il trattamento delle allergie. Sciogliere 1 g. in un litro di acqua bollita. Ricorda: se il prodotto è di alta qualità, la soluzione sarà uniformemente scura, opaca. Prendi bambini di età inferiore ai tre anni 50 g., Fino a sette - 70 g., Dopo sette - 100 g. ogni giorno per tre settimane.
  5. Macina il film essiccato di uova di gallina bollite e aggiungilo al cibo con un pizzico ogni giorno. Puoi anche mangiare gusci d'uovo schiacciati, soprattutto quaglie. Applicare fino al completo sollievo dai sintomi della malattia.
  6. Zabrus - tappi a nido d'ape con cui le api coprono il miele. Questo prodotto delle api ha aiutato molti. Ma non dimenticare che il miele è considerato un prodotto allergenico, quindi è necessario utilizzare lo zabrus per il trattamento con molta attenzione, iniziando con piccole dosi e seguendo la reazione del corpo.Il prodotto può essere aggiunto al tè o semplicemente masticato come gomma da masticare per 10-15 minuti. L'effetto si osserva dopo un mese di utilizzo e in 7-8 mesi è possibile eliminare completamente la malattia.
  7. Mezz'ora prima dei pasti, dai al bambino un pezzo di zucchero raffinato, sul quale gocciolare qualche goccia di olio di alloro o olio di finocchio.
  8. Succhi di verdura (prezzemolo, aneto, cipolle verdi), radice di sedano, cavolfiore aiutano bene nel trattamento delle allergie. In modo che il bambino li abbia bevuti facilmente, puoi mescolarli con il succo di mele verdi. Un effetto meraviglioso è dato da una miscela di succhi di carote, barbabietole, prezzemolo e cetriolo. Naturalmente, questi prodotti sono anche sani in natura..
  9. Nel trattamento della rinite allergica, puoi usare succo di aloe, succo di limone, soluzione di sale marino.

È importante ricordare:

Ancora più importante, i genitori di un bambino allergico dovrebbero capire: la malattia è curabile, ma è necessario un lungo lavoro sistematico in varie aree.

  • L'atmosfera in casa. Pulizia quotidiana a umido senza l'uso di potenti prodotti chimici. Mantenere la pulizia e l'umidità. Mancanza di collettori di polveri. Temperatura interna - 18-20 gradi.
  • Cose per bambini. Letto e biancheria da letto realizzati con materiali ipoallergenici, esclusione minima o completa di peluche. Lavaggio delle cose dei bambini con mezzi speciali, cura dei piatti e cose senza prodotti chimici.
  • Un bambino allergico e un animale domestico sono concetti scarsamente compatibili, anche se non c'è allergia alla lana. Sii il più responsabile quando decidi di acquistare un animale domestico.
  • Cibo per neonato. Rispetto della dieta più rigorosa, mangiando abbastanza cibi sani. Conformità dell'acqua.
  • Attento monitoraggio di tutti i cambiamenti nelle condizioni del bambino.

Tutto ciò richiede pazienza. Crediamo che tu ne abbia abbastanza. Salute a te e al tuo bambino!

Cosa dare a tuo figlio un attacco allergico

Le reazioni allergiche nei bambini sono una delle malattie più comuni in tenera età. Le allergie possono essere accompagnate da sintomi lievi e possono influenzare in modo significativo il benessere generale del bambino, causando prurito, gonfiore, soffocamento intollerabili.

È inaccettabile trattare le reazioni allergiche nei bambini da soli, ma dovrebbe sempre esserci un antistaminico nell'armadietto dei medicinali a casa.

L'uso di tali farmaci è giustificato come pronto soccorso, il loro uso può prevenire l'ulteriore progressione delle allergie.

A che età può manifestarsi un'allergia

Le allergie nei bambini possono apparire per la prima volta nel periodo neonatale. Gli irritanti più diversi agiscono come allergeni, questi sono:

  • Componenti del cibo che entrano nel corpo delle briciole insieme al latte materno;
  • Miscele artificiali;
  • Detersivi e prodotti per la cura - polvere, sapone, creme, polveri.
  • Farmaco.

Nei bambini di età superiore ai 5-6 mesi, i primi episodi di allergia sono spesso associati all'introduzione di nuovi tipi di alimenti o al mancato rispetto delle regole di integrazione.

Con una predisposizione ereditaria alle allergie, il corpo della briciola può reagire alla polvere domestica, alle proteine ​​animali della saliva e a molti altri allergeni.

Un'alta probabilità di sviluppare reazioni allergiche nei bambini piccoli è anche dovuta al fatto che il loro sistema immunitario e digestivo non è ancora completamente sviluppato e la pelle è sottile e sensibile.

Le allergie nei bambini si manifestano più spesso con cambiamenti nella pelle - eruzioni cutanee, prurito, aree di desquamazione e arrossamento.

Con intolleranza alimentare, il bambino può avere coliche, feci frequenti o viceversa costipazione, rigurgito, vomito.

Manifestazioni respiratorie di reazioni allergiche sotto forma di naso che cola, congestione nasale, tosse, soffocamento si verificano spesso sulla polvere domestica, microparticelle vegetali.

Nei casi più gravi, i bambini nei primi mesi possono manifestare asma bronchiale, che non deve essere confuso con allergia. Di norma, questa malattia è riparata nei bambini con una predisposizione ereditaria.

Farmaci allergici che puoi dare ai bambini

Il trattamento per qualsiasi reazione allergica inizia con l'eliminazione del contatto con l'allergene. Pertanto, prima di tutto, è necessario stabilire a cosa ha reagito il corpo del bambino con una reazione insolita.

Se un'allergia in un bambino è accompagnata dalla comparsa di poche macchie sul corpo, un leggero prurito o un aumento degli sputi, l'interruzione dell'effetto dell'allergene sul corpo elimina tutti i sintomi della malattia senza farmaci.

I farmaci non possono essere eliminati se le allergie sono accompagnate da cambiamenti significativi nella pelle, malessere generale e riduzione dell'appetito..

L'uso di antistaminici può ridurre il prurito e il gonfiore, elimina la congestione nasale, normalizza il sistema digestivo.

I farmaci antiallergici sono selezionati in base ai sintomi della reazione allergica, alla sua gravità.

Di fondamentale importanza nella scelta degli antistaminici per i bambini è l'età di un piccolo paziente, quindi, prima di tutto, presta attenzione ai farmaci prodotti sotto forma di sciroppi.

Mezzi di uso esterno.

Creme e pomate con azione antistaminica sono utilizzate per alleviare irritazioni, prurito, arrossamenti, sviluppandosi a seguito di reazioni allergiche..

Gli unguenti contenenti componenti ormonali devono essere prescritti da un medico.

Non vengono utilizzati per molto tempo, ma rimuovono rapidamente i cambiamenti causati da allergie che sono acute sulla pelle..

I farmaci non ormonali approvati per il trattamento dei bambini includono:

  • GEL FENISTILE. Ha una spiccata proprietà antipruriginosa, anestetizza e allevia l'irritazione. L'applicazione è consentita a partire da un mese dal bambino, fino a 6 anni il gel non è usato per trattare vaste aree del corpo. Il gel di fenistil si adatta bene a orticaria, punture di insetti, dermatosi, eczema.
  • GISTAN. La crema è composta da ingredienti a base di erbe, viene utilizzata per le allergie, manifestata da vescicole, prurito della pelle, infiammazione, arrossamento. Gistan è usato per le punture di insetti, per le allergie causate da droghe. È consentito utilizzare la crema nel trattamento della pelle dei neonati, ma la durata del trattamento non dovrebbe essere superiore a tre settimane, a condizione che il farmaco venga applicato in uno strato sottile due volte al giorno. Devi acquistare solo il farmaco Gistan, poiché Gistan-H contiene una componente ormonale.
  • WONDECHIL. La crema è composta da estratti vegetali e propoli. Ha proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti e battericide. È usato per reazioni allergiche a pelle, neurodermite, dermatite, ustioni. Non ci sono restrizioni sull'uso per età. La durata minima del trattamento con crema Vundehil è di 3 giorni, il massimo è di un mese.
  • BEPANTEN. Il farmaco è disponibile sotto forma di crema, unguento e lozione. Può essere usato con la cura della pelle normale per i bambini. Bepanten aiuta a eliminare le eruzioni allergiche, riduce il prurito e l'irritazione con le punture di insetti, è efficace nel trattamento della dermatite allergica e dell'eruzione cutanea sui palmi delle mani. La crema è usata per trattare la dermatite da pannolino.
  • NEZULIN. Cream-gel è composto da componenti vegetali, olii essenziali e D-pantenolo. Nezulin è dotato di proprietà antinfiammatorie, antistaminiche e rigenerative. Consigliato per l'uso dopo le punture di insetti, per il trattamento di allergie e irritazioni della pelle. Ha un effetto lieve, contribuisce al rapido ripristino della pelle. Può essere usato per trattare la pelle del bambino dalla nascita.

Nonostante il fatto che i farmaci antistaminici esterni dovrebbero eliminare le allergie, a volte essi stessi possono diventare provocatori di reazioni allergiche.

Pertanto, la prima volta che usi unguenti e creme, dovresti monitorare attentamente tutti i cambiamenti sulla pelle ed essere sicuro di seguire esattamente le istruzioni per l'uso dei farmaci.

Gocce e spray per bambini negli occhi e nel naso.

Per la rinite allergica e la congiuntivite, il trattamento deve essere completo. Ai bambini vengono prescritti non solo farmaci sistemici con attività antiallergica, ma anche nasali e colliri.

L'uso di gocce e spray aiuta a restringere i vasi sanguigni e riduce la produzione di mediatori infiammatori a livello locale..

Questo aiuta ad eliminare starnuti, rinorrea, elimina la congestione nasale, allevia la lacrimazione, il prurito e rimuove i rossori dalla sclera.

La maggior parte delle gocce di antistaminici negli occhi e nel naso sono approvate per l'uso solo se il bambino ha già 2 anni.

Ai bambini piccoli vengono solitamente prescritte gocce di vasocostrittore, che eliminano i sintomi di allergia come congestione nasale e secrezione di muco..

  • SPRAY ALLERGODILICO. Utilizzato da 6 anni, adatto per eliminare i sintomi della rinite allergica stagionale e per tutto l'anno. Dosaggio per bambini: 1 iniezione in ciascuna narice al mattino e alla sera.
  • LEKROLIN. I colliri eliminano la congiuntivite, che si sviluppa sotto l'influenza degli allergeni. Efficace nel trattamento della congiuntivite che si verifica in risposta agli effetti del polline delle piante. Applicare da 6 anni.
  • SANORIN-ANALERGINE. Contengono due componenti: la naphazolina restringe i vasi sanguigni, l'antazolina ha una proprietà antistaminica. Puoi usarlo, a partire da due anni, ai bambini vengono somministrate 2 gocce in ciascuna narice non più di tre volte al giorno. La durata del trattamento con questo farmaco per i bambini non deve superare i tre giorni.
  • VIBROCYL. Le gocce sono dotate di proprietà vasocostrittore e antistaminiche. Le gocce sono utilizzate nel trattamento della rinite allergica nei bambini di età superiore a un anno, uno spray nel trattamento dei bambini dopo 6 anni.
  • OPATANOL. Gocce anti-allergiche agli occhi. Elimina bene prurito, gonfiore, arrossamento della congiuntiva. Le gocce possono essere utilizzate nel trattamento della congiuntivite nei bambini di età superiore ai tre anni. La durata della terapia non è superiore a tre mesi.

Il nasale e il collirio per i bambini allergici sono selezionati da un medico. Possono essere utilizzati in combinazione con vasocostrittori e gocce e spray immunomodulatori..

I medicinali antiallergici per bambini sono disponibili sotto forma di compresse, sciroppo, gocce per uso interno.

I bambini nei primi anni di vita sono più facili da somministrare in forma liquida. Le pillole e gli sciroppi di antistaminici sono selezionati in base all'età del bambino e ai sintomi di allergia.

Il medico deve tenere conto della durata del trattamento, poiché un numero di antistaminici è indicato solo per un uso a breve termine..

Allo stato attuale, nella pratica pediatrica, gli antistaminici di terza e quarta generazione sono più spesso utilizzati, sono privi di effetto cardiotossico e praticamente non influenzano il sistema nervoso centrale.

I farmaci di prima generazione, come Suprastin, Difenidramina, Pipolfen, Tavegil, vengono utilizzati quando è necessario rimuovere i cambiamenti in rapida crescita in una reazione allergica.

In realtà, questi sono medicinali necessari per il primo soccorso, sono usati raramente con un lungo corso nel trattamento dei bambini e con grande cura.

  • Cetrin è un antistaminico di nuova generazione. I componenti del farmaco penetrano bene nella pelle, quindi il medicinale è efficace per le eruzioni cutanee allergiche. L'uso continuato di Cetrin nel trattamento dei bambini con dermatite atopica riduce la probabilità che questa malattia progredisca in futuro. Può essere applicato a partire da due anni. Effetto antistaminico a lunga durata - fino a 24 ore.
  • Gocce di fenistil. Utilizzato nel trattamento dei bambini, a partire da un mese. Il farmaco è indicato nel trattamento delle allergie, manifestato da prurito, eruzioni cutanee, orticaria..
  • Telfast. Le compresse hanno una spiccata proprietà antiallergica, sono prescritte nel trattamento di allergie alimentari, respiratorie e da contatto. Applicazione consentita dai 6 anni.
  • Loratadine. Il medicinale è ben tollerato, è prescritto ai bambini da 1 anno per il trattamento di eruzioni cutanee, cibo, allergie respiratorie. L'analogo della Loratadina è lo sciroppo Erius, che viene spesso utilizzato nel trattamento dei bambini nei primi anni di vita, a partire da 6 mesi.
  • PARLAZIN. Disponibile in compresse e gocce. Il principale ingrediente attivo è la cetirizina, un farmaco prescritto per eliminare i sintomi della rinite allergica e congiuntivite, dermatosi, febbre da fieno. Parlazina come parte della terapia complessa è usata per trattare l'asma bronchiale. Il medicinale in gocce è prescritto da un anno, compresse da un bambino di 6 anni.
  • Zirtek. Disponibile in compresse e in forma liquida. Il farmaco elimina bene il prurito, il desquamazione della pelle, allevia i sintomi della rinite allergica e congiuntivite. È usato nel trattamento dell'edema di Quincke. Gocce utilizzate da 6 mesi, compresse da 6 anni.
  • SUPRASTINEX. Il farmaco è prescritto per il trattamento di pollinosi, dermatosi allergiche, orticaria, rinite e congiuntivite allergica. Gocce da due anni, compresse da 6 mesi.
  • GISMANAL. Farmaco antiallergico di ultima generazione. È caratterizzato da un lungo effetto antistaminico, l'effetto terapeutico si sviluppa un giorno dopo l'assunzione del medicinale. Bambini nominati dall'età di due anni.

Nel trattamento delle allergie nei bambini, vengono anche utilizzati farmaci come Diazolin, Zodak, Kestin, Fenkarol, Peritol, Terfenadin, Claritin..

Qualsiasi farmaco antistaminico, il suo dosaggio e la durata del ricovero per i bambini devono essere selezionati da un medico.

L'efficacia dell'eliminazione dei sintomi allergici è determinata non solo dal tipo di farmaco antistaminico, ma anche dalla scelta corretta di farmaci di altri gruppi.

Pertanto, il trattamento delle allergie dovrebbe essere sempre completo e solo un pediatra o allergologo esperto può sceglierlo correttamente.

Il pericolo dell'automedicazione per le allergie ai bambini

È estremamente pericoloso trattare in modo indipendente le malattie allergiche nei bambini di tutte le età, in particolare con le allergie crociate.

Il medicinale stesso o il suo dosaggio possono essere selezionati in modo errato e questo spesso causa angioedema e gravi reazioni avverse.

Il dosaggio selezionato in modo errato può portare all'attenuazione della reazione, ma non alla sua completa interruzione. Pertanto, dopo l'interruzione del farmaco, l'allergia può tornare di nuovo..

Le reazioni allergiche nei bambini sono spesso simili nelle loro manifestazioni a un numero di malattie infettive che richiedono un corso specifico immediato di terapia.

Se il bambino non inizia a trattare questi disturbi in tempo, allora ci saranno complicazioni di salute abbastanza pericolose.

Il medico seleziona gli antistaminici solo dopo aver esaminato il bambino ed escluso malattie con sintomi simili.

In alcuni casi, sono necessari test preliminari per aiutare a determinare la scelta della terapia.

Nel processo di trattamento dell'allergia di un bambino, è necessario mostrarlo ripetutamente al medico, questo ti aiuterà a capire come sta andando il trattamento, se è necessario regolare la dose di farmaci in direzione di diminuzione o aumento.

Dosaggi di antistaminici per bambini

Con lo sviluppo di un'allergia acuta di un bambino, dovresti mostrarlo immediatamente al tuo medico o devi chiamare un'ambulanza a casa.

Ma se le reazioni allergiche sono lente e un esame medico del bambino è pianificato in uno o due giorni, allora il trattamento può essere iniziato in modo indipendente.

I dosaggi indicati di seguito sono standard, possono essere guidati quando è necessario iniziare un trattamento per malattie allergiche anche prima di una visita da un allergologo.

Cosa dare un neonato dalle allergie.

Il periodo neonatale è il tempo che intercorre tra la nascita e il bambino di un mese. A questa età, al bambino non è raccomandato somministrare quasi tutti gli antistaminici.

Se si verificano segni di allergia, il bambino deve essere immediatamente mostrato al medico. Se l'allergia si accumula, in casi estremi al bambino vengono somministrate ¼ compresse di suprastin.

In precedenza, questa parte del farmaco veniva macinata, miscelata con acqua ed evaporata dalla siringa senza ago. Suprastin può essere somministrato due volte al giorno.

Farmaci allergici per bambini da 1-3,5 mesi a un anno.

Dopo che il bambino compie un mese, la lista dei farmaci allergici approvati si espande.

Al bambino può anche essere somministrato Suprastin nella quantità di ½ parte della compressa al giorno, cioè questa quantità è divisa in due dosi. Suprastin da solo non deve essere somministrato per più di tre giorni consecutivi..

Gli antistaminici sicuri per i bambini da un mese a un anno sono:

  • FENISTILE IN GOCCE. Fino a un anno dovrebbe essere somministrato una volta da 3 a 10 gocce del farmaco. Fenistil viene assunto due volte al giorno, la dose giornaliera per i bambini di età inferiore a un anno non deve superare le 30 gocce.
  • ZIRTEK. Il farmaco viene assunto in gocce una volta al giorno - una singola dose è di 5 gocce.

Medicine di allergia per bambini in 1, 2, 3 anni.

Dopo un anno, i bambini possono anche essere trattati con Fenistil e Zirtek, ma il dosaggio aumenta di conseguenza.

I bambini Fenistil da un anno a tre anni danno 10-15 gocce due volte al giorno. Il dosaggio singolo di Zirtek per i bambini di questa età è di 5 ml, ma il medicinale deve già essere somministrato due volte al giorno.

Oltre a questi strumenti, è possibile utilizzare:

  • SUPRASTINEX. Il farmaco è prescritto da due anni, ai bambini vengono somministrate 5 gocce due volte al giorno. Il corso del trattamento dura da una a 6 settimane.
  • PARLAZIN. Il dosaggio per i bambini da un anno a tre anni è di 5 gocce due volte al giorno. Si consiglia di separare le gocce in acqua.
  • Loratadin. Per i bambini di età superiore ai due anni e con un peso corporeo inferiore a 30 kg, allo sciroppo di Loratadina vengono prescritti 5 ml (un cucchiaino da tè) una volta al giorno. Se il peso è superiore a 30 chilogrammi, il dosaggio giornaliero del farmaco è di 10 ml, viene assunto alla volta.

Farmaci allergici per bambini di 4, 5, 6 o più anni.

Oltre ai farmaci sopra elencati, in un dosaggio adeguato per i bambini di età superiore ai quattro anni da un'allergia, sono spesso prescritti:

  • DIAZOLINE. Da tre a sei anni, il farmaco viene prescritto a 25 mg fino a tre volte al giorno, da 6 anni e fino a 12 il farmaco viene assunto a 50 mg fino a tre volte al giorno.
  • TERPHENADINE. Da 6 a 12 anni, le compresse vengono assunte a 30 mg due volte al giorno.
  • Astemizolo. Da due a 6 anni, viene prescritta una sospensione basata su 10 kg di peso di 2 mg del farmaco. Il medicinale viene assunto una volta al giorno.

Con frequenti reazioni allergiche nei bambini, il kit di pronto soccorso deve sempre contenere l'antistaminico adatto al bambino per età e in grado di arrestare rapidamente le principali manifestazioni di allergie.

Se una malattia allergica è esposta a un bambino, tale medico dovrebbe raccomandare tale farmaco.

Che aspetto ha un'allergia sulla pelle di un bambino: tipi e sintomi con una foto, trattamento e prevenzione delle reazioni allergiche

Nell'ultimo decennio, il numero di bambini che soffrono di allergie è aumentato in modo significativo. I bambini rispondono al cibo, all'ambiente e ad altri fattori. La patologia si manifesta più spesso sulla pelle. Parallelamente alla crescita del bambino, anche i sintomi cambiano. A poco a poco, le vie aeree sono esposte al colpo principale, che può influire negativamente sulla salute generale.

Quali tipi di allergie hanno i bambini e perché si verifica una patologia? Qual è il problema per il bambino e quali conseguenze può portare? Come trattare una reazione allergica a età diverse? Quale prevenzione sarà più efficace? Scopriamolo insieme.

È impossibile crescere un bambino e non affrontare alcun tipo di eruzione cutanea

Cause della malattia

La risposta immunitaria allo stimolo si verifica per molte ragioni. Non è possibile determinare al 100% i fattori che hanno causato l'allergia, ma esiste un elenco delle cause più possibili.

Le allergie nei bambini si manifestano più spesso nei seguenti casi:

  1. predisposizione genetica (una malattia nella madre aumenta significativamente le possibilità che si verifichi nel bambino);
  2. sistema immunitario debole;
  3. la presenza di parassiti;
  4. disbiosi, malattie del tratto gastrointestinale, fegato e reni;
  5. dieta squilibrata, mancanza di vitamine;
  6. patologie di natura psicosomatica, ecc..

Segni e sintomi caratteristici

Sintomi e segni possono essere sfocati e sfocati. Senza un esame completo, non è sempre possibile diagnosticare immediatamente una malattia.

La risposta appare non solo sulla pelle, sul sistema respiratorio, sul tratto gastrointestinale, sulle mucose. Insieme a eruzioni cutanee, possono verificarsi tosse, naso che cola, starnuti, nausea, vomito, gonfiore della lingua o altri sintomi.

Segni caratteristici sulla pelle:

  • bruciore, prurito, dolore;
  • arrossamento della pelle;
  • secchezza, desquamazione;
  • gonfiore dei tessuti;
  • eruzione cutanea (vescicole, vesciche, foche annodate, vescicole, ecc.).

Tutte le parti del corpo sono sensibili all'eruzione cutanea, in particolare viso, cuoio capelluto, collo, arti, glutei e stomaco. I sintomi visibili compaiono qualche tempo dopo l'esposizione allo stimolo..

Tipi di reazioni allergiche nei bambini per tipo di origine

L'allergia è la risposta del sistema immunitario a uno stimolo esterno o interno a cui il sistema immunitario è ipersensibile. La patologia ha molti tipi e forme..

Le allergie alimentari si verificano spesso sulle bacche rosse.

Classificazione per tipo di origine:

  1. Cibo. I bambini del primo anno di vita ne soffrono spesso. Spesso passa gradualmente da solo. Tuttavia, alcune persone sono allergiche a determinati alimenti per sempre. Gli allergeni possono essere: bacche rosse, frutta e verdura, agrumi, legumi, noci, latte, frutti di mare.
  2. Aeroallergy. Si verifica a causa dell'inalazione di un irritante che penetra nei polmoni e si deposita sulla mucosa del rinofaringe.
  3. Per gli animali domestici. L'opinione che la lana sia l'allergene principale è un errore. I bambini reagiscono negativamente alle proteine ​​animali contenute nella saliva e alle sostanze tossiche secrete dall'urina. Inoltre, i cani portano lo sporco dalla strada e con esso batteri e funghi.
  4. Per i farmaci. Appare in giovane età, meno spesso nell'adolescenza. Gli antibiotici (specialmente la penicillina), gli anestetici, alcune vitamine hanno un effetto negativo.
  5. Per polvere domestica. Gli acari della polvere sono microscopici, facilmente inalabili e spesso causano una reazione negativa dell'immunità.
  6. Per prodotti chimici. Ciò include prodotti per la pulizia, prodotti chimici aggressivi, deodoranti o fibre sintetiche artificiali (abbigliamento di bassa qualità, peluche).
  7. Su fattori naturali. Può essere morsi di un'ape, una vespa, una zanzara o un calabrone. Toccare alcune piante porta a ustioni. In alcuni casi, c'è un'allergia al freddo o al sole (consigliamo di leggere: allergia al sole nei bambini: trattamento dei sintomi).
  8. Pollinosi. Fenomeno stagionale quando un'alta concentrazione di polline proveniente da piante da fiore è concentrata nell'aria. Sono colpiti sia gli adulti che i bambini.
Rinocongiuntivite allergica stagionale

Tipi di allergie per natura delle eruzioni cutanee

Esternamente, l'allergia si manifesta in diversi modi, come puoi vedere guardando le foto dei pazienti con una descrizione. Lo stesso tipo di problema nei diversi bambini può differire, ad esempio l'allergia alimentare provoca sia l'orticaria che l'edema di Quincke (a seconda del livello di sensibilità del sistema immunitario).

I tipi più comuni di malattia per natura di un'eruzione cutanea sono:

  1. dermatite da contatto;
  2. dermatite atopica;
  3. eczema;
  4. orticaria (raccomandare la lettura: sintomi di orticaria nei bambini);
  5. neurodermite;
  6. Edema di Quincke;
  7. Sindrome di Lyell.

Dermatite da contratto

La dermatite da contatto è una malattia che colpisce gli strati superiori della pelle (epidermide). Appare a seguito dell'esposizione al sistema immunitario e al corpo come un allergene tutto irritante. I neonati sono affetti, i bambini di un anno e i bambini più grandi.

La dermatite da contratto colpisce più spesso le braccia, le gambe, la schiena e il collo (appare raramente sul viso)

La dermatite da contatto per un bambino piccolo è un evento comune, poiché il sistema immunitario non è completamente formato. Può apparire per qualsiasi ragione, anche insignificante. L'ambiente svolge un ruolo importante. Lo sporco in casa, l'igiene personale irregolare a volte aumenta le possibilità di una malattia.

  • arrossamento della pelle, gonfiore;
  • la comparsa di aree cheratinizzate soggette a gravi desquamazioni;
  • vescicole dolorose piene di liquido o pus chiaro;
  • bruciore, prurito (a volte il dolore è quasi insopportabile).

Un'eruzione cutanea spiacevole di solito colpisce i luoghi in cui i vestiti si adattano sempre (gambe, braccia, schiena, collo). Meno comunemente, appare sul viso..

Dermatite atopica

La dermatite atopica è una reazione cutanea acuta a una sostanza irritante o tossina, caratterizzata da un processo infiammatorio. La malattia è difficile da trattare, incline alla ricaduta e alla transizione a una forma cronica.

A seconda della fascia d'età del paziente, la patologia è caratterizzata da una diversa localizzazione dei fuochi dell'infiammazione: nei bambini di età inferiore a 1 anno, questo è il viso, le pieghe delle braccia e delle gambe; a partire da 3 anni, le eruzioni cutanee appaiono più spesso nelle pieghe della pelle, sui piedi o sui palmi delle mani.

Dermatite atopica sul viso di un bambino

Il tipo seborroico (da non confondere con la seborrea) copre il cuoio capelluto. L'atopia può apparire sui genitali o sulle mucose (tratto gastrointestinale, rinofaringe).

  • gonfiore significativo;
  • arrossamento;
  • peeling;
  • un'eruzione cutanea di tipo nodulare riempita di essudato;
  • bruciore, prurito e dolore;
  • secchezza e screpolature della pelle;
  • la formazione di croste che lasciano cicatrici profonde.

Le allergie alimentari sono una delle cause più comuni di una malattia. Tuttavia, anche animali domestici, polvere o prodotti per l'igiene inappropriati spesso causano dermatiti..

I pediatri notano che la patologia procede raramente da sola. Nel complesso, il bambino ha malattie gastrointestinali o altri disturbi sistemici.

Eczema

L'eczema è un processo infiammatorio degli strati superiori della pelle. È di natura cronica con remissioni periodiche e recidive, spesso si sviluppa in parallelo con dermatite atopica.

La fonte principale del problema è una reazione allergica, soprattutto se il bambino ha una predisposizione genetica. L'eczema appare sotto l'influenza di diversi fattori: allergie e disturbi nel corpo (sistema immunitario, tratto gastrointestinale).

  • arrossamento;
  • forte prurito e bruciore;
  • molte piccole vescicole, che si fondono gradualmente in un fuoco continuo di infiammazione;
  • dopo la loro apertura, appare una lesione ulcerosa, viene secreto l'essudato;
  • durante la guarigione, le ferite sono coperte di croste.

Orticaria

L'orticaria è una malattia dermatologica di origine allergica. In tenera età è caratterizzato da attacchi acuti a breve termine, alla fine diventa cronico.

La malattia sembra un sacco di vesciche che si differenziano per forma e dimensioni. Il loro colore varia da trasparente a rosso vivo. Ogni blister circonda un bordo gonfio. L'eruzione cutanea è molto pruriginosa, a seguito della quale le bolle scoppiano o si fondono in un'erosione continua.

La patologia appare quando sei allergico a medicine, animali, sostanze chimiche, polvere, freddo, ecc. Spesso è accompagnato da malattie gastrointestinali, presenza di parassiti nel corpo, infezioni virali o batteriche.

neurodermite

Patologia della pelle, che è di natura neuroallergica. La malattia si manifesta dopo 2 anni. Un prerequisito può essere la diatesi frequente. È caratterizzato da un decorso prolungato, quando le ricadute acute sono sostituite da periodi di riposo relativo.

La neurodermite sembra un accumulo di piccoli noduli rosa chiaro. Quando si pettinano, possono connettersi. La pelle diventa rossa senza bordi delineati. Compaiono fiocchi, sigilli, iperpigmentazione.

L'edema di Quincke

L'edema di Quincke è un'improvvisa reazione acuta del corpo a fattori naturali o chimici, spesso causata da allergie. Questa è una patologia grave che richiede un pronto soccorso urgente e una visita medica completa..

L'edema di Quincke è caratterizzato da un significativo aumento dei tessuti molli del viso (labbra, guance, palpebre), collo, mani e piedi o mucose (il gonfiore della faringe è molto pericoloso). Il tumore può durare da pochi minuti a diversi giorni. Il gonfiore in bocca rende difficile parlare e impedisce il normale consumo. Non c'è bruciore o prurito. Toccando il gonfiore non provoca dolore.

Sindrome di Lyell

La sindrome di Lyell è una malattia molto seria e grave, caratterizzata da un'origine allergica. È accompagnato da un forte deterioramento delle condizioni generali del paziente, danni a tutta la pelle e alle mucose. Esternamente, la malattia assomiglia a ustioni di secondo grado. Il corpo diventa pieno di vesciche, si gonfia e si infiamma.

Di solito, una reazione simile si verifica dopo l'assunzione di farmaci allergenici. Ai primi sintomi, è necessario consultare un medico, che aumenterà le possibilità di recupero. Le previsioni per la cura sono deludenti (nel 30% dei casi c'è un esito fatale). Fortunatamente, la sindrome di Lyell copre solo lo 0,3% di tutte le reazioni allergiche ai farmaci. Dopo lo shock anafilattico, occupa il secondo posto in termini di pericolo per la vita del paziente..

Diagnosi delle allergie

Dopo l'esame, uno specialista qualificato prescriverà una serie di studi che aiuteranno a determinare con precisione gli allergeni. All'appuntamento iniziale, i genitori devono riferire:

  • come mangia il bambino (cosa ha mangiato di recente prima della comparsa dell'eruzione cutanea);
  • madri di bambini - circa la loro dieta e introdotto cibi complementari;
  • se ci sono allergie in famiglia;
  • se gli animali domestici vivono;
  • quali piante prevalgono vicino alla casa, ecc..
  1. esame del sangue per immunoglobuline;
  2. test allergici (pelle, applicazione, provocatorio);
  3. emocromo completo.
Per determinare l'eziologia di un'eruzione allergica, è necessario un esame del sangue generale

Trattamento farmacologico

È necessario un trattamento competente delle allergie, che allevia complicazioni e ulteriori problemi di salute. È importante proteggere il bambino dagli allergeni - irritanti e condurre la terapia farmacologica. Il corso del trattamento è diverso per i pazienti di diverse categorie di età. L'uso comune è antistaminici e trattamenti topici per la pelle. I farmaci sono prescritti esclusivamente da uno specialista.

In caso di allergie alimentari, i medici devono prescrivere Enterosgel Enterosorbent con un ciclo per eliminare gli allergeni. Il farmaco è un gel saturo di acqua. Avvolge delicatamente le mucose gastrointestinali, raccoglie da loro gli allergeni e li rimuove dal corpo. Un importante vantaggio di Enterosgel è che gli allergeni sono saldamente legati al gel e non vengono rilasciati nel parto intestinale situato sotto. Enterosgel come spugna porosa assorbe principalmente sostanze nocive senza interagire con microflora benefica e microelementi, quindi può essere assunto per più di 2 settimane.

Terapia per i neonati

Alcuni medici negano un'allergia congenita come patologia indipendente. Si verifica a causa della colpa della madre, spesso involontariamente. Questo porta all'uso di allergeni negli alimenti, cattive abitudini, malattie passate. Inoltre, nei primi giorni o mesi di vita può comparire un'allergia.

Prima di tutto, una madre che allatta dovrebbe rivedere la sua dieta, eliminando tutti i possibili allergeni. La miscela ipoallergenica o priva di lattosio è selezionata per i bambini che allattano al seno con alimentazione artificiale.

Nel decorso acuto della malattia, ai bambini di età inferiore a 1 anno vengono mostrati antistaminici:

  • Gocce di fenistil (controindicato per un massimo di 1 mese);
  • gocce di Cetrin (da sei mesi);
  • Zirtek gocce (da sei mesi) (si consiglia di leggere: istruzioni per l'uso su Zirtek gocce per neonati).

Con un'eruzione cutanea, viene prescritto un trattamento locale (striscio 2 volte al giorno):

  • Gel di fenistil (allevia il prurito, lenisce la pelle);
  • Bepanten (idrata, migliora la rigenerazione dei tessuti);
  • Weleda (crema tedesca contenente ingredienti naturali);
  • Elidel (farmaco antinfiammatorio prescritto dopo 3 mesi).

Trattamento per bambini di età superiore a 1 anno

  • Erius (sospensione);
  • Zodak (gocce)
  • Parlazina (gocce);
  • Cetirizine Hexal (gocce);
  • Fenistil (gocce);
  • Tavegil (sciroppo), ecc..

Per le eruzioni cutanee, vengono utilizzati gli stessi unguenti dei neonati o secondo la prescrizione individuale di un medico. Per purificare il corpo dalle tossine, vengono presi gli assorbenti: Polysorb, Phosphalugel, Enterosgel, Smecta. Vitamine consigliate.

In caso di un decorso prolungato o grave della malattia, i medici ricorrono all'assunzione di farmaci contenenti ormoni (prednisone). La terapia immunomodulante a questa età è indesiderabile. In un caso estremo, viene selezionata una medicina delicata (ad esempio, gocce di Derinat).

Eliminazione dei sintomi nei bambini di età superiore ai 3 anni

A partire da 3 anni, diventa possibile iniziare a eliminare il problema stesso. I farmaci eliminano solo i sintomi, ma non possono curare le allergie..

Un metodo efficace è l'immunoterapia specifica (SIT). Puoi ricorrere ad esso da 5 anni. Al paziente viene gradualmente somministrato allergene a dosi chiare. Di conseguenza, forma una difesa immunitaria e la sua sensibilità allo stimolo scompare. Parallelamente alla SIT, possono essere prese misure per aumentare la difesa immunitaria, migliorare la composizione del sangue, ecc..

Per eliminare i sintomi, è possibile aggiungere ai farmaci sopra:

Quanto dura una reazione allergica??

In media, può durare da alcuni minuti a diversi giorni (4-6 giorni). La febbre da fieno stagionale occupa l'intero periodo di fioritura e può richiedere fino a un paio di mesi. È necessario proteggere il bambino dagli effetti dello stimolo e condurre un trattamento sintomatico.

Qual è l'allergia pericolosa in un bambino?

Le allergie cutanee nei bambini rappresentano un potenziale pericolo, soprattutto se il trattamento giusto non è disponibile. La diatesi o la dermatite non possono essere ignorate con il pretesto che tutti i bambini ce l'hanno.

  • la transizione di una reazione acuta a una forma cronica;
  • la comparsa di dermatite atopica prolungata o neurodermite;
  • rischio di shock anafilattico, edema di Quincke;
  • asma bronchiale.

Prevenzione delle allergie

È impossibile proteggere completamente il bambino, ma puoi seguire semplici regole che influenzeranno positivamente la sua salute. Una corretta prevenzione ridurrà i rischi di allergia..

La prevenzione include:

  1. rafforzamento versatile dell'immunità;
  2. corretta alimentazione, un numero sufficiente di oligoelementi;
  3. introduzione tempestiva di alimenti complementari;
  4. l'esclusione di potenziali allergeni (la loro attenta introduzione);
  5. pulizia nella stanza, pulizia regolare a umido;
  6. prodotti chimici domestici anallergici o organici;
  7. abbigliamento realizzato con materiali naturali;
  8. mancanza di fumo di tabacco nell'appartamento.

Allergia alimentare in un bambino

Gravi eruzioni cutanee si verificano quando vari prodotti allergenici entrano nel corpo. Questa condizione è molto pericolosa per lo sviluppo di effetti avversi, che possono peggiorare notevolmente il benessere del bambino. L'allergia alimentare di un bambino è qualcosa a cui i genitori dovrebbero prestare molta attenzione..

Cos'è?

Lo sviluppo di eruzioni allergiche che compaiono sulla pelle dopo aver mangiato determinati alimenti si chiama allergia alimentare. Questa condizione è ugualmente comune sia nei ragazzi che nelle ragazze..

Ogni terzo bambino con allergia ha un'allergia alimentare. I sintomi negativi possono verificarsi a qualsiasi età. Anche entro 1 anno dalla nascita, i bambini possono manifestare manifestazioni allergiche..

Come sorge?

I fattori che provocano questa forma di allergia sono vari prodotti che hanno un forte effetto allergenico. Gli allergeni che entrano nel corpo passano attraverso il tratto gastrointestinale e vengono facilmente assorbiti. Una volta nel flusso sanguigno, i componenti estranei vengono riconosciuti dalle cellule del sistema immunitario.

Il contatto con un allergene provoca l'insorgere di una cascata di reazioni infiammatorie. Durante il loro sviluppo, viene rilasciata un'enorme quantità di sostanze biologicamente attive. Un segno specifico di un'allergia è un aumento del livello di immunoglobulina E. Normalmente, la quantità di questa sostanza è sempre la stessa. Un aumento del livello di immunoglobulina E può indicare lo sviluppo di una reazione allergica.

Altre sostanze che contribuiscono anche all'infiammazione sono la bradichinina e l'istamina. Colpiscono il tono e il diametro dei vasi sanguigni. Una maggiore concentrazione di tali sostanze porta a un grave spasmo delle arterie periferiche, che contribuisce a una forte diminuzione della pressione sanguigna e alla compromissione della funzione contrattile del cuore.

Le sostanze biologicamente attive formate durante una reazione allergica hanno un effetto avverso sugli organi del tratto gastrointestinale. Ciò porta a disturbi digestivi, nonché a una diminuzione della funzione motoria intestinale. Se la rimozione prematura di allergeni dal corpo, i sintomi negativi possono persistere a lungo..

Le ragioni

Ci sono molti alimenti che causano allergie alimentari. Spesso un fattore provocante che innesca il processo allergico diventa una sorta di sostanza con spiccate proprietà antigeniche.

Tra le cause più comuni di allergie alimentari ci sono:

  • Agrumi e altri frutti tropicali. Estratti e acidi della frutta hanno spiccate proprietà allergeniche. Anche una piccola quantità di tali frutti esotici contribuisce alla comparsa di allergie avverse.
  • Frutti di mare. Molte madri prima le aggiungono alla dieta dei loro bambini a 3-4 anni. È in questo momento che i primi segni di un'allergia sono più spesso registrati. Molto spesso, i frutti di mare causano l'edema di Quincke. Sono stati segnalati anche casi di shock anafilattico..
  • Cioccolato e tutti i dolci, che includono fave di cacao.
  • Proteine ​​del latte vaccino. Il 50% dei bambini americani ha una maggiore sensibilità e intolleranza a questo prodotto. Di solito i primi segni della malattia si sviluppano nel primo anno di vita di un bambino. In questo momento, molte madri allevano miscele adattate con latte di mucca o bollono porridge di latte.
  • Prodotti contenenti glutine. Questa proteina vegetale si trova nella farina di grano e in molti cereali. Il glutine nell'intestino porta non solo allo sviluppo di sintomi della celiachia, ma anche alla comparsa di una reazione allergica.
  • Frutti di bosco e frutti di colore rosso e giallo. Contengono molti pigmenti coloranti vegetali che contribuiscono allo sviluppo di allergie. Questi componenti hanno un elevato effetto allergenico. Anche le verdure gialle e rosse dovrebbero essere introdotte nella dieta del bambino con una predisposizione alle allergie con molta attenzione e gradualmente.
  • Cibo industriale. In genere, tali prodotti finiti contengono troppi aromi e spezie aggiuntivi. Questi componenti hanno un pronunciato effetto sensibilizzante sul sistema immunitario, provocando lo sviluppo di allergie alimentari.
  • Bevande gassate dolci. Per dare un bel colore, i produttori senza scrupoli spesso aggiungono coloranti di bassa qualità. Tali componenti non solo contribuiscono alla comparsa di reazioni allergiche nei bambini. Con un uso prolungato, sono in grado di avere effetti tossici sul fegato e sul pancreas.
  • Nutrizione impropria della madre durante l'allattamento. Nei neonati, le allergie alimentari possono svilupparsi a seguito dell'ingestione di allergeni insieme al latte materno. Se una madre che allatta mangia cibi con un elevato effetto allergenico, il rischio di sviluppare diatesi o la comparsa di sintomi avversi di dermatite atopica in un bambino aumenta più volte.
  • Uso di miscele selezionate in modo errato. Alcune miscele adattate possono causare allergie nel tuo bambino. Più ingredienti fanno parte di questi prodotti, più difficile è capire quale di essi ha causato un'allergia. I sintomi più comuni di allergia avversa sono causati da miscele contenenti latte di vacca secco o glutine..
  • Uova di gallina e quaglia. Se il bambino ha intolleranza al pollo, allora avrà anche l'80% di probabilità in più di sviluppare reazioni allergiche quando mangia uova.
  • Noccioline. Qualsiasi specie può causare allergie. Anche una piccola quantità di noci tritate, che sono incluse in vari cereali per la colazione preparati o barrette dolci nutrienti, contribuisce allo sviluppo di sintomi di allergia alimentare. In America, anche la presenza di tracce di frutta a guscio in tutti i prodotti che possono essere acquistati al supermercato deve essere contrassegnata..

Sintomi

Le allergie alimentari si manifestano in diversi modi. La gravità dei sintomi dipende dall'età del bambino, dallo stato iniziale di immunità e dalla presenza di malattie croniche concomitanti.

I segni più caratteristici delle allergie alimentari:

  • Macchie rosse o prurito su tutto il corpo. Nei bambini piccoli, questo sintomo si manifesta in modo abbastanza chiaro. La pelle appare infiammata e con molteplici tracce di graffi.
  • Prurito intollerabile. Si verifica sia di giorno che di notte. Può intensificarsi dopo aver fatto il bagno o quando l'acqua penetra sulla pelle. Di notte, il prurito diminuisce leggermente.
  • Grave debolezza Il prurito costante esaurisce fortemente il bambino. Diventa più letargico, rifiuta il cibo. L'appetito del bambino peggiora. Con un lungo ciclo di allergie alimentari, i bambini iniziano a perdere peso.
  • Mal di stomaco. Incontro non sempre. La sindrome del dolore si verifica in presenza di malattie concomitanti del tratto gastrointestinale.
  • Interruzione dell'intestino. Spesso manifestato dalla comparsa di feci molli. Alcuni bambini sperimentano alternanza di diarrea e costipazione.
  • Affaticabilità rapida. Il bambino gioca meno ai giochi all'aperto, più spesso si riposa. A causa del forte prurito e del sonno disturbato, può verificarsi una diminuzione dell'attività diurna..
  • Rigonfiamento. Spesso si verificano sul viso e sul collo. Più caratteristico dell'edema di Quincke. Questo sintomo è molto sfavorevole. Con la comparsa di edema sul viso e gonfiore degli occhi, dovresti mostrare immediatamente il bambino al medico. Il trattamento domiciliare in questo caso può essere pericoloso..

Diagnostica

Per identificare con precisione quale prodotto è l'allergene per il bambino, sono necessari ulteriori esami. Per prescrivere tali test, i genitori dovrebbero mostrare il bambino a un allergologo. Il medico effettuerà un esame del bambino, oltre a eseguire test diagnostici che aiuteranno a stabilire tutte le cause delle allergie che provocano allergie..

Attualmente, vengono utilizzati i seguenti metodi per diagnosticare le allergie alimentari:

  • Analisi del sangue generale. Con le allergie, aumenta il numero di leucociti e aumenta la VES. Nella formula dei leucociti, aumenta il numero di linfociti ed eosinofili. Queste cellule sono responsabili dello sviluppo di reazioni allergiche nel corpo..
  • Biochimica del sangue. Consente di stabilire patologie concomitanti che si verificano con sintomi simili. Per la diagnosi differenziale, viene determinato il livello di bilirubina, transaminasi epatiche, fosfatasi alcalina e amilasi. Questi indicatori caratterizzano il lavoro del fegato, della cistifellea e del pancreas.
  • Determinazione del livello di immunoglobulina E. Ad ogni età, ci sono alcuni standard per questa sostanza. Tutti i laboratori offrono anche i loro valori normali per l'indicatore (in base ai reagenti utilizzati per eseguire le analisi). Durante le reazioni allergiche, il livello di immunoglobulina E aumenta più volte.
  • Identificazione di pannelli allergenici. Tali tipi di studi aiutano a stabilire tutte le possibili sostanze allergeniche che possono causare manifestazioni allergiche. Il materiale per lo studio è il sangue venoso. La disponibilità dell'analisi va da tre giorni a una settimana. Questo test di laboratorio è molto informativo e affidabile..
  • Test di scarificazione. Tenuto per i bambini delle scuole. Nella prima infanzia, questo test è difficile e non ha un'alta affidabilità del risultato. Il medico fa una tacca sulla pelle del bambino con uno strumento speciale, introducendo allergeni diagnostici che corrispondono a prodotti specifici. Quando appare una macchia rossa brillante nell'area di alcune incisioni, si può dire che c'è un'alta sensibilità a questa sostanza allergenica.
  • Feci Bakseva È prescritto in caso di disturbi persistenti delle feci. L'analisi viene eseguita entro 7-14 giorni. Utilizzando questo test, è possibile stabilire la presenza di disbiosi nell'intestino, che spesso si sviluppa con un lungo corso di allergia alimentare.

Trattamento

Per il trattamento delle allergie alimentari, vengono utilizzati diversi metodi contemporaneamente. È impossibile liberarsi completamente di una tale malattia. L'allergia alimentare rimarrà con il bambino per il resto della sua vita. Il monitoraggio dello sviluppo di nuove esacerbazioni della malattia dovrebbe essere costante.

Quando identificano un'allergia alimentare in un bambino, i medici raccomandano:

  • Segui una dieta ipoallergenica. Tutti i prodotti che hanno forti proprietà allergeniche sono completamente esclusi dalla dieta dei bambini. Segui le linee guida nutrizionali per tutta la vita.
  • La nomina di farmaci gastrointestinali. Tali medicinali aiutano ad eliminare i sintomi avversi che si verificano nello stomaco o nell'intestino dopo aver mangiato cibi allergenici. I farmaci possono essere prescritti sia per la somministrazione del corso (per alleviare i sintomi avversi di esacerbazione), sia per quelli permanenti. Tali farmaci aiutano a normalizzare la funzione motoria intestinale e migliorare la digestione..
  • Normalizzazione del giorno. Un sonno completo e di alta qualità è molto importante per il rapido recupero del corpo del bambino. I bambini devono riposare durante il giorno per almeno 2-3 ore. Di notte, il bambino dovrebbe dormire circa 9 ore.
  • Antistaminici prescriventi. Aiuta ad eliminare i sintomi negativi del prurito della pelle e a migliorare il benessere del bambino. Applicato solo nel periodo acuto di allergie..
  • Terapia riparativa. L'assunzione di complessi multivitaminici, le passeggiate attive all'aria aperta, la limitazione dei giochi all'aperto nel periodo acuto della malattia contribuiscono a un recupero più rapido del corpo.
  • Rifiuto dell'alimentazione artificiale e passaggio ad altre miscele adattate. La composizione di tali prodotti è generalmente composta da molti componenti diversi. Con lo sviluppo di allergie alimentari, dovresti scoprire su quale componente della miscela il bambino ha un'allergia alimentare. In futuro, ciò contribuirà a scegliere un prodotto più adatto nella composizione.

Terapia farmacologica

Per eliminare i sintomi avversi che portano al bambino un grave disagio nel periodo acuto della malattia, i medici raccomandano i seguenti gruppi di farmaci:

  • Antistaminici. Può essere utilizzato sotto forma di compresse, unguenti, creme e iniezioni. Di solito prescritto per 5-7 giorni - per alleviare i sintomi spiacevoli. Aiutano ad eliminare il forte prurito e normalizzare il sonno. Di solito vengono utilizzati 1-2 volte al giorno. I seguenti agenti possono essere usati per trattare le allergie alimentari: Claritin, Suprastin, Loratadin, Zirtek, Erius e molti altri.
  • ormonale Spesso usato per malattie gravi e per eliminare le eruzioni cutanee pruriginose. Gli ormoni possono essere trattati con ormoni a qualsiasi età. L'effetto di tali fondi dura, di regola, per molto tempo. Con l'uso prolungato, possono verificarsi effetti collaterali sistemici. Quando compaiono, gli ormoni vengono cancellati.
  • Lenitivo. Aiutano a normalizzare il sonno e aiutano anche a ridurre la maggiore ansia che si verifica a causa di prurito prolungato e doloroso. Per i bambini sono preferibili decotti e infusi preparati con piante medicinali a casa. In età avanzata, è possibile utilizzare gocce contenenti estratti di piante. Melissa, menta, origano hanno un effetto sedativo.
  • Creme e pomate terapeutiche. Contengono principi attivi con antistaminici e effetti antinfiammatori. Sono applicati localmente sull'area della pelle infiammata. Possono essere usati a lungo. Aiuta ad eliminare gli elementi pruriginosi della pelle e aiuta anche ad ammorbidire e idratare la pelle..
  • Complessi multivitaminici. Aiutano a ripristinare il sistema immunitario e rafforzano anche il corpo dei bambini, indebolito durante un'esacerbazione di allergie. Assegnato per 1-2 mesi. Un corso multivitaminico di droga è consentito due volte l'anno - per rafforzare l'immunità.
  • Farmaci che influenzano la motilità intestinale. Con grave feci molli, vengono prescritti assorbenti. Di solito sono sufficienti 2-3 giorni di somministrazione per ottenere il risultato. Durante l'uso di assorbenti, dovresti bere molti liquidi. Ciò contribuisce al miglior lavoro delle droghe e al rapido raggiungimento dell'effetto..

Dieta

La dieta di un bambino con allergia alimentare deve essere pianificata con cura. Evitare che anche una piccola quantità di prodotti allergenici penetri nella piastra. Qualsiasi violazione della dieta contribuisce allo sviluppo di nuovi sintomi avversi di allergie.

La nutrizione terapeutica di un bambino con un'allergia alimentare comporta un menu molto vario e gustoso. Le mamme dovrebbero ricordare che tutti i prodotti che possono essere utilizzati possono essere preparati in vari modi. Molte verdure si completano perfettamente, puoi creare combinazioni molto gustose e varie.

Per i bambini con allergie alimentari, gli alimenti altamente allergenici devono essere completamente eliminati. Questi includono carne rossa e pollame, frutti di bosco e frutti luminosi, frutti di mare e pesce, agrumi, noci, cioccolato e frutti tropicali. Le verdure arancioni possono anche causare sintomi avversi in un bambino..

Le più sicure sono zucchine, zucca, broccoli, cavolfiori, cetrioli, pesce bianco, petto di pollo, mele verdi e pere. Non ci sono praticamente allergeni in questi prodotti. Possono essere tranquillamente aggiunti alla dieta dei bambini - senza timore che si possa sviluppare un'allergia. Le reazioni allergiche sono molto rare per questi prodotti..

Il latte di capra può essere usato per produrre cereali. Una soluzione del genere sarebbe un'ottima opzione se le consuete opzioni sono impossibili. La maggior parte dei bambini ama il porridge e il latte acido cotto nel latte di capra. Tali prodotti saranno un'aggiunta eccellente al menu del bambino tra 1-2 anni.

Se il bambino ha intolleranza al glutine, tutti i prodotti che potrebbero contenerlo dovrebbero essere completamente esclusi dal menu. La cottura regolare del grano può causare un bambino molto allergico. È meglio privilegiare cereali e cereali alternativi, che non contengono glutine. Tali bambini non dovrebbero mangiare il porridge dalla farina d'avena, poiché ciò può portare alla comparsa di eruzioni allergiche in essi.

Come tenere un diario alimentare?

Per identificare tutti i possibili allergeni che possono causare allergie alimentari, dovresti monitorare attentamente tutto ciò che appare sul piatto del bambino. Il diario alimentare può semplificare tale controllo. Dovrebbe essere scritto tutti i prodotti che fanno parte dei piatti quotidiani preparati.

Tali note possono aiutare a identificare tutti gli alimenti che inducono un bambino a sviluppare sintomi allergici. Se si verificano, prendere appunti nel diario nutrizionale, indicando esattamente quali sintomi sono comparsi. Queste note aiuteranno anche il tuo allergologo a formulare raccomandazioni nutrizionali dettagliate..

Un diario dovrebbe essere tenuto costantemente. Mantenere tali registri è particolarmente rilevante nei primi tre anni di vita di un bambino. In questo momento, ha luogo la formazione finale del comportamento alimentare e quasi tutti gli alimenti di base vengono introdotti nella dieta del bambino. Tenere un diario in età avanzata rivelerà altri allergeni che possono causare un bambino a sviluppare sintomi avversi.

Urgente attenzione

Quando compaiono i primi sintomi di allergie, il bambino deve essere mostrato al pediatra. Spesso, le manifestazioni allergiche sono simili a sintomi simili che si trovano in varie malattie del tratto gastrointestinale. Il medico effettuerà un esame e prescriverà test che aiuteranno a determinare la causa esatta del disturbo..

Per eliminare l'allergene dal corpo, sciacquare la cavità orale con normale acqua bollita. In un ospedale ricorrere alla lavanda gastrica. In genere, questa procedura viene eseguita solo con gravi sintomi della malattia. Se il bambino ha dolori addominali e gravi disturbi alle feci, possono essere utilizzati sorbenti. Aiutano abbastanza efficacemente a curare tutto..

Per eliminare il prurito, il bambino dovrebbe ricevere un antistaminico. Di solito, non deve essere somministrata più di una compressa prima di un esame medico. Tale dosaggio è sufficiente per ridurre i sintomi avversi. In alcuni casi, i medici raccomandano di fare un clistere al bambino. Aiuta anche ad eliminare gli allergeni dal corpo..

Per migliorare la salute, dai al tuo bambino più fluido possibile..

Con le allergie alimentari, è meglio dare al tuo bambino una normale acqua bollita, raffreddata a temperatura ambiente. Quando i sintomi dell'allergia aumentano, dovresti assolutamente chiamare un medico o un'ambulanza. Con lo sviluppo dell'edema o dello shock anafilattico di Quincke, potrebbe essere necessario il ricovero di emergenza del bambino in un ospedale dove gli specialisti lo aiuteranno.

Prevenzione

Per evitare sintomi avversi di allergie alimentari, devono essere prese misure preventive. Tutte le regole devono essere rigorosamente rispettate, senza eccezioni. Qualsiasi ingestione anche della più piccola quantità di allergene nel corpo può contribuire a cattive condizioni di salute.

Per evitare allergie alimentari, dovresti:

  • Controlla la tua dieta. Seguire una dieta ipoallergenica favorisce il buon funzionamento del sistema immunitario e un'eccellente digestione. L'eliminazione dei cibi allergenici aiuta a mantenere uno stile di vita familiare ed evitare sintomi avversi..
  • Rafforzare il sistema immunitario. Una buona alimentazione, 9 ore di sonno, giochi all'aperto e rinvenimento aiutano a normalizzare il sistema immunitario.
  • Escludere alimenti altamente allergenici dalla dieta durante la gravidanza e l'allattamento. Anche le piccole concessioni possono portare allo sviluppo di una grave dermatite atopica o diatesi in un bambino. Le donne incinte (così come le donne che allattano al seno) devono necessariamente tenere un diario nutrizionale. Indica tutti gli alimenti che sono stati consumati durante il giorno. Tali documenti aiuteranno le mamme a determinare più facilmente ciò che contribuisce allo sviluppo di allergie alimentari nei bambini.

Osservato regolarmente da un allergologo. Tutti i bambini con allergie alimentari devono essere sottoposti a screening per gli allergeni. Tale test rivelerà tutti i possibili e persino nascosti prodotti allergenici che possono portare allo sviluppo di allergie alimentari..

  • Monitora l'idratazione della pelle. Durante un'esacerbazione delle allergie alimentari, la pelle diventa molto secca. Dopo il bagno o la doccia, la secchezza può aumentare notevolmente. Per idratare la pelle, puoi usare idratanti speciali - emollienti. Dovrebbero essere applicati 2-3 volte al giorno. Questi fondi possono essere utilizzati a lungo..
  • Limitazione delle procedure igieniche. Durante un'esacerbazione di allergie, il bambino non dovrebbe essere in acqua per lungo tempo. Di solito bastano 10-15 minuti. Procedure igieniche più lunghe possono contribuire ad aumentare il prurito e la comparsa di nuove eruzioni cutanee. Dopo il bagno o la doccia, le aree infettive devono essere trattate con medicinali o unguenti e lasciate fino a completo assorbimento..

Il monitoraggio regolare del decorso delle allergie alimentari aiuta a prevenire lo sviluppo della malattia. Seguire una dieta e rafforzare l'immunità ridurrà significativamente il rischio di esacerbazioni in futuro.

Sul perché l'allergia alimentare prende, vedi la spiegazione del Dr. Komarovsky nel prossimo video.