Come trattare la rinite allergica - sintomi, trattamento, gocce, farmaci

Nutrizione

Negli ultimi decenni, le reazioni allergiche nella popolazione sono molto diffuse. Secondo le statistiche, l'8-12% degli abitanti del mondo soffre di varie forme di allergie, che molto spesso si sviluppano in 10-20 anni.

La rinite allergica è una delle opzioni per una reazione inadeguata del corpo a vari stimoli esterni - polline di piante fiorite, punture di insetti, funghi muffa e lievito, acari in biblioteca, polvere domestica, varie sostanze chimiche tossiche o aromatiche in prodotti chimici domestici, articoli per la casa e irritanti interni - determinati alimenti o droghe.

Cosa fare se un bambino o un adulto ha la rinite stagionale o per tutto l'anno? Come trattare la rinite allergica, quali farmaci, medicine, gocce, spray? È impossibile tollerare una costante congestione nasale, starnuti, solletico e prurito al naso, lacrimazione, questo influenza l'umore, lo stato del sistema nervoso, interrompe il normale stile di vita e riduce le prestazioni. Inoltre, il costante decorso a lungo termine della rinite allergica, i cui sintomi sono pronunciati, può provocare l'insorgenza di epistassi, polipi nel naso, otite media e sinusite, sinusite, grave compromissione dell'olfatto e asma bronchiale.

Segni, sintomi di rinite allergica in bambini e adulti

Nella rinite allergica, i sintomi iniziano a comparire dopo il contatto con l'allergene, se si tratta di peli di animali, quindi dopo essere stati in casa con animali domestici, usando coperte di lana, cuscini in piuma, si verificano lunghi attacchi di starnuti, possono apparire al momento del contatto con l'allergene o dopo alcuni quella volta, più spesso al mattino.

Se è la febbre da fieno, può verificarsi in qualsiasi momento in cui gli alberi o le erbacce fioriscono - dalla primavera all'autunno. Inoltre, un segno caratteristico della rinite allergica nei bambini e negli adulti è la risultante piega trasversale sul naso, che si verifica da frequenti graffi del naso con prurito persistente.

In una persona con rinite allergica perenne, il naso può essere costantemente chiuso e solo la bocca deve respirare. Ciò porta a processi stagnanti cronici, perdita di gusto e olfatto, complicati dall'aggiunta di un'infezione secondaria con grave gonfiore della mucosa e ostruzione dei seni.

Anche un frequente compagno di rinite allergica è lacrimazione, disagio negli occhi, prurito, arrossamento della congiuntiva degli occhi - congiuntivite allergica, gonfiore del viso e comparsa di tosse allergica, che può innescare ulteriormente lo sviluppo dell'asma bronchiale.

Quando viene esaminato da un otorinolaringoiatra, la mucosa nasale è allentata e pallida, lo scarico nasale è spesso acquoso. Nella gola, di solito non ci sono cambiamenti significativi, ma a volte è anche possibile sviluppare faringite cronica, tonsillite. Con la rinite stagionale, di solito non si verificano complicazioni gravi..

Le persone che soffrono di rinite allergica sono molto sensibili a vari odori chimici, profumi, cosmetici, fumo di tabacco, odori di prodotti chimici domestici, detersivi, nuovi mobili, odori pungenti fetidi di nuovi prodotti di moquette e altri prodotti industriali con fumi di sostanze nocive (vedere effetti sulla salute dei prodotti chimici domestici).

Perché la popolazione ha recentemente sperimentato così spesso varie reazioni allergiche? Le ragioni di questo fenomeno non sono ancora chiare, ci sono solo ipotesi teoriche. I principali sono l'uso di acqua clorata, un ambiente sfavorevole, un maggiore background radioattivo, sostanze chimiche nocive negli alimenti, antibiotici in carne, pesticidi e nitrati in verdure e frutta, l'uso di una massa di medicinali - tutto ciò prepara il corpo a una risposta allergica a irritanti apparentemente innocui.

Il meccanismo del verificarsi di una reazione allergica è ben compreso e noto:

  • Se un alto livello di immunoglobuline E - si verifica una reazione ritardata
  • Durante il contatto iniziale con l'allergene, vengono preparati i mastociti e, a contatto ripetuto, vengono distrutti con il rilascio di istamina e mediatori simili, aumentano la permeabilità delle pareti cellulari al plasma - da qui il prurito, il gonfiore e lo scarico di liquidi dal naso.
  • Nei bambini, anche al primo contatto con un allergene, a causa delle peculiarità del sistema del complemento, che è ereditato dai genitori e che distrugge immediatamente i mastociti.

Varianti del decorso della rinite allergica

  • Intermittente: manifestazioni della malattia meno di 4 giorni a settimana o non più di 4 settimane
  • Persistente: più spesso 4 giorni e più di 4 settimane.

La gravità della patologia è determinata dal numero e dalla gravità delle sue manifestazioni.

  • Con la rinite lieve, il sonno non è disturbato, la normale attività quotidiana è preservata, i sintomi sono deboli.
  • La rinite moderata o grave interrompe il sonno e l'attività durante il giorno, rende difficile il lavoro e l'apprendimento.

Esempio di diagnosi: rinite allergica, persistente, moderata, periodo di esacerbazione. Sensibilizzazione al polline di ambrosia.

Trattamento non farmacologico della rinite allergica

Cosa fare in caso di allergie, come trattare la rinite allergica nei bambini e negli adulti?

La nutrizione può aumentare le reazioni allergiche crociate.

A seconda del periodo dell'anno in cui si verifica un'allergia al polline delle piante, è possibile determinare la fioritura di quali erbe o alberi causano irritazione della mucosa. Questo dovrebbe essere noto al fine di escludere dalla dieta quotidiana quegli alimenti che causano allergie crociate. In alcuni periodi dell'anno, ad esempio in primavera, quando fioriscono betulla, pioppo, nocciola, ecc., Ad esempio, non è possibile mangiare pere, mele, patate, miele, prezzemolo, ecc., Da agosto a ottobre: ​​ambrosia, fioritura di quinoa, quindi la dieta dovrebbe escludere miele, maionese, cavolo, angurie, ecc. (tabella con un elenco di prodotti che causano allergie crociate).

Creazione di aria interna confortevole

Lo stato del sistema respiratorio e lo stato generale del corpo di una persona allergica dipende da quale aria nella stanza in cui la persona dorme o lavora per la maggior parte del tempo. Ad esempio, l'abbondanza di prodotti in moquette, vari "collettori di polveri", scaffali aperti, morbido giocattoli, carte da parati porose, tende pesanti - creano condizioni aggiuntive per l'accumulo di polvere, allergeni, batteri, sostanze tossiche. Si consiglia di effettuare quotidianamente la pulizia a umido durante il periodo di fioritura delle piante, utilizzare umidificatori e depuratori d'aria con filtri antiallergici per creare aria confortevole.

Se sei allergico ai peli di animali domestici, dovrai separarti dai tuoi animali domestici. Non risolve questo problema e l'acquisizione di gatti sphynx. Compensando la mancanza di mantello allergenico in lana con potente saliva allergenica. Inoltre, l'acquario non è sicuro, perché i pesci vengono solitamente nutriti con plancton essiccato, che può essere un forte allergene.

Limitazione del contatto

Naturalmente, è più facile affrontare le manifestazioni delle allergie quando la causa, la fonte dell'allergia, è nota. Per determinarlo, dovresti fare i test cutanei da un allergologo o donare il sangue a vari allergeni. Conoscendo la faccia del nemico, puoi provare a limitare il contatto con lui se è cibo, non mangiarlo se il polline delle piante provoca allergie, un modo ideale è andare al mare durante la stagione di fioritura di erbe e piante allergeniche.

plasmaferesi

Secondo la testimonianza del medico, è possibile eseguire la pulizia meccanica del sangue da complessi immunitari, allergeni, tossine. Questo metodo ha alcune controindicazioni e purtroppo ha un effetto a breve termine, ma nei casi più gravi di reazioni allergiche è molto efficace..

Farmaci per rinite allergica

Sfortunatamente, tutti i farmaci per la rinite allergica sono usati solo per alleviare i sintomi: riducono il naso che cola, riducono il gonfiore, la congestione nasale, lo strappo e il prurito. Fino ad ora, la medicina non sa come eliminare definitivamente le allergie, perché non sono note le cause profonde, i trigger di una reazione così inadeguata del sistema immunitario del corpo.

Pertanto, tutti i medicinali, gli spray, le gocce per la rinite allergica sono usati come agenti sintomatici che attenuano le manifestazioni delle allergie, ma che non possono modificare la risposta del corpo all'allergene. Cosa può offrire oggi l'industria farmaceutica per il trattamento della rinite allergica?

Farmaci per rinite allergica - antistaminici

Con una malattia lieve, è sufficiente assumere antistaminici. Negli ultimi anni, la produzione di farmaci di 2a e 3a generazione, come Cetrin, Zirtek, Zodak, Erius, ha ridotto il forte effetto sedativo di questo gruppo di farmaci, non hanno effetti collaterali come i farmaci di 1a generazione: ritenzione urinaria, aritmia, visione offuscata. Queste pillole allergiche non hanno praticamente alcun effetto ipnotico, hanno un effetto prolungato e alleviano efficacemente i sintomi della rinite allergica entro 20 minuti dalla somministrazione. Soffrendo di una rinite allergica è indicato per la somministrazione orale di Cetrin o Loratadina, 1 compressa ciascuno. in un giorno. Tsetrin, Parlazin, Zodak possono essere presi per bambini dai 2 anni sciroppati. L'antistaminico più potente fino ad oggi è Erius, il principio attivo Desloratadine, che è controindicato in gravidanza e può essere assunto in bambini di età superiore a 1 anno allo sciroppo..

Farmaci ormonali - spray, gocce per rinite allergica

I glucocorticoidi intranasali, come Flicosanze, Budesonide, sono prescritti da un medico solo per allergie gravi, quando il trattamento con antistaminici non funziona.

L'uso di vari spray ormonali intranasali, come Aldetsin, Nasobek, Flixonase, Nazonex, Benorin, Bekonase, Nazarel dovrebbe essere prescritto solo da un medico, questi farmaci non sono desiderabili per i bambini e gli anziani. I farmaci ormonali locali quasi non hanno un effetto sistemico, ma con un uso prolungato, con un sovradosaggio, possono distruggere lentamente i processi metabolici e immunitari nel corpo, contribuire a una diminuzione della funzione delle ghiandole surrenali, allo sviluppo del diabete mellito, ecc. Se al paziente viene prescritto un glucocorticoide internasale, dovrebbe essere annullato gradualmente, è impossibile interrompere bruscamente l'uso degli ormoni quando si verifica la sindrome da astinenza da farmaci.

Farmaci - antagonisti dei leucotrieni

In caso di rinite allergica da moderata a grave, il trattamento può essere integrato con farmaci antagonisti dei leucotrieni come Singular, Acolat.

Vasocostrittore scende per rinite allergica

L'abuso di questi farmaci è inaccettabile per la rinite allergica. Possono essere utilizzati per ridurre il gonfiore del rinofaringe, ridurre la secrezione di muco, ma non più di 5 giorni o solo in rari casi. Tali gocce da rinite allergica includono - naftizina, galazolina, tizina, nazolo, vibrocile. Non hanno un effetto terapeutico, ma facilitano solo la respirazione.

Nazaval e Prevalin

Il nasaval è una polvere microdispersa di cellulosa e aglio, questo è un nuovo strumento che impedisce la penetrazione di allergeni attraverso la cavità nasale nel corpo. La polvere di cellulosa microdispersa da un erogatore spray viene spruzzata sulla mucosa dei passaggi nasali, formando un forte film gelatinoso con muco. Ciò fornisce una barriera naturale alla penetrazione di sostanze inquinanti e allergeni nel corpo. Lo strumento è approvato per l'uso da parte di donne in gravidanza, bambini dalla nascita. Metodo di applicazione - 3-4 r / giorno, 1 iniezione in ciascun passaggio nasale. Un altro nuovo farmaco, Prevalin, è una miscela di emulsionanti e oli che crea una barriera agli allergeni, che dovrebbe essere usata il prima possibile, è meglio prima della rinite allergica.

Ipersensibilità a determinati allergeni

La terapia iposensibilizzante è ampiamente utilizzata nei casi in cui è noto l'esatto allergene che provoca la rinite allergica in un paziente. Se gli antistaminici non sono abbastanza efficaci o controindicati, una dose di estratto di allergene viene somministrata al paziente sotto la pelle, aumentandoli gradualmente, questo trattamento può durare fino a 5 anni, con somministrazione settimanale di allergeni. Tuttavia, questo metodo di terapia è controindicato nelle persone con asma bronchiale o malattie cardiovascolari..

Spray per rinite allergica - Stabilizzatori di membrana dei mastociti

I farmaci antiallergici, gli spray per la rinite allergica includono farmaci come Cromohexal, Cromoglin, Kromosol. Impediscono l'insorgenza di reazioni allergiche di tipo immediato, vengono utilizzate per allergie lievi.

Altri spray

Lo spray nasale allergodilico è molto efficace nella rinite allergica, è un bloccante dei recettori dell'istamina H1, il principio attivo è l'azelastina. Tuttavia, non è raccomandato l'uso in gravidanza e nei bambini di età inferiore a 6 anni..

Enterosorbents

Inoltre, con la rinite allergica, il trattamento con enterosorbenti ha il suo effetto positivo: Polyphepan, Polysorb, Enterosgel, Filtrum STI (istruzioni) sono mezzi che aiutano ad eliminare tossine, tossine, allergeni dal corpo, che possono essere utilizzati nel complesso trattamento delle manifestazioni allergiche. Va ricordato che il loro uso non dovrebbe durare più di 2 settimane e l'ammissione dovrebbe essere effettuata separatamente da altri medicinali e vitamine, poiché il loro effetto e la loro digeribilità sono ridotti.

Regimi di trattamento per la rinite allergica

  • Nel caso lieve di rinite, è sufficiente interrompere l'azione dell'allergene, somministrare al paziente antistaminici attraverso la bocca (compresse, sciroppo, gocce) e vasocostrittori nel naso per cinque giorni.
  • La rinite intermittente di gravità moderata richiederà un trattamento più lungo (fino a un mese) e l'aggiunta di glucolcorticoidi in gocce nel naso. Le stesse tattiche sono seguite nel trattamento della rinite persistente (persistente).
  • Se la remissione non viene raggiunta entro un mese dalla terapia, la diagnosi viene rivista (la patologia ORL è esclusa, ad esempio sinusite), l'uso di glucocorticoidi è aumentato.

Trattamento alternativo per la rinite allergica

Sfortunatamente, le reazioni allergiche del corpo non possono essere curate da alcun rimedio popolare, poiché la maggior parte delle ricette della nonna per la guarigione del corpo consistono in preparati medicinali a base di erbe, tinture, decotti. Se un bambino o un adulto, ad esempio, ha la febbre da fieno, come trattare la rinite allergica con rimedi popolari per i quali è allergico? Non c'è modo. Puoi solo aggravare la condizione e aggiungere allergeni al corpo..

Rinite allergica: sintomi e trattamento negli adulti a casa

Diagnosi di una rinite allergica

Innanzitutto, con la rinite allergica, devi visitare un medico. E solo due specialisti: un allergologo e un otorinolaringoiatra. Un allergologo aiuterà a stabilire tutte le cause del tuo raffreddore comune e prescriverà un trattamento adatto a te se il raffreddore comune è causato da allergeni..

Un medico ORL merita una visita per controllare direttamente la gola, l'orecchio e il naso per varie patologie che possono verificarsi con la rinite allergica. Non dovresti evitare questo dottore, perché i problemi possono essere trasversali. Ad esempio, una rinite allergica con polipi nel naso.

I principali tipi di test per sospetta natura allergica del raffreddore comune:

  • test cutanei per diversi tipi di allergeni;
  • esame del sangue per il livello dei leucociti, per gli anticorpi immunoglobulinici;
  • campionamento di scarico dal naso;
  • metodi strumentali: rinoscopia, tomografia computerizzata, endoscopia.

Test cutanei. Questa è una procedura comune per scoprire la causa esatta di un'allergia ed è abbastanza affidabile tra gli altri metodi..

Per 5 giorni o più prima della procedura, è necessario interrompere l'assunzione di farmaci antiallergici ed è necessario condurre un esame al di fuori del periodo di esacerbazione (per le allergie stagionali, è necessario scegliere la stagione fredda quando le piante non fioriscono). Quindi i risultati saranno il più precisi e affidabili possibile..

La procedura è la seguente. Nell'ufficio di un allergologo o nella sala di trattamento sul corpo del paziente, vengono praticate incisioni sulla pelle (molto spesso si tratta dell'avambraccio, il suo lato interno). Quindi, 1-2 gocce di allergene vengono applicate a ciascuna delle tacche. Una serie di allergeni può essere standard, così come altri allergeni che, sulla base di una conversazione con il paziente, possono causare allergie.

Il risultato viene valutato dopo qualche tempo, dopo circa mezz'ora. Questo metodo fornisce informazioni complete sulla natura della tua allergia. Il paziente può avere 4 anni o 50 anni. L'unica cosa: questa procedura non viene eseguita per le donne in posizione e le madri che allattano, nonché per i bambini fino a un anno di vita.

Esame del sangue per immunoglobuline

Serve per rilevare allergeni usando un esame del sangue. Questo metodo non ha quasi restrizioni, perché può essere utilizzato durante le esacerbazioni e per i bambini di età inferiore a un anno (senza limiti di età) e durante l'assunzione di antistaminici. Questa procedura è raccomandata per coloro che soffrono di altre malattie della pelle. Ma c'è un inconveniente significativo: una grande percentuale di risultati falsi (raggiunge il 20%).

Un altro svantaggio è il suo costo elevato: un test per un allergene costa circa 300 rubli e il numero di allergeni a volte arriva a 50. Pertanto, si consiglia che se questa non è una controindicazione alla procedura, è il primo metodo (per eseguire test cutanei).

Esame di strisci dalla cavità nasale

Se durante l'analisi delle secrezioni nasali sono presenti eosinofili, viene confermata la natura allergica del naso che cola. Lo studio è prescritto raramente, perché determina solo se il naso che cola è allergico. Non rivela i motivi esatti.

Ricerca strumentale

A volte un medico può prescrivere una radiografia dei seni nasali, tomografia computerizzata per identificare varie patologie (polipi, curvatura del setto nasale). Esiste una procedura chiamata rinomanometria anteriore, che dà un'idea di quanto bene l'aria passa attraverso le vie respiratorie.

Questi studi sono condotti molto raramente, solo su indicazioni speciali del medico curante. Vengono spesso utilizzati i primi due metodi diagnostici..

Sintomi di rinite allergica

I sintomi della rinite allergica sono in molti modi simili a un comune raffreddore. Questa è congestione e flusso dal naso. La maggior parte dei pazienti afferra immediatamente le gocce di vasocostrittore, che alleviano quasi istantaneamente la congestione e non si precipitano dall'otorinolaringoiatra per una diagnosi e un trattamento. Sì, e perché, se le gocce funzionano in modo efficace?

Tuttavia, questo è il principale pericolo di rinite allergica - gli spray ordinari alleviano solo la congestione, mentre il principale nemico - l'allergene - continua a colpire il corpo, causa sintomi spiacevoli e impedisce il recupero. Pertanto, un naso che cola, che reagisce alla natura allergica di una sostanza nella vita quotidiana o di un prodotto in una dieta costante, semplicemente non scompare.

Come distinguere un raffreddore comune dalla rinite allergica?

Prima di tutto, devi prestare attenzione ai sintomi aggiuntivi:

  • Grave prurito al naso e agli occhi;
  • arrossamento degli occhi e lacrimazione;
  • starnuti acuti e ripetuti;
  • aumento della congestione nasale subito dopo lo starnuto;
  • la comparsa di gonfiore del viso;
  • la comparsa di occhiaie sotto gli occhi;
  • assenza quasi completa di respirazione nasale durante la congestione nasale;
  • disturbi del sonno;
  • irritabilità e affaticamento;
  • mal di testa.

Se almeno alcuni dei sintomi coincidono con l'elenco, è molto probabile che si tratti esattamente di rinite allergica. In questo caso, è urgente contattare un medico ORL che effettuerà un esame, farà una diagnosi accurata e aiuterà a recuperare. Sulla base di esso, verrà prescritta una terapia efficace che allevia i sintomi e aiuta a curare una malattia dolorosa per sempre..

Tuttavia, vale la pena considerare che in alcuni casi i sintomi possono essere lievi - questo è caratteristico di una forma lieve della malattia. Ma questo non significa che si possa semplicemente eliminare la congestione con i farmaci, non andare dal medico e sperare che "tutto sarà curato da solo". Al contrario, se si avvia il processo, prima o poi la reazione allergica peggiorerà e porterà a una forma più grave della malattia, che sarà molto più difficile da curare.

Vale la pena ricordare che con un contatto prolungato con un allergene, i sintomi possono intensificarsi. A volte il monitoraggio delle tue condizioni ti consente di isolare una sostanza, dopo il contatto (ingestione, uso, inalazione) con cui un naso che cola si manifesta di più. In questo caso, sarà più facile scegliere un gruppo di allergeni per un test speciale, per assicurarsi del loro effetto dannoso sul corpo..

Naturalmente, non dovresti annusare gradualmente ogni fiore, ascoltare i tuoi sentimenti o sbarazzarti immediatamente del tuo animale domestico. Sarà sufficiente per il medico che un naso che cola si manifesti, ad esempio, durante il periodo di fioritura delle piante o dopo aver giocato con un cane. In questo caso, saranno effettuati campioni sulle piante da fiore più comuni o sui peli e sulla secrezione degli animali.

La cosa più importante nella valutazione dei sintomi è un'attitudine attenta al tuo benessere e una storia affidabile al riguardo con il tuo medico quando raccogli un'anamnesi della malattia. Ciò contribuirà a identificare e curare la rinite molto più velocemente..

Terapia farmacologica

Il trattamento della rinite allergica con farmaci specifici viene effettuato in stretta conformità con le istruzioni del medico curante e i requisiti delle istruzioni per l'uso.

Quando si esegue una terapia farmacologica complessa per la rinite allergica, il medico può prescrivere farmaci:

  • antistaminici;
  • vasocostrittore;
  • glucocorticoidi;
  • stabilizzatori di membrana.

Antistaminici (AGP)

Gli antistaminici sono stati e rimangono il farmaco n. 1 per il trattamento delle allergie e della rinite allergica.

Ciò è dovuto al fatto che il loro uso è dovuto al meccanismo stesso dello sviluppo di una reazione allergica. Con lo sviluppo di una tale reazione, i mastociti situati in vari organi e tessuti iniziano a secernere attivamente l'istamina. È questo principio attivo che è responsabile di tutti i sintomi delle allergie, inclusa la rinite.

Gli antistaminici aiutano a bloccare l'istamina e i recettori e, di conseguenza, impediscono lo sviluppo di una reazione allergica. Naturalmente, non ti permetteranno di curare allergie e rinite allergica, ma il trattamento dei suoi sintomi sarà più che efficace.

Ad oggi sono state sviluppate tre generazioni di antistaminici. Esiste un numero enorme di forme di rilascio AGP. Gocce al naso da allergie. Rinite allergica spray nasale. Inoltre, compresse antiallergiche, pomate e sciroppi.

Puoi saperne di più sulle gocce di antistaminici nel naso qui..

Le compresse sono più spesso utilizzate per il trattamento di forme croniche della malattia, gocce e spray per il trattamento della rinite allergica acuta.

Naturalmente, con ogni nuova generazione, gli antistaminici sono migliorati e diventano più efficaci. Tuttavia, ciò non significa affatto che in ogni caso specifico di rinite allergica, dovrebbe essere usato l'ultimo medicinale. Non è sempre così. Solo un medico qualificato può raccogliere correttamente le gocce da una rinite allergica o compresse adatte.

La prima generazione di AGP include:

Gli AGP di seconda generazione includono:

Gli AGP di terza generazione includono:

Non dovresti provare a scegliere le gocce nasali ottimali per rinite allergica, spray nasali o compresse antiallergiche da solo. Affida la scelta a uno specialista.

Farmaci vasocostrittori

I farmaci vasocostrittori o gli agonisti alfa-adrenergici non cureranno completamente la rinite allergica. Il loro uso è associato al trattamento sintomatico..

Questi medicinali topici sono sotto forma di gocce nasali e spray (aerosol).

Grazie ai principi attivi, i farmaci vasocostrittori restringono i vasi sanguigni della mucosa nasale. Di conseguenza, il gonfiore dei tessuti scompare, il sintomo della congestione nasale viene eliminato, la respirazione nasale libera viene ripristinata per un po '(da 4 a 12 ore).

Prendere agonisti alfa-adrenergici per la rinite allergica è necessario in stretta conformità con l'annotazione. La durata massima della somministrazione continua varia da 3 a 7 giorni. Il mancato rispetto dei requisiti di annotazione può portare a dipendenza da droga, rinite da farmaco e atrofia della mucosa nasale.

Ad oggi, viene prodotto un numero enorme di farmaci vasocostrittori, compresi quelli utilizzati nel trattamento della rinite allergica. Ecco solo un breve elenco:

  • Vibrocil
  • Afrin;
  • Nazivin;
  • Rinonorm;
  • Rinostop;
  • Snoop e molti altri.

Glucocorticosteroidi

I glucocorticosteroidi sono analoghi sintetici degli ormoni endogeni prodotti nel corpo umano dalla corteccia surrenale.

Questi medicinali sono disponibili sotto forma di spray per uso topico..

Hanno un effetto complesso sul corpo del paziente

Nel trattamento della rinite allergica, il loro effetto desensibilizzante è particolarmente importante. In altre parole, aumentano la resistenza del corpo agli allergeni.

Leggi qui le gocce ormonali da un raffreddore..

I medici prescrivono spesso questi spray:

Stabilizzatori di membrana

Gli stabilizzatori di membrana sono farmaci che impediscono lo sviluppo di fasi della risposta allergica precoce e tardiva, aumentano significativamente la resistenza delle membrane cellulari e inibiscono il rilascio di istamina dai mastociti.

Ad esempio, sono Ketotifen e Cromohexal. Questi medicinali possono essere prescritti dal medico per la rinite allergica..

Trattamento delle malattie

La rinite allergica, come altre malattie ORL, deve essere trattata con un aiuto professionale, vale a dire sotto la supervisione e la supervisione di un otorinolaringoiatra. Questo è necessario prima di tutto, in modo che la diagnosi sia corretta e il trattamento prescritto sia individuale. Se il paziente ha già una reazione allergica che ha scatenato la rinite allergica, allora deve stare più attento ai farmaci, poiché i farmaci sono uno dei grandi gruppi di allergeni. Se, tuttavia, nel trattamento prescritto esiste un farmaco a cui apparirà la reazione sbagliata, un medico esperto sarà immediatamente in grado di scegliere un analogo che avrà un effetto simile, ma senza conseguenze negative.

Affinché il gonfiore della mucosa si attenui il più rapidamente possibile, viene ripristinata la respirazione nasale e la salute è tornata alla normalità, nella clinica ORL sono prescritte procedure di fisioterapia, che non possono essere eseguite a casa (è improbabile che qualcuno abbia molti dispositivi specializzati costosi). Tra le procedure di trattamento più efficaci ci sono:

  • Contrazione della mucosa della cavità nasale;
  • irrigazione della mucosa con l'aiuto di una mietitrebbia ENT;
  • terapia a infrarossi della cavità nasale e rinofaringe;
  • irradiazione ultravioletta della cavità nasale e rinofaringe;
  • terapia vibroacustica dei seni nasali;
  • terapia fotodinamica laser della cavità nasale e del rinofaringe;
  • magnetoterapia;
  • esposizione laser a infrarossi (percutanea).

Tutte queste manipolazioni consentono di arrestare rapidamente una malattia acuta: eliminare la mucosa dagli allergeni, eliminare gonfiore e congestione e alleviare il prurito. Come risultato del ripristino della respirazione nasale, il sonno sarà migliorato, l'odore e la gioia della vita torneranno con esso.

Tuttavia, vale la pena ricordare che tutto ciò è possibile solo nel caso di assistenza professionale in clinica. L'auto-trattamento con rimedi popolari e medicinali per il trattamento del raffreddore non solo non può portare sollievo, ma anche peggiorare significativamente la situazione, rimuovendo solo temporaneamente i sintomi della malattia

Quindi, ad esempio, lottando con la congestione nasale usando spray vasocostrittivi, puoi ottenere la dipendenza da droghe. Usando erbe anti-infiammatorie, puoi aggravare una reazione allergica - cosa succede se un altro allergene fa parte della miscela dalla scatola? Con un'infiammazione prolungata della mucosa della cavità nasale, il processo patologico può influenzare i seni nasali - e ciao, sinusite! Ignorare una reazione specifica del tuo corpo può causare lo sviluppo di altre malattie allergiche, come l'asma bronchiale..

E questa è solo una frazione delle complicazioni e dei problemi che possono essere ottenuti con l'automedicazione. Affida la tua salute ai professionisti che ti aiuteranno a eliminare rapidamente e facilmente i sintomi della malattia e le sue cause..

Diagnostica

Nella rinite allergica, la diagnosi mira a determinare la principale irritante che scatena un attacco della malattia. Inoltre, vengono valutati lo stato di salute generale, i sintomi specifici..

Sono utilizzati i seguenti metodi diagnostici:

  • esame del sangue clinico;
  • metodi otorinolaringoiatrici strumentali - rinoscopia, rinomanometria, endoscopia;
  • procedure hardware - radiografia, tomografia computerizzata e risonanza magnetica;
  • test allergenico;
  • esame citologico ed istologico del muco nasale.

Il regime di trattamento e i metodi di prevenzione sono selezionati individualmente per ogni persona in base a sintomi, risultati diagnostici.

Informazioni sul trattamento della rinite allergica con rimedi popolari leggi qui.

Metodi di trattamento

Il trattamento della rinite allergica inizia con l'eliminazione degli allergeni. Tuttavia, le misure per prevenire il contatto con l'allergene devono essere prese insieme al trattamento farmacologico.

Allergeni da contatto

Per eliminare gli allergeni da polline, è necessario rimanere al coperto il più possibile durante le piante da fiore, non aprire finestre nell'appartamento e indossare occhiali di sicurezza. Quando si viaggia in auto, utilizzare l'aria condizionata senza abbassare i finestrini. Se possibile, prova a cambiare il tuo luogo di residenza durante la stagione di fioritura o fai una vacanza.

In caso di allergia alla polvere domestica, è necessario utilizzare rivestimenti protettivi per la biancheria da letto, eliminare cuscini, materassi, coperte di lana, sostituirli con quelli sintetici e lavarli una volta alla settimana a una temperatura di 60 ° C. La stanza non dovrebbe avere tappeti, tende spesse o giocattoli morbidi. La pulizia a umido deve essere effettuata ogni settimana utilizzando aspirapolvere (con sacchetti e filtri usa e getta o con un serbatoio dell'acqua)

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla pulizia di mobili imbottiti con tessuti. Si consiglia di installare un depuratore d'aria nell'appartamento

La pulizia non deve essere eseguita dal paziente.

Se l'allergene è un animale domestico, è necessario liberarsene urgentemente e non avviarne di nuovi.

Trattamento farmacologico

Come trattare la rinite allergica in presenza di un processo infiammatorio? In questo caso, ricorrere all'uso complesso di una serie di farmaci.

Molto spesso, gli antistaminici sono prescritti nella seconda generazione (cetrina, claritina, zodak, kestin) e nella terza (erius, telfast, zirtek) sotto forma di compresse o gocce. Sono usati per via orale 1 volta al giorno in base al dosaggio dell'età. Il termine del trattamento è determinato dal medico, ma in rari casi è inferiore a 2 settimane. Sebbene questi farmaci siano dispensati nelle farmacie senza prescrizione medica, è severamente vietato prescriverli da soli, soprattutto per molto tempo, poiché molti di essi hanno un effetto negativo sul cuore e inibiscono le capacità mentali..

I farmaci più sicuri sono i farmaci di ultima generazione, ma il loro costo elevato è spesso un fattore limitante, soprattutto con un uso prolungato.

Se le misure precedenti per il trattamento della rinite allergica non fossero abbastanza efficaci, il medico prescrive "rimedi locali" che colpiscono la mucosa del naso.

Con una lieve gravità della rinite, gli spray nasali sono ben gestiti: cromoesale, cromoglin, cromosolo. Vengono utilizzate 1-2 gocce 3 volte al giorno durante l'esacerbazione.

Va notato che l'effetto di tale trattamento si verifica dopo 5-10 giorni (a volte più tardi). Pertanto, la loro azione è considerata più preventiva che terapeutica. Questi farmaci sono spesso prescritti in presenza di una malattia lieve. Il corso del trattamento è di almeno 2-4 mesi. Possibile uso annuale di droghe.

In presenza di rinite grave, vengono prescritti corticosteroidi nasali (aldecina, nasobek, beconase, nasonex, flixonase, nazarel, benorin), che vengono anche rilasciati sotto forma di spray. Sono utilizzati 1-2 volte al giorno, in base alla categoria di età. La durata del trattamento è determinata dal medico.

L'errore principale commesso nel trattamento della rinite allergica è l'uso piuttosto lungo di gocce di vasocostrittore per facilitare la respirazione nasale (naftitina, vibrocile, ecc.). Il loro uso porta sempre allo sviluppo di rinite da farmaci, quindi questi farmaci devono essere usati solo con grave congestione nasale prima della nomina di glucocorticoidi intranasali.

E come trattare la rinite allergica nei pazienti che rispondono male al trattamento conservativo o hanno controindicazioni ai farmaci? In questo caso, è consigliabile discutere con il medico la possibilità di immunoterapia specifica per allergeni. L'essenza del trattamento è che al paziente vengano somministrate piccole dosi di allergene (il più delle volte sotto forma di iniezione), aumentando gradualmente la concentrazione al fine di sviluppare resistenza a loro. La corretta attuazione di tale trattamento spesso porta alla completa scomparsa dei sintomi della malattia.

Diagnostica

Il trattamento della rinite allergica sarà efficace con una diagnosi corretta. La diagnosi deve basarsi sul quadro clinico dopo l'esame e l'interrogatorio del paziente e sui risultati degli esami di laboratorio.

La prima cosa sarà un'anamnesi. Il medico chiarisce la presenza di una predisposizione genetica alle allergie e raccoglie informazioni sulla malattia. Include la durata dei sintomi, la frequenza, la gravità, la gravità. Il medico esamina il naso e il rinofaringe - esegue la rinoscopia. Nei pazienti che soffrono di rinite allergica, la mucosa nasale ha una tonalità grigio-pallida. Si nota un grave edema, che impedisce la respirazione. Il muco è acquoso e trasparente, ma l'aggiunta di un'infezione concomitante può cambiare il suo colore. Nella fase acuta cronica o grave della malattia, una piega appare sul retro del naso, che appare se si strofina spesso la punta del naso. L'ostruzione nasale porta alla comparsa di una "faccia allergica": borse scure sotto gli occhi, gusto alterato, appiattimento dei denti molari e cielo arcuato.

Successivamente, lo specialista emette gli appuntamenti per l'esame. Consentono di chiarire la diagnosi e determinare la terapia ottimale. Il test cutaneo è necessario per determinare il livello di anticorpi specifici e viene eseguito direttamente sulla pelle del paziente. Questo studio è indicato per pazienti in cui:

  • si notano segni mal controllati della malattia;
  • è difficile determinare la diagnosi dopo l'esame;
  • identificato asma, otite media o sinusite che il paziente ha già sofferto.

Il metodo consente di valutare in modo rapido e sicuro la presenza di immunoglobuline E. I risultati dello studio sono determinati dalle dimensioni della papula e dal riempimento dei vasi sanguigni.

Un test di sorbente immunoallergenico viene anche utilizzato per valutare specifiche immunoglobuline, ma è più costoso e meno sensibile. Per questo motivo, si preferisce il test cutaneo..

L'immagine rinoscopica consente di valutare il grado di danno. In condizioni di esacerbazione, la concha nasale inferiore diventa biancastra a causa dell'edema. In rari casi, si nota la cianosi della mucosa e le macchie di Voyachek. Un'esacerbazione è caratterizzata da edema polipoide della mucosa nel passaggio nasale medio - questo sintomo si chiama "etmoidite edematosa". Quando appare, è necessario controllare il paziente per la fibrosi cistica.

Sono stati distribuiti i seguenti metodi di ricerca:

  1. Radiografia dei seni paranasali - se il paziente è sospettato di sinusite.
  2. Campioni Allergenici.
  3. Esame del rinofaringe e della cavità nasale mediante endoscopio. Questo metodo consente di escludere una serie di motivi per cui la respirazione può essere difficile: curvatura del setto nasale, corpo estraneo nelle vie respiratorie, ecc..

È necessario distinguere i sintomi di una rinite allergica dai segni di altre forme di rinite. Insieme alle allergie, i medici spesso trovano una serie di altre malattie, quindi la diagnosi è una procedura utile. Si consiglia di prenderlo in buone cliniche, poiché la qualità della procedura influirà sulla diagnosi finale..

Sintomatologia

La febbre da fieno è caratterizzata da una varietà di sintomi. Alcuni si sviluppano in pochi minuti dopo l'incontro con un irritante, altri in pochi giorni o settimane..

Nella prima fase, la malattia si manifesta con una combinazione dei seguenti sintomi:

  • forte prurito al naso, mal di gola;
  • frequenti attacchi di starnuti costanti - quasi immediatamente dopo il contatto con un allergene;
  • scarico acquoso incolore dai passaggi nasali che, in caso di infezione secondaria, diventano mucopurulenti;
  • congestione nasale, notevolmente aggravata dalla notte (con una forma grave della malattia - difficoltà nella respirazione nasale);
  • lacrimazione causata da un blocco del dotto nasolacrimale che collega il naso e l'orbita;
  • soffocamento delle orecchie a causa della chiusura della tromba di Eustachio (l'otite media si sviluppa spesso).

Altri sintomi della rinite allergica compaiono in seguito:

  • fotofobia, ipersensibilità della congiuntiva dell'occhio;
  • tosse secca che si verifica a causa della respirazione orale fisiologicamente errata, che deve essere ricorsa a causa della congestione nasale;
  • debolezza, affaticamento, riduzione della concentrazione, sonno e appetito alterati;
  • perdita parziale o totale dell'olfatto.

Durante un'esacerbazione di una rinite allergica, l'aspetto del paziente acquisisce le caratteristiche: viso gonfio, occhi arrossati e acquosi con occhiaie attorno, bocca aperta per respirare. Abbastanza spesso, viene aggiunto un altro sintomo, popolarmente chiamato un "saluto allergico", che si manifesta nel caratteristico sfregamento del naso con il palmo.

Con un'alta concentrazione dell'allergene e un lungo periodo di esposizione, i sintomi di cui sopra si aggiungono al disturbo generale, al mal di testa e al graduale deterioramento del benessere. Se questi segni non vengono affrontati in modo tempestivo, le complicazioni possono essere disturbanti per tutta la vita..

Durante la gravidanza, a causa dell'aumento dei livelli di progesterone nelle donne che soffrono di febbre da fieno, i sintomi si aggravano. Ma l'edema passa dopo il parto senza trattamento, dopo di che è richiesto un ciclo completo di terapia.

Trattamento della rinite allergica

Il contenuto dell'articolo

Solo dopo un esame iniziale il paziente va dall'allergologo. Come trattare una rinite allergica? Il trattamento comprende sia farmaci topici che sistemici..

La comparsa di secrezioni mucose, congestione nasale e mancanza di respiro sono tutti segni di una reazione inadeguata del sistema immunitario all'azione di un allergene. I fattori provocatori comuni includono:

  • polline. I segni clinici si verificano durante il periodo di fioritura delle piante (febbre da fieno);
  • odori aggressivi di prodotti chimici;
  • cosmetici;
  • lanugine;
  • lana;
  • prodotti alimentari (agrumi, frutti di mare, prodotti con coloranti);
  • morsi di insetto;
  • medicinali;
  • acari della polvere.

Sintomatologia

La rinite allergica negli adulti può essere sospettata dai seguenti sintomi:

  • scarico acquoso di un colore trasparente;
  • prurito sensazioni nel naso;
  • starnuti
  • grave congestione nasale, dovuta al gonfiore della mucosa;
  • ridotta gravità dell'olfatto;
  • desquamazione della pelle delle ali del naso a causa di frequenti attriti. Le microcracks possono diventare una porta d'ingresso per l'infezione.

Il rafforzamento dei segni clinici si osserva dopo il contatto con un allergene, che aiuta nella sua ricerca.

Oltre alle manifestazioni locali di allergie, nella maggior parte dei casi si notano altri segni:

  1. lacrimazione, prurito sensazioni negli occhi, visione offuscata, iperemia congiuntivale;
  2. eruzioni cutanee;
  3. gonfiore dei tessuti del viso, del collo;
  4. disturbi dispeptici;
  5. prurito della pelle.

Tattiche terapeutiche

Con una rinite allergica in un adulto, è richiesta la conformità con alcune raccomandazioni. Si riferiscono al regime generale e alla terapia farmacologica..

Per il trattamento è necessario:

  • escludere possibili allergeni dalla dieta;
  • pulire regolarmente la stanza, a causa della quale diminuisce la concentrazione di fattori provocatori nell'aria;
  • ventilare la stanza due volte al giorno (mattina, sera), preferibilmente con tempo calmo, altrimenti una grande quantità di polline può entrare nella stanza. Questo è importante nella febbre da fieno;
  • ridurre la temperatura dell'aria a 19 gradi;
  • mantenere l'umidità dell'aria al 55%, il che faciliterà notevolmente la respirazione nasale;
  • usare cosmetici ipoallergenici, prodotti chimici domestici;
  • fare regolarmente una passeggiata all'aria aperta (meglio dopo la pioggia). Ciò è necessario per saturare gli organi interni con ossigeno e pulizia naturale dei passaggi nasali;
  • rimuovere i "depolveratori" dalla stanza (cuscini decorativi, tappeti, peluche).

desensibilizzazione

Per curare un'allergia, a volte i farmaci da soli non bastano. L'obiettivo principale della terapia è di interrompere il contatto con l'allergene ed eliminare i sintomi spiacevoli.

Il problema della desensibilizzazione è risolto con l'inefficacia della terapia farmacologica. Si basa sull'introduzione frazionaria dell'allergene per via sottocutanea in una dose minima. A poco a poco, le dosi aumentano, sviluppando così la resistenza del sistema immunitario all'azione di un fattore provocante.

La terapia viene eseguita durante la remissione, quando i sintomi allergici sono assenti..

farmaci

Per trattare correttamente la rinite allergica, è necessario utilizzare farmaci di azione locale e sistemica. Per la somministrazione intranasale, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  1. con effetto antistaminico (Allergodil, Tizin Allerji);
  2. soluzioni saline (Aqua Maris, Humer). Nonostante la loro sicurezza, il loro uso incontrollato porta tuttavia a gravi complicazioni. Il fatto è che la mucosa rinofaringea ha una certa composizione di microflora, che mantiene la protezione locale a un livello sufficiente. La flora contiene microrganismi benefici e opportunistici che normalmente non causano malattie. Con l'uso frequente di soluzione salina, la loro composizione quantitativa cambia, il che riduce la protezione della mucosa e aumenta il rischio di infezione;
  3. stabilizzatori dei mastociti (Cromohexal). Sono spesso prescritti a pazienti da due anni per ridurre la gravità delle manifestazioni locali di rinite;
  4. farmaci combinati per la rinite allergica. Includono un vasocostrittore e un componente antistaminico. Questo gruppo di farmaci comprende Vibrocil, Sanorin Analergin;
  5. farmaci vasocostrittori. La loro azione si basa sul vasospasmo locale, grazie al quale si riducono il gonfiore dei tessuti, la rinorrea e la respirazione nasale. Rappresentanti brillanti del gruppo sono Nazol, Otrivin, Xilo Mefa, Sanorin. Differiscono per composizione, metodo di applicazione e durata dell'effetto vasocostrittore;
  6. farmaci ormonali per la rinite allergica (Nazonex, Avamis, Flixonase, Nasobek). Sono usati nei casi più gravi della malattia, quando la monoterapia con antistaminici non è in grado di sbarazzarsi dei segni di allergia..

I farmaci ormonali e vasocostrittori dopo 7 giorni possono creare dipendenza, motivo per cui l'effetto terapeutico è nettamente ridotto.

Ecco un elenco di farmaci con effetti sistemici che vengono utilizzati per trattare la rinite allergica:

  • antistaminici (Centrin, Loratadin, Erius, Zodak);
  • stabilizzatori dei mastociti (intali). Le medicine forniscono assistenza medica qualche tempo dopo la somministrazione. A questo proposito, si consiglia di usarli in combinazione con farmaci ad alta velocità;
  • corticosteroidi (prednisone, desametasone). A seconda della composizione del farmaco, l'effetto terapeutico può svilupparsi nella prima ora dopo l'assunzione del farmaco o dopo un paio di giorni.

Antistaminici

Gli antistaminici sono il gruppo di farmaci più comunemente prescritto per la rinite allergica. Le forme del tablet sono divise in tre generazioni, che si differenziano per composizione, meccanismo d'azione e numero di effetti collaterali:

  • prima generazione. Questo gruppo comprende Suprastin, Tavegil e Diazolin. Il loro vantaggio è quello di alleviare rapidamente le condizioni generali arrestando l'edema tissutale, riducendo il prurito, la frequenza degli starnuti e la respirazione. Sono considerati farmaci per ambulanze. Nonostante ciò, le compresse vengono utilizzate abbastanza raramente rispetto ai medicinali di altre generazioni. Il fatto è che hanno un forte effetto sedativo, motivo per cui sono limitati nell'uso da parte di persone la cui professione richiede concentrazione. Gli svantaggi includono anche un effetto terapeutico a breve termine (non più di 5 ore). Il rischio di un cambiamento nello stato psico-emotivo, il verificarsi di aggressività, agitazione, isteria non è escluso. A causa dell'elevata probabilità di dipendenza, si consiglia di selezionare un regime di trattamento diverso ogni tre settimane;
  • seconda generazione (Loratadin, Claritin, Tsetrin). I chiari benefici includono la mancanza di sonnolenza dopo l'assunzione del farmaco. Le pillole per la rinite allergica hanno un effetto prolungato, quindi dopo una singola dose, l'effetto persiste per un giorno. Nei prossimi giorni, la persona continua a essere sotto la protezione dei farmaci contro gli allergeni. Restrizioni all'uso di persone con patologia cardiaca grave.

La claritina ha una quantità minima di effetti collaterali, quindi è spesso prescritta anche ai bambini.

  • terza generazione (Telfast, Zirtek, Tsetrilev). Questi farmaci per la rinite allergica sono i migliori nella lotta contro la malattia. Non hanno un effetto negativo sul sistema nervoso e non influenzano il miocardio. Alcuni rappresentanti di questo gruppo sono in grado di accumularsi nel corpo, che deve essere preso in considerazione quando si redige un regime di trattamento. I farmaci possono essere utilizzati per diversi mesi..

Cetrin

Il principio attivo del farmaco è la cetirizina. Riduce la gravità dei sintomi e previene la loro ricomparsa nella febbre da fieno. Grazie all'assunzione regolare, viene fornito un effetto decongestionante e antiprurito, l'azione dell'istamina viene bloccata e anche la permeabilità vascolare è ridotta..

Cetrin è prescritto per compressa una volta al giorno. Si raccomanda ai bambini di età inferiore ai sei anni di assumere mezza compressa due volte al giorno. Il farmaco deve essere lavato con acqua in un piccolo volume. La durata del corso può essere di 1-4 settimane, tuttavia, se necessario, può essere prolungata fino a sei mesi.

Il medicinale ha alcune reazioni avverse, tra le quali vale la pena sottolineare:

  • tremore, vertigini, insonnia, emicrania, mal di testa, agitazione;
  • cambiamento nel gusto;
  • secchezza delle fauci, scolorimento della lingua, disfunzione epatica;
  • stomatite;
  • palpitazioni cardiache, aumento della pressione sanguigna;
  • dolore articolare e muscolare; gola infiammata.

Le controindicazioni comprendono la gravidanza, il periodo di allattamento, l'ipersensibilità alla cetirizina..

Cromoglin

Lo spray da una rinite allergica blocca il rilascio di sostanze biologicamente attive che stimolano lo sviluppo di allergie. Il farmaco è prescritto per scopi terapeutici e profilattici..

Tra le controindicazioni, segnaliamo:

  1. intolleranza individuale;
  2. formazioni polipose nei passaggi nasali;
  3. grave insufficienza renale, epatica;
  4. gravidanza (primo trimestre);
  5. età fino a cinque anni.

Un agente per la rinite allergica deve essere usato quotidianamente, altrimenti l'effetto terapeutico sarà incompleto. Il dosaggio raccomandato è di uno spray fino a quattro volte al giorno. Se necessario, la frequenza di somministrazione può essere aumentata a sei.

Il farmaco è prescritto a lungo termine. Anche dopo che la sintomatologia è diminuita, la sua somministrazione deve essere continuata, riducendo la frequenza di somministrazione. Il farmaco è principalmente prescritto in combinazione con un vasocostrittore per ottenere un effetto rapido..

Tra le reazioni avverse vi sono:

  • lacrimazione
  • aumento del gonfiore dei tessuti;
  • sensazioni gustative spiacevoli;
  • nausea
  • irritazione, secchezza della mucosa nel rinofaringe.

Farmaci ormonali

I farmaci steroidi per la rinite allergica possono essere utilizzati sotto forma di compresse o come spray. Si noti che i corticosteroidi per azione sistemica hanno molte reazioni avverse. Sono prescritti come ultima risorsa, per ottenere un rapido effetto curativo..

Ora considereremo i farmaci ormonali per la rinite allergica per la somministrazione intranasale. Ecco un elenco di farmaci comunemente prescritti:

La Flixonase ha un potente effetto antinfiammatorio e antiallergico nel sito di iniezione. Il medicinale non ha un effetto sistemico. Dopo l'apertura del flacone, le proprietà curative della soluzione vengono mantenute per due mesi.

Le controindicazioni includono l'intolleranza individuale. La durata massima del corso è di 3 mesi. Prima di usare Flixonase, dovresti prestare attenzione alle controindicazioni:

  1. uso concomitante di corticosteroidi sistemici;
  2. la presenza di infezione nelle cavità paranasali;
  3. la presenza di ipertermia;
  4. lesione ulcerosa della mucosa nasale;
  5. lesioni recenti, procedure chirurgiche nell'area rinofaringea.

Flixonase è prescritto dall'età di 18 anni, due spruzzi una volta al giorno (preferibilmente al mattino). Nei raffreddori gravi, due dosi possono essere utilizzate due volte al giorno. Dopo aver ridotto la gravità dei sintomi, è necessario tornare alla dose di mantenimento.

Tra le reazioni avverse vi sono:

  • mal di testa;
  • alitosi;
  • cambiamento nel gusto;
  • sanguinamento nasale;
  • secchezza, irritazione del rinofaringe.

Con l'uso prolungato dello spray steroideo, aumenta il rischio di ulcerazione, perforazione del setto e sviluppo della dipendenza.

Farmaci vasocostrittori

I farmaci vasocostrittori sono spesso usati per alleviare rapidamente la respirazione nasale. Ecco un elenco di farmaci efficaci:

Tutti i farmaci con proprietà vasocostrittore sono divisi per il principio attivo, da cui dipende la durata dell'effetto terapeutico, controindicazioni, reazioni avverse.

Distinguiamo gruppi di farmaci con:

  • azione breve (fino a 4 ore) - con naphazoline;
  • durata media (fino a 8 ore) - sulla base di ximetazolina;
  • effetto di lunga durata (fino a 12 ore) - con ossimetazolina.

Tra le controindicazioni, vale la pena sottolineare:

  1. feocromocitoma;
  2. ipertensione arteriosa incontrollata;
  3. glaucoma;
  4. disturbo del ritmo cardiaco;
  5. prendendo antidepressivi;
  6. un aumento del volume della prostata;
  7. diabete;
  8. insufficienza renale;
  9. epilessia;
  10. aumento della produzione di ormoni tiroidei;
  11. grave malattia vascolare aterosclerotica.

Sono disponibili soluzioni medicinali con diverse concentrazioni del principio attivo, il che consente di prescrivere farmaci durante l'infanzia.

Gli effetti collaterali includono:

  • aumento della pressione sanguigna;
  • insufficienza del ritmo cardiaco;
  • tremore;
  • ritenzione urinaria;
  • secchezza, irritazione dei passaggi nasali;
  • starnuti frequenti
  • eccitazione.

Se non si osservano le dosi raccomandate e la durata del ciclo di trattamento, è possibile una diminuzione della sensibilità dei vasi sanguigni all'azione dei vasocostrittori. Di conseguenza, le navi rimangono in uno stato espanso, sia sotto l'influenza degli ormoni endogeni (adrenalina), sia dopo l'instillazione del naso da parte di agenti vasocostrittori. Pertanto, si sviluppa la dipendenza.

Per evitare complicazioni, prima di utilizzare qualsiasi farmaco, è necessario leggere le istruzioni.