Calendario delle allergie Come sopravvivere alla stagione delle allergie?

Analisi

La primavera è un periodo meraviglioso stesso. In effetti, in primavera, la natura si sveglia dal letargo e inizia a fiorire, scintillando di molti colori. Questo fatto affligge un fatto come le allergie. L'allergia primaverile si chiama febbre da fieno o febbre da fieno. Le manifestazioni allergiche si verificano come una reazione del sistema immunitario al polline delle piante da fiore. Una persona letteralmente non può essere per strada in questo bellissimo periodo dell'anno.

Cause di allergia primaverile

Qualsiasi allergia è una reazione del sistema immunitario a sostanze irritanti esterne e interne. Questo può anche essere chiamato aumento della sensibilità del corpo. Quindi, l'istamina dai mastociti inizia a essere prodotta. Dopo di che compaiono tutti i sintomi della malattia. Le allergie primaverili si verificano per i seguenti motivi:

  • Malattia autoimmune;
  • Bassa immunità;
  • Predisposizione genetica;
  • Diabete;
  • La presenza di altri tipi di allergie.

La febbre da fieno si verifica a seguito del contatto delle mucose umane con particelle di polline. Già a marzo inizia la fioritura degli alberi, che causano un disturbo: betulla, ontano, quercia, nocciola, cenere, acero. Le particelle devono andare bene. Pertanto, le conifere non possono provocare una reazione, a causa delle dimensioni sufficientemente grandi di polline, che ne impediscono l'ingresso nel corpo.

La zona a rischio può includere quanto segue:

  • Residenti di grandi città. È questa popolazione che è esposta al corpo di grandi complessi industriali che inquinano l'aria con emissioni e sostanze tossiche.
  • Una persona nella cui famiglia ci sono pazienti con vari tipi di allergie tra i parenti di sangue.
  • L'osservazione di un'alimentazione scorretta interrompe la microflora dello stomaco e dell'intestino, il che porta sempre a una riduzione dell'immunità.
  • Una persona che ha subito un intervento chirurgico grave.

Sintomi di allergia di primavera

Le allergie primaverili di solito compaiono immediatamente. Tutti i sintomi possono persistere a lungo, fino alla caduta, quando le erbacce iniziano a fiorire. A volte i segni di allergie in primavera sono confusi con le manifestazioni del raffreddore comune. Pertanto, l'autotrattamento inizia inizialmente in modo errato. Se la causa della malattia è l'eredità, i sintomi inizieranno durante l'infanzia (5-7 anni). L'allergia colpisce il sistema respiratorio, il tratto gastrointestinale, la pelle.

Quindi, da parte del sistema respiratorio, la rinite allergica e la congiuntivite si verificano quasi immediatamente. Il paziente è tormentato da una grave congestione nasale, che viene sostituita da una abbondante scarica di espettorato. A causa dell'effetto irritante del polline sulla mucosa, il paziente soffre di forte prurito e bruciore al naso. Si verificano frequenti attacchi di starnuti, grave lacrimazione. Il polline, penetrando nel rinofaringe, colpisce in modo aggressivo la gola, dopo di che una persona soffre di attacchi di tosse, che può portare al soffocamento.

L'edema di Quincke è un grande pericolo. Il gonfiore degli organi respiratori, degli arti, degli organi interni si sviluppa molto rapidamente. L'accesso dell'ossigeno al polmone è bloccato, il che può portare all'asfissia. Per evitare ciò, è necessario iniziare un trattamento tempestivo e osservare misure preventive tutto l'anno. Da parte della pelle, compaiono i seguenti sintomi:

  • Orticaria;
  • Eczema;
  • Dermatite;
  • Prurito e bruciore della pelle.

Le manifestazioni indesiderabili, di regola, si intensificano di notte, il che porta all'insonnia. Tutto ciò provoca bassa capacità lavorativa, apatia, depressione. A volte il paziente lamenta nausea, feci irregolari, diarrea. C'è una perdita di appetito, aumenta l'irritabilità. Le complicanze delle allergie primaverili comprendono anomalie cardiache, diminuzione della pressione sanguigna, asma bronchiale.

Trattamento di allergia di primavera

Il trattamento per qualsiasi allergia dovrebbe iniziare con una diagnosi. Per questo, gli specialisti assegnano determinati test. Pertanto, il paziente deve donare il sangue per uno studio che rileverà la presenza o l'assenza di anticorpi. Il metodo diagnostico più efficace sono i test cutanei. Le soluzioni dei presunti allergeni vengono applicate sulla superficie di una piccola area della pelle e si osserva una reazione dell'organismo. Quindi, puoi identificare rapidamente esattamente la pianta che ha causato l'allergia in primavera.

Un moderno metodo di trattamento delle allergie è l'immunoterapia. La sua essenza risiede nell'introduzione sistematica di una piccola quantità di soluzione con un allergene nel corpo del paziente. Quindi, il sistema immunitario si abitua gradualmente all'allergene, inizia a rispondere adeguatamente ad esso. Nel tempo, il sistema produce in modo indipendente anticorpi contro questa sostanza. La terapia è il trattamento più efficace in cui è esclusa la ricorrenza di allergie. Gli svantaggi includono la sua durata nel tempo (1-2 anni). E anche il fatto che tutte le iniezioni vengono eseguite solo in una clinica ospedaliera, il che non è sempre conveniente.

Di norma, gli antistaminici sono prescritti dagli specialisti per il trattamento delle allergie primaverili. Ce ne sono tre generazioni. Quest'ultimo ha un numero minimo di controindicazioni e reazioni avverse. Gli allergologi selezionano il farmaco individualmente per ciascun paziente, in base alla situazione specifica. Tutti hanno lo scopo di fermare il rilascio di istamina, che allevia i sintomi di allergia. Tra questi farmaci contro le allergie primaverili, si può notare quanto segue:

Nome del farmacovantaggisvantaggi
suprastinIl farmaco è di prima generazione. Ha un effetto abbastanza lieve sul corpo, quindi è approvato per l'uso da parte dei bambini. L'effetto terapeutico è abbastanza veloce.Ha un forte effetto sedativo, l'inibizione delle reazioni. Un risultato positivo dell'assunzione del farmaco non dura a lungo, pertanto è necessario un uso frequente del farmaco.
TelfastÈ prescritto per il trattamento delle allergie stagionali in primavera. Elimina una qualsiasi delle sue manifestazioni. Non ha alcun effetto sul lavoro di altri sistemi del corpo, il cuore. Non ha un effetto sedativo.In alcuni casi, provoca nausea, mal di testa.
ZirtekUn antistaminico elimina efficacemente i sintomi allergici, prevenendo così lo sviluppo dell'edema di Quincke. Disponibile sotto forma di compresse e gocce orali (per neonati).A volte provoca l'insorgenza dell'emicrania.
EriusIl farmaco è disponibile sotto forma di compresse e sciroppo. Combatte attivamente ed efficacemente la rinite allergica e l'orticaria. Approvato per l'uso da parte di bambini fin dalla tenera età.I pazienti con l'uso di questo farmaco hanno aumentato l'affaticamento.
ClaritinUn rimedio allergico è caratterizzato da alta velocità. È disponibile in diverse forme (compresse, sciroppo), che lo rende disponibile per bambini di qualsiasi età. Elimina eventuali manifestazioni allergiche con allergie stagionali e per tutto l'anno.Raramente provoca l'insorgenza di mal di testa, nausea, vertigini..
KestinLo strumento appartiene alla seconda generazione. Un effetto positivo si verifica entro un'ora dopo l'applicazione. Elimina tali manifestazioni di allergie in primavera: rinite, congiuntivite, orticaria, dermatite, edema di Quincke. Non ha un effetto sedativo sul corpo.Alcuni pazienti lamentano dolore addominale e nausea dopo l'assunzione del farmaco. C'è anche insonnia, mal di testa. Gli svantaggi possono anche essere attribuiti al fatto che Kestin è controindicato nei bambini di età inferiore ai 15 anni..
GismanalIl farmaco contro le allergie di terza generazione. Allevia tutti i sintomi delle allergie primaverili. Droga a lunga durata d'azione. L'effetto positivo persiste per 2 giorni. Affronta manifestazioni così gravi come l'edema di Quincke, shock anafilattico, asma bronchiale.Controindicato per l'uso durante la gravidanza, l'allattamento. Non raccomandato per bambini di età inferiore ai due anni. Può causare sedazione, tachicardia, mal di testa.

Le allergie primaverili richiedono l'eliminazione sintomatica della malattia. Per questo, vengono prescritti preparati topici. Quindi, gocce nasali e spray sono necessari per alleviare la rinite allergica. Aiuteranno ad alleviare il gonfiore della mucosa, liberare la cavità dall'espettorato e facilitare la respirazione nasale. I più efficaci sono spray e gocce vasocostrittive. Questo tipo viene utilizzato nel decorso acuto della malattia. In pochi minuti elimina il gonfiore. Ma, prenderli per un lungo periodo di tempo è proibito, in quanto creano dipendenza. Questi includono:

Le gocce di antistaminici nel naso rimuovono non solo un sintomo di un'allergia in primavera, ma influenzano la causa stessa. Pertanto, si sta stabilendo l'immunità locale. Bloccando il rilascio di mediatori nel sangue. Tali preparazioni nasali possono essere utilizzate sia a breve che a lungo termine. In quest'ultimo caso, il paziente deve soffrire di rinite allergica tutto l'anno. Allo stesso tempo, è necessario sostituire periodicamente il farmaco in modo da non causare dipendenza alla mucosa. Tra i più efficaci ci sono i seguenti:

L'eliminazione di un sintomo di un'allergia primaverile come l'orticaria o la dermatite allergica richiede l'uso di creme e unguenti. Sono su base ormonale e non ormonale. Questi ultimi vengono utilizzati in rari casi in cui altri agenti non apportano l'effetto desiderato. Hanno prestazioni elevate, ma il loro uso è limitato a una settimana, perché sorge la dipendenza. Inoltre, il componente principale può influenzare lo sfondo ormonale di una persona, interrompendo le funzioni di altri sistemi del corpo.

Gli unguenti non ormonali possono essere utilizzati per un lungo periodo di tempo. Tali rimedi locali per eliminare le manifestazioni cutanee di allergie primaverili hanno un effetto rinfrescante. Quindi, prurito e bruciore diminuiscono rapidamente, il che porta alla rapida guarigione di ferite e ulcere. Tali unguenti hanno effetti antinfiammatori, antipruriginosi e antibatterici. Gli esperti consigliano quanto segue:

Misure preventive

Per prevenire lo sviluppo di allergie primaverili, è necessario seguire alcune regole tutto l'anno. Un ruolo importante è svolto seguendo una dieta semplice. È noto che il polline di molte piante provoca reazioni crociate con il cibo. In primavera, fioriscono principalmente alberi, quindi è necessario escludere tali prodotti incrociati dalla dieta:

La nutrizione deve essere corretta ed equilibrata per stabilire la microflora intestinale, da cui dipende il normale funzionamento del sistema immunitario. Un prerequisito è il rifiuto delle cattive abitudini (alcol e fumo). Durante i periodi di fioritura attiva in primavera, devi essere estremamente attento. Cerca di non uscire all'aperto con tempo calmo. Fu in quel momento che la concentrazione di polline raggiunse il suo valore massimo. Camminare dovrebbe essere fatto la sera o dopo la pioggia. Evita i parchi, le piazze con una grande piantagione di verde. Cerca di viaggiare meno fuori città in primavera.

Durante la ventilazione della stanza, tende una finestra o una porta con uno straccio bagnato per catturare particelle di polline, impedendo loro di entrare nell'appartamento. La pulizia della casa bagnata dovrebbe essere regolare. Consiglio a molti di installare depuratori d'aria e umidificatori d'aria. Tappeti, decorazioni per la casa, peluche, libri possono accumulare allergeni. Pertanto, è meglio liberarsene. All'arrivo dalla strada di casa, assicurati di lavarti accuratamente, sciacquare il naso e gli occhi, cambiare in vestiti puliti per la casa.

Per lavare il naso, puoi preparare una soluzione salina speciale a casa. Per fare questo, hai bisogno di due cucchiai di sale marino, un bicchiere di acqua bollita calda. Dopo aver miscelato gli ingredienti, sciacquare la cavità nasale due volte al giorno. Ciò contribuirà a lavare rapidamente tutti gli allergeni, ripristinare la mucosa e l'immunità locale..

I principali sintomi e trattamenti per le allergie stagionali

L'allergia è uno dei fenomeni più comuni nel mondo moderno. Colpisce persone di ogni età e provenienza sociale. Le allergie stagionali in primavera, fine estate o autunno sono una risposta specifica dell'organismo a numerosi stimoli in condizioni appropriate. Molto spesso sono pollini di piante da fiore, polvere domestica o muffa.

Ragioni per lo sviluppo

Popolarmente, le allergie stagionali o primaverili sono chiamate febbre da fieno. Questo nome deriva dai tempi antichi, la fonte è la parola latina polline, che significa polline. Secondo le statistiche, circa 1/5 degli abitanti del pianeta sperimentano reazioni allergiche in primavera: sugli alberi in fiore, in particolare lanugine di pioppo, un po 'più tardi sui fiori e sulle piante della steppa, comprese le colture. Per quanto riguarda l'autunno, le erbe come quinoa, assenzio, ambrosia vengono prima di tutto.

Le cause immediate sono molteplici:

  1. Predisposizione ereditaria Gli scienziati hanno chiaramente stabilito che esiste un gene responsabile della trasmissione della febbre da fieno. Se la madre o il padre soffre, il bambino ha un rischio di sviluppare la malattia di circa il 30%, entrambi i genitori - 50%.
  2. In presenza di reazioni allergiche ad altre sostanze o malattie gravi come l'asma bronchiale. Nel corso degli anni si è formata una predisposizione patologica del sistema immunitario a piante potenzialmente reattogene o altre cose. L'opzione di allergia crociata può anche essere attribuita a questa categoria..
  3. Condizioni ambientali negative e cibo di scarsa qualità con molti additivi chimici.
  4. Malattie croniche non allergiche del sistema bronco-polmonare.
  5. Rischi di produzione.
  6. Immunità indebolita, precedenti malattie virali.
  7. Malattie parassitarie a lungo termine, particolarmente gravi durante l'infanzia.

Indirettamente, una serie di fattori influenza il decorso delle allergie stagionali. Il primo sono le condizioni meteorologiche.

La stagione delle piogge ammorbidisce i sintomi della malattia, polline e lanugine inchiodati meccanicamente al suolo sotto il peso delle gocce di pioggia, perdendo così la capacità di percorrere lunghe distanze.

La cosa peggiore è quella che nota segni di allergia alla muffa. È presente nei locali residenziali e di lavoro costantemente, senza un chiaro legame con le stagioni. Questo è un problema così difficile che le persone, e in particolare i genitori con bambini piccoli malati, devono trasferirsi in luoghi con un clima più secco.

Manifestazione di patologia

I sintomi delle allergie stagionali sono diversi per ogni persona. Dipende dalla causa, dal tipo di reazione, dall'età, dalle difese corporee. I più comuni includono:

  1. Lacrimazione, arrossamento degli occhi (congiuntivite).
  2. Tosse ossessiva secca. Si manifesta in modo parossistico, talvolta accompagnato da respiro sibilante. L'espettorato è radi, trasparente. In caso di cambiamento nel colore e nella quantità, è urgente contattare un medico.
  3. Rinite allergica e successivamente rinosinusite. Inizia con abbondanti secrezioni di liquido chiaro dai passaggi nasali. Il paziente confronta le sue condizioni con il "flusso di acqua dal naso".
  4. Congestione nasale dovuta a un forte gonfiore della mucosa, le secrezioni potrebbero non essere osservate.
  5. Starnuti parossistici e prurito nei passaggi nasali, il numero di starnuti è molto diverso. Un sintomo angosciante che è estremamente difficile da controllare..
  6. Il cambiamento delle caratteristiche vocali è spesso raucedine. Semplificata, la sua causa può essere rappresentata come un edema discendente dello spazio sub-vocale nella laringe.
  7. Attacchi di respiro corto o soffocamento a contatto con un allergene.
  8. Dermatite.
  9. Mal di testa e leggero aumento della temperatura (numero massimo 37,5 gradi).
  10. In casi estremamente gravi, si verifica l'edema di Quincke: questa condizione è pericolosa per una persona per soffocamento. Si sviluppa rapidamente, con i minimi sintomi richiede un intervento medico.

La debolezza generale e il malessere sono compagni diretti della malattia, inoltre il paziente sviluppa una situazione psicologica sfavorevole, perché i sintomi della febbre da fieno interferiscono sia nella vita di tutti i giorni che nel lavoro.

Caratteristiche nell'infanzia

Le allergie stagionali nei bambini si sviluppano dopo il primo contatto con l'agente, questo può accadere in giovane età. In genere, questi bambini hanno una predisposizione ereditaria, in rari casi i sintomi possono manifestarsi da soli. La sensibilizzazione si sviluppa a un ritmo accelerato, il rilascio di immunoglobuline di classe E si verifica sotto l'influenza di una serie di fattori stimolanti:

  1. Nutrizione impropria Tutto inizia con il rifiuto dell'allattamento al seno o l'introduzione troppo precoce di alimenti complementari. Inoltre, la condizione è aggravata da una dieta impropria: fino a tre anni, un'allergia in un bambino è in gran parte dovuta all'immaturità del tratto gastrointestinale. Non puoi dargli cibo che è familiare a un adulto, almeno sistematicamente.
  2. Disbatteriosi nell'intestino. I bifidobatteri normali e i lattobacilli muoiono sotto l'influenza della ridotta immunità, sono sostituiti da microrganismi opportunistici o patogeni.
  3. Le invasioni elmintiche provocano una diminuzione dello stato immunitario, causano una maggiore sensibilizzazione del corpo, poiché i parassiti sono percepiti come un corpo estraneo, secondo un meccanismo simile a una reazione allergica. Anche nel sangue, puoi rilevare i cambiamenti in questi due processi, da questo è chiaro che possono facilmente completarsi a vicenda.
  4. Malattia epatica e renale congenita o acquisita.
  5. Condizioni di vita insoddisfacenti per il bambino. Questi includono spolverata insufficiente, aerazione rara, umidità e vicinanza ravvicinata degli animali domestici. Tutto ciò può irritare le vie respiratorie e causare la produzione di mediatori allergici..
  6. Infezioni respiratorie acute frequenti nei bambini. È particolarmente utile fare attenzione quando si manifesta un raffreddore in primavera o in estate. Gli agenti allergenici si depositano sulle mucose danneggiate, innescando così la malattia.

La manifestazione dei sintomi clinici nel suo complesso differisce poco da un organismo adulto. L'unica differenza è che nei bambini piccoli la malattia è molto più grave. L'eruzione allergica è anche associata a problemi respiratori. Esternamente, è spesso a punta piccola, incline alla fusione o sotto forma di grandi vesciche. Prude sempre, quindi un bambino che non è in grado di controllarsi adeguatamente può pettinare la pelle alle ferite e provocare un'infezione.

Principi diagnostici

Prima di capire come trattare le allergie stagionali, è necessario determinare che si tratta di questo, e non di qualche altra malattia. La diagnosi di allergie negli adulti viene effettuata sulla base di una serie di punti:

  • conversazione con il paziente e approfondimento della storia;
  • esame della pelle e, se necessario, consultazione di un dermatologo;
  • fare esami del sangue e delle urine generali;
  • esame approfondito del tratto respiratorio;
  • condurre test specifici per determinare l'allergene al di fuori della stagione di fioritura.

Vale la pena prestare particolare attenzione a quest'ultimo, possono aiutare a trovare l'esatto allergene. I metodi principali sono rappresentati da tre tipi di studi.

L'immunoglobulina di classe E è determinata nel siero del sangue, mostra quanto sia sensibilizzato il corpo e la volontà dei tessuti di produrre anticorpi speciali.

Per questa tecnica, esiste un set standard di allergeni obbligati, circa 200 copie, con il loro aiuto guardano ciò che il corpo dà una risposta immunitaria.

Un altro modo è introdurre il presunto allergene. Dopo di che è previsto l'inizio della reazione. In caso contrario, questa sostanza non può essere considerata specifica..

Test cutanei in cui una sostanza reattiva viene introdotta in piccola quantità con uno speciale scarificatore. Dopo 20 minuti, una valutazione visiva.

I campioni possono essere prelevati in qualsiasi momento, solo uno studio sul siero del sangue deve essere legato a un periodo di esacerbazione della febbre da fieno.

Trattamento e prevenzione

I rimedi per le allergie stagionali sono divisi in tradizionali e popolari. Ma nel periodo di esacerbazioni, vale la pena iniziare prima con una dieta. Escludere il cibo dalla dieta, il cui effetto può causare esacerbazione.

In questo caso, è importante non provocare un'allergia alimentare..

L'elenco è enorme, in generale, è necessario abbandonare il cioccolato, le uova di gallina, i funghi, le carni affumicate, gli agrumi, le noci, il latte di mucca, gli alcolici, le verdure rosse e la frutta.

Il trattamento delle allergie stagionali prevede l'uso delle seguenti classi di farmaci:

  1. Antistaminici. Molto spesso si tratta di compresse presentate in tre generazioni. Il primo sono i bloccanti dei recettori H1, attualmente usati raramente. Rappresentanti dei farmaci: Difenidramina, Suprastin, Pipolfen, Tavegil, Fenkarol. La seconda generazione - bloccanti del mediatore dell'infiammazione dei recettori H1 e H2, che non hanno un tale effetto ipnotico come la prima classe. Lomilan, Claritin, Loratadin. Lo svantaggio di questa sottoclasse è l'effetto negativo sul cuore. La terza generazione è rappresentata dalle preparazioni Telfast, Suprastinex, Desal. Non ci sono praticamente effetti collaterali. Lo sviluppo di mezzi di 4 generazioni, con azione prolungata.
  2. Enterosorbenti progettati per rimuovere le tossine dal corpo. Farmaci Enterosgel, Polysorb, Polyphepan.
  3. Glucocorticosteroidi ormonali. Più spesso prodotti sotto forma di unguenti, con attacchi di soffocamento, vengono utilizzate forme di inalazione. Questo è Flucinar, Sinaflan, Akriderm.
  4. Nel trattamento della rinite allergica, è consigliabile scegliere farmaci vasocostrittori Naphthyzin, Galazolin. L'uso a lungo termine crea dipendenza, trascurando le istruzioni è inaccettabile.
  5. Immunomodulatori IRS 19, Derinat. Contribuire alla normalizzazione dell'immunità generale e locale.
  6. Con nevrosi e disturbi del sonno, puoi prendere leggere infusioni sedative di Valeriana o Motherwort.

La terapia allergica con rimedi popolari ha molte ricette. La regola principale non è ignorare i farmaci prescritti dal medico curante, ma integrarli.

Tutti possono scegliere qualcosa per se stessi per alleviare la condizione:

  • l'infuso di celidonia;
  • un decotto di aghi di pino, bucce di cipolla, rosa canina;
  • decotto di farfaraccio;
  • succo di sedano;
  • soluzione di mummia.

La durata della terapia non deve superare i due mesi, dopo i quali è necessario fare una pausa o passare a un'altra tecnica.

Principi di prevenzione

Una misura terapeutica e preventiva che sta guadagnando rapidamente popolarità è la desensibilizzazione. Il metodo è un'introduzione graduale nel corpo umano di un allergene in micro dosi. A poco a poco, il corpo inizia ad abituarsi alla sostanza nociva. Secondo le previsioni, nella stagione in cui si sono verificate in precedenza esacerbazioni, le condizioni del paziente sono migliorate in modo significativo. A volte è possibile raggiungere che non arriva affatto. È importante sapere che con l'attuale processo allergico, tali misure non dovrebbero mai essere prese.

Regole non specifiche che impediscono manifestazioni allergiche:

  • nel caldo e nei forti venti, è necessario il setaccio della finestra;
  • passare il minor tempo possibile in aria durante un periodo pericoloso;
  • quando ci si sposta in auto, si consiglia di non aprire le finestre, ma di utilizzare l'aria condizionata;
  • non asciugare il bucato dopo averlo lavato sul balcone o nel cortile, farlo al chiuso;
  • dopo ogni passeggiata, fai una doccia o un bagno, risciacqua il naso e fai i gargarismi;
  • evitare più piante da fiore.

Seguendo semplici regole, una persona può migliorare la propria vita ed evitare complicazioni pericolose.

Allergia primaverile: sintomi, cause, tipi, diagnosi, metodi di trattamento e misure preventive

Molte persone non vedono l'ora che arrivi la primavera. I soggetti allergici, al contrario, temono l'inizio della prossima stagione di fioritura delle piante. Durante questo periodo, lo spazio circostante è pieno di vari tipi di sostanze irritanti. Le persone inclini a sviluppare reazioni allergiche vivono momenti difficili. Quali sintomi ci sono tra le persone inclini a problemi? Come trattare le allergie in primavera? Ne parleremo nella nostra pubblicazione..

Meccanismo di sviluppo delle allergie

Un'allergia in primavera, autunno ed estate si fa sentire a seguito di un aumento della sensibilità individuale del corpo agli effetti di alcune sostanze irritanti. La malattia ha una natura immunitaria. La pelle e le mucose degli organi respiratori sono costantemente in contatto con agenti esterni. I recettori identificano abilmente gli allergeni stranieri. Il sistema immunitario riceve segnali appropriati. Se c'è un'interazione con un'abbondanza di stimoli, il corpo inizia automaticamente a gettare nel sangue un'intera massa di istamine. La reazione provoca una rinite allergica, tosse e lacrimazione. Allo stesso modo, il corpo cerca di sbarazzarsi delle sostanze irritanti accumulate sulle mucose.

Tipi di allergie

Molto spesso, i sintomi allergici in primavera compaiono a seguito del contatto con il polline delle piante. Quando tali sostanze entrano nel tratto respiratorio, segue una reazione acuta dal sistema immunitario. Il tipo di allergia si manifesta tra i soggetti sensibili alle persone irritanti. Il polline può diffondersi nello spazio aereo per chilometri. Un'allergia alla fioritura in primavera di solito peggiora quando fuori il tempo è ventoso. Nei giorni di pioggia la situazione migliora leggermente. Poiché l'umidità elevata non consente al polline di concentrarsi nell'aria.

Oltre alle allergie in primavera alla fioritura, vale la pena notare una serie di altri tipi di reazioni alle sostanze irritanti:

  1. Il sole: le radiazioni ultraviolette possono avere l'effetto più negativo sul corpo delle persone allergiche. Soprattutto spesso le persone con pelle estremamente sensibile soffrono dell'influenza di un irritante. Un effetto spiacevole è noto con la definizione di fotodermatite, la cui conseguenza è la formazione di prurito sul corpo.
  2. Polvere: una sospensione delle particelle più piccole che si diffondono nello spazio aereo, può contenere una varietà di allergeni, incluso lo stesso polline di piante, sostanze chimiche, le più piccole fibre sintetiche, fuliggine, spore di muffa, scaglie di pelle e rifiuti animali. Molte di queste sostanze scatenano reazioni negative se ingerite..
  3. La lanugine di pioppo è uno dei fattori più comuni che causa sintomi allergici in primavera. Diffondersi nello spazio, dà un sacco di problemi alle persone che sono sensibili all'irritazione, si attaccano ai vestiti, intasano gli occhi e il tratto respiratorio. Anche le persone che non sono soggette ad allergie spesso starnutiscono e tossiscono a causa dell'esposizione alla lanugine di pioppo..

Sintomatologia

Tra i principali segni di allergia in primavera, va notato lo sviluppo di un naso che cola prolungato, che è accompagnato dal rilascio di muco incolore dal tratto respiratorio. La rinite si manifesta senza sintomi caratteristici del raffreddore. In particolare, non vi è alcun aumento della temperatura corporea. Si notano solo starnuti, congestione nasale e prurito.

La lacrimazione viene aggiunta ai sintomi di allergia sopra indicati in primavera. Gli occhi diventano dolorosamente arrossati. Una persona esposta a una specifica reazione agli stimoli deve soffrire di prurito alle palpebre.

Un segno di allergia in primavera negli adulti e nei bambini diventa spesso la comparsa di eruzioni cutanee. Le reazioni acute sono accompagnate dallo sviluppo di orticaria, la formazione di vari tipi di vesciche che sono molto pruriginose. I problemi possono essere accompagnati dal cosiddetto edema di Quincke, quando si formano focolai di infiammazione sulla pelle e sulle mucose del rinofaringe.

Diagnostica

Se si notano i sintomi caratteristici di un'allergia alla primavera, è consigliabile eseguire le seguenti misure diagnostiche:

  1. I test cutanei sono la tecnica principale e più accurata per identificare i problemi. Ricorrono alla decisione all'inizio della primavera e dopo la fine della stagione di esacerbazione. Il medico diagnostico esegue piccole incisioni sulla superficie della pelle. I tessuti graffiati sono esposti a dosi minime di sospetti allergeni. Successivamente, lo specialista controlla quale delle incisioni si è infiammata a seguito di una reazione a un irritante specifico.
  2. Test per immunoglobulina E - un campione di sangue viene prelevato da una vena. Il fluido corporeo viene esaminato in condizioni di laboratorio. Un aumento del livello di immunoglobulina indica la presenza di una tendenza del corpo a sviluppare reazioni allergiche in generale.
  3. La determinazione di una specifica immunoglobulina è una misura diagnostica simile alla precedente. Tuttavia, in questo caso, la suscettibilità di uno stimolo specifico, potenzialmente pericoloso, è determinata dall'organismo. Inoltre, si tiene una conversazione con il paziente, intervistando in merito a casi di allergie in primavera in determinate situazioni.

Caratteristiche del trattamento

Qual è il trattamento per le allergie in primavera? La soluzione ovvia è la massima limitazione possibile del contatto con sostanze irritanti. Con l'inizio del periodo di fioritura primaverile, è ragionevolmente meno lasciare la casa o trasferirsi temporaneamente per vivere in un altro paese. Naturalmente, è necessario disporre di dati confermati sulla natura dell'allergene che provoca una reazione specifica individuale.

Ad oggi, i medici non sono stati in grado di sviluppare una formula per un singolo strumento che può fungere da panacea per le allergie. Nel periodo di esacerbazione, è consigliabile ricorrere all'uso di un complesso di antistaminici, che consentono di arrestare le reazioni errate del sistema immunitario alle sostanze irritanti. I farmaci più efficaci per eliminare le allergie in primavera nei bambini e negli adulti saranno discussi più avanti nel nostro articolo..

Tsetrin

Per sopprimere i sintomi caratteristici delle allergie in primavera negli adulti, l'uso di compresse di Cetrin consente. La composizione del medicinale contiene un complesso di sostanze biologicamente attive che bloccano l'azione dell'istamina. Oltre a fermare le reazioni del sistema immunitario alle sostanze irritanti, il farmaco allevia il gonfiore delle mucose del rinofaringe. L'uso del farmaco non provoca una diminuzione del tono del sistema nervoso, evitando lo stato di apatia e sonnolenza. I bambini di età superiore a 12 anni possono assumere il medicinale in formato sciroppo.

Fenistil

Per rimuovere i sintomi delle allergie in primavera, dovresti assumere le compresse "Fenistil". Lo strumento funge da soluzione comprovata contro le eruzioni cutanee, nonché la tosse e il naso che cola, che si sviluppa durante il periodo di fioritura attiva delle piante. Il medicinale non consente al sistema immunitario di avviare i processi di secrezione attiva di istamina anche con una significativa concentrazione di stimoli nello spazio circostante.

Tra gli svantaggi relativi del farmaco, si può distinguere la presenza di un pronunciato effetto sedativo. L'assunzione di compresse è controindicata nelle donne in gravidanza e nelle madri che allattano. È sicuro per i bambini utilizzare il prodotto di età superiore ai 2 anni.

Claritin

L'elevata efficacia del farmaco "Claritin" si basa sull'azione dei composti biologicamente attivi della loratadina. La sostanza viene assorbita quasi istantaneamente nel flusso sanguigno e innesca i processi di blocco dei neurotrasmettitori di istamina. Il risultato è un rapido sollievo dei sintomi delle allergie primaverili..

La medicina ha lo status di uno dei migliori rimedi contro la febbre da fieno. L'uso del farmaco consente di evitare una serie di spiacevoli conseguenze dello sviluppo di allergie sotto forma di orticaria, attacchi di tosse e rinite. L'effetto positivo persiste per un giorno. Il farmaco non provoca sonnolenza o riduzione della concentrazione. L'ovvio vantaggio del farmaco è la possibilità di prendere bambini dall'età di 1 anno.

Zirtek

Zirtek è un farmaco altamente efficace di nuova generazione, disponibile sotto forma di compresse e gocce. Lo strumento affronta la soppressione degli attacchi stagionali della febbre da fieno. L'elemento attivo cetirizina nella composizione del farmaco blocca la secrezione di istamina, alleviando la persona allergica dalla formazione di spiacevoli sintomi respiratori e reazioni cutanee negative. L'effetto atteso si osserva già entro la prima ora dall'uso del farmaco e viene mantenuto per tutto il giorno..

Zodak

Zodak è un potente medicinale contro le allergie stagionali. L'eliminazione di sintomi spiacevoli si osserva entro mezz'ora dopo l'assunzione del farmaco. L'effetto del farmaco dura tutto il giorno. I medici prescrivono spesso un rimedio per prevenire lo sviluppo di allergie primaverili. Il medicinale è adatto anche per sopprimere le reazioni più acute del sistema immunitario all'azione di sostanze irritanti specifiche. In particolare, lo "Zodak" allevia efficacemente i sintomi caratteristici di una condizione così pericolosa come l'edema di Quincke..

A causa del pronunciato effetto sedativo, i medici non raccomandano l'uso di farmaci per chi soffre di allergie, la cui attività è associata alla necessità di rispondere rapidamente alle mutevoli condizioni. Prima di tutto, stiamo parlando di autisti e persone impiegate sul posto di lavoro. Tra gli altri effetti collaterali dell'assunzione del medicinale, vale la pena notare una sensazione di secchezza nella cavità orale e una leggera probabilità di disturbi digestivi.

Tavegil

Il farmaco di una nuova generazione è molto richiesto tra le persone che soffrono di allergie stagionali. Lo strumento è disponibile in una comoda tavoletta. Un tipo di iniezione è prescritto in caso di reazioni acute all'azione di sostanze irritanti. Il farmaco viene spesso utilizzato come soluzione efficace che riduce il rischio di shock anafilattico..

Il medicinale presenta diversi svantaggi comparativi. Lo svantaggio principale è la presenza di un effetto sedativo stabile, che non consente al farmaco di essere utilizzato da persone che lavorano con un alto livello di responsabilità. Il ricevimento di fondi non deve essere effettuato dalle donne durante il periodo di gravidanza e di allattamento.

suprastin

Il medicinale è efficace nello sviluppo della maggior parte delle reazioni allergiche primaverili. I principi attivi nella composizione del farmaco bloccano perfettamente il rilascio di istamina. Il farmaco è incluso nell'elenco dei farmaci che vengono utilizzati dai medici per fornire cure di emergenza per chi soffre di allergie. L'indubbio vantaggio del farmaco è il costo accessibile e la massima efficienza. Tra le carenze può essere identificato un divieto di utilizzo durante la gravidanza e l'allattamento. Le persone che soffrono dello sviluppo di attacchi acuti di asma bronchiale devono fare attenzione quando assumono un farmaco..

Misure preventive

Per evitare lo sviluppo di reazioni allergiche in primavera, cerca di uscire di meno durante la cosiddetta ora di punta, quando il trasporto urbano solleva nello spazio intere nuvole di polvere di strada. Procedere allo stesso modo con venti forti. Il momento ottimale per organizzare passeggiate per chi soffre di allergie è tempo piovoso e umido. L'umidità può ridurre significativamente la concentrazione di sostanze irritanti nell'aria di circa un giorno. Pertanto, monitorare attentamente le previsioni meteorologiche, facendo un programma di affari pianificati.

Se possibile, rimanere in casa con le finestre chiuse. Usa l'aria condizionata per ventilare le stanze. In assenza di un tale aggregato, è consigliabile stringere le aperture delle finestre con una garza inumidita. Spruzzare periodicamente materiale con acqua nebulizzata.

Tornando a casa dalla strada, togliti i vestiti, metti le cose in un armadio chiuso o manda in lavanderia. Vai subito alla doccia, segui le procedure dell'acqua. Almeno lavati bene, risciacqua il naso e gli occhi con acqua.

Eseguire regolarmente la pulizia a umido. Evitare l'uso di un normale aspirapolvere. È consigliabile acquistare un dispositivo che contiene un filtro di scarico di classe S di alta qualità. In questo modo, le particelle di polvere più piccole possono essere sparse in tutta la casa..

Assicurarsi che l'appartamento mantenga un livello di umidità dell'aria superiore al 35%. Una diminuzione dell'indicatore porta all'essiccamento delle mucose del tratto respiratorio e ad un aumento della probabilità di reazioni allergiche. Non consentire all'umidità dell'aria di superare il 60%. Altrimenti, c'è un aumentato rischio di crescita di muffa nei locali, che sono irritanti gravi, potenzialmente pericolosi. Mantenere un livello moderato di umidità nei locali consentirà l'acquisto di uno speciale umidificatore domestico.

Sintomi e trattamento delle allergie stagionali negli adulti e nei bambini

Stagionale è chiamata un'allergia, che si manifesta in un determinato momento dell'anno in un bambino e in un adulto. Ad esempio, una reazione all'ambrosia appare da metà agosto a settembre. La condizione patologica nell'uomo è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • rinite - secrezione trasparente dal naso (naso che cola) a causa dello sviluppo di una reazione infiammatoria della mucosa;
  • congiuntivite - infiammazione della congiuntiva, accompagnata da dolore, arrossamento degli occhi;
  • tosse allergica;
  • starnuti profusi;
  • occhi leggermente acquosi o si verifica lacrimazione abbondante;
  • la psoriasi appare sulla pelle;
  • allergia sistemica con edema di Quincke, orticaria:
  • manifestazioni negative sulla pelle (prurito, eruzione cutanea, bruciore, desquamazione, arrossamento, gonfiore, infiammazione, dermatite);
  • disturbi del sonno dovuti a sovraeccitazione del sistema nervoso, difficoltà nella respirazione nasale;
  • infiammazione della mucosa orale;
  • esacerbazione dell'asma bronchiale, accompagnata da attacchi di asma.

Il maggiore impatto si osserva nel sistema respiratorio, nell'epidermide, negli occhi, poiché è più facile penetrare gli allergeni lì.

Cosa può essere allergico in inverno:

  • allergia fredda in inverno, che si manifesta quando la temperatura dell'aria scende a 0 gradi o meno (accompagnata da danni all'epidermide, sanguinamento da ferite, può verificarsi psoriasi invernale);
  • frutti stagionali che una persona mangia senza conoscere i rischi per la salute;
  • cosmetici usati nella stagione fredda per proteggere la pelle dalle basse temperature;
  • indumenti caldi che contengono particelle di capelli che causano eruzioni cutanee, dermatiti, irritazioni;
  • peli di animali domestici, che diventa abbondante in inverno per riscaldarsi.

Le allergie in inverno sono diverse dall'estate e dalla primavera in quanto i patogeni si diffondono raramente nell'aria. Si verifica un'allergia da contatto, quindi la rinite allergica si verifica raramente.

Febbre da fieno e allergeni primaverili

La febbre da fieno è una reazione negativa del corpo in risposta all'introduzione di un allergene da goccioline trasportate dall'aria (per maggiori dettagli, vedere "Cause della febbre da fieno o allergia al polline"). Si verifica quando una persona è esposta a piante fiorite. Gli allergeni primaverili possono fiorire dall'inizio della primavera fino al tardo autunno. Le varietà di piante sono selezionate a seconda del momento in cui una persona ha una reazione negativa.

Molto spesso, le seguenti piante da fiore causano una grave condizione in un paziente con allergie stagionali in primavera:

A seconda del momento dei sintomi, è possibile determinare quale varietà di piante ha causato la febbre da fieno nella stagione delle allergie:

Ci possono essere momenti in cui si verifica una reazione negativa a causa dello scioglimento della neve. Gli allergologi sono giunti alla conclusione che ciò è dovuto allo scongelamento del liquido, che contiene funghi, muffe, feci di animali. La concentrazione di aria di queste sostanze aumenta, quindi il paziente ha una reazione negativa nel tratto respiratorio e davanti agli occhi.

Allergie estive: cosa può causare la malattia

Ci sono i seguenti motivi per cui un'allergia appare in estate:

  • piante di cereali che fioriscono in estate;
  • ricaduta dopo esacerbazione di primavera;
  • aria inquinata, le condizioni del paziente peggiorano a causa dell'esposizione alla luce solare aggressiva con una vasta gamma di radiazioni ultraviolette;
  • morsi di insetto;
  • funghi e muffe, che si moltiplicano più velocemente a temperature calde;
  • Riproduzione di acari della polvere domestica.

Gli allergologi notano la maggiore distribuzione di antigeni in estate. Ciò è dovuto ad un aumento della temperatura, all'azione della luce solare, all'inquinamento atmosferico. Poiché ci sono molti antigeni, il medico deve scoprire il motivo per cui si sviluppano allergie estive..

Esacerbazione delle allergie in autunno

Molti pazienti credono che con l'inizio dei primi raffreddori, le reazioni allergiche dovrebbero finire. In effetti, durante questo periodo, può apparire un'allergia all'autunno o alla sua esacerbazione. L'allergia autunnale si sviluppa in bambini e adulti.

L'esacerbazione della rinite allergica in autunno è associata a una diminuzione della temperatura ambiente. Qualsiasi effetto negativo porta ad un aumento della reazione del sistema immunitario. A cosa è allergico in autunno:

  • erbe autunnali (l'asma bronchiale può verificarsi in autunno, rinite, lacrimazione degli occhi);
  • fogliame d'autunno, se caduto, la polvere si accumula su di esso;
  • prodotti di lana che una persona indossa con l'avvento del freddo;
  • reazione fredda sulla pelle e sulle mucose;
  • funghi muffa, zecche;
  • frutta e verdura di stagione (barbabietole, mele, pere, pomodori, mirtilli rossi, spinaci, ecc.);
  • il periodo di fioritura delle piante, che inizia a metà agosto, si avvicina ad ottobre (ambrosia, ortica, quinoa, erba di grano).

Le allergie in autunno si sviluppano così come in altre stagioni. Il colpo principale cade sulle mucose, sugli occhi, se la causa della condizione è nella flora della pianta. In presenza di patologie cutanee, l'allergia autunnale è dovuta al cibo consumato.

Diagnosi della malattia

Non tutti i medici distinguono le allergie dalle malattie virali. Anche se si sospetta una maggiore reazione immunitaria, è impossibile determinare la causa solo mediante osservazioni visive. Ciò richiederà ulteriori metodi di ricerca, tra cui:

  1. Storia presa. Questi sono i dati ottenuti dalle parole del paziente. Il medico scopre se ci sono state reazioni immunitarie in parenti stretti, genitori. Chiedi al paziente di molestare lamentele e sintomi. Secondo i dati prescritti ulteriore esame.
  2. Ispezione generale Identificare la lesione. Può essere sugli occhi, sulla mucosa del naso e della laringe, tegumento della pelle. Viene determinata la natura dei disturbi: eruzione cutanea, prurito, bruciore, infiammazione, arrossamento, gonfiore, desquamazione e altre reazioni negative.
  3. Esame del sangue clinico generale. Ti permette di differenziare le allergie da una malattia virale o infettiva. Nel sangue, gli eosinofili sono elevati. L'ESR rimane nei limiti normali o aumenta leggermente.
  4. Esame del sangue per allergeni. I test mostrano una piccola quantità di sostanze che possono causare una maggiore reazione del sistema immunitario. Può essere proteine ​​del latte vaccino, uova, polline, frutta.
  5. Test cutaneo per allergeni (vedere "Test cutanei per la diagnosi di allergie"). Lo studio viene condotto in inverno, quando una persona non ha alcuna malattia. Vari tipi di sostanze vengono applicati al polso, guardano in quale area apparirà una reazione negativa. Utilizzando il test, vengono rilevati tutti gli allergeni a cui una persona ha una reazione.

Prima rilevi un'allergia, maggiore è la possibilità di una cura completa. Se un'allergia in un bambino è stata rilevata in tenera età, è molto probabile che supererà questa condizione se la sostanza è completamente esclusa dalla sua vita.

Trattamento di allergia

Per la terapia vengono utilizzati rimedi tradizionali e popolari. Uso obbligatorio di droghe, senza di loro è impossibile eliminare la reazione. Si raccomanda di iniziare il trattamento della febbre da fieno primaverile in modo da eliminare l'insorgenza di una condizione acuta che peggiora in modo significativo il benessere di una persona..

Terapia farmacologica

La medicina principale è l'ultima generazione di antistaminici. Ciò significa che contengono sostanze che non penetrano nella barriera emato-encefalica nel cervello. Pertanto, dopo aver assunto il medicinale, il paziente non verrà messo a dormire.

Alcuni medici prescrivono antistaminici della generazione passata, poiché la loro efficacia è massima specificamente per questo paziente.

C'è un elenco delle pillole allergiche stagionali più consigliate:

Se una persona non vuole influenzare il corpo con farmaci sistemici, può curare le allergie stagionali a livello locale. Per fare questo, applica gocce per gli occhi, uno spray per il naso. Uno spray viene utilizzato nei passaggi nasali, la nebulizzazione si verifica su tutta l'area della mucosa, in contrasto con le gocce. I medici spesso prescrivono Allergodil.

Oltre all'antistaminico, i seguenti farmaci vengono usati localmente contro le allergie stagionali:

  • creme, unguenti per la pelle;
  • vasocostrittore scende per il naso per eliminare l'edema (Nazivin, Xylometazoline, Nazik, ecc.);
  • vasocostrittore gocce per gli occhi (ad es. Vizin);
  • se l'allergia è complicata da un'infezione batterica, vengono utilizzate gocce contenenti un antibiotico (levofloxacina, Tobrex, Vigamox, ecc.);
  • creme per la guarigione delle ferite che possono aiutare a macinare frequentemente i tessuti (Korneregel, Solcoseryl, ecc.).

Le cosiddette gocce nasali "complesse", che aiutano ad eliminare la rinite allergica in un bambino e in un adulto, sono molto famose. La composizione comprende gocce di vasocostrittore, Suprastin, Desametasone. Il paziente elimina contemporaneamente edema, infiammazione, prurito. Si consiglia di non consumarli costantemente, ma a breve. È adatto per la traduzione di allergie stagionali.

Medicina tradizionale

I rimedi popolari e i trattamenti a base di erbe sono usati con cautela. Se una persona usa il rimedio sbagliato, può verificarsi una reazione crociata che peggiorerà le condizioni del paziente. Quali strumenti vengono utilizzati:

  • un impacco di cubetti di ghiaccio per gli occhi per raffreddare e lenire i tessuti;
  • decotti di erbe con un effetto calmante, vengono applicati localmente o internamente;
  • comprime per gli occhi dal tè o dalla corteccia di quercia per eliminare dolore, irritazione, prurito;
  • l'uso di grandi quantità di acqua pulita senza gas, in modo che con l'aiuto del sistema urinario sia più veloce rimuovere gli allergeni dal corpo;
  • gocce da un brodo di patate negli occhi o nei passaggi nasali per eliminare irritazione e gonfiore.

Per eliminare il rischio di deterioramento della salute, in precedenza veniva applicato al polso un rimedio popolare. Se non reagisce in modo incrociato o non è un allergene, non ci saranno effetti negativi.

Prevenzione delle allergie stagionali

Se una persona è a conoscenza di allergie stagionali, si consiglia di iniziare a prendere i farmaci 1 settimana prima che si verifichi. Ad esempio, Cetrin viene utilizzato quando le foglie diventano gialle, ma non sono cadute. I rimedi locali non vengono utilizzati, alleviano i sintomi dolorosi già comparsi. Gli antistaminici sistemici sono usati per via orale.

Per eliminare il deterioramento del benessere o la completa eliminazione delle reazioni allergiche, viene utilizzata la sensibilizzazione graduale del corpo in inverno. Per questo, piccole dosi di allergeni vengono somministrate per via sottocutanea (autosensibilizzazione cutanea) o endovenosa, in modo che il sistema immunitario possa abituarsi a loro. I metodi preventivi possono curare completamente la patologia.

Per motivi di prevenzione, lasciano temporaneamente il loro luogo di residenza. Ad esempio, durante la caduta delle foglie autunnali, si spostano sulle montagne, dove giace la neve.

Le allergie stagionali preoccupano molte persone. Peggiora il benessere, porta a irritabilità, affaticamento. Alcuni pazienti affermano che questa condizione è peggiore di qualsiasi malattia. Si consiglia di scoprire a cosa la persona ha una reazione (foglie, polline, cibo). Non dimenticare la cosa principale: se inizi il trattamento in modo tempestivo, puoi evitare le conseguenze negative.