Dieta per allergie nei bambini, cibo, latte, verdure. Menu, ricette

Cliniche

In considerazione dell'aumento del numero di casi di allergie nei bambini, molti genitori sono preoccupati della presenza di allergeni nelle diete dei loro figli che possono causare reazioni indesiderate nel corpo del bambino e provocare allergie. Quando appare una reazione specifica nel bambino, si passa a una dieta ipoallergenica.

I principi della dieta

Considera la dieta della dieta di un bambino:

  1. La dieta del bambino dovrebbe contenere la quantità necessaria di proteine, grassi e carboidrati. Per evitare l'accumulo di allergeni, è necessario evitare l'uniformità nutrizionale..
  2. Nutrire il bambino con allergie dovrebbe essere più spesso, ma un po '(4-5 volte al giorno), in modo da non appesantire il sistema digestivo immaturo.
  3. Si raccomandano piatti al vapore, al forno o cotti, che riducono la loro attività allergica.
  4. Prima di cucinare, le patate devono essere immerse in acqua per almeno 12 ore per rimuovere l'amido, che è spesso suscettibile. I cereali vengono immersi per 1,5-2 ore, eliminando i pesticidi. L'acqua dovrebbe essere cambiata più volte..
  5. Le zuppe di carne devono essere cotte sul secondo brodo.
  6. È necessario ridurre la quantità di sale nella dieta e aumentare l'assunzione di acqua potabile da parte del bambino. Questo aiuta a rimuovere rapidamente le sostanze nocive dal corpo..
  7. È necessario studiare attentamente quali componenti sono inclusi nel prodotto, leggere l'etichetta e dare la preferenza ai componenti naturali.

Quali alimenti puoi mangiare senza restrizioni

La dieta per le allergie nei bambini di tipo generale (non specifico) si basa sulla divisione dei prodotti in 3 gruppi, tenendo conto del grado della loro attività allergica.

Dieta per le allergie nei bambini: cosa puoi mangiare.

Ipoallergenici includono:

  • tutti i cereali, tranne quello che viene cotto dalla semola;
  • carne di coniglio, tacchino, carne di cavallo, maiale senza vene;
  • cavoli di qualsiasi varietà, verdure verdi, tra cui zucchine, zucca, fagioli verdi, giovani piselli e zucca leggera;
  • zuppe su brodo vegetale;
  • prezzemolo, aneto, lattuga;
  • mele e pere verdi;
  • ciliegie chiare, prugne, ribes, uva spina;
  • succhi di frutta e bacche elencati;
  • tè debole nero, verde senza additivi;
  • composta di mele secche, pere, prugne secche;
  • olio vegetale;
  • pane integrale di segale;
  • fette, essiccatori semplici, bastoncini e fiocchi di riso e mais.

Questi prodotti sono una priorità quando si crea un menu giornaliero per i bambini con malattie allergiche. Ma anche zucchine o grano saraceno possono causare conseguenze indesiderabili, poiché tutto è individuale.

Quali prodotti devono essere limitati

I prodotti con attività media possono essere inclusi nella dieta dosata non tutti i giorni.

Questi includono:

  • tagliatelle, vermicelli, pasta;
  • prodotti da forno di altissimo livello;
  • ricotta, kefir, yogurt a basso contenuto di grassi;
  • latte intero di capra.
  • burro, panna acida sotto forma di additivi per piatti;
  • Manzo;
  • patate;
  • banane
  • piselli, fagioli;
  • sale, zucchero.

Quali prodotti dovrebbero essere esclusi

Gli alimenti altamente allergenici non possono essere consumati per intero quando i bambini sono soggetti ad allergie.

Questi includono:

  • Latte di mucca
  • agrumi;
  • frutti rossi e arancioni;
  • noccioline
  • cioccolato;
  • pesce, frutti di mare;
  • carne di gallina;
  • uova
  • miele;
  • caffè;
  • cibi affumicati e in scatola;
  • condimenti, spezie, additivi alimentari, maionese, salse;
  • Pomodori
  • funghi;
  • fragole, lamponi;
  • dolce.

Integratori alimentari allergici

La dieta per le allergie nei bambini richiede ai genitori di studiare attentamente gli ingredienti dei prodotti al fine di prevenire l'ingestione di additivi pericolosi.

Questi includono:

  1. Coloranti che danno ai prodotti il ​​colore o la tonalità desiderati: E102, E104, E120, E122, E132, E133, E155.
  2. I solfiti E220-227 contengono:
  • Marmellate
  • verdure secche, in scatola, salate, in salamoia;
  • miscele di verdure secche per zuppa;
  • frutta secca;
  • succhi di frutta e verdura;
  • condimenti, spezie;
  • miscele da forno.

3. Il nitrito E249-252 è aggiunto a:

  • salsicce;
  • prodotti a base di carne di produzione industriale;
  • alcuni tipi di formaggio.

4. Glutomat E621-625: esaltatori di gusto e aroma di zuppe, brodi.

Dieta di una madre che allatta con allergie nei bambini fino a un anno

Il latte materno è un'alimentazione completa per il neonato, perché contiene tutte le sostanze necessarie per la crescita del bambino.

Il latte della mamma rafforza l'immunità del bambino ed è ben assorbito..

Se si nota un'eruzione cutanea in un neonato, la diarrea o frequenti sputi non devono essere spaventati e interrompere l'alimentazione, perché gli allergeni penetrano nel corpo del bambino con il latte materno e causano spiacevoli conseguenze.

Allo stesso tempo, attraverso il latte materno, il bambino viene a conoscenza del cibo per adulti in dosi minime, che in futuro aiuta a facilitare l'introduzione di alimenti complementari. Per i bambini inclini alle allergie, si consiglia ai pediatri di mantenere l'allattamento al seno per almeno un anno.

La dieta è indicata per il rispetto di una madre che allatta, con allergie nei bambini allattati al seno.

Ragione principale:

  • la pelle del bambino è arrossata o coperta da un'eruzione cutanea;
  • c'è una tendenza alle allergie, ad es. fattore ereditario;
  • ci sono deviazioni nel funzionamento degli organi digestivi;
  • età del bambino 1-2 mesi.

Si consiglia alla mamma di seguire una dieta generale (non specifica).

Con l'esatto chiarimento dell'allergene di cui il bambino è sensibile, alla madre che allatta viene prescritta una dieta ipoallergenica specifica, ad es. è vietato un prodotto specifico o una gamma di prodotti contenenti un allergene.

Menu di esempio per le allergie nei bambini da 2 a 7 anni

Quando si compila un menu ipoallergenico per un bambino, è necessario prestare attenzione ai seguenti punti.

Vale a dire:

  1. È necessario identificare gli allergeni (usando il diario alimentare, i test medici per gli allergeni) e creare un menu individuale. Tutti gli ingredienti pericolosi che fanno parte dei piatti non vengono utilizzati nella preparazione, vengono sostituiti da quelli consentiti.
  2. Dovrebbero essere preferiti cibi bolliti e cotti in una doppia caldaia. È necessario rifiutare fritti, affumicati.
Dieta per le allergie nei bambini: menu raccomandato.

Menu per la settimana:

  • Lunedi
    • Colazione: porridge di riso.
    • Pranzo: zuppa di cavolfiore, patate al forno, cotolette di vapore.
    • Spuntino: yogurt fatto in casa.
    • Cena: polpette, vinaigrette.
  • martedì
    • Colazione: porridge di farina d'avena.
    • Pranzo: borscht vegetariano, involtini di cavolo pigro.
    • Spuntino: pera cotta.
    • Cena: frittelle di zucchine.
  • mercoledì
    • Colazione: porridge di cereali.
    • Pranzo: zuppa con vermicelli, polpette con riso.
    • Spuntino: muffin di farina d'avena.
    • Cena: cheesecakes.
  • giovedi
    • Colazione: porridge di grano saraceno.
    • Pranzo: zuppa di cavolo, gulasch di manzo, grano saraceno.
    • Spuntino: pera.
    • Cena: purè di patate.
  • Venerdì
    • Colazione: porridge di miglio con zucca.
    • Pranzo: sottaceti, pilaf.
    • Spuntino: salsa di mele.
    • Cena: gnocchi con ricotta.
  • Sabato
    • Colazione: porridge di semole d'orzo.
    • Pranzo: zuppa con gnocchi, spezzatino di verdure.
    • Spuntino: muffin di farina di mais.
    • Cena: frittelle di zucca.
  • Domenica
    • Colazione: frittelle di farina di riso con marmellata di prugne.
    • Pranzo: zuppa di purè, cotolette di vapore, insalata di verdure.
    • Spuntino: ricotta fatta in casa.
    • Cena: patate arrosto e tacchino.

Tipi di diete specifiche

Se alcuni allergeni sono noti, si consiglia ai pazienti di seguire una dieta specifica, ad es. Non mangiare sostanze irritanti identificate. L'allergene entra nel corpo attraverso il sistema respiratorio, possono comparire malattie come la rinite allergica (febbre da fieno), l'asma bronchiale.

In caso di allergia respiratoria, sorge la sensibilità al polline delle piante, ma a causa della presenza di allergeni incrociati, è necessario monitorare rigorosamente l'alimentazione del bambino in modo che i prodotti pericolosi non cadano nel suo piatto.

Quando reagisci al polline di cereali, non puoi mangiare piatti di vari tipi di colture di cereali:

  • cereali cereali;
  • prodotti da forno;
  • pasta;
  • crusca.

Se la risposta negativa del corpo provoca polline di assenzio, ambrosia, sono vietati:

  • olio e semi di girasole;
  • Halva;
  • agrumi;
  • miele;
  • cicoria;
  • banane
  • Pomodori
  • sedano.

Se la reazione si verifica quando si inala il polline di betulla, ontano, nocciola, oltre alla linfa di betulla, è necessario escludere dalla dieta:

  • tutti i frutti di pietra;
  • Kiwi;
  • carote;
  • patate.

Allergia cutanea

Con la dermatite allergica in un bambino, i genitori devono scoprire la causa del suo verificarsi. Se il bambino ha dermatite da contatto, una dieta non aiuterà. Se i colpevoli provengono dal cibo, i componenti pericolosi devono essere rimossi dal cibo..

Menù dietetico assegnato senza prodotti allergenici.

Allergia al latte

Se viene rilevata la sensibilità al latte vaccino, è necessario escludere dalla dieta:

  • latticini e prodotti lattiero-caseari;
  • formaggio;
  • pasticceria, pasticceria, pasta, dessert contenenti latte in polvere;
  • salsicce, paste;
  • latticini;
  • latte di capra;
  • Manzo.

Allergia ai cereali

Se le manifestazioni indesiderabili causano cereali, non mangiare piatti, che includono:

  • cereali da cereali;
  • pane e prodotti dolciari da farina;
  • crusca;
  • pasta;
  • maionese, salse.

Allergia alle uova

Non includere piatti a base di uova, dolciumi, che includono questo prodotto, salsicce, salsicce.

Allergia alla soia

I produttori spesso aggiungono semi di soia a salsicce, salsicce, yogurt, dolci, pasta sfoglia. Pertanto, è necessario studiare attentamente la composizione dei prodotti acquistati. Con questo tipo di allergia, la salsa di soia non dovrebbe essere consumata..

Allergia al lievito

Dalla dieta è necessario eliminare gli alimenti contenenti lievito:

  • prodotti da forno ricchi;
  • funghi;
  • uva passa;
  • formaggi
  • latticini.

Come entrare in una dieta

La dieta per le allergie nei bambini viene introdotta in più fasi:

  1. Durante un'esacerbazione di una malattia allergica, è necessario rimuovere dalla nutrizione del bambino fino alla comparsa di segni esterni:
  • latte;
  • uova
  • carne di pollo;
  • farine di pesce;
  • agrumi;
  • arachidi e altre noci;
  • Grano
  • cioccolato

2. Utilizzo di test medici per identificare gli allergeni. Crea un menu individuale con l'eliminazione obbligatoria di prodotti pericolosi.

3. Man mano che le condizioni del bambino diminuiscono, il menu si espande gradualmente, nuovi piatti vengono aggiunti a piccole dosi. Allergeni espliciti non possono ancora essere consumati. Nel corso di 5-7 giorni, viene introdotto 1 prodotto, la porzione aumenta gradualmente. Se non si verificano reazioni, ripetere gli stessi passaggi con un altro prodotto. Se compaiono reazioni indesiderate, l'introduzione del prodotto è ritardata di 3-6 mesi.

Ricette dietetiche

Porridge di miglio con zucca:

  1. 200 g di zucca sbucciata e tagliata a cubetti devono versare 1 cucchiaio. acqua e cuocere a fuoco lento per 30 minuti.
  2. 0,5 tazze di semole di miglio vengono lavate e aggiunte alla zucca.
  3. 1,5 cucchiai vengono versati nella padella. acqua.
  4. Salare e aggiungere lo zucchero a piacere. Cuocere per altri 20 minuti.

Spezzatino di verdure con broccoli:

  1. Patate, carote, cipolle devono essere sbucciate, tritate, messe in uno stufato.
  2. Versare le verdure con acqua, sale e spezzatino per 20 minuti.
  3. Si aggiungono piselli e broccoli surgelati. Tutti mescolano e cuociono per altri 20 minuti.
  4. Guarnire con aneto e prezzemolo.

Cupcakes senza uova, latte e glutine:

  1. 100 g di mela sbucciata e tritata (può essere sostituita con pera, banana o zucchine) versare 180 ml di acqua, tritata in un frullatore.
  2. Aggiungi 5 g di soda, schiacciato con aceto.
  3. Separatamente, 180 g di farina di riso (o mais) vengono setacciati in una ciotola, vengono aggiunti 120 g di zucchero e un pizzico di sale. Versare nella massa di frutta, mescolare.
  4. Versare 180 g di olio vegetale e mescolare di nuovo bene..
  5. Sono disposti in stampi, cotti a una temperatura di 180 gradi, scegliendo una modalità di convezione.

Se, quando si verifica un'allergia nei bambini, aderire rigorosamente a una dieta speciale, osservare le regole per la sua introduzione, monitorare attentamente le condizioni del bambino, quindi è possibile eliminare completamente le allergie. Il bambino sta crescendo, il suo sistema digestivo sta diventando più forte, la sensibilità ai prodotti allergenici sta gradualmente diminuendo e potrebbe scomparire completamente all'età di 7 anni.

Video su quali diete sono necessarie per le allergie nei bambini

Come trovare la causa delle allergie nei bambini:

Dieta ipoallergenica per dermatite atopica in bambini e adulti

La dermatite atopica si verifica facilmente ed è difficile da rimuovere. Non importa come provi, non sarà possibile rimuovere la dermatite fino alla fine. Tuttavia, c'è ogni possibilità di tenerlo sotto controllo. Affinché la dermatite atopica sospenda la sua attività, è sufficiente utilizzare idratanti adatti e aderire a una dieta speciale, che uno specialista consiglierà.

In un precedente articolo sulla dieta di eliminazione, abbiamo descritto i principali allergeni alimentari..

Questa volta, considera una dieta ipoallergenica.

L'essenza di una dieta ipoallergenica

Il menu per un bambino con dermatite atopica comporta una serie di restrizioni riguardanti latticini, glutine, uova e agrumi..

Capiremo l'essenza di una dieta ipoallergenica per le malattie della pelle. Per cominciare, tutti i prodotti sono suddivisi condizionatamente in tre tipi: altamente allergenico, medio allergenico e ipoallergenico. In genere, gli alimenti con un alto o moderato grado di allergia sono esclusi dalla dieta durante il trattamento. L'essenza di una dieta ipoallergenica è disintossicare il corpo e stabilirne il normale funzionamento.


Una dieta ipoallergenica aiuta a normalizzare il funzionamento dell'intestino e dello stomaco. Zuppe di verdure, latte e purè semplificano lo stato di salute durante il trattamento.

Principi dietetici per la dermatite atopica

Durante la dieta, si consiglia di astenersi da tutti gli allergeni, piatti di carne e pesce (zuppe su brodi forti), agrumi, noci, ecc. Quindi, cosa puoi mangiare con una dieta ipoallergenica? - tu chiedi. Tutto ciò che non provoca una reazione allergica cutanea è possibile. Si consiglia di preparare tre pasti e due spuntini tra di loro. In questa modalità, non vi è alcuna sensazione di malnutrizione, allo stesso tempo, il corpo si sbarazza rapidamente dello stress causato dalle allergie.

Nel menu dietetico per la dermatite, ci dovrebbero essere abbastanza verdure e cereali. Le diete ricche di fibre impediscono agli allergeni di essere assorbiti nel sangue. Inoltre, la fibra rimuove le tossine dal corpo. Una dieta ipoallergenica per bambini e adulti prevede più insalate di verdure, verdure in umido o al vapore. Non dimenticare le proteine, cuoci più pollo bollito e carne di tacchino. Cucinare piatti di fegato (paste e casseruole). Un elenco esatto di prodotti proibiti e consentiti con una dieta ipoallergenica è compilato da un medico. Per identificare un prodotto dannoso durante la dieta, tenere un diario alimentare.

Una dieta ipoallergenica aiuta ad eliminare un allergene alimentare ed eliminare la reazione negativa del corpo. Una dieta ipoallergenica consiste in tre fasi:

  • Rispetto della dieta fino alla scomparsa completa dei sintomi.
  • Introduzione graduale di un prodotto per identificare potenzialmente pericolosi.
  • Elaborare una dieta individuale.

Il principio di una dieta ipoallergenica per la dermatite atopica è semplice: nella fase iniziale, tutti i prodotti potenzialmente pericolosi e dannosi vengono eliminati per stabilizzare il corpo. Il ritorno graduale dei prodotti è responsabile della diagnosi dell'apparato digerente. Se i sintomi ritornano, i cibi sono nella lista nera.

Caratteristiche della dieta con una dieta ipoallergenica

Le caratteristiche o i requisiti di una dieta ipoallergenica includono:

  • Naturalezza del prodotto: sforzati di usare prodotti biologici. Questi includono prodotti coltivati ​​in condizioni naturali. Scegli gli alimenti che vengono coltivati ​​senza l'uso di integratori di crescita o con una quantità minima. Acquista generi alimentari dagli abitanti dei villaggi o dai villaggi che coltivano da soli pollame e verdure.
  • Nessuna elaborazione: prova a mangiare cibi con calore minimo..
  • Conformità regionale: l'alimentazione ipoallergenica dovrebbe includere solo alimenti di provenienza locale. Escludere frutta, verdura, piatti esotici. Concentrati sulla frutta e la verdura della tua zona per stagione.
  • Esclusione di zucchero e sale: durante una dieta ipoallergenica, è importante abbandonare l'uso di zucchero e sale negli alimenti o minimizzarne l'uso.
  • Rifiuto di cattive abitudini: una dieta ipoallergenica dovrebbe purificare il tuo corpo da tutte le tossine che influenzano negativamente il tuo corpo.
  • Mantenere l'umidità corporea: mangiare frazionalmente, includere più verdure nella dieta, bere molti liquidi.
  • Rifiuto di cibi fritti: consigliamo di cucinare e cuocere i cibi, cuocendoli a vapore.

Elenco di alimenti consentiti e vietati con una dieta ipoallergenica

Che tipo di prodotti dovresti escludere durante la pulizia del corpo è prescritto dal medico dopo l'esame. Tuttavia, ci sono prodotti che sono stati visti più spesso tra i vietati. Di seguito, abbiamo posto un tavolo con un elenco di cosa puoi mangiare e cosa è meglio rifiutare durante una dieta ipoallergenica.

Molte persone chiedono se il caffè è possibile con una dieta ipoallergenica. I medici raccomandano di astenersi dal bere bevande contenenti caffeina. Si consiglia di sostituire i tè con infusi di erbe (tisane), caffè - con cicoria, cacao, bevanda allo zenzero.

Dieta ipoallergenica durante la gravidanza

La nutrizione per la dermatite allergica tra le donne in gravidanza dovrebbe contenere prodotti a base di latte fermentato: kefir, yogurt, yogurt, ricotta (cotti in casa); carne leggera (dietetica): pollo, tacchino, coniglio, manzo; una varietà di cereali (grano saraceno, riso, farina d'avena, quinoa, amaranto) è consentita per guarnire. Da frutta, mele, pere, ribes bianco sono ammessi. In breve, sono ammessi tutti i frutti che non contengono un forte allergene e non hanno una pigmentazione luminosa (giallo, arancione, rosso). Tutte le verdure sono consentite nella dieta..

  • Prova a diversificare il menu con verdure e verdure verdi.
  • Cuocere brodi leggeri e zuppe di verdure conditi con olio d'oliva.
  • Ricorda la regola di base nel trattamento o nella prevenzione della dermatite atopica o delle allergie: bevi più acqua. Insieme al liquido, le sostanze che provocano l'insorgenza della dermatite vengono eliminate dal corpo..

Dieta ipoallergenica per le madri che allattano

La dieta ipoallergenica per le donne che allattano contiene lo stesso elenco di prodotti della dieta in gravidanza. La particolarità può essere che alcuni prodotti sono esclusi a causa dell'intolleranza personale del bambino con dermatite atopica.

Cosa non dovrebbe essere usato da una madre che allatta e dal suo bambino durante la dermatite atopica:

  • Citrus;
  • Cibi in salamoia;
  • Miele;
  • Cioccolato;
  • Salsicce;
  • Carni affumicate.

Dieta ipoallergenica per neonati (bambini da 3 mesi a 2 anni)

La dieta ipoallergenica di una madre che allatta con dermatite atopica è molto simile alla dieta ipoallergenica per una donna incinta. Con dermatite atopica in un bambino, una madre che allatta, è necessario monitorare ciò che mangia. Dovrebbe essere preferito:

  • Prodotti a base di latte acido;
  • Cereali senza glutine;
  • Frutta e verdura verde;
  • Carne magra;
  • Pesce di mare al forno o al vapore;
  • Bevande non zuccherate.

Durante l'introduzione di alimenti complementari dovrebbe anche aderire a queste regole. Inizia inserendo frutta e verdura verde. Broccoli, cavolfiori, cavoletti di Bruxelles, zucchine, mele verdi sono perfetti. Cerca di rimuovere dal campo visivo del bambino dolce, burro, grasso, affumicato.

Dieta ipoallergenica per dermatite atopica nei bambini (2-12 anni)

Il menu del bambino dovrebbe consistere in piatti a vapore, al forno e bolliti. Sono ammessi frutta e verdura a basso effetto allergenico (cavoli, pere, patate, mele verdi, zucca, carote, zucchine). Sono consentite zuppe di crema e verdure con carne magra. Non salare o pepare fortemente i piatti. Cuocere polpette e polpette da carni leggere.

Se il bambino non ha una reazione allergica alle uova di gallina e al pesce bianco (merluzzo, passera, pollock, pesce gatto, ecc.), Possono anche essere inclusi nella dieta. La dieta ipoallergenica è individuale. La cosa principale è mantenere un equilibrio di proteine, grassi e carboidrati.

Con l'età, i cibi dannosi possono essere sostituiti con frutta secca, yogurt fatti in casa, noci. Naturalmente, non importa come si tenta di abituare un bambino a una dieta ipoallergenica, sarà molte volte più difficile. Soprattutto se mangi cibi proibiti di fronte a lui con una dieta ipoallergenica.

Dieta ipoallergenica per adolescenti (12-15 anni)

La dermatite atopica negli adolescenti è molto più veloce rispetto ai bambini. Tuttavia, in giovane età, i bambini che non sono in grado di monitorare autonomamente la propria dieta.

Foto: dermatite atopica sul viso negli adolescenti.

La foto mostra la dermatite atopica sul viso negli adolescenti:

Tutto ciò che è richiesto da te come genitori è di instillare nel tuo bambino le basi di una dieta sana:

  • Rifiuto da fast food e moderato consumo di dolci. Dal dolce si può mangiare essiccazione, marmellata di mele, frutta secca.
  • Mangia più frutta e verdura di stagione. Sono meno elaborati chimicamente per una conservazione più lunga..
  • La restrizione degli alimenti raffinati in cui non c'è fibra. Rifiuto o limitazione dell'uso di riso bianco pelato, zucchero, olio vegetale, farina di grano bianco.
  • Regola l'umidità corporea. È necessario bere abbastanza acqua per il corpo. Tè, caffè, succhi e acqua dolce non sono considerati. Al contrario, asciugano il corpo.
  • Mangia abbastanza proteine ​​per aiutare a costruire la massa muscolare e mantenerla normale. Gli alimenti proteici includono carne, pesce, noci, funghi, legumi, calamari e gamberi, ricotta e uova.
  • Oltre a regolare la nutrizione, è necessario esercitare, evitare lo stress e dormire a sufficienza.

Un menu approssimativo di una dieta ipoallergenica per la dermatite atopica

Il menu per una dieta ipoallergenica è composto da cibi consentiti e proibiti. La dieta ipoallergenica per l'allattamento non è diversa dalla dieta standard per i bambini più grandi. Di seguito puoi trovare esempi di una dieta ipoallergenica per neonati, bambini più grandi e adulti.

Un menu approssimativo di una dieta ipoallergenica per un bambino da sei mesi a un anno (introduzione di alimenti complementari per i bambini)

Si raccomanda di nutrire il bambino cinque volte al giorno. Un menu di esempio dovrebbe essere simile al seguente:

  • Prima colazione (prima alimentazione): allattamento al seno o miscela ipoallergenica (assicurarsi che latte e altri allergeni non siano presenti nella miscela).
  • Seconda colazione (seconda alimentazione): porridge con aggiunta di latte materno o miscela di soia con olio vegetale; purea di mela verde.
  • Pranzo (terza alimentazione): purea di frutta, verdura o carne.
  • Spuntino (quarta alimentazione): cereali (riso, grano saraceno) con verdure (zucchine, cavolfiore). Purea di carne o di verdure.
  • Cena (quinta alimentazione): latte materno o una miscela ipoallergenica.
Opzioni di menu per bambini più grandi

Di seguito, puoi trovare un menu settimanale di esempio per i bambini più grandi con dermatite atopica:

Opzioni del menu dieta ipoallergenica per adulti

In questo blocco imparerai cosa è possibile con una dieta ipoallergenica per un adulto. Nella tabella seguente su una dieta ipoallergenica, abbiamo posto le possibili opzioni per i pasti per la settimana:

Ricette per diete ipoallergeniche per dermatite atopica in adulti e bambini

Dagli esempi precedenti, si può capire che una dieta ipoallergenica con dermatite atopica può essere molto gustosa e varia. Abbiamo fornito esempi del menu, ma puoi diversificare questo menu secondo le tue esigenze o il medico prescriverà.

La regola di base è che puoi creare il tuo menu in base alle prescrizioni del medico. Diversifica il tuo menu con le seguenti ricette.

Zuppa di coniglio con verdure
  • Carne di coniglio (80 gr.)
  • Patate (2 pezzi)
  • Carota (metà o 1 pz.)
  • Broccoli (70 gr.)
  • Zucchine (60 gr.)
  • Porrige di riso

Bollire la carne fino a metà cottura, aggiungere le patate, far bollire fino a cottura. Quindi aggiungere broccoli e zucchine. Dopo 15 minuti, rimuovere dal fuoco e macinare la massa risultante in un frullatore. Quindi, puoi aggiungere il porridge di riso e mescolare di nuovo tutto in un frullatore. Se lo si desidera, è consentito un po 'di sale..

Cotolette di tacchino
  • Filetto di tacchino (400 gr.)
  • Zucchine (150 gr.)
  • Farina di riso (2 cucchiai)

Macina le zucchine e la carne di tacchino in un frullatore o passa attraverso un tritacarne. Nella massa risultante, aggiungi la farina di riso, un po 'di sale e mescola tutto. Se ti piacciono le verdure, aggiungi verdure tritate. Sbattere la carne macinata e formare delle cotolette. Puoi cucinare cotolette per una coppia (50 minuti), cuocere (20 minuti) o stufare (40 minuti).

  • Filetto di pesce basso contenuto di grassi o marino (300-400 gr.)
  • Lattuga
  • aneto
  • foglia d'alloro

Il filetto di pesce deve essere leggermente salato, posto su foglie di lattuga e posto in una doppia caldaia. La parte superiore deve essere cosparsa di aneto tritato e foglie di alloro (pochissime foglie di alloro). Tra 15-20 minuti il ​​piatto sarà pronto.

Graniglia di mais in una doppia caldaia
  • Graniglie di mais
  • sale
  • Olio vegetale

Le graniglie di mais devono essere lavate e poste in una doppia caldaia. Riempi d'acqua (1: 4), imposta il timer per 20 minuti. Dopo, aggiungi un po 'di sale e olio vegetale. Lasciare il porridge in una doppia caldaia per altri 5 minuti.

Fegato cotto
  • Fegato di pollo (400-500 gr.)
  • Zucchine (120 gr.)
  • Panna acida o maionese fatta in casa / li>
  • Olio vegetale

Sbattere un po 'il fegato di pollo, salare e posizionarlo su una teglia o uno stampo precedentemente imburrato con olio vegetale. Spalmare le zucchine a fette sopra e versare tutto con panna acida o maionese fatta in casa. Se lo si desidera (se il medico lo consente), grattugiare il formaggio sopra. Cuocere fino a cottura (20 minuti). Cospargere di erbe durante il servizio.

Efficienza e risultati: recensioni di esperti su una dieta ipoallergenica

Secondo le recensioni dei principali esperti, una dieta ipoallergenica:

  • Allevia i principali sintomi della dermatite atopica.
  • Allevia prurito, eruzioni cutanee e arrossamenti.
  • Prolunga il periodo di remissione della dermatite atopica.
  • Aiuta a migliorare il benessere: la pelle cessa di reagire bruscamente ai vari prodotti. Il rispetto di tutte le regole di una dieta ipoallergenica ti consentirà di sbarazzarti della reazione allergica del corpo a determinati prodotti..
  • Aiuta a identificare il principale allergene.

Il video del Dr. Komarovsky sulla dermatite atopica nei bambini

Infine, offriamo di guardare un video della dott.ssa Evgeny Komarovsky sulla dermatite atopica nei bambini e su come trattarla.

Dieta e menu per le allergie in un bambino: elenco di cibi e ricette consentiti

Nei bambini, vari tipi di allergie sono sempre più comuni. Il corretto trattamento e il mantenimento del normale stato del corpo comprendono l'implementazione di una vasta gamma di misure, incluso il rispetto di una dieta speciale.

Molti genitori non comprendono i principi e l'importanza di una dieta speciale per i bambini allergici. Vale la pena capire quanto è necessaria e importante una dieta ipoallergenica per i bambini (consigliamo di leggere: quali sono le miscele ipoallergeniche per i bambini dai 6 mesi?). Cosa può e non può essere mangiato con le allergie? Come creare un menu e sviluppare una dieta per neonati e bambini di 4 o 10 anni?

Una dieta ipoallergenica è un componente molto importante nel complesso trattamento delle allergie alimentari in un bambino

In quali casi è prescritta una dieta ipoallergenica per i bambini?

Una dieta specifica è prescritta esclusivamente da un allergologo in base ai risultati dell'esame del paziente. Con le allergie alimentari, può differire a seconda del tipo di allergene provocante (latte, frutta a guscio, proteine ​​animali, ecc.).

Tuttavia, esiste il concetto di "dieta ipoallergenica" (GA), che è prescritto per eventuali reazioni immunitarie del corpo. Questa è una dieta di base estesa che esclude tutti i prodotti con alta attività allergica (che molto spesso provoca una reazione). Cioè, una tale dieta implica una completa esclusione di tutti i prodotti allergenici.

Il suo compito principale è ridurre il carico allergico sul corpo (per ridurre l'influenza di fattori irritanti). Inoltre, una dieta completa evita una reazione allergica crociata..

È prescritta un'alimentazione speciale per:

  • allergie alimentari;
  • febbre da fieno (reazioni al polline);
  • ipersensibilità alle punture di insetti, alcune piante, materiali e prodotti chimici domestici (appare sulla pelle);
  • allergie ai medicinali;
  • nelle fasi iniziali di una visita medica (con una reazione acuta del corpo fino all'esatta determinazione della proteina patogena).

Se il corpo dei bambini non percepisce un determinato prodotto (o un numero di prodotti), deve essere completamente escluso dalla dieta. È necessario assicurarsi che non sia contenuto nella merce del negozio finita.

I medici praticano una dieta di eliminazione specifica. Implica l'esclusione alternativa dei prodotti e il monitoraggio dello stato di salute del bambino. Tale terapia diventa indispensabile quando è impossibile eseguire i test medici necessari..

Una dieta comune prevede una dieta di base che include gli alimenti più "sicuri" per chi soffre di allergie. La nutrizione ipoallergenica è obbligatoria per tutti i tipi di allergie, compresi quelli che si manifestano con un'eruzione cutanea. Ti permette di ridurre il carico sul corpo e prevenire le complicazioni.

Regole per i piccoli allergici

Quando una dieta rigorosa riguarda un bambino piccolo, è importante seguire una dieta responsabile e soddisfare tutti gli appuntamenti di un allergologo. Dovrebbe includere la quantità necessaria di nutrienti e oligoelementi per il corretto sviluppo e crescita del bambino.

Il menu per un bambino allergico deve essere compilato secondo le raccomandazioni del medico; non vale la pena sperimentare da solo

Per un risultato positivo stabile nei bambini con allergie, è necessario rispettare regole importanti:

  1. visitare regolarmente un allergologo e fare dei test (per monitorare le condizioni del bambino);
  2. seguire rigorosamente tutte le prescrizioni mediche e non consentire ai bambini di "debolezze";
  3. regolare regolarmente la dieta (quando uno cresce fino a 7-8 anni, può passare una reazione alimentare e può apparire l'altra);
  4. monitorare l'ambiente del bambino (prevenire l'accumulo di polvere, escludere piante d'appartamento, animali domestici, acquistare prodotti per l'igiene adeguati, ecc.).

Elenco delle allergie

Nella teoria scientifica, gli elenchi di alimenti "sicuri" e "proibiti" sono stati ripetutamente evidenziati, a seconda di come influenzano il bambino. Nelle tabelle seguenti viene preso in considerazione un elenco dettagliato degli alimenti più "amichevoli" che possono essere consumati dai bambini..

Zucchine - una verdura ipoallergenica facilmente digeribile, dalla quale puoi cucinare molti piatti deliziosi

Raccomandazioni Borisova I.V.

Il più sicuroAttività media del prodotto (usare con cautela)
Agnello, coniglio, grano saraceno, cavolo, rapa, zucca, zucchine, prugne, pera (verde), anguria, lattuga, mirtilli, mirtilli rossi, mirtilli rossiManzo, maiale magro, carne di cavallo, tacchino, grano, segale, riso, orzo, farina d'avena, carote, cetrioli, barbabietole, soia, piselli e altri legumi, albicocca, mele verdi, uva, kiwi, ananas, lamponi

Raccomandazioni Ado A.D..

Parlando della dieta ipoallergenica di base, non si può non menzionare lo scienziato sovietico A.D. Ado, che ha formato una dieta efficace e popolare tra medici e genitori. I suoi principi di base sono semplici: i cibi pericolosi e aggressivi che vengono sostituiti dai cibi risparmiati vengono completamente eliminati..

L'indubbio vantaggio della dieta anallergica secondo Ado è un elenco chiaro e specifico di alimenti consentiti e proibiti, senza i segni "possibile, ma con cautela". Ciò consente ai genitori di non perdersi durante la preparazione di una razione per una settimana. Tuttavia, tale alimentazione non è adatta a bambini con ipersensibilità a determinati allergeni scatenanti (latte di vacca, glutine, ecc.). Ha un focus di base senza tener conto delle caratteristiche individuali di ogni bambino.

Cibi e piatti sicuri di Ado:

  • Manzo;
  • zuppe con cereali e verdure;
  • latticini e burro;
  • olio vegetale (girasole, oliva);
  • riso, grano saraceno;
  • fiocchi d'avena;
  • pane non commestibile;
  • cetrioli freschi (più nell'articolo: è possibile che un bambino abbia dei cetrioli durante l'allattamento?);
  • verde;
  • mele cotte, composta di mele;
  • tè con zucchero.

Raccomandazioni dell'Unione dei pediatri della Russia

Il più sicuroAttività media del prodotto (usare con cautela)
Manzo, coniglio, agnello, maiale magro, carne di cavallo, grano saraceno, riso, granaglie di mais, prodotti a base di latte acido, burro, crusca non commestibile, cracker, biscotti secchi, pasta, cavolo, patate, lattuga a foglia verde, verdure, zucchine, cetrioli, verde mele, pere, prugne, prugne seccheFrattaglie (fegato, ecc.), Farina d'avena, pesce di fiume, legumi, melanzane, rapa, banana, mirtillo rosso, mirtillo, mirtillo, ribes (rosso, nero), mirtillo rosso, anguria

Cosa non puoi mangiare per i bambini allergici?

Esistono diverse liste di alimenti pericolosi, secondo le teorie di vari esperti. Tuttavia, in molti modi le loro opinioni concordano. Un elenco sufficiente di prodotti che molto spesso provocano una reazione allergica del corpo.

Di Borisova I.V.Unione dei pediatri della RussiaDi Komarovsky E.O..Di Ado A.D..
Uova di gallina, latte di mucca, pesce, frutti di mare, pollo, pomodori, agrumi, banane, cacao e cioccolato, noci, melone, sedano, spezie e spezieFragole, lamponi, uva, ciliegie, pesche, albicocche, agrumi, melone, melograno, cachi, kiwi, ananas, pomodori, barbabietole, peperoni, ravanelli, zucca, carote, cioccolato e altri dolci, pesce, frutti di mare, pollo, tacchino, anatra, semola, latte di vaccaUova di gallina, pollo, prodotti a base di soia, arachidi e altra frutta a guscio, latte, pesce grasso e frutti di mare, granoAgrumi, noci, pollame, cioccolato, pesce, frutti di mare, pomodori, spezie, funghi, melanzane, uova (pollo e quaglie), latte, fragole, ananas, fragole, miele, burro prodotti da forno, carni affumicate

La tabella mostra alimenti altamente allergenici derivati ​​da una dieta non specifica (di base). È prescritto per l'esacerbazione della malattia, nella fase di diagnosi e trattamento e in altri casi, come prescritto da un allergologo. Quando il bambino sta meglio, il medico rivede una dieta rigorosa e amplia gradualmente la dieta.

In caso di intolleranza al lattosio (caseina), il latte di vacca, il burro e la margarina, il latte in polvere, il latte condensato e il siero di latte sono esclusi senza fallo. Anche i prodotti lattiero-caseari fermentati rientrano nel divieto: kefir, latte fermentato al forno, ricotta, yogurt, panna, gelato, ecc. È interessante notare che alcuni bambini tollerano positivamente il latte di capra o di mucca, ma può essere somministrato solo con il permesso di un medico. È importante ricordare che il "latte" si trova in quasi tutti i dolci e i dolci..

L'intolleranza al glutine comporta un rifiuto completo di cereali, pasta, pane e dolci. Fortunatamente, alcuni produttori hanno iniziato a produrre attivamente prodotti senza glutine, il che consente di espandere il menu scarso allergia..

Un menu di esempio per ogni giorno per bambini di età diverse

La creazione di un menu per un bambino allergico è un processo responsabile e complesso. I genitori che hanno recentemente riscontrato un problema dovrebbero essere aiutati da un allergologo e un nutrizionista. È necessario considerare importanti fattori che influenzano la salute del bambino. I bambini stanno crescendo e sviluppando attivamente. La loro dieta dovrebbe essere il più equilibrata possibile e il più diversificata possibile..

I micronutrienti necessari dagli alimenti proibiti devono essere reintegrati a spese di un altro alimento "sicuro". Tutti i piatti sono al vapore, al forno, bolliti o in umido. Se i primi piatti sono cotti sulla carne, il primo brodo si unirà sicuramente. Prima della cottura, i cereali vengono immersi in acqua fredda per diverse ore.

Va inoltre ricordato che il menu necessita di regolazioni regolari. Invecchiando, il bambino ha bisogno di una diversa serie di oligoelementi e vitamine. Nel tempo (all'età di circa 10 anni), alcune reazioni allergiche possono scomparire da sole, mentre altre possono verificarsi inaspettatamente..

Vale la pena visitare regolarmente un allergologo che, in base allo stato di salute del bambino, adatterà il menu

Neonati e neonati fino a un anno

I bambini del primo anno di vita sono generalmente allattati al seno, quindi una madre che allatta segue una dieta ipoallergenica. A seconda del tipo di disturbo, può essere non specifico (generale) o specifico.

Se il bambino è stato trasferito all'alimentazione artificiale, il medico seleziona la miscela appropriata. Quasi tutte le marche producono alimenti per neonati allergici. Miscele senza lattosio:

  • Nutrilon Pepti o Premium (consigliamo di leggere: la composizione della miscela Nutrilon 1: tabella);
  • Nutrilak Peptidi;
  • Frisopep;
  • Pregestinil;
  • Nan-lattosio;
  • Celia senza lattosio, ecc..

Con altri tipi di allergie, devi scegliere una dieta ipoallergenica per il bambino. I produttori più popolari sono Nan, Nutrilon, Similak, Nestogen, Nutrilak, Bellakt, Friso, Baby. Una miscela adatta non è sempre possibile scegliere la prima volta. Se ci sono effetti collaterali (eruzione cutanea, vomito, aumento di peso insufficiente o eccessivo), la nutrizione deve essere modificata.

Bambini 1-3 anni

Il rispetto di una dieta speciale a questa età è di grande importanza. Se vengono seguite tutte le regole, il bambino può praticamente eliminare il problema nel tempo..

  • Nel bambino di 1 anno il latte di mucca è completamente escluso. Il "latte acido" viene introdotto gradualmente se il bambino normalmente risponde ad esso. Dovrebbe essere mangiato separatamente dalla tabella degli adulti. I piatti sono preparati con materie prime naturali, con un minimo di sale e senza spezie.
  • A 2 anni puoi mangiare uova di gallina o di quaglia (se il corpo le tollera). I genitori preparano il cibo separatamente secondo le stesse regole..
  • A 3 anni, le briciole vengono gradualmente trasferite sul tavolo "adulto", eliminando l'allergene irritante. Con una dieta di base, sono ammessi pesce e noci. Agrumi e frutti tropicali, pomodori, funghi, fragole, cioccolato e cacao sono severamente vietati..

Menu di esempio per il giorno:

  1. Colazione. Grano saraceno nel latte, tè, ricotta (formaggio), mela.
  2. Pranzo. Minestra di pasta vegetariana, cotoletta di carne al vapore, riso bollito, frutta in umido.
  3. Uno spuntino pomeridiano. Kefir o yogurt, panini (biscotti secchi), mela.
  4. Cena. Insalata di cavolo fresco condita con olio vegetale, patate lesse, tè.
  5. La seconda cena (prima di coricarsi). Kefir, yogurt o latte cotto fermentato.

A 3 anni di età

A 4, 7 o 8 anni, il menu differisce dall'adulto solo per dimensioni della porzione. I bambini non sono autorizzati a nutrire cibi "aggressivi", caramelle e bibite dolci, cibi spazzatura, cibi pronti. Fare una dieta completa per un bambino più grande è un po 'più facile che per un bambino. Il caffè e l'alcool sono pericolosi per gli adolescenti più grandi.

La tabella mostra diverse opzioni di menu per il sistema Ado:

ColazionePranzoHigh teaCenaPrima di andare a letto
ІFarina d'avena sull'acqua, pane con burro, tè con zuccheroZuppa di verdure, lingua bollita con broccoli, insalata di cavolo, composta di meleBiscotti secchi, succo di frutta (pesca)Purè di patate, polpette di carne, tèKefir (yogurt), pan di zenzero
ІІPorridge di riso su acqua, toast, formaggio a pasta dura, cicoriaGrano saraceno, polpette di carne, tèAlbicocche seccheInsalata di cetrioli con olio vegetale, zuppa di purea di verdureRyazhenka, biscotti secchi
ІІІCasseruola di ricotta, marmellata, tèManzo bollito, insalata di cavolo, cicoriaRicotta con bananaNoodles (altra pasta), salsiccia, succo di pescaYogurt e frutta secca
Casseruola di ricotta con marmellata di ciliegie e una piccola quantità di panna acida a basso contenuto di grassi

3 ricette per gustosi e salutari piatti ipoallergenici per bambini

I genitori di piccoli allergici hanno difficoltà. È difficile preparare un delizioso menu con un numero limitato di prodotti. Interessanti ricette dietetiche per piatti sani diversificheranno la dieta quotidiana.

Porridge di riso con mela

2 bicchieri di latte (capra, soia) o acqua bruciati e portare a ebollizione. Prima dell'ebollizione, versare mezzo bicchiere di riso lavato, mescolare accuratamente per evitare che si attacchi e si formino grumi. Aggiungere un pizzico di sale e un cucchiaino di zucchero, lasciare a fuoco basso per 20 minuti. Quando il cereale è diventato morbido e bollito, rimuoverlo dal fuoco e aggiungere una mela verde sbucciata e grattugiata, mescolare bene.

Se il bambino tollera le proteine ​​della mucca (caseina), condisci il porridge con un cucchiaino di burro (qualsiasi verdura). Il riso con la mela dovrebbe essere preso in proporzioni uguali. Dopo il raffreddamento, il porridge è pronto.

Patate Ripiene

Lavare le patate (4 pezzi) e cuocere per 20 minuti a una temperatura di 200 ° C. Nel frattempo, tritare finemente un quarto di testa di cavolo e grattugiare 1 carota. Per il ripieno prendono altre verdure adatte al bambino. Stufare le carote e il cavolo tritati con l'aggiunta di 1 cucchiaio. olio vegetale fino a metà pronto.

Tirare fuori le patate dal forno. Tagliare con cura il bordo della patata (un cappellino), estrarre la maggior parte della polpa con un cucchiaino (l'importante è non violare l'integrità della buccia). Mescolare le verdure in umido con polpa di patate, mescolare e salare. Farcire le patate con la carne macinata, adagiarle su una teglia, coprire con un foglio e cuocere per altri 15 minuti.

Cotolette di vapore

Hai bisogno di 250 g di filetto di tacchino, 2 fette di pane secco, mezzo bicchiere d'acqua. Tagliare il pane e immergerlo in pezzi d'acqua. Filetto attraverso un tritacarne. Spremere il pane, mescolare con carne macinata e tritare di nuovo. Aggiungi l'acqua rimanente alla carne macinata (a poco a poco, in modo da non esagerare), salare, mescolare accuratamente, quasi sbattere per ariosità. Formare piccoli tortini e cuocere a vapore per 30 - 35 minuti.

Come fare una dieta ipoallergenica per un bambino?

Il sistema immunitario dei bambini non è ancora completamente formato, non è in grado di combattere completamente gli allergeni. Il risultato è una manifestazione frequente di reazioni allergiche. Uno degli aspetti essenziali della terapia è l'adesione a una dieta ipoallergenica per i bambini. Aiuterà ad affrontare rapidamente i sintomi negativi e prevenire lo sviluppo di complicanze. La cosa principale è creare correttamente un menu per il bambino, tenendo conto di tutte le caratteristiche del decorso della malattia.

Cause e sintomi di allergie alimentari

L'allergia è la risposta del sistema immunitario agli allergeni. I provocatori più comuni della malattia sono il cibo. Sullo sfondo del loro uso, il bambino può manifestare sintomi negativi:

  1. Eruzione cutanea.
  2. Rossore e desquamazione dell'epidermide.
  3. Grave prurito cutaneo.
  4. Dolore addominale.
  5. Attacchi di nausea seguiti da vomito.
  6. dysbacteriosis.
  7. Congestione nasale, respiro corto.

La gravità dei sintomi dipenderà dallo stato di salute del bambino, nonché dalla quantità di allergene che è entrata nel corpo. I segni di allergie compaiono più spesso nel primo anno di vita di un bambino. Ci possono essere diversi motivi per questo:

  1. Inosservanza dei principi di corretta alimentazione da parte della madre durante la gravidanza. Se una donna ha mangiato un gran numero di alimenti potenzialmente pericolosi, ad esempio fragole, agrumi, noci e così via, è più probabile che un bambino sviluppi allergie.
  2. Trasferimento troppo precoce del bambino nella formula del latte artificiale.
  3. Scelte alimentari sbagliate.
  4. Predisposizione genetica.
  5. L'uso di farmaci antibatterici.
  6. superalimentazione.
  7. Patologia dell'apparato digerente, fegato, vie biliari.

Molto spesso, nei bambini, le reazioni allergiche si manifestano con eruzioni cutanee sulla pelle del viso. Eliminare rapidamente le conseguenze della malattia aiuterà una corretta alimentazione con allergie alimentari nei bambini. Sviluppa un menu con uno specialista..

Principi generali della formazione di una dieta per le allergie in un bambino

Una corretta alimentazione è estremamente importante per il corpo del bambino. Una dieta adeguatamente selezionata in combinazione con l'eliminazione degli allergeni affronterà rapidamente la malattia. Quando si elabora il menu del bambino, è necessario considerare i seguenti consigli:

  1. Il cibo deve essere frazionario. Dai da mangiare al tuo bambino in piccole porzioni dalle cinque alle sei volte al giorno.
  2. Quando si compila una dieta per le allergie nei bambini piccoli, è importante ricordare che un corpo giovane ha bisogno di abbastanza proteine ​​e fibre. Inoltre, sono le proteine ​​di origine animale che possono causare allergie.
  3. I piatti per il bambino devono essere cotti al forno o al vapore. In questa forma, i prodotti vengono assorbiti più rapidamente e apportano maggiori benefici..
  4. Anche gli alimenti a basso contenuto allergenico non devono essere somministrati al bambino in grandi quantità.
  5. Una dieta rigorosa può portare a carenza vitaminica. Il menu di un bambino con qualsiasi forma di allergia dovrebbe essere variato. Altrimenti, aumenta il rischio di sviluppare malattie infettive..

Prima di sviluppare un programma nutrizionale per un bambino, è necessario scoprire esattamente quali alimenti hanno causato l'allergia. È severamente vietato dare al bambino anche in quantità minime..

È impossibile identificare in modo indipendente un allergene. Per fare questo, è necessario consultare un medico e superare un test allergologico. Solo un tale studio aiuterà a identificare gli effetti negativi degli allergeni incrociati..

Come nutrire un bambino allergico?

Quando si sceglie il cibo per i bambini con allergie, è necessario tenere conto dell'età e delle caratteristiche del decorso della malattia. La dieta è selezionata individualmente. Gli alimenti identici possono giovare a uno e danneggiare gli altri. Il menu deve essere compilato con specialisti. Dovrai consultare non solo un allergologo, ma anche un immunologo.

Tutti i prodotti alimentari sono divisi in tre grandi gruppi:

  1. Allergenico basso.
  2. Allergenico medio.
  3. Altamente allergenico.

Il primo gruppo può essere tranquillamente inserito nella dieta del bambino. Gli alimenti allergenici possono essere somministrati non più di due o tre volte alla settimana. La terza categoria comprende componenti di piatti severamente vietati per chi soffre di allergie.

Prodotti consentiti

Una corretta alimentazione aiuta a ridurre le reazioni negative del corpo all'esposizione a un allergene. L'elenco dei prodotti a basso contenuto allergenico per i bambini comprende:

  1. Semola, farina d'avena, orzo.
  2. Carni magre.
  3. Diversi tipi di olio.
  4. Tè debole.
  5. Infuso di rosa canina.
  6. Zucchine, zucca, broccoli, zucca.
  7. Mele verdi e gialle, pere.
  8. Ribes bianco, prugna, uva spina, anguria.
  9. Insalata di foglie.
  10. Pane di riso e mais.
  11. Cottura senza muffin.
  12. prugne.

Tali prodotti andranno a beneficio sia di un bambino sano che di un bambino che soffre di allergie. Nel periodo di esacerbazione della malattia, dai la preferenza alle zuppe di verdure e ai piatti di cereali. Il cibo può essere aromatizzato con olio vegetale. Come bevanda, la composta di frutta secca, il tè non zuccherato e l'acqua minerale sono perfetti.

Prodotti totalmente o parzialmente soggetti a restrizioni

Per diversificare il menu del bambino, è consentito introdurre una piccola quantità dei seguenti prodotti:

  1. Semole di grano saraceno e riso.
  2. Barbabietole, piselli, mais, peperoni dolci.
  3. Ribes nero.
  4. Banane, Pesche, Albicocche.
  5. Uova di quaglia.
  6. Carne di maiale.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata agli alimenti che causano allergie alimentari nei bambini. Il loro uso, anche in piccole quantità, può provocare una forte reazione negativa del corpo. L'elenco proibito include:

  1. Frutti che hanno una tonalità rossa o arancione. Lo stesso vale per le verdure.
  2. agrume.
  3. Pesce di mare.
  4. Funghi.
  5. Dolci e prodotti contenenti muffin dovrebbero essere esclusi dalla dieta del bambino.
  6. Le proteine ​​del latte sono considerate un forte allergene, pertanto è vietato il latte di mucca..
  7. Varietà di condimenti.
  8. È necessario rimuovere il cacao e il caffè, nonché quei piatti che contengono tali ingredienti.
  9. Piatti di pesce esclusi.
  10. Frutti esotici, melone, melograni, cachi, ananas possono causare danni..

Sarà richiesta l'esclusione dalla dieta di carni affumicate, marinate, cibi grassi e fritti. Non dare al tuo bambino semilavorati, bevande gassate e prodotti che contengono una grande quantità di riempitivi chimici.

Gli alimenti più allergenici per tutti i bambini: agrumi e cioccolato, si consiglia di sostituire con frutta secca. Offri al tuo bambino mirtilli rossi o scaglie di banana naturale come la migliore alternativa ai dolci.

Allergia al cibo nei neonati

In presenza di allergie, la giusta scelta di alimenti complementari per i neonati diventa una sfida. I bambini malati vengono trasferiti all'alimentazione artificiale molto più tardi di quelli sani. Questo dà al corpo il tempo di guadagnare forza e di sopportare più facilmente gli effetti della malattia..

I prodotti principali per la prima alimentazione sono le verdure. In tenera età, il menu può consistere in purea di zucchine, zucche, broccoli, cetrioli. Dare pomodori ai bambini, così come qualsiasi verdura con un colore brillante, non vale la pena.

La dieta per le allergie in un bambino dovrebbe includere cereali. Vengono fatti bollire in acqua senza aggiungere sale. Puoi condire i piatti con poche gocce di olio vegetale di alta qualità.

In un secondo momento, la purea di carne viene introdotta nella dieta. Ipoallergenici sono carne di coniglio, maiale magro e tacchino. Non vale la pena introdurre il pollo nella dieta dei soggetti allergici. Spesso provoca gravi reazioni allergiche. Le passate di carne possono essere somministrate separatamente o mescolate con verdure.

Adeguamento dietetico

L'elenco dei prodotti che sono allergeni per i bambini è individuale e può cambiare nel tempo. C'è un'alta probabilità di auto-guarigione. Alcuni piatti cessano di provocare reazioni negative, mentre altri, al contrario, diventano provocatori. Per questo motivo, la dieta deve essere costantemente adattata. Uno specialista qualificato dovrebbe farlo dopo aver subito un esame medico..

Il corpo di un bambino resiste alla malattia meglio di un adulto. Pertanto, la dieta dei bambini non dovrà seguire una vita. Una restrizione rigorosa sul cibo dura in media circa 10 giorni. Successivamente, con un trattamento adeguato, la maggior parte dei prodotti può essere riportata alla dieta..

Una dieta per tutti i bambini con allergie è un must. Solo eliminando gli alimenti allergenici dalla dieta sarà possibile alleviare i sintomi della malattia e ridurre significativamente i tempi della terapia.