Come la psoriasi si manifesta nella fase iniziale: primi sintomi e segni della malattia

Trattamento

Prima una persona riconosce la psoriasi in se stessa e prima inizia a trattarla, maggiore è la probabilità che la patologia non scorra in una fase grave.

E per essere sicuro della definizione di questo tipo di dermatosi, devi avere un'idea dello stadio iniziale della malattia. Questo non è particolarmente difficile da capire, perché la psoriasi ha caratteristiche caratteristiche solo di esso..

Come si manifesta la psoriasi nella fase iniziale?

La malattia procede ondulando. Uno stadio sostituisce un altro. La psoriasi ha tre fasi:

  • progressivo o iniziale;
  • stazionario;
  • regressivo.

I sintomi di ciascun periodo differiscono a seconda del tipo di psoriasi..

Sintomi precoci negli adulti

Molti fattori sono in grado di dare slancio allo sviluppo della patologia cutanea. Questo può essere genetica, infezione, tagli, problemi con gli organi interni. Ma a volte è abbastanza per innervosirsi e la pelle "risponde" immediatamente allo stress con un'eruzione psoriasica.

All'inizio appare un piccolo nodulo (papule). Ha un colore rossastro e bordi chiari. Presto simili eruzioni si uniscono a lui. Le papule si fondono con placche vicine e crescono sempre di più. Sono molto pruriginosi, doloranti e doloranti..

Per non confondere le eruzioni papulari con l'irritazione cutanea ordinaria, è necessario conoscere i segni della triade psoriasica:

  • all'inizio - una macchia di stearina. Questo effetto ha una caratteristica: se graffi la papula o la danneggi accidentalmente, il peeling aumenterà. Anche se prima non c'erano scale epiteliali visibili sulla placca, non appena inizierai a pettinarle, appariranno. Le piastre sono separate indolore. Sono asciutti, hanno un colore argento e ricordano le gocce di paraffina macinate. La causa di questo sintomo: violazione dei contatti intercellulari;
  • film termico. Quando vengono rimosse tutte le squame dalla placca, viene esposta una superficie rossastra lucida. Motivo: acanthosis;
  • rugiada di sangue. Se graffi ulteriormente la papula, inizieranno ad apparire piccole goccioline di sangue che non si fondono tra loro sulla sua superficie. Motivo: danno ai capillari del derma.

I primi sintomi variano a seconda del tipo di psoriasi:

  • pustolosa. È caratterizzato da eruzioni cutanee sotto forma di bolle riempite con un liquido chiaro. La temperatura corporea, sebbene non significativamente, ma aumenta, una persona sperimenta debolezza. Se pettini le vescicole, c'è un'alta probabilità di infezione in esse, che è irta di suppurazione e infiammazione;
  • volgare. È riconosciuto da formazioni ispessite rossastre (papule) con un rivestimento squamoso di colore biancastro. Con una piccola area di danno (3% della pelle), l'eruzione cutanea può passare da sola;
  • A forma di goccia. In questo caso, le placche sembrano goccioline, sono così piccole. Il colore delle papule è intensamente rosso. Nella fase iniziale, il loro numero è piccolo, ma se sei in ritardo per il trattamento, l'eruzione cutanea coprirà tutto il corpo;
  • artrite psoriasica. La sua peculiarità è che sullo sfondo della dermatosi si verificano danni articolari. Si infiammano, fanno male e si piegano male;
  • psoriasi delle unghie. La fase iniziale è caratterizzata da un cambiamento nella lamina ungueale. Solchi e piccole fosse compaiono su di esso. A poco a poco l'unghia si ispessisce.

Manifestazioni precoci della malattia nei bambini

I sintomi principali della psoriasi nei bambini possono verificarsi sul viso o sotto i capelli. Ma più spesso, la malattia inizia con il rossore tra le pieghe della pelle.

Questo si osserva nei bambini che indossano i pannolini. Pertanto, la psoriasi in questa fase può essere confusa con allergie o dermatite da pannolino. La differenza è un chiaro confine tra l'area interessata e la pelle sana..

Che aspetto ha la psoriasi nella fase iniziale?

Oltre alla triade psoriasica, ci sono molti altri sintomi che confermano la psoriasi:

  • Fenomeno di Koebner. È caratteristico per la fase iniziale. Se danneggi (graffi o tagli) la pelle sana, dopo 2 settimane si formeranno nuove papule in questo luogo;
  • il bordo di Pilnov. In questo caso, le placche psoriasiche hanno un bordo rosso che segue da vicino i contorni della lesione. Questo sintomo indica la progressione della patologia;
  • le papule si formano simmetricamente. Sono sollevati sopra una superficie sana..

Posizioni tipiche: pieghe delle braccia e delle gambe, falangi delle unghie, l'esterno delle ginocchia, gomiti, cuoio capelluto, stomaco. Anche i vestiti stretti possono provocare un'eruzione cutanea. Nei luoghi in cui si strofina costantemente la pelle (spallacci, cintura dei pantaloni, biancheria intima stretta), la psoriasi si svilupperà per prima.

Le eruzioni cutanee pruriteranno molto. Se hai preso in considerazione tutti i sintomi e sospetti la psoriasi in te stesso, non ritardare la visita di un dermatologo.

È difficile diagnosticare in modo indipendente, poiché questo tipo di patologia è multiforme nelle sue manifestazioni e ha diverse varietà. E per ogni caso esiste un trattamento speciale.

I capelli cadono sulla parte posteriore della testa - un segno di malattia o no?

In effetti, il cuoio capelluto (cuoio capelluto) soffre spesso di psoriasi.

Per interrompere la diffusione della lesione, è importante conoscerne i sintomi:

  • Inizialmente, si osserva un leggero peeling della pelle sulle aree interessate. Più spesso nella parte posteriore della testa;
  • il peeling graduale copre le altre parti del cuoio capelluto. C'è leggero prurito e irritazione;
  • quindi il prurito diventa più forte. Il paziente inizia a pettinare i punti dolenti. Di conseguenza, ferite sanguinanti e crepe appaiono sulla pelle;
  • nella fase successiva la situazione peggiora: le placche aumentano di dimensioni, la pelle diventa più ruvida.

Successivamente, il processo attivo di esfoliazione inizia sulle papule. Compaiono i fiocchi grigi. Se non trattata, la lesione si estenderà oltre la zona dei capelli: al collo, dietro alle orecchie, sulla fronte.

È importante riconoscere la malattia nella fase iniziale. È difficile farlo da soli, perché una persona prende un'eruzione cutanea per la psoriasi per semplice irritazione e scala per la forfora.

Pertanto, se sospetti la psoriasi della testa, dovresti contattare immediatamente un dermatologo. Non praticare l'automedicazione, poiché questa dermatosi è simile nei sintomi alla dermatite seborroica e solo un medico farà una diagnosi accurata.

Il corpo prude all'inizio dello sviluppo della malattia?

Il prurito può essere chiamato il primo segno della malattia. È sempre osservato all'inizio della patologia. Questo perché la psoriasi provoca un malfunzionamento del sistema immunitario..

E inizia una crescita cellulare anormalmente veloce, che forma placche sulla superficie della pelle. In una fase iniziale della patologia, il corpo reagisce a questi cambiamenti sotto forma di prurito, che può essere insopportabile o debole e non particolarmente irritante.

Quali metodi diagnostici aiutano a riconoscere la malattia?

Un medico esperto per diagnosticare la psoriasi è sufficiente per esaminare la pelle del paziente. I sintomi tipici della malattia consentono di determinare rapidamente il tipo di patologia e prescrivere una terapia appropriata.

Tuttavia, ci sono casi complessi che richiedono informazioni aggiuntive. Uno studio obbligatorio in questo caso sarà una biopsia di un campione di pelle colpita. Determinerà con precisione la patologia.

Viene eseguito anche un test con ossido di potassio (se si sospetta un fungo). Quando la dermatosi colpisce le articolazioni e causa l'artrite, è necessario consultare uno specialista.

Prescriverà una radiografia e i test necessari. Le radiazioni UV aiuteranno a chiarire la diagnosi. Con il lume delle papule, un laser ad eccimeri mostrerà il bagliore delle aree traballanti.

La diagnosi differenziale eliminerà patologie come:

  • lichene rosso;
  • Malattia di Reiter;
  • dermatite seborroica;
  • neurodermite e altri.

Gli studi elencati consentiranno al dermatologo di prescrivere la terapia più efficace al paziente..

È possibile curare una malattia iniziale??

Purtroppo la psoriasi è una malattia incurabile. Ma il trattamento corretto e tempestivo può restituire alla pelle un aspetto sano e prolungare il tempo di remissione. È molto importante escludere fattori provocatori, evitare lo stress, mangiare bene, meno nervoso e igiene.

Come essere trattato con la forma iniziale della malattia?

Nella fase iniziale, la psoriasi dovrebbe essere trattata in modo completo. Oggi ci sono abbastanza farmaci altamente efficaci, che, sebbene non diano un completo recupero, ma elimineranno le formazioni traballanti che rovinano così la vita del paziente.

Le moderne tattiche di trattamento hanno subito cambiamenti a favore di farmaci non ormonali (gel, soluzioni, emulsioni) e retinoli aromatici.

Unguenti popolari per la psoriasi:

  • a base di catrame: Antipsorin e Colloidin, Friderm (shampoo);
  • sulla base di solidolo: Cartalin e Cytopsor;
  • dal petrolio: Naftaderm;
  • emollienti: Belosalik e unguento salicilico.

Trattamenti alternativi

Ecco alcuni rimedi popolari efficaci nella fase iniziale della patologia:

  • olio di lino. Applicare localmente sulle aree interessate;
  • solidol. Lubrificano le aree interessate una volta al giorno prima di coricarsi;
  • succo di celidonia. È efficace per la psoriasi lieve..

La medicina tradizionale conosce molte ricette completamente sicure per la rigenerazione della pelle, ma quando le usi, dovresti anche ricordare alcune difficoltà:

  • ci vuole molto tempo (diversi giorni) per preparare il prodotto. È molto importante seguire chiaramente la proporzione. La minima negligenza annullerà tutti gli sforzi;
  • efficacia controversa. Poiché i rimedi popolari non hanno superato gli studi clinici, non dovresti aspettarti una cura completa da loro;
  • intolleranza ai componenti. Quando il medicinale fatto in casa è pronto, esegui il test: trattalo con una piccola area. Se appare prurito o arrossamento, il rimedio non è adatto a te.

Video collegati

Che aspetto ha la psoriasi nella fase iniziale? La risposta nel video:

Essendo una patologia cronica, la psoriasi, sebbene si allontani, ma non per sempre, è solo una questione di tempo. Tornerà se vengono create le condizioni per questo. Pertanto, non dare una possibilità alla malattia: mantieni la calma, segui i consigli del medico e monitora la tua salute.

Psoriasi sul viso - cause, sintomi, trattamento

Psoriasi del viso - una malattia che non viene trasmessa dal contatto dei malati e dei sani. Gli esperti di tutto il mondo stabiliscono ancora la causa principale della malattia, ma le cause principali sono stabilite dagli studi: a quali condizioni la psoriasi è più comune. Qualsiasi persona può avere la psoriasi. Le eruzioni cutanee sono localizzate principalmente sul corpo, ma la malattia può diffondersi sul viso - in questo caso è necessario un approccio speciale alla terapia.

È necessario trattare i sintomi in modo complesso - solo nella fase iniziale è possibile rimuovere prurito, infiammazione e placca con una crema o un unguento in forma indipendente; Senza terapia, la psoriasi può non solo causare disagi al paziente, ma anche causare problemi nel comunicare con altre persone. Di come si manifesta la psoriasi, come può essere curata e come proteggersi dalla ricaduta e parleremo.

La psoriasi sul viso nella foto 12 pezzi con una descrizione

Cause di psoriasi sul viso

I dermatologi non conoscono ancora la causa della malattia. La psoriasi sul viso appare meno spesso rispetto ad altre parti del corpo. Si distinguono le seguenti cause della malattia:

  • Immunità alterata, a seguito della quale si sviluppano cellule patologiche.
  • Endocrino.
  • Eredità genetica. È stato riscontrato che nelle famiglie con un genitore malato, i bambini con psoriasi hanno maggiori probabilità di nascere (circa il 75% dei casi).
  • Anomalie cromosomiche dovute agli effetti negativi delle formazioni virali e batteriologiche sulla struttura dei geni.
  • Infezione fungina e batterica.
  • Metabolismo intercellulare.
  • Stress emotivo: stress e depressione.
  • Overdose di farmaci.
  • Cattive abitudini: alcolismo e fumo.

Tuttavia, una singola condizione per l'insorgenza dei sintomi spesso non è sufficiente. La malattia subisce la rimozione dei sintomi, ma non può essere completamente curata. I farmaci moderni possono prolungare il tempo di remissione per anni.

Fasi della psoriasi sul viso

La psoriasi di solito si sviluppa a lungo, ma sulla faccia lo sviluppo della malattia è molto più veloce, poiché la pelle qui è più suscettibile allo sviluppo dei sintomi.

La malattia procede in più fasi:

  • Nella fase iniziale della psoriasi, sul viso appare per la prima volta un forte prurito sulla pelle. Quando si pettinano, le aree infiammate appaiono sotto forma di piccole macchie rossastre, il loro diametro è di solito un paio di millimetri. L'infiammazione si fonde, formando grandi papule rosse sulla pelle. Si staccano, si formano placche. Il prurito si intensifica. La diagnosi della malattia in questa fase è importante per il successo in ulteriori trattamenti..
  • Lo stadio stazionario è caratterizzato da costanza. Prurito e infiammazione si intensificano e si indeboliscono periodicamente.
  • Stadio regressivo - con esso c'è una diminuzione delle manifestazioni dei sintomi. Quasi nessuna placca, passaggi pruriginosi, la superficie dei semi di papule.

Guarda una foto della psoriasi sul viso negli adulti e nei bambini, le fasi iniziali e altre, quindi consulta uno specialista esperto per impostare il corso del trattamento.

Sintomi della psoriasi sul viso

I sintomi dipendono dallo stadio della malattia. Nella fase iniziale, i primi sintomi di solito compaiono nel periodo primavera-autunno, poiché in questo momento si verifica una carenza di vitamina, tutte le malattie sembrano molto più forti.

Il primo sintomo sorprendente è il prurito. Insieme a loro, compaiono infiammazioni, che aumentano gradualmente e formano papule..

Le eruzioni cutanee risultanti sono solitamente localizzate sulla fronte, sulle guance, quindi vanno nell'area tra il naso e le labbra, sul naso e sulle labbra, interessano l'area delle orecchie e del cuoio capelluto. Presto l'intera malattia viene colpita dalla malattia. Appaiono placche, la pelle esfolia, sotto le squame c'è una pelle “lucida” di colore rosso. Quando si pettina sulle aree interessate, appare la rugiada del sangue.

Una corona psoriasica di solito si sviluppa sul cuoio capelluto, cioè forme di placca intorno alla zona dei capelli. Quando si rimuovono le croste dai siti, appare un forte dolore.

Trattamento della psoriasi sul viso

Se sulla pelle compaiono prurito e macchie rosse, questo non è un motivo per cercare da soli le cause delle allergie. Tali sintomi sono un presagio di psoriasi. Prima di tutto, devi contattare un dermatologo esperto: un medico ti aiuterà a diagnosticare con precisione la malattia. La malattia è determinata non solo da segni esterni, ma anche dopo alcune analisi. Questi includono un esame del sangue e l'esecuzione di una raschiatura con ulteriore esame al microscopio. Questi metodi consentono di stabilire in modo più accurato la malattia e determinare l'ulteriore regime di trattamento..

All'inizio della malattia, i metodi popolari e le creme o gli unguenti vengono solitamente utilizzati in una forma indipendente. Faranno fronte alle manifestazioni iniziali della psoriasi, che non si manifestano completamente. Nelle fasi successive, sarà necessario un trattamento complesso, che includa non solo preparazioni esterne, ma anche varie compresse, ad esempio immunomodulatori, ormonali e antistaminici.

Prendi le pillole per ridurre l'immunità al fine di fermare lo sviluppo delle cellule patologiche. Nelle fasi successive, vengono utilizzati anche agenti ormonali che sono più efficaci, ma hanno un ampio elenco di controindicazioni ed effetti collaterali..

È impossibile curare completamente la psoriasi, ma è possibile mantenere la remissione osservando le seguenti regole:

  • Monitora l'igiene della pelle in tutto il corpo. Lavare e idratare la pelle accuratamente e spesso, non esporla a una natura meccanica (proteggere la pelle da tagli, graffi, microcricche), climatica (non consentire il raffreddamento eccessivo).
  • Osservare una corretta alimentazione, una dieta speciale - non è consigliabile utilizzare prodotti con allergeni, bere alcolici, fumare prodotti del tabacco.
  • Visita il tuo dottore.

Trattamento della psoriasi sul viso con rimedi popolari

Alleviare i sintomi della psoriasi solo con metodi alternativi può essere efficace solo all'inizio della malattia, quando i sintomi non sono ancora sviluppati. Ma con l'inclusione di metodi alternativi nel trattamento complesso, aumenta l'efficacia dei farmaci. Dei metodi popolari, i più comuni sono i bagni con decotti, soda, sale, tinture su erbe, unguenti e creme fatti in casa.

Prima di trattare la psoriasi sul viso con rimedi popolari, è necessario pulire a fondo e asciugare la pelle.

Un trattamento popolare sono le maschere al sale marino. Gli oli di catrame, olio solido, olivello spinoso, cocco e lavanda hanno anche un effetto efficace su placche e infiammazioni. Questi ingredienti fanno parte di molte creme e unguenti che vengono venduti in farmacia, poiché si tratta di prodotti naturali, raramente causano allergie e non hanno effetti collaterali, possono essere utilizzati a qualsiasi età e alcuni sono ammessi per le donne in gravidanza e in allattamento.

I prodotti contenenti carotene, cioè rosso e arancione, dovrebbero essere inclusi nella dieta..

Trattamento della psoriasi sul viso con farmaci

I dermatologi di solito prescrivono farmaci e questo non è invano: sono più efficaci dei metodi alternativi, poiché includono vari componenti bilanciati, che hanno un potente effetto terapeutico sulla pelle. Oggi nelle farmacie ci sono molti tipi di farmaci per la psoriasi, con ormoni dentro e fuori.

La forma più popolare di trattamento per la psoriasi è l'unguento. Oltre a loro, ci sono preparati sotto forma di crema, aerosol. Le compresse sono utilizzate nel trattamento complesso..

Gli unguenti ormonali sono più efficaci, ma il loro effetto non dura a lungo, poiché dopo l'interruzione del trattamento c'è una "sindrome da astinenza" - il ritorno dei sintomi ritirati. A volte c'è persino un aumento dei sintomi. Inoltre, i farmaci ormonali hanno molte controindicazioni ed effetti collaterali..

Senza la necessità e senza la nomina di un medico, l'uso di unguenti ormonali non è raccomandato. Ma nella fase grave della psoriasi, gli agenti ormonali non possono essere eliminati, poiché i rimedi convenzionali non avranno effetto sui sintomi. Sul viso, la psoriasi viene trattata con unguenti ormonali principalmente negli adulti. Esempi di unguenti ormonali: Prednisol, Loriden, Ecolor, Dermoveyt.

Gli unguenti non ormonali non agiscono così rapidamente, ma spesso hanno solo componenti naturali nella loro composizione. La pelle del viso è particolarmente sensibile, quindi vari allergeni non hanno nulla a che fare con esso: possono complicare la situazione. Esempi di unguenti non ormonali sono unguento salicilico, che viene anche venduto con zinco e zolfo in una composizione per un effetto più elevato, unguento di catrame, Berestin, Antipsorin, unguenti di zinco.

L'unguento di Losterin è completamente composto da componenti vegetali. Unguenti ampiamente usati con olio nella composizione, ad esempio Naftalan o Psori-Naft, o con vitamine, ad esempio Dayvoneks e Psorkutan, includono vitamina D. Gli unguenti con una composizione a base di erbe idratano perfettamente la pelle, in particolare calendula, celidonia e camomilla sono particolarmente buoni in questo senso..

Secondo le recensioni sui forum, è più conveniente trattare la psoriasi sul viso con creme, poiché non lasciano segni sugli abiti e vengono rapidamente assorbiti. Ma in termini di efficacia sono inferiori agli unguenti.

Applicare unguenti sulla pelle pulita e asciutta secondo le istruzioni.

Le compresse vengono utilizzate per vari scopi, ad esempio gli immunostimolanti vengono presi per migliorare lo stato di immunità, il cui lavoro è compromesso nella psoriasi. Gli antistaminici possono aiutare la forma principale del farmaco ad alleviare sintomi come prurito e infiammazione. Gli epatoprotettori vengono presi per proteggere il fegato, che subisce un duro colpo con la psoriasi.

Prevenzione della psoriasi sul viso

È impossibile curare la psoriasi, ma possono essere implementate misure preventive che aiuteranno a prolungare il periodo di remissione e ritardare la ricaduta.

  • Prima di tutto, devi aderire a una corretta alimentazione, eliminare tutte le cattive abitudini.
  • Non entrare in situazioni stressanti.
  • Evita gli effetti aggressivi del clima sulla pelle, ovvero surriscaldamento e ipotermia.
  • Prendi le vitamine. Le vitamine D e A sono particolarmente importanti per la psoriasi..
  • Rispettare l'igiene della pelle, pulire e idratare regolarmente.
  • Non contattare con allergeni, possono provocare un aumento dei sintomi.
  • Visita un medico regolarmente.

Sintomi della psoriasi

La psoriasi è una malattia non infettiva in cui sono colpite la pelle e le sue appendici: capelli, unghie. Le manifestazioni esterne sono eruzioni cutanee e desquamazione della pelle, da cui proviene il secondo nome della patologia: lichene squamoso. È caratterizzato da periodi alternati di esacerbazione con periodi di stabilità relativa o remissione. Poiché l'insorgenza della malattia non è causata da microrganismi, non è infettiva e non contagiosa. Le statistiche mediche dicono che circa il 3-4% della popolazione soffre di questa patologia. La psoriasi può verificarsi in persone di qualsiasi età, ma predilige i giovani: in oltre il 70% dei pazienti, viene rilevata prima dei 18-23 anni.

Perché appare la psoriasi?

La psoriasi è una reazione anormale del corpo agli effetti di stimoli esterni, a seguito della quale si verifica la morte rapida dello strato superiore della pelle in alcune parti del corpo. Normalmente, la durata del ciclo di divisione e la successiva maturazione cellulare è di 21-28 giorni, nel caso della psoriasi il periodo è ridotto a 3-5 giorni.
Oggi, la maggior parte degli esperti tende a considerare la psoriasi una malattia multifattoriale di eziologia ereditaria..
Esistono diverse teorie sull'origine della malattia. Secondo il primo, ci sono due tipi di licheni:

  • il primo è una conseguenza del cattivo funzionamento del sistema immunitario, colpisce la pelle ed è ereditato, manifestandosi in giovane età;
  • il secondo si fa sentire dopo 40 anni, colpisce articolazioni, unghie, non è geneticamente determinato e non è associato a un malfunzionamento della difesa immunitaria.

I sostenitori di un'altra teoria sostengono che l'unico fattore che contribuisce allo sviluppo della psoriasi sono i disturbi dell'immunità che sono innescati da un'ampia varietà di fattori:

  • malattie infettive;
  • malnutrizione;
  • condizioni climatiche fredde;
  • abuso di alcool.

Secondo questa teoria, il lichene squamoso è considerato una malattia sistemica e può diffondersi agli organi interni, alle articolazioni e ad altri tessuti. Con un danno articolare, si sviluppa la cosiddetta artrite psoriasica, in cui piccole articolazioni delle mani, dei piedi.
L'aspetto della malattia è favorito dai seguenti fattori:

  • pelle secca e sottile;
  • contatto costante con reagenti irritanti: prodotti chimici domestici, soluzioni alcoliche, cosmetici;
  • igiene eccessiva, che porta a una violazione della barriera protettiva naturale della pelle;
  • fumo, uso di droghe o alcol (contribuisce alla cattiva circolazione sanguigna e alla nutrizione della pelle);
  • HIV
  • prendendo alcuni farmaci;
  • infezioni fungine e batteriche;
  • cambiamento di una regione climatica;
  • fatica
  • l'uso di cibi piccanti e acidi, cioccolato;
  • condizioni allergiche;
  • lesioni.

Classificazione della malattia

Come inizia la psoriasi, come si manifesta, qual è il suo effetto sul corpo - tutti questi punti sono determinati da un tipo specifico di patologia.
Oggi ci sono diverse classificazioni della malattia. Una delle più comuni divide la psoriasi in due varietà:

Una forma non articolata (o semplice) è una patologia cronica caratterizzata da un decorso stabile. Questo gruppo include anche la psoriasi eritrodermica, il cui sintomo principale è il danno alla maggior parte della pelle.

La varietà pustolosa comprende:

  • pustulosi anulare;
  • Psoriasi da barbiere;
  • psoriasi von Zimbusch;
  • psoriasi dei palmi e delle piante dei piedi.

Una categoria separata è:

  • forma indotta da farmaci;
  • seborroica;
  • Psoriasi del tovagliolo;
  • "Psoriasi inversa" (si sviluppa su superfici di flessione).

A seconda della localizzazione del processo patologico e delle caratteristiche della manifestazione dei primi sintomi della psoriasi, ci sono:

Sintomi

La psoriasi è una patologia sistemica che, oltre a diffondersi sulla pelle e sulle unghie, può colpire la colonna vertebrale, le articolazioni, i tendini, il sistema immunitario, endocrino e nervoso. Spesso ci sono danni al fegato, ai reni, alla ghiandola tiroidea.

I primi sintomi della psoriasi sono più spesso:

  • debolezza generale;
  • sensazione di affaticamento cronico;
  • depresso o depresso.

A causa del complesso effetto della patologia sul corpo, gli specialisti hanno maggiori probabilità di parlare di malattia psoriasica.
Eppure, la clinica principale è associata alla sconfitta di alcune aree della pelle. Una delle prime manifestazioni è la comparsa di papule arrotondate di colore rosso vivo o rosa ricoperte di placche psoriasiche (squame). La loro peculiarità è una disposizione simmetrica sul cuoio capelluto, sulle superfici di flessione, sulla parte bassa della schiena e, meno comunemente, sulla mucosa genitale. La dimensione delle papule nelle prime fasi è di diversi millimetri e può successivamente raggiungere 10 o più cm. La peculiarità dell'eruzione cutanea diventa la base per suddividere la malattia nei seguenti tipi:

  • punto, in cui gli elementi sono più piccoli della testa del perno;
  • lacrima - le papule in forma ricordano una lacrima e corrispondono alle dimensioni di un gheriglio di lenticchie;
  • a forma di moneta - placche con bordi arrotondati raggiungono 5 mm di diametro.

A volte l'eruzione cutanea è arcuata, sotto forma di anelli o ghirlande, di una mappa geografica con bordi irregolari.

Lo strato superiore di papule sono placche squamose facilmente rimovibili formate dall'epidermide cheratinizzata. Inizialmente, le squame si formano nella parte centrale della placca, diffondendosi gradualmente ai bordi. L'aspetto leggermente friabile è dovuto alla presenza di spazi vuoti riempiti d'aria nelle cellule cheratinizzate. A volte si forma un anello rosa attorno agli elementi, che è una zona di crescita della placca e diffusione dell'infiammazione. La pelle circostante rimane invariata..
Quando la placca viene rimossa, si forma una superficie lucida di colore rosso brillante, formata da capillari con pareti significativamente diluite, ricoperte da un film molto sottile sulla parte superiore. I capillari vengono rilevati a causa di una violazione della normale struttura dello strato superiore della pelle e del suo significativo assottigliamento. Un cambiamento nella struttura della pelle si verifica a causa della maturazione incompleta delle cellule dei cheratinociti, che porta all'impossibilità della loro normale differenziazione.

Psoriasi del cuoio capelluto

Il sintomo principale della psoriasi della testa è la comparsa di placche psoriasiche significativamente più alte sopra la pelle circostante. Sono abbondantemente ricoperti di squame simili alla forfora. Allo stesso tempo, i capelli stessi non sono coinvolti nel processo patologico. Con le eruzioni cutanee situate sotto i capelli, le eruzioni cutanee possono diffondersi sulla pelle liscia, sul collo, dietro le orecchie. Questo processo è dovuto alla rapida divisione dei cheratinociti nell'area interessata..

Sintomi della psoriasi delle mani e dei piedi

Questa forma di lichene provoca un significativo ispessimento dello strato corneo in queste aree. La pelle diventa ruvida e screpolata. Il motivo è la divisione cellulare intensiva (il loro tasso di riproduzione è fino a 8 volte superiore al normale) e la conservazione in superficie. In una fase iniziale, sulla pelle si formano pustole con contenuti che inizialmente diventano trasparenti ma diventano gradualmente bianchi. Nel tempo, si formano cicatrici scure. Nella maggior parte dei casi, la malattia appare simultaneamente su piedi e palme, ma a volte si verificano placche in una sola area. Quando il processo si diffonde nella parte posteriore delle mani, stiamo parlando di un'altra forma di psoriasi (non palmare-plantare).

Sintomi della psoriasi delle unghie

Come si manifesta la psoriasi delle unghie? Questo tipo di malattia è caratterizzato da una varietà di sintomi. Esistono principalmente due tipi di danni alla piastra:

  • come un ditale, in cui l'unghia è coperta da piccole fosse simili ai segni della puntura dell'ago;
  • per tipo di onicomicosi, i tessuti interessati assomigliano a un fungo dell'unghia: le unghie cambiano colore, si addensano notevolmente e iniziano a esfoliare. Una papula psoriasica simile a una macchia d'olio circondata da un bordo rossastro può essere vista attraverso la piastra.

La dipendenza dei sintomi dallo stadio della malattia

Le manifestazioni della psoriasi variano a seconda della stagione e dello stadio specifici. Molti pazienti hanno una forma "invernale" della malattia, in cui si verificano periodi di esacerbazione nel tardo autunno o inverno. Nella stagione calda, a causa dell'intensità della luce ultravioletta, si verifica un miglioramento. Il tipo "estivo" è piuttosto raro.
Durante la patologia, si distinguono tre fasi:

  1. Progressivo, in cui compaiono costantemente nuovi elementi, viene fissata la crescita attiva di placche già esistenti, la presenza di una zona rosa attorno a loro, forte desquamazione, prurito.
  2. Stazionario - la crescita della papula si interrompe, non si formano nuove eruzioni cutanee, sono visibili piccole pieghe sullo strato superiore della pelle, intorno alle placche.
  3. Regressivo: il peeling è assente, le placche iniziano a scomparire, nel processo di attenuazione della malattia, le aree con una maggiore pigmentazione rimangono al loro posto.

Sintomi della psoriasi nei bambini

I sintomi della psoriasi nei bambini hanno alcune differenze, specialmente nei neonati. I primi segni non sono tipici. Nelle pieghe della pelle appare un'area delimitata di arrossamento, che è accompagnata da macerazione e graduale esfoliazione dello strato corneo (a partire dalla periferia). Esternamente, ricorda eczematidi, dermatite da pannolino o candidosi. Nei bambini piccoli, le eruzioni cutanee continuano ad apparire in luoghi insoliti della psoriasi (sulla pelle del viso, della mucosa genitale, nelle pieghe naturali della pelle).
Molto spesso, le eruzioni cutanee si sviluppano prima sulla testa, sotto i capelli. Ci sono accumuli di croste sullo sfondo di infiltrazioni moderate. Un altro sito comune per la localizzazione dell'eruzione cutanea sono le aree cutanee soggette a costante attrito degli indumenti o all'esposizione a farmaci aggressivi..
Le papule che si formano sul corpo si fondono gradualmente in placche con contorni irregolari. Le loro dimensioni possono variare dalla lenticchia al palmo della mano.
Con una forma a goccia, gli elementi papulari sono di piccole dimensioni. Appaiono inaspettatamente, coprendo rapidamente le aree del corpo, del viso, del collo, del cuoio capelluto e degli estensori di braccia e gambe..
La psoriasi nei bambini è caratterizzata da un decorso lungo e persistente. L'unica eccezione è il tipo a forma di goccia, che è caratterizzato da un decorso più mite con lunghi periodi di remissione. Come nel caso degli adulti, tre fasi, o fasi, si distinguono nello sviluppo della malattia.

  1. Sul progressivo, piccole papule pruriginose appaiono con un bordo di crescita periferica di colore rosso. Una caratteristica dei sintomi nell'infanzia è una debole gravità del sanguinamento puntuale, del film terminale e del fenomeno della colorazione della stearina. Nei bambini, i linfonodi si ingrandiscono e si stringono, a volte diventano dolorosi (specialmente con eritroderma e psoriasi essudativa).
  2. Dopo la transizione allo stadio stazionario, si verificano arresti di crescita periferica, appiattimento dell'infiltrato al centro della placca e riduzione della desquamazione.
  3. Lo stadio regressivo è caratterizzato dal riassorbimento degli elementi dell'eruzione cutanea. A volte intorno a loro puoi vedere un caratteristico bordo depigmentato. Le aree dell'ex eruzione cutanea perdono il pigmento o, al contrario, subiscono iperpigmentazione. I linfonodi diventano morbidi e si restringono..

Le lesioni diffuse si osservano sui palmi e sulla pianta del bambino. Si notano anche crepe e infiltrazioni cutanee. Nel caso di forme comuni di dermatosi, le unghie sono interessate: su di esse si formano incisioni a punta o scanalature longitudinali. La psoriasi grave porta alla deformità dell'unghia.

La psoriasi pustolosa è una rarità nei bambini. Può verificarsi negli adulti più anziani. Questa malattia è caratterizzata da un decorso grave con un notevole peggioramento della condizione e un aumento della temperatura.

Le specie artropatiche nell'infanzia non sono state trovate. In rari casi, i piccoli pazienti indicano dolori articolari.

Psoriasi Sintomi Video

Come viene diagnosticata la malattia?

Se si sospetta la psoriasi, consultare un dermatologo.

  • La diagnosi si basa sull'esame esterno, sulla valutazione delle condizioni di unghie, pelle, localizzazione delle lesioni. Di norma, non sono necessarie analisi speciali.
  • Se hai difficoltà a diagnosticare, viene eseguita una biopsia. Un campione di pelle viene prelevato dall'area interessata..
  • Se c'è dolore alle articolazioni, si raccomanda la radiografia. Viene eseguito un esame del sangue per escludere altri tipi di artrite.
  • Se si sospetta una psoriasi a goccia, la semina dalla gola alla microflora è prescritta per la differenziazione con faringite acuta.
  • Il test con idrossido di potassio elimina la presenza di infezione fungina.

Trattamenti per la psoriasi

Il trattamento per la psoriasi è determinato dalla forma della malattia, dai sintomi e dalla sensibilità ai farmaci..
Innanzitutto, il trattamento locale viene eseguito con l'esposizione alle aree interessate. Questo evita il verificarsi di una reazione avversa..
Esiste una tecnica in base alla quale ai pazienti vengono prescritti farmaci leggeri. In assenza di effetti, vengono sostituiti da altri più potenti. Anche con l'efficacia del prodotto selezionato, viene periodicamente modificato per evitare di abituarsi..
Un buon risultato è l'uso di droghe sistemiche. Il loro scopo è consigliabile in forme gravi e moderate di patologia. Lo svantaggio di questo trattamento è l'elevata probabilità di gravi reazioni avverse.
I principali gruppi di farmaci usati:

  • Retinoidi (Tigason, Neotigazone) - eliminano la violazione della maturazione dello strato superficiale della pelle.
  • Immunosoppressori (ciclosporina A): riducono l'attività della difesa immunitaria e l'attività dei linfociti T, che provocano un'intensa divisione delle cellule della pelle.
  • I citostatici - farmaci per il trattamento dei tumori maligni (metotrexato) - fermano la crescita delle cellule epidermiche atipiche e la loro crescita.

Vengono anche utilizzati metodi fisioterapici:

Psoriasi: foto, sintomi e trattamento in adulti e bambini

La prevalenza di malattie della pelle nella popolazione mondiale è piuttosto elevata. La psoriasi è definita una delle patologie croniche della pelle più frequenti - in media dal 2 al 5% (in altri studi - dal 3 al 7%) della popolazione terrestre soffre di questo tipo di dermatosi.

Cos'è?

Questo disturbo dermatologico riduce significativamente il livello di qualità della salute del paziente, influendo negativamente sul metabolismo (processo metabolico) nel corpo, migliora i sintomi delle malattie cardiovascolari e contribuisce agli stati depressivi.


Conoscendo il suo nome comune - lichene squamoso, è facile indovinare l'aspetto della psoriasi: eruzioni cutanee sotto forma di papule (formazioni con una superficie liscia e lucida, la forma ricorda l'emisfero, il colore è rosa) - in una fase iniziale piccola, con una punta di spillo.

Psoriasi: foto sul corpo

Dopo un po '(diversi giorni), le papule si ricoprono di squame, che sono facilmente rimovibili, hanno una tinta bianco-argento.

Codice ICD-10

    Semplice (volgare o simile a una placca). È considerato uno dei più comuni tra tutti i pazienti con psoriasi: la prevalenza si avvicina all'80-90%. Riconoscibile dalle sue manifestazioni: su una pelle sana, si forma uno strato di squame bianco (grigio) o bianco-argento, che sono aree ispessite e infiammate della pelle che si asciugano facilmente ed esfoliano.

Le aree della pelle sotto tale strato sono molto sensibili alle lesioni, soggette a sanguinamento (contengono molti piccoli vasi), motivo per cui sono chiamate placche psoriasiche.

Psoriasi sul viso: foto

Aumentando di dimensioni, le placche possono fondersi l'una con l'altra, trasformandosi in un unico punto - "lago di paraffina". Questi punti possono diffondersi in tutto il corpo. C'è una semplice psoriasi sulla testa, anche nel cuoio capelluto, lungo il bordo dove termina la crescita dei capelli. Dopo qualche tempo (diversi mesi), i "laghi" tendono addirittura a scomparire, lasciando una pelle scolorita. Codice ICD 10 - L40.0.

    Punto (a forma di goccia, a forma di goccia). Questo tipo di psoriasi è leggermente meno comune di quello volgare. In esso è insita una manifestazione improvvisa: nei pazienti compaiono eruzioni multiple, piccole, secche, sporgenti sopra la pelle, con una configurazione rotonda (a forma di goccia), viola o tono rossastro. Codice - L4.

Fase iniziale: foto

Foto della fase iniziale sul corpo

Più spesso è una conseguenza di una forma esacerbata di psoriasi volgare o di eccessivo stress psicologico sofferto da una malattia da raffreddore. A volte si verifica come una reazione all'alcol assunto. Il codice è L85. Un'altra psoriasi: questo tipo include tutte le altre opzioni atipiche per il decorso della malattia della pelle. Codice - L8.

Psoriasi sui gomiti - foto

Cause dell'evento

  1. Genetica. Non è necessario dimostrare se la psoriasi è contagiosa con una predisposizione genetica. La teoria genetica della psoriasi parla solo dell'aumentato rischio di questa dermatosi a causa di un fattore ereditario nell'uomo.
  2. Interruzione del background ormonale nel corpo (teoria endocrina). Le funzioni riparative (rigenerative) dei tessuti (pelle) vengono perse a causa di un funzionamento improprio del sistema endocrino.
  3. Le conseguenze delle infezioni Nel trattamento delle malattie infettive, possono verificarsi complicanze che si riflettono direttamente sulla pelle (teoria dell'infezione) - la perdita della capacità della pelle di funzionare normalmente dopo l'esposizione a microrganismi, funghi, ecc..
  4. Violazione del metabolismo (funzioni metaboliche) del corpo: una malattia della pelle è iniziata da un funzionamento inadeguato del sistema circolatorio, ad esempio i linfociti sono eccessivamente concentrati in alcune aree della pelle. Ciò include anche il diabete mellito - è con esso che i processi metabolici sono significativamente distorti. (Teoria dello scambio).
  5. Immunità. Il funzionamento inadeguato del sistema immunitario porta all'incapacità di rispondere adeguatamente alle minacce per la salute. Ciò si manifesta anche attraverso reazioni cutanee. (Teoria immunitaria).

Numerose ragioni possono essere associate alle caratteristiche della vita di un individuo:

  • dieta irrazionale;
  • abuso di sostanze (alcol, nicotina, ecc.);
  • farmaci inadeguati;
  • eccessivo stress mentale, stress;
  • brusco cambiamento delle condizioni climatiche.

Sintomi e fasi

Iniziale.

Nella fase iniziale, sulle braccia, sullo stomaco, sulla schiena o in altre parti, si notano singole manifestazioni psoriasiche: piccole papule, rosate, con una superficie lucida e liscia. Queste sono manifestazioni puntuali; nel tempo aumentano il loro numero e i luoghi di localizzazione.

progressivo.

In questa fase, ai sintomi si aggiunge il peeling della pelle - prima nella parte centrale delle papule, che gradualmente crescono, formando una corolla rosa. La forma delle aree danneggiate dalla malattia acquisisce gradualmente una diversa configurazione (sintomo di Kebner). Si verifica prurito. Durata dello stage - circa 2 settimane.

Stazionario.

In termini di durata, non ha date specifiche: nel tempo può passare alla fase successiva (4a, regressione) o tornare alla precedente (3a, progressiva). Nuovi elementi sulla pelle smettono di apparire, la crescita delle placche esistenti rallenta, si ferma completamente.

Regressivo.

Lo stadio completa il ciclo della malattia: il peeling diventa nulla, le placche si appiattiscono, perdono il rigonfiamento. I tessuti della pelle, di regola, non si atrofizzano e non formano cicatrici. Sebbene le aree a rischio di malattia perdano il pigmento (scolorimento), col passare del tempo.

Nei bambini

Psoriasi nei bambini: foto (fase iniziale)

Le bolle contengono liquido (inizialmente - trasparente, poi diventa torbido), le sue analisi mostrano la presenza di cellule patologiche. L'intervento medico dovrebbe essere di emergenza.

Negli adulti

  • condizioni generali di indebolimento fisico del corpo;
  • una sensazione di non passare impotenza e fatica;
  • depressione e depressione.

La sintomatologia specifica dipende dal tipo di psoriasi e dalla sua localizzazione sulla pelle. Ad esempio, sulle gambe, la manifestazione della psoriasi è più spesso osservata nell'area delle ginocchia, dei piedi. Con complicazioni, i sintomi sono aumentati dal gonfiore degli arti.

Trattamento

Come mezzo di esposizione diretta alle aree interessate, è applicabile un unguento per la psoriasi sulla pelle. È progettato per combattere la pelle secca e l'effetto di "rassodamento". Un posto speciale è occupato da unguenti non ormonali che influenzano i fuochi dell'infiammazione, ma non portano ad un aumento dei livelli ormonali..

Unguenti per la psoriasi (listino e prezzi):

Esposizione non ormonale:

Esposizione ormonale

L'effetto terapeutico viene dato più rapidamente (tutti mirano a sopprimere il prurito, l'infiammazione, le allergie), ma ci sono effetti collaterali:

  • idrocartisone (entry level) - 30 p.;
  • lorinden (esposizione di medio livello) - 350 p.;
  • Sinaflan (potente) - fino a 80 r.

Considerando il trattamento della psoriasi con perossido di idrogeno, le recensioni sono distribuite in base all'effetto terapeutico ricevuto. A sua volta, dipende dalla gravità e dal tipo di disturbo della pelle stessa.

Applicare il perossido in 2 versioni:

  • esternamente (impacchi, lozioni delle aree interessate);
  • internamente (una goccia di perossido viene aggiunta a diversi cucchiai di acqua, bevuta mezz'ora prima dei pasti; diverse gocce vengono anche instillate nel naso).

L'effetto terapeutico del perossido di idrogeno è efficace nelle prime fasi della psoriasi e se la malattia non è iniziata.

Trattamento della psoriasi con rimedi popolari a casa

Dei rimedi popolari, i più efficaci sono chiamati:

  • catrame (efficace nelle fasi iniziali della dermatosi, allevia l'infiammazione);
  • solidolo (affronta la psoriasi senza difficoltà, efficace per unghie e suole);
  • soda (colpisce l'ambiente acido, in particolare, della pelle - neutralizzando così i sintomi della psoriasi);
  • erbe (in una serie di celidonia, il livello di infiammazione delle aree colpite dalla psoriasi diminuisce, la rigenerazione della pelle migliora).

È importante ricordare che il trattamento per la psoriasi dovrebbe essere completo. La sua durata è determinata sia dalla profondità del danno al corpo che dalla fase di sviluppo

Psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica della pelle caratterizzata dalla presenza di un'eruzione monomorfa sotto forma di noduli rosa-rossi con una superficie squamosa bianco-argento sciolta. La malattia dura da anni, c'è un'alternanza di periodi di recidiva e remissione.

Di norma, questa malattia provoca la comparsa di macchie rosse secche sollevate sopra la superficie della pelle, tuttavia, in alcuni pazienti con psoriasi, non ci sono lesioni cutanee visibili. Questi punti, chiamati placche psoriasiche, nella maggior parte dei casi si formano inizialmente in luoghi soggetti a pressione e attrito: glutei, superficie del ginocchio e curve del gomito.

Tuttavia, possono anche trovarsi e verificarsi in altre aree della pelle, compresa la superficie palmare delle mani, del cuoio capelluto, dei genitali e della superficie plantare dei piedi. La psoriasi è una malattia cronica caratterizzata, di regola, da un decorso ondulato. Il paziente può avere periodi di miglioramento e remissione (causati da metodi di trattamento o imprevisti) e periodi di esacerbazioni o recidive (il più delle volte provocati da fattori esterni avversi - stress, consumo di alcol).

La gravità della malattia in diversi pazienti, o persino in un paziente durante i periodi di esacerbazione e remissione, può variare in un ampio intervallo - dalle lesioni minori locali alla completa copertura del corpo con placche psoriasiche. Spesso nel tempo, la malattia progredisce (soprattutto in assenza di trattamento), un aumento dell'area della lesione con il coinvolgimento di nuove aree cutanee, le esacerbazioni diventano più frequenti e più pesanti. In alcuni pazienti, è possibile osservare un decorso continuo della malattia senza remissioni inattese.

Anche le unghie delle mani o dei piedi sono spesso colpite. Il danno dell'unghia può verificarsi in assenza di lesioni cutanee ed essere isolato.

statistica

La prevalenza della psoriasi nel mondo è stimata in circa l'1-3% della popolazione. Secondo l'organizzazione internazionale Europso, nel 2010, 125 milioni di pazienti affetti da psoriasi sono stati registrati sul pianeta. In Europa colpisce fino a 5 milioni di persone, il che è paragonabile alla frequenza delle malattie coronariche e del diabete.

I tassi più alti nei paesi del nord Europa (fino al 4%), i più bassi nei paesi dell'Africa e dell'America Latina, in Giappone (meno dello 0,5%). In Russia, secondo dati non specificati, l'1-2% della popolazione (circa 2,8 milioni di persone).

Classificazione

Come abbiamo già notato, la psoriasi agisce come una malattia cronica e ricorrente. Ciascuna delle sue forme esistenti può essere attribuita a una delle opzioni pertinenti per la classificazione della psoriasi, in cui esiste una distribuzione della psoriasi pustolosa o non pustolosa. In generale, la classificazione è la seguente:

  • Psoriasi pustolosa
    • psoriasi generalizzata;
    • psoriasi anulare (pustulosi anulare);
    • psoriasi palmoplastica (psoriasi degli arti, pustolosi cronica persistente persistente, psoriasi pustolosa barbera);
    • forma cronica di acrodermatite persistente (psoriasi della pianta dei piedi e dei palmi, psoriasi palmo-plantare);
    • impetigine psoriasica erpetiforme.
  • Psoriasi pustolosa
    • psoriasi volgare o psoriasi comune, psoriasi semplice (simile alla placca, psoriasi stabile in forma cronica);
    • eritroderma psoriasico (psoriasi eritrodermica).

Numerosi autori aderiscono alla necessità di integrare questa classificazione, a causa della quale tipi o forme di psoriasi possono essere aggiunti ad essa nelle seguenti opzioni:

  • psoriasi seborroica (psoriasi seborroica);
  • Psoriasi del tovagliolo;
  • psoriasi indotta da farmaci;
  • "Psoriasi reversibile" (psoriasi delle pieghe della pelle, superfici di flessione).

Cause dell'evento

I medici non sono riusciti a compilare un elenco delle cause esatte della psoriasi. Propongo di considerare le ragioni a seconda della natura.

  1. Virale Virus che influenzano negativamente il funzionamento dei linfonodi. È estremamente difficile identificare questi microrganismi e determinare il loro habitat. È interessante notare che il sangue di una persona malata dopo trasfusione non infetta un paziente sano. Pertanto, questa ragione per la comparsa della psoriasi è considerata non dimostrata..
  2. Immune Motivo generalmente accettato. Il meccanismo scatenante è il processo genico, in cui viene interrotto il collegamento immunitario. Le malattie infettive, la tonsillite o la sinusite possono portare alla psoriasi.
  3. Infettiva. Inizialmente, gli scienziati erano dell'opinione che la colpa sia degli spirocheti, degli streptococchi e persino degli epidermofitoni. I risultati della ricerca non hanno confermato questa teoria. Nuove ipotesi indicano che lo sviluppo della psoriasi è causato da malattie infettive, tra cui tonsillite e influenza.
  4. Genetico. È una questione di predisposizione ereditaria alla malattia. La pratica clinica mostra che molti si trovano ad affrontare le manifestazioni del lichene squamoso, tuttavia, non è sempre possibile tracciare la connessione con una predisposizione ereditaria.

Fattori predisponenti e provocatori

La manifestazione patologica chiave della psoriasi è la crescita eccessiva di cellule epidermiche difettose. Pertanto, il momento fondamentale nel chiarire il meccanismo dello sviluppo della malattia e risolvere la questione di come trattare la psoriasi è la creazione di fattori scatenanti. I principali sono:

  1. Psicologico - l'influenza di gravi stress a breve termine, nonché di influenze psicologiche negative non espresse, ma di lunga durata o spesso ripetute, insoddisfazione morale, disturbi del sonno, stati depressivi.
  2. Disturbi metabolici nel corpo, alterazione degli organi digestivi, in particolare fegato e funzione pancreatica esocrina.
  3. Malattia o disfunzione delle ghiandole endocrine (ipotalamo, tiroide, paratiroidi e timo, attività endocrina del pancreas).
  4. Disturbi del sistema immunitario (reazioni allergiche e malattie immunitarie).
  5. La presenza nel corpo di focolai cronici di infezione (tonsillite, rinosinusite, otite media, ecc.). I microrganismi patogeni e opportunistici, in particolare lo stafilococco aureo, gli streptococchi e i funghi simili a lieviti, le loro tossine, le cellule della pelle danneggiate da questi microrganismi, sono potenti antigeni che possono provocare il sistema immunitario all'aggressione contro di loro, cellule alterate e sane del corpo.
  6. Danno meccanico e chimico alla pelle, uso prolungato di antibiotici o glucocorticoidi per qualsiasi malattia, iperinsolazione, fumo e abuso di alcol, malattie infettive acute (infezione virale respiratoria, influenza, tonsillite, ecc.).

Corso della malattia

La psoriasi è una malattia cronica che di solito è caratterizzata da un decorso ondulato, con periodi di spontaneità o causati da determinati effetti medici di remissioni o miglioramenti e periodi di spontaneità o provocati da influenze esterne avverse (consumo di alcol, infezioni intercorrenti, stress) recidive o esacerbazioni. La gravità della malattia può variare in diversi pazienti e persino nello stesso paziente durante periodi di remissione ed esacerbazione in un intervallo molto ampio, dalle piccole lesioni locali alla completa copertura di tutto il corpo con placche psoriasiche.

Spesso c'è una tendenza alla progressione della malattia nel tempo (soprattutto in assenza di trattamento), ad aggravare e aumentare le esacerbazioni, aumentare l'area del danno e il coinvolgimento di nuove aree cutanee. Nei singoli pazienti c'è un decorso continuo della malattia senza remissioni spontanee o persino progressione continua. Spesso sono colpite anche le unghie delle braccia e / o delle gambe (onicodistrofia psoriasica). Il danno dell'unghia può essere isolato e osservato in assenza di lesioni cutanee. La psoriasi può anche causare danni alle articolazioni infiammatorie, la cosiddetta artropatia psoriasica o l'artrite psoriasica. Anche il 10-15% dei pazienti con psoriasi soffre di artrite psoriasica.

Quali sono i miti della malattia più comuni?

  • La psoriasi è contagiosa. No, la psoriasi è una malattia della pelle cronica non infettiva che non si diffonde da persona a persona e non migra da una parte del corpo a un'altra. Un paziente affetto da psoriasi può visitare liberamente luoghi pubblici - bagni, saune, piscine, utilizzare oggetti domestici comuni, sottoporsi a trattamenti per malattie non dermatologiche negli ospedali generali.
  • Il clima influenza l'incidenza e se ci si sposta in paesi più caldi la psoriasi non lo farà. No, il clima non influisce sulla prevalenza della psoriasi. Allo stesso tempo, uno dei metodi del suo trattamento è l'eliobalneoterapia - il trattamento con il sole e l'acqua di mare, tuttavia, vivere in regioni con un clima marino caldo non protegge i pazienti dalle esacerbazioni. Un semplice esempio è Israele: trattano con successo la psoriasi nelle località del Mar Morto, ma l'incidenza tra la popolazione non è inferiore alla media globale.
  • La psoriasi può essere prevenuta. I fattori di esacerbazione, né in se stessi, né in varie combinazioni, sono la causa della malattia. Oggi non è noto quale sia l'impulso iniziale per lo sviluppo della psoriasi, quindi è impossibile prendere misure preventive. Non ci sono ricette su cosa fare o, al contrario, cosa non fare per non avere la psoriasi. Per aumentare il periodo di remissione, quando non ci sono eruzioni cutanee sulla pelle, è possibile evitare gli effetti di fattori che provocano o peggiorano il decorso della psoriasi, conducendo uno stile di vita adeguato e usando la terapia di mantenimento.
  • La psoriasi può essere trattata con i metodi della cosiddetta medicina tradizionale. L'atteggiamento nei confronti di tali metodi nei pazienti dovrebbe essere estremamente attento. Da un lato, sappiamo che non esiste una "cura" per la psoriasi, tuttavia il desiderio di sbarazzarsi della malattia ad ogni costo spinge i pazienti a varie azioni dubbie (appello a guaritori, guaritori), e questo è uno spreco di denaro. D'altro canto, questi "guaritori" offrono ai pazienti, ad esempio, prodotti esterni, "il loro stesso sviluppo", in cui, di norma, sono presenti ormoni, ma in questo caso il regime e, inoltre, il loro dosaggio non possono essere controllati in alcun modo.

Gravità

La psoriasi è generalmente classificata in base alla gravità come lieve (con danni inferiori al 3% della superficie della pelle), moderata (con danni dal 3 al 10 percento della superficie della pelle) e grave (che coinvolge più del 10 percento della superficie della pelle). Il danno psoriasico articolare è considerato una forma grave di psoriasi, indipendentemente dall'area del danno cutaneo.

Esistono diverse scale per valutare la gravità della psoriasi. La valutazione della gravità della malattia nel suo insieme si basa sulla valutazione dei seguenti fattori: area di danno (percentuale della superficie corporea coinvolta nel processo), grado di attività della malattia (grado di arrossamento, gonfiore, iperemia delle placche o pustole psoriasiche, gravità del prurito della pelle, grado di ispessimento della pelle, grado di desquamazione presenza di sanguinamento o essudazione, infezione secondaria delle placche, grado di gonfiore e dolore delle articolazioni), presenza di sintomi generali dell'attività del processo (come aumento della fatica, aumento della VES, livelli elevati di acido urico negli esami del sangue, ecc.), risposta del paziente a precedenti tentativi di trattamento, impatto della malattia sulle condizioni generali e sulla vita quotidiana del paziente, sul suo funzionamento sociale.

L'indice di gravità della psoriasi (PASI) è lo strumento più comunemente usato per misurare la gravità e l'attività del processo psoriasico. L'indice PASI combina una valutazione della gravità delle lesioni (arrossamento, prurito, ispessimento della pelle, edema, iperemia, desquamazione) con una stima dell'area della lesione in una scala lineare semplice da 0 (nessuna manifestazione cutanea della malattia) a 72 (manifestazioni cutanee più pronunciate) [18], [ diciannove]. Tuttavia, la PASI è piuttosto difficile da usare nella pratica clinica di routine, al di fuori degli studi clinici su farmaci e trattamenti. Ciò ha portato a numerosi tentativi di semplificare la scala PASI, di renderlo più adatto all'uso nella pratica clinica e al monitoraggio indipendente da parte dei pazienti delle variazioni delle loro condizioni.

Sintomi della psoriasi

Nei pazienti con psoriasi, a seguito della crescita intensiva delle cellule della pelle, sulla pelle compaiono chiazze dense che sono bianche, rosse o argentate. In una persona sana, lo sviluppo delle cellule della pelle avviene gradualmente, la loro esfoliazione avviene circa una volta al mese. Di conseguenza, le nuove cellule si spostano gradualmente al posto delle vecchie cellule nello strato superiore della pelle.

Nei pazienti con psoriasi, lo sviluppo di nuove cellule è molto più veloce: si formano non in poche settimane, ma in pochi giorni. Di conseguenza, durante questo periodo, le cellule della pelle superiore non hanno il tempo di morire, e di conseguenza c'è una manifestazione dei principali sintomi della psoriasi: la stratificazione e la formazione di placche sulla pelle. Tali placche nei pazienti con psoriasi variano di dimensioni. La loro manifestazione è osservata su diverse parti del corpo - su cuoio capelluto, ginocchia, mani, gomiti, parte bassa della schiena. I sintomi più comuni della psoriasi si verificano nelle persone mature, ma la malattia può verificarsi nei bambini e negli adolescenti..

I primi sintomi della psoriasi possono essere notati a qualsiasi età, sia in un bambino di due mesi che in una persona di età avanzata. Tuttavia, la psoriasi si verifica più spesso nelle persone di età compresa tra i venti e i quaranta.

È consuetudine distinguere tre fasi nel corso della psoriasi: progressiva, stazionaria, regressiva.

Al primo stadio progressivo, le papule hanno un colore più luminoso, si manifesta il loro edema, un bordo maculato eritematico-edematoso pronunciato è visibile vicino alla papula. Le papule possono essere sul punto di fondersi, unendosi in grandi aree comuni o in placche con forme diverse. In questa fase della psoriasi, si manifesta spesso il fenomeno positivo di Kobner. Questa condizione è caratterizzata dalla comparsa di papule in quei luoghi che erano stati precedentemente sottoposti a pressione e attrito. In questo caso, anche una leggera irritazione della pelle è irta dell'aspetto delle papule..

Nel periodo di regressione, l'infiltrazione papulare scompare completamente su una vasta area della superficie corporea del paziente. Dove precedentemente c'erano eruzioni cutanee, compaiono focolai di iperpigmentazione o aree di leucoderma secondario. Allo stesso tempo, attorno agli elementi psoriasici che regrediscono, appare un chiaro bordo pallido, che è chiamato il bordo pseudoatrofico di Voronov.

Psoriasi irritata

Si sviluppa sullo sfondo di un effetto attivo sulla pelle con l'attuale psoriasi progressiva di alcune sostanze irritanti, in particolare è la luce solare o unguenti specifici, nonché un altro tipo di irritante che colpisce le placche. Queste placche, a loro volta, assumono una forma più convessa, il colore cambia in rosso ciliegia, si forma una cintura ipertermica nell'area circostante, a causa della quale i contorni netti diventano leggermente sfocati. Questa cintura, seguendo la risoluzione della placca, acquisisce un aspetto rugoso.

Psoriasi essudativa

Questa forma di psoriasi è caratterizzata da un'eccessiva gravità dell'essudato durante una reazione infiammatoria, appare nel quadro di un periodo progressivo di psoriasi. Facendosi strada verso la superficie della papula, l'essudato assicura la saturazione degli accumuli di squame, formando così da essi formazioni che sembrano croste. Questi elementi sono secondari; sono definiti come croste di scaglie; il colore di questi elementi è giallastro. Dopo la loro rimozione, viene esposta una superficie leggermente sanguinante e bagnata. Le squame, quando essiccate e stratificate, spesso formano un massiccio tipo di conglomerato, simile a un guscio di ostrica (questo è già definito come psoriasi rupioide).

Psoriasi a forma di lacrima

La psoriasi a forma di lacrima, i cui sintomi compaiono improvvisamente, è caratterizzata dalla formazione di più punti all'interno della pelle. Principalmente la malattia viene diagnosticata in pazienti di età compresa tra 8 e 16 anni. Spesso l'infezione da streptococco funge da precursore della psoriasi a forma di lacrima.

Psoriasi macchiata

Questa forma della malattia si manifesta sotto forma di lieve infiltrazione (nella definizione generale, l'infiltrazione è l'impregnazione dei tessuti con una sostanza o un'altra) dagli elementi dell'eruzione cutanea. A loro volta, hanno l'aspetto di macchie (piuttosto che papule). La psoriasi maculata si sviluppa, di regola, acutamente, inoltre è caratterizzata da somiglianza con la toxidermia. Come tecnica principale nella differenziazione della malattia, viene utilizzata la definizione della corrispondenza del decorso della malattia con la sua triade psoriasica caratteristica..

Psoriasi cronica

Questa forma della malattia può essere considerata in termini di sintomi sotto forma di grave infiltrazione dal lato delle placche, la loro cianosi generale, con una superficie ipercheratotica o verrucosa. Le foche di questo tipo sono particolarmente difficili da curare e la loro trasformazione in formazione tumorale maligna in futuro non è esclusa (ciò accade di rado, ma sfortunatamente questa opzione non può essere esclusa).

Psoriasi seborroica

Questa forma di psoriasi, come suggerisce il nome, si sviluppa nei pazienti con seborrea che è già rilevante per loro. La malattia si manifesta dal cuoio capelluto, nell'area dietro i padiglioni auricolari, sul torace, nelle pieghe nasolabiali, all'interno delle parti sottoscapolare e scapolare della schiena. I fiocchi psoriasici apparenti sono soggetti a un intenso bagno con sebo, a causa del quale si attaccano insieme e si mantengono all'interno della superficie delle placche, il che consente quindi alla malattia di simulare un'immagine caratteristica dell'eczema seborroico.

Psoriasi plantare palmare

La malattia può manifestarsi sotto forma di placche e papule psoriasiche ordinarie o sotto forma di formazioni ipercheratotiche che simulano callo e callo. In alcuni casi, la psoriasi sulle mani, i cui sintomi sono noti in questo caso sui palmi (o sui piedi - secondo la definizione, sulle suole), è continua, che si manifesta sotto forma di un ispessimento o cheratinizzazione aumentato. I confini di questo tipo di lesione sono caratterizzati da chiarezza, in casi più rari, questa forma di psoriasi è limitata alla comparsa di peeling ad anello grande.

Diagnostica

Il processo di diagnosi della psoriasi non è particolarmente difficile e si basa sullo studio dell'aspetto caratteristico della pelle del paziente. Di solito non vengono effettuati test di laboratorio o studi specifici per la psoriasi. Tuttavia, in alcuni casi con psoriasi grave progressiva, è ancora necessario un esame del sangue per rilevare processi infiammatori, autoimmuni e reumatici.

A volte viene anche prescritta una biopsia cutanea per differenziare la psoriasi con altri disturbi della pelle. Un altro segno di psoriasi a cui lo specialista presta attenzione durante il processo di diagnosi è la presenza di emorragie puntuali e la rapida manifestazione di sanguinamento dopo aver raschiato la placca dalla pelle.

Che aspetto ha la psoriasi: una foto nella fase iniziale

L'elemento principale della psoriasi è una singola papula di colore rosa o rosso, che è coperta da un gran numero di squame bianche argento sciolte. Un importante segno diagnostico è la triade della psoriasi: il fenomeno della colorazione della stearina, del film terminale e del sanguinamento spot quando si raschia la bilancia.

Qualità della vita per i pazienti con psoriasi

È stato dimostrato che la psoriasi può peggiorare la qualità della vita dei pazienti nella stessa misura di altre gravi malattie croniche: depressione, infarto del miocardio, ipertensione, insufficienza cardiaca o diabete di tipo 2. A seconda della gravità e della localizzazione delle lesioni psoriasiche, i pazienti con psoriasi possono sperimentare un significativo disagio fisico e / o psicologico, difficoltà di adattamento sociale e professionale e persino bisogno di disabilità. Gravi pruriti o dolori della pelle possono interferire con le funzioni vitali di base: cura di sé, camminare, dormire. Le placche psoriasiche sulle parti aperte delle braccia o delle gambe possono impedire al paziente di svolgere determinati lavori, praticare determinati sport, prendersi cura dei familiari, degli animali domestici o della casa. Le placche psoriasiche sul cuoio capelluto rappresentano spesso un problema psicologico speciale per i pazienti e causano stress significativo e persino fobia sociale, poiché le placche pallide sul cuoio capelluto possono essere scambiate per forfora o per i pidocchi. Un problema psicologico ancora maggiore è causato dalla presenza di eruzioni psoriasiche sul viso, sui lobi delle orecchie. Il trattamento della psoriasi può essere costoso e portare via molto tempo e fatica dal paziente, interferendo con il lavoro, lo studio, la socializzazione del paziente, il dispositivo della vita personale.

I pazienti con psoriasi possono anche essere (e spesso sono) eccessivamente preoccupati del loro aspetto, attribuire troppa importanza ad esso (a volte nella misura della fissazione ossessiva su questo, quasi dismorfofobia), soffrire di bassa autostima, che è associata alla paura del rifiuto pubblico e del rifiuto, o con le paure non trovare un partner sessuale a causa di problemi di aspetto. Lo stress psicologico combinato con dolore, prurito e disturbi immunopatologici (aumento della produzione di citochine infiammatorie) può portare allo sviluppo di depressione grave, ansia o fobia sociale, a significativo isolamento sociale e disadattamento del paziente. Va anche notato che la comorbidità (combinazione) di psoriasi e depressione, così come la psoriasi e la sociofobia, si verifica con una frequenza maggiore anche in quei pazienti che non manifestano disagio psicologico soggettivo a causa della presenza della psoriasi. Probabilmente, i fattori genetici che influenzano la predisposizione alla psoriasi e la predisposizione alla depressione, all'ansia e alla fobia sociale si sovrappongono in molti modi. È anche possibile che nella patogenesi della psoriasi e della depressione, abbiano un ruolo i fattori immunopatologici e / o endocrini generali (ad esempio, nella depressione, mostrano anche livelli aumentati di citochine infiammatorie, aumento dell'attività citotossica della neuroglia).

In un sondaggio condotto dall'American National Psoriasis Foundation nel 2008, che ha riguardato 426 pazienti con psoriasi, il 71% dei pazienti ha riferito che la malattia è un grave problema nella loro vita quotidiana. Più della metà dei pazienti ha notato una fissazione significativa sul loro aspetto (63%), una paura di apparire male o essere respinta da altri a causa della presenza di psoriasi, una sensazione di imbarazzo, vergogna o imbarazzo nella comunicazione (58%). Più di un terzo dei pazienti ha riferito che con l'insorgenza o la progressione della malattia, hanno iniziato a evitare l'attività sociale e la comunicazione con le persone o hanno limitato la ricerca di partner e relazioni intime a causa della malattia.

Esistono molti strumenti per misurare oggettivamente la qualità della vita dei pazienti con psoriasi e altre malattie dermatologiche. Studi clinici dimostrano che i pazienti con psoriasi sperimentano spesso una riduzione soggettiva della qualità della vita [16]. In uno studio del 2009 sull'impatto della psoriasi sulla qualità della vita, sono state utilizzate interviste con dermatologi e sondaggi sui pazienti. In questo studio, è stato scoperto che nei casi di psoriasi lieve e grave, il sintomo più preoccupante che ha causato il peggioramento soggettivo della qualità della vita è stato il prurito della pelle, seguito da dolori articolari nei pazienti con artrite psoriasica. Eruzioni cutanee o prurito minori in assenza di prurito hanno avuto un effetto minore sul benessere dei pazienti e sulla loro valutazione soggettiva della qualità della vita.

Trattamento della psoriasi a casa

La psoriasi è una malattia cronica. Il suo trattamento prevede l'uso di farmaci e metodi inizialmente più parsimoniosi e in futuro, basato sul monitoraggio dello sviluppo della malattia nel paziente, è possibile un cambiamento di scopo. L'obiettivo del trattamento è risultati positivi, in modo che le eruzioni cutanee scompaiano e non appaiano il più a lungo possibile. In alcuni casi, la psoriasi non richiede alcun trattamento..

La domanda su come trattare la psoriasi a casa dovrebbe essere divisa in 3 categorie principali: uso interno di farmaci, principalmente medicinali, uso esterno (unguenti, ecc.) E fisioterapia. Minori usati più spesso come adiuvanti per il trattamento della psoriasi.

Indipendentemente dai metodi di trattamento per la psoriasi che un dermatologo sceglie, il massimo effetto porta un approccio globale alla risoluzione di questo problema, che comporta:

  • uso di mezzi esterni;
  • l'uso di farmaci, vitamine, integratori alimentari all'interno;
  • collegamento di procedure fisioterapiche;
  • trattamento in sanatori con acque minerali, fanghi, sanguisughe;
  • l'appuntamento con la dieta, il digiuno.

Quando si assegna un trattamento a un medico, è necessario tenere conto di molti dati sul paziente:

  • la complessità dello sviluppo della malattia,
  • funzione digestiva,
  • disturbi metabolici
  • malattie accompagnatorie,
  • vengono studiate le funzioni dei sistemi nervoso ed endocrino,
  • influenze ambientali,
  • eredità, ecc..

In molti pazienti, la psoriasi procede in modo quasi impercettibile e le lesioni della carreggiata sono osservate sotto forma di focolai limitati. Queste sono le cosiddette targhe in servizio, che si trovano sempre negli stessi luoghi. Tali pazienti non necessitano di un trattamento intensivo; è sufficiente per loro osservare una dieta, lavorare e riposare, non abusare di alcol e avere pazienza. In questo caso, è molto probabile che il corpo stesso sconfigga la malattia..

Quando si prescrivono farmaci, si tiene conto dell'efficacia del trattamento precedente e delle controindicazioni per eventuali farmaci e metodi di trattamento. Il medico fornisce raccomandazioni sulla scelta di una dieta, sul trattamento presso la spa e sull'osservazione di un regime ragionevole sul lavoro ea casa. La rigorosa attuazione di tutto questo complesso di trattamento, lavoro e riposo offre un miglioramento significativo della salute dei pazienti. Attualmente, nessuno dei fondi disponibili fornisce una garanzia contro la ricaduta.

Ma nel tempo, il trattamento completo iniziato per la ricaduta della psoriasi consente di pulire rapidamente la pelle dall'eruzione cutanea e una prevenzione prolungata del suo aspetto.

farmaci

Esiste una tecnica quando all'inizio al paziente vengono offerti più farmaci risparmiatori con il minor numero di effetti collaterali. Se non sono efficaci, vengono sostituiti da altri più potenti e così via. Anche nel caso in cui il trattamento sia adatto al paziente, dopo un po 'viene cambiato. Il fatto è che gradualmente il corpo si abitua al farmaco e il suo effetto diminuisce.

Il trattamento farmacologico della psoriasi comprende l'assunzione di vari farmaci all'interno, l'uso di unguenti e altri farmaci.

Via di somministrazione orale:

  • antistaminici (diazolina, suprastina);
  • epatoprotettori (Essentiale, Carsil);
  • enzimi (Creonte, Festal);
  • enetrosorbenti (Enterosgel, Polysorb);
  • antibiotici (un numero di penicilline, macrolidi e cefalosporine);
  • farmaci antinfiammatori non steroidei (Nurofen, Nise);
  • immunosoppressori;
  • prodotti biologici (Alefacept).

I farmaci ormonali sono usati in stadi complessi della malattia. Utilizzare solo come indicato dal medico. In altri casi, si consiglia di farne a meno. Dal momento che creano dipendenza, anche se portano a un effetto rapido, ma non per un lungo periodo. Inoltre, i farmaci ormonali hanno molti effetti collaterali..

La terapia esterna prevede l'applicazione di sostanze sulla pelle, quindi allocare:

  1. I retinoidi sono un tipo di gruppo sotto forma di unguenti. Attivamente consigliati per l'uso sono Radevit, Retasol, Videstim;
  2. Creme con il principale ingrediente attivo - olio solido. Cartalin, Cytopsor, Antipsor sono molto diffusi;
  3. Miscele di olio. Unguento di Naftalan, Losterin, Neftesan;
  4. Droghe di catrame. Unguento Antipsorin, Colloidin, Anthramin;
  5. Preparazioni di una base cheratolitica. Belosalik, Lokasalen;
  6. Complessi vitaminici D3 a base sintetica. Psorcutan, Dayvonex;
  7. Corticosteroidi. Ci sono un numero enorme di droghe nel gruppo..

Unguenti per la psoriasi

Nel caso di una forma lieve di questa patologia, a volte è possibile sbarazzarsi dei suoi sintomi usando solo mezzi esterni. Il mercato farmaceutico è semplicemente sopraffatto da tali farmaci. In questo momento, alcuni di loro saranno presentati alla tua attenzione:

  1. L'unguento naftalano viene utilizzato sia nelle fasi stazionarie che in quelle regressive di questa patologia. Con il suo aiuto, è possibile liberarsi non solo dell'infiammazione della pelle, ma anche del prurito. Nella lotta contro questa malattia, viene prescritto un unguento al nafalano al cinque o dieci percento.
  2. I farmaci glucocorticosteroidi come Elokom, Lokoid e altri consentono di ridurre il processo infiammatorio, nonostante ciò sia impossibile utilizzarli per un lungo periodo di tempo. Inoltre, tali strumenti, o piuttosto il loro uso, richiedono un'attenzione speciale da parte degli specialisti. Lokoid può essere acquistato sotto forma di un unguento, che deve essere applicato alle aree interessate da una a tre volte al giorno.
  3. L'unguento salicilico aiuta ad ammorbidire le squame cornee della pelle, oltre a rimuoverle rapidamente. Ciò consente ad altri medicinali di penetrare meglio e più rapidamente nell'epidermide. Questo unguento viene applicato in uno strato molto sottile una o due volte al giorno. L'acido salicilico fa anche parte di unguenti per la psoriasi come Acriderm SK e Diprosalik.
  4. Skin-cap è shampoo, creme e spray utilizzati nella lotta contro la psoriasi del cuoio capelluto. Gli shampoo possono essere usati tre volte alla settimana, ma creme e spray due volte al giorno.
  5. Unguento di catrame di zolfo del cinque e dieci percento aiuta a ridurre il processo infiammatorio della pelle, mentre allo stesso tempo non dovrebbe mai essere usato da pazienti con una forma essudativa di questa patologia. Inoltre, questo unguento è strettamente controindicato da applicare sulla pelle del viso. In caso di psoriasi del cuoio capelluto, è possibile utilizzare l'aiuto di uno shampoo speciale, che include catrame. Ad esempio, potrebbe essere Friederm.
  6. Gli unguenti della psoriasi con vitamina D sono dotati di un effetto antinfiammatorio abbastanza potente e aiutano a rendere più efficace la terapia di questa patologia. Uno di questi farmaci è l'unguento al calcipotriolo, che dovrebbe essere applicato sulle aree interessate due volte al giorno..
  7. L'antralina è un unguento per la psoriasi, che tende a fermare la divisione cellulare degli strati superficiali della pelle, che a sua volta riduce il peeling. Questo unguento viene applicato sulle aree interessate per esattamente sessanta minuti, dopo di che si consiglia di lavarlo via.

Nel caso del trattamento sistemico, è necessario un monitoraggio costante da parte di un medico specialista. Questo tipo di terapia prevede l'uso di varie iniezioni e compresse. Ecco un elenco di alcuni di essi:

  1. Methotrax aiuta a fermare l'eccessiva divisione cellulare della pelle, riduce il peeling e l'infiammazione. Questo farmaco è prescritto ai pazienti solo in casi molto gravi, poiché tende a causare numerosi effetti collaterali..
  2. L'acitretina, l'isotretinoina sono farmaci usati nella patogenesi estremamente grave di questa patologia. Sono anche usati in caso di psoriasi delle unghie. La durata della terapia, nonché i dosaggi, sono determinati dal medico curante per ciascun paziente individualmente.
  3. I rimedi omeopatici (Psorilom, Psoriaten) sono usati nella lotta contro questa patologia, ma non sempre hanno il giusto effetto terapeutico. A Psorilom vengono prescritti otto granuli trenta minuti prima dei pasti tre volte al giorno.
  4. La ciclosporina è un farmaco usato per le forme gravi di questa patologia che non sono suscettibili di terapia con altri metodi.

Phytochemotherapy

La fitochemioterapia è uno dei metodi di trattamento della psoriasi, che prevede l'uso di raggi ultravioletti. Questo metodo viene eseguito per mezzo di installazioni speciali che consentono l'esposizione ai raggi ultravioletti non sull'intera pelle, ma solo sulle sue aree interessate. Questo metodo di terapia viene utilizzato, di regola, insieme a un farmaco chiamato metotrexato..

Terapia PUVA

Questo è l'effetto terapeutico della radiazione ultravioletta a onde lunghe in combinazione con farmaci speciali, che viene utilizzato per le forme più gravi di psoriasi, che sono difficili da rispondere ad altri metodi di trattamento. L'efficacia di questo metodo di trattamento della psoriasi è potenziata dall'ingestione 2 ore prima dell'irradiazione dei farmaci: psoralene, ammifurina o metossiproporoagene, è il meno tossico di questo gruppo di farmaci. La scelta finale spetta al medico curante. La particolarità della terapia PUVA come metodo di trattamento è che dopo il recupero, cioè la pulizia della pelle, è necessario un trattamento di mantenimento costante per mantenere un periodo di remissione. Pertanto, il periodo di trattamento dura da 350 a 700 giorni. Grazie alla sua semplicità e alla bassa probabilità di complicanze, questo metodo di trattamento è popolare in tutto il mondo e offre buoni risultati a lungo..

Assegna in media fino a 25 esposizioni in modalità delicata. Questo regime prevede una pausa estiva, nel primo anno, vengono condotti fino a due corsi, ecc., Su raccomandazione di un medico. Le ricadute possono verificarsi dopo influenza, SARS o mal di gola e, in rari casi, dopo uno shock nervoso..

Sotto l'influenza della terapia PUVA, lo sviluppo di effetti collaterali è possibile: pelle secca, nausea, miosite, gastrite e altri: i pazienti con malattie concomitanti di reni, fegato, diabete mellito e donne in gravidanza usano la terapia PUVA è controindicato. Se i pazienti sono sensibili alla luce solare o hanno già assunto preparazioni di arsenico, il medico non prescriverà questo trattamento, perché se ci sono controindicazioni, la malattia può passare da una forma recidivante a una forma permanente o persino estiva di psoriasi. Ciò significa che tali pazienti non dovrebbero nemmeno andare in resort durante l'estate..

Attualmente, la radiazione laser in combinazione con un campo magnetico costante è stata utilizzata per trattare l'artropatica, la forma più grave di psoriasi. Tale trattamento non ha effetti collaterali, non ha controindicazioni ed è una delle direzioni più promettenti nel trattamento non solo della psoriasi, ma anche di altre malattie della pelle..

Tecniche di trattamento innovative - Novità nel trattamento della psoriasi

  • Trattamento chirurgico della psoriasi

È stato a lungo dimostrato che con la diagnosi della psoriasi della pelle, il trattamento con soli farmaci esterni non dà il risultato desiderato. Da diversi anni, il chirurgo russo V. Martynov ha eseguito un'operazione unica per ripristinare chirurgicamente la valvola dell'intestino tenue, che protegge questa sezione dell'intestino da batteri patogeni. Dopo l'operazione, le capacità protettive del sistema immunitario sono rafforzate, la pelle è guarita e si osserva una remissione prolungata..

  • Utilizzando la terapia UVB a banda stretta con una lunghezza d'onda di 311 nm

Recentemente, è stato praticato l'uso di questo metodo come monoterapia. Rispetto ad altre esposizioni ai raggi UV, questo metodo ha effetti collaterali minimi, è ben tollerato ed è una tecnica a breve durata d'azione - diversi minuti in 1 procedura, il corso del trattamento - 2,5 mesi. In un periodo così breve, c'è un miglioramento clinico visibile e una remissione lunga fino a 2 anni.

  • Applicazione di unguento vectical

Questo unguento terapeutico di fabbricazione americana contiene calcitriolo e può essere usato a lungo anche su aree sensibili della pelle. Il miglior risultato è nel trattamento di forme lievi di patologia.

Dieta per la psoriasi

I pazienti con psoriasi sono semplicemente obbligati a seguire una dieta e aderire ai principi di base di una corretta alimentazione. L'obiettivo principale della dieta è mantenere un normale equilibrio acido-base. Ma è importante notare che lo sfondo alcalino del corpo dovrebbe prevalere leggermente sull'acido.

Naturalmente, l'equilibrio del corpo dipende da quei prodotti che vengono consumati quotidianamente dai pazienti con psoriasi. È importante sapere per ogni persona che soffre di questo disturbo - il 70% della dieta quotidiana dovrebbe essere rappresentato da prodotti che formano un alcali nel corpo. Su formatura acida - non più del 30%. È più facile dirlo: i prodotti che producono alcali devono essere consumati 4 volte di più rispetto alla formazione di acidi.

Elenco dei prodotti che formano alcali nel corpo:

  • Qualsiasi verdura eccetto rabarbaro, zucca e cavoletti di Bruxelles. È importante ricordare che patate, peperoni, melanzane e pomodori sono severamente vietati.
  • Non escludere i frutti. L'importante è non consumare prugne secche, mirtilli rossi, ribes e mirtilli. Vale la pena notare che le banane, il melone e le mele non dovrebbero essere consumate contemporaneamente con altri prodotti..
  • Assicurati di bere succhi di verdura freschi da carote, barbabietole, prezzemolo, sedano e spinaci.
  • Puoi consumare quotidianamente succhi di frutta da uva, ananas, pera, arancia, papaia e pompelmo, mango, limone e albicocca. È importante aggiungere lecitina e succo di limone al cibo..

L'elenco degli alimenti che i pazienti con psoriasi non devono mangiare (forma acida):

  • È necessario escludere completamente o minimizzare il consumo di prodotti contenenti amido, grassi, zucchero e oli. In genere, questi includono i seguenti alimenti: patate, fagioli, panna, formaggio, cereali, carne, piselli secchi. Un'assunzione giornaliera sbilanciata di questi prodotti porta inevitabilmente all'inizio di reazioni acide nel sangue. Il risultato è un deterioramento del benessere..
  • È importante bilanciare il cibo. Esistono diversi prodotti che sono vietati contemporaneamente. Ad esempio, i prodotti a base di carne con prodotti che contengono una grande quantità di zuccheri e i dolci e l'amido non devono essere combinati.
  • È importante limitare l'assunzione di zucchero. Conservanti, aceto, coloranti e vari additivi alimentari - il meno possibile dovrebbe essere incluso nella dieta.
  • Il punto principale: è necessario eliminare completamente il consumo di alcol e bevande contenenti alcol.

Ogni paziente con psoriasi dovrebbe ricordare che mangiare bene è una condizione importante nel trattamento di questa malattia. Assicurati di sostituire la frittura stufando o bollendo. Devi mangiare cibi inclini a una lavorazione delicata. Dovresti dimenticare cibi fritti e grassi..

Menu per la settimana con psoriasi

Prendi in considerazione un menu di esempio per una settimana, raccomandato per esacerbazioni, ricadute e prevenzione nei periodi pericolosi.

  • Colazione: insalata di cavolo fresco, una fetta di pane integrale, tè verde.
  • Seconda colazione: 2 uova sode, toast, composta di frutta secca.
  • Pranzo: zuppa di cavolfiore, pane integrale, per il secondo - porridge di grano saraceno con funghi o verdure, tè verde.
  • Cena: un po 'di ricotta senza zucchero con panna acida, kefir.
  • Colazione: insalata di cetrioli e pomodori, mela, tè verde.
  • Pranzo: una fetta di pane nero e burro, 1
  • uovo sodo, tè verde.
  • Pranzo: zuppa di cavolo senza carne, una fetta di pane nero, tè verde. Cena: mela, un bicchiere di latte al forno fermentato.
  • Colazione: macedonia condita con yogurt, composta di uva spina.
  • Seconda colazione: insalata di verdure, una fetta di pane integrale, tè verde.
  • Pranzo: pesce bollito (lucioperca, pesce gatto) con una quantità minima di sale, una fetta di pane integrale, composta di uva spina.
  • Cena: panino di ieri, composta di uva spina.
  • Colazione: insalata di cetrioli e uova con panna acida, pane tostato integrale, succo di mela.
  • Seconda colazione: 2 banane, 1 tazza di latte al forno fermentato o kefir.
  • Pranzo: una tazza di brodo, un pezzo di carne bollita, un'insalata di cetrioli e pomodori.
  • Cena: una fetta di pane integrale e burro, un bicchiere di kefir.
  • Colazione: insalata di carote, pane tostato integrale, tè verde.
  • Seconda colazione: pesce bollito (non rosso).
  • Pranzo: spiga di pesce di fiume, una fetta di pane integrale, tè verde.
  • Cena: il panino di ieri, un bicchiere di kefir.
  • Colazione: farina d'avena sull'acqua, una fetta di pane con crusca, tè verde.
  • Seconda colazione: ricotta con frutta (banane, mele, albicocche), kefir.
  • Pranzo: zuppa di piselli senza carne, una fetta di pane (qualsiasi), una mela.
  • Cena: un bicchiere di kefir.
  • Colazione: porridge di grano saraceno con latte, kefir. Pranzo: un panino con burro e una fetta di carne bollita, succo di mela.
  • Pranzo: zuppa di polpette, tè verde. Cena: 2 mele.

Una corretta alimentazione aiuterà a evitare ricadute frequenti. Per selezionare una dieta individuale, è necessario contattare i nutrizionisti.

Metodi alternativi di trattamento della malattia

La pulizia del corpo con la psoriasi viene spesso eseguita utilizzando rimedi popolari. A tal fine, utilizzare vari prodotti di origine naturale, nonché erbe. Quindi, come trattare la psoriasi usando metodi popolari, esamineremo ulteriormente nell'articolo.

Tutti i metodi di trattamento possono essere suddivisi condizionatamente in medicinali per uso interno, nonché in fondi per applicazione esterna.

Farmaci da prescrizione per somministrazione orale

Le seguenti ricette sono raccomandate per pulire la pelle ed eliminare i principali sintomi della psoriasi:

  1. Utilizzando semi di lino. Per preparare il prodotto, un cucchiaio di semi viene versato con un bicchiere di acqua bollente e accuratamente miscelato. Il farmaco deve essere infuso per almeno 12 ore. È meglio lasciare la medicina durante la notte. Fai un infuso al mattino a stomaco vuoto.
  2. Brodo di alloro. Un decotto di foglie di alloro ha un buon effetto. Per fare questo, aggiungi 10-15 foglie medie a un litro di acqua bollente e lascia bollire l'agente per 15-20 minuti a fuoco basso. Alla fine, filtrare il brodo e raffreddare. Prendi 1 cucchiaio. l tre volte al giorno per 20-30 giorni.
  3. Semi di aneto. Pianta i semi in una quantità di 2 cucchiai. l versare un bicchiere di acqua bollente e insistere per 2-3 ore. Dopo la medicina è necessario filtrare e prendere mezzo bicchiere 2-3 volte al giorno.
  4. Tintura di erbe celidonia. Celidonia può essere acquistata in farmacia. Per la preparazione di 2 cucchiai. l le erbe versano 500 g di alcol e lasciano in una stanza buia per 10-12 giorni. Dopo che lo strumento deve essere filtrato e preso 20 g tre volte al giorno.

Mezzi per uso esterno

Le seguenti ricette vengono utilizzate per sbarazzarsi di placche e detergere la pelle:

  1. Trattamento delle lesioni con olio di lino. Puoi applicare olio 5-6 volte al giorno.
  2. Unguento di catrame e propoli. Per cucinare, devi prendere 50 g di catrame e 30 g di propoli. I prodotti devono essere riscaldati a bagnomaria e miscelati accuratamente. Dopo il raffreddamento, applicare l'unguento sulle placche 3-4 volte al giorno.
  3. Deterge molto bene la pelle all'olio di pesce nella sua forma pura. Viene applicato sulle aree interessate con uno strato sottile e lasciato per 30-40 minuti.
  4. Unguento all'uovo. Per prepararlo, devi prendere 2 uova di gallina e sbattere bene. Dopo aggiungere un cucchiaio di sesamo o olio di olivello spinoso e 40 g di aceto. L'unguento viene applicato alle placche 3-4 volte durante il giorno..

È molto importante seguire una dieta e altre regole preventive necessarie durante il trattamento della malattia. La prevenzione e il trattamento con i mezzi giusti ti aiuteranno a sbarazzarti della patologia per un lungo periodo.

Trattamento della psoriasi: balneoterapia

Nelle fasi regressive della psoriasi viene prescritta la terapia termale.

  1. L'elioterapia più efficace nelle fasi stazionarie e regressive della psoriasi. Questo tipo di trattamento è controindicato nella forma estiva di psoriasi, quando la pelle è molto sensibile alla luce solare. Elioterapia: un trattamento con i raggi solari, tra cui i raggi ultravioletti più efficaci.
  2. La climatoterapia è l'uso di fattori climatici, biostimolanti naturali del corpo per scopi medicinali.
  3. L'aeroterapia è prescritta e regolata da un medico, dormire all'aria aperta, bagni d'aria.
  4. La talassoterapia è uno dei metodi di trattamento più popolari negli ultimi anni, spesso utilizzato per scopi puramente cosmetici. La talassoterapia, in contrasto con l'opinione generalmente accettata, comprende una vasta gamma di procedure: fare il bagno, pulire con acqua di mare, avvolgere con alghe.
  5. L'idroterapia o idroterapia può includere sia l'idroterapia stessa (trattamento con acqua dolce) sia la balneoterapia. L'acqua con questa tecnica viene applicata esternamente o internamente. L'idroterapia esterna è una varietà di bagni, interni - rispetto di uno speciale regime di consumo. Non a tutti viene prescritta idroterapia, le controindicazioni ai bagni comuni sono: neoplasie maligne, tubercolosi polmonare, insufficienza cardiovascolare, aterosclerosi, ipertensione, forme gravi di angina pectoris, diabete mellito, epilessia, seconda metà della gravidanza, ecc..
  6. La balneoterapia è un metodo di trattamento termale che utilizza acque minerali naturali o artificiali. Ai pazienti con psoriasi vengono prescritti principalmente gas: anidride carbonica, ossigeno, azoto, perle e in realtà bagni minerali: solfuri, radon, cloruro, sodio, silicei, iodio-bromo, salamoia, ecc..
  7. Si raccomandano bagni minerali. I bagni di anidride carbonica sono raccomandati per la psoriasi in combinazione con malattie del sistema cardiovascolare. I bagni di ossigeno stabilizzano i processi redox, normalizzano la pressione sanguigna. Il solfuro (o idrogeno solforato) ha un pronunciato effetto antinfiammatorio, assorbibile, trofico. Le controindicazioni per loro sono malattie renali, epatite, cirrosi. I bagni di radon hanno un effetto sedativo e danno anche un effetto antinfiammatorio. Controindicazioni: gravidanza, tumori benigni, malattie del sangue sistemiche. I bagni di bocca sono bagni con acqua salata, acqua minerale altamente concentrata di laghi ed estuari con l'aggiunta di sostanze e microrganismi biologicamente attivi. Questi bagni migliorano le condizioni del sistema nervoso, della pelle, aumentano l'immunità.
  8. La termoterapia è una tecnica di terapia termale, che comprende fango, paraffina, ozokerite e argilla terapia, terapia con psammo e naftalano e altri metodi.
  9. La fangoterapia (terapia peloide) è uno dei metodi più efficaci, la cui essenza è quella di condurre procedure esterne usando vari fanghi curativi, torba, sapropel. I principi attivi del fango sono gas, oligoelementi, acidi e molto altro. Il fango terapeutico aiuta a purificare acidi, alcali, sali, prodotti metabolici. La fangoterapia per la psoriasi ha un effetto antinfiammatorio, assorbibile, analgesico; il fango curativo viene applicato sotto forma di applicazioni calde o calde locali sulla pelle interessata per 10-30 minuti.
  10. Con l'artrite psoriasica, sono particolarmente raccomandati il ​​trattamento con ozokerito e la terapia con paraffina, che sono applicabili anche per il trattamento delle placche croniche sulla pelle..
  11. Con psoriasi in uno stadio stazionario senza manifestazioni di eritroderma e primavera-estate con acque solforate; acque di radon; acque silicee termiche; trattamento della salamoia; fango curativo.

Recentemente, i resort sul Mar Morto sono stati molto popolari tra i pazienti affetti da psoriasi..

Prevenzione

Non esiste una prevenzione specifica della psoriasi, ma dopo il debutto della malattia, è necessario prendere sedativi, condurre corsi di terapia vitaminica e correggere le malattie che provocano recidive.

Qual è la previsione?

La prognosi è condizionatamente sfavorevole, poiché la psoriasi è una malattia cronica che non può essere completamente curata. Progredisce lentamente, mentre un trattamento tempestivo e adeguato migliora solo la qualità della vita, ma non elimina la malattia stessa.

Durante i periodi di esacerbazione, si osserva disabilità. In assenza di cure mediche adeguate può portare alla disabilità..