I primi segni di asma negli adulti, quali sono i sintomi? Raccomandazioni diagnostiche e terapeutiche

Trattamento

L'asma bronchiale è una malattia comune che si manifesta in un modo o nell'altro in quasi 300 milioni di persone sul nostro pianeta. Questa patologia è molto pericolosa, in quanto porta alla carenza sistematica di ossigeno, in cui viene interrotto il funzionamento degli organi interni. E improvvisamente sviluppare attacchi di soffocamento può provocare un completo arresto della respirazione e, di conseguenza, la morte. Ecco perché la questione di come l'asma bronchiale si manifesta nelle fasi iniziali del suo sviluppo, come riconoscere questo disturbo, è oggi considerata molto rilevante.

Segni caratteristici

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria che si sviluppa nelle vie respiratorie e nei bronchi.

Il processo infiammatorio è cronico, il che aumenta la sensibilità dei bronchi all'azione di vari tipi di stimoli. Come risultato di questo effetto, si sviluppa uno spasmo dei bronchi, le pareti degli organi diventano sempre più spesse e il lume bronchiale si restringe.

Ciò porta a una violazione dell'apporto di ossigeno alla regione bronchiale e allo sviluppo di attacchi di asma, alla comparsa di altri sintomi della malattia (respiro sibilante e fischio durante la respirazione, mancanza di aria, mancanza di respiro). Questi sintomi si manifestano in misura maggiore di notte o al mattino, si verificano improvvisamente, scompaiono da soli o dopo aver assunto i farmaci prescritti da un medico.

Come inizia la malattia negli adulti

L'asma bronchiale si sviluppa gradualmente. Nelle fasi iniziali, la malattia non ha segni specifici, tuttavia, ci sono alcuni sintomi che possono indicare l'insorgenza di un disturbo così pericoloso come l'asma bronchiale.

I sintomi più caratteristici sono i primi segni in un adulto:

  1. La comparsa di mancanza di respiro. Inizialmente, questa violazione si verifica solo in momenti di attività fisica, anche insignificanti, o quando si è in una stanza fumosa, quando si inala aria contaminata, con un brusco cambiamento della temperatura ambiente. Nel corso del tempo, mentre la malattia si sviluppa, gli attacchi di dispnea iniziano a disturbare il paziente più spesso all'improvviso, anche quando il paziente è a riposo;
  2. Tosse secca che si verifica contemporaneamente a mancanza di respiro. La tosse è di natura parossistica, l'espettorato non viene escreto durante l'intero attacco o ne esiste una quantità insignificante;

Nella fase iniziale di sviluppo dell'asma bronchiale, questi sintomi sono di breve natura e, di regola, scompaiono da soli.

RIFERIMENTO! Con il passare del tempo, le convulsioni diventano più frequenti, prolungate, possono essere interrotte solo con l'aiuto di farmaci speciali.

Classificazione

A seconda di fattori predisponenti, l'asma bronchiale può essere:

  1. Forma allergica negli adulti. Questa forma della malattia si verifica con una maggiore sensibilità del corpo a una particolare sostanza: un allergene. I sintomi caratteristici della malattia (soffocamento, tosse, respiro corto e insufficienza respiratoria) si verificano a contatto con un irritante. In questo caso, il quadro clinico della malattia è integrato da altre manifestazioni, come un flusso dal naso, starnuti, lacrimazione;
  2. Non-allergico. Gli attacchi si verificano indipendentemente dalle condizioni ambientali, molto spesso di notte o al mattino presto. Le caratteristiche distintive di questa forma sono la comparsa di rumore durante l'ispirazione (l'espirazione può anche essere accompagnata da un fischio caratteristico), tosse secca parossistica, respiro rapido, sviluppo di attacchi di asma;
  3. Misto. Questa specie è caratterizzata da manifestazioni di forme allergiche e non allergiche della malattia.

A seconda della gravità, si distingue una forma alternata e costante:

La forma intermittente è caratterizzata da attacchi rari (meno di 1 volta a settimana) della malattia che compaiono durante il giorno, lievi cambiamenti nella respirazione, che possono essere rilevati solo con speciali metodi diagnostici.

L'asma bronchiale permanente ha 3 gradi di gravità:

  1. Facile. È caratterizzato da convulsioni rare (non più di 1 volta al giorno) che possono verificarsi sia di giorno che di notte. Allo stesso tempo, le frequenze respiratorie quando si utilizzano strumenti diagnostici non cambiano significativamente (spesso rimangono anche entro limiti normali);
  2. Medio. Si manifesta come attacchi diurni e notturni, che si verificano 1-2 volte al giorno. In questo caso, un attacco può portare a una diminuzione della capacità lavorativa, a un deterioramento del benessere generale del paziente. L'insufficienza respiratoria è moderata;
  3. Pesante. Si verificano frequenti attacchi di tosse e soffocamento, si sviluppa cianosi cutanea alle estremità e triangolo nasolabiale, che indica una significativa carenza di ossigeno, il colore della lamina ungueale cambia (le unghie acquisiscono una tinta bluastra). Durante l'attacco, palpitazioni cardiache del paziente, sintomi di enfisema polmonare (espansione del torace, protrusione della clavicola, indebolimento della respirazione), spesso il mal di testa soffre di una mancanza di ossigeno nel cervello.

IMPORTANTE! Con una forma grave della malattia, è necessario cercare immediatamente assistenza medica da specialisti. Il trattamento è strettamente sotto la supervisione di un medico.

Dispnea

La mancanza di respiro è considerata uno dei principali sintomi di questo disturbo. In questo caso, l'asma è accompagnato dalla comparsa di respiro corto di tipo espiratorio, cioè a causa di un restringimento dei lumi dei bronchi.

Con un decorso prolungato della malattia, si sviluppano le seguenti sottospecie di respiro corto:

  1. Temporaneo. Si verifica se il processo infiammatorio copre aree significative del sistema respiratorio. Ciò porta al fatto che una certa area del polmone per qualche tempo cessa di partecipare al processo respiratorio.
  2. Costante. Si verifica nel decorso cronico della malattia, si sviluppa non solo nei momenti di attività fisica, ma anche a riposo;
  3. Ostruttivo. Spesso si sviluppa a riposo, caratterizzato da una scadenza complicata e più lenta.

IMPORTANTE! Questa condizione rappresenta una grave minaccia per la vita del paziente;

Cosa fare?

Se c'è un attacco di respiro corto, è necessario chiamare una squadra di ambulanze e prima del suo arrivo si consiglia:

  1. Apri le finestre nella stanza per fornire aria fresca;
  2. Liberare il paziente da indumenti stretti che limitano il movimento;
  3. Prendi un farmaco sotto forma di un inalatore prescritto da un medico;
  4. Se non c'è inalatore a portata di mano, è necessaria la somministrazione endovenosa della soluzione di Eufillin.

Cause della malattia

Una varietà di fattori avversi può portare allo sviluppo di asma bronchiale, come:

  1. Impiego in industrie pericolose associate a inalazione frequente di polvere, composti chimici pericolosi, frequenti sbalzi di temperatura;
  2. Malattie infettive non curate dei bronchi e dei polmoni;
  3. Ambiente inquinato;
  4. Tendenza a sviluppare reazioni allergiche;
  5. Fumo (sia attivo che passivo).

Diagnosi e terapia

Prima di iniziare il trattamento, deve essere fatta una diagnosi accurata..

Per fare questo, il medico esamina e intervista il paziente, prescrive una serie di studi diagnostici e analisi, come un esame del sangue del gas, test allergologici, esame microscopico dell'espettorato, radiografia e spirometria dei polmoni.

Il principale metodo di terapia è il farmaco. Al paziente vengono prescritti 3 gruppi principali di farmaci, la cui azione è volta a:

  1. Sollievo dagli attacchi della malattia, espansione dei lumi bronchiali, eliminazione dei sintomi di insufficienza cardiaca, che possono svilupparsi con una carenza di ossigeno prolungata;
  2. Prevenzione della diffusione del focus dell'infiammazione nell'area polmonare;
  3. Mantenimento a lungo termine delle lacune bronchiali allo stato aperto.

Altre raccomandazioni

Oltre a prendere i farmaci, è necessario:

  1. Il più spesso possibile, eseguire la pulizia a umido nella stanza, rimuovere la polvere domestica;
  2. Escludere il contatto con sostanze - allergeni;
  3. Per vivere uno stile di vita attivo. In questo esercizio dovrebbe essere moderato. Si consigliano sport come nuoto, passeggiate..

Video utile

Controlla visivamente i sintomi e i segni dell'asma bronchiale nel video qui sotto:

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria che porta a un restringimento dei lumi bronchiali e a una riduzione dell'apporto di ossigeno al corpo. La malattia presenta una serie di sintomi caratteristici, come la comparsa di respiro corto, tosse, rumore durante l'inspirazione e l'espirazione. Questi sintomi possono avere diversi gradi di gravità e frequenza, con un decorso grave della malattia, il quadro clinico è integrato da altri segni. Il trattamento consiste nell'assunzione di farmaci prescritti, seguendo il giusto stile di vita.

Asma: cause, segni e sintomi negli adulti, trattamento

In questo articolo parleremo di una malattia come l'asma (o come viene anche chiamata asma bronchiale). Considera di cosa si tratta, come inizia la malattia, i primi segni, il trattamento, la prevenzione e molto altro.

Cos'è l'asma bronchiale?

L'asma bronchiale (respiro pesante, mancanza di respiro o semplicemente asma) è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree caratterizzata da una maggiore reattività delle vie aeree e ostruzione del flusso d'aria reversibile.

I sintomi più comuni includono respiro sibilante, tosse e respiro corto, che può variare da lieve a grave. I sintomi possono essere prevenuti evitando irritanti..

Oggi c'è una tendenza ad aumentare il numero di pazienti con questa diagnosi. Ciò è dovuto al vasto elenco di cause che portano a processi patologici del sistema respiratorio umano.

Epidemiologia

I dati documentati indicano una bassa prevalenza di asma in paesi asiatici come la Cina e l'India. Il tasso di prevalenza in questi paesi è solo del 2-4% rispetto ai paesi sviluppati come Russia, Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda, dove la prevalenza della malattia è del 15-20%.

Secondo le stime dell'OMS per il 2018, la malattia ha colpito 235 milioni di persone ed è una malattia comune tra i bambini.

Negli ultimi anni, l'insorgenza dell'asma è aumentata, soprattutto dopo gli anni '70. È stato anche scoperto che la malattia provoca circa 400.000 morti..

Qual è la differenza tra asma bronchiale e asma cardiaco?

Coloro che hanno sentito parlare dell'asma di solito pensano all'asma bronchiale, una malattia infiammatoria cronica del sistema bronchiale. Oltre all'asma bronchiale, esiste anche il cosiddetto asma cardiaco, che è colloquialmente chiamato "asma cardiaco".

L'asma cardiaco è una condizione di insufficienza valvolare acuta del ventricolo sinistro. Di conseguenza, il sangue si accumula nei polmoni e perdite di fluido nel tessuto polmonare. Risultato: mancanza di respiro e tosse soprattutto notturna.

fisiopatologia

La fisiopatologia dell'asma è un fenomeno complesso, le convulsioni possono essere spontanee o provocate. In ogni caso, la patofisiologia delle convulsioni è la seguente:

  • inizialmente vengono attivate le cellule infiammatorie, portando al rilascio di mediatori infiammatori da cellule epiteliali, macrofagi e mastociti bronchiali;
  • la sensibilità nei muscoli lisci del tratto respiratorio aumenta a seguito di cambiamenti nel controllo nervoso del tono muscolare e di una violazione dell'integrità dell'epitelio;
  • questo provoca l'insorgenza di sintomi, sotto forma di respiro corto e fischi nei bronchi.

Se gli attacchi iniziali non scompaiono, la condizione può andare in una forma più acuta e grave chiamata stato asmatico, che richiede il ricovero in ospedale.

Tipi di asma bronchiale

  • Asma bronchiale medicinale - questo tipo di asma bronchiale è caratterizzato non solo da un problema con la funzione respiratoria, ma anche dall'intolleranza del corpo all'acido acetilsalicilico e ad altri farmaci, con una sostanza simile nella composizione. In molti casi, nelle persone con una forma medicinale della malattia, c'è intolleranza all'aspirina e ai farmaci antinfiammatori non steroidei.

I farmaci tipici che possono causare asma sono antidolorifici contenenti acido acetilsalicilico. Circa il 10% degli adulti con asma non allergico noto non tollera questi antidolorifici perché aumenta il loro disturbo asmatico..

  • Asma bronchiale di sforzo fisico - la confusione nella respirazione e la tosse soffocante si verificano con questo tipo di asma in caso di sforzo fisico. Ai pazienti che soffrono di una malattia di sforzo fisico è vietato praticare sport all'aria aperta come calcio, pallavolo, spremitura (grande, tavolo), corsa. Il nuoto non è consentito a un ritmo veloce..
  • Forma disormonale: si verifica sullo sfondo della disfunzione del sistema endocrino e dello squilibrio ormonale nel corpo. Nella maggior parte dei casi, questo tipo di asma si verifica negli anziani e nelle donne durante la menopausa e la menopausa.
  • Forma psicogena: si verifica a causa di stress emotivo e psicologico prolungato o shock sperimentato. Questi tipi di asma nella loro forma pura sono estremamente rari. Di norma, nei pazienti con questa specie ci sono manifestazioni cliniche di tutte e 4 le specie. Ci sono casi in cui, durante la vita, una malattia cambia il suo quadro clinico e la natura della manifestazione.

Cause di asma bronchiale

L'asma bronchiale negli adulti, come nei bambini, è una malattia acquisita che si verifica a causa di allergie, cattive abitudini e scarsa ecologia..

Le cause sono spesso polmonite, broncopneumopatia cronica ostruttiva, influenza o bronchite, che non sono state completamente curate e sono entrate nella fase cronica.

In generale, l'eziologia dell'asma non è ancora completamente compresa..

La relazione tra fattori genetici e ambientali nell'insorgenza dell'asma è ancora oggetto di discussione e molti studi sono in corso per stabilire una relazione tra allergie e asma..

Fattori provocatori

I principali fattori di rischio per l'asma bronchiale:

  • predisposizione ereditaria;
  • cattiva ecologia;
  • esposizione a infezioni ed endotossine;
  • stress prolungato;
  • patologia del sistema respiratorio;
  • immunodeficienza.

È importante capire che se l'ereditarietà non è una malattia, la sua presenza indica solo che una persona è a rischio e in presenza di determinati fattori, come l'immunodeficienza, la polmonite trasferita, si sviluppa una malattia.

Sintomi dell'asma bronchiale

L'asma bronchiale è caratterizzata da segni di soffocamento, tosse e mancanza di respiro. Ai pazienti con diagnosi di melone viene dato un difficile processo di espirazione dell'aria piuttosto che di inalazione.

I principali sintomi dell'asma bronchiale:

  • Soffocamento e mancanza di respiro. Questi sintomi possono manifestarsi in qualsiasi momento, indipendentemente dal fatto che la persona sia a riposo o impegnata nel lavoro fisico. Nella maggior parte dei casi, nelle prime fasi della malattia, i problemi respiratori iniziano a tormentare una persona durante il sonno notturno. Il soffocamento si verifica quando si rimane a lungo in una stanza polverosa, a contatto con il polline.
  • Tosse improvvisa La natura della tosse è secca. Si verifica con mancanza di respiro. Alla fine di una tosse improvvisa, può apparire una piccola quantità di espettorato. C'è la sensazione che una persona voglia schiarirsi la gola, ma invano.
  • Respiro sibilante al petto. Quando si respira dal petto, si sentono sibili e fischi, che possono anche essere ascoltati dagli altri..
  • La natura superficiale della respirazione e il processo di espirazione a lungo termine. È con la scadenza dell'aria che una persona ha problemi, mentre la respirazione non causa alcuna difficoltà.
  • Palpitazioni cardiache (tachicardia del cuore) La frequenza cardiaca durante un attacco può raggiungere fino a 150 battiti al minuto. Tra le convulsioni, durante un periodo di calma, la frequenza cardiaca rientra nei limiti normali.

Attacco acuto di asma

Il restringimento improvviso delle vie aeree può causare un attacco acuto di asma. I primi segni di un attacco d'asma sono problemi respiratori come convulsioni, soffocamento e tosse. Altri sintomi:

  • respirazione rapida e frequenza cardiaca;
  • soffocamento grave mancanza di respiro.

Una tosse forte, a sua volta, può esacerbare i sintomi. Man mano che la progressione e la carenza di ossigeno, il colore delle labbra e del viso diventano bluastri, appare un sudore freddo.

La durata di un attacco d'asma varia da pochi secondi a diverse ore, in alcuni casi anche fino a diversi giorni. Quindi i dottori parlano del cosiddetto stato asmatico.

Tra un attacco e l'altro, alcuni adulti con asma non presentano sintomi, mentre altri hanno la sensazione costante di perdere fiato.

Diagnostica

La diagnosi viene di solito fatta valutando le condizioni del paziente, conducendo un esame fisico completo, uno studio approfondito della storia medica e uno studio della funzionalità polmonare.

Esaminato con uno stetoscopio, ascolta i suoni nei polmoni. Inoltre, vengono prescritti vari studi fisiologici per valutare la funzionalità polmonare:

  • spirometria;
  • analisi della portata massima dei bronchi con un flussimetro di picco;
  • test di provocazione bronchiale.

Inoltre, sono in corso ulteriori studi per escludere altre possibili malattie. Alcuni di questi studi:

La malattia da reflusso gastroesofageo può agire come fattore scatenante e peggiorare la condizione degli asmatici, quindi è assolutamente necessaria una valutazione delle possibilità per esso.

Trattamento dell'asma bronchiale

Il trattamento ha lo scopo di bloccare il processo di compressione delle pareti dei bronchi per garantire la normale clearance respiratoria.

La terapia dipende dallo stadio dell'asma e dalla gravità dei sintomi della malattia.

Con grave soffocamento, pelle blu durante la tosse e una salute estremamente scarsa, è necessario interrompere immediatamente i sintomi gravi.

La scelta di vari farmaci usati per trattare l'asma si basa sull'età, i sintomi e i fattori causali..

Farmaci preventivi a lungo termine.

Riducono l'infiammazione delle vie aeree che porta a sintomi. Alcuni di questi farmaci:

  • Corticosteroidi per inalazione - ad esempio fluticasone, budesonide;
  • Modificatori dell'attività dei leucotrieni - ad esempio Montelukast, Zafirlukast;
  • Beta2-agonisti a lunga durata d'azione - ad esempio Salmeterolo, Formoterolo;
  • Inalatori combinati - ad esempio Salmeterol + Fluticasone, Budesonide + Formoterol;
  • Teofillina (1,3-dimetilxantina)

Inalatori veloci.

Aprono le vie aeree e facilitano la respirazione. Alcuni di questi farmaci:

  • Agonisti beta2 a breve durata d'azione Ventolin
    (bombola spray);
  • Bromuro di ipratropio;
  • Corticosteroidi per via orale ed endovenosa.

Il trattamento dell'asma bronchiale nelle prime fasi di sviluppo porta a una cura completa della malattia.

Trattamento dell'asma allergico e dell'aspirina.

Per il trattamento dell'asma bronchiale di tipo allergico è necessaria l'iposensibilizzazione. Questo tipo di terapia consente di bloccare la reazione patologica del corpo a stimoli esterni..

L'essenza di questa procedura è l'introduzione al paziente in dosi microscopiche di una sostanza irritante, a cui il paziente ha un'allergia che provoca attacchi di asma. Le iniezioni vengono eseguite da un corso speciale, che viene calcolato individualmente dal medico, per ogni caso.

L'asma di aspirina viene trattato con desensibilizzazione dell'aspirina per sviluppare una normale risposta a questo farmaco nel corpo..

Terapia alternativa

Metodi di terapia alternativi sono anche usati per trattare e alleviare le condizioni generali di un adulto..

Importante! Qualsiasi metodo di medicina alternativa non può essere utilizzato come metodo indipendente per il trattamento dell'asma bronchiale. Il loro compito principale è fermare i sintomi dell'asma grave e alleviare la condizione negli adulti e in un bambino.

Speleoterapia (un tipo di climatoterapia): passare un po 'di tempo nelle grotte saline, il cui microclima influisce favorevolmente sul sistema respiratorio umano.

Dopo che le grotte di sale, gli attacchi di asma e la tosse scompaiono, l'escrezione di espettorato viene attivata, le funzioni protettive del sistema immunitario aumentano.

In presenza di spasmo bronchiale, è possibile fare riferimento ai seguenti metodi:

  • elettropuntura (uso di impulsi elettrici);
  • Dot terapia (metodo di utilizzo di sfere di metallo);
  • agopuntura.

La base di questi metodi è l'effetto su alcuni punti del corpo umano, a causa del quale vengono arrestate le convulsioni e vengono ripristinate le funzioni del sistema nervoso centrale.

La terapia respiratoria è uno dei metodi alternativi più efficaci di terapia dell'asma..

Il metodo si basa sullo sviluppo di polmoni e bronchi, eseguendo una speciale tecnica di respirazione e pronunciando suoni laringei.

Questo metodo è severamente vietato ai pazienti durante un'esacerbazione della malattia, che è accompagnata da attacchi gravi e prolungati..

Trattamento con rimedi popolari a casa

Le ricette di medicina tradizionale includono l'uso delle seguenti erbe:

Ricetta 1:

Per preparare il brodo avrai bisogno di: un cucchiaio di erba secca e macinata, che viene versata con un bicchiere di acqua bollente.

Prima dell'uso, insistere per 60 minuti, filtrare e raffreddare a temperatura ambiente.

Mangia un cucchiaio di brodo al mattino, al pomeriggio e alla sera.

Ricetta 2:

Per preparare il secondo decotto terapeutico, è necessario versare 10 g di gemme di pino in un bicchiere da 200 m di acqua calda e lasciare per 2-2,5 ore. Filtrare, prendere fino a 4 volte al giorno un cucchiaio.

I reni di pino aiutano nell'eliminazione dell'espettorato, alleviano il processo infiammatorio e hanno un effetto antimicrobico.

Ricetta 3:

Nella medicina popolare, le radici di liquirizia sono usate per trattare l'asma bronchiale, da cui viene preparato un decotto.

Un cucchiaino di radici schiacciate viene aggiunto alla padella, versare 0,5 l di acqua e fatto bollire a fuoco basso per 30 minuti.

Successivamente, il brodo deve essere raffreddato, filtrato, aggiunto più acqua per tornare al suo volume originale, poiché durante l'ebollizione l'acqua evapora.

Metodo d'uso: cucchiaio, mezz'ora prima del pasto principale, 3 volte al giorno.

Importante! Senza consulenza specialistica, è fortemente sconsigliato l'uso della medicina tradizionale sia per un adulto che per un bambino a causa di possibili reazioni allergiche che aggraveranno solo la situazione dei pazienti.

Prevenzione dell'asma bronchiale

Gli attacchi asmatici possono essere prevenuti riducendo l'esposizione a fattori negativi. Per questo, il primo passo è l'identificazione di fattori provocatori. Alcuni di questi fattori sono aria inquinata, allergie, sinusite, aria fredda, virus dell'influenza, fumo, vari profumi.

Il fumo può anche causare attacchi di asma e, pertanto, dovrebbe essere evitata qualsiasi forma di fumo..

Se raffreddori e influenza causano un attacco asmatico, evitare luoghi affollati o l'esposizione all'aria fredda, ciò ridurrà la frequenza degli attacchi asmatici..

previsione

L'asma bronchiale è una malattia cronica e la prognosi negli adulti di solito dipende dalla gravità della malattia. In alcuni casi, la malattia può entrare in periodi di remissione più lunghi. Di solito in casi moderati di asma bronchiale, le manifestazioni cliniche possono migliorare nel tempo..

Solo circa il 10% dei casi presenta una condizione molto grave e persistente che non risponde alla terapia. In tali pazienti, c'è una diminuzione irreversibile della funzione polmonare, così come i cambiamenti nelle pareti del tratto respiratorio.

Le morti per attacchi di asma sono relativamente rare e possono essere prevenute con i farmaci..

In generale, la prognosi dell'asma bronchiale è molto buona. Più della metà dei bambini con asma non ha sintomi nell'età adulta se la malattia viene rilevata e trattata in tempo, ma in alcuni casi, l'asma può ripresentarsi anche dopo un decennio di assenza. In ogni caso, le vie aeree rimangono vulnerabili per la vita..

Asma bronchiale: i primi segni e sintomi, cause e trattamento

L'asma è una malattia cronica, la base di questo disturbo è l'infiammazione non infettiva delle vie respiratorie. Lo sviluppo dell'asma bronchiale è facilitato da fattori irritanti sia esterni che interni. Numerosi fattori esterni comprendono vari allergeni, nonché fattori chimici, meccanici e meteorologici. Questo elenco include situazioni stressanti e sovraccarico fisico. Il fattore più comune è l'allergia alla polvere..

I fattori interni dello sviluppo dell'asma bronchiale includono difetti del sistema endocrino e immunitario, anche la causa può essere la reattività bronchiale e la deviazione della sensibilità, questo può essere ereditario.

Cos'è l'asma bronchiale?

L'asma bronchiale è una malattia dell'albero bronchiale di natura infiammatoria immuno-allergica, caratterizzata da un decorso cronico parossistico sotto forma di sindrome da ostruzione bronchiale e soffocamento. Questa malattia è diventata un problema molto serio nella società, in quanto si distingue per un corso progressivo. È molto difficile da curare completamente..

L'infiammazione dei bronchi con asma è caratterizzata da una specificità rigorosa rispetto ad altri tipi di processi infiammatori di questa localizzazione. Nella sua base patogenetica si trova una componente allergica sullo sfondo dello squilibrio immunitario nel corpo. Questa caratteristica della malattia spiega il parossismo del suo decorso..

Una massa di altri fattori che si attaccano all'asma bronchiale le sue caratteristiche si uniscono alla componente allergica di base:

Iperreattività delle componenti muscolari lisce della parete bronchiale. Eventuali effetti irritanti sulla mucosa bronchiale si concludono con broncospasmo;

Alcuni fattori ambientali possono causare un rilascio massiccio di mediatori dell'infiammazione e delle allergie esclusivamente all'interno dell'albero bronchiale. In questo caso, non si verificano mai manifestazioni allergiche generali;

La principale manifestazione infiammatoria è il gonfiore della mucosa. Questa caratteristica dell'asma bronchiale porta ad un aggravamento della pervietà alterata dei bronchi;

Scarsa formazione di muco. L'attacco di asma nell'asma bronchiale è caratterizzato dall'assenza di espettorato durante la tosse o dalla sua scarsità;

Principalmente sono colpiti i bronchi medi e piccoli colpiti dalla struttura cartilaginea;

Necessariamente c'è una trasformazione patologica del tessuto polmonare sullo sfondo di una violazione della sua ventilazione;

Esistono diverse fasi di questa malattia, che si basano sulla reversibilità dell'ostruzione bronchiale e sulla frequenza degli attacchi di asma. Più sono frequenti e lunghi, più alto è il palcoscenico.

Nella diagnosi di asma bronchiale, si trovano con i seguenti nomi:

Lieve o intermittente;

Corso moderato o persistenza di grado lieve;

Persistenza grave o moderata;

Asma persistente estremamente grave o grave.

Sulla base dei dati presentati, l'asma bronchiale può essere caratterizzato come un processo infiammatorio lento cronico nei bronchi, le cui esacerbazioni si basano su un improvviso sviluppo di ostruzione bronchiale con soffocamento come reazione allergica a fattori ambientali irritanti. Nelle fasi iniziali del processo, questi attacchi si verificano rapidamente e si fermano altrettanto rapidamente. Nel tempo, diventano più frequenti e meno sensibili al trattamento..

I primi segni di asma bronchiale

Il successo del trattamento dell'asma bronchiale è spesso determinato dalla tempestività del rilevamento di questa malattia..

I primi segni della malattia includono i seguenti sintomi:

Mancanza di respiro o soffocamento. Sorgono sia sullo sfondo di completa prosperità e pace di notte, sia durante lo sforzo fisico, l'esposizione all'aria inquinata inalata, il fumo, la polvere ambientale, il polline delle piante da fiore e un cambiamento della temperatura dell'aria. La cosa principale è la loro improvvisità come un attacco;

Tosse. Tipico per un attacco asmatico è il suo tipo secco. Si verifica in modo sincrono con mancanza di respiro ed è caratterizzato da nausea. Il paziente sembrava voler tossire qualcosa, ma non poteva farlo. Solo alla fine di un attacco una tosse può bagnarsi, accompagnata da una scarica di una quantità magra di espettorato di tipo muco chiaro;

Respirazione frequente e superficiale con espirazione prolungata. Durante un attacco di asma bronchiale, i pazienti lamentano non tanto la difficoltà di inalare, ma l'impossibilità di un'espirazione completa, che diventa lunga e richiede grandi sforzi per la sua attuazione;

Respiro sibilante durante la respirazione. Sono sempre asciutti come un fischio. In alcuni casi, anche a distanza e puoi ascoltarli a distanza dal paziente. All'auscultazione vengono ascoltati ancora meglio;

La posizione caratteristica del paziente durante un attacco. In medicina, questa postura si chiama ortopnea. Allo stesso tempo, i pazienti si siedono, abbassando le gambe, stringendo forte il letto con le mani. Questa fissazione dei muscoli ausiliari degli arti aiuta il torace nella realizzazione dell'espirazione.

Il primo segnale di aumento della reattività bronchiale può essere solo alcuni dei sintomi tipici dell'asma bronchiale che caratterizzano il suo attacco, soprattutto quando si verifica di notte. Possono apparire per un tempo molto breve, passare in modo indipendente e per lungo tempo non disturbare di nuovo il paziente. Solo con il tempo, i sintomi acquisiscono un decorso progressivo. È estremamente importante non perdere questo periodo di benessere immaginario e rivolgersi agli specialisti, indipendentemente dal numero e dalla durata degli attacchi.

Altri sintomi di asma bronchiale

L'asma bronchiale di qualsiasi gravità nelle fasi iniziali del suo sviluppo non provoca disturbi generali nel corpo. Ma nel tempo, si presentano necessariamente, che si manifesta sotto forma di sintomi:

Debolezza generale e malessere. Durante l'attacco, nessuno dei pazienti è in grado di eseguire movimenti attivi, poiché aumentano l'insufficienza respiratoria. Tutto ciò che rimane per il paziente è prendere una posa di ortopnea. Nel periodo interictale di asma con un decorso lieve, la resistenza dei pazienti allo sforzo fisico non è compromessa. Più grave è il decorso della malattia, più pronunciati sono questi disturbi;

Acrocianosi e arrossamento diffuso della pelle. Questi sintomi caratterizzano l'asma grave e indicano la progressione dell'insufficienza respiratoria nel corpo;

Tachicardia. Durante un attacco, il numero di contrazioni cardiache aumenta a 120-130 battiti / min. Nel periodo interictale, con asma grave e moderato, la tachicardia insignificante rimane entro 90 battiti / min;

Cambiamenti distrofici nelle unghie sotto forma di rigonfiamento in base al tipo di occhiali da vista e falangi distali delle dita sotto forma di ispessimento come bacchette;

Segni di enfisema. Questa condizione è tipica dell'asma bronchiale con una lunga storia di malattia o un decorso grave. Si manifesta sotto forma di espansione del torace in volume, gonfiore delle aree sopraclaveari, espansione dei bordi polmonari a percussione, indebolimento della respirazione durante l'auscultazione;

Segni di un cuore polmonare. L'asma bronchiale grave è caratterizzata, che ha portato a ipertensione polmonare in un piccolo cerchio. Di conseguenza - un aumento del cuore dovuto alle camere giuste, l'enfasi del secondo tono sopra la valvola polmonare;

Mal di testa e vertigini. Si riferiscono a segni di insufficienza respiratoria nell'asma bronchiale;

Tendenza a varie reazioni e malattie allergiche (rinite, dermatite atopica, psoriasi, eczema);

Cause di asma

I motivi per cui i piccoli bronchi acquisiscono una maggiore irritabilità sono molti. Alcuni di loro agiscono come condizioni di base che supportano l'infiammazione e le allergie, e altri provocano direttamente un attacco asmatico. Ogni paziente è individualmente.

Predisposizione ereditaria Le persone con asma hanno un aumentato rischio di questa malattia nei loro bambini. Un peso di una storia ereditaria è notato in un terzo dei pazienti con asma. Questo tipo di malattia è di natura atopica. È molto difficile rintracciare i fattori che scatenano gli attacchi di asma. Tale asma può svilupparsi a qualsiasi età, sia infantile che matura..

Fattori del gruppo di rischi professionali. In modo affidabile registrato un aumento dell'incidenza di asma a seguito di esposizione a fattori di produzione dannosi. Può essere aria calda o fredda, la sua contaminazione con varie particelle di polvere fine, composti chimici e vapori.

Bronchite cronica e infezioni. I patogeni virali e batterici che causano un processo infiammatorio nella mucosa dei bronchi possono provocare un aumento della reattività dei loro componenti muscolari lisci. La prova di questo sono casi di asma bronchiale che si verifica sullo sfondo della bronchite con un decorso lungo, specialmente con segni di ostruzione bronchiale.

Qualità dell'aria inalata e condizioni ambientali. I residenti di paesi con un clima secco e la popolazione rurale sono malati molto meno spesso rispetto ai residenti di regioni industriali e paesi con un clima umido e freddo.

Fumare come causa dell'asma. L'inalazione sistematica del fumo di tabacco porta a cambiamenti infiammatori nella mucosa dell'albero bronchiale. Pertanto, ogni fumatore ha la bronchite cronica. In alcuni di essi, il processo si trasforma in asma bronchiale. Il fumo può fungere da fattore a supporto di un processo infiammatorio costante e, come provocatore di ogni attacco.

Asma dalla polvere. Gli scienziati hanno risolto una relazione causale della sola polvere ambientale con l'insorgenza dell'asma bronchiale. Il fatto è che la polvere domestica è un habitat naturale per gli acari della polvere. Oltre a questi agenti microscopici, contiene molti allergeni sotto forma di cellule epiteliali desquamate, sostanze chimiche e lana. La polvere di strada diventa un provocatore dell'asma bronchiale solo se contiene allergeni: peli di animali, polline, fiori, erba e alberi. Una volta nell'albero bronchiale, provocano una massiccia migrazione di cellule immunitarie protettive nella mucosa, che espellono un gran numero di mediatori di allergie e infiammazioni. Di conseguenza - asma bronchiale.

Farmaci. I colpevoli dell'asma bronchiale a volte possono essere farmaci. Può essere aspirina e qualsiasi mezzo da un numero di antinfiammatori non steroidei. Molto spesso, l'asma è di origine isolata con l'inizio di un attacco solo quando il corpo li contatta.

Come distinguere l'asma dalla bronchite?

A volte, la diagnosi differenziale tra asma e bronchite confonde anche i pneumologi più esperti. La correttezza e la tempestività del trattamento dipendono dalla corretta interpretazione dei sintomi del paziente. Le differenze tra asma bronchiale e bronchite sono mostrate nella tabella.

Stabile, lento con periodi alternati di esacerbazione e remissione. L'esacerbazione dura 2-3 settimane. Dopo averlo fermato, le manifestazioni della malattia rimangono sotto forma di tosse.

Il corso alternato sotto forma di attacchi improvvisi di varie durate (minuti, ore). Durante il suo verificarsi, le condizioni generali del paziente sono fortemente disturbate. Il sollievo di un attacco porta a un completo ripristino della salute normale.

Ipotermia, infezioni batteriche e virali provocano un'esacerbazione sotto forma di processo infiammatorio. Provoca tosse causata dallo sforzo fisico.

L'inalazione di componenti allergenici con l'aria provoca un attacco di broncospasmo e ostruzione. Caratterizzato da attacchi notturni in uno stato di completo riposo o durante l'esercizio.

Si verifica esclusivamente con grave esacerbazione o decorso prolungato della bronchite cronica ostruttiva.

Sintomo tipico e principale di qualsiasi forma e stadio della malattia. Ogni attacco è accompagnato da mancanza di respiro..

Un sintomo costante della malattia, sia durante l'esacerbazione, sia in remissione. Si mescola con alternando tosse secca e umida, soprattutto al mattino.

Sempre asciutto, accompagna un attacco. Con suo sollievo, una piccola quantità di espettorato si schiarisce la gola.

Mucopurulento, giallo-verdastro o marrone chiaro, raramente trasparente in grandi quantità.

Viscoso, trasparente, scarso.

Tutte le caratteristiche distintive dell'asma bronchiale e della bronchite cronica possono essere rintracciate solo nelle fasi iniziali di queste malattie. La loro lunga esistenza porta alla comparsa di irreversibile ostruzione bronchiale. In tali casi, la diagnosi differenziale non è più necessaria, poiché la clinica e il trattamento sono identici. Entrambe le malattie sono combinate con il nome generale BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva)..

Come trattare l'asma?

Il trattamento di questa malattia è un processo rigorosamente graduale, che ad ogni stadio e stadio della malattia dovrebbe essere accompagnato da adeguati aggiustamenti in termini di misure terapeutiche. Solo un tale approccio aiuterà nell'uso razionale delle risorse finanziarie con un minimo di effetti collaterali. Dopotutto, i principali farmaci per il trattamento dell'asma causano molte manifestazioni gravi, che possono essere ridotte dalla corretta combinazione di farmaci. La tabella mostra le tattiche terapeutiche differenziate per l'asma bronchiale.

Tipo di trattamento

Terapia di base - Terapia antinfiammatoria di supporto

Terapia sintomatica - sollievo dagli attacchi di asma

Medicina per l'asma (rappresentato da forme di iniezione e compresse)

Indicato per asma compensato di decorso lieve e moderato. Ridurre significativamente la necessità di terapia ormonale sostitutiva (Singolare, Acolat)

Non efficace in casi di emergenza, quindi non utilizzato

Si verifica esclusivamente con grave esacerbazione o decorso prolungato della bronchite cronica ostruttiva.

Sintomo tipico e principale di qualsiasi forma e stadio della malattia. Ogni attacco è accompagnato da mancanza di respiro..

Il farmaco Xolar sotto forma di iniezioni è indicato per la componente allergenica dell'asma bronchiale.

Non utilizzato in caso di emergenza

Forme compresse: teofillina, neofillina, teopec

Forme iniettabili: alte dosi di aminofillina.

Inalatore di asma: inalatori tascabili e moduli per inalatori a ultrasuoni (nebulizzatori)

Applicare inalatori prolungati: Serevent, Berotek

Farmaci a breve durata d'azione: Salbutamolo, Ventolina

Intal, Tyled. Assegnato solo per asma lieve.

Non efficace nel fermare un attacco d'asma

Atrovent, Orident, Spiriva

I farmaci vengono utilizzati per alleviare rapidamente i sintomi.

Flixotide, Beclazone, Beclotide

Efficace per interrompere lo stato asmatico, specialmente se inalato attraverso un nebulizzatore

Berodual (bromuro di ipratropio anticolinergico + fenoterolo b2-agonista)

Seretide (b2-agonista salmeterolo + glucocorticoide fluticasone)

Symbicort (glucocorticoide budesonide + b2-agonista formoterolo. Viene utilizzato per inalazione attraverso un nebulizzatore. Ha un effetto molto rapido

Un approccio patogenetico è utilizzato nel trattamento dell'asma bronchiale. Implica l'uso obbligatorio di farmaci che non solo alleviano i sintomi della malattia, ma disattivano anche i meccanismi della loro ricomparsa. In nessun caso dovresti limitarti a usare solo un agonista adrenergico (salbutamolo, ventolina). Sfortunatamente, questo succede così spesso. I pazienti sono attratti dal rapido effetto di questi farmaci, ma sarà anche temporaneo. Man mano che i recettori dell'albero bronchiale vengono abituati, l'azione degli agonisti b2 diventa più debole, fino alla sua completa assenza. Necessaria terapia essenziale.

Perché sono necessari gli ormoni per l'asma bronchiale??

Senza l'uso di glucocorticoidi, non si può parlare di controllo delle malattie. Questi agenti influenzano i principali collegamenti nella patogenesi dell'infiammazione asmatica nei bronchi. Sono ugualmente efficaci, come trattamento in casi di emergenza e per la loro prevenzione. Sotto la loro azione, la migrazione dei leucociti e delle cellule eosinofile nel sistema bronchiale è significativamente ridotta, il che blocca la cascata di reazioni biochimiche mediante il rilascio di mediatori infiammatori e allergici. Allo stesso tempo, il gonfiore della mucosa diminuisce, il muco diventa più fluido, il che aiuta a ripristinare il lume bronchiale. Non aver paura di assumere glucocotricoidi. La corretta selezione della loro dose e via di somministrazione in combinazione con l'inizio precoce del trattamento si riferisce alla chiave per rallentare al massimo la progressione della malattia. A causa della possibilità di inalazione, il rischio di effetti collaterali di natura sistemica è ridotto al minimo.

Nuovo nel trattamento dell'asma bronchiale

Una direzione relativamente nuova nel trattamento di questa malattia è l'uso di antagonisti dei recettori dei leucotrieni e degli anticorpi monoclonali. Questi farmaci hanno già superato molti studi clinici randomizzati e sono stati utilizzati con successo nel trattamento di molte malattie gravi. Per quanto riguarda l'asma bronchiale, gli scienziati hanno registrato effetti positivi, ma continuano le discussioni sulla fattibilità del loro uso..

Il principio di azione di questi fondi è quello di bloccare le loro connessioni tra elementi cellulari durante l'infiammazione dei bronchi e dei loro mediatori. Ciò porta a un rallentamento dei processi di espulsione e all'insensibilità della parete bronchiale all'azione. Non sono efficaci nel trattamento isolato dell'asma bronchiale, pertanto vengono utilizzati esclusivamente in combinazione con glucocorticoidi, riducendo la dose richiesta. La mancanza di questi fondi nel loro costo elevato.

Dieta

È importante seguire una dieta per un trattamento più rapido. Una corretta alimentazione si riferisce a uno degli elementi di base nella lotta contro l'asma bronchiale. Poiché questa malattia ha una natura immunoallergica, la dieta richiede anche un corrispondente adeguamento dell'alimentazione in base al tipo di ipoallergenico. Le regole nutrizionali generali per l'asma includono diversi punti:

Alimenti proibiti Questi includono: piatti di pesce, caviale e frutti di mare, carne grassa (anatra, oca, collo di maiale), miele, fagioli, pomodori e salse a base di loro, prodotti a base di lievito, uova, fragole, agrumi, lamponi, ribes, meloni dolci, albicocche e pesche, cioccolato, noci, alcool;

Limitare l'uso di piatti a base di farina e muffin premium, zucchero e sale, carne grassa, semola;

Base alimentare: zuppe odiate, cereali conditi con burro o olio vegetale, insalate di frutta e verdura che non contengono prodotti illegali, salsicce e salsicce, pollo, coniglio, pane di segale e crusca, biscotti (fiocchi d'avena, biscotti), latticini bevande (frutta in umido, foglie di tè, tè, acque minerali);

Dieta. Il cibo viene assunto 4-5 volte al giorno. Evitare di mangiare troppo. I piatti possono essere cotti al forno, cotti, in umido, al vapore. È vietato mangiare cibi fritti e affumicati. Il cibo che mangi dovrebbe essere caldo.

Nella tabella è presentato un menu settimanale indicativo per l'asma bronchiale.

Si prega di notare che la carne è consentita solo magra, non grassa!

Risposte a domande popolari

L'asma bronchiale può essere curata? È impossibile rispondere affermativamente a questa domanda con assoluta certezza. Nonostante l'efficacia dei metodi di trattamento e l'emergere di farmaci moderni, è impossibile escludere completamente il contatto di una persona predisposta a questa malattia. Tuttavia, è del tutto possibile controllare la malattia e minimizzare le sue manifestazioni. Il trattamento tempestivo iniziato, la prevenzione attiva delle esacerbazioni, la pratica di sport accessibili, esercizi di respirazione aiuteranno a sbarazzarsi della maggior parte dei sintomi della malattia.

L'asma è ereditato? No, l'asma non è una malattia geneticamente determinata, poiché i geni di un paziente con asma non sono cambiati. Caratteristiche strutturali del sistema respiratorio geneticamente trasmesse, in particolare i bronchi, nonché una maggiore sensibilità del sistema endocrino e l'immunità umana agli stimoli, ovvero la predisposizione del corpo all'insorgenza di questa malattia. La combinazione di fattori di rischio aumenta insieme la probabilità di sviluppare l'asma.

Posso fare sport con l'asma? Su questo punto, gli esperti non hanno un consenso. Da un lato, uno sport selezionato in modo improprio, l'educazione fisica durante le esacerbazioni può provocare broncospasmo, dall'altro, attività fisiche dosate normalizzano il metabolismo, aumentano l'immunità e il tono muscolare. Questo è particolarmente importante per un bambino in crescita..

Posso fumare con l'asma? Sia il fumo attivo che passivo sono completamente incompatibili con l'asma bronchiale, poiché i vapori del tabacco sono gli allergeni più potenti con oltre 4000 sostanze chimiche. Le cartucce di sigarette elettroniche non sono meno dannose per i pazienti con asma bronchiale, poiché i loro componenti sono in grado di provocare un attacco. Il monossido di carbonio prodotto dal fumo del narghilé ha lo stesso effetto..

L'asma può essere inalato? Questa forma di somministrazione di farmaci terapeutici al corpo è più efficace nel trattamento dell'asma bronchiale, se si tengono conto delle controindicazioni: presenza di neoplasie nel sistema respiratorio, ipertermia, patologie del cuore e dei vasi sanguigni, diabete mellito, forma grave della malattia di base, predisposizione ai sangue dal naso. È importante osservare rigorosamente il dosaggio di oli essenziali e piante medicinali e le relative tasse, quindi l'inalazione sarà preziosa.

Posso bere alcolici e caffè con asma? L'alcol non influenza direttamente il sistema respiratorio, tuttavia, il suo uso provoca lo sviluppo di infiammazione, le tossine dell'alcool etilico influenzano negativamente le condizioni di tutti i sistemi. Inoltre, la maggior parte dei farmaci anti-asma presenta incompatibilità con l'alcol..

Il caffè, al contrario, migliora la funzione dell'apparato respiratorio, a condizione che contenga caffeina. Questo effetto dura 3-4 ore dopo aver bevuto. Secondo gli esperti, il caffè è un broncodilatatore delicato che migliora il processo respiratorio, espande i bronchi.

Stanno prendendo nell'esercito con l'asma? I giovani con una storia di asma bronchiale non possono essere arruolati nell'esercito se questa malattia è passata al secondo o terzo stadio del suo sviluppo, poiché l'accumulo di espettorato nei bronchi, il rischio di attacchi di asma a contatto con allergeni, non solo minaccia la salute, ma anche la vita del coscritto. Nella prima fase della malattia, il progetto di comitato fornisce un differimento del progetto per un anno o un periodo di tempo più lungo, durante il quale viene effettuato un nuovo esame degli indicatori di attività polmonare. Il desiderio del reclutatore di servire, supportato da migliori condizioni di salute, può portare al fatto che gli verrà offerta una versione più leggera del servizio, durante la quale il trattamento dell'asma continuerà.

Formazione scolastica: Istituto medico di Mosca I. M. Sechenov, specialità - "Medicina generale" nel 1991, nel 1993 "Malattie professionali", nel 1996 "Terapia".

Cause e sintomi dell'asma bronchiale negli adulti

Il problema dell'asma bronchiale è sempre stato rilevante: questa malattia è nota dal tempo di Ippocrate. Oggi l'asma colpisce dall'1 all'8% della popolazione mondiale, a seconda del paese di residenza. Inoltre, negli ultimi 2-3 anni, la sua prevalenza è cresciuta costantemente e il corso sta diventando più pesante. La ragione di ciò risiede nella crescente allergia delle persone associata ad un aumento del numero di imprese industriali, dell'inquinamento ambientale, dell'uso frequente di sostanze chimiche nella vita di tutti i giorni.

In questo articolo, parleremo del perché si verifica l'asma bronchiale e come si manifesta, oltre a discutere della patogenesi e della classificazione di questa malattia.

Cos'è l'asma bronchiale. La sua classificazione

L'asma bronchiale è un processo infiammatorio ricorrente nel tratto respiratorio, caratterizzato da un decorso cronico, spesso progressivo, che si basa su reazioni allergiche.

A seconda del fattore che ha scatenato lo sviluppo dell'asma, la malattia è divisa in 2 forme:

  • dipendente dall'infezione (si sviluppa sotto l'influenza di virus che danneggiano la mucosa dei bronchi e aumentano la sensibilità dei recettori situati in esso, a seguito del quale il broncospasmo si verifica quando la mucosa entra in contatto con allergeni che entrano nel tratto respiratorio dall'esterno);
  • atopico (tale diagnosi viene fatta se viene dimostrata l'ipersensibilità del paziente a un determinato tipo di allergene).

Esiste una seconda classificazione dell'asma bronchiale, a seconda della gravità del decorso della malattia. Gli indicatori di gravità sono la frequenza degli attacchi diurni e notturni di soffocamento e i dati della ricerca strumentale - picco della fluometria. Secondo questa classificazione, si distinguono 4 tipi di decorso della malattia:

  1. Asma bronchiale occasionale o intermittente.
  • I sintomi della malattia si verificano esclusivamente sporadicamente, non più di 1 volta a settimana; gli attacchi notturni di soffocamento sono del tutto assenti o si verificano meno di 2 volte al mese negli ultimi 3 mesi. Durante il periodo senza esacerbazioni, il paziente si sente bene e non mostra lamentele.
  • PSV (picco di portata espiratoria) e FEV1 (volume espiratorio forzato in 1 secondo) sono pari a oltre l'80% del valore normale.
  • Le fluttuazioni del PSV al giorno non superano il 20%.
  1. Asma bronchiale persistente lieve.
  • Le esacerbazioni si verificano più spesso 2 volte a settimana e violano le condizioni generali del paziente. Il soffocamento notturno attacca più di 2 volte al mese.
  • PSV e FEV1 pari al 60–80% della norma.
  • Fluttuazioni del PSV durante il giorno - 20-30%.
  1. Asma bronchiale persistente di gravità moderata.
  • I sintomi della malattia sono presenti quotidianamente, a causa dei quali le condizioni generali del paziente soffrono significativamente - la sua attività fisica è limitata, il sonno è disturbato.
  • Gli attacchi notturni di soffocamento disturbano il paziente più spesso di 1 volta in 7 giorni.
  • Il paziente ha bisogno dell'assunzione giornaliera di farmaci broncodilatatori - β2-agonisti a breve durata d'azione.
  • FEV1 e il PSV rappresenta il 60–80% dei valori normali.
  • Le fluttuazioni giornaliere di questi indicatori rappresentano oltre il 30%.
  1. Asma bronchiale grave persistente.
  • Le esacerbazioni della malattia sono molto frequenti - i sintomi sono costantemente presenti.
  • L'asma attacca quasi ogni notte.
  • Il carico fisico che un paziente può eseguire senza un deterioramento del benessere è minimo.
  • FEV1 e PSV sono meno del 60% del normale.
  • Fluttuazioni di questi indicatori durante il giorno più del 30%.

La classificazione appena discussa è estremamente importante per valutare le condizioni iniziali del paziente, quando non ha ancora ricevuto alcun preparato per l'asma bronchiale. In futuro, a seguito di un attacco di soffocamento, secondo questa classificazione, viene valutata l'efficacia della terapia ricevuta dal paziente e, sulla base dei dati ottenuti, la sua.

Le cause e il meccanismo di sviluppo dell'asma bronchiale

Poiché l'asma è una malattia di natura allergica, i fattori eziologici (cioè causali) possono essere considerati tutte quelle sostanze che, salendo sulla mucosa dei bronchi, provocano la loro ostruzione (blocco). I principali gruppi di questi fattori sono elencati di seguito..

  1. Allergeni:
  • polline (l'asma causato da questi particolari allergeni è caratterizzato da stagionalità - le esacerbazioni si verificano ogni anno nello stesso periodo di tempo - quando fiorisce una particolare pianta);
  • famiglia (cuscini di piume, polvere - casa e biblioteca);
  • dermico (peli di animali domestici, capelli umani);
  • cibo (agrumi, miele, cioccolato, pesce, noci, legumi, proteine ​​del latte vaccino, ecc.; dato che il periodo tra il consumo di un prodotto e lo sviluppo dei sintomi dell'asma è generalmente piuttosto elevato, i pazienti spesso non notano il loro effetto asmatico)
  • zecche;
  • fungine.
  1. Farmaci. Gli attacchi più comuni di asma bronchiale sono provocati da un farmaco molto comune, cioè l'acido acetilsalicilico o l'aspirina. Agli individui che sviluppano broncospasmo dopo l'aspirina viene diagnosticata l'aspirina asma. Di norma, oltre al broncospasmo, hanno anche una patologia come la rinite allergica e la rinosinusite poliposa. Oltre all'aspirina, altri farmaci FANS (in particolare indometacina, ibuprofene, acido mefenamico), beta-bloccanti (propranololo, nebivololo, ecc.), I sulfonamidi (biseptolo) possono anche causare attacchi di asma bronchiale..
  2. Fattori ambientali. L'asma bronchiale è più spesso registrata in regioni ecologicamente sfavorevoli - con aria inquinata da rifiuti industriali, alta densità di popolazione, ristagno di masse d'aria.
  3. Produzione di rifiuti. Gli effetti acuti e cronici di determinate sostanze sul corpo umano possono anche causare broncospasmo. Può essere vernici e solventi, detergenti, polvere di legno e / o vegetali (farina, chicchi di caffè verde, cedro), sali di metalli pesanti (nichel, platino), ecc..
  4. Esercitare lo stress. L'inalazione di aria fredda secca durante l'esercizio (anche non molto intenso) può causare broncospasmo. L'aria calda umida, al contrario, se non elimina completamente l'attacco, almeno ne mitiga il decorso. L'asma che si sviluppa dopo uno sforzo fisico è chiamato "asma dello sforzo fisico"..
  5. Agenti infettivi. In precedenza si credeva che le infezioni sia batteriche che virali siano fattori che causano lo sviluppo dell'asma bronchiale. Ora gli scienziati sono giunti alla conclusione che no, l'infezione stessa non provoca attacchi. Gli agenti infettivi danneggiano la mucosa delle vie respiratorie, rendendola più suscettibile agli effetti di vari altri gruppi di allergeni.
  6. emozioni In circa ogni secondo paziente con asma bronchiale, un miglioramento o un peggioramento della condizione è associato a un umore psicologico: quando una persona è eccitata, irritata, sotto stress, i sintomi della malattia sono più pronunciati e se è calmo, pacifico, di buon umore, si sente almeno soddisfacente.
  7. Fattori meteorologici.
  8. Cattive abitudini, in particolare il fumo.
  9. Gravidanza.
  10. GERD (malattia da reflusso gastroesofageo).

Gli ultimi quattro fattori contribuiscono allo sviluppo dell'asma bronchiale e ne esacerbano il decorso..

Sotto l'influenza di uno o più fattori di cui sopra, viene lanciata una serie di reazioni immunologiche nel corpo, il cui risultato è l'ostruzione bronchiale - ostruzione del lume dei bronchi a causa dello spasmo dei muscoli lisci delle pareti dei bronchi, gonfiore delle loro mucose e aumento della secrezione delle ghiandole bronchiali.

Sintomi dell'asma bronchiale

Un tipico segno di questa malattia è un attacco di soffocamento espiratorio (cioè con l'incapacità di espirare). Di norma, un attacco non inizia all'improvviso: è preceduto dal contatto del paziente con l'allergene, l'attività fisica, la situazione stressante, l'inalazione di aria fredda o un'infezione virale. Dopo l'esposizione al fattore causale, inizia la fase dei precursori: naso che cola, mal di gola, sintomi di congiuntivite.

Quindi il paziente nota una sensazione di pesantezza, compressione al petto, appare una tosse secca, l'espirazione si allunga, la respirazione accelera, il respiro sibilante si sente da lontano. Anche la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna aumentano.

Un attacco immediato di asfissia dall'esterno assomiglia a questo: un respiro rapido intermittente, seguito da un respiro fortemente ostacolato, con sforzo, espirazione attiva, che supera di 3-4 volte la durata del respiro. Come risultato di questo tipo di respirazione, i polmoni si allungano rapidamente, la dimensione antero-posteriore del torace aumenta, poiché sembra congelarsi per inalazione. Per espirare, il corpo coinvolge i muscoli ausiliari (intercostali, ecc.) Nel processo di respirazione. Per lo stesso scopo, il paziente assume una posizione chiamata "ortopnea": si siedono, sporgendosi in avanti e appoggiandosi sulle braccia tese.

Alla fine dell'attacco, la tosse si intensifica e una grande quantità di foglie di espettorato vitreo spesse.

Riassumendo quanto sopra, possiamo dire che i più caratteristici per l'asma bronchiale sono 3 sintomi:

  • insufficienza respiratoria (dispnea espiratoria);
  • tosse secca;
  • respiro sibilante secco.

Questi sintomi si verificano non solo durante un attacco, ma anche al di fuori di esso, solo nella fase acuta, ma in quest'ultimo caso sono meno pronunciati. Gli attacchi possono verificarsi sia di giorno che di notte.

Nella remissione, le condizioni del paziente sono relativamente soddisfacenti - non ci sono segni clinici di asma bronchiale.

La natura del decorso dell'asma bronchiale nella maggior parte dei casi dipende dall'età alla quale ha debuttato la malattia. Nei bambini che soffrono di questa patologia in tenera età, negli adolescenti si verifica una remissione spontanea. Se l'insorgenza dell'asma bronchiale si verifica in giovane o media età, la malattia può procedere in diversi modi: in alcuni pazienti entra anche in remissione dopo un po ', in altri può progredire, può essere difficile e causare gravi complicazioni, in altri è ondulata, con esacerbazioni e remissioni alternate.

In conclusione, voglio concentrare il lettore sul fatto che l'asma bronchiale è una malattia grave che, per evitare complicazioni, è importante diagnosticare nelle fasi iniziali e iniziare il trattamento il più presto possibile. Si tratta dei principi di diagnosi e trattamento dell'asma bronchiale che saranno discussi nel nostro prossimo articolo.

Informazioni sulle cause e sui sintomi dell'asma bronchiale nel programma "Vivi in ​​salute!":