Prurito della pelle del corpo, testa, mani, viso: ragioni per cui la pelle prude, il trattamento

Allergeni

Un sintomo quando una parte del corpo prude è chiamato prurito della pelle in medicina. Come il dolore, è un tentativo del corpo di comunicare alla coscienza di una persona che in lui è apparso un problema che richiede una soluzione urgente. In una certa misura, il prurito può essere definito una reazione protettiva, poiché tale stimolazione meccanica del focus patologico aiuta a scrollarsi di dosso parassiti, piante velenose o insetti pungenti da esso..

Spesso, il prurito è causato dall'intolleranza individuale di una sostanza presente sulla pelle o all'interno del corpo, attraverso la bocca o l'iniezione. Può verificarsi durante la stimolazione termica, meccanica o elettrica dei recettori della pelle. Il sintomo segnala anche un eccesso di sangue e altre sostanze, ad eccezione dell'istamina che appare con allergie. Alcune di queste malattie possono essere pericolose per la vita..

Da dove viene la sensazione di prurito?

Un desiderio imperativo di graffiare un'area della pelle si verifica quando il sangue con un'alta concentrazione di dissolto in essa si precipita ai recettori del dolore (nocicettori), sparsi in una rete sotto uno strato di cellule epiteliali:

  • istamina e / o istidina. Queste sostanze si formano in eccesso dalle cellule immunitarie quando alcune proteine ​​estranee entrano nel corpo;
  • acidi biliari formati nel fegato. Entrano nelle cellule della pelle e non possono uscirne quando si sviluppa una condizione come la colestasi - quando la bile non può entrare completamente nel duodeno ed è costretta a ristagnare nelle cellule del fegato e del tratto biliare;
  • serotonina: una sostanza formata da un amminoacido, che al momento del rilascio porta a una significativa riduzione dei muscoli lisci situati nei vasi e negli organi interni. Questo è un neurotrasmettitore, cioè un composto chimico a causa del quale viene stabilita una connessione tra le terminazioni nervose (da un nervo a un nervo, il segnale non passa come elettricità, ma piuttosto come una bolla con una sostanza chimica, a seconda della struttura di cui l'attività del neurone può essere inibita o attivata). Nella sua struttura, è molto simile all'allucinogeno psicoattivo LSD;
  • citochine: molecole che rendono possibile la "comunicazione" delle cellule immunitarie;
  • endorfine - molecole analgesiche naturali;
  • tossine azotate, che si accumulano nel sangue durante le malattie renali;
  • alcune altre sostanze bioattive: calcitonina dell'ormone tiroideo, enzimi pancreatici (tripsina, kallikrein), neuropeptidi VIP e sostanza P.

Poiché il corpo di ogni persona ha le sue caratteristiche, non esiste una relazione diretta tra la concentrazione delle sostanze sopra menzionate e la gravità della necessità di produrre stimolazione meccanica. Pertanto, un forte prurito in un individuo può accompagnare lo stadio iniziale dell'insufficienza renale, mentre in un altro non appare nemmeno con lo stadio terminale dell'uremia.

Solo la pelle e quelle mucose, lo strato di cellule epiteliali in cui è in contatto con l'ambiente esterno e si trova vicino alla pelle, sono "soggette a" prurito: gengive, lingua, genitali. Il segnale dai recettori del dolore situati sotto di loro passa attraverso le fibre nervose di tipo C e A-delta, raggiunge il midollo spinale e, insieme alle sue strutture, viene trasportato nel cervello del cervello, nella sua area sensibile.

Il prurito può essere di diversa natura: da lieve "solletico" a grave, doloroso. La sua natura impone all'uomo come "elaborare" la sua localizzazione:

  • pettine: questo è più comune per patologie cutanee come neurodermite o eczema;
  • macinare delicatamente: inerente al lichene piatto rosso;
  • fresco (caratteristico dell'orticaria acuta).

Tuttavia, solo sulla base di queste caratteristiche, la diagnosi non viene effettuata. Nell'identificare le cause del prurito della pelle del corpo, è importante:

  • la sua localizzazione;
  • la condizione della pelle al posto di tali sensazioni;
  • condizioni per la comparsa e il sollievo del prurito;
  • sintomi aggiuntivi.

Considera la combinazione di questi fattori in modo che sia più facile essere esaminato e scegli lo specialista che può alleviare rapidamente la tua condizione.

Tipi di prurito

La prevalenza del sintomo è il criterio principale con cui inizia la diagnosi della causa del prurito cutaneo. Sulla base di questa misura, il prurito (il cosiddetto prurito in medicina) può essere:

  • Localizzato (una persona può indicare un luogo specifico in cui si avverte prurito).
  • Generalizzato (in tutto il corpo, facoltativamente contemporaneamente).

Prurito generalizzato

  • Malattie del fegato e delle vie biliari: epatite, cirrosi, carcinoma del pancreas, colestasi in gravidanza, giardiasi.
  • Insufficienza renale.
  • La presenza di vermi nell'intestino.
  • Malattia della tiroide.
  • Gotta.
  • Diabete.
  • Ipovitaminosi A.
  • Infezione da HIV.
  • Malattie oncologiche: tumore allo stomaco, mieloma, eritremia, anemia sideropenica, leucemia, linfogranulomatosi, linfoma non Hodgkin.
  • Malattia mentale: depressione, fobia, mnemoderma (prurito associato alla menzione di parassiti pungenti).
  • Prurito senile.
  • Prurito quando si sale ad un'altezza.
  • Associato a malattie neurologiche: tumori cerebrali, sclerosi multipla.
  • Prurito stagionale.
  • Con patologie sistemiche, ad esempio periarterite nodulare.

Prurito localizzato

LocalizzazioneLe ragioni
Sul viso
  • Dermatite atopica;
  • scabbia
Sulla testa
  • pediculosis;
  • seborrea;
  • scabbia;
  • tigna
In aree soggette ad attritoPemfigoide bolloso
Sulle pieghe dei polsiDermatite atopica, lichen planus
Nell'ano
  • emorroidi;
  • scarsa igiene;
  • stipsi
  • prostatite;
  • eritrasma;
  • ossiuri;
  • ragadi anali
  • vescicolite (negli uomini)
Nella zona genitale
  • ossiuri;
  • vaginite: nelle donne, in particolare quella causata dal mughetto;
  • irritazione all'urina che ha cambiato le sue proprietà a causa della gotta o del diabete;
  • menopausa;
  • prostatite;
  • nevrosi sessuale;
  • vesciculite;
  • sconfitta da pidocchi pubici;
  • scabbia
Nelle aree coperte da abbigliamento stagioni più lungheLinfoma a cellule T.
Sul retro, sui fianchiFollicolite
Sulle ginocchiaDermatite atopica
Sulle maniScabbia
DovunqueNeurodermite, eczema, dermatite da contatto, punture di insetti

Prurito, accompagnato da cambiamenti nella pelle

Questo sintomo testimonia a favore di patologie che sono di responsabilità dei dermatologi. Cioè, i cambiamenti locali sono accompagnati da malattie della pelle che sono meno pericolose delle malattie sistemiche.

Malattie Da Rossore

Prurito e arrossamento della pelle sono più caratteristici delle malattie infiammatorie o allergiche. It:

  • Dermatite da contatto: irritazione e prurito si trovano in un luogo entrato in contatto con l'allergene. I confini del rossore sono chiari. Per la diagnosi, devi ricordare in quali nuovi posti sei stato, quali nuovi mezzi di prodotti chimici domestici hai iniziato a usare, quali vestiti o accessori hai messo direttamente sulla tua pelle. Quindi, il rossore nelle aree ascellari può essere associato all'indossare un nuovo maglione / vestito di lana o vestiti familiari, ma lavati con una nuova polvere. E prurito sulla pelle - usando una nuova crema o un altro agente chimico. Una differenza caratteristica di questa malattia è la completa scomparsa dei sintomi dopo la fine dell'allergene.
  • La dermatite atopica è una malattia che colpisce più spesso dei bambini, ma la dermatite atopica può verificarsi anche negli adulti. Le sue cause sono un allergene, il più delle volte assunto per via orale, con il cibo. Nei bambini, il rossore si trova principalmente sulla pelle del viso (sulle guance), sulla superficie di flessione delle ginocchia e dei gomiti. Negli adulti: il viso è escluso, polsi, ginocchia e gomiti possono arrossarsi sulle loro curve.

Combinazione di prurito ed eruzione cutanea

Se tali bolle sporgenti sopra la copertura compaiono dopo l'attrito meccanico di questa area, l'orticaria dermografica

PatologiaTipo di eruzione cutaneaLocalizzazione, caratteristiche
Dermatite da contattoRossore con un bordo chiaramente definito, potrebbero esserci bolle nella parte superiore del rossoreDovunque. È possibile ricordare il contatto con indumenti / accessori / prodotti chimici
Rossore che ha un bordo, che sporge sopra il livello della pelle, incline a fondersi l'uno con l'altro, simile al segno di un colpo di orticaDovunque
Pemfigoide bollosoIn primo luogo, il rossore sale sopra la pelle, dopo di che appare una bolla di proprietà stressate in questo luogoIn luoghi in cui si verificano attriti con vestiti o accessori (cinturino di una borsa, orologio)
EczemaDapprima arrossamento, gonfiore, forma chiara, poi compaiono vescicole, alcune delle quali aperte, al posto delle croste. In un posto, ci sono elementi di più fasi contemporaneamente (arrossamento, vescicole, croste)Aree simmetriche della pelle, più spesso - sugli arti (specialmente nella parte superiore), così come sul viso
Neurodermite limitataPlacche secche attorno alle quali potrebbero esserci macchie rosse che non hanno confini chiari con una pelle sanaSulle superfici laterali del collo, a pieghe
Neurodermite diffusaNegli adulti: macchie secche sulla pelle, circondate da una frusta rossastra, senza una netta transizione verso una pelle sanaPalpebre, piedi, labbra, mani. Può essere su tutto il corpo.
Gonfiore e arrossamento, gonfiore e desquamazione, eruzioni cutanee rosse, vescicole o croste sulla parte superioreNei bambini - dopo l'introduzione di alimenti complementari - su guance, zona del colletto, arti superiori
Piccole macchie che sporgono sopra la pelle di varie forme, lucentiA 2 anni, si trovano nell'area della piega
Linfoma a cellule T.Eruzioni cutanee rosse sulla pelle, accompagnate da prurito, ovaleIn luoghi non esposti alla luce solare
Lichen planusViola, che sovrasta una copertura sana, elementi eritemi di forma poligonale, con squamepolsi
FollicoliteBolle e pustoleFianchi, schiena, petto
PsoriasiTarghe d'argento con peeling sulla parte superioreEstremità dell'estensore, prurito del cuoio capelluto e del collo, palmi e suole
ScabbiaI punti neri accoppiati sono visibili.Mani, ascelle, stomaco, genitali

La combinazione di prurito e desquamazione della pelle

In questi casi il prurito accompagna il peeling della pelle:

  • Il risultato di una reazione allergica, che si è manifestata come orticaria. Un'allergia potrebbe essere causata da:
    • prodotti;
    • farmaci;
    • saliva di animali;
    • prodotti chimici domestici e altri;
    • morsi di insetto;
    • cosmetici.
  • Eczema. Allo stesso tempo, all'inizio sono stati notati vari tipi di vescicole e arrossamenti. Questi elementi sono localizzati, oltre a staccarsi dopo di loro, più spesso simmetricamente sulle braccia o sulle gambe, nonché sul viso.
  • Compromissione del funzionamento delle ovaie, della tiroide o delle ghiandole surrenali. In questo caso, si noteranno altri sintomi. Ad esempio, una funzione insufficiente della ghiandola tiroidea è caratterizzata da aumento di peso, secchezza e prurito della pelle del corpo, nelle fasi successive - un rallentamento delle reazioni mentali. Per cambiare il lavoro delle ovaie: disturbi del ciclo, difficoltà a rimanere incinta e così via.
  • "Insediamento" nell'intestino dei vermi può anche causare prurito desquamazione della pelle di tutto il corpo.
  • Se il viso si stacca principalmente, prurito, prurito, affaticamento rapido degli occhi, perdita delle ciglia, si nota una frequente “acidità” degli occhi, la causa può essere un'infezione da acaro ciliare, Demodex.
  • Un'altra causa di peeling e prurito può essere il diabete. In questo caso, non ci sono eruzioni cutanee, ma ci sono sintomi comuni: fame, sete, minzione frequente, facile attaccamento di un'infezione pustolosa e scarsa guarigione della ferita.
  • Prurito e desquamazione che sono comparsi dopo i segni di infezioni virali respiratorie acute, che si verificano con macchie di contorni simmetrici situati più spesso sul tronco e sui fianchi, possono essere segni di licheni rosa. Per fare una diagnosi accurata, è necessario consultare un dermatologo.
  • Peeling e prurito della pelle dei piedi e dei palmi possono parlare della loro infezione fungina.
  • La forfora e il prurito del cuoio capelluto possono essere segni di:
    • Malattia del Pityrosporum ovale;
    • psoriasi, in cui verrà pronunciata la forfora;
    • follicolite;
    • comprare shampoo cattivo.

Se il prurito è accompagnato da bruciore

Il bruciore e il prurito si verificano più spesso nel sito di infiammazione della pelle. Questa può essere una reazione all'irritazione meccanica durante la rasatura, usando un depilatore o una cera. È anche possibile un'infiammazione mal curativa nel diabete mellito, che brucia a causa del cambiamento del pH dei tessuti a causa di questa malattia metabolica. Il bruciore e il prurito possono essere accompagnati da malattie delle vene degli arti inferiori - quindi la pelle può essere gonfia, leggermente cianotica, ma senza eruzioni cutanee visibili.

Una combinazione di questi due sintomi può svilupparsi in una persona con un'eruzione cutanea (vedere la sezione corrispondente) - come reazione individuale a eczema, neurodermite, orticaria o altra dermatite.

Altri sintomi che possono indicare la causa del prurito

Il sintomo può anche indicare malattie sistemiche:

  • con colestasi, oltre al prurito, si verifica il giallo se non tutta la pelle, quindi le proteine ​​degli occhi. Il prurito appare spesso in luoghi che sfregano con i vestiti, peggio di notte;
  • l'odore di urina dal corpo, la pelle secca cosparsa di “polvere” bianca e prurito, un cambiamento nella quantità o nel colore delle urine indica insufficienza renale;
  • il prurito della pelle dopo aver fatto un bagno / doccia caldi è caratteristico dell'eritremia, una patologia in cui il numero di globuli rossi è significativamente più alto del normale.

Tuttavia, se la pelle prude per un po 'di tempo dopo il bagno (doccia, vasca) solo durante la stagione di riscaldamento, è possibile che la pelle reagisca all'acqua calda "tecnica" nel rubinetto contenente varie impurità dannose. Se si avverte prurito dopo il bagno e in estate, la ragione potrebbe essere che l'acqua è molto dura, con un alto contenuto di cloro.

Prurito senza altri sintomi

Quando appare il prurito e sulla pelle non vedi secchezza, nessuna “polvere”, nessuna macchia o qualsiasi cambiamento nel suo colore, può essere:

  • una malattia del sistema ematopoietico, in particolare linfogranulomatosi. Abbiamo bisogno di un consulto con un terapista che indaga i linfonodi di una persona, nomina e decodifica un emogramma e altri esami del sangue e li invia a un ematologo o oncologo;
  • prurito senile che appare dopo 60 anni per una ragione sconosciuta. Ma, anche se rientri in questa categoria, è necessario escludere malattie più gravi;
  • malattie mentali o neurologiche, i cui sintomi potresti non notare a casa;
  • popolazione intestinale con elminti, che può essere esclusa dall'analisi delle feci sulle loro uova, nonché da esami del sangue per gli anticorpi contro i vermi. Nominare una tale diagnosi è il destino di un medico di malattie infettive (può essere trovato nella clinica in ufficio con la sigla "KIZ").

In ogni caso, potresti non notare i sintomi a cui un medico qualificato presterà attenzione, quindi se si verifica prurito, contattalo.

Trattamento

Il trattamento del prurito cutaneo è prescritto dopo l'esame, il cui scopo è identificare la causa di questa condizione. Le principali analisi che aiuteranno a chiarire l'etologia saranno:

  • test generali di urina e sangue;
  • glucosio nel sangue;
  • raschiando la pelle per la definizione di funghi;
  • test del fegato e dei reni (dal sangue);
  • esame del sangue occulto nelle feci;
  • determinazione delle uova di elminto nelle feci.

Mentre vengono eseguiti i test, per alleviare i sintomi del prurito - se non ci sono segni di insufficienza renale o epatica, come dovrebbe dire il medico - vengono prescritti antistaminici: Eden, Fenistil, Diazolin, che non causano sonnolenza o sono più potenti, ma con questo effetto ("Suprastin", "Tavegil").

Con un focus localizzato, può essere usato un unguento antiallergico da prurito cutaneo, ad esempio Sinaflan, Akriderm, Apulein, unguento all'idrocortisone o altri agenti corticosteroidi. A volte vengono prescritti anche altri farmaci locali, di origine non ormonale - "Prograf" o "Elidel".

Se il prurito è causato dalla colestasi, i farmaci che assorbono gli acidi biliari vengono utilizzati con successo. Quando la causa del sintomo risiede nella malattia del sangue, vengono utilizzati agenti specifici: inibitori dell'anticorpo monoclonale. La psoriasi viene trattata combinando farmaci locali e sistemici che normalizzano la divisione cellulare della pelle..

In caso di prurito grave, vengono prescritti oppiacei lievi e il trattamento è integrato da irudoterapia, irradiazione ultravioletta della pelle e agopuntura.

Pertanto, le cause del prurito del cuoio capelluto e del corpo sono diverse. Molto spesso, si tratta di varie reazioni allergiche sia a una sostanza che è entrata nel corpo sia a una pelle che ha toccato la pelle. Ma potrebbero esserci malattie potenzialmente letali per i reni, il fegato o persino malattie del sangue. Per chiarire il motivo e scegliere un trattamento, è necessario sottoporsi a un esame completo.

Descrizione delle cause di prurito e arrossamento sulla pelle delle mani

La pelle svolge una serie di funzioni, una delle quali è la protezione dagli effetti esterni dei patogeni. Il rossore delle mani appare come una condizione patologica, dovuta a cause naturali o squilibrio interno. Insieme al rossore, sono spesso presenti altri sintomi: grave irritazione, prurito alle mani, bruciore, ecc. I metodi di trattamento dipendono dalla fonte del problema. In alcuni casi, è sufficiente eliminare il fattore provocante e talvolta è necessario un lungo ciclo di trattamento..

Perché la pelle delle mie mani diventa rossa??

Il rossore e il prurito non sono mai una malattia indipendente. I sintomi indicano lo sviluppo di un processo anormale all'interno del corpo o un effetto esterno negativo.

Rossore nelle mani per motivi:

  • Prurito alle mani a causa di un morso di un moscerino o di una zanzara. A volte i moscerini possono "premiare" una grande macchia rossa, che non solo prude, ma porta anche a sensazioni dolorose. Se la ragione sta in questo, allora in farmacia puoi acquistare uno strumento specializzato che elimina il prurito. O fare lozioni con la soda a casa;
  • Procedure per acqua lunga, in particolare fare un bagno caldo o lavarsi senza guanti. Si osserva una forte espansione dei vasi sanguigni, di conseguenza, questo si manifesta con arrossamento delle mani;
  • L'impatto della bassa temperatura, l'aria fredda porta all'iperemia delle mani, poiché lo strato superiore dell'epidermide è danneggiato. Nel tempo, le mani arrossate iniziano a staccarsi, la secchezza della pelle aumenta;
  • Soggiorno prolungato in una stanza con bassa umidità. C'è una perdita di umidità nella pelle delle mani, in alcuni casi, il prurito si manifesta ulteriormente;
  • Il prurito alle mani può essere il risultato dell'usura di materiali di scarsa qualità.

Importante: piccoli punti rossi sulle mani possono indicare una malattia come il diabete. Il primo tipo è inerente ai giovani pazienti, il secondo tipo si sviluppa dopo i 40 anni.

I motivi elencati possono essere attribuiti a processi naturali, quindi il trattamento del problema non richiede molto tempo. È sufficiente eliminare il fattore negativo, utilizzare mezzi specializzati per idratare la pelle. Arrossamento della pelle delle mani e altri sintomi fastidiosi scompaiono in pochi giorni.

Malattie della pelle manifestate dal rossore delle mani

Come già notato, l'iperemia non è una malattia, è solo una conseguenza di un processo anormale nel corpo. Esiste un ampio elenco di malattie dermatologiche che si manifestano con arrossamento delle dita, bruciore, prurito e altri sintomi..

Arrossamento delle mani dovuto all'eczema

La malattia ha una natura neuroallergica, caratterizzata da eruzioni cutanee, arrossamenti. Esistono forme acute, subacute e croniche. Nel mondo moderno, l'eziologia della patologia non è completamente compresa. Tuttavia, gli scienziati esprimono alcuni fattori che agiscono come provocatori della malattia:

  1. Violazione dell'attività degli organi interni: tratto digestivo, ovaie, ghiandola tiroidea.
  2. Stipsi prolungata o diarrea.
  3. Disturbo metabolico nel corpo.
  4. Funzione renale anormale.

Insieme ai fattori interni, si distinguono anche quelli esterni. Questi includono il contatto con solventi, coloranti e altri componenti chimici; patogenesi infettiva - streptococchi, stafilococchi, infezioni fungine.

Manifestazioni cliniche di eczema:

  • Iperemia della pelle. Il rossore al tatto è più caldo rispetto ad altre aree della pelle. C'è forte prurito;
  • L'aspetto di piccole papule - noduli che non hanno una cavità. Si alzano leggermente sopra la superficie, sono di colore rosso e di piccole dimensioni..

Vale la pena sapere: quando si pettina la pelle, aumenta la probabilità di unirsi a un'infezione secondaria, il che complica il processo di diagnosi e il successivo trattamento.

Rossore come sintomo della psoriasi

La psoriasi (un altro nome è il lichene squamoso) è una patologia cronica che colpisce la pelle e le sue appendici: capelli, unghie. La malattia procede con esacerbazioni e remissioni periodiche. Nella maggior parte dei casi, la malattia viene diagnosticata all'età di 15-45 anni. Predisposizione osservata in pazienti con pelle chiara.

Gli scienziati attribuiscono il processo patologico al fallimento autoimmune. Il motivo esatto per oggi non è stato stabilito. Tuttavia, vengono evidenziati i fattori provocatori che portano allo sviluppo della malattia:

  1. Predisposizione genetica.
  2. Copertina asciutta sottile e diluita.
  3. Contatto prolungato con sostanze contenenti alcol, solventi, ecc..
  4. Igiene eccessiva (l'eccessivo amore per la pulizia interrompe la funzione barriera della pelle).
  5. Infezione da HIV.
  6. Accettazione di droghe. In particolare beta-bloccanti, antidepressivi, anticonvulsivanti, carbonato di litio.
  7. Affetto da funghi. Nella pratica medica si osserva spesso che la psoriasi si verifica immediatamente dopo un'infezione fungina.
  8. Stress cronico, condizioni allergiche, lesioni.

I sintomi principali: arrossamento della pelle delle mani, la pelle sulla zona interessata inizia ad addensarsi (come nella foto), la superficie diventa ruvida, spesso appaiono crepe di varie profondità. Per il trattamento, vengono prescritti agenti topici locali specializzati che aiutano a sbarazzarsi dei sintomi allarmanti. La malattia non può essere curata, è incurabile.

Malattie che causano arrossamento delle mani

Molti fattori possono causare arrossamento delle dita sulle mani. E non tutti sono innocui. Per stabilire una diagnosi accurata, è necessario consultare un medico, soprattutto nei casi in cui il processo è accompagnato da intenso prurito e gonfiore.

Il fungo provoca una lesione infettiva, l'agente causale nella maggior parte dei casi è Candida o Dermatophyton. La loro attività parassitaria porta alla distruzione della pelle e delle sue appendici. Ragione principale:

  • Diminuzione dello stato immunitario;
  • Assunzione di antibiotici;
  • Contatto con una persona malata;
  • Visitare piscine, bagni, ecc..

Sulle mani e sul corpo del paziente, le eruzioni cutanee compaiono sotto forma di piccole placche che sono molto pruriginose, c'è una sensazione di bruciore. I sintomi si intensificano in caso di aumento dell'umidità, ad esempio con aumento della sudorazione. Tra le dita c'è una piccola eruzione cutanea, arrossamento e desquamazione. Contemporaneamente a tali segni, le unghie cambiano: diventano gialle, la lamina ungueale si ispessisce. In casi avanzati, l'unghia inizia a collassare.

Altre malattie manifestate dal rossore sulle mani:

  1. Scabbia. Questa patologia si sviluppa a causa della parassitizzazione dell'acaro della scabbia, sempre accompagnato da un forte prurito. Il sintomo tende a peggiorare di notte. Nei luoghi di prurito, un'eruzione cutanea, l'iperemia si manifesta.
  2. Il lichen planus è una patologia cronica che colpisce la pelle e le mucose. Clinica: piccoli noduli sembrano avere una superficie lucida. Il colore delle formazioni è rosso brillante. I noduli sono in grado di fondersi, il che contribuisce alla formazione di un motivo a maglie.
  3. L'orticaria è una malattia dermatologica di natura allergica. Sul corpo appare un'eruzione cutanea, rappresentata da formazioni rosse di forma irregolare. Presente prurito grave.

Nota: il rossore sulle mani può indicare un malfunzionamento del sistema cardiovascolare, osteocondrosi, polineuropatia e altre gravi malattie.

Metodi per il trattamento del rossore sulla pelle

Il regime di trattamento conservativo è sempre dovuto alla causa esatta che ha portato allo sviluppo del processo patologico. Senza un'educazione medica, è impossibile stabilire l'eziologia. Pertanto, è necessario visitare un medico, per essere esaminato.

Metodi di terapia a seconda della causa:

  • Con una reazione allergica, l'allergene viene eliminato principalmente. Quindi prescritti farmaci topici per ridurre la gravità delle manifestazioni cliniche di ansia. Ad esempio, Fenistil;
  • Se il motivo risiede nella rottura del sistema nervoso centrale, è necessario assumere sedativi. Questi includono la tintura di valeriana, Motherwort, Novo-Passit, ecc. Quando il caso è avanzato, i sedativi lievi non aiutano, il medico può prescrivere tranquillanti o altre potenti pillole;
  • Se l'iperemia è causata da un'esposizione prolungata al freddo, la pelle viene lubrificata con oli essenziali, agenti che accelerano la rigenerazione della pelle - Pantenolo;
  • Con un'infezione fungina, vengono prescritti farmaci per trattare la pelle con un effetto antifungino. Inoltre, si raccomandano compresse per somministrazione orale;
  • Per il trattamento di eczema e psoriasi, lo schema è selezionato individualmente. Dipende dal grado di danno, dalla gravità delle manifestazioni cliniche, dall'età del paziente, ecc.;
  • Per curare la scabbia, vengono prescritti preparati topici. La terapia non richiede molto tempo.

Per sbarazzarsi di gravi bruciori e prurito, è necessario utilizzare farmaci antipruriginosi. Agiscono istantaneamente, immediatamente dopo l'applicazione, il prurito scompare, il desiderio di graffiare la pelle è livellato, di conseguenza, l'esclusione dei graffi riduce il rischio di infezione secondaria.

Il rossore sulle mani si verifica a causa di molte ragioni. Alcuni di essi sono innocui - l'ipotermia, altri richiedono un trattamento immediato e adeguato - infezione da funghi, psoriasi, eczema, ecc. Un dermatologo aiuterà a stabilire la fonte. L'automedicazione non darà il risultato di cui hai bisogno, ma la probabilità di complicanze è estremamente alta.

Le possibili cause di irritazione e arrossamento della pelle sono i trattamenti

La pelle arrossata e irritata è un problema comune, ma quali sono i sintomi e quali sono le cause? Considera i rimedi naturali e le medicine tradizionali che a volte dobbiamo ricorrere per lenire le irritazioni della pelle..

Sintomi di pelle irritata e arrossata

La pelle è un organo molto importante, perché svolge il ruolo di barriera protettiva per tutto il corpo. Quando la pelle è irritata, ciò significa che si sono verificati cambiamenti nello stato fisiologico e nell'equilibrio del pH della pelle.

L'irritazione cutanea può manifestarsi con vari sintomi, come bruciore, arrossamento, secchezza e prurito. Può interessare qualsiasi categoria di persone, ma più spesso colpisce bambini, donne in gravidanza e. animali (anche i cani soffrono di irritazione cutanea)!

L'irritazione della pelle può essere causata da malattie come dermatiti o psoriasi o cause non patologiche come il sole, il sudore o la depilazione..

Sintomi comuni che accompagnano l'irritazione della pelle:

  • Rossore della pelle: questo è il sintomo più comune dell'irritazione della pelle ed è associato alla dilatazione dei vasi sanguigni della pelle a causa dell'infiammazione locale..
  • Bruciore: un sintomo di irritazione della pelle, che spesso accompagna il rossore della pelle. Tuttavia, vi è una sensazione di bruciore della pelle senza arrossamento in caso di ipersensibilità. La causa del bruciore risiede nell'iperstimolazione delle terminazioni nervose della pelle.
  • Peeling: questo è un sintomo associato alla perdita di cellule del primo strato della pelle e che è accompagnato da pelle secca.
  • Macchie, vesciche e vesciche: si tratta di eruzioni cutanee che possono assumere la forma di macchie eritematose (non convesse) o vescicole e vescicole. Spesso associato a infezioni o allergie virali e prurito.
  • Acne: associate al fenomeno dell'infiammazione causata dai batteri, sono una tipica manifestazione di acne.
  • Prurito: l'origine esatta del prurito non è ancora chiara, ma si ritiene che sia associata alla stimolazione delle singole catene nervose o al rilascio di alcuni mediatori chimici.
  • Secchezza: si verifica a causa di un'eccessiva disidratazione dell'epidermide ed è spesso accompagnata da desquamazione.
  • Edema: chiamato anche angioedema, non ha una causa chiaramente definita. Può essere accompagnato da prurito..

Probabili cause di irritazione cutanea

L'irritazione cutanea può essere causata da fattori patologici e non patologici. Alcuni determinano l'irritazione sistemica dell'epidermide, coprendo l'intera pelle, mentre altri causano localizzati in una determinata parte del corpo.

Cause patologiche di irritazione cutanea

L'irritazione cutanea patologica è associata, nella maggior parte dei casi, all'azione del sistema immunitario, che attacca la pelle in risposta a uno stimolo che può verificarsi sia esternamente che internamente (nel caso di disturbi autoimmuni).

Tra le malattie che possono causare irritazione alla pelle, va notato:

  • Psoriasi: questa è una malattia la cui origine non è ancora chiaramente compresa, sebbene sia associata a disturbi autoimmuni. Le cellule del sistema immunitario attaccano la pelle, causando desquamazione, irritazione, arrossamento, lievi lesioni e prurito. Di norma, le lesioni cutanee si concentrano su gomiti, schiena e ginocchia.
  • Dermatite: il termine "dermatite" si riferisce a una combinazione di malattie che causano irritazione cutanea, arrossamento, comparsa di vesciche, macchie e prurito. Vengono in vari tipi:
    • dermatite da contatto causata dal contatto della pelle con sostanze irritanti;
    • dermatite seborroica associata a un'eccessiva attività delle ghiandole sebacee;
    • dermatite atopica, che di solito colpisce i bambini e si manifesta con arrossamento nell'area intorno alla bocca e nelle pieghe della pelle.
  • Malattie da eruzione cutanea: di solito causate da un virus, come il morbillo o la varicella, causano un'eruzione cutanea che irrita la pelle, che si manifesta con arrossamenti, vesciche, macchie e prurito; spesso rimangono piccole cicatrici se il prurito non viene corretto correttamente.
  • Malattie a trasmissione sessuale: le irritazioni cutanee sono localizzate nelle parti intime del corpo.
  • Infezioni fungine: causano irritazione, desquamazione, arrossamento e talvolta prurito della pelle. Spesso nelle aree in cui si accumula molta umidità, ad esempio tra le dita dei piedi.
  • Allergie e intolleranze alimentari: possono facilmente provocare reazioni cutanee, arrossamenti, piccole macchie e prurito a causa di un aumento dei livelli di istamina a contatto con un allergene.
  • Acne: provoca l'acne sull'epidermide, principalmente sul viso, ma ci sono anche molti altri tipi di acne, ad esempio a livello posteriore. L'irritazione cutanea e l'acne sono associate all'infiammazione di origine batterica a livello del bulbo pilifero.
  • Tumori: alcuni tumori possono presentare un sintomo di irritazione cutanea. Questo vale, ad esempio, per il melanoma, la pelle intorno alla quale inizia a cambiare forma e colore, può irritare e arrossare.

Cause non patologiche di irritazione cutanea

Anche le cause non patologiche dell'irritazione della pelle sono molto diverse e possono derivare dal metodo di rimozione dei peli, dall'esposizione alla luce solare e persino dall'intolleranza alimentare:

  • Rasoi: la depilazione con rasoi e lame viene utilizzata principalmente dagli uomini per radersi. Tuttavia, le lame di rasoio possono causare arrossamenti e irritazioni e talvolta la formazione di piccole abrasioni. Un rasoio viene utilizzato come metodo di depilazione e dalle donne per aree come gambe, inguine e ascelle. Le ultime due aree sono particolarmente soggette a irritazione dopo la depilazione, poiché la pelle è più sottile e delicata. Una minore irritazione è causata da un rasoio elettrico, soprattutto senza una lama..
  • Ceretta: irrita la pelle perché strappa violentemente i capelli dal suo posto naturale. La trazione forzata dei capelli può portare alla formazione di punti rossi e un alone rosso nell'area del follicolo danneggiato.
  • Crema depilatoria: utilizzata per rimuovere i peli dalle grandi superfici del corpo, come le gambe nelle donne o il seno e la schiena negli uomini, può causare irritazione alla pelle a causa di sostanze chimiche che possono alterare il delicato equilibrio della pelle.
  • Esposizione al sole: i raggi del sole hanno un effetto contraddittorio sulla pelle umana: da un lato sono fonte di salute e vitamina D, dall'altro provocano l'invecchiamento della pelle e lo sviluppo di possibili irritazioni. La pelle è irritata a causa di un'esposizione impropria al sole: esposizione prolungata al sole senza protezione, nelle ore più calde.
  • Sudore: l'eccessiva sudorazione può causare irritazione alla pelle, specialmente in aree come le cosce o le ascelle interne, dove la pelle viene sfregata. L'irritazione si manifesta generalmente con prurito e arrossamento..
  • Cisti sebacee: si tratta di accumuli di grasso che si formano sotto la pelle. Di solito sono asintomatici, ma se infiammati, ad esempio, strofinando i vestiti, possono causare arrossamenti e dolore a livello dell'epidermide..
  • Detersivi e cosmetici: l'uso di detergenti e cosmetici può causare irritazione alla pelle a causa delle sostanze chimiche molto aggressive contenute in questi prodotti.
  • Punture di insetti: quando un insetto inietta sostanze chimiche nel morso, provoca una reazione irritante, in particolare arrossamento e prurito.
  • Radiazioni: le persone sottoposte a radioterapia per combattere i tumori hanno spesso irritazioni cutanee nel punto di ingresso della radiazione a raggi X, l'effetto è molto simile a un'ustione della luce solare.
  • Cibo: la pelle può essere irritata da alcuni alimenti, come il peperoncino rosso..
  • Sfregamento: sebbene indirettamente, raffreddori e allergie possono causare irritazione alla pelle, specialmente dentro e intorno al naso. In questo caso, l'irritazione si verifica a causa dell'attrito costante della pelle con un fazzoletto..
  • Sale e cloro: l'acqua di mare o l'acqua clorata della piscina può causare arrossamenti e irritazioni della pelle, con o senza prurito, specialmente nelle persone che hanno la pelle sensibile.
  • Freddo: l'abbassamento della temperatura provoca secchezza e infiammazione della pelle, spesso compaiono anche delle crepe. Ciò è dovuto a una diminuzione dell'idratazione della pelle..

Rimedi naturali per la pelle irritata

Per il trattamento dell'irritazione della pelle, puoi utilizzare prodotti a base di sostanze naturali, fitoterapia, prodotti alimentari e molto altro..

Diamo un'occhiata in dettaglio:

Aloe vera: contiene catarsi antrachinoni, acido cinnamico e aloina; Ha un effetto rigenerativo e antinfiammatorio e stimola il sistema immunitario. In effetti, l'aloe vera è il fondamento di molti prodotti cosmetici e prodotti per la cura della pelle. Non raccomandato in caso di gravidanza..

Olio di cinorrodo: l'olio essenziale, ottenuto dai cinorrodi, contiene sostanze attive come acidi grassi polinsaturi, acido linolenico e vitamina C. Questi ingredienti attivi ripristinano il normale equilibrio della pelle, migliorano l'idratazione della pelle e prevengono irritazioni e secchezza. Inoltre non raccomandato durante la gravidanza.

Olio di borragine: è ottenuto dalla pianta della borragine. Contiene muco, acidi grassi polinsaturi e altri principi attivi che aiutano a combattere l'infiammazione della pelle, leniscono le irritazioni e idratano la pelle. In caso di gravidanza, consultare il medico.

Lattuga a foglia: un decotto di lattuga può aiutare nella lotta contro l'irritazione della pelle grazie a un effetto calmante. Per prepararlo, adagiare la lattuga in acqua calda o calda, quindi scaldarla. Applicare nelle aree problematiche per mezz'ora. Acqua residua: un ottimo tonico per viso e collo.

Bagni caldi: combinando l'azione dell'acqua calda (non calda per non irritare la pelle) e la farina d'avena aiuta a lenire l'infiammazione, il bruciore e l'irritazione della pelle.

Impacchi freddi: applicare qualcosa di freddo sulla pelle irritata aiuta a neutralizzare prurito, gonfiore e arrossamento e dà una sensazione immediata di sollievo.

Infine, per quanto riguarda il ruolo del cibo dietetico, gli alimenti che contengono vitamina E, che è un potente antiossidante, aiutano a mantenere la pelle giovane e prevenire le irritazioni. Tali prodotti includono mandorle, pinoli, semi di girasole. È anche importante bere almeno due litri di acqua al giorno per mantenere la pelle idratata; assumere alimenti contenenti probiotici, come lo yogurt, per aiutare il sistema immunitario a funzionare; mangiare molta frutta e verdura, come fonti di vitamine, acqua, fibre e sali minerali.

Rimedi farmacologici per arrossamento della pelle

In alcune situazioni, ad esempio, quando l'irritazione della pelle è accompagnata da prurito, desquamazione, arrossamento o bruciore persistenti, è necessario cercare l'aiuto di farmaci per alleviare i sintomi e ridurre l'infiammazione.

Gli unguenti più comunemente usati a base di idrocortisone - una potente sostanza anti-infiammatoria.

In alternativa, puoi prendere il cortisone quando l'irritazione della pelle è sistemica. Il trattamento con cortisone è indicato principalmente per la psoriasi e la dermatite..

In ogni caso, ad eccezione delle solite manifestazioni di irritazione della pelle che possono essere facilmente gestite da soli, è necessario consultare uno specialista, come un dermatologo o un buon fitoterapista, che può fornire i giusti consigli sul trattamento.

Cause di irritazione sulla pelle, arrossamento del viso, delle braccia, delle gambe, dell'area intima, della testa, intorno agli occhi. Sintomi del trattamento della malattia

L'irritazione della pelle può essere scatenata sia da problemi interni del corpo che da fattori ambientali avversi esterni, mentre spesso si osserva il suo arrossamento, appare prurito. Identificare le cause aiuterà a scegliere il giusto trattamento, per prevenire l'ulteriore sviluppo della malattia.

Irritazione di viso e testa

L'irritazione della pelle del viso, accompagnata da arrossamento e prurito, può essere causata dalle seguenti cause esterne:

  • a causa dell'esposizione al vento caldo o freddo (agenti atmosferici);
  • aria secca nella stanza;
  • acqua di bassa qualità per il lavaggio;
  • prodotti per la cura della pelle selezionati in modo improprio, abuso di essi;
  • cosmetici decorativi scadenti o scaduti.

Questi tipi di problemi possono essere facilmente risolti se le misure appropriate vengono prese in tempo:

  • proteggere l'epidermide dall'aria gelida in inverno e dalla luce solare intensa in estate;
  • usare spray idratanti in una stanza con aria secca;
  • lavare con acqua pulita utilizzando detergenti delicati;
  • utilizzare marchi cosmetici comprovati;
  • non usare cosmetici dopo la data di scadenza.

Il verificarsi di sintomi spiacevoli sul cuoio capelluto può essere causato dai seguenti motivi:

  • malattie della pelle (seborrea, dermatite, psoriasi, funghi, licheni);
  • l'insediamento di parassiti (pidocchi, zecche);
  • detergenti selezionati in modo improprio o scaduti (shampoo, balsami, styling, ecc.);
  • frequente pulizia della testa, secchezza della pelle;
  • condizioni stressanti, emotivamente sbilanciate.

Si noti che malattie come la psoriasi, la dermatite e il lichene compaiono non solo sulla testa, ma anche su altre parti del corpo. Hanno segni pronunciati, sono trattati solo sotto la supervisione di uno specialista.

Rossore della pelle intorno agli occhi

L'irritazione sulla pelle prude, il rossore si verifica intorno agli occhi - una conseguenza di una cura impropria o dello sviluppo di una malattia infettiva:

  1. demodicosi Colpisce la pelle delle palpebre e delle mucose. Si manifesta come desquamazione, arrossamento e gonfiore dell'area vicino agli occhi, mentre le ciglia si attaccano e cadono spesso. Tratta la malattia con unguento solforico, ittiolo o zinco.
  2. Allergia. È la risposta del sistema immunitario a qualsiasi irritante: cosmetici, polline, gelo, cibo, ecc. Si manifesta come arrossamento delle mucose, prurito, lacrimazione, può essere accompagnato da tosse o naso che cola. La terapia della malattia consiste di due parti: in primo luogo, è necessario interrompere il contatto con l'allergene e, in secondo luogo, è necessario assumere antistaminici (Zodak, Zirtek, Suprastin, ecc.).
  3. Manifestazioni infettive (congiuntivite, blefarite, orzo). Sorgono sullo sfondo di una recente malattia infettiva. Le mucose, la pelle delle palpebre sono interessate. Sintomi: arrossamento, prurito, pus possono essere presenti. Sono trattati con gocce, unguenti per gli occhi che uccidono la natura virale della malattia.

Perché la pelle delle mie mani diventa rossa??

I cambiamenti nella struttura della pelle delle mani sono generalmente associati a patologie interne:

  • danno al fegato o alla tiroide (mentre l'irritazione si verifica in altre parti del corpo);
  • insufficienza renale cronica (manifestata da un maggiore prurito dovuto all'alto contenuto di urea nel sangue);
  • neurodermite, manifestata su polsi, gomiti, in punti di curvatura.

Dei fattori esterni che causano arrossamento o desquamazione delle mani, possiamo nominare condizioni meteorologiche avverse, l'influenza di detergenti e detergenti, prodotti cosmetici. In questo caso, si consiglia di selezionare la crema in modo competente, fidandosi di marchi fidati e proteggere le mani con i guanti.

Rossore e prurito alle gambe

La comparsa di irritazione agli arti inferiori può essere causata dai seguenti problemi di salute:

  • psoriasi;
  • fenomeni allergici;
  • vari tipi di dermatiti;
  • fungo;
  • malattie infettive (varicella, scabbia, rosolia, ecc.);
  • diabete mellito (provoca prurito nella zona del ginocchio);
  • malattie vascolari.

Irritazione intima dell'area

Le manifestazioni spiacevoli che si verificano nell'area della zona intima possono essere scatenate dai seguenti fattori:

  1. Usando un rasoio. La pelle sensibile può diventare coperta di macchie rosse immediatamente dopo la rasatura. Per evitare ciò, in primo luogo, è necessario utilizzare solo lame affilate e pulite e, in secondo luogo, trattare aree delicate con farmaci antinfiammatori (ad esempio Miramistin) e talco. Si consiglia inoltre di utilizzare biancheria intima di cotone.
  2. Allergia. Prodotti di scarsa qualità per e dopo la rasatura possono causare arrossamenti e pruriti nell'area intima. Inoltre, gli allergeni possono essere intimo sintetico, contraccezione, fodere quotidiane. Gli antistaminici (Tavegil, Fenistil, Loratadin) aiuteranno ad affrontare le allergie. Inoltre, si raccomanda di escludere l'interazione con l'allergene..
  3. Malattie fungine. La comparsa all'inguine di una piccola eruzione cutanea di colore rossastro e macchie può indicare lo sviluppo di rubromicosi, un'infezione fungina della pelle. La candidosi può anche essere associata a un'eruzione cutanea e prurito, a causa della diffusione di funghi dai genitali alle parti vicine del corpo..
  4. Problemi a trasmissione sessuale. L'irritazione può verificarsi nella fase iniziale dello sviluppo della gonorrea o della clamidia. Tuttavia, questi disturbi sono anche accompagnati da dolore durante la minzione, secrezioni con un odore sgradevole, gonfiore dei genitali.

Cause di irritazione cutanea

Irritazione sulla pelle (prurito), arrossamento, eruzione cutanea - possono essere sintomi di varie malattie:

  • fenomeni allergici;
  • carenza vitaminica;
  • situazioni stressanti;
  • problemi sistemici del sistema immunitario;
  • fungo;
  • infezioni genitali.

La localizzazione di queste malattie può essere diversa, ma principalmente compaiono simultaneamente in diverse parti del corpo, colpendo gli arti superiori e inferiori, il viso, l'area intima.

Allergie da contatto e alimentari

Le allergie possono essere di due tipi: cibo e contatto. Il primo tipo è caratterizzato dall'ingresso dell'allergene nel corpo attraverso alimenti o medicine, oltre a polvere o peli di animali, il secondo è associato al contatto con l'allergene: prodotti chimici domestici, cosmetici, tessuti.

Se il prodotto che causa l'allergia penetra all'interno del corpo, l'irritazione può diffondersi in varie parti della pelle, colpendo la maggior parte del corpo. Sintomi: eruzione cutanea, gonfiore, macchie rosse, prurito.

Con l'allergia da contatto, i segni della malattia compaiono solo nel sito di contatto dell'epidermide con l'allergene. Sintomi: irritazione, desquamazione, pelle secca, lieve prurito.

Carenza di vitamine e situazioni stressanti

Nelle stagioni primaverili e autunnali, il corpo ha più bisogno di protezione. È durante questo periodo che manca di vitamine ed è incline alla depressione.

Con carenza vitaminica, le macchie rosse si verificano in diverse parti del corpo, possono essere singole o assemblate in gruppi. Anche le dimensioni di tali eruzioni cutanee sono diverse: da piccole a grandi (con un uovo di gallina). Le macchie possono staccarsi, causando fastidio al prurito.

A causa dello stress costante, può verificarsi uno stato emotivo irregolare, un'eruzione cutanea sotto forma di piccoli punti di un colore rossastro, accompagnata da prurito. Se questo tipo di irritazione si verifica costantemente, è necessaria una consulenza non solo da un dermatologo, ma anche da un neuropatologo, in modo da non iniziare la malattia e impedirne lo sviluppo in psoriasi.

Il trattamento delle eruzioni cutanee in questione consiste nel prendere complessi vitaminici (Complivit, Vitrum, Alphabet, ecc.), Una dieta equilibrata (verdure, frutta, carne, pesce), camminare all'aria aperta e aderire rigorosamente al regime di lavoro e riposo. In caso di depressione prolungata, si consiglia di utilizzare farmaci sedativi (ad esempio Novopassit).

Malattie sistemiche e infettive

L'irritazione sulla pelle, che prude costantemente, accompagnata da arrossamento, può essere un segno di una malattia sistemica: psoriasi, tiroide, diabete.

La psoriasi colpisce tutto il corpo e la testa di una persona. Appare sotto forma di placche rotonde con bordi chiari. Il colore delle macchie è prima rosso, trasformandosi gradualmente in un rivestimento bianco. Placche traballanti e pruriginose. Metodo di trattamento: terapia con corticosteroidi, immunomodulatori, vitamina D.

L'interruzione della tiroide può causare prurito al collo e al torace, provocando l'insorgenza di irritazione. Inoltre, compaiono segni come gola secca, dolore durante la deglutizione, mancanza di respiro.

Il diabete mellito provoca disidratazione del corpo, che è accompagnato da pelle secca e, di conseguenza, prurito e irritazione. Questo è particolarmente pronunciato nella zona del ginocchio. La malattia viene trattata in modo complesso e la scelta dei farmaci dipende dal tipo di problema (tipo I, II, III).

Alcune malattie infettive causano sintomi simili:

  1. La congiuntivite colpisce la mucosa dell'occhio e la pelle delle palpebre. Occhi e pelle diventano rossi, acquosi, costantemente pruriginosi. La malattia può essere accompagnata da secrezione purulenta. Trattano la congiuntivite con gocce (Albucid) o unguento (Tetraciclina, Eritromicina), si consiglia anche di sciacquare gli occhi con un tè fresco e forte.
  2. La varicella è caratterizzata dall'aspetto di piccoli noduli pieni di liquido in tutto il corpo, che causano prurito e bruciore, possono essere accompagnati da un aumento della temperatura. Questa malattia viene trattata cauterizzando un'eruzione cutanea con un verde brillante..
  3. La rosolia sotto forma di eruzione cutanea non appare immediatamente, all'inizio il decorso della malattia ricorda un raffreddore comune e si manifesta completamente solo dopo una settimana. L'eruzione cutanea rossa, la cui dimensione non supera i 7 mm, colpisce il viso e il corpo di una persona, mentre le macchie non si fondono e non cambiano la loro dimensione originale. Terapia: medicinali antinfiammatori (paracetomolo) e antiallergici (zodak), nonché Delagil per sopprimere le reazioni immunitarie.

Lesioni cutanee fungine

I funghi colpiscono varie parti del corpo.

I principali segni della malattia:

  • la comparsa di aree della pelle traballante;
  • arrossamento e prurito nel sito della lesione;
  • compattazione dell'area interessata;
  • possibilmente bolle.

La malattia più comune è il lichene, che nella fase iniziale è facilmente confuso con gli agenti atmosferici. In questo caso, la lesione sembra essere sopra la pelle. Altri sintomi: leggera febbre, prurito, arrossamento nel sito di formazione del lichene.

La candidosi è in grado di colpire non solo la pelle, ma anche gli organi interni, le mucose. Si manifesta con la comparsa di secrezione bianca, irritazione sull'epidermide. La dermatatomicosi è caratterizzata dalla comparsa di croste rosse quando si pettina la pelle.

Infezioni genitali

Irritazione sulla pelle (prurito), arrossamento nell'area intima può essere la causa dell'infezione sessuale:

  1. Clamidia - non ha sintomi pronunciati, può verificarsi sotto forma di secrezione giallastra, dolore durante la minzione e arrossamento dell'inguine. Provoca lo sviluppo di cistite, uretrite, vulvite, prostatite negli uomini e altre malattie. Metodo di trattamento: terapia antibiotica, immunomodulatori, supposte antifungine.
  2. Candidosi - caratterizzata da irritazione dell'inguine, secrezioni di cagliata bianca, prurito e bruciore, dolore con intimità. Trattano la malattia con farmaci antifungini, agendo sul problema dentro e fuori (clotrimazolo).
  3. Tricomoniasi - manifestata dall'arrossamento e dalla pettinatura della zona intima, dall'aspetto di secrezioni di una tonalità giallastra e carattere schiumoso. Trattamento: terapia antimicrobica (Trichopolum) o antimicotica (Klion-D).

Prodotti farmaceutici per prurito e arrossamento della pelle

Le catene di farmacie offrono una vasta selezione di farmaci per l'irritazione della pelle, che differiscono nei gruppi:

  • antistaminici;
  • antimicotico;
  • sedativi.

L'automedicazione non è raccomandata. Affinché il trattamento sia il più efficace possibile, è necessario riconoscere correttamente la malattia e comprendere la causa dell'irritazione, che solo uno specialista può fare: un dermatologo o un dermatologo.

Antistaminici

Il mercato farmaceutico offre tre generazioni di antistaminici che si differenziano per il loro effetto:

  • I generazione - Suprastin, Tavegil, Diazolin - agiscono fino a 12 ore, sono caratterizzati da un effetto sedativo. Prendi 1 scheda. 3 r / giorno.
  • La seconda generazione - Claritin, Zodak, Loratadin - agisce fino a 12 ore non provoca sonnolenza. Prendi 1 scheda. al giorno.
  • III generazione - Erius, Telfast - sono prescritti in forme più gravi, agiscono fino a 48 ore Prendi 1 etichetta. al giorno.

Se il trattamento è inefficace con i suddetti farmaci, vengono prescritti ormoni: prednisolone e desametasone. Prendili non più di 10 giorni.

Agenti antifungini

Irritazione cutanea prurito, arrossamento dovuto a infezione fungina - si raccomanda la terapia antifungina.

Farmaci per via orale:

  • Orphan: inibisce la crescita delle cellule fungine, interrompe la loro sintesi;
  • Fluconazolo: colpisce i patogeni del lievito, combatte le malattie infettive;
  • Ketoconazolo: attivo contro il lichene, micosi sistemiche.

Unguenti: Lamisil, Exoderil, Nizoral - efficaci per uso esterno, combattono i funghi di varie origini. Applicare 1-2 p / giorno, applicare uno strato sottile sulle aree interessate. Supposte per lesioni fungine della zona intima - Clotrimazole, Terbinafine. Usato 1 r / giorno di notte, la durata è di almeno 6 giorni.

Farmaci sedativi

I sedativi sono prescritti in caso di irritazione dovuta allo stress, nonché una terapia aggiuntiva per il forte prurito. Glicina: aiuta a ridurre la tensione nervosa, migliora il sonno, migliora le prestazioni. Terapia: 1 etichetta. 3 r / giorno, 1 mese.

  • Trioxazina - prescritta per depressione, nevrosi, aumento dell'ansia, paura. Trattamento: 1 etichetta. 2-3 r / giorno.
  • Amizil: ha un effetto calmante, allevia lo stress, blocca le condizioni nervose. Terapia: 1-2 mg 2-3 r / giorno, 4 settimane.

Ricette di medicina tradizionale

I seguenti metodi alternativi aiuteranno ad alleviare il prurito, il rossore con le allergie:

  • un bicchiere di acqua calda diluire 1 cucchiaio. l bicarbonato di sodio, inumidire una soluzione di tessuto sterile e fare lozioni o pulire le aree interessate;
  • 1 cucchiaino girare al vapore 0,5 cucchiai. acqua bollente, insistere per 15 minuti, usare fino a 10 r / giorno;
  • 1 cucchiaio. l celidonia tritata versare un bicchiere d'acqua, far bollire e tenere a fuoco basso per 10 minuti, trattare le aree interessate con una soluzione fino a 7 r / giorno;
  • mescolare il succo di barbabietola con aceto di mele (1: 1), immergere un panno con la soluzione risultante, utilizzare per impacchi o lozioni 2 r / giorno;
  • mescolare olio d'oliva e succo di limone (2: 1), lubrificare le aree interessate con una miscela 3 r / giorno.

Le seguenti ricette sono alle prese con infezioni fungine:

  1. Per la pelle. 1-2 spicchi d'aglio mescolati con 1 cucchiaino. burro. Con la massa risultante, lubrificare le aree interessate prima di coricarsi, coprendo con un panno.
  2. Per la testa. Mescolare lo shampoo con una piccola quantità di caffè, applicare sui capelli, risciacquare. Applicare 2-3 r / settimana.
  3. Per somministrazione orale 50 g della raccolta dalle erbe di achillea, assenzio, piantaggine e bardana, prese in uguali volumi, cotte a vapore in 500 ml di acqua bollente per 30 minuti. Trattamento: 1 cucchiaio. bere al mattino a stomaco vuoto.

Per alleviare lo stress emotivo, alleviare l'ansia, si consiglia di bere il tè dalle erbe medicinali - camomilla, menta, erba di San Giovanni, origano, salvia:

  • 1,5 cucchiaini infiorescenze di camomilla al vapore con un bicchiere di acqua bollente, insistono per 15 minuti, bevono 0,5 cucchiai. 3 r / giorno (la bevanda dovrebbe essere calda);
  • 2 cucchiai. versare 60 g di melissa in acqua calda, lasciare per 2 ore, assumere 100 ml 3 r / giorno;
  • cuocere a vapore in thermos camomilla e valeriana (3: 2) per 12 ore, bere 0,5 cucchiai. per la notte.

Irritazione sulla pelle, arrossamento provoca disagio, prurito, impedisce di concentrarsi non solo sull'importante, ma anche completamente ordinario. Un trattamento adeguatamente selezionato aiuterà a far fronte a questo problema, restituirà la gioia della vita..

Design dell'articolo: Mila Fridan