L'allergia al sole non fa più paura

Cliniche

L'inverno sta finalmente ritirando truppe di ghiaccio, spiagge estive e onde calde che si profilano all'orizzonte. E se invece di un'abbronzatura color bronzo, la tua pelle fosse coperta solo di macchie e ustioni? Sei davvero allergico al sole? In questo articolo, ti parleremo di questa malattia insidiosa e di alcuni metodi per affrontarla..

Perché il sole brucia così??

Cominciamo con il male. Un'allergia al sole, nota anche come fotodermatite o fotodermatosi, non è un'invenzione dei produttori di creme abbronzanti. Esiste una malattia simile. Inoltre, si trova in quasi ogni quinto abitante del nostro pianeta.

Tuttavia, ci sono buone notizie. Nella maggior parte delle persone, una reazione allergica appare solo in determinate condizioni. Le ragioni possono essere diverse, ad esempio una cattiva scelta di cibo o polline di piante. Ma in generale possono essere divisi in due grandi categorie.

Manifestazioni esterne della malattia (fotodermatosi)

La categoria più comune e "innocua". La causa delle allergie al sole qui è la reazione fototossica agli allergeni-fotosensibilizzatori che sono entrati nel tuo corpo. Possono essere contenuti nelle seguenti cose:

  • Prodotti alimentari, principalmente agrumi, fichi, peperoncini, liquori;
  • Cosmetici, che includono acido para-aminobenzoico o salicilico, nonché estratti di ingredienti naturali come iperico, muschio o legno di sandalo;
  • Medicinali, principalmente antibiotici, farmaci cardiaci e antinfiammatori, nonché aspirina;
  • Allergeni contenuti in alcuni fiori e erbe di prato;
  • Disinfettanti e coloranti utilizzati nelle piscine;
  • Recenti procedure cosmetiche che danneggiano lo strato superiore della pelle (pilling, scrub, tatuaggio).

Manifestazioni interne

Categoria I molto più pericolosa Qui, la causa delle allergie al sole è un malfunzionamento nel tuo corpo. Prima di tutto, il sistema immunitario, il fegato e i reni. Un classico esempio di ciò è la porfiria, nota anche come "malattia dei vampiri" a causa della reazione allergica acuta dei pazienti alla luce solare.

Tuttavia, se scopri di bruciare rapidamente al sole, non correre immediatamente dal medico, dettando contemporaneamente una volontà. Nelle malattie gravi, la fotodermatosi si presenta sempre con un sacco di sintomi concomitanti. E se a parte il peeling non ti disturba nulla, vivi con calma e stai solo attento sulla spiaggia.

I segni della malattia sono abbastanza diversi. Questo può essere eczema, eruzione cutanea e persino crepe nella pelle e piaghe purulente. Ma nella maggior parte dei casi, una reazione allergica è molto simile a una semplice scottatura solare. E qui la cosa principale è prevenire una pericolosa confusione tra di loro.

Come distinguere una malattia dalle scottature solari?

A prima vista, le manifestazioni esterne di allergie al sole e alle scottature sono le stesse. In entrambi i casi, le vittime hanno notato arrossamenti, prurito e bruciore, seguiti dall'esfoliazione della pelle nelle aree colpite. Le differenze, come si suol dire, in dettaglio.

  1. Sconfiggi il tempo. Per attivare la fotodermite, spesso bastano pochi minuti di contatto della pelle con il sole. Per le ustioni semplici, devi prendere il sole per almeno un'ora. Inoltre, compaiono immediatamente scottature solari, ma una reazione allergica può iniziare tra 18-72 ore;
  2. Prurito con allergie al sole appare quasi immediatamente. Bruciare - un po 'più tardi. Con le scottature solari, è vero il contrario;
  3. Con un semplice surriscaldamento della pelle non c'è eruzione cutanea e le vesciche compaiono solo con gravi ustioni;
  4. Inoltre, con normali ustioni da “spiaggia”, non vi sono orticaria e perdita di macchie bianche sulla pelle. Ascessi comuni per fotodermatosi: una rarità.

Gruppi a rischio

Le maggiori possibilità di contrarre la fotodermite allergica sono:

  • Le persone con pelle sensibile, principalmente bionde naturali;
  • Donne in gravidanza e bambini di età inferiore ai 5 anni;
  • Anziani con disturbi metabolici;
  • Persone con parenti allergiche al sole;
  • Frequenti visitatori di centri di abbronzatura, saloni per tatuaggi e saloni di bellezza;
  • Le persone che usano attivamente antibiotici e antidepressivi.

Prevenzione

Se fai parte di uno di questi gruppi, tali suggerimenti ti permetteranno di tornare a casa senza piaghe inutili. Ma, anche se sei completamente sano, questi consigli ti aiuteranno a ottenere il massimo dalla tua piacevole esperienza di vacanza senza essere distratto da piccoli problemi.

  1. Non sei sotto il sole dalle 10.00 alle 17.00. Durante questo periodo, l'intensità del suo bagliore è massima e brucerai due volte più velocemente;
  2. Non asciugare dopo essere uscito dall'acqua. La pelle eccessivamente secca è un ordine di grandezza più suscettibile alla luce solare. Anche camminare bagnato non è raccomandato. Le goccioline d'acqua svolgono il ruolo di lenti, migliorando l'effetto dei raggi sulla pelle;
  3. Riposarsi dopo il nuoto è meglio sotto una tenda da sole;
  4. Lavare il trucco e non usare il profumo prima di andare in spiaggia. La loro fragranza sarà ancora spazzata via dalla prima ondata;
  5. Dosare rigorosamente il tempo trascorso al sole. Nel solito caso, sono 20 minuti. Ma se hai la pelle sensibile, i tempi per prendere il sole dovrebbero essere ridotti;
  6. Usa la protezione solare;
  7. Se hai già avuto allergie al sole prima, consulta un allergologo. Potrebbe prescrivere antistaminici per attenuare gli effetti. Ma devi farlo prima del viaggio e non dopo;
  8. Includi nella tua dieta cibi ricchi di vitamine C, B ed E. Innanzitutto bacche e frutti freschi (eccetto gli agrumi). Bevi molta acqua pulita e non abusare della cucina esotica;
  9. Scegli un posto dove rilassarti. Le persone con pelle sensibile dovrebbero rinunciare a visitare resort tropicali ed equatoriali, nonché altopiani. Visita le spiagge nella corsia centrale, il Baltico o il Canada. Fa più freddo lì, ma il sole non è così caldo.

Trattamento

Non è consigliabile trattare da soli gli effetti di un'allergia al sole. Oltre alla diagnosi errata, l'automedicazione può portare a varie complicazioni. Sia di natura cosmetica che fisiologica.

Un'altra cosa è quando non c'è modo di vedere un medico. In questi casi, puoi provare ad alleviare i sintomi con antistaminici di terza generazione generali. Ad esempio, Zodak o Tsetrin. Puoi anche usare vari unguenti e lozioni dalle scottature solari. Ma fai attenzione: alcuni hanno effetti collaterali o danno dipendenza.

Dei mezzi improvvisati, il succo appena spremuto di cetrioli e patate aiuta meglio. Puoi anche usare succo di anguria, unguento con prodotti a base di latte acido o lozioni con foglie di tè. Ma in nessun caso non usare vaselina e ghiaccio. Il primo ostruisce i pori, interrompendo il trasferimento di calore. Il secondo: riduce la temperatura corporea, ma provoca la morte della pelle danneggiata. Se hai bisogno di rinfrescarti rapidamente, fai una doccia o un bagno.

L'estate è un momento di relax e buon umore. E speriamo che i nostri consigli ti aiuteranno a divertirti, senza essere distratto da piccole sciocchezze. Riposati e non lasciare che l'allergia al sole oscuri la tua vacanza..

Allergia al sole

Ragione principale

Nonostante l'esistenza del termine "allergia solare", i raggi del sole stessi non sono allergeni. Al contrario, la luce solare in quantità sicure ha un effetto benefico sul corpo umano: migliora l'umore, favorisce l'assorbimento della vitamina D e stimola il sistema immunitario. Solo quando il componente ultravioletto della luce solare interagisce con qualsiasi sostanza presente sulla pelle o nella pelle compaiono composti con proprietà antigeniche. Sono questi composti, non i raggi del sole, che causano i sintomi di un'allergia al sole. I medici chiamano questa malattia "fotodermatite".

Di norma, la fotodermatite può verificarsi durante un periodo in cui una persona è esposta a un'esposizione significativa al sole, trascorrendo molto tempo all'aperto, cioè in primavera ed estate. Ma puoi provocare questa malattia in inverno: dopo tutto, alcuni iniziano a prepararsi in anticipo per la stagione balneare, visitando il solarium e qualcuno nella stagione fredda va per il sole aggiuntivo a sud o nei paesi tropicali. Pertanto, l'allergia al sole per molti è diventata una malattia per tutto l'anno.

Perché ci sono sintomi di allergia al sole?

L'emergere della fotodermatite contribuisce a cause interne ed esterne.

Le cause interne includono malattie croniche del fegato e delle ghiandole surrenali, alcuni disturbi metabolici e disfunzioni del sistema immunitario. Va anche notato la tendenza alla fotodermite delle persone con pelle chiara e bambini.

Le cause esterne sono l'effetto sul corpo di sostanze che possono essere divise in tre grandi gruppi:

  1. I furocoumarins sono sostanze speciali secrete da piante come hogweed, pastinaca, cenere, prezzemolo, aneto, erba di San Giovanni e possono causare allergie. L'olio di bergamotto, lavanda, muschio e sandalo ha anche un effetto allergenico..
  2. Componenti di cosmetici - eosina, acido para-aminobenzoico, retinoidi, acidi borici e salicilici, fenolo, composti del mercurio.
  3. Farmaci - sulfanilamidi, barbiturici, clorpromazina, alcuni antibiotici (doxiciclina, tetraciclina), alcuni farmaci cardiovascolari (amiodarone, trazikor), citostatici, contraccettivi orali, alcuni farmaci antinfiammatori non steroidei (indometacina, chetoprofenfenoxen, napro sia sotto forma di compresse che sotto forma di unguenti, creme e gel.

Peeling, tatuaggi o tatuaggi cosmetici, anche temporanei, possono anche provocare fotodermite..

Sintomi di un'allergia al sole: opzioni per manifestazione

Entro un giorno o poco dopo l'esposizione al sole, il dolore e il prurito della pelle iniziano a disturbare. Quindi appaiono aree di arrossamento sulla pelle, un'eruzione cutanea sotto forma di macchie, noduli, placche, vesciche, che talvolta si fondono in placche. Spesso c'è un deterioramento delle condizioni generali. Molto spesso, si verifica un'eruzione cutanea sul viso, meno spesso sul corpo e sugli arti. Le eruzioni cutanee sul viso possono essere accompagnate da congiuntivite, crepe negli angoli della bocca (cheilite). Dopo una diminuzione dei sintomi acuti, si nota il peeling della pelle. Con l'esposizione ripetuta al sole, la malattia può peggiorare di nuovo.

È importante distinguere la fotodermatite dalle normali scottature solari. È anche accompagnato da dolore sullo sfondo del rossore della pelle e con forme gravi, possono verificarsi vesciche. Ma l'eruzione cutanea e il forte prurito, caratteristici della fotodermite, con una scottatura solare non danno fastidio.

Raccomandazioni e trattamento

Ai primi sintomi di un'allergia al sole, è necessario consultare un medico e seguire rigorosamente le sue istruzioni.

La prima raccomandazione del medico per qualsiasi allergia è di eliminare o ridurre il contatto con l'allergene..

  1. Evitare la luce solare diretta, essere all'ombra, sotto una tenda da sole.
  2. Rifiuta di visitare il solarium.
  3. Usa i prodotti di protezione UV applicandoli al tuo corpo 20 minuti prima di uscire.
  4. Non dimenticare i cappelli con visiera o visiera e abiti a maniche lunghe.
  5. Dopo il bagno in acque libere, tampona la pelle, ma non pulirla. Quindi risparmi uno strato di crema solare.
  6. Ridurre al minimo l'uso di trucco, creme, profumi, ecc..
  7. Leggere attentamente le istruzioni per i medicinali: i preparati non devono contenere sostanze che possono provocare fotodermite. Discutere in anticipo con il proprio medico le opzioni per la sostituzione dei farmaci per i sintomi dell'allergia solare.
  8. Evitare il contatto con piante contenenti furocumarine.
  9. Aumentare il consumo di verdure fresche, frutta e bacche, contribuiscono al ripristino della pelle danneggiata a causa della presenza di antiossidanti e vitamine del gruppo B.

Come eliminare i sintomi delle allergie al sole

Per alleviare i sintomi di allergia, il medico può prescrivere antistaminici (ad es. Cetrin ®). In futuro, è consigliabile tenere a portata di mano questi farmaci: sfortunatamente, una reazione allergica al sole può essere ripetuta.

Per trattare le manifestazioni locali sulla pelle, il medico può raccomandare lozioni fredde, nonché pomate o creme esterne contenenti glucocorticosteroidi.

Se la causa della fotodermite è interna, è necessario trattare una malattia che provoca un'allergia al sole.

La conformità con queste raccomandazioni e le seguenti prescrizioni del medico ti aiuteranno a ridurre significativamente la comparsa dei sintomi di allergia al sole o persino a sbarazzarti delle manifestazioni di fotodermite.

Come rimuovere rapidamente il rossore dopo scottature solari, sintomi, trattamento, prevenzione delle scottature solari

Una bella tonalità della pelle al cioccolato è il sogno di molte persone moderne. Tuttavia, non è sempre possibile abbronzarsi correttamente a causa del mancato rispetto delle regole di base per rimanere alla luce diretta del sole. Molto spesso c'è arrossamento e gonfiore della pelle, comparsa di talpe e neoplasie di natura maligna a causa della prolungata esposizione al sole. Successivamente, consideriamo più in dettaglio i principali metodi per eliminare il rossore sul corpo dopo l'abbronzatura.

Tutto sull'abbronzatura

Sotto l'influenza dei raggi ultravioletti, il corpo inizia a produrre attivamente melanina, che cerca di proteggere la pelle dalle scottature. In questo caso, ci sono momenti in cui il corpo non ha il tempo di proteggersi dalle radiazioni ultraviolette aggressive, che portano a scottature solari e neoplasie maligne. Ecco perché devi imparare a prendere il sole in modo corretto e sicuro per mantenere la giovinezza e la bellezza della pelle..

Sintomi di scottature

Le scottature dopo l'abbronzatura si manifestano con i seguenti sintomi:

  • Al primo stadio compaiono lievi arrossamenti e irritazioni cutanee.
  • Quindi la pelle inizia a gonfiarsi e cuocere.
  • Compaiono vesciche successive, che sono piene di liquido.
  • Quindi le vesciche iniziano a esplodere e si aggrappano a pezzi, lasciando ferite aperte.
  • L'elevata temperatura corporea non è solo un sintomo di scottature solari, ma anche un segno di colpo di calore.
  • Il deterioramento del benessere generale, le vertigini e lo svenimento si verificano nelle ultime fasi della scottatura solare..
  • Disidratazione.

Esistono diversi modi per eliminare questo spiacevole fenomeno, che considereremo ulteriormente.

Misure preventive contro le scottature

Per evitare scottature dopo aver preso il sole, dovresti seguire semplici regole:

  • È vietato eseguire una procedura di peeling o depilazione laser prima di andare al sole. Ci vuole tempo per recuperare la pelle. Tutte queste procedure dovrebbero essere eseguite una settimana prima dell'abbronzatura..
  • La protezione solare prevede l'uso di filtri solari di qualità. Quando si scelgono le creme, è necessario considerare il tipo di pelle e l'attività solare. I filtri solari devono essere applicati sulla pelle asciutta ogni 1,5 ore o dopo ogni contatto con l'acqua..
  • Quando sei al sole, usa cappelli a tesa larga, vestiti leggeri e occhiali da sole. Prima di tutto, brucia il viso e le spalle.
  • Devi prendere il sole solo fino alle 10 o dopo le 16 Le persone con pelle bianca dovrebbero evitare l'esposizione prolungata al sole..
  • È necessario prendere il sole gradualmente in modo che la pelle abbia il tempo di adattarsi all'intensa esposizione ai raggi ultravioletti. Si consiglia di iniziare da 20 minuti al giorno. Meglio prendere il sole sotto una tenda o un ombrello.
  • Dopo l'abbronzatura, applicare creme nutrienti sul corpo per mantenere la fermezza e l'elasticità dei tessuti.
  • Dopo l'abbronzatura, i bagni caldi, le piscine e i bagni sono controindicati. Tutto ciò può causare irritazione alla pelle..
  • Per preparare la pelle per una vacanza al mare, puoi andare più volte nel solarium.
  • È necessario disporre di preparativi per le scottature solari al fine di fornire il primo soccorso in tempo.

Maschere e impacchi per arrossamento della pelle dopo l'abbronzatura

Esistono speciali maschere per il viso dopo l'abbronzatura, che aiutano a rimuovere rapidamente arrossamenti e gonfiori, accelerano la rigenerazione delle cellule colpite dopo un'intensa esposizione agli ultravioletti.

Ci liberiamo del rossore sul viso dopo l'abbronzatura con rimedi popolari

Tali metodi popolari alleviano il rossore e il gonfiore dopo l'esposizione al sole:

  • Latticini. In questo caso, devi scegliere solo yogurt naturale, panna acida o kefir. Raffreddare e distribuire uno spesso strato sulla zona interessata della pelle. Tenere premuto per alcuni minuti e risciacquare con acqua calda. Puoi ripetere la procedura più volte fino a quando il rossore non viene completamente rimosso.
  • L'estratto di aloe non solo ti consente di rimuovere i primi sintomi di una scottatura solare, ma anche di sospendere il processo infiammatorio e accelerare il ripristino dei tessuti interessati. Puoi acquistare un'infusione pronta di aloe o cucinarla da solo. Lubrificare la pelle colpita più volte al giorno..
  • I decotti di erbe leniscono perfettamente la pelle dopo l'esposizione ai raggi ultravioletti. Prepariamo un decotto di camomilla o una corda, raffreddiamo e facciamo impacchi.
  • Anche le patate crude o i cetrioli alleviano molto bene il rossore dopo aver preso il sole. Grattugiare le verdure e fare impacchi di raffreddamento.
  • Le proteine ​​di pollo crudo freddo aiutano anche a eliminare i primi sintomi di scottature. Allo stesso tempo, le proteine ​​non devono seccare sulla pelle. Lavare con acqua fredda..
  • L'argilla cosmetica lenisce perfettamente la pelle. Diluirlo con acqua a uno stato pastoso e applicare sulla zona interessata della pelle. Lavare fino ad asciugare.
  • Pulisci la pelle colpita con tè verde freddo più volte al giorno fino a quando il rossore dopo l'abbronzatura è completamente eliminato. Inoltre, il tè ripristinerà l'equilibrio idrico delle cellule.
  • Cucinare farina d'avena sull'acqua, raffreddare e fare impacchi per alleviare i sintomi di scottature.

Come rimuovere il rossore dopo le scottature solari con l'aiuto di unguenti e creme speciali

Come rimuovere rapidamente il rossore dopo l'abbronzatura?

In farmacia è possibile acquistare farmaci speciali per il trattamento delle scottature solari. Si raccomanda a tutti di avere tali farmaci nell'armadietto dei medicinali per eliminare rapidamente arrossamenti e gonfiori dopo aver preso il sole..

Quali unguenti e creme aiutano a eliminare rapidamente i rossori dopo l'abbronzatura

I seguenti medicinali aiuteranno a rimuovere il rossore dall'abbronzatura:

  • Pantenolo. Un ottimo rimedio per i primi sintomi di scottature solari. Rimuove rapidamente arrossamenti e gonfiori, arresta il processo infiammatorio. Si consiglia di disporre in ogni armadietto dei medicinali per il trattamento di ustioni di diversa natura.
  • Unguento "Soccorritore". Aiuta con i primi sintomi di scottature. Non consente la formazione di vesciche. Si consiglia di applicare immediatamente quando compaiono i primi sintomi negativi dopo l'abbronzatura..
  • Unguento allo zinco. Un rimedio eccellente in tutte le fasi di una scottatura solare. Allevia il processo infiammatorio e accelera la guarigione delle ferite. Può essere usato per trattare le ustioni dell'ultimo stadio quando si osservano ferite aperte..
  • Bepanten. Rimuove rapidamente il processo infiammatorio, accelera la rigenerazione dei tessuti interessati.
  • Bioflora Distrugge i batteri patogeni, allevia il processo infiammatorio, anestetizza e accelera il recupero delle cellule colpite dopo un'intensa esposizione ai raggi ultravioletti.
  • Gel di fenistil. Permette di eliminare disagio, rossore e gonfiore. Aiuta ad affrontare i primi sintomi di una scottatura solare..
  • Sinaflan. Progettato per accelerare la guarigione di ferite di diversa natura, anche dopo l'esposizione al sole. Le ustioni dell'ultimo stadio possono essere trattate..
  • Actovegin. Normalizza i processi metabolici negli strati superiori dell'epidermide, che influenza positivamente la rigenerazione delle cellule colpite.
  • Psilo-Balm. Aiuta ad eliminare i primi sintomi di scottature. Allevia il dolore e il gonfiore.

Ripristino della pelle già bruciata

È possibile rimuovere il rossore dopo l'abbronzatura con metodi medici o popolari. Prima di utilizzare qualsiasi rimedio, si consiglia di consultare un medico.

Puoi trattarlo da solo solo con lieve arrossamento e gonfiore. Quando compaiono vescicole o la pelle inizia a strappare i pezzi, è necessario consultare uno specialista che svilupperà un regime di trattamento efficace.

Ustioni all'olio d'oliva

L'olio d'oliva ha proprietà uniche, contiene un gran numero di vitamine e minerali che sono necessari per mantenere la giovinezza e la bellezza della pelle. Inoltre, è in grado di ripristinare l'equilibrio idrico delle cellule e accelerare il processo di rigenerazione dopo un'intensa esposizione ai raggi ultravioletti.

Al fine di eliminare i primi sintomi di scottature solari, applicare olio di oliva non raffinato sulla zona interessata della pelle.

Puoi ripetere la procedura più volte fino a quando il rossore non viene completamente eliminato. Inoltre, il burro può essere aggiunto a prodotti lattiero-caseari fermentati o patate tritate per preparare maschere per scottature solari. L'olio d'oliva non solo rimuove il rossore, ma ripristina anche la fermezza e l'elasticità dei tessuti.

Terapia con succo di patate e cetrioli

Il cetriolo e le patate hanno la capacità di raffreddarsi, alleviare l'irritazione e il dolore, per fermare il processo infiammatorio. Queste verdure possono essere utilizzate per trattare le scottature solari di primo grado, quando si osservano solo arrossamenti e gonfiori..

Puoi usare sia succo che polpa. Macina il cetriolo o le patate a uno stato simile al porridge e fai impacchi di raffreddamento. Lubrificare le aree interessate più volte al giorno con succo di verdura e risciacquare con acqua fredda

Prodotti a base di latte acido - un leader nella lotta contro le scottature solari

I prodotti lattiero-caseari sono usati per trattare ustioni di diversa natura. Sono in grado di anestetizzare, alleviare arrossamenti e gonfiori..

In questo caso, dovresti usare solo prodotti naturali senza coloranti e conservanti per ottenere il massimo beneficio..

Lubrificare la zona interessata con yogurt, panna acida o kefir. Lavare con acqua fredda. Puoi ripetere la procedura più volte al giorno o fino a quando i sintomi spiacevoli non sono completamente eliminati..

Maschera per bruciare il viso di patate

Per ripristinare la pelle del viso dopo un'intensa esposizione al sole, puoi provare una maschera rinfrescante a base di patate. Prendiamo patate crude e le maciniamo in uno stato simile al porridge. Mettiamo sulla pelle del viso, fissiamo con una garza per 20 minuti. Lavare con acqua fredda. Puoi ripetere la procedura più volte fino a quando il rossore e il gonfiore dopo l'abbronzatura sono completamente eliminati. La patata allevia l'irritazione, elimina l'edema e arresta il processo infiammatorio.

Questo metodo è adatto solo per il trattamento delle scottature solari del primo stadio, quando non vi sono danni alla pelle.

Decotto alle erbe

Le erbe medicinali sono attivamente utilizzate per trattare varie malattie della pelle. Distruggono i batteri patogeni, fermano il processo infiammatorio, accelerano la rigenerazione dei tessuti colpiti. Le erbe aiutano anche a trattare le scottature. Puoi usare un decotto di camomilla, ortica, spago, menta piperita o tiglio. Prepariamo i decotti secondo le istruzioni del produttore, filtriamo e raffreddiamo. Puoi pulire la pelle con brodi o fare impacchi rinfrescanti.

L'uso di anguria e lozione di cetriolo

A casa, puoi preparare una lozione a base di prodotti naturali e sicuri per eliminare i primi sintomi di scottature. Cetriolo e anguria alleviano perfettamente arrossamenti e gonfiori, dolore, sospendono il processo infiammatorio.

Per preparare una maschera per scottature solari, è necessario assumere una pari quantità di cetriolo e succo di zucca. La miscela risultante lubrifica le aree interessate della pelle più volte al giorno.

Quando suonare l'allarme: come si manifesta l'allergia al sole e come proteggersi da esso

La reazione al sole può essere molto diversa: da un leggero rossore a terribili vesciche. Anche una normale passeggiata all'aria aperta può finire in rovina. Altapress.ru dirà per chi è pericoloso il sole, nonché i sintomi e il trattamento delle allergie.

Una reazione allergica si manifesta più spesso con un'eruzione cutanea rossa pruriginosa. Di norma, nel collo, nella parte posteriore delle braccia, nella superficie esterna delle braccia e delle gambe.

Può essere più grave, ma tali casi sono molto meno comuni. Quindi i sintomi saranno più evidenti: orticaria o piccole vesciche che possono diffondersi sulla pelle anche in luoghi coperti da abiti del sole.

Questo tipo di allergia non è ancora del tutto chiaro, così come le cause nascoste del suo aspetto, la predisposizione ad esso, dicono gli scienziati di Harvard..

Il fatto è che il sistema immunitario riconosce alcuni componenti della pelle alterati dal sole come "alieni". Il corpo attiva la difesa. Ciò provoca una reazione appropriata: eruzione cutanea, vesciche, ecc..

Tali allergie si trovano nelle persone sensibili, ma altri dovrebbero anche diffidare dell'esposizione alle radiazioni ultraviolette, scrive l'Organizzazione mondiale della sanità. In alcuni casi, i sintomi compaiono dopo periodi di tempo molto brevi al sole. Alcune forme di allergia solare vengono ereditate..

Cos'è un'allergia al sole??

Esistono vari sintomi di allergie solari. L'orticaria, che si manifesta con grandi protuberanze rosse e pruriginose sulla pelle, è classificata come grave. Questa è una malattia rara che colpisce più spesso le ragazze..

Sebbene l'allergia sia chiamata "solare", non dipende sempre solo dalle radiazioni ultraviolette. In una forma, una reazione cutanea è innescata dall'esposizione alla luce solare su una sostanza chimica che è stata esposta alla pelle. Spesso queste sostanze fanno parte di creme solari, aromi, cosmetici o unguenti con antibiotici e altri mezzi.

Anche i farmaci da prescrizione più comuni, come ibuprofene e naprossene o diuretici, possono causare questa reazione..

Quali sono i sintomi di un'allergia al sole??

In genere, una tale allergia provoca prurito o bruciore entro le prime due ore dopo l'esposizione al sole. Con orticaria - in pochi minuti.

L'eruzione cutanea di solito appare in aree aperte del collo, parte superiore del torace, braccia e gambe. Inoltre, brividi, mal di testa, nausea e malessere possono diventare sintomi. In rari casi, la reazione può manifestarsi come placche rosse, piccole bolle con liquido o sanguinamento sotto la pelle.

Le forme ereditate di solito mostrano una reazione sul viso, specialmente nell'area intorno alle labbra..

Come proteggerti?

Per prevenire i sintomi allergici, è necessario proteggere la pelle dall'esposizione alla luce solare, scrive "Komsomolskaya Pravda".

Ogni giorno prima di uscire, usa una crema con fattore di protezione solare (SPF) di almeno 30. È meglio evitare l'esposizione al sole dalle 12:00 alle 16:00.

Chi conosce per certo le allergie ha i pantaloni, una camicia a maniche lunghe e un cappello.

Assicurati di consultare il tuo medico sui prodotti per la cura della pelle e sui medicinali..

Come trattare le allergie al sole?

Il trattamento, prima di tutto, inizia con la cessazione dell'uso di cosmetici e medicinali che possono reagire con la luce ultravioletta. Quindi - è necessario un viaggio dal medico.

Con sintomi lievi, impacchi freddi nelle aree dell'eruzione pruriginosa ti aiuteranno, puoi anche spruzzare acqua fresca sulla pelle.

Possono anche essere usati antistaminici da banco, come difenidramina o clorfeniramina..

Quando suonare l'allarme?

Consulta il tuo medico se avverti uno di questi sintomi. Dovresti anche contattare se noti un deterioramento del benessere dopo l'esposizione al sole..

Ricevi subito aiuto di emergenza se improvvisamente hai orticaria o gonfiore intorno agli occhi, alle labbra, alla mancanza di respiro o alla deglutizione. Questi possono essere segni di una reazione allergica potenzialmente letale..

Allergia al sole: sintomi e trattamento a casa

L'allergia, come una malattia, può essere definita la vera piaga del nostro secolo. Quasi la metà della popolazione mondiale soffre dell'una o dell'altra delle sue specie. Attualmente, il pericolo può portare non solo allergeni noti come polline, lana e polvere, ma anche cose precedentemente completamente sicure.

Uno di questi è allergico al sole. La luce solare, specialmente in estate, quando è nella sua manifestazione più sorprendente, può causare una reazione speciale nel corpo umano.

Ecco perché prima di andare in vacanza al mare, dovresti scoprire come puoi curare tutti i sintomi della fotodermite, popolarmente conosciuta come allergie al sole.

Cos'è l'allergia solare??

Allergie al sole, in quanto tali, la malattia stessa non esiste realmente. Il vero nome del problema è la fotodermatite. La somiglianza con le allergie è causata dalla reazione di alcune persone alla luce solare normale..

Secondo le ipotesi, si sviluppa in quella parte della popolazione, che ha nel suo corpo un numero enorme di sostanze irritanti accumulate e soffre di malattie di organi importanti. In generale, sotto il concetto di allergia al sole, la scienza moderna si riferisce a tutte le manifestazioni del corpo come ipersensibilità al sole..

Tipi di allergie al sole

Poiché sotto il nome di una malattia si accumulano diverse reazioni del corpo, in generale si possono distinguere diversi tipi di allergie:

  • la reazione fototraumatica si verifica dopo che una persona è sotto il sole durante il sole intenso. Una tale reazione del corpo è completamente tipica anche per una persona assolutamente sana. Per evitare il problema, non essere alla luce diretta del sole dalle 11 alle 16 ore del giorno;
  • la reazione fototossica è spesso causata dall'uso di farmaci, cibo e altre sostanze contenenti fotosensibilizzanti. Si manifesta sotto forma di scottature solari, eritri o vesciche;
  • la reazione fotoallergica si verifica solo nelle persone che soffrono di rigetto da parte del corpo delle radiazioni ultraviolette. A causa di questa condizione, la pelle percepisce il sole come un effetto tossico, respingendolo completamente. Un'eruzione cutanea, vescicole e papule appaiono su di essa, la pelle diventa gradualmente pigmentata e più spessa.

Sintomi di un'allergia solare

La fotodermite, come qualsiasi malattia patologica, presenta una serie di sintomi caratteristici, che possono essere suddivisi abbastanza approssimativamente in 2 tipi.

Sintomi locali:

  • Si manifesta sotto forma di infiammazione e arrossamento della pelle nel sito di esposizione al sole;
  • A poco a poco, il derma inizia a staccarsi, prurito e bruciore abbastanza forte;
  • Le eruzioni risultanti dopo un po 'sono piene di pus;
  • Tutti questi sintomi spesso non compaiono immediatamente, ma diverse ore dopo aver ricevuto una dose di luce solare..

Sintomi comuni:

  • Si osserva un aumento della temperatura, poiché sostanze tossiche penetrano nel sangue;
  • Forte capogiro;
  • Improvvisa caduta di pressione.

Che aspetto ha un'allergia al sole, foto:

Cause di allergie

In precedenza è stato menzionato che la luce solare da sola non provoca allergie. Piuttosto, funge da catalizzatore per i problemi che una persona ha già. Quando l'ultravioletto viene combinato con sostanze contenute sulla pelle o nelle sue cellule, inizia a comparire dermatite solare.

Cause interne dell'evento:

  • Bassa immunità;
  • Mancanza di vitamine;
  • L'uso di una serie di farmaci;
  • Malattie del sistema endocrino, fegato e tratto digestivo;
  • Carenza enzimatica
  • Disturbo della pigmentazione;
  • Infestazioni elmintiche;
  • Patologia cronica dei reni;
  • Tendenza allergica.

Le cause esterne includono:

  • Cosmetici e profumi;
  • Prodotti per l'igiene come sapone e gel antibatterici;
  • Prodotti per la protezione solare;
  • Integratori alimentari, principalmente dolcificanti;
  • Uso di prodotti chimici domestici;
  • Spesso la comparsa di una reazione provoca la presenza nella composizione di componenti, come muschio, legno di sandalo e altri;
  • Tatuaggi dovuti all'uso del solfato di cadmio come sostanza ausiliaria;
  • Farmaci Fototossici.

Ci sono persone che sono più inclini alle allergie..

Categorie di rischio:

  • Le persone con una pelle molto chiara, la cosiddetta celtica;
  • Bambini piccoli;
  • Donne incinte;
  • A volte, un'allergia al sole appare nelle persone che abusano abbondantemente di un solarium, poiché una dose di shock di radiazioni ultraviolette viene applicata sulla pelle alla ricerca di una bella abbronzatura;
  • Le malattie di Gunther e Pellarg possono causare fotodermite..

Medicinali e prodotti che possono causare allergie al sole

Le istruzioni per l'uso di molti farmaci contengono istruzioni secondo cui la fotosensibilizzazione sarà un effetto collaterale dell'assunzione di questi farmaci. Lei è molto rara.

Questi medicinali sono:

  • Molti contraccettivi ormonali;
  • tetraciclina;
  • macrolide;
  • Acido pipemidico;
  • Ibuprofene, Piroxicam: farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • Difenidramina, prometazina - antistaminici;
  • Doxipin, Melipramine - farmaci anti-depressione.

Le piante medicinali che possono causare allergie includono:

  • Ortica;
  • Grano saraceno;
  • Quinoa;
  • Fraxinella;
  • Hogweed;
  • Erba di San Giovanni;
  • Trifoglio;
  • carice,
  • Alghe blu verdi.

I prodotti per allergie al sole includono:

  • Succo di carote;
  • Peperone
  • Succhi di agrumi;
  • Prezzemolo;
  • Caffè;
  • Cioccolato;
  • Noccioline.

Diagnosi della malattia

In generale, determinare le allergie al sole è abbastanza facile. Tuttavia, alle prime manifestazioni della malattia o addirittura al sospetto, è meglio consultare un medico in modo che esegua una diagnosi accurata.

La diagnosi si basa sulla storia. Un allergologo può prescrivere una serie di studi di laboratorio o clinici per escludere altre malattie e vedere una storia di sintomi..

Trattamento di allergia per adulti

Non esiste un unico rimedio universale per il trattamento delle allergie al sole, pertanto, come standard, il medico prescrive un approccio integrato individuale completamente dipendente dai sintomi.

Il primo passo per il trattamento delle allergie è sbarazzarsi dei sintomi, quindi è necessario prestare attenzione ai prodotti e ai medicinali in uso. Tuttavia, oltre a questo, ci sono una serie di farmaci che possono combattere le manifestazioni della fotodermite.

Unguento ormonale

Questo tipo di unguento è altamente efficace. Un buon risultato può essere raggiunto in un paio d'ore, ma l'uso prolungato del farmaco è completamente escluso a causa di un lungo elenco di controindicazioni ed effetti collaterali..

Gli unguenti ormonali più prescritti per le allergie al sole:

  • Dermoveit: si riferisce a una serie di corticosteroidi che possono curare rapidamente infiammazioni, gonfiori e guarire le ferite. Penetrando nel sangue, l'unguento consente di rimuovere le allergie. L'uso di Dermoveyta, come qualsiasi unguento ormonale, è consentito solo come prescritto dal medico, poiché il farmaco non può essere utilizzato per disturbi della pelle, acne, rosacea e molte altre malattie. Prestare particolare attenzione alle persone con problemi ai reni e al fegato. L'unguento deve essere applicato sulla pelle con uno strato molto sottile al massimo 2 volte al giorno. Il tempo di trattamento è prescritto dal medico, ma è meglio non superare i 7 giorni. Non può essere usato nel primo trimestre di gravidanza e anche dopo è indesiderabile. Il prezzo è di circa 600 rubli;
  • Fluorocort - l'unguento è considerato un efficace agente antinfiammatorio e antiallergico con la capacità di eliminare il prurito. Non può essere usato per acne, dermatite da pannolino, ferite aperte e malattie infettive del derma. Applicare l'unguento sulla pelle 2-3 volte al giorno con uno strato sottile sulle parti danneggiate. La quantità di sostanza applicata non deve superare i 15 grammi. Il tempo massimo per l'utilizzo di Fluorocort è di 10 giorni, se il termine viene superato, la possibilità di complicanze è grande. Può essere indossato sopra una medicazione per aumentare l'efficacia. Durante la gravidanza, è prescritto solo come prescritto dal medico a causa del gran numero di inconvenienti. Il prezzo è di circa 300 rubli;
  • Flucinar - creato per eliminare l'infiammazione e il prurito. Buon effetto cheratolitico e vasocostrittore. Questo glucocosteroide, che entra nel corpo, attraversa un processo molto complicato, non solo guarendo l'area interessata, ma anche esfoliando l'area interessata. L'unguento non può essere utilizzato fino a 2 anni, in presenza di infezioni della pelle, tubercolosi, sifilide e dopo l'introduzione di vaccini. Dovrebbe essere applicato solo 1 volta al giorno, il periodo massimo di utilizzo è di due settimane. Se il trattamento è durato più di una settimana, il corpo deve essere scomunicato dall'unguento gradualmente. Durante la gravidanza e l'allattamento, è meglio rifiutare il farmaco, poiché non sono stati condotti studi clinici. Il prezzo è di circa 250 rubli.

Unguenti non ormonali

Questi unguenti sono considerati un metodo assolutamente sicuro per trattare le allergie dal sole. La loro azione morbida ti consente di eliminare le controindicazioni, quindi sono consentite anche in giovane età e per un lungo periodo di tempo.

Gli unguenti non ormonali più efficaci per le allergie al sole:

  • Pantenolo - è uno strumento efficace per il trattamento di lesioni cutanee completamente diverse, in particolare con scottature solari e fotodermite. L'unguento stimola attivamente la reazione naturale, eliminando l'infiammazione. Viene applicato sul corpo 2-4 volte al giorno con uno strato sufficientemente sottile sulla pelle precedentemente trattato con un antisettico. Può essere usato fino a quando tutti i sintomi non sono completamente eliminati, rifiutando solo con ipersensibilità ai componenti. Può essere usato durante la gravidanza e l'alimentazione, in quanto riempie l'elemento mancante nel corpo: il pantenolo. Prezzo - circa 160 rubli;
  • Gel di fenistil: penetrando nel sangue, il principio attivo blocca l'istamina, che aiuta a liberarsi da allergie e prurito. Quando applicato, oltre a ridurre l'irritazione, ha una proprietà analgesica. Non può essere utilizzato per l'asma e il glaucoma, così come nel primo trimestre di gravidanza, è consentito l'uso da 1 mese. Il gel viene applicato sul derma danneggiato da 2 a 4 volte al giorno, evitando l'esposizione alle radiazioni ultraviolette. Il prezzo è di circa 400 rubli;
  • La desitina è un unguento denso con un aroma piuttosto specifico che ha effetti antinfiammatori, adsorbenti e antisettici. L'unica controindicazione da utilizzare è l'intolleranza ai componenti costituenti, che lo rende sicuro per le donne in gravidanza e i bambini. Applicare unguento sulla pelle tre volte al giorno, se necessario, può essere coperto con una benda o bende in presenza di ustioni. Praticamente non viene assorbito nel sangue, quindi non ci sono restrizioni sulla durata dell'uso. Il prezzo medio di 300 rubli.

Preparativi per uso interno

Per curare le allergie solari a un livello più profondo, è necessario utilizzare farmaci.

Antistaminici

Quando il paziente è stato sottoposto a tutti i test dal dermatologo e allergologo per determinare la causa dell'allergia, gli antistaminici sono prescritti come trattamento standard.

Come il:

  • Suprastin è un efficace antistaminico e antiallergico. Non può essere usato per aritmie, asma, glaucoma, ulcere allo stomaco e una serie di altre malattie. Un adulto non deve consumare più di 75 mg al giorno fino a quando i sintomi non sono completamente guariti. In genere, il periodo di utilizzo non supera i 7 giorni. Non è raccomandato per l'uso da parte di donne in gravidanza, soprattutto prima del parto e nel primo trimestre. Il prezzo è di circa 150 rubli;
  • Zyrtec - un farmaco di 3 generazioni, ha un forte effetto antistaminico. Allevia prurito, gonfiore, tutte le manifestazioni cutanee di allergie. Non può essere usato durante la gravidanza, l'insufficienza renale e il malassorbimento. La dose standard del farmaco è metà della compressa, consumata alla volta al giorno. Dovresti berlo con il cibo. Al momento dell'ammissione, l'alcol dovrebbe essere completamente abbandonato. Il prezzo è di circa 400 rubli;
  • Claritina: già dopo 30 minuti blocca i recettori dell'istamina e agisce per circa un giorno. Non usare per l'allattamento e bambini di età inferiore ai 12 anni. La norma del farmaco è di 10 mg al giorno, in presenza di malattie del fegato e dei reni, è necessario fare una pausa a giorni alterni. Il prezzo è di circa 500 rubli.

Terapia vitaminica

Molto spesso, quando si è allergici al sole, è desiderabile integrare il trattamento con complessi vitaminici contenenti vitamine A, E, C e B. L'acido nicotinico è anche desiderabile.

I complessi vitaminici più prescritti:

  • L'alfabeto è un complesso multivitaminico contenente il ferro, la biotina e la vitamina A necessari. Inoltre, una grande quantità di antiossidanti elimina efficacemente la mancanza di vitamine. In totale, lo standard contiene 3 compresse di diversi colori: è necessario bere 1 ciascuno al giorno. Per le donne in gravidanza, esiste un complesso che soddisfa pienamente le esigenze di una donna in una posizione delicata. Il prezzo è di circa 300 rubli;
  • Centrum - aiuta ad arricchire il corpo con vitamine A, E, C e molti oligoelementi tanto necessari. Devi bere 1 compressa al giorno, il corso standard di trattamento è di almeno un mese, dopo di che devi fare una pausa temporanea. È impossibile utilizzare solo la presenza di intolleranza ai componenti, poiché può svilupparsi una complicazione di una reazione allergica. Prezzo - circa 320 rubli;
  • Vitasharm - spesso usato in presenza di malattie della pelle, che consente di saturare il corpo con le vitamine A e B. È necessario berlo 1 compressa al giorno per un mese. Lungo la strada, il complesso ha un effetto antinfiammatorio. Le donne in gravidanza non devono mangiare in presenza di calcoli renali e pancreatite. È prescritto dalla decisione del medico, poiché una reazione allergica come effetto collaterale può raggiungere uno shock anafilattico. Il prezzo è di circa 200 rubli.

Enterosorbents

Per rimuovere rapidamente dal corpo allergeni e tossine che si sono accumulati a causa di allergie al sole, dovresti bere molta acqua e enterosorbetti:

  • Enterosgel: un preparato sotto forma di pasta o gel adsorbe efficacemente tutte le sostanze tossiche per l'organismo, compresi gli allergeni. Il farmaco non viene assorbito nel sangue, tuttavia, non è raccomandato l'uso con ostruzione o atonia dell'intestino. L'uso dovrebbe essere un paio d'ore prima o dopo un pasto, lavato con acqua. Circa 1 cucchiaio di gel si basa su 1 dose. Prezzo - circa 370 rubli;
  • Le compresse di Filtrum sono molto efficaci per la pulizia del corpo come enterosorbente. Non può essere usato per ulcere allo stomaco e duodenali, atonia intestinale. Bere dovrebbe essere un'ora prima dei pasti, preferibilmente in uno stato schiacciato. La dose normale alla volta è di 2-3 compresse. Durante la gravidanza, non è prescritto, poiché l'effetto è poco compreso. Il prezzo è di circa 100 rubli;
  • Polypefan: normalizza il lavoro del tratto gastrointestinale, aiutando a disintossicare e adsorbire il corpo. Non puoi mangiare con costipazione e gastrite, non ci sono restrizioni durante la gravidanza, ma l'accoglienza deve essere controllata. Applicare un'ora prima dei pasti, la polvere deve essere completamente sciolta in mezzo bicchiere d'acqua. La dose normale è calcolata con la formula da 0,5 a 1 g di sostanza per 1 kg di peso del paziente. L'intera dose giornaliera è divisa in 3 dosi. Il prezzo medio è di 150 rubli.

Rimedi popolari

Se è impossibile consultare immediatamente un medico, la medicina tradizionale può aiutarti a ridurre i danni alla pelle..

I più efficaci sono:

  • Lozioni vegetali: grattugiate patate o cetrioli su una grattugia, avvolgetele nella polpa di garza e spremete il succo. È un eccellente emolliente per la pelle. Per lozioni, è necessario inumidire un batuffolo di cotone nel succo e applicarlo alle lesioni, se necessario;
  • Comprimi su proteine ​​dell'uovo: aiuta a lenire la pelle, rimuovendo il calore e rigenerando la pelle. Le proteine ​​devono essere messe nel congelatore per il raffreddamento, dopodiché vengono bagnate con un batuffolo di cotone e applicate sulla pelle. Non appena il composto si asciuga, è necessario sciacquarlo con acqua, quindi riapplicare l'uovo;
  • Impacco alle erbe dalla menta piperita - aiuta a rimuovere l'infiammazione e ridurre il dolore. Per creare un decotto, versare un cucchiaio di menta con un bicchiere di acqua bollente, dopo di che tutto deve essere insistito per un'ora, filtrare e raffreddare. Un decotto viene applicato a una benda che viene applicata all'infiammazione almeno 2 volte al giorno.

Come è l'allergia al sole nei bambini?

La fotodermite è un problema abbastanza comune nei bambini piccoli, specialmente nei neonati e nei primi 3 anni di vita, quando l'immunità non si è ancora completamente sviluppata e la pelle stessa rimane molto sensibile. Di norma, le aree esposte del corpo, come viso, spalle e petto, diventano sensibili alle malattie..

La pelle del bambino e del bambino, in particolare la luce, è fortemente influenzata dalle radiazioni ultraviolette.

manifestazioni:

  • Tutto è accompagnato da un'eruzione cutanea, vesciche;
  • La pelle è piuttosto rossa e pruriginosa;
  • L'edema appare abbastanza raramente, a seconda della gravità dell'allergia.

Che aspetto ha l'allergia al sole nei bambini, foto:

Trattamento di allergia solare nei bambini

Un numero abbastanza elevato di farmaci usati per trattare gli adulti non è semplicemente adatto ai bambini, in particolare ai neonati. Leggere attentamente le istruzioni per non danneggiare il bambino. Sono necessari un trattamento completo e un viaggio obbligatorio dal medico per risolvere il problema.

Unguento ormonale

Fino a 3 anni, l'uso di unguenti ormonali non è raccomandato, tranne in casi eccezionali, anche se le istruzioni indicano un'età più giovane. Esistono numerose controindicazioni ed effetti collaterali che richiedono un'attenta manipolazione..

I preparati ormonali più sicuri per i bambini:

  • Unguento Advantan: consente di indebolire i processi infiammatori della pelle. Non può essere utilizzato per malattie virali della pelle, dermatiti e una serie di altri problemi. Per i bambini, è prescritto dai medici solo dopo 4 mesi. Si applica non più di 1 volta al giorno per un massimo di 4 settimane. Prezzo - 550 rubli;
  • Elokom - pomata ormonale, accettabile per l'uso dopo sei mesi. Ha un effetto lieve, che ne consente l'uso. Viene applicato nello strato più sottile 1 volta al giorno per non più di una settimana. I bambini dovrebbero ricevere una dose minima del farmaco sufficiente per ottenere l'effetto. Prezzo - circa 250 rubli.

Anche gli unguenti non ormonali che sono più sicuri da usare dovrebbero essere usati per trattare le allergie nei bambini solo come indicato da un medico. Molto spesso, l'unguento può causare una serie di conseguenze indesiderabili se usato nel modo sbagliato.

I farmaci non ormonali più prescritti in pediatria:

  • Gistan: composto da erbe vegetali, aiuta a curare le eruzioni cutanee che appaiono a causa di allergie al sole e rimuove il prurito. Si basa su un antistaminico - betulina, che non danneggia il bambino. Non dovrebbe essere usato se si è ipersensibili, preferibilmente dopo un anno. Lubrificare le lesioni con uno strato pulito una volta al giorno fino alla fine del trattamento prescritto. Di solito il periodo dura da 1 settimana a 1 mese. Prezzo - da 170 rubli;
  • Skin-cap - sotto forma di crema consente di curare anche gravi malattie della pelle, fornendo contemporaneamente un effetto antibatterico ed esfoliante. Nominato dopo un anno. Di solito dopo l'applicazione, è possibile avvertire una leggera sensazione di bruciore della pelle, che è una reazione normale. Dovrebbe essere applicato sulla pelle 2-3 volte al giorno fino a quando i sintomi non sono completamente guariti. Il prezzo è di circa 700 rubli;
  • La Cree - crema aiuta ad alleviare arrossamenti e pruriti, riduce il dolore. Ha un effetto antinfiammatorio, non provoca atrofia cutanea. Nominato dai primi giorni di vita. Il costo medio è di 200 rubli.

Preparativi per uso interno

I medicinali per bambini devono essere prescritti solo dai medici.

Antistaminici

È meglio sostituire gli antistaminici con gocce, sospensione o sciroppo, perché la loro azione è molto più mite e non danneggia il corpo dei bambini. È meglio abbandonare anche i farmaci di 1a e 2a generazione per evitare un gran numero di effetti collaterali..

    La diazolina è un antistaminico che blocca la produzione di recettori. Durata dell'uso - 5 giorni. Prezzo - da 50 rubli.
    Modalità di applicazione:

  • Le compresse per bambini di età inferiore a 5 anni devono essere bevute 1-2 volte al giorno, 50 mg ciascuna, dopo 5 e fino a 12 anni, 50 mg 2 volte al giorno;
  • C'è una speciale diazolina per bambini sotto forma di granuli, che vengono diluiti come sospensione in mezzo bicchiere d'acqua. Il dosaggio per i bambini sotto i 2 anni è di 2,5 mg, dopo 4 anni - 5 mg. L'intera dose deve essere suddivisa in 3 dosi durante il giorno;
  • Zodak - aiuta a far fronte alle allergie, senza esercitare un effetto antisioterapico. È meglio usare in gocce, quindi è disponibile per i bambini da 1 anno. Per l'uso, devono prima essere sciolti in acqua. I bambini di età inferiore a 2 anni possono bere 5 gocce 2 volte al giorno e dopo 6 anni - 10 gocce al mattino e alla sera. Prezzo - da 130 rubli.
  • Terapia vitaminica

    Ai bambini di età inferiore a 3 anni vengono raramente prescritti multivitaminici, poiché l'immunità viene solo costruita e riceve quasi tutte le vitamine necessarie dal cibo.

    Multivitaminici popolari:

    • Pikovit - contiene vitamine A, C e gruppo B, che sono così necessarie per la mancanza di allergia solare. Gli integratori di questo marchio sono presentati in diverse forme: per i bambini di età superiore a un anno, il produttore offre lo sciroppo, per i bambini di età superiore ai 3 anni vengono prodotte compresse masticabili e per compresse di età pari o superiore a 7 anni, sono destinate le compresse nel guscio. Prezzo - da 120 rubli;
    • Centrum: queste vitamine possono essere consumate per i bambini da 1 compressa al giorno per un mese. Le compresse sono masticate. Applicare con il cibo. Il prezzo è di circa 300 rubli;
    • Schede multiple: uno dei vantaggi dei multivitaminici per bambini di questo marchio è la mancanza di additivi chimici in essi contenuti. Il complesso Baby in gocce viene utilizzato per bambini di età inferiore a un anno. Gli integratori multivitaminici in compresse masticabili sono prescritti per bambini da 1 a 4 anni e da 4 a 11 anni. Prezzo da 300 rubli.

    Enterosorbents

    Per sbarazzarsi delle tossine, il bambino avrà bisogno dell'uso di assorbenti. Tuttavia, una piccola quantità di fondi può essere utilizzata sin dalla più tenera età..

    Eccone alcuni:

    • Smecta - può essere usato fin da piccolo. Affronta bene la pulizia del corpo e ha un sapore di arancia o vaniglia. Fino a un anno, il farmaco deve essere diluito nel latte materno o in una miscela e dopo un anno nella purea di neonati. Nel primo caso, è necessario somministrare 1 bustina al giorno, dopo - 2 pacchetti. Questa dose è usata per tutto il giorno. Il prezzo medio è di 130 rubli;
    • Polysorb: agisce come agente desotossico e assorbente con alta efficienza. La dose per bambini viene calcolata in base al peso del bambino - fino a 10 kg può essere solo un cucchiaino di polvere al giorno in 30-50 ml di acqua, fino a 20 kg - per un cucchiaino da 50-70 ml, dopo 20 kg il cucchiaio dovrebbe essere con un vetrino. Prezzo - da 100 rubli.

    Rimedi popolari

    Per curare un bambino dalle allergie al sole, dovrebbero essere usati solo agenti esterni, è meglio abbandonare completamente quelli interni:

    • Impacco di camomilla: aiuta a sbucciare la pelle. Per un decotto, dovresti preparare un cucchiaio di erba in un bicchiere di acqua bollente, tutto viene preparato per circa mezz'ora. Successivamente, l'infusione viene filtrata, un batuffolo di cotone viene immerso e le aree danneggiate sul corpo del bambino vengono pulite 4 volte al giorno;
    • Bere soluzione di soda - può essere usato per asciugare le vesciche. Un cucchiaino di bicarbonato di sodio si dissolve in acqua, dopo di che si sono formate macchie e pustole sulla pelle del bambino.

    Prevenzione delle allergie al sole

    Per prevenire le allergie, dovresti prima limitare il tempo trascorso sotto il sole cocente.

    Se ciò è impossibile, segui semplicemente una serie di regole:

    • Assicurati di applicare una crema protettiva prima di uscire;
    • Dopo aver nuotato in mare sulla spiaggia, pulire con un asciugamano e non asciugare al sole;
    • Non applicare cosmetici e profumi;
    • Bere molta acqua
    • Con una predisposizione alle allergie, porta con te antistaminici per il trattamento precoce dei sintomi.

    Prodotti per evitare allergie al sole

    Evitare reazioni con una corretta alimentazione è abbastanza facile. La cosa principale è coordinare la tua dieta, riempiendola con le vitamine necessarie.

    Le vitamine C, E e B si trovano in grandi quantità in bacche e frutti rossi scuri e neri, ad esempio in melograni, ribes e mirtilli.