Come affrontare le mucche

Analisi

Nelle mucche, i whipworms causano una malattia parassitaria contagiosa - bovicolez, che provoca danni economici significativi agli allevamenti. Gli animali infetti da un numero limitato di ectoparassiti diventano irrequieti, impoveriti e spesso soffrono di altre malattie. Di conseguenza, la crescita dei giovani rallenta, la produttività delle mucche adulte diminuisce: la produzione di latte diminuisce del 30-50%, a volte l'allattamento si arresta completamente.

Bovikolez: cause

La malattia è causata dalla famiglia Trichodectidae della bovicola bovis, i piccoli insetti senza ali di colore bruno-giallastro di dimensioni 1-1,5 mm che vivono sul corpo delle mucche durante l'intero ciclo di sviluppo. Il loro numero massimo è osservato in inverno, quando il bestiame è tenuto in stalle e i peli lunghi crescono negli animali. Con il riscaldamento, nei mesi primaverili ed estivi, quando si verifica la muta, l'attaccatura delle mucche diventa più rara e più corta, si riscalda bene al pascolo e cammina sotto il sole, a seguito della quale il numero di peli viene ridotto. I parassiti rimanenti strisciano nello spazio sottomandibolare, che è meno accessibile alla luce solare. Bovicola si nutre di cellule epidermiche, ferendo la pelle e causando forti pruriti, sangue e linfa, la secrezione delle ghiandole sebacee e sudoripare. La saliva secreta da loro interferisce con la coagulazione del sangue ed è tossica per l'organismo animale.

Vie di infezione

Di norma, il parassita viene trasmesso attraverso il contatto di animali malati con animali sani o attraverso rifiuti infetti, oggetti di cura e attrezzature. Inoltre, la diffusione della malattia è facilitata da:

pulizia prematura della pelliccia degli animali;

inosservanza delle norme sanitarie per l'allevamento delle mucche;

aumento dell'umidità nelle penne;

I pidocchi nei vitelli compaiono nei primi giorni di vita da madri infette, a seguito delle quali la loro crescita e sviluppo sono rallentati.

Come determinare la presenza di pelle bovina

L'infezione di un animale con parassiti è determinata dai seguenti segni:

cappotto arruffato;

abrasioni e graffi dovuti a graffi di prurito.

Molto spesso, gli scarafaggi dei pidocchi si riuniscono alla base delle corna e dei padiglioni auricolari, sul collo e sulla radice della coda, sul petto e sulla superficie interna delle cosce delle mucche. A causa delle piccole dimensioni dei parassiti, è difficile distinguerlo in un lungo pelo, ma può essere determinato usando una lampada convenzionale, riscaldando una parte del pelo: gli insetti strisciano verso una fonte di calore. Puoi usare il tessuto leggero, scaldandolo e gettandolo nei siti di localizzazione del bovicolo - dopo un po 'strisciano sul tessuto.

Trattamento della boviculosi

Trattano la malattia con farmaci insetticidi sotto forma di aerosol, emulsioni, sospensioni, che trattano il mantello di animali infetti. Tra loro:

Sono necessari almeno due trattamenti per eliminare completamente il potere dei mangiatori nelle mucche, perché le lendini sono estremamente resistenti agli insetticidi e, se non vengono trattati in modo uniforme, possono rimanere parzialmente sui peli degli animali. La spruzzatura ripetuta della lana deve essere eseguita dopo 12-16 giorni nella stagione fredda e dopo 8-12 giorni nella stagione calda.

L'alta efficienza è dimostrata dalle iniezioni endovenose di farmaci a base di ivermectina all'1%: i parassiti perdono la mobilità e muoiono dopo sette ore. Tali prodotti chimici devono essere usati con cautela e, a seconda della dose utilizzata, non consumare latte e carne di animali per 28-40 giorni.

Dama insetticida "Pawn-V" - il colpo più forte per i mangiatori

Il trattamento degli animali deve essere combinato con la pulizia meccanica e la disinfezione delle stalle dove vengono tenuti. Per fare ciò, è possibile utilizzare le pedine insetticide Pawn-B, che consentono di elaborare rapidamente grandi aree. Grazie al principio di azione dell'aerosol, il principio attivo - cipermetrina - insieme alla miscela pirotecnica si diffonde in tutta la stanza, compresi i luoghi inaccessibili. Agendo come neurotossina, provoca la paralisi e la morte dei parassiti in tutte le fasi dello sviluppo. Le pedine sono molto facili da usare: basta posizionarle nella stanza, chiudere tutte le finestre e le porte e dare fuoco. Mezz'ora dopo la ventilazione, la stanza può essere nuovamente utilizzata senza alcuna limitazione.

Per ulteriori informazioni sulle bozze di zolfo della nostra produzione e sulle condizioni di acquisto, contattare i nostri responsabili.

Pedina pedina B

La pedina PESHA-B viene utilizzata per distruggere ectoparassiti, animali e pollame, parassiti e scorte di piante in stalle, stalle di pollame, serre, granai, ascensori e mulini, depositi di ortaggi, deposito e depositi di frutta.

Peso netto 500 g, D.V. - 450 g / kg di cipermetrina
Imballaggio - scatole (20 pezzi, 120 pezzi)
Registrato al Ministero dell'Agricoltura della Federazione Russa -
Registrazione n. PVR-5-7.6 / 01909 del 04/03/07.

Oggetti nocivi 1 pedina per volume ambiente (m 3):

Capannoni: mosche 1000-1200; Mangiatori di pidocchi, pidocchi 500-700; Tafano, scabbia, moscerini 200-400

Locali per pollame: mosche 1000-1200; Tick ​​persiano e gamazovy, verso il basso, peroidi 500-700; Cimice da letto 200-400

Serre, magazzini, granai, depositi di ortaggi: complesso di parassiti 200-400

ATTENZIONE! L'invio di merci (dama) viene effettuato su base interamente prepagata, solo per persone giuridiche e singoli imprenditori!

Lotto minimo - 1 scatola (20 pezzi).

Pidocchi nelle mucche e nei vitelli

I pidocchi sono insetti senza ali dell'ordine di Siphunculata. Nei bovini, Haematopinus eurysternus è un parassita e nei vitelli, principalmente pidocchi, Linognathus vituli.

Pidocchio di mucca a testa corta. Questo è il pidocchio più grande - ha una lunghezza fino a 4 mm. L'addome di questo insetto è blu scuro, il petto e la testa sono di colore grigio-giallo, le uova sono bianche e con un guscio spesso. Il ciclo di vita del parassita dura circa 2 settimane, durante le quali il pidocchio riesce a deporre 1 uovo ogni giorno nei peli dell'animale. Dopo 1-2 settimane, dall'uovo appare una ninfa, e dopo altre 2 settimane si trasforma in un adulto e tutto passa in un nuovo cerchio. I pidocchi delle mucche a testa corta possono essere rilevati da lendini bianchi ben visibili sul collo.

Pidocchio di vitello a testa lunga. Questo ectoparassita ha una lunghezza di soli 2 mm, il suo colore è scuro e la sua durata è di circa 30 giorni. L'insetto nasce 14 giorni dopo che la femmina adulta depone le uova. Dopo 14-20 giorni, la ninfa diventerà pidocchi adulti. È difficile notare un pidocchio di vitello dalla testa lunga sul corpo di un animale.

Pidocchio peloso. Il parassita più piccolo: la lunghezza del maschio è di 1,5 mm e la femmina di 1 mm. Questo tipo di pidocchio è inerte, pertanto può essere trasmesso solo per contatto. Gli insetti sembrano punti scuri sul corpo della mucca e le uova di questo pidocchio sono bianche. Il ciclo di vita è di 27–29 giorni. Il pidocchio peloso vive sulla testa dell'animale e, dopo essere stato succhiato, non si muove più. La femmina depone 1-2 uova al giorno, che lei stessa attacca al mantello dell'ospite. La presenza di pidocchi pelosi su un animale è determinata da peli piegati su cui sono sospese le uova di parassiti.

Dati epizootologici La fonte di pidocchi (ematopinosi) sono mucche e vitelli sul corpo di cui i pidocchi vivono in diverse fasi di sviluppo.

La diffusione dei pidocchi si verifica quando mucche e vitelli sani entrano in contatto con animali invasivi, specialmente quando affollati e accoppiati. L'infezione è anche possibile nelle stanze in cui c'erano mucche e vitelli invasi e attraverso oggetti di cura.

La malattia si osserva in tutte le stagioni dell'anno, ma più spesso e più intensamente, mucche e vitelli vengono invasi in inverno, durante il periodo di stallo, quando la pelle è coperta da un pelo denso.

In estate, quando i proprietari di fattorie private e fattorie contadine applicano il pascolo ai bovini, il numero di pidocchi sul corpo degli animali diminuisce drasticamente. Questo di solito è in condizioni di LPH e allevamenti agricoli associati a un'alimentazione migliorata, con insolazione e aria secca.

Patogenesi. I pidocchi, quando succhiano il sangue, perforano la pelle di un animale, danneggiano i vasi sanguigni e secernono la saliva nella ferita, che ha proprietà tossiche e previene la coagulazione del sangue.

Strisciando attraverso il corpo del bestiame e perforando la pelle, i pidocchi irritano le terminazioni nervose, causando un forte prurito. In alcuni punti iniezioni di pidocchi compaiono noduli, emorragie. Colpiti dai pidocchi, gli animali pettinano i punti pruriginosi su vari oggetti. Con una pettinatura prolungata, spesso si verificano infiltrazioni cellulari diffuse, sacche di capelli, sudore e ghiandole sebacee vengono distrutte, la loro normale funzione viene interrotta, l'intero corpo animale è coinvolto nel processo doloroso. Una varietà di microrganismi penetra nelle fessure e nei pettini formati nella pelle. Pertanto, eczema, foruncolosi o piodermite si verificano spesso nelle mucche e nei vitelli invasi dai pidocchi..

A causa del forte prurito, gli animali mangiano male il cibo, perdono peso, c'è una diminuzione della resistenza del corpo ad altre malattie.

I pidocchi si nutrono solo del sangue di un animale, succhiando sangue per 40 minuti ogni due ore. Un chiaro segno della presenza di pidocchi negli animali è la comparsa di piccole uova arrotondate nei bovini. Le lendini sono immobili, si fermano saldamente sui peli della testa, del collo e si concentrano attorno alle corna e alla coda della mucca. Le uova dei pidocchi hanno una dimensione di 1 mm. È problematico scrollarsi di dosso questa formazione; le lendini aderiscono molto fortemente alla linea sottile dell'animale.

I pidocchi adulti si muovono molto rapidamente attraverso il corpo di mucche e vitelli, persi nello spessore dell'attaccatura dei capelli.

Il quadro clinico. I pidocchi delle mucche e dei vitelli iniziano spesso quando i proprietari di piccoli proprietari agricoli e contadini violano gravemente le norme zooigiene esistenti per l'allevamento del bestiame. I locali oscuri del cortile, le condizioni antigieniche, la pelle sporca sono un ambiente favorevole per l'allevamento dei pidocchi.

Quando i pidocchi compaiono negli animali:

  • Cambiamenti nel comportamento animale. Gli animali diventano eccitati e aggressivi, possono saltare bruscamente quando sono sdraiati senza una ragione esterna apparente. O gli animali diventano letargici, letargici.
  • I proprietari notano che c'è un tremito nel corpo, il desiderio dell'animale di graffiare la stalla, il muro, la siepe e altre strutture del cortile.
  • Mucche e vitelli perdono l'appetito, iniziano a perdere peso.
  • A causa dello stress costante dovuto ai morsi di pidocchio nelle mucche, la resa del latte è ridotta.
  • Quando si esamina la pelle sulla pelle, sono visibili abrasioni, graffi, protuberanze e morsi.
  • I pidocchi nei vitelli non consentono il normale sviluppo. Con gravi danni, i vitelli si indeboliscono bruscamente e perdono peso, diventano anemici.
  • La localizzazione preferita dei pidocchi negli animali è la testa, il collo, nell'area delle corna e vicino alla coda.

I pidocchi nei bovini sono portatori di infezioni protozoiche, batteriche e virali. L'insetto non infetta direttamente a contatto con il sangue. Ma se lo schiacci, schizzi di agenti patogeni salgono sulle ferite dell'animale, si verifica un'infezione.

Diagnosi. La diagnosi di pidocchi nelle mucche e nei vitelli non presenta molte difficoltà e si basa su segni clinici (prurito, aree senza peli, ispessimento e desquamazione della pelle, dermatite) e sulla rilevazione principale degli ectoparassiti dei pidocchi.

Diagnosi differenziale. I pidocchi devono essere differenziati da altre malattie simili: la forma mangia-pelle di scabbia, tricodectosi, eczema, tricofitosi.

Trattamento. Il trattamento di una mucca e di un vitello malati inizia con il loro isolamento in una stanza separata. Creazione di buone condizioni igieniche e igieniche per la cura e la manutenzione, alimentazione completa.

Per il trattamento, gli insetticidi vengono utilizzati a partire da una soluzione di clorofos allo 0,5%, che viene utilizzata per ricoprire i capelli più volte con un intervallo di una settimana. Emulsione al 3% di sapone K, soluzione allo 0,5% di crema.

Recentemente, farmaci antiparassitari come quelli usati per trattare la pediculosi nei bovini:

  • Stomazan. Il liquido viene diluito nelle proporzioni di 1: 400 e applicato alla lana da un flacone spray. Da 0,5 a 1,5 litri di soluzione preparata per individuo.
  • Sebacil. Rilasciato sotto forma di soluzione o emulsione concentrata. Il prodotto viene lavato o pulito con un animale, lasciato sul corpo per 5 minuti e quindi lavato via.
  • Butox. L'emulsione viene applicata sui capelli e lavata via dopo 15 giorni. Rielaborazione: dopo 1 settimana.
  • Neo-arresto. È un'emulsione concentrata. Prima dell'uso, viene diluito, la soluzione risultante è adatta per l'uso per 2 ore. Usando una spugna o uno spray, il prodotto viene applicato sulla linea sottile dell'animale e lavato via dopo 2 ore. Durante queste 2 ore, i parassiti muoiono, ma le loro uova rimangono. Dopo 7-10 giorni, è necessario eseguire un altro trattamento. Il farmaco è disponibile in lattine, bottiglie e fiale..
  • Ectomin-K., Vermek., Acrodex, Dermatozole, Ectopore, Foxim.

Da tutti i tipi di insetti succhiatori di sangue, vengono utilizzate iniezioni dei preparati "Vermek", "Ivermectin", "Brovermectin". Viene fatta un'iniezione nel muscolo una volta in una dose di 1,0 ml per 50 kg di peso di vacca.

I farmaci vengono utilizzati secondo le istruzioni per il loro uso. Dopo l'uso di insetticidi, non si dovrebbe consumare latte munto da una mucca trattata, nonché consentirne l'uso da parte dei vitelli. È necessario resistere all'uso del latte per 5 giorni. Non trattare mucche in gravidanza e giovani vitelli con insetticidi.

La distruzione dei rimedi popolari per i pidocchi

È possibile distruggere i pidocchi dalle mucche e dai vitelli ai proprietari di fattorie private e fattorie contadine usando rimedi popolari usati nell'antichità. Inoltre, l'uso di questi fondi non ha effetti dannosi sulla qualità del latte materno.

  • Strofinando la cenere di legno sulla pelle per 2 settimane.
  • Trattamento della lana di cherosene.
  • In uguali proporzioni, diluire il sale con l'aceto, pulire le parti inaccessibili del corpo fino a quando i parassiti non vengono completamente distrutti;
  • L'uso del catrame di betulla. Il catrame viene sfregato per 10 giorni nei siti di danno agli animali con i pidocchi (l'area delle corna, del collo, della cresta, dell'area della coda).
  • Sciacquare i peli dell'animale per 20 giorni con un decotto di assenzio (tenere l'assenzio in 1 litro di acqua calda, aggiungere acqua chemerichnaya della farmacia e sapone di catrame).

Prevenzione Le principali misure per prevenire la comparsa di pidocchi in una mucca sono le seguenti: Mantenere una pulizia costante nella stalla. Nutrizione dell'animale. Lavaggio e pulizia periodici della pelle delle mucche. Utilizzare per elaborare la stanza in cui si trova la mucca, così come l'animale stesso, una soluzione di clorofos allo 0,5%. Si consiglia di elaborare i locali prima del periodo di stallo o in estate.

Disinfezione di locali e oggetti per la cura degli animali con insetticidi. L'uso di sostanze odorose che respingono di tanto in tanto gli insetti - Esamide, Dicresil. L'esamide ha un effetto repellente e il dicresil ha un effetto acaricida e insetticida..

Lo scopo principale della coda della mucca, malattie frequenti e metodi di trattamento

Una mucca ha bisogno di una coda non solo come decorazione. Questa è una continuazione della colonna vertebrale, che è importante nel bilancio energetico del corpo. Secondo il movimento della coda e il suo aspetto, si possono trarre conclusioni sul benessere dell'animale, la presenza di malattie.

Mucca e coda

La mucca si distingue per buona natura e affetto. Riconosce e ricorda i volti delle persone che si prendono cura di lei. Se le hanno dato un soprannome e lo hanno usato per comunicare con un animale, allora la mucca ricorderà e risponderà ad esso. Se qualcuno la ferisce o non le piace, può colpire con la coda. Questo organo in una mucca in alcune situazioni sostituisce completamente la mano.

Il pelo della coda è denso e forte in buone condizioni. In termini di elasticità, superano l'elasticità della criniera di criniera di cavallo. I capelli di una coda di mucca sono apprezzati. Dopo la macellazione, viene utilizzato per imbottire mobili e materassi..

La coda serve alle mucche per controllare gli insetti invadenti: tafani, tafani, mosche, zanzare, vespe. Se l'animale ha un comportamento irrequieto, allora i pidocchi possono essere sospettati. In questo caso, devono essere prese misure urgenti per fermare l'infezione da parte dei parassiti..

In natura, non ci sono specie di bestiame senza coda. L'animale ha bisogno di questo organo, quindi la selezione evolutiva lo ha preservato. Alla fine del secolo scorso, in Nuova Zelanda era popolare tra gli agricoltori fermare la parte posteriore delle mucche. Durante la mungitura, il rischio di subire un imprevisto colpo di coda era ridotto e c'era anche speranza di ridurre la leptospirosi.

Gli agenti patogeni erano diffusi con letame, urina, che spesso si depositano sulle code di una coda di mucca. I veterinari e gli agricoltori pensavano che, interrompendo l'igiene nella stalla, l'incidenza della leptospirosi sarebbe diminuita. Ma questo metodo non ha mostrato un'alta efficienza.

A poco a poco, iniziarono a rifiutare di fermarsi, notando che gli animali erano circondati da insetti succhiatori di sangue. Le mucche non avevano nulla da scacciare. Ora hanno iniziato a tagliare solo il soffice pennello sulla punta. Non raggiunge la lettiera nella stalla, non ha l'opportunità di sporcarsi nel letame e nelle urine, quindi il rischio di raccogliere l'agente causale di una malattia infettiva è ridotto.

Segnali di coda

I proprietari attenti con determinati segnali della coda della mucca saranno in grado di determinare il benessere dell'animale. Se la mucca lo solleva costantemente, questo indica un parto in avvicinamento. Per assicurarti finalmente di una nascita precoce, devi prestare attenzione ai segni di accompagnamento:

  • comportamento irrequieto di una mucca;
  • secrezione di muco dalla vagina;
  • edema dei genitali esterni;
  • rilassamento ai lati dei legamenti;
  • irrequieto, lungo muggito.

Importante! Una mucca può alzare la coda durante i processi infiammatori nel periodo postpartum. Con questo, lei indica disagio nei genitali. Per fare una diagnosi, devi chiamare un veterinario per un esame istologico della vagina.

Malattie della coda

Anche la coda stessa può far male. Le patologie possono svilupparsi rapidamente, infettare altri individui, quindi i sintomi caratteristici devono essere trattati con cura.

Frattura

Spesso tra i bovini si verifica una frattura della coda. Tale lesione è causata quando si tira un animale sdraiato, durante un impatto, con una forte torsione della coda durante un recinto, con una ferita da arma da fuoco.

  • la coda è immobile, abbassata;
  • il sito della frattura si gonfia;
  • indolenzimento del sito della lesione quando si sente;
  • scricchiolio nel sito della frattura.

La parte inferiore della regione caudale sta gradualmente diventando più fredda. Se la frattura è più vicina alla base, ciò rende difficile per la mucca svuotare l'intestino. Con una frattura chiusa, la prognosi è favorevole. Una frattura aperta, soprattutto frazionaria, delle vertebre caudali minaccia di necrosi.

Per trattare la frattura, viene applicata una medicazione adesiva per 25 giorni. Con una frattura aperta, la coda è spesso amputata. Per prevenire tali lesioni, si sconsiglia di torcere la coda delle mucche per accelerare il loro movimento e tirare in modo rude gli animali sdraiati.

osteodistrofia

Con questa patologia cronica, la principale caratteristica distintiva è una coda morbida. La causa della malattia è la mancanza di vitamine, fosforo, calcio, proteine ​​essenziali nella dieta dell'animale. Una dieta squilibrata porta a un tale cambiamento nella fisiologia della mucca. Correggere la situazione aggiungendo fosfati speciali, complessi vitaminici, farina di ossa per l'alimentazione.

Cancrena

Le mucche possono sperimentare cancrena della regione caudale, cioè necrosi. I motivi specialisti - i veterinari chiamano:

  • violazione della coda;
  • schiacciamento;
  • morsi
  • brucia con sostanze potenti;
  • avvelenamento da ergot.

Sulla zona della coda ci sono infiammazioni con pus e aree di necrosi, i capelli iniziano a cadere, appare un odore sgradevole. Per il trattamento, è necessario stabilire la causa della malattia ed eliminarla..

Importante! Nelle mucche, la cancrena può causare stafilococco aureo. In caso di ingenti danni agli animali, l'intero granaio e le attrezzature vengono disinfettati..

Eczema

Un'altra malattia è l'eczema della radice della regione caudale. Questa patologia è più comune tra cavalli e cani, ma anche le mucche possono contrarre questa malattia. L'eczema si manifesta con il tipo di infiammazione cronica della base della coda, che è accompagnata da un forte prurito. Le principali cause della malattia sono considerate cure improprie e diffusione dei parassiti sulla pelle.

Le caratteristiche sono le vescicole sulla pelle degli animali, che gradualmente scoppiano, coprono la pelle della mucca con il suo contenuto. Si asciuga, forma una crosta che cade lasciando una superficie piangente. Tutto ciò è accompagnato da prurito intollerabile. Per questo motivo, l'animale si comporta in modo nervoso, irrequieto, cercando di grattare il prurito su eventuali sporgenze. Di conseguenza, sulla zona interessata si formano graffi, lesioni, persino ulcere.

La coda è sfigurata. Per alleviare le condizioni della mucca, è necessario lavare l'area dolorosa con una soluzione di cloruro mercurico in un rapporto di 1: 300, quindi con una soluzione di liquido Bora (3-5%), quindi con una soluzione di catrame con olio di pesce (3-5%), timolo o alcool di canfora. Nelle fasi di bagnatura, devono essere utilizzati agenti essiccanti che disinfettano il punto dolente, riducono il prurito, ad esempio il colore di zolfo.

Paraplegia traumatica

La paralisi degli arti inferiori si verifica più spesso nei ghiozzi a causa dello schiacciamento della punta della coda, ma il trauma può essere ricevuto sul pavimento costolato. I capelli cadono sulla parte malata del corpo, si formano crepe sulla pelle, appare gonfiore, infiammazione, in alcuni casi si sviluppa una cancrena bagnata. A poco a poco, gli arti pelvici iniziano a indebolirsi. L'animale inizia a trascorrere più tempo in posizione sdraiata, perde peso, appetito, sebbene la temperatura e il polso rimangano entro limiti normali. In questo caso, l'amputazione di una coda danneggiata non porta a un risultato positivo..

Controllo della coda

La gente ha mantenuto l'espressione stabile "torcere le code delle mucche". Pochi comprendono il suo significato diretto e persino figurato. Ma i proprietari e gli agricoltori usano questa tecnica. Le code degli animali da allevamento sono davvero contorte per controllare il loro comportamento. Dopotutto, la base della sezione di coda è un luogo doloroso. Anche i centri del dolore sono le narici e le orecchie. Questo è usato per obbedire all'animale. Questo viene fatto con mucche e tori testardi per farli andare nella giusta direzione o per accelerare il passo.

Girando la coda attorno all'asse, l'animale viene ferito, il che lo rende obbediente. Ma devi conoscere la misura per non rompere le vertebre, altrimenti l'animale dovrà essere trattato. Alle mucche non piace aggrapparsi alla coda. Si noti che se uno sconosciuto ha preso una mucca o un toro per la coda, l'animale inizia a preoccuparsi e forse a calciare. Se il proprietario lo fa, l'animale inizia a obbedire.

Per le mucche, la coda serve da protezione contro gli insetti succhiasangue. Quando si interrompe il processo caudale, l'animale deve essere salvato da mosche, tafani e zanzare usando repellenti. Numerose malattie hanno spesso cause meccaniche. Con un'adeguata cura e attenzione all'animale, è possibile evitare danni e lesioni..

Gli specialisti dovrebbero affidarsi al trattamento della mucca. I veterinari identificano rapidamente le cause del malessere, identificano il rischio di diffusione ad altri animali. Un trattamento adeguato aiuterà più velocemente, impedendo che la patologia diventi cronica.

Come trattare licheni, scabbia e pidocchi in una mucca con rimedi popolari

Malattie della pelle di mucca

Allevare le mucche non è così facile. Non è sufficiente sapere cosa mangiano e come procurarsi il latte. È necessaria un'attenta cura del bestiame, poiché sono esposti a varie pelli e malattie infettive. La creazione di habitat e nutrizione in pieno. Avere un veterinario che può servirli per la vaccinazione e gli esami di routine. Tuttavia, se la malattia ha superato il tuo animale, non è necessario rimandare il trattamento a più tardi, sperando in auto-guarigione, ma prendi seriamente il problema.

In primo luogo, se la mucca ha evidenti malattie della pelle, la prima cosa da fare è isolarla dal resto della mandria. Altrimenti, un focolaio della malattia tra l'intera popolazione non può essere evitato..

I veterinari spesso prescrivono ai loro proprietari un auto-trattamento con farmaci prescritti. Problemi come scabbia, licheni, zecche, pidocchi non sono rari tra le famiglie e causano prurito molto grave nell'individuo interessato, che interferisce con la normale alimentazione e alla fine riduce la produttività.

La malattia da tricofitosi o, come tutti sono abituati a dire, il lichene, è una reazione patologica comune al danno cutaneo di un fungo. Nelle mucche questo si manifesta con indolenzimento, disagio nel sito della lesione. Ha una rapida diffusione, può anche essere trasmesso agli umani.

La principale causa della malattia negli animali infettivi con cui la mucca ha avuto contatti, anche l'igiene degli animali svolge un ruolo importante. Un fungo può anche entrare nel corpo attraverso microcracks, ferite sulla pelle. È possibile rilevare la presenza di licheni nei bovini ad occhio nudo.

Sulla zona interessata, la prima cosa che appare è il peeling, quindi appaiono le croste, i capelli iniziano a sgretolarsi. Sulla pelle, il quadro clinico inizierà ad apparire tra una settimana, l'agente causale è il lichen trichophytone, agisce nelle cellule dell'epidermide e blocca i follicoli piliferi.

Oltre ai segni esterni, il lichene influisce negativamente sulle condizioni generali della mucca. Perde peso, la crescita dei giovani è in ritardo nello sviluppo, c'è un declino nella produzione e riproduzione del latte.

Il periodo di incubazione dura fino a 28 giorni. Il principale criterio diagnostico è la comparsa di tubercoli con la morte delle cellule della pelle e la caduta dei capelli. Nei piccoli polpacci, l'area della testa (cerchi intorno agli occhi, bocca, fronte, orecchie) è principalmente interessata. Le mucche adulte hanno queste manifestazioni su tutto il corpo (collo, schiena, regione toracica).

Gli adulti soffrono di vitelli superficiali e logori, i polpacci follicolari. La forma a bolla è caratteristica del perineo e delle cosce interne.

Complica il trattamento del fattore che le spore del fungo sono abbastanza resistenti alle influenze ambientali. Su bucce di pelle cadute, possono esistere per anni. Se esposti a temperature molto elevate, muoiono solo dopo tre minuti. I disinfettanti a base acida funzionano solo dopo venti minuti.

Il veterinario dovrebbe essere coinvolto nel trattamento, determinerà la forma e prescriverà il miglior rimedio. Oggi vengono utilizzati diversi modi semplici per combattere la malattia:

Per l'intera durata del trattamento, è necessario disinfettare regolarmente la stanza in cui vive l'animale malato.

Secondo il nome scientifico - Demadecosi, nei bovini l'agente causale è il segno di spunta demodex. Questo parassita si moltiplica attivamente sulle ghiandole sebacee e sui follicoli piliferi della pelle, creando lì colonie, in oltre un migliaio di zecche. Negli ultimi anni, l'incidenza della scabbia è aumentata notevolmente, non solo dalle mucche, ma anche da altri animali domestici. Poiché il meccanismo di trasmissione è a contatto, l'animale malato deve essere isolato dagli altri durante il trattamento.

Le manifestazioni della scabbia sono più caratteristiche nel collo e nella testa, nella schiena e nel petto. In questi punti è possibile osservare piccoli tubercoli fino a un centimetro di diametro, con una superficie bagnata. Quando viene premuto, un liquido bianco-grigiastro fuoriesce, che pullula di parassiti, viene utilizzato per l'esame microscopico. Nelle mucche, la scabbia potrebbe non essere accompagnata da prurito, quindi questo studio ha un grande valore diagnostico..

Puoi curare la malattia con i seguenti mezzi:

  • Emulsione di Dekrizil al 5% con una soluzione di clorofos all'1%, trattare le aree interessate 5-7 volte al giorno.
  • Iniezione sottocutanea di Ivermectin 0,2 grammi per chilogrammo di peso.
  • Sevine sospensione 1% per trattare l'animale fino al completo recupero.

La prevenzione si basa su esami di routine dell'animale da parte del veterinario, è in grado di identificare i segni nelle prime fasi, che consentiranno di isolare la mucca malata.

Insetti incapaci di volare in relazione ai parassiti. Hanno caratteristiche sotto forma di un corpo allungato e appiattito nella direzione addominale posteriore e una testa ristretta. Parassita gli animali con i capelli folti, soprattutto spesso in inverno. I pidocchi agiscono attivamente sulla pelle dell'ospite, nutrendosi del suo sangue, dopo ogni aspirazione, le uova (lendini) vengono sottoposte a debug, nella radice dei capelli.

Quando mordono, feriscono la pelle, iniettano saliva tossica nella ferita, che ha un effetto irritante. La pelle inizia a prudere forte e il suo frequente graffio porta alla dermatite, con una massiccia sconfitta dei pidocchi, l'animale diventa irrequieto. I luoghi ad alta concentrazione di pidocchi diventano calvi nel tempo.

È più probabile che i giovani vitelli soffrano di pidocchi.

L'animale deve essere isolato, poiché i pidocchi possono saltare da una mucca all'altra. Gli insetticidi sono attivamente utilizzati per il trattamento:

  • 5% clorofos - spruzzare il bestiame per rimuovere i pidocchi, ma poiché le lendini sono più resistenti alla sua azione, è necessario ritrattare dopo 5-6 giorni.
  • In inverno, il clorofos viene utilizzato con una concentrazione del 3%.
  • I rimedi popolari per la rimozione dei pidocchi sono: soluzione salina con aceto e trattamento con cherosene.
  • Alcuni usano la cenere normale che strofinano su un animale..

Il grande vantaggio dei rimedi popolari è che il latte dell'animale rimane commestibile, il che diventa impossibile con le cure mediche. Quando le medicine vengono somministrate alla mucca, anche il latte è saturo di loro, quindi puoi usarlo con il bestiame che si sta riprendendo completamente.

Tuttavia, l'automedicazione non è raccomandata, poiché l'effetto non può essere ottenuto e la malattia inizierà a tal punto che sarà impossibile curarla e il proprietario perderà parte dell'economia.

Come e come trattare la scabbia nelle mucche

La scabbia degli animali domestici causò enormi danni alla produzione di bestiame nel 1918-1922. La scabbia è causata dallo sviluppo di zecche speciali sulla pelle dell'animale e nella sua pelle. Queste zecche sono visibili solo quando si osserva al microscopio la raschiatura della pelle prodotta dalla pelle degli animali..

Le zecche sono di tre tipi: prurito, cutaneo e mangia-pelle. Il più spiacevole di questi sono le zecche. Salendo sulla pelle dell'animale, fanno rapidamente passaggi nella loro pelle in cui la femmina depone le uova; di loro, dopo 14 giorni, si sviluppano nuove zecche sessualmente mature.

Da una coppia di zecche per 3 mesi, in media, può verificarsi una prole di un milione e mezzo di zecche. Il ceriod latente negli animali con scabbia dal momento dell'infezione all'evidente manifestazione dei segni di questa malattia dura da due a tre settimane. L'infezione si verifica direttamente dal contatto con un animale malato o tramite intermediari.

Ad esempio, attraverso l'imbracatura infetta, a causa del contenuto nella stanza infetta, sul letame infetto, vai a letto, dall'uso di raschietti e spazzole infetti per pulire gli animali, attraverso le persone che hanno trattato la scabbia o li hanno puliti, sui cui vestiti

possono apparire acari prurito. La scabbia pruriginosa può passare da un tipo di animale a un altro ea una persona. Le persone spesso vengono infettate dai cavalli scabbia quando le fanno il bagno. La scabbia pruriginosa di solito inizia sulla testa, diffondendosi rapidamente attraverso il corpo di un animale malato. La lana cade sulle aree interessate; appare un forte prurito e, di conseguenza, un graffio abbondante. La pelle della testa e del collo è prevalentemente piegata e incrinata..

Come trattare la scabbia negli animali

Se il trattamento non viene eseguito, un paziente con scabbia svilupperà un grave esaurimento, dal quale di solito muore. Il trattamento della scabbia può essere molto vario. Il modo più economico e valido è il trattamento con il cosiddetto liquido Fleming. Il fluido fleming può essere preparato da ciascun ospite.

È necessario acquistare zolfo e calce viva. Prendono un normale secchio di ferro, vi versano 400 grammi di zolfo e 200 grammi di calce viva e versano questa miscela con acqua. Successivamente, viene creato un focolare nel cortile in cui è posizionato questo secchio e la miscela viene fatta bollire per 3 o 4 ore. Con questa ebollizione, il liquido emette un forte odore di uova marce. A volte, è necessario raccogliere una parte del liquido con un bicchiere e guardare la luce.

Se il liquido assume il colore della birra chiara, allora è pronto da bere. Dopo aver completato l'ebollizione, aggiungi un secchio d'acqua nella parte superiore e, lasciando raffreddare il liquido in modo che non bruci la pelle, inumidilo con l'intera pelle dell'animale malato. Con un secchio di liquido puoi inumidire la pelle di 4 cavalli. Due o tre lavaggi con intervalli settimanali sono abbastanza per curare la malattia.

Tuttavia, va ricordato che il trattamento avrà successo solo se il fienile viene disinfettato con latte di calce o le parti in legno del fienile sono imbrattate con lo stesso liquido utilizzato per il trattamento di animali malati, le parti in pelle sono imbrattate di catrame e il feltro e le altre parti sono lavate con acqua calda liscivia. Questo trattamento ha il vantaggio che il liquido Fleming non irrita affatto la pelle..

Oltre al liquido menzionato, è anche utile un cosiddetto unguento viennese, composto da 100 grammi di colore di zolfo, 100 grammi di catrame purificato, 200 grammi di sapone verde e 400 grammi di spirito metilato. Un tale unguento pronto può essere ottenuto in farmacia. È anche utile un liquido di 5 parti di creolina, 15 parti, sapone verde e 80 parti di acqua, o in assenza di altri mezzi: miscela, cherosene con latte (1 parte di cherosene in 4 parti di latte).

Tutti gli unguenti, tranne il liquido Fleming, non devono essere strofinati immediatamente sull'intera superficie della pelle di un animale malato, ma gradualmente - in tre dosi. Nel primo passaggio, lubrificare la testa, il collo e le zampe anteriori, nel secondo passaggio lo spazio tra le zampe anteriori e posteriori e nel terzo passo le zampe posteriori e la coda. È buono per i cavalli tagliare la criniera.

Durante il trattamento, lo sfregamento dell'unguento deve essere alternato al bagno o al lavaggio del corpo di un animale malato con acqua e sapone. In tutti i casi di malattia dell'animale con scabbia, è utile ridurlo a un veterinario, nell'ospedale del quale potrebbe essere presente una telecamera per il trattamento della scabbia del cavallo con anidride solforosa. Tale trattamento con la corretta disposizione della telecamera offre eccellenti risultati.

Per fermare la malattia e prevenirne la diffusione, è necessario informare il veterinario più vicino su ogni caso di scabbia. Prima dell'arrivo del veterinario, è necessario separare l'animale malato da quelli sani. I pazienti e gli animali che erano con loro non devono essere venduti o portati in altre aree. Il trattamento e la disinfezione delle mucche devono essere eseguiti secondo le istruzioni di un veterinario.

Come e come trattare la scabbia nelle mucche

Non solo gli allevatori di bovini alle prime armi, ma anche quelli con esperienza, devono affrontare malattie del bestiame. Una delle malattie comuni è la demodicosi o, come viene anche chiamata nella gente comune, la scabbia. Da questo articolo imparerai patogeni, fonti e metodi di infezione dell'animale, i sintomi della malattia, la sua diagnosi e i metodi di trattamento..

Agente patogeno, fonti e vie di infezione

La demodecosi o scabbia è una malattia endoparassica. Il suo agente causale è il segno di spunta del demodex, che colpisce i follicoli piliferi e le ghiandole sebacee delle mucche. La dimensione del parassita non supera 0,3 mm, il suo corpo ha una forma simile a un verme, è diviso in addome e cefalotorace. Nel cefalotorace c'è una proboscide della lira.

La zecca ha arti corti a tre segmenti. La particolarità di queste zecche è che vivono in colonie di diverse migliaia di individui. Le femmine Demodex depongono le uova, da cui le larve si schiudono dopo 5-6 giorni. L'intero ciclo di trasformazione da un uovo a un segno di spunta dura dai 25 ai 30 giorni.

La malattia colpisce più spesso bovini e cani, tuttavia, ci sono casi in cui una zecca ha infettato gatti e maiali. L'infezione si verifica attraverso il contatto con una persona malata, attraverso gli articoli o l'inventario dell'agricoltore.

Come appare e in quali parti del corpo si manifesta

I fuochi della malattia compaiono nella testa, nel torace, nella schiena e nelle scapole. La zecca penetra nel follicolo pilifero, lungo il suo percorso distrugge le cellule epiteliali della vagina radicale dei capelli sia dall'esterno che dall'interno.

Come risultato di tale esposizione, i peli non sono più soggetti a restauro. La sconfitta dei follicoli dell'attaccatura dei capelli è accompagnata da processi necrotici, che successivamente portano alla suppurazione. I giovani di età pari o superiore a 3 mesi sono a rischio. Il periodo più favorevole per la riproduzione delle zecche Demodex è la primavera-estate.

I sintomi della demodicosi sono:

  • la presenza sulla pelle di tubercoli il cui diametro non supera i 10 mm;
  • perdita di capelli nel sito della lesione dell'animale;
  • la comparsa di una sostanza cerosa bianco-grigia nel sito di pressione sui tubercoli;
  • la presenza di formazioni di vortice dei capelli con contenuto appiccicoso;
  • nessun prurito e arrossamento nelle mucche.

Diagnostica

Solo un esperto può fare una diagnosi accurata. Pertanto, se i sintomi vengono identificati durante il prossimo esame, è necessario consultare un veterinario. Se vengono rilevati tubercoli cutanei caratteristici, viene eseguito un esame microscopico del loro contenuto: se c'è una crosta nella massa nodulare, viene rimosso con una pinzetta, trasferito su un vetro ed esaminato con un microscopio.

Come trattare la scabbia nelle mucche

Puoi trattare la scabbia sia con metodi popolari che con farmaci veterinari. Tuttavia, vale la pena ricordare che solo un veterinario può effettuare una diagnosi e un trattamento accurati..

Farmaci anti-scabbia

Rimedi popolari

Come lotta contro la scabbia, molti agricoltori ricorrono a metodi di trattamento alternativi. Innanzitutto, l'animale deve essere accuratamente lavato e per ammorbidire la crosta che si è formata sulle aree interessate della pelle, pulire la pelle con una soluzione di sapone in combinazione con creolo.

Dopo 24 ore, la mucca può essere lavata con una soluzione a base di alcali di cenere. Tale trattamento sarà un'efficace aggiunta al corso di trattamento prescritto..

Elaborazione di spazi e inventario

Non dimenticare il fatto che l'acaro demodex può vivere separatamente dalla mucca, quindi dovresti prestare particolare attenzione al trattamento della stanza e della penna che contiene l'animale. Ogni giorno è necessario pulire i mezzi di sussistenza delle mucche, lavare a fondo gli alimentatori e le ciotole usando un disinfettante, quindi risciacquare con acqua bollente.

Prevenzione

La scabbia è una malattia che appare solo in determinate condizioni. È sufficiente mantenere la stanza in cui gli animali vengono tenuti puliti e la probabilità di contrarre la malattia diminuirà drasticamente.

Se riassumiamo i principali metodi che consentono la prevenzione della scabbia nelle mucche, allora ci sono solo alcune regole: animali puliti e locali, ispezione regolare dei nuovi arrivati ​​e il resto della mandria per i pazienti e mantenimento dell'immunità degli animali.

Malattia della scabbia animale

È noto che la scabbia ha causato enormi danni alla salute degli animali, sia selvatici che domestici, nel lontano 1900. Pertanto, la risposta alla domanda se gli animali soffrono di scabbia è decisamente positiva. Nonostante le sue dimensioni microscopiche, gli agenti causali della malattia sono gli acari della scabbia, che possono causare molti problemi a un animale.

Informazioni generali sulla scabbia

Questa malattia è parassitaria, causando prurito o acari. Nella medicina veterinaria si distinguono diversi tipi di scabbia, il cui agente causale è l'acaro della scabbia appartenente a un ordine particolare. Ogni tipo di scabbia colpisce un certo tipo di animale..

Gli acari della scabbia negli animali causano i seguenti tipi di malattia:

Una qualsiasi delle varietà della malattia è causata dall'acaro della scabbia di una particolare sottospecie, ma i loro segni comuni sono sintomi simili caratteristici e l'aspetto dell'agente patogeno.

Un acaro prurito non può essere esaminato ad occhio nudo, la dimensione di qualsiasi sottospecie è estremamente piccola e raramente raggiunge una lunghezza non superiore a 0,5 mm, inoltre, questi parassiti, nonostante un breve ciclo di vita non superiore a 4 settimane, sono molto fertili.

Il colore delle zecche di solito varia dal grigio chiaro al grigio-marrone e persino traslucido. L'intero corpo del parassita è coperto da piccole setole, che irritano notevolmente la pelle dell'animale che è diventata la sua vittima. L'apparato orale del segno di spunta è dotato di proboscide e mascelle, con le quali rosicchia la pelle, muovendoci dentro. Il segno di spunta ha 4 coppie di arti.

Nei passaggi realizzati sulla pelle dell'animale, la zecca femminile depone le uova, da cui una settimana dopo compaiono le larve, che a loro volta diventano individui sessualmente maturi in 10-12 giorni.

La prossima è una foto della scabbia negli animali, in particolare i cani.

Guardando la foto, possiamo concludere che qualsiasi tipo di scabbia in un animale presenta i seguenti sintomi:

  1. L'animale è pruriginoso, costantemente pruriginoso..
  2. Sulla pelle compaiono segni caratteristici, papule, protuberanze, abrasioni e graffi dovuti a graffi.
  3. Peeling della pelle.
  4. I capelli potrebbero cadere.
  5. Appare l'eczema.

Solo un veterinario può diagnosticare la malattia prendendo un'analisi della pelle da un animale infetto. Sulla base dei test, viene anche determinato il tipo di parassita e vengono prescritti farmaci per la sua distruzione.

Varietà di scabbia negli animali

La questione se sia possibile ottenere la scabbia dagli animali sorge dai proprietari di gatti, cani, conigli, maiali, pecore e persino cavalli. Questa malattia colpisce non solo gli animali domestici, ma anche gli animali selvatici, per i quali la malattia, di regola, è fatale.

Gli animali selvatici non sono in grado di sbarazzarsi dei parassiti senza l'aiuto delle persone, quindi l'acaro della scabbia mangia bene e si moltiplica attivamente sulla loro pelle, facendo sì che l'animale si esaurisca, si esaurisca e di conseguenza la morte.

Per gli animali domestici, questa malattia è meno pericolosa, ovviamente, se viene rilevato un trattamento tempestivo e iniziato in tempo. Il trattamento della scabbia negli animali viene solitamente eseguito dai proprietari stessi a casa, agendo secondo le raccomandazioni del veterinario.

Un tipo di scabbia chiamato acarosi, causato da zecche con lo stesso nome, è osservato principalmente nei suini, molto meno spesso nelle capre. Il parassita che si è depositato sulla pelle della vittima ospite si nutre della sua linfa.

L'acarosi nella maggior parte dei casi colpisce i suini nel periodo autunno-inverno, quando un piccolo sottopelo cresce sulla loro pelle e il livello di umidità ottimale viene mantenuto nell'aria per una confortevole esistenza di parassiti.

La malattia viene trasmessa dal contatto con animali infetti e in contatto con cose su cui si trovano le zecche, ad esempio articoli per la cura del maiale (spazzole, pale, ecc.).

A volte i maiali e i lavoratori che si prendono cura di loro possono infettare l'acarosi, poiché le zecche possono rimanere sui loro vestiti. In questo caso, le persone stesse possono anche essere infettate dalla scabbia degli animali, in particolare quelli che hanno un contatto diretto con loro, non osservando alcune regole veterinarie.

Un altro tipo di scabbia, la buteroerosi colpisce gli animali domestici di una persona, vale a dire cani e gatti, mentre si prende cura di un animale domestico malato, si dovrebbe essere estremamente attenti e usare guanti di gomma, poiché la malattia viene trasmessa al proprietario del gatto o del cane.

Le zecche cutanee causano la psoriasi; vivono sulla pelle degli animali o nei loro padiglioni auricolari. La malattia colpisce animali come bovini, cavalli, conigli e pecore. L'infezione da psoroptosi si verifica proprio come qualsiasi altro tipo di scabbia, cioè il più delle volte attraverso il contatto diretto con una persona malata.

Le vittime della corioptosi sono spesso cavalli, muli, asini e bovini. Gli habitat di parassiti preferiti per questi animali sono gli arti posteriori e la radice della coda. Gli adulti hanno maggiori probabilità di soffrire rispetto ai giovani puledri o ai polpacci.

Qualsiasi tipo di scabbia rende l'animale irritabile, aggressivo, che soffre di perdita di appetito e un buon sonno sano, un costante desiderio di prurito può portare a gravi lesioni alla pelle.

Prevenzione delle malattie

Nei casi in cui gli animali sono tenuti in branchi, greggi, branchi e altri gruppi, la scabbia è più facile da prevenire che da curare, poiché con una grande concentrazione di animali in un punto dell'epidemia, è abbastanza difficile estinguere.

Per prevenire con successo la malattia, devi anche sapere che la risposta alla domanda è se la scabbia trasmessa da persona a animale è negativa, senza contare quei casi in cui i parassiti strisciano dai vestiti del caregiver o del proprietario.

Le principali misure per la prevenzione della malattia sono il rispetto di condizioni sanitarie accettabili per la conservazione dell'animale, regolari controlli e visite indipendenti da parte del veterinario, un'alimentazione equilibrata e cure adeguate.

Se la malattia colpisce ancora uno qualsiasi degli animali, dovrebbe essere separato da quelli sani e, come indicato dal veterinario, la disinfezione dei locali in cui sono stati tenuti. I farmaci necessari per il trattamento devono essere prescritti rigorosamente da uno specialista basato su test.

La scabbia è una malattia piuttosto spiacevole ma curabile. È molto importante, al minimo segno, non rimanere inattivi, nella speranza che scompaia da sola e consultare urgentemente un veterinario.

Nella storia dell'allevamento del bestiame, ci sono casi in cui questa malattia apparentemente innocua ha ucciso il bestiame in quantità molto grandi, poiché anche un solo animale malato può infettare l'intero gruppo di bovini a cui appartiene.

Negli anni 1918-1920. la scabbia poteva falciare interi branchi, greggi e branchi, poiché i metodi del suo trattamento a quei tempi non erano così diffusi come al momento.

Oggi, la scabbia ha un gran numero di farmaci progettati per distruggere un certo tipo di parassita, diversi per composizione, durata e metodo di applicazione, forma di rilascio e costo. Ma, in questo caso, non dovresti fare una scelta, poiché un farmaco selezionato in modo errato può aggravare il tormento dell'animale, causando, ad esempio, allergie.

Malattie della pelle del bestiame: sintomi e trattamento

Le principali malattie della pelle del bestiame

Se viene rilevata una formazione patologica o cambiamenti nella pelle dell'animale, è necessario controllare la temperatura, il suo aumento indica la presenza di un processo infettivo ed è necessario l'aiuto urgente di uno specialista.

Se l'animale prude costantemente in determinati luoghi in cui sono visibili arrossamenti, pustole, piaghe, la causa deve essere scoperta. Se la colpa è del colletto o delle zecche, questo può essere visto immediatamente. E se la colpa è della malattia, è impossibile capire indipendentemente qual è il problema. Uno specialista aiuterà a identificare la malattia.

Molto spesso le mucche soffrono di: eczema, woodlice, dermatite, ipodermatosi, demodicosi, licheni, pidocchi, ecc. Sono causati da irritazioni meccaniche della pelle, infezione nel corpo o da lesioni invasive da parte di piccoli parassiti.

Gli agricoltori che non cambiano la lettiera al momento giusto, puliscono lo sterco dal letame, le mucche spesso soffrono di dermatite ai piedi.

Sintomi e trattamento

L'eczema (vedi foto 1) è un problema molto comune nell'allevamento moderno del bestiame, l'infiammazione dell'epidermide (palla superficiale della pelle) è causata dalla sua maggiore sensibilità. Le ragioni del suo verificarsi possono essere di massa. Forse un collare a pressione che irrita e fa male alla pelle e una violazione del tratto digestivo, un'alimentazione scorretta o come reazione all'assunzione di farmaci. A volte, può essere colpa degli insetti succhiatori di sangue e la complicazione delle malattie esistenti.

La manifestazione della malattia nelle mucche si sviluppa gradualmente nelle fasi di:

Il trattamento inizia con l'eliminazione dell'azione dello stimolo. Per il trattamento locale, vengono utilizzati unguenti di zinco, xeroformi, nonché con il contenuto di ormoni steroidei, zelenka semplice. All'interno raccomandato furosemide e cloruro di calcio al 10%. Viene praticato l'uso dell'autoemoterapia (trasfusione del proprio sangue di una mucca malata).

La dermatite è un'infiammazione della pelle. (foto 2)

Il decorso della malattia è diviso in due tipi: acuto e cronico.

Si forma a seguito di penetrazione nella pelle (in caso di danno), microrganismi.

Sintomaticamente, la malattia si manifesta a seconda della specie. È anche importante quando si prescrive il trattamento..

Acuto e traumatico porta alla sovrascrittura della linea sottile, a volte dell'epidermide, che provoca dolore e un aumento della temperatura locale con un possibile processo purulento.

Con una forma lieve, si verifica un leggero arrossamento della pelle, leggero gonfiore e dolore.

Nei casi più gravi, l'essudato viene rilasciato, si formano croste e forme di erosione.

Il trattamento inizia con l'eliminazione dell'agente patogeno. L'area interessata viene lavata con acqua riscaldata e asciugata con un panno per bendaggi (senza attrito). Puoi applicare topicamente una soluzione di verde brillante, pioctanina. È stata istituita una benda con unguento di Vishnevsky.

Se complicato con un processo purulento, è necessario radere i capelli intorno all'area interessata, sciacquare la ferita con agenti antisettici e trattare con unguento.

Ipodermosi - una malattia che provoca danni alla pelle e al tessuto sottocutaneo nella parte posteriore (foto 3), con una caratteristica concomitante diminuzione della produzione di latte.

Vettori della malattia Larve parassitarie tafano sottocutaneo: esofago e midollo spinale.

La femmina di tafano esegue il debug delle larve sul mantello della mucca, sulle articolazioni, sullo stomaco, sui fianchi e sulla mammella. Dopo la maturazione, si fanno strada all'interno del corriere, per un'ulteriore parassitizzazione. Nella faringe e nell'esofago e nel canale spinale. Dopo 6 mesi, crescono e si spostano nella zona posteriore, dove secernono una sostanza che può corrodere il tessuto cutaneo, facendo così escono dal corpo del corriere.

Il trattamento della malattia consiste nello spruzzare la schiena con l'ipodectina-H.

La demodecosi (scabbia) è una malattia causata da un parassita - un segno di spunta demodex. Queste creature sono di dimensioni microscopiche e agiscono all'interno della pelle. La foto 4 mostra la presenza di demodicosi intorno all'occhio.

Nelle aree della pelle colpite da zecche, si formano piccoli tubercoli con un diametro di circa 10 millimetri. I capelli cadono su di loro e il fluido viene rilasciato. Quando si preme su questi pettorali, esce un denso contenuto grigiastro.

Il prurito, di regola, è assente e non compaiono anche sintomi chiari, è possibile diagnosticare la demodicosi solo dopo un esame microscopico.

Una cura completa per la demodicosi non può essere garantita da nessuno specialista. La terapia è prescritta individualmente per un individuo malato. Per disattivare le zecche, utilizzare esternamente un'emulsione allo 0,5% di dekrizil, una soluzione al 2% di clorofos. Con ripetizione del trattamento ogni 3-4 giorni, per rimuovere le zecche e le uova deposte da loro.

Per la prevenzione, è necessario invitare un veterinario per esami regolari della pelle degli animali.

In ogni caso, è necessario consultare un veterinario e non sarà superfluo condurre esami di routine sull'animale per la presenza di patologie cutanee. Meglio prevenire le malattie che curare.

Le principali malattie della pelle del bestiame

Il bestiame, come qualsiasi altra creatura vivente, è suscettibile a varie malattie. Oltre a tutti i tipi di malattie infettive e malattie degli organi interni, l'animale può anche soffrire di malattie associate alla pelle.

Leggi lo stesso: come viene usata la sorba rossa: proprietà utili e controindicazioni

Le malattie della pelle influenzano il latte e l'ingrasso dell'animale. Anche il suo umore, di regola, peggiora, il che può causare manifestazioni di aggressività verso altri individui nel branco e nella persona. Le principali malattie della pelle dei bovini derivano dalla mancanza di regolari esami veterinari.

Se l'agricoltore non ha l'opportunità di invitare uno specialista, deve essere in grado di identificare in modo indipendente alcuni dei disturbi e, se possibile, affrontarli. Fortunatamente, i loro sintomi sono sempre visibili ad occhio nudo e sono facilmente riconoscibili anche per un dilettante.

Se si trovano formazioni sulla pelle, è necessario prestare attenzione alla temperatura dell'animale. Se è elevato, è meglio contattare uno specialista, in quanto ciò può segnalare una malattia infettiva. Scopri da solo il vero motivo non avrà successo.

Molto spesso, i bovini soffrono di eczema. Inoltre, le cause del suo verificarsi sono piuttosto diverse. Questo può essere un colletto stretto fatto di materiale troppo denso, che graffia la pelle del collo con spigoli vivi e interruzione del sistema digestivo, causato, di regola, da un'alimentazione scorretta e dalla reazione a vari farmaci. Non ignorare la versione con parassiti succhiasangue, nonché con tutti i tipi di malattie croniche.

Notando che l'animale ha iniziato a graffiare costantemente alcune aree in cui sono presenti arrossamenti, pustole o ulcere, dovresti cercare di scoprire la loro causa. Nel caso di un colletto o di zecche, questo è facile da fare, ma quando si tratta di malattie interne, devi ancora avere a che fare con un veterinario.

Un agricoltore che ha dormito in lettiera in una stalla, i bovini possono soffrire di dermatite ai piedi. La stessa malattia a volte si verifica a causa dell'irritazione da letame non chiarito in tempo.

Pertanto, nella zootecnia, si dovrebbe tener conto del fatto che il bestiame deve essere tenuto in condizioni "umane", cioè in una stanza pulita, ventilata e calda con un pavimento morbido.

La fase iniziale della dermatite è piuttosto ben curata da sola con unguento tetraciclico. Quando, oltre al rossore, si sono formate le pustole, dovranno essere lavate, cosparse di streptocide e bendate.

Nelle mucche tenute in condizioni di freddo, si verifica spesso il congelamento dei capezzoli della mammella e nei tori del prepuzio e dello scroto. Questo problema provoca gravi danni agli animali e, a causa del budget dell'agricoltore, non è quindi consigliabile dimenticare il riscaldamento nella stalla.

Inoltre, si può osservare un aumento della temperatura corporea con un ascesso causato da streptococchi e altri microbi caduti nella ferita. Al posto della ferita, di norma, sarà presente un edema pulsante al tocco. Questo disturbo è risolto con un intervento chirurgico dal veterinario.

Se provi ad aprire e pulire l'ascesso da solo, cioè c'è il rischio di danneggiare l'animale, che a causa dell'infezione può sviluppare il flemmone, che è già molto più pericoloso dello stesso eczema. Tuttavia, il flemmone può verificarsi da solo.

Va tenuto presente che nei bovini le malattie della pelle colpiscono non solo la pelle stessa, ma anche i suoi derivati. Gli zoccoli e le corna spesso soffrono di fratture, crepe e altre ferite. In questo caso, è consentito prendere misure solo su raccomandazione di un veterinario. Deve anche imparare a tagliare e pulire gli zoccoli. Questa abilità aiuterà ad evitare problemi simili in futuro..

Eczema delle mucche: come identificare la malattia, le principali cause e farmaci efficaci

La dermatosi nelle mucche e nei tori in un numero predominante di casi è un fenomeno completamente naturale. Inoltre, i bovini, il cui numero prevale nelle aree rurali, spesso soffrono di numerose malattie degli organi interni, patologie infettive. Pertanto, le condizioni che predispongono al verificarsi dell'eczema nelle mucche possono essere davvero molte.

Cosa scatena la dermatosi nelle mucche: i principali fattori della malattia

Ci possono essere una serie di ragioni per cui i bovini sviluppano dermatosi. In particolare, la probabilità di eczema aumenta con un aumento della sensibilità della pelle - sensibilizzazione.

Diversi fattori possono provocare questo fenomeno:

Inoltre, se la temperatura è elevata, dovresti trovare uno specialista e contattarlo il prima possibile. Probabilmente, in questo caso c'è un processo infettivo, quindi potrebbe essere necessario un ulteriore studio dettagliato, la nomina di farmaci antibatterici.

Come riconoscere l'eczema: fasi, sintomi

Se parliamo dei sintomi dell'eczema nei bovini, qui, come qualsiasi altro rappresentante del mondo vivente, la malattia procede per gradi. Lo sviluppo patologico della malattia è suddiviso condizionatamente in tali fasi:

Leggi anche: Specie e varietà di agave

La foto mostra l'eczema delle mucche.

L'afta epizootica è una malattia infettiva acuta che colpisce principalmente i ruminanti, ma può anche diffondersi alle persone. Le prime due settimane, la malattia procede in segreto, dopo di che iniziano a comparire i suoi sintomi principali (Figura 10):

  • Bolle con forma interna fluida sulla mammella, sulle mucose e tra gli zoccoli;
  • Dopo alcuni giorni, il virus si diffonde nel sangue e l'animale inizia a febbre (la temperatura sale a 42 gradi);
  • Appaiono bolle secondarie, che sono accompagnate da normalizzazione della temperatura e salivazione abbondante;
  • Le bolle tra gli zoccoli complicano il cammino dell'animale, la mucca inizia a zoppicare o rifiuta di alzarsi;
  • Quando scoppiano le bolle, al loro posto si formano delle piaghe, che scoppiano dopo pochi giorni.

Figura 10. Sintomi dell'afta epizootica nelle mucche

Solo un veterinario dovrebbe trattare l'afta epizootica nelle mucche. Pertanto, dopo aver rilevato le bolle, è necessario contattare immediatamente uno specialista, isolare l'animale malato e non rilasciarlo nel pascolo. Il latte di una mucca dell'afta epizootica può essere consumato solo previa ebollizione o pastorizzazione preliminare. La carne può essere utilizzata negli alimenti solo dopo un accurato trattamento termico, ma non è consentita la vendita..

Crepe nella mammella di una mucca

Un tale problema come le crepe nella pelle della mammella, di solito compaiono a causa della manipolazione negligente dell'animale. Se lo sporco copre la mammella, se viene costantemente toccata da erba dura e arbusti spinosi, la pelle diventa ruvida. E in questo caso, la sua superficie perde elasticità e su di essa appaiono crepe e ferite. Questo succede con una mungitura sciatta, troppo acuta e ruvida. In casi avanzati, la mastite inizia a svilupparsi a causa di crepe. E il rischio di contrarre qualsiasi malattia infettiva della mammella è grande, quindi è consigliabile iniziare un trattamento in tempo.

Se la mungitura non è corretta, anche un agricoltore inesperto può riconoscere i sintomi. La maggior parte delle crepe si trova sul capezzolo. E passano nella direzione dalla base della mammella all'estremità del capezzolo. Non è difficile da trattare: è necessario risciacquare l'intera area interessata con acqua calda con una piccola quantità di bicarbonato di sodio. Quindi lubrificare la mammella con unguento streptocida o qualsiasi altro disinfettante. Per la prevenzione, dovresti mungere l'animale con molta attenzione e tenerlo pulito..

Le vaccinazioni sono trattate

È difficile trattare il lichene nelle mucche a causa dell'alta resistenza del fungo ai medicinali che agiscono su di esso. Pertanto, il processo richiede molto tempo.

La prima cosa da fare è separare gli animali sani dagli animali infetti per prevenire la diffusione dell'infezione in tutto il branco..

Secondo: trattare la stalla in cui si trova la mucca con uno dei seguenti preparati: soluzione di formalina (5%), soluzione di candeggina (20%) o soluzione zolfo-carbolica (5%). Un buon effetto è dato da un'emulsione preparata sulla base di 80 parti di acqua riscaldate a 60-70 gradi - 10 parti di cherosene e formalina.

La vaccinazione contro la tricofitosi viene utilizzata non solo per la profilassi sotto forma di vaccinazioni, ma anche per il trattamento del bestiame. Il siero distrugge il fungo e ne impedisce l'ulteriore diffusione. I vaccini più popolari includono - TF-130, LTF-130, TF-130k. Il dosaggio esatto sarà determinato dal veterinario. Ma di solito ai vitelli fino a 4 mesi si consiglia di iniettare una dose, diluita in 5 millilitri di soluzione alla volta. Animali giovani di età superiore a 8 mesi - il doppio. È necessario eseguire da due a tre vaccinazioni con un intervallo di due settimane.

Diagnostica

Nella maggior parte dei casi, un esame visivo della mucca è sufficiente per fare una diagnosi, poiché la tigna ha caratteristiche caratteristiche. A volte, al fine di escludere altre malattie della pelle, è necessario prelevare campioni del tessuto interessato per l'analisi. Per fare questo, prendi scaglie e peli di pelle, strappandoli insieme al bulbo.

Il veterinario attira l'attenzione sulla forma in cui si verifica la malattia:

Riferimento. Negli adulti, la malattia è più semplice, poiché il loro sistema immunitario è in grado di resistere alle infezioni. Negli animali giovani l'immunità è più debole, il fungo penetra più spesso negli strati più profondi dell'epidermide, quindi i vitelli soffrono spesso di una forma profonda e frizzante di tigna.

Rabbia

La vera sventura per l'agricoltura e l'assegnazione personale è la malattia della mucca pazza. La rabbia può essere riconosciuta solo dopo la morte dell'animale. Una malattia grave colpisce il cervello e il sistema nervoso. Quindi, si notano sintomi come lo sfalsamento e i crampi..

antrace

L'antrace è una malattia particolarmente pericolosa. È caratterizzato da un corso rapido. I primi sintomi non sono evidenti. La persona è anche soggetta a infezione..

  1. Un forte aumento della temperatura corporea.
  2. Tinta bluastra delle mucose.
  3. Carbonchio.

Dopo un paio d'ore (dall'inizio dei sintomi acuti) la mucca muore.

Importante! I corpi degli animali sono soggetti a rapida decomposizione. Dovrebbero essere bruciati per prevenire la diffusione della malattia..

Una fattoria con un caso registrato di antrace è in quarantena.

Misure necessarie per l'adozione:

  • Disinfezione.
  • Immunizzazione del bestiame.

Malattie pericolose per l'uomo

Le malattie comuni per l'uomo e le mucche sono:

PatologiaCome può essere trasmesso
Rabbiamordere
antraceall'autopsia e al taglio della carcassa
brucellosiprincipalmente con latte e carne
Tubercolosicon latte
Leptospirosivia orale-fecale
pasteurellosialimentare e aerogenico
Afta epizooticaalimentare e aerogenico

Ascesso

Questo è lo stadio successivo della mastite catarrale, che si è trasformato in una forma di ascesso in assenza di trattamento. Nella foto, lo stadio ascesso della malattia della mammella in una mucca con un ascesso già aperto.

Trattare la mastite ascessa.

I principali luoghi di sconfitta sono privati

Il lichene appare nei polpacci e nelle mucche più spesso su viso, collo e schiena. Se l'animale è indebolito, la patologia si diffonde nel corpo. La mammella e le gambe sono le meno colpite..

I principali luoghi di lesione: muso, collo e schiena.

In caso di infezione, il proprietario di solito soffre di privazione delle mani e del cuoio capelluto, poiché è più probabile che queste parti del corpo entrino in contatto con l'animale. Quando mungi con le mani, è particolarmente facile portare il fungo sulla testa da una mucca malata.

Pidocchi (pidocchi)

La malattia della mucca con pediculosi si verifica a causa della sconfitta dei pidocchi - piccoli insetti biancastri. I pidocchi sono pericolosi perché sono portatori di varie malattie virali e fungine, quindi la malattia può portare a conseguenze molto gravi..

Importante: una mucca con pediculosi non deve essere messa in quarantena, tuttavia, il trattamento deve essere effettuato per ogni animale a contatto con il paziente.

Cause dei pidocchi:

  • cattive condizioni igieniche;
  • contatto con un animale malato;
  • perdita di immunità, mancanza di vitamine nel corpo.

Segni di pidocchi:

  • prurito e tremore nel corpo di una mucca;
  • diminuzione dell'elasticità della pelle;
  • capelli fragili, aspetto di capelli spenti e arruffati;
  • desiderio costante di grattarsi;
  • diminuzione dell'appetito, rifiuto dell'acqua;
  • diminuzione del numero di rese del latte;
  • ritardo della crescita dei giovani;
  • in alcuni casi, anemia.

Il trattamento della pediculosi è complesso: inoltre, se i pidocchi infettano un individuo, di solito trattano l'intera mandria (poiché la probabilità di malattia delle mucche rimanenti è quasi del 100%):

  • Iniezioni (ivermectina, "Avertin", "Baymek"). Sostanze speciali vengono introdotte nel sangue di una mucca attraverso un'iniezione, che sono dannose per i pidocchi che mordono un animale. Tenuto ogni 10 giorni fino a completo indurimento..
  • Trattamento esterno: eventuali unguenti, soluzioni e preparati volti alla distruzione di ectoparassiti ("Stomazan", "Vermek"). Di solito almeno 3 trattamenti vengono eseguiti con una frequenza di 7-9 giorni.
  • Trattamento delle aree interessate con una soluzione di clorofos allo 0,5%. Lo strumento ha un buon effetto, ma molto fugace: i componenti attivi distruggono i pidocchi solo durante il giorno.
  • Elaborazione del fienile con agenti antiparassitari (è possibile utilizzare una bomba fumogena speciale).

Oltre ai farmaci, viene utilizzato un buon rimedio popolare per i pidocchi: la cenere di legno. Viene sfregato nelle aree interessate della pelle ogni 2 ore per due giorni. Il ritrattamento viene eseguito dopo 5-7 giorni.

La prevenzione della pediculosi in una mucca è l'esame tempestivo dell'animale per i pidocchi, l'uso periodico di repellenti (trattamento dei luoghi di frequente accumulo di pidocchi - colonna vertebrale, corna, testa, coda e addome), rispetto degli standard sanitari e trattamento regolare della stalla con agenti antimicrobici.

Forme di tricofitosi

Per la natura della lesione e la gravità del decorso, si distinguono le seguenti forme di privazione del bestiame:

  • espresso debolmente;
  • all'aperto;
  • follicolare;
  • vescicolare

Per i bovini adulti, una forma debolmente espressa, usurata o esterna è caratteristica. Questo è uno sviluppo favorevole della malattia fungina. La varietà follicolare colpisce principalmente animali giovani. In questo caso, i follicoli piliferi muoiono. I giovani animali contenuti in condizioni inadeguate con una cattiva alimentazione si ammalano. Il lichene nei vitelli procede in una forma più grave rispetto ai bovini adulti. La forma vescicolare o vescicolare colpisce il perineo, le labbra spudorate, la superficie intima delle cosce degli animali. Spesso, il lichene del polpaccio si verifica sullo sfondo di un'altra patologia che indebolisce le difese.

Tricofitosi nell'uomo

Come viene diagnosticata una malattia?

La diagnosi è possibile mediante dati sintomatici. Un ruolo importante è assegnato all'autopsia di un animale già morto, i risultati delle analisi ottenute in laboratorio, prelevate da un bestiame malato.

In caso di sintomi lievi, quando è impossibile dire esattamente cosa sta succedendo con l'animale, viene eseguito un test biologico secondo Paul sui conigli tenuti in laboratorio. L'analisi viene eseguita come segue: l'animale sperimentale viene immobilizzato dall'anestesia, quindi il veterinario taglia leggermente la cornea e applica una sospensione, che viene preparata utilizzando materiale di una mucca malata. Se il motivo risiede nel virus del vaccino contro il vaiolo, la parte incisa dell'occhio sarà coperta da punti e punti caratteristici dopo un paio di giorni. Possono essere visti senza dispositivi speciali.

Galleria fotografica

Per riconoscere correttamente la malattia, offriamo le foto fornite di seguito.

Privare una mucca adulta
Lesione della testa del polpaccio
Coscia del polpaccio interessata

Prevenzione

Prima di tutto, in modo che le mucche non possano ammalarsi, sono dotate di condizioni confortevoli. Pulizia, secchezza nella stalla, alimentazione standardizzata di alta qualità nell'ordine corretto, una dieta adeguata nei prati con erba rigogliosa, sono la chiave per la salute del bestiame, in particolare le mucche e la parte dei bambini del bestiame, perché le mucche danno latte, a cui una parte significativa delle sostanze nutritive che vanno a Organismo Burenka.

Dovresti essere consapevole che se gli zoccoli troppo cresciuti vengono tagliati sulle zampe delle mucche, le ferite accidentali vengono immediatamente decontaminate..

Il corpo dei vitelli non è completamente sviluppato, il che significa che è a priori debole. Animali forti e sani riescono a catturare il lichene solo in rari casi in cui vi è un'epidemia nella mandria.

Quali animali sono più sensibili

Come è stato notato, i vitelli di età inferiore ai 2 anni sono spesso colpiti dalla tigna in allevamenti con tigna. Il risultato, come già accennato, è il ritardo dei giovani nello sviluppo. Ciò, a sua volta, porta a una riduzione significativa della redditività dell'allevamento del bestiame. Indeboliti da privare i vitelli aumentano di peso e in seguito raggiungono la maturità fisica. Dai vitelli di conseguenza in futuro sarà possibile ottenere tanta carne. Le giovenche daranno meno latte e non porteranno una prole di qualità. La conseguenza di tutto ciò sarà una diminuzione del reddito del proprietario dell'azienda agricola.

Tipi di malattie del bestiame

Le malattie nelle mucche sono suddivise in diversi tipi: disturbi infettivi, non infettivi, ginecologici, parassitari e digestivi.

Ogni specie è causata da motivi propri, ma sostanzialmente tutte le malattie iniziano con un errato mantenimento della mucca.

Considera ogni tipo di malattia separatamente. La scelta del giusto trattamento per le malattie delle mucche è molto importante..

Dermatite Nodulare

Dermatite nodulare dei bovini, comprese le mucche, una malattia non molto tempo fa nota all'umanità. La malattia è causata da un virus che si moltiplica negli organi interni - i reni. I portatori di questo virus sono tafani e zanzare. Quasi tutti gli ambienti biologici dell'animale sono contagiosi (saliva, sangue, urine, latte, sperma).
Il periodo tra il primo contatto e l'insorgenza dei primi sintomi - il periodo di incubazione, dura fino a un mese. Poiché all'inizio della malattia non ci sono segni tipici, l'animale non è isolato e quindi infetta gli altri. La malattia può manifestarsi in modo acuto e cronico, forse non un corso tipico in cui la temperatura corporea della mucca sale rapidamente sopra i 40 gradi, compaiono tutti i segni di un raffreddore (naso che cola, tosse, lacrimazione). Dopo un paio di giorni, le prime eruzioni cutanee compaiono sotto forma di noduli sulla pelle dell'animale. di forma irregolare, singola o confluente con possibilità di diffusione su tutto il corpo, i noduli si alzano sopra la pelle, sgradevoli al tatto, densi nella consistenza. Un paio d'ore dopo le prime eruzioni cutanee dalla periferia del nodulo, un'epidermide si stacca, al centro appare un'ulcera, che in seguito si trasforma in necrosi. Dopo qualche tempo, le ulcere si riempiono di tessuto granulare e guariscono, ricoprono di nuovi peli, nel caso in cui si prevenga l'infezione, che può portare a sepsi e morte dell'animale.

La dermatite nodulare (la foto può essere vista su Internet), oltre al modello di pelle, presenta molti altri sintomi patognomonici:

  • 1.Il latte di vacca assume una tonalità rosa. Sarà difficile mungere la palude, il latte si esaurisce in piccole gocce.
  • 2. L'animale perde appetito, non mangia prontamente cibo.
  • 3. Ipersalivazione e rinite.
  • 4. Riduzione dell'acuità visiva in una mucca.

Ci sono stati casi di comparsa di ulcere multiple nel tratto respiratorio e nel tratto digestivo di un animale. Se il tratto respiratorio è danneggiato, la mucca può morire soffocando.

Come trattare il lichene

Prima di iniziare il trattamento, si raccomanda di assicurarsi che sia lichene negli animali. Il prossimo passo sarà un esame di tutti gli individui e la distribuzione tra il fienile. Le mucche sane devono essere separate dalle mucche infette..

Malattie postpartum nelle mucche: come procedono e vengono curate
Trattamento di privazione della mucca

Con lesioni gravi, i veterinari raccomandano di vaccinare le mucche con un vaccino, che di solito viene fatto per la prevenzione. L'iniezione aiuterà a distruggere i funghi, accelerando il processo di guarigione. Se il microsporum e il trichophyton non vengono eliminati, il trattamento dei sintomi non porterà al recupero. Il vaccino viene somministrato per via intramuscolare due volte con una pausa di due settimane.

Di norma, gli animali trasportano la medicina normalmente, senza complicazioni. Anche se possono verificarsi effetti collaterali, fanno meno danni della malattia stessa..

Se i sintomi iniziali vengono ignorati, il lichene interesserà tutti gli animali del cortile. Nel tempo, inizieranno a sbiadire, morire di fame, perdere peso e morire. Cioè, il lichene stesso non può passare senza lasciare traccia, deve essere trattato.

Se inizi il trattamento nella prima fase della malattia, puoi fare a meno di un vaccino. L'uso di farmaci antifungini sarà sufficiente:

  • Zoomikol Spray è un farmaco per il trattamento di malattie della pelle degli animali. Viene applicato sulla pelle colpita più volte al giorno. Il trattamento dura 3-5 giorni, a seconda della profondità della lesione. Lo spray ha effetti antifungini, cicatrizzanti, idratanti e rigenerativi..
  • Imaverol è un'emulsione per uso esterno che ha anche proprietà antifungine. Il farmaco, a contatto con le aree interessate, elimina la colonia di organismi fungini.

Oltre ai preparati per la lavorazione, agli animali devono essere somministrati preparati antifungini interni e un complesso vitaminico per accelerare la rigenerazione dei tessuti e un rapido recupero.

Modi popolari

Oltre ai farmaci prescritti dal veterinario, è possibile utilizzare metodi di medicina tradizionale che sono stati testati per anni per curare gli animali. Per curare il lichene in una mucca con rimedi popolari, si consiglia di utilizzare diversi metodi contemporaneamente:

  • tintura di iodio (10%)
  • unguento, preparato sulla base di trementina e catrame (in un rapporto di 2: 1)
  • Soluzione al 20% di solfato di rame

Quali sono le malattie della mammella nelle mucche

Per trattare il lichene può essere uno o più mezzi. Molti agricoltori che hanno curato il bestiame raccomandano di alternare tutti i mezzi. ad esempio, al mattino per trattare con un farmaco, all'ora di pranzo - con vetriolo e di notte con iodio o qualche altro farmaco antifungino della farmacia.

È importante ricordare che in ogni caso, il metodo di trattamento principale dovrebbe essere unguenti, spray e vitamine prescritti dal veterinario. La medicina tradizionale è usata come adiuvante..

Misure aggiuntive

I medicinali acquistati per la privazione delle mucche, nonché i rimedi popolari, dovrebbero essere utilizzati nelle aziende agricole insieme ad altre misure volte a eliminare l'infezione. Naturalmente, i bovini con macchie caratteristiche sulla pelle della fattoria devono essere separati dal resto degli animali e trasferiti in penne separate. Per sostenere il corpo degli individui infetti e rafforzare la loro immunità, è molto utile per loro dare vitamine A e D. È stato notato che l'aggiunta di tali fondi al cibo accelera significativamente il recupero delle mucche con tigna.

Molto spesso, come accennato in precedenza, questa malattia colpisce il bestiame dopo averlo trasferito in una stalla. Al fine di ridurre al minimo il rischio di epidemia, privare una mucca in autunno immediatamente dopo la cancellazione del pascolo dovrebbe essere trattata due volte con polvere di zolfo per la prevenzione. I locali stessi, attrezzati per l'allevamento del bestiame, in questo momento, è desiderabile disinfettare la soluzione di formalina-cherosene.

Nelle aree svantaggiate delle aziende agricole, le aziende agricole possono essere vaccinate, tra le altre cose, per prevenire la diffusione di questa malattia..

Una delle caratteristiche della tigna è che può essere facilmente trasmessa dalle mucche agli umani. Pertanto, in caso di rilevamento di animali malati nell'allevamento, in azienda, tra le altre cose, devono essere prese misure per prevenire l'infezione del personale. Tutti i lavori in tale economia dovrebbero essere eseguiti esclusivamente da dipendenti..

Il trattamento della tigna nelle mucche trattando la pelle con farmaci dovrebbe, ovviamente, essere effettuato esclusivamente con i guanti. Lo stesso vale per procedure come la pulizia dell'inventario e la pulizia..

Certo, nei complessi zootecnici, oltre a tutto il resto, le docce dovrebbero essere attrezzate. I lavoratori delle aziende agricole infette dovrebbero sottoporsi a procedure idriche dopo la fine di ogni turno. Quando compaiono punti caratteristici sulla pelle, un dipendente dell'azienda agricola deve consultare un medico. Prima del recupero, non deve essere consentito il lavoro con animali..

Come trattare il lichene nei bovini?.

Varie malattie animali causano gravi danni alla fattoria. Il pericolo non sono solo le infezioni virali, ma anche le malattie della pelle, ad esempio il lichene in una mucca. Le malattie della pelle causate da funghi si diffondono rapidamente e sono altamente resistenti alle influenze esterne. Trovare privando un vitello o un adulto sul corpo, si dovrebbe iniziare immediatamente il trattamento.

Lividi e punture di insetti

Lividi e morsi negli animali, che spesso pascolano all'aria aperta, non sono rari. All'interno, se il fienile è pieno di cose inutili, un burenka può ottenere un livido o riempire i coni. Con lievi lesioni, il livido della mammella si risolve facilmente da solo per qualche tempo. Se un livido o un colpo sono causati da un oggetto pesante e ci sono ematomi sulla mammella, potrebbero esserci dei coaguli nel latte. La temperatura corporea dell'animale può essere al di sopra del normale. Per lividi della mammella, è necessario applicare un impacco rinfrescante per alleviare il gonfiore. Non è necessario eseguire un impacco per l'intera mammella, ma solo per un livido. La frazione della mammella che ha subito un ematoma deve essere lubrificata con argilla liquida.

Puoi anche inserire una soluzione al 10% di cloruro di calcio o gluconato. Se c'è un morso di una mucca oltre la mammella, dovresti capire se si tratta di un insetto o di un serpente. Il fatto è che le mucche pascolano all'aria aperta in estate e mangiano erba fresca, poiché è noto che in essa si trovano i serpenti. Anche nel periodo estivo è pieno di tafani e altri insetti succhiatori di sangue.

Durante le passeggiate, le mucche possono accidentalmente calpestare una pietra che si troverà vicino al serpente. Se la femmina è stata morsa da una vespa o un serpente, è necessario agire immediatamente. Un gonfiore può formarsi dopo un morso. Se la mucca ha pettinato il morso, deve essere trattata con disinfettanti. Per la consultazione, è necessario contattare il veterinario o invitare uno specialista per un esame a tempo pieno dell'animale.

Come sbarazzarsi dei papillomi

L'eziologia di questa malattia è contagiosa. I papillomi compaiono a causa del virus che entra nelle ferite e nelle crepe nelle ghiandole dell'animale. Sembrano piccole papille, piccole gonfie, che possono essere facilmente tentate. I noduli possono essere non solo sulla mammella, ma anche su altre parti del corpo dell'animale. Comune a loro in tutto il corpo indica una forma trascurata della malattia. I papillomi devono essere trattati con un farmaco. Un vaccino viene iniettato in un animale malato. Non è consigliabile utilizzare metodi alternativi per strappare le verruche, poiché ciò non cura la malattia, ma rimuove solo i suoi sintomi.

Scabbia (scabbia)

La scabbia delle mucche è causata da diversi tipi di zecche, sarà molto difficile trattare in modo indipendente con la specie e anche questo è inutile. L'acaro della scabbia è il più comune. La prima cosa che devi fare è rimuovere la mucca dalla mandria, poiché la scabbia viene trasmessa abbastanza rapidamente con uno stretto contatto tra gli animali. Prima del trattamento contro la scabbia, la mucca deve essere accuratamente lavata. Quindi è necessario trattare il burenka con uno dei farmaci proposti dal veterinario o acquistati in una farmacia veterinaria (soluzione anti-scabbia). Dopo 3-5 giorni, il trattamento della mucca deve essere ripetuto e attendere la stessa quantità di tempo, se necessario, dovrà essere nuovamente processato, un terzo, dopo di che il trattamento sarà completato. È giunto il momento in cui è sicuro inviare una mucca alla mandria senza paura per essa e per altre mucche.

L'aspetto delle bolle

La foruncolosi è causata dall'ingresso di batteri patogeni nei pori della pelle. E la pelle della mammella in una situazione del genere è particolarmente vulnerabile. Per prevenire la foruncolosi, è necessario mantenere l'animale pulito e periodicamente lavarlo delicatamente con acqua calda e sapone per la disinfezione. Il sintomo principale di questa malattia della mammella della mucca è la comparsa di ulcere, di circa 0,8-1,5 cm di lunghezza, mentre la mungitura fa male all'animale, sebbene la quantità di latte non sia notevolmente ridotta. Ma le bolle possono influire negativamente sulla qualità del latte, quindi il trattamento non deve essere posticipato.

Qualsiasi ascesso si apre dopo 3-4 giorni. Prima dell'apertura, vale la pena lavare delicatamente la pelle con acqua calda e sapone, quindi le bolle stesse possono essere coperte con unguento di sintomicina, ittiolo o eparina. Gli ascessi maturi vengono aperti con un bisturi sterile e quindi puliti. Non è consigliabile sciacquarli con acqua: questo può diffondere i resti di pus sulla pelle e diffondere l'infezione. Un ascesso pulito deve essere lubrificato con gli stessi unguenti per la disinfezione. La foruncolosi è la malattia della mammella che appare a causa della scarsa igiene e malnutrizione dell'animale, quindi dovresti riconsiderare la sua dieta e migliorare le condizioni di detenzione.

Stabilire la diagnosi

La diagnosi della patologia non è difficile e nella maggior parte dei casi è sufficiente un semplice esame visivo. Occasionalmente, il lichene si verifica atipicamente, quindi è necessario condurre uno studio sulla raschiatura. Confermerà la presenza o l'assenza di infezione fungina. Oltre a raschiare, prendono anche un po 'di lana, che viene estratta e non tagliata. Se i capelli vengono tagliati, non è possibile effettuare una diagnosi accurata, poiché i funghi vivono solo nello spessore della pelle e dei follicoli piliferi e non nella parte esterna dei capelli.

brucellosi

La brucellosi è una malattia infettiva classificata come altamente infettiva. Pericolo non solo per le mucche, ma anche per le persone.

  1. La mucca è notevolmente esausta.
  2. Se la femmina era incinta durante l'infezione, si verifica un aborto spontaneo.
  3. Ghiandole mammarie si gonfiano, si sviluppa la mastite.
  4. Si infiltrano sotto forma di tubercoli sul corpo.
  5. Le articolazioni sono infiammate nei maschi.

Il trattamento della malattia non viene effettuato. L'animale è isolato, fai un'analisi da tutti gli animali da allevamento. Individui positivi scartati.

Se viene rilevata la brucellosi, gli agricoltori dovrebbero essere sottoposti a screening. Il latte e la carne di animali malati non sono usati negli alimenti.

Rimedi popolari

Spesso i pastori non disdegnano i metodi popolari per combattere il lichene. Il lichene maculato viene cauterizzato con celidonia. Per la lavorazione di aree infette è adatto anche il succo di cipolla o aglio..

Sin dai tempi antichi, per superare il lichene, si usava unguento di catrame. Non puoi trascurarlo nell'ambiente moderno, combatte ancora efficacemente contro vari disturbi, tra cui il lichene, ma in combinazione con un farmaco antifungino che viene applicato prima al lichene.

I vitelli e le mucche sono spesso trattati con unguento solforico. Puoi preparare la composizione medicinale fatta in casa, per la quale vengono presi il solfato di rame (una parte) e lo zolfo da foraggio (3 parti). Il lichene viene cosparso con la polvere ottenuta al mattino e alla sera, fino a quando i capelli iniziano a crescere. Questo metodo è popolarmente chiamato il metodo terapeutico a secco contro il lichene..

Unguento di catrame da una parte di catrame e cinque vaselina viene applicato al lichene nelle ore mattutine e serali. Se prendi trementina (2 parti) e catrame (1 parte), otterrai un unguento disinfettante per la casa.

Una mucca può essere annaffiata con denti di leone, cicoria, erba di grano e acqua fumosa decidua durante le procedure anti-lichene.

Durezza

Questa non è una malattia in sé, ma una conseguenza di altri problemi. La causa più comune di rigidità è l'adesione a seguito del processo infiammatorio. Il canale del capezzolo si restringe, smette di aprirsi.

Cause e sintomi

Con la rigidità, il latte esce in un flusso sottile. I capezzoli si induriscono, durante il sondaggio, è possibile rilevare cicatrici e aderenze. Con rigidità, è probabile che il latte rimanga nella mammella. In questo caso, sorge un circolo vizioso: mastite, rigidità, mastite. A volte il canale potrebbe chiudersi completamente.

Metodi di trattamento

Ai primi segni della malattia, il latte inizia a essere munto il più spesso possibile, anche se sarà una procedura dolorosa per la mucca. Per ridurre il dolore, i capezzoli vengono massaggiati con un unguento antinfiammatorio..

Trattamento di privazione a casa

Un animale malato deve migliorare la sua dieta e le vitamine. Il trattamento di questa malattia è piuttosto lungo, quindi dovresti essere pronto a combatterlo duramente trattando regolarmente la pelle colpita con funghi..

Per il trattamento locale, è possibile utilizzare uno qualsiasi dei fondi sopra contenenti componenti antifungini nella composizione: clotrimazolo, ketoconazolo, terbinafina. Prima di applicare l'unguento o la sospensione sulla pelle, è necessario rimuovere le squame cheratinizzate. Per questo luogo, le lesioni vengono lavate con acqua calda e quindi le crescite ruvide vengono pulite con un pennello. Quindi il lichene viene lubrificato con una composizione antifungina. Questo dovrebbe essere fatto secondo lo schema, che è dato nelle istruzioni per il farmaco. Non saltare l'applicazione della composizione.

Il trattamento a casa continua per altre tre settimane dopo la scomparsa dei sintomi della malattia.

Attenzione! La tigna viene trasmessa a una persona, quindi tutte le procedure devono essere eseguite con guanti e tuta.

I rimedi popolari sono anche usati per trattare la tigna. Considerali.

  1. L'unguento al catrame viene preparato come segue: prendi una parte del catrame e mescola con 5 parti di vaselina. L'unguento viene applicato al mattino e alla sera..
  2. Un disinfettante può anche essere fatto con trementina. In questo caso, una parte del catrame è combinata con due parti di trementina.
  3. Solfato di rame - 1 parte, calce - 2 parti, zolfo - 3 parti. Tutti i componenti vengono miscelati e lubrificati con il lichene..

È importante capire che nel trattamento di questa malattia sono necessarie regolarità e pazienza, poiché il fungo è molto stabile.

Unguenti comprovati aiuteranno di sicuro

Oltre al siero, vengono utilizzati farmaci antimicotici e cheratolitici locali per il trattamento delle mucche. Il primo uccide gli agenti causali della malattia e il secondo contribuisce al rapido ripristino della pelle. Ad esempio, l'unguento "Yam Fungibak" e lo spray "Zoomikol" si sono dimostrati efficaci. Prima di applicare sulla pelle, è necessario pulirlo dalla contaminazione e risciacquare con acqua calda. Quindi il farmaco penetrerà meglio nei tessuti.

Nel trattamento delle mucche, gli agenti antifungini e cheratolitici devono essere alternati, ad esempio, a giorni alterni. Dopo che il lichene scompare, continua ad applicare l'unguento per almeno altre tre settimane. Esegui qualsiasi trattamento dell'animale con indumenti protettivi e guanti per proteggerti dalle infezioni..

Non dovremmo dimenticare i mezzi, testati per decenni. Il noto iodio e zelenka, nonché l'acido salicilico e unguento di catrame, continuano ad aiutare le mucche malate oggi. Tuttavia, vengono utilizzati prima di applicare agenti antifungini..

Vie di infezione

L'infezione da tigna nelle mucche è molto semplice. L'infezione segue questi percorsi:

  • Contatto diretto con un animale infetto - se un individuo infetto appare in una mandria, l'intero bestiame è influenzato da un lichene;
  • Disinfezione di scarsa qualità delle attrezzature - se non esiste una disinfezione sufficiente per la cura degli animali, i patogeni possono essere diffusi anche da mucche che non hanno ancora segni esterni della malattia, poiché è nel periodo di incubazione in cui l'agente patogeno è già rilasciato nell'ambiente.

Contribuisce alla nascita di patologia contenuto inappropriato di mucche. La malattia si verifica spesso in tali condizioni:

  • Umido nel fienile;
  • Affollamento di animali;
  • Mancanza di luce;
  • Carenza di vitamine nella dieta di una mucca;
  • Cattiva cura.

Di solito, se gli animali sono tenuti in modo insoddisfacente, oltre ad essere soggetti a malattie, hanno anche una bassa produttività, il che non è redditizio per il proprietario. Pertanto, decidendo di salvare un animale domestico, il proprietario subisce più danni.

Metodi alternativi di trattamento dell'asma bronchiale

Cicatrice di Tympania

La malattia si verifica più spesso in estate, quando gli animali affamati mangiano una grande quantità di succosa erba giovane (in particolare il trifoglio). Un disturbo simile può verificarsi se la mucca mangia molta erba umida, cime marce o beve troppa acqua immediatamente dopo l'alimentazione. Tympany si verifica anche nei vitelli con troppo latte..

Nota: quando la maglia e la cicatrice sono gonfie, l'animale diventa irrequieto, la sua gomma da masticare scompare e la parte sinistra dell'addome si gonfia. Puoi provare a eliminare il timpano da solo strofinando intensamente il lato sinistro con un pennello o un laccio emostatico di paglia.

Figura 6. Segni e metodi per eliminare il timpano cicatriziale nei bovini

La gomma da masticare della mucca aiuterà ad allevare la mucca con una corda inumidita con cherosene o acqua salata. In assenza di risultati positivi, è necessario contattare il proprio veterinario. Per eliminare il problema nell'addome, le mucche vengono forate come mostrato nella Figura 6.

La prevenzione contro il timpano include:

  • Al mattino, devi nutrire una mucca un po 'di fieno prima di rilasciarla su un pascolo;
  • Dopo aver mangiato l'erba succulenta, non puoi bere una mucca;
  • Per l'alimentazione, utilizzare solo alimenti di alta qualità.

Ai vitelli non dovrebbe essere dato il latte da un secchio, è meglio usare bevitori speciali per questo.

Incontinenza da latte

La produzione spontanea di latte in una mucca si verifica a causa del debole canale del capezzolo.

Questa malattia si verifica a causa di danni ai capezzoli, sbalzi di temperatura, ipotermia o surriscaldamento dell'animale. L'incontinenza da latte è trattata con il trattamento del capezzolo

soluzione speciale (collodio). Dovresti anche stringere i capezzoli con un anello di gomma, che non dovrebbe essere molto stretto. Dopo ogni mungitura, è necessario eseguire un leggero massaggio delle ghiandole mammarie..

Scabbia (demodicosi)

Questa malattia è causata da zecche sottocutanee, che molto spesso compaiono nei giovani individui nei follicoli piliferi. Quando una mucca si ammala, la scabbia si diffonde rapidamente in tutto il branco, quindi un animale malato deve essere messo in quarantena..

Cause di scabbia:

  • inosservanza delle norme sanitarie nel fienile (l'accumulo di rifiuti, nonché un ambiente umido, promuove la coltivazione di acari della scabbia);
  • contatto con un animale malato;
  • danni alla pelle o eccessiva sensibilità della pelle.

I sintomi della scabbia sono:

  • la comparsa di alte formazioni bagnate con un diametro fino a 10 mm nell'area della mammella, della testa e del collo dell'animale, nonché sugli arti;
  • forte prurito (l'animale prude costantemente);
  • peeling della pelle. Con la progressione della malattia - la comparsa di croste dense;
    ansia animale, diminuzione dell'appetito.

Il trattamento della scabbia ha lo scopo di sbarazzarsi degli acari della scabbia:

  • Un animale malato viene messo in quarantena.
  • Vengono utilizzati pomate insetticide, spray e balsami, che vengono applicati alle aree interessate (preparati a base di butomat, triclorfon, acido fosforico). L'elaborazione avviene ogni 10 giorni.
  • Con una malattia altamente progressiva - l'applicazione di compresse antisettiche su ferite pettinate;
  • Vitaminizzazione dell'alimentazione.

La prevenzione della scabbia è la regolare irrorazione di insetticidi nelle stanze in cui vengono tenute le mucche (almeno una volta al mese). Un prerequisito per la prevenzione o il trattamento è anche il rispetto degli standard sanitari (pulizia del fienile dallo sporco, alimentazione residua, ventilazione regolare, ecc.).