Cause e sintomi del broncospasmo nei bambini e negli adulti

Cliniche

Per quanto tempo una persona può vivere senza ossigeno? Di norma, il cervello muore entro 6 minuti dalla cessazione della respirazione. Se una piccola quantità di aria entra nel corpo, ma una persona sperimenta una grave carenza, il processo di morte si verifica molto più lentamente. Inoltre, tutti i tessuti, senza eccezioni, sono in uno stato di "fame", poiché parte dei processi chimici vitali si fermano senza ossigeno. Se non si rifornisce tempestivamente la quantità di questo gas, è inevitabile un esito fatale.

Il broncospasmo acuto può causare sia una morte rapida che un forte deterioramento del benessere. Questa è una violazione molto pericolosa, che spesso porta a una completa cessazione del flusso d'aria nei polmoni. Perché si verifica, come riconoscere questa condizione e come è possibile alleviare rapidamente un attacco, imparerai da questo articolo..

Cos'è il broncospasmo

Prima che l'ossigeno inalato penetri nei polmoni, passa attraverso la laringe, la trachea e il tratto respiratorio inferiore. Iniziano con due grandi bronchi, che si ramificano in parti più piccole. Nella parete di ciascuno di essi c'è sempre una mucosa, un tessuto muscolare e fibre elastiche che permettono loro di allungarsi. I più piccoli sono chiamati bronchioli, il loro diametro è inferiore a 1 mm. Queste strutture si aprono negli alveoli - formazioni microscopiche in cui avviene lo scambio di gas (ossigeno e anidride carbonica).

Che cos'è il broncospasmo? Questa è una condizione in cui i muscoli si contraggono e il lume dei bronchi si restringe bruscamente. Di conseguenza, c'è una difficoltà o una completa cessazione del flusso d'aria verso gli alveoli e, quindi, nel sangue. Più a lungo persiste questa violazione, più pronunciata è la "carenza di ossigeno" nei tessuti. Di conseguenza, possono verificarsi gravi complicazioni associate a danni al cervello, al cuore e ai reni..

Sintomi

Questa condizione acuta può essere identificata abbastanza facilmente. In una persona, lo stato di salute peggiora drasticamente e compaiono segni di insufficienza respiratoria. I primi segni di restringimento dei bronchi sono:

  • Tosse forte e secca;
  • Dispnea a riposo, in forte aumento durante lo sforzo;
  • Soffocamento;
  • La sensazione di "mancanza di aria" - il paziente non può respirare;
  • La posizione caratteristica del corpo è una persona seduta con le braccia alzate o in piedi in una pendenza;
  • Sbiancamento della pelle e delle mucose;
  • Consapevolezza offuscata - si verifica con una significativa carenza di ossigeno.

Con uno spasmo, tutti i sintomi elencati sono osservati raramente: una persona può descrivere la sua condizione in diversi modi. Ma se improvvisamente ha avuto questi sintomi, c'è un'alta probabilità che questo sia l'inizio dell'ostruzione respiratoria (ostruzione).

Le ragioni

Il restringimento temporaneo dei bronchi può verificarsi a causa di un gran numero di fattori dannosi. Questo può essere l'esposizione a un batterio o un virus, l'inalazione di sostanze tossiche, un attacco d'asma, gli effetti collaterali di un medicinale e molto altro. Per fornire il primo soccorso al broncospasmo, nella maggior parte dei casi non è necessario determinare con precisione la causa dell'attacco. Tuttavia, per una corretta terapia e prevenzione di episodi ricorrenti, è necessario determinare con precisione il fattore / malattia dannoso ed eliminarli.

Broncospasmo nei bambini

I sintomi del broncospasmo possono manifestarsi in una persona di qualsiasi età, ma nei bambini sono molto più gravi. Ciò è dovuto alle caratteristiche strutturali delle loro vie respiratorie: i bronchi del bambino rispondono fortemente a qualsiasi effetto dannoso, che si tratti di un'infezione, di un corpo estraneo o di una reazione allergica. Pertanto, il verificarsi di spasmi persistenti delle vie aeree in essi richiede una diagnosi rapida e cure di emergenza.

Molto spesso, il broncospasmo nei bambini si verifica per uno dei seguenti motivi.

L'ingresso di un corpo estraneo nel lume del bronco

Questo motivo è particolarmente rilevante per i bambini piccoli (fino a 5 anni). La curiosità li spinge a provare a ingoiare piccoli oggetti: batterie, giocattoli, ossa, ecc. Tuttavia, questa attività innocua può terminare tragicamente quando un corpo estraneo entra nel tratto respiratorio inferiore.

Oltre al fatto che il soggetto può bloccare completamente il lume del bronco e interrompere il flusso d'aria, può causare broncospasmo grave. Questa condizione è un tentativo del corpo di proteggersi da un oggetto estraneo. Sfortunatamente, lo rende solo peggio e spesso fatale.

Quando dovrebbe essere assunto questo motivo? Dovrebbe essere messo al primo posto nei seguenti casi:

  1. Età caratteristica - fino a 5 anni;
  2. Il bambino rimase incustodito per un po ';
  3. Sullo sfondo di una salute completa, si è verificata una forte tosse, difficoltà respiratorie, respiro corto e altri segni di insufficienza respiratoria (sbiancamento / pelle blu, grave debolezza, perdita di coscienza);
  4. Spesso, un oggetto estraneo che entra nel bronco è accompagnato da una raucedine di voce. La ragione è il danno alle corde vocali nella laringe;
  5. Se hai un fonendoscopio a casa (ad esempio, in un set con un tonometro manuale), puoi ascoltare la metà destra e sinistra del torace. Se c'è un blocco in uno solo dei polmoni, la respirazione non verrà ascoltata nella metà corrispondente.

A casa, è quasi impossibile ripristinare la pervietà delle vie aeree. Pertanto, la prima azione dei genitori che sospettano questa condizione in un bambino dovrebbe essere quella di chiamare l'ambulanza.

Attacco di asma bronchiale

L'asma è una causa comune di broncospasmo negli adulti e nei bambini. Tuttavia, se la maggior parte dei pazienti più anziani è a conoscenza della loro malattia e dei metodi del suo trattamento, allora nei piccoli pazienti questa malattia deve essere diagnosticata correttamente. Spesso, la sua prima manifestazione è precisamente un attacco di soffocamento / mancanza di respiro.

Prima di tutto, l'asma bronchiale dovrebbe essere sospettato nei bambini allergici. Spesso un bambino affetto da questa patologia ha incontrato in passato altre malattie allergiche (eczema, orticaria, rinite, dermatite e altre). Nella maggior parte dei casi, un attacco di broncospasmo si verifica dopo l'inalazione di particelle di una determinata sostanza. Può essere praticamente qualsiasi cosa: polvere domestica, aria inquinata, polline, peli di animali, ecc..

Si manifesta abbastanza tipicamente: una tosse secca si sviluppa molto rapidamente, è difficile per un paziente espirare, la respirazione può essere così difficile che appare una sensazione di soffocamento. Tali episodi possono verificarsi più volte al giorno e non più di 1 volta all'anno, a seconda delle caratteristiche del corpo. Va ricordato che il broncospasmo allergico può apparire non solo di giorno, ma anche di notte. Pertanto, non è consigliabile lasciare il bambino completamente incustodito mentre dorme.

Se sospetti che inizi un attacco d'asma, dovresti cercare l'aiuto di uno specialista il prima possibile, che determinerà la quantità necessaria di trattamento e fornirà raccomandazioni sul cambiamento dello stile di vita per le allergie.

Leggi di più sui sintomi dell'asma bronchiale nei bambini qui..

Esercizio broncospasmo

Esercizi intensivi possono causare broncospasmo sia nei bambini che negli anziani. Molto spesso, questo disturbo si sviluppa in un bambino coinvolto nello sport o nel duro lavoro. Questa condizione, di regola, si verifica al momento del più grande stress delle forze fisiche. Un carico eccessivo porta al rilascio di sostanze biologicamente attive nel sangue, che hanno la capacità di restringere rapidamente il lume dei bronchi. Di conseguenza, una persona inizia a sperimentare una grave mancanza di ossigeno, che si manifesta con tutti i sintomi tipici.

Spesso, per eliminare tutte le manifestazioni di patologia, è sufficiente interrompere l'esecuzione del lavoro fisico. Tosse e respiro corto, nella maggior parte dei casi, scompaiono in pochi minuti, il colore della pelle si normalizza dopo 5-10 minuti. Tuttavia, in alcuni casi, il restringimento dei bronchi può essere abbastanza persistente. Pertanto, se la respirazione non viene ripristinata nel prossimo futuro e le condizioni della persona peggiorano, dovrebbe essere chiamata un'ambulanza, che espanderà le vie aeree con le droghe.

Bronchite acuta

Le malattie infettive nei bambini sono molto più gravi che negli adulti. Di norma, la bronchite acuta non è la causa del broncospasmo, ma nei piccoli pazienti (specialmente se la loro età è inferiore a 7 anni), l'infiammazione può causare questa sindrome grave. Per prevenire la sua insorgenza, una malattia deve essere riconosciuta in modo tempestivo e deve essere eseguita una terapia adeguata..

Puoi sospettare lo sviluppo di bronchite acuta e distinguerlo dall'asma dai seguenti segni:

Sintomo caratteristicoBronchite acutaDifferenza dall'asma
TosseDi norma, all'inizio della malattia, la tosse è secca, ma dopo alcuni giorni diventa umida. In questo caso, l'espettorato chiaro o purulento può essere separato..La tosse è secca, parossistica, persistente. Nella maggior parte dei casi, appare solo durante le esacerbazioni.
Temperatura corporeaSpesso aumentato (oltre 38 ° C).Rimane nel range normale.
La presenza di segni di intossicazione (debolezza, sudorazione, perdita di appetito)Quasi sempre osservato con bronchite.Sono assenti.
La presenza di segni di danno al tratto respiratorio superiore (naso che cola, mal di gola, raucedine)
Attacchi di respiro cortoPuò apparire al culmine della malattia, più spesso nei bambini piccoli.Si verifica solo durante un attacco.
Quando si verifica il broncospasmo?Durante l'inalazione di allergeni, stress o con uno sforzo fisico significativo. Le esacerbazioni si verificano spesso in estate o in primavera, di solito su uno sfondo di piena salute..

I sintomi elencati in un bambino sono facili da rilevare. Sospettando la presenza di patologia, è necessario contattare un medico qualificato che diagnostica accuratamente la malattia e determina le tattiche di trattamento corrette.

Broncospasmo adulto

Il restringimento temporaneo dei bronchi si verifica non solo nei bambini, ma anche nelle persone anziane. Questa condizione può essere causata da vari motivi, inclusi quelli sopra elencati. I sintomi tipici negli adulti spesso causano bronchite, esacerbazione dell'asma o esercizio fisico eccessivo. Tuttavia, per questo gruppo di pazienti, altre patologie che portano al broncospasmo sono più caratteristiche.

Poiché le vie aeree di un adulto non reagiscono così attivamente a vari fattori dannosi come in un bambino, è necessario un irritante più grave per sviluppare lo spasmo. Spesso in età adulta, la causa di una diminuzione del lume del bronco è una malattia cronica o un effetto tossico sul corpo. Per sospettare la presenza di una malattia specifica, è sufficiente analizzare i sintomi e gli episodi di insufficienza respiratoria associati.

Esacerbazione della BPCO

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (in breve BPCO) è una causa comune di alterazione della respirazione e della funzione cardiaca nei fumatori e nei rappresentanti di specialità "dannose" - minatori, operai, costruttori e altri. Nel tempo, questa patologia cronica in loro porta a danni alle pareti dei bronchi e un restringimento persistente del loro lume. Nelle fasi avanzate della BPCO, il tessuto del tratto respiratorio può essere così ferito che persino i farmaci potenti non hanno un effetto significativo su un tale paziente.

Durante un'esacerbazione di questa patologia, il paziente può manifestare insufficienza respiratoria temporanea e broncospasmo. Di norma, i principali colpevoli di tali episodi sono batteri nocivi. Penetrando nel corpo, iniziano a moltiplicarsi attivamente e rilasciano tossine, il che porta al rilascio di sostanze biologicamente attive. Sono loro che possono causare un rapido restringimento del tratto respiratorio inferiore.

Come determinare la presenza di BPCO e consultare uno specialista in modo tempestivo? Per questo, ci sono criteri chiari che consentiranno la diagnosi iniziale di qualsiasi persona. Includono solo due punti:

  1. In passato, il paziente lavorava in industrie pericolose (almeno 2-3 anni) o fumava;
  2. Per diversi anni, una persona è stata disturbata da una tosse costante con espettorato (almeno 2 anni).

Per la diagnosi finale, sono necessari un esame aggiuntivo (spirometria) e l'esame del medico. Pertanto, in presenza di segni tipici di malattia polmonare cronica, si raccomanda vivamente di contattare un istituto medico per la diagnosi.

Maggiori informazioni sul trattamento della BPCO qui..

Vestibilità isterica

Nonostante un malinteso comune, non solo le patologie degli organi interni possono portare a insufficienza respiratoria. L'isteria è la causa più comune di spasmo dell'albero bronchiale, che è associato a una malattia dell'anima. Questo è un disturbo mentale speciale che si verifica nelle persone con un certo carattere. Di norma, sono molto emotivi, inclini alla drammatizzazione e all'esagerazione degli eventi ordinari..

Identificare un attacco isterico che ha portato al broncospasmo può essere abbastanza difficile, specialmente per una persona impreparata. Per distinguerlo da altre condizioni acute, è necessario valutare la presenza dei seguenti sintomi:

  • Prima dell'attacco, il paziente ha sperimentato una forte esperienza, stress o gioia;
  • La presenza di gesti, espressioni facciali e urla di natura "teatrale" - grida drammatiche, strappi di vestiti, un'espressione distorta del viso, ecc.;
  • Il paziente ha un certo modello di personalità (ipocondriaco o iperemotional);
  • L'episodio di insufficienza respiratoria si sviluppa sullo sfondo della normale salute o le lamentele del paziente sono caotiche (non sono oggettivamente correlate, nonostante il fatto che il paziente veda una connessione tra di loro). Ad esempio, il verificarsi di soffocamento con una sensazione di formicolio nella parte bassa della schiena, ecc..

La presenza di 2 o più segni è un motivo per sospettare isteria in una persona. Devi sapere che questo disturbo mentale è anche una malattia che richiede un trattamento adeguato. Pertanto, dopo il primo soccorso, è necessario chiamare un'ambulanza o andare in ospedale in regime ambulatoriale, a seconda delle condizioni della persona.

Inalazione di gas irritanti

Come accennato in precedenza, uno spasmo dell'albero bronchiale è una reazione protettiva del corpo a un fattore dannoso. Può verificarsi in varie malattie e condizioni, incluso l'inalazione di sostanze irritanti o tossiche. Puoi facilmente incontrarli nell'ambiente che ci circonda, quindi devi sapere come rilevare rapidamente questa condizione e fornire correttamente assistenza.

Le sostanze più comuni che possono causare problemi respiratori quando inalate includono:

  • Il contenuto di spray al pepe;
  • Spezie piccanti;
  • Vapori di benzina;
  • Fumi di ammoniaca;
  • Ammoniaca;
  • Polvere industriale (ad es. Dalla produzione di rame o cloro).

In alcuni individui, i gas e i liquidi elencati possono causare gravi insufficienze respiratorie. Di norma, tali situazioni si sviluppano inaspettatamente, sia per il paziente stesso che per gli altri. Pertanto, la cosa principale è ricordare la possibilità di sviluppare broncospasmo sotto l'influenza di sostanze irritanti e fornire assistenza tempestiva a una persona.

Broncospasmo farmacologico

Alcuni farmaci farmacologici hanno un effetto collaterale piuttosto specifico: restringono la parete bronchiale, il che porta a sintomi di insufficienza respiratoria. Questa azione si manifesta lontano da ogni paziente. In media, l'incidenza di queste reazioni è di 1 paziente per 10.000 o meno.

Il broncospasmo nell'asma ha molto in comune con la forma di dosaggio. Si verifica anche sotto l'influenza di una sostanza specifica (farmaco) ed è abbastanza breve. Il rischio di questo effetto collaterale è:

Gruppo di farmacirappresentanti
Farmaci non ormonali antinfiammatori
  • Aspirina (acido acetilsalicilico)
ACE-inibitori (riduzione della pressione)
  • enalapril;
  • captopril;
  • fosinopril.
Inibitori del canale del calcio (riduzione della pressione)
  • nifedipina;
  • amlodipina.
M-colinomimetici
  • Pilocarpine.
Beta-bloccanti
  • atenololo;
  • bisoprololo;
  • Carvedilolo ecc.

Queste sostanze se assunte per via orale possono causare insufficienza respiratoria in alcune persone che hanno una maggiore sensibilità nei loro confronti. Pertanto, a partire dalla loro assunzione, è necessario valutare attentamente il proprio benessere al fine di determinare la presenza di reazioni negative. Tuttavia, ciò non significa che dovresti abbandonare l'uso di farmaci che causano il broncospasmo e trascurare le prescrizioni del medico.

Come alleviare il broncospasmo: pronto soccorso

Il sollievo (o l'eliminazione) del broncospasmo dovrebbe iniziare immediatamente dopo il suo verificarsi, senza attendere l'arrivo del medico. Ciò contribuirà a ridurre il rischio di effetti avversi e migliorare le condizioni del paziente. Prima di tutto, dovresti eseguire le seguenti azioni nel modo prescritto:

  1. Avvicinare il paziente all'aria aperta ed eliminare l'effetto di eventuali sostanze irritanti (allergeni, odori forti e irritanti, ecc.);
  2. Per liberare il petto dagli abiti e da qualsiasi oggetto di contenimento (cinture, corsetti, bretelle e altri);
  3. Se hai a portata di mano dei farmaci per inalazione per il broncospasmo che migliorano le vie respiratorie (Salbutamolo, Formoterolo, Berodual, Impratropium o Tiotropio bromuro), devono essere eseguite 2-3 inalazioni;
  4. Chiama una squadra di ambulanze.

Le azioni elencate per il broncospasmo devono essere eseguite, indipendentemente dalla causa che ha causato questa condizione acuta. La diagnosi e il trattamento sono di competenza dei medici in ospedale o in ambulatorio, a seconda delle condizioni del paziente. Al momento del rilevamento di un forte restringimento dei bronchi, la cosa principale è alleviare il broncospasmo e ripristinare l'accesso dell'ossigeno ai polmoni.

FAQ

La medicina ufficiale non riconosce una cosa come "asma cardiaco". Il meccanismo di sviluppo e trattamento di questa condizione è significativamente diverso dal solito restringimento dei bronchi, poiché l'insufficienza respiratoria nelle lesioni cardiache si verifica a causa dell'edema polmonare.

Si consiglia vivamente di non utilizzare alcuna medicina tradizionale, in particolare altamente aromatizzata o in grado di irritare la pelle. Possono solo esacerbare l'attacco. Si raccomanda di rimuovere il broncospasmo usando metodi farmacologici comprovati..

Questa sfumatura è determinata dal medico curante, a seconda della causa dell'attacco. Pertanto, prima di condurre la terapia, il medico prescrive le misure diagnostiche necessarie per determinare la malattia che ha causato il restringimento dei bronchi.

Poiché l'ostruzione delle vie aeree non è una malattia, ma una condizione del corpo, non viene trasmessa ai bambini. Tuttavia, una tendenza a sviluppare una certa malattia che può portare a questo disturbo può essere incorporata nel DNA.

Broncospasmo

Il broncospasmo (sindrome broncospastica) è una condizione patologica che si verifica quando i muscoli lisci dei bronchi si contraggono e il loro lume si riduce. Con il broncospasmo, c'è una difficoltà nell'assunzione di ossigeno, l'anidride carbonica non viene praticamente escreta. È più difficile per un paziente con broncospasmo espirare l'aria piuttosto che inalarla, anche se secondo le sensazioni soggettive del paziente, la respirazione è anche difficile per lui.

Cause di broncospasmo e fattori di rischio

Le principali cause del broncospasmo sono:

  • asma bronchiale;
  • bronchite (specialmente nei bambini di età inferiore ai sette anni);
  • esacerbazione della malattia polmonare ostruttiva cronica (specialmente nei fumatori attivi e in presenza di rischi professionali);
  • pronunciata reazione allergica all'inalazione di sostanze irritanti (polvere, fumo di sigaretta, fumi di composti chimici, inquinamento industriale, ecc.), shock anafilattico;
  • intossicazione del corpo sullo sfondo di una malattia virale o batterica del tratto respiratorio;
  • effetti collaterali di una serie di farmaci (inclusa la reazione all'anestesia);
  • eccessiva attività fisica (specialmente nei pazienti con asma bronchiale);
  • ingestione di un corpo estraneo nel tratto respiratorio (specialmente nei bambini di età inferiore ai tre anni);
  • situazioni stressanti;
  • fattori meteorologici avversi.

Un certo ruolo nello sviluppo del broncospasmo è giocato da una predisposizione genetica.

Forme di broncospasmo

Si distinguono le seguenti forme di una condizione patologica:

  • broncospasmo con ostruzione reversibile delle vie aeree (può essere fermato dai broncodilatatori);
  • broncospasmo con ostruzione irreversibile delle vie aeree (non può essere fermato con i broncodilatatori).

In caso di broncospasmo durante un intervento chirurgico o nel periodo postoperatorio in assenza di misure di rianimazione di emergenza, un esito fatale.

A seconda della prevalenza del processo patologico e del grado di restringimento dei bronchi, si distingue il broncospasmo:

  • aree parzialmente preservate del tessuto polmonare normalmente funzionante;
  • totale - uno spasmo completo di bronchioli e piccoli bronchi.

Sintomi di broncospasmo

Lo spasmo dei bronchi è una reazione protettiva riflessa dei bronchi, un brusco restringimento del quale si verifica in risposta all'azione dello stimolo, che crea un ostacolo alla penetrazione dell'irritante nei polmoni del paziente. Con lo sviluppo del broncospasmo patologico, questo processo si protrae - i muscoli bronchiali contratti continuano a comprimere i bronchi e non a rilassarsi. A causa della crescente pressione dall'esterno, nonché a causa di un aumento del flusso sanguigno, le pareti interne dei bronchi si gonfiano, il lume si restringe, impedendo all'aria di fluire normalmente attraverso le vie respiratorie. Con l'ulteriore sviluppo del processo patologico, può iniziare la carenza di ossigeno nel corpo. Per compensare la carenza acuta di aria, un paziente con broncospasmo inizia a fare respiri convulsi, tuttavia, a causa del restringimento del lume dei bronchi, è difficile espirare, l'aria si accumula nel tratto respiratorio inferiore e questo crea un ostacolo per l'ossigeno che entra nel corpo.

I principali sintomi del broncospasmo sono:

  • una sensazione di acuta carenza d'aria, nonché pesantezza al petto, che provoca al paziente un attacco di paura, panico;
  • aumento della mancanza di respiro (respiro corto e difficoltà di espirazione prolungata), respiro sibilante rumoroso;
  • tosse lancinante, che in alcuni casi può essere accompagnata da una leggera scarica di espettorato viscoso, ma spesso è improduttiva;
  • pallore della pelle, tonalità cianotica della pelle intorno alla bocca;
  • tachicardia, suoni cardiaci ovattati;
  • sudorazione eccessiva (sudore freddo);
  • postura tesa forzata con il corpo proteso in avanti e appoggiato sulle braccia, spalle sollevate, testa tirata dentro.

È più difficile per un paziente con broncospasmo espirare l'aria piuttosto che inalarla, anche se secondo le sensazioni soggettive del paziente, la respirazione è anche difficile per lui.

Esistono numerosi segni che possono indicare un broncospasmo in avvicinamento. Questi includono:

  • starnuti, accompagnato dalla comparsa di abbondante scarico trasparente dal naso;
  • prurito della pelle, irritazione agli occhi;
  • grave tosse parossistica;
  • dispnea;
  • mal di testa;
  • aumento della minzione e aumento della produzione di urina;
  • debolezza, depressione o irritabilità.

Visivamente, in un paziente con broncospasmo, si notano tensioni respiratorie e movimenti dei muscoli respiratori (gli spazi intercostali si abbassano, i vasi sanguigni sul collo si gonfiano, le ali del naso vengono tirate).

Con il broncospasmo totale, la respirazione del paziente è completamente assente, che è accompagnata da gravi disturbi dello scambio di gas.

Diagnostica

La diagnosi del broncospasmo totale non è difficile, a differenza del broncospasmo parziale, che può avere scarsi sintomi. Oltre all'ombra cianotica della pelle, così come alla moderata ipertensione arteriosa, il monitoraggio visivo in condizioni di toracotomia nei pazienti ha insufficiente carie polmonare all'espirazione, nonché una maggiore resistenza all'ispirazione artificiale. L'acidosi respiratoria stabile con vigorosa ventilazione meccanica indica una forma latente di broncospasmo parziale.

Lo studio della funzione della respirazione esterna è di grande importanza per la diagnosi di broncospasmo. Quando si eseguono metodi diagnostici hardware, viene determinata la concentrazione minima o la completa assenza di anidride carbonica nell'aria espirata, mentre la sua concentrazione nel sangue del paziente aumenta.

La diagnosi differenziale viene effettuata con ostruzione meccanica dei bronchi con un corpo estraneo, un'inflessione del tubo endotracheale, che si è sviluppata bruscamente durante l'anestesia con atelettasia. Spesso è necessario differenziare questo processo patologico dall'edema polmonare, quest'ultimo può anche essere lo stadio terminale del broncospasmo. Nella fase iniziale di sviluppo del broncospasmo, il paziente ha bradicardia, ipertensione arteriosa e bassa pressione del polso a causa di un aumento della pressione sanguigna diastolica, una piccola quantità di espettorato vitreo viscoso viene separata. Con l'edema polmonare, sullo sfondo dell'ipertensione, si sviluppa tachicardia, la pressione del polso aumenta a causa dell'aumentata pressione sanguigna sistolica, quindi si verifica ipossia miocardica, seguita da fibrillazione ventricolare e arresto cardiaco. Nei pazienti con edema polmonare, l'espettorato schiumoso con una miscela di sangue è separato.

Visivamente, in un paziente con broncospasmo, si notano tensioni respiratorie e movimenti dei muscoli respiratori (gli spazi intercostali si abbassano, i vasi sanguigni sul collo si gonfiano, le ali del naso vengono tirate).

Trattamento broncospasmo

Di particolare pericolo è lo sviluppo del broncospasmo nei bambini, quindi questa condizione dovrebbe essere fermata il prima possibile.

In caso di broncospasmo sullo sfondo della piena salute, in assenza di asma bronchiale nel paziente, nonché nel caso in cui non sia possibile interrompere la condizione patologica per un'ora in pazienti con una storia di broncospasmo, deve essere chiamata un'ambulanza.

Se è noto che la causa dello sviluppo del processo patologico è l'effetto dell'allergene, deve essere eliminato, un afflusso di aria fresca, sciacquare il naso con acqua e gargarismi.

Se il broncospasmo si verifica in pazienti con asma bronchiale, è necessario utilizzare uno dei farmaci che allevia il broncospasmo ed espande il loro lume. 15-20 minuti dopo l'uso di un broncodilatatore, sono ammessi farmaci espettoranti. Nel caso di autoeliminazione del broncospasmo, la cui eziologia non è nota, è necessario effettuare un esame per determinare la causa della condizione patologica.

Il trattamento farmacologico del broncospasmo dipende dal principale processo patologico, contro il quale si è sviluppata questa condizione, ed è selezionato individualmente per ciascun paziente. Per fermare l'attacco ricorrono ai muscoli broncodilatatori e rilassanti dei bronchi, i pazienti che soffrono di malattie respiratorie con un aumentato rischio di sviluppare broncospasmo (ad esempio asma bronchiale), si raccomanda di tenere respiratori a bombola aerosol dosati nella zona di accesso rapido. Sono efficaci anche le inalazioni a ultrasuoni con soluzioni di farmaci antispasmodici, ormoni antinfiammatori..

I farmaci che aiutano a eliminare lo spasmo dei muscoli lisci dei bronchi includono:

  • glucocorticoidi (hanno un effetto antinfiammatorio, riducono la produzione di sostanze biologicamente attive nei muscoli dei bronchi);
  • adrenomimetici (agiscono direttamente sui muscoli lisci dei bronchi, espandendoli);
  • M-anticolinergici (simili agli agonisti adrenergici, ma un po 'meno efficaci).

Si raccomanda di integrare il trattamento principale con una bevanda abbondante..

In alcuni casi, i pazienti con broncospasmo richiedono l'ossigenoterapia in un ospedale.

Possibili complicazioni e conseguenze

Sullo sfondo di broncospasmo prolungato, l'ipossiemia può svilupparsi con l'ulteriore sviluppo dell'ipercapnia, un aumento del volume polmonare, ristagno nella vena cava superiore e inferiore, nonché arresto cardiaco e circolatorio.

previsione

Con un sollievo tempestivo della condizione patologica, la prognosi è generalmente favorevole. Con frequenti ricadute del broncospasmo nei bambini (in particolare fino a sei anni), la prognosi peggiora.

In caso di broncospasmo durante un intervento chirurgico o nel periodo postoperatorio in assenza di misure di rianimazione di emergenza, un esito fatale.

Prevenzione

Al fine di prevenire il verificarsi di broncospasmo, si raccomanda:

  • trattamento tempestivo di malattie che possono servire da sfondo per lo sviluppo del broncospasmo;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • evitare situazioni stressanti e stress mentale;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • prevenzione di fattori ambientali avversi sul corpo.

Per prevenire lo sviluppo del broncospasmo durante un intervento chirurgico nel periodo perioperatorio, si raccomanda un ciclo di terapia desensibilizzante con antistaminici e corticosteroidi, nonché una terapia con aerosol con broncodilatatori. È richiesta un'anestesia generale di profondità sufficiente con adeguata ventilazione dei polmoni, grazie alla quale è garantito il normale scambio di gas.

Broncospasmo in un bambino - sintomi e trattamento della malattia

La maggior parte delle malattie respiratorie causa problemi respiratori. Il broncospasmo in un bambino può apparire a seguito di effetti patologici sul corpo di malattie come la bronchite acuta, l'asma, altre lesioni virali o batteriche. Avendo notato i primi sintomi, è necessario assicurarsi che il paziente non abbia una reazione allergica e che il lume non sia bloccato da un corpo estraneo. Il trattamento è prescritto da un medico sulla base dei risultati di un esame visivo, ascolto del torace, laboratorio, studi hardware.

L'essenza del broncospasmo

La sindrome broncospastica è un complesso di sintomi che accompagnano la patologia degli organi respiratori. Può verificarsi a seguito di reazioni allergiche, alcuni tipi di intossicazione del corpo e altre condizioni.

Molto spesso, questa condizione si verifica sullo sfondo dell'asma bronchiale. La violazione primaria si forma con una maggiore reattività dei bronchi. Può verificarsi in presenza di una predisposizione ereditaria o sotto l'influenza di vari allergeni. Spasmo secondario associato a varie patologie.

Azioni proibite

Quando fornisci il primo soccorso a tuo figlio, dovresti sapere cosa puoi fare durante un attacco e cosa no. Le azioni proibite includono:

  1. L'aggravamento di una reazione allergica. È vietato macinare i bambini con l'aiuto di sostanze odorose, creare cerotti di senape, dare miele.
  2. L'uso di farmaci antitosse. Sono anche vietati i medicinali antiallergici di prima generazione: Tavegil, Difenidramina e Suprastin. Fornendo le azioni necessarie, riducono la quantità di espettorato.
  3. Effettuando la terapia iniziale dell'asma con l'aiuto degli inalatori Intal, Tayled, non sarai in grado di rimuovere gli attacchi. I fondi presentati sono utilizzati a scopo preventivo. Durante un attacco, solo un farmaco broncodilatatore fornirà l'assistenza necessaria.

Motivi della violazione

Lo sviluppo del broncospasmo si verifica sotto l'influenza di vari fattori. Le principali cause dell'attacco includono:

    Reazioni allergiche
    . Quando l'allergene rientra nel corpo, si osserva un improvviso restringimento del lume del tratto respiratorio. Il verificarsi di problemi porta spesso all'uso orale o parenterale di medicinali, sieri, vaccini. In casi più rari, la patologia è dovuta all'intolleranza a determinati alimenti e punture di insetti..

Malattie infettive e infiammatorie
. Questi includono patologie acute e croniche del sistema broncopolmonare. Possono essere di natura batterica o virale..

Disturbi emodinamici
. Il restringimento secondario del lume bronchiale è spesso associato a un flusso sanguigno alterato nel piccolo cerchio. Segni di una violazione si verificano con stenosi della valvola mitrale, tromboembolia polmonare, sindrome di Aers.

Ostruzione dei bronchi
. Un attacco può essere associato allo sviluppo di un tumore, all'ingresso di un oggetto estraneo nel tratto respiratorio, ai linfonodi bronchiali.

  • Effetti tossici
    . Possono sorgere problemi a causa dell'inalazione di elementi acidi o alcalini, sostanze chimiche, insetticidi. Includono anche ustioni termiche dell'apparato respiratorio..
  • A volte il broncospasmo si sviluppa sullo sfondo di processi neurogenici. Appaiono con irritazione diretta del nervo vago. Inoltre, la patologia è associata a disturbi mentali e patologie cerebrali..

    Quadro clinico

    Nella fase iniziale del broncospasmo, il quadro clinico ricorda una normale reazione difensiva. Tuttavia, successivamente, i bronchi non si rilassano e il gonfiore aumenta.

    A causa del restringimento del lume dei bronchi, l'aria non entra negli alveoli. Di conseguenza, l'ossigeno non penetra nel sangue e l'anidride carbonica non viene escreta. Questa è una condizione molto grave che costituisce una minaccia per la vita..

    Se non aiuti una persona in modo tempestivo, si accumula una mancanza di ossigeno e si instaura uno stato di svenimento..

    Man mano che il broncospasmo progredisce, tutti i tessuti e gli organi subiscono cambiamenti irreversibili, che possono portare alla morte.

    Per il broncospasmo, i seguenti sintomi sono caratteristici:

    • carenza di aria;
    • sentimento di paura;
    • pesantezza e rigidità al petto;
    • respiro affannoso con un fischio;
    • tosse dolorosa secca;
    • sbiancamento della pelle;
    • respiro sibilante nei polmoni durante l'espirazione.

    Se l'attacco si verifica di notte, i primi sintomi in un adulto o in un bambino sono associati a disturbi del sonno. Una persona può svegliarsi nel panico con una sensazione di mancanza d'aria.

    Il broncospasmo deve essere distinto dal laringospasmo. La differenza fondamentale sta nella posizione del corpo, che una persona è costretta a prendere per facilitare la respirazione. Con il laringospasmo, getta la testa all'indietro e spalanca la bocca. Con lo sviluppo del broncospasmo, una persona si siede, appoggia le mani sulle ginocchia e si sporge leggermente in avanti.

    Diagnostica

    Per identificare le cause dell'insufficienza respiratoria richiede una diagnosi approfondita:

    1. In primo luogo, viene eseguito un esame del paziente per rilevare edema, ipertensione arteriosa, ecc. I pazienti hanno un'uscita incompleta dell'aria dai polmoni durante l'espirazione, nonché la resistenza all'inalazione.
    2. Viene raccolta una storia che aiuta a scoprire cosa ha causato la malattia..
    3. Ricerca hardware:
    • spirometria: viene utilizzata per identificare la possibile ostruzione dei polmoni;
    • Peak Flowmetry: consente di determinare quanto sono stretti i bronchi.
    • bodyplethysmography - aiuta ad ottenere informazioni sullo stato delle funzioni respiratorie e di scambio gassoso dei polmoni.

    Ricerca diagnostica

    Quando compaiono segni di broncospasmo, devono essere eseguite una serie di procedure diagnostiche. Il principale metodo di ricerca è la spirometria. In questo caso, il paziente fa diversi respiri attraverso il tubo collegato al computer.

    La pulsossimetria può anche essere eseguita. Durante la procedura, un dispositivo speciale misura la quantità di ossigeno nel sangue.

    Altrettanto importante è l'analisi della composizione gassosa del sangue. Lo studio aiuta a determinare il rapporto tra ossigeno e anidride carbonica.

    Se ci sono indicazioni, vengono eseguite radiografia e tomografia computerizzata degli organi toracici. Aiutano a identificare le infezioni polmonari.

    Sintomi

    In genere, gli spasmi bronchiali sono facilmente diagnosticati a causa della presenza di manifestazioni specifiche. Sintomi iniziali:

    • respirazione rapida; Nel trattamento dei crampi, seguire rigorosamente le istruzioni del medico..
    • spavento del bambino;
    • insonnia;
    • pelle pallida.

    Il broncospasmo nei bambini nella fase acuta presenta i seguenti sintomi:

    • cianosi;
    • tosse secca;
    • respiro affannoso con respiro sibilante;
    • una sensazione di pesantezza al petto;
    • incapacità di prendere un respiro completo.

    Primo soccorso

    Con lo sviluppo del broncospasmo, una persona deve ricevere cure di emergenza. Per fare ciò, procedi come segue:

    1. Chiama un'ambulanza se il broncospasmo si verifica per la prima volta.
    2. Eliminare l'allergene se si determina che ha causato un attacco.
    3. Fornire l'accesso all'aria pulita. Se non sei allergico al polline, puoi aprire la finestra. Vale anche la pena gargarismi e lavarsi il naso..
    4. Non fatevi prendere dal panico e rassicurare il paziente. Deve essere seduto e i pulsanti non allacciati sui vestiti.
    5. Dai una bevanda calda al paziente. Si consiglia di utilizzare acqua minerale alcalina con una piccola quantità di soda.

    Inoltre, nella fase di primo soccorso, vale la pena usare un farmaco che aiuta ad alleviare lo spasmo dei muscoli bronchiali e ad allargare il lume. Molto spesso, tali farmaci sono nelle persone con asma. Per fermare l'attacco a casa, usa i seguenti strumenti:

    • inalazione di broncospasmolitici attraverso un inalatore tascabile o un nebulizzatore - Berodual, Ventolin, Berotek sono usati per questo;
    • inalazione con glucocorticosteroidi - in assenza dell'effetto di broncospasmolitici, vengono utilizzati Pulmicort o Beclazone;
    • somministrazione endovenosa di aminofillina;
    • la somministrazione endovenosa di prednisolone - viene eseguita con broncospasmo grave;
    • iniezione di adrenalina - eseguita con lo sviluppo di shock anafilattico.

    Se entro 1 ora dall'uso dei medicinali le condizioni della persona non sono migliorate, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

    Dopo un attacco

    I genitori capiranno che l'attacco è finito quando il bambino smette di respirare. La respirazione diventerà silenziosa, anche e la sua frequenza si normalizzerà. I muscoli addominali non parteciperanno più al processo di respirazione. L'umore del bambino migliora, l'espettorato inizia a tossire.

    Dopo l'attacco, non lasciare il bambino da solo, perché lo spasmo potrebbe ripresentarsi. Dagli broncodilatatori il giorno dello spasmo e il giorno successivo, ma non esagerare. Più di quattro volte al giorno, questi farmaci sono vietati.

    I medici consigliano di usare espettoranti: Erespal, Ambroxol, Bromhexine e altri. Assicurati di bere molto - tè, acqua naturale.

    Nel periodo successivo all'attacco, è utile dare al bambino un massaggio a percussione. Devi mettere il bambino in grembo con la pancia in modo che la testa e le gambe penzolino. Quindi dovresti toccare lentamente il palmo della mano sul petto del bambino..

    Se lo spasmo dei bronchi si è verificato nel bambino per la prima volta, non rimandare la visita dal pneumologo e allergologo. Informa il tuo medico dei tuoi attacchi di asma..

    Trattamenti medici

    Il trattamento per il broncospasmo comprende diversi componenti. Dovrebbe essere finalizzato all'eliminazione del broncospasmo. Se necessario, interrompere l'attacco nei bambini dovrebbe tenere conto del dosaggio in base all'età.

    Altrettanto importante è la neutralizzazione del fattore provocante. In questo caso, viene eseguito il trattamento di patologie che causano una contrazione anormale delle fibre dei bronchi. Altrettanto importante è l'esclusione del contatto con allergeni..

    Nelle malattie croniche che causano il broncospasmo, vengono scelti i farmaci di primo soccorso. Grazie all'uso di droghe, è possibile evitare il soffocamento o eliminare un attacco nella fase iniziale di sviluppo.

    Broncospasmolitici di primo soccorso

    Questa categoria di farmaci viene utilizzata per il primo soccorso per il broncospasmo. I medici prescrivono broncospasmolitici di diverse categorie. I farmaci efficaci per le convulsioni includono:

    1. Adrenomimetics
      . Questi includono isoprenalina, salbutamolo. Hanno un effetto sugli adrenorecettori e portano al rilassamento dei muscoli lisci.

    Inibitori della xantina o della fosfodiesterasi
    . Questo gruppo comprende teobromina, teofillina. I mezzi riducono il livello di calcio nelle cellule, il che contribuisce al rilassamento dei muscoli lisci. Le sostanze sono prescritte ai pazienti adulti. Ai bambini vengono prescritti molto raramente, poiché esiste il rischio di sintomi di tachicardia.

    M-anticolinergici
    . Questa categoria comprende Berodual, Atropine. Producono effetti locali e non entrano nella circolazione sistemica. Tali sostanze sono utilizzate sotto forma di inalazioni..

    Stabilizzatori di membrana dei mastociti
    . Questo gruppo include Ketotifen, Cromolin. I mezzi sono usati per prevenire gli attacchi. Bloccano l'ingresso di calcio nei mastociti e aiutano a evitare il rilascio di istamina. Tali farmaci non vengono utilizzati per eliminare le convulsioni..

  • I corticosteroidi
    . Questi includono idrocortisone, beclometasone. Sono usati per trattare l'asma e possono essere usati per alleviare lo spasmo..
  • I farmaci per eliminare il broncospasmo sono prescritti in forma di compresse. Possono anche essere utilizzati come soluzione spray o nebulizzatore..

    Il trattamento più efficace è l'inalazione, che colpisce i tessuti e i recettori..

    Si possono anche usare spray. Questa è una comoda forma di farmaco che aiuta a spruzzare piccole particelle dei componenti attivi. Per questo motivo, cadono direttamente sulle mucose delle vie bronchiali. Le forme di aerosol aiutano molto rapidamente. A volte iniziano la loro azione immediatamente dopo la somministrazione.

    Le forme compresse di farmaci sono considerate le meno efficaci. Agiscono più lentamente e affrontano le convulsioni..

    A volte l'uso di broncospasmolitici provoca un broncospasmo paradosso. In questo caso, le condizioni del paziente sono aggravate. La causa dell'ostruzione può essere la presenza di componenti chimici negli aerosol. In una situazione del genere, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

    L'uso dell'aminofillina

    Questo farmaco include aminofillina. A causa di ciò, produce un effetto complesso sul corpo:

    • rilassa le fibre muscolari lisce;
    • contribuisce all'espansione del lume bronchiale;
    • normalizza le funzioni del centro respiratorio;
    • elimina il soffocamento;
    • riduce il tono vascolare e abbassa la pressione sanguigna.

    Con lo sviluppo del broncospasmo, il farmaco può essere somministrato per via endovenosa o intramuscolare. Aiuta a gestire rapidamente i disturbi respiratori. Le forme di compresse che includono l'aminofillina sono meno efficaci.

    Derivati ​​di xantina

    Questa categoria comprende farmaci che hanno un effetto sintomatico. I derivati ​​di xantina ripristinano rapidamente la pervietà delle vie aeree ed eliminano l'ipossia tissutale.

    Per far fronte rapidamente allo spasmo, vale la pena usare farmaci a base di teofillina.

    Questo ingrediente attivo è presente in farmaci come il Retafil, il Teopeck. I farmaci aiutano a far fronte allo spasmo e riducono la pressione nella circolazione polmonare. Di solito sono prescritti se si verifica soffocamento sullo sfondo dell'ipertensione polmonare..

    Mezzi per la prevenzione del broncospasmo

    Per prevenire lo sviluppo di un attacco, è necessario utilizzare medicinali speciali. Sono selezionati in base alla causa del soffocamento. I mezzi più efficaci sono riportati nella tabella:

    Categoria di drogaNomi di droghePrincipio operativo
    mucoliticiACC, BromexinaI rimedi promuovono la liquefazione dell'espettorato, facilitano l'espettorazione e aiutano a evitare l'ostruzione..
    cromoniCromoglin, KetotifenI farmaci non consentono il rilascio di istamina dai mastociti. Ciò riduce il rischio di un attacco allergico..
    broncodilatatoriSalbutamolo, BroncholitinLe sostanze portano ad un aumento del lume dei bronchi a causa del rilassamento delle fibre muscolari lisce.

    I mezzi vengono utilizzati in corsi per identificare il broncospasmo latente in base ai risultati della spirometria. Possono anche essere usati per trattare patologie che sono accompagnate da persistenti sintomi di soffocamento..

    video

    Nel video, uno specialista del centro di ginnastica respiratoria ti dirà cosa fare se hai un broncospasmo e non c'è nessuno nelle vicinanze che può venire in soccorso

    Il broncospasmo nei bambini è un disturbo patologico caratterizzato da un cambiamento nel lume tra i bronchioli e i bronchi. Tale patologia si verifica a causa della contrazione dei muscoli della parete bronchiale. Se non si contatta il medico per una diagnosi precoce, una tale malattia interferirà con la normale respirazione..

    Azioni preventive

    Per evitare la comparsa di problemi, è necessario prestare attenzione alle misure preventive. In questo caso, è necessario aderire a tali raccomandazioni:

    • trattare tempestivamente patologie che possono provocare un attacco di soffocamento;
    • evitare un maggiore sforzo fisico;
    • rifiutare da cattive abitudini;
    • evitare lo stress e lo stress psicologico;
    • proteggere il corpo dagli effetti di fattori avversi.

    Per prevenire la comparsa di broncospasmo durante l'operazione e dopo di essa, condurre un ciclo di terapia desensibilizzante. Per questo vengono utilizzati antistaminici e corticosteroidi. Viene anche prescritta la terapia con aerosol con broncodilatatori..

    Altrettanto importante è l'anestesia della profondità richiesta con un'adeguata ventilazione. Questo aiuta a raggiungere il corretto scambio di gas..

    Raccomandazioni specialistiche

    Cosa è proibito fare con il broncospasmo.

    1. Dai a tuo figlio farmaci antitosse. Ad esempio, Glauvent, Libexin. Non puoi assumere antistaminici di prima generazione: "Tavegil", "Pipolfen". Peggiorano l'escrezione di espettorato..
    2. Strofina il bambino con unguenti fortemente profumati: trementina, "Asterisco" e altri. Le allergie possono iniziare e le tue condizioni peggioreranno..
    3. Metti gli intonaci di senape.

    Ricorda che se il bambino è un asmatico, usa inalatori "Tyled", "Intal" e prende farmaci ormonali, quindi svolgono solo la prevenzione degli attacchi, ma non li trattano. Durante il broncospasmo, solo i farmaci broncodilatatori possono aiutare.

    Broncospasmo Spasmo del bronchio, Sindrome broncospastica

    Cause di broncospasmo

    Con lo sviluppo dei bronchi, sono coinvolti due dei tre strati bronchiali esistenti. Lo spasmo dei bronchi è una forte reazione protettiva del corpo agli stimoli esterni o a uno di essi. Un normale stato di cose è considerato tale in cui, penetrando negli strati di luce sostanze aggressive, provoca un afflusso di sangue alla mucosa del sistema bronchiale. Questo viene fatto in modo che gli elementi del sistema immunitario del corpo possano raggiungere il fuoco dell'infiammazione ed erigere una barriera protettiva intorno all'elemento tossico.

    Il processo descritto non è intrinsecamente diverso dal verificarsi di edema o arrossamento intorno a un graffio o una ferita sulla pelle. Il bronco è un tubo cavo e in caso di ispessimento della mucosa a causa di edema, una diminuzione del suo lume interno sembra logica. I muscoli della parete del bronco subiscono uno stato di spasmo causato dall'ingresso della tossina nel sangue, la compressione del bronco aumenta mentre il lume diminuisce. Il processo descritto consente di proteggere le sezioni inferiori dagli effetti delle sostanze inquinanti e di rimuovere rapidamente il muco, che è più probabile che esca dal lume ristretto del bronco.

    Il broncospasmo si verifica molto spesso nelle persone allergiche o che manifestano attacchi di asma bronchiale. Basta notare che il broncospasmo può causare la morte per questa categoria di persone. L'asma bronchiale, che si presenta in una forma alleggerita, può causare complicazioni che possono uccidere una persona malata. Il fumo di tabacco provoca una reazione acuta negativa nelle persone che soffrono di asma bronchiale. Diventa per loro la causa della mancanza di respiro, mancanza di respiro. Gli asmatici smettevano di fumare dopo il primo broncospasmo.

    Broncospasmo paradosso

    Il broncospasmo paradosso è una reazione inversa all'uso di sostanze broncostimolanti. La reazione paradossale causata dall'uso di queste sostanze ha segni di aggravamento dello spasmo del sistema bronchiale, così come i muscoli e gli organi del sistema respiratorio, contrariamente ai riflessi attesi del loro rilassamento e cessazione dell'ostruzione bronchiale.

    Broncospasmo allergico

    Il broncospasmo allergico si sviluppa a causa della sensibilità dei sistemi del corpo agli effetti degli allergeni interni ed esterni. Gli allergeni esterni sono sostanze che entrano nel corpo dall'ambiente esterno. Ciò può essere attribuito alle seguenti categorie di sostanze:

    • allergeni presenti in condizioni domestiche, possono essere polvere domestica e delle biblioteche, nonché sostanze contenute nei cuscini;
    • elementi allergici che sono localizzati sulle dita di una persona;
    • allergeni alimentari;
    • allergeni epidermici, tra cui peli e peluria umani e animali, nonché forfora e componenti di lana;
    • allergeni chimici, come prodotti chimici domestici, detersivi, elementi di vernice e vari conservanti;
    • farmaci, in particolare iodio, antibiotici e farmaci antinfiammatori.

    Il tipo di broncospasmo descritto può verificarsi a causa della combinazione di diversi elementi che si formano nel corpo come reazione protettiva ai danni ai tessuti e agli organi interni.

    Un broncospasmo allergico può svilupparsi sotto forma di due varietà, allergica non infettiva e allergica infettiva. Il riconoscimento tempestivo dell'allergene, associato alla sua successiva eliminazione, è la chiave per il corretto trattamento della malattia.

    Broncospasmo farmacologico

    Il broncospasmo farmacologico è caratterizzato da un decorso clinico, simile nell'aspetto allo sviluppo dell'asma bronchiale, che si verifica sullo sfondo delle lesioni della pelle e delle mucose del sistema bronchiale. È una risposta unica del corpo all'azione dei farmaci nel trattamento delle malattie polmonari causate da parassiti, con ascariasi e varie forme di strongolidosi.

    Il quadro clinico del broncospasmo

    Un attacco di broncospasmo nella maggior parte dei casi si sviluppa in pochi minuti, ma ci sono alcuni sintomi precedenti. Questi includono un brusco cambiamento di umore, l'improvvisa comparsa di un attacco incontrollato di panico e paura della morte, una sensazione di oppressione al petto. Questi sintomi sono particolarmente pronunciati negli adulti, i bambini non riescono ancora a spiegare completamente le loro condizioni e quindi possono essere preoccupati e capricciosi.

    Con lo sviluppo dell'intero quadro clinico del broncospasmo, vengono alla luce i seguenti sintomi:

    • A un ritmo veloce, la mancanza di respiro inizia ad aumentare, che poi passa rapidamente anche al soffocamento. C'è una forte mancanza d'aria, il paziente cerca di ingoiarlo il più possibile, ma non riesce a espirare l'intero volume. Di conseguenza, l'eccesso di anidride carbonica inizia ad accumularsi negli alveoli dei polmoni. In presenza di sintomi, consultare un medico
    • Negli adulti e nei bambini al momento dell'attacco, si sente una respirazione rumorosa a distanza. Il respiro sibilante e il fischio sono determinati.
    • I sintomi di un attacco di broncospasmo sono gonfiore delle vene del collo, gonfiore del viso. L'aria accumulata nei polmoni esercita una maggiore pressione sul torace.
    • L'accumulo di anidride carbonica negli alveoli dei polmoni porta a un cambiamento nel colore della pelle. Puoi notare l'azzurro del triangolo nasolabiale.
    • Durante un attacco, una persona assume una posizione caratteristica. Si siede, sporgendosi in avanti e appoggiando le mani sul bordo del letto o della sedia, questa posizione facilita in qualche modo il processo di respirazione.
    • La parete addominale è attivamente coinvolta nel processo di respirazione, a causa di ciò si notano la retrazione degli spazi intercostali e anche le ali del naso.

    Il broncospasmo nei bambini si sviluppa abbastanza rapidamente, quindi un bambino con raffreddore o malattie respiratorie non dovrebbe mai essere lasciato solo senza la supervisione di un adulto. La mancanza di cure mediche può portare a conseguenze molto indesiderabili.

    Il modo più semplice è rimuovere solo un attacco iniziale di restringimento dei bronchi e di solito sono necessari alcuni farmaci.

    Non è sempre possibile eliminare un attacco con rimedi popolari, e talvolta con azioni analfabete, un tale approccio al trattamento complica solo il decorso del broncospasmo e rafforza tutti i sintomi. Pertanto, per aiutare una persona con un attacco di grave mancanza di respiro è necessario correttamente.

    Sintomi di broncospasmo

    Il quadro clinico della condizione patologica dipende in gran parte dall'eziopatogenesi e dalla prevalenza del processo. Nella maggior parte dei casi è presente una tosse parossistica improduttiva. A volte alla fine di un attacco, una piccola quantità di espettorato mucoso leggero viene separata. Il paziente lamenta improvvisa oppressione toracica, sensazione di mancanza d'aria e difficoltà ad espirare. Il paziente avverte una sensazione di paura, non riesce a dormire. A volte la dispnea è mista, raramente inspiratoria. Il paziente, e spesso - e le persone intorno a lui sentono un respiro sibilante.

    La mancanza di respiro aumenta in posizione orizzontale. Nei casi più gravi, il paziente è costretto a sedersi con le gambe abbassate, sporgendosi in avanti e appoggiandosi sulle mani o sdraiandosi a pancia in giù con la testa china. Il broncospasmo allergico è spesso accompagnato da rinorrea, lacrimazione, eruzioni cutanee come orticaria, gonfiore nel sito di iniezione o morso di un insetto. L'ostruzione, che si sviluppa sullo sfondo di una malattia infettiva, è accompagnata da febbre, malessere generale, segni della patologia principale.

    Il broncospasmo emodinamico è combinato con dolore toracico, emottisi e disturbi del ritmo cardiaco. La natura di un attacco di tosse causato dall'aspirazione di un oggetto estraneo cambia con un cambiamento nella posizione del corpo. Con la broncocostrizione totale, le condizioni del paziente sono estremamente gravi. C'è una perdita di coscienza, la pelle diventa cianotica. Nonostante la tachipnea pronunciata (la frequenza respiratoria raggiunge i 60 al minuto), non si sentono rumori respiratori. Viene rilevata una forte diminuzione della pressione sanguigna, tachicardia.

    Regole e metodi di trattamento

    Quando compaiono segni di broncospasmo allergico, deve essere fornito il pronto soccorso, è necessario chiamare un team medico. Il trattamento di una reazione pericolosa viene effettuato in un ospedale

    È importante sapere: azioni improprie aumentano il rischio di soffocamento, provocano complicazioni. Inosservanza delle misure preventive, la terapia incompleta porta allo sviluppo di asma bronchiale, il cui trattamento è ritardato di anni.

    Regole di primo soccorso

    Le azioni competenti salvano la vita del paziente. Con il broncospasmo allergico, i sintomi acuti si sviluppano sullo sfondo dell'azione dello stimolo. Dopo aver fermato l'attacco, è importante capire quale sostanza provoca un attacco d'asma per evitare il ripetersi di sintomi pericolosi..

    Regole di primo soccorso:

    • Chiama un'ambulanza";
    • prima che arrivi l'ambulanza, apri una finestra, aumenta la quantità di aria fresca nella stanza;
    • rimuovere gli indumenti a pressione;
    • posizione ottimale - seduta, mani appoggiate su una superficie dura, testa leggermente inclinata in avanti;
    • al rilevamento di sostanze che hanno un odore acuto nell'appartamento, rimuovere il polline dalla vittima;
    • sciacquare la bocca con acqua pulita per rimuovere le microparticelle allergeniche;
    • non puoi essere nella stessa stanza con gli animali domestici: particelle di pelle morta, capelli, peluria, escrementi - irritanti forti;
    • acqua minerale leggermente calda, dare da bere alla vittima;
    • prendi un medicinale che allarghi il lume dei bronchi: eufillina o efedrina;
    • somministrare aerosol per inalazione se il paziente soffre di asma bronchiale.

    Errori nell'assistenza durante un attacco

    • dare medicine per smettere di tossire;
    • usare l'aromaterapia;
    • mettere gli intonaci di senape, scaldare il petto con patate lesse, miele;
    • dare medicine calmanti;
    • strofinare il petto con balsami odorosi e unguenti a base di oli essenziali;
    • applicare farmaci che bloccano il passaggio del muco dai bronchi;
    • offrire decotti a base di erbe al paziente;
    • somministrare un antistaminico senza prescrizione medica;
    • eseguire l'inalazione di vapore utilizzando i rimedi domestici. I medici hanno registrato casi fatali dopo interventi con olii essenziali, patate calde, tintura di eucalipto.

    Importante! Le misure elencate spesso aumentano le reazioni allergiche, provocano edema polmonare, l'attacco è più grave.

    Trattamento ospedaliero

    Il paziente viene ricoverato in ospedale per un costante monitoraggio della condizione: a volte il broncospasmo allergico si manifesta entro poche ore o più di un giorno. Il risultato della terapia dipende dal pronto soccorso competente, dal momento della chiamata del team medico. Per prevenire l'edema polmonare è necessario un complesso di farmaci e fisioterapia.

    Per sollievo di broncospasmo nominare:

    • farmaci che espandono il lume dei bronchi: singolare, broncholitina;
    • iniezioni che prevengono il gonfiore dei tessuti;
    • inalazione ad ultrasuoni. Applicare composti broncodilatatori e antispasmodici. La terapia ormonale viene eseguita ad alto rischio per la vita del paziente;
    • broncodilatatori sotto forma di aerosol. I farmaci prevengono un attacco ripetuto di broncospasmo allergico. Formulazioni efficaci: Salbutamolo, Ventolina;
    • formulazioni per l'eliminazione attiva dell'espettorato;
    • antistaminici per sopprimere l'infiammazione allergica. Le medicine possono essere assunte solo sotto la supervisione di un medico;
    • bevanda calda abbondante senza componenti che provocano reazioni allergiche. È vietato assumere latte con miele e lamponi, burro, tintura di propoli. L'opzione migliore è l'acqua minerale alcalina riscaldata;
    • dopo l'interruzione del processo acuto, viene prescritta la fisioterapia: terapia laser, UHF, elettroforesi con farmaci;
    • agli adulti sono raccomandati esercizi di respirazione. Per normalizzare il lavoro del sistema respiratorio è utile spegnere più spesso le candele, gonfiare le palle.

    Broncospasmo nei bambini

    La gravità dei disturbi respiratori e la velocità di progressione del broncospasmo nei bambini è dovuta all'insufficiente differenziazione del sistema broncopolmonare e all'immaturità del centro respiratorio nei bambini, quindi i genitori di molti bambini hanno familiarità con le manifestazioni cliniche del broncospasmo. I fattori di fondo sono l'immaturità dei sistemi immunitario e allergico del bambino, una predisposizione al verificarsi di infezioni e raffreddori respiratori, e in particolare il sistema respiratorio dei bambini piccoli:

    • ristrettezza del lume del tratto respiratorio superiore;
    • grande spessore del setto alveolare;
    • mucosa delicata e abbondantemente vascolarizzata (afflusso di sangue);
    • sviluppo insufficiente dei muscoli respiratori;
    • nervature orizzontali.

    Il broncospasmo nei bambini si sviluppa in connessione con un'improvvisa contrazione dei muscoli della parete bronchiale sullo sfondo di un intenso restringimento dei bronchi. Allo stesso tempo, il bambino inizia a fischiare e soffocare, i muscoli intercostali, la parete addominale sono coinvolti nell'atto del respiro, la fossa giugulare è tirata e le ali del naso sono gonfie, le labbra e il triangolo nasolabiale sono bluastri, il viso è pallido e il bambino è irrequieto. A rischio di sviluppare questa condizione patologica sono:

    • Bambini frequentemente malati (con frequenti ricadute di bronchite, laringite, tonsillite);
    • con malattie di pollinosi e altre reazioni allergiche;
    • bambini con adenoidite;
    • la presenza di una predisposizione familiare ai processi broncospastici e alle reazioni allergiche (asma, malattie congenite dei bronchi in parenti stretti);
    • displasia congenita del tessuto connettivo (prolasso della valvola mitrale, discinesia tracheobronchiale).

    Ad oggi, è stato dimostrato che il 50% dei bambini che hanno avuto bronchite ostruttiva nel loro primo anno di vita hanno ripetuto episodi di broncospasmo sullo sfondo di un'infezione virale respiratoria, in particolare con l'implementazione di adenovirus, respiratorio sinciziale, parainfluenza di tipo 3, meno spesso con malattie da infezione da rinovirus e influenza.

    Broncospasmo negli adulti

    Nella maggior parte dei casi, il broncospasmo nei pazienti adulti si sviluppa con asma bronchiale e malattie polmonari croniche (bronchite cronica, malattia bronchiectatica, polmonite cronica). È provocato dal fumo (incluso passivo), aumento della reattività allergica, assunzione di alcol e alcuni gruppi di farmaci, tumori e lesioni del sistema tracheobronchiale, fattori ambientali.

    Allergeni

    Con le allergie, il broncospasmo può verificarsi rapidamente, l'attacco può durare per diversi giorni. In caso di reazione allergica, è necessario determinare la risposta del corpo umano. Allergeni principali:

    1. Gli allergeni possono essere domestici. Può essere polvere ordinaria, che è una miscela di tutto ciò che è in casa: pile, peli di animali, peluria da cuscini, pezzi di libri. Inoltre, uno dei componenti della polvere domestica, ad esempio libri o cuscini di piume, può essere un allergene domestico. È impossibile evitare gli allergeni domestici, ma è necessario ridurre la loro concentrazione nell'aria manipolando le cose domestiche (devono essere pulite), è necessario anche fare la pulizia a umido.
    2. Tra gli allergeni vegetali, predomina il polline delle piante, quindi si verificano esacerbazioni durante la fioritura.
    3. Gli allergeni alimentari sono principalmente alimenti che influenzano negativamente il fegato. Puoi abituare il corpo a loro, ma non è necessario farlo apposta, è meglio evitare cibi che sono dannosi in generale e quegli alimenti a cui il corpo reagisce negativamente.
    4. Allergeni epidermici: villi di peli di animali, particelle di peli, pelle e altri prodotti di scarto di animali con cui le persone entrano in contatto. Paradossalmente, vivere in una casa per cani può essere negativamente esposto a breve termine, ma positivamente a lungo termine. Dopotutto, un cane porta emozioni positive, devi camminare molto all'aria aperta con esso, la presenza di questo animale può aiutare a migliorare l'immunità e ridurre le manifestazioni allergiche in un bambino. È necessario esaminare la tolleranza individuale, ma la presenza di una tosse allergica non significa lo smaltimento automatico del cane, è necessario solo una frequente pulizia a umido.
    5. Gli allergeni chimici sono spesso la causa di manifestazioni allergiche anche nelle persone che non hanno notato una tendenza alle allergie. Il motivo è che le sostanze chimiche prodotte dall'industria moderna sono nuove sostanze sintetiche, spesso di forte effetto..
    6. Farmaci: farmaci antinfiammatori non steroidei, penicillina e antibiotici sintetici, anestetici che vengono assunti per inalazione e altri.
    7. Il fumo è sia attivo che passivo. Le sigarette moderne hanno nella loro composizione diverse resine e sostanze che possono causare allergie. Per non parlare del fatto che il fumo è dannoso per i polmoni e altri organi dell'apparato respiratorio.
    8. Poiché il meccanismo di allergia è strettamente correlato all'esposizione umana al fegato, la causa del broncospasmo può essere prolungata o l'assunzione eccessiva di alcol.

    Metodi di trattamento

    Il trattamento del broncospasmo è complesso, include l'uso di numerosi metodi terapeutici volti a normalizzare l'attività dell'apparato respiratorio del bambino.

    Farmaco

    Per eliminare le manifestazioni della malattia, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

    1. I farmaci ormonali hanno un pronunciato effetto anti-infiammatorio..
    2. Gli adrenomimetici rifiutano l'azione diretta sui muscoli bronchiali, contribuendo al loro rilassamento, prevenendo contrazioni involontarie.
    3. Gli agenti M-anticolinergici contribuiscono all'espansione del lume dei bronchi, facilitano il flusso di ossigeno.
    4. Gli antibiotici non sono sempre prescritti, solo se è necessario eliminare la malattia primaria causata da una natura infettiva. In alcuni casi, l'assunzione di antibiotici è controindicata, in quanto ciò può provocare lo sviluppo o l'intensificazione di una reazione allergica e, di conseguenza, aggravare ulteriormente la situazione..

    Fisioterapia

    L'uso della fisioterapia è indicato solo dopo che le manifestazioni di un attacco acuto di patologia sono state eliminate.

    Come trattamento fisioterapico, vengono utilizzati metodi come l'irradiazione UHF, la terapia laser, l'elettroforesi utilizzando farmaci appositamente progettati.

    I metodi di fisioterapia aiutano ad eliminare il processo infiammatorio, normalizzare la circolazione sanguigna e la nutrizione a livello cellulare nell'area interessata.

    Rimedi popolari

    Si raccomanda al paziente una bevanda calda in abbondanza.

    È importante ricordare che le bevande consumate non devono contenere elementi allergenici..

    Pertanto, è vietato dare al bambino latte e tè con miele, lamponi, tinture di propoli.

    Si consiglia di optare per l'acqua minerale ordinaria, riscaldata a una temperatura confortevole.

    Esercizi utili e di respirazione. Al bambino piacerà spegnere le candele, gonfiare le palle. Non è solo interessante, ma anche molto utile per normalizzare il sistema respiratorio.