Prurito al naso: cause e trattamento

Cliniche

Bruciore e prurito al naso causano ansia, distraggono dal lavoro, interferiscono con la comunicazione con le persone. Spesso i sintomi associati sono starnuti e secrezione di secrezioni nasali. Per superare rapidamente il disagio, vale la pena capire in quali casi si verifica il prurito nel naso e come calmare la mucosa irritata.

Cause, sintomi, trattamento

Molto spesso, il prurito al naso è il risultato di una reazione allergica o di un'infiammazione infettiva. L'aria secca e contaminata, le lesioni, l'abuso di alcuni farmaci possono anche innescare il meccanismo di reazioni protettive, uno dei cui segni è il prurito nella cavità nasale.

Allergia

La base di qualsiasi reazione allergica è l'ipersensibilità del corpo a un irritante specifico. Quando quest'ultimo si deposita sulla mucosa del tratto respiratorio superiore, si sviluppa una catena di reazioni immunitarie, con conseguente gonfiore, aumento della secrezione di muco, irritazione delle terminazioni nervose, che provoca prurito e starnuti. Pertanto, l'ipersecrezione e lo starnuto agiscono come meccanismi protettivi finalizzati alla rapida rimozione dell'allergene dal corpo.

Oltre al prurito e allo starnuto frequente, l'infiammazione allergica della mucosa nasale è caratterizzata da:

  • rinorrea abbondante sotto forma di secrezioni liquide trasparenti;
  • iperemia congiuntivale, lacrimazione, talvolta gonfiore delle palpebre e persino del viso;
  • tosse secca causata da perdite di muco nella gola;
  • con un decorso prolungato, si sviluppa la sindrome astenica.

Le allergie possono essere di natura stagionale e si verificano anche spontaneamente in caso di contatto accidentale con un irritante. La febbre da fieno stagionale è associata alla risposta del corpo all'antigene di una o più specie di polline. È con questo tipo di allergia che i sintomi, incluso il prurito, sono particolarmente acuti.

Nel caso di rinite allergica persistente, quando l'irritante è presente nella vita di una persona quasi tutto l'anno, il prurito al naso è debole e si verifica periodicamente. Tali allergeni permanenti sono generalmente piccoli acari che parassitano su particelle di polvere, peli di animali domestici, alcuni ingredienti di prodotti chimici domestici, cosmetici, alimenti.

Per eliminare la manifestazione della rinite allergica, è necessario assumere una compressa di un antistaminico e sciacquare a fondo la cavità nasale con soluzione salina (mezzo cucchiaino in un bicchiere di acqua bollita). Come agente sintomatico che facilita la respirazione nasale, vengono utilizzati spray o spray vasocostrittivi a base di corticosteroidi. L'ulteriore trattamento è determinato dal medico, tenendo conto delle caratteristiche del decorso della malattia e dei risultati degli esami di laboratorio.

Infezione respiratoria

Se parliamo dell'origine infettiva del prurito nel naso, allora è più pronunciato nella fase iniziale di un'infezione virale. L'introduzione del virus nelle cellule della mucosa dell'epitelio provoca una reazione del sistema immunitario, che si manifesta con edema e secrezione aumentata. Il risultato dell'infiammazione della mucosa sarà prurito, starnuti, naso che cola abbondante. Dopo 1-2 giorni, il disagio al naso di solito scompare.

  • sudore e mal di gola, iperemia della faringe;
  • tosse possibile;
  • malessere generale;
  • temperatura normale o subfebrile.

Per la rinite batterica, il prurito al naso è meno caratteristico, soprattutto perché questo tipo di infiammazione si sviluppa più spesso sulla base della distruzione dell'epitelio nasale da parte di un agente virale. Febbre, sintomi di intossicazione, problemi con la respirazione nasale vengono alla ribalta.

Al primo segno di un'infezione virale, sciacqua il naso con soluzione salina. Preparazioni complesse a base di paracetamolo, ibuprofene aiuteranno a ridurre la temperatura e ad alleviare le condizioni generali. Nella fase iniziale della rinite virale, in assenza di temperatura, è consigliabile ricorrere a procedure di riscaldamento (lampada blu, calore secco, bagni di paraffina).

Nel trattamento della rinite batterica, vengono utilizzate gocce e spray antimicrobici, irrigazione del naso con soluzioni saline, antisettici, decotti di erbe medicinali. La scelta del principale farmaco di azione sistemica è meglio fornita al medico.

Aria inquinata secca

Un impatto significativo sulla condizione delle mucose ha le caratteristiche dell'aria. Secchezza, febbre, alta concentrazione di polvere nell'aria, agenti chimici, compresi i rischi professionali, contribuiscono all'essiccamento della mucosa e alla violazione delle funzioni protettive dell'epitelio. L'ipersecrezione iniziale nel tempo viene sostituita dalla mucosa secca fino alla formazione di piccole ulcere. Di conseguenza, prurito e bruciore al naso.

Il lavaggio regolare del naso con soluzione isotonica di NaCl, la lubrificazione delle mucose con olivello spinoso, pesca e oli simili aiuteranno a ripristinare la mucosa. Le gocce di pinasolo, tra cui l'estratto di eucalipto e una soluzione oleosa di vitamina A, hanno un buon effetto rigenerante: devi smettere di fumare, mangiare bene, assumere complessi vitaminici di volta in volta, tra cui vitamine A, E e gruppo B.

Per normalizzare il microclima della stanza, è necessario mantenere l'umidità dell'aria a un livello di almeno il 60%, eseguire regolarmente la pulizia a umido, aerare, eliminare materiali e oggetti su cui è fissata la polvere.

Altri fattori

Il prurito al naso a volte si verifica a causa di un trauma: meccanico, termico o chimico. Lievi danni alla mucosa possono irritare e prudere, devono essere trattati con soluzioni antisettiche. Se il naso prude a causa dell'ingestione di un corpo estraneo, è importante rimuoverlo il più rapidamente possibile. Per non aggravare la situazione con i tuoi tentativi, è meglio contattare uno specialista.

Il danno termico alla parete interna del naso richiederà la terapia riparativa sopra descritta. Se le sostanze chimiche entrano nel naso, è necessario risciacquare il naso con una grande quantità di liquido, inoltre, l'ustione acida viene neutralizzata con una soluzione di soda e se alcalina viene aggiunto un po 'di aceto o acido citrico all'acqua. Ulteriore assistenza, se necessario, viene fornita in una struttura medica.

Un grave problema sono i processi atrofici che si verificano a causa dell'uso prolungato di spray vasocostrittori che formano angiospasmo persistente. Di conseguenza, la mucosa è eccessivamente secca, assottigliata e soggetta alla minima irritazione, il che spiega le cause del prurito al naso con la rinite da farmaci. In questo caso, oltre alle procedure di riabilitazione a casa, avrai bisogno di aiuto qualificato.

Sensazioni sensibili all'interno del naso sorgono a causa di un infiltrato o di ebollizione, che, nonostante il trattamento con antisettici, non sono sempre soggetti a regressione indipendente. Potrebbe essere necessaria una terapia antibiotica o un piccolo intervento chirurgico..

Preparazioni Aqualor

Il risciacquo del naso con soluzioni saline è la procedura di base per le lesioni della mucosa nasale di qualsiasi eziologia. La composizione per l'irrigazione può essere preparata in modo indipendente o utilizzare i mezzi già pronti Aqualor. Queste sono soluzioni isotoniche e ipertoniche sterili di acqua di mare racchiuse in bombolette spray.

Se il prurito al naso è provocato dall'edema e dall'ipersecrezione di muco, la componente salata satura di Aqualor Forte aiuterà a rimuovere il liquido in eccesso dalla mucosa e fornirà un effetto antisettico. Inoltre, a causa della circolazione attiva del fluido dalla cavità nasale, i batteri, i virus e gli allergeni vengono eliminati.

Con i processi degenerativi nella mucosa causati da aria secca, cattive abitudini o rischi professionali, è utile l'irrigazione regolare della cavità nasale con soluzioni isotoniche di Aqualor Baby, morbida o normale. Contribuiscono all'idratazione e alla rigenerazione dell'epitelio, riducono la viscosità del muco, aumentano la resistenza della parete nasale ai microbi e ai fattori tossici.

Il naso prude e moccio

Il prurito al naso non è sempre innocente e non comporta nulla di grave..

A volte il problema può essere un sintomo di una malattia in via di sviluppo, allergia e irritazione generale della mucosa nasale, che a sua volta può portare a conseguenze negative..

Cause di rinite: allergie, raffreddori, mucose secche?

Le cause del prurito nasale possono essere sia infettive che virali.

Non si può non menzionare l'infezione fungina e le allergie, nonché alcune altre cause di prurito: infiammazione dei follicoli piliferi, presenza di un oggetto estraneo nei seni paranasali, atrofia, consumo eccessivo di vasocostrittori, curvatura del setto, neoplasie.

Sintomi comuni: starnuti, gonfiore, sensazione di bruciore

Di solito, il prurito comporta sensazioni di bruciore e lacrimazione scomode, a volte accompagnate da starnuti, arrossamento delle ali del naso, la pelle intorno al naso può prudere e sbucciarsi.

Tuttavia, i sintomi sono diversi per le diverse cause alla radice:

  1. allergie: naso che cola, tosse, lacrimazione chiara, orecchie e occhi possono prudere, il naso è spesso chiuso. La forza della manifestazione varia dalla vicinanza della presenza dell'allergene vicino al paziente;
  2. ARVI - febbre, mal di testa, mal di gola, naso che cola, debolezza;
  3. malattia fungina - secchezza della mucosa nasale, forte prurito, congestione nasale, dolore nella regione nasale, secrezione con un odore sgradevole;
  4. infiammazione dei follicoli piliferi: il prurito si concentra sulla punta del naso, il rossore appare all'esterno nell'area del dolore, c'è gonfiore, emicrania e sensibilità;
  5. neoplasia: congestione nasale, emicrania, lacrimazione, sensazione di presenza di un oggetto estraneo nella regione nasale.

Malattie comuni

Considera le singole patologie in cui può verificarsi un tale sintomo:

Rinite allergica

Questo tipo di malattia si manifesta di solito stagionalmente, quando una certa pianta sta fiorendo o quando un prodotto appare nella dieta.

Se una reazione allergica si manifesta costantemente, è molto probabilmente causata da polvere, peli di animali, acari della casa contenuti nella stessa polvere.

Vengono considerati anche allergeni peli di animali e peli, muffe, infezioni.

Di solito, il prurito è accompagnato da starnuti, lacrimazione abbondante e non meno abbondante scarica di colore trasparente dal naso..

È possibile e necessario combattere questa malattia.

Assicurati di contattare un allergologo o un otorinolaringoiatra per determinare il prodotto che provoca una reazione simile.

Puoi provare a ridurre il numero di allergeni in tua presenza, evitando giardini e parchi in fiore, contatto con gli animali, è importante pulire regolarmente l'appartamento.

ARVI e naso che cola

I corpi virali entrano nella mucosa, causando irritazione e infiammazione, causando in tal modo un'eccessiva secrezione di muco. Con tutti questi processi, i recettori nervosi si irritano, causando prurito e starnuti.

Di solito le malattie virali sono accompagnate da febbre, affaticamento, brividi. Per un aiuto in questo caso, è necessario consultare un medico, ma alcuni preferiscono essere trattati con rimedi casalinghi o popolari.

Infezione infettiva e fungina

Un fungo che parassita nel naso è una malattia infettiva..

Può apparire in adulti e bambini. Molto spesso può essere confuso con la rinite virale, ma in questo caso il fungo non può essere curato con la rinite.

Puoi distinguerlo per secchezza, forte prurito, non suscettibile di alcun medicinale, secrezione di muco con un odore sgradevole, dolore nella regione nasale e mal di testa.

Aria secca

In autunno e in inverno, quando si accende il riscaldamento o in paesi con clima secco, può verificarsi prurito a causa di un inumidimento insufficiente dei seni.

In questo caso, è possibile anche la comparsa di croste nelle parti esterne del naso.

La situazione può essere salvata da una sufficiente umidificazione, irrigazione della mucosa con spray con acqua di mare. In questo caso, è desiderabile abbandonare gli agenti vasocostrittori. Se la secchezza non si ferma, consultare un medico.

Aria inquinata

Piccole particelle di polvere, spezie, lana e aria generalmente inquinata possono essere irritanti o addirittura allergiche..

Per eliminare la causa, puoi usare strumenti speciali, ma se le reazioni si intensificano o durano a lungo, è consigliabile consultare un medico.

Odore forte

Il prurito può anche essere una manifestazione degli effetti degli odori pungenti sulla mucosa nasale sensibile. Può avere una base allergica, ma non essere una forma cronica.

Atrofia mucosa

L'infiammazione cronica della mucosa nasale è spesso causata dalla rinite atrofica..

Le sue cause possono essere aria secca e sporca, lesioni, interventi chirurgici, disturbi metabolici.

I sintomi includono bruciore, secchezza, croste, prurito e rigidità..

Granulomatosi di Wegener

Questa malattia infiammatoria si manifesta di solito nei reni e negli organi respiratori, caratterizzata da una rapida progressione..

I sintomi includono febbre, brividi, sudorazione, dolori muscolari e articolari, debolezza muscolare e perdita di peso. Se il tratto respiratorio è interessato, prurito e naso che cola.

Ai primi sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico.

Oggetti estranei all'interno del naso

Molto spesso questo accade con i bambini, ma ci sono anche casi di pezzi di cibo o altri oggetti che entrano nei passaggi nasali negli adulti.

In genere, in una situazione del genere, difficoltà a respirare, sanguinamento, secrezione di muco purulenta, alterazione dell'olfatto, prurito.

Solo un medico può recuperare un oggetto.

demodicosi

La zecca parassita demodex vive anche su una persona sana - si nutre di cellule morte. Ma con un'immunità indebolita, il parassita può entrare sotto la pelle. Questo è accompagnato da prurito, solletico, irritazione costante vicino al naso e alla fronte, ci possono essere eruzioni cutanee intorno alle palpebre.

Di solito, il prurito si intensifica di sera e di notte, quando aumenta l'attività della zecca. Questa malattia può anche essere confusa con l'acne..

La malattia può essere curata solo con l'aiuto dei medici.

Funzionalità nel bambino

È particolarmente importante prestare attenzione all'aspetto del prurito nei bambini e condurre un esame tempestivo con un medico, poiché non tutti i bambini possono dire di possibili disturbi, ma è abbastanza in grado di aggravare il prurito, come sintomo.

Tra le malattie possono essere virali e fungine e la presenza di parassiti.

Ma il corpo dei bambini è molto sensibile, quindi più spesso può essere una reazione a un cambiamento nella dieta, alla manifestazione di allergie, allo stress.

Il prurito può anche verificarsi a causa di un oggetto estraneo nel naso che il bambino può posizionare nei passaggi nasali con grande gioia durante il gioco..

Trattamento

La terapia dipende dalla diagnosi.

A seconda dei motivi, dei farmaci antifungini e antinfiammatori, gli antibiotici possono alleviare l'irritazione. Inoltre, il medico ha il diritto di prescrivere ulteriori farmaci e procedure, per fare un ulteriore esame.

In alcuni casi, i farmaci potrebbero non aiutare, quindi è necessario ricorrere all'intervento chirurgico.

In ogni caso, non è consigliabile iniziare il trattamento da soli.

effetti

A seconda della malattia, le conseguenze possono essere molto diverse: dall'edema della cavità nasale e dalla perdita dell'olfatto, a una grave minaccia per la salute e la vita del paziente.

Ecco perché è importante consultare un medico in modo tempestivo, non auto-medicare.

Quando vedere un dottore?

Indipendentemente dal decorso della malattia, se i suoi sintomi durano abbastanza a lungo, si intensificano o sono integrati da altri sintomi, dovresti consultare immediatamente un medico.

In nessun caso puoi ignorare il problema, specialmente quando si tratta di bambini, anziani o donne in gravidanza.

Una visita tempestiva a uno specialista e il trattamento corretto delle cause del prurito è molto importante.

Alcune malattie non tollerano l'abbandono della loro salute e possono svilupparsi in una forma cronica o causare complicazioni.

Video utile

Un video sui sintomi in cui dovresti consultare immediatamente un medico.

Prurito e bruciore al naso: ragioni, cosa fare, come trattare

Il prurito al naso si verifica con irritazione delle terminazioni nervose della mucosa. Ci possono essere diversi motivi: dal comune raffreddore alla distruzione dei tessuti stessi. Nella maggior parte dei casi, bruciore e prurito sono segni di raffreddore o allergia..

Cause di bruciore

Il sintomo si verifica con le seguenti malattie e disturbi:

  • Raffreddore o rinite infettiva. La malattia di solito attraversa tre fasi. Sul primo, c'è una sensazione di bruciore e secchezza nel naso con un leggero malessere, sul secondo - abbondante muco e insufficienza respiratoria, sul terzo - negli accumuli di scarico di pus bianco e giallo. Nei bambini, il processo si estende spesso alla faringe ed è accompagnato da bruciore e mal di gola..
  • Follicolite o infiammazione della borsa per capelli del naso. Spesso la malattia si sviluppa in previsione del naso. Il paziente è disturbato da croste di muco secco, che si accumulano e rendono difficile la respirazione. In questo caso, non ci sono rami reali dal naso.
  • Atrofia della mucosa. La malattia si sviluppa a causa di infezioni croniche prolungate, uso prolungato di farmaci vasocostrittori o esposizione costante del naso alla polvere, sostanze chimiche volatili. La formazione di croste viene aggiunta a secchezza e bruciore, che causano disagio e interferiscono con la respirazione nasale..
  • Ozena è un naso che cola fetido. La causa della malattia non è stata ancora completamente rivelata, ma a quanto pare si verifica a seguito di infezione del batterio Klebsiella. Insieme a bruciore e prurito nella mucosa dei pazienti, la formazione di croste all'interno del naso con un forte odore sgradevole è inquietante. Loro stesso senso dell'olfatto è ridotto o completamente assente.
  • Rinite allergica. La sua manifestazione è associata a tre sintomi principali: starnuti, hydraea (separazione dal naso) e una sensazione di soffocamento. Il primo segno provoca prurito persistente. Il naso è molto pruriginoso, di conseguenza, il paziente starnutisce costantemente. Ciò provoca un'ulteriore irritazione della mucosa. Il naso si blocca a causa del gonfiore. A volte c'è arrossamento degli occhi e infiammazione della congiuntiva.
  • Deformazioni del setto nasale. Secchezza e bruciore al naso non sono i sintomi principali. I pazienti lamentano mancanza di respiro, mal di testa, passaggio all'orecchio.
  • L'aria secca, la presenza di polvere nella stanza irrita la mucosa nasale. In questi casi, c'è una sensazione di bruciore, disagio. I pazienti hanno prurito al naso se le ghiandole della mucosa non producono abbastanza secrezioni per lavare via particelle di polvere o sporco dalla sua superficie..
  • Granulomatosi di Wegener. La malattia è completamente inspiegabile in natura, ma spesso si sviluppa dopo un'infezione prolungata, associata a disturbi immunitari. Prurito e disagio al naso si verificano a causa dell'ulcerazione della mucosa. Sono accompagnati da mal di testa. Spesso si verificano epistassi.

Diagnostica

Durante la manipolazione, il medico deve esaminare la superficie interna del naso, ascoltare se la respirazione è difficile. Se necessario, prenderà un segreto liquido per l'analisi per stabilire la natura dell'agente patogeno. Possono essere richiesti anche un esame del sangue e una radiografia..

È estremamente importante raccogliere un'anamnesi. Il medico deve dire in dettaglio:

  1. Ciò che ha preceduto una sensazione di bruciore;
  2. Se si formano croste nel naso;
  3. Qual è il benessere generale del paziente;
  4. Informazioni sui sintomi concomitanti - mal di testa, febbre, tosse, naso che cola, ecc.;
  5. Informazioni sui farmaci assunti in precedenza attraverso il naso;
  6. Informazioni su casi simili precedenti.

Trattamento

Misure prima di visitare un medico

Una sensazione di bruciore al naso è raramente associata a qualcosa di grave, molto spesso è un segno di allergia o raffreddore. Per ridurre la gravità del sintomo aiuterà:

  • Lavaggio nasale con soluzione di cloruro di sodio all'1% o preparazioni farmaceutiche con acqua di mare. Il liquido lava dalla superficie dei patogeni mucosi, allergeni, polvere, migliora il suo funzionamento.
  • Mantenimento di umidità sufficiente all'interno, soprattutto nella stanza dei bambini. Per fare ciò, è possibile utilizzare un dispositivo speciale o semplicemente contenitori con liquido, che vengono consegnati nell'area della batteria. C'è la massima evaporazione dell'acqua.
  • Alla presenza di bucce - ammorbidendole con paraffina liquida applicata a cotone turunda. È particolarmente importante svolgere tali eventi nei neonati, poiché le croste ostacolano gravemente la loro respirazione, il che impedisce il normale apporto di cibo. Di conseguenza, il bambino non mangia, dorme male, è cattivo, piange molto.
  • In assenza di temperatura e secrezione purulenta - riscaldamento del naso e dei seni. Questo può essere fatto con inalazioni o compresse. Un bagno con oli essenziali è utile. La menta piperita e il mentolo si raffreddano e alleviano una sensazione di bruciore..
  • Se il bruciore è associato a una scarica abbondante, i farmaci vasocostrittori aiuteranno ad alleviare il sintomo. Tuttavia, non abusarli. L'ammissione per più di una settimana può portare all'atrofia della mucosa nasale.

Importante! Se i sintomi peggiorano, è necessario interrompere l'uso di preparati a base di erbe! Sono forti allergeni e spesso causano reazioni simili..

Metodi terapeutici

Se viene rilevata la causa della malattia, il medico può prescrivere i seguenti medicinali:

  1. Antibiotici. Distruggono batteri e funghi patogeni che causano raffreddori. La soluzione migliore è assumere farmaci locali, come Isofra o Polydex, che non hanno un effetto dannoso sulla microflora intestinale benefica. Gli antibiotici generali sono prescritti solo se il primo.
  2. Immunostimolanti. Se si scopre che il sintomo è iniziato con uno stato immunitario ridotto, sarà richiesta la loro ammissione. Alcuni esperti raccomandano il loro uso per la prevenzione del raffreddore..
  3. Farmaci antivirali. Aiuteranno con influenza e infezioni simili. Inibiscono la riproduzione del virus o il suo rilascio dalle cellule del corpo umano. Molti di questi farmaci hanno una vasta gamma di effetti collaterali, quindi non sono prescritti per infezioni che si verificano facilmente..
  4. Antistaminici. Questi medicinali alleviano i sintomi dell'allergia. Se il naso e gli occhi sono molto pruriginosi, puoi prendere Suprastin o Fenistil da solo.

Come misure terapeutiche possono essere utilizzate:

  • Fisioterapia. Numerosi farmaci penetrano nel corpo più intensamente sotto l'azione combinata di una corrente elettrica. Vengono anche utilizzate radiazioni laser e magnetiche. Per uso professionale e domestico, in particolare, l'apparato Azor-IR è adatto. Le sue istruzioni indicano che ha "l'universalità dell'effetto terapeutico e l'assenza di effetti collaterali dannosi".
  • Moxibustione. In presenza di ulcere non cicatrizzanti nella cavità nasale, edema persistente o luoghi di forte distruzione della mucosa, questa misura può innescare processi di rigenerazione. Come risultato della procedura, spesso il tessuto viene rimosso, i bordi della ferita vengono sigillati.
  • Operazione. È prescritto per deformazioni del setto nasale, grave atrofia della mucosa. Operano in anestesia generale in ambito ospedaliero. In caso di problemi respiratori, è prescritto dall'età di sei anni, ma è ottimale dopo 14-16 anni.

Prevenzione

Non è difficile prevenire le cause più comuni di bruciore al naso. Per fare ciò, segui questi consigli:

  1. Monitorare le condizioni del naso, idratare tempestivamente la mucosa al primo segno di secchezza.
  2. Prevenire le malattie croniche.
  3. Utilizzare i farmaci vasocostrittori solo come ultima risorsa e non oltre i periodi specificati nelle istruzioni.
  4. Mantenere costante l'umidità a casa e al lavoro.
  5. Mantenere pulito, evitare l'accumulo di polvere che inquina l'aria.
  6. Mantenere l'immunità, per questo, assumere abbastanza vitamine ed evitare lo stress.
  7. Durante il picco ARVI, evitare l'affollamento, utilizzare una garza di cotone e oxolin quando si visitano i pazienti.

La corretta igiene del naso assicura il normale funzionamento della mucosa. In questo caso, tutti i patogeni, gli allergeni e le sostanze tossiche vengono semplicemente lavati fuori dalla cavità. Le violazioni nel suo funzionamento consentono di sviluppare tutta una serie di malattie che si manifestano nel prurito, nel bruciore e nel naso secco.

Prurito agli occhi e al naso: cause, trattamento, consigli di allergologi, recensioni

Spesso le persone si trovano ad affrontare una situazione in cui gli occhi e il naso prurito. Gli occhi e la cavità nasale sono adiacenti e collegati tra loro. Le violazioni delle loro funzioni si verificano contemporaneamente. Il prurito agli occhi e il naso che cola indicano la presenza di patologie. Se una persona è preoccupata per questi sintomi, è necessario consultare un medico.

Patologia respiratoria

Perché prurito agli occhi e al naso? Il disagio può verificarsi negli occhi con un raffreddore comune. Un'infezione respiratoria è accompagnata da una sensazione di irritazione nella cavità nasale. Una persona ha altri sintomi di patologia (febbre, mal di testa, attacchi di tosse). Tuttavia, queste manifestazioni sono tipiche non solo per il raffreddore, ma anche per disturbi più gravi.

Gli esperti affermano che le frequenti infezioni sono un indicatore del cattivo funzionamento delle difese dell'organismo.

Il sistema immunitario non funziona abbastanza bene, quindi il corpo umano è esposto ai microbi. Il periodo latente della malattia dura circa due giorni. Quindi il paziente sviluppa sintomi di infezione: inizia la tosse, naso che cola, occhi e prurito al naso. Gli occhi sono spesso infiammati e acquosi a causa di complicanze di infezioni respiratorie acute o SARS. Consiste nell'infiammazione della membrana connettiva degli organi visivi. La malattia si sviluppa con un deterioramento del sistema immunitario, inosservanza degli standard igienici. Ad esempio, se un paziente si strofina o si gratta le palpebre con le mani non lavate.

Per diagnosticare la congiuntivite causata da infezione, è necessario sottoporsi a un esame con un optometrista. I segni caratteristici di questo disturbo sono descritti di seguito nell'articolo..

Infiammazione del rivestimento connettivo

La congiuntivite infettiva, che si sviluppa su uno sfondo di patologia respiratoria, è accompagnata dai seguenti sintomi:

  • starnuti
  • attacchi di tosse;
  • processo infiammatorio nel sistema respiratorio;
  • tonalità rossa di sclera e sensazione di bruciore delle mucose;
  • vertigini;
  • letargia;
  • aumento della temperatura;
  • in un paziente affetto da questa malattia, prurito agli occhi e al naso.

terapie

Quando la congiuntivite si verifica su uno sfondo di patologia respiratoria, è necessario utilizzare mezzi per combattere l'infezione. Questi sono farmaci con proprietà antivirali e vasocostrittive, farmaci che eliminano il processo infiammatorio, gonfiore e disagio. Si raccomanda al paziente di bere una quantità sufficiente di liquido caldo, osservare il riposo a letto. Devi fare i gargarismi e lavarti il ​​naso con soluzioni contenenti sale, alcali ed erbe medicinali.

Rinite allergica

La patologia è associata all'intolleranza a qualsiasi sostanza e alla risposta del corpo a fattori esterni avversi. Esistono due tipi di tali disturbi. Il primo si chiama febbre da fieno ed è un'intolleranza individuale al polline delle piante. Si osserva durante il periodo di fioritura. La seconda varietà è una reazione allergica che si verifica in qualsiasi momento dell'anno. Con queste patologie, prurito agli occhi e al naso. Gli occhi possono infiammarsi a causa dell'ipersensibilità a varie sostanze (pellicce, polvere, cosmetici, prodotti chimici domestici).

Manifestazioni di allergie stagionali

Questo disturbo si chiama febbre da fieno (febbre da fieno). È caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • abbondante deflusso di lacrime;
  • tonalità rosso brillante della sclera;
  • una sensazione di prurito nell'area degli organi visivi;
  • starnuti
  • secrezione di muco dal naso, mancanza di respiro;
  • mal di testa;
  • disordini del sonno
  • letargia;
  • stato emotivo depresso;
  • eruzioni cutanee sulla superficie della pelle;
  • attacchi di tosse, respiro corto.

I segni della febbre da fieno sono generalmente pronunciati. Una rinite allergica, che è presente tutto l'anno, è caratterizzata da manifestazioni simili, ma meno intense. Tuttavia, dà ai pazienti un costante disagio..

Diagnosi e terapia della rinite stagionale

"Prurito al naso, occhi e starnuti, cosa devo fare?" - Questa è la domanda che molte persone pongono durante il periodo di fioritura delle piante. Per sbarazzarsi del disagio, è necessario contattare gli specialisti: un otorinolaringoiatra e un allergologo. I medici raccomandano di sottoporsi a test di laboratorio e una radiografia dei seni. Inoltre, è necessario effettuare test e scoprire quale sostanza provoca intolleranza individuale. La terapia viene eseguita sotto la supervisione di un medico. La cosa più importante nel trattamento, a giudicare dai consigli degli allergologi, è di escludere gli allergeni dal proprio ambiente. Se ciò non è possibile, si raccomanda al paziente di usare farmaci con proprietà antistaminiche e mezzi per alleviare l'infiammazione. Sono in grado di eliminare i sintomi della febbre da fieno..

Inoltre, in alcuni casi, l'immunoterapia ha un buon effetto. Una soluzione di una sostanza che causa intolleranza individuale viene iniettata nel tegumento sottocutaneo del paziente. Con ogni procedura, la concentrazione di allergene aumenta. Pertanto, il corpo del paziente si adatta gradualmente ad esso. Tuttavia, questo metodo non può essere utilizzato in caso di esacerbazione della malattia.

Come prevenire lo sviluppo della malattia?

Cosa fare se gli occhi pruriscono e bloccano il naso durante la stagione di fioritura delle piante? Una soluzione ideale a questo problema è cambiare la zona climatica per un determinato periodo. Se ciò non può essere fatto per qualche motivo, i pazienti con febbre da fieno devono seguire raccomandazioni difficili..

  1. Rifiuta di camminare nelle aree forestali e del parco, viaggia verso la campagna.
  2. Non aprire finestre e porte in una casa, appartamento o ufficio.
  3. Posizionare un foglio spesso o un panno inumidito con acqua sulla finestra.
  4. Non uscire all'aperto con tempo caldo e secco.
  5. Apri le finestre nella stanza dopo la pioggia (solo nelle ore serali e in assenza di vento).
  6. Fai una doccia due volte al giorno, lavati i capelli regolarmente.
  7. Non asciugare vestiti o biancheria da letto all'aperto o sul balcone.
  8. Pulizie umide ogni giorno.
  9. Utilizzare purificatori d'aria o condizionatori d'aria.
  10. Non aprire i finestrini in auto durante il viaggio, soprattutto in campagna.
  11. Usa farmaci da prescrizione.

A giudicare dalle recensioni, questi metodi sono abbastanza efficaci. Se aderisci a queste raccomandazioni, la malattia passerà più facilmente.

Prurito negli angoli degli occhi

La comparsa di tali sintomi indica varie malattie degli organi visivi.

Tuttavia, in alcuni casi, il prurito non indica la presenza di patologie. Ci sono situazioni in cui il disagio è causato dal superlavoro. Le gocce dall'effetto idratante aiutano a curare l'affaticamento degli occhi.

Perché gli angoli degli occhi graffiano il naso? Le ragioni possono essere le seguenti condizioni:

  1. Infiammazione della membrana connettiva degli organi visivi. La congiuntivite è divisa in diversi tipi. Possono essere batterici, erpetici, virali, a seguito di una reazione allergica. Se compaiono i sintomi della malattia, consultare un oculista..
  2. demodicosi Se l'occhio prude nell'angolo vicino al naso, la causa potrebbe essere la patologia che provocano le zecche. Questi insetti infettano la pelle e causano prurito. La demodecosi indica spesso un deterioramento del sistema immunitario e la presenza di altri disturbi. Pertanto, quando compaiono i suoi segni, è necessario sottoporsi a un esame completo.
  3. L'ingresso di un oggetto estraneo nell'area dell'organo della visione. In questo caso, dovresti anche contattare uno specialista.

Modi popolari per sbarazzarsi del disagio

Cosa fare se prurito agli occhi e al naso? Gli occhi si preoccuperanno di meno se si utilizzano i seguenti metodi:

  1. Applicare impacchi di tè nero preparato a freddo.
  2. Risciacquare la mucosa con un decotto di calendula o camomilla.
  3. Applicare applicazioni di cetriolo fresco sulle palpebre.

Se ritieni che le recensioni, i metodi sopra descritti sono di grande aiuto. Tuttavia, questi metodi danno un effetto temporaneo. Per determinare la causa del disagio e liberarsene, è necessario visitare un medico.

Come rimuovere la contrazione nel naso con metodi popolari

Sintomi di prurito al naso

I sintomi del prurito al naso sono divisi in quattro categorie principali:

  1. Prurito persistente della mucosa nasale.
  2. Prurito accompagnato da starnuti.
  3. Prurito delle mucose con lacrimazione.
  4. Evidenziazione trasparente.

Molto spesso, sullo sfondo di forti pruriti, si osservano bruciore, starnuti e lacrimazione. Inoltre, a seconda della causa particolare che provoca prurito al naso, alcune manifestazioni specifiche possono integrare il quadro clinico. Quindi, una reazione allergica si manifesta con sintomi sotto forma di aumento della lacrimazione, naso che cola e tosse. Tali sintomi possono attenuarsi o scomparire completamente se si esclude un fattore provocante (allergene)..

Il quadro clinico delle infezioni respiratorie acute (ARI) è caratterizzato da un forte prurito dovuto a febbre, mal di testa e mal di gola, sonnolenza, lacrimazione, naso che cola e debolezza generale. Per i raffreddori con difficoltà respiratorie, sono indicati i preparati che contribuiscono alla vasocostrizione. Si consiglia di instillarli nel naso fino a cinque volte al giorno, nonché di sciacquare la cavità nasale con soluzioni speciali. In assenza di un effetto positivo, è necessario un ulteriore esame..

Nel caso di una malattia fungina, si osservano i seguenti sintomi: forte prurito sullo sfondo di una mucosa costantemente secca, che è praticamente impossibile idratare con qualsiasi farmaco; starnuti costanti e una sensazione di soffocamento, che le gocce nasali e le inalazioni non aiutano ad eliminare; secrezione di muco dall'odore sgradevole, sensazione di mancanza d'aria e dolore nei passaggi nasali.

Prurito alle mucose

Il naso può costantemente prudere sullo sfondo della mucosa secca. La mucosa secca è accompagnata da una sensazione di bruciore e dalla formazione di croste, una sensazione di "rigidità". Ulteriori sintomi includono mal di testa e sangue dal naso.

Le mucose secche possono causare difficoltà respiratorie e disagio durante il sonno e portare anche al fatto che l'aria inalata non subirà un'adeguata pulizia. La causa della secchezza della mucosa nasale può essere condizioni climatiche nella regione di residenza, temperatura ambiente elevata, polverosità dell'aria o reazione ai farmaci.

Inoltre, la secchezza della mucosa nasale può indicare una serie di malattie: può essere, ad esempio, cheratocongiuntivite secca, accompagnata da una mancanza cronica di umidità nelle mucose oculari e orali, o sindrome di Sjogren, che colpisce la ghiandola salivare.

Prurito al naso e starnuti

Lo starnuto con prurito al naso è causato dall'irritazione della mucosa. Tra gli irritanti possono esserci non solo allergeni e sostanze gassose (aerosol), ma anche polvere domestica, peli di animali, alcune piante, nonché profumi e fumo di sigaretta.

Quando il corpo lotta con sostanze nocive, si possono osservare prurito nei passaggi nasali, naso che cola, gonfiore del naso, arrossamento degli occhi, lacrimazione e attacchi periodici di malessere. Per un trattamento efficace, è necessario superare i test per gli allergeni.

Ali pruriginose al naso

Molto spesso, le reazioni allergiche sono accompagnate da un breve arrossamento sotto le ali delle narici e sulla punta del naso. Non è consigliabile rimuovere le croste formate sotto le ali del naso, poiché questo è irto dello sviluppo dell'infiammazione e persino della formazione di ascessi.

In tali casi, è necessaria una consulenza specialistica..

Prurito agli occhi e al naso

Oltre al prurito nasale, le reazioni allergiche possono essere accompagnate da disagio e una sensazione di "sabbia" negli occhi associata all'esposizione alla superficie interna, all'epitelio e alla pelle delle palpebre degli allergeni, in particolare polline di piante, cosmetici e prodotti chimici domestici. Quindi, con la febbre da fieno (allergia ai pollini), il polline delle piante entra nelle mucose del naso, della bocca e degli occhi, causando prurito e starnuti. Dopo che il polline è entrato nei bronchi, inizia a svilupparsi la fase iniziale dell'allergia.

Prurito al naso

Il rossore e il prurito della punta del naso possono segnalare una tensione nervosa. Come trattamento, sono indicati sedativi e unguenti di azione locale. In particolare, i medici suggeriscono di usare iossisone.

Inoltre, un forte disagio (prurito) sulla punta del naso può indicare un'infiammazione dei follicoli piliferi. In questo caso, si osserva il seguente quadro clinico: ipersensibilità del naso a pressione, gonfiore e arrossamento, febbre a livello subfebrilare, mal di testa e intossicazione generale del corpo.

Trattamento

Misure prima di visitare un medico

Una sensazione di bruciore al naso è raramente associata a qualcosa di grave, molto spesso è un segno di allergia o raffreddore. Per ridurre la gravità del sintomo aiuterà:

  • Lavaggio nasale con soluzione di cloruro di sodio all'1% o preparazioni farmaceutiche con acqua di mare. Il liquido lava dalla superficie dei patogeni mucosi, allergeni, polvere, migliora il suo funzionamento.
  • Mantenimento di umidità sufficiente all'interno, soprattutto nella stanza dei bambini. Per fare ciò, è possibile utilizzare un dispositivo speciale o semplicemente contenitori con liquido, che vengono consegnati nell'area della batteria. C'è la massima evaporazione dell'acqua.
  • Alla presenza di bucce - ammorbidendole con paraffina liquida applicata a cotone turunda. È particolarmente importante svolgere tali eventi nei neonati, poiché le croste ostacolano gravemente la loro respirazione, il che impedisce il normale apporto di cibo. Di conseguenza, il bambino non mangia, dorme male, è cattivo, piange molto.
  • In assenza di temperatura e secrezione purulenta - riscaldamento del naso e dei seni. Questo può essere fatto con inalazioni o compresse. Un bagno con oli essenziali è utile. La menta piperita e il mentolo si raffreddano e alleviano una sensazione di bruciore..
  • Se il bruciore è associato a una scarica abbondante, i farmaci vasocostrittori aiuteranno ad alleviare il sintomo. Tuttavia, non abusarli. L'ammissione per più di una settimana può portare all'atrofia della mucosa nasale.

Importante! Se i sintomi peggiorano, è necessario interrompere l'uso di preparati a base di erbe! Sono forti allergeni e spesso causano reazioni simili..

Metodi terapeutici

Se viene rilevata la causa della malattia, il medico può prescrivere i seguenti medicinali:

  1. Antibiotici. Distruggono batteri e funghi patogeni che causano raffreddori. La soluzione migliore è assumere farmaci locali, come Isofra o Polydex, che non hanno un effetto dannoso sulla microflora intestinale benefica. Gli antibiotici generali sono prescritti solo se il primo.
  2. Immunostimolanti. Se si scopre che il sintomo è iniziato con uno stato immunitario ridotto, sarà richiesta la loro ammissione. Alcuni esperti raccomandano il loro uso per la prevenzione del raffreddore..
  3. Farmaci antivirali. Aiuteranno con influenza e infezioni simili. Inibiscono la riproduzione del virus o il suo rilascio dalle cellule del corpo umano. Molti di questi farmaci hanno una vasta gamma di effetti collaterali, quindi non sono prescritti per infezioni che si verificano facilmente..
  4. Antistaminici. Questi medicinali alleviano i sintomi dell'allergia. Se il naso e gli occhi sono molto pruriginosi, puoi prendere Suprastin o Fenistil da solo.

Come misure terapeutiche possono essere utilizzate:

  • Fisioterapia. Numerosi farmaci penetrano nel corpo più intensamente sotto l'azione combinata di una corrente elettrica. Vengono anche utilizzate radiazioni laser e magnetiche. Per uso professionale e domestico, in particolare, l'apparato Azor-IR è adatto. Le sue istruzioni indicano che ha "l'universalità dell'effetto terapeutico e l'assenza di effetti collaterali dannosi".
  • Moxibustione. In presenza di ulcere non cicatrizzanti nella cavità nasale, edema persistente o luoghi di forte distruzione della mucosa, questa misura può innescare processi di rigenerazione. Come risultato della procedura, spesso il tessuto viene rimosso, i bordi della ferita vengono sigillati.
  • Operazione. È prescritto per deformazioni del setto nasale, grave atrofia della mucosa. Operano in anestesia generale in ambito ospedaliero. In caso di problemi respiratori, è prescritto dall'età di sei anni, ma è ottimale dopo 14-16 anni.

Le ragioni

Allergia

Le allergie sono una causa comune di prurito della pelle. Il tipo più comune di allergia è l'allergia al glutine. La principale forma di manifestazione di questa condizione è la dermatite erpetiforme - una grave eruzione cutanea associata alla celiachia (una malattia intestinale che provoca intolleranza a determinate proteine). I sintomi sono un forte prurito che può verificarsi in qualsiasi parte del corpo..

L'unica cura per questa condizione è di mantenere una dieta. Non è richiesto alcun farmaco. Birra, orzo e qualsiasi prodotto contenente glutine dovrebbero essere evitati..

Piercing

Un piercing al naso può causare una reazione cutanea al nichel. L'uso di strumenti non sterilizzati e contaminati può anche causare la trasmissione di un'infezione, come persino il virus che causa l'AIDS. Una ferita aperta può venire a contatto con batteri o funghi, causando gonfiore e prurito al naso a causa di infezione. Ulteriori informazioni sulle infezioni da piercing al naso..

Prurito dopo aver mangiato

Una possibile spiegazione del perché il naso prude dopo aver mangiato è che sei allergico al cibo che stavi assumendo. Questo è particolarmente rilevante tra le persone con celiachia (intolleranza al glutine). I sintomi possono essere gravi e dolorosi..

  • Gonfiore del viso
  • Piccoli coni convessi sulla pelle
  • Starnuti, prurito al naso
  • Gonfiore della lingua, delle labbra e degli occhi
  • Ansimante e senso di oppressione al petto.

Per ridurre questi sintomi, puoi prendere antistaminici all'interno, ad esempio:

  • cromolyn sodium: aiuta bene con le allergie alimentari lievi, praticamente senza effetti collaterali, ma il più delle volte si presenta sotto forma di colliri o spray per il naso e per le allergie alimentari deve essere assunto per via orale;
  • la cetirizina è un farmaco ampiamente utilizzato per varie forme di allergie di nuova generazione
  • la levocetirizina è un farmaco più costoso, ma anche più rapido e meno efficace, rispetto alla cetirizina;
  • altri antistaminici, in particolare l'ultimo (terza generazione).

A volte possono essere prescritti insieme all'epinefrina. Questi farmaci sono disponibili al banco..

Worm Itch

Gli ossiuri sono vermi parassiti che infettano il colon umano. Sono bianchi e assomigliano a piccoli pezzi di filo. Il prurito è di solito causato dal muco che producono per causare a una persona di graffiare il sito di deposizione delle uova (ano). Questo muco può raggiungere il naso attraverso le mani. I vermi sono altamente contagiosi, se uno dei membri della famiglia è infetto, tutti dovranno essere trattati, anche se i sintomi non compaiono..

Rinoplastica

Questa è un'operazione volta a cambiare la forma del naso (dimensione o angolo). Viene anche usato per correggere molti altri difetti del naso. Dopo tale procedura, si può osservare prurito..

È necessario consultare un dermatologo in modo che prescriva il miglior farmaco che non interferirà con il trattamento.

Pelle secca

Pelle secca traballante

Pelle secca sul naso e può essere causata dall'uso di un gran numero di prodotti per il trucco e idratanti per la pelle. Anche il sapone e la lozione per il corpo possono scatenare questo problema. Può anche essere esacerbato da condizioni e malattie come diabete, psoriasi e malnutrizione..

Neuropatia

La neuropatia è una disfunzione del nervo periferico che provoca intorpidimento. La condizione può anche causare sensazioni di formicolio e formicolio. Anche la debolezza muscolare è un sintomo comune..

Altri motivi

Altre possibili cause che possono causare questo problema:

  • Diabete
  • Psoriasi
  • Acne rosacea
  • Dermatite da contatto
  • Eczema (dermatite atopica).

Come sbarazzarsi del prurito al naso

Indipendentemente dalle cause del disagio sulla mucosa, non è raccomandato ignorare questo problema, così come l'automedicazione. La decisione sui metodi di trattamento deve essere presa dal medico sulla base dei risultati di un esame di laboratorio e strumentale completo.

Dopo aver esaminato la superficie interna del naso con un rinoscopio, il medico deve raccogliere un'anamnesi. Quindi, vorrà scoprire cosa è stato preceduto da una sensazione di bruciore, se si formano croste nel naso, qual è il benessere generale del paziente, quali altri sintomi sono presenti (mal di testa, febbre, tosse, naso che cola, ecc.). Sarà necessario informarlo se sono stati utilizzati mezzi medici. Successivamente, il medico prescrive la microflora di semina dalla cavità nasale per stabilire l'agente causale della malattia, nonché un esame del sangue e una radiografia dei seni.

Se la malattia è associata a una reazione allergica, cioè i suoi sintomi provocano polline di piante, peli di animali, polvere, fumo di tabacco, muffe e altri allergeni, è sufficiente sbarazzarsene per un pieno recupero.

Si raccomanda inoltre di idratare la mucosa al primo segno di secchezza, aumentare l'immunità e mantenere un clima emotivo favorevole.

Nel caso dello sviluppo della malattia, il trattamento di base dipende dalla diagnosi stabilita e comprende sia la terapia farmacologica (assunzione di antibiotici, farmaci antinfiammatori non steroidei, immunostimolanti, antistaminici, vasocostrittore e farmaci antifungini), sia procedure fisioterapiche.

La fisioterapia si basa sulla proprietà di una serie di farmaci per penetrare intensamente nel corpo sotto l'influenza della corrente elettrica (laser e radiazioni magnetiche).

Nel caso della formazione di ulcere non cicatrizzanti nella cavità nasale (distruzione della mucosa), viene indicata la cauterizzazione, con l'aiuto della quale viene rimossa parte del tessuto danneggiato e i bordi della ferita vengono sigillati. Pertanto, viene avviato il processo di rigenerazione delle mucose..

I migliori materiali del mese

  • Perché non puoi seguire una dieta da solo
  • 21 consigli per non acquistare un prodotto stantio
  • Come conservare frutta e verdura fresca: semplici trucchi
  • Come rompere il desiderio di dolci: 7 prodotti inaspettati

Se il trattamento conservativo è inefficace, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico. Le operazioni, di regola, vengono eseguite in caso di deformità del setto nasale o grave atrofia della mucosa. I pazienti vengono operati in anestesia generale in ambito ospedaliero. Il trattamento chirurgico viene praticato dopo 14-16 anni, ma in casi di emergenza può essere eseguito dall'età di sei anni.

Trattamento

Il trattamento dipende dalla causa sottostante del prurito. Prima di intraprendere misure terapeutiche, è necessario assicurarsi che la condizione sia diagnosticata e che la causa sia stabilita.

Le persone con un sistema immunitario debole, in particolare HIV / AIDS, diabete e farmaci chemioterapici, non devono assumere alcun medicinale senza prescrizione medica..

  • Per ridurre il livello di istamina che provoca reazioni allergiche, il medico può prescrivere un antistaminico sotto forma di compresse o iniezioni..
  • Gli unguenti corticosteroidi locali possono essere assunti con casi lievi di infiammazione, gonfiore e prurito, nonché formazione di gonfiore e protuberanze.
  • A volte un medico può prescrivere un antidepressivo sotto forma di iniezioni o farmaci per via orale..
  • Per coloro che sono resistenti ai corticosteroidi, gli inibitori della calcineurina sono un'alternativa..

Rimedi casalinghi

  • Trita la cipolla fresca e inala i suoi vapori per sbloccare la congestione nasale. È anche buono da mangiare cibi aromatizzati al pepe..
  • Il tè alla menta piperita può essere molto utile per la congestione nasale e il forte mal di testa..
  • Il gel di aloe vera è un ottimo idratante e antibatterico per la pelle. Può essere usato per alleviare il prurito causato da dermatite da contatto ed eczema..
  • La farina d'avena è un noto trattamento efficace per il prurito della pelle. Devi aggiungere una tazza di polvere di farina d'avena all'acqua, quindi risciacquare il corpo. Fai domanda due volte al giorno per una settimana e i risultati saranno sorprendenti.
  • Il bicarbonato di sodio è un buon rimedio per le eruzioni cutanee. Devi aggiungere una parte di acqua a tre parti di polvere di soda. Per l'effetto migliore, puoi provare a usare il miele invece dell'acqua. Applicare la pasta sulla zona interessata, lasciarla per 20 minuti, quindi risciacquare.
  • L'olio d'oliva è un ottimo idratante per la pelle, che aiuta ad alleviare il prurito, previene peeling e screpolature..
  • L'aceto di mele è un agente antisettico, antimicotico e antibatterico. Pertanto, è efficace contro il prurito della pelle secca..

Ciò che provoca la comparsa di prurito nel naso

Per sbarazzarsi rapidamente di un sintomo spiacevole, è necessario indicare quale sia diventata la causa principale della malattia. Considera le cause più comuni.

Reazione allergica

Nella maggior parte dei casi, l'allergia si manifesta con sensazioni vorticose nelle cavità nasali. Lo starnuto appare dopo la sedimentazione di allergeni sulla mucosa nasale. Da un lato, irritano meccanicamente i recettori, dall'altro provocano lo sviluppo di una reazione allergica.

Sintomaticamente si manifesta:

  • prurito agli occhi, al naso e alla pelle;
  • lacrimazione;
  • starnuti
  • gonfiore dei tessuti;
  • congestione nasale;
  • rinorrea (scarico acquoso);
  • tosse.

A seconda della forza dell'allergene e della predisposizione allergica della persona, i sintomi possono essere espressi in diverse intensità. Il gonfiore può essere limitato a lingua, palpebre, labbra o estendersi al collo, compromettendo la respirazione, incluso il soffocamento.

Inoltre, possono verificarsi eruzioni cutanee, broncospasmo o disturbi dispeptici. Tra gli allergeni volatili ci sono:

  1. polvere;
  2. peli di animali;
  3. spray nasali;
  4. aroma di profumo, cosmetici;
  5. polline vegetale.

Fattori infettivi

La perforazione nel naso può avvenire sullo sfondo della rinite infettiva, in particolare, nel primo stadio. Quando i microbi entrano nella mucosa nasale, si irrita, si verifica un piccolo gonfiore e aumenta la secrezione di muco.

Per cancellare la cavità dai germi, inizia l'ipersecrezione. Il muco in combinazione con le ciglia dell'epitelio rilascia agenti patogeni. Le ciglia sono meccanismi protettivi, costantemente in movimento, che forniscono una pulizia regolare.

Ogni giorno una persona si trova ad affrontare un numero enorme di microbi, ma l'infezione non si verifica sempre.

L'indebolimento delle funzioni protettive si osserva con immunosoppressione, inalazione prolungata di aria fredda, malattie infettive croniche del rinofaringe o anomalie della struttura del naso.

Tutti questi fattori predispongono all'infezione del corpo attraverso la mucosa delle cavità nasali..

La causa della rinite infettiva può essere virus (rinoceronti, adenovirus, infezione respiratoria sinciziale), batteri (stafilococchi, streptococchi, bacillo emofilo, meningococchi). Penetrano nel corpo durante l'infezione primaria o si attivano nei focolai cronici delle cavità paranasali.

I farmaci vasocostrittori possono anche ridurre la protezione della mucosa se usati in quantità illimitate..

Medicinali

Molti di noi, quando appare la rinorrea, usano gocce nasali con un effetto vasocostrittore. Il loro aiuto terapeutico è la capacità di cambiare il tono vascolare nel sito di iniezione. Di conseguenza, i vasi sanguigni si restringono, il gonfiore dei tessuti e la rinorrea diminuiscono.

Va ricordato che l'effetto vasocostrittore è di breve durata e dipende dalla composizione del farmaco. La durata del vasospasmo può essere di 4 o 12 ore. Questi medicinali includono Xymelin, Tizin, Evkazolin, Otrivin, Lazorin, Snoop e molti altri..

Se il farmaco viene utilizzato per un lungo corso (più di 5 giorni), aumenta la probabilità di dipendenza. Con ogni uso successivo, l'effetto terapeutico sarà significativamente più basso, il che richiede un aumento del dosaggio o una modifica dei farmaci.

La conseguenza di ciò è il vasospasmo persistente, l'essiccazione della mucosa e una diminuzione della protezione locale. In queste condizioni, qualsiasi fattore scatenante può causare prurito, starnuti e rinorrea..

Altri fattori

In misura minore, la frequenza degli starnuti è influenzata da:

  • polverosità dell'aria quando una persona è in una stanza con un'alta concentrazione di polvere, fumo, gas per lungo tempo. All'inizio, il naso prude, disagio nelle cavità nasali, starnuti. Successivamente, le reazioni fisiologiche protettive vengono soppresse, la pulizia è difficile, la mucosa si ricopre di particelle di polvere e si asciuga;
  • odori pungenti di sostanze chimiche, comprese le sostanze chimiche per la casa. Le particelle di aerosol quando inalate si depositano sulla mucosa, causando starnuti e prurito;
  • aria calda secca. L'essiccazione delle cavità nasali porta alla comparsa di sensazioni di prurito;
  • lesioni meccaniche alla mucosa.

Fattori provocatori

La perforazione nel naso a volte è causata da influenze esterne, eliminando le quali, è possibile eliminare il fastidioso sintomo. Scopri quali momenti possono causare gonfiore nasale.

Odore pungente. Ma ci possono essere profumi in una dose altamente concentrata. Stare su una strada a gas o in una stanza fumosa contribuisce anche alla sensazione di prurito e irritazione al naso. Il trauma meccanico al naso con il coinvolgimento della sua mucosa è un probabile provocatore di coraggio. A volte il clima troppo caldo e l'aria secca portano a una fastidiosa sensazione di vortice.

Alcuni farmaci possono causare mucose secche e talvolta persino gonfiore. Tali farmaci includono, ad esempio, medicinali con atropina..

Come vivere con le allergie

Se un mal di testa, mancanza di respiro, prurito e naso secco sono i tuoi compagni costanti, ma non ci sono altri segni di raffreddore o altre malattie, puoi probabilmente presumere che sei diventato un ostaggio delle allergie.

Prima di tutto, controlla questo con l'aiuto di specialisti. Un allergologo e otorinolaringoiatra: questo è ciò di cui hai bisogno. Per una diagnosi accurata, vengono eseguiti vari test: test cutanei, un esame del sangue per allergeni.

Nel caso in cui gli studi diano un risultato positivo, la cosa principale da capire è che l'allergia è una condizione piuttosto specifica che non è sempre curabile. I rimedi popolari contro questa malattia non esistono affatto. L'unico modo efficace è cambiare il modo di vivere..

Sfortunatamente, molto spesso non è possibile stabilire un allergene specifico, è particolarmente difficile farlo nei bambini piccoli. In tali situazioni, al fine di far fronte alle allergie e ripristinare la salute, tutti i fattori negativi (elencati sopra) dovrebbero essere eliminati. Durante la stagione di fioritura, se viene determinata l'allergia ai pollini, è necessario cambiare il luogo di residenza.

Inoltre, si consiglia:

  • Installazione di filtri a carbone per la purificazione dell'aria e l'umidificazione nell'appartamento
  • Limitare il contatto con gli animali
  • Nutrizione ipoallergenica
  • Uso di prodotti per la pulizia naturali (sapone senza additivi, polvere ipoallergenica, ecc.)

Per alleviare i sintomi locali, come un forte prurito al naso, i medici consigliano di utilizzare solo soluzioni sicure per lavare la cavità nasale: soluzione salina o sale marino (senza additivi aromatici) disciolto in acqua.

Tutti i medicinali per la rinite allergica devono essere approvati da uno specialista prima dell'uso..

Cosa fare per non graffiarsi il naso

Come aiutare un naso sfortunato quando prude intensamente e affligge il proprietario? Per rimuovere i sintomi spiacevoli, prova a sciacquare la mucosa nasale

Ma attenzione! Il lavaggio è preferibile con segni di infezione da raffreddore. Ma con manifestazioni allergiche, il lavaggio non salverà, ma aggraverà la situazione.

Prima di iniziare l'automedicazione, visita il tuo medico. Con l'impulso costante di pettinarti il ​​naso, sarà richiesto aiuto dai seguenti medici:

  • allergologo.
  • Medico ORL (otorinolaringoiatra).
  • Terapeuta o medico di famiglia.

Nel trattamento del prurito nasale persistente, i medici utilizzano i seguenti metodi di terapia:

  1. Medicina di erbe (medicina di erbe). Il metodo basato sull'uso di erbe con proprietà antipruriginose e antistaminiche.
  2. Terapia minerale (trattamento con minerali). Utilizzato nel trattamento di condizioni neurasteniche, nevrosi, disturbi depressivi.
  3. Trattamento linfotropico. Un metodo delicato e sicuro per sbarazzarsi di molte malattie. Le medicine vengono iniettate direttamente nel sistema linfatico, fornendo un effetto terapeutico stabile.
  4. Apiterapia (trattamento delle api). Un trattamento efficace usato come aiuto aggiuntivo.
  5. Terapia specifica per allergeni. Una tecnica di successo che aiuta ad alleviare il paziente dalle manifestazioni allergiche.

Se una persona è preoccupata per il forte prurito nasale e la difficoltà nella respirazione nasale, si raccomanda l'uso di gocce nasali vasocostrittive (Xymelin, Galazolin, Adrianol, Tizin). Questi farmaci agiscono in modo più efficace in combinazione con il lavaggio dei seni e l'assunzione di antistaminici..

Attenzione! Utilizzare gocce / spray vasocostrittori secondo le istruzioni. Non puoi prescriverti medicinali effetto vasocostrittore

La frivolezza porta a problemi e allo sviluppo di infezioni nell'orecchio.

E l'uso eccessivamente lungo di gocce di vasocostrittore (se usi i farmaci ogni giorno) dà l'effetto opposto e provoca lo sviluppo di un forte raffreddore (specialmente se li usi con i postumi di una sbornia quando i vasi sono dilatati).

Se il naso è graffiato dalla secchezza, un umidificatore d'aria domestico aiuterà. Per aumentare l'umidità, accenderlo prima di coricarsi. Quando la secchezza nasale provoca infiammazione, lubrificare la superficie della pelle intorno alla bocca con vaselina o una crema per bambini neutra.

Se hai problemi a dormire la notte dal prurito, bevi un lieve calmante ogni notte. I seguenti preparati a base di erbe aiutano:

  • Melissa, menta. Rimedio senza problemi per i disturbi del sonno. Ma sappi che la menta è controindicata in gravidanza, vene varicose e ipertensione.
  • Camomilla. Buona erba da nevrosi. Le tinture di camomilla non dovrebbero essere prese per le persone con ulcere e gastrite.
  • Radice di valeriana. Oltre all'insonnia, la valeriana aiuterà a normalizzare il funzionamento del muscolo cardiaco. Non è raccomandato per le donne in gravidanza. E dopo 1,5-2 mesi di utilizzo, fai una pausa.
  • Coni di luppolo. Allevia l'ansia e normalizza il sonno notturno. Ma assicurati di rispettare il dosaggio esatto. Le future madri, donne che allattano e bambini di età inferiore a 1,5 anni non possono usarlo.
  • Motherwort. Allevia perfettamente le irritazioni e allevia le condizioni nevrotiche. Una pianta medicinale è controindicata negli ipotensivi.

Indipendentemente dalle tue condizioni di salute, assicurati di consultare il medico prima di utilizzare erbe curative. Solo con sforzi congiunti e sotto controllo medico puoi sbarazzarti di una sindrome spiacevole - un naso che prude.

Trattamento del prurito al naso

Se il naso è molto pruriginoso, di solito vengono presi antistaminici. Ma devi assolutamente andare dal medico se il naso prude in modo insopportabile e sospettoso per molto tempo..

Le malattie che causano prurito vicino al naso e al suo interno richiedono spesso una terapia complessa. Il medico seleziona il trattamento in base alla causa della patologia.

I seguenti sono i metodi più efficaci e comunemente usati per rimuovere il prurito nel naso..

Cavità nasale

La procedura consente di pulire le pareti interne del naso da microrganismi patogeni e mucose. Il lavaggio regolare impedisce l'essiccazione delle mucose della cavità nasale, la formazione di croste secche nel naso. I passaggi nasali possono essere lavati con soluzione salina o prodotti farmaceutici contenenti acqua di mare.

I migliori farmaci sono:

Per preparare una soluzione fisiologica, è necessario diluire un cucchiaino di sale da cucina in un bicchiere di acqua bollita calda. La procedura viene eseguita 5-6 volte al giorno.

Farmaci vasocostrittori

Per la terapia vengono utilizzate gocce nasali a base di naftazolina. Questo principio attivo attiva il sistema nervoso autonomo, espande la fistola di uscita dei seni. Di conseguenza, il gonfiore è ridotto, il prurito è ridotto. Per il trattamento, i farmaci più comunemente usati sono:

È necessario instillare la medicina nel naso, 1-2 gocce nella narice ogni quattro ore. Il corso del trattamento di solito dura da 3 a 5 giorni.

Medicinali corticosteroidi

  1. I farmaci a base di ormoni steroidei estinguono l'infiammazione, riducono il dolore e la sensazione di bruciore nel naso. Le gocce più comunemente prescritte sono Benarin, Nazarel, Bekonase.
  2. L'uso di questi preparati nasali è consentito solo per gli adulti. La dose giornaliera non deve superare i 400 mcg. Il corso terapeutico dura un massimo di due settimane.

È vietato l'uso di farmaci corticosteroidi per le donne in gravidanza, le madri che allattano, le persone con intolleranza ai componenti dei farmaci, che soffrono di malattie infettive del tratto respiratorio superiore.

Antistaminici

Sono usati per la rinite allergica, accompagnati da prurito al naso. I componenti attivi del farmaco sono i bloccanti H.1- recettori dell'istamina.

Sopprimono i sintomi delle reazioni allergiche, riducono il prurito, sopprimono l'infiammazione, normalizzano le condizioni della pelle. In genere, i medici prescrivono ai pazienti i farmaci Cetrin, Zodak, Zirtek. Il corso della terapia dura da 10 a 14 giorni. Il dosaggio è fissato dal medico curante.

antisettici

Gli antisettici sono prescritti per l'infezione della cavità nasale con un'infezione batterica. Le gocce antisettiche sopprimono l'attività vitale dei microrganismi patogeni, indeboliscono il prurito.

Efficaci sono i preparati nasali Protargol, Chlorophyllipt, Albucid. Le soluzioni medicinali sono instillate nel naso, 1 - 2 gocce in ciascuna narice. Il corso del trattamento dura fino a 10 giorni.

Farmaci antibiotici

Gli antibiotici sono destinati al trattamento di malattie infettive del tratto respiratorio. Di solito vengono prescritti tre tipi di farmaci antibiotici: macrolidi, cefalosporine, penicilline.

  1. Dei macrolidi vengono utilizzati l'azitromicina e l'eritromicina, le cefalosporine - Ceftriaxone, le penicilline - Augmentin e Amoxiclav.
  2. Con un'infezione fungina, vengono prescritti farmaci antimicotici: nistatina, levorina. Il corso terapeutico di solito dura una settimana. Il dosaggio è determinato dal medico.

Il trattamento del prurito nel naso viene effettuato non solo con il metodo medico. Con prurito allergico, i medici raccomandano spesso una procedura di desensibilizzazione ai pazienti. Durante la procedura, la quantità minima di allergene viene introdotta nel sangue di un soggetto allergico.

Nelle procedure successive, la dose dell'allergene aumenta gradualmente. Di conseguenza, il paziente sviluppa l'immunità a una sostanza irritante. Con una curvatura del setto nasale, una deformazione delle pareti mucose della cavità nasale, sono utili misure fisioterapiche: elettroforesi, terapia ad ultrasuoni.

Terapia locale

Le caratteristiche della terapia sono in gran parte determinate dalla causa del disagio nella cavità nasale. Infezione, allergie e disturbi autonomici sono trattati in modo diverso, quindi, per determinare il corso ottimale della terapia, è consigliabile chiedere aiuto a uno specialista. Tuttavia, esistono linee guida generali per il trattamento delle malattie respiratorie che possono essere utilizzate in aggiunta alla terapia antiallergica, antivirale o antibatterica..

Inalazione

L'inalazione con un nebulizzatore è il metodo più semplice e sicuro per il trattamento dell'infiammazione delle vie aeree. Possono essere utilizzati anche in presenza di febbre subfebrilare e febbrile. La terapia locale può fermare l'infiammazione sul nascere stesso e quindi prevenire l'irritazione dei recettori pruriginosi..

Come preparazioni per inalazione, è meglio usare:

Importante! L'inalazione non deve essere somministrata a pazienti che soffrono di ostruzione bronchiale.. Secondo gli esperti, è indesiderabile ricorrere alle inalazioni di aerosol con un forte restringimento del lume dei bronchi

Il liquido che riempie le vie aeree può aggravare l'insufficienza respiratoria e causare ipossia..

Secondo gli esperti, è indesiderabile ricorrere alle inalazioni di aerosol con un forte restringimento del lume dei bronchi. Il liquido che riempie le vie aeree può aggravare l'insufficienza respiratoria e causare ipossia..

Irrigazione del naso con gocce idratanti

Se la mucosa nasale prude costantemente, questo indica che le sostanze irritanti si trovano ancora all'interno del tratto respiratorio. Per accelerare la loro evacuazione, puoi instillare gocce idratanti nei passaggi nasali. Stimolano la liquefazione e l'escrezione del muco, insieme a quali allergeni, polvere e alcuni agenti infettivi vengono rimossi dal rinofaringe.

Per l'irrigazione dei passaggi nasali vengono solitamente utilizzati:

I farmaci citati non solo idratano la mucosa, ma stimolano anche un aumento dell'immunità locale. Se un'infezione è diventata la causa dell'infiammazione rinofaringea, le gocce idratanti aiuteranno ad eliminare l'infezione e il gonfiore nei passaggi nasali.

Lavaggio nasale con soluzioni

Il lavaggio è il metodo più efficace per pulire i passaggi nasali e i seni nasali da sostanze irritanti. Come preparati per l'irrigazione del rinofaringe, è meglio usare soluzioni isotoniche. Disinfettano la mucosa e aumentano il tono vascolare, che aiuta ad eliminare i sintomi della rinite vasomotoria e infettiva:

Non è possibile utilizzare le pere di gomma per il lavaggio, poiché l'introduzione di liquido ad alta pressione è irta della penetrazione di soluzione salina nei seni frontali.

Per evitare complicazioni, è meglio usare irrigatori speciali o sudori neti per irrigare la mucosa. L'acqua dai dispositivi scorre sotto la pressione del proprio peso, che impedisce la sua penetrazione nei seni mascellari.