Come determinare che la miscela non è adatta al neonato e trasferire il bambino da una nutrizione all'altra?

Cliniche

Le madri che allattano al seno un bambino devono pianificare attentamente la propria dieta in modo che il bambino cresca sano e forte. Insieme al latte, riceve vitamine, batteri benefici - tutto ciò di cui un neonato ha tanto bisogno. Eventuali cambiamenti nella nutrizione possono portare a una reazione allergica, indigestione, costipazione, coliche.

La situazione è diversa con quelle briciole che sono costrette ad accontentarsi della miscela di latte. L'alimentazione artificiale viene effettuata su raccomandazione di un medico, è il pediatra che può consigliare di cambiare il prodotto, nonché lo specifico produttore che produce prodotti di qualità.

È meglio affidare la selezione della formula del latte a un pediatra leader che sia a conoscenza delle caratteristiche del corpo di un bambino in particolare

Quando sostituire la miscela?

Quando un neonato si sente benissimo, la sua digestione non solleva domande, non devi semplicemente cambiare la miscela: farai solo molto male. Il corpo si abitua a un prodotto, l'intestino lo digerisce stabilmente. Se decidi di trasferire il bambino in un'altra miscela, preparati a turbamenti, perdita di appetito e altri problemi (più nell'articolo: come passare da una miscela a un'altra con l'alimentazione mista?).

Spesso le madri sono alla ricerca di un altro miscuglio per motivi finanziari: un analogo economico. In questo caso, vale la pena consultare gli specialisti. Il pediatra ha accumulato una ricca esperienza nel corso degli anni del suo lavoro, sa esattamente quale miscela soddisfa i requisiti di sicurezza, ma allo stesso tempo non ti colpisce (consigliamo di leggere: quale miscela è migliore per nutrire un neonato?). Oggi sul mercato puoi trovare una varietà di prodotti di produttori nazionali ed esteri: c'è sempre un'alternativa.

I sintomi ti aiuteranno a capire se la miscela è adatta al bambino o se devi passare a un'alimentazione speciale. Determinare che il prodotto è scarsamente assorbito è abbastanza semplice: il bambino ha:

  • lo sviluppo di anemia;
  • disturbi delle feci a lungo termine;
  • reazioni allergiche;
  • rigurgito profuso;
  • gonfiore frequente;
  • carenza di lattasi;
  • il bambino è cresciuto - hai bisogno di una transizione pianificata.
Se, dopo aver preso la miscela, il bambino inizia a sputare, c'è un gonfiore o una violazione delle feci - molto probabilmente, questo tipo di cibo non è adatto

Acquistare una miscela tenendo conto delle caratteristiche del corpo

Una vasta selezione di miscele sugli scaffali dei negozi ti consente di cambiarlo correttamente, tenendo conto di tutte le caratteristiche del corpo dei bambini. Ad esempio, per i bambini con frequenti eruttazioni, vengono offerte miscele con gomma che leniranno la microflora dello stomaco. Quando un bambino non tollera il lattosio, acquisisce alimenti speciali per bambini senza di esso e, per le allergie alle proteine, è adatta una miscela con ingredienti di soia. In caso di anemia dovrebbe essere somministrata una miscela speciale, i pediatri raccomandano una dieta ricca di ferro.

Se il bambino è allergico al latte di mucca, gli viene somministrata una miscela con latte di capra o di soia (per maggiori dettagli, vedere l'articolo: sintomi di allergia al latte in un bambino). Proteine ​​spesso usate ottenute per idrolisi. Gli elementi utili vengono preservati, ma non vi sono danni al corpo. Ad ogni modo, è necessario acquistare alimenti per bambini solo dopo aver consultato un medico.

Come cambiare la miscela per il bambino: principi di base

Non è necessario trasferire il bambino in un'altra miscela spontaneamente. Dovresti seguire i consigli:

  1. Agire gradualmente, non annullare bruscamente la vecchia dieta, poiché ci sarà un malfunzionamento nello stomaco, le feci saranno rotte, il che porterà a diarrea e disidratazione. La scorrevolezza è molto importante se si desidera dare una miscela di un altro produttore..
  2. La sostituzione graduale avviene non solo nel caso di marchi e composizioni diverse; quando cambi la dieta non adatta all'età del bambino cresciuto, fallo senza problemi. Una o due settimane sono abbastanza.
  3. Se si desidera cambiare il marchio, allevare il prodotto in contenitori diversi. In una poppata, dai delle bottiglie a turno: prima una nuova e poi una vecchia. È più facile cambiare l'alimentazione per età: le polveri possono essere mescolate in un flacone.
  4. Il passaggio dall'età a una nuova dieta richiede un aumento regolare della dieta. Ogni paio di giorni aggiungi un cucchiaio di nuova polvere invece di quella vecchia - il dosaggio aumenta gradualmente.
Per introdurre una nuova miscela per età, ci vorrà del tempo per mescolarla con il solito e cambiare gradualmente le proporzioni

Lo schema di transizione da una miscela all'altra

Come dovrebbe avvenire la transizione? Se la marca di pappe sta cambiando, allora avrai bisogno di due bottiglie. Una volta ogni due giorni, è necessario modificare la dieta, aumentando il volume della nuova miscela e riducendo il volume della vecchia. Ad esempio, quando un bambino mangia 180 ml di una miscela, puoi pianificare la tua dieta come segue:

  • il primo e il secondo giorno - 30 ml di acqua + 1 cucchiaino di nuova miscela / 150 ml di acqua + 5 cucchiai di vecchio;
  • 3-4 giorni - 60 ml di acqua + 2 cucchiai / 120 ml + 4 cucchiai;
  • 4-6 giorni - 3 cucchiai e 90 ml di acqua in ogni bottiglia;
  • 7-8 colpi - 120 ml di acqua + 4 cucchiai / 60 ml + 2 cucchiai;
  • 9-10 - 160 ml di acqua + 5 cucchiai / 30 ml + 1 cucchiaio;
  • 11-12 giorni - la miscela viene completamente sostituita.

Il cambiamento nella nutrizione per età avviene in modo simile, solo ora le polveri possono essere mescolate insieme. Una dieta approssimativa è la seguente:

  • il primo o il secondo giorno - 1 cucchiaio di polvere fresca + 5 cucchiai del vecchio;
  • 3-4 giorni - 2 cucchiai di fresco + 4 - vecchi;
  • 4-6 giorni - 3 cucchiai di ogni tipo;
  • 7-8 giorni - 4 cucchiai di fresco + 2 - vecchi;
  • 9-10 giorni - 5 cucchiai di fresco + 1 - vecchio;
  • 11-12 giorni - transizione completa.

È impossibile sapere in anticipo come reagirà il corpo, ma se il bambino ha normalmente accettato la sostituzione, è possibile ridurre leggermente il tempo. Aggiungi semplicemente un nuovo volume ogni giorno.

Puoi conoscere la reazione del corpo alla nuova miscela solo dopo che è stata assunta dal bambino: devi monitorare attentamente i cambiamenti nella digestione

Difficoltà a cambiare la dieta

Il trasferimento a una nuova alimentazione è particolarmente esteso: il corpo del bambino ha bisogno di tempo per abituarsi a un'alimentazione insolita. Lo stomaco dovrebbe adattarsi e digerire normalmente le miscele. Una ragionevole precauzione non sarà mai superflua, specialmente quando si tratta del bambino - spesso il corpo inizia a reagire negativamente. Il bambino ha i seguenti sintomi:

Come determinare se una miscela non è adatta per un bambino

Buona giornata, cari lettori. In questo articolo, saprai come capire quale miscela non è adatta al bambino. Scoprirai in quali sintomi si manifesta un fenomeno simile, capirai in quali situazioni sono necessari aggiustamenti nutrizionali. Scopri quali criteri devi considerare quando scegli il prodotto giusto. Considerare i possibili errori nell'uso delle miscele, i principi di base della modifica del prodotto.

Scegli quello giusto

Spesso puoi sentire che la miscela non è adatta al bambino. Per evitare che ciò accada con il tuo bambino, devi considerare tutti i criteri per scegliere un buon prodotto.

  1. È necessario selezionare un prodotto, tenendo conto dell'età dei giovani:
  • quindi, un prodotto destinato a un bambino che non ha ancora sei mesi è contrassegnato da una "unità";
  • se il bambino ha più di sei mesi, ma meno di un anno, allora si adatta a lui con un segno di "2";
  • "Tre" - adatto a bambini di età superiore a un anno.
  1. È molto importante controllare la data di scadenza. È inaccettabile dare a un bambino un prodotto scaduto.
  2. È necessario valutare la composizione della miscela. È importante disporre di tutti gli oligoelementi e vitamine necessari, probiotici, lattulosio e PUFA. Assicurarsi che manchino saccarosio e amido..
  3. È importante che il contenuto proteico in un litro della miscela preparata sia di 12 - 14 grammi.
  4. Prestare attenzione alle istruzioni di cottura. È importante che sia comprensibile e informativo..
  5. Dai la preferenza alle miscele a tua disposizione per soldi. Non puoi insegnare a un bambino una miscela ora e poi, a causa della mancanza di denaro, comprane un'altra. Quindi danneggia solo la salute di tuo figlio.

Regole per l'immissione di una nuova miscela

I genitori potrebbero essere interessati alla domanda su come scoprire in quali porzioni dare la miscela quando si verifica la prima conoscenza di un nuovo prodotto. Per fare ciò, è necessario seguire il seguente schema:

  • il primo giorno - non dare più di 10 g di miscela sconosciuta una volta;
  • il secondo giorno - in assenza di una reazione negativa - dare la stessa porzione, ma già due volte al giorno;
  • il terzo giorno - tre volte al giorno (viene data la stessa porzione);
  • il quarto giorno - 10 grammi quattro volte al giorno.

Lo schema continua fino a quando l'alimentazione non viene portata a sette pasti, dieci grammi ciascuno, cioè la norma giornaliera è di settanta grammi.

Qui stiamo parlando dell'introduzione di una miscela per un neonato. In una situazione con un bambino di tre mesi, una singola porzione è di venti grammi, con un bambino di cinque mesi - trenta grammi.

Adatto o no

I genitori potrebbero essere interessati alla domanda su come determinare se il prodotto introdotto nella dieta del bambino è adatto a lui. I seguenti sintomi possono indicare questo:

  • mancanza di problemi con gli organi digestivi - il bambino mantiene feci normali, regolari, consistenza e colore sono familiari;
  • la pelle ha un aspetto normale, non ci sono eruzioni cutanee;
  • il bambino ha un appetito eccellente;
  • l'aumento di peso corrisponde all'età dell'arachide;
  • il bambino rimane attivo, ha un ottimo umore.

Esistono numerosi segni, se è necessario sospettare che il bambino non sia adatto al prodotto utilizzato:

  • varie manifestazioni di allergie;
  • cambiamenti nel processo digestivo - rigurgito, diarrea, coliche, costipazione;
  • cambiamenti nel comportamento - riduzione dell'attività, difficoltà a dormire;
  • aumento di peso insufficiente.
  1. Cambiamenti durante i movimenti intestinali:
  • in un bambino, il movimento intestinale viene osservato più spesso di tre volte al giorno - ha la diarrea;
  • se il processo di defecazione in un bambino viene osservato una volta al giorno o meno spesso - costipazione;
  • se nelle feci sono presenti secrezioni mucose o grumi, ciò indica l'assenza di una digestione finale del cibo.

Tutto ciò suggerisce che il bambino ha avuto problemi con il processo digestivo. Ma non affrettarti a cambiare cibo. Va ricordato che cambiare il prodotto sarà stressante per il corpo del bambino. È possibile che una simile reazione venga osservata sull'introduzione di un nuovo prodotto e continuerà a funzionare da sola. Pertanto, puoi continuare a nutrire il bambino con questa miscela per un altro giorno, pur mantenendo sintomi allarmanti: consulta un medico che farà la diagnosi corretta e ti aiuterà nella scelta di un'altra miscela, se necessario.

  1. Colica. Se il bambino inizia a comportarsi a disagio, dopo aver mangiato, urla, preme le gambe sulla pancia, le strattona, si osservano gonfiore e brontolio, si verifica una colica intestinale. Tuttavia, va tenuto presente che la causa del loro verificarsi potrebbe risiedere in qualcos'altro, e non solo nella scelta sbagliata della miscela. Quindi molto spesso è il risultato della deglutizione dell'aria in eccesso. Se sei convinto che il processo di alimentazione sia conforme a tutte le regole e la colica non vada da nessuna parte, dovresti consultare un medico che dirà già se è necessario sostituire la miscela.
  2. Sputare. Può derivare dall'ingestione di aria durante il pasto. Pochi minuti dopo l'alimentazione, l'aria esplode insieme ai resti di cibo. Ecco perché si raccomanda di mantenere la "colonna" del bambino dopo aver mangiato. Ma, se il bambino inizia a sputare abbondantemente e frequentemente, è necessario consultare un medico. È possibile che uno specialista prescriva una miscela di trattamento.
  3. Sottopeso. Va tenuto presente che i bambini allattati al seno di solito aumentano di peso più velocemente dei loro coetanei allattati al seno. Se hai una situazione in cui il bambino consuma l'intera miscela che gli dai, ma non ingrassa, il cibo non può essere assorbito correttamente. In questo caso, dovrai sostituire il prodotto con uno specializzato. Quale - l'esperto dirà.
  4. In presenza di una reazione allergica, può verificarsi un'eruzione cutanea o arrossamento su qualsiasi parte del corpo dell'arachide, che certamente causerà un notevole disagio al bambino. Tale reazione può verificarsi sulle proteine ​​del latte vaccino. Tuttavia, è importante assicurarsi che sia la miscela che provoca allergie, è necessario escludere la probabilità di dermatite da contatto, una reazione allergica ai farmaci. Pertanto, è meglio chiedere aiuto a uno specialista. Se necessario, il medico trasferirà l'arachide a una dieta ipoallergenica.

Miscele terapeutiche

Una situazione è possibile quando un medico prescrive una determinata miscela per motivi medici. È importante ascoltare l'opinione del medico e acquistare proprio un prodotto del genere. Distinguere tra tali opzioni per le miscele, a seconda delle loro proprietà medicinali:

  • ipoallergenico: sono prescritti se il bambino soffre di allergia ai prodotti;
  • fortificato con ferro - se l'anemia viene diagnosticata nel bambino;
  • antireflux: in una situazione in cui il bambino sputa spesso;
  • latte acido - se è necessario normalizzare il funzionamento dell'intestino;
  • con contenuto di amido - se l'arachide ha la diarrea;
  • con un prebiotico - per normalizzare la microflora intestinale;
  • con il contenuto di nucleotidi - se il bambino non aumenta di peso;
  • senza lattosio - in casi con intolleranza al lattosio;
  • con una piccola quantità di grasso - se ci sono problemi digestivi;
  • miscele per neonati prematuri.

Possibili errori

La miscela potrebbe non essere adatta al bambino a causa del fatto che la mamma ha commesso alcuni errori entrando.

  1. Mancanza di aderenza a un programma del pasto. Ad esempio, una donna potrebbe somministrare troppo spesso al bambino una miscela, che ha causato un disturbo dell'apparato digerente.
  2. Transizioni regolari e irragionevoli da una miscela all'altra.
  3. Cambio di miscela al primo, lieve cambiamento nelle feci.
  4. L'uso di miscele di latte fermentato senza limitazione.
  5. Cambia il prodotto adattato al latte di mucca.
  6. Trattamento termico eccessivo della miscela.
  7. Trasferimento di un bambino a una miscela di prescrizione medica di propria iniziativa.
  8. Inosservanza delle raccomandazioni per la preparazione della miscela.

Ora sai quali sono i sintomi se la miscela non si adattava. I genitori dovrebbero essere preparati per questo fenomeno, poiché il prodotto artificiale non è naturale, il bambino può sperimentare alcune manifestazioni caratteristiche. Ma vale la pena considerare che ogni bambino ha caratteristiche individuali e può rispondere in modo diverso alla transizione verso una nuova miscela. Ricorda che una reazione negativa può essere simultanea e non richiede un cambiamento nella nutrizione.

Come capire se la miscela è adatta per un neonato

L'alimentazione ideale per il bambino è, ovviamente, il latte materno..

Contiene tutte le vitamine e i minerali utili che sono così necessari per la piena crescita e salute del bambino. Ma non sempre la madre, per vari motivi e circostanze, ha l'opportunità di nutrire il bambino con il latte materno.

Quindi sorge la domanda per i genitori sulla scelta di una miscela specifica per il loro bambino.

Sfortunatamente, anche un pediatra esperto non sarà in grado di dire con certezza se una particolare formula per bambini sia adatta per un bambino. La mamma, costretta ad abbandonare l'allattamento al seno, dovrà - per esperienza - chiarire questo problema.

Per fare questo, deve solo essere attenta e persistente nel suo desiderio di scegliere la giusta alimentazione per il bambino.

Sì, la formula del latte è adatta al bambino

Qui è tutto abbastanza semplice. Prima di tutto, devi prestare attenzione al fatto che il neonato non sputa la miscela e non rifiuta la bottiglia. Questo è un buon segno - significa che ha già un sapore di latte.

Inoltre, per scoprire se la miscela è adatta per il neonato, è necessario monitorare attentamente la sua reazione dopo ogni poppata.

Se un bambino sputa non più di un terzo di ciò che viene mangiato e allo stesso tempo aumenta costantemente di peso, tutto rientra nei limiti normali.

È necessario monitorare attentamente le condizioni della pelle del bambino. Le reazioni allergiche a un'età così tenera si manifestano quasi istantaneamente, quindi se la madre vede che non ci sono eruzioni diatesi sul corpo del bambino, puoi tranquillamente continuare a dargli da mangiare con la miscela selezionata.

Problemi controversi: la presenza di coliche e un cambiamento nel colore delle feci. Sia questo, sia un altro possono essere, e non possono essere un segno di intolleranza agli alimenti per bambini.

La colica può essere causata da una posizione errata durante l'alimentazione e un cambiamento nel colore delle feci può essere dovuto alla composizione della miscela (ad esempio, quando la formula del latte è arricchita con ferro, le feci diventano verdi).

No, la formula del latte non funziona per i bambini

Il pianto insoddisfatto e il rifiuto di una bottiglia dovrebbero sicuramente mettere in guardia la mamma. Se al bambino non piace il sapore della miscela di latte, è possibile che la composizione non gli si adatti. In ogni caso, questa è sicuramente un'occasione per dare un'occhiata più da vicino alle successive reazioni del bambino..

Se dopo ogni poppata un neonato sputa poco più di un terzo di ciò che viene mangiato, è troppo presto per farsi prendere dal panico.

Per capire se la miscela è adatta, è necessario provare a valutare obiettivamente l'intera gamma di segni.

Se un bambino vomita una "fontana" (per i pediatri questo si chiama "vomito indomito"), la miscela dovrà essere cambiata se non altro perché in questo stato il corpo del bambino non assorbe nulla.

Cambiare non solo il colore, ma anche la consistenza della sedia è un altro brutto segno. Una feci leggermente più morbida del solito e lievi variazioni di colore rientrano nei limiti normali, ma la frequente diarrea (specialmente in combinazione con il vomito) significa che il bambino è intollerante ad alcuni componenti della miscela di latte.

Reazioni allergiche - arrossamento, desquamazione, eruzioni cutanee insolite sulla pelle - indicatori inequivocabili che la nutrizione del bambino non è adatta e deve essere cambiata.

La miscela può smettere di adattarsi al bambino

A volte un bambino confonde sua madre, abbandonando improvvisamente la formula per l'infanzia, che aveva mangiato con calma e piacere per settimane prima..

Pianto, rifiuto dell'alimentazione notturna, aumento del volume di eruttazione, alterazioni delle feci, frequenti coliche - tutti questi segni spiacevoli, ovviamente, faranno preoccupare qualsiasi mamma.

Un cambiamento di dieta non è troppo benefico per il tratto gastrointestinale del bambino, ma a volte è necessario..

Anche i pediatri con una vasta esperienza riconoscono che nel tempo la miscela potrebbe non adattarsi più: il bambino cresce, si verificano cambiamenti nel suo corpo che possono provocare rigetto e persino intolleranza a determinati componenti degli alimenti per bambini.

La mamma ha bisogno di monitorare attentamente il bambino per capire qual è esattamente la ragione del suo rifiuto della solita miscela.

Se frequenti pianti e coliche possono essere una conseguenza di fattori esterni (posizione di alimentazione impropria, assunzione di farmaci, ecc.), Quindi vomito, improvvisi cambiamenti nelle feci ed eruzioni allergiche, nonché una carenza di peso indicano sicuramente la necessità di consultare un pediatra.

Come capire che la miscela non si adatta al bambino

Il trasferimento dei neonati all'alimentazione artificiale o mista nella maggior parte dei casi è una misura necessaria ed è esso stesso percepito negativamente. Ancora oggi, si ritiene che i moderni polveri di latte per bambini con una composizione il più possibile vicina al latte materno siano ancora inferiori ad esso. Inoltre, hanno uno svantaggio più significativo: per tutta la loro varietà di universali e ideali per ogni bambino, la nutrizione non è stata ancora inventata. Anche la migliore, costosa, miscela pubblicizzata non esclude la possibilità di una reazione allergica di almeno un piccolo organismo. Per questo motivo, i forum per le giovani madri e i consigli degli amici non sono la fonte più affidabile quando si scelgono alimenti per bambini. Ciò che si è rivelato ideale per un bambino potrebbe causare dolore in un altro.

Se i genitori hanno dubbi sulla scelta del cibo, e ancora di più se il bambino ha una predisposizione ereditaria alle allergie alimentari, un pediatra sarà il miglior consulente nella scelta delle formule del latte. I giovani genitori non dovrebbero solo avvicinarsi con attenzione alla selezione di alimenti adatti per bambini e fare correttamente il passaggio ad esso, ma anche continuare a monitorare la reazione del bambino a questo latte.

Casi di intolleranza alimentare e disturbi digestivi non sono rari per i bambini artificiali. Alcuni bambini riescono a far fronte a sintomi spiacevoli e si abituano a una nuova dieta, per altri i genitori saranno costretti ad acquistare un altro prodotto lattiero-caseario e, in casi particolarmente difficili, non possono fare a meno di consultare un allergologo e una dieta ipoallergenica.

Per non provocare gravi conseguenze alle briciole, è importante capire in tempo che la miscela non è adatta al neonato e adottare le misure appropriate. Ci possono essere diversi segni che la miscela si è rivelata inadatta per un bambino particolare. Tutti possono essere osservati sia collettivamente che separatamente..

Segnali di un piccolo organismo

Puoi capire che la miscela non è adatta ai bambini fin dai primi giorni di consumo di un nuovo prodotto e, a volte, i sintomi possono comparire solo dopo un paio di settimane di consumo di un nuovo prodotto. Non abbiate fretta di trarre conclusioni nella prima settimana.

Cambiare l'alimentazione per il bambino è comunque stress, quindi sono consentite lievi manifestazioni allergiche. Il sistema digestivo delle briciole è ancora molto vulnerabile e può non funzionare correttamente. Al fine di ridurre al minimo le spiacevoli conseguenze del passaggio a una nuova miscela, durante la preparazione, seguire rigorosamente le istruzioni sulla confezione e non dimenticare l'introduzione graduale di un nuovo prodotto nella dieta del bambino.

Importante: introdurre una nuova miscela per 7 giorni, aumentandone gradualmente il volume e, di conseguenza, riducendo il volume della precedente nutrizione. Spesso i sintomi delle allergie non compaiono a causa dell'intolleranza a nessun componente, ma solo a causa della temporanea mancanza di enzimi che ne distruggono una quantità così grande. In questo caso, sarà utile ridurre il consumo della bevanda. Una volta che il bambino ha la digestione, sarà in grado di digerire questo cibo in dosi appropriate per l'età senza sintomi spiacevoli..

Se hai selezionato con cura la miscela di latte per bambini, hai seguito le istruzioni per la sua preparazione e lentamente l'hai introdotta nella dieta delle briciole e i segni che non si adattavano ancora si presentavano, quindi questo non è un motivo per far suonare l'allarme e acquistare diverse scatole di latte in polvere per bambini.

Prima di tutto, dovresti scoprire esattamente quali sono state le reazioni all'alimentazione e adottare già misure in conformità con questo.

Tutte le manifestazioni che la miscela non si adattava al neonato possono essere divise in 4 gruppi:

  • reazioni cutanee;
  • disturbi digestivi;
  • deviazioni significative del peso corporeo del bambino dalla norma;
  • cambiamenti nel comportamento.

Ognuno di questi sintomi può apparire per ragioni completamente indipendenti dalla composizione della dieta, quindi a volte la fonte dei problemi può essere eliminata senza sostituirla..

Reazioni cutanee

Il modo più semplice e veloce per determinare se una nuova alimentazione è adatta per un bambino è attraverso la pelle. È sulla pelle che molto probabilmente i genitori noteranno dei cambiamenti. Molto spesso, le guance arrossiscono, questa è la cosiddetta diatesi. L'eruzione cutanea può diffondersi in tutto il corpo, accompagnata da prurito, desquamazione e persino raggiungere le ulcere..

Se si presentano tali problemi, prima di tutto assicurati che il bambino non abbia preso medicine nei prossimi giorni, che non ci siano altri nuovi prodotti nella sua dieta e che i tessuti e i materiali a contatto con la pelle del bambino passino aria e non sfreghino.

Importante: con l'alimentazione mista, è necessario tenere conto della dieta di una madre che allatta, se recentemente una donna ha mangiato un prodotto insolito, questo potrebbe anche contribuire all'eruzione cutanea.

Se non ci sono altri motivi oltre alla nuova formula per neonati, attendi un paio di settimane. Forse il corpo del bambino si abituerà a una nuova dieta. Se i sintomi persistono o peggiorano, consultare il pediatra. Consiglierà una miscela ipoallergenica con una composizione adatta..

Disturbo digestivo

Tra i sintomi più comuni, i primi posti sono la colica, le feci turbate e il rigurgito. Ognuno di questi problemi può avere altre cause oltre alla miscela sbagliata..

La colica può anche verificarsi durante la deglutizione dell'aria a causa di tecniche di alimentazione improprie o flaconi inappropriati. Presta attenzione a come tieni il biberon: il capezzolo deve essere completamente riempito di latte e i passaggi nasali del bambino devono essere puliti in modo che la respirazione non sia difficile durante il pasto.

Come misure preventive, si consiglia di appoggiare il bambino sulla pancia prima di allattare; cambiando la bottiglia in un modello nel cui disegno è previsto un anello speciale per il passaggio dell'aria; e la posizione eretta del bambino per diversi minuti dopo aver mangiato.

I cambiamenti nelle feci possono essere causati semplicemente da un cambiamento nella nutrizione ed essere temporanei. Ma feci più di 3 volte al giorno, contenenti grumi bianchi di cibo non digerito, che durano più di tre giorni - un'occasione per consultare un medico al fine di evitare la disidratazione.

La costipazione causa anche grandi disagi al bambino. Se questo è un fenomeno una tantum, puoi utilizzare farmaci accettabili dalla nascita (ad esempio Mikrolaks) o includere più liquidi nella dieta del bambino, comprese bevande speciali per fluidificare le feci (ad esempio, acqua di uva passa).

Sono ammessi casi isolati di rigurgito nei primi mesi di vita, con l'età questo fenomeno scompare da solo. Se il rigurgito è abbondante e si verifica durante ogni poppata, questo è un segno di gravi patologie dell'apparato digerente. Se tutto è in ordine con il bambino, ma con l'introduzione di un nuovo prodotto, è apparso un sintomo così allarmante, molto probabilmente questa miscela non si adatta al bambino a causa della sua consistenza. Il pediatra raccomanderà di sostituirlo con una dieta antireflusso speciale. È più spesso delle normali miscele di latte a causa del naturale addensante - gomma di carrube, questa proprietà della bevanda previene frequenti rutti.

Deviazioni di peso

I bambini artificiali spesso aumentano di peso in conformità con le norme di età accettate o addirittura lo superano. Se è difficile tenere traccia del volume di latte consumato durante l'allattamento al seno di una madre e il processo di suzione prende molta energia dal bambino, quindi quando si nutre da una bottiglia, il latte scorre senza sforzo dal bambino e la sua quantità corrisponde alle norme raccomandate. Pertanto, nei bambini allattati al seno, il sottopeso è un evento raro..

Molto probabilmente, la nutrizione non è completamente assimilata a causa dell'imperfezione degli organi digestivi del bambino, della mancanza di enzimi necessari o della povertà della microflora intestinale. Per tali pazienti, sarà raccomandato di eseguire test e, se necessario, passare temporaneamente alla nutrizione medica destinata ai bambini piccoli. Quali specifici prodotti lattiero-caseari per bambini sono adatti al tuo caso, dirà il medico.

Cambiamenti comportamentali

A volte il bambino, come può, dice ai genitori stesso che la miscela non si adattava. Il bambino può rifiutarsi di mangiare, sputare latte che non gli piace o chiudere la bocca. Se non è un capezzolo scomodo, significa che al nuovo prodotto non è piaciuto. Successivamente, ciò può influire sul comportamento del bambino: letargia, sonno irrequieto, lacrime eccessive verranno aggiunte al rifiuto del cibo.

Prova tu stesso la nuova miscela. Nonostante il fatto che tutte le miscele siano adattate ai neonati, contengano tutte le sostanze necessarie e siano un'alimentazione completa per i bambini, ognuna di esse è leggermente diversa e alcune miscele preventive e terapeutiche presentano differenze significative. Tutto ciò influenza in qualche modo le caratteristiche gustative del prodotto. Il latte per bambini può davvero non solo essere insolito, ma anche sgradevole nel gusto per il bambino. Se è categorico e non accetta la nuova miscela, vale la pena provare prodotti di altre marche.

Il mercato degli alimenti per bambini è pieno di prodotti nazionali ed esteri. L'enorme assortimento in questa nicchia è fonte di confusione per i giovani genitori, è molto difficile scegliere una miscela particolare. Molto spesso, gli acquirenti sono guidati dal costo e dai consigli degli amici e, con le più leggere reazioni negative, si affrettano a provare una nuova miscela. Tali tattiche portano a spiacevoli conseguenze sotto forma di reazioni allergiche..

Presta attenzione alla composizione del prodotto, fidati dei consigli del pediatra che ti sta guardando e sii attento ai segnali che ti dà un piccolo organismo. Non perdere i primi sintomi, e questo ti aiuterà a evitare conseguenze negative più gravi e l'alimentazione porterà solo piacere a te e al tuo bambino.

Come capire se la miscela è adatta al bambino?

È importante sapere che il trasferimento di un neonato alla nutrizione artificiale è stress per il suo corpo. Pertanto, è necessario scegliere una miscela che gli si adatti di più. Ciò significa che una miscela è ben assorbita e non provoca sintomi indesiderati. Quindi, come capire se la miscela è adatta al bambino?

Sintomi indesiderati possono comparire nei primi giorni di consumo di una nuova miscela, o forse solo dopo una settimana. Questi sono sintomi di intolleranza al prodotto dovuti alla mancanza di enzimi per scomporre i componenti della miscela. È importante non perdere di vista questi sintomi e rispondere in tempo. Ad esempio, per cominciare, ridurre la quantità di porzioni. Forse la digestione migliorerà. In caso contrario, contattare il pediatra o provare un'altra miscela.

Con quali segni puoi determinare che la miscela è scarsamente assorbita

Allergia. Il più delle volte si manifesta sotto forma di diatesi sulle guance. L'eruzione cutanea può diffondersi ad altre parti del corpo. Possono apparire arrossamenti, desquamazione, prurito e persino piaghe sul corpo. Con un'alimentazione mista, è necessario tenere conto dei prodotti che erano nella dieta della madre. Dal momento che in questo caso, una reazione allergica potrebbe non essere dovuta alla miscela, ma a qualche nuovo prodotto dalla dieta di mia madre. Se dopo 2 settimane i sintomi non scompaiono, consultare un medico per un consiglio..

Colica e gonfiore. Ma devi considerare che la colica può verificarsi per altri motivi. Ad esempio, se il bambino ingerisce aria in eccesso durante l'alimentazione. La corretta posizione di alimentazione è importante, così come la comodità della bottiglia stessa.

Rigurgito profuso. In piccoli volumi, questo è normale. Ma se osservi rigurgito abbondante e questo accade dopo ogni pasto. Questo è molto probabilmente un sintomo di una patologia dell'apparato digerente. In questo caso, la solita miscela non è adatta al bambino. Ha bisogno di speciali miscele anti-reflusso. Tuttavia, solo come indicato da un medico.

Cambiare le feci di un bambino. Potrebbe essere feci troppo frequenti - più di 3 volte al giorno. O costipazione per diversi giorni. In questo caso, consultare un medico.

Sottopeso. Se il bambino non aumenta il peso corporeo nella giusta quantità, questo può essere un sintomo che la miscela non è completamente assorbita. Il pediatra può prescrivere test, in base ai quali si può concludere che interferisce con la digestione.

Ci sono casi in cui il bambino stesso mostra una reazione indesiderata alla miscela. Ad esempio, si allontana durante l'alimentazione, chiude la bocca, sputa. In combinazione con letargia e sonno scarso, questa è una campana per i genitori che devi provare una miscela diversa.

Se vuoi provare una miscela a base di latte di capra, ti consigliamo di familiarizzare con la nostra linea di prodotti MD Mil Kozochka.

Digestione di un neonato

Come si sviluppa la digestione di un bambino mentre cresce e come promuovere la digestione sana del bambino?

Sintomi di colica

Massaggio allo stomaco per coliche

Come è il sistema digestivo del neonato

Nei primi mesi dopo la nascita, l'intera vita del bambino e della sua famiglia ruota attorno a questo sistema delicato e complesso. Gli argomenti più popolari per la discussione durante questo periodo sono quanto ha mangiato il bambino e quanto spesso va dai pannolini. E che gioia il suo contenuto può causare in mamma!

Nei primi mesi, il corpo di un neonato dovrebbe svolgere costantemente un compito principale: digerire il latte materno e assimilare tutti i nutrienti necessari per lo sviluppo. Il sistema digestivo del bambino è progettato per farlo nel modo più efficiente possibile..

  • Lo stomaco del bambino è molto piccolo, ma sta crescendo rapidamente. Se il primo giorno di vita può contenere circa 10 ml di latte, al decimo giorno la sua capacità cresce fino a 80 ml. In futuro, ogni mese il volume dello stomaco aumenta di 23 ml.
  • L'esofago alla nascita è già formato, ma è piuttosto corto e lo sfintere, che trattiene il cibo che entra nello stomaco, è ancora debole. Pertanto, il latte in eccesso ritorna indietro.
  • I meccanismi di regolazione e funzionamento dell'apparato digerente vengono attivati ​​immediatamente dopo la prima applicazione del bambino sul torace.

La struttura degli organi interni del bambino non è ancora la stessa di quella di un adulto. Ad esempio, la lunghezza dell'intestino in relazione alla lunghezza del corpo è molto maggiore. La lunghezza dell'intestino tenue in un bambino è di circa 1 m, mentre in un adulto è di soli 10 cm, a causa dell'adattamento del corpo del bambino alla nutrizione lattotrofica, quando la digestione è principalmente parietale.

Funzioni di digestione da 0 a 4 mesi

L'apparato digerente del bambino nei primi mesi di vita è ancora lungi dall'essere perfetto, quindi il bambino soffre di coliche, gas, diarrea e costipazione, che di solito è confermata dal pianto e dall'ansia. Entro 4 mesi, i problemi di solito scompaiono in larga misura.

Vediamo cosa preoccupa il bambino nei primi mesi. Quando preoccuparsi e quando devi solo essere paziente e aspettare.

singhiozzo

Cosa si esprime

Nei primi mesi di vita, quasi tutti i bambini singhiozzano, inoltre, il bambino inizia a singhiozzare anche nell'utero. Proprio a causa della contrazione del diaframma che separa lo stomaco e la cavità toracica, la respirazione del bambino è disturbata. Di conseguenza, emette un suono forte caratteristico. Non preoccuparti. Di norma, il singhiozzo passa entro 10-15 minuti.

Le ragioni:

  • Sete: nel bambino la superficie mucosa della bocca e il canale digestivo si asciugano;
  • Emozioni forti: un bambino può essere spaventato da un suono forte, un improvviso lampo di luce intensa o un tocco inaspettato;
  • Eccesso di cibo: il cibo, allungando il ventricolo, provoca una diminuzione del diaframma.

Come aiutare il bambino:

  • Non sovralimentare;
  • Se il singhiozzo impedisce al bambino di succhiare o addormentarsi, puoi dargli dell'acqua calda bollita o una tisana;
  • Se, a causa di un singhiozzo, il bambino rode e poi continua a singhiozzare, tienilo in posizione verticale per diversi minuti sulle mani fino a quando la respirazione non viene ripristinata. Non posizionare il bambino in una culla sulla schiena immediatamente dopo aver mangiato.

Sputare

Cosa si esprime

Durante o dopo un pasto, il latte digerito viene versato dalla bocca del bambino.

Se il latte non ha avuto il tempo di scendere nell'esofago, allora non differisce dall'ordinario. Se raggiunge lo stomaco, ha luogo il processo di coagulazione che emana un odore acido.

Intensità e volume

Da 1 a 4 mesi, il rigurgito dopo ogni pasto è considerato la norma. Volume: da 1 a 2 cucchiai e una volta più di 3 cucchiai. L'intensità del rigurgito aumenta da circa 20-30 giorni, quando il latte materno diventa più maturo. Entro 6 mesi, il bambino di solito smette di sputare.

Perché un bambino sputa spesso?

La valvola muscolare nella parte superiore dello stomaco mantiene ancora scarsamente il suo contenuto. Parte del latte, che non ha il tempo di entrare nello stomaco, fuoriesce. Ogni movimento contribuisce allo "schizzare fuori" mangiato indietro.

Come aiutare se il bambino sputa:

  • Assicurarsi che il bambino non mangi troppo;
  • Nutri il tuo bambino più lentamente;
  • Prova a cambiare la posizione del bambino durante l'alimentazione - forse il bambino ingoia aria con il latte;
  • Dopo ogni poppata, assicurati di posizionare il bambino in una "colonna" in modo che possa ruttare e non annegare;
  • Se non rutti per molto tempo, mettilo in una culla in un barile e assicurati che il bambino non si ribalti;
  • Cerca di non scuotere, stringere o capovolgere il bambino dopo l'allattamento;
  • Se, se necessario, dai da mangiare al bambino con una miscela, prova un nuovo tipo di biberon o ciuccio con un foro più piccolo per ridurre il "consumo" di aria.

Quando preoccuparsi?

Quando un neonato sputa troppo spesso, conta quante volte al giorno fa pipì. Se in totale risulta circa 12 volte o più - la quantità di latte è normale e il bambino sputa in eccesso.

Se il bambino sputa spesso in un flusso, aumenta di peso, ci sono problemi con la minzione, si consiglia di consultare un medico.

vomito

Cosa si esprime

Il contenuto dello stomaco "schizza fuori con una fontana", con una forza maggiore rispetto a quando ruttano.

Le ragioni

Ci sono molte ragioni. Questa può essere la norma e può indicare una patologia. Il vomito non è pericoloso se si verifica raramente e non vengono aggiunti altri sintomi allarmanti..

  • Eccesso di cibo - in questo caso, devi solo calmare il bambino, accarezzare, diffamare sulle mani. Non abbiate fretta di dargli di nuovo da mangiare.
  • Igiene della madre: dovresti lavarti il ​​seno prima e dopo l'alimentazione e monitorare la tua corretta alimentazione. I cibi grassi, salati e piccanti possono anche causare vomito e disturbi digestivi..
  • Avvelenamento: il vomito può essere una reazione al cibo di scarsa qualità. Questo di solito è accompagnato da feci molli. In questo caso, assicurati di chiamare un medico. Assicurarsi che il corpo non perda molto fluido. Ogni 15 minuti, offri al tuo bambino un cucchiaino di acqua bollita pulita. Quando il vomito si interrompe, dai un cucchiaio. In caso di diarrea, puoi dare al tuo bambino una compressa di carbone attivo disciolto in acqua e attendere fino all'arrivo del medico.
  • Infezione intestinale - di solito inizia con un improvviso attacco di vomito, spesso con febbre o diarrea. È necessario compensare la perdita di liquidi il più presto possibile e consultare immediatamente un medico, poiché questa malattia può essere pericolosa per la vita. Il medico ti prescriverà la terapia.
  • Commozione cerebrale - se il vomito inizia dopo che il bambino cade da qualsiasi altezza, chiama un'ambulanza.

Quando preoccuparsi:

  • Se il bambino non vuole prendere un seno o prendere una miscela di latte;
  • Se il bambino è letargico;
  • Se ha la febbre;
  • Se il bambino vomita più di 3 volte al giorno;
  • Se il vomito è accompagnato da diarrea;
  • Se un bambino ha perso molto liquido.

Neanche una miscela artificiale, nemmeno la più moderna, può diventare un sostituto completo del latte materno.

Stipsi

Cosa si esprime

Durante il primo mese di vita, il bambino è in grado di svuotare l'intestino dopo ogni poppata. Tuttavia, entro il 4 ° mese, la frequenza delle feci è ridotta da 2 a 4 volte al giorno. Allo stesso tempo, i "bambini" sporcano i loro pannolini più spesso di quelli "artificiali", poiché il latte materno viene assorbito più velocemente. Tuttavia, succede anche che un bambino che sta allattando defeca ogni due giorni, o anche meno. Se allo stesso tempo la sua sedia è morbida e non disturba il bambino, allora non c'è motivo di preoccuparsi. Ciò significa che il latte è ben assorbito dal suo corpo..

Sintomi

  • Il bambino è molto cattivo, piange;
  • Il bambino spesso spinge, ma il "risultato" è zero;
  • Ogni tentativo di svuotare l'intestino è accompagnato da un urlo;
  • Lo sgabello è solido, a forma di pisello, o la sua prima porzione è simile a un "tappo", quindi segue una massa molle.

Le ragioni:

  • Durante l'allattamento al seno, la costipazione può causare la dipendenza della mamma da cibi proteici (ricotta, carne), prodotti a base di farina (pane bianco, dolci), caffè o tè;
  • Con l'alimentazione artificiale - la scelta sbagliata o la preparazione sbagliata della miscela.

Come aiutare il bambino:

  • La mamma dovrebbe ridurre al minimo il consumo dei prodotti di cui sopra (tranne la carne, che deve essere consumata in una quantità di almeno 100 g al giorno);
  • Mangia più cibi ricchi di fibre (verdure e verdure);
  • Fai un massaggio alla pancia;
  • Se il motivo è nella miscela, coordinane uno nuovo con il pediatra;
  • Occasionalmente, un clistere può essere somministrato a un bambino. Ma un lassativo - anche a dosi minime - non dovrebbe essere somministrato ai bambini! In ogni caso, se le condizioni del bambino ti stanno preoccupando, dovresti consultare il medico.

Quando preoccuparsi:

  • Il numero di pannolini bagnati è ridotto;
  • Il peso del bambino è ridotto.

Tutto ciò suggerisce che il bambino non riceve abbastanza nutrizione.

Diarrea

La diarrea lieve è comune nei bambini. Inoltre, a causa del fatto che nei primi mesi di vita, i bambini mangiano principalmente cibi liquidi, le feci molli nei bambini dovrebbero essere considerate normali. Il pericolo potrebbe non essere la diarrea stessa, ma la perdita di liquidi e sali.

Cosa si esprime:

  • Feci frequenti;
  • Sgabello molto sciolto in un neonato;
  • Feci aumentate durante i movimenti intestinali;
  • "Flakes" è apparso nelle feci;
  • Il colore e l'odore delle feci sono cambiati..

Le ragioni:

  • Una bottiglia scarsamente lavata o un giocattolo sporco;
  • Surriscaldamento del bambino;
  • Infezione;
  • L'introduzione di nuovi piatti nella dieta del bambino;
  • L'uso di determinati farmaci;
  • Paura.

Cosa si può fare:

  • È necessario compensare la perdita di liquidi il più presto possibile - spesso si applicano al torace, il medico può consigliare di dargli soluzioni elettrolitiche;
  • Se non riesci a farcela da solo entro 2 giorni, consulta un medico.

Quando preoccuparsi:

  • Se la diarrea dura più di 2 giorni;
  • Se il bambino ha pallore, labbra screpolate, bocca secca;
  • Se la temperatura aumenta, inizia il vomito, un'eruzione cutanea;
  • Se sospetti che la diarrea nel bambino sia causata dall'assunzione di farmaci.

In questo caso, dovresti consultare un medico. Dopotutto, le feci molli minacciano la disidratazione, di cui può soffrire il corpo dei bambini.

Aria nello stomaco

Cosa si esprime

Bambino che lancia, piange o urla ad alta voce.

Le ragioni

L'aria nello stomaco che il bambino deglutisce con il cibo, indipendentemente dal metodo di alimentazione.

Cosa si può fare

È necessario aiutare il bambino a far uscire l'aria in eccesso:

  • Tienilo in posizione verticale o appoggialo a faccia in giù in grembo, picchietta sulla schiena e attendi che scoppi;
  • Durante l'alimentazione, assicurati che il bambino ottenga non solo il capezzolo stesso, ma anche il cerchio perigastrico. Se mangia da una bottiglia, tienilo in modo che il collo sia sempre pieno.

Cosa si esprime

Il gonfiore è caratterizzato dall'accumulo di una grande quantità di gas nell'intestino e si verifica più spesso nei bambini che negli adulti. Di conseguenza, il bambino piange forte e pietosamente, e allo stesso tempo la sua pancia sembra più del solito.

Le ragioni:

  • La microflora dell'intestino del bambino non è ancora completamente formata;
  • Nutrizione impropria di una madre che allatta: cavoli, verdure in salamoia, pane nero, cipolle, porri e fagioli possono causare formazione di gas nell'intestino del bambino;
  • La formazione di gas si verifica nei bambini che sono troppo spesso - ogni ora e mezza - applicati al torace (questo non si applica ai bambini nelle prime settimane di vita);
  • Alimentazione con miscele di latte non adattate e diluite in modo inadeguato (in assenza della possibilità di allattare al seno);
  • Ingestione di aria durante l'alimentazione.

Cosa si può fare:

  • Rivedere la nutrizione del bambino o della madre;
  • Massaggia la pancia in senso orario;
  • Attacca il bambino allo stomaco della madre;
  • Attacca un pannolino caldo o una sciarpa di lana sulla pancia;
  • Una presa di gas aiuta a rimuovere i gas dalla pancia - non deve essere immessa molto spesso e con molta attenzione, essendo stata precedentemente oliata, a una profondità non superiore a un centimetro;
  • Se un tale mal di stomaco si protrae, è meglio consultare un medico.

Colica

Esistono attualmente due teorie sull'insorgenza di coliche nei neonati. Secondo il primo, la colpa è del tratto gastrointestinale immaturo e del bambino che ingoia aria durante l'alimentazione e il pianto, causando dolore addominale spastico. Una teoria alternativa afferma che il dolore non si verifica nell'addome, ma nella testa - da affaticamento, sovraeccitazione e sovraccarico del sistema nervoso.

Cosa si esprime

Secondo la definizione dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), la colica è un bambino che piange senza motivo apparente, che dura più di 3 ore di fila, di solito la sera. Molto spesso, tali attacchi si verificano nella seconda - terza settimana di vita di un bambino, si intensificano entro 2 mesi e poi diminuiscono, interrompendosi di 3-4 mesi.

Sintomi caratteristici:

  • Ansia irragionevole di un bambino - ha dormito, non ha paura e non è stanco, è asciutto, a suo agio, non caldo e non freddo;
  • Un urlo penetrante e un forte pianto per diverse ore contemporaneamente, più spesso di sera o di notte;
  • Il bambino stringe i pugni e attira le gambe sulla pancia;
  • Ansia e pianto compaiono poco dopo l'alimentazione;
  • Gas che il bambino rilascia occasionalmente;
  • Appare Pallor;
  • Feci mucose verdi nei neonati o, al contrario, costipazione.

Le ragioni

Le cause dell'inizio e della scomparsa della colica nei bambini non sono ancora chiare. È noto che questa non è una malattia. Un bambino con coliche può ancora svilupparsi normalmente e ingrassare bene..

Cosa può influenzare il verificarsi di coliche:

  • Prematurità e basso peso alla nascita (inferiore a 2500 g);
  • Stress e assunzione di farmaci per la futura mamma durante la gravidanza;
  • Lo stato psicologico della madre dopo il parto - lo stress o la depressione postpartum aumenta anche l'ansia da coliche nel bambino;
  • Fumo - attivo sia quando la madre fuma il bambino, sia passivo quando il bambino è costretto a inalare il fumo di sigaretta;
  • Cattura errata del capezzolo durante l'alimentazione (con alimentazione artificiale - il corno sbagliato per la miscela) - con la tecnica sbagliata, il bambino cattura molta aria, il che aumenta il flusso doloroso della colica;
  • Grido lungo: durante il pianto, il bambino ingerisce molta aria, il che migliora ulteriormente la colica;
  • Sovralimentazione (per i bambini che si allattano artificialmente) - se è impossibile sovralimentare il bambino su richiesta (la natura deciderà tutto nel modo migliore), quindi calcolare non la media, ma la quantità ideale della miscela individualmente per il bambino è abbastanza difficile; se il bambino riceve più cibo di quello che può digerire, i resti di cibo nell'intestino iniziano a fermentare e causare una maggiore formazione di gas, causando dolore e disagio;
  • L'incapacità di rompere l'aria in eccesso dopo l'alimentazione.

Combattere la colica è difficile. Tuttavia, puoi alleviare il dolore e calmare il bambino..

Cosa fare in caso di coliche in un neonato?

  • Posa il bambino sullo stomaco per il massimo contatto con la pelle. Rilassa e lenisce il bambino, allevia il dolore e i crampi, riscalda e promuove la produzione di endorfine..
  • Cerca di calmarti. Lo stato della mamma viene trasmesso al bambino.
  • Durante l'alimentazione, assicurarsi che il bambino catturi correttamente il seno e non ingerisca aria. Se viene allattato al seno, sperimenta i capezzoli..
  • Attaccalo più spesso al petto.
  • Porta il tuo bambino tra le braccia o in una fionda, tienilo a te, dondolo.
  • Cerca di non far piangere pesantemente il bambino. Altrimenti, otterrai un "circolo vizioso": più il bambino piange, più aria ingerisce, più fa male allo stomaco.
  • Fai una passeggiata all'aria aperta.
  • Metti un pannolino caldo sulla pancia o sul retro del tuo bambino.
  • Dopo l'allattamento, sopporta il bambino per 5 minuti con una “colonna”, appoggiando la pancia sulla spalla in modo che esca l'aria in eccesso.
  • Dagli una tisana o delle goccioline di finocchio.
  • Cantalo come una ninna nanna o cullalo in musica tranquilla. Suoni monotoni e omogenei possono anche calmarlo, il che gli ricorderà ciò che ha sentito nello stomaco di sua madre: il rumore dell'acqua che scorre, un asciugacapelli, una cappa aspirante, un aspirapolvere o una lavatrice.
  • Metti il ​​tuo bambino sulla schiena e spingilo delicatamente con le ginocchia sullo stomaco. A volte questo porta al fatto che il bambino rilascia il gaziki. Fai attenzione, ed è meglio astenersi da un tale "esercizio" durante un attacco di colica, perché può essere estremamente doloroso.
  • Prova a fare il bagno nel tuo bambino in un bagno caldo fino a quando di solito non ha un attacco (non durante).
  • Cerca di evitare di sovraccaricare il sistema nervoso nel bambino. Meno confusione, movimenti a scatti, suoni forti e colori vivaci.
  • La mamma deve astenersi non solo dal fumo e dall'alcool, ma anche dal tè e dal caffè. Un'alternativa sarebbe tisane..
  • Massaggia la pancia fino a quando non inizia a colicare con un movimento circolare in senso orario. Quindi aiuti il ​​gazikov a passare attraverso l'intestino fino all'uscita. È importante farlo prima dell'attacco, per non aggravarlo..

Massaggio Colic

Si consiglia di massaggiare la pancia del bambino prima di ogni poppata. Per risultati ottimali, massaggiare dopo un pad riscaldante di cinque minuti. Puoi riscaldare il pannolino con un ferro da stiro o tenerlo su una batteria calda, quindi metterlo sullo stomaco del bambino, coprirlo con le mani e tenerlo premuto per un po '. Non lubrificare le mani con olio o crema.

  • Accarezzare leggermente la pancia in senso orario. Fai circa 10 giri.
  • Quindi alternativamente piega e piega le gambe, premendole allo stomaco. Fai da 6 a 8 ripetizioni con ciascuna gamba..
  • Ruota il bambino sulla pancia e fai alcuni movimenti carezzevoli dai lati e sopra le ossa del bacino nella direzione dell'addome verso la parte bassa della schiena.

Cos'è il deficit di lattasi?

Il latte materno ha tutto ciò di cui un bambino ha bisogno: proteine ​​digeribili, calcio, vitamine liposolubili e grassi con carboidrati.

Tuttavia, non tutti i bambini assorbono bene il latte. La causa più comune è la carenza di lattasi, quando il tratto gastrointestinale non è in grado di digerire il lattosio - zucchero del latte, un complesso di glucosio e galattosio, che costituisce circa l'85% di tutti i carboidrati nel latte materno.

Perché il lattosio è necessario per un bambino?

Il lattosio è lo zucchero principale nella dieta di un neonato, che fornisce circa il 40% di tutti i suoi costi energetici.

Lattosio e lattasi

Il lattosio non può essere assorbito nell'intestino nella sua forma pura. Innanzitutto, deve essere scomposto in molecole di glucosio e galattosio usando l'enzima lattasi. La sua carenza porta a una violazione della scissione del lattosio. Questo diventa la causa dell'intolleranza al latte e si chiama "carenza di lattasi".

Le ragioni:

  • Il deficit congenito di lattasi è la completa incapacità dell'intestino del neonato di produrre lattasi. Questa è una malattia molto rara che si sviluppa a causa di mutazioni nei geni responsabili della produzione di lattasi..
  • Il deficit transitorio di lattasi è un'incapacità temporanea di produrre lattasi, caratteristica di molti bambini prematuri. Questo di solito scompare entro pochi mesi dalla nascita..
  • Il deficit acquisito di lattasi è causato dalla malattia intestinale. Di solito si sviluppa nei bambini con allergie alimentari, infezioni intestinali e intolleranza al glutine. Una volta che la malattia è guarita, la capacità intestinale di produrre lattasi viene completamente ripristinata..

Come riconoscere il deficit di lattasi? Sintomi di carenza di lattasi:

  • Feci acquose molto frequenti;
  • Eruzione cutanea allergica;
  • Costipazione reale (feci dense, che vengono escrete con difficoltà);
  • gonfiore;
  • Gas e coliche eccessivi.

Dovresti contattare il tuo pediatra e fare una serie di test, sulla base dei quali prescriverà il trattamento.

Quale dovrebbe essere la sedia del bambino

Parlare di feci è uno degli argomenti più popolari nei primi mesi dopo aver avuto un bambino.

Qui scoprirai perché nelle prime ore di vita è verde scuro, quale consistenza e colore sono considerati normali nei "bambini" e "artigiani" e quali feci indicano problemi di salute..

Speriamo che ora sarà più facile per te capire quali processi stanno avvenendo nel tuo bambino, quali segnali invia ai suoi parenti e cosa si può fare per aiutarlo.