Macchie rosse sul retro di un bambino - che cos'è

Trattamento

Macchie sul retro di un bambino possono apparire per vari motivi di eziologia infettiva e non infettiva. Solo il medico può determinare la fonte dell'eruzione cutanea e selezionare il trattamento in base ai risultati dell'esame iniziale e alle misure diagnostiche speciali.

Quali malattie si verificano con un'eruzione cutanea sulla schiena

Non sempre le macchie sul corpo nei neonati e nei bambini più grandi sono di natura patologica. Spesso si presentano come una risposta all'azione di un fattore provocatorio. Un'allergia può verificarsi ai componenti del detersivo, unguento usato per il corpo, un prodotto alimentare. Se piccoli punti o grandi placche sono causati da una reazione allergica, è sufficiente escludere il fattore provocante: rimuovere il prodotto dalla dieta, cambiare il detersivo, ecc. Per eliminare l'eruzione cutanea, il prurito e l'iperemia della pelle, vengono prescritti pomate antiallergiche che possono essere utilizzate dai bambini.

La causa delle macchie rosa può essere punture di insetti. È richiesto il trattamento dell'acne con unguento antiallergico. I sintomi di solito scompaiono il giorno successivo..

Le macchie rosse sul retro di neonati e bambini più grandi possono essere causate da calore pungente. I fattori provocatori includono cose fatte di materiale sintetico, igiene difettosa del corpo del bambino, avvolgimento eccessivo nella stagione calda.

La macchia di capelli sulla parte posteriore del bambino è un nevo. Di norma, non rappresenta un pericolo per la salute, ma l'esposizione al sole dovrebbe essere evitata. Un difetto estetico può essere rimosso nel salone di bellezza dopo essere stato esaminato..

In altri casi, le macchie rossastre sulla colonna vertebrale e su altre parti della schiena indicano una malattia. Uno di questi è la varicella, che ha un'eziologia infettiva. L'eruzione cutanea si estende a tutto il corpo, compresa la schiena. È necessario trattare la patologia con antistaminici e farmaci antipruriti. Nella maggior parte dei casi, dopo il recupero, il bambino acquisisce un'immunità stabile alla varicella..

Il lichene bianco non passa da persona a persona ed è considerata una delle condizioni meno pericolose. Macchie bianche si formano sulla schiena, nell'addome, sul viso, sul petto.

A volte ci sono casi di psoriasi nei bambini. Le macchie rosse ruvide sulla schiena sono integrate da neoplasie sul cuoio capelluto, curve del gomito, avambracci.

Un'altra malattia è il morbillo, che si verifica con la formazione di eruzioni rossastre sul corpo, dopo la scomparsa di cui rimangono aree pigmentate.

Il lichene rosa è una malattia fungina che si verifica con la comparsa di un'eruzione cutanea in diverse parti del corpo. Le aree in cui la sudorazione è aumentata sono più comunemente colpite..

Il lichene rosa di Zhiber è una malattia che si verifica con un'eruzione cutanea che ricorda il lichene in apparenza. Non c'è sindrome da prurito e altri fastidi percepibili. Nella fase iniziale, si forma una placca materna - una macchia rossa brillante di 3-5 cm nella parte posteriore, torreggiante sopra la pelle. Dopo 1-2 settimane, si formano placche secondarie, di dimensioni inferiori.

Un altro motivo è la dermatite seborroica, che si sviluppa sullo sfondo di una maggiore produzione di sebo, lo sviluppo attivo della microflora patogena. La comparsa di macchie giallastre e rosa, placche di forma irregolare, iperemia della pelle. La malattia è complicata dall'aggiunta di un processo infiammatorio purulento..

Quando vedere un dottore

Per determinare la fonte approssimativa dell'eruzione cutanea prima di andare dal medico, è necessario guardare il bambino. La natura infettiva dell'eruzione cutanea è indicata da un aumento della temperatura generale, da un aumento dei linfonodi e da una violazione delle condizioni generali. Possono essere presenti naso che cola, mal di gola e tosse..

Si raccomanda inoltre di ricordare con chi il bambino era in contatto. Forse l'ambiente era freddo per neonati o bambini che avevano evidenti eruzioni cutanee sulla pelle. La varicella è spesso diffusa nei gruppi di bambini.

Se il bambino ha sintomi caratteristici della congiuntivite, l'eruzione cutanea può indicare malattie infettive come rosolia o morbillo. È inoltre necessario monitorare se si formano nuove eruzioni cutanee e la velocità con cui escono.

Per escludere la natura allergica dell'eruzione cutanea, dovresti ricordare cosa è stato incluso nella dieta del bambino il giorno successivo. I sintomi sorgono perché il bambino ha mangiato molti agrumi o altri alimenti allergenici. Non perdere di vista il detersivo e i prodotti per il corpo.

Si consiglia di visitare un pediatra se sono presenti i seguenti sintomi:

  • acne, placche che hanno una superficie ruvida o traballante, che indica indirettamente scarlattina, che richiedono un trattamento antibatterico;
  • un'eruzione cutanea che non scompare per diversi giorni o si diffonde in altre aree;
  • eruzioni cutanee presenti sul corpo del bambino e dei familiari adulti contemporaneamente;
  • la comparsa di acne dopo aver assunto una medicina specifica.

Urgente necessità di visitare un medico o chiamare un'ambulanza in questi casi:

  • le macchie secche, ruvide o bagnate sono apparse sul corpo di un neonato;
  • c'è un aumento della temperatura generale;
  • forte dolore si verifica nella regione epigastrica o nella testa;
  • il bambino è malato e c'è vomito.

In un gruppo separato includere un'eruzione cutanea sul corpo del bambino, che si verifica con la meningite. I brufoli sono singoli o si fondono l'uno con l'altro, assomigliano esternamente ai danni ai vasi sanguigni con lividi, emorragie estese, vene del ragno.

Con la meningite, le macchie non si schiariscono quando vengono premute. Per verificare, puoi spingere la placca con una tazza di vetro e guardare se diventa bianca o no. Se ciò non accade, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

Diagnosi e terapia

Scopri perché le macchie rosse sono apparse nella parte bassa della schiena o in un'altra area della schiena, in base ai risultati di una diagnosi completa. Il medico esamina i luoghi con un'eruzione cutanea, raccoglie informazioni sulla durata dell'insorgenza dei sintomi, sulle caratteristiche della manifestazione, sui possibili fattori allergici. Vengono eseguiti test di laboratorio per confermare la diagnosi..

Il trattamento delle eruzioni cutanee sulla schiena viene effettuato da un dermatologo. Innanzitutto, un fattore provocatorio, ad esempio un prodotto alimentare specifico, è escluso in caso di allergia alimentare.

In casi più gravi, ad esempio, con una lesione infettiva della pelle, viene eseguita una terapia specifica utilizzando farmaci antibatterici. Si consiglia di trattare le aree con eruzione cutanea con disinfettanti, con placche bagnate - con agenti essiccanti.

È importante osservare l'igiene personale. In alcune malattie, ad esempio, se ci sono sintomi di varicella, non è consigliabile eseguire procedure idriche. È possibile ridurre l'intensità del prurito trattando l'acne con infusi e decotti preparati sulla base di erbe medicinali..

Prevenzione

Per ridurre il rischio di sintomi allergici sulla pelle, si raccomanda di introdurre gradualmente nuovi prodotti nella dieta, osservando la reazione del corpo. Questo vale anche per altri allergeni..

È necessario aumentare costantemente la difesa immunitaria, dando al bambino più frutta e verdura, altri cibi sani. Ciò minimizzerà il rischio di malattie infettive. Per prevenire le infezioni dermatologiche, è necessario aderire all'igiene della pelle.

Se non hai potuto evitare un'eruzione cutanea sulla schiena, non automedicare. Quanto prima viene fornita assistenza qualificata, maggiori sono le possibilità di una pronta guarigione.

Eruzione cutanea

Eruzione cutanea

L'eruzione cutanea sul corpo di un bambino non è una malattia in sé, è solo un sintomo che può essere determinato con varie malattie. Non è difficile notarlo, ma per capire cosa segnali l'eruzione cutanea in un bambino, sarà richiesto un pediatra-medico esperto. A questo proposito, il trattamento dell'eruzione cutanea nei bambini non dovrebbe essere effettuato "da soli" a casa.

Tipi di eruzioni cutanee nei bambini

Eruzione cutanea - eruzioni cutanee sulla pelle o sulle mucose del naso e della bocca. Le eruzioni cutanee nei bambini sono estremamente diverse: sporgono sopra il livello della pelle e non, diffuse o localizzate, sotto forma di lesioni cutanee lievi o gravi. È anche importante distinguere tra una piccola eruzione cutanea in un bambino o una grande.

Le opzioni di eruzione cutanea più comuni sono:

  • macchie (macula) - di varie forme e dimensioni, di solito di colore rosso e non sporgenti sopra il livello della pelle;
  • vesciche: di forma rotonda o con contorni irregolari, si alzano sopra il livello della pelle, generalmente rosse o rosate, di solito accompagnate da prurito;
  • pustole: piccole pustole, spesso aventi un albero purulento o un comedone;
  • vescicole - vescicole fino a 5 mm, spesso contenenti liquido sieroso (essudato);
  • noduli (papule) - denso, rosa pallido, blu-rosso, marrone-rame, spesso sporgente sopra il livello della pelle, consistenza densa;
  • i tubercoli si alzano sopra la pelle e si trovano abbastanza in profondità sotto l'epidermide. Successivamente ulcerato e dopo la guarigione può formarsi cicatrici.

Cosa causa un'eruzione cutanea in un bambino

L'eruzione cutanea è il compagno di una serie di malattie, sia i virus che i batteri possono essere il suo "colpevole". È anche una reazione a un gran numero di potenziali irritanti - ad esempio, un'eruzione cutanea sulle gambe del bambino (nella regione inguinale) può derivare da una crema o un pannolino non correttamente selezionati e un'eruzione cutanea sulla schiena del bambino - surriscaldamento o aumento della sudorazione sotto indumenti caldi.

La causa dell'eruzione cutanea sono le infezioni virali.

  • Morbillo. È caratterizzato dall'aspetto di una piccola eruzione cutanea nel bambino: inizialmente rosso lampone in bocca, quindi - su tutta la superficie della pelle, spesso fondendo elementi con la formazione di focolai irregolari. È accompagnato da un aumento della temperatura. In rari casi, la malattia può essere molto difficile, fino allo sviluppo di un esito fatale. Il morbillo viene facilmente trasmesso da persona a persona in assenza di vaccinazione..
  • Rosolia. Piccole eruzioni macchiate rosa-rosse che si formano per prime sulla testa, seguite dalla diffusione di un'eruzione cutanea sul corpo del bambino. Ci possono anche essere lamentele di mal di gola, naso chiuso, linfonodi ingrossati, brividi, febbre.
  • Varicella (varicella). Si diffonde dall'alto verso il basso: prima sul cuoio capelluto, poi c'è un'eruzione cutanea sulla parte posteriore del bambino, sul petto, ecc. Innanzitutto, piccoli punti rossi luminosi, che successivamente si trasformano in bolle. Quest'ultimo scoppiò e gradualmente si seccò, formando croste. Nei casi più gravi, si formano cicatrici nel sito delle bolle. Accompagnato da un lieve prurito.
  • Herpes. Eruzioni cutanee raggruppate sulle labbra o all'interno della bocca, che durano 1-2 settimane. A volte il virus dell'herpes entra nel nucleo delle cellule nervose e passa a uno stadio cronico, spesso incurabile.
  • Mononucleosi infettiva. Dense macchie rosate o rosso chiaro con un diametro di 5-15 mm. Con questa malattia, i linfonodi cervicali e occipitali diventano dolorosi e ingrossati, inizia la tonsillite, a volte tosse, emicrania, dolore muscolare, grave debolezza e affaticamento.
  • Gli enterovirus. Si manifesta più spesso sotto forma di eruzioni cutanee chiazzate o vescicolari, diffuse in tutto il corpo. Una delle forme della malattia - afta epizootica e malattia della mano - è definita come eruzioni cutanee solo sul palmo delle mani, dei piedi e della cavità orale..
  • Roseola. Macchie rosa che non compaiono immediatamente, ma dopo la normalizzazione della temperatura - il terzo o il quinto giorno. Principalmente i bambini dai 6 mesi ai 3 anni si ammalano.

La causa dell'eruzione cutanea sono le infezioni batteriche.

  • Scarlattina. Eruzioni minori, prosovidny con rafforzamento delle pieghe naturali della pelle: sotto le ascelle, l'inguine, le pieghe del gomito. Le eruzioni cutanee sono accompagnate da un lieve prurito e, man mano che si attenuano, formano un peeling lamellare. La scarlattina è caratterizzata da pronunciati cambiamenti nella gola, mal di gola acuto e lingua rosso lampone.
  • Infezione da meningococco. Molto rapidamente, uno dopo l'altro, si formano minuscole "macchie" di colore blu-rosso, che ricordano le stelle. L'alta temperatura è sempre presente. Il meningococco è una malattia molto grave con un possibile esito fatale, quindi, con questi segni, chiama immediatamente l'ambulanza.
  • Lesioni cutanee fungine (tigna, tricofitosi, dermatatomicosi). Un segno vivido sono formazioni a forma di anello, di solito pruriginose. La forfora appare sui capelli; l'alopecia focale è probabile quando i follicoli piliferi sono colpiti. L'infezione fungina viene trasmessa attraverso il contatto con animali malati (cani e gatti randagi) o persone.
  • Streptoderma (impetigine). Con la malattia compaiono grandi vesciche, piene di contenuto purulento, spesso con una crosta secca di colore giallo-marrone. Ai pazienti vengono generalmente prescritti farmaci antibatterici topici o sistemici..

La causa dell'eruzione cutanea sono le reazioni allergiche.

  • Orticaria. È simile nelle manifestazioni alle bruciature di ortica, da cui il nome della malattia. Sporgendo sopra la pelle, sorgono rapidamente vesciche rosa pallide o rosso vivo e scompaiono rapidamente; accompagnato da un forte prurito e sono in grado di formare un esteso edema. Le eruzioni cutanee scompaiono senza conseguenze. Può apparire a qualsiasi età, come la risposta del sistema immunitario agli allergeni e può essere sia acuto che cronico.
  • Dermatite atopica (eczema infantile, diatesi, neurodermite). Si notano eruzioni cutanee su viso, collo, braccia (gomiti), si osserva anche un'eruzione cutanea sulle gambe del bambino (sotto le ginocchia). La pelle diventa rossa, inizia a staccarsi, in alcuni momenti si notano croste piangenti.

Altre cause di un'eruzione cutanea sul corpo di un bambino

L'eruzione cutanea può anche essere un indicatore di problemi con gli organi interni, tra cui:

  • disturbi del tratto gastrointestinale;
  • problemi vascolari:
  • insufficienza renale.

Inoltre, un'eruzione cutanea in un bambino può essere:

  • Acne infantile. Il problema è caratteristico del primo anno di vita nei bambini allattati al seno. L'acne nei bambini è una conseguenza dell'eccessiva attività delle ghiandole sebacee, la cui causa è un aumento del livello degli ormoni materni. Comedoni e brufoli in faccia, di regola, passano senza lasciare traccia.
  • Miglia (punti bianchi). Minuscole "perle", principalmente nei neonati. Hanno una natura fisiologica, vanno completamente da soli.
  • Eritema tossico del neonato. Le vescicole giallastre, diagnosticate 2-5 giorni dopo la nascita, non richiedono alcuna misura.
  • Scabbia. Punti situati in coppia principalmente negli spazi interdigitali (scabbia). Questo è accompagnato da un forte prurito notturno. Fonte: acari della scabbia che colpiscono la pelle.

Trattamento dell'eruzione cutanea nei bambini della Clinica Fantasy

Il trattamento inizia con un esame pediatra e la raccolta di tutti i dati necessari. Il ricevimento alla Fantasy Clinic dura circa un'ora - durante questo periodo il medico parlerà con i suoi genitori, raccoglierà un'anamnesi, esaminerà attentamente il bambino. Se necessario, il medico effettuerà immediatamente un esame del sangue espresso o altri studi necessari per fare una diagnosi. Se il bambino non si sente bene, puoi chiamare un medico a casa. Doctor Fantasy arriverà rapidamente (entro e non oltre tre ore dopo la chiamata) e porterà con sé test rapidi o prenderà immediatamente il sangue per l'analisi per fare rapidamente una diagnosi.

Tutti i nostri pediatri sono specialisti di ampio profilo, le loro qualifiche ed esperienza consentono di identificare e trattare le eruzioni cutanee più comuni nei bambini, comprese le malattie di natura allergica. Il medico prescriverà la terapia e "guiderà" il piccolo paziente fino al recupero. Inoltre, i genitori possono sempre contattare il proprio medico e porre domande..

Un'eruzione cutanea sulla schiena del bambino

Un'eruzione cutanea sulla schiena di un bambino è un sintomo abbastanza comune, specialmente in un bambino di un anno. Secondo le statistiche, ogni madre almeno una volta ha incontrato un fenomeno simile. Questo sintomo non è sempre grave, tuttavia, in alcuni casi è considerato un segnale della presenza di una malattia grave.

Le ragioni

Un'eruzione cutanea rossa su schiena, stomaco, viso, collo, gambe, testa, papa, spalle o tutto il corpo è una manifestazione frequente di una certa malattia sulla pelle, che non significa sempre la presenza di una causa in fattori esterni. In effetti, la medicina conosce molte diverse malattie che possono manifestarsi sotto forma di eruzioni cutanee. Soffermiamoci su ogni malattia che causa l'acne sulla schiena, individualmente.

Varicella

Nella vita di tutti i giorni, la varicella si chiama "varicella". La malattia provoca il virus dell'herpes. Piccoli brufoli compaiono sul corpo del bambino, che sono bolle. Al loro interno è visibile un liquido incolore. Bolle scoppiate e crosta. Tali manifestazioni possono essere osservate non solo sulla schiena, ma anche su stomaco, viso, collo, gambe, papa, spalle e petto. I primi sintomi dopo l'infezione non compaiono immediatamente.

Dall'ingresso del virus patogeno della varicella nel corpo e prima che si verifichi l'eruzione cutanea, passano da 10 a 21 giorni. L'acne sotto forma di bolle dopo 5 giorni si trasforma in croste.

  • Interessante da leggere: pemfigo virale nei bambini

Eruzione allergica

Un'eruzione cutanea di questo tipo è popolarmente chiamata orticaria. Con gli alveari, come nel caso della varicella, l'eruzione cutanea può verificarsi non solo sulla schiena, ma anche su stomaco, viso, collo, gambe, papa, spalle o immediatamente su tutto il corpo. Una reazione allergica, espressa attraverso l'acne, può verificarsi dopo l'uso di vari farmaci, l'uso di alimenti indesiderati o l'uso di detergenti per bucato contenenti sostanze chimiche dannose. Inoltre, si osserva un'eruzione allergica nei bambini dopo aver dormito su letti di lana o lanuginosi. Anche la polvere domestica è un allergene..

Un'eruzione allergica di solito è piccola e sembra un'ustione. L'area interessata prude..

  • Letture consigliate: complicanze dopo la varicella nei bambini

Caldo pizzicante

La sudorazione è la causa più innocua di eruzioni cutanee su schiena, papa o stomaco. Esternamente, il calore pungente è una piccola eruzione rosa. Spesso, tali sintomi possono essere osservati nei bambini che non hanno ancora un anno. Le cause dei problemi possono includere fattori come scarsa igiene o normale surriscaldamento..

Vesiculopustulosis

La vesiculopustulosi è caratterizzata dall'aspetto di piccoli brufoli sotto forma di ulcere. Gli ascessi si verificano non solo sulla schiena. Può verificarsi una piccola eruzione cutanea su schiena, viso, testa, collo, spalle, gambe e altri arti.

Bolle di pus scoppiano e infettano le parti più vicine del corpo. Alla fine, la malattia copre l'intera superficie della pelle del bambino.

Rosolia

Quando un bambino viene infettato da rosolia, è quasi immediatamente possibile rilevare eruzioni cutanee su viso, collo, gambe e altre parti del corpo. Dopo l'esame, si nota la principale localizzazione della malattia, che si trova sulla testa e sulla schiena.

La rosolia si manifesta sotto forma di macchie rosa, che sono caratterizzate da piccole dimensioni, tuttavia, il loro numero può anche spaventare i genitori inesperti. Gli indicatori di misurazione della temperatura sono talvolta aumentati, come con ARVI. Questa malattia si manifesta anche quando il bambino ha meno di un anno..

Il bambino è malato di rosolia una volta nella vita. Il sistema immunitario del bambino ricorda il virus, quindi è esclusa la reinfezione.

Roseola

Il roseola è anche chiamato esantema improvviso. Questa malattia è caratterizzata da diversi sintomi. L'età dell'infezione è di 1 anno o più. I genitori possono osservare un forte aumento della temperatura nel bambino. Lo stesso bambino si comporta vigorosamente, senza mostrare segni di malattia. Cinque giorni dopo l'infezione, compaiono segni di una piccola eruzione cutanea, la cui localizzazione non è solo sul retro, ma anche su tutta la superficie del corpo. Ciò significa che il bambino non è più contagioso. I brufoli rosa passano rapidamente senza alcun trattamento.

Sintomi

L'acne sulla parte posteriore del bambino può verificarsi insieme ai seguenti sintomi:

  • la pelle nelle aree colpite ha cominciato a staccarsi, è comparsa un'eccessiva secchezza;
  • l'acne si bagna, compaiono le bolle;
  • una piccola eruzione si alterna a pustole;
  • l'acne in un bambino può essere osservata non solo sulla schiena, ma anche sull'addome, sul viso, sul collo, sulle gambe, sul papa, sulle spalle o immediatamente su tutto il corpo;
  • a volte con tali sintomi, si può osservare un aumento della temperatura;
  • i genitori notano uno stato di debolezza generale e il benessere del bambino sta peggiorando;
  • dopo che l'eruzione cutanea appare nel bambino, ci sono difficoltà nell'intestino, ad esempio vomito, diarrea o nausea;
  • l'acne può verificarsi insieme a brividi o febbre;
  • inoltre, in presenza di alcune malattie, l'acne è integrata da sintomi di aumento della lacrimazione e fotofobia.

Diagnostica

I genitori che trovano l'acne nel loro bambino dovrebbero prima chiamare un medico. Il pediatra chiederà sicuramente alla mamma gli eventi che potrebbero essere la causa principale dello stato di malattia. La mamma deve elencare cosa ha mangiato il bambino o cosa ha mangiato se il bambino sta ancora mangiando durante l'allattamento. Il quadro generale sarà molto importante per il medico, quindi la mamma deve descrivere tutti i sintomi al medico. Dopo di che verrà misurata la temperatura corporea.

A volte, anche un medico esperto per determinare la causa di un'eruzione cutanea in un bambino richiede non solo un esame visivo, ma anche alcuni test. Un medico può suggerire un esame del sangue o altre procedure diagnostiche per chiarire la diagnosi. Dopo aver ricevuto i risultati, il terapista sarà in grado di prescrivere un trattamento.

Trattamento

Un bambino malato deve essere isolato da altri bambini e donne in gravidanza fino a quando il terapeuta non esclude una malattia come la rosolia. Se sospetti la meningite, devi chiamare urgentemente un'ambulanza.

Tipi di eruzioni cutanee in un bambino piccolo, in cui è necessario chiamare un medico:

  • se il bambino non ha ancora un anno, quindi per qualsiasi manifestazione di eruzione cutanea, è necessaria la consultazione di un pediatra;
  • sintomi che sono accompagnati da febbre fino a 40 gradi;
  • brufoli che coprono l'intera superficie della pelle del bambino;
  • forte prurito;
  • sintomi aggiuntivi sotto forma di vomito, confusione o dolore alla testa;
  • l'eruzione cutanea appariva insieme a mancanza di respiro e gonfiore.

Quando un bambino ha eruzioni cutanee, i medici professionisti non consigliano di provare a spremere gli ascessi esistenti, consentire al bambino di graffiare brufoli, aprire possibili vescicole o imbrattarli con farmaci dai colori vivaci (questo può rendere difficile determinare la diagnosi).

  • Vedi anche: granuloma anulare in un bambino

Le eruzioni cutanee sulla schiena di un bambino sono considerate una delle principali manifestazioni di molte malattie. Alcuni di essi potrebbero non richiedere alcun trattamento e i sintomi scompariranno da soli. Tuttavia, alcuni di essi possono danneggiare la vita e la salute del tuo bambino. Se ci sono manifestazioni di un'eruzione cutanea, i genitori devono consultare un pediatra. L'automedicazione in tali casi è controindicata.!

Valuta questo articolo: 36 Valuta questo articolo

Il numero di recensioni lasciate: 36, valutazione media: 4,11 su 5

Cause di sudorazione sulla schiena del bambino

Probabilmente, quasi ogni giovane madre ha affrontato un fenomeno così spiacevole come improvvise eruzioni cutanee sulla pelle di un bambino. Di solito si presentano davvero ad un certo punto: tutto andava bene e improvvisamente un'eruzione cutanea. Certo, c'è motivo di pensare: che cos'è la diatesi, l'allergia o il calore pungente? Quest'ultima opzione si verifica più spesso. Potnichka può apparire in diversi luoghi, anche sul retro.

Di cosa si tratta - calore pungente

La pelle del bambino è molto sottile, troppo delicata, rispettivamente, vulnerabile. Per le sue proprietà, ha un flusso sanguigno migliore rispetto a quello della pelle adulta. Ma l'epidermide dei bambini accumula anche più umidità. La sudorazione nei bambini si verifica a causa della presenza prolungata di sudore superiore, che contiene urea, ammoniaca e sali.

Tali eruzioni cutanee sono di solito caratteristiche dei bambini di età non superiore ai 4 anni, molto più spesso: i neonati. Perché? In tenera età, le ghiandole sebacee funzionano bene, ma i dotti agiscono in modo imperfetto. E nei momenti di elevata sudorazione, la pelle dei bambini semplicemente non riesce a far fronte a tale quantità di umidità. I pori della pelle si chiudono e l'evaporazione è difficile. Di conseguenza - sudorazione. Si manifesta sotto forma di irritazioni con piccole macchie rosse.

Opzioni per la manifestazione della sudorazione

Vale la pena notare che le felpe possono essere diverse. Dipende dalla posizione della lesione cutanea, dalle cause della malattia e dalla gravità. La sudorazione differirà per colore, forma e anche sintomi. E ogni tipo di eruzione cutanea deve essere trattato in modo diverso. In alcuni casi, il trattamento farmacologico in quanto tale non è necessario, ma la correzione dell'igiene farà il trucco..

  • Punti rossi. L'eruzione cutanea è simile ai piccoli noduli con un ambiente rosso. Si osservano in aree di pieghe naturali della pelle: questo è l'inguine, il collo, le cavità ascellari, i punti di curvatura delle gambe. Una tale sudorazione può disturbare seriamente il bambino, provocare prurito.
  • Cristalli. Tali eruzioni cutanee possono colpire un bambino di un anno e i bambini più grandi. Il diametro dell'eruzione cutanea è massimo di 1 mm. I cristalli crescono e si fondono nel tempo, ottenendo grandi gruppi singoli. Le bolle di solito colpiscono la parte superiore del corpo del bambino. Ma passano loro stessi, senza lasciare traccia, in pochi giorni, quando i genitori normalizzano l'igiene del bambino.
  • Papule. Si può dire che la variante più innocua del calore pungente. Un'eruzione cutanea appare abbastanza presto dopo la sudorazione attiva. Le macchie in questo caso spesso rappresentano la sudorazione sulla schiena del bambino, in aree con pieghe naturali e in qualsiasi area a stretto contatto con i vestiti. Nei bambini che sono già circa un anno, le papule sono bolle color carne. Non causano complicazioni e presto passano da soli..
  • Sudorazione profonda Nei bambini, un problema simile viene raramente diagnosticato - più spesso si verifica negli adolescenti e negli adulti che in precedenza avevano il calore pungente rosso e che vivono in luoghi con elevata umidità. Questo è pericoloso per le ghiandole sudoripare, poiché possono seccarsi e diluirsi. Spesso tale calore pungente è localizzato sul retro.

Perché c'è un sudore sulla schiena

In genere, questo problema si verifica a causa di una combinazione di fattori. Diversi fattori negativi influenzano immediatamente il corpo del bambino e danno una reazione cutanea sotto forma di calore pungente.

Le principali cause della sudorazione:

  1. Surriscaldare. Clima caldo, elevata umidità dell'aria, molti vestiti sul bambino (e / o scarsa qualità). Se sei un bambino molto confuso, la sudorazione viene spesso espressa precisamente con le bolle.
  2. Virus e raffreddori. Dopo che il corpo del bambino ha combattuto duramente con il virus o l'infezione batterica, sudato in modo significativo, le eruzioni cutanee possono apparire come conseguenze di questa sudorazione alta e abbastanza logica.
  3. Scarsa igiene. Se al bambino non viene sostituito tempestivamente il pannolino, raramente si lava, usa prodotti non adatti alla sua pelle, è possibile il calore pungente. E può andare dal prete alla schiena, specialmente se i pannolini sono piccoli e molto vicini al corpo.
  4. Sovrappeso. Se il bambino è in sovrappeso, ciò contribuirà a disturbi metabolici e iperidrosi.
  5. Rachitismo. La carenza di vitamina D e i processi negativi associati possono manifestarsi con un'eccessiva sudorazione, ad es. influenza direttamente la manifestazione della sudorazione.

Il sudore di un bambino sulla schiena si manifesta spesso nei bambini con immunità indebolita, così come nei bambini nati prematuri.

Quadro sintomatico

La pelle del bambino inizia a coprirsi con un'eruzione cutanea, compaiono focolai iperemici. Nei neonati in questo momento, si verificano disturbi del sonno e comportamenti ansiosi al momento dell'eruzione cutanea. La pelle colpita è sempre bagnata, poiché il sudore appare in questo luogo.

Ogni luogo è danneggiato da un'eruzione cutanea per vari motivi:

  • Le macchie appaiono sul collo a causa di regole di igiene personale non osservabili e / o febbre della temperatura;
  • La pelle dei sacerdoti è spesso colpita da un pannolino vestito o fuori tempo;
  • Sulla faccia della felpa può passare dal collo;
  • Il sudore appare sulla schiena del bambino a causa del surriscaldamento e dell'uso di vestiti e pannolini di scarsa qualità.

Prude? Non sempre. Prude con alcuni tipi di disturbo e gravi reazioni del corpo. Le macchie rosse di solito provocano un prurito irrequieto, piccole squame bianche possono volare via dalla pelle. Il peeling si adattava ai sintomi della sudorazione. Ma più spesso, se l'eruzione cutanea prude, questo indica una reazione allergica, che è una conseguenza della dermatite da pannolino o di un'altra complicazione.

Come trattare la febbre neonatale

Se trovi una felpa sul retro di un bambino, probabilmente la stai avvolgendo troppo. Questo problema si presenta spesso nei neonati (vale a dire, i bambini che non hanno ancora 28 giorni), poiché i giovani genitori non hanno ancora imparato a gestire tutto, commettono errori nella cura del bambino.

Immagina, hai vestito il bambino con nuovi giubbotti, un altro sopra (per non congelare), lo hai messo nella culla e lo hai coperto con una coperta. Il bambino non riesce ad addormentarsi, piagnucola ed è cattivo, perché è caldo. Inoltre, non sa come girare, e giace spazzato con la schiena contro il lenzuolo. La mamma pensa che il bambino pianga perché vuole mangiare e sta cercando di alimentare il capriccio. Ed è solo caldo!

O un'altra situazione: vestiti cattivi. Non acquistare pannolini e giubbotti economici, la cui qualità è dubbia. Tali cose non sono sempre naturali, possono contenere troppi coloranti, anche le condizioni per la loro conservazione prima della vendita non sono chiare. Per i bambini, quindi, fanno molte cose bianche come la neve in modo che non ci siano coloranti e altri additivi. I genitori peccano anche per un lavaggio improprio dei vestiti dei bambini: devono essere lavati separatamente, senza mescolarsi con biancheria per adulti. Utilizzare solo detergenti speciali che non causino allergie nel bambino..

Come lavare le cose per i bambini in modo che non ci sia sudorazione

La barriera protettiva del derma del bambino è ancora imperfetta. E la salute del bambino dipende in parte dal fatto che i genitori abbiano scelto con competenza un mezzo per lavare le cose del bambino. Le sostanze aggressive passano facilmente attraverso la barriera cutanea delle briciole, causando una reazione allergica. Si manifesta in prurito, iperemia, brufoli. Inoltre, nelle sostanze chimiche domestiche sono presenti componenti volatili che penetrano facilmente nel tratto respiratorio. E il contatto regolare con questi componenti può provocare un'allergia respiratoria e un'immunità locale debole..

I principali tipi di detersivi per bucato:

  1. Sapone per bambini ordinario;
  2. Sapone da bucato;
  3. Gel e polveri speciali per bambini;
  4. Noci Di Sapone.

Nel sapone per bambini, come sai, non ci sono coloranti o aromi, né contengono componenti sintetici aggressivi. Ma ci sono emollienti e inclusioni antibatteriche.

Nella polvere per bambini, e questo è molto importante, non dovrebbero esserci additivi fosfatici, cloro o sbiancanti ottici (che tendono a rimanere sul tessuto anche dopo il risciacquo). Pertanto, quando acquisti polvere per bambini, non devi essere ingannato da splendidi slogan e promesse: leggi sempre la composizione. Ad esempio, quei marchi di polveri pubblicizzati attivamente e sempre in prima linea negli scaffali dei negozi, quasi tutti non hanno la composizione migliore. Ma, ad esempio, il "Aistenok" più semplice ed economico non contiene fosfati e le recensioni dei genitori confermano che non vi sono reazioni negative.

È necessario bagnare il bambino con la sudorazione

Per qualche ragione, molti genitori credono che se c'è una sudorazione nella parte posteriore dei bambini, il bagno dovrebbe essere annullato. Ma questa è la tattica sbagliata: il sudore deve essere lavato via - in modo tempestivo e regolare. Pertanto, con un sudore comune, non complicato (ed è difficile non notare, e in caso di sudorazione problematica con una lesione estesa, mostrerai immediatamente il bambino al medico), devi fare il bagno quotidianamente. Fallo due volte nei giorni più caldi.

Nel bagno puoi aggiungere erbe: una stringa, una camomilla, una calendula. Ma non aggiungere la camomilla ogni giorno: sembrerebbe un'erba innocua, ma può causare allergie con un uso prolungato. A volte puoi alternare i bagni alle erbe con l'acqua, in cui viene aggiunta una soluzione di manganese debole.

Fare il bagno non dovrebbe essere un'esecuzione per un bambino: una procedura di cinque minuti è sufficiente per qualcuno e alcuni bambini vogliono nuotare il più a lungo possibile. La cosa principale è monitorare la temperatura dell'acqua, dovrebbe rimanere nel limite di 37 gradi. Se hai intenzione di temperare tuo figlio, fallo in un momento in cui è completamente sano. Prenditi il ​​tuo tempo, prima impara il più possibile sull'indurimento, consulta un pediatra. Nel momento in cui si trova calore pungente sul retro del bambino, è impossibile iniziare l'indurimento.

Dopo il bagno, assicurati di asciugare il bambino. Non dovrebbe rimanere umidità sul suo corpo. Se la felpa è debole, non è necessario lubrificare la pelle del bambino. Vestilo con un gilet di cotone e mettilo a letto.

Quali brodi per il nuoto aiuteranno

Puoi comprare una miscela pronta di erbe per nuotare, usarla. Puoi fare tu stesso le tasse di guarigione.

Queste ricette aiutano a combattere il calore pungente:

  • Camomilla + successione. Mescola la camomilla di farmacia con una stringa in parti uguali. Schiaccia le materie prime e versa l'acqua bollita in un rapporto da uno a due. Questa composizione insiste 20 minuti. Dopo il raffreddamento, versa il brodo nel bagno del bambino attraverso una garza (per eliminare la spazzatura).
  • Brodo di alloro. Riempi 15 foglie con un litro d'acqua. Metti a fuoco la composizione, dopo l'ebollizione, tienila per 12 minuti a fuoco basso. Dopo il raffreddamento, aggiungere al bagno.
  • Corteccia di quercia La corteccia deve essere versata con acqua bollente, per 20 g di materie prime - un litro di acqua bollita. Quando il brodo si è raffreddato, versalo nell'acqua aspirata per il bagno.

Non aumentare il dosaggio delle erbe, questo è irto di una reazione allergica. Ci sono gel da bagno speciali con celidonia, camomilla, ecc. Già inclusi nella composizione. Non abbiate fretta di passare a tali cosmetici. Di norma, shampoo e gel iniziano a essere utilizzati durante le procedure in acqua, quando il bambino raggiunge i 4 mesi o più. In precedenza, semplicemente non ne aveva bisogno: il sapone per bambini normali era abbastanza.

Farmaci per il trattamento della sudorazione

Ma l'uso di droghe dovrebbe sempre essere coordinato con il pediatra. Inoltre, non è difficile per un genitore inesperto confondersi in una farmacia. Lo scaffale della farmacia è pieno di droghe contro l'eruzione da pannolino e quale scegliere è completamente incomprensibile. È più facile mostrare il bambino al medico e ricevere una sua raccomandazione. Resta in contatto con l'infermiera della tua zona: di norma, molti problemi possono essere risolti attraverso di essa. Ti consiglierà cosa usare per le capesante.

Tra i possibili da usare unguenti:

Puoi anche elaborare felpe sul retro con Chlorophyllipt o una soluzione di manganese..

Bagni d'aria

Questo è un elemento indispensabile nel trattamento del calore pungente. Inoltre: se dubiti ancora che si tratti di sudorazione o allergie, dovresti sapere che i bagni d'aria riducono rapidamente l'intensità delle eruzioni cutanee, l'aria non agisce su un'eruzione allergica.

  1. Ventilare la stanza: dovrebbe essere fresca e non soffocante. Temperatura: circa 22-23 gradi, umidità nella regione del 65-70%, non superiore;
  2. Spoglia il bambino, lavalo, asciugalo;
  3. Mettilo su una superficie non sicura - nella sua culla, nel box, sul pannolino sul divano, sul letto dei genitori. Basta essere vicini in modo che il bambino non cada accidentalmente;
  4. Il bambino dovrebbe sdraiarsi su un pannolino pulito, sotto il quale uno speciale pannolino medico (tela cerata con una base di cotone - nel caso in cui il bambino "vada in bagno");
  5. In questo modo, il bambino può sdraiarsi per 10-15 minuti, successivamente il tempo può essere gradualmente aumentato a mezz'ora.

Durante questo periodo, la pelle del bambino "respira bene", le eruzioni si placheranno. I bagni d'aria possono essere organizzati 1-2 volte al giorno, o anche più spesso se il bambino risponde bene a loro. Accelerano significativamente il processo di guarigione. Basta non usare una normale tela cerata come rivestimento, interferisce con la normale circolazione dell'aria.

Cosa non si può fare con la sudorazione

Questo elenco è più importante delle prescrizioni sotto forma di farmaci. Poiché nella maggior parte dei casi, la sudorazione passa da sola, se si monitora attentamente l'igiene del bambino, il trattamento in termini di regime farmacologico non è richiesto. Ma alcuni genitori aggravano una situazione di ignoranza.

Quindi, con la sudorazione, non puoi:

  • Aumentare la temperatura dell'aria nella stanza. Temperatura confortevole per il bambino - 22-24 gradi, non superiore. Se pensi (la parola chiave sembra essere) che il tuo bambino abbia freddo, controlla come funziona il termometro. A temperatura ambiente normale non c'è nulla di fastidioso per un bambino.
  • Mettere sul bambino cose sintetiche e avvolgerle. Cotone, chintz e lino: usa questi tessuti traspiranti non solo per fasciare i pannolini, ma anche per la biancheria da letto in una culla.
  • Fare il bagno al bambino in pubblico. I batteri dannosi possono entrare in ferite fresche. E non correre a fare il bagno al bambino in un bacino pubblico. In estate, compragli una piccola piscina individuale, riempila di acqua pulita e guarda instancabilmente il bambino.
  • Dai al tuo bambino un'intensa attività fisica. Non è necessario fare ginnastica con lui fino a quando la felpa non si placa. Se vai dal medico per la ginnastica, avvisa il medico della malattia del bambino, probabilmente rimanderà le lezioni.
  • Contatto con estranei. Non è auspicabile che estranei rimangano in braccio durante i giorni di malattia. Questo non è il momento migliore per gli ospiti e gli incontri con microbi non nativi..
  • Usa creme unte. Molte madri amano un neonato per acquistare un mezzo negozio di prodotti per il trucco: creme, lozioni, oli per la pelle dei bambini. C'è poco uso in loro, ma il fanatismo della madre sta vendendo molto bene. Le formulazioni grasse formano un film sulla pelle che interferisce con una sana respirazione cutanea. E respirare la pelle è ora molto importante!

E anche con il caldo pungente, non puoi spaventare categoricamente i tuoi genitori. Questa non è una specie di malattia terribile, ma una reazione della pelle a condizioni spiacevoli. Hai solo bisogno di monitorare attentamente il bambino. Non camminare con lui al sole, se fa caldo tutto il giorno, porta con te una bottiglia d'acqua e un pezzo di tessuto naturale. Pulisci le pieghe della pelle di tanto in tanto con un panno inumidito con acqua.

Se noti che il bambino è già bagnato indietro, rimuovi il giubbotto bagnato, cambiandolo in asciutto. Ma prima, pulisci il sudore con un panno pulito e umido, quindi pulisci la parte posteriore con un panno asciutto. Come ultima risorsa, utilizzare salviettine umidificate per bambini.

Calore pungente infetto

Vale la pena menzionare un caso meno frequente, ma che si verifica ancora di calore pungente infetto. Si verifica se non è stata una reazione tempestiva ai primi sintomi della sudorazione. L'esposizione a fattori avversi aggrava la malattia e porta a un corso pericoloso della malattia. In effetti, qualsiasi calore pungente può essere infettato. In violazione dell'integrità delle bolle, vengono creati i prerequisiti per la penetrazione dei patogeni nel corpo.

Quando compaiono ferite sulla pelle, i batteri che vivono costantemente nel corpo, da un vicino prospero, possono diventare nemici. L'infezione viene discussa quando si formano pustole sulla pelle di un bambino. Qualsiasi suppurazione indica l'inizio dell'infiammazione batterica. La sudorazione infetta può essere ovunque sulla pelle. In questo caso, non pensano ad alcuna automedicazione: devi chiamare un pediatra e iniziare rapidamente il trattamento. Il medico prescriverà farmaci specificamente adatti a questo bambino in questo caso particolare, non ci sono schemi generali (non ascoltare le nonne e i vicini).

Guarda una foto di esempi di come appare il calore pungente sui bambini sulla schiena. In caso di dubbio, calore pungente o allergie, contattare uno specialista. Non provare a controllare la diagnosi con il trattamento già iniziato. Ricorda che la sudorazione passa rapidamente da sola, se non la ignori, le allergie devono essere trattate.

Non fatevi prendere dal panico, in caso di dubbi non esitate a consultare un medico. Cambia tempestivamente i pannolini e le lenzuola del tuo bambino, controlla la temperatura e l'umidità nella stanza. Ricorda che il bambino non piange sempre per la fame - molto spesso è solo caldo e soffocante. Impara ad ascoltare il bambino e il primo anno di vita sarà gioioso e non inquietante come altre madri spaventate (e più spesso - solo non molto informate).

Eruzione cutanea nei bambini: analizziamo le cause (con foto)

Un'eruzione cutanea nei bambini può essere una manifestazione di oltre cento malattie diverse. Non è necessario comprendere questo insieme di condizioni. Tuttavia, alcuni di essi possono essere davvero pericolosi per il bambino. Pertanto, se compare un'eruzione cutanea, è necessario contattare il pediatra in tempo.

Per cominciare, voglio fermare la tua attenzione sugli elementi dell'eruzione cutanea (ho cercato di scegliere la cosa più importante, farlo con una breve descrizione di tutti i termini che si verificano con diverse patologie).

Come rafforzare l'immunità del bambino: metodi che funzionano davvero

Si distinguono elementi morfologici primari e secondari dell'eruzione cutanea..

Gli elementi morfologici primari dell'eruzione si sviluppano come conseguenza del processo patologico; di solito compaiono su pelle e membrane mucose invariate. tipi:

-Individuare (macula) è un'area cutanea con un colore scolorito, ma il sito della lesione non differisce dalla cute normale circostante per consistenza e rilievo superficiale. Distingue tra macchie vascolari, emorragiche ed età. Macchie vascolari (genesi infiammatoria) di piccole dimensioni (da 2 mm a 25 mm) - roseola, avere una forma rotonda o ovale ed essere la manifestazione più comune sulla pelle di tali malattie infettive come scarlattina, rosolia, tifo, ecc. e punti infiammatori di dimensioni comprese tra 2 e 10 cm o più - eritema. Fondendosi l'uno con l'altro, i fuochi dell'eritema possono diffondersi su tutta la pelle. Macchie emorragiche sviluppare a causa della penetrazione dei globuli rossi attraverso la parete vascolare quando è danneggiato (rottura) o aumento della permeabilità. Punti neri formata a causa di cambiamenti nel contenuto di pigmenti nella pelle (spesso melanina).

- Vescica - elemento morfologico infiammatorio non corticale dell'isola, si sviluppa a causa di edema acuto del derma papillare (ad esempio con orticaria). Quando risolto, la pelle non cambia.

- Bubble (vescicola) - una piccola formazione di cavità contenente fluido sieroso o sieroso-emorragico; il suo valore è compreso tra 1 e 5 mm di diametro. Le bolle si trovano di solito sulla base iperemica edematosa (ad esempio con herpes, eczema), ma possono anche verificarsi sulla pelle invariata dall'esterno (ad esempio con sudorazione). Dopo aver aperto le vescicole, si nota una piccola erosione superficiale sulla pelle, rilasciando essudato sieroso (pianto); ulteriore erosione è epitelizzata.

- Bubble (bulla) - Una grande formazione di cavità che si sviluppa a causa di disturbi esogeni o endogeni. Le bolle possono trovarsi su una pelle invariata (ad esempio con pemfigo) o su una base infiammatoria. La gomma per bolle può essere tesa o flaccida.

- Pustola (ulcera) - formazione di cavità con contenuto purulento, che varia da pochi millimetri a diversi centimetri, di forma sferica, conica o piatta. A seconda della profondità della pelle, si distinguono pustole superficiali, situate nell'epidermide e profonde, localizzate nel derma. Le pustole profonde terminano con la formazione di cicatrici.

- Papule (nodulo) - la formazione sterile superficialmente localizzata di una consistenza densa o morbida, è consentita senza una cicatrice. A seconda delle dimensioni, si distinguono le papule miliari (con un diametro di 1-2 mm), lenticolari (fino a 5 mm), nummulari (15-20 mm). A causa della loro fusione, possono apparire papule più grandi - placche.

- Tubercolo - formazione sterile, derivante dallo sviluppo nel derma di infiltrati infiammatori granulomatosi. I tubercoli possono sollevarsi sopra la superficie della pelle o trovarsi in profondità in essa. Le loro dimensioni variano da 3-5 mm a 20-30 mm di diametro. Il colore dei tubercoli va dal rosso rosato al giallo-rosso, rosso-rame, cianotico. Quando viene premuto sulla superficie del tubercolo, il colore può cambiare.

- Nodo - formazione densa limitata con un diametro di 1-5 cm o più, rotonda o ovale; situato negli strati profondi del derma e del tessuto sottocutaneo. Sono principalmente di natura infiammatoria. Possono sporgere sopra la superficie della pelle, ma possono essere determinati solo dalla palpazione (al tatto).

Gli elementi morfologici secondari dell'eruzione si sviluppano dopo il primario. tipi:

- discromie pelle - disturbi della pigmentazione nel sito di elementi morfologici primari risolti. Distingua l'iperpigmentazione a causa di un aumento del contenuto del pigmento della melanina nelle cellule dello strato basale dell'epidermide e della deposizione di emosiderina (ad esempio nel sito di un morso dei pidocchi) e dell'ipopigmentazione o depigmentazione, associata a una diminuzione della deposizione di melanina.

- fiocchi - cellule rigettate allentate dello strato corneo, che solitamente si accumulano sulla superficie degli elementi morfologici primari. Le squame possono essere pityriate, lamellari piccoli (ad esempio con morbillo) e lamellari grandi (ad esempio per scarlattina, tossicoderma).

- Crosta - vari tipi di essudato, separati da erosione, ulcere, avvizziti sulla superficie della pelle. Ci sono croste sierose costituite da fibrina, cellule epidermiche, globuli bianchi; croste purulente contenenti molti globuli bianchi; croste sanguinolente con un gran numero di globuli rossi emolizzati. Le croste possono essere sottili e spesse, stratificate, di varie forme..

- Crepa - lacerazioni cutanee lineari risultanti dalla perdita della sua elasticità e infiltrazione. Ci sono crepe superficiali (all'interno dell'epidermide, guariscono senza lasciare traccia) e profonde (nell'epidermide e nel derma, si forma una cicatrice dopo la guarigione). Le crepe sono dolorose. Più spesso si formano in punti di pieghe naturali e attorno a aperture naturali (negli angoli della bocca, intorno all'ano).

-Escoriazione - violazione dell'integrità della pelle a causa di danni meccanici (spesso con graffi); avere una forma a strisce.

-Erosione - un difetto nell'epidermide dovuto all'apertura dell'elemento addominale primario (vescicola, vescica, pustola). Il fondo dell'erosione è l'epidermide e la papilla del derma. Nella forma e nelle dimensioni, l'erosione corrisponde all'elemento morfologico primario.

- Ulcera - un profondo difetto della pelle, eccitante epidermide, derma e tessuto sottostante. Si verifica a causa del decadimento degli elementi primari, a causa della necrosi dei tessuti. Per stabilire una diagnosi, la forma, i bordi, il fondo e la densità dell'ulcera. Dopo la guarigione dell'ulcera, si forma una cicatrice, la cui natura ci consente di giudicare la malattia.

- Cicatrice - crescita grossolana del tessuto connettivo fibroso, che sostituisce un difetto profondo della pelle. La superficie della cicatrice è liscia, priva di scanalature, pori, capelli. Le cicatrici sono distinte piatte, ipertrofiche (cheloidi), atrofiche (situate sotto la superficie della pelle circostante).

- Vegetazione - crescite papillomatose irregolari dell'epidermide e del derma papillare sulla superficie degli elementi primari.

-Lichenization - un cambiamento nella pelle, caratterizzato dalla sua compattazione, miglioramento del modello, rugosità, iperpigmentazione. (ad esempio, con graffi prolungati delle stesse aree della pelle o dovuti alla fusione di papule).

È consuetudine distinguere tra un'eruzione monomorfa e polimorfica. Un'eruzione monomorfa è costituita da un solo elemento morfologico primario (ad esempio, vesciche con pemfigo vulgaris; roseola con rosolia; petecchie con vasculite emorragica; vescicole con varicella; vesciche con orticaria), polimorfiche - da diversi elementi primari o secondari dell'eruzione cutanea.

L'eruzione cutanea può essere limitata, diffusa, universale. Le eruzioni cutanee che formano le lesioni possono essere localizzate simmetricamente e asimmetricamente lungo i fasci neurovascolari. Possono tendere a fondersi o rimanere isolati (con la varicella), raggrupparsi insieme, formando forme geometriche (cerchio o ovali con eritema anulare). L'eruzione cutanea può avere una localizzazione caratteristica sulla superficie dell'estensore degli avambracci e delle spalle, sul cuoio capelluto e dietro i padiglioni auricolari, ecc. Questo dovrebbe essere notato.

Le ragioni l'aspetto di un'eruzione cutanea nei bambini può essere diviso in quattro gruppi principali:

1 - malattie infettive e parassitarie;

2 - reazioni allergiche;

3 - malattie del sangue e vascolari;

4 - mancanza di un'igiene adeguata.

1. Se la causa dell'eruzione cutanea è INFEZIONE, noterai altri sintomi nel tuo bambino, come febbre, brividi, tosse, naso che cola, mal di gola, dolore addominale, nausea, vomito, perdita di appetito, ecc. Inoltre, l'eruzione cutanea può essere il primo sintomo di un'infezione attuale o apparire il giorno 2-3.

Tra le malattie infettive, un'eruzione cutanea, di regola, è accompagnata da malattie infantili comuni come la varicella, il morbillo, la rosolia, la scarlattina, la roseola, ecc. La più pericolosa è l'infezione da meningococco..

Morbillo

Patogeno: virus contenente RNA della famiglia Paramyxoviridae del genere Morbilivirus.

Il periodo di incubazione: da 9 a 17 giorni. Il paziente è contagioso fino a 5 giorni dalla comparsa di un'eruzione cutanea.

Nei primi tre giorni di malattia, il bambino ha febbre, naso che cola, tosse, congiuntivite. Nel 2-3 giorno della malattia, appare un'eruzione cutanea (il primo giorno sul viso, il secondo sul corpo, il terzo sugli arti), un ripetuto aumento della temperatura. Dopo l'eruzione cutanea, la pigmentazione, i resti di peeling. Per la diagnosi clinica del morbillo, vengono considerati i seguenti sintomi caratteristici:

-insorgenza acuta della malattia con febbre, congiuntivite, sclerite, blefarite, lacrimazione (fotofobia, fino al blefarospasmo), tosse, naso che cola;

-l'apparizione il 2 ° giorno della malattia sulla mucosa delle guance opposte ai piccoli molari delle macchie di Belsky-Filatov-Koplik (formazioni bianche con un diametro di 1 mm circondate da una zona di iperemia) queste macchie persistono fino al 2 ° giorno di eruzione cutanea e, dopo la loro scomparsa, permane l'allentamento della mucosa;

-eruzione cutanea in scena il 3-5 ° giorno del periodo catarrale sulla pelle del viso (1 ° giorno), del tronco (2 ° giorno) e degli arti (3 ° giorno); quindi, l'eruzione del morbillo si diffonde dall'alto verso il basso, l'evoluzione degli elementi dell'eruzione cutanea è peculiare: all'inizio appaiono piccole papule e macchie (3-5 mm di diametro), aumentano molto rapidamente di dimensioni a 10-15 mm, punti separati (specialmente sulla faccia e sulle sezioni superiori busto) si fondono in una superficie eritematosa continua;

-l'eruzione cutanea è abbondante, chiazzata-papulare, soggetta a fusione, a volte con una componente emorragica, gli elementi sono rotondi, si alzano sopra il livello della pelle, si trovano su uno sfondo invariato della pelle;

-l'eruzione cutanea inizia a svanire dal 3 ° giorno dell'eruzione cutanea nell'ordine del suo aspetto sulla pelle, l'eruzione cutanea termina con la pigmentazione, potrebbe esserci un peeling della pelle.

L'esantema macchiato può apparire come una variante del normale periodo di vaccinazione nei bambini vaccinati con il vaccino contro il morbillo vivo. Durante il periodo di vaccinazione, il 6-10 ° giorno dopo la vaccinazione, si notano talvolta condizioni subfebriliche, naso che cola, tosse, congiuntivite (entro 2-3 giorni). È possibile la comparsa di un'eruzione cutanea chiazzata e priva di eruzioni cutanee, i cui elementi non si fondono. Non c'è messa in scena di eruzioni cutanee, non ci sono punti Filatov-Koplik. La diagnosi della reazione vaccinale è confermata dai dati anamnestici ottenuti dai genitori.

Varicella (popolarmente conosciuta come varicella)

Patogeno: virus dell'herpes zoster,

Il periodo di incubazione: 11-21 giorni. Il paziente è contagioso fino a 10 giorni dalla comparsa dell'eruzione cutanea o fino all'ultima crosta. L'eruzione cutanea non ha una posizione specifica, spesso gli elementi dell'eruzione cutanea possono essere trovati sul cuoio capelluto, sulla mucosa della bocca, sugli occhi, sui genitali. La natura delle eruzioni cutanee cambia durante il decorso della malattia: le macchie rosse che sporgono leggermente sopra la pelle in poche ore si trasformano in vescicole con contenuti trasparenti, quindi torbidi. La dimensione della varicella non è superiore a 4-5 mm. Successivamente, si seccano e al loro posto si formano delle croste brunastre. Ogni elemento subisce un'evoluzione entro 3-6 giorni: una crosta vescicola spot. Un'eruzione di varicella è sempre accompagnata da un prurito. Una caratteristica molto importante di questo tipo di eruzione cutanea è l'aspersione (la comparsa di nuovi elementi), che è spesso accompagnata da un altro aumento della temperatura. Gli elementi tipici di un'eruzione cutanea con varicella sono vescicole di dimensioni da 1 a 5 mm, hanno una retrazione ombelicale al centro della vescicola.

Rosolia

Patogeno: virus del gruppo di togavirus (famiglia Togaviridae, genere Rubivirus).
Il periodo di incubazione: 11-21 giorni. Il paziente è contagioso fino a 5 giorni di malattia. Segni di intossicazione, febbre (fino a 5 giorni), aumento dei linfonodi occipitali sono caratteristici: una manifestazione molto comune di rosolia è l'infiammazione del tratto respiratorio superiore sotto forma di rinite, faringite. I pazienti lamentano una leggera tosse secca, disagio alla gola (dolore, dolore, secchezza). Nel cielo morbido, a volte puoi vedere piccoli elementi rossi (punti di Forchheimer). Alcuni pazienti possono presentare congiuntivite, ma meno pronunciati rispetto ai pazienti con morbillo. Numerosi piccoli punti (non più di 3-5 mm di diametro) compaiono in poche ore, si diffondono da cima a fondo, ma molto più velocemente che con il morbillo: in un giorno l'eruzione cutanea raggiunge le gambe, l'eruzione dura in media tre giorni, quindi scompare senza lasciare traccia. Una localizzazione caratteristica sono le superfici estensori di braccia e gambe, glutei.

Spesso l'eruzione cutanea appare già il primo giorno della malattia, ma può comparire il secondo, il terzo e persino il quarto giorno. In alcuni casi, è stata l'eruzione cutanea che ha attirato l'attenzione, poiché un leggero malessere prima dell'eruzione cutanea non era considerato alcuna malattia. A differenza del morbillo, non c'è graduale eruzione cutanea. L'eruzione cutanea è più abbondante sulle superfici estensori degli arti, sul retro, sulla parte bassa della schiena, sui glutei. L'eruzione cutanea sul viso è meno pronunciata rispetto al corpo (al morbillo, al contrario). A differenza della scarlattina, gli elementi dell'eruzione cutanea si trovano sullo sfondo della pelle normale (non iperemica). L'elemento principale dell'eruzione cutanea è una piccola macchia (3-7 mm di diametro) che non sale al di sopra del livello della pelle, scomparendo quando viene applicata una pressione sulla pelle o quando viene allungata. Un'eruzione cutanea a piccole macchie è tipica, sebbene in alcuni pazienti possa essere di grandi dimensioni (diametro del punto 10 mm o più). Insieme alle macchie, è possibile trovare una rosa piatta con un diametro di 2-4 mm, si osservano meno spesso papule. Gli elementi dell'eruzione cutanea sono generalmente separati, ma alcuni di essi possono fondersi, formando punti più grandi con bordi smerlati, ma non si formano mai vaste superfici eritomatose (come nel caso del morbillo o dell'eritema infettivo), vengono rilevate pochissime petecchie.

Con un'eruzione cutanea lieve, a volte aiuta a rilevare la provocazione dell'eruzione cutanea, che crea congestione venosa sul braccio tirandolo facilmente con un bracciale da un tonometro, un laccio emostatico o semplicemente con le mani, mentre il polso dovrebbe essere sentito. Dopo 1-2 minuti, l'eruzione cutanea, se presente, sarà più evidente. A volte si nota un leggero prurito nell'area degli elementi dell'eruzione cutanea, ma, di regola, non ci sono sensazioni soggettive nell'area degli elementi dell'eruzione cutanea. Gli elementi dell'eruzione cutanea durano più spesso per 2-3 giorni. Va ricordato che questa infezione virale è pericolosa per le donne in gravidanza a causa di un effetto avverso sul feto. Pertanto, se sospetti la rosolia nel tuo bambino, non invitare le donne in gravidanza.

scarlattina

Patogeno: streptococco di gruppo A β-emolitico

Il periodo di incubazione: 2-7 giorni. Il paziente è contagioso fino a 10 giorni di malattia. Nelle prime 10-12 ore di malattia, la pelle è pulita. In gola, arrossamento luminoso, tonsille ingrandite. L'eruzione cutanea appare alla fine del primo o all'inizio del secondo giorno della malattia, inizialmente non il collo, la parte superiore della schiena e il torace, quindi si diffonde rapidamente in tutto il corpo. L'eruzione cutanea è rossa o rosso brillante sotto forma di piccoli, delle dimensioni di un seme di papavero, punti densamente distanziati. La pelle pruriginosa è spesso notata..

L'eruzione cutanea più intensa in termini di gravità e numero di elementi si nota sulla pelle delle superfici interne delle cosce, dell'addome inferiore e delle regioni ascellari. Un ispessimento particolarmente pronunciato dell'eruzione cutanea si osserva nelle pieghe naturali delle regioni ascellari e delle fossa ulnare. Solo il mento e la pelle sopra il labbro superiore rimangono pallidi sul viso, formando il cosiddetto triangolo scarlatto bianco. L'intensità dell'eruzione cutanea è anche più pronunciata con una forma grave della malattia rispetto a lieve o moderata. Con la scarlattina tossica, l'eruzione cutanea diventa spesso emorragica.

L'eruzione cutanea, di regola, raggiunge la massima gravità il 2-3 ° giorno di malattia, e poi gradualmente scompare entro la fine della settimana. Al suo posto appare desquamazione della pelle, la cui intensità corrisponde alla gravità degli elementi dell'eruzione cutanea. Il peeling appare prima sul collo, poi sulla punta delle dita delle mani e dei piedi, sui palmi e sulle piante dei piedi. Sul corpo, il peeling è pityriate. Il peeling termina in 2-3 settimane.
Va tenuto presente che l'eruzione cutanea con la scarlattina non ha sempre manifestazioni tipiche. In alcuni casi, è di natura simile al nucleo. A volte sul collo, sul torace, sullo stomaco, l'esantema è accompagnato dalla comparsa di piccole vescicole piene di contenuti trasparenti.

Eritema infettivo (quinta malattia)

Patogeno: Parvovirus B19,
Il periodo di incubazione: 5-15 giorni. I bambini dai 2 ai 12 anni si ammalano durante le epidemie in un asilo oa scuola. Dopo la comparsa dell'eruzione cutanea, il bambino non è contagioso. Nei primi due giorni, il bambino ha sintomi di infezioni respiratorie acute (naso che cola, febbre) L'eruzione cutanea inizia sugli zigomi sotto forma di piccoli punti rosso vivo, leggermente rialzati, che si fondono con dimensioni crescenti, formando macchie rosse lucide e simmetriche sulle guance (“traccia dagli schiaffi” ).

Quindi, per due giorni, l'eruzione cutanea copre tutto il corpo, formando macchie rosse leggermente gonfie, pallide al centro. Combinando, formano un'eruzione cutanea sotto forma di ghirlande o una mappa geografica, un'eruzione cutanea di pizzo. L'eruzione cutanea scompare dopo circa una settimana, nelle settimane successive possono comparire eruzioni cutanee transitorie, in particolare con eccitazione, sforzo fisico, esposizione al sole, bagno, cambiamento della temperatura ambiente.

Roseola, improvvisa esantema (sesta malattia)

infezione virale acuta nei neonati o nei bambini piccoli, generalmente manifestata inizialmente da febbre alta senza sintomi locali e successiva comparsa di eruzioni simili alla rosolia (eruzione papulare maculata). L'agente causale è il virus dell'herpes simplex umano di tipo 6 (HHV-6). Il periodo di incubazione: 5-15 giorni. Dopo un'eruzione cutanea, il bambino non è contagioso.

La malattia inizia in modo acuto con un improvviso aumento della temperatura corporea a 39 - 40,5 gradi. Il periodo di temperatura dura 3-5 giorni (principalmente 3 giorni). Nonostante l'alta temperatura, il bambino è di solito attivo. La temperatura scende di solito in modo critico il 4 ° giorno Dopo la scomparsa della febbre, sulla pelle compaiono eruzioni rosa-papulari macchiate (che durano da alcune ore a diversi giorni). Le eruzioni cutanee sono leggermente elevate sopra la superficie della pelle, compaiono in gran numero sul tronco e sul collo, più moderate sul viso e sugli arti. La mancanza di appetito, irritabilità, letargia e un aumento dei linfonodi dell'orecchio cervicale e posteriore sono caratteristici. In rari casi, è possibile l'ingrossamento del fegato e della milza.

Infezione da meningococco

Il periodo di incubazione: 2-10 giorni. Il periodo infettivo dura fino a 14 giorni dall'esordio della malattia. La malattia è estremamente pericolosa: meno di un giorno può passare dal momento in cui un'eruzione cutanea appare alla morte di una persona. In alcuni pazienti, il meningococco supera le barriere dell'immunità locale ed entra nel flusso sanguigno, dove muore e si rompe. Il massiccio decadimento dei meningococchi con il rilascio di endotossina (forte veleno vascolare) porta a conseguenze catastrofiche. Inizia la coagulazione del sangue, si formano microtubi in tutto il sistema circolatorio che impediscono il flusso sanguigno. Questo si chiama DIC (sindrome da coagulazione intravascolare disseminata, la parola "disseminata" significa "comune").

Come compensazione, il sistema anticoagulante viene attivato nel corpo, il sangue si liquefa. A questo punto, sia il sistema di coagulazione che il sistema di anticoagulazione sono esauriti. Di conseguenza, si verificano cambiamenti caotici multidirezionali nel sistema di emocoagulazione: coaguli di sangue e sanguinamento. La meningococcemia inizia improvvisamente o dopo un naso che cola. Quando i meningococchi entrano nel flusso sanguigno, si verificano brividi, la temperatura sale a 38-39 ° C, dolori ai muscoli e alle articolazioni, mal di testa e spesso vomito. Alla fine del 1 ° - inizio del 2 ° giorno, appare il sintomo più caratteristico - eruzione emorragica. Eruzione cutanea con meningococcemia e ci sono più emorragie nella pelle.

La comparsa di un'eruzione cutanea può essere preceduta da rinofaringite entro 3-6 giorni. Sullo sfondo di intossicazione, alta temperatura corporea, pelle pallida, grigio chiaro, compaiono i primi elementi: roseola, papule, che si trasformano rapidamente in forme irregolari di emorragia, inclini ad aumentare. Le emorragie possono salire al di sopra del livello della pelle. Gli elementi dell'eruzione cutanea si trovano principalmente su estremità, tronco, viso, glutei. Si osservano emorragie nella congiuntiva, nella sclera, nella mucosa orale, negli organi interni, nelle ghiandole surrenali. Elementi di questa eruzione cutanea con contorni irregolari, "a forma di stella", "processo", su uno sfondo di pelle pallida, assomigliano all'immagine di un cielo stellato. La necrosi appare al centro delle emorragie, l'eruzione si scurisce, diventa più grande, la sua quantità aumenta, a volte diventa confluente, interessando aree significative. Molto spesso si tratta di parti distali (remote) degli arti, delle punte delle dita dei piedi, delle mani. Possibile necrosi (necrosi) e cancrena secca dei padiglioni auricolari, naso, falange delle dita. La comparsa di un'eruzione cutanea su viso, palpebre, sclera, padiglioni auricolari è anche un segno sfavorevole. Se l'eruzione cutanea si verifica nelle prime ore dall'inizio della malattia, questo è un segno prognosticamente sfavorevole ed è caratteristico delle forme molto gravi della malattia.

Felinosi (malattia da graffio di gatto - linforeticulosi benigna)

È un'infiammazione purulenta dei linfonodi che si verifica dopo un morso di gatto o graffi (il fattore eziologico è la clamidia, la Rochalimaea henselae e l'Alipia GeH5). Il periodo di incubazione dura da 3 a 20 giorni. La malattia è caratterizzata da una lenta guarigione delle lesioni, linfoadenite regionale e febbre. Nel caso di una forma tipica della malattia, una piccola papula dolorosa da 2 a 5 mm di diametro con un bordo di iperemia cutanea appare sul sito di una ferita che è già guarita dopo un morso o un graffio, che si trasforma in una vescicola o pustola e quindi in una piccola ulcera (non sempre) coperta crosta secca. Dopo 2 settimane, i linfonodi regionali aumentano a 5-10 cm di diametro, per lo più sono indolori. Gli ascellari sono più spesso ingranditi, meno spesso linfonodi cervicali e inguinali. Dopo 8 settimane, ritornano al loro stato originale. Il 30% dei bambini si scioglie.

Infezione erpetica

Patogeno: virus dell'herpes simplex,
Il bambino è contagioso durante tutto il tempo la comparsa di nuovi elementi. L'eruzione cutanea appare sulle labbra, sulla pelle e sulla mucosa orale (stomatite aftosa) sotto forma di vescicole con contenuto nuvoloso. Durante le eruzioni cutanee, potrebbe esserci una temperatura elevata..

Stomatite vescicolare enterovirale (mano, gamba, sindrome della bocca)

Patogeno: enterovirus Coxsackie A16,
Il periodo di incubazione: 3-6 giorni. Il bambino è contagioso prima del decimo giorno di malattia. Temperatura per 1-3 giorni. Sulla mucosa della bocca compaiono palme, piedi, bolle, circondati da un nimbo rosso, che passano in modo indipendente entro 7-10 giorni.

Mononucleosi infettiva

Virus patogeno di Epstein-Barr
Trasmesso attraverso un contatto ravvicinato (ad es. Baci). Caratterizzato da alte temperature fino a 10 giorni, tonsillite, linfonodi ingrossati, voci nasali. Si verifica un'eruzione cutanea quando si prescrivono preparazioni di amoxicillina (flemoxin, amoxiclav).

Pseudotubercolosi e Yersiniosi

Patogeno: Yersinia, periodo di incubazione 3-18 giorni.
È trasmesso attraverso l'uso di verdure crude attraverso latte di capra non bollito. Descrizione: Di solito c'è una temperatura elevata, possono esserci dolori all'addome, alle articolazioni, alla diarrea. Un'eruzione cutanea di varie localizzazioni e forme, in genere del tipo di "calze", "guanti". La pelle si sta staccando e si sta allontanando.

Scabbia

È causata da un segno di spunta che esegue colpi microscopici nella pelle sottile degli spazi interdigitali, polsi, addome, genitali e altre parti del corpo. Nelle aree interessate, si verifica un forte prurito della pelle. La scabbia è una malattia estremamente contagiosa e richiede un trattamento da parte di un dermatologo, che viene trasmessa da una persona a stretto contatto, attraverso cose comuni. Quando la scabbia, l'eruzione cutanea è accompagnata da un prurito lancinante e sembra elementi puntuali, spesso situati in coppie, a 2-3 mm di distanza. Spesso stratificazione di un'infezione secondaria (streptoderma).

Mollusco contagioso

Patogeno: Poxvirus,
È trasmesso da stretto contatto, attraverso un bagno condiviso, nuotando in corpi idrici stagnanti. Descrizione: Eruzione cutanea fino a 0,5 cm di diametro, con una depressione "ombelicale" al centro, un'ombra perlescente, una volta schiacciata, uno scarico cagliato.

Segni di morsi

• Cimici. I rappresentanti della specie Cimex lectularius raggiungono una dimensione di 3-5 mm, sono attivi di notte e mangiano solo una volta alla settimana. Di solito vivono in fessure per pavimenti, tappezzerie, cornici. Il classico segno clinico dei morsi di cimici è una serie di papule localizzate, pruriginose, con orticaria che si verificano di notte in aree aperte del corpo. Quando esaminato mediante dioscopia (premendo un vetrino o una spatola contro la pelle), si può vedere un punto emorragico al centro delle eruzioni cutanee. La diagnosi aiuterà l'esame della lettiera, su cui è possibile rilevare gocce di sangue.

• Pulci. Le pulci sono minimamente specifiche per il loro ospite, quindi le pulci umane possono attaccare gli animali e viceversa. Pulce umana, Pulex irritans. Applicano morsi alle aree del corpo coperte da indumenti. I morsi delle pulci sono focolai urtikarny con una piccola emorragia blu-rossa (porpora pulicosa). Di solito si trovano in modo casuale sul corpo. Nei bambini, i fuochi sono talvolta papulo-vescicolari e difficili da distinguere dal prurito infantile.

• Imenotteri. Questo ordine include api, bombi, vespe e calabroni. Pungono con un apparato speciale situato nella parte posteriore del corpo, che è collegato a una borsa contenente veleno. Le punture di api possono spesso essere osservate sui piedi dei bambini che camminano a piedi nudi attraverso un prato o un prato. Il sito del morso deve essere attentamente esaminato, poiché la puntura potrebbe essere ancora lì. In questo caso, la puntura deve essere accuratamente rimossa con piccole pinzette, facendo attenzione a non toccare la borsa del veleno. Le vespe pungono spesso i bambini alla testa, al collo e alle braccia, perché sono spesso attratte dall'odore di cibo e bevande e per questo "conflitto" con le persone. A volte una vespa può volare in un bicchiere e accidentalmente entrare nello stomaco di una persona con il suo contenuto. La reazione locale ai morsi è ben nota a tutti: dolore, eritema, edema e in alcuni casi formazione della vescica. Una tale catena di eventi nella cavità orale può portare a ostruzione (gonfiore e ostruzione). Inoltre, nei prossimi minuti possono verificarsi reazioni sistemiche che portano a prurito, orticaria, anafilassi e insufficienza vascolare acuta nei soggetti allergici..

• A due ali. Questa squadra include mosche e zanzare. Le zanzare sono più attive al mattino presto e alla sera. Mordono le aree aperte del corpo. Le zanzare sono particolarmente comuni nei piccoli corsi d'acqua con acqua stagnante, poiché questi sono i luoghi preferiti per il loro allevamento. Inizialmente, la puntura di zanzara è un blister eritematoso pruriginoso, che poi si sviluppa in una densa papula che persiste per ore e giorni. A volte una vescica o una reazione locale più grave con eritema, si sviluppa nel sito del morso una sensazione di calore e gonfiore, di solito alle estremità. L'impetiginizzazione secondaria deriva in genere da graffi. Molto spesso, questa eruzione cutanea è accompagnata da prurito, ma non molto grave. Le condizioni generali del bambino non soffrono. Si comporta come al solito: gioca, corre, disperde cose, guarda i cartoni animati e mangia con appetito.

2. RASH ALLERGICO

Si verifica dopo l'ingestione o il contatto con qualsiasi allergene. Un'eruzione allergica può essere causata da allergeni ambientali o cibo. Esistono molti allergeni, ma spesso non possono essere installati, anche con il massimo sforzo..

Gli allergeni più comuni sono polvere di casa, peli di animali, polline di piante, prodotti alimentari, detersivi per bucato, soprattutto a basse temperature dell'acqua, lana naturale, alcuni metalli (ad esempio bottoni in nichel, cerniere, lucchetti, fibbie). Le allergie alimentari possono essere causate da conservanti, coloranti, cioccolato, crostacei, pesce, uova, fragole, noci, pomodori. In generale, qualsiasi prodotto alimentare può essere un allergene, tranne forse il sale da cucina. Un'allergia è anche possibile ai farmaci, spesso agli antibiotici della penicillina, ecc. Un segno importante che distingue un'allergia dalle eruzioni cutanee infettive è la buona condizione generale del bambino. Il bambino può essere irritabile, poiché il prurito lo disturba, ma non la sonnolenza, non c'è perdita di appetito e febbre. Se l'eruzione cutanea è accompagnata da gonfiore (specialmente sul viso attorno alle labbra e agli occhi), fai molta attenzione e consulta immediatamente un medico. Questo può essere un segno di una formidabile complicazione: l'edema di Quincke o persino lo shock allergico..

La diffusione dell'edema nella lingua e nel tratto respiratorio superiore porta al soffocamento. Questa condizione richiede un trattamento di emergenza in ospedale, a volte anche in unità di terapia intensiva. Le reazioni allergiche possono verificarsi anche dopo un leggero tocco di qualcosa. Un classico esempio di questo tipo è un'eruzione cutanea a seguito di ustioni di ortica o meduse. Valutando attentamente la dieta e l'ambiente del tuo bambino, sarai probabilmente in grado di capire la causa dell'allergia. Non dimenticare che le punture di zanzara nei bambini causano anche una reazione allergica locale - di conseguenza, a volte tracce multiple di punture di zanzara possono essere scambiate per un'eruzione cutanea. Quasi sempre appare all'improvviso, spesso accompagnato da naso che cola abbondante e lacrimazione, prurito molto. Le eruzioni cutanee sono sollievo, chiaramente visibili. Anche se non c'è eruzione cutanea, la pelle è irritata, rossa, gonfia. L'assunzione di farmaci antiallergici elimina il prurito e l'eruzione cutanea stessa. Una reazione allergica appare abbastanza rapidamente. Macchie rosse di forma irregolare, soggette a fusione e accompagnate da forte prurito, compaiono sulla pelle di tutto il corpo o in aree separate (guance, glutei, dietro le orecchie). Le condizioni generali del bambino possono cambiare: può essere letargico, o viceversa, troppo eccitato. A volte c'è vomito o feci molli. Ma più spesso il bambino si sente bene, ma prude molto. Come aiutare il bambino in questa situazione? Prima di tutto, è necessario escludere dai suoi prodotti alimentari che causano una reazione allergica, anche se sono molto gustosi, e li ama molto. Quindi è necessario somministrare ai bambini assorbenti: farmaci che rimuoveranno l'allergene dal corpo del bambino. Questi includono carbone attivo, smecta, zosterin-ultra, filtro. È obbligatorio assumere farmaci antiallergici (tutti gli stessi suprastin o altri farmaci). "Fenistil-gel" e una crema idratante vengono applicati sulla pelle. Sarebbe bello vedere un pediatra o un dermatologo. Una reazione allergica può verificarsi anche quando la pelle viene a contatto con alcune sostanze, ad esempio detersivo per bucato, ammorbidente, ecc. In questo caso, l'eruzione cutanea appare solo in quelle aree che sono direttamente a contatto con l'allergene. Le tattiche del comportamento dei genitori in questo caso sono simili a quelle delle allergie alimentari. Inoltre, la sostanza che ha causato la reazione deve essere rimossa dalla pelle - sciacquare sotto l'acqua corrente. Se sospetti che l'eruzione cutanea sia causata dal contatto con gli indumenti. Ricorda che oltre al materiale non idoneo, l'allergia può essere causata da residui di detersivo per bucato o ammorbidente. Prova a cambiare il produttore o usa prodotti per l'igiene ipoallergenica.

3. L'eruzione cutanea nelle malattie del sangue e dei vasi è di solito di natura emorragica, vale a dire si verifica a causa di emorragie nella pelle. A seconda della patologia, può essere un grande livido di tutti i colori dell'arcobaleno o un'eruzione cutanea che copre l'intera superficie del corpo. Cause: 1) Una diminuzione del numero o malfunzionamenti di cellule del sangue speciali - piastrine, che sono attivamente coinvolte nel processo di coagulazione del sangue (spesso congenito). 2) Violazione della permeabilità vascolare.

Nella maggior parte dei casi, l'eruzione cutanea non è palpabile, ad eccezione dell'infiammazione delle pareti dei vasi. L'eruzione emorragica differisce da altre eruzioni simili in quanto quando premuta non si sbiadisce e non scompare. L'aspetto dell'eruzione cutanea è dovuto alle cause del suo aspetto, con varie malattie può avere dimensioni e colori diversi. Il colore delle macchie emorragiche immediatamente dopo il loro aspetto è rosso, quindi successivamente sostituito da blu, verde, giallo, marrone chiaro, marrone scuro, grigio sporco; scompare completamente dopo 2-3 settimane.

A seconda delle dimensioni e della forma dei punti, si distinguono le petecchie (emorragie a punta), viola (emorragie con un diametro fino a 1-2 cm), ecchimosi (emorragie con un diametro superiore a 2 cm), emorragie lineari. Il più comune è un'eruzione emorragica sulle gambe, che può complicare la diagnosi, poiché tale localizzazione è caratteristica di molte malattie. L'eruzione emorragica può essere causata da malattie ereditarie e infettive, assunzione di steroidi e vari disturbi che colpiscono i vasi sanguigni. Una causa comune di eruzione emorragica nei bambini di età inferiore ai 5 anni è una forma acuta di vasculite emorragica, una malattia microvascolare. Vasculite emorragica, il più delle volte accompagnata da un'eruzione emorragica sulle gambe. Il trattamento è prescritto a seconda della gravità e della forma della malattia. Di norma, i bambini vengono monitorati presso il dispensario durante il trattamento. Con un trattamento adeguato e tempestivo, la malattia ha un esito favorevole. Inoltre, con la comparsa di eruzioni emorragiche nei bambini, è necessario escludere malattie ereditarie come l'emofilia e la malattia di von Willebrand. L'emofilia è caratterizzata dalla comparsa di ematomi sottocutanei e qualsiasi lesione è accompagnata da un esteso sanguinamento interno ed esterno. Soprattutto l'emofilia colpisce gli uomini. La malattia di von Willebrand porta ad una maggiore fragilità dei capillari, che provoca emorragia. Malattie gravi come l'amiloidosi, la granulomatosi di Wegener, la porpora trombocitopenica, sono accompagnate da vari tipi di eruzioni emorragiche e richiedono un trattamento immediato. L'emosiderosi della pelle è anche accompagnata dalla comparsa di un'eruzione cutanea, che, nel tempo, cambia colore da rosso a giallo o marrone. Se compare un'eruzione emorragica, consultare immediatamente un medico e limitare la mobilità prima della diagnosi e del ricovero. In molti casi, nelle primissime ore dopo la comparsa dell'eruzione cutanea, è necessario il primo soccorso, quindi non dovresti perdere tempo a provare l'auto-trattamento. Con la comparsa di rash emorragico nei bambini, è necessario prestare particolare attenzione, anche con una salute normale, è necessario il riposo a letto prima dell'arrivo del medico.

4. A causa delle caratteristiche della pelle dei bambini e dei frequenti DIFETTI DI IGIENE, le malattie comuni durante l'infanzia sono il calore pungente, la dermatite da pannolino, l'eruzione da pannolino.

Non avvolgere eccessivamente il bambino. Cerca di non lasciare il tuo bambino in pannolini o pannolini bagnati. Fai il bagno e lava il tuo bambino più spesso e lascia respirare anche la tua pelle - fai regolarmente bagni d'aria.

Vesiculopustulosis - più spiacevole.

Questa è un'infiammazione purulenta della bocca delle ghiandole sudoripare nei neonati e nei bambini piccoli causata da stafilococco patogeno. È caratterizzato da eruzioni pustolose, piccole vescicole di colore bianco o giallastro, di cui soffrono anche i bambini. Questa è una ragione abbastanza seria per preoccuparsi e cercare immediatamente assistenza medica..

Le bolle appaiono sulla schiena, sul torace, sul collo, sulle gambe e sulle braccia, anche sulla testa. Quindi scoppiano, le croste rimangono sulla pelle. È pericoloso perché dalle vescicole che scoppiano, l'agente causale arriva alle aree vicine della pelle e "si diffonde" ulteriormente in tutto il corpo. Dopo aver trovato un tale ascesso, rimuoverlo accuratamente con cotone idrofilo e alcool e cauterizzarlo con una soluzione di permanganato di potassio (5%, scuro, quasi nero) forte o verde brillante. È necessario "colorare" il bambino al fine di prevenire la diffusione dell'infezione. Pulisci con alcool e pelle attorno alle pustole, ma solo con molta attenzione per non toccare la pustola. Con la vescicolopustulosi, non è necessario fare il bagno al bambino, poiché i microbi delle bolle entrano nell'acqua e infettano molto rapidamente l'intera pelle.

Cosa sai fare Se trovi un'eruzione cutanea sulla pelle di tuo figlio, prova le seguenti linee guida:

1) È sempre necessario chiamare un medico a casa, in modo che se c'è una malattia infettiva, non infettare gli altri nella clinica e nei trasporti. Inoltre, qualsiasi paziente con un'eruzione cutanea deve essere isolato dalle donne in gravidanza fino a quando il medico non dice che non è rosolia.

2) Se sospetti che tuo figlio abbia un'infezione da meningococco o abbia visto un'eruzione emorragica, chiama immediatamente un'ambulanza.

3) Prima dell'arrivo del medico, non è necessario lubrificare gli elementi dell'eruzione cutanea, soprattutto con soluzioni con sostanze coloranti (ad esempio "verde"). Come hai già capito, le principali cause dell'eruzione cutanea sono interne. Di conseguenza, non otterrai un effetto positivo pronunciato dalla lubrificazione degli elementi dell'eruzione cutanea. Tuttavia, il medico sarà molto più difficile da diagnosticare.