Piaghe sul cuoio capelluto

Cliniche

Le ferite sul cuoio capelluto sono un problema che rende la vita spiacevole a qualsiasi persona. Che cos'è: un difetto estetico che passerà in un paio di giorni o una malattia grave che richiede un trattamento da parte di un medico?

Nell'85% di tutti i casi vengono diagnosticate anomalie sistemiche nel corpo, nonché lesioni infiammatorie o fungine locali. Quindi, qui non puoi fare a meno della complessa terapia prescritta da uno specialista e solo individualmente.

Dolori alla testa nei capelli: cosa sono?

Di norma, i difetti possono essere facilmente visti durante un'ispezione visiva di routine. Già nella prima fase del danno alla pelle, compaiono macchie rosse, coperte da una crosta, forma di squame, piccoli sigilli a forma di cono, una piccola eruzione cutanea.

Questo quadro clinico, inoltre, è accompagnato da forte prurito e irritazione del cuoio capelluto, sensazioni dolorose e in alcuni casi sanguinamento e secrezione purulenta. Una piaga bagnata sulla testa è un evento abbastanza comune in tricologia.

Di norma, il disagio è così forte che una persona non può resistere e inizia a grattarsi intensamente la testa, il che porta al microtrauma dell'epitelio e aggrava ulteriormente la situazione. Nel tempo, le condizioni dei follicoli piliferi peggiorano, intensa perdita di capelli.

Forfora e piaghe in testa: perché questo accade?

Un buon medico inizia sempre a cercare una causa nel sistema immunitario e nello stato psico-emotivo di una persona. Succede così che le piaghe sulla testa compaiano dopo un comune raffreddore, ipotermia o grave stress. In altri casi, piaghe, eruzioni cutanee e squame dolorose sul cuoio capelluto indicano una certa malattia..

Alcune malattie che contribuiscono alla formazione di piaghe:

  • Seborrea - una violazione della secrezione sebacea del cuoio capelluto causata da funghi simili a lieviti Pityrosporum ovale.
  • La psoriasi è una malattia cronica di eziologia autoimmune.
  • Dermatite allergica - una reazione acuta a determinati componenti di preparati cosmetici o terapeutici.
  • Pityriasis versicolor - il più delle volte diagnosticato nei bambini, trasmesso attraverso oggetti domestici.
  • Dermatofitosi - una malattia infettiva causata da dermatofiti (muffe).

Tuttavia, se hai piaghe sulla testa, il motivo potrebbe essere abbastanza comune: danni meccanici o termici causati da pettinatura ruvida, uso frequente di un asciugacapelli, esposizione a temperature troppo basse o alte. Per una diagnosi accurata, è necessario contattare la clinica tricologica.

Come trattare le piaghe sulla testa?

Sfortunatamente, non esiste una tale panacea che rimuova immediatamente tutte le sensazioni spiacevoli. Il modo più sicuro e veloce per sbarazzarsi delle piaghe sulla testa è andare da un tricologo competente. Solo un medico sarà in grado di condurre una diagnosi professionale del cuoio capelluto e redigere un piano di trattamento individuale.

La clinica IHC utilizza le migliori tradizioni della medicina antica in combinazione con le tecnologie avanzate dei laboratori europei. Questo approccio globale ti consente di eliminare completamente la forfora e le piaghe sul cuoio capelluto..

Applichiamo i seguenti metodi:

  • la mesoterapia del cuoio capelluto - la somministrazione sottocutanea di farmaci, sostanze nutritive e vitamine, viene effettuata per iniezione con i migliori aghi;
  • trattamento laser della pelle - la luce laser agisce come un potente antisettico, fornisce un effetto curativo, ripristina il metabolismo locale e la circolazione sanguigna;
  • irudoreflessoterapia: aumenta l'immunità generale, allevia l'infiammazione, accelera l'eliminazione delle tossine;
  • procedure biocomplex - l'effetto dei componenti curativi naturali in combinazione con il massaggio e una speciale capsula a vapore offre il miglior effetto curativo per il cuoio capelluto.

La terapia dura da 5 giorni a diverse settimane, a seconda del grado e delle cause della malattia. Tutte le procedure sono confortevoli per il paziente e durano circa 20-30 minuti.

Riteniamo che una diagnosi corretta sia la chiave per un trattamento efficace. Pertanto, per uno studio approfondito dello stato del corpo, viene prescritto un esame del sangue e uno speciale microscopio ad alta precisione viene utilizzato per esaminare i tessuti interessati.

Passando alla nostra clinica, ottieni davvero un risultato di trattamento rapido e, soprattutto, stabile. Dopo le prime procedure arriverà il tanto atteso sollievo.

Come trattare le macchie rosse traballanti sulla testa

Prurito, forfora, irritazione della pelle, capelli ben curati che hanno perso la loro lucentezza sono tutti possibili sintomi concomitanti se compaiono macchie rosse sulla testa e si staccano (le foto di macchie rosse di varia origine sono presentate nell'articolo). I motivi possono essere all'ordine del giorno, ad esempio, lo shampoo viene scelto in modo errato. Ma a volte questi punti sono un segno di malattia grave. Alla fine, può portare alla perdita di capelli. Per fare una diagnosi, è necessario studiare tutti i sintomi in via di sviluppo.

Cause di macchie rosse sulla testa

Se compaiono macchie rosse traballanti sulla testa (in alcuni casi, il peeling può essere assente), è necessario determinare se ci sono sintomi associati. Aiuteranno a diagnosticare.

Le macchie rossastre sulla testa non richiedono un trattamento speciale, che non si stacca e sono causate da stress meccanici (si formano dopo aver indossato cappelli e fasce per la testa che stringono la testa). Inoltre, non hanno prurito..

La seborrea è determinata da segni caratteristici:

  • capelli grassi alle radici;
  • forfora abbondante.

I segni di malattie della pelle includono segni come:

  • macchie della forma corretta con un bordo;
  • macchie coperte di squame;
  • placche rosa che sporgono sopra la superficie della pelle;
  • eruzione cutanea composta da vescicole o acne purulenta.

Quindi, psoriasi, licheni, dermatiti, eczema.

Tra i motivi, vi sono anche violazioni delle funzioni degli organi interni, in particolare dei sistemi endocrino e digestivo:

  • produzione di ormoni sbilanciati;
  • ipo o ipervitaminosi;
  • diabete;
  • malattie dello stomaco e dell'intestino.

Le allergie alimentari o da contatto possono causare macchie rosse traballanti o macchie sulla testa. Le allergie si verificano spesso sulla tintura per capelli, quindi un test allergologico deve essere eseguito prima dell'uso. Se i problemi si manifestano immediatamente dopo il cambio di shampoo, il 99% della causa del disagio è presente. Possibili sintomi:

Lo stress e un costante stato d'ansia possono causare non solo la comparsa di macchie rosse squamose sul cuoio capelluto, ma anche l'alopecia. Inoltre, il prurito concomitante aggrava solo lo stato mentale..

Con procedure igieniche insufficienti o una predisposizione speciale, si verifica la follicolite - infiammazione dei follicoli piliferi. Nella foto puoi vedere che le macchie rosse in questo caso sono più simili a punti e non si staccano, devono essere trattate.

L'auto-trattamento delle malattie è possibile solo nel caso di una diagnosi accuratamente diagnosticata e quando la malattia non è pericolosa, cioè non può portare a gravi complicazioni..

Come sbarazzarsi di macchie rosse sulla testa

Come trattare le macchie rosse, se pruriscono, si sbucciano, dipende dalla diagnosi. Dovrebbero essere prese in considerazione diverse malattie comuni che richiedono una terapia specifica. Il sintomo principale sono le macchie rosse sulla testa sotto i capelli, pruriscono e si sbucciano.

Lichene

Appare a causa della diffusione di funghi sulla pelle o come risultato dello sviluppo di una malattia autoimmune. Il micocelio entra in contatto con la pelle del corriere e inizia a moltiplicarsi in condizioni favorevoli in un adulto o nella testa di un bambino. La macchia risultante si sbuccia e prude.

  • macchie rotonde con leggero arrossamento;
  • i capelli nel sito della lesione si staccano e cadono;
  • prurito
  • possibilmente peeling.

Il lichene fungino è molto contagioso. Distinguere:

  1. Lichene superficiale - una macchia squamosa può apparire sulla testa di un bambino o di un adulto.
  2. Tigna cronica - caratteristica dei pazienti più anziani, donne. È aggravato sullo sfondo della disfunzione degli organi produttori di ormoni con carenza vitaminica e immunità indebolita. Il prurito è più forte con questa forma, i contorni delle macchie sono sfocati e le loro dimensioni sono piccole.
  3. Tigna profonda - la fonte di infezione - animali. Le macchie sono più rosse rispetto alle forme sopra, il dolore nei linfonodi, la febbre, la suppurazione delle aree interessate si uniscono ai sintomi.

Varietà di malattie autoimmuni:

  • lichen planus;
  • lichene rosa.

Nella prima malattia, i capelli cadono, nella seconda no, e raramente appare sulla testa. Queste varietà della malattia non sono contagiose..

La durata del trattamento è di almeno 1,5 mesi.

La terapia per le malattie fungine comprende:

  • agenti antifungini sistemici - Lamisil, Orungoso;
  • agenti antimicotici locali (shampoo, spray, unguenti, creme e altri), ad esempio unguenti solforici, salicilici, di catrame, Mikospor, Lamisil, Mikogel-KMP, soluzioni - Vokadig, Nitrofungin, creme glucocorticosteroidi.

Psoriasi

Questa è una malattia cronica, le cui cause esatte sono difficili da determinare per i medici. Tuttavia, si ritiene che la probabilità del suo verificarsi aumenti significativamente con:

  • stress costante;
  • abuso di coddles;
  • lunga esposizione sistematica alla luce solare diretta;
  • assunzione di farmaci;
  • malattie virali e infettive trasferite.

I punti rossi appaiono non solo sulla testa, staccandosi (l'esempio sotto è mostrato nella foto). Il processo si sta sviluppando gradualmente. In primo luogo, la pelle inizia a prudere e diventa rossa, quindi appare il peeling. Solo allora si formano placche psoriasiche, ricoperte di squame bianche. A causa del fatto che la pelle delle aree danneggiate cala, la pelle si screpola. Un'infezione può entrare nelle crepe..

La terapia della malattia viene eseguita con metodi complessi che dipendono dalle cause della malattia. Può essere:

  • farmaci sedativi;
  • unguenti corticosteroidi;
  • antistaminici;
  • farmaci che migliorano l'immunità e le vitamine;
  • antibiotici.

Si ritiene che la psoriasi sia ereditata. È impossibile recuperare completamente da questa malattia. Un trattamento adeguato porta solo al sollievo dei sintomi e alla remissione prolungata.

Dermatite seborroica

I primi segni di dermatite seborroica, come aumento del cuoio capelluto oleoso e della forfora, spesso non attribuiscono molta importanza. L'ansia inizia a manifestarsi più tardi, quando un prurito intollerabile sotto i capelli si unisce ai sintomi iniziali, appare una macchia rossa sulla testa, seguita da un'altra e i capelli iniziano a assottigliarsi..

A seconda delle caratteristiche dello sviluppo e delle cause dell'aspetto, il tipo di lesioni cutanee varia: da piccoli punti rossi e macchie sulla parte posteriore della testa o altre parti della testa all'acne. Il processo è accompagnato da forte prurito e desquamazione della pelle. Con la crescita delle macchie, il prurito si intensifica e viene integrato dal bruciore della pelle. Nei casi più gravi si unisce un'infezione secondaria.

Prima di tutto, escludono l'influenza di fattori provocatori, come stress, insufficienza ormonale, immunità indebolita.

La seborrea è trattata con metodi complessi:

  1. Utilizzare localmente fondi dal fungo sotto forma di shampoo, spray, lozioni, unguenti. Shampoo Sulsen, Nizoral, unguenti Clotrimazole, Fluconazole mostrano un buon effetto. Nei casi più gravi, vengono utilizzati farmaci sistemici - sotto forma di compresse.
  2. Vengono utilizzati farmaci contenenti zinco, urea, acido salicilico. Queste sostanze hanno proprietà cheratolitiche..
  3. Secondo la prescrizione del medico, vengono utilizzati farmaci a base di glucocorticosteroidi: Advantan, Beclometasone, Unguento all'idrocortisone.
  4. Per eliminare le macchie rosse, quando la testa prude, bevono antistaminici.
  5. Se si unisce un'infezione secondaria, utilizzare antibiotici tetracicline.

Affinché il trattamento vada più veloce e non si verifichino reazioni impreviste, è necessario abbandonare le formulazioni o i permanenti coloranti che influenzano in modo aggressivo il cuoio capelluto.

La dermatite seborroica può verificarsi con una struttura impropria delle ghiandole sebacee. E l'esacerbazione si verifica più spesso con una dieta insufficientemente equilibrata.

Reazione allergica

Le allergie possono spesso essere confuse con la dermatite seborroica, poiché i sintomi sono simili: le macchie prurito e la pelle si sbuccia. Tuttavia, non vi è alcun aumento dei capelli grassi. Il trattamento viene selezionato tenendo conto di ciò che ha causato la reazione allergica. Prima di tutto, è necessario identificare l'irritante ed eliminarlo. Quindi interrompere i sintomi con antistaminici. I più popolari sono compresse per uso interno: Zodak, citrino, loratadina, claritina e altri.

Il trattamento locale, se compaiono macchie rosse sulla testa, consiste nell'uso di unguenti e creme:

  • effetti anti-infiammatori (ittiolo, unguento di catrame);
  • prostoglandine bloccanti i corticosteroidi (Dermoveit, Mometasone, Advantan).

Per rimuovere le tossine dal corpo, vengono utilizzati enterosorbenti, ad esempio Polysorb, Enterosgel. Se la reazione è causata da un'allergia al cibo, allora la correzione della dieta aiuterà..

Raccomandazioni di specialisti

Alcune semplici raccomandazioni degli esperti aiuteranno a normalizzare rapidamente la condizione:

  1. Se dopo aver cambiato il prodotto per la cura sono comparse macchie rosse, dovresti tornare al solito shampoo, che non ha causato tali sintomi, e lavarti i capelli con esso. Quindi è necessario creare una maschera di olio di bardana. Si applica per 60 minuti. L'olio idrata, lenisce la pelle irritata e guarisce la struttura dei capelli..
  2. L'uso di antistaminici, ad esempio una compressa di Suprastin o Diazolin, aiuterà a normalizzare la condizione in caso di allergia. L'unguento Bepanten viene applicato localmente, elimina prurito e arrossamento.
  3. Con lo stress, devi bere un sedativo - decotto di valeriana o a base di erbe.

Il video contiene un'opinione qualificata sulla natura dell'aspetto delle macchie sul cuoio capelluto:

Quando si sceglie un metodo per il trattamento delle macchie rosse sulla testa, è necessario prima determinare quale malattia ha causato il loro aspetto. Non dovresti usare fondi su consiglio degli amici, poiché i metodi di trattamento di diverse malattie possono essere completamente opposti.

Incredibile! Scopri chi è la donna più bella del pianeta 2020!

Cause di macchie rosse sulla testa e trattamenti efficaci

La pelle spesso agisce come una sorta di marker, indicando la presenza di patologie interne. Tuttavia, in alcuni casi, i problemi con il derma sono dovuti ad altri motivi. Questi includono macchie rosse sulla testa che si verificano con una reazione allergica, dermatite seborroica, psoriasi o licheni. Inoltre, tali neoplasie si verificano quando la pelle è danneggiata..

Reazione allergica

Macchie rosse sul cuoio capelluto dovute a una reazione allergica si verificano a causa dell'ipersensibilità del derma agli effetti di alcune sostanze irritanti:

  • agrumi e altri prodotti;
  • prodotti chimici che compongono shampoo e altri prodotti per la cura personale;
  • peli di animali, polline;
  • con sudorazione attiva sulla testa.

Una forma allergica di dermatosi sulla testa si sviluppa a causa di una predisposizione ereditaria, patologie endocrine, disfunzione del tratto gastrointestinale o grave stress.

Una reazione allergica di solito si verifica quasi immediatamente dopo il contatto con un irritante. In questo caso, si osservano i seguenti fenomeni negli uomini e nelle donne:

  • prurito intenso;
  • arrossamento del cuoio capelluto;
  • peeling della pelle.

Importante! Una reazione allergica procede spesso come una dermatite seborroica. Pertanto, il trattamento viene avviato solo dopo aver identificato il fattore causale.

Trattamento

All'inizio del trattamento per una reazione allergica, è necessario eliminare l'effetto dell'irritante. Il regime di trattamento viene selezionato tenendo conto della causa della comparsa di macchie rosse sulla testa.

  1. Quando compaiono i primi segni di una reazione allergica, si consiglia di assumere antistaminici: Claritin, Zodak, Erius e altri.
  2. Per il trattamento sintomatico delle allergie vengono utilizzati pomate che sopprimono il processo infiammatorio: catrame, ittiolo e naftalene.
  3. Nei casi più gravi, gli unguenti corticosteroidi sono usati per trattare la pelle.
  4. Gli entrosorbenti sono usati in aggiunta alla terapia farmacologica. Questi farmaci aiutano ad eliminare le tossine dal corpo, riducendo così l'intensità della reazione allergica..
  5. Si raccomanda di integrare il trattamento della condizione patologica con una dieta specializzata, che ha un effetto positivo sul funzionamento degli organi digestivi negli adulti e nei bambini..

Dermatite seborroica

I primi segni di patologia si verificano in caso di attivazione di un'infezione fungina che parassita sul cuoio capelluto. Questo porta a:

  • indebolimento della difesa immunitaria;
  • patologi endocrini e squilibrio ormonale;
  • grave stress.

Nota! La dermatite seborroica si verifica a causa della secrezione attiva della secrezione cutanea causata dalla struttura anormale delle ghiandole sebacee della testa.

La malattia provoca arrossamento di alcune aree della pelle, la cui superficie inizia a staccarsi nel tempo, macchie e punti rosa appaiono sulla parte posteriore della testa e in altre parti del corpo. Il decorso della patologia è accompagnato da intenso prurito, in rari casi, da dolore. La dermatite seborroica peggiora a causa della malnutrizione.

In un bambino o un adolescente, una malattia può provocare la comparsa di eruzioni cutanee sotto forma di acne. Tali neoplasie si verificano sullo sfondo della secrezione attiva di sebo, che chiude il follicolo pilifero. Di conseguenza, quest'ultimo si infiamma. Questo porta all'acne..

Trattamento

Con dermatite seborroica, viene eseguito un trattamento complesso, che prevede l'uso dei seguenti farmaci:

  • Antistaminici e iposensibilizzanti. Questi medicinali sono usati per il trattamento sintomatico. Il primo gruppo di farmaci (clemastina, cloropamina) allevia il prurito e ripristina il colore della pelle. Iposensibilizzanti (tiosolfato di sodio, gluconato di calcio) vengono iniettati direttamente nel tessuto muscolare o nelle vene..
  • Antifungini. Le medicine di questo gruppo (Clotrimazole, Fluconazole) bloccano la crescita e la riproduzione della microflora fungina nel cuoio capelluto. I farmaci antifungini sono usati sotto forma di unguenti (con una forma lieve di patologia) e compresse (con una forma grave).
  • Glucocorticosteroidi. Sono prescritti quando viene rilevato un tipo di processo infiammatorio. I glucocorticosteroidi (Gridrocortisone, Beclometasone) per la dermatite seborroica sono usati sotto forma di unguenti.
  • Cheratolitico. Sono usati per rimuovere le parti morte della pelle. Il gruppo di farmaci cheratolitici comprende farmaci, tra cui zinco, acido salicilico, urea.

In caso di attacco di un'infezione secondaria, la terapia farmacologica è integrata con farmaci antibatterici tetracicline.

Con una ricaduta della dermatite seborroica, si raccomanda di abbandonare l'uso di cosmetici familiari a favore di shampoo o gel doccia specializzati che inibiscono l'attività della microflora fungina.

Psoriasi

La psoriasi è una malattia cronica della pelle di natura infiammatoria. Perché la patologia si sviluppa in un particolare paziente è estremamente difficile da stabilire. Si ritiene che i fattori che indeboliscono l'immunità umana possano provocare una ricaduta della malattia:

  • malattie infettive, virali e di altro tipo;
  • grave stress;
  • esposizione prolungata alla luce solare diretta (utile in piccole dosi);
  • prendendo farmaci e altro ancora.

A proposito! Si ritiene che la psoriasi sia dovuta all'ereditarietà..

La patologia dopo l'esacerbazione attraversa diverse fasi di sviluppo, ognuna delle quali è caratterizzata da alcuni segni:

  • prurito e arrossamento del derma, nel tempo, la pelle prude sempre di più;
  • desquamazione della pelle;
  • la comparsa di grandi macchie coperte da scaglie bianche (tessuto morto);
  • crepe e abrasioni sulla testa.

L'elasticità della pelle nell'area problematica è ridotta, a seguito della quale il derma si ferisce facilmente.

Trattamento

La psoriasi richiede un approccio integrato al trattamento. La terapia della malattia prevede l'uso di:

  • corticosteroidi e citostatici (nei casi più gravi);
  • antistaminici;
  • farmaci sedativi e iposensibilizzanti;
  • complessi vitaminici e immunomodulatori.

L'uso di questi farmaci è progettato per fermare i sintomi caratteristici della psoriasi e per aumentare la durata della fase di remissione. In questo caso, è impossibile liberarsi completamente della patologia. Nel caso di un'infezione secondaria, il trattamento della psoriasi è integrato con farmaci antibatterici locali..

Lichene

Il lichene, come la dermatite seborroica, si verifica a causa dell'attività della microflora fungina. A seconda del tipo di patologia, si sviluppa dopo il contatto con animali o altri portatori del patogeno, nonché sotto l'influenza di fattori che indeboliscono il sistema immunitario..

Una caratteristica del lichene sono macchie di varie dimensioni e sfumature che si verificano sul cuoio capelluto. Nell'area problematica si verificano assottigliamento e perdita di capelli. Come una persona sviluppa una malattia, prurito, eruzione cutanea.

Il trattamento del lichene viene effettuato trattando le aree problematiche con agenti che sopprimono la microflora fungina: lamisil, unguento salicilico e solforico, glucocorticosteroidi.

Nei casi più gravi, vengono utilizzati farmaci antifungini sistemici nel trattamento del lichene. Al fine di eliminare i sintomi, gli antistaminici vengono introdotti nella composizione della terapia.

Le macchie rosse sulla testa sotto i capelli appaiono per vari motivi. È fortemente scoraggiato ignorare tali neoplasie o auto-medicare. Alcuni farmaci usati, ad esempio, per la tigna, sono controindicati nella psoriasi. Il trattamento delle macchie rosse deve essere iniziato nella fase iniziale dello sviluppo del processo infiammatorio.

Cause di arrossamento e prurito alla testa, trattamento e prevenzione

Quando il cuoio capelluto è rosso e molto pruriginoso, molto probabilmente ti trovi di fronte a una malattia del gruppo dermatologico: psoriasi o dermatite seborroica.

La sintomatologia della manifestazione è molto simile ad altre malattie, quindi solo il medico può confermare la diagnosi dopo aver esaminato il paziente. Se si verificano i primi segni, consultare immediatamente un dermatologo.

Diagnostichiamo i sintomi e cerchiamo il trattamento per le macchie rosse sul cuoio capelluto

Se il cuoio capelluto è rosso e appare la forfora, questi sono i primi segni che il corpo ha smesso di funzionare stabilmente. Queste manifestazioni sintomatiche possono essere associate non solo a molte malattie del gruppo dermatologico, ma anche a disturbi sistemici.

Anche se il problema non ti disturba molto, devi comunque consultare un medico. Eliminare la malattia in una fase precoce significa proteggersi da conseguenze irreversibili che possono causare lo sviluppo di altre malattie.

Le macchie rossastre sulla testa e la forfora in una persona possono apparire per diversi motivi:

  1. Lo sviluppo di una reazione allergica a varie fonti: cibo, prodotti chimici domestici, prodotti per l'igiene e altro ancora.
  2. Se una persona soffre di dermatite seborroica, che è considerata una delle malattie della pelle più comuni in tutto il mondo.
  3. Con la comparsa della psoriasi - è caratteristico per lui aggiornare rapidamente le cellule, a seguito delle quali la pelle si stacca e diventa rossa.
  4. Se una persona è malata di pityriasis versicolor o altre malattie fungine.

Se la causa della comparsa di eruzioni cutanee rosse sul cuoio capelluto e sul prurito è lo sviluppo di una reazione allergica, nella maggior parte dei casi è sufficiente eliminare l'allergene e fornire una cura adeguata alla pelle. Nei casi in cui la fonte dell'evento è un'altra malattia, consultare immediatamente un medico. Con la dermatite della testa, le macchie rosse iniziano a prudere, ma le stesse manifestazioni possono essere osservate nella psoriasi, nella seborrea o nel lichene.

Cercare di risolvere il problema da soli non ne vale la pena, poiché i sintomi possono indicare molte malattie. Non conoscendo le cause della malattia, è possibile aggravare la condizione, portando la situazione a conseguenze irreversibili.

La psoriasi è un flagello del mondo moderno: piaghe o macchie rosse sono apparse sul cuoio capelluto, foto

Nella maggior parte dei casi, la psoriasi colpisce le persone in forma cronica con rare ricadute. Le macchie rosse e traballanti non compaiono immediatamente nella testa, diffondendosi gradualmente sulla pelle. Se la progressione della malattia non viene impedita, l'area interessata aumenterà. La comparsa di tali punti può anche essere accompagnata da irritazione della pelle, forte prurito, poiché si verifica un processo infiammatorio nei tessuti.

La psoriasi può iniziare a svilupparsi nel corpo umano in presenza dei seguenti fattori:

  • sistema immunitario poco sviluppato;
  • predisposizione genetica alla malattia;
  • abuso di droghe, alcol e fumo;
  • stress frequente;
  • Lesioni alla testa.

È impossibile riprendersi completamente dalla psoriasi, ma è possibile trasferire la sua attenzione su un "percorso silenzioso". Il trattamento di arrossamento, prurito e infiammazione avviene con l'aiuto di farmaci a base di catrame e ketoconazolo. Come terapia aggiuntiva, il medico può prescrivere un appuntamento per la fisioterapia e il passaggio di un corso di resort sanitario.

Se durante il trattamento sono state rilevate altre malattie infettive, vengono prescritti antibiotici e quando il paziente è impoverito, gli vengono assegnati farmaci psicotropi, che aiutano ad alleviare la tensione, migliorare il sonno.

La psoriasi non rappresenta una minaccia per la salute e la vita umana, ma causa molte carenze estetiche, specialmente negli uomini. È quasi impossibile nascondere le macchie rosse e il peeling sotto un taglio di capelli corto.

Macchie rosse apparvero sulla testa: cause e sintomi

Nei casi in cui la testa prude e la pelle diventa rossa, non tutti prestano attenzione a questi processi, poiché ci sono molte cause di prurito. Molti di loro sono naturali e non hanno conseguenze..

Ma ci sono casi in cui il prurito e la comparsa della forfora sono i primi segni dello sviluppo di malattie infettive: psoriasi, dermatite e altri. Il motivo della loro formazione può essere:

  • stress frequente;
  • stile di vita sbagliato;
  • cattiva alimentazione;
  • immunità indebolita;
  • predisposizione genetica.

La pelle inizia a graffiare a causa del verificarsi di un processo infiammatorio nelle aree interessate. Per ridurre il prurito, il medico prescrive farmaci e regola lo stile di vita del paziente: la frequenza delle procedure igieniche, l'alimentazione e l'attività umana durante il giorno.

Trattamenti tradizionali e ricette popolari

Il rossore e l'aspetto del prurito sono trattati con l'uso di una terapia complessa per eliminare il focus dell'evento. Il paziente assume i farmaci prescritti e si sottopone a fisioterapia, in tali situazioni si raccomandano sanatori specializzati.

Nella maggior parte dei casi, il medico prescrive sedativi, antistaminici e iposensibilizzanti. Sono altamente tossici e non possono essere assunti senza prescrizione medica..

Dalle macchie rosse pruriginose sulla testa, i decotti alle erbe e le tinture secondo le ricette popolari possono aiutare. Nonostante la composizione innocua e le proprietà curative - non possono essere utilizzati come farmaco principale per il trattamento della malattia.

Macchie rosse apparvero sulla testa e traballanti: dermatite seborroica

Le macchie rosse non appaiono sempre sulla testa a causa dello sviluppo di malattie infettive o ingestione di allergeni che provocano una reazione allergica.

La dermatite seborroica è una delle malattie della pelle più comuni che richiedono un trattamento tempestivo. Ne sono caratteristici i seguenti sintomi: prurito, irritazione, arrossamento del cuoio capelluto. La dermatite seborroica può manifestarsi con altri sintomi:

  • sulla pelle si formano macchie rosse o toni rosati;
  • i capelli cadono;
  • il sebo della pelle aumenta;
  • prurito frequente appare in aree separate o in tutta la testa.

Durante il peeling, la forfora di una insolita tinta giallastra si forma sulle aree interessate. Questo processo si svolge in modo molto attivo e abbondante, quindi è impossibile rimuovere le squame con un normale shampoo. Con la dermatite seborroica, non solo un punto sulla testa può staccarsi, ma anche le aree interessate di baffi, barba, sopracciglia.

Macchie rosse prurito sulla testa: come combattere, trattamento della seborrea

Macchie rosse, forfora sul cuoio capelluto possono essere i primi segni dello sviluppo della dermatite seborroica. Solo un dermatologo può diagnosticare la malattia prescrivendo un'ulteriore terapia. Lo specialista ti consiglierà di riconsiderare il tuo stile di vita, oltre a sostituire lo shampoo per lavare i capelli con un tipo di pelle più compatibile.

Le macchie rosse traballanti sulla testa appaiono più spesso a causa di un sistema immunitario indebolito che non è in grado di combattere l'infezione. Per normalizzarlo, vengono prescritti farmaci appropriati. Per il periodo di trattamento, dovresti smettere di fumare e assumere bevande alcoliche e includere cibi più ricchi di vitamine nella tua dieta quotidiana..

Allergia così com'è: macchie rosse sulla testa

Le macchie rosse che appaiono sulla testa possono causare lo sviluppo non solo di malattie infettive, ma anche l'ingestione di un allergene nel corpo umano, che provoca una reazione appropriata.

L'automedicazione in questi casi non vale la pena, perché solo un medico può determinare la vera fonte dopo l'esame. Sintomi simili a una reazione allergica si osservano con:

  • orticaria;
  • tipo freddo;
  • eritema sulla testa negli uomini.

Vale la pena prestare attenzione al fatto che le dermatiti atopiche, come l'eczema, sono malattie allergiche croniche. Non dovresti esitare con il loro trattamento: le macchie rosse sul cuoio capelluto ogni giorno iniziano a prudere sempre di più, interessando ampie aree della pelle.

Macchia rossa sulla testa e caduta dei capelli - fungo

Le malattie fungine sono comuni in tutto il mondo. Possono verificarsi per vari motivi, manifestandosi in diversi modi. Se malattie della pelle come la seborrea o la psoriasi non vengono trasmesse dal corriere a una persona sana, il fungo può diffondersi nella società.

Se sospetti una malattia fungina, prendi le misure appropriate per proteggere la tua famiglia da possibili infezioni.

Trichophytosis orribile o tigna

Questa malattia è la forma più grave del tipo infettivo, il cui trattamento richiede tempi lunghi e difficili. Durante lo sviluppo del fungo, sul cuoio capelluto compaiono isolette su cui i capelli non possono crescere, formando così punti calvi.

Le macchie diventano rosse, compaiono macchie nere e infiammazione. Al primo sospetto dello sviluppo di tigna - consultare immediatamente un medico. Questa malattia si sviluppa rapidamente e l'assistenza tempestiva che non viene fornita può portare a gravi conseguenze. Puoi saperne di più su questa malattia e il suo trattamento in questo articolo..

Il trattamento della pelle arrossata, del peeling e dell'infiammazione nella maggior parte dei casi si verifica con l'uso di farmaci. La maggior parte di loro ha un alto grado di tossicità - è severamente vietato prenderli senza una decisione del medico.

Non importa quale fonte sia diventata lo sviluppo di malattie fungine e infettive sulla pelle - non trascurare il trattamento.

L'assistenza tempestiva aiuterà ad eliminare rapidamente la malattia con conseguenze minime dopo la sua scomparsa. Aderendo alle norme generali di igiene, ti conduci a una vita lunga e felice senza psoriasi, dermatite seborroica, privazione e altre malattie della pelle.

Macchie pericolose Quali malattie possono indicare problemi di pelle

Tuttavia, i medici avvertono: questi sintomi spiacevoli possono essere i primi segni di problemi dermatologici. Come capire quali punti e arrossamenti andranno con il freddo e l'umidità e con i quali è necessario correre urgentemente dal medico?

Dice Larisa Kruglova, MD, professore, capo del Dipartimento di Dermatovenerologia e Cosmetologia della Central State Medical Academy:

I problemi della pelle stagionali sono anche i più facili da incolpare del clima. Tuttavia, non vale la pena farlo. Sì, freddo, vento e umidità peggiorano le condizioni della pelle. Ma dopotutto, i più gravi disturbi dermatologici nella fase iniziale si fanno sentire solo nella stagione fredda e quindi, mentre la malattia progredisce, la malattia si ricorda tutto l'anno.

Non dimenticare che alcune condizioni patologiche causano complicazioni nel tempo e possono causare gravi disturbi nel corpo. Pertanto, richiedono un trattamento di emergenza. Qualsiasi ritardo può aggravare la malattia e diffondere il processo..

Numero problema 1. Microsporia

Le persone chiamano la tigna della malattia. Una malattia estremamente contagiosa, una persona con microsporia è una fonte di infezione per gli altri. Sintomi - eruzioni cutanee che hanno una forma arrotondata, un colore rosso, un cuscino rialzato lungo la periferia della messa a fuoco e un centro più chiaro. Non sarai in grado di recuperare da solo - è necessaria una terapia sistemica.

Problema numero 2. Reazione allergica al freddo

L'allergia al freddo si manifesta spesso come orticaria - sotto forma di vesciche e macchie rosse di diverse dimensioni e forme in aree aperte della pelle, accompagnate da prurito e gonfiore. Più tardi, al loro posto ci sono eruzioni cutanee che ricordano un'ustione di ortica. In questo caso, è possibile una manifestazione di un malessere generale: debolezza, brividi.

Le persone che soffrono di allergie fredde devono usare creme speciali sul viso e sulle mani prima di uscire e proteggere le labbra con un rossetto igienico. Per strada è meglio coprire la bocca e il naso con una sciarpa e le mani devono sempre essere in guanti caldi.

Tuttavia, tali misure potrebbero non essere sufficienti. Le allergie fredde possono essere accompagnate dall'edema di Quincke (edema del tratto respiratorio, che porta a mancanza di respiro, fino a fermare la respirazione, perdita di coscienza). Pertanto, quando appare, è meglio consultare un medico.

In caso di malattia, vengono prescritti antistaminici, nei casi più gravi - ormoni sistemici.

Problema numero 3. Dermatite

In caso di maltempo, le persone con pelle sensibile possono avere macchie rosse sul viso, secchezza, che sono accompagnate da un leggero prurito, una sensazione di tensione.

Tutto ciò è esacerbato dall'ipersensibilità a eventuali creme (cosmetici), detergenti (argomenti, schiume) e persino farmaci. Con questi sintomi, è anche meglio consultare un medico, poiché l'automedicazione può portare allo sviluppo di dermatosi croniche (ad esempio, nelle persone con una predisposizione alla rosacea). In casi lievi, i medici raccomandano di escludere l'uso di qualsiasi prodotto cosmetico (lasciando o decorativo), utilizzare speciali dermatofosmetici per le pelli sensibili e applicare una crema fredda (olio di mandorle, cera bianca e unguento agli spermaceti) prima di uscire..

Problema numero 4. Eczema

Sulla zona edematosa della pelle compaiono minuscole vescicole piangenti che ricordano le gocce di rugiada. Si aprono rapidamente con la formazione di erosioni pitting che vengono successivamente sostituite da peeling e croste..

I dermatologi distinguono l'eczema invernale, che si ricorda esclusivamente nella stagione fredda secca. Nei pazienti che soffrono di un tipo di eczema invernale, la malattia colpisce spesso gli arti - braccia o gambe. La pelle si secca, la sua elasticità diminuisce, le punte delle dita assomigliano alla carta pergamena - formano crepe che pruriscono e sanguinano.

Con qualsiasi tipo di eczema, è importante iniziare il trattamento al primo segno di una malattia, quando la malattia è facile da tenere sotto controllo. La procrastinazione può portare alla diffusione del processo, che richiederà l'uso di farmaci corticosteroidi.

Problema numero 5. Psoriasi

Sulla pelle compaiono piccole papule rosa (le dimensioni di una spilla) con una superficie liscia e lucida, che dopo pochi giorni sono ricoperte di squame bianco-argento. Più tardi c'è una crescita e una fusione di eruzioni cutanee in varie dimensioni di placche.

La psoriasi è uno dei disturbi dermatologici più comuni. In Russia sono registrati circa 2 milioni di pazienti con psoriasi e l'incidenza è in costante crescita. Questo disturbo è noto per le sue complicanze. Circa il 60% dei pazienti con psoriasi soffre di depressione, il 20-40% dei pazienti con disturbi d'ansia. Nei pazienti con psoriasi, le malattie metaboliche e cardiovascolari sono molto più comuni. La complicazione più formidabile: l'artrite psoriasica, che colpisce le articolazioni e la colonna vertebrale, si sviluppa nel 30% dei pazienti.

In alcuni pazienti, la psoriasi procede in modo "favorevole" con esacerbazioni periodiche (di solito 2 volte l'anno) e eruzioni cutanee limitate. Tali pazienti possono controllare il processo con moderni farmaci esterni. La psoriasi non cambia solo l'aspetto, ma anche la natura delle persone. Molti dei pazienti, imbarazzati dalla loro malattia, diventano "invisibili", si limitano nella comunicazione, nello sport.

La terapia per la psoriasi è tutt'altro che perfetta. Alcuni tipi di trattamento (più cicli di fototerapia, terapia citostatica sistemica) provocano l'insorgenza del cancro. Tuttavia, oggi c'è stata una svolta.

Dopo che gli scienziati hanno dimostrato che il componente principale nello sviluppo della psoriasi è il componente genetico e sono stati studiati i gruppi di geni responsabili dello sviluppo della malattia, è stato creato un gruppo di farmaci biologici fondamentalmente nuovi che consentono di tenere la malattia sotto controllo, evitando lo sviluppo di pericolose complicazioni. La terapia biologica è ora considerata la più sicura e affidabile..

Come trattare la dermatite piangente: dieta, unguenti, droghe sistemiche, medicina tradizionale

La dermatite piangente è un'infiammazione specifica della pelle, caratterizzata dalla comparsa di aree arrossate sulla sua superficie, su cui appariranno presto crepe, secernendo pus o anemia. La malattia può verificarsi quando vari fattori sono esposti alla pelle: microbi, allergeni, fattori esterni dannosi. Le cause possono anche essere malattie degli organi interni, principalmente dell'apparato digerente.

La dermatite acuta piangente può verificarsi a qualsiasi età, ma le sue manifestazioni in diversi periodi della vita sono diverse. Il trattamento della patologia è un complesso, che combina l'uso di farmaci sistemici e l'applicazione di creme o unguenti sulle aree interessate. In alcuni casi, è necessario l'intervento di un dermatologo, che aprirà tutte o parte delle vesciche, dopo di che verrà trattata la ferita.

Cause della malattia

La dermatite piangente si sviluppa a causa di 2 gruppi di cause: interna ed esterna. Il primo gruppo comprende malattie:

  • stomaco e intestino;
  • fegato
  • pancreas;
  • rene.

Tutti questi disturbi portano al fatto che nel corpo compaiono sostanze "sbagliate" e persino tossiche, che normalmente non si formano o vengono rapidamente eliminate. Il corpo cerca di espellerli transdermicamente e, di conseguenza, viene danneggiato..

Le cause esterne della malattia infiammatoria della pelle sono: contatto con sostanze chimiche (ad esempio al lavoro o a casa), ingestione e successiva riproduzione della flora fungina o batterica sulla pelle. Quest'ultimo è possibile solo in condizioni di danno alla pelle: con microcricche, in quei luoghi in cui l'attrito contro vestiti, cinture o scarpe.

A seconda delle cause sottostanti, la dermatite piangente può essere:

  • professionale (derivante dal contatto con sostanze nocive sul luogo di lavoro);
  • pirococchi quando è stato causato dalla flora batterica;
  • dermatomicosi (la sua causa è un fungo);
  • famiglia - questa è una dermatite piangente che si verifica a causa del frequente contatto della pelle con prodotti chimici domestici.

Si verifica anche dermatite atopica piangente. Si verifica nelle persone con una predisposizione ereditaria: se entrambi i genitori hanno questa patologia, la possibilità di ammalarsi è dell'81%, se solo un genitore è ammalato - 56%. Alcune circostanze provocano l'insorgenza della malattia: interruzione del lavoro del sistema nervoso centrale o autonomo, allergeni che entrano nella pelle (sostanze che causano una reazione errata dal sistema immunitario), stress cronici, cibi insoliti consumati, un viaggio in un luogo con un clima diverso.

Quando si verifica un contatto con un allergene in una persona che non ha disfunzioni ereditarie nel sistema immunitario, si sviluppa una dermatite allergica piangente. Non ha tendenza alla ripetizione costante, a differenza della sua controparte atopica, a meno che una persona non sia costantemente in contatto con allergeni.

Sintomi

In un bambino e in un adulto, la malattia avrà sintomi leggermente diversi, quindi vengono trattati separatamente.

Manifestazioni in bambini e adolescenti

La dermatite piangente nei neonati e nei bambini di età inferiore a 3 anni si manifesta con la formazione di arrossamenti, nel punto in cui compaiono presto le ulcere piangenti e da loro viene rilasciato un liquido chiaro. Quindi queste zone sono coperte di croste. Le aree infiammate sulle guance e dietro le orecchie, sui gomiti e sulle ginocchia sono localizzate. Molto raramente le lesioni cutanee colpiscono il corpo.

Nei bambini di età compresa tra 3 e 12 anni, la malattia è caratterizzata dalla comparsa di edema e arrossamento del collo, del dorso delle mani, dei gomiti e sotto le ginocchia. Sul sito di arrossamento compaiono presto sezioni più rosse, bolle che, quando aperte, formano lucide "isole" rosate - erosione. Quindi le aree dell'infiammazione si spezzano e diventano dolorose, dalle crepe viene rilasciato un liquido chiaro.

Le aree interessate sono molto pruriginose. Il bambino li pettina, di conseguenza, porta l'infezione qui e invece del sacro, il pus inizia a distinguersi dalle crepe. La guarigione dell'infiammazione è indicata dalla comparsa di croste e da una diminuzione del rossore. Dove c'erano focolai di dermatite piangente, rimangono macchie più scure della pelle circostante.

Negli adolescenti di età compresa tra 12 e 18 anni, le manifestazioni di infiammazione della pelle piangente non sono molto diverse da quelle descritte in precedenza. La differenza è che le aree interessate possono scomparire spontaneamente o crescere altrettanto rapidamente.

Manifestazioni negli adulti

La dermatite umida sul corpo di un adulto assomiglia a zone di arrossamento e gonfiore, su cui compaiono presto bolle, quindi sostituite da erosioni, crepe e croste lisce e trasudanti. Luoghi preferiti di infiammazione: le pieghe naturali del corpo, le pieghe delle articolazioni, le superfici posteriori delle mani e dei piedi. Negli adulti, la dermatite piangente appare anche sul viso e sul collo. La malattia è accompagnata da una sensazione di oppressione, prurito e bruciore. Una persona soffre anche di un difetto estetico.

Diagnostica

La dermatite da ammollo è molto simile all'eczema (infiammazione cronica della pelle). Si differenzia solo per quello:

  • aree colpite - gonfie;
  • su di essi compaiono macchie rosse e vescicole;
  • le vescicole possono essere immediatamente riempite di pus;
  • crepe di varie profondità compaiono nei fuochi infiammati.

Queste differenze non sono sempre visibili ad occhio nudo, pertanto è necessaria una diagnosi professionale per prescrivere il trattamento corretto per la dermatite piangente. Viene eseguito da un dermatologo sulla base di un esame visivo e di test cutanei delle aree interessate.

Trattamento

Per sapere come trattare la dermatite piangente, devi prima determinare la causa di questa malattia ed eliminarla. Altrimenti, dovrai raccogliere un unguento sempre più "forte", che rimuove solo temporaneamente i sintomi e dopo un po 'si ripresenteranno. Quindi, se il motivo è in contatto con sostanze chimiche tossiche, è necessario smettere di usarle, rafforzare la protezione quando si lavora con esse (ad esempio, indossare guanti o utilizzare respiratori) o persino cambiare lavoro. Se la causa è un'allergia alimentare, devi scoprire quali ed escluderli.

In secondo luogo, il trattamento della dermatite piangente negli adulti e nei bambini richiede una dieta ipoallergenica. Per epoche e casi diversi, il concetto di "ipoallergenicità" è diverso.

Quindi, se l'infiammazione della pelle si è sviluppata in un bambino che sta allattando, una madre che allatta dovrà abbandonare l'uso di:

  • stagionatura;
  • verdure rosse, frutta e bacche;
  • frutti di mare;
  • carni affumicate;
  • tutti i prodotti che contengono cacao;
  • brodi di pesce, carne e funghi;
  • aglio e cipolla;
  • patatine fritte;
  • bevande gassate.

Dovrà ridurre il consumo di dolci e pane e dal gruppo di prodotti caseari c'è solo latte acido. È necessario seguire una dieta fino alla fine dell'allattamento e, se si passa a una miscela, prenderne solo una contrassegnata come "ipoallergenica".

Se un bambino è malato a cui sono stati appena somministrati alimenti complementari, viene annullato per 3-4 settimane, passando all'intera miscela o all'allattamento. Quando si riducono le manifestazioni di dermatite piangente per l'alimentazione utilizzare altri prodotti.

Nei bambini di età superiore a un anno e negli adulti, tutti i prodotti indicati per la madre che allatta vengono rimossi dalla dieta durante il trattamento. Puoi mangiare cereali (soprattutto riso), pasta, patate, carne magra bollita e pesce, mele verdi e pere.

Il terzo punto di trattamento per la dermatite piangente è la ipoallergenizzazione dell'ambiente circostante il paziente. Questo si riferisce alla pulizia quotidiana a umido in casa, in onda più volte al giorno, se possibile - spostandolo in una stanza dove non ci saranno tende e tappeti pesanti e libri e giocattoli saranno assenti o conservati in armadi chiusi.

In quarto luogo, i farmaci sistemici sono prescritti sotto forma di compresse, capsule o polveri, nei casi più gravi - sotto forma di iniezioni:

  • antistaminici;
  • assorbenti;
  • colture di batteri lattici;
  • mezzi per mantenere l'immunità;
  • enzimi;
  • con suppurazione - antibiotici;
  • nei casi più gravi, con danni ad ampie aree - preparati ormonali glucocorticoidi.

Inoltre, la quantità minima possibile (al fine di non provocare un'ulteriore allergia) dovrebbe essere utilizzata per trattare la malattia che ha causato la dermatite piangente.

Trattamento locale

Questo è un componente essenziale del trattamento della dermatite piangente. La sua scelta è fatta da un dermatologo in base ai sintomi che vede sulla pelle.

Quindi, per piccole lesioni, lieve dolore e prurito, vengono utilizzate sostanze con antistaminici, ad esempio Fenistil-gel o Fenistil emulsione per uso esterno.

Le manifestazioni di moderata gravità aiutano a rimuovere le creme come Elidel o Protopic. Il primo è prescritto per bambini da 3 mesi, il secondo - da 2 anni e solo a un dosaggio dello 0,03%. Questi farmaci appartengono al gruppo degli inibitori della calcineurina e sopprimono la reazione "malsana" dell'immunità cutanea locale, senza influire sulle squame cornee, sui vasi cutanei e su quelle cellule che sono responsabili del suo rinnovo (quindi non si verifica atrofia della pelle).

Per l'infiammazione moderata, così come per il trattamento di bambini di età pari o superiore a 1 anno, vengono utilizzati prodotti a base di zinco (Skin-cap, Tsinokap, Sudokrem, Desitin).

Se l'infiammazione tende a diffondersi, provoca un forte prurito e non viene eliminata dai suddetti farmaci, vengono utilizzati pomate ormonali per dermatite piangente, contenenti analoghi degli ormoni della corteccia surrenale. Ce ne sono molti, differiscono nella forza dell'effetto e dovrebbero essere prescritti solo da un medico. Esempi di questi fondi: Flixotide, Elokom, Afloderm. Con un pianto pronunciato, è meglio usarli non sotto forma di unguenti, ma sotto forma di crema o emulsione.

Se la pelle è coperta di vesciche, vengono aperte in condizioni sterili, dopo di che le ferite vengono trattate con antisettici contenenti coloranti all'anilina (una soluzione di verde brillante, fucorcina). Lo iodio non è usato per il trattamento delle ferite.

Come trattare la malattia se le ferite secernono una grande quantità di liquido purulento? Per questo vengono utilizzate lozioni essiccanti: con una soluzione debole di permanganato di potassio, acido borico. Poco dopo, quando le aree infiammate si seccano, vengono utilizzati prodotti idrosolubili (Levomekol) e coloranti all'anilina.

Per identificare la flora fungina e batterica (specialmente quando le aree di dermatite piangente sono localizzate sulle gambe), viene prelevata una semina dall'area interessata. Se uno è presente, vengono prescritti farmaci combinati (contenenti sia un antibiotico, sia un agente antifungino e un componente antinfiammatorio): Pimafukort, Triderm. Se ci sono solo funghi nella coltura, ricorrono all'uso di 2 agenti: un antimicotico (ketoconazolo, micoseptina, ifenec) e uno degli antinfiammatori: glucocorticoide, inibitore della calcineurina o agenti a base di zinco.

Un componente essenziale di qualsiasi trattamento locale sono gli emollienti. Non permetteranno alla pelle di seccarsi, ripristinare il suo equilibrio di grassi e le funzioni protettive. Vengono applicati 15 minuti prima di utilizzare qualsiasi altro farmaco (soprattutto ormonale). Questi sono: Physiogel AI, Mustela, Topik-cream, Aven e altri.

Metodi di medicina tradizionale

Forse, dopo aver consultato un medico, può essere applicato anche il trattamento con rimedi popolari:

  1. Lozioni con un decotto di foglie e radici di celidonia - nella fase della comparsa di bolle.
  2. Trattamento delle aree infiammate con infusione di camomilla - in qualsiasi fase.
  3. Lozioni con corteccia di quercia - con un forte pianto.
  4. Infuso di lozioni di gemme di betulla - con forte prurito.
  5. Patate crude grattugiate, che vengono poste in sacchetti di garza sterile e fissate di notte in zone molto umide.