Psoriasi sul viso

Trattamento

Tutto il contenuto di iLive è monitorato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibili con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

La psoriasi può colpire qualsiasi parte del corpo. Soprattutto spesso, la malattia si trova sui gomiti, sotto le ginocchia, all'inguine e alle ascelle, sulla testa. La psoriasi sul viso è relativamente rara, ma dà al paziente un sacco di disagio, principalmente psicologico. Non puoi nascondere eruzioni cutanee sul tuo viso: sono visibili a tutti. E poche persone sanno che la malattia non è contagiosa e non viene trasmessa ad altri..

Cosa devi sapere sulla psoriasi che colpisce il viso? Come affrontare la patologia?

Codice ICD-10

Epidemiologia

La psoriasi sul viso può rivelarsi a qualsiasi età, ma molto spesso viene diagnosticata prima dei 30 anni. Nelle donne, la patologia viene spesso rilevata all'età di 15 a 55 anni e negli uomini da 28 a 55 anni.

Nel 70% dei casi, tale malattia è presente in altri membri della famiglia (parenti).

Nel nostro paese, l'incidenza della psoriasi è inferiore all'1%. La malattia è più comune nei paesi del nord..

La psoriasi sul viso può verificarsi altrettanto spesso nei pazienti di sesso femminile e maschile..

Cause di psoriasi sul viso

Non esiste una spiegazione generalmente accettata per lo sviluppo della psoriasi sul viso. La causa principale della patologia è considerata un disturbo metabolico. Tuttavia, gli esperti non hanno ancora un unico parere sull'origine della malattia. Vengono avanzate solo le teorie considerate ipotesi:

  • i disturbi autoimmuni, compresi quelli di origine genetica, trasmessi da tratti recessivi o autosomici dominanti, possono diventare le cause;
  • tra le altre ragioni, sono possibili processi metabolici e autoimmuni, innescati da tensione nervosa, disturbi alimentari, malattie infettive, modelli climatici, consumo di alcol.

Tutti i ricercatori e i medici scientifici sono unanimi: la psoriasi sul viso è una patologia polietiologica per la quale non può esserci alcun motivo. Spesso, una combinazione di vari fattori precede la malattia..

Fattori di rischio

  • Infiammazione cronica, malattie infettive.
  • Disturbi metabolici.
  • Errore del sistema endocrino.
  • Disturbi dell'immunità.
  • Disturbi ormonali (pubertà, gestazione, menopausa, uso prolungato di contraccettivi).
  • Lesioni e danni alla pelle del viso.
  • Disturbi digestivi.
  • Stress regolare e prolungato.
  • L'effetto del freddo, congelamento sul viso.
  • Avvelenamento cronico.
  • Farmaci (ACE-inibitori, beta-bloccanti, FANS, farmaci antivirali).
  • Alcolismo, bere eccessivo.

patogenesi

Secondo la teoria dell'origine autoimmune della malattia, la psoriasi sul viso è il risultato di una specifica reazione del corpo a determinati stimoli, che porta a un eccessivo sviluppo e proliferazione delle cellule sulla superficie della pelle.

In genere, il ciclo di separazione cellulare medio è di circa 25 giorni. Con la psoriasi sul viso, la divisione si verifica più velocemente e il periodo si accorcia di 20 giorni. Di conseguenza, le strutture cellulari precedenti non hanno il tempo di esfoliare, si osserva la grossolanità e la stratificazione delle cellule (proliferazione), che porta all'insorgenza di una reazione infiammatoria. I siti infiammatori sembrano tubercoli rosa chiaro, in cima ai quali sono caratteristiche croste biancastre del tessuto superficiale morto.

Con un aumento dei sintomi, i tubercoli si combinano tra loro e diventano di dimensioni significative punti rosati di varie forme.

Sintomi della psoriasi sul viso

I primi segni si rivelano come piccole macchie infiammate sulla pelle del viso, che, nel tempo, si allargano e si fondono, trasformandosi in piccoli noduli densi di un colore rosa rossastro. Questi noduli non sono altro che papule psoriasiche, che sono considerate la principale manifestazione della psoriasi..

I noduli in pochissimo tempo sono ricoperti da croste squamose di una tonalità argento. Possono essere facilmente raschiati dalla superficie del punto..

In medicina, è consuetudine prestare attenzione a tre segni principali e caratteristici della psoriasi sul viso:

  • un sintomo di una macchia di stearina è l'apparizione sulla superficie dei noduli di squame di argento chiaro flessibile che si separano delicatamente durante la raschiatura;
  • un sintomo della formazione del film è l'esposizione di una superficie rossa lucida quando si cerca di raschiare i fiocchi;
  • il sintomo di emorragia spot ("rugiada sanguinolenta") è il risultato dei sintomi di cui sopra, quando dopo aver rimosso le squame e l'aspetto di un film psoriasico, appare una macchia di sangue.

I noduli tendono a crescere rapidamente e si collegano con altre papule, formando placche - macchie che sporgono sulla superficie della pelle.

La principale localizzazione delle eruzioni cutanee sono le ali del naso e il triangolo nasolabiale, le sopracciglia e le sopracciglia, le palpebre, il bordo delle labbra, la zona frontale.

fasi

Fasi della psoriasi sul viso:

  • Fase iniziale: sul viso compaiono eruzioni cutanee, che aumentano gradualmente e sembrano placche di forma arrotondata, tinta rosata, ricoperte di squame chiare.
  • Stadio stazionario (1-4 settimane dall'inizio della malattia) - le placche diventano leggere, papule - rotonde, squame - argento.
  • Stadio dell'attenuazione: le placche diventano poco appariscenti e praticamente si fondono con la pelle, il prurito si attenua, un denso bordo cheratinoso si forma attorno alla papula. Questa fase può durare in media 2-6 mesi.

Forme

Forme di eruzioni psoriasiche sul viso:

  • pustolosa (anulare o generalizzata);
  • non articolato (classico o eritroderma).

Tipi di psoriasi sul viso:

  • solito (aka volgare) - accompagnato dall'aspetto di papule rosa, una sensazione di prurito e bruciore;
  • con essudazione: manifestato da papule, ricoperte di croste gialle, alla cui rimozione viene rilasciato un liquido giallastro;
  • follicolare - caratterizzato dalla formazione di papule miliari con una depressione a forma di imbuto al centro;
  • atipico - accompagnato dalla comparsa di papule in luoghi atipici per la psoriasi;
  • simile a una placca - caratterizzato dall'aspetto di papule sotto forma di placche rossastre coperte di squame chiare;
  • simile a una goccia - è accompagnato dalla comparsa di pustole simili a goccioline, che si combinano nel tempo tra loro;
  • macchiato - caratterizzato dalla presenza di eritema, in alcuni casi con infiltrazione lenta.

Il grado di psoriasi sul viso:

Varietà di psoriasi riguardanti la stagionalità:

Complicanze e conseguenze

Sfortunatamente, è quasi impossibile curare completamente la psoriasi sul viso - questa malattia è considerata cronica, che si verifica con focolai periodici di attività. Spesso i pazienti avvertono un notevole disagio psicologico: cercando di curare la malattia, cadono in stati depressivi, si concentrano sul problema ed evitano i contatti sociali. Ma questo non risolve il problema - se non vengono prese misure terapeutiche, potrebbero apparire conseguenze molto più gravi - generalizzazione del processo psoriasico:

  • reazione infiammatoria nelle articolazioni - artrite;
  • reazione infiammatoria nei reni - glomerulonefrite;
  • alterazioni infiammatorie nel fegato - epatite psoriasica;
  • disturbo metabolico.

Inoltre, in alcuni pazienti, la psoriasi sul viso si presenta sotto forma di eritroderma, con diffusione ai follicoli piliferi.

Diagnosi della psoriasi sul viso

Nella fase iniziale, il medico effettua una diagnosi approfondita al fine di verificare la diagnosi di psoriasi sul viso e valutare l'estensione della sua diffusione..

Le procedure diagnostiche standard includono l'esame e l'interrogatorio del paziente:

  • ascoltare i reclami;
  • esame delle eruzioni psoriasiche;
  • verifica dei dati su altre malattie di fondo.

I principali sintomi a cui un dermatologo presterà particolare attenzione a:

  • un sintomo di una macchia di stearina è l'apparizione sui noduli di croste d'argento leggere facilmente rimovibili che possono essere raschiate senza problemi;
  • un sintomo di un film sulla psoriasi è la comparsa di una superficie iperemica lucida quando si cerca di raschiare la crosta;
  • un sintomo di emorragia spot ("rugiada sanguinolenta") è una conseguenza dei suddetti sintomi se, dopo aver raschiato le squame e l'aspetto di un film di psoriasi, si trova una goccia di sangue.

Lo stadio in decadenza della malattia è determinato dalla presenza del sintomo di Voronov: questa è la formazione di un bordo luminoso sul bordo del punto e di tegumenti della pelle sani.

Le analisi sono prescritte al fine di chiarire la diagnosi:

  • microesame di scaglie raschiate da tubercoli patologici;
  • biopsia cutanea seguita da istologia.

La diagnostica strumentale può essere necessaria solo se si verificano effetti avversi.

Cosa devi esaminare?

Come sondare?

Diagnosi differenziale

Viene prescritta una diagnosi differenziale:

  • con sospetta dermatite;
  • escludere la rosacea;
  • escludere il lichen planus;
  • con sospetta dermatomiosite, ecc..

Nella maggior parte dei casi, la psoriasi sul viso si distingue dalla dermatite, così come da una malattia così rara come il lichene di amianto. Questo tipo di lichene appartiene a una delle varietà di streptoderma. La malattia è accompagnata dalla comparsa di grandi elementi squamosi, in apparenza simili all'amianto.

Chi contattare?

Trattamento della psoriasi sul viso

Al primo sospetto di psoriasi, dovresti visitare immediatamente un dermatologo. L'inizio precoce del trattamento aiuterà a "frenare" la malattia più velocemente e trasferirla nella fase stabile dell'attenuazione del processo.

I farmaci per la somministrazione orale sono generalmente prescritti per la psoriasi di lunga data, in casi avanzati e complessi della malattia. I seguenti gruppi di solito diventano i farmaci preferiti:

  • agenti citostatici - rallentano la riproduzione delle cellule epiteliali (metotrexato);
  • immunosoppressori - indeboliscono i processi autoimmuni (ciclosporina A);
  • retinoidi aromatici - inibiscono i processi proliferativi nelle cellule epiteliali (analoghi della vitamina A);
  • ormoni glucocorticosteroidi: inibiscono lo sviluppo del processo infiammatorio (prednisone, desametasone);
  • agenti biologicamente attivi - bloccano la crescita e lo sviluppo delle cellule (Alefacept, Avastin).

I farmaci sistemici sono prescritti da un medico e solo in casi estremi, quando un effetto esterno sulle eruzioni psoriasiche non porta l'effetto previsto e la malattia continua a diffondersi. L'uso indipendente di questi farmaci è strettamente controindicato.

Prendi da 5 a 25 mg di farmaco all'interno, 1 volta a settimana.

Inibizione della funzione del midollo osseo, erosione e ulcere, mal di testa, alopecia.

Il metotrexato è prescritto solo per la psoriasi grave..

Assumere per via orale da 3,5 a 6 mg / kg di peso corporeo al giorno.

Gravità nello stomaco, ipertensione, violazione del ciclo mensile nelle donne.

È importante prevenire l'eccessiva inibizione dell'immunità.

Assegnare agli adulti da 50 mila a 100 mila UI al giorno.

Sonnolenza, apatia, rossore al viso, dispepsia.

Assegnare con cautela ai pazienti con funzionalità renale compromessa..

Nel periodo acuto, sono consentiti 4-10 mg di farmaco al giorno, divisi per 3-4 volte.

Violazione del ciclo mensile nelle donne, pancreatite, disturbi del ritmo cardiaco, edema, allergie.

Per ridurre la gravità dei sintomi collaterali, puoi assumere preparati di potassio.

Dosaggio - rigorosamente individuale.

Mancanza di respiro, gonfiore del viso, prurito, ipotensione.

Possono verificarsi reazioni individuali: con un forte aumento della temperatura, è necessario consultare immediatamente un medico.

Unguenti e creme per la psoriasi sul viso sono prescritti in primo luogo e solo se sono inefficaci, il medico passa alla nomina dei suddetti farmaci sistemici.

Con la psoriasi sul viso, è possibile utilizzare i seguenti farmaci esterni:

  • Unguenti glucocorticoidi esterni - fermano l'infiammazione in qualsiasi fase del processo (lorinden A, unguento prednisolone).
  • Mezzi esterni con vitamina D - normalizzare i processi metabolici nelle cellule danneggiate dell'epidermide (daivonex, daivobet).
  • Cheratolitici e agenti cheratoplastici - ammorbidiscono la stratificazione cheratinizzata della pelle (unguento salicilico, unguento salicilico-zinco).

Come trattamento aggiuntivo, è prescritto:

  • antistaminici che aiutano ad eliminare il prurito e il disagio (fenkarol, erius, ecc.);
  • sedativi che migliorano il background psico-emotivo (gocce di valeriana, motherwort);
  • vitamine che migliorano le proprietà della pelle e creano un'ulteriore protezione contro i danni alle strutture cellulari (vitamine A ed E, una combinazione riuscita delle quali è presentata nel farmaco Aevit);
  • antibiotici che prevengono lo sviluppo di infezione secondaria nei fuochi della psoriasi (farmaci del gruppo macrolidi).

Trattamento fisioterapico

Sullo sfondo del trattamento farmacologico della psoriasi sul viso, viene utilizzata attivamente la fisioterapia. A seconda delle indicazioni, è possibile la nomina di varie procedure utili:

  • Electrosleep - una procedura con un effetto sedativo, che normalizza la psiche di un paziente in cui la malattia è provocata da stress e periodi di grave ansia. La sessione dura 20-60 minuti, ogni giorno o una volta ogni due giorni. Numero minimo di sessioni - 8 pezzi.
  • Terapia UV: la procedura di irradiazione a onde medie a banda stretta.
  • La fototerapia è una delle varietà di radiazione ultravioletta, prescritta nella fase di attenuazione del processo per estendere il periodo di remissione.
  • Terapia puva - radiazione ultravioletta con somministrazione orale di agenti fotosensibilizzanti (ad esempio psoralene). Di solito vengono eseguiti due cicli di trattamento: il trattamento di pulizia e anti-recidiva.
  • Terapia a raggi X - irradiazione della pelle interessata con raggi X. La sessione viene ripetuta 1 volta in 5-6 giorni.
  • Terapia laser - una procedura sicura, con esposizione laser ad aree con eruzioni psoriasiche.

Come trattamento aggiuntivo, trattamenti spa, balneoterapia, pelooterapia sono i benvenuti.

Trattamento alternativo

Come alleviare i sintomi della psoriasi usando ricette popolari? In effetti, i metodi popolari a volte riescono a ottenere una persistente subsidenza del processo patologico. Ad esempio, puoi provare ad aiutare una persona con psoriasi sul viso usando i seguenti metodi:

  • due o tre volte alla settimana per applicare lozioni sulla zona del viso con la seguente composizione: sale marino e acqua calda, in un rapporto di 1: 3;
  • applicare tamponi di cotone inumiditi con olio di cocco, olio di ginepro, olio di jojoba o olio di lavanda sulle aree interessate per 5-6 minuti;
  • lubrificare le aree interessate con olio di olivello spinoso al 5% e utilizzarlo anche all'interno - 2 ml al giorno al mattino.

Inoltre, si consiglia di mangiare più alimenti vegetali, in particolare frutta e verdura di arancia e rosso. Le carote e le zucche dovrebbero essere preferite, poiché sono ad alto contenuto di vitamina A.

Trattamento a base di erbe

A base di erbe medicinali, possono essere preparati unguenti esterni per l'applicazione quotidiana alle aree del viso colpite dalla psoriasi.

  1. Preparare una miscela di 50 g di frassino di quercia, 50 g di cenere di rosa canina, 20 g di erba di celidonia macinata a secco, bianco d'uovo crudo, 200 g di olio solido. Mescola bene la massa e rimani a temperatura normale per 2 settimane. L'unguento risultante è meglio conservato in frigorifero..
  2. Preparare una miscela di 10 ml di succo di colanchoe, 30 ml di olio di eucalipto e 10 ml di miele naturale. Immergiti per tre notti in un luogo buio e fresco..
  3. Preparare una miscela di 100 g di catrame di betulla, 40 g di cenere di rosa canina, 40 g di olio di ricino e 20 g di miele naturale. Stare in piedi 3 giorni in frigorifero e usare.

Se prepari tali unguenti e li usi tutti i giorni, un risultato positivo apparirà già un mese dopo l'inizio dell'uso.

Omeopatia

L'omeopatia per la psoriasi sul viso è prescritta contemporaneamente a farmaci conservativi.

I rimedi omeopatici possono essere raccomandati:

  • Arsenicum Iodatum allevamento 3, 6, 12 e 30;
  • Kardum Marianus - allevamento 3, 6;
  • Helidonium - allevamento 3, 6;
  • Zolfo - allevamento 3, 6, 12, 30.

I preparati di Psorinochel e l'agente esterno Psoriaten, che possono essere acquistati in farmacia senza prescrizione medica, sono riconosciuti come buoni rimedi. Tali farmaci hanno una serie minima di effetti collaterali (molto raramente - un'allergia) e possono essere prescritti quasi senza restrizioni..

  • Psorinochel: bevi 10 gocce. 3 volte al giorno, prima dei pasti.
  • Psoriaten: applicare sulle aree interessate 3 volte al giorno.

Trattamento chirurgico

Il trattamento chirurgico delle eruzioni cutanee psoriasiche sul viso - la chirurgia plastica - non garantisce che la malattia non riappaia, poiché la patologia è considerata cronica, con un'eziologia autoimmune. Per questo motivo, l'uso dell'intervento chirurgico per la psoriasi sul viso è considerato impopolare e inappropriato.

Cause della psoriasi, suoi tipi e metodi di trattamento

Nell'ultimo decennio, i medici hanno notato un forte aumento dell'incidenza della psoriasi. La malattia è associata a infiammazione interna, è un processo cronico e non dà un completo recupero. Il trattamento e la prevenzione delle complicanze comprende metodi medici, dieta e uso di rimedi popolari su base naturale.

La natura e la storia della psoriasi

La prima menzione dei sintomi di una malattia della pelle è stata trovata nelle cronache dei guaritori dell'antico Egitto e dell'India. Fu descritto in dettaglio da Ippocrate, che diede il nome "psora" a placche rosse e papule sul corpo. Nel Medioevo, è stato a lungo considerato un tipo di pericolosa lebbra, quindi i pazienti hanno nascosto l'infiammazione per evitare il trattamento forzato.

Per la prima volta la psoriasi in una malattia separata fu portata da un dermatologo e scienziato tedesco Ferdinant von Hebr nel 1841. Ha condotto uno studio approfondito con un campionamento di epitelio, descritto in dettaglio tutte le fasi e i tipi del processo infiammatorio. Il suo seguace, Jean Louis Aliber, collegava la malattia a una particolare forma di artrite..

Uno studio dettagliato sulla psoriasi è iniziato nel 20 ° secolo. Usando attrezzature e ottiche migliori, i medici hanno appreso che con una malattia i processi di rigenerazione ed esfoliazione della pelle sono accelerati di 8-10 volte. Separarono la patologia dalla dermatite e dimostrarono la sua natura autoimmune.

Negli ultimi anni è stato possibile scoprire i principali fattori che aumentano il rischio di psoriasi. Ma i medici continuano a cercare le cause della malattia, si considera l'effetto dell'immunità e dell'ereditarietà. Ad oggi, centinaia di farmaci sono stati sviluppati per il trattamento, ma nessun modo può salvare il paziente per sempre..

Le principali cause della psoriasi

In una persona sana, il processo di aggiornamento dello strato superiore del derma dura 21-30 giorni. Durante questo periodo, la cellula si forma, cresce, svolge le funzioni di base e muore, facendo spazio a una nuova. Sotto l'influenza di fattori negativi nella psoriasi, il processo accelera più volte, impiegando non più di 5-6 giorni.

La maggior parte dei dermatologi considera la causa principale della malattia: i disturbi autoimmuni. Per ragioni sconosciute, l'immunità umana inizia ad attaccare le proprie cellule della pelle, provocando un processo infiammatorio. Non hanno il tempo di maturare, vengono strappati dagli strati profondi, formando placche pruriginose.

Tra le principali cause e fattori che provocano lo sviluppo della malattia:

  • perdita di immunità;
  • raffreddori frequenti, SARS o influenza;
  • squilibrio ormonale;
  • patologia tiroidea;
  • sottoraffreddamento costante;
  • lavorare con prodotti chimici;
  • problemi psicologici, stress, disturbi;
  • uso di droghe o alcol.

Recenti sviluppi scientifici suggeriscono diverse ipotesi relative alle cause della malattia. Si basano su osservazioni di diversi gruppi di pazienti:

  • allergie latenti a cibi, medicine o fattori ambientali;
  • infezioni e focolai infiammatori negli organi interni;
  • violazione dei processi metabolici che influenzano la rigenerazione dei tessuti;
  • la presenza di parassiti;
  • psicosomatica.

La psoriasi è spesso ereditata. In presenza di un gene in entrambi i genitori, il rischio di incontrare patologie aumenta al 50%. Nella maggior parte dei casi, le prime manifestazioni della malattia si osservano durante la pubertà e la formazione finale del corpo - da 15 a 20 anni.

Molti pazienti riescono a evitare manifestazioni dolorose con l'aiuto di una dieta e di uno stile di vita sano. Ma i medici identificano diversi fattori che possono causare esacerbazioni e recidive frequenti:

  • fumatori;
  • malattie della pelle infettive;
  • effetti collaterali di alcuni farmaci;
  • complicanze dopo la vaccinazione;
  • un'abbronzatura;
  • situazioni stressanti.

Il verificarsi della psoriasi nella maggior parte dei casi è una combinazione di diversi fattori. Peggiora dopo aver sofferto di bronchite o tonsillite, nel trattamento di cui venivano utilizzati antibiotici. È sempre associato a una diminuzione dell'immunità e all'indebolimento del corpo..

Complicazioni pericolose della psoriasi

Prurito, bruciore e placche sulla pelle non sono le uniche manifestazioni. Il processo infiammatorio può interessare organi e sistemi interni, passare alle articolazioni. Nel sangue, il livello di tossine che disturbano i processi metabolici è in costante aumento.

Il problema principale con la psoriasi avanzata è lo sviluppo dell'artrite. Viene diagnosticato nel 15-20% dei pazienti con diversi stadi, si verifica con frequenti ricadute, infiammazione dolorosa delle articolazioni. Più comunemente coinvolti sono dita delle mani e dei piedi, caviglie, ginocchia e fianchi.

Altre complicazioni della psoriasi includono:

  • eritroderma con lesioni estese della pelle;
  • diminuzione dell'acuità visiva;
  • dilatazione ventricolare;
  • nefropatia
  • disturbo cronico intestinale.

Con la psoriasi, il rischio di depressione grave e patologie mentali è 2-3 volte superiore. La malattia non si trasmette e non è contagiosa, ma le persone con difetti della pelle spesso evitano le relazioni personali, sono timide del proprio corpo. Rifiutano consapevolmente una vita intima, visitando luoghi interessanti. L'atteggiamento distorto nei confronti del problema riduce al minimo la cerchia di amici.

I principali sintomi e segni della psoriasi

Un dermatologo esperto distingue facilmente le manifestazioni della malattia da altre dermatiti. Sul corpo compaiono diversi punti, più che ricordano un'eruzione cutanea. Aumentano rapidamente di diametro, raggiungendo 7-8 cm, iniziano a staccarsi. Se il trattamento per la psoriasi non viene avviato, le aree infiammate coprono fino al 50-60% del corpo.

I seguenti sintomi aiutano a distinguere le placche psoriasiche dal lichene o dalle allergie:

  • Hanno bordi chiari, leggermente ispessiti e si alzano sopra la pelle, provocando leggero gonfiore e arrossamento. Le squame sono leggere quasi d'argento.
  • Le particelle esfoliate raschiano facilmente la superficie, lasciando la superficie come se fosse coperta di cera.
  • Dopo la rimozione delle squame infiammate, è visibile un sottile film rosso di nuove cellule che brilla alla luce.
  • Quando si cerca di strappare il film, appaiono gocce di sangue (fenomeno di Auspitz).

Questi sono i principali segni di psoriasi che aiutano a condurre un'autodiagnosi. Le prime manifestazioni si osservano nel luogo dello sfregamento con i vestiti, dopo abrasioni o ustioni termiche, simili a ferite non cicatrizzanti. Ma ci sono diverse opzioni per posizionare le papule sul corpo del paziente:

  • Sulle mani. Piccoli fuochi possono essere localizzati sulle dita, incurvando i gomiti. In rari casi o in forma avanzata, il processo colpisce l'avambraccio.
  • Sulla testa. Una forma comune viene diagnosticata con la comparsa di particelle e croste sul cuoio capelluto. L'infiammazione inizia nella parte posteriore della testa, passa gradualmente dietro le orecchie, accompagnata da bruciore e abbondante forfora, simile a una corona.
  • Sul corpo. Con una forma a goccia, piccole placche coprono abbondantemente lo stomaco, i fianchi e la schiena. Spesso si verifica un problema dopo il trattamento antibiotico delle infezioni.
  • Sui palmi e sui piedi. La psoriasi palmare-plantare inizia con diverse piccole placche, ma cresce rapidamente in grandi aree coperte di pelle biancastra. A volte le croste pruriginose si verificano solo tra le dita.
  • Sul viso. Una forma rara con localizzazione sulla pelle sottile delle palpebre, intorno alle labbra con eruzioni cutanee sulle guance.

Recentemente, il numero di bambini in cui la psoriasi si manifesta molto prima che la pubertà sia aumentata. Nei bambini, le prime papule si nascondono nelle pieghe della pelle all'inguine, cavità ascellari, sul collo. Pruriscono, causando disagio e perdita di appetito. I genitori spesso li prendono per una manifestazione di dermatite atopica.

Tipi e forme della malattia

La psoriasi è classificata separatamente in base a segni e manifestazioni caratteristiche. La separazione per forma aiuta a identificare correttamente la causa principale della malattia e scegliere un metodo di trattamento:

  • Semplice, simile a una placca o volgare. La versione classica appare sulla pelle con un gran numero di placche. Sono ricoperti di scaglie d'argento, traballanti, pruriginosi e possono sanguinare quando pettinati. Spesso si fondono in una grande formazione sulla schiena, sullo stomaco o sulle gambe. È caratterizzato da recidive regolari, complicazioni alle articolazioni..
  • A punta o a forma di lacrima. Sul corpo ci sono molti piccoli punti non più di 1,5 cm di diametro. Assomigliano a un'eruzione cutanea, raramente localizzata sul viso e sulle mani. Quando si sfregano con le cuciture, i vestiti vengono spesso staccati, lasciando la pelle esposta, infiammata, infetta da un'infezione secondaria.
  • Pustolosa. Una forma complessa in cui è interessato fino al 30-50% del corpo. L'esacerbazione è accompagnata da un aumento dei linfonodi, febbre, esacerbazione di malattie interne, richiede cure mediche in un ospedale ospedaliero. Diviso in tipo Tsumbush localizzato e generalizzato.
  • Essudativa. Una delle forme più gravi. Si verifica in pazienti con patologie endocrine, si sviluppa sullo sfondo del diabete. Oltre al peeling, le placche secernono il fluido infiammatorio in grandi quantità. Sono impregnati di essudato, si trasformano in una crosta densa, causando un forte dolore a una persona quando tocca o tratta le ferite.
  • Parapsoriasi o morbo di Brock. Ha sintomi simili, ma le placche assomigliano più a macchie con eczema, non hanno l'effetto di un film o di una lucentezza della cera, dopo la rimozione, le gocce rosse non emettono. Può essere accompagnato da febbre, febbre, debolezza e cattiva salute..
  • Inverso o inverso. Una forma rara viene diagnosticata nell'1% delle persone. Una delle manifestazioni è considerata la pigmentazione scura sotto le ascelle, le pieghe inguinali, che nella fase iniziale non danno un peeling intenso.

Mentre la malattia si sviluppa, la psoriasi seborroica può unirsi a questi. A questo modulo viene diagnosticata la comparsa di punti pruriginosi sul cuoio capelluto. Si sviluppa rapidamente e si muove sulla fronte, colpisce il viso. I pazienti lo assumono per la normale seborrea, usando uno shampoo speciale. Ma durante un esame visivo, non c'è lucentezza grassa e forte scarico sebaceo, la pelle è troppo secca, le squame brillano nella luce.

Separatamente, i medici distinguono la psoriasi delle unghie o l'onicodistrofia. Assomiglia a una forma volgare, procede con frequenti ricadute. Si verifica nel 90% dei pazienti con artrite psoriasica. Si verifica solo nel 7% dei bambini, ma è difficile da trattare. I sintomi includono desquamazione della placca, comparsa di macchie bianche, ammaccature, delaminazione grave.

Le fasi della psoriasi e delle foto

Nella pratica clinica, si distinguono diverse fasi della malattia. Variano in gravità di sintomi, manifestazioni, natura del decorso. Separatamente, molti esperti descrivono l'iniziale, che in molti pazienti procede con un'infiammazione latente, simile alla normale dermatite o al lichene.

Come si può vedere nella foto, nella fase iniziale o iniziale dell'eruzione cutanea è quasi invisibile. A volte c'è un leggero peeling sui gomiti o sui piedi, che non provoca disagio. La combustione diminuisce dopo aver applicato una crema idratante o una lozione. Le macchie sono di piccolo diametro, non causano preoccupazione.

Nella diagnosi, viene utilizzata la seguente classificazione delle fasi della psoriasi:

  1. Acuto o progressivo. Le macchie aumentano notevolmente, coperte da particelle secche dell'epidermide. Il paziente è preoccupato per forte prurito, bruciore, irritazione, gonfiore della pelle nel sito dell'eruzione cutanea. Un bordo rosso appare intorno alle placche.
  2. Palco stazionario. Non compaiono nuove formazioni, ma la malattia progredisce, influisce negativamente sulle articolazioni e sugli organi interni. Le sensazioni spiacevoli si intensificano, le placche si fondono in grandi macchie sul corpo, appaiono sulla testa, sulle unghie e sulla suola. Nella foto, la pelle appare infiammata, il peeling e la morte cellulare non si fermano.
  3. Regressione o autorizzazione. I sintomi della psoriasi diminuiscono e scompaiono gradualmente. Le macchie rosse si dissolvono, lasciando macchie biancastre sulla pelle. Il paziente ritorna al suo solito stile di vita.

La separazione nella fase è necessaria per la selezione dei metodi di trattamento. I farmaci più efficaci e potenti vengono utilizzati in forma stazionaria, quando esiste il maggior rischio di danni a organi, sistemi e articolazioni interni. Pertanto, il compito dei medici è quello di alleviare rapidamente l'esacerbazione, per ottenere la completa eliminazione dei sintomi. La malattia non può essere curata, quindi è importante lottare per una lunga regressione.

Trattamenti per la psoriasi

I medici raccomandano di iniziare la terapia al primo segno di esacerbazione, non iniziare la malattia prima delle complicanze. Nella fase iniziale, è possibile utilizzare farmaci non ormonali, integrare il corso con una dieta speciale e ricette popolari. È importante escludere i fattori che hanno provocato un nuovo ciclo di psoriasi: stress, fumo, superlavoro, mancanza di sonno.

Il trattamento della psoriasi è un compito scoraggiante in qualsiasi fase. Spesso, il paziente, insieme al medico, deve sottoporsi a molti unguenti, creme e formulazioni alla ricerca di una terapia efficace. Non è sufficiente eliminare rapidamente le manifestazioni esterne della malattia: è necessario assicurarsi che non vi siano infiammazioni interne, danni alle articolazioni, per prevenire lo sviluppo di artrite.

Terapia farmacologica

Il trattamento di qualsiasi forma di psoriasi inizia con l'uso di agenti esterni. Hanno diversi principi attivi, si differenziano per composizione, principio di azione sull'epidermide. Gli unguenti non ormonali più efficaci che alleviano l'esacerbazione:

I preparati contengono vitamine, minerali e oli che alleviano sensazioni spiacevoli che migliorano la circolazione sanguigna nei capillari. Lo zinco e l'acido salicilico proteggono inoltre dai batteri, prevengono le infezioni secondarie, le zone umide e asciutte.

Con gravi danni e la crescita di macchie, i medici prescrivono unguenti ormonali. I preparativi per il trattamento locale vengono selezionati individualmente dopo l'esame, tenendo conto dell'età, delle caratteristiche di salute del paziente, delle possibili controindicazioni. L'elenco di popolari include:

Unguenti e creme contengono ormoni sintetici che agiscono sui recettori della pelle, rallentando il processo di rigenerazione disturbata. L'infiammazione diminuisce gradualmente, le cellule vengono prodotte più lentamente, le aree coperte dal film guariscono. Le medicine possono contenere betametasone, mometasone, glucocorticosteroidi. Ma hanno una serie di gravi inconvenienti:

  • Molti ormoni sono controindicati per il trattamento di bambini di età inferiore a 2 anni, durante la gravidanza e l'allattamento..
  • È necessario attenersi rigorosamente al dosaggio, seguire le istruzioni.
  • Prezzi elevati.

L'uso di unguenti ormonali è consentito solo sotto la supervisione di un medico. I componenti attivi possono penetrare nel sangue, influenzare la corteccia surrenale e sopprimere la produzione di cortisolo. In caso di sovradosaggio o uso prolungato di farmaci, il trattamento deve essere sospeso gradualmente con una riduzione della dose giornaliera.

Con esacerbazioni stagionali della psoriasi, è possibile utilizzare farmaci per aumentare l'immunità, i complessi vitaminici. Stimolano il corpo dall'interno, eliminano la disbiosi e la carenza di vitamine, accelerano la guarigione della pelle. Il compito principale di tali composizioni:

  • eliminazione delle tossine;
  • supporto del tessuto articolare;
  • miglioramento del benessere;
  • accelerazione metabolica;
  • pulizia del fegato.

Per la psoriasi, si consiglia Timalin, Glutoxim e Pyrogenal. A seconda della forma della malattia, vengono utilizzati in una fase progressiva o per la prevenzione della ricaduta sotto forma di un ciclo di iniezioni o compresse. Aumentano l'effetto della dieta, innescando la pulizia dei tessuti, dell'intestino, supportando la difesa immunitaria.

La psoriasi si verifica spesso in situazioni stressanti. Per eliminare il fattore provocante, i medici selezionano immunosoppressori. Normalizzano il sonno, riducono l'irritabilità e l'ansia, interrompendo il processo infiammatorio. Per ricaduta, è possibile utilizzare:

Gli immunosoppressori alleviano lo stress, leniscono i recettori della pelle irritati. Smettono di bruciare e prurito, inoltre hanno un effetto antireumatico. Incollare ed espellere sostanze che colpiscono le articolazioni, riducendo il dolore e la sensazione durante l'esacerbazione. Non vengono utilizzati a casa, richiedono un dosaggio rigoroso..

Nel trattamento della psoriasi, i sorbenti si distinguono tra i mezzi tradizionali. Si tratta di farmaci speciali che assorbono tossine e prodotti di decomposizione che, se esacerbati, si trovano in grandi quantità nel sangue e nell'intestino. Ciò riduce il rischio di artrite psoriasica, disturbi digestivi, accelera la pulizia della pelle dalle placche. Più raccomandato ed efficace:

  • Enterosgel;
  • Smecta;
  • Carbone bianco o attivato;
  • Sorbex.

Il vantaggio degli assorbenti è la sicurezza per il corpo, quindi possono essere utilizzati per il trattamento medico della malattia nei bambini. Sono utilizzati nell'abolizione di agenti biologici e creme ormonali, riducono la concentrazione di ormoni sintetici nel sangue.

Rimedi cinesi per la psoriasi

Con un trattamento complesso durante il periodo di infiammazione, i preparati a base di erbe cinesi si sono dimostrati efficaci. I medici raccomandano di usarli dopo un ciclo di pomate ormonali per disintossicazione e guarigione. Recensioni dei pazienti di alta qualità:

  • Fufang. La lozione contiene fluoro, acido salicilico, acido acetico, borneolo, canfora ed estratti di erbe.
  • Basiangao. Unguento cinese senza ormoni penetra rapidamente nella pelle, saturandola con estratti di prugnolo, licheni, rabarbaro e funulina.
  • Pianpin Un agente ormonale è prescritto nel periodo acuto per ridurre l'infiammazione, il peeling e il prurito. Contiene desametasone, vaselina, stearina, olio di mentolo. Autorizzato a trattare la pelle del viso.
  • Pi Xuan Xie Du. Unguento economico su materie prime naturali. È costituito da estratti di menta, echinacea, trifoglio con veleno di scorpione.
  • Il re della pelle. Un rimedio popolare per il trattamento della psoriasi volgare. Elimina il prurito dovuto al contenuto di curcuma, olio di sandalo, neem, tulasi.
  • Sapone allo zolfo. Il sapone di zolfo contiene estratto di aloe, olio di oliva e di palma, idrata, ripristina l'equilibrio lipidico, guarisce le ferite.
  • Zudaifu. L'unguento contiene un estratto di sophora, agrifoglio, sughero, corteccia di gelso, clorexidina. Usato per esacerbazione 2 volte al giorno.
  • Yiganerjing. La crema cinese è sicura, arricchita con succo di Sophora giapponese, radice di cenere, allevia secchezza, desquamazione e prurito. Può essere applicato su viso, cuoio capelluto.

Prima del corso del trattamento con farmaci dalla Cina, deve essere eseguito un test allergologico: alcuni componenti vegetali ad alte concentrazioni provocano irritazione, esacerbazione e aumentano il disagio.

Modi popolari

Esistono diversi trattamenti per la psoriasi. Dopo aver rimosso il processo acuto, la terapia può essere integrata con rimedi popolari. Con esacerbazione, vengono spesso utilizzate ricette con solidolo medico:

  • In proporzioni uguali, si mescolano miele liquido e olio solido, corteccia di quercia grattugiata, si aggiunge un uovo crudo. La miscela risultante viene applicata sul corpo 2 volte al giorno.
  • In una ciotola pulita mescolare 2 cucchiai di olio solido e crema per bambini, aggiungere un po 'di olio di olivello spinoso. Tratta le aree infiammate al mattino e alla sera.

Per il trattamento della psoriasi, puoi fare il bagno con l'aggiunta di componenti utili: soda, sale marino, decotto di avena, trementina. L'ultimo componente a base di resina di conifera allevia l'infiammazione, migliora la circolazione sanguigna, lenisce e tonifica la pelle. Il miglioramento richiede fino a 15 procedure con una pausa di 1-2 giorni.

Metodi alternativi

Oltre ai medicinali, al paziente può essere offerto un trattamento leggero o la fotochemioterapia PUVA. Nel 90-95% dei casi, è possibile migliorare in modo significativo le condizioni della pelle, interrompere il processo. La terapia viene utilizzata nelle seguenti forme:

  • essudativa;
  • volgare;
  • palmo-plantare.

L'uso di PUVA è efficace per le lesioni del cuoio capelluto. L'irradiazione con onde luminose viene eseguita mediante un ciclo di 5-6 procedure a bassa frequenza, che è sicuro per il corpo. Tra i metodi alternativi che si sono dimostrati efficaci nella psoriasi ci sono:

  • fototerapia selettiva;
  • onda stretta;
  • fangoterapia;
  • plasmaferesi.

Per ridurre le aree infiammate si consiglia il fango, che si impone sotto forma di applicazioni o fare bagni. I composti più efficaci vengono estratti sulle rive del Mar Morto, nelle località di Kuyalnik, sull'Orso del Lago. Contengono minerali che leniscono e ripristinano la pelle.

Prevenzione della psoriasi

Un modo importante per prevenire l'esacerbazione e la ricaduta della malattia è una corretta alimentazione. La dieta di Pegano sviluppata appositamente da un medico aiuta a ridurre il livello di allergeni, elimina l'intossicazione e previene la disbiosi. I suoi principi di base:

  • Fino al 70–80% del menu dovrebbe consistere in alimenti che formano alcali (frutta e verdura).
  • Solo il 20-30% della dieta può essere costituito da alimenti che aumentano l'acidità (carne, cereali, pesce, latte intero).
  • Piatti grassi e carboidrati, caffè, bevande gassate zuccherate, alcool sono completamente esclusi.
  • Tutti i piatti devono essere cotti a vapore, bolliti o cotti senza olio.
  • Mangia frazionalmente, in piccole porzioni, in modo da non sovraccaricare l'intestino.

Per la prevenzione della psoriasi, è importante smettere di fumare, alcol. È necessario monitorare la pulizia quotidiana dell'intestino, bere più acqua pulita senza gas e additivi.

Risposte alle domande frequenti sulla psoriasi

Posso avere la psoriasi?

Questo è il primo malinteso che influisce negativamente sulla comunicazione con i pazienti. In effetti, la malattia è associata solo al funzionamento del sistema immunitario, non ha virus trasmessi per contatto. Puoi trattare in sicurezza la pelle del paziente, indossare abiti o scarpe.

È possibile nuotare con esacerbazione?

I medici raccomandano i bagni quotidiani o una doccia calda, che allevia il disagio e il bruciore, riduce il peeling. La procedura può essere integrata facendo il bagno in una soluzione di sale marino, amido o trattamento di placche con applicazioni di fango.

La psoriasi può essere completamente curata?

Ad oggi, non sono stati trovati metodi di trattamento per la psoriasi in grado di alleviare completamente il paziente. Questa è una malattia cronica e incurabile che si verifica con frequenti ricadute, richiede una costante prevenzione. Con una corretta alimentazione, dieta, mantenimento di uno stile di vita sano, puoi solo ridurre il numero di esacerbazioni, ridurre la gravità del corso.

Le cause e le caratteristiche del decorso della psoriasi sono attivamente studiate dai medici di diversi paesi. Sono stati sviluppati molti metodi di trattamento che danno buoni risultati, ma non garantiscono il completo recupero. Con esacerbazione, è necessario combinare terapia farmacologica, medicina tradizionale, disintossicazione, aderire a una dieta rigorosa.

Come curare la psoriasi sul viso?

Non c'è da stupirsi che la psoriasi sia nell'elenco delle più comuni malattie della pelle - dalle sue manifestazioni - placche psoriasiche, almeno il 4% della popolazione mondiale soffre.

Non è difficile scoprire questa patologia: afferma di essere macchie rosse convesse sulla pelle, la cui superficie è abbondantemente "decorata" con squame squamose. La comparsa di questi elementi cutanei è accompagnata da una massa di sintomi spiacevoli - intenso prurito, iperemia, a volte - sensazioni dolorose.

La psoriasi è caratterizzata da una natura cronica ricorrente del decorso, la malattia crea non solo disagi fisici, ma anche psicoemotivi e sociali.

Le cause dell'insorgenza e dello sviluppo della psoriasi sul viso sono i seguenti fattori:

  • Predisposizione genetica;
  • Insufficienza immunitaria (le difese dell'organismo iniziano ad attaccare le cellule epidermiche sane, contribuendo così alla loro riproduzione anormale e degenerazione in unità atipiche);
  • Disturbo metabolico;
  • Squilibrio ormonale;
  • Reazioni allergiche sistemiche e locali;
  • Violazione dell'integrità della pelle, varie lesioni;
  • Infezioni acute e croniche;
  • Uso a lungo termine di droghe;
  • Stati depressivi, nevrosi, stress, sensazioni e altri malfunzionamenti del sistema nervoso.

Caratteristiche della malattia

I sintomi della psoriasi sul viso dipendono dalla forma della patologia, nonché dalla salute generale del paziente che lo ha riscontrato. Quindi, le placche psoriasiche possono essere localizzate:

  • Sulla palpebra superiore e inferiore, intorno agli occhi;
  • Nella zona delle sopracciglia;
  • Sulla fronte;
  • Nelle pieghe naso-labiali;
  • Sulle guance;
  • In rari casi, i sintomi della psoriasi sul viso si manifestano sulla mucosa orale, compaiono sulla lingua e sul bordo delle labbra.

In generale, i segni della malattia compaiono gradualmente, la psoriasi sul viso si sviluppa piuttosto lentamente. Il quadro clinico della patologia è spesso confuso con lesioni cutanee fungine, infettive e altre..

Innanzitutto, nella parte interessata del corpo, appaiono singole macchie rosa e rosse di piccole dimensioni. Nel tempo, queste formazioni crescono, si infiammano, attorno a loro si determinano ampie aree iperemiche della pelle. La superficie delle placche psoriasiche sul viso “è coperta da squame grigio-argento.

Il decorso della malattia è caratterizzato da intenso prurito nelle aree colpite, aumento della secchezza e rigidità della pelle, desquamazione degli elementi dell'eruzione cutanea. Spesso il processo infiammatorio provoca sensazioni spiacevoli e persino dolorose.

La variante più comune della malattia è la psoriasi seborroica. In questo caso, gli elementi dell'eruzione cutanea coprono la fronte, le orecchie, le guance e si estendono al cuoio capelluto. La patologia progredisce rapidamente, accompagnata da un'infezione fungina che colpisce le ghiandole sebacee - questo aggrava solo il decorso clinico della malattia e complica il trattamento della psoriasi sul viso.

La patologia nel suo sviluppo passa attraverso diverse fasi successive:

  1. Progressivo: i singoli punti già esistenti sulla pelle aumentano di dimensioni, si infiammano, insieme a nuove eruzioni cutanee, le aree interessate della pelle sono intensamente pruriginose, iperemiche e il paziente può provare sensazioni dolorose..
  2. Stazionario: le placche non crescono, non vengono rilevate nuove formazioni. L'eruzione cutanea stessa diventa più bluastra, il prurito diventa meno intenso.
  3. Regressive: gli elementi dell'eruzione cutanea si schiariscono, diventano pallidi, il prurito e il peeling scompaiono, le papule esistenti (se presenti) si dissolvono gradualmente.

Come affrontare la patologia

Il trattamento della psoriasi del viso, come nel caso di altre forme di malattia, richiede un approccio integrato. Vale la pena notare che la psoriasi è una delle patologie che non possono essere eliminate una volta per tutte..

Gli obiettivi principali del trattamento della psoriasi sul viso sono:

  • Ridurre al minimo il disagio causato da un'eruzione cutanea, migliorando il benessere generale;
  • Prevenzione delle ricadute.

Quindi, come trattare la psoriasi sul viso? La terapia inizia con l'uso di droghe locali - creme, unguenti, gel, nonché con correzione della dieta, rifiuto di cattive abitudini e uno stile di vita sano.

Come trattare la psoriasi sul viso con composti esterni? Un dermatologo dovrebbe prescrivere farmaci che hanno proprietà cicatrizzanti, antinfiammatorie, antipruriginose, cheratolitiche e assorbibili. Quindi, il trattamento della psoriasi facciale viene effettuato con unguenti salicilici e di catrame, Kartalin, Calcipotriol.

Nei casi più gravi della malattia, i composti ormonali sono mostrati ai pazienti (glucocorticosteroidi basati su di essi):

  • Triderm.
  • Celederm.
  • Advantan.
  • Alacom.

Di solito, il modo in cui il trattamento della psoriasi sul viso, in ogni caso, è determinato da un dermatologo, ma il più delle volte è sufficiente applicare fondi esterni direttamente alle placche psoriasiche 1-2 volte al giorno e dopo una settimana e mezzo si verifica una remissione.

Se parliamo di farmaci sistemici (sono prescritti quando la terapia locale non ha affrontato le funzioni assegnate ad esso), quindi per il trattamento della psoriasi localizzata sul viso, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • Citostatici (bloccano il processo di riproduzione di cellule anormali);
  • Immunosoppressori (opaca l'azione delle difese del corpo);
  • Farmaci ormonali sistemici;
  • Preparazioni biologicamente attive.

Come trattare la psoriasi sul viso, se stiamo parlando di metodi alternativi per affrontare i sintomi della malattia? Considera alcune ricette utili:

  1. Un rimedio efficace per le placche psoriasiche è il sale marino. Contiene componenti che aiutano ad alleviare il prurito, affrontano rapidamente il peeling e riducono al minimo il processo infiammatorio sulla pelle. Il sale del Mar Morto viene utilizzato per impacchi, vengono fatti scrub o semplicemente si applica la soluzione salina nel processo di lavaggio.
  2. Gli oli essenziali di jojoba, ginepro e lavanda hanno un pronunciato effetto cicatrizzante, calmante e antinfiammatorio. Forniscono alla pelle molte sostanze utili, forniscono una rapida rigenerazione delle cellule epidermiche colpite. Gli esteri vengono applicati sul viso in forma pura o diluita con un batuffolo di cotone 1-2 volte al giorno fino a quando i sintomi della malattia scompaiono completamente.
  3. Le formulazioni a base di catrame sono un altro modo efficace per combattere le manifestazioni della psoriasi sul viso. Unguenti, creme contenenti catrame leniscono la pelle, rimuovono rapidamente il processo infiammatorio, prevengono le ricadute e contribuiscono al rapido rinnovamento delle cellule epidermiche. I medici raccomandano di applicare il catrame di catrame ai focolai colpiti 1-2 volte al giorno.
  4. Il trattamento della psoriasi localizzata sul viso non è completo senza l'uso di decotti e infusi a base di piante medicinali. Quindi, i leader nella lotta per la pelle pulita sono i fiori di calendula e camomilla, celidonia, erba di San Giovanni. Sono usati per impacchi o formulazioni per il lavaggio.

Ragioni per lo sviluppo e metodi di trattamento della psoriasi sul viso

La psoriasi sul viso si sviluppa molto spesso. Ciò causa molti disagi ai pazienti, sono imbarazzati ad apparire in luoghi affollati, hanno difficoltà a comunicare. Le opinioni degli altri sono costantemente rivettate da queste persone, perché è impossibile non notare grandi macchie sulla pelle.

Questo disturbo può essere efficacemente combattuto se si seguono le semplici regole di cura e trattamento. È impossibile liberarsi completamente della psoriasi, è incurabile, ma è possibile raggiungere una remissione stabile. Durante la diagnosi, molti pazienti cadono in uno stato di panico, che viene sostituito da abbattimento e apatia. Questa malattia sembra grave e la prospettiva di incontrare periodicamente le sue manifestazioni non è affatto incoraggiante per molti. Non disperate. In tutto il mondo, milioni di persone vanno d'accordo con questa diagnosi, riescono a condurre una vita piena e altri non si rendono nemmeno conto della malattia.

La psoriasi non è un disturbo fatale, non rappresenta una minaccia per la vita, ma i suoi sintomi possono portare alcune complicazioni. Le malattie della pelle si manifestano sotto forma di caratteristiche eruzioni cutanee. Inizialmente hanno una dimensione limitata e una forma chiara, ma nel tempo crescono in modo significativo senza un adeguato trattamento adeguato.

La terapia è complessa, comprende farmaci esterni e farmaci per uso interno e fisioterapia. Tutto questo deve essere usato sotto la supervisione di un medico. L'automedicazione è vietata, perché può portare a conseguenze negative. Alcuni metodi della medicina tradizionale sono efficaci, ma solo in combinazione con il trattamento tradizionale.

Perché la psoriasi si sviluppa sul viso?

Come la maggior parte degli altri disturbi autoimmuni, la psoriasi non è ancora completamente compresa dai medici. Nessuno può dire con certezza perché il corpo inizi a combattere con se stesso, perché ci sia un malfunzionamento nel sistema immunitario. L'essenza del disturbo è che in alcune parti del corpo si sviluppa un accumulo accelerato della pelle. Se in una persona sana lo strato superiore dell'epidermide muore ed esfolia in pochi mesi e la pelle rinnovata prende il suo posto, quindi in un paziente con psoriasi questo processo si riduce a diversi giorni. Le vecchie particelle morenti non hanno il tempo di cadere, quindi la pelle diventa irregolare. A causa di tali disturbi locali, si sviluppano processi infiammatori. Le eruzioni hanno una tonalità rosso vivo, con la minima irritazione, iniziano a sanguinare. Ciò comporta molti inconvenienti e problemi. Da un punto di vista estetico, il viso appare sgradevole. L'eruzione cutanea non può essere mascherata con mezzi tonali. E nelle ferite sanguinanti, i batteri iniziano a moltiplicarsi, il che è irto di suppurazione.

La psoriasi si sviluppa in diverse parti del viso:

  1. Il cuoio capelluto con una transizione verso la fronte;
  2. Nel naso;
  3. Sulle guance;
  4. Vicino alla bocca;
  5. Sul mento e sul collo.

Esistono molti fattori provocatori che influenzano lo sviluppo della recidiva della malattia:

  • Reazioni allergiche;
  • Grave stress;
  • Infezioni streptococciche che colpiscono la pelle del viso;
  • Trattamento dell'acne improprio;
  • Fattore genetico.

È importante fare una diagnosi tempestiva. In una fase iniziale di sviluppo, la psoriasi sul viso può essere confusa con il lichene o altre lesioni cutanee infettive. Solo un dermatologo esperto può solo trarre conclusioni sulla diagnosi in base al tipo di eruzione cutanea, ma uno specialista ti indirizzerà sicuramente a ulteriori studi. Successivamente, prescriverà la terapia ottimale, che darà un effetto immediato..

Un fattore aggravante nel trattamento è che la pelle del viso è molto sottile, sensibile. Le ferite più lievi rischiano di trasformarsi in cicatrici evidenti. Si raccomanda di non asciugare eccessivamente lo strato superiore dell'epidermide. La scelta del regime terapeutico deve essere affrontata in modo responsabile e attento, fissando i minimi cambiamenti sul viso.

Psoriasi sul cuoio capelluto

Molto spesso, la psoriasi colpisce precisamente le aree pelose del corpo: la testa, le sopracciglia. Ciò complica la diagnosi e il trattamento della malattia. Il paziente deve affrontare il problema della pettinatura e dello shampoo. Soprattutto bruscamente si trova di fronte al gentil sesso, che ha i capelli lunghi. Spazzole e pettini graffiano la pelle, causando nuove eruzioni cutanee e infiammazioni. Quando si lava con uno shampoo normale, si verificano anche gravi irritazioni e dolore. I mezzi tradizionali per uso esterno, che sono indicati per la psoriasi, sono problematici da usare. Sono assorbiti nei capelli senza raggiungere le aree interessate della pelle. I capelli allo stesso tempo sembrano opachi, grassi. Si sviluppa seborrea a causa della caduta di scaglie di pelle nelle aree interessate..

Per far fronte a questo problema, è necessario utilizzare formulazioni speciali per lo shampoo, che sono destinate ai pazienti con psoriasi. Ci sono shampoo che includono corticosteroidi. Allevia l'infiammazione, il prurito, ma non possono essere utilizzati a lungo. Esistono formulazioni basate su componenti antinfiammatori non ormonali. Sono progettati per un uso frequente e prolungato..

La psoriasi può svilupparsi sulle mucose

Alcuni pazienti si chiedono se la psoriasi possa attivamente svilupparsi sulle mucose del naso. Sfortunatamente, in molti pazienti, l'eruzione cutanea si sviluppa esattamente all'interno dei passaggi nasali sulla mucosa. In questi luoghi, è estremamente difficile combattere il disturbo. Le eruzioni cutanee con la psoriasi sono convesse, interferiscono con la respirazione. Qui non è possibile utilizzare la maggior parte dei fondi destinati a un'applicazione esterna.

La fototerapia, che oggi è il modo principale per sbarazzarsi delle manifestazioni della psoriasi, non viene utilizzata anche se la malattia colpisce le mucose. In questa zona, la psoriasi si sviluppa quando cresce dalle parti aperte del viso. Al fine di evitare le conseguenze negative di un'eruzione cutanea sulle mucose, è necessario iniziare il trattamento della malattia in modo tempestivo, non ritardare, non consentire un aumento delle macchie di dimensioni.

Caratteristiche diagnostiche

Al fine di effettuare una diagnosi accurata, determinare il tipo di disturbo, le sue caratteristiche di sviluppo, è necessario un esame completo. Lo specialista effettua un'ispezione della superficie utilizzando uno speciale specchio di ingrandimento e una lampada potente. Raschia in diversi punti dalle aree interessate e invia il biomateriale all'istologia. Sulla base dei risultati di questo esame, è già possibile effettuare una diagnosi. Le analisi vengono eseguite entro una settimana, ma già in questo momento il paziente riceve un trattamento. Diagnostica aggiuntiva viene utilizzata per chiarire i presupposti del medico e regolare il regime di trattamento primario..

I pazienti non hanno bisogno di costosi test ed esami. In casi isolati, il medico suggerisce di eseguire esami del sangue per gli ormoni. Ciò è necessario nelle situazioni in cui uno specialista insiste sul trattamento con corticosteroidi. Gli studi consentono di determinare con maggiore precisione il dosaggio e la concentrazione dei farmaci ormonali, per evitare squilibri ed effetti collaterali.

A volte il paziente ha bisogno di una consultazione con un genetista, se gli specialisti suggeriscono una predisposizione ereditaria. Le persone che soffrono di psoriasi sul viso dovrebbero adottare un approccio responsabile alla salute dei propri figli. La probabilità di sviluppare la malattia e hanno un alto, quindi è importante identificare i minimi sintomi in modo tempestivo, eliminare l'influenza dei fattori provocatori.

È possibile eliminare definitivamente la psoriasi

La psoriasi è una malattia incurabile cronica, ma non rappresenta una minaccia per la vita dei pazienti. Gli abitanti hanno una domanda logica, se è impossibile sbarazzarsi della malattia, perché sottoporsi a un trattamento lungo e costoso. La terapia è prescritta per evitare complicazioni e sbarazzarsi di tutti i sintomi della malattia. Se non c'è eruzione cutanea per lungo tempo, i medici parlano di remissione sostenibile. Evitare l'esposizione ai grilletti per prevenire le ricadute. Periodicamente, la malattia si farà ancora sentire, ma se impari a riconoscere i sintomi iniziali, puoi resistere correttamente.

Puoi dimenticare la psoriasi per molti anni se segui le raccomandazioni dei medici, usi i moderni metodi di terapia e segui regolarmente corsi di fisioterapia. Anche se la malattia è scomparsa da tempo, non rilassarti. Tieni sempre il dito sul polso.

Tipi di terapia complessa

Nella fase acuta, è importante sbarazzarsi rapidamente delle manifestazioni della psoriasi, delle sensazioni spiacevoli causate dall'eruzione cutanea. In questa fase, l'uso di unguenti e creme a base di corticosteroidi offre risultati eccellenti. I farmaci ormonali sono istantanei, ma hanno molti effetti collaterali. Non possono essere utilizzati per molto tempo, perché le conseguenze possono essere imprevedibili. Inoltre, i farmaci ormonali sono pronti ad abituarsi rapidamente. Se in futuro avrai bisogno di un nuovo trattamento con corticosteroidi, non funzioneranno più, come prima.

I composti antiallergenici affrontano bene il prurito nella psoriasi. Un problema significativo con la psoriasi sul viso è dovuto al fatto che la pelle è fortemente contratta da eruzioni cutanee. Deve essere costantemente inumidito. Il dermatologo prescriverà uno speciale "oratore", che viene preparato in ospedali o farmacie specializzate.

A volte, per prevenire la suppurazione, sono prescritti sepsi, farmaci per uso interno. Possono essere usati solo come indicato da un medico. essi stessi non trattano i sintomi della psoriasi, ma possono sbarazzarsi di molte conseguenze e complicazioni negative.

In precedenza, i farmaci immunosoppressori erano usati nel trattamento della psoriasi, ma non mostravano l'efficacia prevista. Tali metodi di trattamento sono usati raramente oggi, solo in casi eccezionali..

L'efficacia della fototerapia

L'uso della fototerapia mostra risultati eccellenti nel trattamento della psoriasi sul viso. Gli effetti benefici delle radiazioni ultraviolette sulle aree interessate della pelle sono stati a lungo notati e sono ancora allo studio. Il metodo di trattamento più moderno ed efficace è la terapia PUVA.

Combina la somministrazione di prodotti farmaceutici e gli effetti delle radiazioni ultraviolette. Allo stesso tempo, i processi di rigenerazione della pelle vengono notevolmente rallentati, i tegumenti ripristinano il loro aspetto originale, tutte le eruzioni cutanee scompaiono.

Nella stagione fredda, è possibile continuare a prendere il sole nel solarium, ma solo nei saloni di bellezza certificati e nel rispetto delle norme di sicurezza di base. Se aderisci a semplici regimi di trattamento, a tutte le raccomandazioni degli specialisti, non usi metodi dubbi e non ti automedichi, sarai in grado di liberarti rapidamente delle manifestazioni della psoriasi sul viso.