Sintomi dell'edema di Quincke nei bambini e regole del pronto soccorso

Trattamento

Gonfiore della laringe e dei tessuti facciali - un sintomo pericoloso dell'edema di Quincke

Come riconoscere l'edema di Quincke

I segni dell'edema di Quincke nei bambini stanno crescendo rapidamente. Più spesso, il gonfiore si verifica sul viso e sul collo. Il bambino ha i seguenti disturbi:

  • gonfiore di palpebre, labbra, guance e collo;
  • difficoltà a deglutire;
  • raucedine della voce;
  • mancanza di respiro, mancanza di respiro;
  • labbra blu e triangolo naso-labiale.

Ecco come si manifesta l'edema di Quincke quando la laringe è colpita. I sintomi sono acuti e senza aiuto, il bambino potrebbe morire.

L'edema angioneurotico si verifica non solo sul viso, ma possono essere interessati altri organi. Le manifestazioni del processo patologico dipendono dalla localizzazione del gonfiore:

  1. Pelle e mucose. I tessuti molli si gonfiano rapidamente. Nel sito della lesione, la pelle acquisisce un colore rosso-cianotico, appare prurito. Non c'è dolore con la pressione sulle aree gonfie. Ci possono essere eruzioni cutanee (orticaria).
  2. Tratto digerente. Nel gonfiore acuto della mucosa dell'apparato digerente compaiono sintomi di disturbi intestinali: diarrea, vomito, dolore addominale. Spesso nelle feci ci sono particelle di sangue.
  3. Tessuto nervoso. Quando gonfiore delle meningi o del cervello, c'è mal di testa, disturbi della vista e del linguaggio, torcicollo, confusione. Possono verificarsi crampi.
  4. Minzione alterata. Il danno ai reni o ad altre parti del tratto urinario è accompagnato da una diminuzione della quantità di urina rilasciata o da una minzione ritardata.
  5. Giunti. Quando le articolazioni articolari si gonfiano, quindi si verifica dolore, aggravato dalla deambulazione, la mobilità articolare è limitata. Raramente appare.

I segni dell'edema di Quincke sono diversi ed è facile confonderlo con i sintomi di altre malattie. Una caratteristica distintiva della condizione: un improvviso deterioramento del benessere e un rapido aumento della gravità dei sintomi. I segni della patologia possono persistere da alcune ore a diversi giorni.

Segni clinici dell'inizio di un attacco

Sapere come inizia l'edema di Quincke, permetterà a un adulto di notare le prime manifestazioni di una condizione pericolosa e fornire assistenza tempestiva a un bambino. I segni tipici di localizzazione sulle mucose e nel tessuto sottocutaneo saranno:

  1. Rapido aumento dell'edema. In pochi minuti, la parte gonfia del corpo aumenta di dimensioni, la pelle diventa più liscia, il modello della pelle è quasi invisibile. Il gonfiore è spesso localizzato sulla fronte, sulle palpebre, sulle guance, sulle labbra, sull'inguine, sulle mani o sui piedi.
  2. Irritazione della zona gonfia. Il bambino può lamentare pressione o formicolio, il prurito è raro.
  3. Mancanza di pozzi con pressione. Quando si fa clic sulla parte gonfia, non ci sono ammaccature caratteristiche sulla pelle che si trovano spesso con altri tipi di edema.
  4. Nessun dolore. La palpazione dei luoghi gonfi è indolore e non aggrava il disagio che si è manifestato..

Il gonfiore della cavità orale è accompagnato da un aumento della lingua e una grave difficoltà a parlare e deglutire. All'esame, è visibile la mucosa gonfia del palato, delle tonsille e della lingua. Potrebbero esserci emorragie spot. Con emorragie multiple, appare l'emottisi.

Quando la laringe è coinvolta nel processo, quindi afonia (mancanza di parola), insufficienza respiratoria, la pelle diventa blu. Un rapido aumento di questa forma di convulsioni porta all'asfissia e può portare alla morte del bambino. Il gonfiore combinato di laringe, bronchi e polmoni ricorda una clinica di asma bronchiale - un attacco d'asma si verifica anche a causa di un restringimento delle vie aeree. Appare una forte mancanza di respiro, la pelle diventa pallida, acquisisce una tinta bluastra nell'area del triangolo nasolabiale.

Altre forme di edema di Quincke sono più difficili da riconoscere. È necessario prestare attenzione alle condizioni del bambino. Improvvisi disturbi digestivi, anomalie neurologiche o diminuzione della produzione di urina in un bambino allergico possono indicare angioedema.

Regole di assistenza

L'angioedema è accompagnato da un forte deterioramento del benessere del bambino, quindi le cure di emergenza dovrebbero essere fornite prima dell'arrivo del medico. Ciò eviterà conseguenze negative. È necessario ricordare l'algoritmo delle azioni per l'edema di Quincke:

  1. Chiama un'ambulanza.
  2. Elimina l'effetto dell'allergene.
  3. Calma e sdraia il bambino. I bambini più grandi sono distesi sulla schiena, su una superficie piana, mettendo un piccolo cuscino o un cuscino sotto la testa e le spalle. In caso di insufficienza respiratoria, si raccomanda di dare al bambino una posizione semi-seduta. È meglio tenere i bambini tra le braccia: questo ti permetterà di controllare il benessere generale del bambino e di calmarti nel tempo in caso di panico.
  4. Garantire il flusso d'aria aprendo una finestra o una porta.
  5. Metti impacchi freddi sulle aree gonfie del corpo.
  6. Dai una bevanda alcalina. È adatta acqua minerale senza gas o bollita con aggiunta di soda. Ciò migliorerà la funzione renale..
  7. Ricezione di assorbenti. Si consiglia di somministrare carbone attivo al ritmo di 1 compressa per 10 kg di peso.
  8. L'uso di antistaminici, sotto forma di inalazione o intramuscolare.

Se l'edema di Quincke è accompagnato da gonfiore della laringe, quindi come cure di emergenza è necessario aprire un flusso di acqua calda e tenere il bambino in modo che respiri vapore caldo umido. Renderà più facile la respirazione.

Alcune fonti raccomandano di somministrare ai bambini ormoni corticosteroidi, diuretici contenenti furosemide e, in mancanza di aria, usare l'inalazione con broncodilatatori. Non è auspicabile farlo: un dosaggio errato di farmaci aggraverà la condizione.

Eliminazione di un attacco acuto con medicinali

Lo sviluppo dell'angioedema è un'indicazione per il ricovero in ospedale. In un ospedale, la scelta dei fondi per il trattamento viene effettuata tenendo conto del luogo di sviluppo del gonfiore e della natura dei sintomi che si sono verificati. Protocollo standard per gli appuntamenti medici tenendo conto delle violazioni che si sono verificate:

  1. Corticosteroidi. Aiutano con disturbi respiratori e altri sintomi causati dal gonfiore. Fare per via intramuscolare o in vena.
  2. Antistaminici. Iniettato in una vena, 0,1 ml per ogni anno di vita. La soluzione iniettabile viene diluita con una soluzione di cloruro di sodio allo 0,9%..
  3. diuretici Per eliminare il gonfiore, ai bambini vengono somministrati farmaci con furosemide, calcolando la dose per età. I diuretici non vengono utilizzati in presenza di patologie ai reni o al fegato.
  4. Glicosidi cardiaci. Sono usati per l'insufficienza cardiaca sviluppata a causa dell'edema di Quincke. La quantità di farmaco viene calcolata per età, il medicinale viene diluito in una soluzione di glucosio al 10%. Iniettato in una vena.
  5. Soluzioni di infusione sostitutive al plasma. Le infusioni endovenose aiutano a purificare il sangue dai componenti allergici e dalle tossine..
  6. Inalazione di ossigeno. Consente l'eliminazione dell'ipossia tissutale.

Nei casi più gravi, quando l'edema laringeo non scompare dopo la somministrazione di ormoni e antistaminici, viene eseguita l'intubazione tracheale. Un tubo installato consente all'ossigeno di entrare nei polmoni.

Dopo aver eliminato un attacco acuto, viene eseguito un esame per determinare la causa. L'ulteriore terapia viene selezionata tenendo conto del fattore provocatorio.

Con l'edema di Quincke, un bambino deve usare i farmaci.

Trattamento a lungo termine

L'edema angioneurotico è una reazione acuta causata dal rilascio di una grande quantità di mediatore di istamina nel flusso sanguigno. Per un trattamento efficace, è necessario determinare il fattore provocante. Questo può essere un'allergia a cibo, prodotti chimici domestici, piante da fiore, peli di animali e piume di uccelli, batteri e virus, temperature ambiente alte e basse, vermi.

Per prevenire l'edema di Quincke a causa di allergie, al bambino viene raccomandata una dieta ipoallergenica e cerca di prevenire il contatto con gli allergeni. Per fare ciò, selezionano cosmetici ipoallergenici per bambini, cercano di impedire al bambino di contattare gli animali. Con le allergie stagionali, quando l'edema di Quincke nei bambini appare come una reazione al polline delle piante, viene indicata la somministrazione profilattica di antistaminici.

Se l'attacco è provocato da altre cause, è necessario trattare le malattie croniche, rafforzare l'immunità, seguire una dieta e sottoporsi a un ciclo di deelmentazione.

I medici prescrivono farmaci di "sollievo rapido" ai genitori di bambini allergici, che possono aiutare a fermare l'attacco. Gli allergologi danno consigli clinici sul dosaggio e le regole per l'assunzione del farmaco.

Se il bambino è soggetto ad allergie, i genitori dovrebbero sapere che aspetto ha l'angioedema. Avendo notato le prime manifestazioni cliniche dell'attacco nel tempo e fornito il primo soccorso, è quasi sempre possibile ridurre la gravità della condizione.

Edema di Quincke: pronto soccorso, sintomi, trattamento, foto.

Sintomi Classificazione Cause Diagnosi Trattamento Pronto soccorso per l'edema di Quincke

Edema angioneurotico o edema di Quincke

- Una reazione agli effetti di vari fattori biologici e chimici, spesso di natura allergica. Manifestazioni di angioneurotiche
edema
- un aumento del viso o della parte o dell'arto.

In caso di reazione allergica, consultare un medico!

È importante prevenire lo sviluppo di malattie croniche, complicanze sistemiche (orticaria, edema di Quincke).
L'assunzione di farmaci (antistaminici) rimuove solo i sintomi!

Cause dell'evento

L'edema di Quincke può essere allergico e pseudo-allergico..

L'edema allergico di Quincke appare a contatto con un allergene. Per sviluppare una reazione allergica, il corpo dovrebbe già essere sensibilizzato - c'è già stato un incontro con l'allergene e gli anticorpi si sono sviluppati nel corpo. Quando questo allergene riappare nel sito di contatto, si verifica l'infiammazione: appare l'espansione di piccoli vasi, la loro permeabilità aumenta e, di conseguenza, si verifica l'edema tissutale.

Un allergene può essere:

  1. polline.
  2. Varie punture di insetti.
  3. Lana e rifiuti animali.
  4. Cosmetici.
  5. Prodotti alimentari (agrumi, cioccolato, uova, prodotti ittici, frutti di bosco vari).
  6. Farmaci. Molto spesso c'è una reazione ad antibiotici, antidolorifici, vaccini. La reazione può essere fino allo shock anafilattico, specialmente se il farmaco viene iniettato. Vitamine, contraccettivi orali raramente causano shock anafilattico..

L'edema pseudo-allergico è una malattia ereditaria, nei pazienti c'è una patologia del sistema del complemento. Questo sistema è responsabile dell'innesco di una reazione allergica. Normalmente, la reazione inizia solo quando un allergene entra nel corpo. E con la patologia del sistema del complemento, l'attivazione dell'infiammazione si verifica anche dall'esposizione termica o chimica, in risposta allo stress.

Classificazione

Sulla base della causa principale dell'insorgenza del disturbo, in medicina ci sono 2 tipi di edema:

  1. tipo allergico, che deriva dall'influenza sul corpo umano di un allergene alimentare, chimico o farmacologico);
  2. pseudo-allergiche. Questo tipo è associato a una predisposizione ereditaria.

Un gruppo di scienziati identifica separatamente il terzo tipo: idiopatico. Questa forma di patologia non è stata ancora completamente studiata..

L'edema di Quincke nei bambini è spesso associato alla genetica. La malattia è accompagnata da orticaria, nausea, vomito, febbre e talvolta anche perdita di coscienza.

La cosa principale che deve essere fatta è eliminare le cause dell'edema di Quincke al fine di evitare lo sviluppo di complicanze fino alla morte. Il pericolo principale è che un bambino in tenera età non possa spiegare correttamente le sue condizioni. Ecco perché il compito dei genitori è monitorare costantemente il bambino. Al primo segno di malattia, comparsa di cianosi o insufficienza respiratoria, consultare immediatamente uno specialista.

Sintomi dell'edema di Quincke

L'edema di Quincke si manifesta con la comparsa di alcuni sintomi, questa è la comparsa di edema in luoghi con tessuto sottocutaneo sviluppato - su labbra, palpebre, guance, mucosa orale, genitali. Il colore della pelle non cambia. Il prurito è assente. In casi tipici, scompare senza lasciare traccia in poche ore (fino a 2-3 giorni). L'edema può diffondersi alla mucosa laringea, che può causare difficoltà respiratorie..

Allo stesso tempo, si notano raucedine della voce, tosse che abbaia, respiro corto (prima espirazione, poi inalazione), respiro rumoroso, viso iperemico, poi bruscamente pallido. Si verifica un coma ipercapnico e quindi può verificarsi la morte. Si notano anche nausea, vomito, dolore addominale, aumento della peristalsi..

L'edema angioneurotico differisce dall'orticaria ordinaria solo nella profondità della lesione cutanea. Va notato che le manifestazioni di orticaria e angioedema possono verificarsi contemporaneamente o alternate. [Adsense2]

Come si manifesta

La clinica è piuttosto varia, i primi segni di patologia compaiono entro mezz'ora dopo il contatto con un allergene. Innanzitutto, nel luogo in cui si sviluppa il gonfiore, si avvertono sensazioni di bruciore e formicolio. Quindi, circa il 35% dei pazienti nota arrossamento o arrossamento della pelle sul tronco o sulle gambe. Ciò può verificarsi sia prima che durante il gonfiore..

Tipo di patologiaSintomatologia
Insorgenza e durata del gonfioreLocalizzazioneSegni caratteristiciCaratteristiche
Edema allergicoPuò durare da alcuni minuti a un'ora. Molto spesso, prima che compaiano i primi segni, passano 5-30 minuti. La reazione termina in un paio d'ore, dopo un massimo di 2-3 ore.L'edema sul viso e sul collo di solito si sviluppa. In primo luogo, appare il gonfiore delle labbra, delle palpebre, delle guance, quindi va alle estremità superiori e inferiori e ai genitali. Il gonfiore si verifica in qualsiasi parte del corpo.La zona di rigonfiamento è densa; le fosse non compaiono su di essa dopo essere state premute. Il colore dell'edema è leggermente rossastro con pallore..Oltre ai sintomi principali, possono verificarsi orticaria, prurito ed eruzioni cutanee.
Ereditario, acquisito ed edema associato al trattamento con ACE-inibitoriLa manifestazione dei sintomi negli adulti inizia dopo 2-3 ore, nella maggior parte dei casi il gonfiore scompare in 2-3 giorni. In alcuni pazienti, il gonfiore dura circa una settimana.Nella fase iniziale, gli occhi, le labbra e la lingua si gonfiano, quindi può verificarsi gonfiore nell'area genitale. Tale patologia può svilupparsi in qualsiasi parte del corpo..Il gonfiore è caratterizzato da pallore e tensione della pelle, assenza di prurito e arrossamento. Con la pressione sul gonfiore, non ci sono fossa su di esso.Non compatibile con orticaria.
Edema idiopaticoLe manifestazioni, la durata e il luogo di formazione possono essere gli stessi di tutti i casi sopra elencati.Nella metà dei casi, è accompagnato da orticaria.
LocalizzazioneSintomatologia
Gonfiore del sistema respiratorio e del cavo orale (laringe, lingua)Questo è il luogo più pericoloso in cui si manifesta l'edema, poiché può causare problemi di deglutizione, mal di gola, tosse che abbaia, raucedine crescente, mancanza di respiro e insufficienza respiratoria. In caso di assistenza prematura in caso di questa reazione, una persona potrebbe morire.
Edema polmonareAppare essudazione di sostanze liquide nella cavità pleurica, tosse, dolore toracico.
DigestioneQuando le pareti intestinali si gonfiano, lo stomaco inizia a ferire, compaiono vomito e diarrea, disturbi dispeptici, segni di addome "acuto", aumento della peristalsi, sviluppo di peritonite.
Gonfiore del tratto urinarioLa produzione di urina è ritardata, compaiono i sintomi della cistite.
Gonfiore del cervelloSi verificano mal di testa, convulsioni, coscienza alterata e possono comparire altri disturbi neurologici di diversa natura.
Gonfiore del visoLe palpebre e le labbra delle guance possono gonfiarsi localmente. Se la mucosa della cavità orale è interessata, le tonsille, il palato molle, il gonfiore della lingua, a causa dei quali la respirazione peggiora e può iniziare l'asfissia. Il gonfiore del viso può andare alle meningi, che è fatale.

complicazioni

Con l'edema di Quincke, che colpisce qualsiasi organo, specialmente se è accompagnato da intense manifestazioni di orticaria, lo shock anafilattico può svilupparsi alla velocità della luce. Questa è una reazione allergica estremamente pericolosa per la vita che si diffonde in tutto il corpo. Si manifesta nei seguenti sintomi:

  • prurito generalizzato (comune);
  • gonfiore dei tessuti della faringe, della lingua, della laringe;
  • nausea, vomito, dolore addominale spasmodico, diarrea;
  • crampi, arresto respiratorio, coma;
  • la comparsa di orticaria (macchie rosse-rosa gonfie e pruriginose, vesciche);
  • lacrimazione, starnuti, spasmo dei bronchi con eccessiva produzione di muco, che blocca il flusso di ossigeno;
  • aumento della frequenza cardiaca, calo della pressione sanguigna, disturbi del ritmo dei muscoli cardiaci, aumento dell'insufficienza cardiovascolare acuta.

Anche il trattamento errato dell'angioedema di natura ereditaria porta a conseguenze fatali per il paziente..

Trattamento alternativo

La medicina alternativa è in grado di facilitare e accelerare il processo di recupero con angioedema. Elenchiamo quali ricette possono essere utili per il paziente..

  • Comprime con sale. Non è un segreto che il cloruro di sodio rimuove l'acqua dal corpo. Pertanto, con lo sviluppo dell'edema, si consiglia di fare impacchi a base di soluzione salina preparati al ritmo di 1 cucchiaino per litro. La procedura viene eseguita più volte al giorno..
  • Infuso di radice di ortica. Questa pianta combatte le reazioni allergiche, quindi viene utilizzata per lo sviluppo di eventuali sintomi di ansia. 2 cucchiai. cucchiai di radice di ortica versare un litro di acqua bollente e lasciare per 2 ore. Infuso teso da bere un po 'durante il giorno.
  • Latte con soda. Nel latte leggermente riscaldato (un bicchiere) aggiungi la soda sulla punta del coltello. Bevi più volte al giorno fino a quando i sintomi della patologia scompaiono.

Primo soccorso

L'edema di Quincke si sviluppa in modo molto imprevedibile e costituisce una minaccia per la vita del paziente. Pertanto, la prima cosa da fare è chiamare una squadra di ambulanze, anche se la condizione è attualmente soddisfacente e stabile. E in nessun caso non dovrebbe cedere al panico. Tutte le azioni devono essere rapide e chiare..

Prima dell'arrivo dell'equipaggio dell'ambulanza di emergenza, è necessario:

  1. Posizionare il paziente in una posizione comoda, calma
  2. Somministrare un antistaminico (fencarol, diazolina, difenidramina). Le forme di iniezione di antistaminici sono più efficaci, poiché è possibile che si sviluppi il gonfiore del tratto gastrointestinale e l'assorbimento delle sostanze sia compromesso. In ogni caso, è necessario assumere 1 - 2 compresse del farmaco, se non c'è modo di fare un'iniezione. Il medicinale indebolirà la reazione e alleggerirà la condizione prima dell'arrivo dell'ambulanza.
  3. Limitare il contatto con l'allergene. Quando viene morso da un insetto (vespa, ape), è necessario rimuovere la puntura. Se non puoi farlo da solo, devi aspettare l'arrivo di specialisti.
  4. Enterosgel o carbone attivo ordinario possono essere usati come assorbenti.
  5. Assicurati di bere molto alcalino (per 1000 ml di acqua, 1 g di soda, o narzan o borjomi). Bere molta acqua aiuta ad eliminare l'allergene dal corpo..
  6. Fornire un buon accesso all'aria aperta, rimuovere gli elementi che rendono difficile la respirazione.
  7. Al fine di ridurre il gonfiore e il prurito, un impacco freddo, una piastra riscaldante con acqua fredda, il ghiaccio può essere applicato nell'area del gonfiore.

Nell'edema grave, è meglio non prendere alcuna misura da solo per non provocare un deterioramento delle condizioni del paziente e attendere un'ambulanza. La cosa principale è non nuocere. [Adsen]

Kit di pronto soccorso per allergie

Nell'armadietto dei medicinali di un paziente soggetto ad allergie, gli antistaminici devono essere tenuti costantemente, che sono divisi in diversi gruppi. Per fornire cure urgenti al paziente, si raccomanda di usare medicinali di prima generazione. È possibile alleviare la condizione di edema a causa di:

Tuttavia, con l'assunzione costante di questi farmaci, il corpo si abitua rapidamente ad esso e non è più possibile ottenere un effetto tangibile.

Gli antistaminici di seconda e terza generazione si distinguono per il fatto che non hanno alcun effetto sulle cellule nervose. Inoltre, supportano il normale funzionamento del corpo umano per un periodo più lungo. L'uso di tali medicinali per la prevenzione è spesso prescritto a persone soggette a reazioni allergiche stagionali..

I farmaci più popolari ed efficaci tra gli antistaminici sono:

Nel caso in cui l'edema colpisca la mucosa dell'occhio o della cavità nasale, è consentito l'uso di antistaminici locali.

Diagnostica

Prima di tutto, il medico effettua un esame per familiarizzare con i sintomi disponibili. Inoltre, la reazione dell'edema alla somministrazione di adrenalina viene necessariamente presa in considerazione..

Il prossimo passo è stabilire la causa della patologia. Di norma, è sufficiente mettere in discussione il paziente su quali malattie allergiche siano presenti nella sua anamnesi o anamnesi della sua famiglia immediata, quale sia la reazione del suo corpo a mangiare vari alimenti, assumere (somministrare) farmaci e contattare gli animali. A volte sono necessari esami del sangue specifici e test allergologici per rilevare la causa..

Cosa trattare?

Con l'edema allergico di Quincke, che fa parte della reazione anafilattica, i farmaci scelti per il trattamento dei pazienti sono adrenalina, ormoni glucocorticoidi, antistaminici. Inoltre, la terapia di disintossicazione viene eseguita mediante somministrazione endovenosa di soluzioni speciali (reopluglukin, lattato di suoneria, soluzione salina, ecc.).

Nel caso di un allergene alimentare, vengono utilizzati enterosorbenti (carbone attivo, enterosgel, carbone bianco, ecc.). La terapia sintomatica viene anche effettuata in base ai sintomi che sono sorti, vale a dire, con difficoltà respiratorie, vengono utilizzati farmaci che alleviano il broncospasmo e dilatano le vie aeree (eufilina, salbutamolo, ecc.).

Ha senso fornire dati sulle ultime tendenze nel campo dei farmaci antiallergici, il cui trattamento viene effettuato nel periodo acuto dell'edema di Quincke e tra episodi di angioedema ripetuto.

  1. Antistaminici di prima generazione: cloropiramina (suprastin), prometazina (pipolfen, diprazina), fenarolo (chifenadina), feniramina (avil), dimetinden (fenistil), tavegil (clemastina), mebidril (omeril, diazolina) agiscono rapidamente dopo le 15-20 minuti). Efficace nel fermare l'edema di Quincke, ma causa sonnolenza, allunga il tempo di reazione (controindicato per i conducenti). Agire sui recettori dell'istamina H-1
  2. La seconda generazione blocca i recettori dell'istamina e stabilizza i mastociti, da cui l'istamina entra nel flusso sanguigno. Ketotifen (zaditen) rimuove efficacemente lo spasmo delle vie aeree. È indicato con una combinazione di angioedema con asma bronchiale o ostruzione bronchiale.
  3. Gli antistaminici di terza generazione non inibiscono il sistema nervoso centrale, bloccano i recettori dell'istamina e stabilizzano la parete dei mastociti: loratadina (clarisens, claritina), astemizolo (astelong, hasmanal, istalong), Semprex (acrivastina), terfenaddin (teridina, traxil), Allerginodil ( Zirtek, Cetrin (cetirizina), Telfast (fexofenadina).

Con l'edema anallergico di Quincke (edema ereditario acquisito di Quincke), accompagnato da una diminuzione della concentrazione di inibitore C1 nel sangue, le tattiche del trattamento sono leggermente diverse. In questo caso, l'adrenalina, gli ormoni, gli antistaminici non sono i farmaci di prima scelta, poiché la loro efficacia con questi tipi di edema di Quincke non è così elevata.

I farmaci di prima scelta sono quelli che aumentano l'enzima mancante nel sangue (inibitore C1). Questi includono:

  • Concentrato di inibitore C1 purificato;
  • Plasma fresco congelato;
  • Preparazioni di ormoni sessuali maschili: danazolo, stanazololo;
  • Farmaci antifibrinolitici: acido aminocaproico, acido tranexamico.

In caso di edema laringeo grave e completa chiusura delle vie aeree, viene praticata un'incisione del legamento cricotiroideo, viene installato un tubo speciale per un tratto respiratorio alternativo (tracheostomia). Nei casi più gravi, vengono trasferiti in un apparato di respirazione artificiale. [Adsense3]

Dieta

Obbligatoria è una dieta. In questo caso, è necessario escludere completamente non solo i prodotti che causano una reazione allergica diretta, ma anche una croce. Il menu dei pazienti allergici non deve contenere prodotti con additivi sintetici, coloranti artificiali, istamine. In questo caso, la dieta non dovrebbe essere esaurita sostituendo i prodotti allergenici con prodotti ipoallergenici simili nel contenuto calorico.

Prodotti che possono causare una reazione allergica:

  • pesce e frutti di mare, pollo, uova, latticini, cacao, burro di arachidi e noci stessi;
  • fragole, pomodori, spinaci, uva;
  • spezie di diversi tipi, cioccolato.

Con molta attenzione, le persone inclini a reazioni allergiche agli alimenti dovrebbero mangiare crauti, formaggio, rabarbaro, legumi, piatti di carne e pesce fritti e in umido, nonché brodi. L'uso del vino è persino controindicato, anche a piccole dosi.

Gli additivi alimentari artificiali possono anche causare una reazione allergica: conservanti, coloranti, aromi e stabilizzatori di sapore.

Prevenzione

Il rispetto di alcune regole aiuterà a prevenire lo sviluppo del gonfiore dei tessuti molli:

  • mangia bene;
  • con una tendenza alle allergie, seguire una dieta parsimoniosa;
  • assumere complessi vitaminici per rafforzare l'immunità;
  • escludere il contatto con alimenti e droghe che causano allergie;
  • in caso di reazioni allergiche a determinati tipi di farmaci, assicurarsi di avvertire il medico;
  • quando si assume un nuovo tipo di antibiotico, tenere gli antistaminici a portata di mano.

Cause, sintomi e trattamento dell'edema di Quincke

Qual è l'edema di Quincke?

L'edema di Quincke è un edema locale (diffuso o limitato) delle mucose e del tessuto sottocutaneo, che si manifesta improvvisamente e si sviluppa rapidamente. Il medico tedesco, specializzato in terapista e chirurgo, Heinrich Quincke, il cui nome si chiama patologia, ha scoperto e descritto i suoi sintomi nel 1882. L'edema di Quincke può anche essere chiamato angioedema (o angioedema), un'orticaria gigante. L'orticaria gigante si osserva principalmente nei giovani, mentre nelle donne - più spesso che negli uomini. Secondo le statistiche, la prevalenza di questo disturbo nei bambini è recentemente aumentata..

L'orticaria gigante si verifica secondo il principio di un'allergia comune. Ma in questo caso, la componente vascolare è più pronunciata. Lo sviluppo della reazione inizia con lo stadio dell'antigene - anticorpo. I mediatori delle allergie agiscono su navi e tronchi nervosi, causando interruzioni nel loro lavoro. C'è un'espansione dei vasi sanguigni, un aumento della loro permeabilità. Di conseguenza, il plasma penetra nello spazio intercellulare e si sviluppa edema locale. Il funzionamento alterato delle cellule nervose porta alla paralisi dei tronchi nervosi. Il loro effetto depressivo sui vasi sanguigni cessa. In altre parole, le navi non si presentano in tono, il che a sua volta contribuisce a un rilassamento ancora maggiore delle pareti vascolari..

La maggior parte dei pazienti ha una combinazione di edema e orticaria acuta..

Sintomi dell'edema di Quincke

L'edema di Quincke è caratterizzato da una forte insorgenza e da un rapido sviluppo (per diversi minuti, meno spesso - ore).

L'edema di Quincke si sviluppa su organi e parti del corpo con uno strato sviluppato di grasso sottocutaneo e si manifesta con i seguenti sintomi:

Gonfiore degli organi dell'apparato respiratorio, più spesso - la laringe. Con il gonfiore della laringe, appare raucedine della voce, la respirazione è difficile, accompagnata da un tipo di abbaio tosse. Si osserva anche lo stato d'ansia generale del paziente. La pelle del viso acquisisce prima un blu, quindi una tonalità pallida. A volte la patologia è accompagnata da perdita di coscienza.

Edema locale di varie parti del viso (labbra, palpebre, guance).

Gonfiore delle mucose della cavità orale - tonsille, palato molle, lingua.

Gonfiore del tratto genito-urinario. Accompagnato da segni di cistite acuta e ritenzione urinaria acuta.

Edema cerebrale. È caratterizzato da disturbi neurologici di diversa natura. Possono essere varie sindromi convulsive.

Edema del tratto digestivo. È caratterizzato da segni di addome “acuto”. Sono possibili disturbi dispeptici, dolore addominale acuto, aumento della peristalsi. Può verificarsi la peritonite..

Spesso l'angioedema si estende al labbro inferiore e alla lingua, la laringe, che porta a un deterioramento della funzione respiratoria (altrimenti asfissia). Il gonfiore del viso minaccia anche di diffondere il processo sul rivestimento del cervello. In assenza di cure di emergenza di specialisti qualificati in questo caso, è possibile un esito fatale..

Cause dell'edema di Quincke

Le cause dell'edema di Quincke possono essere diverse:

Il risultato di una reazione allergica che si verifica a contatto con un allergene.

Gli allergeni più comuni sono:

alcuni alimenti (pesce, agrumi, cioccolato, noci)

conservanti e coloranti presenti negli alimenti (spesso in salsicce, salsicce, formaggi)

giù, piume di uccelli e peli di animali

saliva di veleno o insetto che penetra nel corpo umano attraverso punture di insetti (vespe, api, zanzare, zanzare, ecc.)

Il risultato di un'infezione parassitaria o virale (giardiasi, infestazioni da elminti, epatite).

Edema di origine non allergica (reazioni pseudoallergiche), che riflette altre patologie somatiche, ad esempio disturbi funzionali dell'apparato digerente.

Una tendenza all'edema può verificarsi in persone con sistema endocrino compromesso, compresa la ghiandola tiroidea.

Edema provocato da tumore e malattie del sangue.

Edema che si manifesta sotto l'influenza di fattori chimici (compresi i medicinali) e fisici (pressione, temperatura, vibrazione). L'allergia ai farmaci si verifica più spesso con farmaci della classe di analgesici, farmaci sulfa, antibiotici del gruppo della penicillina, meno comunemente cefalosporine.

Angioedema ereditario derivante da un disturbo congenito - fallimento di alcuni enzimi (inibitori C-1 del sistema complementare), che sono direttamente coinvolti nella distruzione di sostanze che provocano edema tissutale. Questa patologia è più tipica per gli uomini, provocata da lesioni, stress eccessivo sul sistema nervoso (ad esempio, stress) sofferto di una malattia acuta.

Il 30% dei casi di edema di Quincke viene diagnosticato come idiopatico quando non è possibile determinare la causa principale della malattia.

Pronto soccorso per l'edema di Quincke

L'edema di Quincke si sviluppa in modo molto imprevedibile e costituisce una minaccia per la vita del paziente. Pertanto, la prima cosa da fare è chiamare una squadra di ambulanze, anche se la condizione è attualmente soddisfacente e stabile. E in nessun caso non dovrebbe cedere al panico. Tutte le azioni devono essere rapide e chiare..

Prima dell'arrivo della squadra di emergenza

È necessario mettere il paziente in una posizione comoda, per calmare

Limitare il contatto con l'allergene. Quando viene morso da un insetto (vespa, ape), è necessario rimuovere la puntura. Se non puoi farlo da solo, devi aspettare l'arrivo di specialisti.

Somministrare un antistaminico (fencarol, diazolina, difenidramina). Le forme di iniezione di antistaminici sono più efficaci, poiché è possibile che si sviluppi il gonfiore del tratto gastrointestinale e l'assorbimento delle sostanze sia compromesso. In ogni caso, è necessario assumere 1 - 2 compresse del farmaco, se non c'è modo di fare un'iniezione. Il medicinale indebolirà la reazione e alleggerirà la condizione prima dell'arrivo dell'ambulanza.

Assicurati di bere molto alcalino (per 1000 ml di acqua, 1 g di soda, o narzan o borjomi). Bere molta acqua aiuta ad eliminare l'allergene dal corpo..

Enterosgel o carbone attivo ordinario possono essere usati come assorbenti.

Al fine di ridurre il gonfiore e il prurito, un impacco freddo, una piastra riscaldante con acqua fredda, il ghiaccio può essere applicato nell'area del gonfiore.

Fornire un buon accesso all'aria aperta, rimuovere gli elementi che rendono difficile la respirazione.

Nell'edema grave, è meglio non prendere alcuna misura da solo per non provocare un deterioramento delle condizioni del paziente e attendere un'ambulanza. La cosa principale è non danneggiare.

Dopo l'arrivo dell'ambulanza di emergenza

La fornitura di cure di emergenza è finalizzata alla realizzazione di diversi compiti..

Cessazione dell'esposizione del presunto allergene al corpo. È necessario evitare la progressione della malattia. Un buon effetto ha un impacco freddo. È adatto uno scaldabagno o ghiaccio. Se il gonfiore è il risultato di una puntura di insetto o di un'iniezione di droga, applicare un laccio emostatico sopra il sito del morso / iniezione per 30 minuti.

Terapia ormonale. La terapia con glucocorticosteroidi è necessaria per eliminare l'edema e normalizzare la funzione respiratoria. Con l'orticaria gigante, il prednisone è la droga di scelta. Quando si combina l'edema di Quincke con l'orticaria, è possibile utilizzare il desametasone..

Terapia desensibilizzante. Gli antistaminici sono usati per ridurre la sensibilità del corpo all'esposizione ripetuta agli allergeni. Suprastin, difenidramina, tavegil o pipolfen vengono somministrati per via intramuscolare.

Terapia sintomatica

Vengono somministrate soluzioni saline e colloidali per prevenire una diminuzione della pressione e normalizzare il volume del sangue circolante. Molto spesso vengono utilizzati 500-1000 ml di soluzione salina, 500 ml di amido idrossietilato, 400 ml di poliglucina. Dopo che il volume del sangue circolante raggiunge valori normali, si possono usare ammine vasopressori: noradrenalina in una dose di 0,2 - 2 ml per 500 ml di glucosio al 5%; dopamina alla dose di 400 mg per 500 ml di glucosio al 5%. La dose di farmaci viene corretta fino a raggiungere una pressione sistolica di 90 mm Hg. st.

Con la bradicardia, si raccomandano iniezioni sottocutanee di atropina (0,3-0,5 mg). Se necessario, l'atropina viene somministrata ogni 10 minuti..

Se si sviluppa il broncospasmo, applicare: agonisti e altri broncodilatatori e farmaci antinfiammatori attraverso un nebulizzatore.

Cianosi, rantoli secchi, dispnea sono indicazioni per l'uso dell'ossigenoterapia.

In rari casi, è possibile utilizzare catecolamine come efedrina ed epinefrina..

Terapia antishock

Nello shock anafilattico viene somministrata epinefrina. Se necessario, l'iniezione può essere ripetuta. L'intervallo tra le iniezioni dovrebbe essere di almeno 20 minuti. Con una dinamica instabile e la probabilità di un esito fatale, è consentita la somministrazione endovenosa di epinefrina. (1 ml di epinefrina allo 0,1% per 100 ml di soluzione salina). Parallelamente all'introduzione di epinefrina, vengono monitorati la pressione sanguigna, la frequenza cardiaca e la respirazione. Negli adulti, la pressione sanguigna non deve scendere al di sotto di 100 mm Hg. Arte. Per i bambini, questa cifra è di 50 mm RT. st.

In caso di shock anafilattico durante la prestazione di cure di emergenza, è necessario il rispetto di diverse regole:

il paziente deve mentire

la testa dovrebbe essere più bassa delle gambe e girata di lato

la mascella inferiore dovrebbe essere estesa, le protesi rimovibili rimosse dalla cavità orale

Terapia dell'edema Quincke

Le misure terapeutiche per l'angioedema vengono eseguite in due fasi: sollievo del processo acuto, eliminazione delle cause della malattia. Dopo aver fornito il primo soccorso, il paziente viene inviato al reparto di degenza. La scelta del reparto è determinata dalla natura e dalla gravità dell'angioedema. In caso di grave shock anafilattico, il paziente entra nell'unità di terapia intensiva, con edema laringeo può essere un'unità di terapia intensiva o un reparto ORL. L'inizio della sindrome addominale è un'indicazione diretta per il ricovero in ospedale nel reparto chirurgico. Se l'angiotema è moderato e non vi è alcuna minaccia per la vita del paziente, possono essere inviati a un reparto allergologico o terapeutico.

La terapia per recidivare l'orticaria gigante (seconda fase del trattamento) dipende dal tipo di malattia.

La completa limitazione del contatto del paziente con l'allergene identificato è un prerequisito necessario per il successo del trattamento dell'orticaria gigante, che si sviluppa secondo i principi di una vera reazione allergica. Questo è di fondamentale importanza nell'edema che è il risultato di un'allergia a un particolare allergene (cibo, polvere, lana, puntura d'insetto, medicine, ecc.). Se l'allergene ha una natura fisica, è anche necessario eliminare il suo effetto patologico sul paziente (utilizzare creme solari per l'edema causato dall'esposizione alla luce, rifiutare di usare bevande fredde e prodotti per l'edema causato dal freddo, ecc.).

Il trattamento dell'orticaria gigante aggravata viene effettuato con farmaci antiallergici. Fexofenadina, loratadina, desloratadina, acrivastina e cetirizina sono usate come antagonisti dei recettori dell'istamina H1. Questi sono antistaminici di nuova generazione che hanno meno effetti collaterali rispetto agli antistaminici di prima generazione. Non provocare le mucose secche, il broncospasmo, a dosi terapeutiche non influenzano il sistema cardiovascolare. La bassa dinamica positiva nella nomina degli antagonisti del recettore H1 richiede un'ulteriore somministrazione di antagonisti del recettore H2 (ranitidina, famotidina, cimetidina). Il trattamento può essere effettuato anche con calcio-antagonisti (20-60 mg al giorno di nifedipina) e antagonisti del recettore dei leucotrieni (10 mg al giorno di montelukast).

Il trattamento dell'angioedema di origine non allergica viene effettuato dopo un esame clinico dettagliato aggravato e viene identificata la vera causa della malattia. Lo stadio decisivo è il trattamento della patologia somatica identificata (trattamento dell'invasione parassitaria, misure terapeutiche per migliorare il corpo ed eliminare i focolai di infezione cronica, come tonsillite, trattamento delle patologie endocrine, trattamento delle malattie dell'apparato digerente, ecc.). Ai pazienti viene mostrata una dieta con un consumo limitato di alimenti contenenti grandi quantità di istamina, tiranim.

Per l'edema associato a disturbi sistemici del tessuto connettivo, è consigliabile prescrivere colchicina, sulfasalazina e altri farmaci usati in reumatologia.

Nel trattamento dell'angioedema ereditario ci sono differenze significative e fondamentali rispetto al trattamento con regimi terapeutici standard. L'edema ereditario tempestivo non riconosciuto e il suo trattamento improprio nella maggior parte dei casi portano alla morte.

Il trattamento dell'angioedema ereditario nella fase acuta ha lo scopo di sostituire l'inibitore C-1 e ricostituire la sua carenza. Molto spesso, il plasma (fresco o surgelato) viene utilizzato per questo scopo. Inoltre, l'acido tranexamico o l'acido aminocaproico viene somministrato per via endovenosa. Puoi anche inserire danazolo alla dose di 800 mg al giorno o stanozololo alla dose di 12 mg al giorno. L'edema localizzato su viso e collo richiede la somministrazione di desametasone e diuretici.

Medicinali usati per l'edema di Quincke

La prima generazione di farmaci: cloropiramina (suprastin), prometazina (pipolfen, diprazina), fenencolo (chifenadina), feniramina (avil), dimetinden (fenistil), tavegil (clemastina), mebidrrolin (omeril, diazolina) agiscono rapidamente (in 15-20 minuti ) Efficace nel fermare l'edema di Quincke, ma causa sonnolenza, allunga il tempo di reazione (controindicato per i conducenti). Agire sui recettori dell'istamina H-1.

La seconda generazione blocca i recettori dell'istamina e stabilizza i mastociti, da cui l'istamina entra nel flusso sanguigno. Ketotifen (zaditen) rimuove efficacemente lo spasmo delle vie aeree. È indicato con una combinazione di angioedema con asma bronchiale o ostruzione bronchiale.

Gli antistaminici di terza generazione non inibiscono il sistema nervoso centrale, bloccano i recettori dell'istamina e stabilizzano la parete dei mastociti: loratadina (clarisens, claritina), astemizolo (astelong, hasmanal, istalong), Semprex (acrivastina), terfenaddin (teridina, traxil), Allerginodil ( Zirtek, Cetrin (cetirizina), Telfast (fexofenadina).

Prednisolone per l'edema di Quincke

Il prednisolone è un glucocorticoide sistemico, utilizzato per fornire cure di emergenza per l'angioedema, con effetti antiedematosi, antinfiammatori e antistaminici. L'effetto antiallergico del prednisone si basa su diversi effetti:

Effetto immunosoppressivo (riduzione della produzione di anticorpi, inibizione della crescita cellulare e differenziazione).

Prevenzione della degranulazione dei mastociti

Inibizione diretta di secrezione e sintesi di mediatori di una reazione allergica

Diminuzione della permeabilità vascolare, a causa della quale l'edema diminuisce, la pressione aumenta, la pervietà bronchiale migliora.

Con angioedema, il prednisone viene somministrato per via endovenosa ad una dose da 60 a 150 mg. Per i bambini, il dosaggio viene calcolato in base al peso corporeo: 2 mg per 1 kg di peso corporeo.

L'uso del prednisone può causare agitazione, aritmia, ipertensione arteriosa, sanguinamento ulcerativo. Questi sono i principali effetti collaterali dei glucocorticoidi sistemici. Pertanto, ipertensione grave, ulcera peptica, insufficienza renale, ipersensibilità ai glucocorticosteroidi sono controindicazioni dirette all'uso del prednisone.

Dieta per l'edema di Quincke

La terapia dietetica è parte integrante del trattamento di qualsiasi malattia. Nello sviluppo di una dieta, è molto importante tenere conto dei meccanismi patogenetici della malattia, dello stato di vari organi e sistemi di organi. Nel caso del trattamento dell'edema di Quincke, una dieta adeguatamente selezionata è particolarmente importante, perché l'edema è di natura allergica..

La dieta per l'edema di Quincke è sviluppata tenendo conto di diversi principi fondamentali:

Quando si sviluppa un menu dietetico per un paziente con angioedema, è necessario essere guidati dal principio di eliminazione. In altre parole, i prodotti che possono causare una reazione allergica diretta o crociata devono essere esclusi dal menu del paziente. Il menu dietetico non deve contenere cibi ricchi di ammine, tra cui istamina, cibi con elevate proprietà sensibilizzanti. I prodotti dovrebbero essere il più naturali possibile, privi di additivi alimentari sintetici..

Una dieta nutriente deve essere attentamente studiata; i prodotti esclusi da essa devono essere correttamente sostituiti. Ciò regolerà in modo ottimale la composizione qualitativa e quantitativa del menu..

Il terzo principio è il principio di "funzionalità". I prodotti devono essere utili, mantenere e promuovere una buona salute..

Se segui i suggerimenti e le regole della nutrizione clinica, si osserverà una tendenza positiva. Tuttavia, la terapia dietetica diventa la misura più necessaria, pertinente ed efficace nei casi in cui un determinato prodotto alimentare agisce come un allergene..

Esclusione dalla dieta dei prodotti: gli allergeni si verificano sulla base dei dati degli esami dei pazienti, informazioni sull'intolleranza ai prodotti. È possibile semplificare l'attività tenendo un diario alimentare. La determinazione dei prodotti allergenici viene eseguita con vari metodi, tra cui l'eliminazione aperta - test provocatori, determinazione di anticorpi specifici per le proteine ​​alimentari, test sublinguali provocatori, test cutanei. Pesce e frutti di mare, pollo, uova, noci, miele, agrumi: quei prodotti che spesso agiscono come provocatori dello sviluppo di reazioni allergiche ed edema.

Se tutto è chiaro con i prodotti che causano reazioni allergiche dirette e i loro metodi di identificazione, quindi con l'identificazione di una reazione allergica al cibo di natura non immune (altrimenti - reazioni pseudoallergiche al cibo), la situazione è più complicata. È più difficile differenziare tali reazioni. Di solito sono determinati dalla dipendenza dello sviluppo della reazione dalla "dose" dell'allergene. Se con "vere" reazioni allergiche, il consumo dell'allergene è completamente escluso per un lungo periodo, quindi nel caso di una reazione pseudo-allergica, la sua inclusione nella dieta è consentita. La quantità di allergene viene selezionata individualmente per ciascun paziente. Quando si sviluppa una dieta nutrizionale, non è possibile escludere la probabilità di allergia crociata tra tutti i tipi di allergeni.

I prodotti più comuni che possono causare reazioni "vere" e pseudoallergiche:

Pesce e frutti di mare, pollo e uova, soia, latte, cacao, arachidi spesso causano vere reazioni allergiche. Tra gli alimenti vegetali, la maggior parte degli allergeni sono pomodoro, spinaci, banane, uva e fragole.

Le reazioni pseudoallergiche possono essere causate dagli stessi prodotti di una vera allergia. È possibile aggiungere cioccolato, spezie, ananas all'elenco.

Con cautela, è necessario includere nel menu prodotti contenenti ammine biogeniche e istamina. Si tratta di pesce (merluzzo, aringa, tonno) e crostacei, formaggio, uova, spinaci, rabarbaro, pomodori, crauti. Chi soffre di allergie dovrebbe scartare il vino.

Escludere dal menu prodotti che includono composti estrattivi contenenti azoto. Si tratta di legumi (lenticchie, fagioli, piselli), tè nero, caffè e cacao, brodi, carne in umido e fritti e piatti di pesce.

Spesso lo sviluppo di allergie ed edema è causato da additivi alimentari sintetici. Tra questi ci sono conservanti (solfiti, nitriti, acido benzoico e suoi derivati, ecc.) E coloranti (tartrazina, amaranto, azorubina, eritrosina, ecc.), Aromi (mentolo, vaniglia, chiodi di garofano e cannella, glutammati) e stabilizzanti del sapore.

Le combinazioni più comuni di prodotti e sostanze che possono causare allergie crociate:

Le noci possono provocare allergie non costantemente, ma durante il periodo di fioritura della nocciola

Le mele aumentano il rischio di una reazione allergica se utilizzate insieme a pere, ciliegie, ciliegie, mele cotogne.

Spesso alcuni prodotti provocano reazioni allergiche durante l'utilizzo con determinati farmaci. Quindi, non è possibile combinare l'assunzione di acido acetilsalicilico con il consumo di bacche e frutta (uva, lamponi, fragole, pesche, albicocche e prugne). Un uovo di gallina dà una reazione durante l'assunzione di interferone e lisozima. Kefir non deve essere consumato nel trattamento degli antibiotici della penicillina.

Piatti di pane e cereali non sono allergeni di per sé. E allo stesso tempo, possono causare una reazione durante la fioritura delle piante di cereali (grano, segale, avena, erba di grano).

Il kefir è indesiderabile da consumare contemporaneamente a muffe, varietà di muffe di formaggio.

Il latte di mucca può diventare un allergene mentre viene consumato con cibi e piatti di vitello e manzo. È indesiderabile bere contemporaneamente latte di mucca e capra.

Quando si consumano frutti di mare e pesce, si dovrebbe optare per una cosa. Anche il consumo simultaneo di piatti di pesce con gamberi, crostacei, granchi o caviale può provocare allergie..

Pertanto, per la prevenzione e il trattamento dell'edema di Quincke, è molto importante comporre correttamente la dieta nutrizionale del paziente, escludendo completamente o parzialmente dal menu uova, piatti a base di pesce, cioccolato, noci, agrumi. Questi prodotti possono causare angioedema, anche se non sono la causa principale dell'allergia. In questo modo, puoi ridurre al minimo il rischio di edema..

L'edema di Quincke è una malattia pericolosa che minaccia non solo la salute ma anche la vita umana. Dovrebbe essere trattato con tutte le responsabilità. Quanto segue può essere raccomandato a tali pazienti. Innanzitutto, ho sempre a portata di mano una specie di farmaco antiallergico. In secondo luogo, cerca di eliminare completamente il contatto con l'allergene. In terzo luogo, avere sempre un braccialetto o una carta individuale con il tuo nome, data di nascita, numero di telefono di contatto del tuo medico. In questo caso, con l'improvviso e rapido sviluppo della malattia, anche gli estranei vicini a una persona malata saranno in grado di navigare e fornire assistenza tempestiva.

Autore dell'articolo: Kuzmina Vera Valerevna | Endocrinologo, nutrizionista

Formazione scolastica: Diploma della Russian State Medical University dal nome N.I. Pirogov, specialità "Medicina generale" (2004). Residenza all'Università statale medica e dentistica di Mosca, diploma in Endocrinologia (2006).

Respirare più a fondo: come riconoscere l'edema di Quincke nel tempo

L'edema di Quincke si sviluppa sullo sfondo di un'immediata reazione allergica e diventa la più spaventosa delle possibili complicanze di qualsiasi allergia. Le sue proprietà spaventose sono che ci sono molte sostanze irritanti che possono causare un'allergia in una persona, ed è tutt'altro che sempre consapevole delle sostanze a cui è sensibilizzato, ma la reazione a queste sostanze può essere fatale se non nelle vicinanze nessuno che possa aiutare in tempo. È molto importante conoscere i sintomi dell'inizio dell'edema di Quincke ed essere in grado di aiutare il paziente.

Perché l'edema Quincke e come riconoscerne lo sviluppo?

Gli esperti ritengono che l'edema di Quincke non si sviluppi in tutti i pazienti inclini alle allergie, ma solo in coloro che hanno una tendenza ereditaria o una maggiore eccitabilità del sistema nervoso autonomo. Ulteriori fattori provocatori per l'edema di Quincke possono essere malattie del tratto gastrointestinale o alcuni focolai di infezione cronica non trattata nel corpo.

L'edema di Quincke è un gonfiore profondo limitato della pelle o delle mucose, del tessuto sottocutaneo, che si sviluppa bruscamente e molto rapidamente. A volte l'edema può scomparire spontaneamente, a volte può ripresentarsi. La causa dello sviluppo dell'edema è un forte rilascio in un organo sensibilizzato di sostanze biologicamente attive come serotonina, istamina, eparina. In questo caso, la permeabilità della microvascolatura del tessuto aumenta e si sviluppa l'edema. Tra i motivi che provocano l'edema di Quincke possono includere i seguenti:

  • assunzione di farmaci (in particolare antibiotici, sulfamidici, aspirina);
  • irritanti alimentari (inclusi condimenti, agrumi, ecc.);
  • profumo, cosmetici;
  • ipersensibilità agli odori, al freddo;
  • reazione allergica ai peli di animali, alle punture di insetti.

Lo sviluppo dell'edema può verificarsi in pochi minuti, e talvolta per il paziente questo è il primo caso così grave di manifestazione della sua allergia a questo irritante.

Come identificare i sintomi dell'edema di Quincke e come aiutare il paziente

Entro pochi minuti dal contatto con un irritante, l'edema si sviluppa sul corpo del paziente o sulle mucose. È pronunciato, limitato, mentre il colore della pelle non cambia, non c'è dolore quando viene toccato, solo c'è una sensazione di tensione della pelle.

Molto spesso, l'edema di Quincke si osserva sul labbro inferiore, sulle palpebre, sulle guance, può influenzare la lingua e la laringe: queste sono alcune delle aree più pericolose che minacciano l'asfissia e la morte del paziente. Il processo in bocca si sviluppa in modo particolarmente rapido: il paziente avverte afonia e difficoltà respiratorie, la lingua diventa blu e non si adatta alla bocca. L'edema di Quincke che colpisce le meningi non è meno pericoloso - in questo caso, la prognosi può anche essere sfavorevole e dipende interamente dalla velocità di fornire cure qualificate al paziente. A volte l'edema può scomparire spontaneamente o persistere per diversi giorni.

Il trattamento dell'edema di Quincke consiste nell'eliminazione immediata, se possibile, del contatto con la sostanza che ha causato la reazione allergica. Un antistaminico deve essere somministrato immediatamente per via intramuscolare (o per via orale in compresse) e con predisposizione della laringe, prednisone. In caso di necessità acuta, viene eseguita una tracheotomia se l'edema laringeo non consente al paziente di respirare da solo. Con un calo critico della pressione sanguigna, una soluzione di adrenalina viene iniettata per via sottocutanea. Nel periodo in cui il gonfiore si attenua, al paziente viene prescritta l'ascorutina per rafforzare le pareti vascolari.

Pertanto, con assistenza tempestiva nel caso dell'edema di Quincke, la prognosi è favorevole se i tessuti del corpo si gonfiano e sufficientemente grave se l'edema cattura la laringe, il tessuto cerebrale.