Broncospasmo

Cliniche

Il broncospasmo (sindrome broncospastica) è una condizione patologica che si verifica quando i muscoli lisci dei bronchi si contraggono e il loro lume si riduce. Con il broncospasmo, c'è una difficoltà nell'assunzione di ossigeno, l'anidride carbonica non viene praticamente escreta. È più difficile per un paziente con broncospasmo espirare l'aria piuttosto che inalarla, anche se secondo le sensazioni soggettive del paziente, la respirazione è anche difficile per lui.

Cause di broncospasmo e fattori di rischio

Le principali cause del broncospasmo sono:

  • asma bronchiale;
  • bronchite (specialmente nei bambini di età inferiore ai sette anni);
  • esacerbazione della malattia polmonare ostruttiva cronica (specialmente nei fumatori attivi e in presenza di rischi professionali);
  • pronunciata reazione allergica all'inalazione di sostanze irritanti (polvere, fumo di sigaretta, fumi di composti chimici, inquinamento industriale, ecc.), shock anafilattico;
  • intossicazione del corpo sullo sfondo di una malattia virale o batterica del tratto respiratorio;
  • effetti collaterali di una serie di farmaci (inclusa la reazione all'anestesia);
  • eccessiva attività fisica (specialmente nei pazienti con asma bronchiale);
  • ingestione di un corpo estraneo nel tratto respiratorio (specialmente nei bambini di età inferiore ai tre anni);
  • situazioni stressanti;
  • fattori meteorologici avversi.

Un certo ruolo nello sviluppo del broncospasmo è giocato da una predisposizione genetica.

Forme di broncospasmo

Si distinguono le seguenti forme di una condizione patologica:

  • broncospasmo con ostruzione reversibile delle vie aeree (può essere fermato dai broncodilatatori);
  • broncospasmo con ostruzione irreversibile delle vie aeree (non può essere fermato con i broncodilatatori).

In caso di broncospasmo durante un intervento chirurgico o nel periodo postoperatorio in assenza di misure di rianimazione di emergenza, un esito fatale.

A seconda della prevalenza del processo patologico e del grado di restringimento dei bronchi, si distingue il broncospasmo:

  • aree parzialmente preservate del tessuto polmonare normalmente funzionante;
  • totale - uno spasmo completo di bronchioli e piccoli bronchi.

Sintomi di broncospasmo

Lo spasmo dei bronchi è una reazione protettiva riflessa dei bronchi, un brusco restringimento del quale si verifica in risposta all'azione dello stimolo, che crea un ostacolo alla penetrazione dell'irritante nei polmoni del paziente. Con lo sviluppo del broncospasmo patologico, questo processo si protrae - i muscoli bronchiali contratti continuano a comprimere i bronchi e non a rilassarsi. A causa della crescente pressione dall'esterno, nonché a causa di un aumento del flusso sanguigno, le pareti interne dei bronchi si gonfiano, il lume si restringe, impedendo all'aria di fluire normalmente attraverso le vie respiratorie. Con l'ulteriore sviluppo del processo patologico, può iniziare la carenza di ossigeno nel corpo. Per compensare la carenza acuta di aria, un paziente con broncospasmo inizia a fare respiri convulsi, tuttavia, a causa del restringimento del lume dei bronchi, è difficile espirare, l'aria si accumula nel tratto respiratorio inferiore e questo crea un ostacolo per l'ossigeno che entra nel corpo.

I principali sintomi del broncospasmo sono:

  • una sensazione di acuta carenza d'aria, nonché pesantezza al petto, che provoca al paziente un attacco di paura, panico;
  • aumento della mancanza di respiro (respiro corto e difficoltà di espirazione prolungata), respiro sibilante rumoroso;
  • tosse lancinante, che in alcuni casi può essere accompagnata da una leggera scarica di espettorato viscoso, ma spesso è improduttiva;
  • pallore della pelle, tonalità cianotica della pelle intorno alla bocca;
  • tachicardia, suoni cardiaci ovattati;
  • sudorazione eccessiva (sudore freddo);
  • postura tesa forzata con il corpo proteso in avanti e appoggiato sulle braccia, spalle sollevate, testa tirata dentro.

È più difficile per un paziente con broncospasmo espirare l'aria piuttosto che inalarla, anche se secondo le sensazioni soggettive del paziente, la respirazione è anche difficile per lui.

Esistono numerosi segni che possono indicare un broncospasmo in avvicinamento. Questi includono:

  • starnuti, accompagnato dalla comparsa di abbondante scarico trasparente dal naso;
  • prurito della pelle, irritazione agli occhi;
  • grave tosse parossistica;
  • dispnea;
  • mal di testa;
  • aumento della minzione e aumento della produzione di urina;
  • debolezza, depressione o irritabilità.

Visivamente, in un paziente con broncospasmo, si notano tensioni respiratorie e movimenti dei muscoli respiratori (gli spazi intercostali si abbassano, i vasi sanguigni sul collo si gonfiano, le ali del naso vengono tirate).

Con il broncospasmo totale, la respirazione del paziente è completamente assente, che è accompagnata da gravi disturbi dello scambio di gas.

Diagnostica

La diagnosi del broncospasmo totale non è difficile, a differenza del broncospasmo parziale, che può avere scarsi sintomi. Oltre all'ombra cianotica della pelle, così come alla moderata ipertensione arteriosa, il monitoraggio visivo in condizioni di toracotomia nei pazienti ha insufficiente carie polmonare all'espirazione, nonché una maggiore resistenza all'ispirazione artificiale. L'acidosi respiratoria stabile con vigorosa ventilazione meccanica indica una forma latente di broncospasmo parziale.

Lo studio della funzione della respirazione esterna è di grande importanza per la diagnosi di broncospasmo. Quando si eseguono metodi diagnostici hardware, viene determinata la concentrazione minima o la completa assenza di anidride carbonica nell'aria espirata, mentre la sua concentrazione nel sangue del paziente aumenta.

La diagnosi differenziale viene effettuata con ostruzione meccanica dei bronchi con un corpo estraneo, un'inflessione del tubo endotracheale, che si è sviluppata bruscamente durante l'anestesia con atelettasia. Spesso è necessario differenziare questo processo patologico dall'edema polmonare, quest'ultimo può anche essere lo stadio terminale del broncospasmo. Nella fase iniziale di sviluppo del broncospasmo, il paziente ha bradicardia, ipertensione arteriosa e bassa pressione del polso a causa di un aumento della pressione sanguigna diastolica, una piccola quantità di espettorato vitreo viscoso viene separata. Con l'edema polmonare, sullo sfondo dell'ipertensione, si sviluppa tachicardia, la pressione del polso aumenta a causa dell'aumentata pressione sanguigna sistolica, quindi si verifica ipossia miocardica, seguita da fibrillazione ventricolare e arresto cardiaco. Nei pazienti con edema polmonare, l'espettorato schiumoso con una miscela di sangue è separato.

Visivamente, in un paziente con broncospasmo, si notano tensioni respiratorie e movimenti dei muscoli respiratori (gli spazi intercostali si abbassano, i vasi sanguigni sul collo si gonfiano, le ali del naso vengono tirate).

Trattamento broncospasmo

Di particolare pericolo è lo sviluppo del broncospasmo nei bambini, quindi questa condizione dovrebbe essere fermata il prima possibile.

In caso di broncospasmo sullo sfondo della piena salute, in assenza di asma bronchiale nel paziente, nonché nel caso in cui non sia possibile interrompere la condizione patologica per un'ora in pazienti con una storia di broncospasmo, deve essere chiamata un'ambulanza.

Se è noto che la causa dello sviluppo del processo patologico è l'effetto dell'allergene, deve essere eliminato, un afflusso di aria fresca, sciacquare il naso con acqua e gargarismi.

Se il broncospasmo si verifica in pazienti con asma bronchiale, è necessario utilizzare uno dei farmaci che allevia il broncospasmo ed espande il loro lume. 15-20 minuti dopo l'uso di un broncodilatatore, sono ammessi farmaci espettoranti. Nel caso di autoeliminazione del broncospasmo, la cui eziologia non è nota, è necessario effettuare un esame per determinare la causa della condizione patologica.

Il trattamento farmacologico del broncospasmo dipende dal principale processo patologico, contro il quale si è sviluppata questa condizione, ed è selezionato individualmente per ciascun paziente. Per fermare l'attacco ricorrono ai muscoli broncodilatatori e rilassanti dei bronchi, i pazienti che soffrono di malattie respiratorie con un aumentato rischio di sviluppare broncospasmo (ad esempio asma bronchiale), si raccomanda di tenere respiratori a bombola aerosol dosati nella zona di accesso rapido. Sono efficaci anche le inalazioni a ultrasuoni con soluzioni di farmaci antispasmodici, ormoni antinfiammatori..

I farmaci che aiutano a eliminare lo spasmo dei muscoli lisci dei bronchi includono:

  • glucocorticoidi (hanno un effetto antinfiammatorio, riducono la produzione di sostanze biologicamente attive nei muscoli dei bronchi);
  • adrenomimetici (agiscono direttamente sui muscoli lisci dei bronchi, espandendoli);
  • M-anticolinergici (simili agli agonisti adrenergici, ma un po 'meno efficaci).

Si raccomanda di integrare il trattamento principale con una bevanda abbondante..

In alcuni casi, i pazienti con broncospasmo richiedono l'ossigenoterapia in un ospedale.

Possibili complicazioni e conseguenze

Sullo sfondo di broncospasmo prolungato, l'ipossiemia può svilupparsi con l'ulteriore sviluppo dell'ipercapnia, un aumento del volume polmonare, ristagno nella vena cava superiore e inferiore, nonché arresto cardiaco e circolatorio.

previsione

Con un sollievo tempestivo della condizione patologica, la prognosi è generalmente favorevole. Con frequenti ricadute del broncospasmo nei bambini (in particolare fino a sei anni), la prognosi peggiora.

In caso di broncospasmo durante un intervento chirurgico o nel periodo postoperatorio in assenza di misure di rianimazione di emergenza, un esito fatale.

Prevenzione

Al fine di prevenire il verificarsi di broncospasmo, si raccomanda:

  • trattamento tempestivo di malattie che possono servire da sfondo per lo sviluppo del broncospasmo;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • evitare situazioni stressanti e stress mentale;
  • rifiuto di cattive abitudini;
  • prevenzione di fattori ambientali avversi sul corpo.

Per prevenire lo sviluppo del broncospasmo durante un intervento chirurgico nel periodo perioperatorio, si raccomanda un ciclo di terapia desensibilizzante con antistaminici e corticosteroidi, nonché una terapia con aerosol con broncodilatatori. È richiesta un'anestesia generale di profondità sufficiente con adeguata ventilazione dei polmoni, grazie alla quale è garantito il normale scambio di gas.

Cause e sintomi di spasmo bronchiale, sollievo di un attacco e trattamento

Lo spasmo bronchiale è una condizione patologica in cui i muscoli dei bronchi iniziano a contrarsi involontariamente, il che porta a una diminuzione della clearance in essi.

Ciò interrompe il flusso di ossigeno nel corpo e la rimozione dell'anidride carbonica. Il paziente ha difficoltà a espirare e respirare aria, crea una sensazione di pesantezza.

Ci sono molte ragioni per il verificarsi di tali attacchi, può essere un'allergia o una malattia respiratoria.

Cos'è il broncospasmo

Questa condizione patologica è una reazione a qualsiasi irritante. Nei bronchi si verifica una contrazione muscolare involontaria, che riduce la clearance delle vie aeree, di conseguenza diventa più difficile respirare.

La respirazione della persona è difficile, non entra abbastanza ossigeno nei polmoni, può verificarsi soffocamento. Per compensare la mancanza di ossigeno, il paziente inizia a respirare attivamente.

In questo momento, è necessario un aiuto immediato, è necessario rimuovere l'attacco il più rapidamente possibile e normalizzare la respirazione.

Forme di broncospasmo

Esistono diverse forme di broncospasmo:

  1. Con la capacità di ripristinare la respirazione con i farmaci.
  2. Con ostruzione irreversibile dei bronchi.

Inoltre, il broncospasmo può essere:

  1. Parziale: nei polmoni ci sono aree che hanno conservato le loro funzioni.
  2. Totale - lo spasmo muscolare ha spazzato tutti i bronchi.

Cause di broncospasmo e fattori di rischio

Molto spesso, il broncospasmo è osservato in pazienti con asma bronchiale. Tuttavia, la patologia può verificarsi a seguito di:

  • bronchite ostruttiva - questo tipo si trova principalmente nelle persone con allergie;
  • bronchiolite - spesso diagnosticata nei bambini a seguito di infezioni virali e malattie respiratorie che colpiscono piccoli bronchi e alveoli. La malattia è molto veloce e può portare a polmonite;
  • allergie: può essere rinite, allergie alimentari o domestiche. Con queste malattie, i bronchi diventano particolarmente sensibili a qualsiasi effetto negativo. Di conseguenza, i broncospasmi iniziano ad apparire quando esposti agli allergeni. Con una tale malattia, dovresti essere esaminato ed escludere tutti i rischi in modo che la malattia non porti all'asma;
  • La fibrosi cistica è una malattia congenita a causa della quale la formazione della secrezione bronchiale è compromessa;
  • asma cardiaco - la reazione dei bronchi si verifica a causa del ristagno di sangue nei capillari polmonari;
  • entrare nel tratto respiratorio di un corpo estraneo. Il broncospasmo si verifica sullo sfondo della sovrapposizione del lume con un oggetto estraneo, gonfiore delle pareti dei bronchi. Di particolare pericolo sono gli oggetti appuntiti che possono danneggiare la mucosa e causare una maggiore secrezione di muco;
  • avvelenamento: il broncospasmo si verifica con il vomito, quando piccole particelle possono entrare nei bronchi e portare all'irritazione della mucosa. Il più delle volte si verifica nei bambini;
  • stress costante;
  • condizioni climatiche avverse.
  1. Predisposizione ereditaria alle malattie respiratorie.
  2. Frequenti raffreddori nell'infanzia, bronchite e adenoidi.
  3. Caratteristiche dello sviluppo del tratto respiratorio, a causa del quale potrebbe esserci una pulizia insufficiente dei bronchi dal segreto accumulato lì.

Nelle persone inclini alle allergie, i fattori predisponenti allo sviluppo della malattia sono:

  1. Malattie respiratorie acute e virali.
  2. Contatto frequente con allergeni.
  3. Assunzione di alcuni farmaci (penicillina, beta-bloccanti per abbassare la pressione sanguigna e altri).
  4. Fumo passivo.
  5. Esercizio eccessivo.

Sintomi di broncospasmo

La compressione dei muscoli dei bronchi con un effetto negativo su di essi è una reazione all'irritante. Con il broncospasmo, i muscoli non si rilassano a lungo, questo porta ad un aumento del flusso sanguigno, gonfiore della mucosa e restringimento del lume dei bronchi.

Di conseguenza, si sviluppa insufficienza respiratoria. Se non si adottano misure urgenti per alleviare l'attacco, inizia la carenza di ossigeno, che può portare alla morte.

I principali sintomi di un attacco sono:

  1. Costante sensazione di mancanza d'aria, pesantezza al petto.
  2. Mancanza di respiro, ad es. respiro corto ed espirazione lunga.
  3. Tosse grave, in rari casi con scarico dell'espettorato.
  4. Sbiancamento della pelle.
  5. Cardiopalmus.
  6. Sudorazione profusa.
  7. Respiro sibilante rumoroso.

Il paziente è in uno stato così teso in tali momenti, il suo corpo è leggermente inclinato in avanti con il supporto sulle mani e la testa è tirata dentro.

C'è un sintomo di un attacco, in base al quale si può giudicare la patologia in avvicinamento:

  1. Starnuti con abbondante scarico di muco dal naso.
  2. Arrossamento degli occhi, prurito della pelle.
  3. tosse.
  4. cefalea.
  5. Minzione frequente.
  6. Debolezza, apatia.

Anche dall'aspetto di una persona, puoi capire che ha uno spasmo bronchiale: è difficile per lui respirare, i muscoli respiratori stanno lavorando duramente.

Nei pazienti con asma, tali attacchi possono verificarsi per qualsiasi motivo, che si tratti di naso che cola o contatto con un allergene. Con bronchite ostruttiva, può verificarsi improvvisamente tosse con soffocamento.

In primo luogo, una persona soffre di grave mancanza di respiro, dopo di che si manifestano il soffocamento e l'incapacità di prendere un respiro completo. Il respiro sibilante nei polmoni è chiaramente udibile.

Possibili complicazioni e conseguenze

Con broncospasmo prolungato, è possibile l'avvelenamento del corpo con anidride carbonica, che non viene escreto dal corpo.

L'insufficienza respiratoria porta ad un aumento del volume polmonare, mancanza di ossigeno nel sangue, ristagno di sangue nella vena cava superiore e inferiore, arresto cardiaco e arresto circolatorio.

In assenza di assistenza di emergenza, il paziente può morire!

Diagnostica

Per identificare le cause dell'insufficienza respiratoria richiede una diagnosi approfondita:

  1. In primo luogo, viene eseguito un esame del paziente per rilevare edema, ipertensione arteriosa, ecc. I pazienti hanno un'uscita incompleta dell'aria dai polmoni durante l'espirazione, nonché la resistenza all'inalazione.
  2. Viene raccolta una storia che aiuta a scoprire cosa ha causato la malattia..
  3. Ricerca hardware:
  • spirometria: viene utilizzata per identificare la possibile ostruzione dei polmoni;
  • Peak Flowmetry: consente di determinare quanto sono stretti i bronchi.
  • bodyplethysmography - aiuta ad ottenere informazioni sullo stato delle funzioni respiratorie e di scambio gassoso dei polmoni.

Trattamento broncospasmo

I farmaci alleviano solo i sintomi e prevengono le spiacevoli conseguenze della malattia. La cosa principale è eliminare la causa degli attacchi.

Il trattamento per il broncospasmo comprende:

  • l'assunzione di farmaci broncodilatatori che rilassano i muscoli dei bronchi, questo aiuta ad alleviare l'attacco;
  • l'uso di inalatori con agenti ormonali che espandono i bronchi, alleviano gli spasmi e l'infiammazione;
  • l'uso di glucocorticosteroidi;
  • bere frequente e caldo, l'uso di farmaci espettoranti che aiutano a rimuovere l'espettorato.

Se entro un'ora tale trattamento non produce risultati, è necessario consultare un medico. Il paziente viene sottoposto a ulteriori trattamenti in un ospedale sotto la stretta supervisione di specialisti..

In ogni caso, il trattamento sarà diverso, ma la cosa principale è escludere i contatti con i fattori che hanno causato lo spasmo. Se si tratta di un'allergia, è necessario uscire all'aria aperta, sciacquare il naso e fare i gargarismi.

I broncospasmi nell'asma richiedono l'uso immediato di farmaci che alleviano lo spasmo ed espandono il lume nei bronchi. Dopo mezz'ora, puoi assumere farmaci espettoranti.

Urgente attenzione

Il primo soccorso per il broncospasmo è il seguente:

È necessario aprire la finestra per l'aria fresca. Dovresti fare attenzione se la causa della malattia erano gli allergeni che si trovano sulla strada (polline, odore, ecc.).

  1. Chiama una squadra di ambulanze.
  2. Se l'attacco non si è verificato per la prima volta, è necessario assumere farmaci che aiuteranno ad alleviare lo spasmo.
  3. Calmati, siediti comodamente.
  4. Respirare uniformemente, senza preoccupazioni, perché il panico aggraverà solo la condizione.

Gli asmatici in un armadietto dei medicinali dovrebbero sempre avere farmaci in grado di alleviare il broncospasmo. Aiutano ad aumentare il lume nei bronchi, rilassare i muscoli, alleviare il gonfiore della mucosa e consentire lo scarico dell'espettorato. Questi farmaci includono:

  1. Simpaticomimetici sotto forma di inalatori.
  2. Glucocorticosteroidi: farmaci ormonali che si presentano sotto forma di spray o soluzione per inalazione.
  3. Anti allergico.
  4. Holin bloccanti per inalazione.

Tutti i farmaci devono essere prescritti da un medico competente. L'automedicazione in questo caso è severamente vietata..

Trattamento dopo l'interruzione dell'attacco

Dopo che l'attacco è stato alleviato, il trattamento deve continuare. Ciò è necessario per eliminare le cause che lo hanno causato..

  1. Se si trattava di un'infezione respiratoria, quindi prescrivere antibiotici e farmaci antivirali, inalazioni.
  2. Per allergie: antistaminici, glucocorticosteroidi.

Prevenzione

Per prevenire il ri-sviluppo del broncospasmo in un bambino e in un adulto, è necessario adottare misure per prevenire

  • trattare tempestivamente le malattie virali e infettive, che possono fungere da fattori nello sviluppo del broncospasmo;
  • evitare uno sforzo fisico eccessivo;
  • controlla il tuo stato mentale ed emotivo;
  • rifiutare da cattive abitudini.
  • se possibile, eliminare gli effetti negativi sull'ambiente.

Per prevenire tali crampi durante e dopo l'intervento chirurgico, viene prescritto un ciclo di terapia desensibilizzante con antistaminici e corticosteroidi..

Durante l'intervento chirurgico, è indicata l'anestesia generale con ventilazione, che aiuterà a normalizzare lo scambio di gas.

Gli spasmi dei bronchi sono una condizione grave e pericolosa che può portare alla morte. I primi sintomi dovrebbero essere un'occasione per vedere un medico.

I pazienti con bronchite ostruttiva e asma devono proteggere la loro salute e sottoporsi a regolari esami medici..

Qualsiasi contatto con allergeni deve essere escluso, non in luoghi con una grande concentrazione di persone durante i periodi di epidemia e per qualsiasi segno di raffreddore, iniziare immediatamente il trattamento.

Come rimuovere rapidamente il broncospasmo con i farmaci?

Il broncospasmo è una condizione anormale causata da una riduzione dei muscoli lisci dei bronchi e da una diminuzione del loro lume. Con lo sviluppo della violazione, ci sono problemi con la fornitura di ossigeno al corpo.

L'essenza del broncospasmo

La sindrome broncospastica è un complesso di sintomi che accompagnano la patologia degli organi respiratori. Può verificarsi a seguito di reazioni allergiche, alcuni tipi di intossicazione del corpo e altre condizioni.

Molto spesso, questa condizione si verifica sullo sfondo dell'asma bronchiale. La violazione primaria si forma con una maggiore reattività dei bronchi. Può verificarsi in presenza di una predisposizione ereditaria o sotto l'influenza di vari allergeni. Spasmo secondario associato a varie patologie.

Motivi della violazione

Lo sviluppo del broncospasmo si verifica sotto l'influenza di vari fattori. Le principali cause dell'attacco includono:

  1. Reazioni allergiche. Quando l'allergene rientra nel corpo, si osserva un improvviso restringimento del lume del tratto respiratorio. Il verificarsi di problemi porta spesso all'uso orale o parenterale di medicinali, sieri, vaccini. In casi più rari, la patologia è dovuta all'intolleranza a determinati alimenti e punture di insetti..

A volte il broncospasmo si sviluppa sullo sfondo di processi neurogenici. Appaiono con irritazione diretta del nervo vago. Inoltre, la patologia è associata a disturbi mentali e patologie cerebrali..

Quadro clinico

Nella fase iniziale del broncospasmo, il quadro clinico ricorda una normale reazione difensiva. Tuttavia, successivamente, i bronchi non si rilassano e il gonfiore aumenta.

A causa del restringimento del lume dei bronchi, l'aria non entra negli alveoli. Di conseguenza, l'ossigeno non penetra nel sangue e l'anidride carbonica non viene escreta. Questa è una condizione molto grave che costituisce una minaccia per la vita..

Se non aiuti una persona in modo tempestivo, si accumula una mancanza di ossigeno e si instaura uno stato di svenimento..

Man mano che il broncospasmo progredisce, tutti i tessuti e gli organi subiscono cambiamenti irreversibili, che possono portare alla morte.

Per il broncospasmo, i seguenti sintomi sono caratteristici:

  • carenza di aria;
  • sentimento di paura;
  • pesantezza e rigidità al petto;
  • respiro affannoso con un fischio;
  • tosse dolorosa secca;
  • sbiancamento della pelle;
  • respiro sibilante nei polmoni durante l'espirazione.

Se l'attacco si verifica di notte, i primi sintomi in un adulto o in un bambino sono associati a disturbi del sonno. Una persona può svegliarsi nel panico con una sensazione di mancanza d'aria.

Il broncospasmo deve essere distinto dal laringospasmo. La differenza fondamentale sta nella posizione del corpo, che una persona è costretta a prendere per facilitare la respirazione. Con il laringospasmo, getta la testa all'indietro e spalanca la bocca. Con lo sviluppo del broncospasmo, una persona si siede, appoggia le mani sulle ginocchia e si sporge leggermente in avanti.

Ricerca diagnostica

Quando compaiono segni di broncospasmo, devono essere eseguite una serie di procedure diagnostiche. Il principale metodo di ricerca è la spirometria. In questo caso, il paziente fa diversi respiri attraverso il tubo collegato al computer.

La pulsossimetria può anche essere eseguita. Durante la procedura, un dispositivo speciale misura la quantità di ossigeno nel sangue.

Altrettanto importante è l'analisi della composizione gassosa del sangue. Lo studio aiuta a determinare il rapporto tra ossigeno e anidride carbonica.

Se ci sono indicazioni, vengono eseguite radiografia e tomografia computerizzata degli organi toracici. Aiutano a identificare le infezioni polmonari.

Primo soccorso

Con lo sviluppo del broncospasmo, una persona deve ricevere cure di emergenza. Per fare ciò, procedi come segue:

  1. Chiama un'ambulanza se il broncospasmo si verifica per la prima volta.
  2. Eliminare l'allergene se si determina che ha causato un attacco.
  3. Fornire l'accesso all'aria pulita. Se non sei allergico al polline, puoi aprire la finestra. Vale anche la pena gargarismi e lavarsi il naso..
  4. Non fatevi prendere dal panico e rassicurare il paziente. Deve essere seduto e i pulsanti non allacciati sui vestiti.
  5. Dai una bevanda calda al paziente. Si consiglia di utilizzare acqua minerale alcalina con una piccola quantità di soda.

Inoltre, nella fase di primo soccorso, vale la pena usare un farmaco che aiuta ad alleviare lo spasmo dei muscoli bronchiali e ad allargare il lume. Molto spesso, tali farmaci sono nelle persone con asma. Per fermare l'attacco a casa, usa i seguenti strumenti:

  • inalazione di broncospasmolitici attraverso un inalatore tascabile o un nebulizzatore - Berodual, Ventolin, Berotek sono usati per questo;
  • inalazione con glucocorticosteroidi - in assenza dell'effetto di broncospasmolitici, vengono utilizzati Pulmicort o Beclazone;
  • somministrazione endovenosa di aminofillina;
  • la somministrazione endovenosa di prednisolone - viene eseguita con broncospasmo grave;
  • iniezione di adrenalina - eseguita con lo sviluppo di shock anafilattico.

Se entro 1 ora dall'uso dei medicinali le condizioni della persona non sono migliorate, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

Trattamenti medici

Il trattamento per il broncospasmo comprende diversi componenti. Dovrebbe essere finalizzato all'eliminazione del broncospasmo. Se necessario, interrompere l'attacco nei bambini dovrebbe tenere conto del dosaggio in base all'età.

Altrettanto importante è la neutralizzazione del fattore provocante. In questo caso, viene eseguito il trattamento di patologie che causano una contrazione anormale delle fibre dei bronchi. Altrettanto importante è l'esclusione del contatto con allergeni..

Nelle malattie croniche che causano il broncospasmo, vengono scelti i farmaci di primo soccorso. Grazie all'uso di droghe, è possibile evitare il soffocamento o eliminare un attacco nella fase iniziale di sviluppo.

Broncospasmolitici di primo soccorso

Questa categoria di farmaci viene utilizzata per il primo soccorso per il broncospasmo. I medici prescrivono broncospasmolitici di diverse categorie. I farmaci efficaci per le convulsioni includono:

    Adrenomimetics. Questi includono isoprenalina, salbutamolo. Hanno un effetto sugli adrenorecettori e portano al rilassamento dei muscoli lisci.

I farmaci per eliminare il broncospasmo sono prescritti in forma di compresse. Possono anche essere utilizzati come soluzione spray o nebulizzatore..

Il trattamento più efficace è l'inalazione, che colpisce i tessuti e i recettori..

Si possono anche usare spray. Questa è una comoda forma di farmaco che aiuta a spruzzare piccole particelle dei componenti attivi. Per questo motivo, cadono direttamente sulle mucose delle vie bronchiali. Le forme di aerosol aiutano molto rapidamente. A volte iniziano la loro azione immediatamente dopo la somministrazione.

Le forme compresse di farmaci sono considerate le meno efficaci. Agiscono più lentamente e affrontano le convulsioni..

A volte l'uso di broncospasmolitici provoca un broncospasmo paradosso. In questo caso, le condizioni del paziente sono aggravate. La causa dell'ostruzione può essere la presenza di componenti chimici negli aerosol. In una situazione del genere, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

L'uso dell'aminofillina

Questo farmaco include aminofillina. A causa di ciò, produce un effetto complesso sul corpo:

  • rilassa le fibre muscolari lisce;
  • contribuisce all'espansione del lume bronchiale;
  • normalizza le funzioni del centro respiratorio;
  • elimina il soffocamento;
  • riduce il tono vascolare e abbassa la pressione sanguigna.

Con lo sviluppo del broncospasmo, il farmaco può essere somministrato per via endovenosa o intramuscolare. Aiuta a gestire rapidamente i disturbi respiratori. Le forme di compresse che includono l'aminofillina sono meno efficaci.

Derivati ​​di xantina

Questa categoria comprende farmaci che hanno un effetto sintomatico. I derivati ​​di xantina ripristinano rapidamente la pervietà delle vie aeree ed eliminano l'ipossia tissutale.

Per far fronte rapidamente allo spasmo, vale la pena usare farmaci a base di teofillina.

Questo ingrediente attivo è presente in farmaci come il Retafil, il Teopeck. I farmaci aiutano a far fronte allo spasmo e riducono la pressione nella circolazione polmonare. Di solito sono prescritti se si verifica soffocamento sullo sfondo dell'ipertensione polmonare..

Mezzi per la prevenzione del broncospasmo

Per prevenire lo sviluppo di un attacco, è necessario utilizzare medicinali speciali. Sono selezionati in base alla causa del soffocamento. I mezzi più efficaci sono riportati nella tabella:

Categoria di drogaNomi di droghePrincipio operativo
mucoliticiACC, BromexinaI rimedi promuovono la liquefazione dell'espettorato, facilitano l'espettorazione e aiutano a evitare l'ostruzione..
cromoniCromoglin, KetotifenI farmaci non consentono il rilascio di istamina dai mastociti. Ciò riduce il rischio di un attacco allergico..
broncodilatatoriSalbutamolo, BroncholitinLe sostanze portano ad un aumento del lume dei bronchi a causa del rilassamento delle fibre muscolari lisce.

I mezzi vengono utilizzati in corsi per identificare il broncospasmo latente in base ai risultati della spirometria. Possono anche essere usati per trattare patologie che sono accompagnate da persistenti sintomi di soffocamento..

Possibili conseguenze

Il broncospasmo prolungato può portare allo sviluppo di ipossiemia. Successivamente, ciò provoca l'insorgenza di ipercapnia, un aumento del volume polmonare, ristagno nelle vene. Esiste anche il rischio di insufficienza cardiaca e circolazione sanguigna..

Azioni preventive

Per evitare la comparsa di problemi, è necessario prestare attenzione alle misure preventive. In questo caso, è necessario aderire a tali raccomandazioni:

  • trattare tempestivamente patologie che possono provocare un attacco di soffocamento;
  • evitare un maggiore sforzo fisico;
  • rifiutare da cattive abitudini;
  • evitare lo stress e lo stress psicologico;
  • proteggere il corpo dagli effetti di fattori avversi.

Per prevenire la comparsa di broncospasmo durante l'operazione e dopo di essa, condurre un ciclo di terapia desensibilizzante. Per questo vengono utilizzati antistaminici e corticosteroidi. Viene anche prescritta la terapia con aerosol con broncodilatatori..

Altrettanto importante è l'anestesia della profondità richiesta con un'adeguata ventilazione. Questo aiuta a raggiungere il corretto scambio di gas..

Prognosi patologica

Il broncospasmo è un disturbo grave che può causare effetti negativi sulla salute. Se interrompi l'attacco in modo tempestivo, la prognosi, di regola, è favorevole. Con esacerbazioni costanti di broncospasmo nei bambini, la prognosi peggiora. Se si verifica un attacco durante l'intervento chirurgico o dopo l'intervento chirurgico, esiste il rischio di morte.

condividi con i tuoi amici

Fai un buon lavoro, non ci vorrà molto

Sintomi e trattamento del broncospasmo negli adulti

Ogni decimo paziente con bronchite o asma bronchiale presenta sintomi di broncospasmo. Con l'intolleranza agli effetti di alcune sostanze, può anche svilupparsi broncospasmo allergico. Quindi cosa fare se viene rilevato?

  • Come riconoscerlo?
  • Pratica popolare

Cos'è questa patologia??

Il broncospasmo è una forte deformazione del lume bronchio-bronchiale dovuta alla contrazione del tessuto muscolare sulle pareti dei bronchi. Con il rilevamento tardivo o la mancanza di un trattamento tempestivo, può interferire con la normale respirazione..

Non è una malattia, ma appare come un fattore concomitante nelle malattie o in una reazione allergica del sistema respiratorio.

Gli agenti causali del suo aspetto sono:

  • bronchite,
  • laringite,
  • asma bronchiale,
  • shock anafilattico o allergico,
  • composti chimici intrappolati nei bronchi dopo inalazione,
  • oggetto estraneo situato nel lume bronchiale,
  • altre malattie o oncologie che incidono sul lavoro dell'apparato respiratorio.

Come riconoscerlo?

In una complicazione come il broncospasmo, i sintomi sono di una certa natura. Sulla base di loro, vengono determinate le cause del disturbo, viene fornito il primo soccorso. È possibile determinare il broncospasmo in base a sintomi specifici. Questi includono:

  1. Respirazione frequente. È spesso accompagnato da attacchi di mancanza di ossigeno, sensazione di pesantezza e abbondante secrezione di muco nella cavità toracica.
  2. Respirazione caratteristica con esalazioni prolungate e fischi di accompagnamento che si sentono anche a distanza. Il sintomo indica negligenza del trattamento o sua inefficienza.

Durante l'inalazione, vengono caricati ulteriori muscoli del gruppo intercostale, a volte i seni vengono ritratti.

Puoi seguirlo visivamente dalle loro contrazioni, dalla manifestazione di affaticamento sotto forma di leggero oscuramento a causa di un ulteriore afflusso di sangue o rottura di capillari deboli in luoghi di carico muscolare.

  • Respiro sibilante pronunciato nei polmoni. Indicano la presenza di un corpo estraneo o esacerbazione allergica.
  • Tosse dolorosa Le ragioni del suo aspetto sono diverse. Con esso, l'autocontrollo del broncospasmo è indesiderabile. La causa della tosse può essere identificata solo dal medico curante.
  • La tendenza del paziente ad assumere posizioni innaturali (ad esempio, sedendosi con enfasi sugli arti). A volte vengono espressi movimenti atipici (cambiamenti nella deflessione del torace durante la respirazione, postura compromessa, contrazioni delle mani durante la tosse, ecc.). Tutte le azioni sono accompagnate da una breve paura (stato di shock).
  • La carnagione diventa molto pallida, sotto gli occhi la pelle emana blu. Questo è il risultato della carenza di ossigeno..
  • Dopo il rilevamento della sindrome da broncospasmo, è spesso necessario ridurla per stabilizzare le condizioni del paziente prima della determinazione con metodi di trattamento accurati. Per questo, vengono utilizzati medicinali o vengono eseguite determinate azioni..

    Urgente attenzione

    Il primo soccorso per il broncospasmo è immediatamente dopo il rilevamento della sindrome. Come alleviare il broncospasmo? Il primo segno di spasmo dà origine a una serie di misure di supporto.

    Quando ti trovi in ​​una stanza con una fonte di un agente causale allergico umano, devi immediatamente trasferirti in un'altra stanza. Rimuove i vestiti che rendono difficile la respirazione. Per fermare la sindrome, è necessario un afflusso di aria fresca: aiuta a ripristinare il corretto scambio di ossigeno nel corpo e aiuta a rimuovere rapidamente l'edema. Con esacerbazione grave, viene utilizzato Eufillin o Rectodelt in compresse.

    Per l'asma, si consiglia un inalatore. L'inalazione viene effettuata con l'inizio di un attacco per la rapida rimozione della sindrome. Questo è importante, poiché l'esacerbazione dell'asma contribuisce allo sviluppo iniziale.

    L'alleviamento dello spasmo può essere alleviato ingerendo bevande a base alcalina, come acqua minerale riscaldata, latte caldo con un po 'di soda o acqua gassata.

    Una piccola assunzione di tale liquido (150-200 ml) in 0,5-1 ore dopo l'inizio dello spasmo contribuirà a ridurlo senza danni al corpo. Questo metodo è talvolta necessario solo nei casi in cui, ad esempio, un broncospasmo paradosso è provocato dall'esposizione ai farmaci.

    Lo sfregamento con acqua fredda aiuta a ridurre il gonfiore e le secrezioni di muco a causa dell'effetto rinfrescante. È anche utile asciugarsi a causa del fatto che con la forte influenza di una sostanza fredda il corpo si mobilita - utilizza più attivamente i meccanismi protettivi del corpo.

    Eufillin o Rectodelt possono essere usati nei contagocce. Tale trattamento del broncospasmo negli adulti è più efficace del solito metodo, a causa della penetrazione più rapida della sostanza trattante nei tessuti irritati.

    È vietato l'uso di droghe come Suprastin o Difenidramina per ridurre la tosse durante un attacco. Aumentano la mucosa degli organi respiratori..

    Anche altri antistaminici di 1a categoria sono controindicati.

  • Tutti i farmaci non vengono utilizzati più di una volta al giorno..
  • In caso di esacerbazione, il trattamento con agenti esterni con un odore pungente caratteristico (oli aromatici, asterisco, ecc.) Non è consentito.
  • Impacchi riscaldanti e intonaci di senape sono inaccettabili.
  • Queste raccomandazioni sono adatte come opzione di emergenza. Tuttavia, per una completa normalizzazione, è necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento.

    Trattamento

    Il recupero viene effettuato in ospedale o a casa - questo è determinato dal medico in base alle specifiche del trattamento. Va tenuto presente che è possibile una ricaduta imprevista, pertanto un farmaco per le cure di emergenza dovrebbe essere sempre a portata di mano.

    A seconda del grado di esposizione e dei dati dei singoli pazienti, il medico può prescrivere i mezzi che la moderna farmacologia offre:

    1. Adrenomimetici: creano un'espansione dei bronchi con una diminuzione del gonfiore delle loro mucose. Sostanze come adrenalina o efedrina sono molto efficaci..
    2. B-adrenostimolanti totali. Agendo sui recettori adrenergici β1-β2, forniscono un effetto rapido e positivo. Sono ampiamente distribuiti sotto forma di inalatori: Isadrin, Euspiran, Novodrin, Alupent, Orciprenaline sulfate, Astmopent.

    Β2-adrenostimulanti selettivi (selettivi) - inalatori Phenoterol, Terbunalin sulfate (Brikanil), Salbutamol o Ventolin.

    Agiscono secondo un principio simile agli adrenomimetici, stimolano il movimento dell'epitelio ciliare dei bronchi.

  • Xantine - Rectodelt, Eufillin, Theopec - alleviano il broncospasmo, espandono la pervietà bronchiale, riducono la pressione polmonare e altra pressione arteriosa, mantenendo l'effetto fino a 12 ore.
  • Colinolitici - Atropina, Platifillina, ecc. - Broncodilatatori potenti. Ma portano anche a espettorato ispessito..
  • M-anticolinergici - Atropina (Astmatol), Solutan, Efatin, Atrovent, Berodual. Classificato per metodo di somministrazione e grado di esposizione.
  • Corinfar e Finoptin: entrambi i glucocorticosteroidi vengono somministrati per somministrazione endovenosa e intramuscolare e per inalazione.
  • Espettoranti: aumentare la capacità bronchiale, diluire l'espettorato. Sono divisi in mucolitici (Mukaltin, Himopsin), secretori-motori (tinture della base di erbe) e secretolitici (ioduri, olii essenziali).
  • Tutti i farmaci hanno usi specifici e le loro controindicazioni. Devono trattare il broncospasmo da soli solo in base al dosaggio e sotto la supervisione di uno specialista del trattamento.

    Con un forte riempimento di liquidi o aggravamento della malattia di base, a volte ricorrono all'intervento chirurgico. Viene effettuato con anestesia generale. Alla fine, viene prescritto un corso di riabilitazione aggiuntivo con il paziente che alloggia in un istituto medico.

    Pratica popolare

    Il trattamento del broncospasmo è noto da tempo nella medicina popolare. Fornisce la profilassi anche a forme come il broncospasmo latente, che manifesta sintomi solo quando il patogeno viene inalato..

    Il principio di tutti i mezzi è diviso in 2 categorie: impatto interno ed esterno. Allo stesso tempo, possono essere combinati tra loro o con farmaci. La base dell'azione è diluire il muco e la sua rimozione, riducendo l'infiammazione. Per questo, vengono utilizzati decotti vegetali, olio viene strofinato e vengono applicati impacchi per ridurre i sintomi.

    I componenti principali sono miele, pappa reale, propoli, salvia, melissa, farfara, menta e altre piante che hanno le sostanze di supporto necessarie. Ma per l'uso è necessario sapere con certezza che il prodotto è adatto a questo caso particolare e che non causerà allergie e soffocamento.

    La combinazione di trattamento popolare e farmacologico migliora l'effetto terapeutico generale. Ciò ti consente di recuperare più velocemente a causa dell'effetto complesso ed è una pratica eccellente per auto-sopprimere anche lo spasmo più inaspettato. Ma, al fine di non sperimentare sulla tua salute, qualsiasi azione in questa direzione dovrebbe essere coordinata con il medico!

    Broncospasmo: cause, sintomi, principi di base del trattamento e della prevenzione

    Alcune malattie sorgono spontaneamente quando una persona non è pronta per le loro manifestazioni. Lo spasmo dei bronchi sorge proprio in questo modo. Spesso, senza sintomi precedentemente visibili, una persona inizia a soffocare, sente soffocamento e mancanza di respiro. In tali casi, si verifica il panico che può portare a conseguenze disastrose se non vengono prese misure in tempo per fermare l'attacco.

    Fisiologia del broncospasmo

    Qual è il broncospasmo dal punto di vista della fisiologia, è importante sapere prescrivere un trattamento adeguato e fermarlo rapidamente. Questa è una violazione della pervietà dei bronchi, provocata da un processo patologico nelle vie aeree. La pervietà è ostacolata a causa dei processi che si verificano sia nei bronchi - grandi vie aeree, sia negli alveoli - vescicole microscopiche per la conversione dell'ossigeno in anidride carbonica.

    Lo spasmo dei bronchi si verifica a seguito della contrazione del tessuto muscolare che avvolge le loro pareti. Ciò porta ad un restringimento del lume del tratto respiratorio nei bronchi e ad un flusso d'aria minimo ai "rami" più sottili dell'albero bronchiale - gli alveoli. Questa condizione è molto pericolosa, poiché l'ossigeno non può entrare nel sangue, arricchendo tutto il corpo. Allo stesso tempo, i tessuti di tutto il corpo non ricevono abbastanza nutrizione, quindi il cervello, il cuore e altri organi vitali soffrono.

    Il personale medico ha dimostrato che in assenza di ossigeno nel corpo per più di 6 minuti, il cervello umano inizia a morire e tutte le cellule con esso. Pertanto, i sintomi e il trattamento della malattia dovrebbero essere conosciuti da persone localizzate nelle patologie degli organi respiratori e del sistema immunitario. In un adulto, il sollievo dell'attacco è più calmo, poiché può reagire nel tempo. È più difficile per un bambino ridurre l'intensità dei sintomi, poiché è spaventato, cerca di respirare, ma non riesce.

    Cause di spasmo

    È meglio prevenire le condizioni patologiche dei bronchi rispetto alle cure di emergenza urgenti. Dovresti ricordare le situazioni che sono le cause del broncospasmo:

    • Una reazione allergica del corpo è una sostanza che provoca allergie in un bambino e in un adulto. Tali sostanze comprendono cibo, articoli per la casa, varie droghe e così via..
    • Irritanti chimici per le vie respiratorie - fumo, polvere miscelata con elementi chimici, aria inquinata, sostanze con un forte odore.
    • Irritazione meccanica dei bronchi e di altre vie respiratorie - si verifica a seguito di corpi estranei che entrano nelle vie respiratorie o subiscono manipolazioni mediche.
    • Reazione individuale del corpo del paziente sullo sfondo di infezioni virali respiratorie acute, la moltiplicazione di batteri localizzati nel tratto respiratorio superiore.
    • Avvelenamento del corpo con invasioni elmintiche o infezioni fungine.
    • Assunzione di farmaci che colpiscono i bronchi.
    • Gli anestetici per inalazione in alcuni casi possono provocare un broncospasmo.
    • Il periodo di esacerbazione dell'asma bronchiale o delle malattie polmonari croniche.
    • È dimostrato che anche forti stress provocano broncospasmo, sebbene queste cause vengano raramente prese in considerazione. La sovraeccitazione del bambino 2 ore prima di coricarsi può portare a broncospasmo, nei bambini i sintomi si verificano per un breve periodo.
    • condizioni climatiche avverse.

    Il complesso di sintomi del broncospasmo

    Puoi capire che il broncospasmo inizia, in base ai sintomi, sia negli adulti che nei bambini. I sintomi del broncospasmo all'inizio di un attacco sono i seguenti:

    • Ansia, il paziente non sa quale posizione dovrebbe assumere, cosa fare per facilitare la respirazione, poiché si sente la sua difficoltà.
    • Una persona può starnutire o tossire. Ma la tosse non è normale secca o bagnata, è spesso secca con respiro corto. All'espirazione, la tosse persiste, è difficile per una persona schiarirsi la gola. Questo è caratterizzato da broncospasmo, i sintomi dopo la mancanza di respiro si sviluppano rapidamente.
    • In alcuni casi, il muco nasale viene secreto..

    I sintomi dell'attacco stesso sono caratterizzati da intensità e gravità:

    • La persona è improvvisamente a corto di aria, dopo di che appare una sensazione di soffocamento al petto.
    • I segni di spasmo si pronunciano quando si verifica un'espirazione prolungata durante la quale si sente il respiro sibilante.
    • La tosse è spesso secca, prolungata, a volte bagnata con un po 'di espettorato viscoso..
    • Durante l'attacco, la patologia e il cuore reagiscono: appare la tachicardia, i suoni del cuore vengono smorzati.
    • I segni del broncospasmo sono integrati da manifestazioni esterne: i vasi sanguigni appaiono sul collo, i cerchi sotto gli occhi appaiono bruscamente nel bambino, gli spazi intercostali si rilassano, tutti i muscoli sono tesi, si osserva sudore sul corpo.
    • Si sente un sibilo sibilante mentre si ascoltano i polmoni.

    In questa situazione, è necessaria l'assistenza di emergenza, senza di essa, le condizioni della persona peggiorano drasticamente. I segni di broncospasmo ti consentono di scoprire di cosa si tratta e perché è urgentemente necessario aiutare una persona durante un attacco.

    Metodi diagnostici

    Durante un attacco, non c'è sempre tempo per diagnosticare le condizioni di una persona, specialmente un bambino. Di norma, dopo la fine dell'attacco, la paura si attenua e la persona si abitua al normale stato dei bronchi. Ma è necessario diagnosticare le condizioni del corpo, al fine di conoscere la causa dell'attacco e determinare i mezzi per aiutare durante il broncospasmo.

    Per diagnosticare le condizioni del corpo, devi fare:

    • La broncografia è una tecnica per diagnosticare le condizioni dei bronchi, che consente il test acustico della funzione respiratoria. È applicabile per diverse fasce d'età. Questa tecnica, a suo modo, può anche trattare il broncospasmo: se c'è espettorato, l'apparato per broncografia aiuta a migliorare la respirazione attraverso il naso..
    • Pulsossimetria: dopo un attacco, il metodo aiuta a verificare la quantità di ossigeno presente nel sangue del paziente. Durante uno spasmo, l'impulso viene misurato con esso..
    • Kapnogarafiyu: questo metodo, a differenza del precedente, misura la quantità di anidride carbonica rilasciata con scadenza. Aiuta a determinare la profondità del respiro..

    Terapia farmacologica

    È fondamentale sapere come alleviare il broncospasmo. Dopotutto, aiuta prematuramente a mettere in pericolo la vita di una persona. L'assistenza domiciliare di emergenza per il broncospasmo è molto importante prima dell'arrivo degli operatori sanitari.

    Per cominciare, anche le droghe non sono necessarie, una persona deve prima calmarsi, inalare aria fresca. Con qualsiasi tempo, è necessario aprire la finestra. Anche se fuori fa freddo e il bambino è piccolo, devi avvolgerlo in una coperta e lasciarlo all'aria aperta. Quando una persona ha uno spasmo bronchiale, dovrebbe prendere inalazioni usando farmaci broncodilatatori, somministrare farmaci che stimolano la secrezione di espettorato. Questo è il primo aiuto per il broncospasmo che i parenti possono fornire..

    In genere, tali attacchi vengono curati in un ospedale. Gli specialisti sanno come alleviare lo spasmo. Monitorano la condizione umana, valutando la gravità dei sintomi e la necessità di alcuni farmaci. Per aiutare ad alleviare lo spasmo dei bronchi in un'istituzione medica:

    • Broncodilatatore: il trattamento del broncospasmo negli adulti non scompare senza l'uso di questi farmaci. Rilassano i muscoli dei bronchi, il che porta a un forte restringimento del lume del tratto respiratorio. Questi farmaci includono Broncholitin, Salbutamol, Clenbuterol, Singlon e alcuni altri.
    • I broncodilatatori sono farmaci sintomatici usati direttamente durante un attacco. Espandono drammaticamente il lume dei bronchi, colpendo i muscoli dei bronchi. Tali fondi per il broncospasmo sono disponibili sotto forma di inalatore di aerosol, che consente di iniettare una certa dose di una sostanza.
    • I glucocorticosteroidi sono farmaci a base di ormoni. Questi sono farmaci che alleviano un attacco in breve tempo. Sono utilizzati nelle iniezioni o per via rettale sotto forma di supposte. Tali farmaci includono desametasone, prednisolone, rectodelt e altri. La medicina a base di ormoni allevia rapidamente il gonfiore, rilassa i muscoli.
    • In ospedale vengono utilizzate inalazioni ad ultrasuoni con l'aggiunta di farmaci antispasmodici, antinfiammatori e broncodilatatori. Spesso usato Berodual, Beclometasone, Fluticasone, Atrovent e altri.
    • Farmaci per migliorare lo scarico dell'espettorato. Migliorano il funzionamento dei bronchi, li liberano dal muco, diluiscono l'espettorato per una migliore scarica dalle pareti dei bronchi. I farmaci comuni sono Ambrobene, Fluimucil, Ascoril, Ambroxol. Tali farmaci sono usati per trattare il broncospasmo solo 15-20 minuti dopo l'assunzione di farmaci broncodilatatori.

    L'effetto contrario delle droghe

    Con l'inizio dei sintomi del broncospasmo negli adulti, il trattamento è richiesto immediatamente. Come trattare un paziente durante un attacco, abbiamo già capito. Ma cosa non è necessario fare con il broncospasmo?

    1. I genitori in preda al panico pensano che la respirazione possa essere migliorata con i farmaci antitosse. Ma questo è un errore! Gli antitosse (basati sulla codeina) e gli antistaminici di 1a generazione non aiuteranno a restringere il lume dei bronchi. Aggravano le condizioni del paziente, poiché inibiscono lo scarico dell'espettorato.
    2. Non è possibile macinare la schiena e soprattutto il petto. Gli agenti olfattivi e riscaldanti aumentano solo lo spasmo dei bronchi, causando un'intensa reazione allergica con broncospasmo allergico. Senape, miele, erbe medicinali durante un attacco non sono ammessi.
    3. Non è consigliabile somministrare sedativi da soli. I farmaci per calmare il sistema nervoso dovrebbero essere prescritti da un medico.

    Prevenzione

    Il supporto terapeutico del paziente non è sempre necessario; è più facile prevenire un attacco che curarlo. Per la prevenzione, è necessario smettere di fumare, eliminare il contatto con gli allergeni, organizzare passeggiate all'aria aperta, rafforzare l'immunità.