Dermatite Infettiva

Analisi

La dermatite, formata sulla base di qualsiasi infezione o virus, colpisce non solo gli adulti, ma anche i bambini, gli adolescenti, i giovani in giovane età. La complessità della malattia è rappresentata da una classificazione separata, poiché un tale gruppo di piaghe sulla pelle è diviso in diverse sottospecie. Per comprendere meglio la malattia, è necessario studiare la dermatite infettiva da tutti i lati, comprendere gli approcci di medici e guaritori. È necessario determinare da dove provengono i sintomi, quali situazioni contribuiscono a ciò, fattori, casi che, una volta eliminati, riducono significativamente la malattia stessa. È importante conoscere metodi di trattamento, diagnostica, prevenzione.

Che cos'è una malattia della pelle infettiva??

Il gruppo infettivo di dermatite nei bambini e negli adulti è una malattia assegnata a un gruppo separato di condizioni patologiche della pelle causate da irritanti sia esterni che interni. Le manifestazioni sono spesso accompagnate da processi infiammatori, le condizioni generali gravi del paziente, che riducono significativamente la qualità della sua vita. È difficile lavorare, indossare abiti, fare il bagno nella vasca da bagno, fare la doccia e lo stato morale e psicologico peggiora, specialmente nei giovani, a causa di macchie rosse sulla pelle o sulle ferite. In una parola, il disturbo dà alle persone molti problemi, dolori e ti costringe a seguire un corso intensivo di terapia, abbandonare le cattive abitudini e iniziare uno stile di vita attivo.

ALTRE INFORMAZIONI: I pazienti devono limitare la loro alimentazione, comporre un menu separato e tenere un diario delle osservazioni sullo sviluppo o l'attenuazione dei disturbi della pelle.

Caratteristiche di 4 varietà di dermatite infettiva

Nella classificazione medica internazionale ICD-10, un tale disturbo ha il suo codice - L30.3. Di tutte le patologie della pelle, è una malattia sviluppata sulla base dell'infezione introdotta che copre dal 15 al 25% dei casi. Il danno si verifica non solo a livello degli strati esterni, ma anche la distruzione viene osservata in profondità nel derma. Non tutte le malattie della pelle al suo interno possono essere suddivise in diverse sottocategorie. Tuttavia, la dermatite infettiva o virale, una cui foto può essere trovata su Internet, è divisa in 4 sottospecie.

Soffermiamoci su ciascuno di essi al fine di comprendere meglio la differenza tra tali piaghe:

  1. La dermatite batterica si manifesta sulla base della contaminazione del corpo con i batteri o la persona è stata collocata nell'ambiente in cui i microrganismi dannosi sono più comuni.
  2. Dermatite fungina: questa dermatite infettiva nella foto è molto simile nell'aspetto al lichene. La sua insorgenza si basa sull'ingresso di spore nel corpo o sulla fermentazione di lieviti e altri funghi simili, portando alla disfunzione del derma e dei tessuti.
  3. La dermatite virale è persino pericolosa a causa del focus della malattia - un virus che può essere trasportato attraverso l'aria da una persona infetta a una persona sana.
  4. La dermatite protozoaria è caratterizzata dal fatto che deriva dalla presenza nel corpo di parassiti protozoici Entamoeba histolytica. Qui il trattamento della dermatite infettiva, come trattarla consiste in un semplice approccio: purificando l'intestino e il sangue, puoi ottenere buoni risultati.

I principali segni e sintomi della dermatite infettiva

Tutti i sintomi di questo tipo di malattia dipendono direttamente dalla sua varietà e dalle ragioni del suo aspetto. Possiamo solo considerare come esempio alcune opzioni che si trovano spesso nella pratica medica.

La presenza di dermatite virale nei bambini, la foto può essere considerata di seguito, deriva dalle recenti piaghe infettive che hanno recentemente sofferto..

In questo caso, le manifestazioni saranno le seguenti:

  • il primo giorno compaiono macchie o eruzioni cutanee sul viso;
  • il secondo giorno - sopra il corpo;
  • il terzo giorno e oltre - papule sulla pelle e temperatura corporea elevata.

L'eruzione cutanea può essere sia di piccole macchie che di macchie rosa, nonché formazioni simili a licheni.

Se la malattia dura abbastanza a lungo, le aree interessate possono essere bagnate (bagnate) e, in alcuni casi, già formare squame nel tipo di psoriasi.

I sintomi sono piuttosto estesi in vista di diversi rami della malattia, quindi viene mostrato caso per caso in tutti i pazienti in modi diversi..

Dermatite infettiva e sue cause

I motivi per cui appare l'infezione possono essere completamente diversi. Inoltre, gli esperti notano che il disturbo può svilupparsi come una patologia indipendente e che accompagna la malattia principale.

La medicina classica della dermatite infettiva provoca quanto segue:

  1. Trasmissione sessuale.
  2. Complicazione postoperatoria.
  3. Complicazione postinfettiva.
  4. Infezione con stafilococchi o altri virus attraverso ferite sulla pelle.
  5. Intossicazione cronica del corpo e malattia del fegato, reni, tratto gastrointestinale.
  6. Immunodeficienza o immunità indebolita a lungo.
  7. Cattiva cura di sé, mancanza di igiene personale.
  8. Per troppo tempo, il paziente ha assunto glucocorticosteroidi.
  9. Phlebeurysm.
  10. Disturbi ormonali legati all'età.
  11. Malattie della pelle - acne, rash, acne, acne, herpes, eczema - tutto ciò può portare allo sviluppo di un disturbo infettivo della pelle.

Le specifiche della diagnosi

La diagnostica al momento degli esami dei pazienti controlla la composizione del sangue, le cellule della pelle, le condizioni generali del corpo e così via. Se si sospetta la dermatite virale negli adulti, si procede alla semina, se la malattia di base era la causa, viene eliminata. Durante la diagnosi, viene rilevato non solo il tipo di malattia, ma anche le fasi del suo sviluppo, nonché previsioni su come la malattia può essere trasmessa ad altre persone, se valga la pena mettere il paziente in quarantena.

Metodi di indagine

Per verificare se il caso mostra davvero la presenza di dermatite infettiva nei bambini o negli adulti, i diagnostici possono utilizzare diversi metodi diagnostici di base..

Il sondaggio è condotto come segue:

  • semina posteriore per verificare la presenza di batteri nel corpo;
  • biopsia della pelle malata per scoprire la presenza di anticorpi e pensare al lavoro del sistema immunitario;
  • un esame del sangue consente di determinare se esistono virus;
  • controllo dei parassiti nel corpo;
  • misurazione della temperatura corporea, che può indicare il processo infiammatorio, se la temperatura è alta;
  • screening per le principali malattie infettive che potrebbero provocare un disturbo della pelle;

In totale, vengono utilizzati 2 approcci principali alla verifica: 1) virologico; 2) sierologico. Un istologo che controlla una biopsia (biopsia) può rivelare il comportamento delle cellule, la presenza di un ambiente dannoso in esse e così via. L'esame esterno da parte di un medico è l'approccio diagnostico principale.

3 segni di complicanze

Le complicazioni possono derivare non solo dal non fare nulla, ma anche dal trattamento improprio, dalla guarigione e dall'incompetenza di un medico che ha erroneamente selezionato il dosaggio o le medicine stesse. Con un approccio medico approssimativo o l'assenza di trattamento, ma l'inizio della remissione, si osservano le seguenti complicanze:

  • cicatrici della pelle;
  • pigmentazione eccessiva (iperpigmentazione);
  • ridotta pigmentazione al di fuori della norma (depigmentazione).

Studiando la foto, puoi capire che le conseguenze per la vita non sono pericolose, ma tuttavia riducono significativamente la qualità della vita di una persona che ha recentemente subito un trattamento improprio.

La dermatite infettiva è contagiosa?

La stessa malattia non è contagiosa. Tuttavia, le malattie che provocano un disturbo della pelle sono pericolose. Tutti sanno che, ad esempio, il tifo è contagioso, o la varicella o la rosolia, la sifilide e altri. Pertanto, se ci sono provocazioni, prerequisiti per la dermatite cutanea, la malattia di base può essere trasmessa.

Dermatite infettiva e il suo trattamento

Esistono due approcci di base progettati per salvare una persona dalla malattia. Il primo approccio è la medicina tradizionale e il secondo è la medicina tradizionale. Al fine di salvare il paziente dalla dermatite infettiva, viene prescritto un trattamento complesso. Un medico competente non solo nutrirà la persona con la medicina, ma, sapendo che il paziente cercherà altri mezzi, raccomanderà anche qualcosa dalla medicina alternativa.

Medicina ortodossa

Il corso del trattamento consiste in approcci: farmaci e terapeutici. Nel primo caso, sbarazzarsi della dermatite infettiva consiste nelle seguenti prescrizioni del medico:

  1. L'uso di antistaminici - Claritin, Tavegil, Erius e altri. Questi medicinali alleviano gonfiore, prurito e infiammazione..
  2. L'uso di glucocorticosteroidi - Prednisone, Afobazole, Hydrocortisone. Agiscono direttamente sull'eradicazione dell'infezione..
  3. L'uso di unguenti, creme, gel, spray, di cui ora ce ne sono molti. Tutti hanno effetti antisettici, antibatterici, cicatrizzanti, ripristinanti..

I metodi terapeutici includono:

  1. Distretto federale degli Urali;
  2. UHF;
  3. terapia laser;
  4. magnetoterapia;
  5. terapia con ozono;
  6. plasmaferesi.

I medici competenti che utilizzano i metodi di trattamento classici eliminano non solo i sintomi, ma anche la causa. Soprattutto se è ovvio che è la malattia di base che ha scatenato un disturbo della pelle.

Trattamento della dermatite infettiva con rimedi popolari

Nella medicina popolare vengono spesso utilizzati alimenti, erbe, semi, propoli, unguenti e altro ancora. Questo approccio è molto utile quando è necessario liberare la pelle dalla dermatite virale nei bambini. Perché puoi raccogliere unguenti molto morbidi fatti da te. Devi solo assicurarti che il bambino non sia allergico a questi o altri ingredienti nel farmaco. Tratta patate crude, burro, mescolate con tintura di iperico e altri componenti. Assegna bagni con soda, applicazioni e, in assenza di alte temperature, anche bagni e saune con tinture a base di erbe non alcoliche.

10 misure preventive per prevenire la malattia

Per non dover eliminare la dermatite virale, fungina o batterica, è necessario osservare le regole precauzionali di base.

I seguenti metodi di base si riferiscono a misure preventive:

  1. Osserva l'igiene personale regolarmente e non una volta al mese o alla settimana.
  2. Aderire a uno stile di vita sano: rinunciare alle cattive abitudini, praticare sport.
  3. Potenzia il tuo sistema immunitario.
  4. Metabolismo dell'equilibrio (metabolismo).
  5. Esegui regolarmente inalazioni durante le epidemie di influenza virologica in città o indossa amuleti con olio essenziale antibatterico, i cui vapori puoi inalare di tanto in tanto mentre cammini lungo la strada.
  6. Evitare il contatto ravvicinato con una persona malata, persone.
  7. Mantenere un background positivo dello stato psicologico - impegnarsi in pratiche spirituali o leggere libri, guardare solo film positivi e così via..
  8. Inoculare tempestivamente da infezioni pericolose.
  9. Non appena compaiono sospetti sulla malattia, contattare immediatamente uno specialista medico.
  10. Di tanto in tanto segui una dieta leggera: puoi digiunare per un po 'per scaricare l'intestino e lo stomaco, mentre pranzi leggeri.

AIUTO: Tutti i vaccini e le vaccinazioni che ti vengono offerti contro le malattie infettive devono essere controllati per le date di scadenza..

La dermatite infettiva da malattia può colpire tutti, nessuno è al sicuro da questo, ma puoi proteggerti da questo se controlli intenzionalmente la tua salute. Nel caso in cui un tale disastro sia già avvenuto, non si dovrebbe aspettare qualche miracolo, ma andare dal medico per discutere le fasi del trattamento. Infatti, nella maggior parte dei casi, le persone sono alleviate dalla dermatite se cercano aiuto in modo tempestivo e se lo specialista determina correttamente la diagnosi, determina le cause dei sintomi, prescrive i farmaci giusti e altri approcci.

Dermatite infettiva: cause della malattia, principali sintomi, trattamento e prevenzione

Dermatite infettiva: cause della malattia, principali sintomi, trattamento e prevenzione

Una malattia infiammatoria della pelle che si verifica a seguito di un'infezione nel corpo può verificarsi come malattia indipendente o come complicazione di altre malattie.

Cause di dermatite infettiva

Le ragioni principali dello sviluppo della dermatite infettiva comprendono: malattie a trasmissione sessuale, malattie infettive in cui la pelle è colpita (varicella, morbillo, scarlattina, rosolia, tifo, scabbia). La causa può anche essere un'infezione della pelle a seguito di lesioni estese e microtraumi, lo sviluppo di complicanze infettive postoperatorie. I fattori che provocano sono: vari tipi di stati di immunodeficienza, pazienti pediatrici o anziani, storia di insufficienza venosa cronica, intossicazione cronica, condizioni non igieniche e scarsa igiene, uso a lungo termine di glucocorticosteroidi.

Sintomi di dermatite infettiva

Le manifestazioni sintomatiche della malattia dipendono dalle cause dello sviluppo della dermatite. I sintomi più comuni sono: eruzione cutanea, prurito, irritazione e arrossamento delle aree interessate, desquamazione della pelle, eruzioni cutanee che possono assumere la forma di papule, vescicole, noduli, vescicole piene di contenuto purulento. Nel caso di lesioni fungine, le aree interessate cambiano colore, si notano peeling e prurito. Inoltre, alle manifestazioni cliniche generali, si uniscono i sintomi della malattia di base.

Diagnosi di dermatite infettiva

Vengono eseguiti esami dermatologici, semina batteriologica di raschiature dalla zona interessata, vengono utilizzati metodi di indagine virologica e sierologica..

Trattamento della dermatite infettiva

Il trattamento viene effettuato in modo completo, il trattamento è finalizzato al trattamento della malattia di base. Il trattamento etiotropico viene effettuato a seconda della natura del patogeno, può essere farmaci antibatterici (pomata tetraciclina), agenti antivirali, farmaci antifungini. Durante il trattamento complesso, ai pazienti vengono prescritti farmaci antinfiammatori, glucocorticosteroidi, antistaminici.

Prevenzione della dermatite infettiva

Rispettare le regole di igiene personale, evitare il contatto con persone malate, luoghi affollati di un gran numero di persone. Tratta la patologia di base e le malattie croniche che possono causare lesioni cutanee, prevenendo i microtraumi.

Il contatto è qualsiasi dermatite causata dall'interazione diretta di qualsiasi sostanza con la pelle. La dermatite da contatto è semplice e allergica. Entrambi possono essere acuti, subacuti e cronici..

Dermatite da contatto semplice

La dermatite da contatto semplice è più comune che allergica. La causa del suo verificarsi è l'effetto tossico delle sostanze irritanti, che porta alla distruzione dell'epidermide (strato esterno della pelle) e all'infiammazione della pelle. Una persona incontra le sostanze più fastidiose ogni giorno, a casa o al lavoro. Alcuni sono irritanti lievi che causano dermatiti solo con un contatto regolare con la pelle (detergenti, detergenti, solventi). Altre sono sostanze caustiche che possono causare dermatite dopo un singolo contatto (candeggina, acidi forti, alcali). Non una sola persona è al sicuro dalla semplice dermatite da contatto.

Gli irritanti deboli causano eritema (arrossamento della pelle), screpolature, pelle secca. Il prurito è generalmente lieve o moderato. Molto spesso, la semplice dermatite da contatto colpisce il pennello, così come il viso, in particolare le palpebre. Nei casi più gravi si osservano edema, pianto e dolore. Le sostanze caustiche causano vesciche dolorose diverse ore dopo il contatto con la pelle..

I compiti del trattamento da parte di un dermatovenerologo includono il ripristino dell'epidermide e la sua ulteriore protezione dalle sostanze irritanti. In caso di dermatite cronica da contatto semplice, è spesso sufficiente per ridurre al minimo il contatto con acqua e sapone, applicare emollienti (creme o unguenti) e usare guanti se le mani sono danneggiate. Nella fase acuta della malattia, a volte è necessario applicare unguenti glucocorticoidi sotto le medicazioni. I glucocorticoidi per somministrazione orale aiutano a sopprimere l'infiammazione acuta, ma non vengono utilizzati nel trattamento della dermatite cronica da contatto semplice. È inutile prescrivere questi farmaci se i contatti con la sostanza irritante non vengono eliminati..

Dermatite allergica da contatto

La dermatite allergica da contatto è una reazione allergica a una sostanza. Questa reazione può svilupparsi sia dopo un singolo contatto con un allergene (ad esempio, con alcune piante), sia a causa dei suoi molti anni di esposizione regolare (ad esempio, nichel o profumi).

Nel luogo di contatto, prima appare un forte prurito, quindi un'eruzione cutanea pruriginosa. Poiché il contatto con l'allergene e l'insorgenza della malattia possono essere separati nel tempo di due settimane, spesso non è possibile stabilire la data del contatto. La dermatite allergica cronica da contatto dura mesi e anni.

Nelle aree interessate si notano arrossamento, gonfiore, eruzione cutanea e pianto. La posizione e la posizione dell'eruzione cutanea dipendono dalla causa della malattia. Pertanto, un allergene contenuto nei cosmetici decorativi porterà a danni al viso, un anello di nichel su una delle dita e pantofole di gomma per danni ai piedi.

Con eruzioni cutanee e pianto, lozioni con acetato di alluminio (liquido di Burov) aiutano. Dopo che le aree interessate della pelle si sono seccate, i glucocorticoidi sono prescritti per uso esterno. I casi gravi richiedono H1-bloccanti (antistaminici) e glucocorticoidi all'interno. Per curare è importante identificare ed eliminare l'allergene, ma ciò richiede spesso test di applicazione. I test di applicazione sono particolarmente utili per i pazienti che entrano in contatto con molti prodotti chimici durante il lavoro..

Medicinali prescritti per il trattamento:

La dermatite è una sindrome che è una reazione infiammatoria della pelle a varie sostanze irritanti. Distingua la dermatite da contatto e la toxidermia.

Informazione Generale

Ci sono dermatiti da contatto e toxidermia. La dermatite da contatto si verifica con l'azione diretta dell'irritante sulla pelle, con toxidermia, sostanze estranee penetrano nell'ambiente interno del corpo, causando una serie di cambiamenti, una delle cui manifestazioni sarà la dermatite. Ad esempio, se si verifica una reazione infiammatoria nella pelle quando si utilizza una crema con qualsiasi sostanza medicinale, si tratta di dermatite da contatto e se la stessa sostanza viene ingerita attraverso l'intestino (in compresse o con il cibo) e si verifica un'eruzione cutanea - questa è tossiemia.

Inoltre, la dermatite comprende malattie come la dermatite seborroica (forfora, acne, acne, acne), la dermatite atopica (allergica), la dermatite erpetiforme, l'eczema e altri.

Cause di dermatite

Gli irritanti per dermatite possono essere di natura fisica, chimica o biologica.

Ci sono cosiddetti irritanti obbligati che causano una semplice dermatite in ogni persona. Questi includono attrito, pressione, radiazione e temperatura, acidi e alcali, alcune piante (ortica, cenere, ranuncolo caustico, euforbia). Sappiamo tutti cosa sono le ustioni e il congelamento, i calli, tutti almeno una volta nella vita sono stati "bruciati" dalle ortiche. Le manifestazioni e la gravità del decorso della semplice dermatite sono determinate dalla forza e dalla durata del fattore. I sintomi della semplice dermatite da contatto compaiono immediatamente o subito dopo il primo contatto con l'irritante e l'area della lesione corrisponde all'area di contatto. Il decorso cronico della dermatite è talvolta possibile, con un'esposizione prolungata allo stimolo.

Gli irritanti opzionali causano infiammazione della pelle solo nelle persone che hanno una maggiore sensibilità nei loro confronti. Stiamo parlando di malattie come la dermatite allergica da contatto e la dermatite atopica (allergica). Il numero di stimoli facoltativi (sensibilizzanti) è enormemente e in costante aumento..

La dermatite allergica da contatto, a differenza della semplice, non si sviluppa immediatamente dopo il contatto con un irritante e non durante il primo contatto. Affinché si formi una reazione allergica (sensibilizzazione), sono necessarie diverse settimane dal primo contatto. Quindi, con il contatto ripetuto, si sviluppa la dermatite. La reazione infiammatoria della pelle chiaramente non corrisponde all'intensità dello stimolo, che non causerà alcun cambiamento nelle persone senza allergie. L'area di cambiamento sulla pelle può andare oltre il contatto..

La dermatite atopica è una malattia molto complessa, una lesione infiammatoria cronica della pelle di natura allergica. Può essere causato da diversi e anche molti fattori: allergeni e allo stesso tempo non solo contatto, ma anche quelli inalati (polline, polvere) o con il cibo (allergia alimentare). Le malattie atopiche comprendono anche l'asma bronchiale, la rinite allergica, ecc. La predisposizione all'atopia viene trasmessa geneticamente..

La dermatite atopica si sviluppa di solito nella prima infanzia. Spesso, con l'età, le manifestazioni di questa malattia si attenuano o scompaiono completamente..

La dermatite semplice è acuta o cronica. La dermatite acuta è caratterizzata da infiammazione luminosa, accompagnata da prurito, bruciore, dolore e talvolta - la formazione di vesciche e aree di necrosi, lasciando cicatrici.

La dermatite cronica si manifesta con edema congestizio, cianosi, ispessimento della pelle, lichenificazione (peeling), crepe, aumento della cheratinizzazione, a volte atrofia della pelle.
Per manifestazioni acute di dermatite allergica da contatto e dermatite atopica, è anche caratteristico arrossamento luminoso della pelle con edema pronunciato. Quindi possono apparire bolle e persino bolle, aprendo e lasciando l'erosione piangente (pianto). L'infiammazione in decomposizione lascia croste e scaglie.

Cosa puoi fare con la dermatite

In caso di dermatite, è meglio consultare un medico e non automedicare. Nel trattamento della dermatite da contatto semplice, la principale è la cessazione dello stimolo. Spesso, i pazienti, comprendendo la causa della malattia, affrontano da soli.
Tuttavia, ci sono casi (ad esempio gravi ustioni chimiche e termiche, congelamento), quando l'intervento di un medico è semplicemente necessario.

Cosa può fare un dottore

Un dermatologo e un allergologo possono aiutarti a trattare la dermatite. Se necessario, puoi fare riferimento a un gastroenterologo e altri specialisti..

Il trattamento della dermatite allergica da contatto è prescritto da un dermatologo e si riduce principalmente all'identificazione di un allergene. Ti verrà chiesto in dettaglio lo stile di vita, i rischi professionali, i cosmetici che usi, ecc. Ad eccezione dell'allergene, i sintomi della dermatite da contatto di solito scompaiono.

Il trattamento della dermatite atopica è molto più difficile. Questa malattia deve essere trattata da un allergologo qualificato. Vengono utilizzati antistaminici (sia per somministrazione orale che come unguenti), farmaci glucocorticoidi, immunoterapia specifica per allergeni (SIT).

Prevenzione della dermatite

Rispettare le precauzioni di sicurezza sul lavoro ea casa. Se hai già avuto una dermatite allergica una volta e la causa è nota, cerca di evitare il contatto con l'allergene corrispondente..

Le principali indicazioni per la prevenzione della dermatite atopica sono il rispetto della dieta.

Attenzione! La mappa dei sintomi è solo a scopo educativo. Non automedicare; Per tutte le domande relative alla definizione della malattia e ai metodi di trattamento, consultare il medico. Il nostro sito non è responsabile per le conseguenze causate dall'uso delle informazioni pubblicate sul portale.

Dermatite allergica nei bambini: cause e trattamento

Spesso, quando si verifica dermatite nei bambini, i genitori preferiscono sbarazzarsi rapidamente delle manifestazioni sulla pelle con l'aiuto di alcuni unguenti per farmacia. Tuttavia, poche persone pensano alle cause di tali manifestazioni. Senza una chiara comprensione della causa della dermatite, il trattamento non dovrebbe essere iniziato, Tatyana Kuptsova, dermatologa pediatrica, venereologa del Dobrobut Medical Network avverte.

La dermatite è una lesione infiammatoria acuta della pelle. Sarebbe più corretto chiamare dermatiti allergiche della pelle o dermatosi allergiche. Includono gruppi di malattie come dermatite allergica, tossicoderma, dermatite atopica, orticaria, eczema. Tutte queste malattie sono reazioni allergiche che sono più comuni nei bambini e compaiono sulla pelle..

Cause di dermatite

Le principali cause della dermatite possono essere divise in due grandi gruppi: interno ed esterno - a seconda che l'allergene entri o entri in contatto con la pelle dall'esterno. Le cause esterne, a loro volta, possono essere divise in gruppi:

agenti chimici - coloranti, polveri, acidi, alcali, stabilizzanti, aromi, additivi nei cosmetici;

fisico - freddo, caldo;

biologico - virus, batteri, funghi.

Gli allergeni interni che causano la dermatite sono quelli che respiriamo durante la fioritura di piante, fiori, alberi, da sostanze chimicamente attive (ad esempio aromi), oltre a ciò che mangiamo, beviamo, compresi i medicinali. Lo stato del corpo nel suo insieme, ad esempio l'intossicazione durante una malattia, può esacerbare dermatosi allergiche ricorrenti cronicamente, come dermatite atopica, eczema.

La causa della dermatite può essere semplice quando la malattia peggiora o si manifesta sotto l'influenza di un singolo allergene. Ad esempio, dermatite allergica da contatto o tossicoderma. E può essere multifattoriale, quando varie sostanze irritanti causano la stessa reazione sulla pelle. Queste malattie includono dermatite atopica ed eczema..

Caratteristiche della manifestazione della dermatite

La dermatite può verificarsi nella fase acuta, subacuta e cronica. L'infiammazione acuta si manifesta più spesso sulla pelle con sintomi vividi: gonfiore dei tessuti, arrossamento acuto, prurito, talvolta dolore, possono formarsi bolle fluide che possono esplodere e al loro posto compaiono ferite piangenti. La dermatite subacuta si manifesta con sintomi acuti, ma al posto delle ferite compaiono croste meno pronunciate, desquamanti, croste. Le dermatosi ricorrenti croniche spesso lasciano segni sulla pelle, che vengono rilasciati anche senza esacerbazione da secchezza, desquamazione, rigidità, ispessimento della pelle. Le manifestazioni della dermatite, oltre allo stadio, dipendono anche dal tipo di allergene e dalla sua quantità, nonché dalle condizioni generali del corpo. Un corpo indebolito mostra una reazione più luminosa. Ad esempio, in estate, quando la pelle è più idratata, elastica, reagisce meno alle sostanze irritanti. In inverno, la pelle è più sensibile agli allergeni..

Tendenza alla dermatite

Le reazioni allergiche sono generalmente causate da un fattore ereditario. Se i parenti hanno una tendenza alle reazioni allergiche, il bambino eredita questa predisposizione. La realizzazione di questa predisposizione dipende in gran parte dall'andamento della gravidanza, dalla nutrizione della madre durante la gravidanza e l'allattamento. Il modo in cui il corpo di un bambino risponde a qualsiasi stimolo dipende da quale "punto debole" è il primo a reagire. Nei bambini, la pelle più spesso reagisce per prima..

Trattamento dermatite

Nella dermatite, la causa della malattia è un allergene. Se abbiamo a che fare con dermatite semplice o contatto allergico, identificare un allergene è abbastanza facile. In questo caso, il trattamento consisterà nell'eliminazione della causa (contatto con l'allergene) e nell'eliminazione degli effetti dell'allergene: prurito, gonfiore, arrossamento e desquamazione della pelle. In questo caso, viene prescritto un trattamento sintomatico: creme o pomate terapeutiche che eliminano la reazione infiammatoria acuta.

Con dermatosi allergiche come dermatite atopica, eczema, in cui la causa della malattia non è una, ma diverse, è necessario coinvolgere specialisti correlati, il più delle volte un gastroenterologo e un allergologo. In questo caso, gli esperti prescrivono ulteriori esami che consentono di evidenziare le cause più importanti dell'insorgenza o dell'esacerbazione della malattia. Dopo aver identificato queste cause, il medico formula raccomandazioni per affrontarle. Allo stesso tempo, viene prescritta una terapia antinfiammatoria sotto forma di corticosteroidi topici adatti all'età. Spesso viene prescritto un trattamento concomitante per la cura della pelle: idratante, eliminando il peeling. Le diete ipoallergeniche sono spesso prescritte come trattamento concomitante..

Il pericolo dell'autotrattamento?

Spesso i genitori, senza andare dal medico per la diagnosi e il trattamento corretti, acquistano unguenti in farmacia, di norma, si tratta di corticosteroidi topici. Ma è importante capire che i corticosteroidi topici non sono solo creme idratanti, ma sono farmaci seri che differiscono per forza, composizione ed età. Differiscono anche dal luogo di utilizzo. Ad esempio, alcuni farmaci possono essere applicati sul viso, mentre altri non possono mai essere applicati. Una quantità molto piccola di corticosteroidi topici è destinata all'applicazione vicino agli occhi e vicino alla bocca. Esistono severe controindicazioni all'applicazione di corticosteroidi topici, che il medico conosce. Con infezioni fungine, virali e batteriche che si verificano sulla pelle, i corticosteroidi topici sono controindicati e portano a complicazioni.

Se trovi eruzioni cutanee, arrossamenti, desquamazione sulla pelle di un bambino, dovresti consultare un dermatologo per determinare la diagnosi esatta. Se necessario, il dermatologo ti indirizzerà a uno specialista adiacente - un allergologo o un gastroenterologo.

Ringraziamo Tatyana Kuptsova (med.dobrobut.com, (044) 495 2 888) per l'aiuto nella preparazione del materiale del dermatovenerologo della Dobrobut Medical Network.

Unisciti anche a Lady.TSN.Ua su Facebook.
Resta sintonizzato per gli aggiornamenti.!

Dermatite da contatto? C'è una soluzione ed è originale!

Nel mondo moderno, può essere molto difficile, e talvolta è persino impossibile proteggere te stesso e i tuoi cari da tutti i potenziali pericoli. Ogni giorno, l'umanità si sta allontanando dalla natura - quasi ovunque siamo circondati da sostanze, a causa delle quali possono verificarsi varie condizioni patologiche nel corpo. Quindi, oggi la dermatite è diffusa - una malattia che si sviluppa sotto forma di una reazione infiammatoria in risposta a vari stimoli. I sintomi che compaiono con la dermatite portano a una diminuzione della qualità della vita dei pazienti, nonché al loro disadattamento sociale.

La dermatite da contatto occupa un posto speciale nella struttura generale della patologia dermatologica, che può svilupparsi a seguito dell'esposizione a numerosi fattori ambientali: quando esposto ad acidi o alcali sulla pelle, fattori fisici (attrito, pressione, temperatura ambiente alta o bassa, ecc.).

Con lo sviluppo della dermatite allergica da contatto (una delle malattie più comuni nella pratica dermatologica), si verifica una sensibilizzazione preliminare: il corpo acquisisce una maggiore sensibilità a un agente estraneo (antigene).

Il termine "sensibilizzazione" significa che il sistema immunitario è entrato in contatto con un antigene, "ha ricordato" le sue caratteristiche ed è pronto a produrre anticorpi in risposta al suo effetto, in particolare le immunoglobuline E. Pertanto, a ripetuti contatti, questo antigene verrà immediatamente riconosciuto e attaccato..

Tra i sintomi tipici caratteristici di queste condizioni, si dovrebbero notare arrossamento della pelle, gonfiore, pianto e comparsa di vesciche nel sito dell'infiammazione, che nella maggior parte dei casi è accompagnato da un intenso prurito cutaneo (O’Neill J.L., 2011). In alcuni casi, un decorso grave della malattia può portare a vita limitata, invalidità temporanea e una generale riduzione della qualità della vita.

Una particolare attenzione nel contesto dello sviluppo di malattie della pelle merita l'effetto sulle condizioni del paziente di un sintomo spiacevole come il prurito. Le persone che si trovano ad affrontare questo problema sanno in prima persona che è estremamente difficile condurre uno stile di vita familiare. Ciò è confermato anche dai risultati della ricerca: il prurito è uno dei fattori che porta alla riduzione più significativa della qualità della vita dei pazienti con patologia cutanea (Darsow U. et al., 2001; O’Neill J.L., 2011).

Dermatite allergica da contatto - cause ed effetti

L'interesse degli specialisti in medicina e farmacia nel problema della dermatite allergica da contatto è spiegato da aspetti sociali e medici. In particolare, la prevalenza di questa patologia è del 2–2,5% nella popolazione generale della Terra (Zemlyakova S.S., 2012).

Negli ultimi anni, l'incidenza della dermatite allergica da contatto e delle sue complicanze associate è aumentata. Ciò è dovuto, tra l'altro, all'uso frequente di sostanze chimiche in varie sfere della vita.

Secondo studi epidemiologici, la prevalenza della dermatite allergica da contatto diminuisce dopo 40 anni. E, se in precedenza questa malattia era raramente osservata nei bambini e negli adolescenti, ora a causa dello sviluppo di aree di attività correlate all'industria chimica, tali casi vengono registrati più spesso (Zemlyakova S.S., 2010; Shishalova T.N., 2012). Pertanto, questa patologia si verifica spesso nella parte più socialmente attiva della popolazione..

Oltre all'aumento complessivo dell'incidenza, i fattori stagionali svolgono un ruolo importante nell'aumentare la prevalenza della dermatite allergica da contatto..

Quindi, nel periodo primavera-estate, caratterizzato dalla fioritura attiva delle piante, aumenta l'incidenza delle reazioni allergiche, in particolare la dermatite allergica da contatto. Inoltre, la prevalenza della patologia allergica nel mondo continua a crescere costantemente, aumentando ogni decennio di 5-10 volte (Yakovleva E.V., 2005).

Tra i motivi che portano allo sviluppo della dermatite allergica da contatto, un posto speciale è occupato dai contatti con leghe di metallo inossidabile da cui vengono realizzati i prodotti per la casa. Tra questi ci sono utensili da cucina, gioielli, orologi, chiavi realizzate con metalli come nichel, cobalto e cromo (Stepanova E.V., 2009).

Trattamento, trattamento e trattamento di nuovo

Il farmacista che il paziente ha chiesto consiglio ha un ruolo molto importante da svolgere nel contribuire a gestire i sintomi delle allergie. Sul mercato farmaceutico nazionale vengono presentati vari farmaci per il trattamento della patologia cutanea e talvolta non è facile prendere una decisione sulla terapia farmacologica.

Inoltre, molti farmaci usati per trattare la dermatite allergica da contatto sono farmaci da prescrizione. È importante avvicinare la soluzione di questo problema al farmacista con la massima serietà, perché non solo l'eliminazione dei sintomi della malattia dipende dalla scelta del farmaco, ma anche un aspetto così importante della vita come il benessere psicologico e sociale del paziente.

Poiché la patogenesi della dermatite allergica da contatto è associata a interazioni con determinate sostanze, il modo principale per combattere la malattia è evitare il contatto con esse. Tuttavia, a causa del fatto che questo è spesso quasi al di là del potere della persona media, è necessario l'uso di un farmaco che elimina i sintomi della malattia.

Non dobbiamo dimenticare che le manifestazioni della dermatite allergica da contatto possono integrare il quadro clinico di altre malattie della pelle, come la psoriasi o l'eczema..

Quando si sceglie un medicinale, devono essere presi in considerazione diversi fattori, tra cui la natura del processo patologico, l'area delle lesioni cutanee, la biodisponibilità del farmaco, il rischio di effetti collaterali, ecc..

PARADIGMA O PERCHÉ Glucocorticosteroidi

Negli ultimi 50 anni, gli approcci al trattamento delle malattie dermatologiche hanno subito cambiamenti significativi e ora la loro terapia è difficile da immaginare senza l'uso di farmaci esterni, che includono glucocorticosteroidi.

I glucocorticosteroidi agiscono su 3 parti della reazione infiammatoria: essudazione, proliferazione e alterazione secondaria e il loro effetto terapeutico si manifesta con una diminuzione dell'edema, dell'eritema, della gravità del prurito, del bruciore e anche una diminuzione della temperatura dei tessuti locali (Murzina E.A., 2009). Pertanto, la presenza di glucocorticosteroidi nell'arsenale dei dermatologi ha cambiato radicalmente le possibilità della terapia locale di numerose malattie della pelle (Shupenko NM, 2004).

Particolare attenzione nel trattamento di questo gruppo di malattie dovrebbe essere prestata a un aspetto così importante come la durata del trattamento. Dopotutto, poiché spesso è quasi impossibile stabilire la causa della patologia, potrebbe essere necessario un lungo ciclo di terapia. Questo, a sua volta, può portare ad un aumento della frequenza di sviluppo di alcune reazioni avverse. Pertanto, si dovrebbe dare la preferenza a un farmaco che non causa lo sviluppo di gravi reazioni avverse.

Nel trattamento delle malattie infiammatorie croniche acute della pelle, quando è importante arrestare un fenomeno infiammatorio insulare pronunciato, vengono spesso utilizzati glucocorticosteroidi di generazione esterna III. Questo gruppo di farmaci è stato sviluppato per aumentare l'efficacia del trattamento..

Tra i glucocorticosteroidi di terza generazione, ZELESTODERM-B ® (betametasone) dell'azienda MSD merita particolare attenzione.

I farmaci a base di betametasone sono oggi ampiamente utilizzati per eliminare i sintomi della dermatite da contatto e sono il "gold standard" a causa della loro elevata attività antipruriginosa e antinfiammatoria (Murzina EA, 2009). TSELESTODERM-V ® è un farmaco originale che viene utilizzato nel trattamento di varie malattie infiammatorie della pelle di genesi sia allergica che non allergica. Secondo la classificazione europea della potenziale attività dei glucocorticosteroidi locali, questo farmaco per la sua efficacia appartiene al gruppo dei glucocorticosteroidi attivi (Shakhtmeister I.Ya., 1999).

Molti glucocorticosteroidi presentati sul mercato farmaceutico ucraino sono venduti in farmacia solo con prescrizione medica. TSELESTODERM-V ® è un medicinale sotto forma di unguento o crema 0,1% in provette da 15 g, che, secondo il sistema analitico di ricerca di mercato PharmXplorer / Pharmstandard di Proxima Research, è incluso nella nicchia del prezzo di costo medio, che indica anche il suo fascino per il consumatore.

CELESTODERM-V ® ha un effetto antinfiammatorio, antiprurito e vasocostrittivo locale, grazie al quale può essere utilizzato per ridurre la gravità delle manifestazioni infiammatorie delle malattie della pelle sensibili ai glucocorticosteroidi, come eczema (atopico, a forma di moneta), dermatite (contatto, seborroico, solare, esfoliativa, radiazioni, intertriginoso), neurodermite, stasdermite e psoriasi.

Questo farmaco deve essere applicato sulla superficie interessata della pelle con uno strato sottile 1-3 volte al giorno (a seconda della gravità della malattia).

Nella maggior parte dei casi, per ottenere l'effetto terapeutico desiderato, è sufficiente applicarlo 1-2 volte al giorno e con una lesione lieve, CELESTODERM-B ® viene applicato 1 volta al giorno.

Finalmente

TSELESTODERM-V ® è un medicinale con una serie di vantaggi: originalità, costo e anche una tripla azione che consente di utilizzare il farmaco sia per ridurre la gravità delle manifestazioni infiammatorie delle malattie della pelle sia per combattere un sintomo così complicante la vita come il prurito. Inoltre, CELESTODERM-B ® è un farmaco che viene erogato senza prescrizione medica.

Riassumendo, possiamo dire che CELESTODERM-V ® è un farmaco cui può essere affidata la soluzione di un problema così difficile e in una certa misura delicato come la dermatite da contatto.

  • originalità
  • costo
  • tripla azione
  • sul bancone
  • applicato 1-2 volte al giorno

TSELESTODERM-V ® - perché la gioia di una vita piena non dovrebbe essere il lusso, ma la norma.

E la prossima volta che il paziente si rivolge al farmacista con una richiesta di consulenza in merito alla dermatite da contatto, avrà sicuramente qualcosa da offrire.

Eruzione cutanea

Quando compaiono eruzioni cutanee sul viso o sul corpo, ciò crea sempre un certo disagio per una persona, poiché l'estetica del corpo o del viso si sta chiaramente deteriorando. Un'eruzione cutanea sulla pelle non indica sempre una malattia della pelle. Il suo aspetto indica che il corpo ha una patologia. A volte può essere la conseguenza di malattie degli organi interni. Pertanto, è necessario prestare attenzione a tale segno di una possibile malattia pericolosa in tempo e chiedere il parere di uno specialista. L'eruzione cutanea sulla pelle può essere di diversa natura e colore, nonché di varie etimologie. Può prudere, cuocere, sbucciare, aumentare di dimensioni e quantità.

Queste eruzioni cutanee possono essere accompagnate da altri sintomi di allergia, dopo la cui comparsa dovresti assolutamente consultare un medico:

  • coscienza alterata - confusione, sonnolenza, svenimento, ecc..
  • colorazione blu e bluastra di labbra, pelle, unghie.
  • dolore al petto.
  • forte dispersione dell'attenzione.
  • respiro affannoso.
  • intorpidimento al petto.
  • gonfiore delle labbra, degli occhi, della gola.
  • palpitazioni.
  • respiro sibilante, respiro sibilante.
  • congestione nasale.
  • aumento della temperatura.

Esistono i seguenti tipi di eruzioni cutanee:

  • allergico: questo tipo non è di lunga durata, di solito si verifica a causa di un fattore allergico provocante e scompare qualche tempo dopo l'assunzione dell'antistaminico. Oltre alle allergie, può verificarsi un'eruzione cutanea con punture di insetti, tossicoderma e orticaria..
  • vescicola: malattie come disidrosi, eczema, herpes e dermatite allergica possono portare alla comparsa di una vescicola con un diametro di 4-5 mm con contenuto sieroso o emorragico;
  • bolla: già più grande della bolla - diametro da 0,5 cm a diversi cm. Indica una malattia esistente a lungo termine.
  • ascesso: un ascesso di colore rosa pallido o rosso sorge a causa della comparsa di malattie come follicolite, sicosi comune, impetigine, furunculosi, piodermite ulcerosa e vari tipi di acne. Pieni di pus e possono avere diverse localizzazioni: situate sia in superficie che in profondità sotto la pelle;
  • macchie: varie malattie dermatologiche provocano la comparsa di piccole macchie rosse. Si presentano anche a causa di roseola sifilitica, tossicoderma, vitiligine, leucoderma.
  • noduli e nodi: noduli con un diametro da 1 mm a 3 cm derivano da psoriasi, lichen planus, dermatite atopica, eczema e papilloma. I nodi raggiungono una dimensione massima di 10 cm e spesso rimangono cicatrici dietro di loro..
  • ulcere ed erosione: varie in profondità e dimensioni, violano l'integrità della pelle, hanno un contenuto nuvoloso o trasparente con un odore sgradevole o inodore.

Cause comuni di eruzioni cutanee sono malattie infettive come morbillo, varicella, rosolia, scarlattina. Le eruzioni cutanee sono anche un sintomo di reazioni allergiche a polvere, peli di animali e determinati alimenti. Molto spesso, la pelle è colpita da stress. Lo stress migliora le reazioni allergiche e i processi infiammatori, che portano a eruzioni cutanee, brufoli, prurito e irritazione.

Quindi, le principali cause di eruzioni cutanee:

  • malattie vascolari e ematiche;
  • malattie parassitarie e infettive;
  • disturbi del tratto gastrointestinale;
  • reazioni allergiche;
  • scarsa igiene (soprattutto intima).

Diagnostica

La diagnosi di eruzioni cutanee in gastroenterologia copre una panoramica dettagliata dell'intera pelle, oltre a studi aggiuntivi: esami del sangue generali e biochimici, coagulazione, marcatori di epatite, coprogrammi, esami endoscopici (gastroscopia endoscopica (gastroscopia), colonscopia intestinale, endoscopia dello stomaco), ultrasuoni della cavità addominale e così via.

Durante quali malattie si manifestano

Eruzioni cutanee possono verificarsi a causa di malattie del tratto gastrointestinale, allergie, malattie dermatologiche. e altri fenomeni climatici o genetici. Molto spesso, l'eruzione cutanea appare come un sintomo di una malattia infettiva respiratoria acuta come:

  • Morbillo: compaiono macchie rosse sul viso, quindi cadono sul petto, sullo stomaco, sulle gambe.
  • Scarlattina: caratterizzata da una piccola eruzione cutanea maculata di piccolo diametro che si diffonde rapidamente in tutto il corpo, escluso il triangolo nasolabiale. La lingua, la mucosa diventa cremisi brillante.
  • Rosolia: una piccola eruzione cutanea rosa su petto, schiena, viso, febbre fino a 38 gradi.
  • Varicella: le macchie rosse in un paio di giorni si trasformano in bolle piene di liquido, causando un forte prurito.
  • Roseola: il virus dell'herpes è considerato l'agente causale della malattia.

Eruzione cutanea in presenza di infezioni dermatologiche:

  • Pityriasis versicolor: sulla pelle si formano macchie marrone-gialle, che si trovano al posto dei follicoli piliferi. Successivamente, in questi punti compaiono macchie marrone-giallastre con bordi chiari smerlati.
  • Sifilide: durante questa malattia, appare un'eruzione cutanea nel periodo secondario - un'eruzione cutanea appare sotto forma di macchie sul corpo del paziente. I posti più caratteristici per tale eruzione cutanea sono l'inguine, all'esterno dell'avambraccio e della spalla, tra i glutei e sotto le ghiandole mammarie..
  • Verruche semplici: situate su piedi e mani. Sembrano piccoli noduli multipli, densi..
  • Mollusco contagioso: noduli traslucidi lucidi e lisci con una certa rientranza nel centro del nodulo.
  • Herpes: si manifesta sotto forma di bolle trasparenti, piccole e strettamente adiacenti che hanno una forma emisferica e si trovano sulla pelle delle labbra e del viso. La pelle diventa arrossata e gonfia..
  • Rubrofitia: una delle malattie fungine più comuni localizzata sulla pelle dei piedi. L'eruzione cutanea appare come erosione, vesciche, desquamazione e pelle cheratinizzata.
  • Pemfigo: manifestato come singole vescicole di medie dimensioni situate nel torace o nella schiena.
    Fuoco di Sant'Antonio: con questa malattia, gruppi di vescicole trasparenti compaiono nella parte bassa della schiena, nella nuca, nella spalla, nell'addome e nel torace. Quando le bolle si asciugano e le croste cadono, cicatrici e iperpigmentazione della pelle rimangono in questi luoghi.
  • Osteofollicolite: piccole pustole di 3-4 mm compaiono sulla pelle, che contengono pus spesso di un colore bianco-grigiastro. Le pustole sono forate con i capelli e un bordo rosso è visibile lungo il bordo.
  • Lichene rosa: macchie ovali rosso-rosa si trovano sulla pelle del torace o della schiena, che si staccano al centro.
  • Lichen planus rosso: si manifesta sotto forma di noduli rossi, che sono disposti in gruppi in una linea, anche ghirlande, anelli e linee con un'eruzione simmetrica.
  • Scabbia: piccole papule vescicole e vesciche compaiono sulla pelle.
  • Verruche genitali: un'eruzione cutanea con un aspetto simile alle verruche. Situato sul perineo, sul pene, sulla superficie esterna delle labbra.
  • Candidosi: situata nell'area delle pieghe inguinali. All'inizio, le malattie appaiono piccole pustole e vescicole superficiali, all'apertura che possono formare un'erosione marrone-rossa, bagnata.
  • Epidermofitosi inguinale: lesioni cutanee nell'area delle pieghe inguinali e altrove. L'eruzione cutanea è di natura fungina infettiva e appare sulla pelle sotto forma di piccole macchie rotonde.
  • Dermatite seborroica: cambiamenti nella pelle che colpiscono principalmente le aree della pelle che hanno molte ghiandole sebacee. Macchie e papule giallo-rossastre con bordi distinti di varie dimensioni appaiono sulla pelle.
  • Lupus eritematoso: una grave malattia sistemica reumatologica in cui compaiono cambiamenti della pelle nelle aree esposte della pelle nella parte superiore del torace, del viso, dei padiglioni auricolari e del collo.
  • Melanoma: tumore della pelle maligno, l'eruzione cutanea è marrone
  • Chloasma: rappresenta le aree della pelle con iperpigmentazione, ha un colore marrone. Questa eruzione cutanea appare sulla pelle delle guance e della fronte.
  • Acne vulgaris: l'acne è divisa nelle seguenti varietà come: pustole, papule, cisti, nodi e gengive.
  • Acne rosacea: sembra grave gonfiore e arrossamento della pelle su naso, fronte, collo. Sullo sfondo di questo rossore, compaiono molte pustole, anguille e noduli.
  • Orticaria: sulla pelle compaiono vesciche arrotondate che causano prurito. Queste bolle sono di diverse dimensioni e rosso pallido con un bordo rosa attorno al bordo della bolla.
  • Cheratosi solare: compaiono su aree della pelle che sono spesso esposte alla luce solare diretta.
  • Psoriasi: durante la malattia, sulla pelle del paziente compaiono papule rosso brillante, coperte da grandi quantità di squame d'argento.
  • Tossidermia medicinale: la pelle diventa rossa e su di essa si formano papule, macchie e vesciche, che possono avere colore, dimensioni e forma diverse.
  • Vitiligine: appare sulla pelle come depigmentata, cioè macchie bianche che hanno forma e dimensioni diverse.

Malattie del tratto gastrointestinale durante le quali possono comparire eruzioni cutanee:

  • Malattie dello stomaco e del duodeno: non esiste un'eruzione cutanea specifica, ma possono comparire macchie marrone scuro nell'epigastrio.
  • Malattie dell'intestino tenue: a causa del ridotto assorbimento di vitamine e microelementi importanti per il corpo, il turgore e l'elasticità della pelle diminuiscono, inizia a staccarsi, si formano crepe superficiali, erosione, compaiono varie eruzioni cutanee. Si possono sviluppare stomatite angolare e cheilite.
  • Sintomi cutanei della malattia di Crohn e colite ulcerosa: eritema nodoso, piodermite, comparsa di vescicole e papule, raramente epidermolisi necrotica.
  • Patologia dell'apparato digerente: sempre accompagnata da cambiamenti della pelle. Questo è l'ittero, come manifestazione esterna di un aumento del livello di bilirubina nel sangue. Oltre ai cambiamenti nel colore della pelle, con ittero, prurito, secchezza. Nel caso di malattie epatiche croniche, si verificano teleangectasie o "vene del ragno" - l'espansione di piccoli capillari sottocutanei. Per colestasi, si verifica un eritema palmare - arrossamento dei palmi. Xantomi e xantelasmi (noduli bianchi o gialli sulla pelle) si verificano quando il metabolismo lipidico è compromesso.
  • Malattie del pancreas: la causa dell'eruzione cutanea in gastroenterologia. Con la pancreatite, la cianosi locale appare spesso sulla pelle dell'addome. Vicino all'ombelico, a volte si verificano ecchimosi come segno di danno vascolare. Possibile eruzione emorragica, comparsa di macchie marroni.
  • Allergia alimentare: la malattia si manifesta sia con sintomi del tratto gastrointestinale che con un'eruzione allergica.

Eruzioni cutanee allergiche:

  • Eruzione di calore: l'influenza di un clima caldo e umido può causare lo sviluppo di un'eruzione di calore;
  • Eczema: una condizione cronica può verificarsi a qualsiasi età. È caratterizzato da piccoli coni sulla pelle che si diffondono, formando densi punti rossi noti come placche;
  • Dermatite da contatto: questa malattia è causata da un allergene, come alcuni tipi di sapone o pietre preziose che entrano in contatto con la pelle;
  • Sudorazione: una piccola eruzione cutanea rossa in luoghi in cui gli indumenti sono attaccati alla pelle. Spesso si verifica nei bambini che indossano i pannolini..

Quale medico contattare

Prima di tutto, la pelle dovrebbe essere esaminata da un dermatologo per determinare se la malattia proviene da una malattia dermatologica o appare a causa di altre malattie. E poi il paziente viene esaminato da un gastroenterologo, terapista ed endocrinologo.

Prevenzione e trattamento

La terapia delle eruzioni cutanee è inclusa nel complesso della terapia sintomatica ed è effettuata dai dermatologi. Ma, di norma, se la malattia di base viene eliminata, le manifestazioni della pelle scompaiono da sole.

Indipendentemente dalle cause della comparsa di un'eruzione cutanea, il suo trattamento può essere suddiviso in 2 fasi:

  • Eliminazione della causa: il trattamento principale per l'eruzione cutanea è l'eliminazione della malattia, non necessariamente dermatologica. Pertanto, quando appare un'eruzione cutanea, si consiglia di consultare un medico e sottoporsi a un esame appropriato.
  • Igiene: spesso gli elementi dell'eruzione cutanea si aprono e si verifica la suppurazione. Il paziente deve osservare attentamente l'igiene e applicare alcuni farmaci locali. In alcuni casi, può essere raccomandata la profilassi cutanea..

Al fine di prevenire la comparsa di eruzioni cutanee, è possibile osservare le seguenti regole di prevenzione:

  • monitorare l'igiene del viso, del corpo e in particolare dell'area intima;
  • non cedere allo stress;
  • monitorare la nutrizione: limitare l'uso di alimenti allergenici;
  • prendere antistaminici;
  • monitorare le condizioni del tratto gastrointestinale;
  • non essere alla luce diretta del sole per molto tempo;
  • limitare il contatto con acqua salata marina;
  • usare dispositivi di protezione quando si usano prodotti chimici;
  • usa il preservativo durante il rapporto sessuale.