L'insidiosità dell'atopia canina: c'è qualche speranza di guarigione

Allergeni

Una delle patologie più comuni è la dermatite atopica nei cani o, come viene anche chiamata, atopia. La patologia si manifesta con prurito infiammazione della pelle degli animali, accompagnata da segni caratteristici che si presentano in una forma o nell'altra sullo sfondo di una predisposizione ereditaria alla formazione di anticorpi contro gli allergeni ambientali. E poiché ultimamente le condizioni ambientali non sono state incoraggianti, non si dovrebbe sorprendere che, per i dati statistici, quasi il 15% dei cani sia sensibile a questa malattia. Qual è la patologia, quanto è pericolosa, c'è una speranza di guarigione nei nostri animali domestici?

Il quadro clinico della dermatite atopica

Atopia: si sviluppa sullo sfondo di una combinazione di molti fattori ed è caratterizzata da una varietà di quadri clinici, che rende difficile la diagnosi e il trattamento. Spesso questa malattia si manifesta come alopecia in alcuni punti della pelle, formata in corrispondenza dei punti da graffiare a causa di prurito, granulomi, macchie, ulcere sulle labbra, parte inferiore del collo, addome. La malattia colpisce principalmente i giovani animali da uno a tre anni. È vero, succede raramente quando i cuccioli di sei mesi si ammalano.

La dermatite atopica è la reazione dell'animale a un allergene che è stato attivo. La patologia si distingue per eredità. Tuttavia, anche i cuccioli della stessa cucciolata vengono ereditati. Nei cuccioli della stessa cucciolata, l'agente patogeno allergenico è diverso. A seconda dell'allergene sottostante, la malattia può essere stagionale / non stagionale.

La gravità del disturbo è determinata dalla durata delle esacerbazioni, delle remissioni e anche dall'area di distribuzione sul corpo dell'animale. Ad esempio, in base alla frequenza delle esacerbazioni, l'immagine appare così:

  • decorso lieve - la malattia si fa sentire non più di 2 volte l'anno per 2-3 settimane;
  • moderato - 3-4 volte l'anno per 1-2 mesi;
  • grave - più di 2 mesi più di 4 volte l'anno.

Per quanto riguarda la durata della remissione, con forme lievi e moderate di dermatite atopica, dura 6-8 mesi. In condizioni gravi - il rilassamento può essere osservato per 30 giorni o potrebbe non esserlo affatto.

Se prendiamo in considerazione l'area interessata dall'atopia, quindi con un grado lieve si tratterà di singoli punti limitati, con lesioni moderate - multiple della pelle. Nei casi più gravi, queste numerose lesioni possono essere combinate in una vasta area con la piena manifestazione dell'eritroderma.

Da dove viene l'atopia?

L'atopia nei cani può verificarsi per vari motivi. Gli allergeni si concentrano nelle vicinanze - nell'appartamento, nel cortile della casa - dove l'animale è sempre. La sua salute può essere influenzata da un inaspettato cambiamento di temperatura, alta umidità, altri cambiamenti ambientali, nonché polvere domestica, piante da interno, cibo, ecc..

I rappresentanti più importanti di allergeni che provocano dermatite atopica nei cani, acari della polvere, pulci, polvere domestica, polline di piante da fiore. L'atopia indotta da pulci si verifica in quasi tutti gli animali, di solito quando non è adeguatamente curata.

Tra le cause comuni che contribuiscono al verificarsi della patologia in questione nei cani, va notato:

  • cambiamento di luogo di permanenza prolungata - in un cane che non è adattato geneticamente alla posizione, ciò può causare un'eruzione cutanea;
  • il microclima della vita - anche i fiori interni, la polvere domestica, il cibo insolito provocano spesso la malattia;
  • cure di scarsa qualità per l'animale, a causa della quale vermi, pulci, zecche possono infastidirlo, rappresentando una minaccia diretta al verificarsi dell'atopia;
  • disturbi concomitanti - in presenza di ipotiroidismo, giardiasi, urolitiasi, discinesia del dotto biliare, ecc., può verificarsi dermatite allergica atopica.

Chi è malato più spesso

Alcune razze di cani hanno una predisposizione alla patologia. È importante conoscerli, in modo che acquisendo un amico a quattro zampe, puoi immediatamente proteggerlo dalla possibilità di ammalarsi. Pertanto, se porti un terrier, Labrador retriever, cocker spaniel, pugile, dalmata, pastore tedesco, bulldog inglese, setter inglese o irlandese, sharpei, schnauzer in miniatura a casa tua, dovresti prestare particolare attenzione al loro contenuto, ricorda che possono raccogliere atopy.

Sintomatologia

I sintomi dell'atopia nei cani sono abbastanza pronunciati. Le aree interessate della pelle sono chiaramente visibili sulle gambe, sul viso, vicino alle orecchie, all'inguine, sotto gli arti. La lana in un posto simile ha un aspetto grasso e la pelle traballante è ricoperta di squame. Con forte prurito, l'animale prude costantemente. La natura del decorso della malattia dipende dall'allergene che ha causato la comparsa della dermatite: si farà sentire stagionalmente o disturberà l'animale quasi tutto l'anno.

Tra i segni più evidenti dell'atopia, va notato:

  • Sverbezh, che è così forte che il cane è spesso molto pruriginoso;
  • arrossamento, arrossamento della pelle;
  • la perdita di capelli;
  • calvizie nell'area della pettinatura.

Nei cani con dermatite atopica, si verifica spesso un'infezione da lievito (infiammazione, seborrea grassa contribuisce a questo). Lungo la strada, possono verificarsi patologie come otite esterna (infiammazione delle orecchie), asma, rinite, pioderma stafilococcico, accompagnata da ulcere, fistole, infiammazione.

Se il tuo animale soffre spesso di otite media o pododermatite, in cui le zampe dell'animale possono essere così colpite da non poter camminare normalmente, ma zoppicano, quindi tali condizioni sono un innegabile segno di atopia.

Diagnosi della malattia

Poiché il quadro clinico è spesso simile ad altre patologie, la diagnosi di dermatite atopica nei cani è associata a determinate difficoltà. E la base diagnostica delle cliniche veterinarie non è così perfetta che è stato possibile condurre tutti gli studi.

Un posto importante nello studio del quadro della malattia è dato a una conversazione con il proprietario del cane, durante il quale vengono chiarite le cause dell'atopia e i suoi sintomi. Sono le informazioni raccolte che spesso aiutano il veterinario a compilare una storia medica di alta qualità e prescrivere una terapia efficace. Grande importanza viene data alla ricerca di laboratorio, tra cui:

  • risultati di raschiare dalla pelle di un animale e placcare sui funghi;
  • test generali di feci, sangue, urina;
  • ricerca biochimica, endocrinologica del siero di sangue.

Per escludere le allergie alimentari, viene prescritta una dieta rigorosa ed esclusiva (di solito per 6-12 settimane).

Terapia complessa

Il trattamento della dermatite atopica nei cani è un processo piuttosto lungo e richiede un approccio integrato. Ma dato che la patologia si riferisce alle malattie croniche, allora si dice che sia per il resto della mia vita. Il proprietario dovrà prima di tutto cambiare l'habitat dell'animale. A questo proposito, sarà necessario sostituire collare, ciotola, lettiera, museruola, detergenti. Dovrà essere alimentato con alimenti anallergici.

Il successo della lotta contro la dermatite atopica in un cane dipende dall'allergene, dalla velocità con cui sarà impedito il contatto con l'animale. Se è definito ed è unico, il problema viene risolto semplicemente. Ma quando diverse sostanze irritanti colpiscono un animale domestico, trattare con tutti è abbastanza difficile. Puoi ridurre gli allergeni se costantemente:

  • eseguire la pulizia a umido;
  • monitorare il livello di umidità della stanza;
  • combattere la polvere, dove solitamente vive l'acaro della polvere;
  • disinfettare in casa.

Il trattamento farmacologico inizia con l'immunoterapia (iposensibilizzazione), che viene eseguita da un quarto a sei mesi (secondo le indicazioni). In quasi il 70% degli animali, questa tecnica ti consente di alleviarlo completamente dal prurito insopportabile. A volte, per alleviare le condizioni dell'animale e il rovesciamento, le iniezioni di prednisolone mediante iniezione intramuscolare o sottocutanea possono essere prescritte per un breve periodo.

Lungo la strada, può anche essere eseguita una terapia antibatterica o antifungina (secondo le indicazioni, i farmaci possono essere prescritti contemporaneamente). L'uso di antibiotici viene praticato per 2-6 settimane, a volte consentendo una pausa di una settimana. Applicare cefaclor, oxacillina, amoxiclav, cefalossina, cefuroxima, eritromicina, gentamicina, ecc. Il dosaggio viene determinato dal veterinario e le iniezioni vengono generalmente eseguite 2-3 volte al giorno.

Un buon effetto per superare i sintomi della malattia è dato dall'uso di farmaci antifungini di azione sistemica, tra cui Flucostat, Rumikoz, Nizoral, Orungo, Diflucan, ecc. La loro introduzione viene mostrata 1-2 volte al giorno.

Un numero di agenti antibatterici e antifungini sono prescritti per l'esposizione locale. Tra loro:

  • creme, unguenti - Triderm, Travocort, Pimafucort, Nistform;
  • gocce auricolari - Aurizon, Candibiotic;
  • shampoo che detergono, idratano la pelle - Sulfoden, Mikoheks e altri.

Come già notato, spesso la dermatite atopica può essere un compagno di viaggio di una serie di disturbi. Queste sono manifestazioni di allergie alimentari, lesioni parassitarie, disfunzioni della ghiandola endocrina, piodermite, ecc..

Il successo nel trattamento dell'atopia dipende dall'identificazione e dal trattamento di questi disturbi concomitanti. Spesso i medici prescrivono anche integratori multivitaminici che aiutano a ripristinare la pelle e il pelo. Di solito sono prescritti per non meno di 10 settimane. È necessario trattare una malattia così difficile come l'atopia in un cane solo sotto la supervisione di uno specialista. Solo una chiara attuazione dei consigli del veterinario aiuterà a raggiungere determinati successi e, nel caso di una fase semplice, curerà completamente l'animale.

Al fine di ottenere una remissione del malessere, sono importanti chiare azioni congiunte del veterinario e del proprietario dell'animale, che comprendono che non si tratta di un problema di un solo giorno e non a basso costo. Per questo motivo, si dovrebbe essere preparati per la pazienza, alcuni costi materiali. Dopo aver seguito un ciclo di trattamento, il tuo animale preferito dovrebbe essere osservato da uno specialista, visitando la clinica veterinaria non meno di una settimana dopo (preferibilmente più spesso). La consultazione è anche indicata prima di ogni inizio del corso di terapia..

Tali visite consentiranno al medico curante di valutare le dinamiche della malattia, le condizioni del cane, l'effetto dell'uso di droghe. Quando le condizioni dell'animale tornano alla normalità, sarà possibile visitare il veterinario una volta al trimestre e, se tutto va bene, quindi una volta ogni sei mesi. Con la patologia in esame, è possibile utilizzare trattamenti alternativi per la dermatite atopica. Ma solo come fondi aggiuntivi. Offriamo i consigli più famosi:

  • un impacco di patate crudo - è fatto semplicemente: grattugiare la patata cruda, spremere e applicare sui punti dolenti della pelle, bendarla e tenere premuto per 1 ora. Aiuta a rimuovere il prurito e aiuta a guarire le ferite;
  • unguento antiprurito - 1 cucchiaio. l versare i fiori di Ivan-tè e la camomilla da farmacia con acqua e far bollire per 5 minuti, quindi aggiungere 2 tazze di polvere di fieno pre-infusa, 1 cucchiaio. l burro, mescolare e cuocere fino a ottenere una massa omogenea. Quindi mescolare tutti i contenuti con glicerina in proporzioni uguali. Con questo unguento, è necessario lubrificare le aree problematiche 4 volte al giorno per un mese, conservandolo in frigorifero.

Prevenzione dell'atopia in un cane

L'atopia non è una minaccia per la vita dei cani. Ma la patologia, se non trattata, può causare molti problemi alla salute. La condizione si deteriorerà continuamente e, andando in una forma grave, aumenterà in modo significativo l'intossicazione del corpo.

Alcune misure preventive ti aiuteranno se non prevenire, quindi almeno ridurre il rischio di atopia nel tuo animale domestico:

  • prendersi cura del proprio cane - bagnarlo tempestivamente, trattarlo dai parassiti e nutrirlo con alimenti secchi di alta qualità. E se l'animale domestico è abituato all'alimentazione naturale, allora la nutrizione dovrebbe essere completa, per garantire che tutti gli elementi e le vitamine necessari entrino nel suo corpo;
  • Se possibile, sii più con il tuo animale domestico all'aria aperta, gioca con lui. Dopotutto, l'attività fisica è importante per un cane;
  • non dimenticare la pulizia quotidiana a umido in una casa o appartamento, questo è molto importante per un paziente con animali atopici;
  • se viene determinato un allergene che ha causato una patologia da compagnia, è importante escludere il contatto con lui.


Non è necessario ignorare l'esecuzione di regolari esami del cane presso il veterinario. Dopotutto, solo lui può determinare tempestivamente l'inizio della patologia e prescrivere adeguate misure terapeutiche nel tempo. E la cosa principale da tenere a mente è che tutte le procedure mediche devono essere eseguite solo come prescritto dal veterinario. Ciò eviterà effetti indesiderati che impediscono la terapia di qualità..

La dermatite atopica nei cani, essendo una malattia cronica della pelle, disturba gli animali domestici con prurito ed eruzioni cutanee sul corpo. Ritardare con la sua terapia contribuisce alla manifestazione più frequente di recidive e alla loro forma più pronunciata. Ciò non darà l'opportunità di sperare nel successo. Il trattamento spontaneo per l'atopia si verifica molto raramente. Pertanto, non trascurare il comportamento del tuo cane, monitora la sua salute e lascia che ti renda sempre felice con la sua corteccia salutare e accogliente.

Cosa fare se un cane ha la dermatite atopica

I proprietari di cani si rivolgono sempre più alle cliniche veterinarie con lamentele di arrossamento, prurito ed eruzioni cutanee sul corpo dell'animale. La diagnosi corretta può essere difficile anche per uno specialista. In ogni caso, il trattamento delle malattie della pelle dovrebbe essere sotto la supervisione di un veterinario, altrimenti possono andare nella fase cronica, che sarà molto più difficile da affrontare. In questo articolo, considereremo i segni della dermatite atopica nei cani e i principali metodi del suo trattamento..

Breve descrizione della malattia

La dermatite atopica è una reazione allergica del corpo a vari stimoli. In altre parole, la reazione del sistema immunitario a una sostanza estranea.

Durante il contatto con l'allergene, l'immunità inizia a produrre immunoglobuline, che causano sofferenza al cane. Tra tutte le dermatiti allergiche, l'atopia è la più comune.

Cani a rischio

La malattia è più comune nei cani di età compresa tra 6 mesi e 3 anni. Ci sono stati casi di diagnosi della malattia nei cuccioli di sei mesi.

Molto raramente sensibile a dermatiti animali di età superiore ai 6 anni.

Secondo le statistiche, ci sono razze che sono geneticamente più predisposte a questa malattia, tra cui: Bulldog inglese, americano e francese, Chow Chow, Pastore tedesco, Dalmata, Bassotto, Pug, Fox Terrier.

Ragioni per l'apparenza

Fattori che influenzano lo sviluppo della dermatite atopica nei cani:

  1. Cambio di residenza. Aumento o diminuzione dell'umidità dell'aria, sbalzi di temperatura - nei cani che non sono adattati geneticamente a queste condizioni, possono comparire eruzioni cutanee.
  2. Allergeni: fiori per interni, polvere, componenti per l'alimentazione.
  3. Vermi, pulci, zecche.
  4. Urolitiasi, discinesia biliare (discinesia biliare).
  5. Farmaco.

Sintomi

Il veterinario effettua una diagnosi basata su almeno 6 sintomi, 3 dei quali devono essere aggiuntivi. I sintomi principali includono:

  • prurito della pelle;
  • crepe nella pelle;
  • suppurazione;
  • rassodamento e arrossamento della pelle;
  • la perdita di capelli.

C'è anche un fattore ereditario. Se è noto che gli antenati del cane soffrono di questa malattia, molto probabilmente si manifesterà anche.

  1. Pelle secca.
  2. Le prime recidive sono state osservate prima dei 3 anni.
  3. Risposta rapida all'allergene.
  4. Otite media allergica.
  5. Infezione da stafilococco.

Diagnostica

La dermatite atopica richiede un pronto intervento medico, altrimenti la malattia entrerà in una fase cronica. In questo caso, la terapia richiederà più tempo e più difficoltà..

Il trattamento darà risultati rapidi se vengono utilizzati moderni metodi diagnostici. Tuttavia, non tutti i veterinari dispongono dell'attrezzatura necessaria. Pertanto, al fine di fare un quadro accurato della malattia, il medico impara dal proprietario:

  1. L'età del cane e quando sono comparsi i primi focolai di dermatite.
  2. Quanto dura la malattia?.
  3. L'inizio dei sintomi dipende dal periodo dell'anno.
  4. C'era una malattia nel genere dell'animale.
  5. Quale trattamento è stato usato, come ha reagito il corpo del cane ad esso.
  6. La casa ha altri animali domestici?.
  7. Quando è stato l'ultimo trattamento per i parassiti.
  8. Che tipo di cibo mangia l'animale?.
  9. Il cane cammina per strada, qual è la durata delle passeggiate?.

Durante un esame superficiale, la dermatite atopica può essere confusa con:

  • reazione ai morsi delle pulci;
  • allergie alimentari;
  • scabbia;
  • allergia ai farmaci.

Per prescrivere una terapia efficace, il medico deve ottenere e studiare i seguenti dati:

  1. Raschiatura della pelle animale.
  2. Dati clinici su urina, feci, sangue.
  3. Cultura fungina.
  4. Esame del sangue per biochimica.
  5. Esame del sangue ormonale.

È inoltre necessario mettere il cane a una dieta rigorosa di 12 settimane per eliminare le allergie alimentari. Solo sulla base di tutti i dati raccolti un veterinario può confermare o negare la diagnosi.

Trattamento

La terapia della dermatite atopica nei cani viene eseguita in modo completo e richiede molto tempo, alcune misure saranno necessarie per tutta la vita dell'animale.

Per prima cosa devi cambiare l'ambiente dell'animale, cioè da sostituire: colletto, ciotola, lettiera, museruola, detergenti.

Il cibo deve essere cambiato in antiallergenico. Inoltre, il veterinario di solito prescrive le seguenti attività:

  1. Immunoterapia: eseguita entro sei mesi.
  2. Iniezioni di farmaci ormonali: aiuteranno ad alleviare il prurito e migliorare il benessere del cane.
  3. Terapia antibiotica, nonché farmaci antifungini e antibatterici - se è connessa un'infezione secondaria.
  4. L'uso di unguenti antifungini - per il trattamento locale.
  5. Bagno per cani con shampoo speciali.
  6. L'assunzione di vitamine e integratori alimentari - per ripristinare i peli degli animali.

Solo una rigorosa attuazione delle raccomandazioni di uno specialista aiuterà a migliorare le condizioni dell'animale domestico e nelle fasi iniziali e a curare completamente la malattia.

Metodi di medicina tradizionale

Il trattamento con medicina tradizionale può esser unito a medicina.

L'impacco di patate crudo aiuta a ridurre il prurito e guarire le ferite. Per fare questo, grattugiare le patate crude su una grattugia, spremere e applicare sulla pelle danneggiata, condire con una benda e lasciare per 1 ora.

Puoi preparare un unguento antiprurito: 1 cucchiaio di salice e fiori di camomilla, 2 tazze di polvere di fieno, 1 cucchiaio di burro, glicerina. Fai bollire la camomilla e il tè di ivan per 5 minuti, quindi aggiungi il biscotto di fieno e il burro pre-infusi, mescola e cuoci fino a che liscio. Mescolare con glicerina in un rapporto 1: 1. Conservare in frigorifero, lubrificare la pelle danneggiata 4 volte al giorno per 1 mese.

Prevenzione

Di grande importanza sono le misure preventive, che includono:

  1. Nutrire cibo di qualità. Se il cane mangia cibo naturale, la dieta dovrebbe essere equilibrata e includere tutte le vitamine e i minerali necessari.
  2. Passeggiate regolari all'aria aperta.
  3. Pulizia giornaliera bagnata nella stanza in cui si trova il cane.
  4. Balneazione regolare di un animale domestico con mezzi speciali.
  5. Esclusione di allergeni.

Il trattamento della dermatite atopica deve essere effettuato solo sotto la supervisione di un veterinario, poiché il proprietario non sarà in grado di prescrivere la terapia necessaria da solo.

Come curare la dermatite atopica in un cane?

La dermatite atopica nei cani è una grave reazione allergica che colpisce le zampe, il torace e il viso dell'animale. In questo articolo, analizzeremo in dettaglio e chiaramente per tutti i motivi per cui il trattamento non dovrebbe essere rinviato, il tempo non dovrebbe essere speso per un trattamento inappropriato ed è consigliabile cercare cure veterinarie qualificate il prima possibile.

Dermatite atopica nei cani: chi è a rischio? Elenco delle razze più colpite

La dermatite atopica nei cani può verificarsi in qualsiasi razza, ma ci sono quelli più sensibili a questa malattia insidiosa. Di seguito è riportato un elenco di razze a rischio. Se tra queste razze c'è il tuo amico a quattro zampe - questa è una ragione seria per prendersi cura della sua salute e rendere gli esami della pelle un rituale obbligatorio che alla fine può salvare la vita di un animale domestico.

    Le razze canine sono più sensibili alla manifestazione della dermatite atopica della malattia:

  • Labrador
  • Pugile
  • Pastore tedesco
  • Shar Pei
  • dalmata
  • Fox terrier
  • bulldog inglese
  • Bulldog americano
  • Bulldog francese
  • Dogue de bordeaux
  • Golden retriever
  • Cocker spaniel
  • Setter irlandesi e inglesi
  • carlino
  • Beagle
  • Bassotto
  • Schnauzer nano
  • Chow chow
  • Queste razze sono le più sensibili a questa malattia, che può compromettere seriamente la salute dell'amico a quattro zampe, ed è quindi molto importante trattare tempestivamente la dermatite atopica nei cani nelle prime fasi.

    Dermatite atopica nei cani: sintomi

    La dermatite atopica nei cani è molto facile da confondere con la normale scabbia, che può essere facilmente trattata con gocce speciali. La dermatite richiede anche un trattamento lungo e scrupoloso.

      Ecco i suoi principali sintomi di dermatite atopica, che non è categoricamente consigliabile ignorare:

  • Forte prurito, l'animale semplicemente non trova posto per se stesso
  • L'area pruriginosa diventa molto luminosa
  • Pelle notevolmente ispessita
  • Arrossamento
  • La perdita di capelli
  • Anche un segno di dermatite avanzata è la zoppia dell'animale. Tuttavia, questo è già uno stadio estremo. A volte un animale domestico prude così tanto che non riesce letteralmente a trovare un posto a causa della sofferenza estrema. Vale la pena notare che nella fase iniziale la malattia è molto simile a un'allergia e persino un veterinario può fare un errore prendendo la dermatite per un'altra eruzione cutanea, soprattutto se il cane aveva avuto precedentemente problemi di salute.

    Pertanto, sarà la decisione più ragionevole mostrare l'animale a diversi veterinari, compresi gli specialisti della nostra clinica I-BET. Ci preoccupiamo per ogni creatura vivente che è venuta da noi per un controllo. Anche se il proprietario non ha la possibilità di visitare un medico da solo, puoi sempre usufruire di un servizio come la visita a domicilio di un veterinario. Questo è molto conveniente, perché non è necessario trascorrere del tempo prezioso sulla strada per il centro veterinario. Solo 40 minuti di attesa dal momento di una chiamata - e i nostri medici stanno già venendo da te!

    La dermatite non si verifica mai da sola.

      È una conseguenza di una grave allergia alle seguenti sostanze:

  • Polline vegetale
  • Spore Di Funghi
  • Gli alberi
  • Erba
  • Prodotti vitali per le pulci
  • Polvere
  • Pelle morta.
  • Oltre alle manifestazioni cutanee, può verificarsi anche congiuntivite, che può essere uno dei sintomi di una reazione allergica..

    Dermatite atopica nei cani: diagnosi. Che tipo di ricerca dovrebbe condurre un veterinario?

    Quando si invia un animale domestico per l'esame, si consiglia di scoprire in anticipo quali manipolazioni effettuerà il medico con lui.

      Per diagnosticare la malattia, la dermatite atopica nei cani, fare:

  • Raschiatura della pelle da esaminare al microscopio.
  • Test clinici tradizionali (feci, urine, sangue).
  • Uno studio sul siero del sangue per la biochimica.
  • Analisi della coltura dei funghi.
  • Ricerca endocrinologica.
  • Oltre ai test, il medico dovrebbe anche prescrivere una dieta rigorosa, durante la quale l'animale domestico dovrebbe assumere prodotti anallergici per un periodo da 6 a 12 settimane. Tuttavia, i proprietari non dovrebbero disperare. La dermatite può essere curata se sono mostrate la dovuta persistenza e perseveranza, nonché la disciplina. Questa malattia obbliga il proprietario a monitorare attentamente la pulizia degli effetti personali dell'animale, in particolare quando si tratta del letto, una ciotola d'acqua, che dovrebbe essere cambiata più spesso del solito. La casa dovrà essere lavata in lavatrice o vasca con acqua calda. Tuttavia, se il cane non ha un divano, dovrai elaborare i mobili imbottiti su cui giaceva o poteva mentire l'amico a quattro zampe.

    È possibile trattare la dermatite atopica nei cani con rimedi popolari

    Su Internet puoi trovare molte ricette diverse che promettono di aiutare a salvare l'animale dal tormento in una sola volta. È possibile curare la dermatite atopica nei cani con rimedi popolari? E molti proprietari vengono guidati a questo, credendo in informazioni inaccurate. Ma è così semplice contattare il centro veterinario e ottenere la consulenza specialistica necessaria.

    C'è una farmacia nel nostro centro Ya-Vet, che è molto conveniente, perché ti consente di acquistare immediatamente tutti i farmaci prescritti per gli amici a quattro zampe. Questo servizio sarà molto conveniente per i proprietari di cani di grossa taglia che non saranno ammessi in una normale farmacia. Tuttavia, se utilizzi il servizio di chiamata a domicilio del medico, dovrai comunque andare in farmacia per assicurarti che il tuo amico si riprenda il più rapidamente possibile. L'atopia nei cani può essere trattata con il giusto approccio, vale a dire una visita dal veterinario a colpo sicuro e la terapia farmacologica, che con una persistenza adeguata porterà sicuramente frutti.

    Come aiutare il tuo animale domestico: dermatite atopica nei cani. Consigli utili per un ospite amorevole

    Di seguito abbiamo raccolto suggerimenti utili che aiuteranno il tuo animale a riprendersi il più rapidamente possibile:

    1 Segui attentamente il consiglio del veterinario - di norma, ha più esperienza nel trattamento, il che significa che le sue istruzioni dovrebbero essere preziose per te.

    2 L'atopia è anche trattata con una dieta rigorosa. Dillo alla tua famiglia, che probabilmente cercherà di trattare il tuo animale con qualcosa di gustoso..

    3 La dermatite atopica nei cani è una malattia complessa, quindi il trattamento deve essere completo. Se il veterinario ti ha consigliato di andare per le procedure - vai.

    4 Non è possibile curare solo la dermatite atopica. L'animale avrà bisogno di vitamine utili, che saranno anche prescritte dal veterinario. Si consiglia di acquistare tutti i medicinali in una volta e iniziare immediatamente il trattamento.

    5 Ricorda che sullo sfondo della malattia, il carattere del cane potrebbe deteriorarsi. Ama il tuo animale domestico per quello che è.

    6 La dermatite atopica curata può recidivare perché il sistema immunitario del cane è stato compromesso. In questo caso, si consiglia di visitare il veterinario su base trimestrale al fine di eseguire test e notare la malattia in tempo.

    7 L'uso di una crema umana non è raccomandato per idratare la pelle secca. Non è noto come l'animale percepirà questo prodotto..

    I benefici del trattamento della dermatite atopica a casa

    Forse uno dei vantaggi più evidenti è la mancanza di stress dal passaggio a una clinica veterinaria. Tutte le procedure possono essere eseguite utilizzando la tecnologia moderna. Per ogni viaggio portiamo con noi strumenti sigillati ermeticamente, che garantiscono la completa sterilità e sicurezza. Ogni ago, ogni siringa per infusione viene aperta con il proprietario.

    È anche possibile condurre analisi rapide, che dopo un breve periodo di tempo mostreranno cosa sta succedendo nel corpo di un amico a quattro zampe. Uno dei principali vantaggi per gli host sospetti è il fatto che non vi è alcun contatto con animali malati, che possono trasmettere ulteriori infezioni a una creatura vivente, che ora sono completamente inutili.

    Abbiamo uno staff di specialisti qualificati che sono in grado di fornire tutta l'assistenza necessaria e possibilmente salvare la vita di un amico. La dermatite atopica può ridurre significativamente la qualità della vita di un amico a quattro zampe. Si raccomanda particolare attenzione se l'animale ha una storia di diabete, poiché con questa patologia le ferite guariscono molto più lentamente..

    Una volta che ti rivolgi al nostro centro veterinario "I-BET" per chiedere aiuto, rimarrai stupito dalla massima qualità del servizio. Tuttavia, non perdete tempo da soli e ispezionate quotidianamente il pelo del vostro amico a quattro zampe per individuare eventuali arrossamenti, che, di regola, sono visibili ad occhio nudo. Tuttavia, se il cane ha i peli abbondanti, si consiglia di spingere con cura il mantello e di esaminare la pelle. Se sospetti che l'animale abbia una tale malattia, dopo il contatto è necessario lavarti accuratamente le mani per non infettare i suoi fratelli e sorelle, se presenti.

    Vale la pena notare che una tale malattia è completamente sicura per l'uomo e con trattamenti tempestivi passa senza lasciare traccia. Inoltre, il sincronismo del medico e del paziente è molto importante qui. Solo con onesta onestà reciproca è possibile la guarigione miracolosa. Durante il trattamento è molto importante non trasferire il cane a una nuova alimentazione, non iniziare a muoversi, che può diventare un'ulteriore fonte di situazioni stressanti. Attendi se non una cura, quindi almeno una recidiva stabile della malattia e quindi puoi iniziare a muoverti, cambiare i pasti e altri punti di ribaltamento.

    Dermatite nei cani

    La dermatite da cane è una malattia della pelle sgradevole a causa di complicanze e durata del trattamento. Il nostro articolo discuterà i tipi e le cause dell'infiammazione, nonché i metodi per sbarazzarsi di un tale flagello..

    Tipi di dermatite canina

    Come accennato in precedenza, la dermatite è considerata un'infiammazione della pelle. A seconda delle cause della malattia, la malattia è suddivisa nei seguenti tipi:

      Dermatite allergica - l'infiammazione (di solito nell'addome) si verifica a causa del contatto dell'animale con qualsiasi allergene. Questo tipo di dermatite si manifesta come grave arrossamento della pelle, prurito, alopecia nelle aree interessate del corpo, formazione di pustole e papule. Un cane che soffre di dermatite allergica prude costantemente, perde interesse per i giochi, prelibatezze preferite. Cosa è più spesso allergico ai cani? Qualsiasi cosa: saliva di ectoparassiti (la cosiddetta dermatite da pulci), cibo (dermatite allergica da cibo) e prodotti per la cura della pelle (dermatite da contatto). A proposito, la dermatite atopica è anche considerata allergica - una malattia genetica in cui il corpo del cane produce un gran numero di anticorpi in risposta a tutti i tipi di allergeni (punture di parassiti, polvere, fumo, colorante alimentare, ecc.). Si noti che il sharpei, i mastini, il pechinese e il Chow sono predisposti alla dermatite allergica;

    La dermatite meccanica è un disturbo che si verifica a seguito di eventuali danni alla pelle (tagli, abrasioni, graffi dopo punture di insetti, ecc.). La pelle nelle aree interessate appare sottile, secca, rosa brillante, i capelli nel sito della ferita diventano più sottili;

    Dermatite vicino alla dermatite: se la ferita sul corpo dell'animale non ha il tempo di guarire con successo, inizia la suppurazione. Con dermatite vicino alla dermatite, i capelli nel sito della ferita sono costantemente bagnati dall'essudato, la pelle è rossa, il gonfiore è evidente. In un altro modo, una tale malattia viene definita dermatite piangente;

    Dermatite infettiva - funghi, batteri e virus causati da malattie come microsporia, stafilococcosi, herpes e altri, possono influenzare la pelle di un animale (sintomi di dermatite infettiva - eruzione cutanea, prurito, febbre, gonfiore, suppurazione, ecc.);

    Dermatite medica: alcuni farmaci per uso esterno possono causare gravi irritazioni alla pelle del cane. Le aree su cui è stato applicato direttamente il medicinale diventano rosse, dolorose, i capelli cadono là fuori. L'animale di solito aggrava la situazione pettinando e leccando costantemente la pelle pruriginosa;

    La dermatite termica è una malattia che si sviluppa a causa di congelamento o ustioni. L'area interessata del corpo cuoce e fa male, arrossisce, gonfia, prude. Le ferite della pelle possono peggiorare;

    Dermatite parassitaria - i parassiti esterni (pulci, zecche) possono danneggiare la pelle del cane non solo con la sua saliva, ma anche con più morsi che causano prurito, ferite da denti e artigli, arrossamenti;

  • Dermatite seborroica: una malattia può verificarsi anche con ghiandole sebacee compromesse. Con un problema simile, i peli del cane (specialmente sulla schiena, così come sul collo, sui fianchi) sembrano grassi, cosparsi di forfora, la pelle si sbuccia e diventa rossa. A volte con dermatite seborroica, l'animale ha un odore sgradevole.

  • Vale la pena notare che la malattia colpisce spesso non solo il tronco e la testa, ma anche le estremità degli animali (la cosiddetta dermatite interdigitale, sottodermite). In genere, la dermatite da zampa del cane si verifica a causa di lesioni, irritazione dopo aver camminato lungo le strade ghiacciate cosparse di reagenti, a seguito di infezioni introdotte in microcricche sui cuscini delle dita. Se il disturbo ha colpito gli arti canini, l'animale inizierà sicuramente a zoppicare in piedi, che fa male e si gonfia.

    Sintomi di dermatite nei cani

    I sintomi comuni della dermatite nei cani sono:

    Tentativi di pettinare la ferita con artigli o denti;

    Ravvivamento o assottigliamento della pelle;

    La pelle colpita da dermatite è calda al tatto;

    Diradamento o caduta dei capelli nelle aree interessate;

  • Ansia (il cagnolino dorme male, perde l'appetito, non vuole giocare).

  • Come curare un cane dalla dermatite?

    Non appena si notano i sintomi dell'infiammazione della pelle, è meglio chiamare immediatamente un numero di veterinario. Il fatto è che lo specialista che può determinare la causa della malattia può scegliere il trattamento per la dermatite nei cani. Ad esempio, con la dermatite batterica, gli antibiotici non possono essere eliminati e con la dermatite parassitaria saranno necessari agenti insetticaricidi.

    È possibile aiutare un cane senza una visita dal medico? Sfortunatamente, è necessario un viaggio in clinica. Tuttavia, le condizioni dell'animale possono essere alleviate a casa. Ecco come sarà il trattamento a casa fino a quando il medico non prescriverà rimedi speciali:

      I capelli sulla zona infiammata dovrebbero essere tagliati;

    Tratta la pelle del cane con acqua ossigenata, quindi applica una crema antisettica (Levomekol, Salicylic, Zinco, Ichthyol unguento o altri agenti antimicrobici);

    All'interno del cane, gli antistaminici possono essere somministrati in gocce, compresse o fiale (Suprastin, Zodak, Allervet, Tavegil). Questi fondi aiuteranno non solo con la dermatite allergica, ma anche con le sue altre varietà, se c'è un prurito;

    Se l'infiammazione porta il dolore alla pecorina (specialmente quando la lesione è grande), ha senso introdurre una soluzione allo 0,5% di novocaina secondo le istruzioni del farmaco;

    Le vitamine (specialmente A, B, E, PP) aiuteranno a rafforzare il corpo del cane. Puoi scegliere questi farmaci: "8 in 1 Excel", "Gimborn", "Doctor-ZOO" o altri;

    Le immunopreparazioni ("Glycopin", "Azoxivet" o altri) possono migliorare le condizioni dell'animale;

    Per alleviare il gonfiore, ridurre il dolore e alleviare l'infiammazione, puoi dare al cane un farmaco veterinario: compresse di Rikarfa;

    Le compresse di furosemide aiuteranno ad alleviare il gonfiore e ridurre la probabilità di intossicazione;

    Se la dermatite di un cane è causata precisamente da un'allergia, è opportuno bagnare l'animale con shampoo anti-allergenico (ad esempio, Synergy Labs, Beaphar, ecc.);

  • È ragionevole trasferire temporaneamente un animale abituato ai mangimi già pronti in speciali alimenti ipoallergenici (ad esempio, i marchi Royal Canin, Yarra, Akana o altri). I cani abituati a una dieta naturale dovrebbero smettere di dare da mangiare alle uova, al pesce, alle verdure rosse e ai dolci. Lascia sul menu hai bisogno di carne dietetica bollita (coniglio, tacchino, vitello), verdure verdi (cavolo, zucchine), cereali sull'acqua, latte acido magro.

  • Tutti i fondi di cui sopra non cureranno la dermatite, ma miglioreranno significativamente le condizioni del cane. A proposito, se il proprietario decide di usare droghe (il perossido di idrogeno e l'unguento antisettico "innocuo" non sono considerati), allora è meglio chiamare il veterinario per una consultazione. Solo uno specialista dirà con fiducia se vale la pena utilizzare un determinato strumento.

    Dermatite atopica nel trattamento dei cani

    La dermatite atopica è una malattia della pelle di natura allergica, la cui causa principale è considerata una predisposizione genetica.

    Considerare i principali sintomi della malattia che si verifica nei cani, analizzeremo i metodi di diagnosi e l'efficacia del trattamento esistente.

    Cause della malattia

    Una reazione allergica attribuibile all'atopia è registrata nel 15% dei giovani cani di età compresa tra 1 e 3 anni. L'aspetto della malattia è causato da:

    • caratteristiche di cura e microclima (pulizia della stanza, trattamento antiparassitario);
    • predisposizione genetica;
    • esposizione diretta all'allergene;
    • cambiamenti nelle condizioni climatiche quando si cambiano i luoghi di residenza;
    • la presenza di malattie croniche che indeboliscono il sistema immunitario.

    Quando si sceglie un amico a quattro zampe, è importante considerare che un certo numero di razze sono più inclini alle malattie della pelle rispetto ai loro parenti. Il gruppo di rischio è costituito da:

    • pugili;
    • cani carlino;
    • beagles;
    • cane da riporto
    • Dalmati
    • bassotti;
    • Bulldogs;
    • cockers;
    • Shar Pei;
    • Cani da pastore tedeschi;
    • barboncini;
    • Labradar
    • Chow chow
    • cani;
    • setter.

    Tipi di reazioni allergiche nei cani

    Le malattie allergiche sono divise in 2 tipi principali:

    • alimenti legati all'intolleranza alimentare;
    • non alimentare, provocato da sostanze provenienti dall'ambiente (polline, sostanze chimiche, punture di insetti).

    L'allergia al cane causata da dermatite atopica è causata esclusivamente da fattori esterni ed è accompagnata dalla comparsa di:

    • infiammazione della pelle;
    • eczema e toxidermia.

    In un gruppo separato, viene assegnata la dermatite, che si presenta sotto forma di una reazione allergica ai morsi delle pulci. La saliva delle pulci contenente proteine ​​estranee provoca arrossamento della pelle e prurito intollerabile in 8 cani morsi su 10.

    Sintomi di dermatite atopica negli animali

    I sintomi che si verificano con dermatite atopica sono divisi in 2 gruppi:

    • base registrata a colpo sicuro;
    • ulteriori manifestazioni individuali dei personaggi.

    I sintomi principali includono:

    • prurito intollerabile, inquietante su base continuativa;
    • calvizie della pelle (alopecia);
    • cambiamento nel modello e nella densità della pelle (lichenizzazione);
    • la comparsa di numerose lesioni dovute alla pettinatura con gli artigli, provocando la comparsa di suppurazione nelle aree colpite.

    In alcuni casi, i sintomi elencati sono integrati da:

    • la comparsa di otite media, accompagnata da un odore sgradevole dalla cavità dell'orecchio;
    • peeling ed eccessiva secchezza della pelle;
    • lo sviluppo della piodermite, che interrompe il coordinamento dei movimenti (con lo sviluppo di questa patologia, il cane è zoppo)
    • una manifestazione istantanea di segni di irritazione cutanea al contatto con un allergene.

    La gravità della malattia è determinata da:

    1. L'area delle aree interessate:

    un. con una forma lieve, i siti sono singoli;

    b. con moderato - multiplo;

    c. in grave, molti siti si fondono in uno, catturando sempre più nuove aree del derma (eritroderma).

    2. La durata delle esacerbazioni:

    un. con un decorso lieve, la malattia non dura> 21 giorni e viene registrata due volte l'anno;

    b. con moderato - 30-60 giorni fino a 4 volte l'anno;

    c. nella dermatite atopica grave, le esacerbazioni si verificano più di 4 volte all'anno e la loro durata è> 2 mesi.

    3. La durata della remissione:

    un. con una forma lieve, la malattia si fa sentire non prima di sei mesi dopo la fine dell'esacerbazione;

    b. con moderato - dopo 2-4 mesi;

    c. in forma grave, i sintomi ritornano entro 1 mese o non scompaiono affatto.

    Diagnosi dal veterinario

    Durante la diagnosi, è importante escludere altre cause di dermatite che non sono associate all'atopia. Per questo, il veterinario conduce:

    1. Storia presa. La descrizione da parte del proprietario della frequenza di recidive, malattie dei genitori dell'animale, chiarimento delle condizioni di detenzione, alimentazione e farmaci utilizzati consente di identificare possibili allergeni.
    2. Ispezione visuale La reazione del corpo con dermatite atopica è simile ad altre malattie che colpiscono la condizione della pelle (intolleranza alimentare, infestazione da pulci, orticaria).
    3. Studi clinici e biochimici, tra cui:
    • esami delle feci, delle urine e del sangue;
    • determinazione della microflora fungina;
    • raschiatura della pelle e biopsia per escludere o confermare l'oncologia;
    • studio dei livelli ormonali;
    • diagnostica con una lampada UV per determinare la presenza di licheni.

    Trattamento della dermatite atopica nei cani

    Per curare questa malattia non è necessario un ricovero in ospedale, quindi l'animale domestico è curato a casa. Un ruolo importante è dato alla disinfezione frequente e di alta qualità della stanza, che consente di ridurre al minimo il numero di allergeni.

    Come terapia, viene utilizzata una tecnica complessa, tra cui:

    • trattamento antifungino e antibatterico;
    • immunoterapia specifica per allergeni (ASIT).

    Terapia complessa

    ASIT è una tecnica basata sull'introduzione di un allergene diluito nel corpo con un graduale aumento del dosaggio del principio attivo. Tali procedure, che vengono eseguite da 3 a 6 mesi, possono aumentare la risposta immunitaria nel 70% degli animali.

    Per evitare intolleranze alimentari per almeno sei mesi, l'animale è tenuto a dieta.

    Il trattamento farmacologico per la dermatite atopica include l'assunzione di:

    1. Antistaminici (Fenistil, Tavegil, Suprastin). La scelta delle compresse è concordata con il veterinario. Nell'animale anziano, è raccomandato l'uso di Telfast correlato a farmaci di terza generazione con minori effetti collaterali.
    2. Corticosteroidi (desametasone, prednisone). I farmaci ormonali sono efficaci nei processi infiammatori, ma sono controindicati nei cani in gravidanza a causa del ricco elenco di effetti collaterali..
    3. Antibiotici (amoxiclav, eritromicina, oxacillina) e farmaci antifungini (Nizoral, Diflucan, Flucostat). Utilizzato come complemento dei corticosteroidi e per prevenire l'infezione dei pettini.
    4. Antidepressivi triciclici (Elavil, Klomikalm), che riducono il livello di sensibilità con sintomi vividi.

    In alcuni casi, vengono prescritti acidi grassi polinsaturi (acido linoleico, cartamo e olio di semi di lino), il che implica una stretta aderenza al dosaggio. Trascurare le istruzioni del veterinario può portare a diarrea.

    Per eliminare gli effetti della dermatite atopica, è importante prendersi cura della pelle colpita dell'animale, compreso l'uso di:

    • shampoo ipoallergenici idratanti (Mikoheks, Sulfoden);
    • gocce auricolari (Candibiotic, Aurizon);
    • unguenti e creme (Nistaform, Triderm, Pimafukort).

    Pronto soccorso per atopia nei cani a casa

    Il trattamento domiciliare prima di consultare un veterinario non è accettabile. Un'interpretazione errata dei sintomi può aggravare la malattia e l'esposizione a un focus dermatite complicherà la diagnosi..

    È severamente vietato tagliare i capelli o trattare in modo indipendente la pelle colpita. Per alleviare il prurito, l'animale è autorizzato a somministrare un antistaminico.

    Prevenzione dell'atopia in un cane

    La dermatite atopica non è curabile e si riferisce a processi cronici. Per migliorare la qualità della vita di un animale domestico, è importante rispettare le seguenti misure preventive:

    1. Tieni traccia della qualità della dieta del tuo cane. Utilizzare alimenti ipoallergenici premium e super premium. Si prega di notare che è possibile nutrire l'animale solo con alimenti secchi o solo naturali. Tenere fuori dal mix.
    2. Mantenere l'attività fisica responsabile della costruzione dell'immunità.
    3. Non dimenticare il trattamento antiparassitario tempestivo.
    4. Eseguire una disinfezione giornaliera della stanza. La pulizia a umido riduce il rischio di diffusione di allergeni.
    5. Visita il tuo veterinario ogni 2 mesi per escludere ricadute.

    Se sei allergico ai raggi del sole, registrato in casi isolati, il tuo animale domestico viene camminato solo di sera e di notte.

    Conclusione

    La dermatite atopica è una malattia che richiede un trattamento obbligatorio e tempestivo. Ritardare la terapia provoca un aggravamento della malattia, riducendo il periodo di remissione e aumentando il numero di recidive.

    Per la sicurezza dell'animale, non dimenticare le misure preventive e seguire chiaramente le istruzioni del medico. In alcuni casi, l'unica soluzione è in movimento, che comporta un cambiamento delle condizioni climatiche

    Segni di dermatite atopica del cane e trattamento per animali domestici

    La comparsa di prurito, desquamazione della pelle e perdita di capelli indica spesso la comparsa di dermatite atopica. Il cane diventa irrequieto, spesso lecca e morde le aree interessate della pelle, se non trattata, la condizione può peggiorare gravemente.

    La dermatite atopica nei cani è una malattia cronica che si sviluppa sullo sfondo degli effetti patologici degli allergeni sul corpo. I fattori per lo sviluppo dell'atopia possono essere:

    • assumere vari farmaci (se il veterinario ha prescritto un ciclo di trattamento);
    • la presenza di malattie di base come la giardiasi, l'ipotiroidismo, la dermatite di varia natura;
    • il microclima dell'habitat del cane (piante d'appartamento, polvere domestica, reazioni allergiche al cibo);
    • stagionalità (sbalzi di temperatura, cambiamento dell'ambiente domestico, ad esempio dopo lo spostamento).

    Gruppo a rischio

    La dermatite colpisce più spesso gli animali domestici di età compresa tra uno e cinque anni, che rappresenta circa il 15% delle persone appartenenti al seguente gruppo a rischio: pastore tedesco, cocker spaniel, pugile, carlino, bassotto, beagle. La malattia colpisce anche cani di razze come shar pei, chow chow, bulldog francese, americano, inglese, retriever e molti altri. I cani sono principalmente in giovane età, mentre l'ambiente e la qualità del cibo hanno scarso effetto sullo sviluppo della malattia..

    Sintomi clinici

    I sintomi clinici della dermatite nei cani si manifestano come segue:

    • forte prurito in varie parti del corpo del cane;
    • ispessimento della pelle (lichenizzazione);
    • iperpigmentazione;
    • arrossamento della pelle colpita (eritema);
    • calvizie, comparsa di aree in cui i capelli diventano rari (alopecia).

    Uno dei segni clinici dell'atopia è la frequente ricaduta della pododermite, l'otite media. Il cane ha una grave lesione tra le dita e le zampe dell'animale. In casi particolarmente difficili, si osserva zoppia, con forte prurito, il cane inizia a comportarsi in modo estremamente irrequieto. La pelle del cane è traballante, coperta di squame, i peli diventano rari e grassi. L'animale inizia a prudere costantemente, leccare le aree di maggior danno - sotto la coda, tra le dita, nella regione ascellare, inguinale.

    Cause di dermatite

    I motivi per cui le allergie si sviluppano nei cani possono essere:

    • spore fungine;
    • polline, lanugine;
    • varie piante;
    • blocchi (morsi, escrementi di insetti);
    • polvere domestica, particelle dell'epidermide umana.

    A seconda dell'allergene, le manifestazioni della malattia possono essere di natura stagionale, la frequenza delle recidive sarà diversa. Sono possibili periodi di calma relativa, in casi particolarmente gravi, la dermatite atopica si manifesta tutto l'anno. Sullo sfondo della malattia, si può osservare la congiuntivite, in assenza di un trattamento tempestivo, possono svilupparsi complicazioni abbastanza pericolose.

    Metodi diagnostici

    Quando compaiono i primi sintomi, è necessario consultare il proprio veterinario per la diagnosi. La difficoltà in questo caso sta nella somiglianza del quadro clinico con altre malattie, quindi è molto importante rispondere a tutte le domande del medico sul comportamento del cane nel modo più completo possibile.

    Durante l'esame iniziale, il medico tiene conto dell'età dell'animale, delle sue condizioni, dei segni di atopia, della stagionalità della lesione e della frequenza delle recidive. Inoltre, è necessario rispondere a domande riguardanti l'alimentazione del cane, le sue condizioni di vita, la presenza di patologie nei parenti più stretti dell'animale.

    Durante l'esame, verrà effettuata una diagnosi differenziale al fine di identificare o escludere tali malattie:

    • reazioni allergiche ai mangimi prodotti in fabbrica (l'irritazione si verifica raramente sui prodotti naturali);
    • reazioni allergiche alle punture di insetti, di solito pulci;
    • scabbia;
    • eruzione di droga;
    • dermatite da contatto.

    Il prossimo passo è un esame clinico, la nomina di una serie di test di laboratorio, che aiuteranno a identificare infezioni e malattie concomitanti. Per questo, è possibile assegnare le seguenti misure:

    • raschiare lo strato superficiale della pelle;
    • esami del sangue, urine, feci;
    • analisi biochimiche del siero di sangue;
    • semina posteriore;
    • ricerca endocrinologica.

    Il veterinario prescrive immediatamente una dieta rigorosa ad eccezione di molti prodotti, della durata di 6-12 settimane. Il proprietario del cane dovrebbe monitorare la dieta, poiché ciò aiuta a determinare se le allergie alimentari sono diventate la causa della malattia..

    Trattamento, dinamica e prognosi

    L'allergia atopica viene trattata a lungo, richiede misure per la terapia complessa e il monitoraggio permanente da parte di un veterinario. All'inizio del trattamento, è molto importante isolare l'allergene ed escludere il contatto con esso, a volte richiede un cambiamento nell'habitat, inclusa la sostituzione di piatti, museruola, colletto. In alcuni casi, sarà necessario sostituire completamente i prodotti per la cura degli animali, i guinzagli, installare un depuratore d'aria nella stanza ed eseguire un trattamento antiparassitario completo.

    La terapia dura 3-6 mesi, include misure per aumentare l'immunità, l'ipersensibilità, che nel 60-70% elimina completamente il prurito e allevia le condizioni generali. Durante il trattamento, l'animale viene iniettato per via sottocutanea o intramuscolare con una sospensione di prednisolone. Per escludere ricadute, il trattamento antibatterico e antibatterico deve essere effettuato contemporaneamente alla terapia principale, un ciclo di antibiotici per 2-6 settimane. Tra le immobilizzazioni prescritte dal veterinario ci sono Cefaclor, Amoxiclav, Gentamicin, Cefuroxime e altri. La dose viene calcolata dal veterinario in base ai risultati diagnostici, di solito le iniezioni vengono somministrate 2-3 volte al giorno.

    Il trattamento antifungino della dermatite atopica nei cani prevede l'uso di farmaci sistemici, tra cui Nizoral, Flucostat, Orungo. Puoi prenderli solo come indicato dal veterinario, non più spesso 1-2 volte al giorno. L'automedicazione in questo caso è inaccettabile, poiché può causare un deterioramento..

    Il trattamento locale include agenti antifungini e antibatterici:

    • gocce auricolari (Candibiotic, Aurizon);
    • creme e unguenti per le aree interessate (Nistaform, Triderm, Pimafukort);
    • shampoo idratanti e detergenti (ad es. Sulfoden).

    Se la malattia si verifica sullo sfondo di piodermite, allergie, lesioni parassitarie, è necessario prendere delle misure per eliminarle completamente. Inoltre, vengono utilizzati integratori multivitaminici per ripristinare la pelle e i capelli. Il corso del trattamento non è inferiore a dieci giorni.

    Durante il trattamento e dopo il suo completamento, è necessaria una visita dal veterinario ogni due settimane. Il medico valuterà le condizioni dell'animale domestico e le dinamiche della terapia, l'efficacia delle misure adottate, l'adeguatezza della prosecuzione o dell'interruzione del trattamento. Dopo la normalizzazione, puoi visitare un medico meno spesso - una volta ogni tre o sei mesi, fai regolarmente test.

    Complicanze della dermatite

    La dermatite allergica in un cane potrebbe non avere lesioni primarie specifiche, il più delle volte si osserva solo prurito nelle orecchie, nelle zampe, nell'area ascellare, all'inguine, sotto la coda. L'eritema è generalmente diffuso, ma può essere complicato dall'auto-trauma quando il cane sfiora l'area interessata. Inoltre, potrebbero esserci altre complicazioni della malattia, tra cui:

    1. Iperpigmentazione in luoghi di irritazione o infiammazione della pelle. Il più delle volte osservato su uno sfondo di lesioni da stafilococco.
    2. Lichenificazione sotto forma di ispessimento della pelle con la comparsa di pieghe. Si sviluppa sullo sfondo di una grave irritazione cutanea, peggiora con una leccata grave della zona interessata. Il più delle volte osservato sotto le ascelle, sotto la coda, sulle pieghe del corpo, ma non è raro formarsi vicino alle labbra, nella parte concava del padiglione auricolare.
    3. La seborrea può essere generalizzata o localizzata, interessando la parte ventrale del collo dell'animale, le ascelle, gli spazi tra le dita.
    4. Il peeling potenziato può derivare dalla discheratosi o dal rinnovo dello strato epidermico dopo la cura.
    5. L'alopecia si esprime come una completa perdita di capelli o la formazione di aree di diradamento. Di solito si verificano zone focali dovute a pettinatura, leccatura, contatto con la pelle.
    6. L'infezione secondaria si manifesta sotto forma di papule eritematose, che con lo sviluppo della lesione si trasformano in pustole. In alcuni casi, la lesione si sviluppa in una lesione a forma di anello, accompagnata dalla formazione di croste, colletti epidermici. La lana in tali zone cade, il che è particolarmente evidente nelle razze a pelo corto..
    7. L'infezione secondaria di Malassezia si manifesta sotto forma di aumento del prurito al collo, ai padiglioni auricolari, tra le dita dell'animale. Le lesioni sono caratterizzate da un odore sgradevole, sono unte al tatto, accompagnate da calvizie, eritema, lichenificazione.
    8. L'otite media secondaria si osserva nell'80% dei casi quando viene diagnosticata un'allergia nei cani. Se non trattata, la situazione peggiora, accompagnata da un'eccessiva secrezione di ghiandole, l'ulteriore sviluppo di una lesione infettiva.

    Inoltre, è possibile lo sviluppo di complicanze come una cisti, foruncolosi, papule tra le dita dei piedi. Tutto ciò ha un effetto estremamente negativo sulle condizioni di tessuti, pelle, lana. Gli animali iniziano a leccare e mordere attivamente le aree interessate della pelle e questo porta a sanguinamento, escoriazione.

    La dermatite atopica negli animali non rappresenta una minaccia per la vita dell'animale, ma la malattia deve essere trattata. Altrimenti, possono svilupparsi gravi complicazioni, numerose ricadute e il cane dovrà essere eutanizzato. In rari casi, esiste una cura spontanea senza l'uso di farmaci, ma è meglio non sperare e contatterà tempestivamente un veterinario ai primi sintomi.