Allergene f84 - Kiwi, IgE (ImmunoCAP)

Nutrizione

La determinazione di una specifica immunoglobulina E a questo allergene in quantità maggiore indica una reazione allergica acuta (ipersensibilità immediata).

IgE specifiche per allergeni al kiwi.

Immunofluorescenza in fase solida (ImmunoCAP).

KEDA / l (kg di allergene per litro).

Quale biomateriale può essere utilizzato per la ricerca?

Come prepararsi allo studio?

  • Non fumare per 30 minuti prima dello studio..

Panoramica dello studio

Il kiwi contiene molte sostanze diverse che possono causare una reazione allergica: benzoati, salicilati, aminoacidi, tiramina, enzimi e l'enzima actinidina. La tiramina, essendo l'allergene più forte, può essere la causa della disbiosi. Salicilati, acido ascorbico e sostanze chimiche che trattano i frutti durante la loro crescita e il loro trasporto possono provocare una reazione pseudo-allergica..

Le allergie al kiwi negli adulti sono più difficili che nei bambini. Sebbene i bambini soffrano delle peggiori allergie, anche se l'allergene li entra attraverso il latte materno.

I sintomi possono comparire immediatamente o entro 1-2 giorni. In un bambino, di solito si tratta di un'eruzione cutanea e di macchie rosse sulla pelle, negli adulti, problemi al sistema respiratorio. Oltre alla frutta direttamente fresca, il kiwi può essere trovato in composizioni di piatti, bevande, dolci, cosmetici. A volte una reazione negativa è causata dal contatto manuale con il feto, anche solo dal suo odore. I principali sintomi di intolleranza al frutto: arrossamento sulla pelle; eruzione cutanea spessa; congestione nasale o, al contrario, naso che cola; tosse; la comparsa di edema (interno ed esterno). Dopo i primi segni, possono comparire quelli più specifici: gonfiore della cavità orale e della laringe; crepe nella mucosa, arrossamento e prurito; bruciore e ottimizzazione nella cavità orale e / o nella gola; costipazione o diarrea, nausea, vomito; dispnea; la febbre, la febbre, le vertigini non sono escluse; dolore addominale; raucedine; starnuti bassa pressione.

Le persone particolarmente sensibili al kiwi possono sperimentare l'edema di Quincke (edema allergico acuto), nonché un attacco di shock anafilattico, che richiede pronto soccorso e ricovero immediato.

Un'allergia al kiwi può anche essere associata a un'interruzione dell'apparato digerente e reazioni crociate ad altre sostanze, a causa della somiglianza nella struttura delle proteine. Gli allergeni incrociati possono essere mele, olive, pesche, sesamo, nocciole, patate, ecc..

A cosa serve questo studio??

  • Per la diagnosi di malattie allergiche associate alla sensibilizzazione al kiwi.
  • Per lo screening della sensibilizzazione alla frutta.

Quando è programmato uno studio?

  • Per i sintomi di allergia (comparsa di un'eruzione orticaria e papulare sulla pelle, gonfiore delle mucose, rinite, lacrimazione, broncospasmo, attacco di asma bronchiale, ecc.) Che si verificano immediatamente o dopo poco tempo dopo aver mangiato kiwi o contatto professionale (lavorazione, raccolta di frutta, produzione alimentare e piatti da esso).

Cosa significano i risultati??

Valori di riferimento: 0,00 - 0,35 kEDA / l.

Le ragioni dell'aumento del risultato:

Ragioni per il risultato negativo:

  • mancanza di sensibilizzazione a questo allergene;
  • restrizione o esclusione prolungata del contatto con l'allergene.
  • L'esecuzione di questo studio è sicura per il paziente rispetto ai test cutanei (in vivo), poiché esclude il contatto del paziente con l'allergene. L'assunzione di antistaminici e caratteristiche legate all'età non influiscono sulla qualità e sull'accuratezza dello studio..
  • Immunoglobuline sieriche totali E (IgE)
  • Fadiatop (ImmunoCAP)
  • Fadiatop pediatrico (ImmunoCAP)
  • Eczema

+ determinazione di immunoglobuline specifiche di classe E ad altri allergeni

Chi prescrive lo studio?

Allergologo, gastroenterologo, dermatologo, pediatra, terapista, medico di medicina generale.

Cos'è l'allergia pericolosa al kiwi e come trattare la malattia?

Un'allergia al kiwi è una patologia che si sviluppa sia quando la polpa fetale viene consumata che il suo aroma viene inalato. Più spesso, nei bambini viene rilevata una reazione di ipersensibilità a un frutto estraneo. Il quadro clinico della malattia è simile all'intolleranza ad altri frutti ricchi di acido ascorbico: papaia, ananas, agrumi.

Incidenza della malattia

L'intolleranza al kiwi viene diagnosticata la metà delle volte rispetto agli agrumi. I bambini di età inferiore ai 5 anni sono più sensibili alla malattia, a causa dell'imperfezione del loro sistema digestivo e immunitario..

È necessario introdurre il kiwi nella dieta del bambino solo dopo che il suo corpo si è abituato a frutti non meno esotici. La polpa del frutto viene data in piccole porzioni e assicurati di monitorare il tuo benessere. Questo approccio riduce i rischi di sviluppare gravi reazioni di intolleranza..

Le allergie al kiwi negli adulti sono meno comuni. Per la prima volta, una malattia può manifestarsi sullo sfondo di esacerbazioni di patologie del tratto gastrointestinale, in particolare quelle in cui è ridotta la produzione di enzimi.

Tipi di kiwi

Sono note più di trenta varietà di kiwi, ma nella maggior parte dei casi solo due di esse cadono sui nostri scaffali:

  • HAYWARD. I più comuni, i frutti sono ovali e pesano da 80 a 150 grammi. La pelle è marrone verdastra, il sapore è agrodolce. Hevard può essere conservato per un massimo di 6 mesi;
  • BRUNO. I frutti assomigliano alla forma di un cilindro, la polpa è verde saturo, il sapore è zucchero con acidità. Dopo la maturazione, la buccia delle bacche diventa rosso-marrone.

Di recente, nei grandi negozi puoi trovare anche una varietà relativamente nuova di kiwi Kiwi d'oro - dorato o altrimenti giallo. La sua polpa è gialla, al gusto ricorda leggermente un mix di fragole, ananas e uva spina..

Una caratteristica distintiva delle bacche gialle è un contenuto di acido inferiore, quindi può essere incluso nella dieta per le persone con elevata acidità..

È importante sapere che anche il kiwi fa parte di alcuni:

  • Confetteria
  • Marmellate
  • salse;
  • Tipi di gelato;
  • Liquore.

Non solo frutta fresca, ma anche in scatola è pericolosa per chi soffre di allergie.

Cause della malattia

Un'allergia al kiwi si verifica a causa dell'effetto negativo sul corpo umano dei componenti contenuti nella buccia e nella polpa del feto. La vitamina C (acido ascorbico), che è molto nel frutto, può provocare irritazione e infiammazione delle mucose della cavità orale, fino alla loro combustione, gonfiore e prurito.

Benzoati (additivi alimentari - conservanti), salicilati, composti di aminoacidi sono pericolosi per il corpo di una persona predisposta a una malattia umana. Sotto la loro influenza, si sviluppano sia una vera allergia che una pseudo-allergia.

La tiramina del frutto può causare una violazione della microflora negli organi digestivi e causare danni alle cellule del fegato.

Un'allergia al kiwi è una malattia acquisita. Sorge solo dopo l'accumulo di una certa sostanza irritante nel corpo, possono essere sia gli allergeni del feto stessi che gli aminoacidi, le vitamine e i microelementi che lo compongono.

Caratteristiche di un'allergia al kiwi nei bambini

Una reazione allergica nei bambini al kiwi è spesso provocata dall'introduzione prematura della frutta nella dieta o dal fatto che viene somministrata al bambino in grandi quantità.

In assenza di una predisposizione alla malattia, è meglio provare i bambini kiwi più vicino a due anni. Se il bambino è allergico, quindi con l'introduzione di questo frutto nella dieta, è meglio aspettare fino a 5-6 anni.

Se un adulto non può mangiare più di 2 pezzi di frutta di medie dimensioni al giorno, questa quantità viene ridotta ai bambini di 4-5 volte.

Non dovresti iniziare ad espandere la dieta a causa di frutti precedentemente inesplorati, in particolare agrumi, durante le malattie respiratorie e infettive, nonché immediatamente dopo il recupero.

In questo momento, il sistema immunitario dei bambini è indebolito e semplicemente non può far fronte alla rottura e all'assimilazione di proteine ​​estranee.

Non dare per scontato che i bambini siano protetti dalle allergie al kiwi. I componenti del feto penetrano facilmente nel latte materno, il che significa che entrano nel sistema digestivo del bambino e teoricamente possono causare sintomi di intolleranza.

Allergie adulte

Con l'inclusione del kiwi nella dieta, evidenti sintomi di intolleranza in un adulto possono comparire solo per 2-3 giorni. Questo è ciò che complica la diagnosi, poiché non tutte le persone associano il deterioramento della loro salute a ciò che hanno mangiato pochi giorni fa.

La probabilità di patologia aumenta se il frutto viene consumato sullo sfondo di un'esacerbazione di malattie croniche dell'apparato digerente. L'aumento del contenuto di acido nella polpa del feto provoca spesso esacerbazione della gastrite con i sintomi corrispondenti.

Eruzioni cutanee e danni al sistema respiratorio si verificano non solo quando il kiwi entra. Il loro sviluppo è del tutto possibile inalando una fragranza esotica. Nei casi più gravi, il contatto con l'uva spina cinese (un altro nome per il frutto) porta all'anafilassi.

Altre cause di ipersensibilità

Gli studi sulla composizione e le proprietà del frutto hanno rivelato il contenuto di 12 allergeni forti in esso. Uno di questi 30 kDa provoca reazioni allergiche nelle persone con ipersensibilità in quasi il cento per cento dei casi.

La maggior parte delle proteine ​​allergeniche che compongono il kiwi sono termostabili, cioè non vengono distrutte dal trattamento termico. Tali sostanze si accumulano man mano che il frutto matura - un frutto completamente maturo è considerato il più allergenico.

Gli enzimi del kiwi, che sono abbastanza numerosi nel feto, possono anche innescare una reazione dal corpo..

La causa dei sintomi della patologia può essere non solo i frutti stessi, ma anche quelle sostanze che sono state utilizzate per elaborarli durante la coltivazione e dopo la raccolta.

Fattore incrociato come causa della malattia

Il termine croce in medicina si riferisce a una reazione allergica che si verifica in una persona a sostanze e alimenti simili nella struttura.

Con l'intolleranza al kiwi, viene spesso rilevata anche l'ipersensibilità a noci, cereali, agrumi, semi di sesamo, papaia, polpa di avocado, semi di papavero, banane, farina, lattice, polline di assenzio e betulla..

Le reazioni crociate si manifestano con sintomi identici, quindi è possibile determinare con precisione il tipo di allergene solo dopo procedure diagnostiche.

Allergia e cosmetici al kiwi

Alcuni tipi di cosmetici includono l'estratto di kiwi. Il loro uso può portare a irritazioni cutanee sul corpo: prurito, bruciore, eruzione cutanea.

Se sei allergico al kiwi, è sempre necessario studiare attentamente la composizione di creme, shampoo, deodoranti, balsami indicati sulle etichette - quando li usi, non è esclusa la probabilità di sviluppare una reazione di intolleranza.

I primi segni e lo sviluppo della malattia

I primi sintomi di quasi tutte le forme di allergia alimentare iniziano ad apparire nelle prime ore dopo che l'irritante entra nel sistema digestivo.

Se sei allergico alle uva spina cinesi, questo vale più per i bambini; negli adulti, la malattia più spesso inizia il secondo o il terzo giorno.

La gravità dei sintomi, la loro localizzazione e il grado di danno agli organi interni dipendono dalle caratteristiche individuali della persona e da quanto allergene entra simultaneamente nel corpo.

Di solito, i sintomi della malattia iniziano a svanire dall'orofaringe, lamentele su:

  • Grave bruciore e prurito;
  • Gonfiore delle labbra e della lingua con una transizione alla faringe;
  • La comparsa di crepe nella mucosa della cavità orale e delle labbra.

All'esame, le labbra, la lingua, le gengive sono iperemiche e gonfie. Una piccola eruzione cutanea o macchie rosse possono apparire intorno alla bocca..

In futuro, l'allergene inizia a colpire il corpo dall'interno, questo porta alla comparsa di:

  • Macchie iperemiche, prurito e orticaria sul corpo;
  • Dolore addominale, nausea, disturbi dispeptici;
  • Sintomi di rinite allergica - congestione nasale, starnuti, rinorrea;
  • Dispnea con segni di soffocamento.

Un'allergia al kiwi è spesso accompagnata da sintomi generali: mal di testa e vertigini, febbre, sudorazione profusa, debolezza.

Un rapido aumento di tali sintomi indica anafilassi, in questa condizione, le cure di emergenza devono essere fornite immediatamente al paziente.

Primo soccorso

Se un'allergia alimentare ha causato shock anafilattico, edema di Quincke o orticaria che si diffondono rapidamente attraverso il corpo, è necessario aiutare il paziente anche prima dell'arrivo di un'ambulanza:

  • Se possibile, rendi necessario sciacquarti la bocca;
  • Somministrare una compressa (per i bambini, il dosaggio viene ridotto di 1-2 volte) Suprastin, Tavegil o Difenidramina. Questi antistaminici iniziano ad agire entro 15-30 minuti, riducendo le manifestazioni della patologia e prevenendo il suo ulteriore sviluppo. Ancora meglio, se invece che sotto forma di compresse, un'iniezione è sotto le tue mani - un'iniezione di Suprastin o Difenidramina può essere posizionata nel gluteo;
  • Con una forte riduzione della pressione sanguigna, è necessario mettere 1 ml di una soluzione di adrenalina o prednisolone in una quantità di 50-100 mg.

Dopo il primo soccorso, il paziente deve essere posato in modo che le sue gambe siano leggermente sopra la sua testa. Il benessere può essere migliorato sbottonandosi i vestiti e fornendo un afflusso di aria fresca.

Caratteristiche della manifestazione della malattia nei bambini

Nei bambini piccoli, la probabilità di intolleranza al kiwi, che non cresce nella regione di residenza, rimane sempre ad alto livello. Quando si mangia frutta, le allergie sono registrate nel 70% dei casi.

I segni della malattia si verificano spesso anche dopo il primo utilizzo di prova, cioè non esiste un periodo di sensibilizzazione del corpo.

Un'allergia al kiwi nei bambini è molto difficile e si manifesta:

  • Tosse parossistica secca;
  • Gonfiore della lingua e della gola;
  • Fiato corto;
  • Orticaria;
  • Disturbi digestivi;
  • Dermatosi Laringea.

Il rapido sviluppo dell'edema e dello shock anafilattico di Quincke non è escluso.

È impossibile prevedere se il bambino avrà intolleranza al frutto. Per ridurre al minimo la probabilità di sviluppare sintomi gravi, dovresti iniziare a provare tuo figlio a provare un kiwi da un piccolo piatto.

In assenza di reazione di intolleranza, la quantità di polpa può essere aumentata un po 'ogni volta, ma non si dovrebbe dare ai bambini più di un frutto al giorno.

Kiwi durante la gravidanza

L'alto contenuto di nutrienti, vitamine, aminoacidi e fibre rende il kiwi uno strumento indispensabile durante la gravidanza. Il frutto esotico migliora il sistema immunitario e nervoso, contribuisce al corretto sviluppo degli organi del futuro bambino, stabilizza l'intestino.

Ma, nonostante tutti i suoi benefici, le donne in gravidanza non dovrebbero lasciarsi trasportare dalla frutta. Se, prima del concepimento, l'uva spina cinese non ha causato alcun cambiamento nel benessere, le future mamme possono mangiarlo 1-2 alla volta.

Ma se prima della gravidanza non era possibile provare il feto, allora questo esperimento non dovrebbe essere eseguito mentre il bambino sta aspettando - in questo momento i sistemi immunitario e ormonale funzionano con un doppio carico e quindi possono rispondere inadeguatamente a un nuovo prodotto.

Diagnostica

La diagnosi si basa su esami del sangue per immunoglobuline e anticorpi specifici. Inoltre, al paziente vengono prescritti test cutanei. Il piano di esame e ulteriore trattamento è determinato dall'allergologo.

Trattamento

La terapia allergica al kiwi inizia con un rifiuto completo dell'uso di questo frutto. È necessario imparare a scegliere cibi pronti e altri prodotti che non lo contengono nella loro composizione. Bisogna fare attenzione nella scelta dei cosmetici.

Una dieta ipoallergenica è prescritta per il periodo di sintomi acuti: ridurre il carico sul sistema digestivo accelera l'eliminazione delle tossine dal corpo.

Terapia farmacologica

Tutti i farmaci sono selezionati per il paziente in base alla gravità della reazione allergica e ai dati diagnostici. Indipendentemente dai sintomi della malattia, vengono prescritti antistaminici, rimuovono i sintomi della rinite, riducono i sintomi della pelle, gonfiore e infiammazione.

Per un'allergia al kiwi, il trattamento può consistere nell'assunzione di:

Per i bambini piccoli, è preferibile somministrare antistaminici in gocce o sciroppo: Fenistil, Zodak, Claritin. La preferenza dovrebbe essere data ai farmaci per una nuova generazione di allergie, hanno meno effetti collaterali..

I preparati a base di acido cromoglicico stabilizzano le membrane dei mastociti, bloccando il rilascio di mediatori infiammatori da essi. Sono più efficaci per allergie alimentari, allergenorite e congiuntivite, attacchi di asma.

Questo gruppo comprende:

  • Cromohexal;
  • piastrelle
  • Nalkrom;
  • Allergo-Petto, Lecrolin, High-Krom - collirio.

I cambiamenti della pelle con un'allergia al kiwi vengono inoltre interrotti con l'aiuto di agenti locali (esterni), questi sono:

  • Fenistil-gel;
  • Bepanten;
  • Psilo-balsamo;
  • Desitin;
  • Gistan;
  • Pasta di zinco
  • Vundehil.

Il loro uso riduce l'irritazione e il prurito, previene l'infezione secondaria. I farmaci non ormonali elencati sono sicuri per il corpo, ma agiscono lentamente, quindi, con cambiamenti pronunciati sul corpo, sono inefficaci.

Invece, il medico può prescrivere pomate, emulsioni, creme con glucocorticosteroidi per diversi giorni:

  • Advantan;
  • Unguento al prednisolone o all'idrocortisone;
  • Sinaflan;
  • Elokom;
  • Lokoid.

Quando si usano unguenti ormonali, è necessario rispettare il dosaggio raccomandato, la frequenza di applicazione sulla pelle e la durata totale del loro uso.

Gli assorbenti per le allergie sono prescritti per accelerare l'eliminazione delle tossine risultanti dal corpo. Il loro uso normalizza il lavoro del tratto digestivo con disturbi dispeptici, facilita il decorso della malattia.

Degli enterosorbenti per allergie usano:

  • Enterosgel;
  • Carbone attivo;
  • Smecta;
  • filtrum;
  • Polysorb.

Terapia ASIT

Il termine terapia ASIT (immunoterapia specifica) si riferisce a una tecnica che prevede l'introduzione di dosi microscopiche di un allergene purificato con un graduale aumento del dosaggio.

Il corso della terapia con ASIT può durare diversi anni, ma quando viene seguito, la maggior parte dei pazienti subisce ipersensibilità all'irritante.

Emocorrezione extracorporea

Questo termine si riferisce alla purificazione del sangue da tossine e allergeni mediante distillazione attraverso speciali apparecchiature mediche con numerosi filtri..

Il sangue raccolto non viene solo ripulito dalle impurità dannose, ma anche riempito con sostanze che aiutano il sistema immunitario a rispondere adeguatamente alle proteine ​​estranee.

Metodi alternativi di trattamento

Oltre alla terapia principale, puoi utilizzare i metodi di casa:

  • Mummia. Una soluzione acquosa di balsamo di montagna è adatta per applicazioni sia sistemiche che topiche. Un grammo di mummia dovrebbe essere sciolto in un litro di acqua calda. Prendi la bevanda in mezzo bicchiere a stomaco vuoto al mattino, il trattamento deve essere continuato per almeno 3-4 settimane. Nella soluzione preparata, puoi inumidire i tamponi e pulirli con punti sul corpo con eruzioni cutanee, arrossamenti e prurito;
  • Un decotto di foglie di ortica. Viene preparato da un cucchiaio di materie prime e un bicchiere di acqua bollente, dopo aver insistito per due ore, la bevanda viene filtrata e bevuta in piccole porzioni al giorno. L'ortica aiuta a purificare il sangue, migliora il sistema immunitario, facilitando anche il corso delle allergie;
  • SOLUZIONE E SUCCHI DI SODA. Aiuta bene da prurito e irritazione della pelle, un decotto di una stringa o fiori di calendula. Inumidiscono i tamponi e puliscono le aree interessate sul corpo.

Prevenzione

Quando si identifica e si conferma un'allergia al kiwi, è necessario abbandonare completamente l'uso di questo prodotto, sia in forma pura che come ingrediente aggiuntivo in prodotti dolciari, macedonie.

Nella maggior parte dei casi, la malattia può essere prevenuta nei bambini osservando una regola: il feto deve essere introdotto nella dieta del bambino il più tardi possibile. Con una predisposizione alle allergie, tutte le malattie acute e croniche devono essere trattate in tempo, temperate e mangiate in modo diverso..

Tali misure hanno un effetto positivo sul funzionamento del sistema immunitario e consentono al sistema digestivo di far fronte facilmente all'assimilazione di nuovi prodotti..

Un'allergia al kiwi con la sua rilevazione tempestiva e il rifiuto di utilizzare ulteriormente il frutto non minaccia la vita e non ne compromette la qualità.

Ma quando compaiono i primi sintomi della malattia, dovresti assolutamente consultare un allergologo: il medico non solo sceglierà il trattamento giusto, ma prescriverà anche test per aiutare a determinare i tipi esatti di allergeni causali.

Allergia al kiwi in bambini e adulti - caratteristiche

Un'allergia al kiwi è un evento abbastanza comune. Una reazione allergica può verificarsi non solo quando si mangia questo frutto, ma anche a contatto con esso e quando si inala l'odore del kiwi.

Il kiwi è un prodotto estremamente salutare. È ricco di antiossidanti, che sono coinvolti nel rafforzamento delle difese dell'organismo, nonché di vitamine (E, A e K), oligoelementi (ferro, magnesio e manganese).

Il frutto contiene una serie di sostanze che impediscono la formazione di coaguli di sangue. Quindi il kiwi è un'eccellente profilassi contro ictus e infarti. La domanda sorge spontanea: il kiwi è un allergene o no?

Nonostante la massa di qualità positive, questo frutto può causare una reazione allergica. Nelle sue manifestazioni, un'allergia al kiwi ricorda una reazione a tipi esotici di frutta come ananas, papaia e altri..

In vendita puoi trovare due varietà di frutta: kiwi verde e kiwi dorato.

Oltre alla frutta fresca, puoi trovare il kiwi nella composizione:

  • confetteria, gelatina;
  • frutta in scatola;
  • salse, marmellate, gelati.

Allergeni nel kiwi

Almeno 12 allergeni sono stati trovati nei frutti. Allo stesso tempo, solo una proteina di 30 kDa ha causato una reazione nel 100% dei pazienti e, di conseguenza, è stata identificata come il principale allergene.

Foto: eruzione cutanea sul viso di un bambino come sintomo di una reazione allergica al kiwi

I seguenti allergeni sono stati caratterizzati nel kiwi:

  • Atto 1 - 30 kDa di proteine, actinidina. Allergene principale;
  • Atto d 2 - proteina simile alla taumatina;
  • Legge d 3 - 40 kDa di proteine;
  • Atto d 4 - proteina fitocistatina, un inibitore della proteasi della cisteina;
  • Atto d 5 - Proteina di Kivelin (kiwellin);
  • Atto d 6 - inibitore della pectina metil esterasi;
  • Atto d 7 - pectina-metil esterasi;
  • Atto d 8 - omologa di un allergene di betulla Bet v 1;
  • Atto d 9 - profilin;
  • Legge d 10 - proteina di trasporto lipidico (BPL);
  • Atto d 11 - omologa Bet v 1;

Alcune delle proteine ​​allergeniche vengono disattivate durante il trattamento termico, ma la rimanente termostabile (ad esempio, BPL) può comunque portare a reazioni avverse.

Reattività crociata

Prima di tutto, dovrebbe essere prevista un'ampia reattività crociata tra le singole specie del genere..

Si osservano anche reazioni crociate con lattice, polline di betulla, avocado, banana, segale, nocciole, assenzio..

Sintomi

L'allergia al kiwi è rappresentata da una vasta gamma di sintomi, che vanno da un sintomo localizzato di allergia orale a shock anafilattico potenzialmente letale.

  • Manifestazioni cutanee: eruzione cutanea, orticaria, infiammazione e gonfiore delle mucose.
  • Patologie respiratorie: gonfiore della lingua, laringe, tosse, rinite allergica, starnuti, tosse, raucedine, respiro corto.
  • Disturbi digestivi: dolore addominale, disturbi delle feci (sia diarrea che costipazione).
  • Edema di Quincke, shock anafilattico.

I sintomi allergici possono essere immediati o leggermente ritardati..

Include: prurito e formicolio di occhi, orecchie, lingua, faringe e cavità orale, nonché gonfiore di lingua, labbra e faringe.

Allergia al Qiwi in una persona anziana

Le reazioni allergiche negli anziani sono spesso più acute che nei giovani, perché la resistenza del corpo a varie malattie è peggiore.

L'allergia alimentare (e un'allergia al kiwi, in particolare), molto spesso, si manifesta sotto forma di dermatosi allergiche, orticaria. Inoltre, le allergie sono spesso "mascherate" da colite, gastrite, discinesia della cistifellea.

Diagnostica

La diagnosi di allergie è possibile sulla base di un esame del sangue. Il prelievo di sangue viene eseguito in qualsiasi momento della giornata. L'assunzione di antistaminici non costituisce un ostacolo agli esami del sangue.

L'analisi mostra quanto è alta la concentrazione di anticorpi nel siero del sangue. Nelle allergie acute, si osserva un aumento. Normalmente ce ne sono pochi o nessuno..

I test cutanei vengono anche utilizzati per fare una diagnosi. Quale metodo diagnostico è più adatto, il medico ti dice: uno specialista in allergologia.

Trattamento

Il trattamento per un'allergia al kiwi, come qualsiasi altro, è più efficace se è complesso. Oltre ad assumere farmaci, questa è una dieta razionale. Ecco una breve descrizione delle principali attività consigliate per le allergie al kiwi.

Assunzione di antistaminici. Il più popolare di loro:

Il modo più efficace per affrontare un'allergia al kiwi non è mangiare questo frutto, eliminandolo completamente dalla propria dieta.

Per alleviare i sintomi del prurito cutaneo, vengono utilizzate tinture alcoliche (ad esempio alcol salicilico). In ogni caso, solo il medico determina la strategia di trattamento.

Allergia al kiwi: pronto soccorso

Con una lieve manifestazione di allergia, è sufficiente escludere il contatto con l'allergene e l'assunzione di un antistaminico (Zirtek, Telfast). Questo è abbastanza per rapidamente spiacevoli sintomi di una reazione allergica..

Il ricevimento di assorbenti (Atoxil, Enterosgel, carbone attivo) promuove la migliore rimozione degli allergeni dal corpo.

Ai primi sintomi di shock anafilattico (insufficienza respiratoria, forte calo della pressione sanguigna, alterazione della coscienza), deve essere chiamata un'ambulanza.

Il paziente deve ricevere un antistaminico, garantire un riposo completo, sdraiarsi sulla schiena con le gambe leggermente sollevate. I pazienti con sintomi allergici come l'edema di Quincke e lo shock anafilattico necessitano di un trattamento ospedaliero..

Metodi alternativi di trattamento

  1. Mumiye è considerato uno dei trattamenti allergici più efficaci. Per sbarazzarsi di sintomi spiacevoli, un grammo di mamma viene sciolto in un litro di acqua pura. La soluzione viene assunta in 0,5 tazze al mattino, a stomaco vuoto. I bambini di età inferiore ai 12 anni non dovrebbero ricevere una mummia!
  2. La soluzione di Mumiye aiuta anche con l'uso esterno (per eliminare l'eczema allergico, l'orticaria, le eruzioni cutanee.
  3. Aiuta a far fronte alle allergie e alla masticazione dello zabrus (tappi dai favi).
  4. Una ricetta simile è un decotto di ortiche pungenti. Due cucchiai di ortiche secche e tritate vengono versati con due bicchieri di acqua bollente e insistono per due ore. Il brodo deve essere bevuto 3-4 volte al giorno prima dei pasti.
  5. Sfregare le aree problematiche della pelle con una soluzione di soda o una tintura di alcol di calendula aiuterà a eliminare la pelle pruriginosa.

Prevenzione

Le misure preventive mirano principalmente alla completa esclusione dal menu di kiwi e prodotti contenenti allergeni simili. In questo caso, le allergie non compromettono la qualità della vita di una persona. Ma per ogni evenienza, devi portare con te un antistaminico, che ti aiuterà nell'uso accidentale del kiwi nel cibo o nell'inalazione dell'olfatto.

Ciò è particolarmente vero per i pazienti con gravi manifestazioni di allergie, che coinvolgono il sistema respiratorio. Fai attenzione quando usi cosmetici con estratti di kiwi.

Il trattamento termico e l'ammollo del kiwi non portano alla distruzione di tutti gli allergeni. Pertanto, il modo migliore per evitare le allergie è eliminare completamente il contatto con un frutto esotico.

Come scegliere un kiwi

Spesso nei mercati o nei supermercati i kiwi vengono venduti, trasformati con varie sostanze per una conservazione più lunga..

Quando si scelgono i frutti, prestare attenzione al frutto elastico e non troppo morbido, con un gambo secco. Cerca di non acquistare frutta in un contenitore di plastica o in altri imballaggi, ma scegline uno alla volta.

Risposte alle domande

Sicuro. Le proteine ​​che causano una reazione allergica si trovano nella carne e nella buccia del kiwi. Il contatto con il frutto o il suo aroma può causare allergie..

Se la dermatosi allergica è causata dall'uso di kiwi o di prodotti che lo contengono, ovviamente no.

Inoltre, deve essere presa in considerazione la probabilità di allergia crociata (le persone con un'allergia al kiwi non devono mangiare banane, ananas, papaia, noci)

Oltre a una proteina che provoca una reazione allergica, il kiwi troppo maturo può contenere un tipo speciale di fungo, che di per sé è un allergene abbastanza forte.

Si ritiene che questo fungo possa causare gravi allergie, fino all'asma cronico. Non ci sono segni esterni di danni al frutto..

Per questo motivo, i frutti troppo morbidi (un segno di kiwi troppo maturo) non dovrebbero essere acquistati.

Sì forse. Allergenico è sia succo di kiwi appena spremuto che in scatola, trattato termicamente.

La proteina che provoca la reazione non si rompe durante il trattamento termico. Pertanto, il rischio di allergie è abbastanza alto.

Allergia al kiwi: possono esserci sintomi e cosa fare

Il kiwi è una prelibatezza molto popolare, viene utilizzato in molti paesi e come piatto indipendente, oltre a un'aggiunta a carne o pesce. Questo frutto è uno dei leader nel contenuto di vitamina C, quindi ha persino "superato" il peperone dolce.

Il kiwi è un allergene molto forte, e non solo il suo consumo, ma anche il suo aroma può influenzare negativamente il corpo, tuttavia, le allergie ad esso sono rare.

Le ragioni

La principale causa di allergie è l'ingestione di sostanze specifiche nel corpo umano: aminoacidi, salicilati, benzoati. Sono loro che possono causare una persona sia allergie che pseudo-allergie, inoltre la tiramina, che fa parte del kiwi, essendo un allergene molto forte, può provocare disturbi al fegato e disbiosi.

La pseudo-allergia al kiwi si manifesta a causa dell'influenza di enzimi come actinidina ed enzimi, sono coinvolti nell'assorbimento della proteina e gli aminoacidi provocano una reazione pseudo-allergica.

Sintomi

I sintomi di un'allergia al kiwi nei bambini e negli adulti si manifestano in diversi modi. Nell'infanzia, i sintomi compaiono immediatamente dopo aver mangiato un feto, si manifestano nella comparsa di macchie rosse e una piccola eruzione cutanea. Nei bambini, la reazione allergica è molto più rapida e non dolorosa come negli adulti. I principali sintomi caratteristici sono:

  • Bocca asciutta.
  • Gonfiore della laringe, della lingua e delle labbra.
  • Rossore delle mucose, prurito.
  • Dermatosi cutanee.
  • Orticaria.
  • Eruzioni cutanee.
  • vomito.
  • Diarrea.
  • Stipsi.
  • Dolore addominale.
  • Mal di testa.
  • Alta temperatura corporea.
  • rinite.
  • Tosse.
  • Fiato corto.
  • Disturbi del sonno.
  • Vertigini.
  • Aumento della sudorazione.
  • Abbassamento della pressione sanguigna.
  • L'edema di Quincke.
  • Shock anafilattico.

I sintomi delle allergie possono verificarsi sia pochi minuti dopo l'uso del prodotto, sia dopo un po 'di tempo. Un'allergia può verificarsi non solo quando si mangia frutta, ma anche quando si usa la mousse, la gelatina o l'insalata, incluso il kiwi.

Diagnostica

Per una diagnosi accurata, dovresti consultare immediatamente un allergologo o un immunologo, poiché la risposta al kiwi è simile ad altre malattie. La tecnica di diagnosi comprende le seguenti procedure:

  1. Saggio di immunofluorescenza.
  2. Test allergologico.
  3. Test cutanei.

È necessario condurre questi test per non confondere un'allergia al kiwi con la psoriasi e la dermatite cutanea.

Trattamento

Se al paziente è stata diagnosticata un'allergia al kiwi, prima di tutto, è necessario interrompere immediatamente il consumo di frutta, sia in forma pura che in tutti i suoi derivati, si dovrebbe anche prestare attenzione al fatto che questa reazione è solitamente accompagnata da intolleranza agli agrumi, papaia, ananas, nocciole. Il trattamento allergico è completo e includerà i seguenti metodi di trattamento:

  1. Farmaco.
  2. Dieta speciale.
  3. Fisioterapia.
  4. Massaggio.

Dopo aver diagnosticato un'allergia, al paziente viene prescritta una terapia farmacologica sintomatica, per questo vengono utilizzati antistaminici, come:

Questi farmaci riducono la comparsa di un'eruzione cutanea, eliminano il prurito della pelle, il gonfiore e i disturbi di stomaco che possono scatenare reazioni allergiche..

Nei casi più gravi, l'intolleranza al kiwi si manifesta con disturbi respiratori per eliminare i preparati di acido cromoglicico, ad esempio Tiled o Cromoglin.

Inoltre, per il trattamento dell'intolleranza a questo frutto esotico, possono essere utilizzati metodi di trattamento più cardinali: immunoterapia specifica ed emocorrezione extracorporeo. Questi metodi eliminano l'ipersensibilità al kiwi e quindi eliminano completamente le allergie..

Sotto immunoterapia specifica si intende una sorta di "vaccinazione", che viene regolarmente introdotta nel corpo e comprende piccole dosi di allergene. Questo trattamento è piuttosto lungo e può durare fino a cinque anni..

L'emocorrezione extracorporea comporta la purificazione del sangue venoso del paziente mediante distillazione in un apparato speciale dotato di filtri speciali che rimuovono i patogeni dal sangue. Inoltre, il sangue è arricchito con composti speciali che possono combattere le cause di una reazione allergica..

Manifestazioni nei bambini

I bambini hanno un'alta probabilità di reazioni allergiche acute, che si sviluppano molto rapidamente in shock anafilattico. Di solito, un'allergia al kiwi appare prima dei cinque anni, quindi i medici non raccomandano di introdurre questo frutto nella dieta di un bambino di età inferiore ai 5-6 anni. È necessario introdurlo nella dieta del bambino con molta attenzione e iniziare con non più di 50 grammi di frutta.

Anche se non c'è reazione allergica, non è consigliabile usarlo quotidianamente per un bambino. Se il bambino ha sintomi di allergia: eruzione cutanea, prurito, gonfiore, è necessario dargli un antistaminico e chiedere aiuto all'ospedale.

Prevenzione

Se una persona è stata trovata manifestazioni di intolleranza individuale, il kiwi dovrebbe immediatamente eliminarlo immediatamente dalla sua dieta.

Dovresti anche essere molto attento alla composizione della marmellata, della gelatina, dei dolci, delle torte usate, poiché l'estratto di kiwi può far parte di loro. Non dimenticare che l'estratto di kiwi può essere un componente di creme, shampoo e lozioni, che può anche causare una reazione allergica. Se sei allergico al kiwi, dovresti usare con cura ananas, papaia, nocciole e agrumi..

Allergia Qiwi

I kiwi, chiamati anche uva spina cinesi, sono popolari in tutto il mondo e contengono l'antiossidante vitamina C, oltre a potassio, magnesio e fibre. I kiwi sono molto utili, ma possono essere pericolosi per le persone con allergie. Le allergie al kiwi stanno diventando più comuni, specialmente tra i bambini. Ci sono alcuni segni e sintomi di allergie che devi conoscere..

Una reazione allergica è causata da una disfunzione del sistema immunitario. Una persona che sospetta di essere allergica al kiwi dovrebbe visitare un allergologo e sottoporsi a test per evitare situazioni pericolose. Le persone allergiche al kiwi hanno spesso una reazione allergica ad altri alimenti..

Allergia al kiwi - sintomi

I primi segni di allergia al kiwi sono spesso un'eruzione cutanea, prurito o formicolio a bocca, gola, lingua e labbra. Sintomi come questi sono spesso raggruppati insieme e sono chiamati sindrome allergica orale e possono essere causati da molti allergeni come polline, frutta e polvere..

I segni di gravi reazioni al kiwi includono:

  1. Formicolio in bocca e gola che portano a gonfiore;
  2. Intorpidimento della lingua, delle labbra o della gola;
  3. Respiro affannoso;
  4. Grave dolore addominale e crampi;
  5. Nausea, vomito o diarrea;
  6. Improvvisa diminuzione della pressione sanguigna;
  7. palpitazioni
  8. Capogiri o perdita di coscienza.

Queste reazioni gravi possono essere segni di shock anafilattico e richiedere cure mediche immediate..

Varietà di kiwi comuni

I tipi più comuni di kiwi sono la varietà Hayward, Actinidia deliciosa. Esistono altre varietà di kiwi e ognuna può causare una reazione diversa nelle persone con allergie..

I kiwi vengono solitamente aggiunti a macedonie, cocktail, sorbetti alla frutta e gelati. È importante che le persone con allergie alimentari leggano gli ingredienti di ogni prodotto che acquistano sulle etichette. Il kiwi può essere in prodotti da forno, torte e muffin.

Il meccanismo di una reazione allergica al kiwi

Il sistema immunitario di una persona allergica ai kiwi non è in grado di riconoscere le proteine ​​nel feto. Invece, la proteina fa reagire il corpo come una minaccia, il sistema immunitario rilascia istamina e anticorpi. L'allergene presente nel kiwi è simile agli allergeni di molte altre sostanze. Pertanto, le persone con un'allergia al kiwi risponderanno a tali alimenti:

  1. Olive;
  2. Grano e segale
  3. meloni
  4. Semi di sesamo;
  5. Semi di papavero;
  6. Nocciola;
  7. Avocado;
  8. Banane
  9. Patate;
  10. Pesche e papaie;
  11. Ananas
  12. Mele
  13. Pepe;
  14. Pomodori
  15. Polline di alberi, in particolare betulla.

Allergia al Qiwi in un bambino

Il rischio di allergia al kiwi è più alto nei bambini che negli adulti. I kiwi sono generalmente percepiti come cibo per i bambini, ma i genitori dovrebbero ricordare che è probabile che il bambino possa essere allergico al kiwi.

Allergia al kiwi nei bambini - sintomi

Nei bambini piccoli, segni e sintomi di una reazione allergica possono includere:

  1. Macchie squamose sulla pelle;
  2. Macchie rosse di pelle;
  3. Eruzione cutanea o orticaria;
  4. Pianto eccessivo;
  5. Irritabilità;
  6. Respiro affannoso.

I genitori possono anche notare un sistema digestivo turbato nel loro bambino. Potrebbe avvertire vomito, gonfiore o diarrea dopo aver mangiato..

Allergia al kiwi - trattamento

Nella maggior parte dei casi, è necessario consultare il proprio medico o allergologo al primo segno di allergia alimentare. I medici possono raccomandare antistaminici o iniezioni di epinefrina nei casi più gravi. Se noti formicolio in bocca e in gola dopo aver mangiato kiwi, dovresti consultare un medico, poiché questo potrebbe essere il primo segno di una forte reazione al feto.

Un'allergia al kiwi può essere difficile da determinare, poiché i suoi sintomi sono simili a molte altre allergie alimentari. La miglior difesa è visitare un allergologo, non appena compaiono i sintomi, sarà in grado di raccomandare metodi di prevenzione e un trattamento adeguato..

Letteratura

  1. Gawrońska-Ukleja E. et al. Anafilassi dopo ingestione accidentale di kiwi // Progressi in dermatologia e allergologia / Postȩpy Dermatologii I Alergologii. - 2013. - T. 30. - No. 3.-- S. 192.
  2. Nilsson C. et al. Modello di riconoscimento delle proteine ​​di conservazione dei semi di kiwi nei kiwi - bambini allergici // Allergia pediatrica e immunologia. - 2015. - T. 26. - No. 8. - S. 817-820.
  3. Sicherer S. H., Sampson H. A. Allergia alimentare: epidemiologia, patogenesi, diagnosi e trattamento // Journal of Allergy and Clinical Immunology. - 2014. - T. 133. - No. 2. - S. 291-307. e5.

Ti invitiamo a iscriverti al nostro canale in Yandex Zen

Potrebbe esserci un'allergia al kiwi

Un'allergia al kiwi è un problema noto, poiché il prodotto è allergenico. Numerosi studi non hanno ancora contribuito a scoprire tutti i tipi di sostanze che provocano una risposta immunitaria specifica, quindi alcuni alimenti influenzano ancora il corpo umano..

Cause di allergie al kiwi

Il pericolo del kiwi è che contenga la sostanza tiramina. Può causare una compromissione della funzionalità epatica e l'equilibrio dei batteri nell'intestino..

Le reazioni allergiche si verificano quando le sostanze allergiche entrano e si accumulano nel corpo..

È a causa dell'accumulo di allergeni che si sviluppa il rifiuto. Questo frutto ha una grande quantità di vitamina C. Fornisce protezione al corpo contro varie malattie, ma è un provocatore della malattia. Se una persona ha un'immunità ridotta, allora sotto l'influenza di una vitamina, si sviluppano lievi intolleranze o reazioni gravi con eruzione cutanea, orticaria ed edema.

Anche l'actinidina e gli enzimi contribuiscono alla sensibilizzazione. Il primo enzima è responsabile dell'assorbimento delle proteine ​​e il secondo porta alla comparsa di sintomi allergici.

Sintomatologia

Il kiwi è allergenico, quindi le persone di qualsiasi età possono affrontare il problema.

I medici non raccomandano di dare frutti a bambini di età inferiore ai sei anni. Sono i bambini che molto spesso soffrono di reazioni negative, quindi si consiglia alle giovani madri di astenersi dall'introdurre il kiwi nella dieta, poiché esiste il rischio di shock anafilattico. In questo caso, devi aiutare urgentemente il bambino.

Gli studi hanno dimostrato che la sensibilizzazione si verifica nell'80% dei bambini di età inferiore ai sei anni. Anche dopo aver provato il frutto una volta, il bambino può diventare allergico. In questo caso, i sintomi compaiono sotto forma di eruzioni cutanee, bruciore, gonfiore della lingua, difficoltà respiratoria. Ciò è dovuto al contenuto proteico nel frutto..

Nei bambini adulti, l'ipersensibilità si manifesta con una violazione della funzione respiratoria. Alla prima comparsa di tali sintomi, è necessario abbandonare il prodotto e i piatti in cui può trovarsi.

Per le donne in gravidanza, non vi sono particolari controindicazioni che raccomandano l'esclusione del kiwi dalla dieta. Ma è importante consumare frutta con moderazione. Devi iniziare con un piccolo pezzo e monitorare la reazione del corpo. Se non compaiono eruzione cutanea, gonfiore e difficoltà respiratoria, cioè il kiwi è possibile e persino necessario, poiché ha molti componenti utili.

Un'allergia ai sintomi del kiwi può anche avere un malfunzionamento dell'apparato digerente. Si manifesta con nausea, vomito, feci turbate.

A forma di croce

In presenza di sensibilizzazione al kiwi, è necessario fare attenzione ai prodotti con una composizione simile. In questo caso, esiste la possibilità di intolleranza a banane, ananas, nocciole.

Si verificano reazioni crociate e quando una persona mangia per la prima volta dei frutti esotici.

Diagnosi e terapia

Per determinare l'ipersensibilità al frutto, vengono prima esaminate le manifestazioni cliniche. Tipicamente, viene fatta una diagnosi se il paziente ha mal di stomaco, diatesi, prurito e dermatite cutanea. Le allergie sono anche accompagnate da congiuntivite e rinite..

I sintomi non possono essere ignorati, poiché la malattia può svilupparsi in una forma grave..

Una diagnosi tempestiva ti aiuta a trovare il giusto trattamento per i tuoi sintomi..

La diagnosi della malattia viene eseguita mediante un esame del sangue. La procedura non richiede preparazione e può essere eseguita in qualsiasi momento della giornata.

Un esame del sangue può rilevare la quantità di anticorpo. Durante un'esacerbazione di un'allergia, le immunoglobuline E sono osservate in concentrazioni elevate. In condizioni normali non ce ne sono affatto o molto pochi.

Per confermare il problema, ricorrono anche ai test cutanei. I metodi di diagnosi e terapia sono selezionati da un allergologo in base alle caratteristiche individuali del corpo del paziente.

Le allergie al kiwi negli adulti e nei bambini sono trattate con farmaci e dieta..

Con una forte esacerbazione delle allergie, devi dare al paziente il primo soccorso:

  1. Fornire aria fresca alla stanza.
  2. Danno una grande quantità di acqua da bere e un assorbente come carbone attivo. Ciò accelererà il processo di pulizia del corpo..
  3. Se viene prescritto un antistaminico, somministralo al paziente.

L'inizio dei sintomi di angioedema o shock anafilattico richiede un'ambulanza.

Le allergie medie e gravi sono trattate con antistaminici. Di solito, Tavegil, Suprastin, Claritin e altri ottengono miglioramenti. Il dosaggio per ciascun caso viene calcolato separatamente.

Un'allergia al kiwi in un bambino viene eliminata con farmaci per bloccare l'istamina sotto forma di sciroppi o gocce. Possono essere somministrati dall'età di tre mesi. Alle prime manifestazioni di sensibilizzazione, gli enterosorbenti danno.

Le manifestazioni cutanee e l'orticaria sono trattate con creme idratanti e pomate ormonali. Con il loro aiuto, prolungare la remissione.

Per fare il bagno i bambini usano anche erbe medicinali sotto forma di camomilla, spago, calendula. Aiutano ad affrontare arrossamenti e irritazioni della pelle..

Come è un'allergia al kiwi: cause, sintomi, trattamento

Diagnosi della malattia

Per scoprire se il prodotto kiwi è allergenico o meno, è possibile utilizzare uno dei metodi di laboratorio. Quindi, ci sono due tipi di analisi che differiscono per accuratezza e prezzo..

  1. Esame del sangue venoso - condotto su alcuni allergeni, indicati nella direzione dell'esame. È un metodo piuttosto costoso, ma ha un'elevata precisione ed è assolutamente sicuro.
  2. Test cutanei: piccoli graffi vengono applicati al corpo, che sono gocciolati da sostanze che fanno parte del cibo, causando preoccupazione. In una procedura è possibile controllare fino a 15 composti utilizzando la pelle della schiena o degli avambracci. Ma questo metodo non è disponibile con tutti gli allergeni e può essere pericoloso. Pertanto, non viene eseguito per bambini di età inferiore a 5 anni, anziani e donne in gravidanza. I risultati saranno inaccurati durante l'esacerbazione di qualsiasi forma cronica e acuta di malattie infettive..

Affinché il controllo dia risultati affidabili, è necessario preparare:

  1. Interrompere l'assunzione di corticosteroidi due settimane prima del test (assicurarsi di avvertire il medico).
  2. Smetti di bere antistaminici in due settimane.
  3. Per una settimana, smetti di usare unguenti che sopprimono una reazione allergica.

Baby Allergy Check

Prima di dare un nuovo frutto a un bambino piccolo, devi scoprire se un allergene al kiwi è o meno. Per fare questo, applica la pappa sull'avambraccio o sulla schiena, la cosa principale è che la massa sia pulita dai semi. A volte una piccola fetta viene tagliata da un kiwi e applicata sulla pelle, dopo di che viene applicata una benda sulla parte superiore. Se dopo 15-30 minuti il ​​rossore non appare sulla pelle, puoi provare a rinunciare ad alcune gocce di succo di bacche con il cibo. Dopo aver verificato la reazione, è possibile introdurre gradualmente il kiwi nella dieta.

Se uno dei controlli ha causato il rifiuto del minore, il kiwi dovrebbe essere escluso dall'elenco dei possibili alimenti. È ottimale ripetere tali controlli qualche anno dopo per verificarne la verità. Molto spesso, con i seguenti tentativi, il corpo del bambino non strappa il kiwi.

Prodotti a bassa allergia

Tali prodotti includono spinaci, prugne, mele in agrodolce, broccoli, agnello, piselli, cavolo bianco, carne di cavallo, prodotti lattiero-caseari fermentati, tè, ciliegie gialle, zucchine, cetrioli, miglio, orzo perlato, uva spina, zucca, albicocche secche, prugne gialle, insalata, olio vegetale, rapa, zucca, datteri, ribes bianco, burro chiarificato, cavolfiore, fagiolini.

Fondamentalmente, in una persona, un'allergia si manifesta sul kaik o su uno o due tipi di cibo, ma a volte anche un numero maggiore di prodotti ha un effetto negativo. Vale la pena ricordare che più prodotti allergenici nel menu, maggiore è il rischio di reazioni crociate - e se una persona è soggetta ad allergie, possono apparire gravi complicazioni. Se l'allergia si è già manifestata, anche i prodotti anallergici nei normali stati possono avere un effetto negativo. Tali prodotti includono quelli che irritano la mucosa gastrica.

Pertanto, se non vi è assoluta certezza che non vi sarà alcuna reazione negativa a tali prodotti, è meglio introdurli singolarmente e in porzioni molto piccole.

Trattamento allergia al kiwi

Prima di iniziare il trattamento, è necessario sottoporsi a una diagnosi e identificare un allergene. Viene eseguito con l'aiuto di test allergici, in base ai risultati dei quali sarà possibile dire esattamente cosa ha causato l'allergia. Se il kiwi ha davvero causato una reazione allergica, non solo è necessario un trattamento medico, ma una dieta rigorosa.

L'immunoterapia è diventata un modo molto popolare per trattare non solo i sintomi, ma anche le allergie in generale. La sua essenza è che una piccola dose di allergene viene somministrata al paziente, provocando così l'organismo a produrre anticorpi. Dopo un ciclo di immunoterapia, puoi liberarti completamente di un'allergia non solo al kiwi, ma anche ad altri allergeni.

Naturalmente, al fine di sbarazzarsi delle manifestazioni di allergie, vengono utilizzati anche medicinali, come: Claritin, Tsetrin, Xizal e altri. Gli unguenti antistaminici sono usati per sbarazzarsi dei sintomi della pelle e possono anche essere usati rimedi popolari..

Se una persona ha gravi sintomi di kiwi, come l'edema di Quincke o lo shock anafilattico, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza e cercare di garantire il massimo accesso aereo ai polmoni, nonché eliminare gli odori acuti dalla stanza.

Quando si cura una malattia, è necessario ricordare che è necessario non solo rimuovere i sintomi che sono già comparsi, ma anche prevenirne la ricomparsa..

Allergia al kiwi: possono esserci e come appaiono i sintomi, foto

string (10) “errore stat”

Un'allergia al kiwi non è rara, soprattutto nelle persone che hanno già qualche tipo di intolleranza alimentare. In generale, si ritiene che questo frutto sia uno dei frutti più sani..

Dopotutto, è noto per le sue proprietà antiossidanti e antitumorali, è ricco di potassio, vitamina A, C ed E, beta-carotene e acido alfa-linoleico. Cosa fare se il kiwi provoca un'allergia: leggi l'articolo.

Perché il kiwi è allergico?

Una reazione allergica al kiwi si verifica principalmente a causa di un malfunzionamento del sistema immunitario.

Il principale allergene che fa parte della composizione è la proteina actindina (Act d 1 - Z0 kDa). Tuttavia, oltre ad esso, ci sono almeno altri 11 antigeni: qywellyn, profilin, tiramina, Bet v 1 omologa, ecc., Che possono essere trovati sia nella polpa che nella buccia del frutto.

Per questo motivo, l'immunità, considerando questi patogeni delle proteine, avvia una risposta sfavorevole e produce anticorpi per eliminarli..

Inoltre, i salicilati, l'acido ascorbico e le sostanze chimiche che trattano i frutti durante la loro crescita e trasporto possono provocare una reazione pseudo-allergica..

Allergia al kiwi - sintomi

Di solito, un'allergia al kiwi negli adulti appare come sintomi lievi e si verifica entro un'ora dopo aver mangiato il frutto. In alcuni casi, la reazione può essere più grave, a seconda della reattività del sistema immunitario..

Di norma, compaiono i seguenti sintomi:

  • prurito, formicolio, bruciore sulle labbra, intorno alla bocca, in gola. Molto spesso, le persone dicono che dopo aver mangiato il kiwi, la gola prude e pizzica la lingua.
  • meno spesso - gonfiore delle mucose delle labbra, della lingua, della faringe;

Inoltre, un'allergia al kiwi provoca sintomi che si verificano sulla pelle. Questi includono:

  • prurito, eruzione cutanea;
  • orticaria;
  • eczema;
  • arrossamento della pelle;
  • gonfiore della pelle.

reazione del qiwi sulla pelle.

Dopo aver mangiato kiwi, possono verificarsi disturbi, compresi quelli relativi al sistema respiratorio e digestivo. Questi includono:

  • raucedine della voce, raucedine;
  • congestione nasale, rinite;
  • respiro confuso, respiro corto;
  • dolore addominale;
  • nausea;
  • diarrea.

In rari casi, è possibile una reazione di anafilassi grave e potenzialmente letale, i cui sintomi includono:

  • Restringimento delle vie aeree a causa di un forte gonfiore della gola;
  • Respirazione difficoltosa;
  • Aumento della frequenza cardiaca;
  • Un forte calo della pressione sanguigna;
  • Vertigini;
  • Coscienza offuscata, svenimento.

In questo caso, la persona ha bisogno di un'iniezione di adrenalina e di cure mediche di emergenza.

Come è un'allergia al kiwi in un bambino

I genitori dovrebbero fare attenzione a dare frutti esotici ai bambini di età inferiore ai 5 anni. Inizia con una piccola quantità, osservando la risposta del sistema immunitario, che può verificarsi entro 24 ore.

Vale la pena notare che i bambini sono più sensibili all'introduzione di nuovi frutti nella dieta, in particolare quelli che non crescono nel nostro paese. Tuttavia, nel tempo, la maggior parte dei bambini si sbarazza di questo disturbo..

Nei neonati e nei bambini piccoli, una reazione allergica può variare da lieve a grave e, di norma, si manifesta sotto forma di:

  • abbondanti macchie rosse sulla pelle;
  • piccola eruzione cutanea sul corpo, come l'orticaria;
  • respirazione confusa;
  • disturbi digestivi: coliche, gonfiore, diarrea, vomito.
  • Edema di Quincke.

Il bambino diventa lacrimoso e irritabile. In questo caso, è necessario contattare immediatamente un pediatra.

Allergia al kiwi: pronto soccorso e trattamento

Ai primi segni di una reazione allergica, è necessario assumere un antistaminico: Claritin, Suprastin, Loratadin, ecc. Le compresse aiuteranno ad eliminare il prurito cutaneo, la congestione nasale, la rinite e altre manifestazioni..

Nel caso in cui una persona abbia un'allergia al kiwi, il trattamento deve essere iniziato immediatamente, al fine di evitare un peggioramento delle condizioni del paziente.

Eruzioni cutanee e arrossamenti negli adulti sono trattati con un unguento corticosteroideo, come Prednisolone o Advantan. Tuttavia, l'uso di questi farmaci dovrebbe essere prescritto da un medico, poiché hanno un ampio elenco di controindicazioni.

L'automedicazione può causare un peggioramento dei sintomi, quindi dovresti chiedere aiuto a specialisti qualificati in modo tempestivo.

Le gocce di fenistil sono utilizzate per il trattamento di neonati e bambini, sono consentite per l'uso già dal 1 mese di vita di un bambino.

È possibile alleviare i sintomi che si sono verificati nel tratto gastrointestinale assumendo assorbenti: Lactofiltrum, Polirorb, ecc. Agiscono come una spugna, assorbendo sostanze nocive e rimuovendole dal corpo..

Sorbente che aiuta a legare e rimuovere gli antigeni dal tratto digestivo.

Regole generali e opzioni di trattamento efficaci

Le moderne misure diagnostiche consentono di mostrare rapidamente i segni della malattia, trattare una reazione allergica in modo tempestivo e prevenire le ricadute in futuro..

Identificare le allergie in diversi modi.

  1. sangue per la presenza di allergeni, questo evento non richiederà una preparazione speciale. Non è inoltre richiesta l'interruzione dei farmaci antiallergenici: non influenzeranno l'affidabilità dei risultati. Se il decorso della patologia è acuto, si noteranno IgE specifiche in alta concentrazione. In condizioni normali, gli anticorpi non compariranno affatto o il loro numero sarà basso.
  2. test cutanei. Un potenziale patogeno viene applicato sulle mani o sull'avambraccio, in attesa di una reazione.

Le misure terapeutiche devono essere avviate immediatamente dopo l'insorgenza dei sintomi. Esistono diversi metodi che consentono di identificare e curare la malattia. La vittima, che per prima ha riscontrato intolleranza, rischia di confondere il fenomeno con la scabbia o la psoriasi.

Il regime di trattamento include.

  1. Il modo più efficace è l'immunoterapia, cioè la vaccinazione. Questa procedura prepara una persona agli effetti degli allergeni. A piccole dosi, al paziente vengono iniettate sostanze irritanti, questo consente al corpo di produrre anticorpi che bloccano i componenti dannosi nel corpo dopo aver consumato kiwi. Spesso, dopo questo corso, una persona non appare intollerante al frutto.
  2. L'eliminazione delle reazioni patologiche viene effettuata utilizzando agenti terapeutici. I medicinali anti-allergenici sono usati per combattere. La durata della terapia dura da 1 a 2 settimane. A volte il trattamento richiede 2 mesi o più, a seconda della gravità della patologia..
  3. È possibile combattere l'intolleranza in modo chirurgico. Il metodo più efficace di terapia chirurgica è l'emocorrezione extracorporea o la chirurgia gravitazionale. Questo metodo consente di eliminare qualsiasi allergene regolando il componente del sangue. I fattori che provocano allergie e immunodeficienza vengono rimossi dal sangue affetto da sostanze irritanti.

I metodi di terapia più efficaci comprendono la completa rimozione dell'agente patogeno dalla dieta. Può essere sostituito con prodotti con una composizione simile. Solo un allergologo stabilisce misure terapeutiche.

Produttori di alimenti per bambini ipoallergenici ai cereali

Ci sono molti produttori di alimenti per l'infanzia.

  • Humana.
  • Remedia.
  • annidarsi.
  • Baby sitter.
  • hipp.
  • Heinz.
  • Bambino.
  • Bambino.
  • Winnie.
  • FrutoNanny.
  • Semper.
  • Fleur alpin.
  • Il cestino della nonna.
  • Ragazza brillante.
  • Bellact.
  • nordico.

Ogni produttore ha una serie di alimenti ipoallergenici. Ci sono prodotti lattiero-caseari e senza latte, senza glutine e senza glutine. Viene presentata una vasta gamma. Con o senza additivi. Differenze - nel paese di origine, fascia di prezzo e popolarità del marchio.

  • https://allergiku.info/allergeny/pishhevye/allergiya-na-kunzhut/
  • http://allergiinet.com/allergeny/produkty/kivi.html
  • http://allergiku.com/allergiya_na_kunzhut.html
  • http://allergiku.com/allergiya_na_cherniku.html
  • https://allergiyainfo.ru/allergeny/produkty/allergiya-na-cherniku-u-detej/
  • http://allergolog.guru/zabolevaniya/gipoallergennye-kashi.html

Trattamento di allergia

Se un bambino o un adulto ha segni di una reazione allergica al kiwi, dovresti immediatamente smettere di mangiarlo. Inoltre, è necessario limitare il consumo di tutti i prodotti che contengono questo frutto, tra i quali i più comuni sono gelati, yogurt, insalate e dolci. Le persone che soffrono di allergie dovrebbero sempre studiare attentamente la composizione di tali prodotti al fine di proteggere il loro corpo dalle reazioni allergiche..

Se al paziente viene prescritto un trattamento per un'allergia a questo frutto, è meglio limitare o escludere completamente dalla dieta ananas, papaia e agrumi per non aggravare la condizione. In genere, un'allergia a un frutto che contiene vitamina C può verificarsi anche con il consumo di altri in misura maggiore o minore..

Il trattamento per le allergie dovrebbe essere prescritto da un medico. Può includere antistaminici. I farmaci di terza generazione (Claritin) sono generalmente preferiti. Zirtek, Telfast e altri farmaci possono essere prescritti. Le medicine aiutano ad alleviare rapidamente forte prurito, arrossamento, eruzioni cutanee, gonfiore. Aiutano anche contro la diarrea o la costipazione a causa di allergie. L'acido cromoglicico aiuta a far fronte ai problemi del sistema respiratorio, Cromoglin è uno dei farmaci più comuni che lo contengono. Tali fondi non hanno praticamente effetti collaterali, ma agiscono in modo rapido ed efficace. Quando compaiono sintomi gravi in ​​un paziente, l'iniezione di difenidramina può essere somministrata per alleviarli rapidamente..

Dovresti sapere che un'allergia a questo frutto non può scomparire del tutto anche con il giusto trattamento. Gli antistaminici lo indeboliscono e rimuovono i sintomi spiacevoli, ma se il prodotto non è nella dieta, i segni allergici non appariranno sicuramente. Non dimenticare che i cosmetici spesso contengono estratti di frutta: gel doccia, saponi, oli, shampoo e molti altri prodotti. Questi cosmetici possono anche portare a un'eruzione cutanea o altri sintomi..

Diagnosi della malattia

In presenza di sintomi allergici standard, è necessaria la diagnosi con metodi di laboratorio. Ciò distinguerà tra una reazione allergica e intossicazione alimentare..
Un allergologo può ordinare un esame del sangue. Quando testati nel sangue venoso, verranno rilevati anticorpi IgE. Se disponibile, sarà possibile parlare di un'allergia ai mirtilli.
La reazione viene rilevata anche dai test cutanei. Per questo, un allergene viene applicato sull'avambraccio della persona. Se si osservano arrossamenti, vesciche, eruzioni cutanee sulla superficie della pelle 20 minuti dopo l'iniezione del reagente, viene diagnosticata un'allergia.
La diagnosi della malattia è estremamente importante. Consente al medico di identificare accuratamente l'allergene al fine di iniziare il trattamento corretto. Altrimenti, una persona può presumere di avere intolleranza ai mirtilli e la reazione sarà causata da qualche altro stimolo che colpisce quotidianamente il corpo.

Informazioni sulla malattia

Il kiwi ha un aroma, un gusto molto gradevoli e contiene un'enorme quantità di sostanze nutritive, ma ciò non protegge le persone inclini a reazioni allergiche dalle conseguenze negative del consumo di questo frutto. L'allergia alimentare è una delle forme più comuni di malattia. Un'allergia a un frutto come il kiwi può verificarsi non solo quando si mangia il prodotto, ma anche da un solo odore. Nella maggior parte dei casi, si verifica immediatamente una reazione allergica da diversi tipi di frutti contenenti vitamina C, tra cui ananas e papaia..

Nei bambini piccoli può verificarsi anche una reazione allergica a questo prodotto, e ciò accade anche più spesso che negli adulti. Di recente, sempre più spesso puoi incontrare un bambino con questo tipo di allergia, quindi i genitori dovrebbero essere preparati

Ai bambini di età inferiore ai 5 anni devono essere somministrati frutti contenenti vitamina C con estrema cautela solo dopo che il bambino ha provato gli altri e non hanno causato una reazione negativa. Il kiwi dovrebbe iniziare con piccole porzioni, monitorando attentamente le condizioni del bambino

È meglio non dare questo frutto ogni giorno. Una caratteristica specifica della reazione di un bambino al kiwi è la sua manifestazione immediata, mentre un adulto potrebbe non notare immediatamente i sintomi dell'allergia. Inoltre, nei bambini, la pelle prima soffre, appare un'eruzione cutanea e gli adulti possono avvertire mancanza di respiro. Per notare immediatamente la malattia, è meglio conoscere in anticipo tutti i sintomi principali.

La reazione asmatica all'uso del kiwi, osservata in alcuni casi, può essere innescata dalla presenza di funghi speciali in esso, il cui ingresso è difficile da notare ad occhio nudo, poiché potrebbero non esserci segni di decadimento. La proteina contenuta in un tale fungo è un forte allergene e può causare problemi al sistema respiratorio. È possibile rilevare una tale proteina in un frutto usando solo strumenti speciali e reagenti, quindi nessuno è immune da una reazione allergica. Si ritiene che nei bambini una tale proteina fungina possa portare non solo a un singolo sintomo, ma anche a una forma cronica di asma..

Kiwi e cosmetici

Molto spesso, gli estratti di kiwi fanno parte dei cosmetici.

Come sapete, i cosmetici naturali includono spesso estratti di frutti esotici. Lo stesso vale per shampoo, gel doccia e persino profumi. Ci sono casi in cui i cosmetici con l'allergene corrispondente hanno causato prurito ed eruzioni cutanee nel luogo in cui è stato applicato il prodotto. Se il tuo sistema immunitario reagisce al kiwi, vale la pena considerare questo nella scelta di cosmetici e accessori per il bagno. Qualsiasi prodotto contenente estratto di kiwi è potenzialmente pericoloso per te..

Primo soccorso

Quando compaiono sintomi allergici, il contatto con un possibile prodotto patogeno deve essere escluso. Successivamente, è necessario fornire al paziente un antistaminico che sopprime la reazione allergica del corpo. È meglio usare farmaci di terza generazione, perché hanno meno controindicazioni rispetto ai vecchi tipi di medicina. Ma tali farmaci sono meno comuni della seconda generazione, che funziona anche bene, ma mette sotto stress il fegato e i reni..

Principi di primo soccorso:

Se l'allergia è lieve, l'assunzione di antistaminici può essere l'unico aiuto necessario. Dopo aver assunto il medicinale, i sintomi della malattia diminuiranno e gradualmente scompariranno completamente.
A volte è necessario assumere assorbenti che assorbono sostanze nocive. Successivamente, il corpo li rimuoverà naturalmente. Ciò ridurrà la quantità di agente patogeno che entra nel flusso sanguigno, riducendo la gravità della reazione del corpo..
Ma quando la violazione nel corpo è abbastanza grave, devi cercare un aiuto medico
È particolarmente importante consultare un medico in tempo se si verifica un problema in un bambino piccolo.

Questa precauzione aiuterà a salvare la vita del bambino e prevenire danni agli organi interni..
Quando una persona ha segni di shock anafilattico, una violazione dell'attività cardiovascolare o della respirazione, è necessario chiamare un'ambulanza
In tali casi, è anche possibile somministrare un antistaminico, ma è importante parlarne agli operatori sanitari.

È possibile dare kiwi ai bambini piccoli?

Nonostante il fatto che un tale prodotto vegetale sia una fonte di vitamine, è nei bambini che è in grado di provocare una violenta reazione allergica. Di norma, si manifesta in disturbi intestinali, nausea e vomito, nonché sotto forma di eruzioni cutanee pruriginose.

Una simile reazione del corpo del bambino si osserva nel caso dell'uso di ananas e di tutte le bacche acide. Entrando nella cavità orale, l'acido spesso provoca irritazione e gonfiore della lingua, del palato e delle labbra, che può essere molto pericoloso per la salute del bambino.

Eruzione cutanea pruriginosa in un bambino

A questo proposito, i medici non consigliano di provare un bambino a provare kiwi fino a tre o anche cinque anni. È a questa età che il corpo dei bambini e il suo apparato digerente maturano abbastanza per conoscere cibi esotici. La prima porzione di frutta dovrebbe essere molto piccola per garantire l'assenza di allergie.

Quali sono i tipi di cereali sicuri

Sembrerebbe, perché il porridge è sempre utile. Ma non è così. Molti sono allergeni e non sono adatti per iniziare a mangiare regolarmente. E ce ne sono molti meno sicuri. Ma in rari casi, la sensibilizzazione si rivela anche su di loro. Se la sintomatologia si manifestava dal cereale acquistato, prima di tutto, tutto ciò che era nella composizione dovrebbe essere escluso. E solo dopo possiamo parlare della vera reazione.

Mais

Gusto piacevole, di solito apprezzato dai bambini piccoli. Contiene molte sostanze utili: vitamine PP, E, A, ferro. Inoltre, rimuove i metalli pesanti dal corpo. Non contiene glutine. Pertanto, è raccomandato come uno dei primi nella dieta del bambino. Cucinare a casa è un po 'più difficile: devi mescolare costantemente. È possibile utilizzare l'acquisto finito.

Grano saraceno

Il grano saraceno è ancora più popolare come prima alimentazione rispetto al mais. Si ritiene che al gusto delle briciole assomigli al latte materno.

Contiene una grande quantità di ferro. Quando si mangia grano saraceno, il tratto digestivo migliora. Rimuove anche le tossine dal corpo e altre sostanze nocive..

Si abbina bene con verdure e carne. Il bambino può usarlo come contorno per il pranzo.

La comparsa di un'allergia ad essa indica molto spesso problemi con l'assorbimento di proteine ​​vegetali. E ce ne sono molti nel grano saraceno.

Riso

Nel primo anno di vita, un piccolo organismo non è ancora in grado di produrre la quantità necessaria di enzimi per l'assimilazione del cibo. Il riso cotto avvolge la mucosa gastrica, che non richiede enzimi attivi.

Può esserci un'allergia all'ananas e come si manifesta

L'allergia all'ananas influenza notevolmente le condizioni di una persona. I cambiamenti negativi si verificano non solo dal sistema respiratorio, dalla pelle e dalle mucose, ma anche dal tratto gastrointestinale. Chi soffre di allergie dovrebbe escludere l'ananas dalla dieta, perché è allergenico. Anche un piccolo pezzo di ananas può scatenare una grave reazione allergica..

Le ragioni

Una vera allergia all'ananas è rara. Molto spesso, sostanze e fattori secondari provocano una risposta immunitaria.

La causa delle reazioni allergiche può essere:

  1. Predisposizione genetica. Sensibilità a determinate sostanze, i prodotti possono essere ereditati dai genitori ai bambini. Pertanto, se qualcuno di parenti stretti è allergico, vale la pena limitare o escludere l'ananas dalla dieta.
  2. Intolleranza alla vitamina C. Questo oligoelemento si trova nell'ananas e in altri agrumi. In questo caso, tutti gli alimenti ricchi di vitamina C dovrebbero essere esclusi..
  3. Interruzione del tratto digestivo. Nel tratto digestivo, potrebbe esserci una carenza di enzimi che aiutano a scomporre il frutto, a causa del processo di decadimento, fermentazione nello stomaco. L'acido di ananas irrita fortemente le pareti dello stomaco, il che porta a una esacerbazione delle malattie croniche del tratto digestivo, peggiorando.
  4. Un aumento dei livelli sierici di istamina. I prodotti chimici contribuiscono alla produzione di istamina, che porta allo sviluppo di una reazione allergica acuta.
  5. Allergia crociata Se prima una persona avesse avuto una reazione allergica: fragole, fragole, pesche, albicocche, cioccolato, il corpo può anche rispondere all'ananas.
  6. Conservanti e aromi. A volte i sintomi di allergia compaiono solo dopo aver consumato ananas in scatola. In questo caso, la causa dell'allergia può essere un sostituto dello zucchero, acido citrico e altri additivi chimici che trattano l'ananas prima della conservazione..

segni

L'allergia all'ananas è considerata cibo, quindi i sintomi compaiono sia dal tratto gastrointestinale che da altri sistemi di organi. I primi segni possono apparire sia subito dopo aver mangiato il frutto, sia dopo 20-30 minuti.

Sintomi dal tratto digestivo:

  • flatulenza;
  • dolore epigastrico;
  • vomito abbondante;
  • nausea;
  • bruciore di stomaco, eruttazione acida;
  • disturbi delle feci - costipazione o diarrea.
  • orticaria (70-80% dei casi);
  • una piccola eruzione cutanea rossa in tutto il corpo;
  • gonfiore del viso o degli arti;
  • arrossamento della pelle;
  • bruciore, prurito della pelle.

Sintomi dal sistema respiratorio:

  • gonfiore del rinofaringe;
  • prurito nella cavità orale;
  • respiro affannoso;
  • rinorrea.

Trattamento

È necessario smettere di mangiare ananas in qualsiasi forma, così come i prodotti che causano allergie crociate.

Questi includono:

Per alleviare la condizione, interrompere un attacco di allergia, è necessario bere uno dei seguenti farmaci antiallergici:

Per eliminare le manifestazioni esterne di allergie, è necessario utilizzare uno degli unguenti su base non ormonale:

Se la pelle è gravemente danneggiata, possono essere prescritti agenti ormonali locali:

Con shock anafilattico, edema di Quincke, il medico può fare un'iniezione di glucocorticosteroide - Prednisolone, Idrocortisone.

Ma dovrebbero essere usati solo dopo aver consultato un allergologo, assicurandosi che non provochino una reazione allergica.

Escludere l'ananas dalla dieta non è facile. Viene aggiunto alla pasticceria, varie insalate. Pertanto, in un ristorante, gli ospiti dovrebbero sempre essere interessati a ciò in cui consiste il piatto.

Sintomi di reazione inadeguata

Un'allergia di questo tipo in diversi pazienti si manifesta in modi diversi, fondamentalmente tutto dipende dall'età e dalle caratteristiche individuali. E anche sulla quantità di allergene che è entrata nel corpo. Allo stesso tempo, ci sono segni che indicano la comparsa di una reazione specifica al kiwi. Compaiono immediatamente dopo aver mangiato il feto da un bambino e dopo qualche tempo nelle persone anziane.

  1. Rinite grave;
  2. Prurito al naso;
  3. Debolezza generale;
  4. Rossore o eruzione cutanea;
  5. Formicolio in bocca;
  6. Nausea, vomito (nei casi più gravi).

Se una persona ha una predisposizione alle reazioni allergiche, è possibile l'anafilassi. Questa è una condizione piuttosto pericolosa che richiede l'intervento immediato di specialisti qualificati..

Importante: il kiwi provoca allergie ed è stato a lungo dimostrato. Se compaiono anche lievi segni della malattia, dovresti consultare un allergologo e, con un quadro clinico pronunciato, chiamare un'ambulanza

Come trattare una malattia?

Il trattamento deve essere prescritto da un allergologo. A seconda della forma della malattia, viene prescritto un trattamento terapeutico. Di solito è sufficiente escludere il contatto con l'allergene. Vale la pena notare che può anche verificarsi una reazione all'odore di questo frutto..

Primo soccorso

Essere accanto a una persona che ha un'allergia, gli adulti devono sapere come fornire il primo soccorso. Inizialmente, è necessario aprire l'accesso all'aria aperta. Quindi alla vittima viene data da bere una grande quantità di acqua e enterosorbenti. Aiuteranno a rimuovere rapidamente l'allergene dal corpo. Dopo questo, dovrebbero essere presi antistaminici..

Se si verifica l'edema di Quincke o lo shock anafilattico, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Chi soffre di allergie dovrebbe sempre avere medicinali per questo caso nel suo kit di pronto soccorso per il trattamento di pronto soccorso. Sintomi gravi possono verificarsi spesso negli adulti..

Farmaco

Gli antistaminici sono prescritti ai bambini sotto forma di sciroppo e gocce. Sono destinati a bambini dai 3 mesi di età. Se si verifica anche un solo sintomo di un'allergia, vengono prescritti enterosorbenti. Puliscono il corpo da tossine e allergeni..

Per il trattamento di manifestazioni cutanee e orticaria, vengono prescritti idratanti e unguenti ormonali. Impediscono la comparsa di nuovi elementi, accelerano il processo di remissione.

Rimedi popolari

La medicina tradizionale non può appartenere a metodi di allergia efficaci. Soprattutto quando si tratta di reazioni alimentari. I decotti alle erbe nella maggior parte dei casi possono essere gli allergeni più forti. Pertanto, tali fondi possono essere prelevati, se non ci sono controindicazioni, dopo la nomina di un medico.

Di solito si consiglia di utilizzare decotti di erbe per il bagno o lozioni. Aiutano con arrossamenti, irritazioni della pelle. Ridurre la manifestazione dell'orticaria. Vengono utilizzate solo erbe ipoallergeniche: camomilla, calendula, erba di San Giovanni.

Dieta ipoallergenica

Prima di scegliere i prodotti, dovresti leggere attentamente la loro composizione. Molti possono avere un allergene nascosto. Per alcune persone, anche una quantità minima può causare una forte reazione..

Regole generali e opzioni di trattamento efficaci

Dopo aver fatto una diagnosi accurata e aver determinato l'allergene, devi immediatamente abbandonare l'uso del kiwi in qualsiasi forma. Questo frutto viene spesso aggiunto come ingrediente in torte, insalate. Pertanto, tali piatti multicomponenti devono essere attentamente studiati per la presenza di potenziali allergeni in essi. Nel processo di trattamento, dovrai anche abbandonare ananas, noci, agrumi, che potrebbero essere allergici crociati.

Trattamento sintomatico

Il primo soccorso per fermare i sintomi di allergia è antistaminici. I farmaci riducono il gonfiore, eliminano il prurito, l'infiammazione:

Stabilizzatori di membrana dei mastociti a base di acido cromoglicico:

Rimedi locali per il sollievo dei sintomi della pelle della malattia:

Rimuovere rapidamente i sintomi delle allergie in caso di un decorso grave può essere utilizzando un breve ciclo di corticosteroidi:

Normalizza il lavoro del tratto gastrointestinale nei disturbi intestinali usando i sorbenti:

Che aspetto ha l'allergia cutanea nei pazienti adulti? Abbiamo una risposta.

Impara metodi efficaci per trattare la dermatite atopica nei neonati con rimedi popolari da questo articolo..

A http://allergiinet.com/zabolevaniya/u-vzroslyh/narodnoe-lechenie-krapivnitsy.html leggi le cause dell'orticaria negli adulti e il trattamento della malattia a casa.

Terapia cardinale

Per eliminare l'ipersensibilità alle sostanze che compongono il kiwi, ricorrere al trattamento delle allergie con terapia ASIT ed emocorrezione extracorporea. Immunoterapia specifica: l'introduzione sistematica delle prime dosi minime di allergene, con un graduale aumento del dosaggio. Il trattamento richiede molto tempo (a volte fino a 5 anni), ma aiuta il paziente a sviluppare un'alta resistenza agli allergeni.

Emocorrezione extracorporea: distillazione del sangue venoso del paziente in un dispositivo speciale con numerosi filtri microscopici. Nel processo di distillazione, il sangue viene pulito dai composti nocivi e di nuovo nel flusso sanguigno. Parallelamente, il sangue è saturo di sostanze che aiutano l'organismo a far fronte alle cause delle allergie.

Composizione e benefici della frutta

Il kiwi è una fonte di vitamina C. Inoltre, questo frutto contiene un gran numero di utili oligoelementi, fibre, carboidrati e proteine. Secondo molti criteri, il kiwi è leader tra gli altri frutti esotici..

  • vitamine B2, B6, B9, A, E, C;
  • un acido nicotinico;
  • magnesio;
  • potassio;
  • sodio;
  • calcio;
  • ferro;
  • fosforo.

Questo prodotto è indispensabile per coloro che vogliono perdere peso..

Il consumo regolare di questo frutto aumenta efficacemente l'immunità. Questo aiuta a rafforzare la funzione protettiva e riparativa. Grazie a ciò, una persona diventa resistente allo stress.

Con un uso regolare, puoi sentire un effetto benefico sul corpo. Si consiglia di prenderlo come profilassi di reumatismi, urolitiasi. Migliora significativamente la funzione respiratoria.

Le persone a cui piacciono i cibi salati e piccanti devono mangiare uno di questi frutti per dessert. Aiuterà a evitare bruciori di stomaco, rimuovere il sale dal corpo, brucia i grassi. Pertanto, con il suo aiuto puoi perdere peso più velocemente.

Da esso puoi creare cosmetici. Ad esempio, maschere per il viso. Rendono la pelle morbida, donano un colore e una lucentezza naturali. Il kiwi rafforza anche i vasi sanguigni e promuove la corretta circolazione sanguigna..

Kiwi delizioso come causa di allergie

Guarda questo video su YouTube

Prodotto allergenico al kiwi o no?

Sarà utile che molte persone lo sappiano: il kiwi è un allergene o no? Questo è un frutto esotico. Per questo motivo, è irritante. Ma considerando tutti questi frutti, il kiwi è il più sicuro in termini di allergenicità.

Se il bambino ha meno di 1 anno, i medici non raccomandano di dargli il suo

Per prevenire lo sviluppo di allergie, una donna deve usare questo prodotto con cautela durante la gravidanza e l'allattamento. Il kiwi viene presentato ai bambini piccoli nella dieta, osservando le regole dell'alimentazione

Possibili allergeni

La tiramina, che fa parte del frutto, può causare malattie al fegato e interrompere la microflora intestinale. In questo contesto, possono verificarsi reazioni allergiche. Domanda: il kiwi è un prodotto allergenico o no? Spesso interessato alle giovani madri. Questo frutto può causare gravi allergie alimentari..

Una volta nel sistema digestivo, gli allergeni iniziano ad accumularsi. Questo è accompagnato dal verificarsi di sintomi caratteristici. La vitamina C ha una funzione protettiva per il corpo, ma nonostante ciò, è lui che è un allergene.

Ragioni e meccanismo di reazione

Una malattia si verifica quando una grande quantità di sostanze allergeniche si accumula nel corpo. Quindi il sistema immunitario li rifiuta e produce anticorpi. La reazione in questo caso può essere accompagnata da sintomi gravi. Spesso si verifica una reazione in un adulto.

In un bambino, le allergie sono più veloci e raramente possono verificarsi complicazioni. Le proteine ​​nel frutto sono anche la causa della reazione aggressiva del corpo. È vietato l'uso del kiwi in grandi quantità e per le persone con malattie gastrointestinali.

A forma di croce

La presenza di allergie alimentari è spesso la causa di una reazione crociata. In presenza di ipersensibilità al kiwi, i medici raccomandano di escludere tali prodotti dalla dieta:

  • noci di ogni tipo (soprattutto nocciole);
  • banane
  • ananas
  • papaia;
  • qualsiasi agrume;
  • tutti i frutti esotici.

Chi soffre di allergie dovrebbe sempre seguire una dieta ipoallergenica.

I medici raccomandano l'uso di nuovi prodotti con estrema cautela, in una quantità minima.