Cosa fare se una persona soffocava?

Trattamento

L'asfissia si verifica quando un oggetto estraneo è bloccato nella gola o nel tubo di respirazione, bloccando il flusso d'aria. In età adulta, il colpevole è spesso un alimento. I bambini piccoli ingoiano giocattoli e piccoli oggetti. Poiché l'ossigeno interrompe l'accesso al cervello durante il soffocamento, è necessario il pronto soccorso il prima possibile.

Un segno standard di soffocamento sono le mani premute alla gola. Se una persona non fornisce tale segnale, prestare attenzione a:

respiro affannoso o rumoroso;

suono scricchiolante quando una persona cerca di respirare;

una tosse che può essere debole o forte;

pelle, labbra e unghie diventano bluastre o scure;

Se una persona può tossire da sola, non disturbarla. Se soffoca e non riesce a parlare, sono necessarie le seguenti azioni:

Mettiti sul lato, dietro, metti la mano sul petto di una persona per sostenerlo.

Piega la vittima in modo che la parte superiore del corpo sia parallela al suolo.

Colpisci la persona 5 volte sulla schiena tra le scapole. Non colpire con forza.

Usa la tecnica di Heimlich:

Mettiti dietro la persona, afferra la vita con le mani. Inclina leggermente la persona in avanti.

Stringi una mano in un pugno, posizionalo tra l'ombelico e le costole.

Sulla parte superiore del pugno, posiziona il palmo dell'altra mano, spingi entrambe le mani nello stomaco con le spinte verso l'alto, come se stesse cercando di sollevare una persona.

Ripeti questi movimenti se necessario..

Se tu stesso hai iniziato a soffocare, prova a usare la tecnica Heimlich su te stesso:

Metti il ​​pugno tra l'ombelico e le costole, avvolgilo nel palmo dell'altra mano.

Cerca di appoggiarti allo schienale della sedia, premi il pugno nello stomaco e spingi verso l'alto.

Per cancellare le vie respiratorie di una persona incosciente:

Mettilo sulla schiena sul pavimento, allarga le braccia.

Esamina la bocca e la gola della vittima, se qualcosa è visibile, allunga il dito all'interno della bocca e rimuovi la causa del blocco. Non provare a rimuovere l'oggetto se non lo vedi. Fare attenzione a non spingere più profondamente l'oggetto respiratorio ostruttivo nelle vie respiratorie, cosa che può accadere facilmente nei bambini piccoli..

Gira la testa di lato. Spingi lo stomaco della vittima verso l'alto verso il diaframma..

Cosa fare quando una persona soffoca

Prima di tutto, ovviamente, devi chiamare un'ambulanza. Solo i medici possono valutare in modo più adeguato e competente la gravità della situazione. Tuttavia, sedersi pigramente non ne vale la pena. Dopo aver chiamato i servizi di emergenza, dovresti provare a fornire il primo soccorso.

Una persona soffoca quando l'aria non entra nei polmoni. E ci possono essere alcune ragioni per questo. Pertanto, è necessario provare a scoprire cosa ha provocato esattamente questo problema..

Cause e sintomi

Se una persona non ha abbastanza aria, i seguenti sintomi possono indicare questo:
- respiro affannoso;
- discorso incoerente o incapacità totale di parlare;
- la comparsa di respiro sibilante o fischio durante l'inspirazione e l'espirazione;
- paura della vittima;
- afflusso di sangue e arrossamento del triangolo nasolabiale;
- perdita di conoscenza.


Molto spesso, se una persona è cosciente, si afferra di riflesso per la gola, cercando di facilitare e attivare il processo di respirazione.

Le cause dell'asfissia possono essere:
- blocco delle vie aeree da parte di sangue, vomito, lingua affondata, ecc. (il più delle volte ciò può verificarsi con una lesione o un attacco di epilessia);
- la compressione del torace spesso porta anche a problemi respiratori;
- avvelenamento con gas o altre sostanze tossiche, a seguito del quale si verifica uno spasmo;
- elettro-shock;
- strangolamento artificiale con qualsiasi oggetto - una cintura, un anello, ecc.;
- asma o bronchite avanzata.

Cosa fare

Guarda attentamente la persona interessata. Cerca di non farti prendere dal panico: hai ancora tempo. Se è ancora in grado di parlare o anche di poter urlare, prova a calmarlo e a farlo respirare attraverso il naso. È meglio invitare il ferito a stare in piedi e appoggiarsi su qualsiasi superficie (questo potrebbe essere un tavolo, una sedia, uno scaffale, ecc.).


Cercando di "respirare" la vittima in questa situazione, non bussarlo alla schiena. Dopotutto, se, ad esempio, un corpo estraneo è diventato la causa, puoi solo guidarlo più in profondità in questo modo.

Se dopo ciò diventa più facile per una persona, non offrirgli un po 'd'acqua. Dopotutto, la gola e la faringe sono ancora tese e qualsiasi intervento può causare un nuovo attacco di soffocamento.

Se la vittima perde conoscenza, stendilo attentamente su un lato su una superficie piana (ad esempio sul pavimento) e assicurati che nulla blocchi le sue vie aeree. Colpiscilo bruscamente tra le scapole in modo che l'oggetto estraneo venga spostato e l'aria abbia accesso ai polmoni.

Se il miglioramento non si verifica e la situazione diventa sempre più critica, cerca di ottenere un oggetto che blocchi le vie aeree con le dita. Fallo solo con molta attenzione e solo se lo vedi.

Se la situazione è troppo critica - l'impulso del paziente scompare - avviare la ventilazione meccanica.

Come aiutare con il soffocamento

Esistono due tipi di soffocamento: completo e parziale.

Il soffocamento parziale è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • Un corpo estraneo restringe le vie respiratorie, ma non le blocca completamente
  • Una persona può respirare, tossire, parlare
Con il soffocamento completo, è vero il contrario:

  • L'oggetto estraneo blocca completamente le vie aeree
  • L'uomo non può dire niente
  • Tosse debole, non efficace
  • Respiri convulsi e sibilanti
  • Con un soggiorno prolungato in uno stato simile, una persona inizia a diventare blu e sviene
Si ritiene inoltre che una persona che ha avuto il completo soffocamento, gli afferra un braccio attorno al collo, mostrando così le sue condizioni.

Dopo aver liberato le vie respiratorie in caso di soffocamento, assicurarsi di consultare un medico.

Importante: se una persona soffoca spesso, se in un sogno compaiono convulsioni, questa è l'occasione per consultare un medico. Forse questi sono sintomi di danno al sistema nervoso.

Pronto soccorso per asfissia parziale

  • Non bussare a un uomo sulla schiena
  • Cerca di rassicurare la vittima
  • Digli che inclinare il corpo in avanti facilita la respirazione
  • Monitora attentamente il respiro e la tosse. La tosse più efficace è acuta e forte. Allo stesso tempo, la respirazione non dovrebbe essere profonda, questo aiuta a spingere il soggetto all'interno
  • Se una persona rimane in questa condizione per molto tempo, chiama un'ambulanza
  • Non lasciare un uomo solo
È importante ricordare che con l'asfissia parziale, non è necessario colpire una persona sulla schiena o usare la tecnica Heimlich (in alcune traduzioni si chiama "tecnica Heimlich" o "Heimlich"). Corri il rischio di spostare un corpo estraneo e contribuire all'asfissia. Inoltre, quando un colpo viene colpito alla schiena, tutta l'aria viene espulsa dai polmoni di una persona e non può inspirare né espirare.

Pronto soccorso per il soffocamento completo

  • Tocca la vittima tra le scapole più volte.
  • Se una persona non si sente meglio, usa più volte la tecnica di Heimlich
  • Se queste azioni non sono state di aiuto e la persona è svenuta, inizia la rianimazione iniziale (respirazione artificiale e massaggio cardiaco)
  • Se soffoca, chiama un'ambulanza il prima possibile
Importante: prima di praticare la respirazione artificiale, apri la bocca della vittima ed esamina la sua cavità. Se noti un corpo estraneo in bocca, estrailo attentamente con una pinzetta. Non raggiungere il soggetto con le dita..

Pronto soccorso per soffocare un bambino (fino a 2-3 anni)

  • Posiziona il bambino sull'avambraccio della mano sinistra con lo stomaco in modo che la base del palmo sinistro poggi sul petto del bambino
  • Afferra delicatamente la mascella inferiore con le dita della mano sinistra e aprila leggermente.
  • Inclina il bambino in modo che la testa sia leggermente più bassa delle gambe
  • Con il palmo della mano destra, colpisci più volte la schiena tra le scapole
Se questo non aiuta, usa la tecnica Heimlich per il bambino:

  • Posiziona il bambino su una superficie dura con la schiena e inginocchiati ai piedi del bambino. Oppure puoi mettere il bambino in ginocchio di fronte a te
  • Posiziona il medio e l'indice di entrambe le mani sullo stomaco del bambino nell'area tra l'ombelico e le costole
  • Premere più volte l'area indicata verso l'alto verso il diaframma senza schiacciare il torace. La profondità della pressione non deve superare 2,5 cm
  • Se il bambino sviene, iniziare la rianimazione primaria
Importante: chiama un'ambulanza il prima possibile.

Se sei solo in casa

Esegui tu stesso la tecnica Heimlich:

  • Metti il ​​pugno di una mano sull'area tra l'ombelico e le costole in modo che il pollice poggi contro le costole
  • Afferra il pugno con l'altra mano e premilo in modo che la pressione salga
  • Per comodità, appoggiati a un oggetto stabile (schienale della sedia, lavandino, ecc.) E premilo con tutto il corpo
Importante: la cosa su cui farai affidamento non dovrebbe avere angoli acuti.

Ricezione di Heimlich se una persona si alza in piedi

  • Mettiti dietro la vittima
  • Stringi una mano in un pugno e posizionalo sullo stomaco della vittima in modo che il pollice poggi sotto le costole, al centro del corpo
  • Posiziona l'altra mano in modo che il palmo della mano sotto il pugno della prima mano
  • Piega bruscamente le braccia ai gomiti, come se premendo un pugno sotto le costole (verso di te e verso l'alto)
  • Se una donna incinta o una persona piena è soffocata, allora le mani dovrebbero essere messe sulla parte centrale del torace (all'altezza dei capezzoli)
Importante: non schiacciare il torace della vittima.

Ricezione di Heimlich se una persona cade

  • Metti la vittima sulla schiena.
  • Sedersi sui fianchi della vittima, di fronte alla testa
  • Metti una mano sull'altra e posiziona la base del palmo della mano inferiore tra l'ombelico e gli archi costali
  • Usando il tuo peso corporeo, spingi sullo stomaco della vittima. La direzione della pressione dovrebbe essere fino al diaframma
  • Se una donna incinta o una persona piena è soffocata, allora le mani dovrebbero essere messe sulla parte centrale del torace (all'altezza dei capezzoli)
Importante: la testa della vittima non deve essere girata di lato..

Consiglio del medico: cosa fare se una persona soffoca

Il dottor Eugene Mitin ha di nuovo fretta di aiutare: ora a coloro che hanno improvvisamente soffocato o mangiato ciò che non è permesso. E se una persona ingoia improvvisamente uno spillo, un ago, uno stecchino, un fiammifero, un cucchiaio e persino una forchetta? Come aiutare qualcuno che ha soffocato? E in questi casi vale la pena battere le spalle, come siamo abituati? Evgeni Mitin, medico di ambulanza presso BMC UDP RK fornisce i consigli più necessari.

In caso di ingestione non commestibile

Cominciamo con oggetti estranei, che a volte in situazioni impreviste compaiono nel nostro stomaco, faringe o tratto respiratorio superiore, sono chiamati corpi estranei in un linguaggio professionale.

Un corpo estraneo è un oggetto che non dovrebbe essere nel corpo. Ciò include articoli per la casa (cucchiai, forchette, penne, tappi), agenti ferenti (aghi, coltelli, proiettili). Possono entrare nel corpo attraverso la pelle o attraverso aperture naturali..

Ma ora parleremo di corpi estranei che entrano nel tratto respiratorio superiore e nella faringe, che il più delle volte accade non intenzionalmente, ma per caso, per negligenza, durante una partita, risate, tosse o paura.

Cosa può essere ingerito

Nulla. Spille, monete, aghi possono apparire nel nostro corpo: molto spesso donne, cuciono qualcosa o rammendano, posizionano l'ago tra le labbra e poi lo ingoiano accidentalmente mentre starnutisci o ridono. Oppure teniamo fiammiferi e stuzzicadenti nei denti durante una conversazione attiva. Possono essere ingeriti tossendo o spaventati. Ai bambini piccoli piace mettere tutto ciò che trovano in bocca: piccoli giocattoli, monete.

Tutti questi elementi, se sono piccoli, possono entrare nell'esofago, andare nello stomaco e poi nell'intestino. Ma il percorso può essere diverso: un corpo estraneo a volte entra nella laringe, nella faringe e nella trachea, e ci sono stati persino casi in cui ha raggiunto i bronchi. Tutto dipende dalle dimensioni. Se l'oggetto ingerito è abbastanza grande, di solito si blocca a livello della faringe e della trachea, bloccando la respirazione. Pertanto, alcuni produttori di elettrodomestici prestano particolare attenzione a questo..

Ad esempio, sapete che i cappucci delle penne a sfera sono ora realizzati con l'aspettativa che abbiano uno spazio: lo spazio tra la molletta del cappuccio della penna a sfera e il cappuccio stesso. Se viene ingerito, l'aria entrerà comunque nei polmoni attraverso questo lume. Inoltre, probabilmente hai notato che c'è anche un foro sulla punta del cappuccio che può far entrare abbastanza aria in modo che la persona non soffoca completamente.

Cosa fare

A volte piccoli oggetti estranei, se ingeriti, entrano senza problemi nell'esofago e nello stomaco o, come spesso accade con i bambini piccoli, altri possono vedere che il bambino stava giocando, tenendo un oggetto in bocca e improvvisamente scompariva. In entrambi i casi, devi andare dal medico, esaminare lo stomaco e l'esofago. Se possibile, in tali casi vengono rimossi corpi estranei. Se il soggetto è passato piuttosto in profondità e in linea di principio non rappresenta una grande minaccia per la salute, puoi aspettare fino a quando non viene fuori in modo naturale. Se ciò non accade, il corpo estraneo viene rimosso chirurgicamente.

E se un corpo estraneo fosse bloccato in gola

Il tratto respiratorio superiore ha una sua peculiarità: la glottide quando un oggetto estraneo entra in loro può chiuderlo e pizzicarlo. Una tale reazione fisiologica si chiama laringospasmo: il corpo, come si suol dire, cattura un oggetto estraneo, non gli consente di andare oltre. Ma a volte scivola oltre le corde vocali, entra nella trachea e inizia a muoversi su inspirazione ed espirazione. Allo stesso tempo, diventa difficile per una persona respirare: inizia una tosse persistente e uno spasmo nella laringe porta a insufficienza respiratoria. In questo caso, non puoi ritardare.

Per fornire il primo soccorso quando un corpo estraneo entra nella faringe, nella laringe, nel tratto respiratorio superiore, è necessario utilizzare la tecnica Heimlich.

1. La vittima deve essere schierata con la schiena e avvolgere strettamente le braccia tra l'ombelico e la metà superiore dell'addome.

2. Un movimento brusco dal basso verso l'alto è necessario fare clic più volte sull'area specificata. Pertanto, il volume del torace è ridotto, a seguito del quale il corpo estraneo può volare nella cavità orale.

È importante agire con cura e rimuovere immediatamente l'oggetto dalla bocca, perché può entrare: la prima cosa che la vittima vuole fare in una situazione del genere è inalare quanta più aria possibile.

Se una persona ha perso conoscenza, è necessario fornire assistenza in posizione supina come segue:

1. siediti sui piedi della vittima,

2. con due mani fare clic sulla stessa sezione - tra l'ombelico e la metà superiore dell'addome dal basso verso l'alto,

3. fare alcuni cretini.

Inoltre, una persona che ha perso conoscenza a causa di insufficienza respiratoria può sviluppare insufficienza cardiaca, cioè arresto cardiaco.

In tali casi, è necessario iniziare immediatamente le compressioni sul cuore, poiché è necessario ripristinare la circolazione sanguigna e prevenire la morte del cervello.

Nei bambini, i corpi estranei vengono rimossi come segue:

1. Appoggiare il bambino sulla faccia dell'avambraccio nel palmo della mano.

2. Metti due dita in bocca.

3. Applichiamo tratti leggeri tra le scapole.

Devo dare una pacca sulla spalla

Se un oggetto è bloccato nel tratto respiratorio superiore, è inutile colpire sulla schiena, poiché non imposteremo l'impulso necessario con i nostri sforzi. Quando viene colpito, di norma, il soggetto rimbalza verso lo sciopero, non verso l'alto.

Ci sono anche casi in cui un corpo estraneo passa attraverso la gola e rimane bloccato nell'esofago. Questo fenomeno si chiama cardiospasmo: un grosso nodulo di cibo mal masticato è bloccato nel cardias - la prima sezione dell'esofago, che si trova a livello del cuore. Le reazioni al vomito di solito non sono in grado di sollevare il pezzo, poiché è troppo stretto, è impossibile ingoiarlo ulteriormente, mentre diventa difficile per una persona respirare, perché il nodulo comprime la trachea. Tutto ciò non provoca soffocamento: la vittima inizia semplicemente a farsi prendere dal panico, perché non può né ingoiare, né spingere il pezzo fuori. In questi casi, possiamo solo aiutare con la medicina somministrando atropina. Questo è un farmaco che rilassa i muscoli dell'esofago e consente al cibo bloccato di spingersi ulteriormente nello stomaco..

Per questa persona, è necessario portare urgentemente in ospedale o chiamare un'ambulanza. Prima è meglio è.

Per evitare che ciò accada

È importante ricordare sempre la regola che ripetiamo a tavola fin dall'infanzia: quando mangio, sono sordo e muto, per non soffocare ed evitare di ottenere un pezzo di cibo, semi di frutta e marmellata dal posto sbagliato. Devi anche sbarazzarti di cattive abitudini, ad esempio, per tenere oggetti estranei in bocca - stuzzicadenti, spille, fermagli, aghi, cappelli, altrimenti un giorno in una situazione imprevista potrebbero andare oltre ciò che si suppone essere.

Come aiutare chi soffre di soffocamento

Vuoi sapere cosa fare se qualcuno inizia a soffocare? Il soffocamento è causato da un oggetto bloccato nella gola e che limita il flusso d'aria. Molto spesso, il soffocamento è il risultato del cibo che entra nel tratto respiratorio. Questo di solito accade nei bambini quando giocattoli, monete o altri piccoli oggetti entrano nelle vie aeree o nella trachea. Il soffocamento può anche verificarsi a causa di traumi, alcol o malattie, a causa di edema dopo una grave reazione allergica.

Soffocamento significa che una persona non è in grado di respirare, di parlare; le vie aeree o la trachea sono completamente bloccate. [1] X Fonte d'informazione St John, Manuale di primo soccorso della Nuova Zelanda, p.35, ISBN 978-0-14-301187-3 Senza il primo soccorso, la mancanza di flusso d'aria può causare gravi danni al cervello o persino la morte per soffocamento. Se vedi qualcuno che soffoca, ecco cosa devi fare.

Nota: questo articolo si applica ad adulti e bambini di età superiore a 1 anno. Per i bambini di età inferiore a un anno, scopri come prestare il primo soccorso a un bambino soffocato.

Come salvare la vita di un uomo che ha soffocato

Ragazzi, mettiamo la nostra anima in Bright Side. Grazie per,
che scopri questa bellezza. Grazie per l'ispirazione e la pelle d'oca..
Unisciti a noi su Facebook e VK

Non tutti sanno come reagire correttamente se una persona seduta accanto a loro improvvisamente soffoca e inizia a soffocare. E come comportarsi se questo è successo a te e non c'è nessuno nelle vicinanze per aiutare?

Bright Side ha preparato per te una guida dettagliata che ti aiuterà a non confonderti, ad agire con saggezza e a salvare la vita di una persona che ha soffocato.

Se soffoca, devi tossire

Destra. La tosse è il modo più efficace per liberare le vie respiratorie e spingere un pezzo di cibo fuori dalla trachea. La cosa migliore che puoi fare in una situazione del genere è cercare di rassicurare la persona: "Va tutto bene, tosse".

Sbagliato. Alcune persone in questa situazione cercano di sopprimere la tosse raddrizzando la schiena e cercando di respirare attraverso il naso. Non porterà a nulla di buono. Inoltre, non puoi bere acqua durante un attacco. Dai alla vittima un bicchiere d'acqua dopo essersi schiarito la gola.

Se la tosse non è possibile, toccare sul retro.

Destra. Quando una persona non può tossire, la prima cosa da fare è inclinarla in avanti (attraverso il ginocchio o lo schienale della sedia) e accarezzarlo apertamente tra le scapole (verso la bocca). È importante fare movimenti di regia, non battiti ordinari..

Sbagliato. Non puoi applaudire in una posizione raddrizzata, tanto meno battere con il pugno, altrimenti un pezzo di cibo fallirà ulteriormente e bloccherà strettamente le vie respiratorie. Se la tosse riprende, smettere di battere le mani.

Se una persona non riesce a respirare, usa la tecnica di Heimlich

Quando si prende la tecnica di Heimlich, l'aria che non viene utilizzata per la respirazione fuoriesce dai polmoni, il che aiuta a spingere l'oggetto bloccato.

Destra. Mettiti dietro la vittima e avvolgi le braccia attorno a lui. Stringi una mano in un pugno e posizionalo sullo stomaco tra l'ombelico e le costole inferiori. Il palmo della lancetta dei secondi è in alto. Più volte con una rapida spinta, tirare il pugno verso l'alto (sotto il diaframma). Ripetere più volte fino a quando le vie respiratorie sono libere..

Sbagliato. Non schiaffeggiare la vittima sulla schiena - questo può solo peggiorare la situazione. Devi aggrapparti sotto le costole e non sopra di esse, altrimenti rischi di romperle. Se stai soffocando più di te o è una donna incinta, afferra lo stomaco nelle costole inferiori.

Soffocato svenuto

Destra. Se una persona è svenuta, mettilo sulla schiena. Siediti sui fianchi della vittima di fronte alla testa. Con una mano sull'altra, posizionare la base del palmo tra l'ombelico e le costole inferiori. Premi energicamente lo stomaco verso il diaframma. Ripetere più volte fino a quando le vie respiratorie sono libere. Dopo aver rimosso l'oggetto, se la persona non respira, praticare la respirazione artificiale.

Sbagliato. Non tenere la vittima in posizione verticale. E ancora di più, fai la respirazione artificiale per lui fino a quando l'oggetto viene rimosso dalla trachea.

Se non c'è nessuno che possa aiutare (auto-aiuto)

Se ti sei soffocato e hai iniziato a soffocare, applica tu stesso il metodo Heimlich.

Destra. Appoggiati a un oggetto saldamente in piedi (angolo del tavolo, sedia, ringhiera) e spingi verso l'alto usando il tuo peso corporeo.

Sbagliato. È difficile, ma cerca di non farti prendere dal panico. Più siamo nel panico, più aria prendiamo in bocca. Questo spinge ulteriormente un pezzo di cibo. Non raddrizzare o urtare il petto o la schiena..

Come agire in altre situazioni

La vittima è più grande di te. Succede che è soffocato a volte più di te o è una donna incinta. In questo caso, quando si esegue il metodo Heimlich, è necessario afferrare la regione delle costole inferiori, il più vicino possibile allo stomaco.

Il bambino soffocò. Metti il ​​bambino sulla pancia sul braccio e con il bordo del palmo fai 5 tocchi tra le scapole dei bambini. Quando un solido oggetto estraneo si blocca, metti il ​​bambino a faccia in giù sulla mano. La testa dovrebbe essere sotto il petto. Con la mano libera schiaffeggiamo il bambino tra le scapole.

Un bambino di età superiore a un anno è soffocato. Siamo dietro al bambino (se la sua altezza è piccola, siamo in ginocchio). Avvolgi le braccia intorno alla vita. Stringiamo la mano di una mano in un pugno e la posizioniamo tra le costole e l'ombelico con il pollice verso l'interno. Con un secondo palmo prendiamo un pugno. Allarghiamo i gomiti ai lati e premiamo sullo stomaco del bambino nella direzione dal basso verso l'alto.

Cosa fare se una persona soffoca

Se un corpo estraneo entra nel sistema respiratorio, può causare soffocamento di vari gradi. Quando una persona soffoca, ha bisogno di aiuto per prevenire la sovrapposizione di organi vitali.

Le ragioni

Il fattore principale in una situazione spiacevole è una violazione del processo di masticazione e deglutizione. Dalla cavità orale, il cibo entra nell'esofago, che si trova vicino alla faringe. In questa zona è l'epiglottide, che funge da lembo. Quando un pezzo di cibo viene ingerito, chiude il lume nella trachea e quando la respirazione elimina l'ingresso di aria nel tratto digestivo superiore.

Se un bambino o un'altra persona soffoca mentre mangia, significa che non sono state seguite misure precauzionali. Questo porta a una conversazione mentre si mangia o respiri intensi. In questo caso, l'epiglottide non copre completamente il lume tracheale. Anche da una piccola briciola, viene attivato un meccanismo protettivo: una tosse riflessa. Con improvvise esalazioni, elementi estranei escono senza ulteriore aiuto. Ma ci sono situazioni in cui soffocano, ma non c'è alcun effetto tosse e la persona inizia a soffocare.

Quando potrebbe essere necessario un aiuto?

Quando si ostruiscono le vie respiratorie, è impossibile inspirare ed espirare, non c'è tosse o mancanza di intensità. Tali casi richiedono un intervento urgente da parte dei propri cari, estranei in un luogo pubblico. Quando si soffoca il cibo, la mancanza di aria porta inevitabilmente alla fame di ossigeno nel cervello nell'uomo.

Se una persona soffoca, quando la coscienza viene spenta e il cuore si ferma, il soccorritore avrà solo pochi minuti per ripristinare le funzioni respiratorie.

Sintomi di soffocamento

Quali sono i sintomi del soffocamento e quando devo intervenire? In totale ci sono 4 fasi, ognuna caratterizzata da proprie manifestazioni dal tratto respiratorio.

    Una persona che è soffocata ha una forte paura, si eccita. Allo stesso tempo, può spalancare gli occhi e indicare con gesti di disagio al petto. La mancanza di respiro inizia ad apparire, si scurisce negli occhi a causa della mancanza di ossigeno. Ma una persona non può esprimere i suoi sentimenti. Quando si determina l'impulso, si nota la sua alta frequenza, la pressione aumenta.

Soffocamento parziale e totale

Una persona soffocata ha due tipi di strangolamento. In caso di violazione incompleta, un oggetto estraneo contribuisce a un parziale restringimento del lume della trachea e il completo soffocamento porta alla chiusura del lume delle corde vocali. La grande difficoltà è causata da oggetti di grandi dimensioni bloccati sulla superficie del sistema respiratorio, che impedisce la loro transizione alla trachea. Con il completo soffocamento, è impossibile controllare i feriti, si precipita in giro ed è quasi impossibile aiutarlo con la forza. Se è svenuto rapidamente quando è soffocato, prendere le misure di rianimazione..

Cosa fare se una persona soffoca e soffoca?

Misure di pronto soccorso necessarie al più presto.

Sovrapposizione parziale

Il paziente non perde conoscenza, può parlare, inspirare profondamente e tossire freneticamente. Una persona viene osservata, a volte il cibo o un altro oggetto estraneo sale alle corde vocali, ma non esce. È vietato bussare tra le scapole con i palmi delle mani, ciò riduce la produttività del riflesso della tosse.

Con asfissia parziale, se soffocata, non utilizzare la tecnica Heimlich, per la quale è necessario un sufficiente accumulo di aria nei polmoni. Se un oggetto estraneo non viene fuori e il paziente presenta sintomi complicati, è necessaria l'assistenza medica di emergenza.

Soffocamento completo

Quando la vittima è soffocata dal cibo, le vie aeree sono completamente bloccate. Di solito allo stesso tempo abbraccia il collo, non è in grado di tossire efficacemente. Durante la respirazione, appare un fischio caratteristico, che indica una mancanza di respirazione. In questo momento, più volte toccano il palmo tra le scapole. Se lo stato non cambia, utilizzare uno speciale algoritmo di azioni.

Ricezione di Heimlich

Cosa fare se qualcuno soffocava duramente e i soliti metodi per eliminare un corpo estraneo non aiutano? Per fare questo, usa il metodo Heimlich fino a quando la vittima non è cosciente. È necessario stare dietro la persona e afferrarlo con entrambe le mani. Una mano viene stretta in un pugno e con l'aiuto di un pollice viene premuta sullo stomaco appena sopra l'ombelico (zona epigastrica). Spingono il pugno con il palmo dell'altra mano con movimenti di spinta. Le mani sono piegate ai gomiti, non puoi stringere il petto.

Questo metodo viene eseguito fino a quando il corpo estraneo lascia le vie respiratorie. Se la vittima improvvisamente perse conoscenza quando soffocava, è necessaria una rianimazione immediata. Applica ventilazione meccanica e compressione del torace. Dopo ogni respiro, ispezionare la cavità orale. Un corpo estraneo può entrare, che viene accuratamente estratto.

Quando un corpo estraneo rimane bloccato nelle vie respiratorie

Se un pezzo di cibo non esce o una persona è soffocata, il massaggio cardiaco e la respirazione artificiale non si fermano fino all'arrivo di un medico qualificato. L'auto ha le attrezzature necessarie per la rianimazione, ulteriori azioni per salvare la vittima continueranno sotto la supervisione di un medico.

Giudicare l'efficacia delle attività di salvataggio è possibile eliminando i sintomi. Una persona riacquista conoscenza, la sua pelle integra una tonalità sana, la mancanza di respiro si ferma. Stabilizza anche la respirazione, il polso e la pressione sanguigna.

Suggerimenti per non soffocare sul cibo

Più piccoli sono i pezzi, maggiore è la probabilità che se entrano nella trachea usciranno da soli quando si tossisce. Ai bambini, per non soffocare, viene insegnato a masticare completamente il cibo con la consistenza delle purè di patate. Le persone anziane devono monitorare la forza della protesi. La loro posizione errata porta alla caduta di un grosso pezzo in gola. Non è consigliabile bere cibi liquidi e solidi insieme, mangiare in viaggio o durante il gioco. Il pericolo maggiore è parlare mentre si mangia..

Editor: Oleg Markelov

Soccorritore GU EMERCOM della Russia nel territorio di Krasnodar

Come salvare una persona quando non ha coscienza, respiro, pulsazioni

In un caffè, all'improvviso, hai visto che una persona accanto a te soffocava per qualcosa ed era quasi soffocante. Nella piscina, vedi un adolescente sdraiato immobile, a faccia in giù sulla superficie dell'acqua. Davanti ai tuoi occhi, il bambino perde conoscenza. Non c'è nessun altro accanto a te. Cosa fare?

Ci sono molte situazioni in cui potresti essere l'unico in grado di aiutare: salvare la vita di una persona, che si tratti di un infarto in una persona anziana o di lesioni gravi subite da partecipanti a un incidente stradale in una collisione in auto. Dipende da molti fattori che cosa accadrà alla persona successiva: sopravviverà e sarà in salute o morirà o rimarrà disabile. Ma c'è un fattore che può essere controllato: se ti trovi improvvisamente nella scena o vicino alla scena, puoi e sei in grado di fornire l'assistenza necessaria.

Senza un'istruzione e competenze speciali, ovviamente, non puoi garantire che una persona sopravviva, ma puoi provare a salvarla. Infatti, secondo le statistiche, fino al 90% di coloro che sono morti in incidenti e incidenti potrebbero sopravvivere se fossero stati forniti di primo soccorso prima dell'arrivo di servizi speciali.

Il primo soccorso è una semplice misura eseguita in caso di malattie improvvise o incidenti per eliminare temporaneamente la minaccia della vita e prevenire possibili complicazioni. L'obiettivo principale è quello di salvare la vita della vittima e l'evacuazione dalla zona interessata in breve tempo. L'efficacia del primo soccorso dipende direttamente dal livello (anche minimo) della preparazione medica della popolazione. È molto importante che tutti abbiano acquisito padronanza delle capacità del suo rendering - è noto per certo che l'aiuto fornito anche da non professionisti dimezza il risultato fatale. Ti diremo come renderlo correttamente, in modo che ci siano più armati almeno con la teoria del primo soccorso.

La sicurezza prima

Prima di tutto, non dimenticare la tua sicurezza - se questo è il risultato di un incidente (incidente, lesioni elettriche, ecc.), Dovresti assolutamente ispezionare l'area intorno alla vittima per possibili pericoli per lui e per il caregiver (in questo caso, tu) e provare eliminala. Se ciò non è possibile, è necessario adottare misure per evacuare te stesso e la vittima dalla zona pericolosa (indipendentemente dal danno), o cercare di proteggerti dal pericolo che può sorgere.
Dopo esserti assicurato che non ci sia pericolo per te o per la vittima, puoi iniziare l'esame iniziale. Qual è l'esame iniziale, è facile ricordare usando l'abbreviazione ABC, usata in tutto il mondo: (A - vie aeree - vie aeree, B - respiro - respirazione, C - circolazione - circolazione sanguigna).

Un modo semplice per assicurarsi che una persona sia cosciente: scuoterlo delicatamente per le spalle e chiedere ad alta voce: "Stai bene?". Quando si è convinti della presenza di coscienza, respiro e polso nel paziente, è possibile procedere a un esame più dettagliato per identificare lesioni specifiche e fornire il primo soccorso.

È sempre meglio che la persona che assiste sia a livello degli occhi della vittima - questo aiuta a stabilire un contatto psicologico. Puoi sederti accanto o inginocchiarti. È importante indicare il tuo nome, per dire che rimarrai con la vittima fino all'arrivo dei soccorritori e fornirai l'assistenza necessaria. È consigliabile spiegare le tue azioni, ad esempio: "Ora sto vestendo la tua ferita". È importante prestare attenzione a ciò che desidera la vittima, nonché cercare di calmarlo e confortarlo.

Se una persona muore

Cosa fare se c'è respiro e pulsazioni, ma nessuna coscienza? È molto importante in questo caso garantire che la vittima si trovi in ​​una posizione sicura, sdraiata su un fianco, perché in assenza di coscienza i muscoli si rilassano e in posizione supina c'è il rischio di rilassamento della lingua e, di conseguenza, arresto respiratorio.

  • poggiamo la vittima sulla schiena con le braccia e le gambe raddrizzate al fine di distenderlo correttamente dalla sua parte in futuro;
  • prendiamo la mano più vicina del paziente ad angolo retto rispetto al corpo e lasciamo la gamba dritta;
  • la gamba che è lontana da noi è completamente piegata sull'articolazione del ginocchio e, usandola come una leva, gira delicatamente e attentamente la vittima verso di noi. Allo stesso tempo, prendiamo la mano (anche lontana da noi) nella nostra (dita nelle dita) e, quando giriamo, la mettiamo, piegata al gomito, sotto la guancia inferiore della vittima con la schiena (non il palmo!);
  • piega leggermente la testa all'indietro;
  • se si sospetta una lesione alla colonna cervicale, è possibile ruotare un braccio raddrizzato, ad angolo retto rispetto al corpo, ruotare in modo che la testa del paziente poggi su di esso;
  • è meglio lasciare la parte superiore della gamba piegata nelle articolazioni dell'anca e del ginocchio, quindi fungerà da supporto, impedendo alla persona di girare involontariamente il suo stomaco;
  • per gli stessi motivi, dal retro della vittima, puoi mettere un rullo, ad esempio, dai vestiti.
  • se l'aiuto deve attendere a lungo, è necessario cambiare il lato su cui giace il paziente, ogni mezz'ora, in modo che non vi sia alcuna sindrome da compressione. Posizione laterale stabile - un metodo affidabile per mantenere la pervietà delle vie aeree, che deve essere applicato a tutti gli inconsci.

Se una persona non respira

Se la vittima è incosciente senza respirazione, ciò può essere dovuto a una compromissione delle vie aeree, ad esempio una lingua affondata che blocca il suo ingresso o il vomito, corpi estranei nella cavità orale. È immediatamente importante assicurarsi che ci sia un impulso e, se ce n'è uno, provare a eliminare i fattori sopra descritti portando la vittima in una posizione sicura. Allo stesso tempo, non dovresti cercare di rimuovere oggetti estranei dalla tua bocca se non sei sicuro della loro accessibilità e del successo delle tue azioni, poiché possono anche essere spinti ulteriormente con lo stesso successo, il che aggraverà il problema respiratorio.

Una tale variante di eventi è possibile quando il caregiver era vicino alla vittima nei primi secondi - un minuto dopo l'interruzione della respirazione, quindi l'attività cardiaca e il polso possono ancora essere preservati. Se è trascorso più tempo o se la svolta laterale non ha ripristinato la respirazione, è necessario iniziare immediatamente la rianimazione.
Inoltre, vale la pena avviarli immediatamente, quando si è scoperto che non c'è impulso.

Quando non c'è respiro o polso

La maggior parte delle vittime di arresto cardiaco improvviso non riceve assistenza di emergenza da testimoni casuali. Ma è noto in modo affidabile che la rianimazione cardiopolmonare precoce (RCP) e la defibrillazione forniscono oltre il 60% di sopravvivenza in caso di morte cardiaca improvvisa..

Sebbene non abbiamo defibrillatori in luoghi pubblici, possiamo aiutare una persona con arresto cardiaco solo con le nostre mani. Come mostrano la pratica e le statistiche, il tasso di sopravvivenza delle persone con un arresto improvviso della circolazione sanguigna è significativamente aumentato, non solo quando testimoni casuali formati da istruttori conducono la rianimazione, ma anche quelli che eseguono la RCP in base a ciò che hanno visto nel video e alle loro conoscenze teoriche. Inoltre, la RCP di base è semplice, l'importante è seguire semplici raccomandazioni.

E ricorda: qualsiasi tentativo di rianimazione è migliore della sua assenza! E non dovresti aver paura di danneggiare una persona con le costole rotte, perché morire per la loro frattura è molto più difficile che per un arresto cardiaco che nessuno sta cercando di "iniziare".

Se hai assistito a un'improvvisa perdita di conoscenza da parte di qualcuno, devi immediatamente scoprire se ha bisogno di aiuto per la rianimazione:

  • valutare la presenza della respirazione (vedere se c'è qualche movimento del torace, ascoltare, piegare e girare la guancia per sentire il respiro sulla pelle);
  • se non respira, adagia la persona sulla schiena - su una superficie dura, libera il petto dagli indumenti;
  • metti le mani sullo sterno al centro del torace della vittima;
  • eseguire 30 pressioni sul petto con forza e rapidità (con una frequenza di almeno 100 al minuto ad una profondità di almeno 5 cm);
  • attentamente, per non spingere più in profondità, rimuovere eventuali corpi estranei dalla cavità orale del paziente;
  • gettare la testa della vittima all'indietro (leggermente - non è necessario rompere il collo) e sollevare il mento;
  • con fiducia nell'assenza di malattie infettive del paziente, premendo le labbra sulla bocca del paziente e coprendosi il naso, fai due respiri lenti; È anche consentito eseguire SLP senza ventilazione (questo è quasi altrettanto efficace e molto meglio di un rifiuto completo di effettuare la rianimazione, in quanto salva al paziente una possibilità di sopravvivenza - questo metodo di rianimazione era chiamato solo mani);
  • eseguire di nuovo 30 pressioni rapide e forti sul torace, quindi 2 respiri (o solo compressione del torace - in questo caso in modo continuo);
  • continuare a farlo fino all'arrivo dell'ambulanza o fino a quando il paziente non sviluppa respirazione indipendente, coscienza, circolazione sanguigna; in tutti gli altri casi, non interrompere la rianimazione per nessun motivo fino all'arrivo del servizio medico (tranne nei casi di minaccia per te e la persona che stai salvando). Sei l'unica speranza per la sopravvivenza umana.

Mikhailov Ilya, assistente medico della 1a sottostazione di San Pietroburgo GBUZ GSSMP

Quello che tutti dovrebbero sapere! Cosa fare quando qualcuno soffoca con il cibo e soffoca?

Aumentiamo le conoscenze nel campo della medicina elementare in modo che la cosa più importante non sia nuocere, ma anche aiutare la persona ferita.

1. Cosa fare se una persona soffoca, soffoca e tossisce violentemente. Molti di voi risponderanno: "È elementare, pacca sulla schiena e tutto passerà". In parte, hai ragione, ma il punto chiave qui è in quale posizione sarà la vittima durante questa tecnica. Vediamo perché questo è così importante. È tutto estremamente semplice. Una forte tosse e soffocamento si verificano a causa del fatto che un pezzo di cibo non entra nell'esofago, come dovrebbe essere, ma nella laringe o nella trachea (cioè in quelle strutture che sono responsabili del movimento dell'aria inalata verso i polmoni di una persona). Se la vittima si trova in posizione verticale e lo colpisci sulla schiena, questo pezzo di cibo non ha cattive probabilità di cadere ancora più in profondità nelle vie aeree, aggravando così la situazione molte volte, il che può portare alla morte. Se chiedi alla vittima di sporgersi in avanti in modo che la testa sia sotto il corpo, i colpi tra le scapole aiuteranno a spostare il pezzo di cibo verso l'uscita - e quindi aiuterai davvero la persona. Quindi ricorda, colpisci sulla schiena, solo quando la testa della vittima è sotto il suo corpo.

2. Un'altra tecnica molto efficace che può salvare la vita del tuo compagno (a meno che, ovviamente, tu non voglia salvarlo)))) è la tecnica di Heimlich. Sicuramente l'hai visto più di una volta in TV quando un omone corre dietro un uomo soffocante, lo afferra per il corpo e gli fa pressione sullo stomaco. Durante questo, un pezzo di cibo vola a 10 metri e tutti si rallegrano per la salvezza.

L'essenza di questa tecnica è che ci avviciniamo da dietro la vittima, avvolgiamo le braccia attorno a lui in modo che le nostre mani siano sotto il diaframma e premiamo sullo stomaco con un movimento forte e deciso. Ciò contribuisce a una forte riduzione del diaframma e ad una forte espirazione, che può praticamente "soffiare" un pezzo di cibo dalla laringe.

3. Ma cosa fare se hai soffocato pesantemente e non c'è nessuno in giro. Chiamare un'ambulanza non è un'opzione, finché non è troppo tardi per arrivarci, non puoi chiedere aiuto e la situazione sembra completamente senza speranza. È tutto molto semplice. Prima di tutto, devi calmarti, smettere di tossire convulsamente e ansimare per l'aria. Invece, fai lentamente il respiro più profondo e poi espira forte. Può essere ripetuto più volte. Questa tecnica aumenta significativamente la probabilità di "espellere" un pezzo di cibo dal tratto respiratorio.

Nessun duplicato trovato

Durante l'assistenza, sii vigile. Il nemico non dorme!

Infezione. In qualche modo mi sono allontanato da questo ramo!

Esattamente. Poi c'era un post altrettanto popolare con il ramo stesso.

ma non capivo quale fosse la prima foto nel post?

"smettere di tossire convulsamente e ansimare per l'aria" - raccomandazione incantevole.

Solo una tosse convulsa è una reazione automatica, cioè a livello del riflesso incondizionato del corpo sull'ingresso di un corpo estraneo nel tratto respiratorio. E "smettere" di farlo è piuttosto difficile.

C'era una gif in cui un uomo mostrava come uscire da una situazione del genere da solo. Solo l'allattamento al suolo dovrebbe aiutare!

per le ragazze può essere scomodo e doloroso

Ma ancora più conveniente che morire

1) devi chiamare un'ambulanza!

2) Dobbiamo andare in ospedale!

3) Cazzo non proprio una morte così stupida! Dalla foglia di alloro al borsch!

Il primo pensiero fu respinto, perché non potevo parlare, torcendo la testa in modo intelligente e tendendo il collo, l'aria scendeva male nei polmoni. Il terzo pensiero causò un rzhach selvaggio che fu soppresso con successo, poiché quasi non c'era aria. Fermarsi al secondo cominciò a vestirsi ad un ritmo. Di conseguenza, il corpo ha risolto il problema stesso - avendo a malapena il tempo di correre da un amico bianco, ho vomitato con successo tutto, incluso questo foglio. Dopo di che, un paio di mesi stavo mangiando a meno che non avessi masticato gli atomi, e ho mangiato e mangiato borscht per sempre. Lancio subito la lavrushka.

Sono d'accordo. Di recente ho soffocato un po 'd'acqua e un biscotto - mi sono messo nella gola sbagliata. Suppongo. l'ultima cosa che soffoca ricorda è come espirare correttamente in una situazione del genere. Nella migliore delle ipotesi, 1 su 1000 sarà in grado di calmarsi e almeno "provare a respirare". Il trucco è che non solo l'aria peggiora, ma è impossibile respirare affatto.

Cosa fare se una persona soffoca, soffoca e tossisce violentemente.

Primo passo: con una scopata esteta inarrestabile, rompiamo la vertebra del collo dell'avversario

E c'era anche un post che devi inginocchiarti e appoggiarti sulle mani, come se i push-up. La vittima rilascia bruscamente le mani e le preme sul corpo e cade sul petto sul pavimento. L'efficienza, per fortuna, non ha verificato.

puoi semplicemente stare in piedi e batterti nel diaframma con entrambe le mani

Oppure puoi semplicemente morire, o lo inventerai qui, farò qualche altro trucco.

Ho letto "Cosa fare quando qualcuno soffocava con la pizza?"
Ho quasi soffocato

La gente vive. Soffocamento alimentare.

E per favore dimmi le foto nel tuo post "Bella timida per la sera" La tua? In caso contrario, perché non esiste alcun collegamento all'autore della foto?

nostro, tutto nostro. Non c'è davvero abbastanza mente per scrivere qualcosa di tuo, piuttosto che impegnarsi nel furto?

Hai visto il tag "mio" nel post.

Il ricevimento di Heimlich non è molto raccomandato, perché ci sono molti casi in cui il cibo è entrato nei polmoni.

Se l'hai già fatto, allora sai che non c'è solo un'espirazione acuta. C'è un impulso. Se la prima volta non funziona, quando il soffocatore cerca di inalare, il cibo scenderà più in profondità.

Bene, sì, dopo aver espirato, non è necessario fare un respiro se non ha funzionato per la prima volta.

Puoi vivere con le costole rotte e quando hai un pezzo di cibo negli alveoli, allora tutto.

Il bambino soffocò. Primo soccorso.

Di sicuro!

Quello che tutti dovrebbero sapere. Cosa fare quando qualcuno soffoca con il cibo e soffoca?

Persone, aumentiamo le conoscenze nel campo della medicina elementare in modo che la cosa più importante non sia nuocere, ma anche aiutare la persona ferita.

1. Cosa fare se una persona soffoca, soffoca e tossisce violentemente. Molti di voi risponderanno: "È elementare, pacca sulla schiena e tutto passerà". In parte, hai ragione, ma il punto chiave qui è in quale posizione sarà la vittima durante questa tecnica. Vediamo perché questo è così importante. È tutto estremamente semplice. Una forte tosse e soffocamento si verificano a causa del fatto che un pezzo di cibo non entra nell'esofago, come dovrebbe essere, ma nella laringe o nella trachea (cioè in quelle strutture che sono responsabili del movimento dell'aria inalata verso i polmoni di una persona). Se la vittima si trova in posizione verticale e lo colpisci sulla schiena, questo pezzo di cibo non ha cattive probabilità di cadere ancora più in profondità nelle vie aeree, aggravando così la situazione molte volte, il che può portare alla morte. Se chiedi alla vittima di sporgersi in avanti in modo che la testa sia sotto il corpo, i colpi tra le scapole aiuteranno a spostare il pezzo di cibo verso l'uscita - e quindi aiuterai davvero la persona. Quindi ricorda, colpisci sulla schiena, solo quando la testa della vittima è sotto il suo corpo.

2. Un'altra tecnica molto efficace che può salvare la vita del tuo compagno (a meno che, ovviamente, tu non voglia salvarlo)))) è la tecnica di Heimlich. Sicuramente l'hai visto più di una volta in TV quando un omone corre dietro un uomo soffocante, lo afferra per il corpo e gli fa pressione sullo stomaco. Durante questo, un pezzo di cibo vola a 10 metri e tutti si rallegrano per la salvezza.

L'essenza di questa tecnica è che ci avviciniamo da dietro la vittima, avvolgiamo le braccia attorno a lui in modo che le nostre mani siano sotto il diaframma e premiamo sullo stomaco con un movimento forte e deciso. Ciò contribuisce a una forte riduzione del diaframma e ad una forte espirazione, che può praticamente "soffiare" un pezzo di cibo dalla laringe.

3. Ma cosa fare se hai soffocato pesantemente e non c'è nessuno in giro. Chiamare un'ambulanza non è un'opzione, finché non è troppo tardi per arrivarci, non puoi chiedere aiuto e la situazione sembra completamente senza speranza. È tutto molto semplice. Prima di tutto, devi calmarti, smettere di tossire convulsamente e ansimare per l'aria. Invece, fai lentamente il respiro più profondo e poi espira forte. Può essere ripetuto più volte. Questa tecnica aumenta significativamente la probabilità di "espellere" un pezzo di cibo dal tratto respiratorio.

Se ti piace questo post, ci saranno altri suggerimenti della serie "Quello che tutti dovrebbero sapere".

Il soffocamento è un segno pericoloso di molte malattie.

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Informazione Generale

Il soffocamento è una condizione estremamente dolorosa caratterizzata da mancanza di aria e paura della morte. In medicina, il termine "asfissia" viene utilizzato per determinare lo stato di soffocamento. Questa condizione si sviluppa nelle fasi acute di varie malattie, che di solito colpiscono il tratto respiratorio, il sistema cardiaco, i polmoni.

Nelle malattie polmonari, l'asfissia è causata da una violazione della penetrazione di ossigeno nel sangue e ostruzione delle vie aeree.

L'asma si manifesta con una forte sensazione di mancanza d'aria. Una persona malata inizia a soffocare. Poiché la respirazione è un'esigenza umana fondamentale, quando viene violata, il corpo segnala un pericolo mortale, questo spiega la sensazione di paura e paura della morte. Ciò che è caratteristico, l'asfissia al di fuori degli attacchi di asma, di regola, non disturba una persona malata.

Se il respiro affannoso appare dopo uno sforzo fisico, ciò indica una grave carenza di ossigeno degli organi circolatori e respiratori. A seconda dei fattori che causano l'attacco asmatico, l'asma cardiaco insorge a causa di disturbi circolatori del piccolo cerchio; asma bronchiale associato a violazioni acute della pervietà nei bronchi; asma misto, che si sviluppa a causa di patologie dell'albero bronchiale o a causa di malattia del miocardio.

Quale medico dovrei contattare?

Malattie e condizioni in cui si osserva un tale sintomo

  • Asma bronchiale.
  • BPCO (broncopneumopatia cronica ostruttiva).
  • pneumotorace.
  • Infarto del miocardio e sua complicazione - pericardite.
  • Shock anafilattico.
  • Ingestione di corpi estranei.
  • Tumori della trachea, della laringe, dei bronchi.
  • Difterite della laringe, faringe.
  • Edema laringeo.
  • Edema polmonare.
  • Cancro ai polmoni.
  • Polmonite.
  • Attacco di panico.
  • Sindrome carcinoide.
  • Ipossia fetale, asfissia in un neonato.
  • Asfissia traumatica.
  • Sindrome da iperventilazione.

Asma bronchiale

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria cronica caratterizzata da ostruzione delle vie respiratorie, iperattività dei bronchi.

La natura infiammatoria di questa malattia, con un decorso prolungato, porta a disturbi morfofunzionali irreversibili. Con una maggiore irritabilità, il tratto respiratorio reagisce con un'ostruzione temporanea e, di conseguenza, difficoltà a respirare.

La causa dell'asma e del soffocamento che si verificano durante gli attacchi asmatici è un allergene che è entrato nel corpo. È come una risposta del corpo che nasce uno spasmo di piccoli e grandi bronchi, che porta al soffocamento. Ci sono anche attacchi asmatici e natura anallergica, ma molto meno spesso. La causa dell'attacco e dell'asfissia in questo caso è un disturbo endocrino o una lesione cerebrale.

Con l'asma allergico-infettivo, gli attacchi si verificano sullo sfondo del decorso delle malattie respiratorie (tonsillite, polmonite, faringite, bronchite). La forma allergica non infettiva della malattia si verifica da altri allergeni: lana, polvere, forfora, lanugine, cibo, droghe, prodotti chimici.

Sintomi tipici dell'asma bronchiale:

  • Respiro sibilante, a volte udibile a distanza.
  • Dispnea di diversa gravità.
  • Tosse improduttiva.
  • Attacchi di soffocamento notturno e sensazione di mancanza d'aria.

L'asma viene trattato tenendo conto di tre fattori principali:
  • Rilievo di un attacco e soffocamento.
  • Identificazione e trattamento delle cause della malattia.
  • L'eliminazione dei processi infiammatori.

I principali farmaci utilizzati nel trattamento dell'asma sono i glucocorticosteroidi per via inalatoria..

Sindrome ostruttiva

Questa malattia è una conseguenza degli effetti negativi del fumo sui polmoni o della conseguenza di lavorare nella produzione pesante (cemento, carbone, pasta di legno e carta). Le polveri di silicio e cadmio sono fattori di rischio professionale particolarmente dannosi e gravi che innescano l'ostruzione..

Inoltre, nel verificarsi della BPCO, il livello di nutrizione non ha poca importanza; livello socioeconomico, fumo passivo nell'infanzia; Prematurità; fattore genetico.

Disturbi patologici e cambiamenti nella sindrome ostruttiva:

  • Aumento del muco.
  • Disfunzione dell'epitelio ciliato che riveste le vie aeree.
  • Cuore "polmonare" (con una malattia dei bronchi e dei polmoni, viene disturbato un piccolo cerchio della circolazione sanguigna, che porta ad un aumento delle sezioni del cuore destro).
  • Ostruzione bronchiale.
  • Iperventilazione dei polmoni.
  • Disturbi dello scambio di gas polmonare.
  • Enfisema polmonare (con questa malattia, i bronchioli si espandono patologicamente, il che porta a un cambiamento nell'anatomia del torace e mancanza di respiro).
  • Ipertensione polmonare.
  • Distruzione di parenchima.

Sintomi della sindrome ostruttiva: aumento della tosse, quindi comparsa di espettorato (a seconda dello stadio acuto o cronico della malattia, l'espettorato è separato da muco o purulento), mancanza di respiro, soffocamento (nella fase cronica). Durante un'esacerbazione, tutti i sintomi peggiorano, il respiro corto si intensifica, viene espulso più espettorato..

I metodi di trattamento per la sindrome ostruttiva sono finalizzati a:

  • Rilievo dei sintomi (trattamento della tosse, respiro corto).
  • Maggiore tolleranza all'esercizio.
  • Migliorare la qualità della vita.
  • Periodo di esacerbazione più breve.

Il principale metodo di prevenzione è il rifiuto delle sigarette.

pneumotorace

Il pneumotorace è una condizione in cui si accumula una certa quantità di aria a causa di una violazione della tenuta dei polmoni o di danni alla parete toracica nella cavità pleurica. Se l'aria cessa presto di entrare nella cavità pleurica (a causa della chiusura del difetto nella parete toracica o nel parenchima polmonare), tale pneumotorace viene chiamato chiuso. Nel caso in cui l'aria nella pleura comunichi liberamente con l'aria all'esterno del corpo, questo è pneumotorace aperto.

Se durante l'ispirazione viene aspirata aria nella cavità pleurica, il tempo di espirazione potrebbe non uscire dalla cavità, poiché il difetto cadrà (vicino). Tale pneumotorace è chiamato valvola o intenso.

A causa della differenza nella pressione intrapleurica con la pressione atmosferica, si verificano compressione polmonare e disturbi circolatori. Ciò porta a gravi difficoltà respiratorie. Il pneumotorace è una condizione molto pericolosa, senza assistenza immediata una persona può morire, non solo per difficoltà respiratoria, ma anche per shock traumatico (a causa di una violazione dell'integrità del torace, poiché questo di solito accade con una lesione o una lesione).

Il primo aiuto medico alla persona ferita consiste nel sigillare la parete toracica, nell'inalazione di ossigeno, nella gestione degli antidolorifici. Se la parte crollata del polmone non può essere ripristinata, viene eseguita una resezione dell'area danneggiata..

Infarto miocardico e sua complicazione

La morte del muscolo cardiaco si verifica a causa del coagulo lacrimale che cade nelle arterie coronarie, a seguito del quale il sangue di questa arteria smette di entrare nel cuore. Senza ossigeno disciolto nel sangue, questa parte del cuore, che dovrebbe essere "servita" da questa arteria, non può vivere per più di 30 minuti. Quindi inizia la morte delle cellule del miocardio. Successivamente, al posto della necrosi, si formano cicatrici anelastiche, che impediscono al cuore di funzionare correttamente, perché la funzione di questo organo è precisamente nello stiramento e nella compressione elastici, che consente di "pompare" il sangue come una pompa.

Soffrire di infarto è più probabile per le persone che si muovono un po ', sono in sovrappeso, fumano, soffrono di ipertensione. Anche il fattore età è importante. Se il cuore di una persona è assolutamente sano e allo stesso tempo ha avuto un infarto del miocardio, molto probabilmente ciò è accaduto a causa di un danno all'arteria coronaria.

Un presagio di un attacco di cuore può essere attacchi di angina, caratterizzati da mancanza di respiro e dolore al cuore. A volte un attacco di cuore si verifica acutamente, senza sintomi prodromici.

Una complicazione di questa grave condizione è la pericardite postinfartuale. Questa patologia cardiaca è piuttosto difficile da diagnosticare, a causa della quale si verificano errori nella formulazione di una diagnosi secondaria.

Shock anafilattico

Lo shock anafilattico è una condizione acuta grave in cui si sviluppano insufficienza respiratoria e insufficienza circolatoria. Questa reazione si verifica a causa dell'ingestione di un allergene in quantità significativa. Il corpo risponde specificamente a questo. Lo shock anafilattico è pericoloso per la vita, poiché il rapido collasso vascolare in rapido sviluppo porta alla sospensione dell'apporto di sangue al cuore e all'inibizione di altre importanti funzioni corporee.

Lo shock anafilattico è accompagnato dai seguenti sintomi: arrossamento della pelle, eruzioni cutanee, gonfiore dei tessuti molli, comparsa di broncospasmo. Inoltre, questo fenomeno è caratterizzato da soffocamento, oppressione dietro lo sterno, l'impossibilità o la difficoltà di espirare e inspirare. Se l'edema tocca le superfici mucose della laringe e della faringe, la respirazione non sarà solo difficile, ma impossibile. Il sistema nervoso centrale risponde a questa condizione con eccitazione, vertigini, paura e depressione della coscienza. Alla fine, la persona lesa cade in coma e muore se non gli viene data assistenza di emergenza.

Anche una reazione allergica meno grave può portare a insufficienza respiratoria e ritmo cardiaco, alla comparsa di respiro corto, tosse, raucedine della voce (a causa di gonfiore della laringe).

Per fermare la reazione anafilattica, vengono utilizzate terapia desensibilizzante, antiedema, antinfiammatorio, emodinamico. Il primo soccorso è la gestione degli ormoni: prednisone o desametasone.

La causa dello shock anafilattico può essere: punture di insetti, iniezione di farmaci (antibiotici, ecc.), Sostanze chimiche, introduzione di prodotti sanguigni, polline, polvere, alcuni alimenti.

Nelle persone soggette ad allergie, questa condizione può ripresentarsi. Pertanto, dovresti assicurarti contro l'anafilassi: avvisare i medici delle allergie ai farmaci; Non mangiare cibi allergenici; pulire accuratamente l'appartamento dalla polvere; quando vai a fare un picnic all'aria aperta, porta con te gli antistaminici.

Corpi estranei nel tratto respiratorio

I corpi estranei che cadono nella laringe, nella trachea, nei bronchi sono spesso un problema infantile. I bambini di età inferiore ai 5 - 6 anni a volte si mettono in bocca piccole monete, piccoli giocattoli, piselli. Con un respiro affannoso, piccoli oggetti cadono nella laringe. Un respiro acuto può essere scatenato da risate, pianti, paura.

Quelle malattie che sono accompagnate da attacchi di tosse (pertosse o asma bronchiale) possono anche contribuire all'ingresso di corpi estranei nel tratto respiratorio..

Molto spesso, corpi estranei entrano nel tratto respiratorio durante una conversazione o mentre mangiano cibo. Chiudono il lume della trachea e quindi bloccano il facile accesso dell'aria. Se un oggetto estraneo entra nella laringe, una persona sviluppa una tosse riflessa. Grazie a una tosse, l'oggetto può fuoriuscire attraverso la bocca. Se il lume della laringe o della trachea è completamente bloccato, si verifica uno stato di soffocamento, quindi - perdita di coscienza e arresto cardiaco. Senza un aiuto immediato, una persona morirà in pochi minuti.

Se solo i bronchi sono intasati, la conseguenza di ciò sarà una polmonite grave.

I sintomi della condizione con ostruzione incompleta delle vie aeree sono espressi in tosse parossistica riflessa, respiro rumoroso, raucedine della voce (se un oggetto estraneo è bloccato tra le corde vocali), ansia, paura. Compaiono i sintomi di insufficienza respiratoria: diventare blu delle mucose e della pelle visibili, espandere le ali del naso, ritrarre gli spazi intercostali. Con il blocco completo, una persona non può assolutamente inalare, la sua voce scompare e molto rapidamente c'è una perdita di coscienza a causa della carenza di ossigeno.

Fornire assistenza di emergenza a contatto con oggetti estranei:

  • Se la vittima è cosciente, gli deve essere chiesto di alzarsi in piedi e inclinare leggermente la testa e il petto. È necessario colpire bruscamente, ma non troppo forte, per colpirlo sulla schiena tra le scapole. Molti di questi attacchi possono espellere un oggetto estraneo..
  • Se il primo metodo si rivelasse inefficace, dovresti avvicinarti alla parte posteriore della persona, afferrare le braccia attorno al livello tra lo stomaco e il torace e stringere forte. Sotto compressione, le costole inferiori cadono, a causa della quale viene creato un potente movimento all'indietro di gas dal tratto respiratorio verso l'esterno. Va ricordato che immediatamente dopo l'espulsione di un oggetto estraneo dalla laringe, una persona respira profondamente e profondamente l'aria. Se un oggetto estraneo non ha ancora lasciato la cavità orale, potrebbe cadere di nuovo nel tratto respiratorio.
  • Se il ferito si trova in una posizione supina, quindi per rimuovere il corpo estraneo, deve essere girato sulla schiena e fortemente premuto con i pugni sulla parte superiore dell'addome.
  • Se una persona ha perso conoscenza, deve essere sdraiata con lo stomaco sul ginocchio piegato e la testa in giù. Un colpo di palma sulla regione scapolare viene eseguito non più di 5 volte.
  • Dopo il ripristino della respirazione, una persona ha ancora bisogno di cure mediche, poiché i metodi di pronto soccorso possono danneggiare le costole e gli organi interni.

L'efficacia delle suddette attività dipende dal fattore tempo e dalle azioni competenti del soccorritore.

Tumori della trachea, della laringe, dei bronchi

Nel tratto respiratorio possono formarsi tumori benigni e maligni e formazioni simili a tumori. Il loro sviluppo è promosso da lesioni meccaniche, sovraccarico di legamenti e fattori di produzione dannosi: polvere, fumo.

Sintomi in caso di tumore alle corde vocali: affaticamento dei legamenti durante la conversazione, raucedine. La diagnosi è confermata sulla base della laringoscopia e della presentazione clinica..

Se un tumore canceroso ha iniziato a svilupparsi sulla soglia della laringe, questo si manifesta con la sensazione di un corpo estraneo, difficoltà a deglutire e forte dolore lancinante all'orecchio. Se il tumore è ulcerato, si sente un odore putrefattivo dalla bocca e si osserva un saccarosio nella saliva.

Il tumore ventricolare laringeo è quasi asintomatico nelle prime fasi e quindi provoca raucedine e mancanza di respiro.

I tumori che si verificano sulla trachea sono caratterizzati dalla secrezione di sangue nell'espettorato quando si tossisce.

A volte i tumori, in crescita, possono bloccare le vie respiratorie e quindi rendere difficile la respirazione e persino causare soffocamento. Per aprire il lume del tratto respiratorio, è necessario bruciare il tumore utilizzando la terapia laser. È vero, questo rimedio non è radicale, perché prima o poi il tumore ricresce.

La terapia laser viene eseguita dopo la somministrazione endovenosa di farmaci di anestesia generale. Al paziente viene somministrato un broncoscopio, che lo dirige nel tumore. Un raggio che passa attraverso un broncoscopio brucia un tumore. L'operazione è abbastanza facile da eseguire. Dopo l'anestesia, il paziente di solito riprende rapidamente conoscenza. Con una crescita ripetuta, il tumore blocca di nuovo le vie aeree, quindi il trattamento laser può essere ripetuto. A volte il laser è combinato con la radioterapia, questo consente di estendere l'effetto terapeutico.

Un'altra soluzione a questo problema è utilizzare uno stent: un meccanismo speciale che assomiglia a un piccolo tubo a rete. Lo stent aiuta ad eliminare gli effetti del soffocamento e della mancanza di respiro. Viene introdotto piegato nel corpo attraverso un broncoscopio, quindi si apre, come un ombrello. Uno stent mantiene aperte le pareti delle vie aeree e consente all'aria di entrare qui. Questo dispositivo viene somministrato per via orale in anestesia generale..

Difterite della laringe, faringe

Un altro nome di difterite è groppa. Esistono molte varietà di questa malattia a seconda della localizzazione: difterite dell'occhio, naso, faringe, laringe, ecc. Si sviluppa come una malattia indipendente. L'agente causale della malattia sono i microbi di difterite, che influenzano tossicamente il corpo, in particolare i sistemi cardiovascolare e nervoso.
Il soffocamento è un sintomo di difterite della faringe e della laringe..

I dati sullo stato sono caratterizzati dai seguenti sintomi:

  • Aumento della temperatura.
  • Raucedine.
  • Tosse di carattere scortese e abbaiante.
  • Respirazione rumorosa e pesante.
  • La partecipazione dei muscoli ausiliari all'atto di respirazione e retrazione durante la respirazione degli spazi intercostali.

Con grave soffocamento dovuto al restringimento della laringe, compaiono i seguenti sintomi:
  • Cianosi del triangolo e delle unghie nasolabiali.
  • Marcata ansia che si trasforma in sonnolenza.
  • Fiato corto.
  • Sudore freddo sulla fronte.
  • Calo di pressione.
  • spasmi.

La mancata fornitura di cure di emergenza può provocare la morte per soffocamento..

Edema laringeo

La condizione dell'edema laringeo è un sintomo di alcuni processi patologici e non è considerata una malattia indipendente. L'edema può verificarsi a causa di infiammazione o lesioni meccaniche. Le lesioni meccaniche includono un'ustione della laringe con soluzioni di alcali e acidi caustici e un'ustione di cibo caldo (fattore familiare). A volte l'edema si verifica dopo la radioterapia o la radioterapia del collo. Se si verifica suppurazione nella faringe, nello spazio perioparingeo, nelle tonsille palatine, nella radice della lingua, anche l'edema laringeo può svilupparsi a causa di esso.

A volte il suo aspetto è associato ad alcune malattie infettive acute (scarlattina, morbillo, influenza, tifo) e croniche (sifilide, tubercolosi).

L'edema non infiammatorio si verifica con malattie dei reni, sistema cardiaco, cirrosi epatica, cachessia generale, con compressione delle vene e dei vasi cervicali linfatici a causa di disturbi circolatori. Occasionalmente, l'edema laringeo si presenta come una manifestazione allergica a determinati alimenti (fragole, agrumi, gamberetti, ecc.) O ai farmaci. Tale edema è chiamato angioneurotico e spesso colpisce non solo la laringe, ma anche il viso e il collo..

L'edema si verifica spesso in aree della laringe che contengono molto tessuto connettivo allentato nello strato sottomucoso (epiglottide, parete laringea posteriore, superficie linguale dell'epiglottide, pieghe dell'epiglottide scavate). Molto meno comunemente, l'edema si verifica nell'area delle corde vocali..

Sintomi di edema infiammatorio: sensazione all'interno di un corpo estraneo, soffocamento, difficoltà a deglutire, sensazione di costrizione della laringe, disturbi della voce. Tuttavia, la voce non cambia sempre. A causa della stenosi della laringe, di notte una persona può essere tormentata da una sensazione di mancanza d'aria.

L'edema non infiammatorio è caratterizzato da sensazioni spiacevoli durante la deglutizione.

Se l'edema si sviluppa lentamente (di solito si tratta di un edema non infiammatorio), non si osserva il fenomeno della mancanza d'aria e del soffocamento. E in caso di sviluppo acuto del gonfiore (natura infiammatoria), il fenomeno del soffocamento è un sintomo obbligatorio.

Edema polmonare

Questa condizione è caratterizzata da abbondante scarico patologico nel tessuto polmonare della parte liquida del sangue..

La sindrome da edema polmonare è pericolosa per la vita. Si verifica in malattie e condizioni come insufficienza acuta nell'infarto del miocardio, miocardite, allergie, ipertensione, pneumosclerosi diffusa, cardiosclerosi, bronchite cronica, danni al sistema nervoso, intossicazione, annegamento.

Inoltre, l'edema polmonare può verificarsi come reazione del corpo a: introduzione di farmaci; trasfusione di un volume eccessivamente grande di fluido; estrazione del fluido ascitico, estrazione pudurale del transudato. Nello sviluppo di edema di qualsiasi natura, un aumento della pressione nella circolazione polmonare è di grande importanza e, di conseguenza, un aumento della permeabilità delle pareti dei capillari. Questo crea le condizioni per l'effusione della parte liquida del sangue negli alveoli e nel tessuto polmonare interstiziale. Il trasudato che si accumula negli alveoli contiene molte proteine. Forma una schiuma, che riduce l'area della superficie respiratoria dei polmoni. Per questo motivo, si sviluppa grave insufficienza respiratoria..

I sintomi dello sviluppo dell'edema polmonare possono verificarsi in una persona completamente sana se ha subito uno sforzo fisico significativo e come risultato di questo sforzo ha avuto una rottura delle corde tendinee nella valvola mitrale, portando a uno stato acuto di insufficienza mitralica.

Un sintomo esterno dell'edema polmonare è la comparsa di schiuma rosa in bocca e labbra. È vero, a volte c'è confusione, poiché un tale sintomo può dare un normale morso della guancia o della lingua al sangue, a seguito del quale il sangue secreto si mescola con la saliva e la schiuma rosa è visibile quando si esamina la cavità orale.

Cancro ai polmoni

Se le neoplasie maligne colpiscono le pareti dei polmoni o dei bronchi, crescono rapidamente e metastatizzano ampiamente - quindi questa patologia è il cancro ai polmoni. Il quadro diagnostico del carcinoma polmonare è difficile da confondere con il quadro di un'altra malattia. Oggi è una delle malattie oncologiche più comuni..

Il gruppo a rischio comprende uomini più anziani. Le donne hanno meno probabilità di avere il cancro ai polmoni.

L'inalazione di agenti cancerogeni, in particolare il fumo di tabacco in cui sono contenuti, contribuisce al verificarsi di un tumore maligno. Più una persona fuma, maggiore è la probabilità che si sviluppi un tumore. Le più pericolose sono le sigarette senza filtro. La probabilità di ammalarsi di cancro ai polmoni è maggiore nelle persone che non fumano da sole, ma vivono in una famiglia dove almeno uno dei membri della famiglia fuma. Questo si chiama "fumo passivo"..

Altri fattori che contribuiscono all'insorgenza di un tumore nei polmoni sono la bronchite cronica, la tubercolosi e la polmonite; inquinamento dell'aria; contatto con arsenico, nichel, cadmio, amianto, cromo. I tumori possono rendere difficile la respirazione e causare soffocamento. Per il trattamento, viene utilizzata la stessa tecnica di un tumore dei percorsi superiori: la terapia laser.

Polmonite

Se l'infezione ha colpito i polmoni, si verificano processi infiammatori in essi. L'infiammazione colpisce le vescicole a parete sottile - gli alveoli, che sono necessari per il processo di saturazione di ossigeno nel sangue. L'agente infettivo che ha causato la polmonite può essere funghi, virus, batteri, parassiti intracellulari. Ogni forma di polmonite ha caratteristiche di flusso individuali. La malattia può anche svilupparsi come complicazione dopo precedenti malattie: influenza, raffreddore, bronchite.

Di norma, i fattori più frequentemente determinati per lo sviluppo della polmonite sono pneumococco ed emofilo bacillo, meno comunemente micoplasma, clamidia e legionella. Nella pneumologia moderna, sono già stati sviluppati vaccini contro l'emofilo bacillo e lo pneumococco, che, come profilassi, possono prevenire lo sviluppo della malattia o, se si è già sviluppato, alleviarne i sintomi.

Una persona sana ha normalmente una certa quantità di batteri nei polmoni. L'ingresso di nuovi microrganismi estranei nei polmoni è bloccato dall'azione del sistema immunitario. E se il sistema immunitario non funziona per qualche motivo, si sviluppa un'infiammazione infettiva. Ecco perché la malattia colpisce più spesso le persone con un'immunità debole, nonché i bambini e gli anziani.

L'agente causale entra nei polmoni attraverso il tratto respiratorio. Ad esempio, dalla cavità orale ai polmoni, durante il sonno, il muco penetra, che contiene batteri o virus. E alcuni dei possibili agenti patogeni possono costantemente abitare il rinofaringe, anche nelle persone sane..

La sintomatologia della malattia si manifesta con febbre alta, tosse con secrezione purulenta, respiro corto, respiro corto, debolezza, sudorazioni notturne gravi. Con sintomi meno gravi della malattia, il paziente può manifestare: tosse secca senza separazione dell'espettorato, forte mal di testa, letargia.

A seconda dell'area interessata dal patogeno, ci sono:

  • Polmonite focale (occupa una piccola parte del polmone).
  • Polmonite lobare (occupa un intero lobo polmonare).
  • Segmentale (occupa uno o più segmenti polmonari).
  • Drenaggio (in cui piccoli focolai di infiammazione si combinano e formano quelli più grandi).
  • Totale (la versione più grave della polmonite, in cui il fuoco infiammatorio occupa l'intera area del polmone).

Attacco di panico

Questa condizione appartiene al gruppo dei disturbi d'ansia. Altri nomi: distonia vegetativa-vascolare, distonia neurocircolatoria. Secondo le statistiche, circa il 40% di tutte le persone ha subito attacchi di panico almeno una volta nella vita. Nelle donne, si verificano molto più spesso che negli uomini, perché la causa che contribuisce allo sviluppo della condizione è l'eccessivo sovraccarico emotivo. E, come sapete, nelle donne il sistema emotivo è più debole che negli uomini, sebbene a causa di alcuni meccanismi fisiologici sia più flessibile.

L'eccessivo sovraccarico cronico del sistema nervoso è caratteristico di quelle persone che hanno un carattere allarmante sospetto. Queste persone sono a rischio. Gli attacchi di attacchi di panico si verificano a causa di un conflitto dell'inconscio e cosciente in una persona. Una svolta dell'inconscio, come una formazione psichica più potente e antica, si verifica quando un sottile strato di coscienza nella psiche umana si rompe sotto l'influenza di fattori psicoinjuring esterni.

Sintomi di un attacco di panico: palpitazioni, battito cardiaco accelerato, vertigini, tremore alle estremità, intorpidimento degli arti (in particolare, il braccio sinistro), dolore nella parte sinistra dello sterno, difficoltà respiratoria, intensa paura. Un attacco di panico si verifica improvvisamente e dura fino a mezz'ora.

Il trattamento degli attacchi di panico nei casi più gravi prevede l'uso di antidepressivi e tranquillanti. Nei casi meno gravi, il trattamento viene effettuato con l'aiuto della psicoterapia..

Sindrome carcinoide

Un carcinoide è generalmente chiamato tumore benigno, a crescita lenta. In meno del 10% dei carcinoidi, il tumore è maligno. Se il tumore è piccolo e non comprime i tessuti vicini, i sintomi non si manifestano praticamente. I carcinoidi possono metastatizzare. Sono più comuni nelle persone anziane che nei giovani. Tra uomini e donne, l'incidenza della sindrome carcinoide è quasi la stessa. I tumori carcinoidi possono verificarsi in diversi luoghi..

Secondo la loro localizzazione, ci sono:

  • Tumori superiori che colpiscono il tratto respiratorio, tratto digestivo, duodeno, stomaco, pancreas.
  • Tumori medi situati nell'intestino tenue, appendice, cieco, colon ascendente.
  • Tumori inferiori che si verificano nel sigmoide e nel retto, nel colon trasverso e nel colon discendente.

I sintomi carcinoidi che compongono l'intera sindrome clinica: l'insorgenza di una sensazione di calore dopo aver mangiato, un calo della pressione sanguigna, starnuti, soffocamento, disfunzione intestinale.

Ipossia fetale e asfissia in un neonato

Queste due patologie sono le più comuni nella pratica perinatale..
Il termine "perinatale" si riferisce al periodo di tempo misurato dalla 28a settimana di gravidanza fino al 7 ° giorno dopo il parto.

L'ipossia è pericolosa a causa della mancanza di ossigeno nel feto durante la ricerca intrauterina e durante il travaglio. Questa condizione è causata dalla cessazione o dalla riduzione dell'accesso al corpo dell'ossigeno e dall'accumulo nel sangue di prodotti metabolici tossici non ossidati. A causa dell'ipossia, le reazioni redox sono disturbate nel feto.

L'ipossia porta all'irritazione del centro respiratorio a causa dell'accumulo di anidride carbonica. Il feto deve respirare attraverso la glottide aperta e tutto ciò che lo circonda (muco, liquido amniotico, sangue) viene aspirato verso l'interno.
Le cause di questa patologia sono disfunzione placentare, malattie extragenitali, malattie materne, intossicazione, patologia del cordone ombelicale e patologia fetale, infezioni e lesioni intrauterine, anomalie genetiche.

Sintomi di ipossia fetale: salti della frequenza cardiaca, aritmia, suoni del cuore sordi. Nelle prime fasi della patologia, si osserva un movimento attivo del feto, nelle fasi successive, riduzione e rallentamento dei movimenti.

L'asfissia del feto, e quindi del bambino, porta alle patologie intrauterine e alla nascita più forti. Per eliminare l'asfissia, vengono utilizzati l'ossigenazione iperbarica e l'ossigenoterapia. L'obiettivo di entrambe le terapie è saturare il feto con l'ossigeno..

L'asfissia in un neonato (depressione neonatale) è una patologia in cui i bambini nascono con la presenza di attività cardiaca, ma con una mancanza di respiro o con movimenti respiratori improduttivi. L'asfissia infantile viene trattata con misure quali ventilazione meccanica, correzione dei disturbi metabolici, correzione del bilancio energetico.

Asfissia traumatica

L'asfissia traumatica può verificarsi a causa della compressione prolungata e grave dell'addome superiore o del torace.

A causa del fatto che il deflusso venoso dalla metà superiore del corpo è fortemente disturbato, c'è un aumento della pressione nella rete venosa con la formazione di piccole emorragie multiple (o petecchie) nelle mucose, nella pelle, negli organi interni, nel cervello. La pelle assume una tonalità bluastra. Questa lesione è spesso associata a lividi del cuore e dei polmoni, con danni al fegato..

Sintomi di asfissia traumatica: emorragie spot; gonfiore del viso; agitazione, quindi letargia; insufficienza respiratoria; deficit visivo; a volte - perdita di orientamento nello spazio, respirazione frequente e superficiale. Senza assistenza di emergenza e la rapida insorgenza di un'efficace ventilazione dei polmoni, si verifica un arresto finale della respirazione. In condizioni stazionarie, oltre alla ventilazione, al paziente vengono somministrati glucosio e farmaci cardiaci per mantenere l'attività cardiaca. Per prevenire il fenomeno dell'edema polmonare e dell'edema cerebrale, viene introdotto un diuretico: il lasix. Nei casi più gravi, viene eseguita l'intubazione tracheale di emergenza.

Sindrome da iperventilazione

La sindrome da iperventilazione è una malattia psicosomatica in cui viene interrotto il normale programma respiratorio. Sotto l'influenza di fattori mentali e stress, una persona inizia a soffocare. Questa sindrome è una forma di distonia neurocircolatoria..

Questa condizione fu descritta nel diciannovesimo secolo, basandosi sull'osservazione dei soldati che partecipavano alle ostilità. A quel tempo, questa condizione era chiamata il "cuore del soldato".

L'essenza della sindrome da iperventilazione è che una persona, sotto l'influenza di fattori di stress e ansia, inizia a respirare spesso e intensamente. Ciò porta a una deviazione dalla norma dell'acidità del sangue e a un cambiamento nella concentrazione nel sangue di tali minerali come calcio e magnesio. A loro volta, questi fenomeni contribuiscono alla comparsa di sintomi di vertigini, rigidità muscolare, crampi, tremore, coma in gola, sudorazione, mancanza di respiro, dolore toracico. In personalità impressionabili e ansiose-sospette, questi sintomi sono ricordati durante lo stress, fissandoli inconsciamente nella psiche e riprodotti nelle seguenti situazioni stressanti.