Loratadina

Allergeni

Loratadina: istruzioni per l'uso e recensioni

Nome latino: Loratadine

Codice ATX: R06AX13

Ingrediente attivo: loratadina (loratadina)

Produttore: OJSC Biosynthesis, OJSC Tatkhimpharmpreparaty, CJSC VERTEX, Pharmacor Production, LLC Ozon (Russia), Morepen Laboratories, Hetero Drugs, Tonira Pharma (India), Natur Produkt Europe B. V. (Paesi Bassi)

Aggiorna descrizione e foto: 13/08/2019

Prezzi in farmacia: da 13 rubli.

Loratadine - Antiallergico, H Blocker1-recettori.

Forma e composizione del rilascio

  • Compresse: quasi bianche o bianche, forma rotonda cilindrica piatta, con una linea inclinata e divisoria (10 pezzi. In blister, in una scatola di cartone 1, 2 o 3 confezioni; 10 pezzi. In blister o strisce, in una scatola di cartone 1 blister o 1 striscia; 10 pezzi ciascuno in lattine di polimero, in un fascio di cartone 1 lattina; 30 pezzi in una confezione di blister, in un fascio di cartone 1 confezione);
  • Sciroppo (50 o 100 ml ciascuno in flaconi di vetro di colore scuro, in una confezione di cartone 1 flacone completo di un misurino o un cucchiaio).

Il principio attivo è la loratadina:

  • 1 compressa - 10 mg;
  • 5 ml di sciroppo - 5 mg.

Componenti ausiliari delle compresse di loratadina: lattosio monoidrato, amido di mais, biossido di silicio colloidale, magnesio stearato, sodio carbossimetilamido, cellulosa microcristallina, talco.

Componenti ausiliari dello sciroppo di loratadina: propil paraidrossibenzoato (E 218), metil paraidrossibenzoato (E 216), acido citrico monoidrato, sodio saccarina, propilenglicole, soluzione di sorbitolo (contiene E 420, non cristallizza), glicerina, acqua depurata, fragola 434 (aroma foresta AKF) contiene E 124, E 122).

Proprietà farmacologiche

farmacodinamica

La loratadina è un composto triciclico con un pronunciato effetto antistaminico. Si riferisce a bloccanti H periferici selettivi.1-recettori dell'istamina, caratterizzati da un rapido e prolungato effetto antiallergico. Il farmaco inizia ad agire entro 30 minuti dalla somministrazione orale. Il massimo effetto antistaminico viene registrato 8-12 ore dopo l'inizio della loratadina e dura più di 1 giorno.

La loratadina non ha la capacità di penetrare nella barriera emato-encefalica e non influisce sui processi del sistema nervoso centrale. Non è caratterizzato da effetti sedativi e anticolinergici clinicamente significativi, ovvero l'uso del farmaco non provoca sonnolenza e non modifica il tasso di reazioni psicomotorie quando assunto in dosi terapeutiche. Il trattamento con loratadina non provoca prolungamento dell'intervallo QT sull'ECG.

Con la terapia a lungo termine, non ci sono stati cambiamenti clinicamente significativi nei risultati di test di laboratorio o elettrocardiografia, dati di esame fisico e parametri di funzioni vitali.

La selettività significativa per H non è caratteristica per la loratadina.2-recettori dell'istamina. Non inibisce il ricupero della noradrenalina e praticamente non influenza la funzione del pacemaker o lo stato del sistema cardiovascolare.

farmacocinetica

La loratadina viene assorbita rapidamente e sostanzialmente nel tratto digestivo. La sua massima concentrazione plasmatica viene raggiunta in 1–1,5 ore. Per il metabolita attivo di questa sostanza, la desloratadina, questo indicatore è di 1,5–3,7 ore. L'assunzione del farmaco con il cibo aumenta il tempo necessario per raggiungere la concentrazione massima del principio attivo e della stessa desloratadina per circa 1 ora, ma non influisce sull'efficacia del farmaco. Il valore della concentrazione massima di loratadina e desloratadina è indipendente dai pasti.

Nei pazienti affetti da malattia renale cronica, la massima concentrazione e AUC (area sotto la curva concentrazione-tempo) della loratadina e del suo metabolita, che ha attività farmacologica, aumentano rispetto ai pazienti con normale funzionalità renale. Allo stesso tempo, le emivite di loratadina e desloratadina nei pazienti con disfunzione renale sono praticamente invariate.

Nei pazienti con danno epatico alcolico, l'AUC e la concentrazione massima di loratadina e desloratadina sono 2 volte superiori rispetto ai pazienti con normale funzionalità epatica.

La loratadina si lega alle proteine ​​plasmatiche in misura elevata (circa il 97-99%). Il suo metabolita desloratadina mostra un moderato grado di legame con le proteine ​​plasmatiche (circa il 73–76%).

Il processo metabolico durante il quale la loratadina viene convertita in desloratadina viene condotto con la partecipazione del sistema del citocromo P4503A4 e, in misura minore, del sistema del citocromo P4502D6.

Il farmaco viene escreto nelle urine (circa il 40% della dose orale) e nelle feci (circa il 42% della dose orale) per più di 10 giorni, principalmente sotto forma di metaboliti coniugati. Circa il 27% della dose ingerita viene escreta attraverso i reni entro 24 ore dall'assunzione di loratadina. Meno dell'1% del componente attivo del farmaco in forma invariata viene escreto nelle urine per 24 ore dopo la somministrazione.

La biodisponibilità di loratadina e desloratadina è direttamente proporzionale alla dose del farmaco.

Gli studi a cui hanno partecipato volontari sani adulti e anziani hanno mostrato che i profili farmacocinetici della loratadina e del suo metabolita rimangono quasi identici in entrambi i casi.

L'emivita della loratadina varia da 3 a 20 ore (in media, questo parametro è di 8,4 ore) e la desloratadina - da 8,8 a 92 ore (il valore medio del parametro è di 28 ore). Nei pazienti anziani, questo indicatore è rispettivamente di 6,7–37 ore (media 18,2 ore) e 11–39 ore (media 17,5 ore). Con danni al fegato associati all'abuso di alcol, l'emivita di eliminazione aumenta (il valore esatto è determinato dalla gravità della malattia) e rimane invariato in presenza di insufficienza renale cronica.

Nei pazienti con insufficienza renale cronica, le sessioni di emodialisi non influenzano significativamente i parametri farmacocinetici di loratadina e desloratadina.

Indicazioni per l'uso

  • Congiuntivite allergica stagionale e stagionale, rinite, orticaria acuta, edema di Quincke;
  • Reazioni allergiche causate da punture di insetti;
  • Sindromi pseudoallergiche con sintomi di istaminergia dovuti all'uso di istaminoliberati;
  • Terapia combinata per dermatosi pruriginose, incluso eczema cronico e dermatite allergica da contatto.

Controindicazioni

  • Il periodo di gravidanza e l'allattamento al seno;
  • Età fino a 2 anni;
  • Ipersensibilità ai componenti del farmaco.

Istruzioni per l'uso della loratadina: metodo e dosaggio

Secondo le istruzioni, la loratadina sotto forma di compresse o sciroppo viene assunta per via orale 1 volta al giorno.

Dosaggio giornaliero raccomandato:

  • Pazienti di età superiore a 12 anni e bambini di peso superiore a 30 kg - 10 mg;
  • Bambini 2-12 anni e di peso fino a 30 kg - 5 mg.

Effetti collaterali

  • Sistema cardiovascolare: raramente - tachicardia;
  • Sistema nervoso: raramente - mal di testa, aumento della fatica, nei bambini - irritabilità;
  • Apparato digerente: raramente - nausea, secchezza delle fauci, gastrite, vomito; in alcuni casi, disturbi funzionali del fegato;
  • Reazioni allergiche: raramente - eruzione della pelle; in casi isolati - reazioni anafilattiche;
  • Reazioni dermatologiche: in alcuni casi - alopecia.

Overdose

Il sovradosaggio si manifesta con sintomi come mal di testa, tachicardia, sonnolenza. In questo caso, è necessario contattare immediatamente uno specialista che di solito prescrive una terapia di supporto e sintomatica. Sono ammessi lavanda gastrica e ingestione di adsorbenti (il carbone attivo viene frantumato e miscelato con acqua). La conduzione dell'emodialisi per rimuovere la loratadina dal corpo è considerata inefficace. Dopo le cure di emergenza, si raccomanda di continuare il monitoraggio del paziente..

istruzioni speciali

Lo sviluppo di condizioni convulsive, specialmente in pazienti predisposti, durante l'assunzione di loratadina non può essere completamente escluso.

L'uso del farmaco con compromissione della funzionalità renale o epatica è possibile solo dopo un adeguato aggiustamento della dose.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi complessi

Non è stato rilevato l'effetto negativo della loratadina sulla capacità di guidare veicoli o eseguire lavori che richiedono una maggiore concentrazione e concentrazione dell'attenzione.

Tuttavia, sono noti casi isolati di sonnolenza durante l'assunzione del farmaco, che possono influire sulla capacità del paziente di guidare completamente un'auto o lavorare con meccanismi complessi.

Interazione farmacologica

La combinazione di loratadina con farmaci che inibiscono gli isoenzimi di CYP2D6 e CYP3A4 o quelli che sono metabolizzati nel fegato con la loro partecipazione, tra cui eritromicina, cimetidina, ketoconazolo, fluconazolo, chinidina, fluoxetina, possono contribuire a un cambiamento nel livello plasmatico di questi farmaci e / /.

L'uso concomitante con etanolo, fenitoina, barbiturici, antidepressivi triciclici, rifampicina, zixorina, fenilbutazone (induttori dell'ossidazione microsomiale) provoca una riduzione dell'efficacia clinica della loratadina.

Analoghi

Gli analoghi di Loratadin sono: Loratadin-Akrikhin, Lorathexal, Lomilan, Claritin, Clarisens, Erolin, Loratadin-Teva, Loratadin-Verte, Loratadin Stoma, Loratadin Stada, Loratadin-OBL, Alerpriv, Clallergin, Clarotadilor, Claridol, Lotharen, Allerfex, Diazolin, Dimebon, Dinox, Ketotifen, Nalorius, Peritol, Telfast, Fenkarol, Erius, Desloratadine.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in luogo asciutto e buio a temperature fino a 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini..

Data di scadenza - 3 anni.

Termini di vacanza in farmacia

Sul bancone.

Recensioni di loratadine

Secondo le recensioni, la Loratadin è uno dei farmaci antiallergici di seconda generazione più popolari. Rispetto ad alcuni analoghi, è caratterizzato da un'attività antistaminica significativamente più elevata, dovuta a una maggiore forza legante con i recettori periferici correlati alla H1-genere.

Gli esperti dicono che la loratadina non mostra un effetto sedativo, non è caratterizzata da un effetto cardiotossico, non migliora l'azione dell'alcool etilico, praticamente non interagisce con altri farmaci e non crea dipendenza.

Molti pazienti trovano lo sciroppo di loratadina e le compresse un farmaco efficace e conveniente con un effetto lieve e prolungato. È anche molto comodo da usare sia negli adulti che nei bambini..

Il prezzo della loratadina nelle farmacie

Il prezzo approssimativo per la loratadina sotto forma di compresse dipende dal produttore e varia da 24 a 55 rubli (per un pacchetto contenente 10 pezzi) O da 55 a 239 rubli (per un pacchetto contenente 30 pezzi). Puoi comprare lo sciroppo per 148-178 rubli (per un flacone da 100 ml).

Compresse di Loratadin: istruzioni per l'uso, cosa aiuta, prezzi, analoghi

La loratadina (LORATADINE) è un farmaco tra i più comunemente prescritti per le allergie che allevia o allevia i sintomi. Appartiene al gruppo di farmaci antiallergici e antistaminici. Un farmaco efficace per vari tipi di allergie: febbre da fieno, rinocongiuntivite allergica stagionale, dermatite, febbre da ortica, edema di Quincke, eczema. Attualmente disponibili in tre forme di dosaggio, si tratta di compresse normali ed effervescenti, sciroppo (sospensione).

Composizione e forma di rilascio

Il farmaco ha la capacità di bloccare i recettori dell'istamina H1. Questi recettori sono responsabili dei sintomi allergici. Si trovano nei muscoli lisci, nel sistema nervoso centrale e nei vasi. La loratadina aiuta efficacemente a far fronte a un'eruzione allergica sulla pelle del corpo, nonché a un forte prurito.

effetto farmacologicoantiallergico, antistaminico, antiprurito, antiessudativo.
Sostanza attivaLoratadine (Loratadine). In una compressa contiene 0,01 g.
  • Le manifestazioni di prurito, formazione di essudato e altre reazioni allergiche sono ridotte.
  • Vi è un pronunciato effetto antispasmodico in relazione alle fibre muscolari lisce.
  • Lo sviluppo dell'edema non è consentito, la possibilità di penetrazione di sostanze chimiche attraverso un tessuto a strato singolo di capillari è ridotta.

Gli effetti antiallergici, antipruriginosi e antiessudativi della loratadina si verificano entro 30-60 minuti dall'applicazione e l'effetto massimo del farmaco si osserva dopo 4-12 ore e dura 24-48 ore.

Modulo per il rilascio
SciroppoLo sciroppo ha un odore e un sapore specifici di albicocca o ciliegia. In apparenza, lo sciroppo è trasparente, incolore o di colore giallo chiaro. Ingredienti: polvere di acido citrico, aroma di ciliegia (albicocca), 1, 2-propandiolo, zucchero raffinato, glicerolo, benzoato di sodio, acqua purificata.
pilloleCompresse di Loratadina: quasi bianche o bianche, rotonde piatte cilindriche, con uno smusso e una linea di demarcazione (10 pezzi. In blister, in una scatola di cartone da 1, 2 o 3 confezioni.
Compresse effervescentiCompresse effervescenti, bianche o giallastre, rotonde, contenenti ciascuna 10 mg di loratadina.

A seconda della forma di rilascio, vari componenti ausiliari vengono aggiunti al principio attivo, non influenzano l'effetto terapeutico.

Cosa aiuta la Loratadina?

Il farmaco crea un lungo effetto terapeutico, esibendo proprietà antipruriginose e antiessudative. La loratadina fa bene alle allergie, allevia i crampi e il gonfiore.

Il farmaco aiuta con le seguenti malattie e sintomi:

  • Rinite allergica (stagionale e per tutto l'anno),
  • congiuntivite,
  • febbre da fieno,
  • orticaria (incluso idiopatico cronico),
  • angioedema,
  • dermatosi pruriginosa,
  • reazioni pseudoallergiche causate dal rilascio di istamina,
  • reazioni allergiche alle punture di insetti.

Istruzioni per l'uso

La loratadina è spesso nell'elenco dei farmaci prescritti quando vengono rilevate reazioni allergiche. L'effetto del farmaco sul corpo è complesso. Riduce il livello di istamina nel sangue, indebolendo la manifestazione di segni di allergie. La loratadina può essere assunta sotto forma di compresse ordinarie ed effervescenti, nonché sotto forma di sciroppo.

  • Viene assunto per via orale prima dei pasti. Ad adulti e bambini di età superiore ai 12 anni viene prescritta una compressa (10 mg) o 2 cucchiaini. sciroppo al giorno. La durata del corso è di solito 10-15 giorni.
  • Bambini da 2 a 12 anni con un peso corporeo inferiore a 30 kg - 5 mg 1 volta / giorno.

In alcuni casi, la durata della terapia per adulti e bambini con loratadina è impostata individualmente e può durare da 1 a 28 giorni.

Dopo aver assunto la pillola / sciroppo, il principio attivo viene determinato nel sangue dopo 15-20 minuti. L'effetto si manifesta entro 1-3 ore, raggiungendo un massimo di 8-12 ore dopo l'assunzione dello sciroppo / compressa e persiste per altre 12-16 ore. La durata totale dell'azione è di 24 ore.

Durante l'assunzione di loratadina, come qualsiasi altro antistaminico, si consiglia vivamente di eliminare completamente l'uso di alcol o di ridurne al minimo l'uso. In questo caso, la probabilità di vari effetti collaterali sarà estremamente ridotta e l'effetto terapeutico del farmaco sarà il più elevato possibile..

Durante il periodo di trattamento, prestare attenzione quando si guidano veicoli e si svolgono altre attività potenzialmente pericolose che richiedono una maggiore concentrazione di attenzione e velocità delle reazioni psicomotorie.

Posso prendere durante la gravidanza?

La loratadina è controindicata nelle donne durante la gravidanza e durante l'allattamento..

Controindicazioni

  • Richiede una riduzione del dosaggio durante l'assunzione di loratadina con eritromicina (ketoconazolo).
  • La loratadina richiede un attento uso con controllo medico per le malattie renali ed epatiche..
  • Una grave patologia epatica non consente la somministrazione di loratadina.
  • Il farmaco viene annullato se, dopo la somministrazione, diventa chiara l'intolleranza individuale ai suoi componenti.
  • Per i bambini di età inferiore a 2 anni, il pediatra prescrive il dosaggio sotto forma di sciroppo.
  • La loratadina non è prescritta alle donne durante la gestazione o durante l'allattamento..

istruzioni speciali

Nelle istruzioni per la Loratadin, si nota che in caso di insufficienza epatica, la dose iniziale del farmaco viene ridotta a 5 mg al giorno a causa del rischio di ridotta clearance della sostanza attiva del farmaco.

Quando si utilizza la loratadina, lo sviluppo di convulsioni non può essere completamente escluso, specialmente nei pazienti predisposti. I pazienti con funzionalità renale o epatica compromessa richiedono un aggiustamento del dosaggio.

L'uso del farmaco deve essere sospeso almeno 8 giorni prima dell'esecuzione dei test sulle allergie cutanee.

La loratadina in alcuni casi può provocare una sedazione dose-dipendente.

Effetti collaterali per il corpo

La causa più comune di effetti collaterali è l'eccessiva sensibilità agli ingredienti. Scompaiono rapidamente dopo l'interruzione del trattamento. Il loro aspetto è associato a una reazione ai prodotti metabolici del farmaco, che penetrano nei tessuti del corpo.

Possibili effetti collaterali dell'assunzione di Loratadina:

  1. Sistema cardiovascolare: raramente - tachicardia;
  2. Sistema nervoso: raramente - mal di testa, aumento della fatica, nei bambini - irritabilità;
  3. Apparato digerente: raramente - nausea, secchezza delle fauci, gastrite, vomito; in alcuni casi, disturbi funzionali del fegato;
  4. Reazioni allergiche: raramente - eruzione della pelle; in casi isolati - reazioni anafilattiche;
  5. Reazioni dermatologiche: in alcuni casi - alopecia.

Sebbene la loratadina sia un farmaco contro le allergie, con una maggiore sensibilità individuale ai componenti del farmaco, possono verificarsi o peggiorare malattie allergiche esistenti.

Overdose

Si verifica un sovradosaggio durante l'assunzione di una dose maggiore del farmaco. I sintomi da sovradosaggio sono gli stessi per compresse e sciroppo, questi sono:

  • Sonnolenza grave e debolezza crescente;
  • Tachicardia;
  • Forte mal di testa.

In caso di sovradosaggio, al paziente viene mostrato lavanda gastrica, l'uso di enterosorbenti, terapia di supporto e sintomatica.

Interazione con altri farmaci

La combinazione di questo farmaco con altri farmaci e antibiotici dovrebbe essere eseguita dopo le raccomandazioni del medico, poiché questo a volte porta a un indebolimento dell'azione di uno o tutti i farmaci assunti, se sono metabolizzati da un sistema enzimatico.

Le istruzioni indicano che:

  • eritromicina, cimetidina, ketoconazolo aumentano la concentrazione di loratadina nel plasma sanguigno, senza causare manifestazioni cliniche e senza influenzare l'ECG.
  • Gli induttori di ossidazione microsomiale (fenitoina, etanolo (alcool), barbiturici, zixorin, rifampicina, fenilbutazone, antidepressivi triciclici) riducono l'efficacia della loratadina.

Periodo di validità delle compresse

Il farmaco viene erogato nella rete della farmacia senza prescrizione medica. La loratadina deve essere conservata in un luogo asciutto a una temperatura dell'aria non superiore a +25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Data di scadenza - 3 anni.

Analoghi

Tra gli analoghi della Loratadina, si distinguono 2 gruppi di farmaci analogici:

  • Analoghi per il principio attivo. Solo 8 analoghi: Claritin, Erolin, Alerpriv, ecc..
  • Analoghi per l'effetto fisiologico (Diazolina, Peritolo, Desloratadina, ecc.).

Prezzi nelle farmacie

Puoi ottenere la loratadina in quasi tutte le farmacie. Le pillole saranno le più economiche, mentre la forma più costosa di rilascio è lo sciroppo..

  • pillole - da 60-80 rubli;
  • sciroppo - da 100-200 rubli.

Tutte le forme di dosaggio sono per uso orale..

Loratadina: da che cosa sono queste compresse, indicazioni per l'uso, analoghi

Le malattie allergiche sono uno dei problemi più importanti della medicina moderna. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, le reazioni allergiche in varie forme si verificano nel 20% della popolazione di tutti i paesi del mondo. Le malattie allergiche sono note all'uomo da oltre 2,5 mila anni, ma finora i problemi causati dalla diagnosi, dal trattamento e dalla prevenzione di queste patologie rimangono molto rilevanti. Uno degli antistaminici ampiamente utilizzati nella pratica medica è la loratadina; da ciò che queste compresse possono essere trovate dalle sue istruzioni: il farmaco ha un effetto antiallergico. Tuttavia, il suo scopo è associato non solo alle tipiche malattie allergiche, ma anche alla sensibilizzazione del corpo nel trattamento di altre malattie somatiche.

"Loratadine": indicazioni per l'uso

Nei prodotti farmaceutici, gli antistaminici sono classificati in due gruppi:

  • "Vecchi" significa della 1a generazione, che sono stati sviluppati negli anni 40-50. XX secolo;
  • "Nuovi" farmaci di seconda generazione, ottenuti negli anni '80. l'ultimo secolo.

L'ultimo gruppo di farmaci ha un effetto sedativo (sedativo) minimo sul sistema nervoso centrale; i loro principi attivi penetrano solo una piccola quantità attraverso la barriera tra il sistema nervoso centrale e il sistema circolatorio. Questi farmaci sono caratterizzati da un'alta selettività per i recettori dell'istamina H1 e dall'assenza di azione anticolinergica, cioè non riducono la capacità delle cellule cerebrali di trasmettere i segnali nervosi. Queste proprietà degli antistaminici ne causano l'uso diffuso e il numero minimo di controindicazioni per l'uso.

Il bloccante dei recettori dell'istamina H1 di seconda generazione è il farmaco “Loratadine”; perché queste pillole sono prescritte nella pratica medica:

  • rinite allergica di varie eziologie;
  • rinocongiuntivite allergica stagionale, che si manifesta come reazione al polline delle piante da fiore ("febbre da fieno");
  • infiammazione della mucosa dell'occhio causata da una reazione allergica del corpo;
  • dermatosi poliethiologica allergica cronica (orticaria idiopatica);
  • angioedema (edema di Quincke);
  • come aiuto nell'asma bronchiale;
  • alleviare il prurito con varie dermatosi;
  • morsi di insetto;
  • falsa allergia.

In caso di falsa allergia, l'istamina viene rilasciata senza la partecipazione di anticorpi allergici. Le sostanze che possono causare un tale rilascio di istamina e provocare sintomi allergici includono:

  • ioni di calcio;
  • i radicali liberi;
  • polisaccaridi (destrano);
  • codeina;
  • preparati di albumina sierica umana;
  • indometacina;
  • elementi di strutture cellulari batteriche;
  • acetilcolina;
  • morfina;
  • atropina, chinino, stricnina, fenamina, cloroformio;
  • sostanze radiopache;
  • prodotti alimentari (uova, maiale, pesce, fragole, noci, cioccolato e altri);
  • interferoni e altre sostanze.

Il rilascio di istamina può anche verificarsi a causa di stress mentale o esercizio fisico eccessivo..

Si raccomanda di assumere le compresse di loratadina prima dei pasti, poiché il tempo per raggiungere la massima concentrazione del principio attivo nel sangue rallenta dal pasto precedente.

Controindicazioni

Il farmaco è controindicato nei pazienti con ipersensibilità ai componenti del farmaco:

  • principio attivo - loratadina;
  • eccipienti: lattosio monoidrato, amido di mais, magnesio stearato, biossido di silicio, cellulosa.

La ricezione di "Loratadin" viene interrotta 2 giorni prima dei test allergici cutanei, poiché ciò può falsare i risultati. Le compresse sono controindicate durante la gravidanza e l'allattamento, non sono utilizzate nel trattamento di bambini di età inferiore ai 2 anni. I pazienti con compromissione della funzionalità renale ed epatica devono essere presi con cautela: il dosaggio iniziale è di 10 mg a giorni alterni o 5 mg / giorno.

"Loratadina": utilizzare per varie malattie

La sensibilizzazione del corpo è un sintomo non solo di malattie allergiche, ma di molte malattie infettive:

  • tubercolosi;
  • brucellosi;
  • infezioni intestinali;
  • reumatismi;
  • asma bronchiale (nell'80% dei casi appare rinite allergica e nel 40% - dermatite);
  • scarlattina;
  • polmonite di varie eziologie;
  • malattie virali e batteriche (comprese infezioni respiratorie acute e infezioni virali respiratorie acute).

In alcune malattie, le allergie concomitanti sono uno dei fattori importanti che influenzano il trattamento della malattia di base o delle sue complicanze. Questi includono ipertensione, malattie da ulcera da erosione e altri.

Patologie separate si presentano come gravi complicazioni dovute all'allergia stessa: malattia da siero e farmaco, reazioni post-vaccinazione e processi autoimmuni.

Quando si usano antibiotici, i microrganismi morenti rilasciano tossine nel flusso sanguigno umano, che innescano la produzione di istamina e reazioni allergiche. Le sostanze tossiche si formano a seguito dell'assunzione di determinati farmaci. Pertanto, in questi casi è indicato l'uso di antistaminici ed è raccomandato l'uso di una grande quantità di liquido per eliminare le tossine dal corpo.

Una reazione allergica in una persona può manifestarsi con qualsiasi farmaco, incluso un antistaminico, nonché con una varietà di malattie. Il rilascio di mediatori (sostanze chimiche biologicamente attive che conducono gli impulsi nervosi) porta alla comparsa di reazioni allergiche locali e sistemiche:

  1. sulla pelle e sulle mucose - iperemia, prurito, eruzione cutanea;
  2. respirazione difficoltosa
  3. vomito, dolore addominale, diarrea;
  4. minzione rapida e / o dolorosa;
  5. dolore nel cuore, aritmia;
  6. mal di testa.

L'allergia è una malattia sistemica, spesso combinata con altre patologie. Questa prevalenza di reazioni allergiche porta all'uso diffuso di Loratadina, anche se per un semplice profano la nomina di un antistaminico come medico può sembrare irragionevole. Insieme alla terapia farmacologica per le allergie, dovresti cercare di evitare il contatto con gli allergeni. Il miglioramento clinico non si verifica immediatamente, ma entro poche settimane dalla loro eliminazione.

Molte patologie allergiche si presentano in forma grave e sono difficili da trattare e portano anche a complicazioni sotto forma di malattie concomitanti di origine non allergica. Per chi soffre di allergie, durante gli esami strumentali o diagnostici, durante gli interventi chirurgici, possono apparire reazioni imprevedibili, a causa delle quali possono verificarsi fenomeni gravi come shock anafilattico e morte. Una storia di allergia nei pazienti complica il trattamento di malattie cardiovascolari, oncologiche e di altro tipo. Potrebbero esserci anche problemi con l'uso di droghe al fine di eliminare i processi infiammatori concomitanti. In questi casi, è necessaria una consulenza allergologica.

"Loratadina": uso in pediatria

Uno degli antistaminici più sicuri utilizzati nella pratica pediatrica è la loratadina; ai bambini viene prescritto nel seguente dosaggio:

  • con un peso corporeo di 30 kg - 10 mg 1 volta / giorno. (stesso dosaggio per pazienti adulti).

Insieme al tradizionale Fenistil, la Loratadin è indicata per i bambini nella prevenzione delle complicanze post-vaccinazione.

Gli antistaminici orali sono meglio tollerati rispetto ai farmaci intranasali, in cui l'effetto si verifica più rapidamente. La loratadina, un antistaminico di azione sistemica, previene e riduce i sintomi della rinite allergica come prurito, starnuti, aumento della secrezione di muco dal naso, ma è meno efficace contro l'alterata respirazione nasale. Non è possibile sviluppare "dipendenza" da "Loratadina" con somministrazione ripetuta.

Reazioni avverse

Come reazioni avverse durante l'assunzione del farmaco, possono verificarsi i seguenti fenomeni:

  • shock anafilattico;
  • eruzione cutanea;
  • la perdita di capelli;
  • Vertigini
  • mal di testa;
  • sensazione di affaticamento e affaticamento;
  • sonnolenza;
  • spasmi
  • nervosismo;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • battito cardiaco aumentato e irregolare;
  • nausea;
  • una sensazione di secchezza delle fauci;
  • infiammazione della mucosa gastrica;
  • funzionalità epatica compromessa.

La maggior parte degli effetti indesiderati si verificano in rari casi (meno di 1 su 10.000). Molto spesso, durante l'assunzione del farmaco, si osservano sonnolenza (negli adulti) e mal di testa (nei bambini).

"Loratadine": analoghi del farmaco

Nella pratica pediatrica vengono utilizzati i seguenti analoghi della loratadina dagli antistaminici di seconda generazione:

  • Cetirizina (dai 6 mesi);
  • Levocetirizina (da 2 anni);
  • Desloratadina (da 1 anno);
  • Fexofenadine (dai 6 anni);
  • Rupatadine Fumarate (oltre 12 anni).

Per gli adulti, esiste una vasta gamma di antistaminici (elencati in ordine di aumento del prezzo per confezione): Cetirizina, LauraHexal, Diazolin, Clarisens, Cetirizin Geksal, Claridol, Letizen, Lomilan, Zodak, Parlazin, Suprastin, Tavegil, Cetrin, Zirtek e altri. All'inizio degli anni 2000. sono stati sviluppati farmaci, una sottoclasse di seconda generazione (metaboliti attivi di antistaminici) - Desloratadina, Levocetirizina, Erius e altri, che sono i farmaci più moderni con attività antistaminica.

loratadina

La loratadina è un farmaco allergico. È disponibile in diverse forme di dosaggio, quindi viene utilizzato in pazienti di diverse fasce di età.

Ha un buon rapporto qualità / prezzo, quindi spesso diventa il farmaco di scelta tra i pazienti. Non crea dipendenza, allevia efficacemente i sintomi allergici. Adatto per un lungo ciclo di trattamento.

Dopo aver assunto la pillola, l'effetto terapeutico persiste per 24 ore, quindi il medicinale deve essere assunto solo 1 volta al giorno.

Forma e composizione del rilascio

  • Compresse: quasi bianche o bianche, forma rotonda cilindrica piatta, con una linea inclinata e divisoria (10 pezzi. In blister, in una scatola di cartone 1, 2 o 3 confezioni; 10 pezzi. In blister o strisce, in una scatola di cartone 1 blister o 1 striscia; 10 pezzi ciascuno in lattine di polimero, in un fascio di cartone 1 lattina; 30 pezzi in una confezione di blister, in un fascio di cartone 1 confezione);
  • Sciroppo (50 o 100 ml ciascuno in flaconi di vetro di colore scuro, in una confezione di cartone 1 flacone completo di un misurino o un cucchiaio).

Il principio attivo è la loratadina:

  • 1 compressa - 10 mg;
  • 5 ml di sciroppo - 5 mg.

Componenti ausiliari delle compresse di loratadina: lattosio monoidrato, amido di mais, biossido di silicio colloidale, magnesio stearato, sodio carbossimetilamido, cellulosa microcristallina, talco.

Componenti ausiliari dello sciroppo di loratadina: propil paraidrossibenzoato (E 218), metil paraidrossibenzoato (E 216), acido citrico monoidrato, sodio saccarina, propilenglicole, soluzione di sorbitolo (contiene E 420, non cristallizza), glicerina, acqua depurata, fragola 434 (aroma foresta AKF) contiene E 124, E 122).

Gruppo farmacologico

La loratadina è un farmaco con un pronunciato effetto antiallergico. Il componente attivo del farmaco è in grado di bloccare i recettori dell'istamina H1, riduce il grado di manifestazioni allergiche. La loratadina è una droga a lunga durata d'azione. Il medicinale interagisce bene con altri farmaci, può essere usato in combinazione con altri farmaci..

L'assunzione del farmaco blocca i recettori dell'istamina nei vasi, nelle mucose, nei muscoli lisci. Il principio del farmaco è quello di alleviare sintomi come prurito della pelle, gonfiore dei tessuti, lacrimazione, elimina l'infiammazione e il rossore della pelle. La loratadina ha un pronunciato effetto antiallergico e antiprurito. L'assunzione del farmaco consente di rimuovere il gonfiore dei tessuti, alleviare le manifestazioni cutanee della malattia.

La sua ricezione consente di agire dopo 30 minuti e rimane efficace per 24 ore.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Rapidamente assorbito dal tratto gastrointestinale: il principio attivo mostra la sua efficacia dopo 20-30 minuti. dopo somministrazione orale del farmaco (compresse effervescenti - dopo 15 minuti). Si lega alle proteine ​​plasmatiche del 97%.

La concentrazione massima del principio attivo nel sangue è osservata 1,3 ore dopo l'uso e desloratadina (il metabolita attivo) dopo 2,5 ore Le concentrazioni plasmatiche di equilibrio di loratadina e desloratadina sono osservate il 5 ° giorno dopo la somministrazione.

Mangiare allunga il periodo per raggiungere la massima concentrazione nel sangue di circa 1 ora La concentrazione nel sangue è più alta nei pazienti anziani e nelle persone con insufficienza renale cronica o danno epatico alcolico. L'emodialisi non influisce sulla farmacocinetica del principio attivo e del suo metabolita attivo.

Il picco di efficacia terapeutica si verifica 9-10 ore dopo la somministrazione. Il farmaco è efficace durante il giorno. Il metabolismo della loratadina viene effettuato nelle cellule del fegato con la partecipazione del citocromo P450 ZA4 e del citocromo P450 2D6.

L'emivita di eliminazione è di 8 ore (si allunga nei pazienti anziani e in presenza di lesioni epatiche). Viene escreto attraverso i reni, la bile e l'intestino crasso.

Effetti collaterali

Come reazioni avverse durante l'assunzione del farmaco, possono verificarsi i seguenti fenomeni:

  • shock anafilattico;
  • eruzione cutanea;
  • la perdita di capelli;
  • Vertigini
  • mal di testa;
  • sensazione di affaticamento e affaticamento;
  • sonnolenza;
  • spasmi
  • nervosismo;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • battito cardiaco aumentato e irregolare;
  • nausea;
  • una sensazione di secchezza delle fauci;
  • infiammazione della mucosa gastrica;
  • funzionalità epatica compromessa.

La maggior parte degli effetti indesiderati si verificano in rari casi (meno di 1 su 10.000). Molto spesso, durante l'assunzione del farmaco, si osservano sonnolenza (negli adulti) e mal di testa (nei bambini).

Per cosa è prescritta la Loratadin??

Le compresse di loratadina possono essere utilizzate in quasi tutti i tipi di allergie nei bambini e negli adulti. Il farmaco viene anche utilizzato nel complesso trattamento delle malattie croniche o acute degli organi ENT e del tratto respiratorio.

Per adulti

Le seguenti malattie e condizioni sono considerate un'indicazione per l'uso di compresse di loratadina negli adulti:

  • rinite allergica stagionale;
  • rinite tutto l'anno;
  • congiuntivite allergica;
  • febbre da fieno;
  • dermatosi di varie origini;
  • angioedema;
  • asma bronchiale nella terapia complessa;
  • morsi di insetto.

Per bambini

Nella pratica pediatrica, i medici Loratadin sono presi per le seguenti malattie:

  • rinite allergica stagionale;
  • morsi di insetto;
  • dermatite di varie eziologie;
  • reazioni allergiche durante l'assunzione di determinati alimenti;

Il farmaco ha trovato la sua ampia applicazione nel complesso trattamento delle malattie degli organi ENT e del sistema respiratorio. Il farmaco può essere utilizzato per bronchite, laringite, faringite e altre malattie dell'infanzia.

Controindicazioni

Le istruzioni per l'uso della loratadina indicano le seguenti controindicazioni:

  1. Ipersensibilità individuale a qualsiasi componente del farmaco;
  2. Intolleranza al lattosio;
  3. Periodo di lattazione;
  4. Età da bambini fino a 2 anni (sciroppo) e fino a 3 anni (compresse);
  5. Carenza di lattasi;
  6. Malassorbimento di glucosio e galattosio.

Le donne in posizione spesso chiedono se la loratadina è possibile durante la gravidanza. La risposta è inequivocabile: l'uso del farmaco durante la gravidanza è controindicato.

Nonostante l'assenza di un effetto negativo e inibitorio sul sistema nervoso centrale, durante il trattamento non è raccomandato (ma non vietato) guidare un'auto, utilizzare meccanismi complessi e impegnarsi in lavori che richiedono un'alta concentrazione di attenzione.

Durante la gravidanza

La loratadina è controindicata durante la gravidanza, poiché il componente principale passa attraverso la barriera placentare.

Durante l'allattamento, gli antistaminici non sono prescritti, poiché la loro concentrazione nel latte materno è piuttosto elevata. Ciò può influire negativamente sulla salute del bambino, nonché peggiorare il gusto del latte, provocare vomito, eruttazione o rifiuto del cibo.

Se è necessario un trattamento, il bambino viene temporaneamente trasferito alle formule del latte.

Compresse di loratadina: istruzioni per l'uso

Per i pazienti di età superiore ai 12 anni, il farmaco viene prescritto alla dose di 10 mg / die.

I pazienti con compromissione della funzionalità epatica devono iniziare il trattamento con 10 mg / die. a giorni alterni o con 5 mg / giorno. quotidiano.

Con insufficienza renale, così come gli anziani, il farmaco viene utilizzato in una modalità standard. Non è necessario alcun aggiustamento della dose.

Le stesse raccomandazioni sono riportate nelle istruzioni per l'uso di Loratadin Teva, Loratadin-Stoma, Loratadin-Verte e Loratadin-Stad. Le uniche differenze sono i limiti di età per i farmaci prodotti da Teva Pharmaceutical Industries e STADA. Non sono prescritti per bambini di età inferiore a 3 anni.

La durata del corso è determinata dal medico in base alle caratteristiche della situazione clinica..

Con una forte manifestazione di allergie, altri farmaci (ad esempio pomata di corticosteroidi o gocce di corticosteroidi, immunostimolanti, sostituti lacrimali, ecc.) Possono essere usati in aggiunta alla Loratadina.

Istruzioni sciroppo

Per i pazienti di età superiore ai 12 anni, il farmaco deve assumere 1 r. / Giorno. due cucchiaini da tè per dose (10 mg). I pazienti con disfunzione epatica devono assumere questa dose a giorni alterni..

Istruzioni per l'uso per bambini sotto forma di compresse.

Per i bambini di età superiore ai 12 mesi, le pillole allergiche sono prescritte solo se il loro peso corporeo supera i 30 kg. La dose ottimale per i bambini è di 5 mg / giorno.

Istruzioni di sciroppo per bambini

Ai bambini di età superiore ai 24 mesi, a condizione che il loro peso corporeo sia superiore a 30 kg, vengono somministrati due cucchiaini da tè e per i bambini con peso corporeo inferiore a 30 kg - un cucchiaino di sciroppo al giorno.

La durata del corso è in genere da 5 a 10 giorni.

Overdose

Si verifica un sovradosaggio durante l'assunzione di una dose maggiore del farmaco. I sintomi da sovradosaggio sono gli stessi per compresse e sciroppo, questi sono:

  • Sonnolenza grave e debolezza crescente;
  • Tachicardia;
  • Forte mal di testa.

In caso di sovradosaggio, al paziente viene mostrato lavanda gastrica, l'uso di enterosorbenti, terapia di supporto e sintomatica.

istruzioni speciali

Lo sviluppo di condizioni convulsive, specialmente in pazienti predisposti, durante l'assunzione di loratadina non può essere completamente escluso.

L'uso del farmaco con compromissione della funzionalità renale o epatica è possibile solo dopo un adeguato aggiustamento della dose.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi complessi

Non è stato rilevato l'effetto negativo della loratadina sulla capacità di guidare veicoli o eseguire lavori che richiedono una maggiore concentrazione e concentrazione dell'attenzione.

Tuttavia, sono noti casi isolati di sonnolenza durante l'assunzione del farmaco, che possono influire sulla capacità del paziente di guidare completamente un'auto o lavorare con meccanismi complessi.

L'interazione della loratadina con l'alcol

L'alcol etilico riduce l'efficacia di questo farmaco, quindi per la durata del trattamento è consigliabile astenersi dal bere alcolici (comprese le tinture medicinali).

Interazione farmacologica

La combinazione di loratadina con farmaci che inibiscono gli isoenzimi di CYP2D6 e CYP3A4 o quelli che sono metabolizzati nel fegato con la loro partecipazione, tra cui eritromicina, cimetidina, ketoconazolo, fluconazolo, chinidina, fluoxetina, possono contribuire a un cambiamento nel livello plasmatico di questi farmaci e / /.

L'uso concomitante con etanolo, fenitoina, barbiturici, antidepressivi triciclici, rifampicina, zixorina, fenilbutazone (induttori dell'ossidazione microsomiale) provoca una riduzione dell'efficacia clinica della loratadina.

Analoghi

Tra gli analoghi della Loratadina, si distinguono 2 gruppi di farmaci analogici:

  • Analoghi per il principio attivo. Solo 8 analoghi: Claritin, Erolin, Alerpriv, ecc..
  • Analoghi per l'effetto fisiologico (Diazolina, Peritolo, Desloratadina, ecc.).

Cetirizina o loratadina?

La cetirizina è un antistaminico di seconda generazione, un antagonista altamente selettivo dei recettori periferici di tipo H1 dell'istamina. Le proprietà comuni a tutti i farmaci di seconda generazione sono:

  • inizio rapido dell'effetto;
  • gravità minima degli effetti anticolinergici e sedativi se usato in dosi terapeutiche;
  • durata dell'azione;
  • mancanza di tachifilassi con uso prolungato.

Il farmaco è caratterizzato dalla capacità di penetrare bene nella pelle, grazie alla quale elimina efficacemente le manifestazioni cutanee di allergie.

Nel corso degli studi post-marketing, la cetirizina è stata utilizzata per rilevare effetti collaterali rari ma potenzialmente gravi: anemia emolitica, anafilassi, una reazione aggressiva, suorog, colestasi, allucinazioni, glomerulonefrite, tendenze suicide e suicidio, epatite, ipotensione grave, disco di orofesacina o orofesacina trombocitopenia.

Loratadin e Desloratadine, differenze

La desloratadina è il metabolita primario della loratadina, tuttavia appartiene alla terza generazione di antistaminici.

La differenza fondamentale tra loro e i loro predecessori è che non sono in grado di influenzare l'intervallo QT.

I farmaci di seconda generazione possono bloccare i canali del potassio del muscolo cardiaco, che è associato allo sviluppo di aritmie e all'allungamento dell'intervallo QT. La probabilità di questo effetto collaterale aumenta:

  • con una combinazione di loratadina con macrolidi, antimicotici, antidepressivi;
  • quando si utilizza il farmaco con succo di pompelmo;
  • in pazienti con grave disfunzione epatica.

Studi comparativi su loratadina e desloratadina (in dosi comparabili) non hanno mostrato differenze tra i loro indicatori di tossicità (sia quantitativi che qualitativi).

Loratadina o Claritin?

Il componente principale di Claritin è la loratadina (inoltre, la sostanza è contenuta in compresse e sciroppo nella stessa concentrazione della Loratadina).

Essendo farmaceuticamente equivalenti, i farmaci differiscono significativamente nel prezzo. La claritina prodotta da Schering-Plough è molto più costosa della sua controparte russa.

Loratadine - prezzo

Puoi ottenere la loratadina in quasi tutte le farmacie. Le pillole saranno le più economiche, mentre la forma più costosa di rilascio è lo sciroppo..

  • pillole - da 60-80 rubli;
  • sciroppo - da 100-200 rubli.

Tutte le forme di dosaggio sono per uso orale..

Termini di vacanza in farmacia

Dispensato senza prescrizione medica.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare in luogo asciutto ad una temperatura dell'aria non superiore a +25 ° C. La durata di conservazione delle compresse è di 3-4 anni, sciroppo di 3 anni.

loratadina

Nome russo

Nome latino per la sostanza loratadina

Nome chimico

Estere etilico dell'acido 4- (8-cloro-5,6-diidro-11H-benzo [5,6] cicloepta [1,2-b] piridin-11-ilidene) -1-piperidinecarbossilico

Formula lorda

Gruppo farmacologico della sostanza loratadina

Classificazione nosologica (ICD-10)

Codice CAS

Caratteristiche della sostanza loratadina

Polvere bianca o biancastra. Insolubile in acqua, solubile in acetone, alcool, cloroformio.

Farmacologia

Blocca selettivamente H1-recettori dell'istamina e previene l'azione dell'istamina su muscoli lisci e vasi sanguigni, riduce la permeabilità capillare, inibisce l'essudazione e riduce il prurito e l'eritema. Previene lo sviluppo e facilita il corso delle reazioni allergiche. L'effetto si sviluppa dopo 1-3 ore, raggiunge un massimo dopo 8-12 ore e persiste per almeno 24 ore con una debole attività broncodilatatrice. Con un'applicazione di 28 giorni, non si osserva lo sviluppo della tolleranza. Non influisce sul sistema nervoso centrale (la loratadina e i suoi metaboliti non penetrano nel BBB) e l'intervallo QT sull'ECG.

Negli esperimenti su animali, non sono stati rilevati effetti mutageni o effetti sulla fertilità di ratti femmine o maschi. A una dose di 25 mg / kg (ratto) e 40 mg / kg (topo) induce enzimi epatici microsomiali. Con studi a lungo termine su topi (40 mg / kg) e ratti (10 mg / kg e 25 mg / kg), sono stati riportati tumori epatocellulari.

Dopo somministrazione orale, viene rapidamente assorbito. Cmax viene creato nel sangue dopo 1,3 ore, il metabolita attivo (decarboetossiloratadina) dopo 2,5 ore. Il consumo non influisce in modo significativo sulla farmacocinetica (l'AUC della loratadina può aumentare del 40% e il suo metabolita attivo del 15%), ma rallenta tempo per raggiungere Cmax per 1 ora (si consiglia di assumere il farmaco prima dei pasti). A una concentrazione plasmatica di 2,5–100 ng / ml, il legame con le proteine ​​è del 97% (metabolita attivo 73–77% a un livello di 0,5–100 ng / ml). Le concentrazioni di equilibrio di loratadina e del suo metabolita attivo nel plasma sono raggiunte entro il giorno 5. È intensamente biotrasformato nel fegato dal sistema del citocromo P450 (principalmente attraverso il CYP3A4 e in misura minore - CYP2D6) con la formazione del metabolita attivo - decarboetossiloradadina. Entro 24 ore, il 27% della dose totale viene escreto nelle urine sotto forma di metaboliti idrossilati e / o coniugati. Dopo 10 giorni, circa l'80% sotto forma di metaboliti viene escreto allo stesso modo con l'urina (40%) e le feci (40%). T1/2 loratadina - 3 - 20 ore (in media - 8,4 ore), metabolita attivo - 8,8 a 92 ore (in media - 28 ore). Il volume di distribuzione di loratadina è di 119 l / kg, Cl - 142–202 ml / min / kg. Penetra facilmente nel latte materno e crea concentrazioni equivalenti ai livelli plasmatici. Dopo aver assunto una dose di 40 mg, circa lo 0,03% viene escreto nel latte materno per 48 ore In pazienti con insufficienza renale cronica (AUC e C della creatinina Clmax la loratadina e il suo metabolita attivo aumentano (in media rispettivamente del 73% e del 120%) e il valore medio di T1/2 non cambia e ammonta a 7,6 ore per loratadina e 23,9 ore per descarboetossiloratadina. L'emodialisi in pazienti con insufficienza renale cronica non influisce sulla farmacocinetica della loratadina e del suo metabolita attivo. Con danno epatico alcolico Cmax il plasma e l'AUC della loratadina sono raddoppiati e la decarboetossiloratadina non cambia, T1/2 la loratadina è di 24 ore e il suo metabolita attivo è di 37 ore Nei pazienti anziani, AUC e Cmax loratadina e decarboetossiloratadina aumentano del 50%, mentre T1/2 la loratadina e il suo metabolita attivo sono rispettivamente 18,2 (6,7–37 ore) e 17,5 ore (11–38 ore).

L'uso della sostanza loratadina

Rinite allergica (stagionale e per tutto l'anno), febbre da fieno, congiuntivite allergica, orticaria cronica idiopatica, dermatosi pruriginosa (dermatite allergica da contatto, eczema cronico), angioedema, asma bronchiale (adiuvante), reazioni allergiche a punture di insetti, allergene pseudoallergico.

Controindicazioni

Ipersensibilità, allattamento, bambini di età inferiore a 2 anni.

Loratadina: istruzioni per l'uso e perché è necessario, prezzo, recensioni, analoghi

Farmaci allergici. È disponibile in diverse forme di dosaggio, quindi viene utilizzato in pazienti di diverse fasce di età. Ha un buon rapporto qualità / prezzo, quindi spesso diventa il farmaco di scelta tra i pazienti. Non crea dipendenza, allevia efficacemente i sintomi allergici. Adatto per un lungo ciclo di trattamento. Dopo aver assunto la pillola, l'effetto terapeutico persiste per 24 ore, quindi il medicinale deve essere assunto solo 1 volta al giorno.

Forma di dosaggio

In pratica, la loratadina viene più spesso utilizzata sotto forma di compresse per somministrazione orale, ma il farmaco viene anche prodotto sotto forma di sciroppo per bambini o compresse effervescenti. Qualsiasi forma del farmaco contiene un ingrediente attivo ed eccipienti.

  1. Lo sciroppo per bambini contiene un sapore con un sapore di ciliegia o albicocca. Il farmaco viene prodotto in un flacone di vetro o di plastica da 100 ml. Nella confezione con il flacone è presente un misurino che consente di dosare correttamente il farmaco.
  2. Le compresse effervescenti sono di forma rotonda, confezionate in blister polimerici da 7 o 10 pezzi.
  3. Le compresse orali sono disponibili in un blister da 10 compresse. La confezione può contenere 10 o 30 compresse.

L'antistaminico Loratadin ha un costo abbastanza basso. Il suo principio attivo fa spesso parte di costosi farmaci di marca per il trattamento dei sintomi allergici..

Descrizione e composizione

La loratadina è un antistaminico di seconda generazione. Il componente attivo del farmaco è la loratadina, che ha la capacità di bloccare i recettori dell'istamina H1. La loratadina è ben tollerata, non crea dipendenza, ampiamente utilizzata nel trattamento di malattie e condizioni di origine allergica.

Una compressa del farmaco contiene 0,01 g del principio attivo - loratadina. Come mezzo ausiliario, fecola di patate, lattosio e altri componenti leganti.

Gruppo farmacologico

La loratadina è un farmaco con un pronunciato effetto antiallergico. Il componente attivo del farmaco è in grado di bloccare i recettori dell'istamina H1, riduce il grado di manifestazioni allergiche. La loratadina è una droga a lunga durata d'azione. Il medicinale interagisce bene con altri farmaci, può essere usato in combinazione con altri farmaci. L'assunzione del farmaco blocca i recettori dell'istamina nei vasi, nelle mucose, nei muscoli lisci. Il principio del farmaco è quello di alleviare sintomi come prurito della pelle, gonfiore dei tessuti, lacrimazione, elimina l'infiammazione e il rossore della pelle. La loratadina ha un pronunciato effetto antiallergico e antiprurito. L'assunzione del farmaco consente di rimuovere l'edema tissutale, alleviare le manifestazioni cutanee della malattia. La sua ricezione consente di agire dopo 30 minuti e rimane efficace per 24 ore.

Indicazioni per l'uso

Le compresse di loratadina possono essere utilizzate in quasi tutti i tipi di allergie nei bambini e negli adulti. Il farmaco viene anche utilizzato nel complesso trattamento delle malattie croniche o acute degli organi ENT e del tratto respiratorio.

Per adulti

Le seguenti malattie e condizioni sono considerate un'indicazione per l'uso di compresse di loratadina negli adulti:

  • rinite allergica stagionale;
  • rinite tutto l'anno;
  • congiuntivite allergica;
  • febbre da fieno;
  • dermatosi di varie origini;
  • angioedema;
  • asma bronchiale nella terapia complessa;
  • morsi di insetto.

Per bambini

Nella pratica pediatrica, i medici Loratadin sono presi per le seguenti malattie:

  • rinite allergica stagionale;
  • morsi di insetto;
  • dermatite di varie eziologie;
  • reazioni allergiche durante l'assunzione di determinati alimenti;

Il farmaco ha trovato la sua ampia applicazione nel complesso trattamento delle malattie degli organi ENT e del sistema respiratorio. Il farmaco può essere utilizzato per bronchite, laringite, faringite e altre malattie dell'infanzia.

Per gravidanza e allattamento

Le donne in gravidanza possono usare il farmaco solo su raccomandazione di un medico e solo se il rischio di assumere il farmaco non supera il rischio per il feto e la donna stessa.

Controindicazioni

Non puoi sempre prendere la loratadina. Il farmaco è controindicato nei seguenti casi:

  1. Gravidanza, allattamento.
  2. Patologia dei reni e del fegato.
  3. Intolleranza individuale alla composizione.
  4. Intolleranza al lattosio;
  5. Bambini di età inferiore a 2 anni (sciroppo) e fino a 3 anni (compresse);
  6. Carenza di lattosio.

Se esiste una storia delle suddette malattie, l'assunzione del farmaco non è raccomandata. Contattare il medico con un allergologo o un terapista ti aiuterà a scegliere un altro farmaco..

Dosaggio e amministrazione

Prenda Loratadine rigorosamente su consiglio di un medico e solo se indicato. La terapia con l'uso di questo farmaco può richiedere da 5 a 14 giorni. In alcuni casi, i farmaci possono essere aumentati a 30 giorni. La loratadina non crea dipendenza, non ha effetti tossici sul corpo, quindi può essere intesa per un uso a lungo termine.

Per adulti

Si consiglia agli adulti con malattie allergiche di assumere pillole. La dose giornaliera del farmaco è da 1 a 2 compresse, che devono essere lavate con sufficiente acqua. Il corso di trattamento dura da 5 a 10 giorni.

Per bambini

I bambini assumono il farmaco, devono osservare rigorosamente le dosi raccomandate. Con un peso corporeo superiore a 30 kg, le compresse possono essere utilizzate 1 volta al giorno. Ai bambini dai 2 anni si consiglia di assumere 2,5 ml di sciroppo 1-2 volte al giorno.

Per gravidanza e allattamento

Le donne in gravidanza dovrebbero evitare l'assunzione di loratidina, specialmente nel primo trimestre di gravidanza. Se necessario, il medico può prescrivere 1 compressa al giorno. L'assunzione di farmaci può essere effettuata solo su consiglio di un medico..

Effetti collaterali

Le reazioni avverse del corpo possono verificarsi sullo sfondo della non conformità con la dose raccomandata del farmaco o in presenza di controindicazioni nell'anamnesi. In rari casi, dopo l'assunzione del farmaco possono comparire i seguenti sintomi:

  1. Violazione della sedia.
  2. Nausea.
  3. Dolore muscolare.
  4. Disturbi del ritmo cardiaco.
  5. Tremore degli arti.

La comparsa dei suddetti sintomi può essere una ragione per interrompere il farmaco e la sua cancellazione. Se per qualsiasi motivo, l'assunzione di Loratidina non è possibile, il medico può prescrivere i suoi analoghi: Suprastin, Tavegil, Diazolin, Erius, Claritin e altri.

Interazione con altri farmaci

La loratadina interagisce bene con altri farmaci, tuttavia, quando si assumono altri mezzi, è necessario informare il medico. È vietato combinare il farmaco con altri antistaminici. Con l'uso combinato di loratadina e antibiotici ad ampio spettro, la concentrazione di loratadina nel sangue può aumentare. Le recensioni delle persone che hanno assunto Loratadine non sono abbastanza male, ma ci sono anche quelli che segnalano una bassa efficacia farmacologica.

istruzioni speciali

Se il paziente ha una storia di malattie croniche del fegato, dei reni, la dose deve essere ridotta a 5 mg di farmaco al giorno. Con una singola dose del farmaco, l'effetto potrebbe essere assente. La loratadina non influenza le funzioni psicomotorie, il sistema nervoso. Nel processo di assunzione del farmaco, è molto importante osservare le dosi raccomandate del farmaco.

Alcuni pazienti riportano un aumento della sonnolenza dopo l'assunzione del farmaco, quindi tali pazienti possono assumere il farmaco per non più di 7 giorni.

Overdose

In caso di somministrazione incontrollata del farmaco, si possono notare sintomi di sovradosaggio, tra cui:

  1. Mal di testa.
  2. Disturbi del ritmo cardiaco.
  3. Sonnolenza.
  4. Nausea.
  5. vomito.

La comparsa di tali sintomi richiede il ritiro del farmaco, l'assunzione di enterosorbenti, il lavaggio gastrico.

Condizioni di archiviazione

Il farmaco viene erogato senza prescrizione medica. Conservare il farmaco a una temperatura non superiore a +25 ° C. Il periodo di validità è di 2-3 anni dalla data di rilascio.

La loratadina è uno dei farmaci più comuni e convenienti per fermare i sintomi dell'allergia, ma la sua somministrazione deve essere effettuata su raccomandazione di un medico e solo rigorosamente secondo le indicazioni.

Analoghi

In vendita ci sono molti analoghi di Loratadin:

  1. Claritin è un farmaco originale disponibile in sciroppo e compresse. Costa più della Loratadina, ma il farmaco si è dimostrato efficace durante gli studi clinici. In forma di dosaggio liquida, può essere somministrato a pazienti di età superiore ai 2 anni, in compresse è consentito da 3 anni. Secondo la testimonianza, Claritin può essere presa da donne in posizione.
  2. Erius è un sostituto clinico e farmacologico della Loratadina. Il farmaco è disponibile in sciroppo, in compresse convenzionali e assorbibili. Questo è un farmaco originale che si è dimostrato efficace negli studi clinici. Lo sciroppo è consentito per i bambini di età pari o inferiore a un anno, compresse assorbibili - da 2 anni, compresse normali - da 12 anni.
  3. Tsetrin appartiene ai sostituti della loratadina nel gruppo terapeutico e ha indicazioni simili per l'uso. Disponibile sotto forma di gocce, compresse, sciroppo. In gocce, i farmaci possono essere prescritti a bambini di età superiore ai sei mesi, sciroppo da 2 anni, compresse da 6 anni.
  4. Fenistil si riferisce agli antistaminici. È disponibile sotto forma di gocce che possono essere utilizzate da un mese. Il farmaco non deve essere prescritto nei primi tre mesi di gravidanza.

Prezzo della droga

Il costo di Loratadin è una media di 108 rubli. I prezzi vanno da 11 a 323 rubli.