Per quale motivo un bambino può avere disidrosi alle mani

Cliniche

La disidrosi è una malattia non infettiva in cui, sulla pelle nell'area delle mani e dei piedi, compaiono eruzioni caratteristiche sotto forma di vescicole piene di liquido.

La malattia può colpire sia gli adulti che i bambini. È accompagnato da un forte prurito..

Con la disidrosi, i dotti delle ghiandole sebacee si intasano, a causa della quale compaiono i sintomi della malattia. Più spesso, la malattia si manifesta nel periodo primavera-estate. In autunno e in inverno, l'esacerbazione della malattia è rara..

La causa principale della disidrosi non è stata chiarita. Ci sono una serie di fattori che contribuiscono al suo verificarsi..

Questi includono:

  • sudorazione eccessiva;
  • lesioni cutanee fungine;
  • situazioni stressanti;
  • predisposizione genetica;
  • reazioni allergiche;
  • disturbi del sistema immunitario;
  • malattie endocrine;
  • malattie gastrointestinali.

Nei bambini inclini alla diatesi e alla dermatite atopica, la disidrosi si sviluppa principalmente prima dei 3 anni.

In futuro, la malattia regredisce e può tornare dopo 20 anni.

A differenza dell'eczema disidrotico, la disidrosi colpisce le superfici dei palmi, dei piedi, delle superfici posteriori delle dita delle mani e dei piedi.

La malattia si manifesta sotto forma dei seguenti sintomi:

  • inizialmente nella zona interessata c'è una sensazione di calore e formicolio, che viene sostituita da un forte prurito e bruciore;
  • il bambino diventa irrequieto, dorme male;
  • la pelle nelle aree interessate si ispessisce;
  • appare il rossore;
  • piccole bolle compaiono sulle aree interessate, riempite con un liquido limpido o giallastro, la cui dimensione va da uno a diversi millimetri;
  • la malattia progredisce entro 10 giorni, dopo di che le vescicole si aprono o si seccano;
  • questo è accompagnato da gonfiore e dolore;
  • in quei luoghi in cui le vescicole aprono una superficie rosa sensibile e dolorosa coperta di erosione;
  • in futuro, la superficie morta della pelle viene respinta e si verifica il peeling;
  • non compaiono nuove bolle (che è un segno distintivo della vera disidrosi);
  • con disidrosi lamellare secca, le bolle non compaiono e immediatamente inizia la fase di desquamazione;
  • quando viene attaccata un'infezione secondaria, il contenuto delle vescicole diventa torbido, i segni di infiammazione secondaria si uniscono.

Non esistono metodi diagnostici specifici per la malattia..

Il medico raccoglie un'anamnesi e studia le manifestazioni cliniche della malattia. Un segno importante è la frequenza e la stagionalità della malattia.

Tieni presente il fatto che ci sono molte malattie con sintomi simili. Pertanto, il medico effettua una diagnosi differenziale al fine di distinguere tra disidrosi ed eczema disidrotico.

Inoltre, quando si effettua una diagnosi, è importante escludere la micosi, quindi vengono prescritti test per il rilevamento di funghi.

Il trattamento della disidrosi nei bambini dovrebbe essere completo. Prima di tutto, gli allergeni vengono identificati ed eliminati e vengono create condizioni psicologiche favorevoli..

Utilizzare i seguenti farmaci per uso interno:

  • antistaminici: Suprastil, Fenistil, Diazolin.
  • sedativi: valeriana, sedavit;
  • assorbenti: Enterosgel, carbone attivo, Enterorb;
  • preparati di calcio.

Per uso esterno usare:

Per alleviare i sintomi, vengono utilizzati rimedi popolari:

  • una serie di. 5 g di erba vengono versati in 250 ml di acqua, fatti bollire a fuoco basso per 3 minuti. Dopo l'infusione, filtrare e utilizzare per lavare le mani e le compresse che alleviano l'infiammazione e il prurito;
  • camomilla con calendula. Le erbe vengono miscelate nella stessa proporzione e 5 g di materia prima vengono versati in 200 ml di acqua. Insistere per 40 minuti, quindi filtrare. Con questo strumento, le superfici danneggiate vengono trattate tre volte al giorno..
  • corteccia di quercia. È usato contro la sudorazione. Per preparare un decotto di 3 g di corteccia di quercia, è necessario versare acqua bollente e accendere un piccolo fuoco. Fai bollire per un quarto d'ora. Dopo un po 'di tensione fresca. Usa un decotto per i bagni. La procedura viene eseguita due volte al giorno per una settimana.

Cosa dice Komarovsky sulla disidrosi nei bambini? Nella maggior parte dei casi, spiega questa condizione come una reazione allergica. Lo attribuisce al sistema digestivo immaturo del bambino..

L'attuazione delle sue raccomandazioni porta a un miglioramento.

Molto raramente, la malattia si manifesta in bambini magri che sono sottoalimentati. Se il bambino è allattato al seno, è necessario prestare particolare attenzione all'allattamento..

Regole che devono essere osservate per salvare il bambino dalla manifestazione di eventuali malattie dermatologiche:

  • Le sostanze negative non devono essere assorbite dall'intestino nel sangue. Il cibo che entra nel corpo viene elaborato dagli enzimi. Spesso il loro numero non corrisponde alla quantità consumata. Di conseguenza, parte del cibo rimane nell'intestino e nei segni e i prodotti di decomposizione vengono assorbiti nel sangue. Il fegato può parzialmente neutralizzarli, ma poiché questo organo è immaturo, le sue capacità sono piuttosto limitate;
  • le sostanze nocive assorbite escono con il sudore e influiscono negativamente sulla pelle;
  • c'è un allergene nell'ambiente che può causare malattie.

Come posso liberarmi della malattia:

  • è necessario realizzare movimenti intestinali regolari. Qualsiasi costipazione richiede una risposta immediata. Ottimo in questo caso è lo sciroppo di lattulosio. Devi prenderlo in base all'età. Devi iniziare a prenderlo con 1 ml una volta al giorno, quindi aumentare gradualmente fino a invecchiare. Il corso del trattamento è di un mese, quindi il dosaggio deve essere gradualmente ridotto. Il farmaco è praticamente innocuo e può essere assunto per molto tempo. Anche una madre che allatta deve monitorare attentamente i movimenti intestinali;
  • se il bambino sta ingrassando bene, non è consigliabile dargli eubiotici ed enzimi, migliorando la digestione già attiva. Nessun medico può dire alla mamma che deve nutrire meno il suo bambino in modo che il cibo non ristagni nell'intestino, perché questo contraddice la nostra mentalità. È più facile fare un'analisi delle feci per la disbiosi, trovare batteri negativi e prescrivere un trattamento. Di conseguenza, il bambino con la diagnosi, la mamma è calma e la farmacia è arrivata. Ne consegue che se un bambino è pieno, ingrassa bene e soffre di malattie, la quantità di cibo di cui ha bisogno deve essere ridotta;
  • se questo è un bambino fino a un anno che si nutre artificialmente, in questo caso si consiglia di ridurre la concentrazione della miscela. Invece di sciogliere quattro cucchiai nello stesso volume di acqua, non accadrà nulla di brutto e la manifestazione di malattie dermatologiche diminuirà. Ridurre la concentrazione, è necessario già nel caso in cui il bambino stia ingrassando troppo, al di sopra del normale;
  • spesso la malattia peggiora dopo che un bambino mangia dolci. Ciò è dovuto al fatto che lo zucchero attiva i processi di decadimento nell'intestino. Ne consegue che l'uso dei dolci dovrebbe essere ridotto;
  • ridurre la sudorazione. Per fare ciò, si raccomanda di mantenere un regime di temperatura ottimale non superiore a venti gradi. Non accendere i riscaldatori e spesso aprire la finestra;
  • per garantire che l'umidità non sia superiore al 60%, per questo, acquistare un umidificatore d'aria, regolare le batterie, spesso ventilare e rimanere all'aria aperta per lungo tempo;
  • eliminare il contatto con la pelle con allergeni. Molto spesso è cloro, quindi si consiglia di installare un filtro speciale. E se non c'è modo di farlo, riscalda l'acqua o la fai bollire e lasciala raffreddare in bagno. Luoghi particolarmente problematici non devono essere lavati troppo spesso, ma puliti con salviettine umidificate;
  • usare solo polveri speciali senza bio-sistemi per lavare le cose dei bambini. Per far scomparire il cloro, sciacquare i vestiti con acqua calda;
  • rimuovere i "depolveratori" dalla stanza del bambino sotto forma di tappeti o giocattoli morbidi. Pulizia bagnata più spesso;
  • per eliminare tutti i giocattoli la cui qualità è in dubbio, è meglio acquistare un bene di una dozzina di origine sconosciuta. Devi lavare i loro giocattoli regolarmente.

Fatte salve queste semplici regole, la malattia si ritirerà rapidamente.

Per la prevenzione della disidrosi, è necessario:

  • osservare le regole di igiene personale;
  • mangiare correttamente;
  • condurre uno stile di vita sano, stare all'aria aperta a lungo;
  • rafforzare il sistema immunitario;
  • verificare periodicamente la presenza di elminti.

Durante il trattamento della disidrosi, è necessario prestare particolare attenzione alla nutrizione del bambino. Il cibo dovrebbe essere povero di sale e carboidrati..

È necessario escludere dalla sua dieta:

  • agrumi;
  • bacche di colori vivaci;
  • bevande gassate;
  • cioccolato;
  • noccioline
  • piatti a base di uova;
  • frutti di mare;
  • pasticcini e dolci.

Il menu del bambino dovrebbe includere cibi ricchi di fibre:

  • frutta e verdura;
  • porridge;
  • zuppe di muco;
  • carni magre;
  • crusca:
  • prodotti di acido lattico.

Se la malattia è comparsa in un bambino, è necessario regolare la dieta di una madre che allatta.

Leggi come dovrebbe essere

Quali sono le complicanze della rinosinusite purulenta? Dettagli qui.

Come trattare la rinosinusite a casa? Ulteriori dettagli.

Consigli utili

Per bypassare la malattia, è necessario:

  • per fare il bagno al bambino e lavare i vestiti del bambino usare prodotti ipoallergenici;
  • monitorare attentamente il peso del bambino e non alimentarlo eccessivamente;
  • Mantenere la pulizia della casa, spesso eseguire la pulizia a umido;
  • preparare piatti con una quantità minima di sale;

Ai primi segni di una malattia in un bambino, è necessario chiedere aiuto a uno specialista, perché se non si inizia il trattamento in tempo, può trasformarsi in un disturbo più grave - eczema disidrotico.

La disidrosi dei piedi (disidrosi plantare) è una malattia della pelle non infettiva caratterizzata dalla comparsa di piccole vescicole riempite con un liquido chiaro sotto la pelle delle suole e dei lati delle dita dei piedi.

Oltre ai piedi, la disidrosi colpisce anche le mani; questa forma della malattia è nota 9 volte più spesso della malattia della pelle del piede.

Oleg Gazmanov e Tina Karol, per esempio, hanno sofferto a lungo di eczema. Non lo hanno pubblicizzato...

Ciao! Sto scrivendo per coloro che soffrono di eczema e non sanno cosa farne. Ero al tuo posto, ora la mia pelle è sana.

Oggi il nostro argomento è l'eczema. Molti di voi l'hanno trovato, ma per coloro che non sanno di cosa si tratta, spiego: l'eczema è un'infiammazione della pelle.

Le cause della disidrosi non sono completamente comprese (vedi articolo). Il suggerimento che provoca intasamento delle ghiandole sudoripare non ha trovato conferma scientifica.

Attualmente, vengono chiamate diverse ragioni che possono provocare lo sviluppo della malattia:

  • disturbi del sistema endocrino e del tratto gastrointestinale;
  • allergia al cibo;
  • effetti tossici di prodotti chimici domestici, cosmetici, ecc.;
  • stress, tensione nervosa prolungata, regolazione nervosa compromessa;
  • fattore ereditario;
  • infezione fungina e microbica della pelle.

La malattia è di natura multifattoriale, poiché nella maggior parte dei casi diversi fattori provocano disidrosi.

Tuttavia, tutto non dovrebbe essere attribuito solo a cause esterne, la comparsa di disidrosi indica una disfunzione nello stato dell'organismo stesso.

La malattia è di natura stagionale con esacerbazioni in primavera e in autunno, a volte in estate. Spesso inizia a svilupparsi nell'adolescenza, specialmente con una tendenza a sudorazione eccessiva.

Di norma, le persone ne soffrono fino all'età di 40-45 anni e dopo 50 anni la malattia scompare gradualmente da sola. Il tasso di incidenza per uomini e donne è approssimativamente uguale.

ai contenuti ↑ Sintomi e decorso della malattia

La disidrosi dei piedi si manifesta con i seguenti sintomi, che si sviluppano in sequenza:

  • piccole sporgenze compaiono sulla pelle delle superfici laterali delle dita dei piedi e spesso sulla suola stessa, sotto le quali sono nascoste piccole vescicole (vescicole) con un contenuto di liquido trasparente e non si osservano cambiamenti della pelle in queste aree, ma si avverte un forte prurito;
  • dopo alcuni giorni, le bolle iniziano a fondersi, formando vesciche più grandi;
  • dopo qualche tempo, si verifica l'apertura spontanea delle vescicole o il loro sviluppo inverso: il liquido scompare da loro, la pelle cade in questo sito ed esfolia;
  • Spesso quando si aprono le vesciche, si verifica l'erosione, che colpisce una parte significativa della suola.

Le vescicole sono chiaramente visibili nella foto, così come quei cambiamenti sulla pelle che rimangono dopo l'esacerbazione della malattia. A volte si osserva disidrosi lamellare secca, in cui le bolle non si formano affatto, ma si verifica un intenso peeling della pelle nell'area interessata.

Bolle sulla pelle che accompagnano la malattia

Di solito, una esacerbazione si verifica entro 10-20 giorni, ma l'eczema dei piedi è pericoloso a causa della possibilità di complicanze, che è maggiore rispetto alla disidrosi delle mani.

Ciò è dovuto alla sua localizzazione e ad un alto rischio di infezione da funghi e batteri..

L'esacerbazione della malattia è complicata dalla formazione di erosioni e crepe sulla pelle attraverso le quali l'infezione penetra facilmente, nella maggior parte dei casi sotto forma di stafilococco.

Ciò complica notevolmente l'epitelizzazione, il ripristino della pelle viene rallentato e il contenuto purulento di colore verde giallastro viene rilasciato da crepe ed erosioni..

Il flemmone - una delle complicanze della disidrosi - è caratterizzato dallo sviluppo dell'infiammazione nel grasso sottocutaneo e da un aumento dei linfonodi regionali, che è accompagnato da febbre, gonfiore e arrossamento dell'arto interessato, aumento del dolore.

Con lo sviluppo di una tale complicazione, è necessario sottoporre immediatamente il paziente al trattamento ospedaliero.

Nella foto sotto puoi vedere come si manifesta la disidrosi dei piedi in un bambino.

Le manifestazioni della malattia sono simili a quelle osservate negli adulti, ma nel bambino possono comparire ulteriori ansia e disturbi del sonno.

Inoltre, a causa del forte prurito, i bambini spesso pettinano le aree interessate della pelle, il che crea condizioni favorevoli per la loro infezione, e questo deve essere preso in considerazione per evitare complicazioni.

Particolare attenzione dovrebbe essere data agli adolescenti: a questa età, si osserva spesso la sudorazione, che in combinazione con altri fattori può anche innescare la comparsa di disidrosi.

Secondo la dott.ssa Komarovsky, un'autorità riconosciuta per la maggior parte delle madri, la disidrosi nei bambini è spesso causata da una reazione allergica a tossine e tossine che il sistema digestivo immaturo del bambino non è in grado di eliminare in modo tempestivo a causa di un eccesso di alimentazione..

Eczema disidrotico dei bambini sulle gambe

Gli enzimi non sono in grado di elaborare il cibo in eccesso che entra nel tratto digestivo per colpa dell'amore delle nonne e delle madri. Di conseguenza, parte di esso rimane nell'intestino, inizia il processo di decadimento, i prodotti dannosi vengono assorbiti nel flusso sanguigno e causano lo sviluppo di una serie di malattie, inclusa la disidrosi.

Pertanto, il regolare movimento intestinale è una delle condizioni più importanti per la guarigione. Il trattamento per la disidrosi nei bambini è generalmente lo stesso degli adulti.

Il trattamento efficace di qualsiasi malattia è possibile solo con una diagnosi accurata.

Con la disidrosi dei piedi, la diagnosi differenziale svolge un ruolo speciale per escludere altre malattie con manifestazioni simili (dermatite semplice o da contatto, psoriasi, scabbia, ecc.).

Solo allora puoi determinare cosa trattare e quali farmaci prescrivere.

Oltre all'ispezione visiva e all'anamnesi (frequenza e regolarità dell'aspetto delle vescicole, ecc.), Vengono prescritti esami del sangue (clinici e biochimici), coltura del contenuto delle vescicole e alcuni altri. Spesso la malattia è complicata da infezioni fungine e microbiche, che dovrebbero essere prese in considerazione.

Il trattamento della disidrosi è principalmente sintomatico e viene effettuato in diverse direzioni: insieme all'eliminazione delle manifestazioni locali, vengono prese misure per migliorare le condizioni generali del corpo.

Come trattamento locale vengono utilizzati:

  • fucarcin per il trattamento della pelle nelle aree colpite;
  • bagni con permanganato di potassio (soluzione rosa);
  • acqua di piombo o olio di piombo, che sono composti speciali con molecole di piombo;
  • rivanolo o una soluzione allo 0,25% di nitrato d'argento sotto forma di lozioni;
  • per curare la pelle dopo l'esacerbazione: unguento di zinco, unguenti e paste contenenti argento, pantenolo.

Se si sospetta che la malattia sia di origine allergica, vengono utilizzati pomate glucocorticoidi (idrocortisone, fluorocortisone, ecc.). Per eliminare la componente allergica, vengono utilizzati antistaminici delle ultime generazioni che non hanno un effetto sedativo.

Se si è verificata un'infezione dei tessuti interessati, vengono prescritti pomate contenenti un antibiotico (sintomicina, levomikoleva, ecc.)..

Inoltre, i sedativi, principalmente di origine vegetale (radice di valeriana, motherwort, peonia e / o rhodiola rosea) sono prescritti per alleviare il prurito.

In assenza di un effetto pronunciato, è possibile prescrivere tranquillanti giornalieri (afobazole, adaptol, noofen).

Con gonfiore dei piedi, vengono prescritti corsi di diuretici di 2-3 giorni in un piccolo dosaggio.

Su Internet, puoi trovare recensioni sul trattamento con iodio: la lubrificazione delle vescicole ha facilitato la loro asciugatura più rapida e allo stesso tempo ha impedito che l'infezione entrasse nelle ferite.

Il trattamento complesso comprende anche fisioterapia e dieta..

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al trattamento della disidrosi dei piedi durante la gravidanza, per escludere l'impatto negativo dei farmaci usati sullo sviluppo del bambino.

Il trattamento farmacologico può essere combinato con successo con rimedi popolari.

La medicina tradizionale, sebbene non si sapesse esattamente cosa fosse la disidrosi, riuscì a raccogliere una serie di rimedi erboristici che consentirono di alleviare il forte prurito e aiutarono a guarire la pelle dei piedi grazie alle sue proprietà abbronzanti e antinfiammatorie..

Tra questi, in primo luogo, la corteccia di quercia, un decotto di cui viene utilizzato per lozioni e decotti: 5 cucchiai. l corteccia di quercia (acquistabile in farmacia) versare 1 litro d'acqua, far bollire a fuoco basso per 20 minuti, dopo aver insistito.

Questo è, prima di tutto, celidonia, camomilla, salvia e una serie di cui viene preparato un brodo per i bagni: l una di queste erbe viene versata con 1 litro di acqua bollente, portata a ebollizione e altri 30 minuti. tenuto in un bagno d'acqua. Un brodo filtrato viene diluito con 5 litri di acqua calda. Durata di 1 procedura - 15-20 minuti.

Anche la panna acida fresca non grassa mescolata in parti uguali con farina d'avena aiuta ad alleviare il prurito. Viene applicato in uno spesso strato su aree infiammate della pelle, coperto con un panno pulito e rimosso dopo 20 minuti senza risciacquo..

La disidrosi nei bambini è una malattia della pelle con la comparsa di vesciche sottocutanee piene di liquido. La malattia non appartiene a malattie infettive, quindi non è richiesto l'isolamento..

Le bolle sporgenti possono avere una forma rotonda o ovale con un diametro non superiore a 5 mm. Sporgono leggermente sopra la superficie della pelle, quindi la malattia è talvolta confusa con l'eczema. All'interno c'è un fluido sieroso, che è facile da vedere attraverso un sottile film della bolla.

Un'alta probabilità di sviluppare la malattia se il bambino in tenera età aveva dermatite allergica. Nella maggior parte dei casi, le ghiandole sudoripare sono disturbate allo stesso tempo, i dotti si ostruiscono e si sviluppa l'infiammazione..

Il luogo di localizzazione sono le braccia, le gambe, comprese le dita e l'interno delle cosce. Nei giovani pazienti, gli arti inferiori hanno meno probabilità rispetto agli adulti. L'esacerbazione si verifica nella stagione calda.

Esistono diversi fattori che influenzano lo sviluppo della disidrosi in un bambino:

  1. Qualsiasi tipo di allergia influisce negativamente sul funzionamento delle ghiandole sudoripare e sulle condizioni della pelle in generale.
  2. I disturbi endocrini portano a una produzione eccessiva o insufficiente di ormoni. Di conseguenza, c'è un malfunzionamento nel funzionamento, ad esempio, della ghiandola tiroidea, dell'ipofisi. I sintomi possono essere variati. Possono verificarsi disturbi delle feci, aumento della sudorazione e aumento della glicemia. Tutto ciò diventa la causa della disidrosi.
  3. Infezione fungina della pelle delle gambe o delle braccia.
  4. Lo stress, l'irritazione, rimanere in una situazione di conflitto porta all'iperidrosi (aumento della formazione del sudore). Questo diventa l'impulso per la comparsa di disidrosi.
  5. Qualsiasi malattia dell'apparato digerente.
  6. Diminuzione dell'immunità.
  7. Aumento della sudorazione di mani e piedi.
  8. Il fattore ereditario svolge un ruolo importante.

I fattori avversi esterni possono provocare la malattia. Ad esempio, aria interna calda o umida.

Qualsiasi tipo di disidrosi è caratterizzato dalla comparsa di vescicole su entrambe le braccia o le gambe contemporaneamente. Può apparire contemporaneamente sugli arti inferiori e superiori.

La vera disidrosi si manifesta con piccole bolle non superiori a 2 mm, che nella maggior parte dei casi colpiscono le mani. A volte ci sono casi di danni ai piedi nei bambini. Dopo 1,5 settimane, il liquido scompare da solo, le bolle si seccano e si formano le croste. Ci sono casi di apertura della bolla. In questo caso, il fluido fuoriesce e rimane una ferita aperta, ma non si formano nuove bolle.

Un alto rischio di infezione durante la pettinatura. Pertanto, durante un periodo di esacerbazione, è particolarmente necessario monitorare l'igiene del bambino. Se il trattamento viene avviato correttamente e in tempo, si verifica il pieno recupero, senza il ritorno di nuove manifestazioni.

La forma disidrotica inizia con un processo infiammatorio acuto nelle aree interessate. Le eruzioni si gonfiano, si arrossano e prurito. Le bolle si fondono l'una con l'altra, il liquido all'interno è trasparente. Possono essere interessati sia i piedi che le mani. Preoccupato per il forte prurito, bruciore.

Le bolle sono scoppiate dopo pochi giorni, lasciando ferite aperte. Il sito della lesione è desquamazione, screpolature. Molto spesso si unisce un'infezione batterica. Si verifica con periodi di recupero ed esacerbazione.

Questa forma di disidrosi è caratterizzata da un aumento generale della temperatura corporea in un bambino, una mancanza di appetito e un sonno scarso. I linfonodi possono allargarsi.

Meno comunemente, in un bambino si può trovare un altro tipo: disidrosi del piatto secco. Procede in una forma delicata senza la formazione di prurito, vescicole e infiammazione. La lesione sulle gambe o sulle braccia si sfalda e arrossisce solo leggermente.

Nei bambini, la formazione dell'immunità continua a lungo. Pertanto, il corpo è spesso attaccato da allergeni..

La disidrosi dei piedi o degli arti superiori inizia con una sensazione di formicolio o bruciore nella zona interessata. Il disagio può causare ansia da parte del comportamento del bambino, malumore, irritabilità, mancanza di appetito e sonno scarso.

Dopo qualche tempo, le aree pruriginose iniziano a condensarsi, si verifica un piccolo rossore. Dopo un altro giorno o due, compaiono piccole bolle, piene di un liquido grigio nuvoloso. Le bolle possono combinarsi tra loro, formando ampie aree di infiammazione.

La disidrosi dei palmi procede con desquamazione, arrossamento e gonfiore dei tessuti. Spesso la causa è un'allergia ai componenti che compongono sapone, shampoo, crema e altri cosmetici. Anche il contatto con l'acqua può provocare una reazione. Nei neonati, la causa può essere agitazione nervosa, stress.

La disidrosi dei piedi si verifica meno frequentemente nei bambini. I tubercoli densi con liquido sieroso compaiono nel sito della lesione. Dolori, buccia della pelle e pruriti.

Il problema dovrebbe essere indirizzato a un dermatologo. Sulla base dell'esame e dei dati diagnostici, prescrive il trattamento.

L'inizio della terapia terapeutica è un cambiamento nella dieta. Alimenti esclusi con maggiore allergenicità, nonché cibi piccanti e salati. Si raccomanda al bambino di cucinare minestre di verdure, bollire carne e pesce di varietà non grasse, i cereali possono essere cotti solo in acqua (esclusa la semola), i prodotti lattiero-caseari possono essere dati (tranne per gli yogurt).

Il trattamento è necessariamente accompagnato da farmaci che eliminano i sintomi allergici e normalizzano il funzionamento del sistema nervoso:

  1. Antistaminici: Suprastin, Fenistil.
  2. Sedativi di Motherwort e valeriana.
  3. Gli enterosorbenti rimuoveranno le tossine e miglioreranno il tratto digestivo: Enterosgel, Enterosorb.
  4. I complessi vitaminici e minerali aumenteranno l'immunità.

Quando si verifica la fase iniziale dell'infiammazione con prurito, vengono utilizzati agenti battericidi, ad esempio Fucorcin o la soluzione di Zelenka. Disinfettano e asciugano la superficie..

Disinfetta bene la superficie, lenisce e rimuove l'irritazione pomata di zinco. Può essere usato dalla nascita..

Il trattamento durante l'attacco di un'infezione batterica secondaria è accompagnato da unguento Levomekol. Ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie. Ma il suo uso è consentito nei bambini di età superiore ai tre anni. Le stesse proprietà hanno unguento alla sintomicina. Con lo sviluppo di pustole, viene utilizzato un unguento tetraciclico. I mezzi combinati possono essere usati: unguento Gyoksizon, Triderm.

Ridurre l'infiammazione, accelerare il processo di guarigione usando decotti di componenti vegetali. A casa, puoi preparare un decotto di spago, calendula, corteccia di quercia o camomilla. Il brodo viene utilizzato sotto forma di lozioni, compresse.

Si possono prescrivere pomate o creme corticosteroidi: Sinaflan, Dermoveit. Sono diluiti con qualsiasi crema per bambini prima dell'applicazione sulla pelle..

Ci sono una serie di regole che impediranno lo sviluppo di eventuali malattie della pelle. Il trattamento se seguito è più efficace.

  1. Assicurati di monitorare l'igiene del bambino e abituati a osservare tu stesso le norme igieniche.
  2. La dieta dovrebbe essere corretta, non dovrebbero esserci prodotti che provocano allergie e disturbi digestivi.
  3. Si raccomanda di rafforzare l'immunità del bambino.
  4. Ogni sei mesi, si consiglia di eseguire test per la presenza di elminti nel corpo.
  5. Per lavare i vestiti dei bambini, è necessario scegliere prodotti senza componenti irritanti.
  6. Monitorare attentamente la temperatura e l'umidità nella stanza in cui il bambino dorme e gioca.
  7. Evitare il sovrappeso.

È più facile prevenire la malattia che curarla in seguito. In caso di problemi, non automedicare, poiché puoi causare complicazioni e un deterioramento del benessere del bambino.

Dottor dermatologo Egorenkova Natalya Vladimirovna

Disidrosi o eczema disidrotico nei bambini colpisce più spesso le mani e i piedi. Con questa malattia, i dotti delle ghiandole sudoripare si ostruiscono, a seguito dei quali compaiono sintomi caratteristici sotto forma di prurito eruzioni cutanee delle vescicole. Nei bambini, malattie di questo tipo spesso sorgono a causa dell'immunità indebolita e delle reazioni allergiche. Spesso lo sviluppo della disidrosi contribuisce a un'alimentazione scorretta, portando a disordini metabolici. Nei neonati, l'eczema disidrotico può verificarsi a causa della malnutrizione materna.

I genitori dovrebbero anche fare attenzione se il bambino prende dei farmaci o entra in contatto con sostanze chimiche. Il momento scatenante nello sviluppo della malattia può anche essere lo stress psico-emotivo o il superlavoro fisico..

Poiché il corpo immaturo di un bambino è particolarmente sensibile a vari alimenti e sostanze chimiche, la disidrosi viene spesso diagnosticata nei bambini piccoli. Il sintomo principale della malattia sono le vescicole con contenuto liquido, che di solito si trovano su aree del corpo come:

  • la pianta dei piedi;
  • palme;
  • superfici laterali o posteriori delle dita delle mani e dei piedi.

Le dimensioni di tali vescicole possono variare, mentre sono molto pruriginose, il che provoca un notevole disagio al bambino. Le aree interessate della pelle si gonfiano, sembrano irritate e arrossate. Di norma, è abbastanza facile riconoscere una malattia se si conoscono i suoi segni clinici. A causa del forte prurito e bruciore, i bambini pettinano costantemente eruzioni cutanee, che possono causare suppurazione. In questo caso, le bolle, piene di pus, diventano torbide e ingiallite.

Se noti sintomi caratteristici di disidrosi in un bambino, assicurati di mostrarlo al tuo medico. Poiché i bambini spesso non controllano se stessi e non pettinano le aree interessate, è possibile collegare un'infezione purulenta secondaria. Il medico sarà in grado di diagnosticare con precisione le malattie e prescrivere un trattamento competente.

Il trattamento della disidrosi infantile non è difficile se si affronta il problema correttamente e si seguono chiaramente le raccomandazioni del medico. Prima di tutto, è necessario un esame completo con un dermatologo pediatrico, un allergologo e altri specialisti. Nel trattamento di questa malattia, l'enfasi principale dovrebbe essere sull'eliminazione della sua causa principale. A tal fine, possono essere prescritti:

  • antistaminici e sedativi;
  • preparati contenenti calcio;
  • diuretici;
  • pomate o unguenti di zinco con coloranti all'anilina;
  • pomate speciali contenenti ormoni;
  • lozioni con acqua di piombo;
  • bagni con soluzione di permanganato di potassio.

Particolare attenzione nel trattamento della disidrosi è data allo stile di vita e alla dieta del bambino. Per ridurre i sintomi della malattia, puoi usare rimedi popolari, ma questo dovrebbe essere fatto solo con il permesso del medico. Tra i rimedi efficaci per alleviare l'infiammazione e il prurito con eczema disidrotico, i bagni con decotti di erbe sono particolarmente popolari:

  • margherite;
  • celandine;
  • corteccia di quercia;
  • achillea;
  • salvia ecc.

Per preparare un tale decotto, devi versare alcuni cucchiai di erba secca con un litro di acqua bollente, far bollire per alcuni minuti e insistere. Il brodo viene aggiunto alla vasca con acqua, dove per quindici o venti minuti l'arto interessato deve essere immerso..

Una dieta per disidrosi dovrebbe escludere completamente il sale e limitare rigorosamente il consumo dei cosiddetti prodotti allergenici, come:

  • cioccolato;
  • agrumi;
  • bacche, in particolare fragole e fragole;
  • Frutti esotici;
  • uova
  • un pesce;
  • noccioline
  • bevande gassate e succhi dolci.

Vale anche la pena limitare il consumo di porridge di semola e dolci. È meglio nutrire i bambini alimenti ricchi di fibre, verdure fresche (particolarmente utili per le cisti con disidrosi), zuppe di verdure.

Se la disidrosi si verifica in un bambino allattato al seno, una madre che allatta dovrebbe seguire questa dieta.

Come prevenzione della disidrosi nei bambini, è necessario insegnare loro a osservare l'igiene personale e una dieta adeguata. Poiché questa malattia è soggetta a un decorso cronico, solo uno stile di vita sano lo eviterà. È necessario provare a camminare di più con il bambino, impegnarsi nell'educazione fisica, rafforzare la sua immunità. Su consiglio di un medico, puoi assumere complessi vitaminici che contribuiscono alla costruzione competente delle difese del corpo.

Segni di disidrosi delle mani

La disidrosi delle mani è una malattia della pelle che è caratterizzata dalla comparsa di vescicole piene di un liquido chiaro. Eruzioni cutanee fortemente prurito, causano disagio fisico e psicologico. La malattia è causata da un malfunzionamento degli organi e dei sistemi interni, non è contagiosa, passa rapidamente dopo aver eliminato la sua causa. Cosa innesca lo sviluppo della disidrosi delle mani e come si manifesta?

Le ragioni

La disidrosi delle mani è una manifestazione esterna di problemi interni. La causa della malattia sono i seguenti fattori:

  • stress, forti esperienze emotive, aumento della fatica;
  • l'uso di prodotti ipoallergenici;
  • l'uso di cosmetici e prodotti chimici domestici di scarsa qualità;
  • contatto frequente con prodotti chimici;
  • disturbi delle ghiandole sudoripare, sudorazione eccessiva;
  • infezione fungina della pelle o delle unghie;
  • disturbi metabolici nel corpo.

Sintomi

In dermatologia si distinguono due tipi di disidrosi delle mani: eczema vero e disidrotico. Il primo è caratterizzato dalla stabilità delle formazioni. Di norma, il numero di bolle non cambia durante l'intero periodo della malattia.

L'eczema disidrotico si verifica quando il sistema nervoso è disturbato. In questo caso, il quadro clinico si aggrava durante periodi di eccitabilità nervosa, stress grave o esperienza emotiva..

Entrambe le forme di disidrosi hanno sintomi comuni. Nella fase iniziale, formicolio, prurito e pelle diventano molto caldi su palmi, dorso delle mani, dita. Man mano che la malattia peggiora, si formano piccole vescicole con un liquido chiaro (vescicole) negli strati più profondi della pelle. Le loro dimensioni sono in media 3-5 mm. Le piccole vesciche possono fondersi, esplodere.

Nella zona interessata, la pelle si screpola e lo strato superiore viene esfoliato. Tali processi degenerativi sono accompagnati da disagio, aumento del prurito e dolore..

Con un gran numero di vescicole aperte, esiste il rischio di infezione secondaria, lo sviluppo di processi purulenti. In questa fase, è possibile un generale peggioramento del benessere, un leggero aumento della temperatura corporea. Nelle malattie gravi, i linfonodi sotto le ascelle aumentano, si sviluppa la linfangite.

Disidrosi nei bambini

La disidrosi delle mani è comune nei bambini. La causa è una reazione allergica, un'immunità debole, uno stress grave.

Nei neonati, la malattia è causata da una violazione della dieta da parte della madre che allatta: mangia cibi grassi, affumicati, dolci e altamente allergenici.

Nei bambini più grandi, lo stress può provocare la malattia, pesanti carichi di lavoro a scuola, una routine quotidiana organizzata in modo errato, disturbi metabolici, l'uso di potenti farmaci.

La malattia si manifesta con vescicole situate in tutta la mano e colpiscono anche le dita. Il forte prurito provoca disagio nel bambino, che porta ad un aumento dell'umore, delle lacrime.

Il trattamento della disidrosi nei bambini comprende l'assunzione di farmaci sedativi, diuretici e riparatori. Per uso esterno, vengono utilizzati bagni con permanganato di potassio, lozioni con acqua di piombo, creme, pomate, composti antibatterici. Antistaminici e bagni per le mani con decotti di erbe (salvia, camomilla, spago, corteccia di quercia) aiuteranno ad alleviare il disagio.

Durante il trattamento, rivedere la dieta del bambino, esclusi gli alimenti con un elevato indice di allergenicità, i dolci, i cibi pronti, i fast food, la soda. Uscire più spesso per le passeggiate, fornire condizioni di vita e di sonno confortevoli, rafforzare l'immunità.

Trattamento

Per diagnosticare la malattia, è necessaria una consultazione di un dermatologo, così come specialisti di profilo ristretto: un gastroenterologo, un neuropatologo, un allergologo, un endocrinologo. Solo un'accurata determinazione della causa della disidrosi e la sua eliminazione aiuteranno a sbarazzarsi della malattia e prevenire la ricaduta. Un disturbo che rimane senza terapia sfocia in una forma cronica e peggiora in presenza di fattori provocatori.

Il trattamento della disidrosi delle mani comprende farmaci, dieta, correzione dello stile di vita.

Se la malattia è causata da una reazione allergica acuta, escludere completamente il contatto con l'irritante. Rifiuta l'uso di prodotti che provocano allergie, cambia la marca di cosmetici, detergenti. Quando si lavora con prodotti chimici, usare guanti di gomma e una benda di garza..

Regola il tuo stile di vita dando abbastanza tempo per rilassarti. Fornire un sonno sano per 7-8 ore. Evita forti esperienze emotive e stress, aumenta la resistenza allo stress. Cammina di più all'aria aperta, fai esercizi fisici.

Terapia farmacologica

Per curare la disidrosi delle mani, vengono prescritti farmaci la cui azione è volta ad eliminare la causa della malattia e i suoi sintomi. Il medico seleziona la terapia individualmente per ciascun paziente. L'automedicazione può portare a complicazioni, la transizione della malattia in una forma cronica.

Per uso topico, vengono utilizzate creme, pomate, gel. Elimina efficacemente prurito e dolore. Di norma, i dermatologi prescrivono Fucortsin, acqua di piombo, unguento di zinco, soluzione di lattato di etacridina. Viene mostrato l'uso di lozioni con una soluzione al 2% di resorcinolo.

Se ci sono ferite aperte, gravi graffi, crepe nella zona interessata, vengono prescritti farmaci con antibiotici: unguento alla tetraciclina, Levomekol, emulsione di sintomicina. Determinare la presenza di infezione è abbastanza semplice: il liquido nelle vescicole diventa torbido, inizia il processo di suppurazione.

Inoltre, i farmaci sono prescritti tenendo conto dell'eziologia dello sviluppo della malattia:

  • medicinali per stabilizzare lo stato psico-emotivo, rafforzare il sistema nervoso, migliorare il sonno (Belloid);
  • preparati a base di magnesio e potassio per mantenere la salute e il normale funzionamento del muscolo cardiaco (Panangin);
  • diuretici (furosemide, ipotiazide);
  • assorbenti per la rimozione di tossine (Enterosgel, carbone attivo);
  • antistaminici per eliminare prurito, gonfiore (Loratadin, Suprastin, Tavegil, Diazolin).

Dieta

Per una pronta guarigione, è importante regolare la dieta. Elimina i cibi ipoallergenici: uova, latte, agrumi, noci, cioccolato, fragole, miele, frutti di mare. Limitare o rifiutare completamente i dolci, le carni affumicate, le spezie. Scheda per bibite e liquori dolci.

Includere prodotti lattiero-caseari fermentati (kefir, yogurt, ricotta), carne di manzo, verdure a foglia verde e verde, cereali, zuppe, biscotti secchi, composte, succhi di frutta. Cuocere a vapore gli alimenti facendo bollire o cuocendo. Rifiuta di friggere in una grande quantità di olio.

Prevenzione

Per prevenire la disidrosi delle mani, escludere il contatto con gli allergeni, eliminare i fattori che provocano la malattia. Rilassati completamente, dormi abbastanza, cammina molto per la strada.

Quando si lavora con prodotti chimici, osservare le misure di sicurezza, utilizzare solo cosmetici di alta qualità. Monitorare attentamente l'igiene personale, rafforzare il sistema immunitario.

La disidrosi delle mani provoca disagio, viola lo stato psico-emotivo. Se compaiono i primi segnali di avvertimento, consultare un medico e seguire tutte le raccomandazioni di uno specialista.

Tutto sulla disidrosi nei bambini

La disidrosi (eczema disidrotico) è una dermatofatologia caratterizzata dalla formazione di vescicole intradermiche piene di essudato sieroso. L'eruzione cutanea è localizzata principalmente sui palmi e sui piedi, causando forte prurito e gonfiore del tessuto interessato.

Le ragioni

Nei bambini di età inferiore ai 3 anni, l'eczema disidrotico nel 69% dei casi si sviluppa sullo sfondo della diatesi di contatto o della neurodermite diffusa. Le vere cause della dermatofatologia non sono state ancora stabilite. Tuttavia, gli specialisti sono riusciti a stabilire una serie di fattori che possono provocare la sensibilizzazione della pelle e l'insorgenza di processi eczematosi:

  • disfunzione delle ghiandole sudoripare;
  • stress psico-emotivo;
  • predisposizione ereditaria;
  • interruzioni nel lavoro del tratto digestivo;
  • uso improprio di droghe;
  • allergia a cibi complementari, pannolini, creme;
  • patologie endocrine;
  • nutrizione squilibrata;
  • malfunzionamenti nel metabolismo cellulare.

La dermatosi che si verifica nei bambini piccoli è provocata da diversi fattori contemporaneamente. La comparsa di vescicole intradermiche segnala chiaramente gravi violazioni nel funzionamento degli organi e dei sistemi interni.

Manifestazioni cliniche

I bambini di età inferiore ai 3-4 anni sono esposti agli effetti negativi di fattori esogeni ed endogeni che possono provocare sensibilizzazione della pelle. Il corpo di un bambino fragile risponde immediatamente all'azione degli allergeni, che porta alla comparsa di un'eruzione vescicolare. Come si può vedere nella foto, la disidrosi nei bambini colpisce spesso i piedi, le cosce, i palmi e le mani.

Nelle fasi iniziali dello sviluppo della dermatofatologia, il bambino avverte formicolio e prurito nel sito della futura localizzazione delle pustole intradermiche. Sensazioni spiacevoli possono influenzare il comportamento del bambino, come spesso indicato da:

  • Ansia
  • pianto;
  • irritabilità;
  • mancanza di appetito;
  • brutto sogno.

Le aree pruriginose del derma si addensano gradualmente, con conseguente arrossamento puntuale. Dopo 1-2 giorni, le microvescicole si riempiono di una forma liquida torbida sulla pelle iperemica. Le vescicole raggruppate spesso si combinano in grandi pustole, dopo di che si aprono, rivelando pozzi sierosi.

Con lo sviluppo della disidrosi lamellare sullo sfondo di un'infezione secondaria, l'ipertermia, i linfonodi ingrossati, il mal di testa, le ulcere sulla pelle si uniranno ai sintomi esistenti della malattia. L'eliminazione prematura dell'infezione porta alla sua diffusione ematogena, che in alcuni casi è irta di sepsi.

Importante! Chiedi aiuto a uno specialista prima di sviluppare un'infezione secondaria. Altrimenti, sarà difficile per un dermatologo determinare la vera causa della malattia.

Disidrosi delle mani

La foto mostra che la disidrosi nelle mani dei bambini è accompagnata da un forte peeling e gonfiore dei tessuti. La principale causa di eruzioni cutanee sulle mani è il contatto con allergeni, che possono essere:

Nei neonati, si osserva un danno alle mani a causa di sovraccarico psico-emotivo e stress. Le cause psicosomatiche portano ad una esacerbazione della dermatosi e alla sua transizione a una forma cronica. Per eliminare le manifestazioni locali della malattia, gli esperti raccomandano l'uso di antipsicotici e farmaci sedativi..

Nella fase di pianto, per eliminare i pozzetti eczematosi, si consiglia di utilizzare lozioni a base di Tatin e soluzioni di anestesia locale.

Non esistono farmaci specifici per eliminare l'eczema disidrotico. Ecco perché nella terapia pediatrica vengono utilizzati regimi di trattamento speciali per fermare i sintomi della malattia ed eliminarne le cause, che possono essere determinati solo da un dermatologo.

Disidrosi dei piedi

La frequenza della disidrosi del piede in un bambino è 9 volte inferiore alla disidrosi delle mani. Tuttavia, le cause e i sintomi della malattia dermatologica sono molto simili. Secondo le statistiche mediche, i principali provocatori di cambiamenti patologici nella condizione della pelle sono:

  • ridotta reattività del sistema immunitario;
  • sudorazione eccessiva (iperidrosi);
  • disturbi della termoregolazione corporea;
  • disturbi neuroendocrini;
  • stress costante e mancanza di sonno;
  • predisposizione genetica.

Con lo sviluppo della dermatite plantare, sulla pelle del piede si formano piccole pustole dense, al posto delle quali si formano nel tempo pozzi sierosi. A causa della compattazione della pelle, si verifica la sua escoriazione, che provoca l'insorgenza del dolore. Il periodo di esacerbazione della malattia può variare da 4 a 10 giorni, causando la lichenizzazione dei tessuti e la formazione di una superficie shagreen sulla pianta dei piedi.

Principi di trattamento

Il trattamento della disidrosi nei bambini è accompagnato dall'uso di misure complesse volte ad eliminare le cause e le manifestazioni cliniche della malattia. Prima di tutto, un bambino viene esaminato da un allergologo, dermatologo, gastroenterologo e altri specialisti. Dopo la diagnosi differenziale, lo specialista determina il regime di trattamento ottimale, che include i seguenti tipi di farmaci:

  • diuretici ("mannitolo", "clortiazide") - contribuiscono alla rimozione dell'acqua in eccesso dal corpo, che porta a una diminuzione del sudore e all'essiccazione delle pustole;
  • preparati di calcio (Calcemin Advance, calcio cloruro) - normalizzano la ghiandola tiroidea e il fegato, che aiuta a ripristinare i livelli ormonali;
  • corticosteroidi (Lemod, Celeston) - regolano lo scambio di sodio e calcio nelle cellule del derma e alleviano l'infiammazione;
  • antistaminici ("Fenkarol", "Suprastin") - prevengono lo sviluppo di mediatori infiammatori, che aiutano ad eliminare l'edema, il prurito e il dolore;
  • enterosorbenti ("Multisorb", Enterosorb ") - purificano il corpo dalle sostanze tossiche, che porta all'eliminazione dell'ipersensibilità cutanea;
  • pomate steroidee (Laticort, Triderm) - alleviano l'infiammazione nella fase di progressione delle eruzioni vescicolari;

Per fermare i sintomi dell'iperidrosi, gli esperti raccomandano l'uso di preparati di atropina..

Trattamento locale

Per eliminare la disidrosi delle mani e dei piedi nei bambini, i farmaci locali sono ampiamente utilizzati. Hanno un pronunciato effetto emolliente, disinfettante, antiflogistico e cicatrizzante, che porta a una regressione delle eruzioni cutanee. Per alleviare i sintomi della malattia, è possibile utilizzare:

  • "Emulsione di sintomicina" è un agente antibatterico i cui componenti sono attivi contro la maggior parte dei patogeni microbici. Previene l'insorgenza di processi infiammatori purulenti sulla pelle;
  • "Unguento Naftalan" è una pasta antisettica con spiccate proprietà antiflogistiche e analgesiche. Promuove la regressione delle vescicole e dell'epitelizzazione dei tessuti;
  • "Unguento di zinco" è un disinfettante con pronunciate proprietà essiccanti e antinfiammatorie. Può essere usato per eliminare manifestazioni locali di eczema, herpes, dermatite da pannolino, ecc.;
  • La "soluzione di resorcinolo" è un farmaco antisettico con proprietà dermatoprotettive e antiseborroiche. Ha un effetto epitelizzante e cicatrizzante sulle focolai della pelle dell'infiammazione;
  • "Lattato etacridina" - inibisce la sintesi del DNA dei patogeni batterici, che porta alla distruzione della flora microbica nei focolai di infiammazione.

I farmaci steroidi sono usati solo nei casi in cui la malattia ha avuto un decorso grave con complicazioni infettive..

Lo sviluppo dell'eczema disidrotico indica anomalie nei sistemi endocrino, nervoso, digestivo o immunitario. Il principio del trattamento della disidrosi dei piedi e delle mani nei bambini dipende dallo stadio di sviluppo della dermatofatologia, dalla tendenza alle allergie e dalla storia del paziente. Per eliminare le cause dell'infiammazione e le manifestazioni locali di patologia, vengono utilizzati antistaminici, diuretici, antipsicotici, preparati di calcio e farmaci steroidi..