Caratteristiche del trattamento della disidrosi nelle mani di rimedi popolari

Allergeni

La malattia si manifesta con l'apparizione negli strati profondi della pelle di "vescicole" riempiti con un liquido trasparente chiaro. In questo caso, si osserva prurito concomitante nei pazienti. Le eruzioni cutanee compaiono sui palmi delle mani, dall'interno e lungo i bordi delle dita del paziente.

Come è disidrosi delle mani

La diffusa affermazione che la causa della malattia è presumibilmente intasata delle ghiandole sudoripare è profondamente sbagliata. Il fatto è che non esiste un motivo specifico per l'insorgenza di disidrosi. Un complesso di vari fattori influenza sempre l'aspetto di questa malattia..

La disidrosi è sempre un segnale sulla disfunzione dei sistemi corporei, una varietà di ragioni può causarlo:

  • il verificarsi di reazioni allergiche (compresi i farmaci);
  • esaurimenti nervosi ed esaurimento;
  • tratto gastrointestinale errato;
  • interruzioni nel sistema endocrino;
  • lesioni della pelle con un fungo, la cosiddetta micosi;
  • immunità ridotta.

In generale, quando compaiono i primi segni di disidrosi, dovrebbe essere effettuato un esame completo di tutti i sistemi del corpo. E i primi specialisti da visitare immediatamente saranno:

Sono questi specialisti che prescriveranno test che aiuteranno a identificare le cause interne di questo spiacevole fenomeno..

Naturalmente, tutti i sistemi del corpo, ma soprattutto quelli endocrini e nervosi, sono coinvolti nei sintomi caratteristici della disidrosi, poiché la malattia si manifesta stagionalmente - nel periodo autunno-primavera.

Al fine di non esacerbare tutti i sintomi associati alla malattia, il paziente deve ridurre al minimo i fattori - "provocatori", come:

  • contatto con prodotti chimici senza equipaggiamento protettivo;
  • allergeni alimentari nella dieta;
  • gravi esaurimenti nervosi e stress,
  • sovraccarico generale del corpo;
  • eccessiva passione per i cosmetici;
  • abuso di dolci, affumicati, cibi piccanti;
  • cattive abitudini: fumare, bere.

Chi è a rischio? Molto spesso, la disidrosi si verifica in pazienti di un gruppo giovane e di mezza età - fino a quarant'anni, tutti hanno notato un aumento della sudorazione prima dell'inizio della malattia.

Questa malattia è ugualmente pericolosa per uomini e donne. La malattia procede in modo cronico, regolarmente esacerbante o acutamente.

Sintomi principali

I primi segni della malattia sono una sensazione di lieve sensazione di bruciore, formicolio e desiderio di graffiare i palmi, la pelle su cui cambia la sua normale temperatura, diventando molto più calda, la pelle si gonfia allo stesso tempo.

Dopo poco tempo, negli strati profondi del derma piccoli, con una testa di fiammifero, i tubercoli - vescicole dense al tatto, si formano. All'interno è visibile un liquido trasparente..

Corso della malattia

Ogni giorno, i tubercoli cambiano il loro aspetto: fondendosi nella massa totale, aprendosi spontaneamente, provocano l'insorgere di spiacevoli sensazioni dolorose.

La pelle dei palmi si stacca, si screpola, diventa ruvida, si forma l'erosione.

In questo caso, il benessere del paziente peggiora, poiché questi fenomeni sono molto dolorosi. All'apertura, i tubercoli possono infettarsi, infestare. Un sintomo concomitante è un aumento dei linfonodi sotto le ascelle..

Con lo sviluppo della malattia, i sintomi possono fluire in una forma grave:

  • deterioramento generale del benessere, depressione;
  • vertigini, emicrania;
  • mancanza di appetito;
  • il verificarsi di linfangite;
  • alta temperatura corporea.

Questi segni sono caratteristici di un caso avanzato: quando la malattia è entrata nello stadio eczematoso, che è molto pericoloso per la salute del paziente.

Durante tutto il ciclo di disidrosi, sono necessari un attento monitoraggio da parte di uno specialista, esami regolari, procedure di trattamento e test appropriati. Il medico curante aiuterà a monitorare in quale fase si trova la malattia e prevenire l'insorgenza di complicanze concomitanti.

Unguento

Questa malattia delle mani, in ogni fase, è soggetta a vari effetti terapeutici. Trattano la malattia, compresi i farmaci, usando unguenti esterni.

L'uso di unguenti è raccomandato nei seguenti casi:

  1. Flusso secco.
  2. Peeling.
  3. La disidrosi si unisce alle infezioni esistenti della pelle.

Quale farmaco verrà utilizzato in ciascun caso, solo il medico curante decide e prescrive.

È vietato usare unguenti in presenza di malattie come:

  • cancro della pelle;
  • danno allo strato dermico di diversa natura;
  • lesioni sifilitiche della pelle;
  • vaiolo
  • tubercolosi;
  • gravidanza e allattamento;
  • intolleranza a uno o più componenti nella composizione del farmaco;
  • età del paziente inferiore a due anni.

Se la disidrosi modifica i sintomi, cambia anche l'elenco dei farmaci raccomandati..

Fondamentalmente, gli esperti raccomandano l'uso dei seguenti farmaci:

  • unguento di zinco, solforico, catrame;
  • farmaci ormonali;
  • gruppo di farmaci tetraciclina.

Possibile quando si applica la terapia usando unguenti ed "effetti collaterali":

  • la comparsa di aree pigmentate sulla pelle;
  • arrossamento e irritazione;
  • vesciche;
  • forte prurito;
  • rigonfiamento;
  • fenomeni atrofici.

Se una o più di queste manifestazioni si sono verificate in un paziente, l'unguento usato deve essere immediatamente cancellato e consultare un medico.

I farmaci più famosi in terapia

Le opzioni per gli unguenti utilizzati nel trattamento della malattia sono molto diverse, tuttavia, la scelta del farmaco deve essere affrontata in modo responsabile: la disidrosi può verificarsi in diversi modi e un medicinale adatto a una forma del decorso della malattia sarà controindicato in un altro.

Il più comunemente usato, in questo caso, significa:

  1. Unguento per unguento sinistro: sopprime l'infiammazione della pelle, ha un forte antibiotico nella sua composizione, che crea una potente barriera alle infezioni.
  2. Tetraciclina: raccomandata per l'uso in caso di infezione secondaria, in presenza di ferite profonde, forte prurito.
  3. Amiklon: un farmaco antifungino utilizzato nella micosi del derma.
  4. Zinco: inibisce l'attività dei batteri patogeni nelle cellule della pelle, ha un effetto essiccante e disinfettante.

Potrebbe interessarti un articolo sul trattamento della dermatite seborroica.

Puoi anche leggere un articolo sul trattamento della tiroide..

Puoi conoscere il trattamento del lichene rosa in una persona in questo articolo..

Disidrosi nei bambini: caratteristiche di diagnosi e trattamento

I sintomi della malattia in un bambino malato saranno gli stessi, ma la probabilità di possibili complicanze in questo caso è molto più elevata. Dopotutto, i bambini, durante il gioco, sono in grado di farsi del male.

Giocando sulla sabbia o nel terreno, non osservando le norme igieniche, mangiando molti dolci, "sostanze nocive", un bambino può contaminare le crepe nei palmi delle mani e provocare la comparsa di focolai di infezione.

Durante il periodo di esacerbazione, gli adulti dovrebbero monitorare attentamente se ci sono forti graffi, se l'infezione è nelle ferite.

Nella terapia pediatrica vengono utilizzati farmaci con un effetto sedativo e antistaminico sul corpo. Anche i farmaci privi di ormoni che assorbono le tossine sono comunemente usati dai medici..

Se il bambino è malato, verrà prescritta una dieta rigorosa alla donna che allatta. I bambini artificiali saranno ridotti nella quantità di alimenti complementari. I movimenti intestinali regolari sono un processo importante e dovrebbero avvenire sistematicamente. Assicurati di rimuovere anche i sospetti allergeni dal bambino..

Trattamento della disidrosi sulle mani con metodi domestici

I rimedi popolari mostrano un'elevata efficacia nel trattamento della malattia. Ci sono molte ricette su come aiutarti da solo a casa..

Eccone alcuni:

  1. Mescola due cucchiai di cavolo bianco tritato e una patata cruda, schiacciata allo stato di purea. Applicare sulla zona della pelle dove è presente un'infiammazione, fissare con una benda. Conservare fino a 20 minuti. Questo metodo aiuterà a eliminare efficacemente le ulcere..
  2. Rami combinati di ribes (nero) con burro, riscaldano la miscela per diversi minuti, usando un bagno d'acqua. Lubrificare la pelle con la massa risultante ogni giorno, 3 volte al giorno.
  3. Foglie di mora - 50 grammi - versare un bicchiere di acqua bollente, lasciare per 12 ore. Tintura ricevuta per trattare le aree interessate almeno 2 volte al giorno.
  4. Corteccia di quercia secca - 5 cucchiai - fai bollire per 20 minuti in 1 litro d'acqua. Aggiungi quando fai il bagno. Questo rimedio aiuta a eliminare l'infiammazione e le eruzioni cutanee..
  5. Fare bagni alle erbe (camomilla, spago, celidonia) per le mani, per 20-40 minuti, prima di coricarsi. Le piante sono buone sia in applicazioni complesse che in applicazioni separate, affrontando perfettamente il gonfiore e il prurito della pelle. Corso di utilizzo: da due settimane a un mese.
  6. Una miscela di succo di limone con proteine ​​dell'uovo, glicerina e 2 cucchiai di acqua di colonia può asciugare perfettamente l'infiammazione.
  7. Unguento fatto in casa da crema (50 ml), catrame di betulla (100 ml), 3-4 tuorli d'uovo, elimina efficacemente la corteccia.
  8. L'olio di olivello spinoso, con l'uso quotidiano, aiuterà molto rapidamente a far fronte alle principali manifestazioni della malattia.

I metodi di cui sopra della medicina tradizionale aiuteranno a sbarazzarsi dei sintomi spiacevoli ed eliminare la causa della malattia.

Tuttavia, va ricordato che i componenti naturali possono causare gravi allergie e aggravare il decorso della malattia. Pertanto, possono essere utilizzati solo dopo una consultazione dettagliata con il medico curante.

Dieta necessaria

Il rispetto di una dieta rigorosa è un punto importante nel complesso trattamento della disidrosi delle mani.

Le regole di base di questo approccio alla nutrizione implicano un rifiuto totale del consumo di sospetti allergeni, come ad esempio:

  • Pomodori
  • caramelle al cioccolato;
  • agrumi;
  • piatti piccanti, affumicati e salati;
  • cibo fritto;
  • latte;
  • bevande gassate;
  • frutta dai supermercati;
  • caffè istantaneo;
  • cibo "spazzatura".

Al contrario, è necessario includere nella dieta:

  • una varietà di cereali, ad eccezione di (prodotti lattiero-caseari);
  • latticini;
  • verdure;
  • mele verdi
  • minestre;
  • piatti al vapore, bolliti, al forno;
  • minestre;
  • pesce magro e carne;
  • crusca.

Una nutrizione naturale ed equilibrata, composta da prodotti freschi di alta qualità, aiuta a purificare il corpo dalle tossine, normalizza le condizioni di tutti i sistemi dei suoi organi interni.

Prevenzione consigliata

Evitare le esacerbazioni della malattia misure preventive aiuteranno:

  1. Uso di dispositivi di protezione quando si lavora con prodotti chimici domestici.
  2. Igiene rigorosa.
  3. Seguendo una dieta raccomandata.

Conoscendo e applicando le precauzioni necessarie, monitorando attentamente la tua salute, puoi ridurre al minimo le ricadute disidrotiche.

Portiamo alla tua attenzione le spiegazioni di uno specialista in merito alle cause e ai metodi di trattamento della disidrosi delle mani:

Cause e trattamento della disidrosi. Metodi popolari

Il trattamento della disidrosi è un argomento rilevante per molti. La ragione dell'importanza di tali informazioni è ovvia: questa malattia porta a danni significativi alla pelle delle mani e dei piedi. Tali sintomi complicano significativamente la vita e fungono da fonte di forte dolore costante..

L'essenza della diagnosi

La malattia da disidrosi può essere caratterizzata come cutanea. Si manifesta attraverso la formazione negli strati profondi della pelle delle vescicole, che si riempiono di un liquido limpido e chiaro e causano una sensazione di prurito..

Nella maggior parte dei casi, si trovano sulla superficie laterale delle dita e all'interno della mano. A volte la posizione delle vescicole è la pianta dei piedi. Con una forma mista di disidrosi, si possono vedere manifestazioni della malattia su entrambi gli arti superiori e inferiori.

Le ragioni

Prima di considerare il trattamento della disidrosi del pennello, vale la pena soffermarsi sui motivi per cui appare questa malattia. Inizialmente, è importante capire che la maggior parte delle malattie della pelle sono il risultato di problemi interni del corpo. Questa affermazione è vera in relazione alla disidrosi..

I seguenti fattori possono provocare questo problema:

- eccessivo stress emotivo;

- contatto costante con detergenti e prodotti chimici;

- rottura delle ghiandole sudoripare;

- l'uso di cosmetici a basso costo;

- mangiare cibi che contengono allergeni.

Tutti questi motivi dovrebbero essere presi sul serio, in quanto possono portare a una delle malattie più spiacevoli..

I dermatologi moderni distinguono due tipi principali di disidrosi:

- eczema disidrotico derivante da disturbi nervosi;

Sintomi della malattia

Il trattamento più efficace per la disidrosi sarà se avviato in modo tempestivo. Per fare questo, è necessario conoscere i segni della malattia. Lo sviluppo di questa malattia della pelle inizia con la comparsa di prurito e formicolio nei palmi o nei piedi. Inoltre, in alcuni punti, la pelle può diventare calda..

Più tardi, piccole bolle riempite di forma fluida nello strato del derma. Le loro dimensioni, di norma, raggiungono i 3-5 mm, in alcuni casi anche più piccole. La fase successiva nello sviluppo della malattia è la fusione di vesciche che iniziano a esplodere. Il risultato di questo processo saranno le crepe nella pelle. Quindi il suo strato superiore e completamente "si stacca". Questo succede gradualmente. In tale periodo, una persona, ovviamente, prova sensazioni molto spiacevoli.

Nel tempo, il dolore si intensifica e quindi si verifica l'infezione della pelle. Come risultato dell'infezione, si formano forme di suppurazione locale. A volte i linfonodi ascellari si infiammano.

Superare la malattia

Il trattamento della disidrosi implica la visita di medici come un endocrinologo, un neuropatologo, un dermatologo e un gastroenterologo. Una visita in clinica è importante per il motivo che è lì che possono condurre diagnosi di alta qualità a livello professionale e capire quale malattia ha causato la lesione cutanea.

Se inizi il trattamento in una fase precoce e selezioni correttamente una serie di misure terapeutiche, puoi rapidamente riportare la pelle in uno stato normale. Ma se stringi con una visita dal medico, allora ci sono tutte le ragioni per aspettarti complicazioni significative.

Trattamento farmacologico

Inizialmente, vale la pena ricordare che oggi non esiste una medicina che possa servire come rimedio universale per una malattia come la disidrosi. Il trattamento a casa, a sua volta, dovrebbe includere sia metodi popolari che l'uso di medicinali.

I seguenti farmaci dovrebbero essere attribuiti al numero di farmaci che possono essere considerati efficaci:

- "Fukortsin" (aiuta a fermare lo sviluppo della malattia nella fase iniziale);

È anche necessario utilizzare farmaci antinfiammatori e ipersensibilizzanti come Pipolfen, solfato di magnesio, suprastina, ecc. Se stiamo parlando di un caso trascurato, il trattamento della disidrosi può includere l'uso di glucocorticosteroidi in combinazione con un diuretico e un emodez.

Nella fase iniziale, è consigliabile utilizzare creme a base di naftalano, zolfo, catrame, polvere con zinco e unguento ormonale (Elokom, Advantan). Quando devi affrontare complicazioni (forte dolore nelle aree infiammate), ha senso prestare attenzione alle lozioni con la soluzione di Burov, Etakridin, Amidopyrine. Per l'applicazione, viene utilizzata una benda, che deve essere piegata in 8-9 strati. Ciò manterrà l'impacco fresco e umido più a lungo..

Vale la pena sapere che durante le procedure dell'acqua non è possibile utilizzare vari cosmetici e saponi, incluso. Altrimenti, la pelle potrebbe seccarsi e irritare. È importante assicurarsi che varie sostanze chimiche non cadano nelle tue mani e si consiglia di evitare il contatto con prodotti di lana e sintetici. Non lasciarti coinvolgere dal camminare lungo la strada con forte vento, sole cocente e freddo evidente. Altrimenti, il trattamento della disidrosi potrebbe non dare l'effetto desiderato. Ridurre in modo significativo il rischio di infezione da scoppiare bolle aiuterà il cambio quotidiano di collant e calze.

I metodi sopra indicati non limitano l'esposizione alla disidrosi delle mani. Il trattamento, un unguento di vari tipi in cui viene utilizzato abbastanza attivamente, può anche essere definito rilevante. I farmaci antibiotici, come la sintomicina, sono una buona opzione..

Dieta topica per disidrosi

Come accennato in precedenza, un'eruzione cutanea è nella maggior parte dei casi il risultato di processi interni negativi. Per questo motivo, vale la pena escludere dalla dieta tutti gli alimenti che possono portare a reazioni allergiche. Stiamo parlando di fragole, fragole, agrumi, frutta esotica, uova, pesce, cioccolato e noci. Non lasciarti coinvolgere in piatti ricchi di carboidrati. Questo gruppo comprende dolci, semola e dolci.

Ma l'enfasi dovrebbe essere su latte fermentato, prodotti vegetali, pasta di grano duro, cereali, anche l'uso di carne di vitello e pollame è consentito, ma in piccole quantità. Una dieta ricca di cibi ricchi di fibre aiuterà a rimuovere rapidamente le tossine e le tossine dal corpo, che è una condizione importante per il recupero della pelle..

Disidrosi nei bambini: trattamento

All'inizio e nell'adolescenza, questa malattia è principalmente una conseguenza dell'immunità debole e una predisposizione alle allergie. Un disturbo metabolico, una dieta scorretta, l'uso di droghe con un forte effetto, lo stress e il sovraccarico di lavoro possono anche influenzare le condizioni della pelle di un bambino.

Se ai primi segni della malattia, cioè con la comparsa di piccole vescicole rosa, visitare un medico, il trattamento non sarà difficile. Come modi efficaci per superare il disturbo, si possono chiamare bagni con permanganato di potassio, achillea, corteccia di quercia, una successione e camomilla. Sono anche indicati diuretici, preparati di calcio che rafforzano il corpo e l'uso di antistaminici (Suprastin, Diazolin). Al fine di superare la disidrosi, il trattamento (unguenti di vari tipi svolgono un ruolo chiave qui) deve essere iniziato già nella fase iniziale. Si consiglia di utilizzare "Levomekol" e l'emulsione di sintomicina. È anche importante monitorare la dieta del bambino, esclusi gli alimenti che possono provocare una reazione allergica.

Disidrosi: trattamento alternativo

Con una tale malattia, ha senso prestare attenzione a metodi alternativi per ripristinare le normali condizioni della pelle.

Puoi iniziare con una ricetta così semplice: 4 cucchiaini. rafano grattugiato versare 0,5 litri di acqua bollente e insistere per due ore. Il brodo risultante deve pulire le aree interessate della pelle.

Una buona opzione sarebbe un impacco di eucalipto. Per la sua preparazione, è necessario versare l'eucalipto (4 cucchiai. L.) Con acqua bollente (0,5 l). I vassoi che usano un decotto di celidonia, spago, achillea, camomilla e salvia si sono dimostrati abbastanza buoni..

In una malattia come la disidrosi, il trattamento domiciliare può includere l'uso di unguento dai rami di ribes nero. Per fare questo, dovrai macinare i rami in polvere e aggiungere 200 g di burro. Tutto questo deve essere accuratamente miscelato e invecchiato a bagnomaria per 5 minuti. Applicare l'unguento finito sulle aree interessate delle mani o dei piedi.

Se il processo di trattamento viene affrontato in modo accurato e tempestivo, puoi presto dimenticare la pelle malata.

Come sbarazzarsi definitivamente di disidrosi?

La disidrosi - una malattia della pelle, è un tipo di eczema

La disidrosi è una malattia della pelle, un tipo di eczema. Per altri non è pericoloso e non contagioso, ma è estremamente spiacevole per loro ammalarsi. Per trattare questo disturbo deve essere completo. Di solito, la prima cosa che un medico spiega ai pazienti con questa malattia è una dieta speciale per la disidrosi. Questo è importante perché la malattia, sfortunatamente, è incline alla ricaduta. E anche il miglior trattamento non garantisce che la disidrosi non ritorni più.

Nutrizione per disidrosi

Ecco un elenco di prodotti che dovrebbero essere utilizzati per la disidrosi con restrizioni o completamente esclusi:

  • ridurre la quantità di sale, in modo da non interferire con la rimozione di liquidi dal corpo;
  • sono vietati tutti gli alimenti che provocano allergie (pesce, uova, cioccolato, agrumi, fragole, pomodori, caffè, miele, affumicati, cibi piccanti);
  • l'alcol è completamente escluso.

Per sconfiggere la disidrosi, si consiglia di comporre la dieta da:

  • zuppe di verdure;
  • latticini;
  • porridge (tranne la semola);
  • patate al forno o bollite e altre verdure.

Devi camminare più spesso, le attività all'aperto sono utili.

Terapia farmacologica per disidrosi

Ma, naturalmente, una dieta non può far fronte a questa malattia. Il trattamento dovrebbe iniziare con un viaggio dal medico che prescriverà farmaci che alleviano i sintomi gravi. E anche un medico competente determinerà il motivo per cui si è sviluppata la disidrosi, poiché questa non è una malattia indipendente, ma una conseguenza di disturbi nel funzionamento di vari organi, una diminuzione dell'immunità o la manifestazione di allergie. Tutto ciò suggerisce che il trattamento dovrebbe essere selezionato individualmente e influire non solo sulla manifestazione del disturbo, ma anche sulla sua fonte.

Tra i farmaci usati per via orale per il trattamento della disidrosi vi sono antistaminici, iposensibilizzanti e sedativi, diuretici. Lozioni prescritte localmente da acqua di piombo, chiacchiere, pomate contenenti naftalano, zolfo, catrame. Ma poiché questi medicinali sono prescritti solo per il corso e non puoi prenderli costantemente, ha senso rafforzare i risultati con rimedi popolari. Inoltre, tale trattamento si è rivelato positivo, non è meno efficace e può essere utilizzato per molto tempo. Anche i medici si offrono di usare i bagni domestici con decotti di erbe e unguenti a base di piante medicinali.

Rimedi popolari usati per trattare la disidrosi

Ad esempio, una semplice miscela di panna acida a basso contenuto di grassi e farina d'avena, presa in proporzioni uguali, allevia il prurito e l'irritazione. L'unguento risultante viene densamente applicato sulla pelle infiammata, avvolto con un panno, cancellato dopo 20 minuti, senza risciacquo.

Puoi cauterizzare le bolle con succo di celidonia fresco. Ma questo metodo è adatto solo a pazienti di età superiore ai 12 anni, efficace all'inizio della malattia e, sfortunatamente, la celidonia per il trattamento è disponibile solo nella tarda primavera.

Al suo interno, puoi prendere un infuso di camomilla, una raccolta di nodi, pelo di mais, achillea e calendula. A proposito, un tale decotto è molto utile per il fegato..

Inoltre, con questa malattia, i bagni e le lozioni con un decotto di corteccia di quercia, l'erba di una stringa, celidonia, camomilla, foglie di mora stanno aiutando in modo eccellente. Sono molto facili da usare a casa. Per i bagni, prendi 10 cucchiai di una qualsiasi delle erbe sopra, versa 1 litro di acqua bollente, porta di nuovo a ebollizione e fai sobbollire per mezz'ora a bagnomaria. Successivamente, il brodo viene filtrato e diluito con 5 litri di acqua calda. Per alleviare i sintomi acuti, è necessario fare questi bagni ogni giorno per 15-20 minuti.

L'infuso di limone è adatto per lozioni. Il succo di un frutto viene mescolato con l'albume, aggiungi 100 grammi di acqua di colonia e 1 cucchiaino di glicerina. In modo che la lozione non si asciughi rapidamente, aggiungere una benda o una garza in 6 strati, inumidire in una soluzione, spremere e applicare sull'infiammazione. Puoi usare la tintura di eucalipto per lozioni. 4 cucchiai vengono versati con 500 ml di acqua bollente. Far bollire a fuoco basso e cuocere a fuoco lento per 30 minuti. Filtrare e usare caldo.

Ecco alcune altre ricette per il trattamento della disidrosi con rimedi popolari:

  1. Radici di rafano grattugiate grattugiate su una grattugia fine. Prendi 2 cucchiaini di questa polpa e versa 500 ml di acqua bollente. Raffreddi un po '. Pulire l'eruzione cutanea con infusione calda.
  2. Un impacco di patate crude grattugiate o purè di foglie di cavolo fresco può aiutare. Coprire con un panno e una benda. Comprimi il cambio ogni ora.
  3. Il caldo decotto di gemme di betulla rimuove bene pustole e vescicole sulla pelle. Basta 1 cucchiaio di fondi in un bicchiere di acqua bollente. Tenere a fuoco basso per altri 10 minuti. Lasciare raffreddare leggermente prima dell'uso..
  4. La disidrosi è trattata con olio di olivello spinoso. È necessario lubrificare il rossore più volte al giorno.
  5. Una ricetta interessante per l'unguento al ribes nero. Per la sua preparazione prendiamo 2 rami sottili di una pianta e 200 grammi di burro. Schiaccia a fondo i ribes per fare una polvere. Aggiungi olio, mescola. Sterilizziamo la miscela risultante a bagnomaria per 5 minuti. Quando è freddo, puoi applicare.
  6. Nelle prime fasi della malattia, quando ci sono poche eruzioni cutanee, la procedura più semplice a casa aiuta: dopo aver lavato mani o piedi con acqua fredda senza sapone, brucia ogni bolla con iodio. Devi farlo al mattino e alla sera. I piccoli noduli si asciugheranno rapidamente e le croste risultanti si laveranno presto.

Prevenzione delle ricadute

Come prevenzione della recidiva di disidrosi, multivitaminici e restauri generali, vengono prescritti sedativi polmonari, come la tintura di valeriana, poiché l'esacerbazione della malattia è spesso causata da condizioni stressanti.

Se non ci sono eruzioni cutanee, per prevenire il ritorno della malattia, il trattamento deve essere continuato. Ma raccogliere mezzi più delicati: unguenti e creme che ammorbidiscono la pelle e la saturano di vitamine. Ad esempio, unguento "Radevit".

Naturalmente, devono essere rispettati i requisiti generali di igiene. Mantieni la pelle pulita. Ma durante il periodo di esacerbazione, abbandonare le procedure idriche usando sapone e cosmetici. Non esporre la pelle al sole, alla neve, al vento, alla pioggia. Indossa abiti e scarpe solo con materiali naturali. Tutto ciò ti consentirà di sconfiggere completamente la disidrosi. E il trattamento per le esacerbazioni non sarà più necessario.

Questo articolo è solo a scopo informativo. La nomina del trattamento deve essere effettuata solo da un medico!

dyshidrosis

Informazione Generale

La disidrosi è una malattia della pelle che a volte viene definita come una varietà di eczema. È caratterizzato dalla rottura delle ghiandole sudoripare, dal loro blocco e dalla comparsa di piccole vescicole pruriginose sulla pelle. Molto spesso, la disidrosi è combinata con un'altra condizione patologica: sudorazione eccessiva.

Cause di disidrosi

Attualmente, le cause della disidrosi non sono ancora completamente stabilite. Si ritiene che i seguenti fattori possano portare a questa malattia:

  • disturbo del sistema nervoso e delle ghiandole endocrine, che regolano le ghiandole sudoripare;
  • reazione a vari farmaci, ad esempio a determinati tipi di antibiotici;
  • l'azione sulla pelle di varie sostanze che possono causare irritazione: agenti anti-insetti e roditori, detergenti domestici, cherosene, oli industriali, vernici, vernici, ecc.;
  • reazioni allergiche e condizioni autoimmuni;
  • aumento dell'irritabilità nervosa e dell'instabilità emotiva;
  • stress frequente e grave;
  • affaticamento mentale e fisico, sindrome di burnout;
  • Sindrome dell'affaticamento cronico;
  • nevrosi e disturbi mentali.

Sintomi di disidrosi

Le esacerbazioni della malattia si verificano di solito in primavera e in autunno. La disidrosi colpisce la pelle dei palmi e delle dita, la pianta dei piedi. Meno comunemente, le superfici posteriori delle mani e dei piedi. Compaiono piccole bolle a forma di spillo, all'interno delle quali c'è un liquido limpido di colore rosato. Sono densi. Il paziente è preoccupato per il prurito e il bruciore. Nella posizione delle vescicole, la pelle è gonfia, c'è arrossamento.

Durante un'esacerbazione, la pelle dei palmi diventa ruvida, inizia a staccarsi, prude molto. La disidrosi non è una malattia contagiosa. Ma rovina l'aspetto del paziente e gli provoca molta sofferenza.

Complicanze della disidrosi

Se le vescicole vengono infettate da disidrosi, si trasformano in pustole. Il loro contenuto diventa opaco, acquisisce un colore giallo. Il dolore, il rossore, il gonfiore si intensificano. Le condizioni generali del paziente possono peggiorare, la temperatura corporea può aumentare. Diversi ascessi adiacenti si fondono insieme e si ottiene un grande ascesso.

Un'altra complicazione della disidrosi - panaritium - infiammazione purulenta del dito. La linfangite è un'infiammazione del vaso linfatico. In questo caso, un cordone doloroso appare sotto la pelle. La disidrosi è spesso difficile da curare completamente: qualche tempo dopo un completo recupero, la malattia si ripresenta.

Cosa sai fare?

Esistono vari trattamenti domiciliari per la disidrosi cutanea, ma nella migliore delle ipotesi portano solo un effetto temporaneo. Per un trattamento efficace della malattia, è necessario consultare un dermatologo. I pazienti con disidrosi non sono contagiosi. Puoi stringere la mano a loro, usare oggetti comuni.

Cosa può fare un dottore?

La condizione principale per il successo del trattamento della disidrosi è l'identificazione della causa iniziale della malattia e la sua corretta eliminazione. Innanzitutto, il dermatologo invia il paziente per l'esame e la consultazione con altri specialisti.

Il trattamento farmacologico per la disidrosi comprende sedativi, antiallergici, diuretici e farmaci che influenzano il funzionamento dei dipartimenti del sistema nervoso che controllano le funzioni delle ghiandole sudoripare. Il medico prescrive medicazioni con vari farmaci. Quando si infettano le vescicole, vengono utilizzati farmaci antibatterici e antisettici. Il trattamento può essere effettuato a casa, ma sempre sotto la supervisione di uno specialista..

previsione

La gravità della malattia dipende dalle dimensioni e dal numero di vescicole. Alcuni pazienti riescono a raggiungere il pieno recupero. In altri casi, la disidrosi si ripresenta qualche tempo dopo il completamento del trattamento.

Eczema disidrotico

L'eczema disidrotico (dermatite eczematosa cronica ricorrente, vero eczema di tipo 2 o solo disidrosi) è una malattia allergica infiammatoria dello strato superiore e medio della pelle (epidermide e derma), localizzata su piedi e mani. Le mani sono immuni attaccate nell'80% di tutti i casi di eczema e il restante 20% è sui piedi. Questa patologia è registrata nel 10-15% della popolazione adulta e approssimativamente allo stesso modo tra donne e uomini, ma tra le donne l'età più vulnerabile è di 20-30 anni e tra gli uomini 40-50 anni. Tra tutte le patologie della pelle, l'eczema disidrotico richiede almeno il 20%.

Un punto speciale è che l'eczema, per molti criteri, è simile alla dermatite. Questa parola è usata anche in uno dei nomi della malattia. Tuttavia, l'eczema presenta una serie di differenze non ambigue a livello sintomatico e possibili differenze a livello eziologico, sebbene quest'ultimo sia discutibile.

Varietà e forme atipiche

In quanto tale, la disidrosi non ha varietà. Le forme purulente sono talvolta considerate atipiche, sebbene questa sia semplicemente una conseguenza dell'eczema avanzato, a cui si è aggiunta un'infezione secondaria.

Cause dell'evento

L'eziologia della malattia è composta da 3 livelli:

  1. Il fattore di ereditarietà, la predisposizione genetica è una condizione chiave, senza la quale lo sviluppo della malattia è improbabile anche con l'influenza attiva di fattori correlati.
  2. Fattore immunitario - a causa delle caratteristiche genetiche nel sistema immunitario, si verifica uno spostamento (solitamente associato a un cambiamento nel processo di conversione dei linfociti B in plasmociti e la sintesi dell'immunoglobulina E da parte di quest'ultimo), di conseguenza, il sistema immunitario inizia a rispondere atipicamente a numerosi stimoli esterni e interni.
  3. Fattori esogeni ed endogeni specifici, fattori esogeni comprendono stimoli chimici (prodotti chimici domestici, cosmetici, polline, cibo, peli di animali, ecc.), Luce ultravioletta, basse temperature, stress meccanico costante e, separatamente, medicinali. A fattori endogeni: infezioni di varia natura, disturbi endocrini di varia natura, stress, patologie autoimmuni infiammatorie croniche (in particolare tratto gastrointestinale - ULC (colite ulcerosa non specifica), morbo di Crohn).

Per lungo tempo, l'ostruzione patologica delle ghiandole sudoripare è stata considerata la causa principale (quindi "disidrotica"). Ma ad oggi, è stato rivelato che la disfunzione delle ghiandole sudoripare non è in alcun modo associata a questa patologia. A volte una malattia può verificarsi in un corpo inizialmente sano. Ad esempio, se qualche infezione trasmessa ha provocato lo sviluppo di una patologia autoimmune.

È stato precisamente rivelato che se entrambi i genitori di un bambino soffrono (hanno sofferto) di malattie della pelle simili, allora la probabilità che abbia un eczema disidrotico nelle condizioni più favorevoli è almeno del 65%. E se entrambi i genitori sono sani, il rischio è solo del 10-15%, anche con qualche influenza negativa di fattori esogeni.

I dermatologi notano che il vero eczema è caratterizzato dalla spontaneità della sua manifestazione. Drammaticamente e senza motivo apparente. A differenza della stessa dermatite, che si sviluppa sempre come risultato di qualche effetto visibile.

Sintomi

L'attacco primario è sempre acuto. Uno scenario di singola lesione cutanea è il seguente:

  • l'area della pelle inizia a prudere fortemente, il prurito è permanente, il calcolo è iperemico e moderatamente edematoso;
  • quindi, nel sito del prurito, compaiono vescicole sierose, piene di un liquido trasparente, la dimensione delle vescicole varia da 1 a 5 mm, queste vescicole sierose si trovano al bordo dell'epidermide e del derma, ad es. non sulla superficie stessa della pelle, ma un po 'più in profondità;
  • le bolle scoppiarono, lasciando lunghe ferite, piaghe piangenti;
  • le piaghe sono coperte da una crosta scura (si verifica il fenomeno dell'iperpigmentazione cutanea);
  • dopo la completa rigenerazione, le bucce fresche della pelle a lungo, appaiono microcracks, possono riapparire vescicole sierose.

Il quadro generale della malattia è costituito da molti scenari simili che si verificano contemporaneamente, ma in fasi diverse. La ripetizione ripetuta del ciclo descritto in un corso cronico recidivante porta a un cambiamento nel modello della pelle, alla comparsa di ispessimenti della pelle, cicatrici, lichenizzazione e altri difetti estetici piuttosto evidenti.

Se un'infezione secondaria entra nelle piaghe, ad esempio, St. aureo (Staphylococcus aureus) o streptococco, la risposta infiammatoria è notevolmente aumentata. Inizia la formazione di pus, le vescicole diventano sporche e torbide e quando vengono aperte viene espulso l'essudato purulento.

Foto eczema disidrotico: come appare

Le vescicole sierose caratteristiche nel palmo sono chiaramente visibili..

Iperpigmentazione e peeling caratteristici del piede.

Il quadro generale (palmo e piede).

Diagnostica

La diagnosi di eczema disidrotico si basa sul principio di eliminare quei gruppi di patologie che danno sintomi simili. Stiamo parlando di vari tipi di dermatiti e micosi. È possibile isolare l'eczema disidrotico tra malattie simili nella prima fase: un esame clinico, quando un dermatologo esamina una serie di sintomi, ascolta ed esamina il paziente.

Il secondo stadio è un laboratorio, che esegue raschiature cutanee e un esame del sangue (stato generale e immunitario). Ciò è necessario per escludere dermatite infettiva e micosi o per confermare la natura infettiva della disidrosi.

L'immagine sintomatica separa abbastanza chiaramente l'eczema dalla dermatite:

  • Polimorfismo sintomatico dell'eczema, ad es. nella zona interessata si notano contemporaneamente prurito, iperemia, vescicole di liquido sieroso, erosione piangente e croste curative (iperpigmentazione). Mentre qualsiasi tipo di dermatite, al contrario, raramente mostra polimorfismo sintomatico - le sue manifestazioni si susseguono senza intoppi, una dopo l'altra (prurito, arrossamento, desquamazione, placche rosse di forma rotonda e irregolare, erosione).
  • La dermatite atopica nella sua eziologia è completamente simile all'eczema disidrotico, ma l'eczema colpisce più spesso gli adulti e la dermatite atopica colpisce i bambini. A causa delle stesse cause sottostanti (eredità e disfunzioni immunologiche) tra 10 adulti con disidrosi, 7 hanno sofferto di dermatite atopica durante l'infanzia.
  • Rispetto all'eczema disidrotico, la dermatite toxico-allergica si sviluppa rapidamente, in primo luogo, dopo che l'allergene irritante entra nel corpo (per via orale o parenterale) e, in secondo luogo, elementi di intossicazione generale (temperatura, nausea, disturbi gastrointestinali) vengono aggiunti alle manifestazioni cutanee. Mentre l'eczema dopo l'esposizione a un fattore esterno può non verificarsi immediatamente (quando prevale il fattore endogeno, può essere ancora più difficile tracciare la sua connessione con l'eczema) e l'intossicazione si verifica solo se si aggiunge un'infezione secondaria all'infiammazione eczematosa, un pronunciato processo purulento.
  • La dermatite da contatto con la patologia in esame è correlata da un'alta probabilità di un periodo temporaneo di "incubazione", quando non vi è alcuna reazione ad essa dopo l'esposizione a un allergene. E potrebbe non apparire affatto, se non vi è alcun contatto ripetuto. Spesso, lo stimolo deve accumularsi nel corpo con un basso livello di sensibilizzazione. Tuttavia, con dermatite da contatto, l'area dell'infiammazione è sempre chiaramente indicata dal sito di penetrazione dell'allergene nel corpo attraverso la pelle. Con disidrosi, si possono osservare eruzioni cutanee in qualsiasi area delle mani o dei piedi. A proposito, con la dermatite, qualsiasi parte del corpo può essere colpita e non solo gli arti - un'altra differenza.
  • La neurodermite ha le stesse cause sottostanti dell'eczema disidrotico. Entrambe le patologie possono svilupparsi sullo sfondo di disturbi nel funzionamento del sistema nervoso autonomo. Ma la neurodermite è evidenziata da alcuni punti non osservati con l'eczema. I sintomi peggiorano di notte. Nelle eruzioni cutanee si nota un insolito eczema: eritema anulare, papule. La neurodermite è anche accompagnata da fattori mentali e neurologici - nevralgia, disturbi del sonno, disturbi d'ansia, ecc..
  • Eczema disidrotico con inclusione di un'infezione batterica e dermatite infettiva, che si manifesta semplicemente come sintomo secondario di un qualche tipo di infezione e non come una malattia indipendente. L'eruzione cutanea non è purulenta. Di solito, sotto forma di punti e punti rossi - con scarlattina, morbillo, pseudotubercolosi, yersiniosi, ecc. E spesso non disturba affatto come gli ascessi eczematosi siano molto pruriginosi e dolorosi alla palpazione.

I graffi cutanei sono di grande importanza per determinare il quadro batteriologico. La preparazione di una preparazione microscopica con idrossido di potassio consente di confermare / escludere la presenza di funghi nell'eczema, nonché la micosi in linea di principio. Viene eseguito un esame del sangue generale per determinare le condizioni generali del paziente, perché il processo infiammatorio nel corpo porta sempre a cambiamenti nella formula dei leucociti. Con D. eczema, si nota la leucocitosi, un aumento dell'ESR, a volte l'eosinofilia. Un'analisi specifica per le immunoglobuline è necessaria principalmente per determinare il livello di Ig E - immunoglobuline, un alto contenuto delle quali indica reazioni immunitarie e allergiche atipiche.

Trattamento per l'eczema disidrotico

Se il vero eczema di tipo 2 è causato da una reazione allergica a un particolare allergene. E questo allergene può essere determinato. Quindi il trattamento inizia con l'eliminazione di questa sostanza irritante dalla vita del paziente. Ma il problema qui è che nella maggior parte dei casi questa malattia della pelle non ha una ragione ovvia. Tutta la terapia è rappresentata da farmaci sistemici (compresse), farmaci locali (pomate, gel, creme) e fisioterapia. Inoltre, prevale il trattamento locale, poiché la terapia farmacologica è necessaria per alleviare la condizione più acuta e, quindi, a breve termine.

Fisioterapia

I compiti principali che possono essere risolti dalla fisioterapia sono i seguenti:

  • miglioramento del trofismo e vascolarizzazione dell'area cutanea, inibizione dei processi biochimici caratteristici dell'infiammazione;
  • eliminazione di prurito e dolore;
  • ottimizzare il funzionamento del sistema immunitario, ridurre il livello di sensibilizzazione patologica e portare l'immunità a un livello adeguato di reattività;
  • normalizzazione dei processi endocrini - attivazione in caso di insufficienza della secrezione e rallentamento durante l'ipersecrezione di alcuni ormoni;
  • effetti benefici sul sistema nervoso, sia a livello neurologico che psicoemotivo.

D. eczema è una malattia cronica in natura, pertanto vengono utilizzati diversi metodi per diversi stadi.

Con esacerbazione, vengono utilizzati i seguenti metodi:

  • elettroforesi endonasale di antistaminici (Pipolfen, Erius, ecc.);
  • elettroterapia a bassa corrente (1-100 mA): l'elettrostimolazione transcranica porta alla produzione di beta-endorfine (analgesico fisiologico e regolatore dei linfociti B), elettrosleep - ingresso in sedazione per esposizione al cervello di scariche elettriche deboli, oltre all'effetto generale di restauro, ha un notevole effetto effetto analgesico;
  • ultrasuoni, effetti sulle zone paravertebrali della colonna vertebrale - effetto antinfiammatorio, analgesico e trofico;
  • L'induttometria, l'impatto di un campo magnetico alternato ad alta frequenza sull'area delle ghiandole surrenali, dei gangli simpatici cervicali e lombari - ha un notevole effetto nel normalizzare i livelli ormonali e il metabolismo;
  • l'ultratonoterapia, l'effetto di una corrente di tensione e frequenza sufficientemente elevate all'interfaccia tra un'area sana della pelle e quella interessata, è caratterizzata da un effetto morbido e non irritante, la corrente aiuta ad espandere il lume dei vasi sanguigni nella pelle e il deflusso della linfa, che allevia l'infiammazione, intensifica il processo di divisione cellulare durante la guarigione e il risultante scarica l'ozono disinfetta.

Ma dovresti sapere che non è consigliabile subire una tale terapia con un danno grave e umettante all'epidermide. Devo aspettare l'emergere della scabbia.

Con un decorso cronico lieve, applicare:

  • L'irradiazione UV - disinfetta perfettamente, migliora la rigenerazione e, soprattutto - migliora la produzione di melanina, che a volte aumenta la resistenza della pelle (molti hanno notato che sulla pelle scura abbronzata ogni sorta di irritazione appare meno spesso e passa più velocemente);
  • bagni di paraffina sul sito di infiammazione (mantenere mezz'ora);
  • terapia laser: è stato dimostrato l'impatto sulle aree interessate con un laser a bassa intensità, l'effetto rigenerante e stabilizzante di un laser debole sui tessuti viventi.

La fisioterapia, nonostante la sua utilità, non può in alcun modo essere l'unico metodo di trattamento. L'effetto si ottiene solo in combinazione con l'uso di droghe..

Sono utilizzati i seguenti preparati esterni:

  • In caso di grave infiammazione: glucocorticosteroidi. Il GCS più comune utilizzato negli unguenti è il betametasone. Tutte le istruzioni per questi farmaci contengono un avvertimento che il prodotto non deve essere applicato su ferite aperte. È necessario attendere la comparsa di croste. Tuttavia, questo vale di più per gli unguenti. Se il farmaco ha la forma di una crema, agisce in modo più delicato ed è specificamente progettato per trattare le ulcere piangenti. Esempi di unguenti ormonali (trovati anche in gel e creme): Akriderm, Triderm, Dermoveyt (GCS - Clobetasol), Lorinden A (GCS - Flumethasone, FANS aggiuntivi - acido salicilico), Idrocortisone (GCS - Cortisol), Polcortolone (GCS - Triamcinolone) e altri: mezzi simili devono essere applicati con uno strato sottile sulla zona interessata 2 volte al giorno.
  • Le forme leggere e moderate di eczema disidrotico sono perfettamente fermate da mezzi vecchi e comprovati come Fukortsin, una soluzione di diamante verde, una soluzione di blu di metilene. Il meccanismo d'azione di questi "colori" non è ancora stato adeguatamente studiato, sebbene i dati pratici si siano accumulati in abbondanza. Un altro strumento collaudato e molto efficace è la pasta di zinco. È noto che tutte le sostanze elencate sono perfettamente essiccate, disinfettate, bloccano il processo infiammatorio e creano un film protettivo sulla zona trattata della pelle. La pasta di zinco accelera la formazione di croste, può essere sostituita con boro o pasta di zolfo.
  • Quando si collega un'infezione secondaria pronunciata, si consiglia di utilizzare unguenti antibiotici con un antibiotico ad ampio spettro. Unguenti: Tetraciclina, Eritromicina, Gentaxan, Oflokain, Baneocin, Levosin, Metrogil, ecc..
  • Sono necessari emollienti, restauri. Nutrono la pelle, ripristinano il suo equilibrio acido-base, formano uno strato lipidico protettivo, che aiuta a mantenere un livello di umidità ottimale nel derma. Tipicamente, tali preparati contengono molti componenti su base naturale, vegetale o animale, vari oli ed esteri, emodialati e vitamine, in particolare i gruppi B. Esempi: Bepanten, Fenistil, Protopic (contiene un immunosoppressore di origine naturale - Tacrolimus), Radevit, Timogen, D-pantenolo, solcoseryl, ecc..

In caso di attacchi acuti e gravi della malattia per un breve periodo, saranno necessari rimedi sistemici.

pillole

In questo caso, è meglio non usare sistematicamente farmaci ormonali, perché la pelle attraverso il tratto digestivo raggiunge un po '. A meno che non stiamo parlando di una grave distruzione della pelle in casi eccezionali. Ma poi è più saggio nominare immediatamente i contagocce del prednisolone.

Le compresse per disidrosi sono rappresentate principalmente da antistaminici di diverse generazioni (ce ne sono tre):

  • 1a generazione - Cloropiramina (Suprastin), vantaggi: spettro d'azione allergico relativamente ampio, abbastanza efficace (specialmente con uso poco frequente), sicuro per le donne in gravidanza, degli svantaggi: non funziona con molte allergie ai farmaci (ad esempio mesalazina) e ha anche una breve durata, ma un forte sonnifero; altri rappresentanti: clemastina, difenidramina, prometazina;
  • 2a generazione - Loratadin, Cetirizine, Astemizole, Ebastin (sonnolenza o mal di testa da loro sono molto meno comuni, ma per il resto sono simili alla 1a generazione);
  • 3a generazione - Desloratadina (Erius), questi sono i più nuovi antistaminici che non solo bloccano in modo competitivo i recettori dell'istamina, ma inibiscono anche la sua sintesi da mastociti (quasi inutile per allergie di natura non istaminica).

Con il vero eczema di tipo 2, nessuna delle compresse antiallergiche elencate non aiuta sempre. Con le allergie ai farmaci, molto probabilmente non aiuteranno. Così come se l'eczema è causato da fattori puramente endogeni. Per ridurre la sensibilità allergenica, vengono prescritte compresse di gluconato di calcio. Occasionalmente, se è necessario abbassare la temperatura e alleviare il dolore, assumere FANS antipiretici e antidolorifici: paracetamolo, analgin, ibuprofene, pentalgin, ecc..

Dieta

È determinato rigorosamente individualmente e solo dalla pratica. Coloro. il paziente deve condurre un autocontrollo se il corpo reagisce a un determinato alimento con una reazione allergica. Spesso, quando le persone con eczema non limitavano il loro menu in alcun modo semplicemente perché il meccanismo di sviluppo della malattia non era correlato alla nutrizione. Una posizione simile è mantenuta da sempre più dermatologi, allergologi e nutrizionisti.

I cibi tradizionalmente allergenici sono:

  • tutti gli agrumi;
  • cibi piccanti, affumicati, eccessivamente salati;
  • carne di pollo, pesce;
  • noccioline
  • miele;
  • cacao e altri legumi;
  • molte bacche - fragole, lamponi, more, mirtilli;
  • molti frutti e meloni - ciliegie, prugne, albicocche, meloni;
  • latte intero e uova;
  • funghi;
  • prodotti a base di farina dolce;
  • bevande alcoliche.

Una persona con eczema disidrotico (e altre patologie simili) non deve escludere immediatamente tutti questi prodotti dalla dieta. Devi solo monitorare attentamente la reazione del corpo dopo il loro uso. Se viene rilevata una connessione tra una maggiore irritazione della pelle e alcuni prodotti, questo alimento viene rimosso dal menu.

Trattamento con rimedi popolari a casa

La medicina tradizionale, come con altre patologie, è considerata esclusivamente una terapia ausiliaria di supporto. Naturalmente, il medico curante dovrebbe essere consapevole.

Ecco alcune ricette:

  • diversi cucchiai. i cucchiai di sale marino in una bacinella devono essere diluiti con 2 litri di acqua calda, quindi le aree cutanee interessate devono essere immerse in acqua, mantenute fino a quando l'acqua è a temperatura ambiente, quindi la pelle macchiata con un asciugamano pulito e asciutto (la procedura viene ripetuta 2 volte al giorno per almeno 10 giorni);
  • 1 uovo crudo, 100 ml di acqua bollita fresca e 50 ml di acido acetico vengono miscelati fino a che liscio. Applicare le aree interessate con uno strato sottile e coprire con un panno di cotone per un giorno, quindi risciacquare con acqua tiepida (senza sapone!) E ripetere ancora. L'epidermide inizierà rapidamente ad esfoliare, lasciando la pelle fresca e sana, un ciclo di trattamento a settimana;
  • versare un bicchiere di fiori macinati di farfara con un bicchiere di latte, applicare la miscela sulle aree interessate durante la notte, coprendo con carta impermeabile, corso 10 giorni;
  • l'olio di olivello spinoso è uno strumento eccellente, che dovrebbe essere applicato anche di notte, coprendo con un sottile strato di garza;
  • mescolare grasso di maiale e olio di abete in proporzioni 60:40, applicare la miscela risultante almeno 2 volte al giorno, naturalmente da 10 giorni a un mese.

Vale la pena ricordare che alcuni rimedi popolari possono anche essere allergici..

raccomandazioni

Come raccomandazione generale, si consiglia al paziente di apportare modifiche al suo stile di vita:

  • la nutrizione dovrebbe essere completa e contenere una quantità sufficiente di vitamine, non è consigliabile mangiare (cibo secco, cibo spazzatura);
  • cercare di ridurre al minimo le situazioni stressanti, se non si desidera assumere antidepressivi, sostituire la radice di valeriana (in compresse) con un breve ciclo;
  • La sufficienza del sonno è necessaria (per la sua normalizzazione, all'inizio puoi persino ricorrere ai sonniferi);
  • rigorosa osservanza dell'igiene personale: fare la doccia / il bagno dovrebbe essere regolare, ma non troppo frequente, è consigliabile utilizzare detergenti ipoallergenici;
  • nelle sostanze chimiche domestiche, se possibile, non usare polveri detergenti o gel troppo aggressivi, il normale sapone per uso domestico o di catrame sarà un buon analogo;
  • l'uso di prodotti per la cura della pelle delle mani e dei piedi - creme emollienti e nutrienti, soprattutto in inverno;
  • si sconsiglia il contatto diretto con la pelle nuda e indumenti sintetici o di lana.

Una situazione molto difficile in cui l'eczema è causato da allergeni professionisti - tra pittori, costruttori, installatori, ecc. Dopotutto, qui inevitabilmente ci sarà una questione di cambio di lavoro.

Prevenzione

In linea di principio, tutto ciò che è importante è già stato detto sopra. Possiamo aggiungere che, se possibile, è assolutamente necessario sfruttare un'altra potente misura preventiva: il trattamento termale. Bagni di fango, bagni di sale, vari tipi di massaggi, idroterapia e molto altro. Riposare in un sanatorio può eliminare in modo preventivo e permanente manifestazioni negative della pelle. È anche meglio evitare la residenza permanente dove si osserva una cattiva ecologia. Anche il clima freddo non è utile. Un clima marino mite ha un effetto benefico sulla pelle..

Complicanze e conseguenze

Una complicazione rara ma ancora nota è l'aggiunta di un'infezione secondaria di stafilococco, streptococco o altra natura. Quindi il trattamento viene gravemente ampliato da un ciclo di antibiotici sistemici a causa di infiammazione purulenta. Raramente, ma è possibile che l'eczema disidrotico a lungo termine trascurato provochi la degenerazione cellulare e, di conseguenza, le malattie della pelle del cancro.

È contagioso e come viene trasmesso

È proprio a causa della reazione anormalmente forte del sistema immunitario a microrganismi patogeni opportunistici o ad un piccolo numero, nonché ad altri fattori non infettivi, che l'eczema disidrotico non è contagioso. Il paziente non è contagioso per gli altri.

Funzionalità nei bambini

Il corpo dei bambini è caratterizzato da una maggiore allergenicità. Allo stesso tempo, i bambini di età inferiore ai 13 anni hanno molte più probabilità di soffrire di dermatite atopica, che crea uno sfondo favorevole per lo sviluppo dell'eczema disidrotico negli anni successivi. Se al bambino è stato diagnosticato un vero eczema di tipo 2, passa secondo lo scenario standard. L'unica cosa che può aggiungere la diatesi allergica.

Durante la gravidanza

Il noto problema è che durante la gravidanza sono proibiti molti farmaci. Soprattutto nel primo trimestre. Ma con disidrosi, principalmente gli antistaminici vengono utilizzati per via orale, molti dei quali sono ammessi per le donne in gravidanza (Suprastin). E i mezzi esterni dovuti all'esposizione locale non hanno requisiti così severi. Pertanto, il trattamento di questa patologia durante la gravidanza non è così problematico come con molte altre malattie. I cambiamenti ormonali nel corpo di una donna incinta in sé possono innescare l'insorgenza di eczema..

Video Eczema

Video con una panoramica completa della patologia descritta.

previsione

Per la vita, questo disturbo non è pericoloso, ma causa molti problemi e tormenti a causa della sua natura immunologica. La prevenzione svolge un ruolo significativo nel miglioramento della qualità della vita..