La giusta dieta ipoallergenica per i bambini da 1 anno a 5 anni, che puoi e non dovresti mangiare allergie?

Nutrizione

L'allergia non è la reazione più innocua del corpo. I medici attribuiscono da tempo questo fenomeno alla malattia. È difficile da trattare, spesso progredisce, ha conseguenze pericolose. E hai sempre bisogno di un aggiustamento nutrizionale. Una dieta ipoallergenica per i bambini è quasi l'unico modo per aiutare il tuo bambino..

La necessità di una dieta ipoallergenica per un bambino

Che cos'è un'allergia? Questa è una falsa reazione del corpo. Il sistema immunitario inizia a produrre anticorpi contro sostanze molto innocue. Due bambini della stessa età possono dividere a metà il mandarino, mangiarlo, uno di loro sarà coperto da una terribile eruzione cutanea o inizierà a tossire. Non succederà niente al suo amico. A volte non si verifica una reazione ai prodotti. Gli irritanti possono essere medicinali, piante, prodotti per l'igiene..

Se non viene impedito agli stimoli di entrare nel corpo del bambino, aumenta il rischio di complicanze. Una grave eruzione cutanea, sulla pelle appariranno croste. Se l'allergia è interna, allora può verificarsi prima la tosse, quindi l'asma bronchiale, l'edema di Quincke. Ci sono altre conseguenze. Gli antistaminici, che sono prescritti da allergologi e pneumologi, non possono ridurre completamente il danno degli irritanti. Pertanto, una dieta terapeutica ipoallergenica per i bambini è una misura necessaria.

Importante! Anche quando si risponde alle erbe o ai prodotti per l'igiene, è necessaria la correzione dietetica, l'eliminazione degli allergeni obbligati.

Tipi di diete per bambini allergici

Un'opzione ideale per i genitori è sottoporsi al test. Per questo, un bambino può prendere il sangue o fare test allergici. La scelta del metodo dipende dall'età, dalle capacità finanziarie e dal tempo. Ad esempio, per eseguire test allergici, sono necessarie diverse visite da uno specialista, spesso i pazienti vengono indirizzati in ospedale e vengono eseguiti test correlati.

Non tutti possono lasciare il lavoro, fare una vacanza. Alcuni genitori non cercano immediatamente aiuto, sono trattati con mezzi improvvisati. I test possono essere ritardati a causa dell'esacerbazione delle allergie. Per affidabilità, è necessario prima rimuovere tutte le reazioni, fare una pausa nel prendere antistaminici e quindi procedere con la diagnosi. Pertanto, una dieta viene prescritta prima di scrivere una direzione per l'esame.

In totale, sono condivisi due tipi di diete per le allergie dei bambini:

  • dieta non specifica. Adatto a persone di qualsiasi età. La linea di fondo è il chiarimento, l'esclusione dal menu di alcuni prodotti. È possibile determinare l'allergene dal punto di vista medico o mediante osservazione. Ad esempio, molti genitori notano la reazione del loro bambino a un particolare frutto, dessert o piatto;
  • dieta di eliminazione. È usato per i bambini piccoli. La linea di fondo è l'introduzione competente di alimenti complementari, l'esclusione di allergeni potenzialmente pericolosi. Quindi, i genitori introducono senza problemi prodotti con glutine, zucchero, colori brillanti. Alle prime reazioni con l'aiuto di un pediatra, la dieta viene adattata.

Qualsiasi dieta, indipendentemente dal tipo, mira ad alleviare i sintomi. Con l'uso aggiuntivo di antistaminici, puoi rimuovere rapidamente prurito, arrossamento, eruzione cutanea e curare una tosse allergica. Il secondo obiettivo della nutrizione terapeutica è ridurre gli effetti negativi degli antigeni. A volte il cibo dietetico viene utilizzato per identificare il prodotto colpevole. Una persona consuma cibo ipoallergenico per lungo tempo, quindi vengono gradualmente introdotti potenziali "parassiti".

Gli alimenti più pericolosi per chi soffre di allergie

Ci sono alimenti che spesso causano allergie. Si chiamano allergeni obbligati. Queste specie sono escluse anche senza analisi. Cioè, se un bambino è allergico, è importante rimuovere tutto questo dal campo visivo. Provocano la produzione di anticorpi da parte del corpo, il che viola il quadro generale..

Cosa è impossibile in una dieta ipoallergenica:

  • agrumi, tutti i tipi e indipendentemente dalla quantità;
  • fragole, lamponi, fragole, melone e ananas, melograno;
  • miele e noci;
  • pesce, caviale di pesce, frutti di mare;
  • cioccolato, cacao, caffè.

Esclude zucchero, bevande con coloranti, patatine, cracker, altri alimenti con additivi aromatici e esaltatori di sapidità.

Contrariamente alla credenza popolare, non tutti gli alimenti rossi provocano una reazione allergica. Potrebbe non essere su ciliegie, ribes rosso, barbabietole, peperoni. È necessario controllare singolarmente.

Dieta ipoallergenica per bambini al di sotto e da 1 anno

La dieta per i bambini piccoli ha le sue sfumature. In questo momento, il sistema immunitario sta appena iniziando a funzionare. Ed è molto importante non provocare un fallimento. Pertanto, i genitori trattano attentamente l'introduzione di cibi complementari, nuovi piatti, studi di letteratura. Tutti i cambiamenti nella dieta sono monitorati dal pediatra locale.

Punti salienti della nutrizione ipoallergenica nei bambini di età pari a un anno:

  • alimenti complementari vengono introdotti in base all'età;
  • cereali privi di glutine, frutta rossa e arancione, verdure escluse dalla dieta;
  • al bambino non sono ammessi pollo e pesce. Dai prodotti a base di carne solo carne di vitello, tacchino, coniglio, carne di cavallo. Dopo un anno, puoi diversificare la dieta con lingua, fegato, cuore di manzo;
  • lo zucchero è completamente escluso, così come il miele, la marmellata, la pasticceria finita;
  • il cibo viene cucinato cucinando;
  • le uova sono escluse per un massimo di un anno, quindi puoi introdurre attentamente il tuorlo nella dieta. In questo caso, la reazione viene monitorata;
  • è escluso il latte vaccino intero. È possibile introdurre nella dieta prodotti a base di latte fermentato e ricotta e monitorare la tolleranza. Inoltre, non sono adatti a tutti i bambini..

Il compito principale dei genitori di un bambino piccolo è quello di acquistare, cucinare, dare al bambino prodotti sicuri. Si tratta di cereali senza glutine, carne consentita, kefir, yogurt naturale senza additivi. Frutti selettivamente. Almeno, mele verdi, pere provocano una reazione. Puoi verdure di colore chiaro. Le patate per bambini fino a un anno devono essere tritate finemente, immerse in acqua fredda dall'amido.

Importante! Tutto il cibo è preparato in modo delicato; non vengono utilizzati cibi pesanti e grassi. Durante la dieta, è necessario massimizzare il sistema digestivo.

Menu di esempio per un giorno

La dieta dei bambini piccoli non è diversa. E l'esclusione di zucchero e una grande quantità di frutta non influenza il gusto dei piatti nel migliore dei modi. Pertanto, i genitori dovranno cercare di nutrire il bambino.

  • Colazione: porridge senza latte da qualsiasi cereale adatto.
  • Spuntino: purea di frutta.
  • Pranzo: zuppa di verdure, carne bollita, composta di frutti di bosco freschi o secchi.
  • Spuntino: purea di verdure.
  • Cena: polpette o polpette, un contorno di porridge di grano saraceno o purea di verdure, succo di mela.
  • Di notte: ricotta o yogurt, kefir.

Se il bambino rifiuta il cibo insolito, allora devi agire sulla situazione. Ad esempio, invece del porridge, dare più volte carne o verdure. È importante non arrendersi. Tra una settimana i recettori verranno eliminati, i vecchi gusti inizieranno a essere dimenticati..

Dieta ipoallergenica per bambini di 2 anni

All'età di due anni, il problema degli alimenti complementari è stato completamente risolto. Pertanto, una dieta ipoallergenica per bambini è mirata specificamente alla nutrizione terapeutica. Ma con l'introduzione di qualsiasi nuovo prodotto, si raccomanda anche di osservare la gradualità, la frammentazione. Quando si verifica una reazione minore, il cibo è escluso.

Cosa viene aggiunto alla dieta ipoallergenica per bambini di 2 anni:

  • nuove verdure, frutta, bacche (albicocca, pesca, ribes, peperone);
  • piatti al forno (casseruole, torte di formaggio al forno, biscotti fatti in casa, biscotti, se non c'è reazione al grano);
  • zuppe su brodi;
  • puoi inserire mais, piselli, ceci.

È a questa età che viene effettuata la transizione a un tavolo per adulti. Ma non lasciarti coinvolgere in piatti fritti e in umido con abbondanza di salse, spezie. Più facile sarà l'assorbimento del cibo, meglio sarà per il bambino.

Dieta ipoallergenica per bambini 2 anni (menu)

Man mano che l'elenco dei prodotti consentiti aumenta, il menu per bambini diventa più vario. Il bambino può essere seduto al tavolo comune. Può essere un alimento adatto all'asilo, ma con piccoli aggiustamenti.

Come seguire una dieta ipoallergenica per bambini di 2 anni (menu):

  • Colazione: porridge, tè.
  • Pranzo: ricotta, frutta consentita.
  • Pranzo: zuppa con verdure e polpette, può essere cotto in un brodo leggero, composta.
  • Spuntino: casseruola di ricotta, con frutta, succo o composta.
  • Cena: spezzatino con verdure.
  • Seconda cena: qualsiasi prodotto lattiero-caseario.

Dieta ipoallergenica per bambini di età superiore a 3 anni

Più il bambino diventa vecchio, più è facile per il corpo combattere gli allergeni. La dieta per le allergie nei bambini di 3 anni diventa ancora più diversificata. Soprattutto se il bambino non è allergico alla farina di grano. A questa età, puoi entrare nella dieta gnocchi ordinari e pigri, gnocchi fatti in casa, dolci. Se il glutine non è tollerato, tutto questo può essere preparato con farina di mais o grano saraceno.

A questa età, è già noto se il latte di mucca è tollerato. Inoltre, nuove verdure e bacche continuano ad essere introdotte nella dieta. Zuppe, casseruole, stufati e altri piatti diventano ancora più diversi, più gustosi, tutta la famiglia può mangiare questi piatti.

Come nutrire un bambino:

  • una varietà di cereali. Puoi aggiungere zucca al vapore, mele cotte, cucinare con altre bacche ipoallergeniche, frutta;
  • casseruole. Opzionale da ricotta. Puoi aggiungere cereali, pasta, frutta secca e persino verdure;
  • polpette, polpette, polpette. I prodotti a base di carne fresca possono essere presenti in secondi piatti, zuppe, casseruole;
  • purè di verdure. Non è necessario utilizzare solo patate. Vale la pena prestare attenzione a zucchine, cavolfiori, broccoli, è tempo di concentrarsi su zucca e carote. I tipi misti di purè di patate hanno gusti molto interessanti;
  • zuppe. Anche le loro specie stanno cambiando. Puoi cucinare piatti di crema su brodi di verdure e carne. A volte i bambini dai tre anni cercano di dare il pesce bianco;
  • pasticcini. Biscotti, torte, panini per bambini sono preparati senza zucchero e con una quantità minima di grassi. Dalle frittelle fritte, le torte devono ancora essere abbandonate. Ma a volte puoi cuocere al forno.

Sulla base di questi piatti, viene creata una dieta ipoallergenica per i bambini di 3 anni, più frutta e verdura fresca vengono introdotte nel menu. La fibra aiuta a rimuovere gli allergeni, normalizza le feci, purifica il corpo dall'interno.

Che aspetto ha approssimativamente il menu di un giorno:

  • Colazione: porridge con o senza latte, a seconda della reazione, mela.
  • Spuntino: purea di zucca, composta.
  • Pranzo: zuppa con polpette e noodles, porridge di grano saraceno con carne, composta, cetriolo fresco.
  • Spuntino: pera o altra frutta.
  • Cena: purè di patate, polpette, carote grattugiate.
  • Seconda cena: ricotta o altro prodotto a base di latte acido.

Dieta ipoallergenica per bambini di 5 anni

È molto difficile aderire alla nutrizione ipoallergenica per i bambini in età prescolare. Sono spesso fuori casa. Amici e conoscenti li trattano, i bambini frequentano le vacanze. Indipendentemente da circostanze esterne, a casa, una dieta ipoallergenica per i bambini dovrebbe essere rigorosamente osservata..

Cosa viene aggiunto al menu:

  • vari frutti secchi (prugne secche, albicocche secche, uva passa delicatamente);
  • cottura al forno, ma con uno studio approfondito della composizione o solo da prodotti autorizzati;
  • tutte le verdure a cui il bambino non ha reazione;
  • casseruole, torte di formaggio, budini, gelatine e altri dolci fatti in casa;
  • maiale ma dovresti scegliere fette magre.

Una dieta ipoallergenica per bambini di 7 anni non è diversa. Circa lo stesso menu dovrebbe essere seguito dagli adulti. Di seguito è riportato un esempio per alcuni giorni. Soddisfa pienamente i requisiti del corpo del bambino.

Il primo giornoSecondo giornoIl terzo giornoQuarto giornoIl quinto giorno
ColazionePorridge di riso con albicocche seccheGrano saracenoPorridge di zucca con risoPorridge di mais frutta seccaFarina d'avena con banana
PranzoCasseruola di ricottaCheesecakes al fornoRicotta con bananaPera, 3 biscottiRicotta con mela
PranzoZuppa di purè di cavolfiore con coniglio, pilaf con carne di manzo, frutta in umidoMinestra di pasta, polpette con purè di patate, composta di meleZuppa di cavolo senza pomodoro su brodo di manzo, pasta con carne macinata, compostaZuppa di verdure, polpette di pasta, tèZuppa di grano saraceno con carne e verdure, spezzatino di verdure, composta
High teaBananaUna melaPerapurè di zuccaInsalata grattugiata di carote e mele
CenaCotolette di vapore, purè di patate, cavolo frescoVitello brasato, contorno di qualsiasi cereale, cetriolo frescoZucchine e casseruola di carnePolpette con riso, insalata di cavoloPurè di patate brasato di tacchino o coniglio

Di notte, puoi dare latte, prodotti caseari (ricotta, latte fermentato al forno, kefir), se non c'è reazione a loro. Se necessario, è possibile sostituire il cetriolo, le carote. È consentito l'uso di piatti di carne per la seconda cena. Può essere una cotoletta al vapore, un pezzo di manzo o tacchino brasato. Ma in nessun caso non dare frutta cruda di notte. Possono provocare fermentazione, flatulenza, dolore addominale.

Irritanti incrociati

Se una persona soffre di allergie alimentari, è anche importante escludere sostanze irritanti esterne. Aumentano il carico sul corpo dei bambini, il sistema immunitario è più difficile da recuperare. Puoi anche essere testato per questi allergeni, ma di solito sono esclusi a colpo sicuro..

Ciò che aumenta il background allergico generale:

  • polline di fiori, alberi, alcuni tipi di erba. In primavera e all'inizio dell'estate, dopo aver camminato, si consiglia di rimuovere immediatamente gli abiti da strada dal bambino, sciacquare il naso ed assicurarsi di somministrare farmaci antiallergici;
  • polvere. Può essere a casa, in biblioteca, in strada, ce ne sono altri tipi. È importante eseguire quotidianamente la pulizia a umido..
  • peli di animali, piume di uccelli. Gli animali domestici devono essere isolati;
  • acari del letto. È importante lavare i vestiti a temperature da 70 gradi, cambiare cuscini, coperte ogni anno.

Inoltre, non dimenticare i prodotti per l'igiene dei bambini. Non dovrebbero contenere fragranze e componenti aggressivi. Altrimenti, nessuna dieta aiuterà a far fronte alla reazione del corpo..

Importante! L'articolo è solo a scopo informativo. Prima di usare una dieta, consultare uno specialista.

Facciamo la giusta dieta ipoallergenica per i bambini

Secondo la ricerca, oggi quasi la metà della popolazione mondiale soffre di vari tipi di allergie. Gli scienziati attribuiscono una tale diffusione globale della malattia a molti fattori: una situazione ecologica sempre più sfavorevole sul pianeta, la produzione di alimenti con additivi sintetici (aromi, conservanti, coloranti, stabilizzanti), OGM, l'uso diffuso di antibiotici nella zootecnia e additivi chimici in agricoltura. La cosa peggiore è che i nostri bambini sono più inclini alle allergie. Una dieta ipoallergenica per i bambini è un modo per rendere la vita più facile ai piccoli allergici..

Segni di malattia

Il sintomo più comune di una reazione allergica nei bambini è la diatesi: dermatite atopica, che colpisce la pelle delle guance, delle braccia, delle gambe, del cuoio capelluto, della regione inguinale. Le guance del bambino diventano rosse, traballanti, si manifestano eruzioni cutanee, crepe e aree bagnate. Inoltre, il bambino è chiaramente ansioso, pettinando le aree colpite. Oltre alla diatesi, le manifestazioni cutanee delle allergie possono essere: eruzione cutanea, vesciche, prurito su qualsiasi area della pelle, edema di Quincke.

Le allergie nei bambini del primo anno di vita possono passare per problemi digestivi: diarrea, aumento della formazione di gas, coliche, rigurgito frequente frequente, presenza di muco verde nelle feci.

Nei bambini più grandi, insieme a manifestazioni cutanee, possono verificarsi debolezza, vertigini, vomito, rinite, lacrimazione, tosse secca.

Bisogno di dieta

Le allergie dei bambini sono diverse dalle allergie degli adulti. Ad esempio, l'intolleranza alimentare nei bambini piccoli deriva dall'immaturità del sistema digestivo, che semplicemente non è in grado di elaborare completamente alcuni componenti del cibo (in particolare le proteine ​​animali). Tuttavia, gradualmente il corpo diventa più forte, si adatta e, spesso, per 5-6 anni di vita di un bambino, l'intolleranza scompare da sola.

D'altra parte, se i segni di allergia vengono ignorati, può diventare cronico e portare a gravi conseguenze..

Una dieta ipoallergenica per i bambini è consigliata non solo in caso di allergie alimentari (quando un certo tipo di prodotto dovrebbe essere escluso dalla dieta), ma viene anche utilizzata nella complessa terapia della malattia per normalizzare la digestione e ridurre il carico complessivo sul corpo del bambino.

Principi di una dieta ipoallergenica

L'obiettivo principale di una dieta ipoallergenica è calcolare il prodotto che innesca la risposta immunitaria. Anche quando è noto un allergene, può essere presente una reazione crociata ad altri alimenti..

I principi di base di una dieta ipoallergenica:

  1. Se è noto un allergene, dovrebbe essere completamente eliminato..
  2. Se un provocatore deve ancora essere identificato, l'insieme di prodotti viene regolato in base al grado della loro potenziale allergenicità (vedi sotto).
  3. Metodo di preparazione: bollitura, stufatura, cottura a vapore, cottura al forno. Cibi fritti e grassi - non accettabili.
  4. Il cibo dovrebbe essere frazionario (5-6 volte al giorno in piccole porzioni).
  5. Le verdure devono essere immerse in acqua per circa 2 ore prima della cottura, patate - almeno 12 ore.
  6. Cuocere le zuppe di carne sul secondo brodo (il primo brodo viene scaricato).
  7. Bevi molti liquidi (almeno 6 bicchieri al giorno). Bevande consentite: tè delicato senza zucchero, acqua potabile pura.
  8. I piatti dovrebbero essere il più semplici possibile, con un set minimo di ingredienti.
  9. Se il bambino è allattato al seno, la madre dovrebbe seguire la dieta.

Una dieta ipoallergenica per i bambini prevede il mantenimento di un diario alimentare, in cui dovrebbe essere accuratamente registrato cosa, quando e quanto il bambino ha consumato. Le reazioni allergiche dovrebbero essere registrate lì..

Prodotti altamente allergenici

I prodotti con un alto grado di allergenicità dovrebbero essere completamente esclusi dalla dieta del bambino:

  • uova di gallina, carne di pollo;
  • cioccolato, cacao;
  • latte vaccino, manzo, vitello, fegato di manzo;
  • noci e noccioline;
  • miele;
  • brodi di carne forti, carni grasse;
  • pesce, caviale;
  • frutti di mare;
  • funghi;
  • tutti i tipi di agrumi;
  • frutta e verdura dai colori vivaci (rosso, arancione, giallo);
  • zucchero, pasticceria, confetteria;
  • fumo e cibo in scatola;
  • sottaceti, marinate, spezie;
  • maionese, ketchup, salse.

Una dieta ipoallergenica per bambini richiede immaginazione e ingegnosità, poiché l'elenco degli alimenti proibiti è piuttosto ampio, ma vale la pena notare che di solito i bambini tollerano bene le restrizioni dietetiche.

Alimenti usati con cautela (moderato allergenico)

Prodotti con moderata allergenicità:

  • cereali: grano (compresa la semola), segale, grano saraceno, mais;
  • legumi;
  • patate;
  • pasta;
  • peperone verde;
  • albicocche, pesche, mirtilli rossi, ribes;
  • tisane e decotti alle erbe.

Prodotti consentiti (allergeni bassi)

La base della dieta del bambino con una dieta ipoallergenica sono i prodotti a basso contenuto allergenico:

  • latticini: kefir, latte cotto fermentato, panna acida, burro chiarificato, yogurt naturale senza additivi;
  • carne magra;
  • formaggio dolce, leggermente salato;
  • cereali: avena, riso, orzo perlato, miglio;
  • oli vegetali raffinati: girasole, oliva;
  • verdure: tutti i tipi di cavoli e insalate, zucchine, zucca, piselli, cetrioli, aneto e prezzemolo, fagiolini, rape, spinaci, rutabaga;
  • frutti e bacche: mele verdi, pere, uva spina, ribes bianco, prugne gialle;
  • crusca in piccole quantità;
  • pasta di riso e grano saraceno.

Come puoi vedere, anche l'elenco dei prodotti consentiti non è piccolo e ti consente di creare un menu completo. Tuttavia, è ancora presente una carenza di alcuni nutrienti. Questo fatto non consente l'uso a lungo di una dieta ipoallergenica..

Durata della dieta

Una dieta ipoallergenica per bambini in forma rigorosa (quando nella dieta sono presenti solo prodotti a basso contenuto allergenico) non deve superare le due settimane. Durante questo periodo, di solito arriva la remissione. Quindi puoi iniziare l'introduzione graduale di prodotti con un grado medio di allergenicità nel menu (rigorosamente uno alla volta, non puoi inserire più prodotti contemporaneamente). Ogni nuova specie viene introdotta in piccole quantità e la reazione ad essa viene accuratamente registrata nel diario alimentare. Se non si verifica allergia entro 3-4 giorni, è possibile procedere con l'introduzione del seguente prodotto. Se il sistema immunitario ha reagito, il prodotto è escluso e il successivo tentativo di somministrazione è possibile non prima di un mese. Aggiunta di un altro prodotto - solo dopo la normalizzazione del bambino.

L'opzione ideale è quando il dietista compila e regola il menu per un piccolo paziente e l'intero processo è monitorato dal pediatra.

Dieta allergica - Un elenco di prodotti ipoallergenici

Con le allergie nel corpo, si verifica una distorsione delle reazioni immunitarie, che provoca la produzione di anticorpi contro sostanze innocue dall'ambiente, compreso il cibo. Una dieta allergica aiuta a ridurre l'immunità in presenza di compromissione del funzionamento (malattie autoimmuni, ecc.) O se non è ancora formata (nei neonati). L'articolo fornisce un elenco di prodotti ipoallergenici, un elenco di alimenti che non possono essere consumati, consigli nutrizionali per le madri che allattano.

Prodotti ipoallergenici

Il cibo è estraneo al corpo in termini di struttura del suo DNA, ma ciò non provoca reazioni normali. Anche con un numero sufficiente di enzimi, alcune molecole proteiche non subiscono la completa fermentazione in aminoacidi e possono essere assorbite nel sangue invariato, provocando un'allergia. Una dieta allergica è composta da tali prodotti. Si tratta di verdure, cereali e frutti che crescono nella regione in cui vive la persona, non hanno un colore rosso vivo e non contengono molte proteine ​​animali e agenti immunitari da cui sono state ottenute.

Con le allergie alimentari, devi ricordare che non puoi mangiare tali prodotti:

Caffè, cacao, cioccolato. La reazione a questi prodotti è accompagnata da un'allergia crociata ai legumi. Di solito sono attivati ​​dalla caffeina e dalla teobromina in questi alimenti..

Semilavorati, carni affumicate. Contengono conservanti, additivi alimentari che provocano reazioni sia vere che pseudoallergiche. Quando si fuma, molti agenti cancerogeni.

Funghi. Ricco di proteine ​​e difficile da fermentare, contiene chitina e glucani nella parete cellulare.

Legumi (piselli, fagioli, arachidi, lenticchie) - noti come una ricca fonte di proteine ​​vegetali, che fungono da allergeni.

Latte. Oltre alle proteine ​​della caseina, il latte contiene anticorpi per creare l'immunità passiva dei giovani animali da cui è ottenuto (mucche, capre, ecc.).

Le uova. Contengono proteine ​​di albumina e altri nutrienti necessari per lo sviluppo di embrioni di uccelli e in grado di provocare una reazione.

Pesce e frutti di mare. La presenza in essi di antigene proteico M resistente al trattamento termico.

Allergia crociata (frutta e verdura). Se il paziente è allergico al polline, allora si verificano reazioni a frutta e verdura che hanno polline di struttura simile o che appartengono allo stesso genere (pioppo, salice, mele). In risposta al polline, è più facile determinare quali alimenti escludere..

Carne. Contiene molte proteine, ma di solito a causa della denaturazione durante la sua preparazione, la capacità di sensibilizzare è notevolmente ridotta.

Cereali, in particolare grano. Contengono glutine, albumina e gliadina..

Le reazioni pseudoallergiche e alcune ipervitaminosi hanno sintomi simili. La differenza principale è la comparsa di sintomi alla prima ingestione di peptidi estranei nel corpo e la dipendenza della gravità delle condizioni del paziente dalla quantità di cibo consumato. Tali reazioni compaiono su frutta e verdura di colore rosso vivo, a volte arancione (pomodoro, melograno, agrumi, fragole).

Cosa puoi mangiare - Elenco prodotti

Una dieta ipoallergenica richiede l'eliminazione di allergeni del primo ordine (frutta e verdura esotiche, fragole, cacao, funghi, arachidi, noci, caffè, miele, frutti di mare, uova, pesce e latte con i suoi derivati ​​- latte in polvere e formaggi) e un consumo moderato di allergeni di secondo ordine (cereali - grano, segale, mais, grano saraceno; legumi; patate; ribes; mirtilli rossi; albicocche; mirtilli rossi; carni grasse con ricchi brodi da loro; tinture di erbe).

Sono ammessi i seguenti tipi di alimenti:

cibo confermato dalla fermentazione parziale durante la cottura;

prodotti specifici per il luogo di residenza;

verdure bianche e verdi;

Lista della spesa

Alimenti ipoallergenici che sono autorizzati a mangiare:

Cereali: semola, riso, farina d'avena e orzo.

Prodotti senza grassi del latte acido senza additivi, meglio di quelli fatti in casa: ricotta (9%), kefir (1%), latte cotto fermentato.

Carne: manzo magro, tacchino, maiale.

Frattaglie (manzo, maiale): fegato, lingua, reni.

Merluzzo e branzino.

Grano saraceno, riso o pane di mais.

Olio: burro, girasole, oliva.

Bruxelles, bianco, cavolfiore.

Rutabaga, zucca, zucchine, rapa.

Broccoli, insalata verde, spinaci, verdure.

Mele verdi, pere, ribes bianco e ciliegie, uva spina.

Mele e pere in umido (anch'esse essiccate), brodo di rosa canina, tè leggermente preparato.

Acqua minerale naturale.

Dieta e nutrizione per le allergie

La nutrizione per le allergie nei bambini e negli adulti è prescritta sotto forma di tabelle mediche. L'elenco dei prodotti e dei menu è realizzato secondo le tabelle dietetiche n. 5 e n. 9.

Nei bambini

Una dieta antiallergica nei bambini richiede l'esclusione simultanea di prodotti di reazione potenziante e la preparazione di una dieta che risparmi gli organi digestivi (nei bambini, spesso si verificano disfunzioni gastrointestinali a causa di cibo troppo pesante, a causa dell'immaturità del fegato e di una quantità minore di enzimi rispetto agli adulti). Gli alimenti ipoallergenici a basso contenuto di grassi dovrebbero essere usati con un apporto sufficiente di carboidrati. La tabella medica n. 5 è adatta a questo, ad eccezione delle sostanze irritanti immunitarie di origine alimentare.

Tabella numero 5

Utilizzato anche per disfunzione gastrointestinale, malattie del fegato e della cistifellea..

Proteine ​​- 80-90 g / giorno (nel rapporto tra proteine ​​animali e vegetali 3: 2);

grassi - 70-75 g / giorno (¼ - per oli vegetali);

carboidrati - 360 g / giorno (equivalenti a 80-90 g di zucchero);

acqua - 2-2,5 l / giorno;

calorie - 2400 Kcal / giorno.

Prodotti consigliati:

Prodotti da forno: essiccati, con farina di crusca e farina di 1 ° grado, pane premium di ieri, biscotti magri.
È impossibile: dolci freschi, muffin.

Minestre Zuppe di verdure con zucchine, cavolfiore o cavoletti di Bruxelles, spinaci, zucca; zuppe di latte con latte diluito (1: 1); con cereali molto bolliti (semola, farina d'avena, riso). Per condire - burro, panna acida, farina.
È impossibile: brodi di carne, pesce, fagioli e funghi.

Carne. Specie magra: carne di coniglio, carne di tacchino, pollo, carne magra, maiale; cucinato senza pelle e vene. La carne viene bollita, cotta a vapore sotto forma di carne macinata o intero (pollo).
Non puoi: cervelli, reni, affumicati e salsicce, carne fritta e cotta in un pezzo, uccello grasso (anatra, oca) e carne (maiale, manzo).

Un pesce. Varietà a basso contenuto di grassi, principalmente d'acqua dolce. Bollito o cotto a vapore, sotto forma di cotolette e un pezzo intero.
È impossibile: fritto, in pastella, varietà grasse; salato, in umido, in scatola; caviale.

Latticini. Prodotti lattiero-caseari a bassa percentuale di grassi: ricotta fresca (5-9%), panna acida (15%), kefir (1%), latte cotto fermentato (2,5%). Latte diluito con acqua per zuppe, cereali.
È impossibile: ricotta grassa, panna acida, panna; formaggio fuso e duro; latte intero e in polvere.

Le uova. 0,5-1 pezzi / giorno; cotto a vapore e bollito.
È impossibile: più di 1 uovo al giorno, altri piatti.

Cereali. Sull'acqua, latte con acqua (1: 1) - riso, semola, farina d'avena, grano saraceno (limitato), vermicelli, soufflé di semola e riso, grano saraceno e farina di riso.
È impossibile: fagiolo, miglio.

Verdure. Patate, carote, cavolfiori e cavoletti di Bruxelles, spinaci, zucca, broccoli, zucchine, zucchine, zucca in cottura bollita o al vapore; cetrioli.
Non puoi: cavolo bianco, cipolle, verdure in salamoia, cibo in scatola, sottaceti, barbabietole, ravanello, ravanelli, rape, acetosa, aglio, pomodoro, funghi, legumi.

Frutta, Dolci. Mele verdi, uva spina, limitato - albicocca, ciliegie bianche e ribes, pera in forma cruda, schiacciata, bollita; come parte di gelatina, mousse, gelatina.
È impossibile: frutta acida, frutta esotica, frutta rossa brillante, creme, cioccolato, gelato.

Salse. Su un brodo vegetale, un decotto di cereali, con una piccola quantità di panna acida a basso contenuto di grassi; con farina non arrostita.
È impossibile: maionese, ketchup, su carne, pesce, brodi di funghi; condimenti grassi e piccanti.

Le bevande. Tè verde debole senza additivi; pere in umido, mele e uva spina; da frutta secca; brodo di rosa canina.
È impossibile: cacao, caffè, tè nero e tè con additivi (anche con limone); composte da bacche rosse luminose; bevande agli agrumi; bevande gassate.

Grassi. Burro - fino a 30 g / giorno; girasole e olio d'oliva (limitato).

Il tempo durante il quale una persona deve sedere su una dieta antiallergica è limitato: per adulti - 2-3 settimane; per bambini - 7-10 giorni. Se, dopo l'annullamento della dieta, appare un'eruzione cutanea sulla pelle e la manifestazione di una ricaduta di un'allergia, il prodotto all'introduzione del quale si è verificata una reazione.

Tabella numero 9

È prescritto per disturbi metabolici, diabete mellito, malattie autoimmuni e allergiche. Richiede una limitazione dei carboidrati nella dieta, quindi è prescritto principalmente per adulti e bambini con intolleranza al lattosio, saccarosio, ecc...

Proteine: 85-90 g / giorno (50-60% - di origine animale);

Grassi: 70-80 g / giorno (40-45% - oli vegetali);

I carboidrati sono solo complessi; 300-350 g / giorno;

Calorie: 2200-2400 Kcal / giorno.

Piatti e prodotti consigliati:

Farina: crusca, pane con crusca proteica, da farina di 2 ° grado; proteine ​​e grano. Biscotti e pasticcini non adatti (a spese del pane).
È impossibile: cottura al forno, pasta sfoglia, prodotti con farina premium.

Zuppe: verdure; zuppa di borsch e cavolo su brodo debole; zuppa di barbabietole; brodi deboli di carne e pesce semplici; okroshka di verdure / con carne; zuppe di polpette (senza strutto).
È impossibile: brodi ricchi e grassi; zuppe di funghi; con il fagiolo.

Carni: manzo magro, vitello, agnello, maiale (filetto / stecca); coniglio, tacchino, pollo; lingua bollita; fegato (limitato). In uno stufato, bollito, a vapore; può essere bollito carne dopo una facile frittura tritata e un pezzo.
È impossibile: carni affumicate, salsicce, carne grassa, anatroccoli, oca, spezzatino.

Pesce: varietà magre al vapore, leggermente fritte, grigliate, cotte senza olio. Pomodoro in scatola (limite).
È impossibile: varietà grasse, varietà esotiche di pesci marini; frutti di mare; semilavorati, sottaceti e conserve sott'olio; caviale.

Latticini: latte non grasso (1,5-2,5%) o diluito con acqua per cereali; latticini a basso contenuto di grassi (ricotta 0-5%; kefir 1%; latte cotto fermentato 2,5%); moderatamente - panna acida 15%. Varietà non salate di formaggio magro (formaggio feta, feta, ricotta).
È impossibile: crema; formaggi dolci; formaggi a pasta dura e salata.

Uova: non più di 1,5 pezzi / giorno; bollito (bollito, bollito); frittate proteiche al vapore; ridurre l'assunzione di tuorlo.

Cereali: moderatamente (secondo la norma dei carboidrati): miglio, orzo, grano saraceno, orzo, farina d'avena.
È impossibile: legumi, riso, pasta, semola.

Verdure: patate (restrizione XE), melanzane, cetrioli, pomodoro e barbabietole (limitate), carote, broccoli, zucchine, zucca, lattuga, cavoletti di Bruxelles e cavolfiore, spinaci, zucchine, zucca. Piatti in umido, bolliti, al forno; fritto limitato.
È impossibile: sottaceti, conservazione.

Snack: vinaigrette, caviale di verdure (zucca), insalate fresche, aringhe ammollate, aspic di pesce, carne, formaggi dietetici (tranne il tofu), gelatina di manzo.
Non puoi: carni, snack grassi, salsicce, strutto, snack con fegato e funghi, sottaceti, cibo in scatola.

Frutta, dolci: frutta e bacche fresche (agrodolci), gelatina, massa, sambuca, composte; dolci con sostituto dello zucchero.
Non puoi: cioccolato, dolci, gelati, marmellate, frutta esotica (banana, fichi, datteri), uva passa e uva.

Salse, spezie: basso contenuto di grassi su brodo vegetale, carne debole e pesce; limite - salsa di pomodoro, pepe, senape, rafano.
È impossibile: salse grasse con molte spezie.

Bevande: tè senza additivi, succhi di frutta e verdura (senza zucchero), brodo di rosa canina.
È impossibile: bevande dolci, soda, uva e altri succhi di frutta / bacche dolci.

Grassi: burro magro, oliva e non salato.
È impossibile: carne grassa e culinaria (fritta, strutto, ecc.).

Nelle madri che allattano

Una dieta ipoallergenica per una madre che allatta evita le reazioni ai prodotti nel neonato e riduce la formazione di gas nel bambino. Restrizioni alimentari rigorose sono importanti nei primi 3 mesi di vita di un bambino, perché:

La regolazione nervosa della digestione e della peristalsi rimane immatura (una delle cause della colica nei neonati);

l'apparato digerente viene adattato: in precedenza il bambino riceveva nutrienti dal sangue della madre attraverso il cordone ombelicale; motilità gastrointestinale e produzione di ormoni gastrointestinali, produzione attiva di succhi biliari e pancreatici, duodenali, gastrici.

Gli enzimi nel corpo del bambino sono prodotti in quantità limitata. I nutrienti in eccesso non vengono digeriti, causando anche coliche e gonfiore..

Mancanza di immunità (fino a 6 mesi). Il corpo è protetto dalle immunoglobuline dal latte materno.

Quando si compila una dieta per le donne che allattano, è importante che abbia un contenuto calorico adeguato. Il consumo energetico giornaliero dovuto all'allattamento aumenta di 500 Kcal.

A causa delle crescenti capacità di adattamento del corpo del bambino, la dieta per l'epatite B dovrebbe essere il più rigorosa possibile nelle prime 1-2 settimane di vita del bambino, con un graduale rilassamento delle restrizioni alimentari e l'introduzione di una piccola quantità di nuovi prodotti.

1-2 settimane

Completamente escluso (che non deve essere consumato nemmeno a piccole dosi):

Menu per la settimana per un bambino allergico

Commenti sul menu di una pediatra, la dermatologa Anna Bolshakova.

Anna si è laureata presso l'Università di medicina statale russa dal nome Pirogov con una laurea in pediatria. Ha conseguito la laurea presso il Dipartimento di Dermatovenereologia della Facoltà di pediatria.

Da più di 4 anni aiuta i bambini online a diventare sani e le madri a diventare belle.

Durante questo periodo, ha condotto più di 1000 ore di consultazioni online, oltre 50 corsi di formazione e programmi online per la riabilitazione dei bambini (compresa la creazione di una Allergy School for Moms Online, che ha aiutato centinaia di bambini in tutto il mondo ad andare in remissione).

I principi di base per la creazione di un menu per chi soffre di allergie

Fino a 3 anni, uno dei motivi principali per lo sviluppo di reazioni allergiche nei bambini è il cibo. Ciò è in parte dovuto all'intolleranza di alcuni prodotti a un piccolo organismo e in parte all'immaturità dell'apparato digerente.

Con l'età, l'effetto degli allergeni alimentari diminuisce leggermente (gli allergeni domestici raggiungono la posizione di leader), ma anche una persona allergica adulta dovrebbe considerare attentamente il proprio menu.

Cosa è importante prestare attenzione quando si compila un menu allergia:

  1. È necessario scoprire (con l'aiuto di tenere un diario alimentare fino a 3 anni e test specializzati per allergeni dopo 3-4 anni), quali prodotti causano reazioni allergiche e cercare di evitarne l'uso.
  2. Si consiglia di limitare in modo significativo alimenti che provocano allergie come latte di mucca, uova di gallina, pollo (nota !! il pollo è l'allergene più forte!), Noci, in particolare arachidi, grano (che significa glutine, che si trova nel grano), pesce, crostacei, soia, cioccolato e agrumi.
  3. Quando si elabora il menu, concentrarsi sul grado di attività del processo allergico: durante la remissione (cioè lo stato di "salute esterna"), una persona allergica può permettersi di espandere la dieta con prodotti allergenici bassi e allergeni moderati.
  4. Poiché nell'80% dei casi le persone allergiche hanno disturbi concomitanti nell'apparato digerente, è importante seguire i principi di una dieta sana, ad eccezione delle carni affumicate e della restrizione dei cibi fritti.
  5. Inoltre, quando si preparano i primi piatti, non usare il brodo di carne, sostituendolo con acqua o un decotto di verdure a cui il bambino non ha alcuna reazione.
  6. Consentendo piccole "variazioni" nella dieta una volta al giorno, cerca di rendere il resto dei pasti il ​​più ipoallergenico possibile!
  7. Quando si scelgono cibi dolci per chi soffre di allergie, provare a "battere" i frutti che gli sono autorizzati a mangiare: il fatto è che nella preparazione della maggior parte dei dessert vengono utilizzati prodotti altamente allergenici, che in quantità minime possono essere consentiti solo durante la remissione della malattia.

Sì, è abbastanza difficile creare un menu universale per un bambino allergico adatto a tutti. Fornirò un esempio di un menu che spiega la mia scelta nei commenti:

LUNEDI

Spuntino: polpette di ricotta in una pentola a cottura lenta (senza salsa, uova - attentamente)

Un commento:

Prova a "modificare" le ricette "per te": brodi pericolosi per le persone allergiche - sostituisci con verdure o solo acqua. Le ricette "con salsa" possono sempre essere preparate senza salsa, il più delle volte contenenti spezie (un allergene abbastanza forte). Se il tuo bambino è allergico a un uovo, scegli le ricette con il numero minimo di esse e assicurati di guardare la reazione cutanea: non tutte le persone allergiche che reagiscono a un uovo "nella sua forma pura" reagiranno ad esso in un piatto.
Le opzioni di cottura sono anche più sicure: al vapore o in umido.

MARTEDÌ

Pranzo - zuppa di patate (senza piselli)

Spuntino: polpette di ricotta in una pentola a cottura lenta (senza salsa, uova - attentamente)

Un commento:

I legumi spesso aumentano la formazione di gas, che può provocare un'esacerbazione: scegli le ricette senza di loro (o usalo in misura limitata). Gli alimenti a base di prodotti a base di latte fermentato di solito causano meno reazioni rispetto all'uso del latte intero (se si è allergici ad esso), ma si concentrano sempre sul bambino e sulle sue caratteristiche!

MERCOLEDÌ

Colazione: porridge di farina d'avena con mele (le mele sono meglio nel microonde con lo zucchero, puoi senza latte, attentamente - glutine)

Pranzo - zuppa di patate (senza piselli)

Un commento:

Le mele non saranno meno gustose, ma più sicure se cotte in una pentola a cottura lenta o in un forno a microonde.
La farina d'avena contiene glutine, il che significa che è escluso se si è allergici ad esso! Fai anche attenzione ai porridge del latte nelle reazioni al latte!
I tipi di carne più ipoallergenici: manzo, tacchino, coniglio: sceglierli durante la cottura dei pasti.
Le carote sono un allergene abbastanza forte, ma se consumate in piccole quantità, potrebbero non dare una reazione (le carote bollite sono anche più sicure).

GIOVEDI

Colazione: porridge "assortito" (attentamente per le allergie al glutine e al latte!)

Pranzo: zuppa di zucchine (senza curry e brodo)

Un commento:

Il curry (come altri condimenti esotici) è un forte allergene. Quando si preparano i pasti per chi soffre di allergie, limitarne il più possibile l'uso..

VENERDÌ

Colazione: porridge di grano (fai attenzione quando sei allergico al glutine e al latte!)

Pranzo: zuppa di zucchine (senza curry e brodo)

Un commento:

Poiché le madri di bambini allergici sono spesso limitate nella scelta dei dessert, a volte per uno spuntino di metà mattina puoi offrire a tuo figlio non il loro, ma un piatto di verdure.

SABATO

Colazione: farina d'avena ai cereali (attentamente per le allergie al glutine e al latte!)

Commento del nutrizionista:

La cottura del lievito è un prodotto di moderata allergenicità, cuocilo solo senza esacerbazione! Lo stesso vale per le prugne..

DOMENICA

Cena: Skrylki (maiale magro a metà con carne di manzo)

Un commento:

Nelle ricette in cui è impossibile sostituire completamente le carni grasse con quelle ipoallergeniche, cerca almeno di ridurre la "concentrazione" di maiale o agnello.
Le mele in umido sono la scelta migliore per chi soffre di allergie (molto più sicuro di succhi di frutta, bevande alla frutta e gelatina).

Il menu è stato compilato tenendo conto dei principi del sistema "Menu della settimana".

Quindi, come puoi vedere: se sei creativo nella creazione di un menu per un piccolo allergico, allora è del tutto possibile dargli da mangiare completamente!
Essere una madre di un bambino allergico è molto responsabile, ma se tu e il tuo bambino siete una squadra, assicuratevi di sconfiggere questa insidiosa allergia!

Dieta ipoallergenica per bambini: menu, dieta, elenco di prodotti

Il menu di un bambino con allergia comporta una serie di restrizioni, che si tratti di latte, glutine, uova o qualsiasi altra cosa. Nell'articolo considereremo la nutrizione adeguata per i giovani allergici e le ricette dietetiche..

Dieta per allergie nei bambini: tipi

Un'allergia è una malattia che si verifica a seguito di una reazione eccessiva del sistema immunitario a un antigene che ritiene dannoso. Il ruolo dell'antigene può essere peli di animali, medicine, varie sostanze chimiche, cibo, ecc..

La dieta per le allergie a un bambino viene selezionata in base alla sostanza che provoca una reazione allergica.

La correzione nutrizionale può essere richiesta anche quando si verificano sintomi allergici quando si risponde al polline. Cioè, viene fatta l'esclusione degli antigeni incrociati dalla dieta. La reazione crociata è la risposta del corpo alle proteine ​​alimentari che hanno una struttura simile agli antigeni del polline..

Una dieta rigorosa viene mantenuta solo con una vera allergia alimentare. Cioè, nel caso in cui la reazione all'antigene persisterà per tutta la vita. Ad esempio, reazioni acute a arachidi, nocciole, pesce, ecc..

Esistono due tipi di diete ipoallergeniche:

  1. eliminazione, che implica l'esclusione dalla dieta di un determinato prodotto che provoca una risposta negativa del corpo.
  2. non specifico, in conformità con il quale tutti i tipi di potenziali allergeni vengono rimossi dal menu.

La dieta di eliminazione viene spesso utilizzata per i bambini di età inferiore a 1 anno. Il fatto è che il sistema immunitario non formato può reagire bruscamente a qualsiasi nuovo prodotto che i genitori cercano di introdurre nella dieta del bambino: proteine ​​del latte vaccino, verdure, cereali, ecc..

Questo alimento prevede l'introduzione di un prodotto in piccole dosi e la valutazione della reazione del corpo del bambino ad esso. Questo metodo consente di calcolare rapidamente il prodotto allergenico ed evitarne l'uso in futuro..

Una dieta non specifica è prescritta nel caso in cui sia necessario ridurre l'effetto allergenico sul corpo, ad esempio, con esacerbazioni della febbre da fieno.

Pertanto, viene prescritta una dieta antiallergica:

  1. identificare ed evitare l'antigene colpevole;
  2. come parte della terapia per alleviare i sintomi;
  3. per ridurre l'effetto degli antigeni sul corpo nel suo insieme.

Dieta ipoallergenica per i bambini piccoli

I menu per un bambino allergico possono espandersi a seconda della sua età. Di seguito consideriamo l'alimentazione ipoallergenica consentita dopo la nascita per i neonati e per i bambini più grandi.

Nutrizione per allergie in un bambino fino a 1 anno di età

La dieta per le allergie alimentari nei bambini fino a un anno è piuttosto limitata. Poiché il sistema immunitario sta appena iniziando a formarsi. Pertanto, è importante che i genitori sappiano cosa può e non può essere utilizzato nel menu del bambino. Considera quali alimenti devono essere completamente eliminati e quali possono essere introdotti nella dieta dei neonati..

Se la nutrizione del neonato è solo latte materno e si osservano ancora reazioni allergiche, in questo caso la dieta deve essere mantenuta da una madre che allatta.

Le proteine ​​allergeniche possono entrare nel corpo attraverso il latte materno, causando orticaria, diatesi, prurito e altre manifestazioni.

Per i bambini che vengono allattati al seno, le reazioni allergiche alle proteine ​​del latte vaccino, che fa parte di molte miscele, non sono rare. Pertanto, è necessario utilizzare solo tipi adattati di alimenti per bambini. Il miglior medico per il tuo bambino aiuterà a determinare.

I pediatri sono autorizzati a nutrire il bambino da 4 mesi, iniziando con piccole dosi di verdure a basso contenuto allergenico: zucchine, cavolfiori, broccoli. Quindi viene introdotto il porridge: avena, mais, grano saraceno, riso. E, ultimo ma non meno importante, i frutti. I prodotti vengono introdotti a turno, con una pausa di tre giorni, osservando la reazione del corpo.

A partire da 8 mesi, inizia l'introduzione di prodotti a base di latte fermentato e purea di carne. L'opzione migliore: l'uso di cagliata, bifilife ed eliminazione del latte di vacca intero.

Le purè di patate dovrebbero essere selezionate tra tacchino o coniglio, poiché queste varietà sono le più allergeniche. Consentito l'uso di frattaglie: lingua, fegato, cuore. Tuorlo di pollo consentito se non allergico al pollo.

Nutrizione per bambini con allergie 1-3 anni

La dieta dei bambini con allergie precoci dovrebbe essere il vapore, i piatti bolliti e al forno. Puoi mangiare frutta e verdura a bassa attività allergenica: mele verdi, pere, cavoli, patate, zucchine, carote, zucca, ecc. Le zuppe sono consentite su brodo magro, senza sale.

I piatti di carne dovrebbero essere polpette o polpette, cioè un bambino a questa età dovrebbe masticare in modo indipendente pezzi di grandi dimensioni.

Il menu per chi soffre di allergie di 2 anni può includere uova di gallina e pesce bianco (pollock, merluzzo, ecc.). La condizione più importante per l'uso è l'assenza di reazioni allergiche a questi prodotti.

Per tutti i tipi di allergie, è necessario tenere conto delle caratteristiche individuali del corpo: non esiste un'unica dieta per tutti i bambini.

La dieta per le allergie alimentari in un bambino di tre anni può espandersi gradualmente, compresi i prodotti della tabella "comune". Inoltre, è importante mantenere un equilibrio di proteine, grassi, carboidrati e microelementi essenziali per la salute del bambino.

L'elenco dei prodotti ammessi al consumo sono: frutta secca, carni magre, formaggio, yogurt naturale, cereali con burro, noci, biscotti, insalata di cetrioli, olio di semi di girasole.

Nutrizione allergica per bambini dai 4 anni in su

Più il bambino diventa vecchio, più diventa difficile per i genitori convincerlo a consumare solo prodotti ipoallergenici.

Tuttavia, i dolci malsani, le bibite zuccherate e gli alimenti a rapida preparazione possono essere sostituiti con piatti più anallergici fatti in casa. I cibi fatti in casa non contengono coloranti, conservanti o esaltatori di sapidità, il cui uso è vietato per le allergie in un bambino.

Per la colazione, puoi dare ai bambini casseruola di ricotta con uvetta o porridge con pera cotta. La soda viene solitamente sostituita da una composta di frutta secca o da una bevanda al cinorrodo. Un nutrizionista ti aiuterà a scegliere un'opzione dietetica più adatta..

La regola principale che i genitori di un bambino con malattie allergiche devono osservare è l'uso di alimenti sani con lui.

Non mangiare davanti ai bambini quei prodotti a loro vietati: cioccolato, dolci, fast food, frutta altamente allergenica, ecc..

Dieta ipoallergenica numero 5 per bambini piccoli: un menu di esempio per la giornata

La tabella n. 5 implica l'esclusione dalla dieta di alimenti altamente allergenici, come verdure e frutta rosse, agrumi, uova, latte di vacca, pasticcini con panna, ecc..

La dieta dovrebbe includere solo cibi sani e naturali. I piatti sono al vapore, bolliti o al forno. L'elenco dei prodotti può variare a seconda delle caratteristiche individuali del corpo..

Dieta indicativa per un bambino con allergie.

Menù dietetico per la settimana per bambini con allergie di età diverse

Il cibo ipoallergenico per le allergie a latte, soia, pesce, cereali, uova di gallina si basa sul principio di eliminazione di questi prodotti, nonché su piatti preparati, dove possono incontrarsi. Cioè, un allergene dovrebbe essere escluso dalla dieta, sostituendolo con un prodotto simile nella composizione degli oligoelementi.

Tavolo ipoallergenico per bambini per 7 giorni.

Dieta per bambini con la febbre da fieno

Il polline di molte piante contiene proteine ​​simili per struttura alle proteine ​​alimentari. Pertanto, in casi frequenti di febbre da fieno, si può trovare una reazione crociata a verdure, frutta o noci. Di conseguenza, durante il periodo di fioritura di erbe, alberi o fiori, è necessaria una dieta ipoallergenica per ridurre il carico sul corpo.

Dieta per bambini con allergie al latte

Con una maggiore sensibilità alle proteine ​​del latte vaccino, gli allergologi prescrivono ai bambini formulazioni idrolizzate per neonati e una dieta priva di latticini. Aderire a questo regime fino al completo recupero del bambino.

Menu di un giorno per le allergie al latte per i bambini di età superiore ai 6 mesi.