Asma cardiaco: sintomi, sollievo da un attacco

Allergeni


L'asma (asma greco - soffocamento) in medicina è chiamato un attacco di respiro corto che si verifica improvvisamente e si ripete periodicamente. Le cause della mancanza di respiro parossistico possono essere diverse, ma il più delle volte questo termine viene usato in relazione all'asma bronchiale (come malattia indipendente) e all'asma cardiaco (come sindrome in varie malattie del sistema cardiovascolare).

Il meccanismo di sviluppo dell'asma cardiaco

Il nostro cuore è una pompa. È diviso in due metà: sinistra e destra. Ogni metà ha un atrio e un ventricolo che comunicano tra loro e separati da valvole..

Il sangue proveniente dai polmoni (dalla circolazione polmonare) entra nell'atrio sinistro e da lì nel ventricolo sinistro, che è la camera più potente del nostro cuore. Spinge il sangue nell'aorta e quindi attraversa un ampio cerchio di circolazione sanguigna verso tutti gli organi e tessuti del nostro corpo.

La contrazione del ventricolo sinistro per espellere una porzione di sangue si chiama sistole. Dopo la contrazione, il muscolo cardiaco si rilassa (diastole), la fotocamera è di nuovo pronta a ricevere un'altra porzione di sangue dall'atrio.

In situazioni in cui il ventricolo sinistro non può espellere tutto il sangue, si accumula in esso e, di conseguenza, nella diastole, può già prelevare meno sangue dall'atrio del necessario. La pressione diastolica si accumula in essa, attraverso una reazione a catena cresce anche negli atri e nelle vene polmonari e nei capillari. Ma poiché il volume del sangue rimane costante, deve andare da qualche parte. La parte liquida del sangue (plasma) dovuta all'aumento della pressione penetra attraverso la parete dei capillari polmonari ed entra nel tessuto interstiziale che circonda i piccoli bronchi e gli alveoli.

In un certo periodo di tempo, il liquido si accumula così tanto da comprimere i piccoli bronchi, portando al loro edema. La conseguenza di ciò è un attacco di soffocamento.

Pertanto, un attacco di asma cardiaco è una sindrome dell'insufficienza atriale sinistra o ventricolare (meno comunemente). Anche il suo sinonimo è edema polmonare interstiziale. Con la progressione della patologia, può andare nell'edema alveolare, quando il fluido scorre nella cavità degli alveoli. L'asfissia è intensificata e senza trattamento, questa condizione può portare alla morte..

Quindi, tre principali meccanismi patogenetici portano all'asma cardiaco:

  • Debolezza muscolare del cuore.
  • Maggiore resistenza all'uscita del ventricolo sinistro.
  • Sovraccarico di camere sinistre con volume ematico eccessivo.

Cause di asma cardiaco

L'asma cardiaco non è una diagnosi indipendente, ma una sindrome che può verificarsi in varie malattie cardiache. Tutte queste malattie hanno i loro sintomi, la loro patogenesi, le loro fasi del corso. Ma in un momento non così meraviglioso, il loro aggravamento è simile per tutti: insufficienza acuta delle parti sinistre del cuore, che porta ad un attacco di soffocamento.

Considera le principali malattie che possono portare a questo..

  • Infarto miocardico acuto. Come sapete, un infarto è la morte di una parte del muscolo cardiaco. Una parte del miocardio si spegne semplicemente e non riesce a svolgere la sua funzione di pompaggio. Pertanto, oltre al dolore e alla caduta di pressione, un infarto può manifestarsi anche come asma cardiaco. Esiste anche una forma atipica di infarto del miocardio - asmatico, che si manifesta solo per soffocamento.
  • Cicatrice postinfartuale. Non solo un nuovo infarto, ma anche uno precedente può causare una forte diminuzione della gittata cardiaca.
  • Cardiomiopatia alcolica Si verifica la distrofia del muscolo cardiaco, le camere cardiache sono allungate e non contratte con la dovuta forza.
  • Miocardite. L'infiammazione del muscolo cardiaco di varie origini porta anche al suo indebolimento
  • Stenosi della valvola aortica. Difetto valvolare, spesso dopo reumatismi. Il restringimento dell'apertura che porta all'aorta porta al fatto che il ventricolo sinistro è costretto a superare una grande resistenza e lavorare al limite. Allo stesso tempo, le sue pareti si addensano, ma ad un certo momento non riesce ancora a far fronte al suo lavoro.
  • Malattia ipertonica Il meccanismo di sviluppo dell'asma cardiaco in questa patologia è simile al punto precedente: aumento della pressione nell'aorta, ipertrofia del muscolo cardiaco, insufficienza ventricolare sinistra. L'insufficienza acuta si manifesta con un forte salto di pressione (crisi ipertensiva).
  • Insufficienza della valvola mitrale. Questo difetto è caratterizzato dal fatto che la valvola tra l'atrio sinistro e il ventricolo non si chiude completamente durante la sistole. Il sangue continua a fluire nel ventricolo, interrompendo il suo normale funzionamento. Il volume del sangue aumenta, la pressione nell'atrio sinistro aumenta. Successivo - tutti nello stesso cerchio (piccolo).
  • Stenosi mitralica Qui, il meccanismo è in qualche modo diverso e riguarda principalmente l'atrio: a causa del restringimento dell'apertura mitrale, l'atrio non può pompare tutto il sangue accumulato in esso nel ventricolo.
  • Disturbi del ritmo cardiaco. Varie tachicardie, aritmie portano al fatto che il lavoro coordinato delle camere cardiache è disturbato, il volume di sangue pompato nel ciclo cardiaco diminuisce. La pressione diastolica nel ventricolo sinistro aumenta, quindi il meccanismo precedente.
  • Tumori o coaguli di sangue nelle camere del cuore. Non è una causa così comune, ma per la prima volta può manifestarsi proprio con l'asma cardiaco.
  • Insufficienza renale acuta o cronica. I reni non rimuovono completamente l'urina; il volume del sangue aumenta. Il cuore (soprattutto se è già malsano) non può far fronte a un eccesso di sangue.

Fattori che provocano un attacco di asma cardiaco

I pazienti con malattie cardiovascolari croniche, seguendo il regime adeguato, una corretta alimentazione e soddisfacendo tutte le prescrizioni, possono vivere tutta la loro vita e non sperimentare mai l'asma cardiaco..

I momenti che provocano un attacco sono:

  • superlavoro fisico;
  • tensione nervosa, stress;
  • assunzione di alcol
  • prendendo una grande quantità di sale e liquido;
  • infusione endovenosa di varie soluzioni (in terapia intensiva, dopo l'intervento chirurgico, con malattie infettive);
  • malattie del tratto respiratorio inferiore - bronchite, polmonite;
  • lungo riposo a letto;
  • cibo e bevande abbondanti di notte;
  • allergia.

Come si manifesta l'asma cardiaco

L'asma cardiaco si verifica raramente in piena salute. Di norma, tali pazienti hanno già segni di insufficienza cardiaca cronica, cioè la mancanza di respiro durante lo sforzo fisico è una cosa normale per loro. Ma a riposo, di solito non li disturba. Qui abbiamo a che fare con l'adesione all'insufficienza cardiaca acuta cronica e nuovi sintomi e l'improvvisa comparsa del loro aspetto causano paura.

I sintomi dell'asma cardiaco compaiono più spesso di notte quando una persona sta mentendo. Ciò è dovuto al fatto che in posizione orizzontale aumenta il flusso di sangue al cuore.

Una persona si sveglia perché ha difficoltà a respirare, inizia una tosse secca. Comincia a respirare più a fondo e più spesso. Si siede di riflesso - è più facile per lui.

Dal lato, un tale paziente sembra pallido, le labbra e la regione nasolabiale della cianosi. La respirazione è rapida e la respirazione è più difficile. Il viso e il petto sono coperti di sudore freddo, con le mani di solito poggia sul retro del letto o della sedia.

A causa del fatto che l'asfissia si è sviluppata così all'improvviso, il paziente inizia a farsi prendere dal panico, questo peggiora il battito cardiaco e la condizione peggiora.

Un attacco può durare diversi minuti, o forse diverse ore. A volte è sufficiente sedersi, abbassare le gambe, aprire la finestra e le condizioni migliorano. A volte non puoi fare a meno dell'ambulanza. Nei casi più gravi, senza trattamento, l'asma cardiaco può andare in edema polmonare e quindi il conteggio prosegue per minuti.

Qual è la differenza tra asma cardiaco e bronchiale

A prima vista, i sintomi dell'asma cardiaco e bronchiale sono simili. Sia quello che l'altro sono mostrati dall'attacco improvviso del soffocamento, più spesso di notte. A volte anche i medici senza un esame speciale trovano difficile distinguerli..

Ma possono ancora essere distinti, ed è molto importante non commettere errori, perché il trattamento che hanno è fondamentalmente diverso.

L'età è spesso giovane, fino a 40 anni

Condizioni precedenti: allergia agli odori, naso che cola prolungato, tosse parossistica

La pressione sanguigna è più spesso normale

Il ritmo cardiaco non è rotto

Durante un attacco - dispnea espiratoria (difficile da espirare), respiro sibilante secco, a volte sentito da lontano, la tosse con espettorato porta sollievo

Più comune negli anziani

Di norma, esiste già una patologia cardiaca nota al paziente: malattie cardiache, angina pectoris, aritmia, ipertensione.

La pressione è spesso aumentata

Spesso si notano disturbi del ritmo cardiaco: palpitazioni cardiache o battito cardiaco irregolare

È difficile respirare durante un attacco ("non respirare"), ci sono pochi rantoli (asciutti e bagnati) e la tosse non allevia la condizione. La progressione porta all'edema polmonare - respiro rumoroso, gorgogliante, tosse con espettorato rosa schiumoso

Asma bronchialeAsma cardiaco

Aiuta con l'asma cardiaco

Il primo attacco di asma cardiaco provoca paura e panico, quindi il paziente, di regola, provoca un'ambulanza. Con ripetuti attacchi, può imparare da solo ad alleviare le sue condizioni..

Un attacco è generalmente preceduto da precursori: una tosse secca che appare in una posizione prona. Questa è la prova di edema bronchiale..

Fondamenti di aiuto per l'asma cardiaco e l'edema polmonare

  • Ridurre il flusso venoso al cuore (diuretici, vasodilatatori).
  • Ridurre la resistenza al lavoro del ventricolo sinistro (diminuzione della pressione sanguigna totale, preparazioni alla nitroglicerina per ridurre la resistenza vascolare periferica).
  • Rassicurare il paziente (sedativi).
  • Rafforzare la gittata cardiaca (glicosidi cardiaci, altri inotropi).
  • Ridurre l'ipossia (ossigeno).
  • Ridurre la frequenza cardiaca (farmaci antiaritmici, glicosidi cardiaci).

Cosa puoi fare a casa da solo

  1. Siediti, abbassa le gambe.
  2. Prova a calmarti.
  3. Apri la finestra.
  4. Misurare la pressione.
  5. A pressione elevata o normale, assumere una compressa di nitroglicerina sotto la lingua, bere una compressa di furosemide. A bassa pressione, chiama immediatamente un'ambulanza, è meglio prendere una posizione sdraiata.
  6. Dei vecchi metodi, è consentito un pediluvio con acqua calda o fasci di vene sugli arti per un breve periodo (le calze di kapron sono abbastanza adatte come fasci). Hanno usato il salasso prima, non vale la pena farlo ora, ma come misura estrema in situazioni di emergenza e in assenza di cure mediche è giustificato.

Cosa farà un medico di emergenza

  1. Esaminare, valutare le condizioni del paziente e decidere l'assistenza a casa, il ricovero o la rianimazione immediata..
  2. Prende un elettrocardiogramma.
  3. Farmaco diuretico endovenoso (Lasix).
  4. Nitroglicerina ripetuta sotto la lingua, nei casi più gravi - flebo endovenosa.
  5. Farmaco sedativo (relanio, in caso di edema polmonare - morfina).
  6. Con tachicardia e fibrillazione atriale - glicosidi cardiaci (strophanthin o digossina per via endovenosa).
  7. Inalazione di ossigeno.

Di solito queste misure sono sufficienti, le condizioni del paziente migliorano. Riceve raccomandazioni per chiamare un medico dalla clinica o fissare un appuntamento per un esame o una correzione del trattamento.

Farmaci essenziali per alleviare l'asma cardiaco

Sotto la lingua sotto forma di compresse, capsule, spray

Flebo

Ridurre la tachicardia

Ridurre l'eccitabilità del centro respiratorio,

anestetizzare, ridurre la scarica di adrenalina

ridurre la resistenza

Per via intramuscolare o endovenosa

Flebo IV

O una miscela di ossigeno con vapore di alcool

strutture

Gruppo di drogaPrincipio operativorappresentantiModalità di applicazione
nitratiDilatare i piccoli vasi,
ridurre la resistenza periferica, ridurre il flusso sanguigno al cuore
  • Nitroglicerina
  • Perlinganite
  • Nitroprussiato di sodio
  • isocket
sedativiSibazon, RelaniumPer via intramuscolare o endovenosa
Analgesici narcotici
  • Morfina
  • Omnopon
Sottocutanea, intramuscolare o endovenosa
diureticiRidurre il volume del sangue circolante, abbassare la pressione sanguigna
  • furosemide
  • lasix
Dentro, per via intramuscolare o endovenosa
Farmaci antiipertensivi
  • captopril
  • Corinfar
  • clonidina
  • physiotens
  • Enalapriate
  • pentammina
  • Harfonade
OssigenoRiduce l'ipossia, riduce la formazione di espettorato spumeggianteInalazione attraverso cateteri nasali
Glicosidi CardiaciAumenta la contrattilità miocardica, aumenta il volume dell'ictus, riduce la tachisistole
  • Strofantin
  • Korglucon
  • digossina
Endovenosamente lentamente
Influisce sui processi di polarizzazione nel miocardio, allevia l'aritmia
  • Etmozin
  • Etatsizin
  • Cordaron
  • Novocainamide
  • Lidocaina
Flebo

In quali casi sarà richiesto il ricovero in ospedale

  • Con una diagnosi poco chiara.
  • Se si sospetta un infarto miocardico acuto.
  • Quando si verifica un primo attacco di aritmia.
  • Con lo sviluppo della clinica di edema polmonare alveolare (anche dopo il miglioramento).
  • Con bassa pressione sanguigna.
  • In assenza di effetto da tutte le attività.

Diagnostica

L'algoritmo diagnostico per un improvviso attacco di soffocamento è lo stesso sia per i casi di emergenza che per un esame di routine. In caso di ricovero in ospedale di emergenza, l'esame verrà effettuato rapidamente (immediatamente in situazioni davvero difficili).

Se l'attacco viene interrotto e il paziente viene inviato alla clinica al mattino, dovrai sintonizzarti su un esame non molto presto e consultazioni con diversi specialisti.

Quali studi sono di solito prescritti

  1. ECG. Sul cardiogramma, puoi vedere segni di infarto miocardico acuto, aritmie cardiache acute. Nelle malattie croniche, le descrizioni dell'ECG possono avere diverse formulazioni: ipertrofia ventricolare sinistra, blocco del fascio del fascio, deviazioni dell'asse elettrico del cuore, processi di ripolarizzazione compromessi.
  2. Analisi. Un emocromo completo può indicare la gravità del processo. Quindi, con un infarto, c'è un aumento di VES, globuli bianchi, CPK, troponina.
  3. Radiografia dei polmoni. Radiograficamente, con edema polmonare interstiziale, è visibile un modello polmonare sfocato, "macchiato", una diminuzione della trasparenza nelle zone basali e un'espansione delle partizioni interlobar. L'ombra del cuore è di solito allargata.
  4. Spirometria. Tale studio viene effettuato quando si sospetta ancora la natura bronchiale degli attacchi. Con l'asma bronchiale, il PSV (picco di flusso espiratorio) e il FEV1 (volume espiratorio forzato per 1 s) saranno ridotti, sebbene una singola misurazione di questi non sia un criterio di diagnosi al 100%, devono essere misurati più volte durante il giorno, e anche dopo l'uso di broncodilatatori.
  5. Ecocardiografia (ecografia del cuore). Forse il metodo più importante per studiare il lavoro del cuore e valutarne le capacità funzionali. Ti permette di determinare le dimensioni delle camere del cuore e la pressione in esse, lo spessore delle pareti, lo stato delle valvole, il movimento del sangue. Con il suo aiuto, è possibile identificare difetti della valvola, danni al muscolo cardiaco, rigurgito (inverso) del sangue.

Quali segni su ECHO KG possono confermare che stiamo trattando specificamente dell'asma cardiaco?

  • Dilatazione del ventricolo sinistro e atrio sinistro.
  • Riduzione del volume della corsa.
  • Riduzione della frazione di eiezione (normale almeno il 50%).
  • Patologia delle valvole (stenosi, insufficienza).
  • Aumento della pressione nell'arteria polmonare (normalmente non deve superare i 25 mm r.p.)
  • Ipo o acinesia delle pareti del ventricolo sinistro.
  • Rigurgito (flusso inverso di sangue attraverso l'orifizio mitrale).

Oltre a questi studi di base, altri sono spesso prescritti:

  • Monitoraggio ECG.
  • Ergometria da bicicletta.
  • Ecocardiografia transesofagea.
  • Coronaroangiography (CAG).

Prevenzione degli attacchi di asma

Come già accennato, l'asma cardiaco non è una diagnosi indipendente, ma una complicazione di molte malattie cardiache. Nella stragrande maggioranza dei casi, il paziente conosce le sue malattie, ma non tutti ricevono un trattamento adeguato, e spesso è colpa propria del paziente ("ci sono molte pillole, non le berrò", "ho paura di un intervento chirurgico", ecc.)

Tuttavia, dopo aver sperimentato almeno un attacco di asma cardiaco, le persone iniziano a temere la sua recidiva, hanno paura di soffocare e iniziano ad ascoltare il consiglio dei medici.

Cause, sintomi e pronto soccorso per un attacco di asma cardiaco

La sindrome che si manifesta improvvisamente con insufficienza cardiaca ventricolare sinistra è l'asma cardiaco. Il ristagno di sangue nel sistema circolatorio provoca attacchi di respiro corto, passando in soffocamento.

Poiché questa sindrome può portare alla morte, nei primi minuti di un attacco è necessario cercare urgentemente cure di emergenza. Il trattamento deve essere completo ed effettuato nell'ambito di un regime stazionario. Il cardiologo esegue gli esami necessari, raccoglie un'anamnesi e, sulla base dei dati ottenuti, seleziona un regime di trattamento.

Asma cardiaco: informazioni generali

L'asma cardiaco è una grave condizione del corpo, che è caratterizzata da attacchi acuti di respiro complicato fino al soffocamento. Tali attacchi si verificano più spesso di notte, durano 3-5 minuti, ma ce ne sono di più lunghi, fino a un'ora. I cardiologi attribuiscono questo tipo di asma ai sintomi di insufficienza cardiaca acuta nella circolazione polmonare (cuore-polmoni-cuore).

Al suo centro, ogni attacco è l'ingresso di fluido nel sistema respiratorio. Il ristagno di sangue nei vasi polmonari provoca difficoltà respiratorie, perdita di coscienza, tachicardia e altri disturbi. Senza azione sullo sfondo della sindrome, si sviluppa edema polmonare alveolare su larga scala, che porta alla morte.

Asma bronchiale e cardiaco: differenze

Dai segni esterni, le differenze tra asma cardiaco e bronchiale sono insignificanti. Anche uno specialista a prima vista non sarà in grado di determinare con precisione la natura dell'attacco. Ma la causa principale è di solito nota: una storia medica. Bronchiale, di regola, inizia con allergie e disturbi del sistema respiratorio e cardiaco - con patologie nel sistema circolatorio e nel cuore.

Difficoltà respiratorie: la principale differenza tra asma cardiaco e asma bronchiale, che è caratterizzata da difficoltà a espirare.

I segni di asma cardiaco devono anche essere distinti dalle condizioni di un attacco nervoso, il restringimento delle vie aeree e della laringe a causa dell'edema di Quincke o della compressione delle vene mediastiniche a seguito di un trauma..

Il meccanismo di sviluppo e cause dell'asma cardiaco

Le cause della sindrome sono molte. L'asma cardiaco può essere scatenato da condizioni come:

  • cardiomiopatia;
  • infiammazione acuta del muscolo cardiaco;
  • aneurisma;
  • coronaropatia;
  • stenosi (restringimento) della valvola mitrale;
  • assottigliamento miocardico, attacco di cuore;
  • aritmia, tachicardia;
  • eccesso di sangue nel sistema e, di conseguenza, ipertensione (ipertensione);
  • disturbi del cuore sinistro
  • provoca anche convulsioni che bloccano il flusso di sangue - tumori, coaguli di sangue.

Oltre alle patologie cardiache stesse, reazioni allergiche, polmonite e disturbi nella circolazione del sangue nel cervello e nel midollo spinale - ictus (ischemici, emorragici) possono influire sulla compromissione della respirazione..

I fattori che provocano sono principalmente:

  • prolungato in piedi fermo;
  • abuso di alcool
  • gestosi in donne in gravidanza;
  • l'uso di una grande quantità di liquido e sale, soprattutto di sera (il sale trattiene inoltre l'acqua, questo provoca edema polmonare e disfunzione cardiaca);
  • stress costanti, a causa dei quali aumenta la pressione, si verifica l'aritmia, il cuore smette di funzionare secondo il solito ritmo.

In un modo o nell'altro, in tutti i casi, la causa dell'asma cardiaco è un carico eccessivo sul cuore. L'incapacità di respirare completamente può essere innescata da uno sforzo fisico eccessivo, stress o appare improvvisamente, senza motivi particolari, sullo sfondo di gravi problemi con il sistema circolatorio.

Caratteristiche dell'attacco

È impossibile prevedere un attacco in anticipo. Si sta sviluppando rapidamente. I pazienti con malattie cardiache devono essere consapevoli del rischio di asma cardiaco, di cosa può iniziare un attacco, dei suoi primi segni e delle regole di primo soccorso. Di solito un attacco si verifica quando una persona si sdraia: la posizione del corpo cambia e con essa l'intensità del movimento del sangue. Il sangue scorre più attivamente ai polmoni e indugia lì:

  • l'atrio sinistro, che dovrebbe prelevare la quantità di sangue dai polmoni, non fa fronte a questo compito;
  • la valvola mitrale tra l'atrio e il ventricolo si guasta e la direzione del flusso sanguigno viene disturbata;
  • il ventricolo sinistro non è in grado di spingere il sangue nella circolazione polmonare.

Il sangue rimane nel sistema del piccolo cerchio, la congestione nei polmoni aumenta. Iniziano i problemi respiratori, la pressione aumenta. Più grave è il malfunzionamento del cuore, minore è lo stress fisico o emotivo che provoca un attacco per iniziare.

Il piccolo cerchio della circolazione sanguigna nel corpo umano assomiglia a questo: dal ventricolo destro, il sangue passa attraverso i polmoni, arricchito di ossigeno e ritorna nell'atrio sinistro. Il meccanismo di sviluppo dell'asma cardiaco è associato al malfunzionamento della parte sinistra del cuore. Se l'atrio sinistro a causa di spasmo, debolezza o per qualche altro motivo non è in grado di assorbire il volume del sangue, allora ristagna nelle vene polmonari.

Un'ulteriore patogenesi dell'asma cardiaco è l'edema polmonare interstiziale dovuto al fatto che la pressione sanguigna aumenta nei vasi sanguigni e il plasma sanguigno entra nei polmoni attraverso i capillari. Ecco perché l'asma cardiaco è considerato una condizione pericolosa per la vita: se non si aiuta il paziente in tempo, le conseguenze possono essere irreversibili, il paziente soffoca a causa del liquido nei polmoni.

Sintomi

Un attacco con asma cardiaco di solito inizia improvvisamente. Ma i prerequisiti possono aumentare gradualmente i problemi poco prima dell'inizio della sindrome. I precursori compaiono entro 2-3 giorni: il paziente può lamentare insufficienza respiratoria, fastidio al torace quando la posizione del corpo cambia da verticale a orizzontale.

Insolito respiro corto appare anche dopo un piccolo carico o stress. I sintomi possono essere di gravità variabile e i pazienti che non hanno avuto in precedenza gravi problemi cardiaci spesso non vi prestano attenzione, riferendosi a grave affaticamento o stress..

L'attacco di asma stesso inizia con un'improvvisa mancanza d'aria. Più spesso questo accade durante il sonno, il paziente si sveglia dal fatto che non riesce a respirare. Manifestazioni cliniche di asma cardiaco:

  • ogni respiro è difficile. Il sintomo principale è la respirazione rumorosa e la mancanza di sensazione di pienezza dei polmoni con l'ossigeno;
  • la respirazione accelera, ma non porta sollievo, rimanendo superficiale;
  • la pelle diventa pallida a causa della mancanza di sangue nei capillari, una notevole cianosi appare intorno alle labbra, le punte delle dita diventano blu;
  • una persona assume una posizione specifica di ortopnea: si siede, si raddrizza e piega la parte superiore del corpo leggermente in avanti, piega il collo. Se non c'è posto dove sedersi, il paziente appoggia le mani sul tavolo, sulla testiera, sul muro. Quindi, istintivamente riduce il carico sul sistema respiratorio in modo che più ossigeno penetri nei polmoni;
  • il polso si accelera, il cuore batte in un ritmo insolito: troppo veloce o confuso (aritmia);
  • le vene sul collo si gonfiano a causa di una violazione del deflusso di sangue dalla parte superiore del corpo;
  • dopo un po '(10-15 minuti), appare una tosse secca, che non porta sollievo. Il respiro sibilante è bagnato e ben udibile..

Questi sintomi dell'asma cardiaco causano il panico, che aggrava la condizione. La paura appare a causa della carenza di ossigeno nel cervello, fa contrarre ancora di più il muscolo atriale, i tentativi di tossire impediscono all'ossigeno di entrare nei polmoni. Pertanto, i pazienti durante un attacco dovrebbero cercare di calmarsi e non arrendersi alla paura.

Complicanze dell'asma cardiaco

La principale complicazione dell'asma cardiaco con prolungato ristagno di sangue nei polmoni è l'edema esteso:

  • quando tossisce, l'espettorato inizia a separarsi in piccole quantità;
  • la pelle diventa grigiastra, c'è un sudore freddo abbondante a causa della violazione della termoregolazione;
  • una condizione che minaccia la vita del paziente è accompagnata da aritmia grave, tachicardia, schiuma rosa dalla bocca. La pelle diventa blu a causa della prolungata mancanza di aria. Il paziente non può respirare.

Pertanto, anche ai primi segni di asma cardiaco, è necessario chiamare immediatamente un medico, in modo da non portare al riempimento degli alveoli con liquido e soffocamento.

Diagnostica

Durante l'ascolto con uno stetoscopio, il medico nota sibilo nella parte inferiore dei polmoni, soffi cardiaci specifici ed eccessiva tensione di quei muscoli della schiena e spazi intercostali che normalmente non sono coinvolti nel processo respiratorio.

Per confermare la diagnosi di "asma cardiaco", dopo aver fermato l'attacco, il medico prescrive:

I risultati di questi esami sono sufficienti per diagnosticare l'asma cardiaco. Inoltre, puoi fare un esame del sangue. Se l'attacco si è verificato a causa di insufficienza cardiaca, i risultati mostreranno le conseguenze di gravi disturbi nel sistema circolatorio.

Pronto soccorso per un attacco

Il primo punto dell'algoritmo delle azioni è una chiamata in ambulanza con una descrizione chiara, rapida e comprensibile dei sintomi delle condizioni del paziente. Quindi, le misure di emergenza per l'asma cardiaco dovrebbero mirare a facilitare la respirazione e ripristinare il muscolo cardiaco.

Il risultato dell'attacco dipende in gran parte da quelle persone che si trovano accanto al paziente: in condizioni gravi, il paziente può raramente arrivare al telefono, chiamare un medico, aprire una finestra, per non parlare di altre misure. Altri devono agire in modo rapido, chiaro e senza panico:

  1. Il primo punto di primo soccorso per l'asma cardiaco è di aiutare il paziente a sedersi. Abbassa le gambe a terra, disponi il supporto sotto lo schienale (cuscini, schienale della sedia). In questa posizione, l'aria penetra meglio nei polmoni e il movimento del sangue viene attivato lungo un ampio cerchio di circolazione sanguigna alle estremità inferiori.
  2. Rilascia il torace del paziente da indumenti stretti.
  3. Un afflusso di aria fresca aiuterà il paziente a farsi prendere dal panico di meno. Pertanto, una finestra aperta sarebbe l'opzione migliore. A volte può essere a portata di mano una bombola di ossigeno - in questo caso, sarà molto utile.
  4. Dopo 10 minuti, metti le gambe del paziente in calore: una bacinella con acqua, una piastra riscaldante, una coperta. Il calore secco o umido aumenterà il flusso sanguigno verso la metà inferiore del corpo e il deflusso dalla parte superiore.
  5. Ad alta pressione, vengono utilizzati farmaci con un effetto vasodilatatore.
  6. Se la pressione è alta, ma non ci sono droghe a portata di mano, applica un laccio emostatico sulla coscia sopra i vestiti a 15 cm dall'inguine. Conservare un tale laccio emostatico per non più di 30 minuti. Rimuovere non appena la pressione si stabilizza. Il laccio emostatico riduce il carico sulla metà superiore del corpo, non passando il sangue dal grande cerchio della circolazione sanguigna al cuore e quindi nel piccolo cerchio. Solo una persona con le competenze necessarie può imporre un laccio emostatico. Un'applicazione impropria porta a disturbi circolatori e innervazione dell'arto.
  7. L'inalazione del vapore di etanolo aiuta a evitare l'edema polmonare. È sufficiente applicarlo su cotone idrofilo, panno o garza e tenerlo vicino al viso del paziente.

Il team di ambulanze fornisce al paziente una maschera per l'ossigeno, inietta antipsicotici per via intramuscolare per fermare un attacco di panico e analgesici forti per eliminare il dolore cardiaco. Un modo per abbassare la pressione sanguigna è sanguinare.

In casi difficili, vengono aggiunti farmaci per ridurre il livello di liquido nel corpo (diuretici). I farmaci del gruppo dei glicosidi aiutano ad alleviare gli spasmi del muscolo cardiaco e stabilire il flusso sanguigno. La stimolazione viene eseguita urgentemente per bilanciare il ritmo.

Trattamento dell'asma cardiaco

Immediatamente dopo l'arrivo dell'equipaggio dell'ambulanza e l'interruzione dell'attacco, il paziente rimane ambulatorialmente o viene mandato in ospedale. La decisione viene presa dai medici insieme al paziente. È meglio accettare il ricovero in ospedale, perché in un ospedale, tutti gli esami saranno più veloci che in una clinica. In ogni caso, l'asma cardiaco non può essere ignorato. L'attacco può essere ripetuto quando e dove ciò accadrà..

Il trattamento dell'asma cardiaco è complesso. Innanzitutto, vengono eseguite le analisi e gli esami necessari. Un cardiologo valuterà le condizioni del cuore e dei polmoni dopo l'attacco e sceglierà le tattiche di trattamento.

In genere, per l'asma cardiaco, i farmaci sono indicati che:

  • eliminare il gonfiore, rimuovere il liquido in eccesso dal corpo;
  • rafforzare il muscolo cardiaco;
  • ripristinare la frequenza cardiaca e normalizzare la pressione sanguigna.

Caratteristiche dietetiche

Oltre ai farmaci, viene prescritta una dieta rigorosa. La dieta deve essere variata, alimenti preparati con la massima conservazione di nutrienti, vitamine e oligoelementi. Le regole dietetiche generali sono le seguenti:

  • rifiuto quasi completo di sale;
  • il cibo dovrebbe essere leggero in modo che non indugi nel corpo: zuppe, prodotti tritati finemente e schiacciati, verdure in umido e al vapore;
  • il meno possibile grassi trattati termicamente. Ideale sono i piatti bolliti e al vapore, completamente senza olio;
  • cereali in acqua e latte;
  • latticini leggeri;
  • uova sode, verdure fresche e frutta;
  • il regime di consumo è moderato. Immediatamente dopo l'attacco, è meglio limitare l'assunzione di liquidi (non più di 1,5 litri al giorno). In futuro, puoi lasciare la tariffa standard: 2 litri al giorno.

Non mangiare troppo e non ubriacarti prima di coricarti. 3 ore dalla cena al sonno.

Prima di tutto, un ulteriore trattamento si concentra sull'eliminazione della causa che ha causato l'attacco d'asma. Se l'insufficienza cardiaca è stata causata da una malattia più grave, il medico prescrive farmaci specifici per il suo trattamento e continua a monitorare. Dopo l'esame, può risultare che il paziente abbia bisogno di un intervento al cuore. Non rinunciare a questa opportunità per una vita piena.

previsione

L'esito di un attacco di asma cardiaco dipende dalle cause della sua insorgenza e da quanto seriamente il paziente prenderà le sue condizioni. L'adempimento di tutte le raccomandazioni di un cardiologo e l'assunzione di tutti i farmaci prescritti in alcuni casi è una misura sufficiente affinché l'attacco non si ripeta. Tuttavia, questa sindrome non si verifica senza una malattia grave che richiede un monitoraggio costante, un cambiamento nello stile di vita e nelle abitudini.

Anche con le eccellenti condizioni generali del paziente, la prognosi rimane sfavorevole. Si ritiene che un attacco possa iniziare in qualsiasi momento. Una condizione che minaccia la morte improvvisa richiede un attento monitoraggio e un attento atteggiamento del paziente nei confronti della propria salute.

Prevenzione dell'asma cardiaco

Un paziente con qualsiasi malattia cardiaca dovrebbe essere consapevole del rischio di asma cardiaco e adottare misure per prevenirlo..

Prima di tutto, devi monitorare le condizioni del cuore. Il monitoraggio regolare da parte di un cardiologo e il rispetto di tutte le sue prescrizioni aiuteranno a identificare le violazioni nelle fasi iniziali. Anche se non si sono ancora manifestate manifestazioni esterne di malattie cardiache, le persone sane dovrebbero sottoporsi a una visita medica ogni tre anni e controllare il lavoro del muscolo cardiaco.

Uno stile di vita sano aiuterà a mantenere la salute:

  • regolare sonno di otto ore;
  • cammina su lunghe distanze;
  • attività fisica in conformità con lo stato del corpo;
  • rifiuto di cattive abitudini.

Con un'attenta attenzione alla loro salute, ogni nucleo può ridurre al minimo il rischio di questa sindrome.

Asma cardiaco

Breve descrizione della malattia

L'asma cardiaco è una complicazione di ipertensione, cardiosclerosi aterosclerotica, infarto, difetti cardiaci.

L'asma cardiaco sembra un attacco di respiro corto e soffocamento, provocato dal ristagno di sangue nei vasi polmonari, dalle difficoltà del suo deflusso nel ventricolo sinistro.

Ragioni per l'apparenza

L'asma cardiaco si sviluppa a causa del restringimento dell'orifizio atrioventricolare sinistro o dell'insufficienza cardiaca ventricolare sinistra con miocardite, infarto miocardico acuto, cardiosclerosi acuta, difetti cardiaci aortici, insufficienza della valvola mitrale, aneurisma ventricolare sinistro, aumenti parossistici della grande pressione accompagnati da un eccessivo ventricolo miocardico.

La causa di un attacco di giorno è di solito lo sforzo emotivo o fisico, l'aumento della pressione, l'angina pectoris. In rari casi, l'asma si verifica dopo aver bevuto o mangiato pesantemente, ma più spesso l'attacco si sviluppa di notte, durante il sonno.

Sintomi di asma cardiaco

Il sintomo principale dell'asma cardiaco è la mancanza di respiro parossistica, in cui prevale un respiro rumoroso allungato.

Sintomi dell'asma cardiaco che si verificano durante il giorno: palpitazioni, senso di costrizione toracica immediatamente prima dell'attacco.

Se l'asma si sviluppa di notte, il paziente si sveglia per mancanza d'aria, mancanza di respiro, senso di costrizione al torace e tosse secca. Il sudore appare sul viso, il paziente avverte ansia e paura. Durante un attacco di solito respirano con la bocca, è difficile parlare, c'è un notevole bisogno di ossigeno.

Diagnosi della malattia

La diagnosi durante un attacco viene fatta valutando i sintomi dell'asma cardiaco. La diagnosi differenziale con asma bronchiale è di grande importanza (specialmente negli anziani).

Stabilire l'origine dell'asma è molto importante perché quando si forniscono cure di emergenza per l'asma cardiaco, non si usano medicine completamente diverse per l'asma bronchiale per alleviare un attacco.

Il medico dovrebbe ascoltare il cuore del paziente. Questo tipo di asma è caratterizzato dal ritmo di un galoppo; due toni sono udibili sopra il tronco polmonare. Il polso può essere debole, la tachicardia può svilupparsi, l'espirazione non è difficile e si sentono rantoli di distanza. Deviazioni possono essere osservate anche sull'ECG: insufficienza coronarica, disturbo del ritmo evidente.

Con sintomi tipici, non è difficile diagnosticare l'asma cardiaco, ma se è presente un broncospasmo, il paziente o i suoi amici vengono interrogati sulla predisposizione del paziente alle allergie, sulla presenza di bronchite cronica o altre malattie polmonari.

Trattamento dell'asma cardiaco

Il trattamento inizia con le cure di emergenza per l'asma cardiaco, che mira principalmente a ridurre l'eccitabilità del centro respiratorio, il carico sul piccolo cerchio del flusso sanguigno. Per fare questo, iniettare per via sottocutanea una soluzione di morfina all'1% (o una soluzione di pantopone al 2%) con una soluzione di atropina all'1%. Se viene espressa tachicardia (più di 100 bpm), invece di atropina, pipolfen, suprastin o difenidramina viene iniettato - 1 ml nel muscolo. Se la pressione del paziente è bassa, la morfina (pantopon) viene sostituita con una soluzione di promedolo al 2%, che viene somministrata per via sottocutanea. Integralo con caffeina, canfora. Non è possibile inserire la morfina anche in caso di disturbi del ritmo respiratorio, respirazione intermittente, in cui la frequenza diminuisce e quando l'origine dell'attacco rimane poco chiara (la morfina non può essere somministrata con asma bronchiale).

Come primo soccorso per l'asma cardiaco, viene utilizzata la salasso: vengono rilasciati 200-300 ml di sangue. Non sanguinare a pressione ridotta. In questo caso, così come se le vene sono scarsamente espresse o se è nuovamente necessaria la salasso, viene applicato un laccio emostatico alle gambe, stringendo le vene (non le arterie - il polso dovrebbe essere sentito). Le imbracature non durano più di 30 minuti, le rimuovono gradualmente, indebolendosi a intervalli di diversi minuti. L'applicazione di lacci emostatici è esclusa se il paziente ha edema delle estremità, diatesi emorragica, tromboflebite, infarto, angina pectoris.

Inoltre, fermando l'attacco, con un impulso di almeno 60 battiti / minuto (e se il paziente non ha assunto il farmaco contenente digitale), viene somministrata una soluzione di strophanthin dello 0,05% - 0,5 ml. Il farmaco viene di solito somministrato immediatamente dopo la salasso (se è stato eseguito), nello stesso ago. Spesso, il farmaco è integrato con aminofillina: il farmaco è efficace per l'asma misto con sintomi di origine cardiaca e bronchiale, con stenosi mitralica. Non è possibile inserire amufillina a bassa pressione.

Il trattamento dell'asma cardiaco continua con misure per ridurre il ristagno nei polmoni. Per fare questo, vengono somministrati per via endovenosa 40 mg di lasix (furosemide) o 50 g di uregite (acido etacrinico). A volte nei pazienti con ipertensione, cardiosclerosi aterosclerotica, si osserva un buon effetto dopo l'assunzione di nitroglicerina.

Tutte le fasi del trattamento dell'asma cardiaco vengono eseguite sullo sfondo dell'ossigenoterapia costante. Quando il centro respiratorio è inibito, vengono somministrate canfora, lobelina, cordiamina. Il paziente durante l'attacco mette il massimo riposo. Non può essere trasportato; tutte le procedure necessarie per il trattamento dell'asma cardiaco vengono eseguite in loco. Il ricovero è necessario solo se l'attacco non può essere fermato.

Prevenzione delle malattie

Per prevenire efficacemente un attacco, è necessario un trattamento urgente e adeguato della malattia di base, che può includere la limitazione di liquidi, sale, assunzione di diuretici, prodotti cardiaci.

Asma cardiaco: cause, sintomi, diagnosi e trattamento, prognosi

L'asma cardiaco è una condizione caratteristica delle persone con una storia di malattia cardiaca acuta. Questo problema peggiora significativamente le condizioni del paziente e può causare la sua morte. Durante l'attacco si sviluppano sintomi spiacevoli e c'è la possibilità che il tessuto polmonare si gonfi. Se compaiono segni di peggioramento, chiamare un medico..

Descrizione

Questa condizione è presentata sotto forma di una sindrome clinica in cui si verificano sintomi che assomigliano a un attacco asmatico.

In cardiologia, questa condizione è considerata la manifestazione più grave di insufficienza cardiaca in forma acuta. L'attacco contribuisce al deterioramento non solo del cuore, ma anche dell'apparato respiratorio.

Molto spesso, con questa sindrome, i polmoni si gonfiano alla velocità della luce, che termina con la morte del paziente.

Perché e come si sviluppa

La condizione patologica si sviluppa:

  1. Nei casi in cui il ventricolo sinistro non è in grado di lavorare a piena forza.
  2. Con diversi tipi di disturbi ischemici nel cuore.
  3. Se una persona ha subito un infarto.
  4. A causa di cambiamenti strutturali e funzionali nel miocardio dopo il parto, con infiammazione acuta del muscolo cardiaco.
  5. Se l'ipertensione arteriosa si sviluppa a lungo ed è accompagnata da un forte aumento della pressione sanguigna a numeri critici.
  6. Se i muscoli del ventricolo sinistro hanno un tono alto.
  7. Con tipi pericolosi di disturbi del ritmo come battere le palpebre o fibrillazione ventricolare.
  8. Con vari difetti nel cuore. Ciò è dovuto al fatto che contribuiscono all'ostruzione del flusso sanguigno. Disturbi circolatori si verificano se si è formato un trombo nell'atrio o si è formato un tumore nelle cavità del cuore.
  9. In connessione con polmonite, glomerulonefrite acuta.
  10. Se, a causa di qualsiasi patologia, non abbastanza sangue entra nel cervello.

Questa condizione è caratterizzata da patogenesi complessa. Poiché ci sono guasti nel cuore e nei vasi sanguigni, il sangue non può circolare normalmente nel corpo. Per questo motivo, il carico sul lato sinistro del cuore aumenta in modo significativo. I vasi traboccano di sangue, motivo per cui si stanno assottigliando e il plasma inizia a penetrare nel tessuto polmonare, interrompe lo scambio di gas e la ventilazione.

Soprattutto per un simile problema è importante ricordare le donne che hanno un figlio. In questa condizione, la quantità di sangue aumenta e il liquido spesso ristagna. Pertanto, non si dovrebbe bere in questa posizione, monitorare un livello sufficiente di attività fisica.

Il deterioramento provoca un aumento del flusso sanguigno ai vasi. Questo può accadere se la temperatura corporea aumenta. In questo caso, la corrente venosa aumenta, i polmoni e le parti sinistra del cuore sono pieni di sangue, ma il suo deflusso è difficile. Pertanto, l'attività fisica è strettamente controindicata nei pazienti.

Poiché il sistema nervoso controlla tutti i processi del corpo, compresa la respirazione, quanto le condizioni del paziente peggioreranno dipenderà anche dalle sue condizioni. Ad esempio, se il centro respiratorio è eccitato, la frequenza delle contrazioni aumenta, la sudorazione aumenta, gli arti diventano più freddi.

Caratteristiche delle manifestazioni

I sintomi dell'asma cardiaco sono più pronunciati quando una persona dorme. Si sveglia dal fatto che non riesce a respirare, per questo c'è una sensazione di avvicinamento alla morte, che provoca panico. Il paziente inizia a fare respiri frequenti e profondi, tosse. La tosse è di solito secca. Questa condizione ti costringe a sederti sul letto o alzarti e aprire una finestra.

Le manifestazioni esterne si osservano anche sotto forma di punte delle dita blu, viso, pelle pallida, comparsa di gocce di sudore.

Quando il dottore ascolta con uno stetoscopio, non riesce a sentire suoni estranei nei polmoni. In caso di processi edematosi nel tessuto polmonare si osservano sibilo umido e rigidità respiratoria.

L'asma cardiaco è una condizione grave caratterizzata da sintomi specifici:

  1. Le manifestazioni spiacevoli possono parlare dell'apparenza imminente di un attacco. I pazienti sono disturbati dal dolore al cuore. La condizione peggiora, costa una persona sperimentare la minima tensione.
  2. Il deterioramento si verifica di notte. La ragione di ciò è che quando il paziente è sdraiato, il piccolo cerchio del flusso sanguigno è significativamente pieno di sangue. Di giorno, ci si può sentire peggio se una persona è preoccupata o fisicamente tesa.
  3. Un attacco notturno è accompagnato da un forte risveglio a causa della mancanza di respiro che si trasforma in soffocamento. All'inizio è accompagnato da una tosse secca, poi inizia il rilascio di espettorato chiaro.
  4. Per ridurre la mancanza di respiro e migliorare la condizione, il paziente deve sedersi sul letto o alzarsi.
  5. L'eccitazione aumenta a causa della paura del panico della morte.
  6. Aumenta la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna.
  7. Si osserva uno scolorimento delle dita e del triangolo nasolabiale. Assumono una tinta blu..

In questo stato, una persona può rimanere per ore. Se l'attacco dura a lungo, le aree blu della pelle acquisiscono una tinta grigia, le vene nella zona del collo sono chiaramente visibili e larghe, poiché accumulano molto sangue. Non puoi sentire il polso, la pressione è significativamente ridotta, il paziente avverte grave debolezza e impotenza.

Se la respirazione è significativamente difficile, la tosse passa da secca a umida, il sangue è presente nell'espettorato, il che significa che i polmoni sono gonfi.

Cosa fare con un attacco

Se una persona ha subito un grave shock emotivo, ha lavorato duramente, allora la condizione peggiora. Anche durante la gravidanza, il volume del sangue aumenta in modo significativo, a causa del quale il cuore è costretto a lavorare sodo. Anche la febbre e i liquidi per via endovenosa contribuiscono allo sviluppo dell'attacco..

Un certo pericolo per le condizioni del paziente è l'eccesso di cibo la sera. Se il cuore è in pessime condizioni, anche se ti corichi improvvisamente, puoi causare un attacco d'asma.

Un ruolo importante è svolto dall'intervento infermieristico indipendente nell'asma cardiaco. Prima di tutto, è importante chiamare un team di medici. Prima che arrivino gli esperti, devi:

  1. Per liberarti dai vestiti che stringono e rendono difficile la respirazione, apri le finestre, mettili a letto in modo che appoggi la schiena contro il cuscino e abbassi le gambe.
  2. Per espandere le arterie coronarie, ricorrere all'aiuto della nitroglicerina. Per fare questo, metti una compressa sotto la lingua o gocciola Validol.
  3. Fai un pediluvio caldo o metti un cuscinetto riscaldante sui piedi.
  4. Scrivi pressione sanguigna, espettorato e colore della pelle, pulsazione su un pezzo di carta.

Dopo l'arrivo, il medico prenderà misure per:

  • disidratazione degli organi respiratori;
  • diminuzione della quantità di sangue circolante;
  • ridurre il carico sul cuore;
  • riduzione della pressione in un piccolo cerchio del flusso sanguigno;
  • eliminare il rilascio di schiuma;
  • aumentare l'apporto di ossigeno ai tessuti;
  • aumentare la contrattilità miocardica.

Per ottenere questi risultati, ricorrere all'introduzione di morfina e atropina. Se una persona soffre di ipotensione, la morfina viene sostituita da Promedol. Inoltre, secondo le indicazioni, possono condurre salassi di sangue in una quantità fino a 400 ml. Dopo entra in Strofantin. Dopo che è possibile stabilizzare le condizioni del paziente, viene portato in una struttura medica per un ulteriore trattamento..

Come identificare un problema

L'asma cardiaco è una condizione pericolosa per la vita. Pertanto, è importante determinarlo al più presto. Innanzitutto, il paziente viene esaminato e vengono rivelati i segni della sindrome. Successivamente, viene raccolta un'anamnesi e vengono selezionati metodi diagnostici, che di solito sono limitati alla radiografia e all'elettrocardiografia.

Un esame radiografico determina se ci sono manifestazioni di processi stagnanti in un piccolo cerchio del flusso sanguigno. Viene anche rilevata la presenza di cambiamenti nello stato dei polmoni..

L'elettrocardiografia mostra che il cuore si contrae con il ritmo sbagliato e altre anomalie..

Misure terapeutiche

Il trattamento dell'asma cardiaco deve essere effettuato in tempo. Altrimenti, un attacco può causare la morte del paziente. Per alleviare le condizioni del paziente, ricorrere a procedure terapeutiche e farmaci:

  1. Poiché il paziente soffre di forti dolori, gli vengono somministrati analgesici narcotici. Di solito ricorrono a Morphine o Pantopon. Anche le combinazioni con Atropine sono benvenute. Grazie a questi farmaci, eliminano il dolore al petto e la grave mancanza di respiro.
  2. In presenza di una frequenza cardiaca elevata, è necessario utilizzare Suprastin o Pipolfen.
  3. Se la funzione respiratoria è gravemente compromessa, si sviluppa uno spasmo bronchiale, si sono verificati processi di edema nel tessuto cerebrale, quindi il trattamento con analgesici narcotici non viene eseguito. Sono sostituiti da droperidolo.
  4. Per alleviare la condizione dei vasi sanguigni, ricorrono al salasso. Un'opzione sicura è quella di rimuovere non più di mezzo litro di sangue.
  5. Viene anche praticata l'applicazione di lacci emostatici, ma il tempo trascorso sugli arti dovrebbe essere controllato. È anche importante sentire il polso sotto il laccio emostatico.
  6. Buoni risultati si ottengono con l'inalazione di ossigeno. Questo aiuto d'emergenza per l'asma cardiaco aiuta a liberarsi dell'edema nel tessuto polmonare..
  7. Le riduzioni della pressione sanguigna si ottengono rimuovendo il liquido in eccesso dal corpo. Per questo, vengono utilizzati i diuretici. Aumentano l'escrezione di urina. Lasix e Furosemide hanno tali proprietà. Queste misure aiutano a stabilizzare la pressione sanguigna nelle arterie..
  8. Sono necessari anche glucosidi cardiaci. Migliorano il funzionamento del cuore. In questa situazione, devono essere somministrati per via endovenosa.
  9. Se si verifica uno spasmo dei bronchi, Eufillin può migliorare la situazione. Questo farmaco migliora la funzione respiratoria..
  10. Se si verifica una violazione acuta del ritmo cardiaco, utilizzare un defibrillatore.

Se si verifica l'asma cardiaco, le cure di emergenza devono essere eseguite il prima possibile. Dopo che il pericolo è passato, il trattamento viene continuato in una struttura medica. In futuro, le tecniche verranno selezionate tenendo conto della patologia principale. Solo in questo caso è possibile evitare la ricaduta.

Previsioni e misure preventive

È possibile formulare una previsione per tale problema, a seconda del motivo che ha causato l'attacco. Di solito non puoi contare su un buon risultato. Questa condizione è caratterizzata principalmente da una prognosi sfavorevole. In alcuni casi, è possibile ottenere una conservazione temporanea della capacità lavorativa e prolungare la vita, ma per questo è necessario:

  • utilizzare un complesso di misure terapeutiche per eliminare la patologia sottostante;
  • osservare rigorosamente il regime restrittivo per la prevenzione di esacerbazioni ripetute della condizione.

Grazie a ciò, per diversi anni una persona può mantenere uno stato di salute soddisfacente.

L'asma cardiaco può essere prevenuto se si segue la prevenzione:

  1. In presenza di disturbi ischemici nel cuore o insufficienza d'organo, la terapia di supporto deve essere costantemente eseguita.
  2. Con la pressione sanguigna costantemente alta nelle arterie, è necessario utilizzare fondi per stabilizzarle.
  3. Se un'infezione è entrata nel corpo, eseguire urgentemente una terapia antibatterica.
  4. Bevi molti liquidi.
  5. Assicurarsi che gli alimenti non contengano molto sale e conservanti.

Questi suggerimenti aiuteranno a ridurre la probabilità di violazioni pericolose..

Trattamento dell'asma cardiaco nelle cliniche moderne

La parola asma viene generalmente considerata una malattia del sistema respiratorio con attacchi di asma. In questo caso stiamo parlando dell'asma bronchiale (dal latino asma - soffocamento). Ma esiste un altro tipo di asma: l'asma cardiaco, manifestato anche dagli attacchi di asma, ma non associato alle malattie respiratorie, ma alla patologia del cuore e dei vasi sanguigni. In realtà, è la loro grave complicazione, che richiede cure mediche tempestive e qualificate. Spesso, il paziente "annulla" tali attacchi per spasmo dei bronchi, raffreddori e non presta loro la dovuta attenzione, mentre la malattia progredisce e può portare a conseguenze irreparabili. D'altra parte, solo la diagnosi e il trattamento professionale dell'asma cardiaco possono prevenire gravi complicanze, regolare la funzione cardiaca compromessa e i disturbi respiratori ad essa associati. In tutta onestà, va notato che il trattamento dell'asma cardiaco è un compito piuttosto complicato, la moderna cardiologia dei paesi civili, in particolare, nelle cliniche israeliane, ce la fa con abbastanza successo, usando un complesso dei mezzi più recenti ed efficaci.

Ottieni una consulenza gratuita da un cardiologo leader e risolvi il problema della diagnosi professionale e del trattamento dell'asma compilando il modulo di contatto sul sito Web.

Asma cardiaco - le cause della malattia

Al centro dell'asma cardiaco vi sono i disturbi circolatori nel piccolo circolo (polmonare), che portano alla mancanza di ossigeno e, di conseguenza, allo sviluppo di attacchi di asma. Le seguenti malattie del cuore e dei vasi sanguigni possono causare questa condizione:

  • attacchi di angina, che sono spesso accompagnati da una mancanza d'aria;
  • crisi ipertensiva con un alto numero di pressione sanguigna;
  • difetti della valvola - mitralici, aortici, nella fase di scompenso, con insufficienza ventricolare destra e compromissione della circolazione polmonare;
  • infarto miocardico;
  • insufficienza cardiaca acuta;
  • grave miocardosclerosi;
  • miocardite acuta.

Nelle persone con malattie cardiovascolari, gli attacchi di asma possono provocare situazioni stressanti, stress fisico, trattamenti termici eccessivi, cibi e bevande abbondanti, bere alcolici, malattie infettive acute.

Sintomi di asma cardiaco

Il complesso dei sintomi dell'asma cardiaco è molto caratteristico e non può essere confuso con un attacco di asma bronchiale. Di norma, un attacco di asma cardiaco si sviluppa in una posizione orizzontale del corpo, più spesso di notte.
Il paziente ha una sensazione di oppressione al petto e mancanza di aria, c'è una restrizione e l'impossibilità di espirare. Il paziente si alza, si siede o si avvicina a una finestra aperta, è rumoroso e spesso respira con la bocca, appaiono l'ansia e una sensazione di paura, mancanza di respiro, il linguaggio è difficile. Spesso il paziente si siede, sporgendosi leggermente in avanti e appoggiandosi sulle sue mani, perché in questa posizione sente un po 'di sollievo. Parallelamente a questi sintomi, si osserva un aumento del battito cardiaco, cianosi (cianosi) delle labbra, punta del naso, placche per unghie a causa di una circolazione periferica alterata e lo sviluppo di ipossia può apparire, un sudore freddo e appiccicoso appare sulla fronte. Appare il respiro sibilante, che può essere ascoltato a distanza. Può apparire una tosse con espettorato rosato schiumoso - un segno di edema polmonare.

Molti dovevano vedere pazienti con gravi patologie cardiache che erano seduti a letto, con molti cuscini, proprio a causa dei frequenti sintomi dell'asma cardiaco..

Non dovresti fare affidamento sul passaggio indipendente dell'attacco o provare a rimuoverlo con l'aiuto di validolo, nitroglicerina, inalatore. L'asma cardiaco è estremamente pericoloso e richiede cure mediche urgenti..

Diagnosi di asma cardiaco

Il paziente, almeno una volta che ha subito tali attacchi di soffocamento, è soggetto a un esame urgente da parte di un cardiologo specializzato. In effetti, l'asma cardiaco in sé non è una diagnosi in quanto tale, ma solo una manifestazione, o meglio, una complicazione di varie malattie cardiovascolari. Pertanto, in primo luogo, al paziente viene assegnato un esame completo del cuore e dei vasi sanguigni:

  • ECG, incluso uno studio quotidiano su Holter;
  • monitoraggio della pressione arteriosa;
  • Ultrasuoni (ultrasuoni) del cuore per rilevare alterazioni organiche - difetti della valvola, ipertrofia miocardica, ecc.;
  • esame dei vasi cardiaci - cardiografia coronarica;
  • esame tomografico (TC, RM);
  • nuovi metodi di diagnosi elettromagnetica del cuore, informando sullo stato del miocardio;
  • battito cardiaco diagnostico;
  • ricerche di laboratorio, tra cui coagulazione, frazioni di grasso, enzimi del muscolo cardiaco;
  • studi funzionali (test) che vengono effettuati oggi senza sforzo fisico di prova e non sono pericolosi per un paziente con malattie cardiache.

In ogni caso, il complesso dell'esame è prescritto al paziente da uno specialista, a seconda della gravità delle sue condizioni al momento.

Trattamento dell'asma cardiaco

Il verificarsi di un attacco di asma cardiaco è una vera minaccia per la vita del paziente, quindi l'aiuto dovrebbe essere immediato. Una chiamata in "ambulanza" è obbligatoria, ma prima del suo arrivo è necessario fornire il primo soccorso, che è il seguente. Il paziente deve essere comodamente seduto con le gambe distese sul pavimento, slacciare gli indumenti stretti e fornire accesso all'aria aperta. È anche necessario misurare la pressione e, se non è inferiore a 100/60, somministrare una compressa di nitroglicerina sotto la lingua.

Per alleviare un attacco, quando si forniscono cure qualificate, vengono utilizzate inalazioni di ossigeno con agenti antischiuma
com di polmoni, diuretici, glicosidi cardiaci e farmaci antiaritmici vengono iniettati, fasci o polsini elastici vengono applicati agli arti per ridurre il flusso di sangue venoso al cuore. Quindi il paziente viene ricoverato in ospedale nel reparto di cardiologia, dove viene sottoposto a visita e trattamento professionale che elimina le cause dell'asma cardiaco: eliminazione dei difetti delle valvole, trattamento delle aritmie cardiache, disturbi della circolazione coronarica, distrofia miocardica, ecc. Al termine del trattamento, i pazienti hanno l'opportunità di sottoporsi a riabilitazione cardiaca professionale, la migliore opzione è nelle cliniche situate sul Mar Morto.