Allergia all'avocado e sue caratteristiche

Allergeni

Sebbene un'allergia agli avocado non sia così comune (attualmente, da qualche parte nell'1% della popolazione), come un'allergia al latte e alle uova, dovresti comunque esserne consapevole: il feto sta diventando sempre più popolare, sempre più persone lo includono nelle loro ricette.

Avocado (American Perseus) - un albero sempreverde del genere Perseus della famiglia Laurel.

Dove puoi trovare allergeni da questo feto:

  • frutta fresca;
  • insalate, zuppe, stufati, condimenti;
  • olio nei cosmetici - creme, lozioni, maschere per il viso, prodotti per capelli.

Esistono tre tipi di allergie agli avocado. Il primo è l'allergia orale, che può verificarsi se si ha la tendenza alla febbre da fieno (polline di betulla, erba infestante).

Il secondo tipo di reazione è associato a un'allergia al lattice.

L'American Academy of Allergy, Ashma and Immunology afferma che circa il 30-50% delle persone allergiche al lattice ha anche un'ipersensibilità agli avocado..

L'allergia al lattice può variare da lieve a pericolosa per la vita, quindi dovresti prenderla sul serio..

Il terzo tipo - inoltre c'è una maggiore sensibilità alle proteine ​​dell'avocado, non associate al lattice.

Inoltre, le reazioni possono essere e non solo a causa di un'allergia al feto:

Foto: una delle manifestazioni delle allergie alimentari associate alla febbre da fieno è la sindrome allergica orale.

  • Gli avocado sono ricchi di tiramina, che può aumentare la quantità di istamina nel sangue. Pertanto, il suo uso eccessivo può causare una risposta immunitaria indesiderata;
  • se, dopo il contatto con la pelle, si avvertono i sintomi di una reazione allergica sulla pelle, ciò è probabilmente dovuto alle sostanze che sono state elaborate per accelerare la maturazione e una migliore conservazione.

La sindrome dell'intestino irritabile può causare ipersensibilità ai carboidrati FODMAP (oligosaccaridi fermentabili, disaccaridi, monosaccaridi e polioli)

Proteine ​​allergeniche negli avocado

Nel corso degli studi, sono stati identificati diversi componenti antigenici e 3 allergeni principali sono stati caratterizzati:

Classe 1 di chitinasi, nota anche come proteina simile all'eveina (protegge le piante dai funghi patogeni). È l'allergene principale.

Questa proteina è coinvolta nella sindrome del frutto del lattice. È termolabile, tuttavia, quando digerito, non perde attività completamente allergenica.

Ha una bassa stabilità termica. Basso rischio di reazione sistemica.

Possibili reazioni crociate

Innanzitutto, ci si dovrebbe aspettare un'ampia reattività crociata tra i singoli rappresentanti del genere Perseus, tuttavia queste reazioni non sono state ancora documentate.

L'allergia all'avocado è spesso associata a un'allergia al lattice. Alcuni allergeni al lattice reagiscono in modo incrociato con allergeni alimentari di origine vegetale e questa reazione si chiama "sindrome del frutto in lattice".

Quasi il 50% dei bambini allergici al lattice ha anche un'allergia alimentare. Principalmente banana, kiwi, castagne o avocado.

Inoltre, la proteina Pers a 1 è un panallergene, che può causare reattività crociata con altri prodotti:

  • fagiolo verde,
  • annona net,
  • melanzana.

Può anche causare una reazione:

Manifestazioni di una reazione allergica

I sintomi di un'allergia all'avocado possono variare da abbastanza lievi a gravi, compreso uno shock anafilattico potenzialmente letale.

La sindrome allergica orale è associata all'allergia ai pollini e le sue manifestazioni includono:

  • formicolio, prurito in bocca e gola;
  • gonfiore - può catturare sia l'interno della bocca e delle labbra, sia l'intero viso (in rari casi)

Per la comparsa di questi sintomi, ci vogliono da alcuni minuti a un'ora dopo aver mangiato avocado. Sebbene questa sia considerata una lieve forma di allergia, in una percentuale molto piccola di persone può causare gonfiore della gola, rendendo difficile la deglutizione o la respirazione.

Tuttavia, nei casi più spesso associati a una reazione allergica al lattice, le cose possono essere molto più serie..

Foto: gonfiore del viso

  • nausea,
  • vomito,
  • dolore addominale,
  • diarrea.
  • prurito,
  • eruzione cutanea rossa,
  • gonfiore di palpebre, viso, labbra,
  • orticaria.

Dermatite da contatto dopo l'applicazione della crema solare contenente olio di avocado.

Altri possibili sintomi:

  • stomatite allergica
  • tosse,
  • esacerbazione dell'asma,
  • congestione nasale,
  • lacrimazione,
  • febbre.

La reazione del corpo può essere pericolosa: l'edema di Quincke e lo shock anafilattico. Richiedono pronto soccorso immediato..

Le allergie agli avocado possono verificarsi in un bambino. Molto spesso, si manifesta con sintomi del tratto gastrointestinale e con eruzioni cutanee.

Diagnosi e terapia

Il medico può prescrivere un esame del sangue per una specifica immunoglobulina di classe E in avocado. Possono anche essere raccomandati test di allergia al polline e al lattice..

Se i sintomi della reazione sono lievi, ad esempio, con un'allergia orale, gli antistaminici - Zirtek, Suprastin, Claritin e altri aiuteranno.

Si consiglia inoltre di sciacquare la bocca e lavare per sciacquare eventuali allergeni. Le manifestazioni di solito scompaiono entro un paio d'ore.

Gli assorbenti aiuteranno anche a rimuovere l'allergene dal corpo. In caso di manifestazioni sulla pelle - Unguenti fenistil o glucocorticosteroidi (preferibilmente su raccomandazione di un medico).

La consultazione con un medico è obbligatoria, soprattutto in caso di tendenza a gravi reazioni allergiche.

Oltre al lattice e al polline, l'ipersensibilità agli avocado è spesso combinata con la sensibilità al kiwi e alla banana, questo dovrebbe anche essere preso in considerazione, escludendo questo frutto dalla dieta.

Allergia all'avocado: possono essere, sintomi e cosa fare

L'avocado è un prodotto esotico interessante e peculiare. Negli ultimi anni, ha iniziato ad apparire sempre più spesso sugli scaffali dei negozi nel nostro paese. Contiene una grande quantità di vitamine e minerali..

Potrebbe esserci un'allergia agli avocado?

Una reazione allergica a questo prodotto è piuttosto rara. Tuttavia, le persone a cui è già stata diagnosticata un'allergia alimentare dovrebbero usarla con cautela. La sintomatologia della sua manifestazione è simile ad altre reazioni simili, ma in alcuni casi può essere abbastanza seria. Pertanto, è importante sapere come si manifesta la malattia e come superarla.

Le ragioni

Il motivo principale per la manifestazione di una tale reazione del corpo è un malfunzionamento del sistema immunitario. Sebbene negli ultimi anni, le allergie compaiano spesso a causa di una predisposizione ereditaria, che appare già in tenera età. Dato che pochi genitori danno frutta e verdura esotiche al bambino, il problema non è immediatamente evidente.

Come parte dell'avocado c'è una glicoproteina, che è un forte allergene. Anche in esso puoi trovare altri elementi che possono portare a una risposta immunitaria negativa..

Sintomi

Questo problema si manifesta in tutte le persone in modi diversi. Tutto dipende dalla quantità di allergene ricevuta e dall'intolleranza individuale. Il quadro clinico è spesso influenzato dal tipo di sostanza che ha causato la reazione. Nella maggior parte dei casi, i seguenti sintomi compaiono nei pazienti:

  1. Disagio addominale.
  2. Nausea e vomito.
  3. Congiuntivite allergica e rinite.
  4. Formicolio al naso e alla bocca.
  5. Costipazione, feci molli o flatulenza.
  6. Rossore, eruzione cutanea, gonfiore sulla pelle.
  7. Infiammazione degli occhi, mucosa della bocca o del naso.
  8. Peeling, prurito.
  9. Naso che cola e tosse senza febbre.
  10. Capogiri e mal di testa.
  11. Nei casi più gravi, edema di Quincke, shock anafilattico.

Fortunatamente, i sintomi recenti sono rari. Ma ai primi segni di un disturbo, dovresti consultare immediatamente un medico, perché al successivo contatto con un allergene, la reazione può essere più grave.

Vale la pena prestare attenzione che un'allergia all'avocado potrebbe non verificarsi immediatamente dopo aver mangiato questo prodotto. I primi sintomi possono comparire dopo poche ore e talvolta diversi giorni.

Cosa fare: cosa e come trattare?

Molto spesso, il trattamento viene effettuato con metodi terapeutici tradizionali, preferendo nuovi farmaci. Differiscono in meno controindicazioni. I trattamenti più popolari sono:

  • Antistaminici (Zirtec, Claritin, Telfast, Semprex, Zerius).
  • Sorbenti (carbone attivo, Enterosgel).

Nel trattamento di una reazione allergica nella fase iniziale, vengono spesso prescritti rimedi popolari comprovati, oltre ai farmaci. Di norma, questo include vari decotti di piante medicinali. Puoi usare il bagno, pulire la pelle interessata. Idealmente in tali casi, tali erbe sono adatte:

Un metodo abbastanza efficace e sicuro è l'uso delle mummie. Per fare questo, prendi un litro di acqua, aggiungi un grammo di materie prime. Il prodotto risultante può essere assunto per via orale o usato per pulire la pelle infiammata.

Ricorda, il trattamento è efficace solo se effettuato in un complesso.

Diagnosi e prevenzione

Se noti uno o più sintomi, dovresti consultare un allergologo. Solo lui può diagnosticare la malattia. Il metodo diagnostico più sicuro ed efficace oggi è l'analisi del sangue venoso. Se la diagnosi è confermata, il medico prescriverà il trattamento appropriato..

La prevenzione della risposta dell'organismo a un allergene deve essere effettuata regolarmente, indipendentemente dal periodo dell'anno o dall'età. Come effettuare la prevenzione?

  1. Escludi questo prodotto dalla tua dieta, così come kiwi, mango, melone, banana.
  2. Ispeziona attentamente frutta e verdura al momento dell'acquisto..
  3. Quando mangi in una festa o in un ristorante, assicurati di chiedere quali ingredienti sono presenti nel menu..
  4. Acquista igiene e cosmetici senza estratto di avocado.
  5. Tieni traccia del tuo sistema immunitario.

Caratteristiche della reazione in bambini e adulti

Di norma, i sintomi della malattia nei bambini e negli adulti sono gli stessi. Se al tuo bambino è stata diagnosticata un'allergia al lattice, è severamente vietato utilizzare un avocado. Naturalmente, i genitori dovrebbero monitorare la corretta alimentazione del bambino. Cerca anche di consultare un pediatra che ti aiuterà a fare la dieta giusta. Puoi anche ogni volta prima dell'uso per condurre un trattamento termico del feto. Questo eliminerà l'allergene..

Nonostante il fatto che nei bambini i sintomi della malattia siano gli stessi degli adulti, li portano molto più duramente. Dal fatto che il bambino graffia costantemente le aree pruriginose della pelle, compaiono piaghe e ferite che possono infiammarsi. I bambini diventano irritabili, lunatici. In questo contesto, si verifica spesso un'infezione. Pertanto, in nessun caso dovresti ritardare una visita a uno specialista.

Sintomi, diagnosi e trattamento delle allergie agli avocado

L'avocado si sta gradualmente spostando dalla categoria di prodotti esotici a frutti abbastanza familiari ai nostri consumatori, quindi viene sempre più incluso nella dieta quotidiana. È apprezzato per il suo gusto originale e la ricca composizione di elementi utili. Allo stesso tempo, un'allergia agli avocado si sviluppa piuttosto raramente, poiché questo frutto da solo non appartiene a forti allergeni. Ma in alcuni casi, può verificarsi una risposta immunitaria negativa nelle persone soggette ad allergie alimentari o febbre da fieno. Le manifestazioni di una tale reazione sono piuttosto gravi, quindi è necessario conoscere i segni della malattia per prendere le misure appropriate in tempo.

Cause della malattia

Molto spesso, lo sviluppo di allergie agli avocado è determinato dalle caratteristiche individuali del corpo:

  • compromissione della funzione del sistema immunitario;
  • la presenza di una tendenza al lattice e alle allergie incrociate;
  • predisposizione ereditaria, di solito manifestata nei bambini.

Poiché un frutto esotico è raramente incluso negli alimenti per bambini, il problema esistente non si fa sentire per molto tempo. Ma al primo utilizzo manifesterà i sintomi corrispondenti.

Altre cause di una reazione allergica agli avocado si trovano nel feto stesso. Il principale fattore provocante è la glicoproteina in esso contenuta. Questa proteina è uno dei più potenti provocatori e, con un'immunità indebolita, viene percepita come una sostanza estranea. Una risposta immunitaria negativa può anche essere causata da altri componenti nell'avocado..
Ma il terzo pericolo è la terza causa di allergie agli avocado: le sostanze chimiche che trasformano i frutti per la conservazione durante il trasporto e lo stoccaggio a lungo termine. Immediatamente nelle piantagioni, i frutti che sono ancora acerbi, ma hanno raggiunto la dimensione richiesta, vengono trattati con gas etilene. Penetrando nella polpa del feto, provoca reazioni chimiche che portano alla produzione di un enzima speciale, la chitinasi, che è un allergene molto forte.

Sintomi di un'allergia all'avocado

Una caratteristica delle manifestazioni delle allergie agli avocado è che sono simili ai sintomi delle allergie alimentari, ma sono più pronunciati e difficili. La malattia non si applica alle reazioni di un certo tipo - immediate o ritardate, perché i sintomi possono comparire sia dopo alcuni minuti che per un periodo di tempo più lungo dopo aver mangiato il frutto.

Importante! L'allergia all'avocado spesso non è immediatamente evidente dopo aver consumato il frutto. Il processo può protrarsi, in cui compaiono i primi sintomi anche dopo pochi giorni. Questo dovrebbe essere considerato al fine di determinare correttamente la causa della reazione negativa..

I sintomi principali sono:

  • mal di gola e cavità orale;
  • formicolio nell'orofaringe e nel naso;
  • sensazioni simili sulla pelle del viso.

Con l'incapacità di prendere le misure necessarie e la mancanza di un trattamento tempestivo, i sintomi diventano più pronunciati: il gonfiore appare prima nella parte inferiore del viso e nella cavità orale, quindi si alza verso gli occhi, catturando l'intero viso. In casi difficili, le palpebre si gonfiano così tanto che gli occhi smettono di aprirsi e può anche svilupparsi edema di Quincke potenzialmente letale.

Inoltre, le allergie agli avocado possono portare allo sviluppo di una serie di altri sintomi:

  • eruzioni cutanee, desquamazione, macchie rosse dolorose di qualsiasi localizzazione;
  • nausea, vomito, coliche intestinali, mal di stomaco, aumento dei gas, diarrea o costipazione;
  • rinite allergica, congiuntivite, tosse senza febbre;
  • altre infiammazioni delle mucose della bocca, del naso, degli occhi.

La localizzazione e i sintomi di un'allergia all'avocado sono gli stessi nei bambini e negli adulti. Ma in un bambino sono più pronunciati e possono portare a un'infezione della pelle. Ciò è dovuto al fatto che i bambini pettinano costantemente le eruzioni cutanee, contribuendo alla comparsa di numerose piaghe.

Il quadro clinico e la gravità delle manifestazioni dipendono dalla quantità di allergene ricevuta nel corpo, dal suo tipo, nonché dalle caratteristiche individuali del paziente. Una risposta immunitaria meno pronunciata di solito si verifica al primo contatto con una sostanza potenzialmente pericolosa. L'uso successivo di avocado porta a conseguenze più gravi..

Diagnostica

I metodi diagnostici sono prescritti da un allergologo dopo aver esaminato un paziente. Molto spesso, con sospetta allergia all'avocado, vengono utilizzati i seguenti:

  • analisi di laboratorio del sangue venoso per la rilevazione di un allergene - non richiede alcuna preparazione, poiché i risultati sono indipendenti dall'assunzione di cibo o dagli antistaminici;
  • ELISA per la determinazione del livello di coefficiente degli anticorpi.

L'esame può rivelare reazioni crociate ad altri prodotti con sintomi simili. Quando la diagnosi è confermata, viene prescritto un trattamento adeguato..

Trattamento di allergia all'avocado

Prima di tutto, un frutto che provoca reazioni negative è completamente escluso dalla dieta. Successivamente, è necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico e seguire il regime di trattamento prescritto, che può includere l'assunzione di farmaci insieme all'uso di ricette alternative.

Terapia farmacologica

Il trattamento terapeutico dell'allergia all'avocado viene effettuato con metodi tradizionali. Ma l'uso di farmaci antiallergenici sarà massimamente efficace solo con un approccio integrato. Di norma, vengono prescritti farmaci di nuova generazione che non danno un effetto sedativo troppo pronunciato. Tali fondi non hanno molte controindicazioni, non causano dipendenza ed effetti collaterali. Questi includono:

Altri farmaci possono anche essere prescritti per le indicazioni individuali a discrezione del medico..
Nei bambini, le allergie agli avocado sono raramente trattate con farmaci, poiché la malattia scompare rapidamente dopo che il frutto è stato escluso dalla dieta. Ma in forma grave, può essere prescritto un complesso di diverse categorie di farmaci.

Rimedi popolari

Per eliminare rapidamente i sintomi delle allergie agli avocado e accelerare il recupero, è possibile utilizzare ricette alternative. Le più comuni in questo caso sono le infusioni di erbe medicinali, che possono essere utilizzate per trattare le aree del corpo interessate, fare il bagno e la somministrazione orale. L'elevata efficienza in questo caso è dimostrata da:

Per preparare l'infuso, uno di questi tipi di materie prime o la loro miscela viene preparato con acqua bollente in un rapporto di 2 cucchiai. su 1 acqua. Quando si prepara il tè per uso interno, le proporzioni diminuiscono leggermente: per 1 tazza di acqua bollente è necessario prendere 1 cucchiaino. erbe aromatiche. Prepara come un normale tè e bevi dopo 5-10 minuti di infusione.

Questi rimedi popolari sono in grado di eliminare il prurito, alleviare il rossore, ridurre l'eruzione cutanea, curare la diarrea e altri problemi del tratto digestivo. Si raccomanda inoltre di preparare lozioni per gli occhi dal tè per rimuovere l'infiammazione.

I metodi popolari sicuri includono l'uso delle mummie. Per preparare il farmaco, 1 g di resina di montagna viene diluito in 1 l di acqua. Viene assunto per via orale in 1 bicchiere 3 volte al giorno, nonché esternamente sotto forma di lozioni e risciacqui. Con una soluzione di mummia, è completamente possibile curare un'allergia completamente senza l'uso di farmaci. Ma fare affidamento solo su questo metodo non dovrebbe. Se i medicinali sono stati prescritti da un medico, devono essere assunti in stretta conformità con il programma prescritto..

Prevenzione

Le misure preventive per prevenire le allergie agli avocado dovrebbero essere in corso e regolari. Prima di tutto, va tenuto presente che non ci saranno reazioni allergiche anche con una predisposizione ereditaria, se semplicemente si rifiuta di usare questo frutto. Ma poiché è molto probabile che il contenuto di avocado in un piatto o in un prodotto alimentare acquistato possa essere nascosto, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  • studiare attentamente la composizione dei prodotti acquistati;
  • in una festa o in un ristorante, specificare la presenza di questo ingrediente nei piatti;
  • utilizzare cosmetici e prodotti per l'igiene che non hanno estratto di avocado;
  • mantenere un sistema immunitario sano.

In ogni caso, se compaiono i primi segni o anche i dubbi sulla presenza di qualsiasi tipo di allergia, è necessario consultare immediatamente un medico per prescrivere test appropriati. Questo è meglio per prevenire i segni della malattia ed evitare sintomi spiacevoli..

Intolleranza allergica alle cause, alla manifestazione e al trattamento dell'avocado

Quando il tuo corpo reagisce negativamente a determinati alimenti, i medici lo chiamano allergia alimentare. La reazione si verifica entro un paio di minuti dopo l'assunzione del prodotto di cui è intollerante. È importante non confondere l'intolleranza alimentare con altre reazioni corporee simili. Ad esempio, con avvelenamento. Al giorno d'oggi, oltre il 20% della popolazione incontra questo problema..

Manifestazioni generali di intolleranza

Le manifestazioni comuni di intolleranza alimentare includono starnuti frequenti, naso che cola, persino mal di gola o tosse.

Se c'è un aumento del numero di IgG specifiche nel sangue, questo porta a diverse intolleranze.

L'allergia all'avocado è abbastanza rara, ma i sintomi della reazione sono molto simili alle manifestazioni di intolleranza ad altri prodotti..

In generale, questo frutto è considerato un frutto esotico che contiene un sacco di minerali e altri elementi utili per il nostro corpo.

Fattori provocatori

Di solito ci sono due ragioni per un'allergia all'avocado:

  1. 1. Contiene proteine ​​glicoproteiche, che è un allergene molto forte.
  2. 2. Quando il feto matura, inizia a essere trattato con gas etilene, a seguito del quale viene prodotto l'enzima chitinasi.

Ma se il frutto è cresciuto in condizioni naturali, è logico che non ci siano tali elementi chimici in esso.

Sintomi allergici

Come affermato in precedenza, i sintomi di un'allergia all'avocado iniziano dopo aver mangiato frutta. In media, la reazione inizierà tra circa un'ora. All'inizio, inizierai a sentirti a disagio. C'è sudore nella cavità orale o congestione nasale.

Se non si risponde in tempo a una reazione allergica, allora tutto il corpo peggiora. Le manifestazioni diventano più serie. Si verifica gonfiore di labbra, naso, occhi e bocca. Con gravi complicazioni, le palpebre si gonfiano così tanto che una persona smette persino di vedere.

In alcuni casi, possono verificarsi eruzioni cutanee o arrossamenti di alcune aree della pelle. Per questo motivo, avrai una sensazione dolorosa. Se visti dal sistema digestivo, compaiono nausea e coliche. Anche la diarrea può verificarsi. Nel peggiore dei casi, avrai uno shock anafilattico, che è molto pericoloso.

Sintomi nei bambini

I bambini che sono molto inclini alle allergie non dovrebbero mai mangiare questo frutto. I genitori devono monitorare attentamente la nutrizione del bambino. Nel caso del trattamento termico del frutto, l'allergene scomparirà. Tuttavia, dovresti consultare il tuo medico per sapere quali frutti sono i migliori per il tuo bambino..

Le manifestazioni di intolleranza nei bambini si manifestano allo stesso modo degli adulti. L'unica differenza è che per i bambini ci sono reazioni più pericolose, perché la loro immunità è ancora debole. I bambini diventano più infastiditi, spesso schizzinosi.

Quali test sono necessari?

Per cominciare, il medico raccomanderà di donare il sangue da una vena a un laboratorio. Gli specialisti prenderanno un campione di sangue ed esamineranno il siero per la presenza di una specifica proteina. Un aumento del suo numero indica sensibilizzazione. Puoi avere un ELISA.

Dopo aver decifrato i test, il medico prescriverà un trattamento speciale per migliorare il benessere. È molto importante aderire esattamente alle raccomandazioni fornite dallo specialista. È generalmente necessario escludere il contatto con gli avocado, questo migliorerà significativamente la salute.

Metodi di trattamento

Oggi ci sono molti buoni farmaci che ti aiuteranno con le manifestazioni della reazione. Queste pillole antiallergiche non causano sonnolenza e sono completamente sicure per il corpo:

  1. 1. Zirtek
  2. 2. Telfast
  3. 3. Claritin
  4. 4. Erius
  5. 5. Semprex e altri.

Anche la medicina alternativa può aiutarti. Su Internet, puoi facilmente trovare diverse ricette per la tua malattia. Ma non dimenticare di consultare il tuo medico per non danneggiare il tuo corpo.

Sintomi di allergia all'avocado

Allergia all'avocado: cause, sintomi e trattamenti per la malattia

Gli avocado, altrimenti "pere di alligatore", sono frutti ovali, sferici o a forma di pera di alberi sempreverdi della famiglia dell'alloro. In lunghezza, raggiungono fino a 10 cm e il loro peso medio è di 200 g. Contrariamente alla credenza popolare, un prodotto esotico non è un vegetale, ma un frutto.

Un altro mito è che gli avocado sono ipoallergenici. L'allergia all'avocado è davvero rara, ma lo fa ancora e si manifesta con sintomi gravi..

Pertanto, prima di provare il frutto o di darlo al bambino, è necessario scoprire quali sono i segni di un'allergia a questo prodotto e cosa fare quando appare.

I benefici dell'avocado "Alligator Pear" sono molto apprezzati dai buongustai, dai vegetariani e dai sostenitori di una dieta sana. Il frutto viene consumato da solo o utilizzato per preparare panini, insalate, paste, snack e zuppe.

La frutta con polpa oleosa, aroma delicato e sapore di nocciola è molto buona per la salute umana. Il suo uso regolare contribuisce a:

  • accelerare la crescita muscolare;
  • produzione attiva di collagene che mantiene l'elasticità della pelle;
  • migliorare la composizione e la coagulazione del sangue, aumentando l'emoglobina;
  • rafforzamento del sistema immunitario;
  • normalizzazione dell'apparato digerente;
  • aumentare la libido e la potenza;
  • prevenzione delle malattie cardiovascolari e oncologiche, aterosclerosi e cataratta.

Le proprietà utili del feto sono dovute alla sua composizione. È ricco di fibre, grassi monoinsaturi utili, vitamine A, E, C, K, D, PP e gruppo B, potassio, calcio, magnesio, ferro, fosforo, manganese e altri oligoelementi. Tuttavia, manca di zucchero e grassi malsani.

L'olio di frutta è attivamente utilizzato in cosmetologia. Migliora le condizioni di pelle, unghie e capelli, previene la comparsa di pigmentazione e rughe, protegge dalle patologie dermatologiche. Il prodotto viene utilizzato in maschere, shampoo e balsami..

Allergeni negli avocado: grazie alla presenza di pesticidi, questo frutto è uno dei più sicuri, grazie alla sua buccia spessa. Ma la domanda è: allergene all'avocado o no, non ha una risposta chiara.

Una reazione negativa del corpo a un frutto esotico si verifica molto raramente. Ciò si verifica principalmente con la dipendenza ereditaria, l'immunità indebolita, i picchi ormonali, nonché dopo malattie e stress..

A rischio comprendono pazienti con eczema o asma..

Il principale fattore scatenante per le allergie alla "pera alligatore" è la glicoproteina nel frutto. Questa proteina è un allergene alimentare, non viene distrutta dal trattamento termico e viene percepita dall'organismo come estranea. Nel frutto d'oltremare di questa sostanza è molto, che provoca sintomi spiacevoli.

La seconda ragione del problema è l'elaborazione di frutti acerbi con etilene per una migliore conservazione. Questo gas penetra nel frutto e provoca la sintesi dell'enzima chitinasi, che provoca un'ipersensibilità pronunciata.

Importante! Possibile allergia crociata ai frutti oltremare.

In questo caso, una reazione ad esso si verifica nelle persone con intolleranza al lattice e ipersensibilità a determinati alimenti: banane, papaia, mango, kiwi, pesche, datteri, meloni, ciliegie, pomodori, patate. Pertanto, per qualsiasi allergia alimentare, si raccomanda di essere sottoposti a screening per identificare altri potenziali allergeni..

Allergia ai sintomi dell'avocado Dopo il primo contatto con il feto, come con altri nuovi prodotti, è importante monitorare la salute umana per almeno 2 giorni. Solo dopo questo tempo possiamo concludere se c'è o meno una reazione negativa a questo frutto.

I segni di patologia di solito non si verificano immediatamente, ma dopo diverse ore e persino giorni dopo aver mangiato il feto. I primi sintomi compaiono entro 1-2 ore dopo il contatto con l'irritante. Negli adulti, un'allergia all'avocado si manifesta con un leggero disagio, mal di gola e congestione nasale. Se non viene fatto nulla, il giorno successivo la condizione peggiorerà:

  • gonfiore apparirà intorno agli occhi, al naso e alla bocca;
  • il viso e il corpo sono coperti di macchie rosse ed eruzioni cutanee;
  • nausea, vomito, coliche intestinali, flatulenza, diarrea.

I bambini avranno gli stessi sintomi, ma a causa dell'immaturità del sistema immunitario, la patologia si manifesterà più duramente:

  • gola infiammata;
  • gonfiore delle palpebre e infiammazione della congiuntiva degli occhi;
  • secchezza, arrossamento e prurito della pelle;
  • attacchi di tosse senza febbre;
  • rinite allergica;
  • crampi intestinali;
  • diminuzione dell'appetito;
  • nervosismo, irritabilità e pianto.

La gravità dei sintomi dipende dalla quantità di allergene, dall'età del paziente e dalle caratteristiche del suo corpo. All'inizio, la reazione può essere debole, ma un ulteriore consumo del feto esotico porterà a conseguenze più gravi..

Se compaiono sintomi di una reazione allergica, consultare un medico e superare i test necessari. Ciò contribuirà a prevenire l'esacerbazione dei sintomi e l'ulteriore sviluppo della malattia. Ciò è particolarmente vero per i bambini: sono più difficili da tollerare la malattia, sono capricciosi e costantemente pettinano la pelle pruriginosa, il che la rende infiammata.

Importante! Nei bambini, la malattia si manifesta spesso molto seriamente, fino all'edema di Quincke e allo shock anafilattico, quindi è necessario contattare uno specialista il prima possibile.

Diagnosi La comparsa di segni di una reazione allergica è un segnale per visitare un allergologo. Il medico eseguirà un esame e prescriverà un esame diagnostico. Include:

  • analisi di laboratorio del sangue venoso per determinare il livello di immunoglobuline;
  • ELISA per determinare il livello di anticorpi;
  • test cutanei per identificare e confermare irritante.

Le analisi riveleranno anomalie nel funzionamento del sistema immunitario e la probabilità di allergie crociate ad altri alimenti e lattice. Se la diagnosi viene confermata, verrà prescritta una terapia appropriata..

Trattamento di allergia all'avocado

In caso di una reazione negativa al frutto, prima di tutto, la "pera coccodrillo" dovrebbe essere esclusa dalla dieta per non aggravare la malattia. Quindi passare attraverso tutti i test necessari e fare i test per determinare le tattiche di trattamento. Successivamente, seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni mediche..

Terapia farmacologica Nel trattamento vengono utilizzati diversi gruppi di farmaci:

  1. Antistaminici moderni (Erius, Zirtek, Telfast, Claritin, Semprex) non causano inibizione, eliminano la causa interna della malattia e ne alleviano i sintomi.
  2. I farmaci ormonali sono prescritti in casi di emergenza - con una minaccia per la vita dei pazienti.
  3. Gli adsorbenti (carbone attivo, Enterosgel, Polysorb) rimuovono attivamente gli allergeni dal corpo e normalizzano la digestione.

Le medicine locali sono prescritte a seconda delle manifestazioni della malattia:

  1. Nasale e collirio sono usati per raffreddori e congiuntivite..
  2. Aerosol e gargarismi eliminano il gonfiore della gola.
  3. Creme, gel e unguenti curativi aiutano la comparsa di ferite e crepe nella pelle.

Secondo le indicazioni individuali, anche altri farmaci sono inclusi nel regime di trattamento.

I bambini di solito hanno solo bisogno di rimuovere i frutti pericolosi dalla dieta. I farmaci sono prescritti solo in casi gravi..

Rimedi popolari La terapia farmacologica può essere integrata con metodi di medicina tradizionale, ma solo con il permesso del medico curante. Per alleviare i sintomi delle allergie aiuterà:

  1. Bere tè verde - fino a 3 bicchieri al giorno. La bevanda allevia l'orticaria e il prurito, cura la diarrea.
  2. Ricezione di una soluzione di mummia (1 g di resina di montagna per 1 litro di acqua) - in un bicchiere 3 volte al giorno. Tale rimedio aiuta con prurito ed eruzioni cutanee. Viene anche usato per lozioni e lavaggi, lenitivo per la pelle e gli occhi..
  3. Lavaggio dei passaggi nasali con soluzione salina debole (2 cucchiaini. Per 1 litro di acqua) in caso di rinite allergica.

Le infusioni di camomilla, ortica, calendula o una stringa sono in grado di accelerare il recupero. Sono assunti per via orale e utilizzati anche per i bagni, pulendo le aree interessate della pelle e lozioni per gli occhi irritati. Per preparare l'infusione, sono necessari 2 cucchiai..

l erbe secche versare 1 litro di acqua bollente e lasciare per 5-10 minuti. Il tè richiederà 1 cucchiaino. materie prime per 200 ml di acqua bollente. Tali rimedi eliminano il prurito, alleviano il rossore, riducono le eruzioni cutanee e aiutano a far fronte ai problemi digestivi..

Importante! I rimedi popolari non dovrebbero sostituire la terapia tradizionale. Tutti i medicinali prescritti da un medico devono essere assunti secondo lo schema prescritto. Alcune erbe contengono gli allergeni più forti e possono causare danni alla salute. Prima di utilizzarli, è necessaria una consulenza allergologica.

È possibile mangiare avocado per le allergie? Se compaiono sintomi sospetti, è necessario rimuovere il feto dalla dieta. Il risultato di ogni successivo contatto con lo stimolo sarà più triste e diventerà più difficile affrontare il problema. Quando la malattia è acuta, è necessario evitare non solo gli avocado, ma anche altri potenziali allergeni e attenersi a una dieta prescritta da uno specialista.

Azioni preventive

È importante che chi soffre di allergie presti molta attenzione alla prevenzione delle esacerbazioni. La reazione al frutto può verificarsi completamente per caso, ma, comparendo una volta, tornerà ancora e ancora.

Per rafforzare il sistema immunitario ed evitare esacerbazioni della malattia, si raccomanda:

  1. Escludere completamente dal menu menu di avocado, banane, meloni, pesche e mango.
  2. Mangia bene quando scegli cibi a basso contenuto allergenico.
  3. Quando mangi cibo fuori casa, specifica la composizione dei piatti.
  4. Sii attivo, fai esercizi ogni giorno, muoviti molto.
  5. Fai esercizi per allenare il sistema respiratorio.
  6. Esegui le procedure di tempra: usa una doccia a contrasto, bagnatura, sfregamento, aria e bagni solari.
  7. Rifiutare da cattive abitudini.
  8. Studia attentamente la composizione di prodotti, cosmetici e prodotti per l'igiene: possono contenere olio o estratto di un frutto esotico.
  9. Assicurati di portare un antistaminico.

Importante! Anche con una predisposizione genetica, un'allergia agli avocado non si verificherà se ne abbandoni completamente l'uso. È vietato somministrare questo frutto a bambini allergici al lattice. La dieta giusta per questi bambini dovrebbe essere un pediatra.

L'avocado è un prodotto molto salutare e pertanto è spesso incluso nella dieta di persone di età diverse..

Una reazione allergica a una "pera a coccodrillo" si verifica raramente ed è associata alla presenza di una proteina allergenica nella composizione del feto e alla trasformazione del frutto con sostanze nocive.

L'immunità spesso fallisce nelle persone che hanno già un'allergia alimentare o la febbre da fieno. Affinché le reazioni allergeniche non si intensifichino, è necessario diagnosticare la malattia in tempo e adottare misure per il suo trattamento.

L'allergia all'avocado è possibile e come trattarla?

L'allergia all'avocado è una malattia estremamente rara. La frutta esotica viene raramente consumata a causa della sua scarsa disponibilità e alto contenuto calorico. Inoltre, si riferisce agli allergeni lievi. Per questo motivo, molti dubitano che possa verificarsi una reazione al frutto..

Possibilità di sviluppare allergie

La risposta alla domanda se ci può essere un'allergia agli avocado sarà positiva. Molto spesso, proteine ​​complesse, glicoproteine, causano sintomi. In una persona sana, la loro digestione non causerà difficoltà, tuttavia, in caso di insufficienza del sistema immunitario, iniziano il rilascio di anticorpi e il rilascio di mediatori infiammatori. Questo porta a sintomi..

In rari casi, la causa delle allergie non sono le proteine, ma i prodotti chimici che vengono utilizzati per elaborare i frutti. Aiutano non solo a proteggere il feto dai parassiti, ma anche a renderlo maturo.

A forma di croce

La forma crociata si sviluppa se una persona ha una reazione agli allergeni simile nella struttura. Questa condizione è caratterizzata dalla presenza di allergie a una vasta gamma di prodotti. Gli avocado sono in 2 gruppi a rischio.

Il frutto produce enzimi specifici per proteggere dai funghi. Banane, kiwi, castagne, pomodori, fichi e patate hanno la stessa proprietà. La chitinasi è presente negli avocado. Ti permette anche di combinarlo in un gruppo separato con castagne e banane..

Sintomi in bambini e adulti

La reazione agli avocado è simile ai sintomi di un'allergia alimentare. I segni della malattia possono comparire immediatamente dopo aver mangiato il frutto, entro 2-3 ore o pochi giorni. Più spesso, si osservano allergie ritardate. Scorre in una forma più leggera..

I primi sintomi includono i seguenti sintomi:

  1. Gola infiammata. La tosse può essere osservata.
  2. Formicolio delle mucose. Il più delle volte si verifica in bocca, può interessare il rinofaringe.
  3. Formicolio e desquamazione della pelle. Più caratteristica della reazione ritardata.

Gli adulti potrebbero non notare la comparsa di segni precoci. Il bambino in questa fase diventerà lunatico e irrequieto. Se una persona non riceve il giusto trattamento, i sintomi progrediscono. Appare un'eruzione cutanea che sembra punti rossi. Potrebbero essere presenti piccoli punti. Si verificano disturbi gastrointestinali: flatulenza, vomito, costipazione o diarrea. Le mucose degli occhi si arrossano, la lingua diventa insensibile.

Il formicolio nella cavità orale si intensifica. Si sviluppa un'infiammazione delle mucose, che può portare a gravi gonfiori. Nei casi più gravi, il respiro corto si manifesta con l'edema e la morte di Quincke.

L'edema appare nella parte inferiore del viso e si diffonde gradualmente al naso e agli occhi. Con grandi accumuli di liquido, il paziente non può aprire le palpebre. Il forte prurito porta a ferite e ulcere sulla pelle..

Diagnosi delle allergie

Se compaiono sintomi di una reazione allergica, consultare un allergologo. Il medico eseguirà prima un sondaggio e un esame per chiarire la diagnosi e stabilire una possibile sostanza irritante. Nella maggior parte dei casi, i sintomi dopo aver mangiato avocado si sviluppano in ritardo, il che complica la determinazione della causa delle allergie.

Molto spesso, per la diagnosi viene prescritta un'analisi di laboratorio del sangue venoso. 3 giorni prima del campionamento, il paziente deve escludere lo stress fisico ed emotivo. Il test è consentito per i bambini dai 6 mesi. L'assunzione di antistaminici non influisce sul risultato.

Esiste uno studio più informativo: saggio di immunosorbenti enzimatico. La procedura consente di identificare gli anticorpi per le allergie. Questo aiuta non solo a fare una diagnosi accurata e identificare un prodotto problematico, ma anche a trovare una sostanza che agisce come irritante.

In caso di allergia crociata, il medico identifica altri potenziali allergeni..

Metodi di trattamento

È impossibile sbarazzarsi completamente delle allergie, perché è una malattia cronica. Tuttavia, l'uso di farmaci aiuta ad alleviare i sintomi acuti e una dieta adeguata consente una remissione stabile. Gli avocado e tutti i piatti che lo contengono vengono rimossi dalla dieta. In alcuni casi, è necessario il rifiuto di altri prodotti che potrebbero causare una reazione crociata..

I menu sono realizzati insieme a un allergologo e un nutrizionista. Si consiglia ai pazienti di preferire cibi sicuri..

I cereali (grano saraceno e riso), mais e legumi, nonché le carni magre (tacchino, vitello, agnello) hanno un indicatore di allergenicità relativamente basso. Verdure e frutta nel menu includono insalata, mele, zucchine e anguria.

Si consiglia di rifiutare prodotti esotici. Se i sintomi sono innescati da sostanze chimiche, possono anche essere pericolosi..

I farmaci vengono spesso utilizzati per una lieve reazione allergica per migliorare le condizioni del paziente, prevenire la progressione della malattia e la rapida insorgenza della remissione.

I seguenti farmaci sono usati per eliminare i sintomi:

  1. Antistaminici (Zyrtec, Claritin). Consentire di indebolire o eliminare la maggior parte delle manifestazioni.
  2. Assorbenti. Assorbe gli antigeni e previene i problemi digestivi.
  3. Gocce oculari o nasali. Idrata le mucose. Prevenire l'ulcerazione e ridurre l'infiammazione..
  4. Aerosol. Aiuta ad alleviare il gonfiore della gola.
  5. Unguenti per una guarigione più rapida.
  6. Farmaci ormonali. Utilizzato quando esiste una minaccia per la vita del paziente.

Non è raccomandato l'uso di rimedi popolari, specialmente se includono ingredienti che non hanno familiarità con il corpo.

Sullo sfondo di un malfunzionamento del sistema ormonale, questo può migliorare la reazione. Le erbe medicinali sono un forte allergene, quindi possono agire come irritante aggiuntivo.

Vale la pena consumare avocado per le allergie?

In caso di allergie, l'irritante viene permanentemente escluso dal menu. È vietato utilizzare gli avocado anche in piccole quantità nella composizione dei piatti. Il frutto ha un effetto cumulativo, quindi se le raccomandazioni non vengono seguite, la probabilità di gonfiore è alta. In casi avanzati, può verificarsi la morte a causa di insufficienza respiratoria.

Misure preventive

È vietato somministrare avocado a bambini di età inferiore a 1,5-2 anni. In tenera età, il sistema immunitario si forma attivamente, pertanto potrebbe non rispondere adeguatamente ai nuovi prodotti.

I bambini più grandi e gli avocado adulti vengono aggiunti lentamente al menu. Si consiglia di condurre prima un test: mangiare una piccola quantità di polpa e osservare la reazione del corpo per 2-3 giorni.

Se non c'è eruzione cutanea e infiammazione, la porzione può essere aumentata.

Se è già stata rilevata un'allergia, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  1. Scopri la composizione di piatti e prodotti. Se sei in un ristorante o ad una festa, assicurati di controllare se gli avocado sono nei piatti. Cerca di evitare l'acquisto di cibi pronti e prodotti finiti.
  2. Scegli con cura prodotti per l'igiene e cosmetici. Spesso contengono estratto di avocado o olio. Possono causare allergie anche con uso esterno, quindi l'uso di tali cosmetici dovrebbe essere evitato.
  3. Mantenere un sistema immunitario sano. Per qualsiasi malattia, evitare l'automedicazione e cercare di ottenere la consulenza di un esperto in tempo. Una terapia errata o la sua assenza causeranno malfunzionamenti nel sistema immunitario, che è irto della comparsa di un'allergia alle nuove sostanze irritanti.

Se hai sintomi caratteristici o sospette allergie ad altri prodotti, dovresti consultare immediatamente un medico. La reazione può svilupparsi rapidamente, quindi è importante ottenere un aiuto tempestivo.

Allergia all'avocado: sintomi e migliori metodi di allergia

La manifestazione di una reazione allergica agli avocado è un fenomeno raro. Attualmente, questo prodotto importato è diventato piuttosto popolare tra la popolazione. Eppure, ci sono casi di sintomi di allergia all'avocado negli adulti e nei bambini.

C'è una reazione allergica agli avocado

Una reazione allergica è una manifestazione di sintomi causati dalla reazione del corpo a varie sostanze. Le allergie possono verificarsi con l'uso di vari alimenti. Nel nostro paese, il tasso di allergie è del trenta percento.

Studi di scienziati hanno dimostrato che circa il dieci percento della popolazione soffre di allergie alimentari agli avocado.
Gli avocado non possono essere classificati come allergeni gravi. Se diagnostichi correttamente i segni di allergie fin dall'inizio, sarà possibile evitare complicazioni.

Perché c'è un'allergia all'avocado?

La composizione dell'avocado è la causa di una reazione allergica. Il frutto è ricco di proteine. Le glicoproteine ​​diventano patogeni di una reazione allergica, il corpo non assorbe gli ingredienti degli avocado e compaiono i sintomi. Il trattamento termico del feto distrugge la proteina e consente di mangiarla in sicurezza. Ma non solo il contenuto proteico può provocare un'allergia.

Affinché i frutti del frutto esotico rimangano a lungo maturi durante il trasporto, vengono sottoposti a una lavorazione speciale. Per questo processo, viene utilizzato gas specializzato: etilene. Questo metodo di trattamento provoca la produzione dell'enzima chitinasi, che provoca una forte reazione allergica nell'uomo.

Esiste il concetto di allergia crociata, quando l'organismo risponde all'uso di un determinato gruppo di prodotti contenenti la stessa sostanza allergenica. Quindi, per esempio, una persona che è allergica ad altri frutti esotici probabilmente mostra sintomi su un avocado.

Una delle principali cause di una reazione allergica a un feto esotico è una predisposizione genetica. Dopo aver condotto una ricerca, gli scienziati hanno confermato che nel caso in cui uno dei genitori abbia manifestazioni di una reazione allergica, cioè c'è un'alta probabilità che il bambino abbia anche sintomi della malattia.

Poiché gli avocado non vengono introdotti nella dieta di un bambino fin dalla tenera età, in questa fase non è possibile rilevare allergie. Ma se una persona è sensibile alla malattia, i sintomi appariranno al primo contatto con lui.

Sintomi di allergia all'avocado

I sintomi di tutte le reazioni allergiche alimentari sono generalmente simili. A volte i sintomi compaiono al momento dell'uso del prodotto, ma forse un paio d'ore dopo. Ci sono casi in cui la risposta del corpo agli avocado si è manifestata il secondo o il terzo giorno dopo l'uso. Si distinguono i seguenti sintomi:

prurito in bocca e gola; secchezza nella laringe; prurito e arrossamento della pelle

Se non si rispondono a questi sintomi minori, possono essere complicati dai seguenti sintomi: eruzioni cutanee, vomito e feci molli, dolore e secchezza oculare, gonfiore Va notato che una reazione allergica che si manifesta all'istante è solitamente espressa da sintomi evidenti evidenti.

I sintomi della malattia sono espressi in modo identico negli adulti e nei bambini. I bambini rispondono rapidamente al disagio, iniziano a piangere. Il prurito della pelle provoca danni in alcune aree. Si consiglia di contattare urgentemente un medico.

I sintomi gravi di una reazione allergica agli avocado si manifestano come un grave edema sulle labbra e intorno alla bocca. Se non agisci, l'edema si diffonderà nella metà superiore del viso, toccando gli occhi e gli organi respiratori.

Questa situazione è pericolosa per l'inizio dell'edema di Quincke, in cui una persona ha difficoltà a respirare.

Assicurati di consultare un medico in caso di edema..

Diagnostica

Dopo una visita all'allergologo, al paziente viene prescritta un'analisi di laboratorio. Spesso i sintomi della malattia compaiono in ritardo ed è difficile identificarli in modo indipendente. Per la diagnosi, è necessario donare il sangue da una vena. Si consiglia al paziente di non esporre il corpo a carichi pesanti per diversi giorni per l'accuratezza dello studio..

Questo metodo è sicuro e può essere utilizzato nei bambini piccoli..
Un altro metodo diagnostico è il test immunoenzimatico. Pertanto, viene determinata la presenza di anticorpi speciali in una persona.

Tale analisi consente di scoprire la causa di una reazione allergica e di stabilire un elenco di sostanze che la provocano.

Opzioni di trattamento

Sfortunatamente, sbarazzarsi di una reazione allergica è impossibile. Ma se segui un corso specializzato di trattamento con farmaci, puoi sbarazzarti dei gravi sintomi della manifestazione della malattia. Il nutrizionista fa una dieta per una persona, escludendo tutti gli allergeni da essa..

Il paziente smette di consumare avocado e altri frutti che possono scatenare allergie. Nel trattamento della malattia, la dieta del paziente deve contenere prodotti come carne, cereali, prodotti vegetali che non causano una reazione allergica.

L'assunzione di antistaminici, di norma, ha lo scopo di rimuovere i primi segni di allergie: edema, eruzioni cutanee. Nel complesso, è possibile utilizzare alcuni rimedi popolari. Quindi, ad esempio, un bagno di camomilla e decotto di stringa aiuterà ad alleviare il gonfiore e ridurre il rossore.

È permesso mangiare se si verifica una reazione. Se una persona ha sintomi di una reazione allergica a un feto esotico, vale la pena smettere di mangiarlo. Se non si escludono gli avocado dalla dieta, i sintomi della malattia possono peggiorare e portare a complicazioni..

Se il corpo umano è soggetto ad allergie agli avocado, mostra una reazione ad altri frutti, come kiwi, banane, vale la pena escluderne l'uso.

Allergia all'avocado: sintomi, diagnosi e trattamento

L'avocado si sta gradualmente spostando dalla categoria di prodotti esotici a frutti abbastanza familiari ai nostri consumatori, quindi viene sempre più incluso nella dieta quotidiana. È apprezzato per il suo gusto originale e la ricca composizione di elementi utili..

Allo stesso tempo, un'allergia agli avocado si sviluppa piuttosto raramente, poiché questo frutto da solo non appartiene a forti allergeni. Ma in alcuni casi, una risposta immunitaria negativa è possibile nelle persone soggette ad allergie alimentari o febbre da fieno.

Le manifestazioni di una tale reazione sono piuttosto gravi, quindi è necessario conoscere i segni della malattia per prendere le misure appropriate in tempo.

Cause della malattia

Molto spesso, lo sviluppo di allergie agli avocado è determinato dalle caratteristiche individuali del corpo:

  • compromissione della funzione del sistema immunitario;
  • la presenza di una tendenza al lattice e alle allergie incrociate;
  • predisposizione ereditaria, di solito manifestata nei bambini.

Poiché un frutto esotico è raramente incluso negli alimenti per bambini, il problema esistente non si fa sentire per molto tempo. Ma al primo utilizzo manifesterà i sintomi corrispondenti.

Altre cause di una reazione allergica agli avocado si trovano nel feto stesso. Il principale fattore provocante è la glicoproteina in esso contenuta. Questa proteina è uno dei più potenti provocatori e, con un'immunità indebolita, viene percepita come una sostanza estranea..

Una risposta immunitaria negativa può anche essere causata da altri componenti nell'avocado..

Ma il terzo pericolo è la terza causa di allergie agli avocado: le sostanze chimiche che trasformano la frutta per la conservazione durante il trasporto e lo stoccaggio a lungo termine.

Immediatamente nelle piantagioni, i frutti che sono ancora acerbi, ma hanno raggiunto la dimensione richiesta, vengono trattati con gas etilene. Penetrando nella polpa del feto, provoca reazioni chimiche che portano alla produzione di un enzima speciale, la chitinasi, che è un allergene molto forte.

Sintomi di un'allergia all'avocado

Una caratteristica delle manifestazioni delle allergie agli avocado è che sono simili ai sintomi delle allergie alimentari, ma sono più pronunciati e difficili. La malattia non si applica alle reazioni di un certo tipo - immediate o ritardate, perché i sintomi possono comparire sia dopo alcuni minuti che per un periodo di tempo più lungo dopo aver mangiato il frutto.

Importante! L'allergia all'avocado spesso non è immediatamente evidente dopo aver consumato il frutto. Il processo può protrarsi, in cui compaiono i primi sintomi anche dopo pochi giorni. Questo dovrebbe essere considerato al fine di determinare correttamente la causa della reazione negativa..

I sintomi principali sono:

  • mal di gola e cavità orale;
  • formicolio nell'orofaringe e nel naso;
  • sensazioni simili sulla pelle del viso.

Con l'incapacità di prendere le misure necessarie e la mancanza di un trattamento tempestivo, i sintomi diventano più pronunciati: il gonfiore appare prima nella parte inferiore del viso e nella cavità orale, quindi si alza verso gli occhi, catturando l'intero viso. In casi difficili, le palpebre si gonfiano così tanto che gli occhi smettono di aprirsi e può anche svilupparsi edema di Quincke potenzialmente letale.

Inoltre, le allergie agli avocado possono portare allo sviluppo di una serie di altri sintomi:

  • eruzioni cutanee, desquamazione, macchie rosse dolorose di qualsiasi localizzazione;
  • nausea, vomito, coliche intestinali, mal di stomaco, aumento dei gas, diarrea o costipazione;
  • rinite allergica, congiuntivite, tosse senza febbre;
  • altre infiammazioni delle mucose della bocca, del naso, degli occhi.

La localizzazione e i sintomi di un'allergia all'avocado sono gli stessi nei bambini e negli adulti. Ma in un bambino sono più pronunciati e possono portare a un'infezione della pelle. Ciò è dovuto al fatto che i bambini pettinano costantemente le eruzioni cutanee, contribuendo alla comparsa di numerose piaghe.

Il quadro clinico e la gravità delle manifestazioni dipendono dalla quantità di allergene ricevuta nel corpo, dal suo tipo, nonché dalle caratteristiche individuali del paziente. Una risposta immunitaria meno pronunciata di solito si verifica al primo contatto con una sostanza potenzialmente pericolosa. L'uso successivo di avocado porta a conseguenze più gravi..

Diagnostica

I metodi diagnostici sono prescritti da un allergologo dopo aver esaminato un paziente. Molto spesso, con sospetta allergia all'avocado, vengono utilizzati i seguenti:

  • analisi di laboratorio del sangue venoso per la rilevazione di un allergene - non richiede alcuna preparazione, poiché i risultati sono indipendenti dall'assunzione di cibo o dagli antistaminici;
  • ELISA per la determinazione del livello di coefficiente degli anticorpi.

L'esame può rivelare reazioni crociate ad altri prodotti con sintomi simili. Quando la diagnosi è confermata, viene prescritto un trattamento adeguato..

Trattamento di allergia all'avocado

Prima di tutto, un frutto che provoca reazioni negative è completamente escluso dalla dieta. Successivamente, è necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico e seguire il regime di trattamento prescritto, che può includere l'assunzione di farmaci insieme all'uso di ricette alternative.

Terapia farmacologica

Il trattamento terapeutico dell'allergia all'avocado viene effettuato con metodi tradizionali. Ma l'uso di farmaci antiallergenici sarà massimamente efficace solo con un approccio integrato.

Di norma, vengono prescritti farmaci di nuova generazione che non danno un effetto sedativo troppo pronunciato. Tali fondi non hanno molte controindicazioni, non causano dipendenza ed effetti collaterali..

Questi includono:

Altri farmaci possono anche essere prescritti per le indicazioni individuali a discrezione del medico..
Nei bambini, le allergie agli avocado sono raramente trattate con farmaci, poiché la malattia scompare rapidamente dopo che il frutto è stato escluso dalla dieta. Ma in forma grave, può essere prescritto un complesso di diverse categorie di farmaci.

Rimedi popolari

Per eliminare rapidamente i sintomi delle allergie agli avocado e accelerare il recupero, è possibile utilizzare ricette alternative. Le più comuni in questo caso sono le infusioni di erbe medicinali, che possono essere utilizzate per trattare le aree del corpo interessate, fare il bagno e la somministrazione orale. L'elevata efficienza in questo caso è dimostrata da:

Per preparare l'infuso, uno di questi tipi di materie prime o la loro miscela viene preparato con acqua bollente in un rapporto di 2 cucchiai. su 1 acqua. Quando si prepara il tè per uso interno, le proporzioni diminuiscono leggermente: per 1 tazza di acqua bollente è necessario prendere 1 cucchiaino. erbe aromatiche. Prepara come un normale tè e bevi dopo 5-10 minuti di infusione.

Questi rimedi popolari sono in grado di eliminare il prurito, alleviare il rossore, ridurre l'eruzione cutanea, curare la diarrea e altri problemi del tratto digestivo. Si raccomanda inoltre di preparare lozioni per gli occhi dal tè per rimuovere l'infiammazione.

I metodi popolari sicuri includono l'uso delle mummie. Per preparare il farmaco, 1 g di resina di montagna viene diluito in 1 l di acqua. Prendi per via orale 1 bicchiere 3 volte al giorno, nonché esternamente sotto forma di lozioni e risciacqui.

Con una soluzione di mummia, è completamente possibile curare un'allergia completamente senza l'uso di farmaci. Ma fare affidamento solo su questo metodo non dovrebbe. Se i medicinali sono stati prescritti da un medico, devono essere assunti in stretta conformità con il programma prescritto..

Prevenzione

Le misure preventive per prevenire le allergie all'avocado dovrebbero essere in corso e regolari..

Prima di tutto, va tenuto presente che non ci saranno reazioni allergiche anche con una predisposizione ereditaria, se semplicemente rifiuti di usare questo frutto.

Ma poiché è molto probabile che il contenuto di avocado in un piatto o in un prodotto alimentare acquistato possa essere nascosto, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  • studiare attentamente la composizione dei prodotti acquistati;
  • in una festa o in un ristorante, specificare la presenza di questo ingrediente nei piatti;
  • utilizzare cosmetici e prodotti per l'igiene che non hanno estratto di avocado;
  • mantenere un sistema immunitario sano.

In ogni caso, se compaiono i primi segni o anche i dubbi sulla presenza di qualsiasi tipo di allergia, è necessario consultare immediatamente un medico per prescrivere test appropriati. Questo è meglio per prevenire i segni della malattia ed evitare sintomi spiacevoli..

Allergia agli avocado: può essere negli adulti, come si manifesta, una foto

L'allergia all'avocado è un evento abbastanza raro. La frutta esotica è diventata un luogo comune per i consumatori, ma ci sono momenti in cui le persone si trovano ad affrontare l'intolleranza al frutto. La malattia può essere rilevata inaspettatamente negli adulti e persino nei bambini piccoli..

Potrebbe esserci un'allergia agli avocado

L'allergia è una risposta immunitaria inadeguata alle sostanze con cui una persona interagisce. Una delle varietà di questo disturbo è l'allergia alimentare - una condizione in cui si verificano reazioni allergiche quando vengono consumati determinati alimenti..

In Russia, l'incidenza delle allergie alimentari varia dal 15 al 35%. E studi condotti dall'American Allergy, Ashma e Immunology Foundation hanno dimostrato che circa il 2% dei residenti negli Stati Uniti soffre di intolleranza a determinati alimenti..

Di questi, il 10% è allergico agli avocado..

Gli avocado non appartengono ad allergeni forti. Ma le persone che sono inclini a reazioni stagionali al polline (pollinosi) o ad alcuni frutti possono avere una reazione allergica a questi frutti. In alcuni casi, la malattia è piuttosto grave. È necessario conoscere i suoi segni al fine di prevenire il verificarsi di spiacevoli conseguenze..

Cause di una reazione allergica

Le cause delle allergie agli avocado sono nel feto. La polpa della frutta contiene proteine ​​- glicoproteine. Questa sostanza è un "provocatore" e con un'immunità indebolita viene percepita come estranea, causando una reazione negativa del corpo. Tuttavia, il trattamento termico del frutto contribuisce alla distruzione della sostanza e rende il frutto sicuro.

I frutti coltivati ​​naturalmente non contengono sostanze chimiche dannose. Ma per sicurezza durante il lungo trasporto, i frutti verdi dell'avocado sono ancora trattati con etilene nelle piantagioni.

Questo è un gas speciale che penetra nella carne del feto e contribuisce alla sua maturazione..

Allo stesso tempo, viene prodotto l'enzima chitinasi - un forte allergene che provoca anche una reazione avversa dell'immunità indebolita.

L'allergia crociata è una condizione in cui una persona che ha intolleranza a determinati alimenti ha una reazione ad altri che contengono lo stesso allergene. Quindi, un'allergia al kiwi, alle banane o alla papaia è molto probabile che causi una risposta simile del corpo all'uso di avocado.

L'ultima causa di un'allergia all'avocado è l'eredità. Secondo gli studi, se uno dei genitori è predisposto alle allergie, il bambino con una probabilità del 30% svilupperà una condizione allergica.

Se la madre o il padre hanno la malattia, con una probabilità del 60 - 80% anche il bambino sarà esposto ad essa. L'allergia all'avocado è molto difficile da rilevare in tenera età, poiché il frutto è raramente incluso negli alimenti per bambini.

Tuttavia, al primo utilizzo del frutto, si farà sentire.

Come si manifesta un'allergia all'avocado

I sintomi di un'allergia all'avocado sono completamente simili ai segni di un'allergia alimentare. La reazione può comparire immediatamente o entro poche ore dal consumo del frutto. Spesso dopo alcuni giorni compare un'allergia. Gli adulti potrebbero non notare i primi sintomi di un'allergia all'avocado:

  • formicolio in bocca e rinofaringe;
  • gola infiammata;
  • formicolio e desquamazione della pelle;
  • tosse.

Dopo un po ', se lasci tutto incustodito, la situazione peggiorerà e appariranno segni più pronunciati:

  • arrossamenti ed eruzioni cutanee;
  • nausea e vomito, flatulenza, diarrea o costipazione;
  • arrossamento degli occhi, congiuntivite;
  • intorpidimento della lingua;
  • infiammazione delle mucose della bocca e del naso.

Importante! La reazione allergica tardiva, di regola, procede più facilmente, piuttosto che immediata.

La manifestazione di allergie nei bambini è simile ai sintomi di un adulto. Il bambino diventa irrequieto, cattivo e piange. Il prurito costante della pelle può causare ferite e piaghe. In questo caso, dovresti consultare immediatamente un medico.

Nei casi più gravi di allergia all'avocado, appare l'edema, simile a quelli mostrati nella foto. Iniziano nella parte inferiore del viso e, se non si inizia il trattamento, si alzano al naso, agli occhi, coprendo gradualmente l'intero viso.

A volte la situazione è così aggravata che si verificano angioedema o edema di Quincke. Con questa reazione, gli occhi del paziente smettono di aprirsi.

L'edema si diffonde alla mucosa laringea, che provoca respiro sibilante e rende la respirazione molto più difficile..

Attenzione! Quando compaiono i primi segni di gonfiore, non rimandare una visita a uno specialista.

I metodi diagnostici per rilevare le allergie agli avocado vengono utilizzati dopo che il paziente è stato esaminato da un allergologo. Nella maggior parte dei casi, i sintomi compaiono con un lungo ritardo. Per identificare un allergene, il medico indirizza il paziente a un'analisi di laboratorio del sangue venoso.

Lo studio richiede preparazione: 3 giorni prima della donazione di sangue, è necessario escludere qualsiasi stress emotivo e fisico. Tale test non ha controindicazioni, è consentito condurre bambini da 6 mesi. Gli antistaminici non influiscono sui risultati..

Il secondo metodo per determinare la presenza di un allergene è un test di immunoassorbimento enzimatico. Con il suo aiuto, vengono rilevati anticorpi specifici in un paziente con una varietà di patologie. Ciò aiuterà il medico a stabilire con maggiore precisione la causa dell'allergia e ad identificare non solo i prodotti allergenici, ma anche altre sostanze a cui viene negativamente reagita..

Come trattare un'allergia all'avocado

Non puoi recuperare completamente dalle allergie: questa è una malattia cronica. Tuttavia, se si è sottoposti a un ciclo di trattamento con medicinali e si segue una dieta appropriata, è possibile ottenere una remissione stabile.

Il paziente deve preparare un menu dietetico con un dietista. Prima di tutto, gli avocado e tutti i piatti che lo contengono sono esclusi dalla dieta. Inoltre, i prodotti con un alto livello di allergenicità e altri frutti che possono causare allergie crociate - kiwi, banana, mango, papaia, vengono rimossi dal menu.

Se si verifica un'allergia alimentare, il menu deve necessariamente contenere prodotti con moderata allergenicità: carne magra (carne di vitello, agnello, tacchino), cereali (riso, grano saraceno), legumi, mais. Alla dieta si aggiungono anche frutta e verdura a bassa allergenicità: mele, anguria, zucchine, insalata.

Di norma, viene effettuato un trattamento farmacologico per alleviare gli effetti di una lieve reazione allergica: gonfiore, arrossamento e prurito. Gli antistaminici più popolari: Suprastin, Loratadin, Tavegil. Per alleviare le reazioni acute, vengono utilizzati preparati a base di epinifrin..

I rimedi popolari sono inefficaci nel trattamento delle allergie alimentari pronunciate, poiché la maggior parte delle erbe medicinali stesse sono forti allergeni. Ma per alleviare gonfiore, arrossamento e prurito, puoi fare un bagno e trattare la pelle con decotti di camomilla, una stringa o una soluzione di mummia.

Per l'infusione medicinale di mummie, 1 g di resina viene sciolto in 1 l di acqua. Il liquido viene utilizzato per lozioni e risciacqui. Quindi puoi ridurre il prurito e il rossore della pelle senza assumere farmaci. Per preparare un'infusione di una corda o camomilla, devi prendere 2 cucchiai. l erbe, versare acqua bollente e lasciare per 30 minuti. Aggiungi la soluzione risultante al bagno..

Importante! Con gravi allergie, non dovresti fare affidamento solo sui rimedi popolari. È meglio consultare un medico e sottoporsi a un ciclo di trattamento con medicinali.

Se un bambino o un adulto è allergico agli avocado, il frutto viene escluso dalla dieta. Se ciò non viene fatto, le manifestazioni lievi della malattia nel tempo verranno sostituite da altre più gravi, che possono portare all'edema di Quincke o allo shock anafilattico. A questo proposito, per non rischiare la vita, devi abbandonare completamente il consumo di avocado.

Con una reazione allergica agli avocado, dovresti considerare attentamente l'uso di prodotti che possono causare allergie crociate. Questi includono mango, kiwi, banane e papaia. Se anche questi frutti causano sintomi indesiderati, è meglio escluderli dalla dieta..

Conclusione

Le allergie all'avocado possono essere causate da un'immunità debole, una tendenza alla febbre stagionale o un'intolleranza ai frutti correlati. Questo deve essere preso in considerazione nel trattamento e nella corretta formazione della dieta. Ciò è necessario per non provocare la ripresa di reazioni allergiche e non aggravare il loro decorso..

AllergeneCaratteristica
Pers a 1
Pers a 4