Asma bronchiale: cause, sintomi e trattamento nei bambini

Cliniche

Fino al 10% dei bambini nel mondo soffre di asma bronchiale. Questa malattia si basa sull'eccessiva reazione dei bronchi all'introduzione di determinate sostanze nel corpo. Inoltre, queste sostanze non sono sempre tossiche: solo 1/10 delle malattie dell'asma si verificano come reazione all'infezione. Il restante 90% dei casi è il risultato di una percezione errata da parte del sistema immunitario di microrganismi o sostanze completamente innocui con cui la maggior parte delle persone convive pacificamente - una forma atopica di asma. Asma bronchiale nei bambini, sebbene una malattia pericolosa, ma controllata.

Il meccanismo dello sviluppo della malattia

Se entra nel tratto respiratorio, una sostanza provoca una risposta protettiva del corpo - il rilascio di una grande quantità di muco bronchiale (specialmente nei bambini piccoli). Ciò rende difficile la respirazione e l'immunità mantiene in memoria un tale metodo di espulsione di una sostanza pericolosa. Di solito, durante il contatto iniziale, la reazione è limitata al rilascio di espettorato dal naso e quando la tosse (che si verifica come reazione a una mancanza di scambio d'aria) è la cosiddetta forma di tosse di asma. E con ripetute interazioni, la condizione è aggravata. I passaggi bronchiali non solo producono muco viscoso, ma anche spasmo, che porta a una diminuzione del lume delle vie aeree.

Ciò porta non solo a un episodio di tosse, ma anche a difficoltà nel processo di respirazione, che, in effetti, è pericoloso per l'asma bronchiale in un bambino.

Segni di asma nei bambini

Molti genitori si chiedono: come capire che un bambino ha l'asma? La principale caratteristica dell'asma bronchiale è la difficoltà di respirazione o attacchi di asma..

Il respiro diventa breve e superficiale, è necessario crearne alcuni per ottenere la giusta quantità di aria. Tuttavia, l'azione più difficile è espirare. Questo processo a volte diventa semplicemente impossibile, il che interrompe il processo di respirazione riflessa e può causare soffocamento.

Quando viene comunque espirata, si sentono suoni sibilanti e sibilanti.

In casi semplici, il processo termina spontaneamente. Tuttavia, la malattia tende a progredire e presto ogni paziente con asma bronchiale diventa ostaggio delle cure mediche tempestive (o - ahimè! - non fornite).

Importante! Al primo episodio con difficoltà respiratorie, è necessario consultare un medico - a volte l'asma si sviluppa rapidamente e l'attacco successivo non finisce sempre in modo sicuro.

Fattori che provocano l'insorgenza della malattia

La reazione atipica di un organismo è più ereditaria di un fattore acquisito. Tra i familiari esaminati degli asmatici (e non tutti sono stati esaminati!), I parenti hanno mostrato una tendenza alle allergie, il loro numero era di circa il 60%. Quindi, la genetica è fondamentale nel verificarsi della malattia..

Tra i fattori specifici che possono diventare una causa diretta di un attacco, vengono spesso chiamati:

  • Prodotti alimentari, di cui gli allergeni più comuni sono agrumi, pesce e frutti di mare, noci e semi, miele, pasticceria, latte e suoi derivati;
  • Componenti della vita quotidiana - la polvere domestica può causare un attacco nel 70% dei pazienti con asma, anche i prodotti chimici domestici utilizzati in casa sono pericolosi;
  • Animali: molto spesso si tratta di cani e gatti, nonché di scarafaggi, nonché di lana naturale utilizzata per creare vestiti e oggetti interni (tappeti, tappeti);
  • Piante - nella maggior parte dei casi, è polline secreto durante la fioritura; in altre stagioni, le piante non sono pericolose;
  • Condizioni neurogene - in alcuni bambini, un attacco può essere scatenato da forti emozioni, soprattutto improvvise - paura, ansia, colpa, stress a causa di una lite o di un evento gioioso;
  • Effetti climatici: forte calo della temperatura ambiente, aumento dell'attività con tempo freddo, vento forte.

Oltre a questi fenomeni, oltre all'eredità genetica della tendenza alla malattia, il sovrappeso è importante: oltre al diabete, può provocare l'inclusione della sindrome asmatica.

Diagnosi di asma bronchiale nei bambini

Quando si contatta un allergologo o un pneumologo (nella direzione di un pediatra), il bambino viene sottoposto a studi clinici e fisiologici. In presenza di una predisposizione genetica e manifestazioni vivide della malattia, la diagnosi non causa difficoltà. I sintomi tipici favoriscono l'asma:

  • Tosse dopo il sonno o la notte;
  • Scarico mucoso dal naso in assenza di segni di infezioni virali respiratorie acute e febbre;
  • Mancanza di respiro durante lo sforzo fisico;
  • La natura del respiro durante un attacco.

In caso di dubbi sulla presenza di asma bronchiale, vengono eseguiti ulteriori test. Un'analisi indicativa può anche essere il livello di saturazione di ossigeno nel sangue. Un livello di saturazione di ossigeno del 92% o inferiore indica una grave esacerbazione dell'asma bronchiale.

Importante! I test fisiologici (ad esempio la massima forza espiratoria e i test cutanei) sono accettabili nei bambini di età superiore ai 5 anni. Ai bambini piccoli viene diagnosticato un esame del sangue (presenza di anticorpi verso determinate sostanze) o empiricamente (dal monitoraggio dello sviluppo della malattia).

A seconda dei risultati dell'esame e dell'osservazione del bambino, la diagnosi di asma bronchiale viene stabilita o confutata e il suo grado viene determinato, secondo la tabella di classificazione.

Graduazione dell'asma

La classificazione dell'asma bronchiale nei bambini è accettata uniforme in tutto il mondo. Ciò consente ai medici di applicare metodi di trattamento standard in base alla gravità della malattia e alle condizioni del paziente..

Le fasi dello sviluppo della malattia nei bambini (tranne i neonati) sono presentate nella tabella:

Forme di asma bronchiale nei bambini

PalcoscenicoFrequenza dell'eventoCaratteristica espiratoriaDispneaFrequenza del battito cardiaco
1: asma intermittente (transitorio)RaramentePiù dell'80% della normaMancante o in esecuzioneNorma
2: asma lieve persistenteMeno di 1 volta a settimana80% circaSi verifica durante la guidaMeno di 100
3: asma moderato persistenteMeno di 1 volta al giorno, ma più spesso 1 volta alla settimana60-80%Quando parli, piangiPiù di 100
4: asma grave persistenteQuotidianoMeno del 60%A riposoPiù di 120

Nei neonati, quando si determina lo stadio della malattia, vengono determinati il ​​quadro visivo della respirazione, i dati di auscultazione (respiro sibilante e fischio), la partecipazione dei muscoli ausiliari durante la respirazione, la frequenza cardiaca, la cianosi, la frequenza delle convulsioni.

Trattamento delle malattie

La terapia dell'asma si basa sul fatto che è impossibile eliminare una predisposizione a una risposta errata di un organismo a determinati fattori con farmaci. Ma questo non significa che non c'è via d'uscita..

Importante! L'umanità ha già imparato a convivere con l'asma. Oggi, le persone che soffrono della malattia, compresi i bambini, hanno l'opportunità di vivere una vita piena.

Il trattamento dell'asma nei bambini viene effettuato in diverse direzioni:

  • Eliminazione immediata dell'attacco - ogni paziente (o i suoi genitori) ha sempre i farmaci prescritti da un medico con lui che fermano lo sviluppo di una grave condizione e impediscono che l'attacco si sviluppi completamente;
  • Ricerca e identificazione di allergeni (spesso ce ne sono diversi), eliminazione di possibili contatti con essi, e se queste misure non sono realistiche, l'uso di antistaminici per mitigare la risposta del corpo;
  • Sollievo graduale della reazione "abituando" il corpo al contatto con fattori che provocano un attacco;
  • Azioni preventive.

L'ambulanza del primo episodio consiste nel chiamare un'ambulanza.

A seconda della gravità della condizione e della dinamica del suo sviluppo, si raccomandano le seguenti azioni che aiutano ad alleviare un attacco di asma bronchiale:

  • Aiuto di emergenza per alleviare un attacco di asma bronchiale: uso immediato di un inalatore con un medicinale anti-asma con broncospasmolitico rapido e forte (salbutamolo (Ventolin, Salben), fenoterol (Berotek), terbutalina (Brikanil), clenbuterolo (Spiropent). Un inalatore viene utilizzato solo quando è impossibile espirare completamente;
  • Eliminazione del contatto con l'allergene, lavaggio del bambino con acqua a temperatura ambiente (non freddo);
  • Creare un'atmosfera calma - un adulto non dovrebbe mostrare la sua eccessiva preoccupazione;
  • Dare una posizione stabile al corpo del bambino (seduto o semi-seduto), preferibilmente con supporto sui gomiti e un leggero busto in avanti;
  • Ventilare la stanza (escludere il contatto con aria fredda).

Per il trattamento delle esacerbazioni dell'asma in medicina vengono utilizzati:

  1. Bronchospasmolytics;
  2. Glucocorticosteroidi;
  3. mucolitici.

La tabella fornisce informazioni sui tipi di inalatori per i bambini con asma bronchiale, tenendo conto dell'efficacia della consegna del farmaco e dell'età del bambino.

EtàTipo preferito di inalatoreTipo alternativo di inalatore
Meno di 4 anniInalatore aerosol dosato + distanziatore con maschera faccialeNebulizzatore per maschera facciale
4-6 anniInalatore per aerosol dosato + spaziatore con boccaglioNebulizzatore con bocchino
Oltre 6 anniInalatore di polvere per inalazione a dose misurata o inalatore di aerosol a dose misurata + spaziatore con boccaglioNebulizzatore con bocchino

Asma bronchiale come stile di vita

L'approccio moderno all'asma bronchiale lo considera come una condizione che deve essere controllata creando determinate condizioni. Uno stile di vita adeguatamente organizzato porta al fatto che la malattia, sebbene rimanga, ma le sue manifestazioni stanno diventando sempre meno, e talvolta praticamente si fermano.

Il sistema di vita del paziente asmatico comprende:

  • Classi educative presso la scuola per pazienti affetti da asma cronico - esistono tali centri di formazione presso cliniche in tutte le città dei centri distrettuali del paese in cui ogni bambino impara a convivere con la malattia;
  • Visite periodiche al medico curante per analisi, studi hardware e strumentali e adeguamenti del trattamento;
  • Istituzione di un regime di lavoro e di riposo accettabile per il paziente - con una corretta gestione delle malattie, ci sono poche restrizioni;
  • Eliminazione di fattori che provocano attacchi, oltre ad abituare il corpo usando metodi medici del corpo per contattarli;
  • Normalizzazione della nutrizione - l'esclusione di allergeni, cibi in scatola, alimenti trasformati, prodotti di origine industriale, la transizione alla possibilità di mangiare prodotti naturali di propria preparazione, osservando la frequenza dei pasti - questa è la dieta per l'asma;
  • Garantire l'immissione di un'adeguata quantità di aria fresca nel corpo - lunghe passeggiate regolari con una graduale dipendenza da una diminuzione stagionale della temperatura ambiente, la graduale introduzione dell'attività fisica sulla strada, l'eliminazione del surriscaldamento del corpo da vestiti eccessivamente caldi;
  • Eliminare situazioni traumatiche - la base per ridurre la probabilità di un attacco per qualsiasi motivo - il bambino non dovrebbe avere paura della malattia, ma essere sicuro di poter far fronte a qualsiasi situazione che si è verificata.

Importante! Molto presto, il controllo dell'asma si trasforma in uno stile di vita familiare. I bambini lo imparano molto più facilmente degli adulti malati in ritardo.

Uno sguardo ottimista al futuro dei familiari adulti, un approccio sistematico all'influenza della malattia, che coinvolge un paziente asmatico nell'organizzazione della sua vita, contribuisce a nutrire e crescere un bambino felice con buone prospettive.

Raccomandiamo anche di leggere articoli:

Ricorda che solo un medico può fare una diagnosi corretta, non automedicare senza consultare e fare una diagnosi da un medico qualificato.

Sintomi e primi segni di asma nei bambini, trattamento e prevenzione della malattia

La comparsa di una forma secca di tosse può essere un sintomo di una malattia cronica come l'asma bronchiale nei bambini. È necessario riconoscere un attacco di asma bronchiale nel tempo e sapere come fornire il primo soccorso. Con il trattamento prematuro degli attacchi della malattia, si possono osservare conseguenze negative. La malattia è comune in tutto il mondo e nelle regioni della Russia..

Asma bronchiale in un bambino

L'infiammazione cronica nelle vie aeree è chiamata asma bronchiale. La malattia si sviluppa nei bambini sotto l'influenza di allergeni di varie eziologie. Tra le caratteristiche della malattia, si distingue l'iperreattività bronchiale a fattori ambientali (dovuta al broncospasmo), il gonfiore delle pareti dei bronchi e la loro maggiore secrezione. L'asma bronchiale nei bambini è un disturbo comune e colpisce il 10% delle persone..

Sintomi

La malattia può iniziare a manifestarsi a qualsiasi età, ma è più probabile che si manifestino segni di asma nei bambini di età compresa tra 2 e 5 anni. La malattia non scompare da sola, e in età adulta, dopo essersi ammalata con un bambino, una persona trova le sue manifestazioni in se stessa. La malattia non appartiene al gruppo dei trasmessi, quindi non può essere infettata dal paziente. Al momento della pubertà negli adolescenti, i sintomi dell'asma possono scomparire, la remissione inizia. I cambiamenti ambientali comportano il ritorno della malattia. Sintomi dell'asma bronchiale nei bambini:

  • attacchi di asma (può verificarsi 1 volta al mese);
  • tosse secca;
  • respirazione rumorosa;
  • ansia;
  • dispnea.

Attacco di asma bronchiale

I presagi di soffocamento si verificano un paio di giorni giorni prima dell'attacco. Le condizioni del bambino cambiano in peggio: appare la paura, si osserva uno stato eccitato e un sonno scarso. Tra gli ulteriori precursori della malattia, si distinguono il rossore del naso e il liquido chiaro da esso, una tosse secca, che si intensifica soprattutto dopo una giornata di sonno, il muco (espettorato). Successivamente, si sviluppa una forma parossistica di asma, che si svolge in più fasi:

  • durante il sonno o dopo il risveglio, una tosse secca si intensifica;
  • si verifica una congestione nasale;
  • il bambino inizia a respirare attraverso la bocca;
  • la comparsa di mancanza di respiro;
  • mancanza di ossigeno;
  • oscillazioni del torace;
  • respirazione difficoltosa
  • la respirazione diventa intermittente con frequenti, brevi respiri accompagnati da respiro sibilante nei polmoni.

Le ragioni

Esistono 2 delle cause più comuni di asma nei bambini: una predisposizione genetica e una scarsa ecologia nel luogo di residenza. È stato registrato che nel 70% dei casi i bambini ricevono la malattia per eredità e persino da parenti lontani. Altre cause includono l'attributo di genere della malattia (i ragazzi hanno maggiori probabilità di ammalarsi) e la presenza di peso in eccesso (la ventilazione è compromessa). Inoltre, le cause dell'asma bronchiale nei bambini possono essere esterne:

  • cibo (miele, noci, agrumi, cioccolato, pesce, latticini);
  • polvere;
  • umidità;
  • peli di animali, la loro muta abbondante;
  • muffa, funghi, acari della polvere nell'appartamento;
  • primavera, estate (periodo di fioritura);
  • farmaci (antibiotici o acido acetilsalicilico).

Diagnostica

I metodi diagnostici per l'asma bronchiale, che aiutano a valutare il grado di sviluppo della malattia, differiscono in 2 tipi: autodeterminazione e studi di laboratorio. Il primo metodo si basa sulla raccolta di un'anamnesi sulla natura della tosse, che è accompagnata da respiro sibilante e si manifesta in risposta agli allergeni. Prima di eseguire metodi diagnostici strumentali, il medico esamina la storia medica dei parenti per una predisposizione genetica. La diagnosi di asma bronchiale nei bambini di età superiore ai 5 anni viene effettuata con i seguenti metodi:

  • spirometria;
  • test con broncodilatatori, metacolina, attività fisica;
  • determinazione della composizione gassosa del sangue;
  • analisi del sangue periferico, espettorato;
  • test allergici cutanei;
  • determinazione del contenuto totale di IgE e IgE specifiche;
  • Peak Flowmetry (misurazione della velocità dell'aria durante l'espirazione);
  • radiografia del torace.

Trattamento dell'asma bronchiale nei bambini

Il miglior trattamento per l'asma nei bambini è identificare l'allergene ed eliminarlo ulteriormente. La terapia della malattia comprende metodi popolari, metodi di trattamento farmacologici e non farmacologici, misure preventive per attrezzare i locali. Tra i metodi non farmacologici si distinguono la fisioterapia, il massaggio, l'educazione fisica curativa, le giuste tecniche di respirazione, l'indurimento del bambino, la visita alle grotte di sale e la creazione di un microclima curativo. Metodi alternativi di trattamento dell'asma si basano sull'uso di infusi e decotti delle seguenti piante:

  • ortiche;
  • margherite;
  • dente di leone;
  • radice di liquirizia;
  • farfara;
  • rosmarino.

Pronto soccorso per un attacco

Se il genitore ha visto un attacco di asma bronchiale, allora devi rassicurare il bambino, usare un inalatore e chiamare un'ambulanza. Elimina l'allergene che ha scatenato la malattia. Aprendo una finestra per la penetrazione di aria fresca (non fredda), dare al bambino un antistaminico per alleviare il gonfiore del tratto respiratorio. La parte superiore del corpo del bambino può essere liberata dai vestiti e le gambe possono essere abbassate in una vasca con una temperatura dell'acqua di 45 gradi. Alla fine dell'attacco, il bambino inizierà a tossire un espettorato viscoso di colore bianco. Per una migliore liquefazione, è opportuno somministrare il farmaco Ambroxol.

Terapia farmacologica

La malattia non viene trattata, pertanto i metodi di trattamento sintomatico e terapia di base mirano ad alleviare le condizioni del bambino e fungono da manipolazioni di supporto. Il corpo del bambino è estremamente sensibile all'assunzione di antibiotici e, se selezionati in modo improprio, c'è un grande rischio di nuocere alla salute del bambino. Inalazioni (Berodual), gli aerosol hanno un effetto positivo, ma i bambini spesso non sanno come usarli, di conseguenza, solo il 20% del dosaggio del medicinale raggiunge i bronchi. Tra gli altri farmaci, ci sono:

  • broncodilatatori (Salbutamol, Berotek, Ventolin);
  • farmaci corticosteroidi;
  • antibiotici
  • farmaci ormonali;
  • farmaci con una sostanza speciale per stabilizzare le membrane cellulari;
  • antistaminici;
  • Cromoni (Cromoglicato, Ketoprofene);
  • inibitori dei leucotrieni (singolare, acolato).

complicazioni

Oltre al deterioramento delle condizioni del bambino, con la malattia analizzata c'è una vulnerabilità degli organi interni, che crea condizioni favorevoli per lo sviluppo di patologie. Le complicazioni più pericolose includono lo stato asmatico: un processo patologico respiratorio in cui si verifica l'esacerbazione dell'asma, gli attacchi di asfissia non si fermano, l'espettorato non esce e, in assenza di assistenza medica di emergenza e ricovero, il bambino può morire. Tra le altre conseguenze dell'asma ci sono le malattie:

  • cervello
  • del sistema cardiovascolare;
  • metabolismo;
  • sistema nervoso;
  • gastrointestinale.

Prevenzione

Le manipolazioni finalizzate alla prevenzione possono essere primarie e secondarie. La prevenzione dell'insorgenza della malattia è attribuita alla prevenzione primaria, che viene eseguita per i bambini a rischio di malattia: con dermatite atopica, predisposizione ereditaria, con episodi di groppa e sintomi di sindrome ostruttiva bronchiale osservati durante le infezioni virali respiratorie acute. La prevenzione secondaria dell'asma bronchiale nei bambini viene effettuata per quei pazienti che hanno avuto in precedenza convulsioni. Le misure preventive includono:

Prevenzione primaria durante la gravidanza e l'allattamentoPrevenzione secondaria
uno stile di vita sanoeliminazione di allergeni
nutrizione appropriatala lotta contro la sinusite, l'infezione polmonare cronica
Avvertimento ARVIpulizia a umido
restrizione di drogaescludere il contatto con animali, piante allergeniche indoor
allattamentoNon tenere gli acquari con cibo secco
smettere di fumare attivo, passivoeliminazione di focolai di muffa, umidità
metodi di indurimento e guarigioneeliminare il contatto con il polline, limitare le passeggiate durante il periodo di fioritura
buona ecologiaindurimento generale del corpo
rifiuto di contatto con prodotti chimiciesercizi di respirazione
eliminazione di possibili allergeni nel soggiornodurante le infezioni virali respiratorie acute che assumono broncodilatatori

Video: asma bronchiale

Recensioni

Angelina, 29 anni A mio figlio è stata diagnosticata l'asma all'età di 3 anni. Ora ha 6 anni, le convulsioni hanno iniziato a diminuire. Sempre nella borsa c'è un set speciale di nebulizzatore, il tuo giocattolo preferito per lenire il bambino e il farmaco anti-asma Ambroxol. Ogni anno voliamo ad Anapa, dove diventa più facile per il bambino respirare. Pensiamo di trasferirci per vivere fuori città.

Valentina, 34 anni, ho due figli e la ragazza ha sofferto di asma da suo marito. Considero il Kazakistan il posto migliore in cui vivere, che ha superato tale sventura. C'è un inalatore, ma non lo usiamo: la pulizia con acqua, l'assenza di animali e l'aria pulita aiutano la mia ragazza a respirare. Il medico ha prescritto una terapia di base, Montelar e immunoterapia specifica per allergeni (ASIT).

Anastasia, 23 anni, ho avuto l'asma fin dall'infanzia. A casa c'erano 2 gatti con i capelli lunghi, forse è diventato un allergene. Quando venni dal mio medico con mia madre all'età di 7 anni, proibì di assumere antibiotici e mi consigliò di trattare l'avena con brodo e bere erbe (camomilla, efedra). Ridurre al minimo i farmaci. Kotov ha dovuto dare. Non sento attacchi da molto tempo.

Asma bronchiale nei bambini: trattamento, droghe, sintomi, sollievo da convulsioni

L'asma bronchiale è una condizione speciale dei bronchi del bambino quando sono pronti a rispondere con uno spasmo all'ingestione di un particolare allergene o ai loro vari tipi. Molto spesso, la patologia è geneticamente determinata, quindi può manifestarsi a età diverse, anche nei bambini fino a un anno, ma più spesso è registrata a 2-5 anni.

L'asma bronchiale nei bambini si verifica con un cambiamento nei periodi di esacerbazione e remissione, mentre la durata di ciascuno di essi differirà a seconda delle caratteristiche individuali, delle condizioni di vita e dei farmaci assunti. Non può essere infettata da un'altra persona. Se un bambino inizia a tossire o soffre di respiro sibilante dopo il contatto con una persona che ha sintomi simili, ciò indica un'ostruzione bronchiale risultante da una collisione della parete bronchiale con il virus.

La diagnosi viene fatta dopo alcuni studi strumentali e di laboratorio. Una volta stabilito, non rende un bambino disabile, ma per mantenere un'adeguata qualità della vita richiede l'imposizione di molte restrizioni sulla natura del cibo, sulla regione di residenza, sull'attività fisica, sull'assunzione di farmaci o sulla capacità di ottenere animali domestici.

Sfortunatamente, in questa fase, l'asma bronchiale è incurabile e non può essere "superato". Con l'aiuto dei farmaci e del regime, si può solo mantenere la remissione della malattia.

Un po 'sui bronchi

I bronchi sono tubi di cartilagine che sono una continuazione della trachea. I bronchi principali partono dall'ultimo a livello di 5-6 vertebre toraciche nella quantità di 2 pezzi - destra e sinistra. Quindi si ramificano in lobare, di cui ce ne sono due a destra (poiché ci sono solo 2 lobi nel polmone destro), e a sinistra - tre. Ciascuno dei lobi è diviso in segmenti, conducendo aria ai segmenti (pezzi) del lobo, e quelli, a loro volta, sono sottosegmentali, quindi interlobulari e intralobulari. Lo stadio finale è considerato bronchioli respiratori - tubuli che sono adatti direttamente a quelle strutture in cui l'ossigeno viene ricevuto dall'aria e quest'ultimo viene trasportato direttamente nel sangue.

Il muro dei bronchi è costituito da tre conchiglie:

  1. Interno, mucoso. Sotto di esso c'è uno strato sottomucoso allentato, in cui ci sono terminazioni nervose, tessuto linfatico, una serie di capillari linfatici, le sezioni finali delle ghiandole che producono muco bronchiale (se queste ghiandole muoiono, la mucosa si asciuga e si infiamma).
  2. Il mezzo, costituito da tre tipi di tessuto: fibroso, cartilagine e muscolo. Più piccolo è il calibro del bronco, minore è il tessuto cartilagineo in esso e viceversa, più grande è, più densa è la cartilagine. Con una diminuzione del diametro dei bronchi, aumenta lo spessore delle fibre muscolari obliquamente circolari.
  3. Avventizia, guscio esterno. È costituito da tessuto connettivo allentato..

Nella mucosa ci sono molte cellule diverse. It:

Tipo di celluleFunzione
CaliceProducono muco, che afferra particelle di polvere e germi che entrano nei bronchi con l'aria. Questa polvere viene escreta usando cellule ciliate. Le cellule caliciformi si trovano in modo non uniforme: in alcune aree il rapporto tra cellule ciliare e calici va da 4: 1 a 7: 1, in altre è 1: 1. Con la distanza dai bronchi principali, queste cellule diventano più piccole
ciliatedRimuovono il muco, che contiene polvere e particelle microbiche neutralizzate.
IntermedioQueste sono cellule allungate che si trovano tra diversi tipi di cellule.
BasaleDa loro, si formano le cellule caliciformi e ciliare della mucosa:
Cellule di ClaraVengono prodotti enzimi che degradano il tensioattivo, ovvero una sostanza che impedisce agli alveoli di placarsi. Allo stesso tempo, producono parte del tensioattivo. Nei bronchioli, sostituiscono le cellule del calice
Cellule MCatturano le cellule microbiche e le segnalano alle cellule immunitarie in modo da poter sviluppare anticorpi specifici diretti solo contro questi microbi.
Cellule di KulchytskyProducono sostanze simili agli ormoni che influenzano il lume dei bronchi.
Cellule immunitarie: plasma, mast, globuli bianchi ed eosinofiliNormalmente ce ne sono pochi. Formano una difesa immunologica contro antigeni e microbi che entrano nell'aria.

Quando nasce un bambino, la maggior parte del suo albero bronchiale è già formata, ma continua a ramificarsi. La dimensione dei bronchi si sviluppa intensamente nel primo anno e durante la pubertà.

Nel primo anno si sviluppano solo cellule ciliate e altre della mucosa, pertanto nei bronchi c'è un po 'di muco protettivo e non viene escreto bene. Ciò provoca una più facile infezione del tratto respiratorio inferiore..

La cartilagine dei bronchi nei bambini di età inferiore a un anno è più morbida e flessibile, il che consente loro di muoversi. Anche i muscoli bronchiali sono sottosviluppati, di conseguenza il riflesso della tosse funziona male e i piccoli bronchi sono più facilmente ostruiti dal muco durante l'infiammazione.

Cosa succede con l'asma?

Nell'asma si sviluppa l'infiammazione della parete bronchiale: nel suo strato sottomucoso aumenta il numero di cellule immunitarie. Fondamentalmente, si tratta di cellule, il cui numero aumenta con le allergie: eosinofili, basofili, mastociti, linfociti T. Quando entrano gli allergeni, emettono un gran numero di sostanze biologicamente attive. Ciò porta al gonfiore della mucosa e alla produzione di ghiandole di una grande quantità di muco. Il risultato è difficoltà respiratoria, tosse, respiro sibilante, respiro udibile.

Le sostanze rilasciate dagli eosinofili e dai mastociti, nonché le sostanze sintetizzate da altre cellule immunitarie in risposta al loro rilascio, scatenano reazioni di infiammazione cronica della parete bronchiale, che porta alla comparsa di tessuto cicatriziale sotto la mucosa. Per questo motivo, i bronchi diventano iperreattivi, cioè sono successivamente immediatamente spasmodici in risposta agli allergeni.

Classificazione della malattia

Tali forme di asma bronchiale si distinguono:

  1. Principalmente allergico (atopico). Può verificarsi sotto forma di:
    • bronchite (cioè con produzione di tosse e espettorato);
    • una combinazione di sintomi contemporaneamente asmatici e naso che cola con il rilascio di una quantità abbondante di moccio leggero;
    • una combinazione di sintomi di asma con starnuti, congestione nasale, separazione del moccio leggero;
    • asma esogeno: quando compaiono sintomi in risposta al contatto con allergeni (peli di animali, polline di piante, cibo, prodotti chimici domestici e trucco).
  2. Asma non allergico. Si verifica a contatto con sostanze prive di proteine ​​che non possono essere allergeni. Queste sono sostanze prodotte dalla produzione industriale, dalle droghe. Forme non allergiche di asma si verificano anche in risposta a sovraccarichi neuropsichiatrici, malattie endocrine, sforzo fisico, esposizione a qualsiasi microrganismo..
  3. Asma misto, quando possono manifestarsi sintomi caratteristici in risposta sia a un allergene esterno che a una malattia infettiva, endocrina o mentale.

Un bambino di qualsiasi età può avere l'asma, ma molto spesso si trova nei bambini di età compresa tra 2 e 5 anni.

Ragioni per lo sviluppo della patologia

L'aumentata reattività bronchiale può essere dovuta a:

  • Predisposizione ereditaria (circa il 60% dei bambini ha parenti affetti da asma bronchiale). La malattia potrebbe non verificarsi, ma se:
    • il bambino è nato a seguito di un parto difficile o dopo una gravidanza difficile;
    • quando è nato prematuro;
    • se vive in una città ecologicamente sporca, le sue possibilità che l'asma si manifesterà nella prima infanzia sono notevolmente aumentate.
  • Fattori ambientali:
    • polvere: industriale e domestica;
    • saliva di animali;
    • piume e piumini di uccelli;
    • prodotti chimici domestici;
    • sostanze allergeniche presenti negli alimenti;
    • particelle microbiche: batteri, funghi, virus che non devono iniziare la malattia (ad esempio, SARS o sinusite), ma possono scatenare un attacco di asma bronchiale;
    • fumo di tabacco;
    • medicinali (esiste persino una diagnosi di Aspirina Asma e Steroide Asma);
    • profumi;
    • inquinanti contenuti nell'aria;
    • condizioni ambientali mutevoli: freddo, temporali, alta umidità.

    Molto spesso, l'asma è scatenato da una combinazione di diversi allergeni..

  • Fattori interni: malattie endocrine, infettive, neuropsichiatriche, alto peso alla nascita.
  • Alcuni altri fattori, come l'attività fisica.

Il decorso dell'asma è esacerbato dalle malattie degli organi interni. Il principale "difetto" risiede nel tratto gastrointestinale, dove può svilupparsi: disbiosi, gastrite, gastroduodenite, costipazione, discinesia biliare. L'intestino è un eccellente serbatoio per le tossine. Con le sue malattie, possono persistere a lungo e penetrare gradualmente nel sangue.

Sintomatologia

Durante l'asma bronchiale, si distinguono tre periodi:

    Remissione. In questo caso, il bambino si sente assolutamente o quasi in salute; non ha tosse, respiro sibilante o altri sintomi. Se l'asma si manifesta in tenera età o ha un decorso grave, quindi a causa della costante mancanza di ossigeno nel cervello, il bambino è indietro nello sviluppo neuropsichico, diventa lacrimoso, emotivamente labile.
    La remissione avviene:

  • completo: nulla preoccupa il bambino;
  • incompleto: è difficile eseguire alcune azioni, meno spesso si desidera giocare all'aperto;
  • farmacologico: il ritiro della malattia può essere raggiunto solo con la terapia farmacologica.
  • Aggravamento. Questi sono intervalli di tempo durante i quali si notano convulsioni. La durata di questi intervalli e la natura delle loro manifestazioni sono utilizzate per diagnosticare la gravità dell'asma bronchiale.
  • Un attacco di asma bronchiale. Questo è il nome della condizione in cui si manifesta il sintomo principale: difficoltà a espirare e respiro sibilante all'espirazione. Questo stato di solito insorge di notte o di sera; nei bambini, è spesso preceduto da speciali segni imprenditoriali.
  • I sintomi con cui è possibile sospettare l'asma bronchiale nei bambini sono precisamente le manifestazioni di un attacco. Ciò può iniziare con la comparsa di segni pre-criminali osservati da alcuni minuti a tre giorni. It:

    • pianto;
    • maggiore irritabilità;
    • disturbi del sonno;
    • scarso appetito;
    • all'inizio - il rilascio di abbondante muco mucoso, quindi - una ossessiva tosse secca, mal di testa, dopo alcune ore la tosse si intensifica, diventa un po 'più bagnata.

    L'attacco stesso inizia di sera o di notte, quando compaiono i seguenti sintomi:

    • tosse secca, che può diminuire se il bambino viene piantato o messo su gambe;
    • la respirazione diventa sibilante, rauca, la respirazione è particolarmente difficile;
    • Paura
    • il bambino si precipita nel letto;
    • la temperatura corporea è normale, può aumentare leggermente;
    • la pelle è pallida, umida, con blu intorno alla bocca;
    • frequenza del battito cardiaco.

    All'inizio, un attacco può sparire da solo in pochi minuti a diversi giorni. Non dovresti aspettarti che la situazione si risolva da sola, perché è pericolosa a causa della mancanza di ossigeno da parte del cervello e di altri organi vitali. In questo caso, è necessario un aiuto: ottimale - inalazione di farmaci broncodilatatori (soprattutto, il "Berodual" non ormonale).

    Dopo che l'attacco è passato, la tosse si bagna, cioè il muco bronchiale si schiarisce la gola. Nei bambini di età superiore ai 5 anni, è chiaro che l'espettorato nell'asma è viscoso, vitreo..

    Il corso dell'attacco, a seconda della variante di asma

    Con lo sviluppo di una sottospecie come la bronchite asmatica, che di solito si sviluppa sullo sfondo di infezioni respiratorie acute, compaiono i seguenti sintomi:

    • tosse umida;
    • dispnea;
    • espirazione faticosa.

    La differenza tra asma allergico è il rapido sviluppo di un attacco. Se l'aiuto in forma di broncodilatatori per inalazione viene avviato immediatamente, l'attacco si ritira rapidamente.

    L'asma non allergico è caratterizzato dallo sviluppo graduale di un attacco. L'assistenza fornita non porta a un effetto immediato..

    Classificazione dei sequestri per gravità

    Il bambino è lunatico, irrequieto.

    Pelle pallida, labbra bluastre

    Il bambino è molto irrequieto.

    La pelle è bluastra pallida; sudore freddo sulla testa, labbra bluastre

    Tipo di attaccoAttacco lieveSequestro moderatoAttacco graveLo stato asmatico è una condizione grave che può svilupparsi sia da solo sia a seguito di un sovradosaggio di farmaci broncodilatatori
    RespiroLievi difficoltà respiratorieRumore, respiro sibilante, ali del naso, muscoli tra le costole partecipano alla respirazioneLa respirazione è più frequente del normale e rumorosa e richiede l'inclusione di tutti i muscoli nell'atto di saturazione di ossigeno nel sangueFrequente, rumoroso
    Tosse d'asmaAsciuga come se fosse un crampoAttacchi, dopo i quali espettorato denso e viscoso lascia scarsamentePotrebbe non essereIn questo caso, tosse e vomito sono segni di miglioramento.
    DiscorsoNon rottoParla con frasi o parole separate, con difficoltàNon riesce a parlare, ha difficoltà a pronunciare singole paroleImpossibile: tutta l'energia del corpo viene spesa nell'atto di respirare
    Stato generalePeggio della salute, ma generalmente non maleMolto grave, può essere accompagnato da perdita di coscienza o comportamento inappropriato.

    Gravità dipendente dal decorso delle esacerbazioni dell'asma

    La terapia dell'asma in un bambino dipende da questa classificazione. I criteri principali su cui si basa possono essere valutati da qualsiasi genitore. Alcuni di essi sono determinati dal medico e sono descritti nella sezione Diagnosi..

    CartelloAsma del polmone, decorso episodicoAsma lieveAsma moderatoAsma grave
    Quanto spesso sono i sintomi di soffocamentoMeno di 1 volta a settimana, a breve termine1 volta / 7 giorni o più spesso, non tutti i giorniQuotidianocostantemente
    Le riacutizzazioniDura diverse ore - diversi giorni. Tra le esacerbazioni, il bambino si sente bene, respira normalmentePortare ad attività fisica e sonno compromessiDisturbi dell'attività fisica e del sonnoFrequenti, limitare significativamente l'attività fisica
    Frequenza dei sintomi notturni2 volte al mese o menoPiù di 2 volte al mesePiù di una volta a settimanaFrequente
    Portata espiratoria di picco (PSV) o FEV in 1 secondoPiù dell'80% della normaPiù dell'80% della norma60-80% del normaleMeno del 60% del normale
    Con fluttuazioni giornaliere inferiori al 20%Fluttuazioni giornaliere: 20-30%Fluttuazioni giornaliere - oltre il 30%Fluttuazioni giornaliere - oltre il 30%

    Caratteristiche dell'asma nei bambini di età diverse

    L'asma bronchiale in diverse fasce d'età si manifesta in diversi modi. I genitori devono prestare attenzione alle caratteristiche dei sintomi al fine di aiutare il bambino in tempo, diagnosticare la malattia e quindi ottenere una remissione completa e stabile mediante la somministrazione costante o in corso di farmaci.

    Caratteristiche del corso nei neonati

    All'età di 1 anno, l'asma è più difficile da diagnosticare, poiché le sue manifestazioni differiscono da quelle "normali", classiche sopra descritte:

    • c'è sempre un periodo prodromico con rilascio di muco liquido dal naso, starnuti costanti, tosse secca;
    • gli unici segni determinati dal medico sono le tonsille gonfie, singoli rantoli secchi sui polmoni;
    • il bambino diventa irrequieto, irritabile;
    • dorme male;
    • dal tratto gastrointestinale può essere costipazione o diarrea;
    • la respirazione diventa singhiozzante, l'inalazione è frequente e breve, espirando con fischi e rumori.

    Funzionalità nei bambini di età compresa tra 1 e 6 anni

    Fino a 2 anni, può solo essere una respirazione accelerata e intermittente in un sogno, con giochi all'aperto, educazione fisica.

    Nei bambini di 2-6 anni, è:

    • sonno agitato;
    • tosse periodica, che può verificarsi solo in un sogno;
    • tosse secca e talvolta una sensazione di compressione del torace durante lo sforzo fisico, giochi all'aperto;
    • se si respira attraverso la bocca, si ottiene una tosse forte e secca.

    scolari

    I segni dell'asma nei bambini di questa età sono:

    • tosse in un sogno;
    • tosse dopo l'esercizio fisico;
    • i bambini cercano di correre e saltare di meno;
    • durante un attacco di tosse, il bambino cerca di assumere una posizione seduta, mentre si piega, avanzando.

    Asma negli adolescenti

    Di solito a questa età, la diagnosi di asma è stata stabilita da tempo. Il bambino sa già che può provocare un attacco e deve avere un inalatore con lui. Accade spesso che l'asma sembra passare dall'adolescenza, ma in realtà persiste un aumento della reattività bronchiale, "in attesa dietro le quinte". Spesso, i casi vengono registrati quando una malattia passata in un adolescente ritorna in età avanzata.

    Diagnostica

    I genitori di bambini devono consultare un pneumologo per una diagnosi di asma:

    • quasi ogni raffreddore è accompagnato da tosse e rantoli secchi, che danno al medico il diritto di diagnosticare la sindrome ostruttiva di Broncho;
    • in caso di respiro sibilante o tosse secca e improduttiva:
      • a) nella stagione calda, durante la fioritura di alcune piante;
      • b) dopo uno sforzo fisico;
      • c) durante l'assunzione di determinati farmaci (specialmente se contengono acido acetilsalicilico);
      • d) durante uno spavento, stress, forte emozione.

    Il principale metodo diagnostico è la portata di picco. Viene eseguito con l'aiuto di un dispositivo portatile misuratore di portata di picco simile a un tubo in cui un bambino dovrà espirare l'aria alla massima velocità. Ciò ti consentirà di valutare la portata espiratoria massima, grazie alla quale è possibile giudicare la pervietà dei bronchi.

    La misurazione del flusso di picco viene eseguita a partire da 5 anni, quando è già possibile collaborare con un bambino. Viene eseguito 2 volte al giorno: prima in ospedale, poi a casa, fissando la routine quotidiana del bambino, il programma per l'assunzione di farmaci. Quindi puoi analizzare ciò che influenza il verificarsi di un attacco, l'efficacia dei farmaci assunti.

    La misurazione del flusso di picco viene eseguita in piedi, in un momento selezionato, prima di assumere i farmaci. Se è necessario valutare l'efficacia dei broncodilatatori per inalazione, le misurazioni vengono eseguite prima dell'inalazione e quindi - 20 minuti dopo l'assunzione del medicinale. La valutazione viene effettuata sul nomogramma, che tiene conto non solo degli indicatori ottenuti, ma anche della crescita del bambino.

    La norma del picco di flusso espiratorio (PSV) è dell'80-100%, con deviazioni giornaliere inferiori al 20%. "Sicurezza" - PSV 60-80%, fluttuazioni giornaliere 20-30%. In questo caso, è necessario aumentare il dosaggio di quei farmaci che compongono la "terapia di base".

    Se il PSV è inferiore al 50% e le fluttuazioni giornaliere sono superiori al 30%, è necessario un aiuto urgente per l'asma bronchiale, che deve essere iniziato a casa con il successivo ricovero.

    Terapia della malattia

    Il trattamento dell'asma bronchiale nei bambini inizia con l'esclusione dalla vita del bambino di quelle cose che possono scatenare un attacco. In primo luogo, questa è una vita ipoallergenica e, in secondo luogo, una dieta ipoallergenica.

    Vita ipoallergenica

    Per ottenere il minor numero di allergeni possibile per il tuo bambino, osserva le seguenti regole:

    1. tenere i libri in un armadio chiuso;
    2. non conservare i vestiti, in particolare la lana, nella stanza dei bambini e soprattutto non spruzzarli con sostanze antitarme;
    3. non acquistare giocattoli morbidi per bambini, articoli da regalo puliti con un aspirapolvere, precedentemente avvolti con una garza bagnata;
    4. lavare peluche e biancheria da letto con polveri ipoallergeniche con l'aggiunta di acaricidi per uccidere possibili acari della casa;
    5. rimuovere gli animali domestici da casa;
    6. se ci sono pesci, dar loro da mangiare "umido" piuttosto che secco;
    7. ventilare costantemente la stanza, utilizzare purificatori d'aria come il filtro HEPA, che rimuoverà lana, polvere, spore di funghi;
    8. durante la pulizia, il bambino non deve essere al chiuso;
    9. il bagno e la toilette devono essere puliti con aceto dalle spore della muffa;
    10. copertura ottimale per servizi igienici e bagni - piastrelle, non linoleum.

    Trattamento farmacologico

    Comprende 2 aspetti:

    • terapia di base;
    • medicina d'emergenza.

    Questo è il nome del trattamento medico volto a sopprimere l'infiammazione allergica e una predisposizione allo spasmo dei bronchi. L'assunzione di farmaci di terapia di base dura almeno 3 mesi, nei casi più gravi devono essere consumati tutto l'anno.

    La terapia di base può essere:

    • ormonale;
    • non ormonali;
    • addizionale.

    Terapia non ormonale

    Ciò include diversi gruppi di farmaci. Consideriamoli in modo più dettagliato..

    Stabilizzatori di membrana dei mastociti

    Come accennato in precedenza, i cosiddetti mastociti sono contenuti nella membrana sottomucosa dei bronchi. Contengono granuli con varie sostanze: mediatori infiammatori. Di fronte a un allergene, la membrana cellulare diventa permeabile e le sostanze provenienti dai granuli escono, innescando broncospasmo, tosse, secrezione di muco.

    Se "ripari" la membrana dei mastociti, puoi evitare il gonfiore della mucosa bronchiale, il loro spasmo. Con l'aiuto di questi farmaci, un attacco non si ferma, ma - cosa ancora più importante - viene prevenuto, allunga gli intervalli tra i sintomi che si verificano di soffocamento e tosse.

    Sfortunatamente, l'effetto di questi farmaci non si verifica immediatamente; hanno un effetto cumulativo, quindi è necessario prenderli per almeno 3 mesi. Cominciano a "lavorare" dopo 2-12 settimane, la loro azione continua per qualche tempo dopo la fine del corso.

    I seguenti preparati si riferiscono agli stabilizzatori di membrana:

    • "Piastrellato" sotto forma di aerosol per inalazione;
    • "Cromogen" - un aerosol per inalazione;
    • "Intal" (cromolyn sodium) e "Intal plus" - capsule con polvere per inalazione;
    • "Tyledmint" è un inalatore con un dispositivo speciale che crea una nuvola con particelle sottili del farmaco davanti alla bocca, che 1,5 volte migliora la consegna del farmaco ai bronchi di piccolo calibro;
    • "Ketotifen" - un farmaco in compresse.

    Devi iniziare ad applicarli 10-14 giorni dopo l'inizio della fioritura, se gli attacchi sono causati dal polline delle piante stagionali.

    "Intal" è prescritto 4 volte al giorno, "Tiled" e "Tailedmint" - due volte. Se durante l'uso del medicinale si verifica un attacco lieve, invece di Intal, è possibile utilizzare Intal Plus, che contiene non solo uno stabilizzatore di membrana, ma anche un broncodilatatore. "Intal +" viene applicato in breve tempo, al termine dell'esacerbazione, è necessario tornare a "Intal" o "Tiled".

    Applicare gli inalatori con Intal, Cromogen o Tyleed come segue:

    • in modo che la sostanza raggiunga i mastociti dei bronchi, prima di usare questi inalatori, si raccomanda che il bambino sia sottoposto a imaging broncodilatatore;
    • prova a prendere il maggior numero possibile di respiri da una capsula;
    • è necessario inalare la medicina con la testa all'indietro in modo che sia più facile per la medicina raggiungere la sua destinazione;
    • in alcuni bambini, Intal può causare irritazione dei bronchi, pertanto all'inizio del trattamento può essere necessario utilizzare farmaci broncodilatatori (Berodual, Salbutamol);
    • se, nonostante lo stabilizzatore dei mastociti utilizzato, il bambino ha convulsioni frequenti, è necessario annullare questo farmaco con la sua sostituzione con un altro farmaco ad azione prolungata;
    • quando l'asma è combinato con una rinite allergica o un'allergia alimentare, vengono inoltre utilizzati colliri (Opticrom) o un inalatore nasale (Lomuzol) con farmaci simili.

    Tali farmaci non vengono improvvisamente cancellati, vengono "rimossi" gradualmente, sotto il controllo degli indicatori di picco di portata.

    I benefici di questi farmaci sono:

    • sollievo dagli attacchi di asma;
    • facilità d'uso;
    • sono al sicuro;
    • nessuna dipendenza;
    • utilizzato in modo ottimale in un bambino con asma bronchiale con infezione virale invece dei soliti interferoni o altri agenti.

    Antistaminici

    L'obiettivo di questi farmaci è disabilitare i recettori che legano la principale sostanza allergenica interna, l'istamina..

    I farmaci di prima generazione includono: "Suprastin", "Diphenhydramine", "Diazolin", "Tavegil", presi 2-3 volte al giorno. Causano sonnolenza e agiscono per un breve periodo. Ora saranno usati solo durante il sollievo di un attacco, sotto forma di iniezioni intramuscolari.

    Per prevenire lo stato di soffocamento, attualmente sono prescritti bloccanti dei recettori dell'istamina della seconda e terza generazione. Questo è "Fexafenadine" ("Telfast"), "Erius", "Tsetrin", "Ebastin". Gli stessi farmaci vengono utilizzati durante le esacerbazioni dell'asma. Applicali anche dopo per un mese.

    Antagonisti del recettore dei leucotrieni

    I preparati con il principio attivo zafirlukast ("Akolat") o montelukast ("Singolare") sono disponibili in compresse. Sono particolarmente efficaci in caso di attività fisica asma e aspirina asma. Inoltre, questi farmaci sono efficaci se è necessario l'uso di farmaci ormonali per via inalatoria: gli antagonisti dei recettori dei leucotrieni aiutano ad evitare un aumento della dose di ormoni.

    Immunoterapia specifica

    Questo è il nome del trattamento, quando quegli allergeni che causano un attacco d'asma vengono introdotti nel corpo del bambino con microdosi, con un graduale aumento della dose.

    SIT è stato usato da 5 anni. Iniziano il trattamento durante il periodo di remissione. È più efficace quando si combina l'asma con la rinite allergica o quando si è allergici a una sostanza.

    Terapia ormonale di base

    È prescritto per frequenti esacerbazioni della malattia, quando lo sviluppo dello stato asmatico è possibile senza l'uso di questi agenti. Questa terapia è più efficace di qualsiasi altro sopprime l'edema, il rilascio di istamina e altre sostanze contenute nei mastociti. In tal modo:

    • aumenta la portata di picco;
    • gli attacchi asmatici diurni e notturni scompaiono;
    • non è necessario l'uso di broncodilatatori;
    • le possibilità di assistenza urgente sono ridotte.

    Un enorme svantaggio della terapia ormonale sostitutiva è che crea dipendenza e spesso richiede un aumento della dose. Inoltre, può causare lo sviluppo di stomatite fungina..

    I farmaci più comunemente prescritti: Bekotid, Seretid, Symbicort.

    Terapie alternative

    Nel trattamento dell'asma, vengono utilizzati anche altri tipi di trattamento: fisioterapia, trattamento con erbe, olii essenziali, medicine omeopatiche.

    Fitoterapia

    Questo tipo di trattamento può essere utilizzato previa consultazione con il medico curante e solo durante il periodo non di punta, sotto la supervisione del PSV. Sono utilizzate le seguenti ricette:

    1. Prendi 3 parti di foglie di ortica, 2 parti di foglie di farfara, 5 parti di rosmarino, mescola. Assegna 4 cucchiai dalla miscela, versa un litro di acqua fredda, lascia riposare per una notte. Al mattino, far bollire a fuoco basso per 7-10 minuti, raffreddare, filtrare. Dare 1-2 volte al giorno; i dosaggi sono elencati di seguito.
    2. Mescolare 10 cucchiaini. foglie di farfara, 12 cucchiaini erbe di rosmarino di palude, 4 cucchiaini ciascuna radici di liquirizia e rizomi di elecampane, 6 cucchiaini foglie di ortica. Mescolare tutte le erbe, versare 4 cucchiai. in piatti smaltati, versare un litro di acqua a temperatura ambiente, insistere per 8 ore. Quindi, metti l'infuso su un fuoco piccolo, lascialo bollire e far bollire per 10 minuti. Dopo il raffreddamento e il filtraggio, è possibile utilizzare 1-2 volte al giorno.
    3. Prendi in parti uguali la polvere di radice di liquirizia, poligono, ortica e calendula, mescola. Quindi, hai bisogno di 3 cucchiai. la miscela, che versa 0,5 l di acqua bollente, mette a bagnomaria, dove viene infusa in acqua bollente per altri 15 minuti, dopo di che viene filtrata e raffreddata.
    • neonati - 1 cucchiaio. l appuntamento;
    • bambini 1-3 anni - alla reception di 2 cucchiai. l.;
    • da 3 a 10 anni - 3 cucchiai;
    • 10-12 anni - 50 ml ciascuno;
    • più di 12 anni, come gli adulti - mezza tazza.

    Omeopatia

    Come terapia adiuvante, possono essere utilizzati farmaci preparati direttamente da un medico omeopatico. Alcuni omeopati raccomandano l'eliminazione della sensibilità agli allergeni con farmaci di nuova generazione dal laboratorio italiano di Guna. Questo, ad esempio, Allergy Plex 31 - Pelliccia (ALLERGOPLEX 31 - Pelo di animale) o Allergy Plex 29 - Pollini e polvere (ALLERGOPLEX 29 - Polline e polvere).

    Questi farmaci sono prescritti dopo aver consultato un allergologo e aver scoperto quelle sostanze che causano l'attacco di un bambino. Sono selezionati insieme al medico di questo laboratorio.

    Fisioterapia

    Per prevenire le esacerbazioni dell'asma nei bambini, vengono utilizzati i seguenti metodi fisioterapici:

    • esercizi di respirazione (ad esempio, secondo il metodo Buteyko o ginnastica Strelnikova);
    • agopuntura;
    • trattamento con aria di montagna, anche nei sanatori situati sugli altopiani: a Kislovodsk, sulla costa meridionale della Crimea, nella regione di Elbrus;
    • il massaggio è solo un effetto manuale e con l'aggiunta di oli essenziali a cui il bambino non è allergico (ad esempio, timo, lavanda, tea tree).

    Oltre all'utilizzo di vari effetti terapeutici, i genitori non devono trascurare di visitare le scuole di asma, in cui genitori e figli sono attentamente addestrati nelle regole di comportamento durante un attacco, metodi per il suo riconoscimento e prevenzione tempestivi e metodi alternativi di auto-aiuto durante un attacco. Nelle scuole di asma, gli psicologi lavorano con bambini malati.

    Aiuta con un attacco

    Le cure di emergenza per l'asma in un bambino sono le seguenti:

    1. Dai a tuo figlio una posizione seduta.
    2. Fornire aria fresca.
    3. Chiama un'ambulanza.
    4. Cerca di calmare il bambino.
    5. Bambino libero da spremere i vestiti.
    6. Broncodilatatori per inalazione. In modo ottimale, se è "Berodual" sotto forma di una soluzione per inalazione, che verrà inalata utilizzando un inalatore a compressore (nebulizzatore) in un dosaggio specifico per età. Puoi usare "Berodual" sotto forma di inalatore pronto e "Ventolin" ("Salbutamol") sotto forma di soluzione o inalatore. Si preferisce Berodual; provoca meno tachicardia.
    7. Se non c'è inalatore "a portata di mano", è possibile somministrare "Eufillin" in compresse in modo che la dose sia di 3 mg / kg alla volta.

    È molto importante non overdose di un broncodilatatore, altrimenti si può causare uno stato asmatico, una complicazione potenzialmente letale che richiede il ricovero obbligatorio. Il numero di inalazioni non è superiore a 5 volte al giorno. Per 1 introduzione alla testa dell'inalatore può essere premuto 3-4 volte. È ottimale utilizzare un distanziatore, in cui vengono introdotte 1-2 iniezioni del farmaco. Se non esiste un distanziatore pronto, puoi farlo tagliando 2 bottiglie di plastica. Quindi scartare le parti inferiori e applicare la parte superiore l'una verso l'altra in modo che il collo sia rivolto verso l'esterno su ciascun lato. In questo caso, il bambino prende 1 collo in bocca, un inalatore viene inserito nel secondo.

    Da un distanziatore, fatto in casa o fabbricato in condizioni industriali, è necessario inalare un farmaco broncodilatatore per almeno 5 minuti.

    Per i farmaci prodotti sotto forma di inalatori di polvere, vengono utilizzati dispositivi chiamati "turbuhaler", "dishaler". Se gli attacchi di asma sono frequenti, vale la pena per il bambino acquistare il sistema di "respirazione facile". Questo dispositivo è collegato al distanziatore, il che rende possibile sincronizzare la respirazione del bambino e l'assunzione del farmaco nei bronchi. Quindi non sarà necessario aspettare fino a quando il bambino sta per fare un respiro per iniettare il farmaco e la maggior parte della medicina non rimarrà in gola, ma cadrà nell'albero bronchiale.

    Complicanze asmatiche

    Esistono 2 tipi di complicanze di questa patologia: dai polmoni (polmonare) e da altri organi interni.

    Dai polmoni: questo:

    • enfisema (diventano più "ariosi", ma quelle aree in cui lo scambio di ossigeno tra aria e sangue funzionano peggio);
    • atelettasia: disattivazione della respirazione di parte del polmone a causa dell'ostruzione del bronco;
    • pneumotorace: l'aria che entra nella cavità pleurica;
    • insufficienza respiratoria - una condizione in cui l'ossigeno insufficiente entra nel flusso sanguigno.

    Da parte del cuore, questo è o un aumento della pressione sanguigna nei suoi dipartimenti giusti, che "servono" i polmoni, o insufficienza cardiaca con la comparsa di mancanza di respiro, edema dei tessuti.