Asma di aspirina: trattamento, dieta. Allergeni e meccanismo di occorrenza.

Allergeni

Classificando l'asma bronchiale, molti esperti attribuiscono l'asma aspirina alla forma endogena della malattia, l'altra parte lo distingue come una forma separata. In un modo o nell'altro, con l'aspirina asma, i farmaci del gruppo di farmaci antinfiammatori non steroidei agiscono come allergeni. Oltre all'aspirina, questo gruppo comprende indometacina, diclofenac, spazmalgon, tempalgin, pentalgin, baralgin, analgin, citramone e molti altri farmaci. Pertanto, tali pazienti devono leggere attentamente le istruzioni per l'uso del farmaco prima di prenderlo.

Molto spesso, l'intolleranza all'aspirina si sviluppa in pazienti che in precedenza avevano sofferto di asma bronchiale atopico. Pertanto, l'asma aspirina non si verifica quasi mai durante l'infanzia. Un paziente classico è di solito una persona, più spesso una donna, di mezza età (30-50).

Molto spesso, prima che l'aspirina si manifesti, un tale paziente si lamenta di congestione nasale e abbondante scarica dal naso (rinite). Spesso in un tale paziente, l'olfatto diminuisce drasticamente, può apparire un mal di testa sulla fronte. Poco dopo, si possono trovare polipi nel naso e nei seni paranasali. Questi sintomi: rinite, polipi, attacchi di asma e intolleranza ai farmaci antinfiammatori non steroidei sono sintomi classici della malattia.

Il meccanismo di sviluppo dell'asma aspirina

In una persona sana, l'acido arachidonico che si forma nel corpo sotto l'azione dell'enzima cicloossigenasi viene convertito in sostanze (prostaglandine, trombossano), che innescano una reazione infiammatoria. I farmaci antinfiammatori non steroidei (inclusa l'aspirina) bloccano questo enzima e la reazione infiammatoria non si sviluppa.

Le persone con asma aspirina hanno un difetto della cicloossigenasi e il corpo utilizza un altro enzima, la lipossigenasi, per "elaborare" l'acido arachidonico. I prodotti di questa reazione enzimatica sono diversi: i leucotrieni sono formati dall'acido arachidonico. Queste sostanze provocano un potente spasmo e un forte gonfiore dei bronchi e stimolano anche la produzione di espettorato viscoso. Il risultato è un grave attacco di soffocamento.

Dieta per l'aspirina

I pazienti con questa forma di asma bronchiale non sono raccomandati di mangiare prodotti culinari con crema gialla e bevande analcoliche a base di essenze artificiali, poiché possono contenere la sostanza tartrazina (una tintura che dà al prodotto un colore giallo), che ha proprietà allergeniche. Inoltre, con cautela, tali pazienti dovrebbero mangiare cibo che contiene sostanze che stimolano il rilascio di istamina: agrumi, pesce, cavolo fresco. I pazienti dovrebbero evitare di mangiare cibi in scatola, salsicce, maiale bollito, prosciutto, poiché questi alimenti possono contenere salicilati.

I salicilati naturali si trovano in ribes nero, lamponi, cetrioli e pomodori, albicocche, ciliegie, tuttavia, in quantità molto piccole, quindi mangiare questi alimenti raramente provoca broncospasmo. Ma il paziente deve ancora conoscere le caratteristiche di questi alimenti.

Trattamento dell'aspirina. Antipiretico, approvato per l'uso.

Cosa dovrebbe fare un paziente se ha la febbre alta o il dolore? Le persone con asma aspirina possono tranquillamente assumere antipiretici e analgesici come il paracetamolo (aka panadol, efferalgan), solpadein.

La terapia di base dell'asma aspirina viene eseguita con gli stessi mezzi con cui vengono trattate altre forme della malattia: ormoni glucocorticosteroidi, antagonisti dei leucotrieni, cromoni, xantine.

Poiché gli attacchi di asma si sviluppano a seguito della produzione di un gran numero di leucotrieni, gli antagonisti (antagonisti greci - il nemico) dei leucotrieni sono particolarmente efficaci (per come fornire il primo soccorso per un attacco di asma, vedere l'articolo "Un attacco di asma bronchiale. Trattamento e sintomi". ).

Tuttavia, come dimostra la pratica, l'asma indotto dall'aspirina è spesso molto difficile e non è possibile limitarsi a prendere solo farmaci anti-leucotrieni. Inoltre, è con questa forma di malattia che non solo vengono inalati i farmaci ormonali, ma anche le compresse vengono spesso prescritte.

Buoni risultati sono mostrati dal trattamento volto a sviluppare l'immunità di tali pazienti alla somministrazione di aspirina. La terapia desensibilizzante per l'asma bronchiale aspirina si basa sulla somministrazione iniziale di dosi molto piccole di aspirina (5 mg - per confronto, in una compressa di aspirina 500 mg). È stato stabilito che dopo il rilascio di leucotrieni (e lo sviluppo di un attacco d'asma), il corpo è immune alla somministrazione di farmaci antinfiammatori non steroidei (inclusa l'aspirina) nei prossimi 1-3 giorni. Un medico esperto che conosce la tecnica, gradualmente, nel corso di diversi mesi, aumenta la dose di farmaci. Di conseguenza, il paziente deve assumere aspirina (o un altro farmaco antinfiammatorio non steroideo) ogni giorno alla dose di 300-600 mg per mantenere l'immunità. Questo metodo di trattamento richiede un alto livello di responsabilità da parte del paziente. Il trattamento con questo metodo è di solito prescritto quando ci sono indicazioni per l'uso continuo di farmaci di questo gruppo..

Asma bronchiale da aspirina

L'asma bronchiale da aspirina è una patologia pseudo-allergica dei canali respiratori di natura infiammatoria. La malattia provoca una maggiore suscettibilità all'acido acetilsalicilico e ai farmaci antinfiammatori non steroidei.

La malattia ha un decorso grave e colpisce fino al 40% dei pazienti con asma bronchiale.

Asma bronchiale Aspirina - che cos'è

La sindrome broncospastica provoca una maggiore suscettibilità ai farmaci antinfiammatori non steroidei (NAP), tra cui acido acetilsalicilico, salicilati di origine naturale. Un malfunzionamento nello scambio di un tale acido grasso insaturo come l'acido arachidonico provoca la formazione di broncospasmo e il restringimento degli spazi vuoti in essi.

La forma di aspirina dell'asma bronchiale ha un decorso difficile, risponde lentamente all'utilizzo di farmaci broncodilatatori e necessita di un uso precoce dei glucocorticosteroidi per via inalatoria. Ciò impedirà lo sviluppo di complicanze..

La patologia colpisce le donne adulte dai 30 ai 40 anni. L'intolleranza al NAP si verifica nel 20% dei pazienti con asma bronchiale. Quando l'asma è combinato con la rinosinusite, i valori aumentano. A volte, la malattia colpisce bambini e uomini adulti.

Circa il 10-20% dei pazienti è soggetto a intolleranza al NAP. Il valore specificato con una combinazione di asma e rinosinusite aumenta.

La medicina considera una tale patologia come una triade - una malattia quando gli attacchi di asfissia sono combinati con un'allergia all'aspirina. Inoltre, ci sono problemi al tratto respiratorio superiore.

Patogenesi e gruppo a rischio

L'asma bronchiale da aspirina è una malattia non completamente compresa. La causa esatta dello sviluppo della patologia non è stata stabilita. Inoltre, è stato rivelato che durante l'assunzione di aspirina e altri NAP, il meccanismo naturale di trasformazione dell'acido arachidonico sta cambiando.

A causa del suo ciclo alterato, mancano i leucotrieni. Il risultato è la formazione di un processo infiammatorio ed edema, la contrazione dei bronchi, il rilascio di grandi volumi di muco, nonché una diminuzione della forza delle contrazioni cardiache, l'afflusso di sangue al miocardio.

La gravità della patologia oltre all'intensità dell'infiammazione è determinata dalla posizione di questi processi. Una caratteristica distintiva della patogenesi dell'asma bronchiale da aspirina è il coinvolgimento di bronchi grandi e medi, nonché di piccoli canali respiratori, fino a mm di diametro, dei tessuti polmonari.

Un'ampia infiammazione della superficie mucosa degli organi respiratori provoca disfunzioni irreversibili delle funzioni di scambio di gas (inalazione di ossigeno, espirazione di anidride carbonica). Il risultato è la formazione di complicazioni come l'asma dello sforzo fisico, bronchiale notturno o grave con un'alta minaccia di esacerbazioni secondarie, patologia difficile da controllare.

Il gruppo a rischio per lo sviluppo della malattia comprende l'influenza di allergeni, sotto forma di zecche, animali domestici, influenza e altre infezioni, vari farmaci, fumo, anche passivo.

Le ragioni

Se esaminiamo in dettaglio cosa sia l'asma bronchiale da aspirina, allora la patologia non può essere attribuita alle solite complicanze dopo un'allergia. Il motivo non è la sintesi di istamine, ma le trasformazioni patogene della composizione del sangue dovute all'intolleranza personale all'aspirina.

La malattia si chiama pseudo-allergia respiratoria. È impossibile incolpare l'aspirina per la formazione della malattia. Le cause della malattia possono essere:

  1. Qualsiasi medicinale del gruppo NAP (Ibuprofen, Piroxicam, Diclofenac, Naproxen, Indometacina).
  2. Salicilati naturali (mele, peperoni, cetrioli, fragole, mandorle, agrumi).
  3. Salsicce, birra, colorante giallo E102.

Aumenta la suscettibilità ai prodotti in scatola contenenti derivati ​​da prescrizione di acidi salicilici e benzoici.

Fasi dello sviluppo della malattia

In base al livello di gravità, le fasi sono determinate:

  • Iniziale. Le manifestazioni primarie non influenzano i canali respiratori. Il sistema endocrino con immunità soffre. A volte l'organo tiroideo è influenzato negativamente. Nelle donne, il ciclo mestruale è interrotto. Il recupero completo fornisce un trattamento per la rinite.
  • Medio - accompagnato da attacchi sensibili, con una frequenza superiore a due volte al mese.
  • Grave - è una minaccia per la vita del paziente. È caratterizzato da convulsioni più frequenti che si verificano durante la notte e presentano sintomi più gravi, tra cui un forte soffocamento.

Viene considerata una forma acuta della malattia. Nasce come conseguenza dell'adattamento del background ormonale del paziente: negli uomini, dai 40 ai 50 anni, nelle donne dai 30 ai 40 anni, nei bambini - pubertà.

complicazioni

Un paziente che non prende medicine e non segue una dieta corre il rischio di avere uno stato asmatico. Questo tipo di patologia è accompagnata da asfissia senza causa. Ci sono stati casi in cui il rifiuto di cure mediche ha portato alla morte.

Per prevenire gravi complicazioni, il paziente deve rendersi conto che la malattia dovrà essere trattata per tutta la vita. È importante interrompere il contatto con alimenti, allergeni domestici, polline delle piante. I sistemi e gli organi sono interessati: febbre di ortica, dermatite atopica.

Sintomatologia

L'asma bronchiale da aspirina si verifica con attacchi gravi, che si esprimono nella forma della triade di Frenan-Vidal. I sintomi includono la manifestazione di rinosinusite poliposa, soffocamento di varia complessità, ipersensibilità ai medicinali della categoria di NAP.

I segni della malattia includono:

  • il paziente espira più pesantemente di inalazione, congestione nasale
  • la presenza di respiro sibilante secco, aumentando all'espirazione;
  • tosse secca;
  • macchie rosse sul viso;
  • molto muco in bocca;
  • diminuzione dell'olfatto;
  • perdita di conoscenza;
  • l'infiammazione del seno è accompagnata da dolore nell'area del viso.

Tali sintomi di disturbo come il soffocamento e un'allergia ai farmaci possono comparire contemporaneamente in breve tempo. L'intolleranza al farmaco appare dopo 30-60 minuti, mentre l'asfissia si verifica più velocemente.

Diagnostica

La diagnosi di asma bronchiale da aspirina è resa possibile dallo studio dell'anamnesi, dall'identificazione della relazione tra formazione di convulsioni e assunzione di acido acetilsalicilico e altri NAP, nonché da farmaci come l'aspirina, i salicilati naturali e la tartazina colorante alimentare.

Dalla diagnostica, vengono eseguite manipolazioni:

  1. Storia medica.
  2. Ricerche di laboratorio.
  3. Esame fisico.
  4. Esame strumentale.
  5. Esame del sangue.

I campioni diagnostici devono essere prelevati solo da specialisti competenti dell'unità di terapia intensiva.

Asma bronchiale e trattamento dell'aspirina

Le tattiche terapeutiche dovrebbero essere selezionate da un allergologo. Il corso, la durata del corso, la tecnica di trattamento dipendono dalla gravità della malattia, dall'età del paziente e dalla presenza di patologie. Il processo consiste di componenti:

  • analisi dei sintomi;
  • esclusione dall'uso di preparati o componenti contenenti NAP di salicilato;
  • adottare misure per prevenire lo sviluppo di esacerbazioni;
  • monitorare lo stato dell'apparato respiratorio;
  • dieta.

La terapia degli asmatici inizia con l'esclusione dei farmaci appartenenti alla categoria di NAP. Dopo l'epitalamina prescritta, l'epifamina, che aiuta a stabilire il sonno.

Prescrivono antiossidanti che riducono i processi ossidativi nel corpo. A volte viene utilizzato il metodo di desensibilizzazione dell'acido acetilsalicilico. Una persona prende piccole dosi di aspirina sotto la supervisione di un medico.

Oggi, con la malattia, l'uso di bloccanti del recettore dei leucotrieni è comune. Il risultato ti consente di assumere salicilati senza danni alla salute. Quando si identifica un tale disturbo, è importante elaborare attentamente una dieta.

Una forma grave della malattia richiede l'esclusione di tali prodotti:

  • salsiccia, prosciutto, maiale bollito;
  • frutta e verdura rosse;
  • cibo in scatola;
  • prodotti culinari, compresi coloranti alimentari;
  • bevande gassate, birra, tè, caffè, vino.

La dieta consente l'aggiunta di nuovi prodotti, questo è possibile solo dopo aver migliorato il benessere del paziente. Il menu deve includere patate, aglio, mele verdi. È consentito utilizzare prodotti lattiero-caseari, pesce, verdure. Una dieta adeguata dovrebbe essere selezionata da un medico qualificato.

Prevenzione

Le misure preventive che aiuteranno a prevenire la formazione di segni di asma bronchiale con aspirina e rimuoveranno i fattori che scatenano le esacerbazioni includono:

  • Rifiuto di assumere aspirina e farmaci antinfiammatori non steroidei.
  • Esclusione dalla dieta di prodotti contenenti tartrazina.
  • Conformità ai requisiti dietetici e di composizione degli alimenti.
  • Smettere di fumare, fumare.

L'uso di medicinali del gruppo dei bloccanti dei recettori dei leucotrieni che bloccano lo sviluppo dei segni del giorno e della notte della malattia.

Una visita da un medico minimizzerà la probabilità di complicanze e otterrà un trattamento efficace. L'auto-trattamento di questo tipo di patologia minaccia lo sviluppo di gravi complicanze.

Asma di aspirina

L'asma di aspirina è solo la parte superficiale dell'iceberg e questo intero blocco è chiamato intolleranza ai farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS). Naturalmente, questa è una delle forme più gravi di reazioni avverse all'acido acetilsalicilico (aspirina) e alle sue sostanze correlate, ma non la più comune. Allo stesso tempo, i FANS stessi sono solo una delle fonti di problemi per le persone che soffrono di qualche forma di intolleranza..

Se una persona ha mal di testa, febbre, artrite si svilupperà - in tutte queste situazioni, i farmaci del gruppo FANS verranno in soccorso. Tutti hanno effetti antipiretici, analgesici e antinfiammatori. Tuttavia, in alcune persone, sotto l'influenza dei FANS, i processi biochimici "passano erroneamente" alla sintesi dei leucotrieni, che a loro volta causano sintomi di infiammazione e intolleranza.

Questi sintomi possono essere molto diversi, ma molto spesso il tratto respiratorio è interessato sotto forma di naso che cola, poliposi nasale, tosse o broncospasmo (in varie combinazioni). Se una persona ha il broncospasmo durante l'assunzione di FANS, allora parlano dell'aspirina asma, che può essere una forma separata della malattia o unirsi a un'asma bronchiale atopica esistente.

Non meno comuni lesioni cutanee: varie dermatiti, orticaria, edema di Quincke; sono possibili mal di testa e dolori addominali, così come altri sintomi. Nei casi più gravi si osservano reazioni anafilattiche potenzialmente letali e il loro rischio è particolarmente elevato nelle persone con asma aspirina..

In questo articolo, non ci soffermeremo su come diagnosticare e trattare l'aspirina asma e l'intolleranza ai FANS in generale, ma cercheremo solo di capire come ridurre il rischio di reazioni gravi che sono possibili in tali persone con FANS accidentali o il contatto con salicilati (sostanze correlate all'acetilsalicilico acido).

Prima di tutto, è necessario escludere completamente l'assunzione di aspirina e altri FANS. Questi farmaci sono molto diffusi, anche come parte di farmaci combinati (per raffreddore e influenza, postumi di una sbornia, ecc.). È meglio chiarire ancora una volta cosa è esattamente contenuto nella composizione del medicinale, anche se il medico le ha prescritto. Ecco solo alcuni dei tanti FANS.

Farmaci antinfiammatori non steroidei

  • acido acetilsalicilico (aspirina, tromboboACC);
  • diclofenac (voltaren, rapten);
  • ibuprofene (burana, nurofen);
  • indometacina;
  • ketoprofene (arthrosilene);
  • ketorolac (ketolac, ketorol);
  • lornoxicam (xefocam);
  • meloxicam (mirlox);
  • nimesulide (nise);
  • paracetamolo (panadol, calpol);
  • fenilbutazone (analgin), ecc..

Antidolorifici per l'asma di aspirina

Cosa fare se i FANS non possono essere eliminati? Per alleviare il mal di testa o altri dolori, con la febbre alta, il paracetamolo (un altro nome è paracetamolo) è relativamente sicuro. Il paracetamolo causa raramente sintomi di intolleranza ai FANS in dosi normali, ma è necessario consultare il proprio medico prima di prenderlo..

Tuttavia, i salicilati non sono solo contenuti in ciò che viene venduto in farmacia con o senza prescrizione medica. Ogni giorno ci imbattiamo in una varietà di cosmetici e profumi, in cui i salicilati forniscono effetti antibatterici e conservanti. I salicilati si trovano in profumi e colonie, shampoo e schiume da bagno, lozioni, creme e altri cosmetici, calli e brufoli, dentifricio alla menta, crema da barba, ecc..

Dieta per l'aspirina

Ma una delle aree di difesa più difficili è il nostro cibo, la dieta con l'aspirina è molto importante, perché i salicilati naturali si trovano in molte piante e frutti. In realtà, i salicilati e il loro nome sono stati ricevuti dal nome latino del salice - Salix, dalla corteccia di cui sono stati inizialmente isolati. Qui c'è molta confusione attorno ai salicilati naturali. Spesso si sente da pazienti con intolleranza all'aspirina che non dovrebbero usare "tutto giallo e rosso".

Nel frattempo, i cetrioli e le zucchine (abbastanza verdi) contengono molto più salicilati rispetto alle rape gialle o alle barbabietole rosse e il pepe è uno dei primi posti in termini di "salicilato" indipendentemente dal colore. Al contrario, ci sono più salicilati nei frutti "verdi" (nel senso di acerbi) che in quelli maturi. In generale, il colore di un prodotto non può essere utilizzato per giudicare i suoi pericoli. ma puoi usare questa tabella di colori per questo, in cui il livello di pericolo aumenta da verde a rosso.

Ogni persona ha la propria sensibilità verso prodotti diversi e una mela non è come l'altra, ma questi dati devono comunque essere presi in considerazione. Notiamo anche che il contenuto di salicilati aumenta nei frutti dal nucleo alla superficie, quindi è meglio sbucciare anche la pera più innocua. Lo stesso vale per le colture di foglie (lattuga, cavolo), che dovrebbero essere rimosse foglie esterne.

Fortunatamente, i prodotti alimentari più insostituibili non contengono salicilati: sono quasi tutti prodotti animali (carne, pollame, uova, latte, formaggio, pesce), vari cereali e cereali (grano, segale, avena, riso, grano saraceno, ecc..), girasole e burro. È vero, ci sono eccezioni in questa serie. Tra i prodotti a base di carne, è necessario abbandonare il fegato, tra i frutti di mare - dai gamberi, tra i formaggi - dalle varietà raffinate con muffa e dal numero di cereali - dal mais (e dai popcorn).

Solo i prodotti naturali sono privi di salicilati, pertanto è necessario escludere dal menu tutti gli alimenti in scatola e i semilavorati, nonché i cibi non fatti in casa (compresi salsicce e salsicce). In un caffè, anche un piatto di carne può contenere salicilati - a causa della lunga conservazione, dell'aggiunta di spezie, dell'olio "sbagliato" o di altri ingredienti aggiuntivi.

Devi fare attenzione quando acquisti nel negozio - non essere pigro per leggere cosa è incluso nella pasticceria, vari yogurt e prodotti a base di cagliata. Ricorda che con l'intolleranza ai salicilati non puoi mangiare marmellate e marmellate, miele, caramello, gomme da masticare e altri dolci aromatizzati con additivi di frutta e bacche, menta o liquirizia. Vari cibi in salamoia sono severamente vietati. Delle bevande alcoliche, la vodka e il whisky possono essere considerati relativamente sicuri, ma tieni presente che l'alcol può provocare una reazione allergica ad altri alimenti.

I pazienti hanno spesso paura delle compresse gialle, che hanno ottenuto il loro colore dalla tartrazina (il suo nome in codice è E102). In effetti, la presenza di intolleranza crociata all'aspirina e alla tartrazina non è stata dimostrata e la stessa tartrazina è vietata per l'uso come parte di medicinali per ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa nel 1998.

Tuttavia, questa sostanza ottenuta dal catrame di carbone è ancora utilizzata nell'industria alimentare, poiché è il più economico dei coloranti gialli. Non essendo pericoloso per le persone con intolleranza all'aspirina, causa molti altri problemi, specialmente nei bambini. Ma questo è un argomento separato, quindi, su tartrazina, solfiti, glutammato e altri integratori a basso contenuto nutrizionale, leggi l'articolo "Chimica che mangiamo".

Dieta per l'asma

Tutto il contenuto di iLive è monitorato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibili con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

L'asma bronchiale è caratterizzata da un decorso cronico, quindi il trattamento della malattia di solito dura a lungo, a volte anche una vita. L'enfasi nel trattamento dell'asma è posta nella lotta contro l'infezione e una reazione allergica, nonché sull'aumento dell'immunità, e per questo, non solo una terapia competente, ma anche una corretta alimentazione è molto importante. Dieta per l'asma - che cos'è? Una malattia può essere curata da cambiamenti nella nutrizione?

L'essenza della dieta per l'asma

Nell'asma bronchiale viene prescritta la tabella di trattamento n. 9, il cui scopo è normalizzare i processi metabolici, alleviare i sintomi e prevenire nuovi attacchi della malattia.

La dieta n. 9 dovrebbe garantire l'assunzione di tutti i nutrienti necessari.

Il valore energetico del menu giornaliero rientra nei limiti normali, i carboidrati digeribili sono esclusi, l'uso di spezie e condimenti è consentito in quantità molto scarsa.

Si consiglia di cucinare il cibo in una doppia caldaia, bollito o cotto. Stufato permesso.

La tabella di trattamento n. 9 prevede un consumo frequente di cibo, fino a circa cinque volte al giorno.

Una dieta ipoallergenica per l'asma bronchiale dovrebbe avere la seguente composizione e contenuto calorico:

  • proteine ​​- da 100 a 130 g;
  • lipidi - 85 g;
  • la quantità di carboidrati complessi - 300 g;
  • il valore medio giornaliero di energia è compreso tra 2600 e 2700 kcal;
  • la quantità di fluido utilizzata va da 1,5 a 1,8 litri;
  • la quantità di sale utilizzata al giorno - fino a 10 g;
  • temperatura del cibo consigliata - da +15 a + 65 ° C.

Il metodo di nutrizione proposto stabilizza il metabolismo dei carboidrati e ha anche un effetto positivo sui processi metabolici generali nel corpo. Può essere utilizzato non solo per l'asma bronchiale, ma anche per altre malattie associate a manifestazioni allergiche o disturbi metabolici.

Dieta per l'asma negli adulti

La lotta contro l'umore allergico del corpo attraverso la dieta comporta un rifiuto completo di cibi e cibi zuccherati.

Dovrebbe essere consumato meno sale, perché il sodio, con un umore allergico nel corpo, aumenta l'ipersensibilità bronchiale alle sostanze irritanti esterne. Per questo motivo, non dovresti mangiare cibi salati e aggiungere sale ai piatti pronti. Tra le altre cose, il sodio, che è in grado di trattenere l'umidità, può creare tutte le condizioni per lo sviluppo dell'edema dei tessuti mucosi dell'apparato respiratorio, che influenzerà negativamente la funzione respiratoria.

I pazienti con asma bronchiale dovrebbero limitare l'uso di spezie, aceto, salse. Anche i banali fitoncidi che si trovano nelle cipolle e nell'aglio possono provocare un attacco della malattia. Pertanto, le cipolle e l'aglio, prima di aggiungere ai piatti, dovrebbero essere trattati termicamente.

Estremamente dannosi per gli asmatici sono considerati cibi salati e affumicati che possono causare infiammazione del pancreas e della cistifellea. È anche auspicabile escludere vari frutti esotici per la nostra regione: agrumi, ananas, mango, ecc..

Dovresti affrontare attentamente la scelta del tè e del caffè - tali bevande dovrebbero essere solo di alta qualità, poiché vari sapori e altri additivi presenti nelle bevande possono causare un attacco asmatico. Per la tua sicurezza, è meglio sostituire il tè o il caffè con un decotto di rosa canina, rosa sudanese o infusi di erbe.

Dieta per l'asma nei bambini

L'alimentazione di un bambino a cui è stata diagnosticata l'asma bronchiale non dovrebbe consistere in alimenti contenenti sostanze come istamina e tiramina, poiché provocano una reazione allergica. La maggior quantità di queste sostanze è stata trovata nel formaggio a pasta dura, nella salsiccia di manzo (compresa la salsiccia bollita), nelle carni affumicate, negli alimenti in scatola e nei crauti. Tali prodotti non sono raccomandati per i bambini anche durante la remissione..

Una dieta per un bambino asmatico dovrebbe prevedere l'esclusione degli allergeni dall'apparato digerente, oltre a creare ostacoli al loro assorbimento. È dimostrato che tutti i tipi di additivi alimentari sotto forma di spezie e condimenti accelerano l'ingresso di sostanze non necessarie al corpo del bambino nel sangue.

Se nei bambini più grandi è piuttosto difficile determinare il prodotto che provoca un attacco d'asma, poiché l'alimentazione in età avanzata è già abbastanza diversificata, nei bambini di età inferiore a 1 anno questo è relativamente facile. L'alimentazione del bambino viene introdotta gradualmente e in più fasi, quindi, secondo la reazione del bambino, è possibile rilevare un potenziale allergene e successivamente escluderlo dal menu.

Dieta per l'asma bronchiale aspirina

Un attacco di asma bronchiale all'aspirina può causare l'assunzione di acido acetilsalicilico e altri farmaci antinfiammatori non steroidei. Di norma, comparendo una volta, l'ipersensibilità all'aspirina e farmaci simili rimane con la persona per tutta la vita.

Oltre al fatto che si consiglia vivamente ai pazienti di evitare farmaci a base di acido acetilsalicilico e altri farmaci non steroidei, la dieta è anche molto importante per loro..

La tartrazina (E 102) è una sostanza colorante che dona una tonalità gialla a molti alimenti e medicine. Viene aggiunto a bevande gassate, succhi di frutta, gelati, caramello, dolciumi, biscotti, patatine fritte, crackers, muesli, salse per negozi, zuppe insaccate e cibi pronti, conserve, formaggi, noodles e gomme da masticare.

In asmatici, il consumo di alimenti con tartrazina in pochi minuti può causare un attacco di asma bronchiale. Per questo motivo, è necessario studiare attentamente la confezione prima di acquistare i prodotti. Se la composizione del prodotto non è indicata sull'etichetta, quindi, prima di tutto, dovrebbe essere avvisato del suo colore giallastro, che può avere un diverso grado di saturazione - dal giallo pallido al giallo velenoso.

Menu dietetico per l'asma

  • La prima colazione può consistere in piatti di cagliata, con aggiunta di panna acida, frutta, burro. Occasionalmente i cereali possono essere ammessi, sia in acqua che nel latte (con tolleranza normale). Alla fine della colazione è consentito bere il tè (con latte, panna), un brodo di rosa canina, succo di frutta appena spremuto diluito con acqua.
  • Come seconda colazione, macedonia, budino e yogurt sono perfetti.
  • A pranzo, puoi cucinare la zuppa di verdure, il borsch e qualsiasi primo piatto su un brodo debole. Completa il pranzo con stufato di verdure, un pezzo di carne bollita o filetto di pesce, polpette di vapore alle verdure, casseruole. Come bevanda, puoi fare una composta senza zucchero, tè, infuso di erbe.
  • Prodotti a base di latte acido, mousse di frutta o gelatine senza zucchero, frutta fresca sono adatti come spuntino pomeridiano.
  • Per cena, puoi mangiare insalate di verdure fresche e in umido, polpette di vapore, casseruole di carne.
  • Prima di andare a letto, si consiglia di bere 100-200 ml di yogurt fresco o kefir.

Ricette dietetiche per l'asma

Cotolette di vapore con una mela. Componenti del piatto: 0,5 kg di carne macinata di tacchino o filetto di pollo, una mela non così dolce, 1-2 cipolle, 2 cucchiai. cucchiai di semola, un po 'di sale.

Macina la carne tritata in un tritacarne o in un frullatore insieme a una mela e una cipolla tritate. Salare la massa risultante, versare la semola, mescolare, lasciare per circa un'ora (per far gonfiare la semola). Dopo un'ora, modelliamo le polpette e le distribuiamo sul reticolo di una doppia caldaia. Tempo di cottura - 25 minuti.

  • Zuppa di zucchine Avremo bisogno di: 1 litro di brodo, 200 ml di panna, 2 cucchiai. cucchiai di olio vegetale, una cipolla, uno spicchio d'aglio, una carota, una patata, 4 zucchine medie, sale, cubetti di pane essiccato.

Sbucciamo, tritiamo e stufiamo le verdure in una padella dalle pareti spesse con cipolle tritate e aglio. Mescolare di tanto in tanto. Dopo 6-7 minuti, aggiungere il brodo e cuocere a fuoco lento fino a quando il componente vegetale completamente cotto.

Scaldare leggermente la panna, versare parte del brodo in un contenitore. Trasformiamo le verdure in umido in purè di patate usando un frullatore, aggiungiamo la panna e, se necessario, il brodo. Mescolando, scaldare e togliere dal fuoco. Servire con fette di pane secco..

  • Soufflé veloce e utile. Abbiamo bisogno di: una mela dolce, circa 200 g di ricotta, un uovo.

Strofina la mela su una grattugia, mescola con ricotta e uovo. Distribuiamo in base a stampi adatti all'uso in un forno a microonde. Mettiamo nel microonde per 5 minuti alla massima potenza: controlliamo la prontezza dallo stato della crosta superiore, dovrebbe essere color crema. Al momento di servire, puoi versare panna acida o succo di frutta.

  • Mini casseruola di cavolo. I componenti del piatto: 2 cucchiai. cucchiai di olio vegetale, due uova, 100 ml di latte, 3 cucchiai. cucchiai di farina d'avena, 400 g di cavolo appena tritato, sale.

Stufare il cavolo con burro e un po 'd'acqua per circa 15 minuti. Versare la farina d'avena, aggiungere un po 'di sale, latte e lasciar cuocere a fuoco lento per altri 10 minuti. Togliere dal fuoco, raffreddare. Nel cavolo raffreddato, aggiungere le uova, mescolare, distribuire negli stampi. Mettere in forno a 200 ° C per mezz'ora. Servire con panna acida. Buon Appetito!

Cosa posso mangiare con l'asma bronchiale?

  • Pane nero, crusca, pane integrale, prodotti da forno per diabetici.
  • Primi piatti su brodo debole.
  • Carne non troppo grassa (vitello, coniglio, tacchino) bollita, cotta in una doppia caldaia o cotta al forno; pollo limitato.
  • Pesce di mare in forma di filetto bollito o al vapore, può essere cotto in un foglio in forno.
  • Contorni di verdure, in un po 'di porridge.
  • Latticini, ricotta fatta in casa morbida, latte intero - con buona tolleranza.
  • Piatti con pollo e uova di quaglia - attentamente, con buona tolleranza.
  • Insalata di verdure, aspic, aspic.
  • Piatti di frutta fresca e bacche, senza zucchero.
  • Tè nero e verde di qualità, con l'aggiunta di latte. Brodo o infuso di erbe, spremuto fresco senza zucchero (diluito con acqua), acqua mineralizzata.
  • Burro naturale, olii grezzi di qualità.

Cosa non puoi mangiare con l'asma?

  • Cibi fritti e cotti in crosta.
  • Prodotti da forno di farina bianca, muffin.
  • Prodotti e piatti con l'aggiunta di cioccolato, cacao in polvere, caffè.
  • Confetteria, piatti con marmellata, marmellata, miele.
  • Nella maggior parte dei casi, non è consigliabile utilizzare frutta esotica, come agrumi, datteri, fichi, nonché potenziali prodotti allergenici: fragole, uva, lamponi.
  • Carni grasse (compresa la carne di pollame con pelle), strutto, prodotti a base di fegato.
  • Miscele di grassi culinari, diffusione, margarina.
  • Brodi forti, ricchi e grassi.
  • Pesce salato, pesce essiccato e prodotti a base di carne.
  • Carni affumicate, conserve, prodotti in salamoia.
  • Spezie, aceto, senape, rafano, ketchup, maionese, altre salse da negozio.
  • Soda e alcolici zuccherati.

Recensioni su una dieta per l'asma

La dieta per i pazienti con asma bronchiale viene utilizzata non solo a scopo preventivo e terapeutico, ma anche per la rilevazione e l'esclusione di quei prodotti che causano un attacco asmatico in un paziente. I pazienti stessi hanno notato che con il pieno rispetto delle regole della nutrizione dietetica, a volte è possibile permettersi alcuni degli alimenti proibiti. La mancanza di risposta dell'organismo a questo prodotto può indicare che il suo uso è sicuro e non provoca ipersensibilità all'organismo. Ogni componente del menu viene introdotto separatamente dagli altri e la ripresa dei primi sintomi di una esacerbazione della malattia indica la presenza di un'allergia al prodotto.

Con questo metodo di "prova ed errore", molti pazienti determinano da soli il proprio elenco di prodotti e piatti, da cui compongono una dieta quotidiana.

Da parte sua, vale la pena notare che tali esperimenti dovrebbero essere eseguiti solo sotto la supervisione del medico curante, che sarà in grado di fornire assistenza in tempo e reindirizzare il trattamento sulla strada giusta. L'autoregolazione della dieta, senza il consenso di uno specialista, non è il benvenuto.

È necessaria una dieta per l'asma e spesso i pazienti devono aderirvi per tutta la vita. Tuttavia, molti dietisti confrontano questa dieta con una delle varietà di una normale dieta sana, quindi una nuova dieta può aiutare i pazienti non solo ad alleviare i sintomi dell'asma, ma anche a migliorare la salute generale del corpo..

Asma Nutrition

Descrizione generale della malattia

Il sistema respiratorio ha una malattia come l'asma. I suoi attacchi si verificano quando un corpo estraneo o alcuni allergeni, aria fredda o umida attraversano la trachea, a seguito di uno sforzo fisico, causando irritazione della mucosa del tratto respiratorio con conseguente blocco e insorgenza di soffocamento. Questa condizione si chiama asma..

La respirazione libera con questa malattia è un momento felice per il paziente. Quando si verifica un attacco bronchiale, gli spasmi sono spasmodici, il lume si restringe, impedendo il libero flusso d'aria. Ora più della metà di tutti i casi di asma viene diagnosticata in bambini di età inferiore ai 10 anni. Molto spesso, questa malattia si osserva negli uomini. I medici notano anche la componente ereditaria di questa malattia. Tra i fumatori, l'asma è più comune..

Nella maggior parte dei casi, i pazienti con asma non possono prevedere la durata dell'attacco e la gravità della malattia. A volte gli attacchi minacciano la vita e la salute di una persona se non viene fornita assistenza medica in tempo.

Leggi il nostro articolo speciale nutrizione per i polmoni e cibo per i bronchi.

I sintomi dell'asma possono includere:

  • dispnea
  • sensazione di panico;
  • difficoltà a espirare;
  • sudorazione
  • oppressione toracica indolore;
  • tosse secca.

Le forme gravi di asma sono caratterizzate dai seguenti sintomi:

  • è difficile per una persona finire una frase a causa della grave mancanza di respiro;
  • il respiro sibilante diventa quasi impercettibile, poiché pochissima aria attraversa il tratto respiratorio;
  • la mancanza di ossigeno porta a labbra, lingua, dita e dita blu;
  • coscienza confusa e coma.

I medici si riferiscono agli approcci moderni nel trattamento dell'asma come un esame obbligatorio per identificare gli allergeni, imparare a rispondere e auto-aiutare con gli attacchi di asma e scegliere i farmaci. Esistono due principali forme di trattamento: antidolorifici ad azione rapida e farmaci di controllo..

Alimenti utili per l'asma

I medici raccomandano che gli asmatici seguano una dieta rigorosa. Se gli allergeni sono prodotti, devono essere completamente esclusi dalla dieta. Il cibo è meglio cotto a vapore, bollito, cotto o in umido dopo l'ebollizione. Si raccomanda inoltre ad alcuni prodotti di eseguire lavorazioni speciali preliminari. Ad esempio, le patate vengono immerse prima della cottura per 12-14 ore, verdure e cereali vengono immerse per 1-2 ore e la carne viene digerita due volte.

Lo scopo della dieta è:

  • normalizzazione dell'immunità;
  • riduzione dell'infiammazione;
  • stabilizzazione della membrana dei mastociti;
  • diminuzione del broncospasmo;
  • eliminazione dalla dieta di alimenti che scatenano convulsioni;
  • ripristino della sensibilità della mucosa bronchiale;
  • ridotta permeabilità intestinale per allergeni alimentari.

I medici raccomandano di mangiare:

  • ghee, semi di lino, mais, colza, girasole, soia e olio d'oliva come fonte di acidi grassi omega-3 e omega-9;
  • le mele sono una fonte economica di pectina, che può essere consumata sia cruda che cotta, in salsa di mele o cotta con altri prodotti;
  • verdure verdi: cavolo, zucca, zucchine, prezzemolo, piselli giovani, aneto, fagiolini, zucca leggera - che sono un'ottima medicina per rilassare i muscoli lisci spasmodici dei bronchi;
  • cereali integrali, lenticchie, riso integrale, semi di sesamo, ricotta, formaggi a pasta dura - forniscono al corpo la quantità necessaria di calcio dietetico, fosforo, magnesio e aiutano a ridurre la permeabilità della mucosa intestinale e normalizzare i processi metabolici;
  • gli agrumi sono ricchi di vitamina C e aiutano nella lotta contro i radicali liberi, che si accumulano nelle pareti dei bronchi provocando una reazione allergica;
  • pere, prugne, ciliegie chiare, ribes bianco e rosso, uva spina - sono bioflavonoidi e neutralizzano il processo ossidativo nel corpo;
  • carote, peperoni, broccoli, pomodori, verdure a foglia verde - sono ricchi di beta-carotene e selenio e sostengono il corpo, aumentandone l'immunità;
  • cereali (eccetto la semola) - una fonte di vitamina E, riempiono il corpo con prodotti di reazione ossidativa;
  • yogurt senza additivi per frutta, formaggio delicato - una fonte di calcio e zinco, quindi necessari per i pazienti con asma;
  • il fegato non è solo un eccellente prodotto ematopoietico, ma anche un'eccellente fonte di rame, un componente importante della normale vita dell'intero organismo;
  • cereali, pane di grano di seconda scelta, legumi, semi di zucca, pane di cereali, semplice essiccazione, fiocchi di mais e riso - aiutano a ripristinare la normale reattività immunitaria del corpo e arricchirlo con zinco;
  • carni magre di manzo, coniglio, maiale, carne di cavallo, tacchino sono ricche di fosforo e prodotti proteici animali e contengono anche fibre alimentari di cui il nostro corpo ha bisogno.

Le basi della dieta per l'asma sono:

  • zuppe vegetariane;
  • porridge;
  • borscht magro cotto in acqua;
  • carne bollita o al vapore;
  • ricotta calcinata;
  • pinzimonio;
  • macedonie di frutta e verdura;
  • purè di patate;
  • casseruole;
  • cotolette di verdure;
  • verdure fresche crude;
  • frutta;
  • decotti di avena e rosa canina;
  • olio vegetale.

Se vengono identificati segni di asma o ipersensibilità agli alimenti, è necessario elaborare un menu individuale che dovrebbe essere gradualmente ampliato man mano che si ripristina..

Medicina tradizionale per l'asma

Ma i metodi di trattamento non tradizionali promettono non solo la cessazione degli attacchi di asma, ma anche una cura completa per questa malattia con l'uso prolungato di ricette:

  • per fermare gli attacchi, puoi mangiare una banana matura riscaldata, cosparsa di pepe nero;
  • aiuta l'infusione di pigne verdi e resina di pino;
  • tutti i tipi di attacchi asmatici sono trattati con una miscela di rizomi schiacciati di curcuma e miele;
  • gocce di perossido di idrogeno;
  • aiuta perfettamente con l'infusione di asma di topinambur;
  • miele - controlla efficacemente gli attacchi di asma;
  • secondo le ricette della nonna per l'asma cronico, un'infusione di bucce di cipolla aiuta.

Alimenti pericolosi e dannosi nell'asma

I prodotti in questa categoria sono un gruppo a rischio per gli asmatici. Devono essere completamente esclusi dalla dieta o consumati dosati.

  • pesce - aringa, sgombro, salmone, sardine e noci - noci, anacardi, brasiliano, mandorle che, sebbene ricchi di acidi grassi omega-3 e omega-9, possono causare spasmi bronchiali gravi;
  • semola, pasta;
  • latte intero e panna acida;
  • yogurt con additivi alla frutta;
  • verdure precoci - richiedono un ammollo preliminare obbligatorio, poiché possono contenere pesticidi dannosi per il corpo;
  • polli;
  • mirtilli rossi, mirtilli rossi, more - ricchi di acido mucoso irritante;
  • burro puro;
  • pane premium;
  • brodi ricchi che contengono sali di metalli pesanti, composti di mercurio e arsenico;
  • sottaceti acuminati, cibi fritti - irritante per l'intestino e le mucose;
  • carni e spezie affumicate;
  • salsicce e prodotti gastronomici - ricchi di nitriti e additivi alimentari;
  • le uova sono il prodotto più "astenico";
  • grassi refrattari e margarina contenenti grassi trans;
  • kvas, cacao, caffè, gelatina;
  • caramelle gommosa e molle, cioccolato, caramello, gomma da masticare, muffin, pasticcini, torte, paste fresche - a causa dell'elevato numero di componenti artificiali;
  • sale da tavola - che è una fonte di ritenzione idrica nel corpo, che per gli asmatici può essere la causa di gravi attacchi;

L'umore allergico può essere ridotto se si conoscono alimenti o allergeni inalanti. Questi includono:

  • polline di erbe di cereali - cereali;
  • polline di girasole - semi di girasole;
  • polline di nocciole;
  • dafnia: granchi, gamberi, gamberi;
  • polline di assenzio - senape o senape alimentare.

Si trovano anche allergie alimentari incrociate:

  • carote - prezzemolo, sedano;
  • patate - pomodori, melanzane, peperoni;
  • fragole - more, lamponi, ribes, mirtilli rossi;
  • legumi - mango, arachidi;
  • barbabietola - spinaci.

È importante rilevare immediatamente tali allergeni di origine alimentare per evitare convulsioni. Anche se vengono rilevati allergeni solo ai prodotti vegetali, la dieta non dovrebbe contenere una grande quantità di proteine ​​animali, poiché sono i batteri estranei della direzione batterica, domestica o alimentare che sono i principali provocatori degli attacchi di asma.

Dieta per adulti e bambini con asma bronchiale

Descrizione generale della malattia

Il sistema respiratorio ha una malattia come l'asma. I suoi attacchi si verificano se un corpo estraneo o un allergene, aria fredda o umida penetra nei polmoni attraverso la trachea, a seguito di uno sforzo fisico, causando irritazione della mucosa del tratto respiratorio con conseguente blocco e insorgenza di soffocamento.

Questa condizione si chiama asma..

La respirazione libera con questa malattia è un momento felice per il paziente. Quando si verifica un attacco bronchiale, gli spasmi sono spasmodici, il lume si restringe, impedendo il libero flusso d'aria.

Ora più della metà di tutti i casi di asma viene diagnosticata in bambini di età inferiore ai 10 anni. Questa malattia si riscontra più spesso negli uomini..

I medici notano anche la componente ereditaria di questa malattia. Tra i fumatori, l'asma è più comune..

Leggi il nostro articolo speciale nutrizione per i polmoni e cibo per i bronchi.

I sintomi dell'asma possono includere:

  • dispnea
  • sensazione di panico;
  • difficoltà a espirare;
  • sudorazione
  • oppressione toracica indolore;
  • tosse secca.

Alimenti utili per l'asma

  • normalizzazione dell'immunità;
  • riduzione dell'infiammazione;
  • stabilizzazione della membrana dei mastociti;
  • diminuzione del broncospasmo;
  • eliminazione dalla dieta di alimenti che scatenano convulsioni;
  • ripristino della sensibilità della mucosa bronchiale;
  • ridotta permeabilità intestinale per allergeni alimentari.

I medici raccomandano di mangiare:

  • ghee, semi di lino, mais, colza, girasole, soia e olio d'oliva come fonte di acidi grassi omega-3 e omega-9;
  • le mele sono una fonte economica di pectina, che può essere consumata sia cruda che cotta, in salsa di mele o cotta con altri prodotti;
  • verdure verdi: cavolo, zucca, zucchine, prezzemolo, piselli giovani, aneto, fagiolini, zucca leggera - che sono un'ottima medicina per rilassare i muscoli lisci spasmodici dei bronchi;
  • cereali integrali, lenticchie, riso integrale, semi di sesamo, ricotta, formaggi a pasta dura - forniscono al corpo la quantità necessaria di calcio dietetico, fosforo, magnesio e aiutano a ridurre la permeabilità della mucosa intestinale e normalizzare i processi metabolici;
  • gli agrumi sono ricchi di vitamina C e aiutano nella lotta contro i radicali liberi, che si accumulano nelle pareti dei bronchi provocando una reazione allergica;
  • pere, prugne, ciliegie chiare, ribes bianco e rosso, uva spina - sono bioflavonoidi e neutralizzano il processo ossidativo nel corpo;
  • carote, peperoni, broccoli, pomodori, verdure a foglia verde - sono ricchi di beta-carotene e selenio e sostengono il corpo, aumentandone l'immunità;
  • cereali (eccetto la semola) - una fonte di vitamina E, riempiono il corpo con prodotti di reazione ossidativa;
  • yogurt senza additivi per frutta, formaggio delicato - una fonte di calcio e zinco, quindi necessari per i pazienti con asma;
  • il fegato non è solo un eccellente prodotto ematopoietico, ma anche un'eccellente fonte di rame, un componente importante della normale vita dell'intero organismo;
  • cereali, pane di grano di seconda scelta, legumi, semi di zucca, pane di cereali, semplice essiccazione, fiocchi di mais e riso - aiutano a ripristinare la normale reattività immunitaria del corpo e arricchirlo con zinco;
  • carni magre di manzo, coniglio, maiale, carne di cavallo, tacchino sono ricche di fosforo e prodotti proteici animali e contengono anche fibre alimentari di cui il nostro corpo ha bisogno.

Le basi della dieta per l'asma sono:

  • zuppe vegetariane;
  • porridge;
  • borscht magro cotto in acqua;
  • carne bollita o al vapore;
  • ricotta calcinata;
  • pinzimonio;
  • macedonie di frutta e verdura;
  • purè di patate;
  • casseruole;
  • cotolette di verdure;
  • verdure fresche crude;
  • frutta;
  • decotti di avena e rosa canina;
  • olio vegetale.

Se vengono identificati segni di asma o ipersensibilità agli alimenti, è necessario elaborare un menu individuale che dovrebbe essere gradualmente ampliato man mano che si ripristina..

Medicina tradizionale per l'asma

  • per fermare gli attacchi, puoi mangiare una banana matura riscaldata, cosparsa di pepe nero;
  • aiuta l'infusione di pigne verdi e resina di pino;
  • tutti i tipi di attacchi asmatici sono trattati con una miscela di rizomi schiacciati di curcuma e miele;
  • gocce di perossido di idrogeno;
  • aiuta perfettamente con l'infusione di asma di topinambur;
  • miele - controlla efficacemente gli attacchi di asma;
  • secondo le ricette della nonna per l'asma cronico, un'infusione di bucce di cipolla aiuta.
al contenuto ↑

L'essenza della dieta per l'asma

Nell'asma bronchiale viene prescritta la tabella di trattamento n. 9, il cui scopo è normalizzare i processi metabolici, alleviare i sintomi e prevenire nuovi attacchi della malattia.

La dieta n. 9 dovrebbe garantire l'assunzione di tutti i nutrienti necessari.

Dieta per l'aspirina

L'asma bronchiale derivante dall'esposizione ai sapicilati viene spesso definita "aspirina". È caratterizzato da un decorso grave, che spesso richiede l'assunzione di grandi dosi di farmaci ormonali. Cosa sono i salicilati?

L'intolleranza alimentare può causare attacchi di asma. In questo caso, non entrano in vigore meccanismi immunologici, ma biochimici dell'insorgenza della malattia. L'intolleranza più nota all'aspirina e sostanze simili - i salicilati, che sono divisi in 3 gruppi:

  1. naturale, presente nella maggior parte di frutta, bacche e verdure;
  2. salicilati artificiali, che sono inclusi come vari conservanti in molti alimenti;
  3. medicinali contenenti salicilati. Questi includono farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS): aspirina, analgin, amidopirina, fenacetina, indometacina, citramone, pentalgin, sedalgin, baralgin, antastman, theofedrine e altri.

Reazioni simili a quelle che causano salicilati possono verificarsi anche con l'uso di altre sostanze contenute negli alimenti. Ad esempio, in nitrati, solfati, vari stabilizzanti, aromi, coloranti. I pazienti con asma devono essere esclusi dalla nutrizione e dall'uso..

L'intolleranza alimentare a volte inizia immediatamente con attacchi di asma, ma molto spesso, prima dell'attacco, la mucosa nasale, i seni paranasali, seguiti dalla formazione di polipi nel naso, si infiammano e quindi l'asma può svilupparsi. I medici avvertono che la rimozione dei polipi non migliorerà la situazione, al contrario, provocherà solo attacchi di asma, inoltre, i polipi crescono di nuovo.

I pazienti con asma bronchiale devono essere sottoposti a screening per intolleranza ai salicilati. Per questo, in istituti medici specializzati, secondo una tecnica speciale, viene eseguito un cosiddetto "test dell'aspirina". In assenza di tale opportunità, è possibile effettuare un controllo a casa. È sufficiente osservare una dieta esclusa i salicilati per 2-3 settimane. Se c'è un po 'di sollievo, è necessario includere nuovamente nella dieta quelli o altri prodotti contenenti salicilati (patate, pomodori, agrumi, frutta, frutta secca, rosa canina, lamponi). Se dopo un po 'di respiro sibilante, tosse, secrezione di muco dal naso, compaiono difficoltà nella respirazione nasale, allora possiamo parlare di intolleranza proprio a queste sostanze.

Per identificare i prodotti che causano intolleranza, è molto utile tenere un diario in cui è necessario annotare tutti gli alimenti consumati durante il giorno e monitorare la propria salute.

Di norma, gli alimenti "proibiti" includono:

  • cibi fritti, affumicati e salati;
  • tutti i tipi di cibo in scatola; cubetti di brodo, gelatina e piatti con loro;
  • qualsiasi tipo di formaggio, maionese, gelato, latticini con additivi;
  • burro con l'aggiunta di grassi vegetali, margarina e prodotti con essi;
  • eventuali spezie; patate, fecola di patate e prodotti con loro;
  • pomodori, concentrato di pomodoro, ketchup;
  • qualsiasi frutta e bacche, frutta secca;
  • cetrioli, peperoni, zucchine, mais, ravanello, ravanello;
  • halva, arachidi, miele, melassa, marmellata, marmellate, succhi di frutta; alcol;
  • bevande analcoliche di produzione industriale (eccetto acqua minerale senza gas).

Permesso:

  • carne, pesce, pollame, frutti di mare naturali - in forma bollita (brodi occasionalmente);
  • prodotti lattiero-caseari naturali;
  • uova (preferibilmente dietetiche, rustiche);
  • olio di semi di girasole (1-2 cucchiai al giorno);
  • cavolo marino (essiccato) invece di sale, ma non più di 1-2 cucchiaini al giorno;
  • pane cotto al forno;
  • carote, cavoli, barbabietole e 2-3 spicchi d'aglio al giorno;
  • tè, caffè, cacao con zucchero.

Questa dieta fa parte delle misure terapeutiche prescritte da uno specialista, ma senza di essa il trattamento sarà inefficace.

E se non soffri di asma con aspirina, ma soffri di eccesso di peso, dovresti prestare attenzione alla nutrizione frazionata per perdere peso. Con una dieta del genere, non devi esaurirti con la fame!