Unguento per neurodermite - trattamento della malattia su braccia, gambe e corpo con farmaci ormonali e non ormonali

Allergeni

Le malattie allergiche si manifestano sempre più in persone di età diverse. Ciò è dovuto a scarsa ecologia, stress, stile di vita improprio e predisposizione genetica. Quando c'è neurodermite, manifestata da eruzioni cutanee costantemente pruriginose, il disturbo non consente a una persona di condurre una vita ordinaria. Pertanto, la questione della selezione di un unguento ormonale dalla neurodermite per il trattamento della pelle è rilevante.

Che cos'è la neurodermite

Le malattie autoimmuni sono il flagello del nostro tempo. Le persone sono allergiche a peli di animali, polvere e persino forfora umana. La neurodermite è una malattia infiammatoria cronica della pelle di natura allergica. Nella pratica medica, questo disturbo è spesso chiamato dermatite atopica. Questi due concetti non sono sinonimi. La neurodermite è il secondo stadio della malattia, che si sviluppa negli adulti. Il primo stadio della malattia, manifestato nei bambini, si chiama diatesi.

Come trattare la neurodermite

La malattia è molto specifica, quindi non funzionerà per trovare i mezzi per eliminarla da sola. Il medico curante deve decidere come trattare la neurodermite in un particolare paziente. La terapia è completa. Si consiglia agli adulti impiegati al lavoro di evitare situazioni stressanti. Se la malattia è nella fase acuta, ai pazienti vengono prescritti:

  • antistaminici;
  • farmaci che aiutano a ripristinare le funzioni del sistema nervoso;
  • vitamine A, E, P, B;
  • unguenti da neurodermite e creme speciali;
  • preparati contenenti enzimi digestivi;
  • fisioterapia;
  • dieta alimentare.

Dovresti sbarazzarti dei vestiti sintetici. Non consente il passaggio dell'umidità, il che contribuisce al rilascio di sudore e alla formazione di irritazione nelle aree infiammate. La localizzazione dell'eruzione cutanea svolge un ruolo importante nella scelta di un metodo di trattamento. Se le papule si trovano nel perineo, i medici preferiscono i farmaci corticosteroidi locali. L'uso di calendula e altre erbe per il trattamento antimicrobico non è raccomandato possono causare irritazione e danneggiare le mucose dei genitali.

Sulle mani

Gli arti hanno maggiori probabilità di sviluppare un'eruzione cutanea rispetto ad altre parti del corpo. Ciò è dovuto al fatto che mani e piedi sono costantemente in contatto con varie sostanze irritanti. Tutto inizia con la comparsa di piccole macchie e termina con un'infezione epidermica completa. Pertanto, prima di trattare la neurodermite nelle mani, è necessario escludere tutti i contatti con allergeni. Se non sai perché hai un'eruzione cutanea su mani e dita, consulta un medico. L'automedicazione per questa malattia è pericolosa.

L'unguento di zinco aiuta con la neurodermite sulle mani. Ha un effetto antiprurito. Se i luoghi colpiti da allergie sono intollerabilmente pruriginosi, è necessario acquistare una crema antisettica. Ripristinerà il metabolismo cellulare, accelererà il processo di guarigione e prevenirà l'infezione delle ferite. La calcineurina è un buon sostituto dei farmaci ormonali. Può essere usato per trattare la dermatite negli adulti e nei bambini..

Sul corpo

Con un lieve grado di malattia, l'infiammazione si concentra in un'area specifica. Non si diffondono oltre i suoi confini, il che facilita notevolmente la selezione dei fondi per la loro eliminazione. Ma pochi allergici sanno come trattare la neurodermite sul corpo. Devono essere utilizzati farmaci antifungini. Al fine di prevenire le infezioni, è necessario fare il bagno con fiori di camomilla o calendula. Se noti un'eruzione cutanea sul tuo corpo, dovresti:

  • regalati un asciugamano separato, shampoo e sapone, come aumenta la probabilità di contrarre un fungo e altre infezioni della pelle;
  • vai dal dermatologo.

Un unguento da neurodermite sul corpo aiuterà se i processi ipertrofici non sono iniziati. Puoi usare Akriderm, Hydrocortisone o Butyrate. Se si sviluppa l'atrofia della pelle, è necessario assumere vitamine e farmaci che correggano la risposta immunitaria agli allergeni. La nomina di unguenti contro la neurodermite e le medicine sopra è di responsabilità del medico. Assicurati di seguire una dieta. La dermatite lieve scompare dopo l'applicazione di Eplan o Glycolan..

Sul viso

La fisioterapia funziona bene sull'eruzione cutanea situata vicino al cuoio capelluto e al mento. Prima di trattare la neurodermite sul viso con tutti i tipi di creme, rimuovi i cibi grassi e dolci dalla tua dieta. Se l'eruzione cutanea è localizzata nella zona degli occhi, non è possibile utilizzare unguenti. Resta solo da lavare più spesso usando agenti antibatterici delicati. Gli unguenti per la neurodermite negli adulti, come il dexpantenolo e la lanolina, ridurranno l'infiammazione.

Unguenti per neurodermite

Le medicine per le malattie della pelle di natura allergica possono essere con ormoni e senza di loro. Un unguento per neurodermite a base di corticosteroidi aiuterà a rimuovere rapidamente l'infiammazione, il prurito e qualsiasi manifestazione visiva della malattia. Ma non puoi usarli per molto tempo, perché abbassano le funzioni immunitarie del corpo. I farmaci non ormonali sono fatti con vaselina, glicerina e vitamine. Tali farmaci accelerano il naturale processo di rigenerazione cellulare, ripristinano le funzioni protettive della pelle..

Non ormonale

I principali ingredienti attivi di Betnovate, Palmitate e Propionate sono le vitamine. Accelerano il processo di guarigione delle ferite, senza influire sullo sfondo ormonale del paziente. Questi farmaci possono essere considerati universali, perché Sono adatti a bambini e adulti. Pertanto, un unguento non ormonale da neurodermite può essere selezionato in modo indipendente, in caso di necessità. Aiuta molto nelle fasi iniziali della malattia, ma non sarà in grado di rimuovere un forte prurito allergico..

ormonale

Il desametasone e altri derivati ​​dei corticosteroidi si comportano bene con una forte risposta immunitaria agli allergeni. Unguento ormonale da neurodermite è indicato per i pazienti se la malattia è grave. In tali situazioni, farmaci di questo tipo aiutano a prevenire l'infezione, l'esfoliazione della pelle. Un medico dovrebbe prescrivere farmaci ormonali sotto forma di unguenti dopo aver effettuato un esame del sangue.

Il prezzo dell'unguento dalla neurodermite

Il costo medio di Akriderm è di 250 rubli. La glicerina può essere acquistata per 60 rubli. Il prezzo dell'unguento dalla neurodermite è determinato dalla sua composizione. Più glucocorticosteroidi ci sono, più costoso sarà. Ma non solo gli unguenti ormonali sono costosi. La betulina, composta per l'85% da ingredienti naturali, costa 2000 rubli. Il costo medio del clobetasol nelle farmacie è di 400 rubli. L'unguento di Betnovate può essere acquistato per 300 rubli.

Neurodermite: trattamento con unguenti, creme e droghe

Spesso la malattia è registrata durante l'infanzia, l'adolescenza e la giovane età e oggi rappresentano circa il 35-45% di tutti i casi di visite da un dermatologo. È un errore considerare la neurodermite solo un problema estetico: questa è una malattia che può portare a gravi complicazioni.

L'uso di unguenti o creme per il trattamento della neurodermite a casa è uno degli aspetti chiave della terapia, motivo per cui è importante sapere cosa sono e come sceglierli correttamente.

Tipi di neurodermite

Le farmacie sono sopraffatte dai farmaci dermatologici, ma per un trattamento efficace non fare affidamento sulle dubbie raccomandazioni delle aziende farmaceutiche. Una diagnosi accurata e una terapia adeguata possono essere prescritte solo da un dermatologo, dopo aver determinato quale tipo di neurodermite colpisce la pelle.

Secondo la classificazione, ci sono due forme di patologia che si concentrano sulla prevalenza del processo:

  1. Limitato. La posizione della lesione non si diffonde, ha contorni pronunciati, appare su una zona della pelle. Le papule in futuro possono essere combinate, convertite in placche. Il processo è caratterizzato dalla formazione di tre zone:
  • lichenizzato: situato al centro dell'epidemia;
  • lucido coperto di papule - tra le zone lichenizzate e iperpigmentate;
  • area iperpigmentata - lungo il bordo della messa a fuoco.

Senza un trattamento adeguato, le placche possono allargarsi, sbucciarsi, localizzarsi su superfici articolari, genitali, piedi, parte inferiore della gamba, collo.

  1. Neurodermite foto diffusa
    Diffuso - diagnosticato in diversi luoghi, ha bordi sfocati con pelle sana. La pelle colpita può irrigidirsi, formare isole con lichenizzazione e pettini.

La medicina scientifica distingue anche altre 5 forme che differiscono nella natura del corso:

  1. Neurodermite ipertrofica. È caratterizzato dalla comparsa di lesioni bagnanti, seguita dalla formazione di croste. Principalmente, la posizione dell'ispessimento ipertrofico della pelle, accompagnata da prurito, è il perineo e la regione inguinale.
  2. Neurodermite psoriasiforme - si verifica con eccessiva secchezza della pelle e formazione di squame, desquamazione. I primi segni di patologia e l'ulteriore sviluppo della malattia si trovano sulla testa, sul cuoio capelluto e sul viso.
  3. Neurodermite lineare Durante la diagnosi, di solito non sorgono dubbi, poiché la forma è caratterizzata dalla formazione di solchi. In questo caso, la pelle diventa ruvida e si sbuccia. Il posto preferito per la localizzazione dei sintomi sono gli arti superiori e inferiori.
  4. Decalcificazione della neurodermite - procede in modo abbastanza aggressivo. Forma focolai ovunque e spesso porta alla completa perdita di capelli sulla testa - alopecia.
  5. Neurodermite follicolare: può agire su qualsiasi parte del corpo. Le eruzioni cutanee sono pronunciate, si alzano sopra la superficie della pelle sotto forma di noduli appuntiti.

Ogni forma di neurodermite richiede un approccio individuale, tenendo conto delle caratteristiche del decorso della malattia, delle caratteristiche legate all'età del paziente, delle patologie concomitanti e del loro trattamento.

Una tale varietà di forme della malattia è comprensibile. Ci sono molti fattori negativi che causano la malattia e le persone li affrontano quotidianamente nella vita di tutti i giorni. Potrebbe essere:

  • allergene alimentare;
  • immunità depressa;
  • predisposizione genetica;
  • frullati psico-emotivi;
  • malattie del sistema nervoso centrale e autonomo, dipendenza da dipendenze.

Quali pillole per la psoriasi sono le più efficaci e sicure sono considerate nel nostro articolo - una cura per la psoriasi.

In questo materiale, le istruzioni per l'uso dell'unguento allo zinco salicilico sono descritte in dettaglio: indicazioni e controindicazioni del farmaco, caratteristiche della somministrazione.

Istruzioni per l'uso, metodo e dosaggio, composizione, forma di rilascio, indicazioni e controindicazioni, presentate nel materiale - pomata rossa.

Cause della neurodermite (dermatite atopica)

La causa principale della malattia è una maggiore sensibilità del sistema immunitario a determinati fattori. Alimenti (cioccolato, miele, noci, agrumi, fragole, pesce, caviale), medicinali, polline di piante, peli di animali, piume di uccelli, cibo secco per pesci, muffe, polvere, fumo di tabacco e molte altre sostanze possono agire come fattori provocatori..

Di solito una predisposizione ereditaria è sufficiente per causare neurodermite. Se le manifestazioni della malattia si trovano in entrambi i genitori, la probabilità del suo sviluppo nel bambino raggiunge l'81%. Se un genitore è malato, questo indicatore è del 55%, inoltre, è più alto se la madre ha una patologia.

A volte, oltre a una predisposizione genetica, è inoltre necessario un "meccanismo di innesco", che può essere:

  • tossicosi;
  • infezione o fumo durante la gravidanza;
  • alimentazione artificiale;
  • reazioni allergiche alle sostanze irritanti alimentari;
  • avverse condizioni ambientali o climatiche;
  • malnutrizione;
  • stress fisico e mentale;
  • situazioni stressanti;
  • malattie infettive e parassitarie;
  • malattie dell'apparato digerente ed endocrino.

Sintomi di neurodermite

Per i dermatologi professionisti determinare la neurodermite non è difficile, poiché i sintomi sono chiari e la completano con i reclami dei pazienti, i risultati di ulteriori test di laboratorio, metodi strumentali, possiamo affermare affermativamente sulla diagnosi:

  • forte prurito che non può essere tollerato;
  • la formazione di ferite a seguito di graffi;
  • lo strato superiore della pelle cambia il motivo;
  • la formazione di squame, desquamazione, secchezza;
  • focolai con eruzioni cutanee;
  • isole con un contorno chiaro o sfocato;
  • cambiamenti di pigmentazione.

Come risultato del graffio, si manifestano vari disturbi del tessuto epiteliale, che si manifestano:

  • lichenization;
  • la manifestazione della pigmentazione nelle aree interessate;
  • escoriazione;
  • trasformazione del modello di pelle;
  • essiccazione del tegumento, esfoliante.

I medici prescrivono una terapia sistematica, poiché è importante sbarazzarsi dei fastidiosi segni della malattia, escludere i graffi, la probabilità di infezione nell'epidemia.

È importante fermare il disturbo e prevenire la diffusione delle lesioni su tutta la superficie del corpo.

Che cos'è la neurodermite?

La neurodermite è una malattia che è più probabile che si verifichi nei bambini con ipersensibilità al corpo. Nei bambini del primo anno di vita, questa patologia rappresenta fino all'80% di tutti i casi di allergie. La prevalenza della malattia tra gli scolari raggiunge il 20%. Nei bambini di età inferiore ai 5 anni, la neurodermite si verifica nel 10-15% dei casi. Molto spesso, le prime manifestazioni della malattia vengono rilevate in tenera età..

La malattia è difficile da trattare e spesso causa un'altra patologia allergica (asma bronchiale, febbre da fieno, congiuntivite allergica, rinite).

Come trattare la neurodermite

I medicinali per la neurodermite devono essere prescritti dal medico curante. Perché la terapia sia efficace, è necessario identificare la causa dei sintomi ed eliminarla. Uno specialista competente non prescriverà farmaci per il trattamento senza determinare la forma in cui si verifica la neurodermite.

Per eliminare i segni spiacevoli della malattia, trattare la malattia, i buoni risultati possono essere raggiunti solo con un approccio integrato.

I farmaci per il trattamento della neurodermite dovrebbero funzionare nelle seguenti aree:

  • creme idratanti, emollienti;
  • dermatoprotectors;
  • pomate antipruriginose;
  • essiccazione;
  • la guarigione delle ferite;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei (NPP);
  • corticosteroidi (terapia ormonale);
  • antimicrobica;
  • preparazioni complesse;
  • anestetici locali;
  • inibitori della calcineurina;
  • terapie non convenzionali come ausiliari.

La terapia completa dovrebbe includere farmaci per eliminare la disfunzione del sistema nervoso, enzimi per mantenere l'apparato digerente, antistaminici, complessi vitaminici.

Persistenza e rispetto accurato delle prescrizioni del medico, la conformità del dosaggio è la chiave per ottenere un risultato positivo sostenibile.

Unguento psoridermico - le istruzioni per l'uso sono presentate in questo materiale.

Caratteristiche e benefici dei farmaci non ormonali, i popolari farmaci non ormonali, sono discussi in dettaglio nella pubblicazione - unguenti non ormonali per la psoriasi.

Come l'unguento solipsor aiuta con la psoriasi, maggiori dettagli qui

Il regime di trattamento generale per i farmaci per neurodermite

Con una forma diffusa (versata), il trattamento della neurodermite inizia con la psicoterapia e l'uso di farmaci sedativi. Per ridurre l'ansia e lo stress emotivo con la neurodermite, vengono prescritte compresse tranquillanti. Se queste compresse non danno l'effetto necessario nel trattamento della neurodermite, vengono prescritti ormoni a basso dosaggio. Per ridurre la sensibilità della pelle ed eliminare il prurito con neurodermite, vengono prescritti antistaminici. I farmaci di prima generazione sono più efficaci perché causano sonno profondo e riducono l'intensità dei graffi durante la notte nei pazienti con neurodermite.

Unguenti per neurodermite

Un unguento per il trattamento della neurodermite, non è consigliabile prescriverlo da solo, poiché è necessario conoscere le caratteristiche del decorso della malattia e il corpo del paziente. Ai bambini di solito non vengono prescritti farmaci che includono ormoni; per loro è indicato il trattamento della neurodermite con farmaci non ormonali: unguenti, gel e crema. Inoltre, la terapia ormonale è vietata alle donne durante la gestazione e durante l'allattamento..

Le seguenti creme e unguenti per il trattamento della neurodermite sono riferite a non ormonali:

    Bepanten - l'unguento include il pantenolo, per il quale è comune rigenerare i tegumenti della pelle. È un aiuto d'emergenza per la guarigione di ulcere, crepe. Inoltre leviga i sintomi, elimina il prurito e nutre il derma con l'umidità. Il farmaco non ha limiti di età e può essere prescritto anche ai bambini, come mezzo per stimolare le proprietà idratanti e dermaprotettive.

Radevit è un unguento di azione sintomatica. L'uso del farmaco secondo le istruzioni porta alla rapida guarigione dei fuochi e all'eliminazione del prurito. La qualità della pelle migliora, diventa più morbida. Importante! Le donne durante la gravidanza non dovrebbero usare unguento e analoghi con un principio attivo identico.

  • Gistan - una crema che affronta perfettamente prurito e desquamazione. La composizione è caratterizzata dalla naturalezza dei componenti. La struttura comprende estratti: sophora giapponese; successione; gemme di betulla. È interessante notare che il farmaco è accettabile per l'uso da parte di bambini da 2 anni.
  • Eplan - crema ha una proprietà analgesica, aiuta a levigare i processi infiammatori nei fuochi e previene le infezioni della pelle. Vale la pena notare che per ottenere un risultato duraturo, la crema viene applicata a lungo. Il farmaco è sicuro e può essere utilizzato a qualsiasi età..

    I corticosteroidi si sono dimostrati efficaci nel trattamento dei disturbi dermatologici. Hanno un forte effetto antiallergico. Di solito con la neurodermite negli adulti, vengono prescritti pomate e creme con ormoni nella struttura. Va sottolineato che tali farmaci richiedono la rigorosa attuazione delle raccomandazioni del medico. La terapia ormonale viene prescritta per un breve periodo, poiché il corpo può sviluppare dipendenza dalla sua azione, il che rende ulteriormente i fondi inefficaci.

    Elenco degli unguenti ormonali più comunemente prescritti per la neurodermite:

      Fluorocort è un unguento nella struttura di cui è presente il triamcinolone. Lo strumento ha un effetto positivo sui fuochi dell'infiammazione, elimina le manifestazioni allergiche. Applicando secondo le istruzioni per un mese, il prurito viene eliminato, le tracce di graffi guariscono.

  • Ecologo: un unguento di nuova generazione. Il suo uso è indicato per pazienti a partire da 2 anni. Il corso giornaliero è di un quarto, ma per i bambini la durata della terapia non deve superare i 28 giorni.
  • Trimestin - un unguento, include miramistin e triamcinolone. Pertanto, il farmaco ha una proprietà antisettica, elimina il prurito, allevia i sintomi allergici.

    Predicarb è un unguento di azione combinata con prednisolone e urea nella composizione. Ammorbidisce la pelle, elimina indurimento e desquamazione, neutralizza il prurito, allevia i sintomi allergici.

    Advantan è un unguento altamente efficace. È prescritto per i bambini a partire da 4 mesi. Il corso di terapia per bambini - non più di 30 giorni, per adulti - un quarto.

    L'idrocortisone è un unguento a basso contenuto di ormoni, pertanto si ottengono buoni risultati quando si applica all'inizio della malattia. Può essere usato a lungo, senza il rischio di danneggiare il corpo.

    Il prednisolone è un unguento con proprietà universali. Nella struttura del farmaco esiste un ormone di origine sintetica con un'azione volta ad eliminare le manifestazioni allergiche, rimuovendo il processo infiammatorio. Importante! L'uso di unguento è mostrato per non più di 14 giorni.

    Per un paziente adulto, l'unguento dalla neurodermite sulle mani, è selezionato tra i più popolari ed efficaci:

    • Kamagel: allevia l'infiammazione, protegge da fattori negativi esterni;
    • Linin: cura l'eczema, la dermatite. Ha un effetto di riassorbimento, antinfiammatorio, eliminando il prurito;
    • Radevit: ammorbidisce e idrata la pelle, previene la comparsa di aree cheratinizzate.

    Per eliminare la neurodermite alle gambe, applicare un unguento dall'elenco seguente:

      Gistan - include silicone, betulina, estratti di erbe nella struttura. Efficace per alleviare irritazioni, reazioni allergiche, prurito;

  • Desitin. Ossido di zinco e olio di pesce, regolano l'idratazione dell'epitelio, i processi metabolici nei tessuti. Il farmaco è un eccellente antisettico, elimina l'infiammazione, si asciuga;
  • Naftaderm. La base include olio raffinato, che assorbe le aree ruvide nei fuochi, sopprime il prurito e l'infiammazione, stimola i processi di recupero;
  • Unguento borico - arresta i processi vitali dei microrganismi (batteri, funghi, infezioni parassitarie), ammorbidisce i frammenti di pelle cheratinizzati, leviga l'infiammazione;
  • Unguento acetilsalicilico: accelera la guarigione dei tessuti, favorisce l'esfoliazione, guarisce le ferite.
  • La terapia della neurodermite sul viso, si svolge con l'uso di eventuali unguenti, gel, fondi per uso esterno:

    Con una maggiore sensibilità della pelle, si raccomanda il trattamento della neurodermite con unguenti con l'aggiunta di urea. Saturano bene la pelle con l'umidità, rendono l'epitelio elastico, morbido, eliminano l'infiammazione, esfoliano le squame cheratinose, controllano l'equilibrio acido-base.

    Molti pazienti che incontrano patologie ordinano un farmaco tedesco, decoderm tri, in una farmacia internazionale, è difficile trovare istruzioni in russo, ma la traduzione dice che il farmaco è un farmaco combinato. L'effetto si ottiene grazie ai corticosteroidi inclusi, agli antibiotici. L'unguento è dannoso per l'infezione resistente alla gentamicina. Affronta bene il fungo e non può essere utilizzato senza il parere di un medico, poiché ci sono gravi deviazioni laterali. Il corso della terapia non supera una settimana.

    Il dosaggio raccomandato per decoderm tri è di 2 volte al giorno. Solo il medico decide di superare i limiti consentiti o di ridurre il decorso. Ai bambini di età inferiore ai 2 anni non viene prescritto un trattamento con questo unguento e il farmaco è incluso anche con cautela nelle donne in gravidanza. Eventuali cambiamenti nello stato di salute derivanti durante il periodo di trattamento sono un'occasione per consultare un medico.

    Tra i molti farmaci di varie forme, il trattamento della neurodermite con unguenti viene spesso utilizzato dai dermatologi. Ciò è dovuto all'elevata efficacia dei fondi, alla facilità d'uso, alla disponibilità e all'azione del principio attivo direttamente sulla lesione, che accelera il risultato terapeutico.

    Il trattamento della neurodermite con gel, unguenti, può essere selezionato in base alle loro capacità finanziarie, ma vale la pena notare che i fondi di bilancio non sono sempre meno efficaci dei costosi farmaci importati:

    Unguento / gelPREZZO / RUBLESUnguento / gelPREZZO / RUBLES
    Beloderm224Lanolina580
    Berestin290Quotlan300
    Eplan153Bepanten608
    Solipsor760Decoderm tri3.000 - 5.900
    Unguento acetilsalicilico27Unguento borico32
    Advantan608Berretto di pelle958-3050
    Desitin254 - 320linin70
    Naftaderm496Camagel220
    Prednikarb185Radevit380 - 454
    Fluorocort254Ambientalista-
    Cartalin1091Carboderm Darnitsa1300

    Come scegliere un unguento e su cosa concentrarsi quando si sceglie?

    Gli unguenti per il trattamento della neurodermite sono fondamentali per il trattamento della malattia. Questi farmaci sono divisi in due grandi gruppi:

    • ormonale;
    • non ormonale.

    Unguenti e gel ormonali vengono applicati alle aree interessate. Penetrano in profondità nella pelle, mentre i principi attivi vengono assorbiti direttamente nel sangue. Ciò garantisce la loro alta efficienza con la neurodermite. Hanno proprietà antipruriginose, antinfiammatorie e antiallergiche..

    Gli svantaggi dei farmaci steroidi includono:

    • rapida dipendenza da un certo dosaggio, che richiede un aumento graduale;
    • assottigliamento della pelle a causa dell'uso prolungato;
    • selezione limitata di prodotti per l'applicazione sul viso;
    • molti steroidi non possono essere utilizzati nei bambini e nelle donne in gravidanza.

    Particolarmente attenti dovrebbero essere usati farmaci ormonali durante la gravidanza e l'allattamento, poiché i loro componenti attivi sono in grado di penetrare nella placenta e accumularsi nel latte materno.

    Gli unguenti non ormonali hanno un effetto più lieve sull'epidermide. Pertanto, sono spesso prescritti per il trattamento della neurodermite infantile, nonché per le donne durante la gestazione e l'allattamento. A causa della mancanza di ormoni in essi, vengono utilizzati a lungo. Sono praticamente privi di reazioni avverse dannose..

    Iniezioni di neurodermite

    Principalmente le iniezioni da neurodermite comprendono prednisone e desametasone, triamsinolone, silanar. Tale terapia viene eseguita sotto la supervisione di un dermatologo in un ospedale. L'effetto degli ormoni sul corpo è contraddittorio, sono prescritti con cautela e il corso della terapia viene mantenuto per non più di un decennio.

    Le iniezioni da neurodermite possono compensare il contenuto di calcio carente nel corpo. La mancanza di elementi spiega i fenomeni allergici. Per evitare ulteriori problemi, viene somministrato gluconato di calcio.

    Se la malattia della pelle è accompagnata da focolai infiammati, le iniezioni di tiosolfato vengono utilizzate per ripristinare la circolazione sanguigna nelle aree interessate. Pertanto, i radicali liberi e i composti tossici vengono eliminati dal corpo..

    Una terapia adeguata può essere selezionata solo da un medico, poiché ogni caso di neurodermite con sintomi simili richiede un approccio individuale. L'automedicazione può non solo essere inefficace, ma anche aggravare significativamente la situazione..

    Rimedi omeopatici

    La convinzione che l'omeopatia sia una pseudoscienza è spesso confutata dalla pratica medica. A quanto pare, i rimedi e i metodi omeopatici affrontano molto bene la dermatite atopica. Ma devono essere usati in combinazione e solo dopo una consultazione obbligatoria con un omeopata esperto. Il fatto è che i rimedi omeopatici per la neurodermite allergica non formano un singolo gruppo. Di solito vengono prescritti diversi tipi di tali farmaci. Alcuni di essi alleviano l'infiammazione (Apis, Belladonna, Silicea). Altri sono progettati per alleviare il prurito (come Agaricus, Berberis e Urticus). Altri ancora sono responsabili della stabilizzazione del trasferimento di calore nell'organismo (Calcarea carbonica o zolfo). Infine, il quarto sono unguenti e creme (unguento Flemming, unguento Irikar, unguento Traumeel, ecc.).

    Pillole per neurodermite

    Nel trattamento della neurodermite per ridurre le manifestazioni nevrotiche, possono essere prescritti farmaci psicotropi o sedativi:

    • tintura di peonia;
    • tintura di radice di valeriana;
    • tranquillanti;
    • antidepressivi.

    Per mantenere il sistema digestivo, vengono utilizzati preparati enzimatici:

    • festal;
    • Mezim;
    • Distal;
    • pancreatina;
    • Eubiotici (bifidumbacterin, bificol, hilak forte).

    È importante nel trattamento della neurodermite assumere epatoprotettori, come ad esempio Essentseale.

    Le compresse di antistaminici con neurodermite sono sempre prescritte o è richiesta l'inclusione di componenti antiallergici nella struttura di altre forme di dosaggio. Ciò è dovuto al fatto che nella maggior parte dei casi compaiono segni di patologia a causa di allergie alimentari.

    Dopo aver eliminato la causa e i sintomi, il processo di rigenerazione procede più velocemente. Questo elimina gonfiore, prurito e altri sintomi spiacevoli.

    Il trattamento della neurodermite si verifica con farmaci dal seguente elenco:

    1. Preparati con cetrizina:
    • Zodak
    • Allertec;
    • Cetirizine Hexal.
    1. Compresse con il principale principio attivo loratadina:
    • Lomilan;
    • Cleritin;
    • Claridol.

      Di solito, il farmaco per la neurodermite è prescritto principalmente per l'esterno, ma se la malattia procede in forma acuta con un decorso grave e sintomi più gravi, può essere prescritto la cattura del sistema linfatico, degli organi respiratori, dei farmaci sistemici.

      Con una forma complicata di patologia, è consigliabile utilizzare antibiotici con un ampio spettro di azione per la neurodermite:

      • Oxacillin;
      • Diclossacillina;
      • eritromicina;
      • lincomicina.

      Il trattamento moderno della neurodermite non è completo senza l'uso di farmaci di ultima generazione, l'azione immunitaria. Per stimolare i linfociti T usare:

      Di recente, un farmaco più efficace sono gli antistaminici di seconda e terza generazione. Ciò è spiegato da una lunga azione e dall'assenza di deviazioni laterali associate al sistema nervoso centrale. L'assunzione di droghe non provoca sonnolenza, letargia, compromissione della coordinazione.

      1. Farmaci di seconda generazione: Astemizole, Terfenadina, Fexofenadine.
      2. Farmaci di 3a generazione: cetirizina, ebastina, loratadina.

      Nei casi in cui il processo patologico si diffonde e non può essere trattato, ci sono risultati che confermano l'efficacia dell'immunoprocessore ciclosporina A. Assegnare 5 mg / kg al giorno fino a segni di miglioramento, dopodiché la quantità del farmaco utilizzata viene ridotta a una dose che mantiene uno stato stabile..

      Unguenti con ricette popolari

      I rimedi popolari eliminano i segni esterni della malattia: sopprimono il prurito, l'infiammazione, il peeling. Gli unguenti per la casa idratano e ammorbidiscono la pelle, stringono le ferite, accelerano la rigenerazione delle cellule epiteliali.

      A casa, gli unguenti vengono preparati secondo le seguenti ricette:

      1. Prendi 50 g di lanolina e vaselina e immergi in un bagno d'acqua. Trucioli di propoli (20 g) vengono aggiunti alla miscela, il prodotto viene miscelato fino a quando non è uniforme. L'unguento raffreddato viene applicato sul punto dolente 3 volte al giorno. Il prodotto ammorbidisce e disinfetta la pelle, accelera la rigenerazione dell'epitelio.
      2. L'unguento di ghee e aloe è un modo alternativo efficace di trattare la neurodermite. Mescola 1 tazza di grasso riscaldato con 20 g di polpa di foglie di aloe e 3 gocce di olio di abete. L'agente raffreddato viene applicato sull'area interessata 3 volte al giorno.
      3. Unguento con catrame e cera. Prendi 25 g di catrame di betulla, cera e grasso d'oca. I componenti sono impilati in un contenitore di argilla, posto su mattoni roventi, che languisce per 4 ore. Il prodotto dovrebbe bollire silenziosamente. L'unguento finito viene raffreddato, applicato sulla pelle danneggiata 3 volte al giorno.

      I rimedi popolari aumentano l'effetto dei medicinali, aumentano i periodi tra le esacerbazioni della malattia. Per ottenere un effetto terapeutico positivo, è necessario seguire le raccomandazioni del medico, utilizzare correttamente i farmaci prescritti da lui.

      Vitamine per la neurodermite

      • A, E, B, C - le vitamine, con neurodermite sono importanti, poiché contribuiscono al processo accelerato di recupero dell'epidermide, rafforzano anche l'immunità.
      • A - contiene molti composti liposolubili, come: retinolo; della retina; acido retinoico; esteri di retinolo.
      • Vitamina A: influenza positivamente le condizioni della pelle, stimola il rinnovamento cellulare, dona elasticità alla pelle e forza dei capelli. Aiuta ad aumentare le funzioni di barriera del corpo, l'eliminazione delle tossine.
      • B1 - tiamina, è necessario fornire quotidianamente il corpo, poiché non si accumula. Con la neurodermite, una vitamina antineuritica è necessariamente indicata, poiché è importante per il lavoro di ogni cellula del corpo.
      • B2 - riboflavina, è necessaria per la crescita e il rinnovamento dei tessuti. Supporta il fegato, migliora le condizioni della pelle e del sistema nervoso.
      • B5 - acido pantotenico, riduce l'effetto negativo degli antibiotici, ha un effetto positivo sul sistema nervoso. La vitamina rafforza anche il sistema immunitario e accelera la guarigione delle ferite..
      • B4 - colina, supporta il fegato, ha un effetto positivo sulle cellule nervose.
      • B8, 6 - sono necessari per normalizzare la funzione del sistema nervoso centrale.
      • B9 - acido folico, stimola il processo di divisione cellulare. La vitamina è importante per le cellule ciliate, la pelle, il sangue.
      • B12 - cobalamina, preziosa per la formazione del sangue.
      • B13 - acido orotico, favorisce la formazione del sangue, migliora la funzionalità epatica.
      • B15 - acido pangamico, rimuove i composti tossici.

      Acido ascorbico: contribuisce alla produzione di collagene, alla formazione del tessuto connettivo. La vitamina C migliora le condizioni della pelle, migliora i processi metabolici, elimina le tossine.

      • D - colecalcephyrol, efficace nel trattamento della psoriasi, aiuta a rimuovere il piombo e altri metalli pesanti dal corpo.
      • E - tocoferolo, un antiossidante. Rafforza il corpo, lo rende più resistente ai disturbi, favorisce un processo di rigenerazione accelerata.
      • N - La biotina, un microcatalizzatore che influenza positivamente le cellule nervose, rafforza le funzioni immunitarie del corpo.
      • H1 - acido para-aminobenzoico, efficace per le anomalie dermatologiche della pelle.
      • K - menadione, supporta la funzione dei vasi sanguigni, è coinvolto nei processi energetici.
      • L-Carnitina: stimola le funzioni barriera del corpo, accelera il processo di rigenerazione.
      • N - acido lipoico, fornisce la nutrizione delle cellule nervose.
      • P - citrino, rafforza i capillari, rimuove le tossine.
      • La PP - niacina, fornisce la respirazione cellulare, ha un effetto benefico sul sistema nervoso, mantiene la pelle in buone condizioni.
      • U - metilmetionina solfonio, vitamina antistaminica.

      Tutte le vitamine di cui sopra sono importanti per rafforzare le condizioni generali del corpo e poiché la causa della malattia della pelle è spesso di natura nevralgica, la maggior parte di esse è in grado di eliminare il fattore di influenza negativa.

      I primi segni di neurodermite, questa è un'occasione per cercare immediatamente un aiuto medico. Le lesioni minori non sembrano esteticamente gradevoli, influenzano la qualità della vita del paziente. Inoltre, le forme avanzate della malattia possono provocare complicazioni, influire negativamente sull'aspettativa di vita, sviluppare una predisposizione alle patologie cardiache e disfunzioni ormonali. Non perdere tempo prezioso con l'automedicazione, poiché i farmaci selezionati in modo errato possono aggravare una situazione già deplorevole.

      farmaci

      L'inizio di qualsiasi dermatite atopica è associato a una o all'altra reazione allergica, di regola, non l'unica. Le aree interessate della pelle sono aree infiammate costituite da cellule che secernono speciali elementi biologicamente attivi nel tessuto circostante: mediatori, anticorpi IgE, citochine e così via. La caratteristica principale di questo processo è la sua autoriproduzione. Rimuovere l'allergene non è sufficiente, poiché la reazione infiammatoria non si ferma qui. Questa è la ragione della necessità di un trattamento a lungo termine con metodi complessi. La durata della terapia antinfiammatoria è di solito da due a tre mesi. I preparati prescritti per il paziente dalla neurodermite dovrebbero prevenire la transizione della malattia in una forma cronica, eliminare l'infiammazione e il prurito della pelle, ripristinare la pelle nei punti focali della lesione - questo richiede tempo. A tal fine, vengono utilizzati diversi tipi di farmaci:

      • Antistaminici.
      • Stabilizzatori di membrana.
      • immunomodulatori.
      • Vitamine.
      • antibiotici.
      • I corticosteroidi.
      • Preparativi per il ripristino del normale funzionamento del tratto gastrointestinale.
      • Regolatori del sistema nervoso.
      • Acidi grassi insaturi in numerosi prodotti.

      Non tutti questi fondi saranno assegnati al paziente. Al paziente vengono offerti solo quelli adeguati alla sua condizione. L'automedicazione dall'elenco sopra è inaccettabile. E i corticosteroidi sono generalmente prescritti solo in casi eccezionali. È importante ricordare che oltre ai metodi farmacologici di trattamento, ce ne sono altri: metodi fisioterapici, nutrizionali, psicoterapici e altri.

      Diagnostica

      Se si verificano sintomi di neurodermite, dovresti cercare l'aiuto di un dermatologo. La base per la diagnosi è i risultati:

      • ispezione visuale;
      • presa di storia;
      • Ultrasuoni del grasso sottocutaneo;
      • biopsie cutanee;
      • esame del sangue (aumento del numero di cellule speciali di eosinofili, IgE immunoglobuliniche specifiche per allergeni, presenza di anticorpi contro determinati allergeni).

      Un ruolo importante nella diagnosi è svolto dalla corretta raccolta di anamnesi, che rivela la presenza di pazienti affetti da neurodermite tra i parenti del paziente o il fatto di una tendenza ereditaria alle allergie.

      Durante l'esame, la diagnosi differenziale viene eseguita con altre malattie della pelle come la scabbia, la psoriasi.

      Informazione Generale

      La neurodermite è una malattia ereditaria. Le sue manifestazioni principali sono prurito della pelle limitato o diffuso, nonché cambiamenti nella pelle. La pelle diventa più spessa, i solchi aumentano, a causa dei quali il rilievo diventa più pronunciato. Di conseguenza, sulla superficie della pelle appare una sorta di motivi poligonali o a forma di diamante..
      La predisposizione ereditaria a questa malattia è confermata dalla neurodermite in parenti stretti. Molto spesso, questo disturbo appare durante l'infanzia e si manifesta per tutta la vita. Il periodo più grave del decorso della malattia si osserva durante la menopausa. Nelle persone anziane, la neurodermite si manifesta con un forte prurito della pelle, che successivamente si diffonde in un'ampia area della pelle.

      La comparsa di neurodermite provoca molto spesso malnutrizione, disturbi metabolici, intossicazione, gravi disturbi del sistema nervoso e ormonale. Il decorso della malattia può aggravare in modo significativo la disbiosi che si verifica a seguito dell'assunzione di una serie di farmaci: antibiotici, ormoni. Foci di infezione cronica, malattie allergiche, elmintiasi influenzano negativamente anche il decorso della neurodermite.

      Tipi e forme di neurodermite infantile

      A seconda dell'età dei pazienti, si distinguono le seguenti forme di malattia:

      A seconda delle dimensioni della zona della lesione cutanea, nel processo è coinvolta una forma limitata (area della lesione non superiore al 5%), diffusa (5-15%) e diffusa (la maggior parte della pelle del bambino).

      Per natura dei cambiamenti della pelle, la neurodermite è divisa in follicolare (forma di crescite con picco), eritematoso-squamoso (squamoso), pruriginoso (prurito), lichenoide, bianco (sono presenti zone di depigmentazione), ipertrofico (verrucoso), psoriasi, psoriasi decalcificante (il cuoio capelluto è interessato, è possibile l'alopecia) e lineare (si osservano strisce lineari).

      Ci sono anche 4 fasi dello sviluppo della malattia:

      • iniziale;
      • pronunciato (l'altezza della malattia);
      • remissione (miglioramento);
      • recupero (convalescenza).

      Cosa ricordare:

      1. La neurodermite ha una natura neurologica e allergica, quindi non può verificarsi a causa di infezione fungina o batterica.
      2. Assicurati di disinfettare regolarmente le aree cutanee interessate per evitare l'infezione secondaria..
      3. L'uso di rimedi o preparati esclusivamente popolari per uso esterno non elimina completamente la malattia.
      4. Un sintomo caratteristico della malattia è il forte prurito. Un'eruzione rossastra in assenza di prurito non è un segno di neurodermite.
      5. Non usare antistaminici e ormoni per l'autotrattamento, specialmente nei bambini. L'uso incontrollato di questi medicinali porta a pericolosi effetti collaterali..

      Trattamento popolare

      Come terapia aggiuntiva con neurodermite limitata, è possibile utilizzare il trattamento a base di erbe.

      1. Nel sito di eruzione cutanea, le compresse dovrebbero essere fatte da erba fresca di achillea. Se non c'è erba fresca, allora per gli impacchi vale la pena preparare un forte decotto di erba secca achillea mescolata a metà con la camomilla. Puoi preparare la polvere da queste piante secche, mescolare con un uguale volume di olio di pesca o di mais e applicare sul sito dell'eruzione cutanea sotto una medicazione.
      2. Con una neurodermite limitata, è utile utilizzare lenzuola fresche di piantaggine, che devono essere pre-lavate bene.
      3. I bagni con fecola di patate e un decotto di foglie di betulla aiuteranno ad alleviare il prurito con neurodermite limitata.
      4. Nel caso in cui la neurodermite limitata non si placa per un lungo periodo, si consiglia di utilizzare microclysters a base di tansy e infusi di assenzio. Il corso del trattamento è di 12 microclysters, le procedure vengono eseguite a giorni alterni..

      Possibili complicanze e prognosi

      Le conseguenze della neurodermite possono essere:

      • riduzione dell'immunità e, di conseguenza, frequenti infezioni virali e batteriche;
      • Eritroderma di collina;
      • danno all'organo della vista (cataratta);
      • allargamento benigno dei linfonodi;
      • l'attaccamento di un'infezione batterica e suppurazione della pelle;
      • sindrome astenica;
      • infiammazione del bordo rosso delle labbra;
      • disturbi nevrotici;
      • follicolite (infiammazione dei follicoli piliferi);
      • impetigine (danno agli strati superficiali della pelle con streptococchi e stafilococchi);
      • foruncolosi (suppurazione e necrosi dei follicoli piliferi);
      • idradenite (infiammazione purulenta delle ghiandole sudoripare);
      • adesione di un'infezione fungina;
      • infiammazione dei vasi linfatici;
      • perdita di peso;
      • calo di pressione;
      • ittiosi.

      Quadro clinico

      I segni della malattia sono abbastanza pronunciati, quindi la diagnosi spesso non è difficile. Secondo tali criteri, possiamo concludere che una persona ha una neurodermite limitata:

      • Prurito fastidioso, aggravato da situazioni stressanti, che possono causare insonnia, con conseguente irritabilità, perdita di forza, apatia.
      • Le aree più comunemente colpite comprendono il collo (schiena più vicina alla parte posteriore della testa), i gomiti, l'area sotto le ginocchia e anche i genitali. Visivamente, l'eruzione cutanea sembra irregolarità della pelle, che hanno il potenziale per fondersi e formare lesioni del tessuto cutaneo.
      • Aumento della secchezza della zona interessata, chiaro modello di pelle, desquamazione, cambiamento di colore, gonfiore, sviluppo di pianti. Processi come la produzione di sebo, la termoregolazione e la traspirazione possono subire malfunzionamenti..
      • L'eruzione cutanea appare sotto forma di papule, ha bordi chiaramente definiti ed è simmetrica. Le placche sono presentate al centro delle eruzioni cutanee; l'iperpigmentazione è caratteristica intorno.
      • Spesso il prurito incontrollato e grave porta alla comparsa di microcracks, che possono essere infettati e talvolta subire suppurazione..

      La neurodermite limitata si verifica spesso sul collo

      ** Post promesso su neurodermite e allergia al freddo ** Promesso qui

      Buona giornata!
      Ha promesso di scrivere un post su come ho lottato con una malattia come la neurodermite e l'allergia al freddo.!
      Avvertenza: non trattare queste informazioni come un metodo di trattamento, non sono un medico: questa è una pura esperienza di vita.

      Iniziamo. Prerequisiti per l'infanzia (parte 1).

      È nato nella città di Angarsk (regione di Irkutsk) e i praticanti della mia stessa nascita mi hanno dato la diagnosi di "Predastma" (perché una tale diagnosi, l'inferno lo sa, quindi è stato proibito mettere l'asma, o la diagnosi non è stata decisa, in generale, la storia su di essa è silenzioso). Si è manifestato sotto forma di respiro pesante e comparsa di crepe sulla pelle in varie parti del corpo (principalmente sulle pieghe delle mani) e, cosa più interessante, solo nella stagione fredda.

      Fino a 6 anni, hanno usato diversi metodi di trattamento, dalla medicina (il Dottore ha detto che è tutto duro, e molto probabilmente sarò tormentato fino al mio ultimo respiro) a tutti i guaritori e i maghi dei guaritori (che queste persone "meravigliose" non hanno fatto con me e cacciano i demoni ed erba bagnata ma. spruzzato). In generale, nulla ha aiutato. Inoltre, i medici dissero ai miei genitori che molto probabilmente lo aveva perché qualche organo non funzionava correttamente, e in generale questo potrebbe essere dovuto alla gastrite (Dada, questi erano medici con istruzione). Di conseguenza, nei miei 5 anni, ho sperimentato tutto il fascino di diagnosticare tutti i sistemi vitali del corpo attraverso tutti i fori possibili e impossibili (vergogna)

      Com'era andato Predastma? In estate, all'età di 5 anni, fui mandato ad Arshan (da non confondere con Auchan) per un paio di mesi, poi 1 mese nel paese, lontano dalle città, e non c'era traccia del miracolo della malattia.

      Primo consiglio: aria pulita con bassa umidità, un effetto positivo sul trattamento di tali malattie

      Parte 2 - Neurodermite.

      Ho vissuto e goduto la vita, perché ero completamente sano URA. Durò fino a 8 anni. All'età di 8 anni, la mia pelle, da ottobre a maggio, era ricoperta da "squame", screpolata, seccata e ulcere purulente hanno iniziato ad apparire sul sito delle crepe (un po 'più male, consiglio alle persone con immaginazione attiva di spegnerlo). Gli allergologi hanno dichiarato con orgoglio che questa malattia si chiama "dermatite atopica" e sappiamo che Nieher non sa come trattarla, e rimarrà con te fino all'ultima crepa. Il circolo è stato ripetuto dalla medicina ai maghi dei guaritori (grazie a Dio, questa volta senza una diagnosi completa dell'intero organismo)

      Sono cresciuto, la malattia è diventata "neurodermite" (o sono cresciuta). Dall'età di 16 anni, la dermatite atopica viene rinominata in neurodermite (gerarchia di herov). A quel tempo, ci trasferimmo in un'altra città, la cui umidità è molto più elevata e la malattia in inverno ha dato una crescita sbalorditiva. Circa il 70% del corpo di questa spazzatura era già coperto da settembre a maggio.
      E questo ha 16 anni, quando non vogliono essere amici con te, perché sei in qualche modo inferiore e generalmente sei fu ed è meglio non toccarti (c'erano anche pensieri..... chiunque sa capirà).

      Quanti farmaci hai provato? Importante: MAI, IN NESSUNA CIRCOSTANZA, NON PRENDERE MEDICINALI ORMONE (Ormonali nella gente comune) Perché? Sì, può esserci un loro effetto, e SÌ sarà veloce, MA quante persone che, dopo mezzi ormonali, non hanno visto nulla di aiuto.

      Durante questo periodo, le seguenti cose mi hanno aiutato (una volta all'anno, corso di 3 settimane)
      -Vitamina B6 - aumento della dose giornaliera
      - Nicotina: un'iniezione, che si alterna a vitamina a giorni alterni
      - Pittura Castellani "Rossa" o in altro modo Fukortsin - Questo è se hai già "Pease * c" con la pelle (è meglio non mostrarla in pubblico)
      - Unguento di paraffina-difenidramina - era solo all'interno delle pareti della Pelle del Vendispancer, è stato portato via attraverso gli amici (striscio 3-4 minuti dopo Fukortsin)
      - Unguento di ittiolo: la puzza è sempre la stessa, ma dove andare?
      - UFO (irraggiamento ultravioletto) - 1-2 minuti ogni giorno

      Quindi ho vissuto i periodi invernali da 14 a 19 anni.

      All'età di 19 anni, sono stato invitato a lavorare come consigliere sul Mar Nero, dopo di che ho dimenticato cosa ha fino a 24 anni la neurodermite. A 24 anni ho sentito di nuovo queste cose spiacevoli, ma le ho manifestate molto debolmente. Mia zia viaggia spesso in Cina e da uno dei viaggi ha portato una sorta di rimedio cinese (dico subito che non riesco a ottenerlo, perché la zia non ci andrà più, il massimo che posso aiutare è caricare la sua foto. Come acquistarmi Non lo so, e non lo dico per motivi di pubblicità, non so nemmeno come venga letto correttamente il suo nome) In generale, questo prodotto rimuove tutti questi terribili sguardi dalla pelle in 2 giorni (dura 2-3 mesi per il primo utilizzo)

      Ma la cosa più sorprendente è che per tutta la mia vita non sono stati in grado di determinare perché fosse tutto per me, i test hanno sempre mostrato cose diverse (o allergie alle arance, poi alle patate e alle arance, quindi niente affatto tranne le arance, per l'ultima volta hanno dimostrato che non ho cazzo ).

      Le conclusioni tratte:
      La mia tabella dei risultati del trattamento:
      1 ° posto: - Più caldo e meno umidità, meglio è. (per 1,5 o 2 anni, scompare definitivamente)
      2 ° posto: quando compaiono delle crepe, Fukortsin aiuta bene con unguento di ittiolo e iniezioni di vitamine. Nello stesso posto, quel rimedio cinese
      3 ° posto: Dalle compresse: Suprastin (allevia i sintomi) Ketotifen (meglio della suprastin)

      Spero di aver aiutato almeno qualcuno.
      Forse mi sono perso qualcosa, ricordo, aggiungerò.

      Per tradizione: il primo post, non calciare molto, non vantaggi per la salute!

      La neurodermite può essere sconfitta, la cosa principale è iniziare il trattamento in tempo!

      La neurodermite sul viso è una malattia infiammatoria cronica della pelle dal gruppo di dermatosi allergiche. La patologia è caratterizzata da eruzioni cutanee, accompagnate da intenso prurito e secchezza. Forniscono disagio fisico ed estetico al paziente, portano a gravi disturbi nevrotici.

      La base di una prognosi favorevole è la conoscenza dei meccanismi di sviluppo e delle cause della malattia, lo sviluppo del giusto complesso di trattamento e la costante prevenzione delle recidive.

      Caratteristica generale della neurodermite

      La "neurodermite" nosologica indipendente non è oggi utilizzata nella pratica medica. La patologia è inclusa in un ampio gruppo di dermatosi allergiche, unite dal termine "dermatite atopica". Questa è una malattia cronica che si sviluppa nelle persone con atopia ereditaria dopo esposizione a fattori endogeni ed esogeni..

      La neurodermite è caratterizzata da un decorso prolungato con recidive periodiche dopo l'esposizione a determinati fattori scatenanti. Fondamentalmente, il processo patologico inizia dopo l'esposizione a un allergene. In risposta a un allergene che è entrato nel corpo, viene attivata una risposta immunitaria. Vengono attivate cellule immunitarie specifiche che migrano attraverso il flusso sanguigno nell'area interessata..

      In questo caso, vengono prodotte varie sostanze biologicamente attive, che in una catena portano al rilascio di mediatori infiammatori. Si sviluppa l'infiammazione degli strati superiori della pelle. Esternamente, questo si manifesta con arrossamento e formazione di vari elementi associati a cambiamenti morfologici nella pelle.

      Il meccanismo non immunitario dello sviluppo della malattia inizia dopo l'esposizione a fattori (stress psico-emotivo, ecc.) Che contribuiscono al rilascio di mediatori dell'infiammazione allergica.

      A seconda della gravità del processo infiammatorio e della forma delle macchie, esistono diversi tipi di neurodermite, la cui manifestazione è possibile sul viso.

      È caratterizzato dalla presenza di lesioni multiple in tutto il corpo del paziente. Questa è la formazione di elementi infiammatori inclini alla crescita e alla fusione periferica. Le eruzioni cutanee sono accompagnate da un ispessimento della pelle e un modello pronunciato (lichenizzazione), la formazione di noduli piatti, un breve ammollo dopo la pettinatura.

      • Limited (dermatite atopica di Broca).

      Si differenzia dalla forma diffusa di patologia dall'aspetto di una o più lesioni.

      Si manifesta sotto forma di noduli densi e torreggianti sopra la pelle, esteriormente simili alle verruche. Ciò si verifica a causa della crescita anormale delle cellule della pelle (ipertrofia).

      La comparsa di eruzioni cutanee con macchie bianche. Ciò accade dopo una perdita parziale o completa del pigmento della melanina da parte della pelle a seguito di processi infiammatori e necrotici..

      La formazione di placche rosse dense, ricoperte di squame bianche squamose. Il luogo principale di localizzazione è il collo e il cuoio capelluto, che possono anche diffondersi sul viso.

      La comparsa sulla pelle iperemica e densificata di piccole vescicole (vescicole) con contenuto essudativo. La superficie moderatamente bagnata rimane dopo l'apertura..

      Eziologia

      La base per lo sviluppo della neurodermite sono i disturbi nell'attività nervosa più elevata, l'ipersensibilità individuale e l'atopia ereditaria. La patologia inizia dopo l'esposizione a determinati fattori scatenanti..

      • polvere domestica;
      • spore di muffa;
      • allergeni epidermici;
      • polline di piante;
      • odori di determinati alimenti (agrumi, pesce).

      In questi casi, la neurodermite è spesso accompagnata da edema di Quincke e attacchi di asma..

      Nel 76% dei pazienti, l'aggravamento provoca allergeni alimentari. Questi sono alcuni alimenti con proteine ​​animali, vari additivi artificiali, alcuni carboidrati.

      Irritanti e allergeni da contatto:

      • detergenti ed emulsionanti (tensioattivi);
      • disinfettanti;
      • sintetici, lana, lattice;
      • Cibo per animali;
      • lanolina;
      • droghe (antibiotici);
      • aria fredda e calda, vento.

      L'isolamento agisce individualmente. L'esacerbazione o la remissione possono iniziare..

      La causa della neurodermite può essere:

      • malattie del tratto gastrointestinale, organi ENT;
      • immunodeficienze;
      • disfunzioni ormonali;
      • stress, disturbi nevrotici;
      • intossicazione del corpo;
      • infestazioni parassitarie.

      Il ruolo principale nello sviluppo della neurodermite è svolto da allergeni, irritanti fisici e fattori di stress..

      Gli enzimi del tratto digestivo congeniti o acquisiti contribuiscono alla progressione della malattia. In questo caso, la digestione è disturbata, la disbiosi si sviluppa spesso e viene attivata la produzione di complessi autotossici.

      Sintomi caratteristici

      L'esacerbazione della neurodermite inizia con la formazione di piccoli noduli densi di colore rosa pallido (papule). A poco a poco, gli elementi dell'eruzione si fondono, la pelle si ispessisce e si gonfia, il modello si intensifica (lechinizzazione). Dopo un decorso prolungato della malattia, si osserva un oscuramento della pelle lungo i bordi delle placche (iperpigmentazione).

      La pelle delle lesioni è secca, a causa di graffi è spesso coperta di escoriazioni, crepe e macchie bianche (discromia). Le placche hanno dimensioni, forme e bordi sfocati diversi. I principali luoghi di localizzazione delle lesioni sul viso: fronte, bordo rosso delle labbra, guance, mento.

      Una caratteristica distintiva della neurodermite è il prurito intenso, peggiora durante la notte. Ciò porta a disturbi del sonno e disturbi nevrotici..

      • aumentata irritabilità, pianto;
      • appetito alterato, perdita di peso;
      • la comparsa di occhiaie sotto gli occhi;
      • affaticamento, adynamia;
      • ipotensione (in alcuni casi);
      • ipoglicemia (riduzione della glicemia).

      Dopo aver tenuto la pelle, un oggetto solido rimane una striscia bianca (dermografismo). Ciò indica una violazione della funzionalità dei sistemi nervoso e vascolare.

      Gruppo a rischio

      Secondo i risultati di vari studi, l'incidenza della neurodermite è del 4% di tutte le dermatosi. Il gruppo a rischio patologico comprende persone con atopia ereditaria, con fermentopatie congenite, malattie del sistema nervoso ed endocrino, immunodeficienze.

      Diagnostica

      La diagnosi viene fatta da un dermatologo o da un allergologo-immunologo. Non ci sono marcatori specifici di laboratorio e strumentali della malattia, quindi la diagnosi viene fatta sulla base di segni clinici e anamnesi.

      I criteri principali per fare una diagnosi sono: pelle secca, intensità di prurito, escoriazione, tasso di ricaduta, presenza di una predisposizione ereditaria e malattie allergiche concomitanti.

      • esame del sangue generale (determinazione del livello di linfociti, immunoglobuline);
      • biopsia cutanea;
      • Ultrasuoni della pelle, grasso sottocutaneo;
      • test allergici;
      • coltura batterica (determinazione della flora).

      Secondo alcune indicazioni, è necessario un esame strumentale degli organi interni, consultazioni di specialisti: gastroenterologo, neurologo, medico ORL, endocrinologo.

      Trattamento complesso di neurodermite sul viso

      La neurodermite richiede un approccio integrato al trattamento. Si tratta di terapia dietetica, rispetto del regime protettivo, trattamento farmacologico, fisioterapia e misure per ripristinare la pelle.

      Nutrizione ipoallergenica

      Il principio principale della dieta per la neurodermite è l'eliminazione (eliminazione) degli allergeni obbligati dalla dieta. Dopo il sollievo dell'esacerbazione, è consentita l'introduzione graduale di determinati prodotti nella dieta.

      I prodotti sono completamente esclusi dalla dieta:

      • zucchero, prodotti contenenti zucchero, miele, cioccolato;
      • prodotti da forno con farina di frumento;
      • frattaglie: reni, fegato, polmoni, cuore;
      • spezie, spezie;
      • noci, soia, legumi, funghi;
      • prodotti raffinati;
      • beve neurotrasmettitori: caffè, tè, cacao, alcool;
      • cibi pronti, fast food, limonate dolci;
      • verdure, frutta, bacche con pigmento rosso, arancione e giallo;
      • latte intero, uovo di gallina;
      • frutti di mare, pesce di mare, caviale;
      • brodi forti.

      Questo elenco include solo i principali allergeni. In ogni caso, la restrizione dei prodotti è determinata individualmente, tenendo conto delle caratteristiche del corpo del paziente.

      Affinché il corpo del paziente non manchi di nutrienti, la selezione dei prodotti consentiti per l'alimentazione quotidiana è di grande importanza nella preparazione della dieta. Questo deve essere fatto in collaborazione con un dermatologo.

      È molto più conveniente controllare il cibo con l'aiuto di un diario alimentare. È necessario annotare tutte le raccomandazioni di un dermatologo e correggere possibili reazioni cutanee all'uso di determinati prodotti.

      Igiene e sicurezza

      Durante un'esacerbazione della malattia dall'ambiente del paziente, è necessario eliminare tutte le sostanze irritanti da contatto e gli allergeni inalatori.

      • igiene razionale mediante farmaci ipoallergenici;
      • rifiuto di indumenti sintetici, biancheria da letto, asciugamani;
      • pieno sonno e riposo;
      • moderato stress fisico e mentale;
      • prevenzione e rapida eliminazione dello stress;
      • riabilitazione di focolai di infezione cronica (organi ENT, denti);
      • correzione della funzione digestiva.

      Sono lavati solo con acqua declorata. Per pulire la pelle con infusi di erbe o soluzioni con proprietà antisettiche.

      farmacoterapia

      Il trattamento della neurodermite dovrebbe essere etiotropico, sintomatico e patogenetico. Per questo, vengono utilizzati farmaci esterni e sistemici.

      Il trattamento è prescritto individualmente, tenendo conto dell'età, dell'intensità del processo infiammatorio, del grado di danno alla pelle e di possibili infezioni.

      Antistaminici

      I farmaci di questo gruppo svolgono un ruolo di primo piano nella terapia generale. Arrestano il rilascio di istamina, hanno effetti antipruriginosi, anestetici locali e sedativi..

      I farmaci di scelta per la neurodermite sono farmaci di II e III generazione con un'azione prolungata. È possibile una combinazione di farmaci di prima generazione con proprietà sedative pronunciate..

      • cetirizina (Cetrin, Zyrtec, Zodak, Parlazin);
      • loratadina (Claritin, Lordestine, Lomilan);
      • Fexofenadine (Telfast, Gifast, Fexofast);
      • terfenadina (astemizolo);
      • ketotifen (Zaditen, Airifen, Astafen);
      • cloropiramina (Suprastin);
      • clemastina (Tavegil);
      • prometazina (pipolfen).

      Il corso del trattamento va da 4 settimane a 4 mesi.

      Inoltre, è prescritta la somministrazione endovenosa o a goccia di farmaci desensibilizzanti: soluzione di tiosolfato di sodio al 30%, soluzione di cloruro di sodio isotonico, polividone, soluzione di gluconato di calcio al 10%.

      Farmaci sedativi e psicotropi

      Le medicine sono usate per regolare i disturbi del sistema nervoso. A seconda del grado di disturbo nevrotico possono essere prescritti sedativi vegetali, antidepressivi triciclici con attività antistaminica o tranquillanti..

      • tinture: valeriana, motherwort, peonia;
      • Persen, Novo-Passit;
      • diazepam (Relanium, Seduxen);
      • doxepin (Sinekvan);
      • phenazepam;
      • desipramina;
      • medazepam (Mezapam, Nobreem, Rudotel).

      Il trattamento è prescritto per un periodo da 2 a 4 settimane.

      Enterosorbents

      Gli enterosorbenti sono usati per legare ed espellere allergeni, mediatori di una reazione allergica, tossine e metaboliti di microrganismi patogeni..

      I farmaci richiedono da 2 a 4 settimane.

      Preparati vitaminici

      Restrizioni alimentari significative, malassorbimento di nutrienti e disbiosi portano a una carenza di vitamine. Ai pazienti vengono prescritte vitamine C, E, A, PP, corso di gruppo B di 1-2 mesi.

      immunomodulatori

      I farmaci di questo gruppo sono usati per stimolare e mantenere l'immunità delle cellule B..

      • levamisolo;
      • preparati di timo (Timogen, Timalin);
      • Myelopid;
      • Ciclosporina A (con decorso torpido della malattia).

      La tattica e la durata del trattamento per ciascun farmaco sono selezionate individualmente.

      Farmaci antibatterici

      Gli antibiotici sistemici sono prescritti in caso di infezione batterica secondaria (streptoderma, stafilocerma) che si unisce al processo patologico.

      • macrolidi (eritromicina, josamicina, claritromicina);
      • tetracicline (doxiciclina, tetraciclina cloridrato);
      • aminoglicosidi (Amikacin, Gentamicin);
      • cefalosporine (cefotaxima, cefalossina).

      La scelta del farmaco dipende dal risultato della coltura batterica. Il corso del trattamento è di 7-14 giorni. I probiotici sono prescritti durante la terapia.

      Glucocorticosteroidi sistemici

      La decisione di prescrivere farmaci viene presa dopo la generalizzazione del processo infiammatorio (lo sviluppo dell'eritroderma) o l'assenza dell'effetto della terapia.

      • desametasone;
      • prednisone;
      • metilprednisolone.

      La durata del trattamento dipende dal decorso della malattia..

      Fondi e unguenti esterni

      La terapia esterna della neurodermite può essere utilizzata nel complesso del trattamento generale o indipendentemente con lesioni minori.

      In presenza di essudato, vengono utilizzate lozioni e trattamento delle lesioni con successiva applicazione del farmaco principale.

      • Soluzione di resorcinolo al 5%;
      • Soluzione di acido borico al 2%;
      • clorexidina;
      • Soluzione tannica al 3%.

      I principali farmaci vengono utilizzati per fermare il processo infiammatorio, ridurre prurito, gonfiore, iperemia e infiltrazione.

      Per il trattamento della neurodermite, i farmaci antinfiammatori non steroidei vengono utilizzati principalmente sotto forma di crema, pasta, gel, unguento:

      • olio naftalano (pomata naftalina, Irikar, Naftaderm);
      • ittiolo (unguento di ittiolo);
      • Dermatol;
      • preparati di catrame di carbone;
      • Frazione di ASD III (soluzione di olio al 25-50%);
      • ossido di zinco (pomata / pasta di zinco, diaderma, desitina);
      • bufeksamak (bufaderm);
      • glutamol;
      • pimecrolimus (Elidel);
      • tacrolimus (Protopic).

      Nella neurodermite grave vengono prescritti glucocorticosteroidi topici. Data la magrezza della pelle del viso (aumento dell'assorbimento), gli ormoni vengono usati raramente..

      • Mometasone furoate (Elokom);
      • butirrato di idrocortisone (Laticort, Lokoid);
      • metilprednisolone aceponato (Advantan, Flucinar, Sinalar);
      • flumetasone (Lorinden, Lokacorten);
      • alklometasone (Afloderm);
      • unguento al prednisone idrocortisone.

      I glucocorticosteroidi vengono utilizzati per non più di 5-7 giorni, seguiti da un trattamento continuato con farmaci non steroidei. Il principio di selezione dei farmaci ormonali in base al grado di attività dipende dalla gravità della malattia. Può essere un medicinale combinato con acido salicilico.

      In caso di infezioni fungine e batteriche, vengono prescritti farmaci combinati: Oxycort, Lorinden, Pimafukort, Cortomycetin, Hyoxyson, Skin-Cap.

      La polietiologia della neurodermite e la speciale ipersensibilità del corpo del paziente, che può cambiare con l'età, escludono completamente l'automedicazione. La tattica del trattamento con una determinata combinazione di farmaci dovrebbe essere scelta dai dermatologi insieme ad altri specialisti.

      Fisioterapia

      Una parte importante del trattamento della neurodermite sono le procedure fisioterapiche. Il trattamento viene effettuato solo in periodi di remissione in assenza di infezioni batteriche e virali.

      Le procedure mirano a migliorare le proprietà protettive della pelle, migliorando il trofismo dei tessuti epidermici, la microcircolazione locale e il metabolismo. Il trattamento ha un effetto benefico sul sistema nervoso e autonomo, prolunga i periodi di remissione e migliora l'aspetto della pelle.

      • fototerapia;
      • agopuntura, agopuntura;
      • magnetoterapia;
      • ossigenazione iperbarica (HBO);
      • EHF-terapia;
      • elettroforesi;
      • terapia con paraffina;
      • terapia diadinamica.

      La selezione delle procedure e il corso del trattamento è individuale per ciascun caso..

      Ai pazienti con neurodermite cronica è raccomandato un trattamento periodico in sanatori e resort. Clima caldo, bagni nell'acqua di mare, terapia con bagni di radon e solfuri, trattamenti con fango terapeutico aumentano l'efficacia del trattamento generale.

      Metodi alternativi di trattamento della neurodermite

      La medicina tradizionale correttamente selezionata può ridurre i sintomi della malattia, rafforzare il sistema nervoso e l'immunità. Tuttavia, tra i componenti possono esserci potenziali allergeni, quindi vengono utilizzati solo dopo aver consultato un medico.

      Rimedi di erbe per uso interno

      I mezzi per queste ricette sono usati per correggere i disturbi interni caratteristici della neurodermite.

      Ingredienti: radice di olivello spinoso (2 cucchiai. L.), radice di cicoria (1 cucchiaio. L.), radice di tarassaco (1 cucchiaio. L.), frutti di finocchio (2 cucchiai. L.), foglie di spostamento (2 cucchiai. L. ) I componenti frantumati vengono versati con acqua bollente (0,5 l), bolliti per 30 minuti e insistiti per 3 ore. Prendi 100 ml 3 volte al giorno 15 minuti prima dei pasti.

      Le erbe di melissa (15 g), la menta piperita (20 g), l'erba di San Giovanni (30 g) vengono versate con acqua bollente (250 ml) e insistono per 30 minuti. La medicina di erbe è presa 100 ml 3 volte al giorno. Inoltre, saranno utili infusi di erbe: valeriana, erba madre, cicoria, erba di grano, dente di leone.

      In una proporzione uguale mescolare farmacia di camomilla, piantaggine, equiseto, erba di San Giovanni, trifoglio d'oca, achillea e cinorrodi. La miscela (2 cucchiai) viene versata con acqua bollente (1 litro) e conservata a bagnomaria per 30 minuti. Brodo filtrato bere 100 ml 4 volte al giorno 20 minuti prima dei pasti.

      In proporzioni uguali mescolare le foglie di echinacea, fragole, ribes, melissa e rosa canina tritata. La raccolta (50 g) viene versata con acqua bollente (1 l) e insistita in un thermos per 3 ore. Prendi 100 ml 3-5 volte al giorno.

      Immortelle (2 cucchiaini) versare acqua bollente (250 ml) insistere per 30 minuti. Prendi 50 ml 3 volte al giorno separatamente dal cibo.

      Mezzi per uso esterno

      Decotti e infusi di componenti naturali vengono utilizzati per lozioni e trattamento delle aree cutanee interessate. I mezzi disinfettano la pelle, contribuiscono all'eliminazione di edema, prurito e infiammazione.

      • Corteccia di quercia, foglie di betulla, ortiche, menta, assenzio, semi di lino e coriandolo sono mescolati in proporzioni uguali. Raccolta (2 cucchiai. L.) Versare acqua bollente (250 ml) e insistere in un thermos per 2 ore.
      • Radice di marshmallow, menta, erba di San Giovanni, piantaggine, timo, fiori di camomilla, aghi di ginepro si mescolano nelle stesse proporzioni. Raccolta (2 cucchiai. L.) Viene posta in un thermos, versare acqua bollente (250 ml) e insistere per 2 ore.
      • Coni di luppolo (1 cucchiaio. L) e una corda (1 cucchiaio. L.) Versare acqua bollente (0,5 l), insistere per 1 ora.
      • In parti uguali, celidonia, montanaro degli uccelli, fiori di camomilla, foglie di betulla e bardana si mescolano. Raccolta (1 cucchiaio. L.) Versare acqua bollente (250 ml), insistere per 1 ora.
      • Un contenitore di vetro 1/3 viene riempito con gemme di betulla e versato con acqua bollente. Insistere per 3 ore, spremere le materie prime e filtrare.

      Per il trattamento delle lesioni saranno utili e infusi di erbe: salvia, celidonia, ortica, calendula, achillea. Per la loro preparazione, abbastanza 1 cucchiaino. preparare le materie prime in 200 ml di acqua bollente e insistere per 30 minuti.

      Lardo

      Il grasso di maiale contiene acidi grassi insaturi, vitamine A, D, E, F. Queste sostanze aiutano a migliorare il metabolismo lipidico nel derma, regolano le funzioni delle ghiandole sebacee e sudoripare e rafforzano i microvasi. Questo aiuta a ripristinare le naturali proprietà protettive ed eliminare la pelle secca..

      Lo strutto (250 g) viene fuso a fuoco basso, raffreddato e miscelato con polvere di zolfo purificata (100 g). Lo strumento viene utilizzato quando si combina una malattia con un'infezione fungina..

      Al grasso di maiale fuso (50 g) aggiungi il succo di aloe (2 cucchiai) e l'olio di abete (1 cucchiaino), mescola fino a che liscio..

      I mezzi vengono imbrattati con uno strato sottile sulle lesioni della lesione pretrattate con antisettici 2-3 volte al giorno. Non raccomandato per neurodermite essudativa.

      aghi di pino

      Gli aghi di pino hanno pronunciate proprietà anti-infiammatorie, alleviano il gonfiore e favoriscono il riassorbimento dell'infiltrato.

      Per preparare l'unguento, gli aghi di pino (20 g) vengono impastati in un mortaio, riempiti con acqua (250 ml) e fatti bollire per 10 minuti.

      Il brodo filtrato viene messo a fuoco ed evaporato a metà, aggiungere 50 g di burro. La miscela viene versata in un contenitore di vetro e insistita per 6 ore. L'unguento viene applicato uno strato sottile sulla pelle interessata 2-3 volte al giorno..

      Complicanze della neurodermite

      Le complicanze della patologia sono associate all'attaccamento di un'infezione batterica o virale secondaria. Questa è principalmente una lesione della pelle infiammata con stafilococchi e streptococchi. Si sviluppa un'infiammazione purulenta - piodermite.

      Meno comune è la sconfitta dei virus, dopo di che si sviluppano malattie e neoplasie sulla pelle:

      • eczema erpetico Kaposi (nei bambini);
      • mollusco contagioso;
      • verruche e condilomi;
      • eczema del vaccino.

      La riduzione dell'immunità locale provoca infezioni fungine secondarie.

      Nel 50% dei pazienti con neurodermite diffusa avanzata, viene rilevata una compromissione della vista (cataratta).

      Esacerbazione

      La base per la prevenzione della neurodermite è la creazione di condizioni di vita che escludono il contatto con l'allergene, il ripristino e il mantenimento del film lipidico dell'acqua dello strato corneo.

      Si consiglia la pulizia giornaliera a umido con detergenti ipoallergenici. Per eliminare l'umidità, la stanza viene ventilata, viene eseguita la sanificazione dei focolai di muffa.

      I tappeti sintetici e altri prodotti che contribuiscono alla sensibilizzazione del paziente vengono eliminati dai locali. Vicino al paziente non deve essere usato con profumi e olii essenziali. Non deve essere in una stanza fumosa.

      Con la neurodermite, si raccomandano procedure idriche quotidiane per purificare e idratare la pelle. Questo previene l'infezione e migliora l'assorbimento dei farmaci. L'acqua deve essere declorata con una temperatura media di 35 ° C.

      Norme igieniche di base:

      • Non utilizzare prodotti per l'igiene contenenti alcali e altri componenti aggressivi che violano lo strato lipidico della pelle;
      • per l'igiene quotidiana vengono utilizzati prodotti ipoallergenici della serie dermatocosmetica pediatrica e anti-couperose;
      • durante il lavaggio non utilizzare spugne dure in materiale sintetico;
      • dopo il lavaggio, il viso viene inumidito con un asciugamano morbido in tessuto naturale;
      • le creme emollienti vengono applicate sulla pelle leggermente inumidita;
      • gli abiti sono scelti tra tessuti naturali;
      • le lenzuola e gli indumenti vengono lavati con prodotti ipoallergenici.
      • necessità di limitare il contatto tattile con la pelle del viso.

      Una causa frequente di recidiva è l'insufficienza della barriera protettiva della pelle, che si sviluppa dopo una violazione della composizione e della struttura degli strati lipidici. Ciò favorisce la penetrazione di tossine, irritanti e microrganismi nella pelle..

      Per evitarlo, i pazienti devono utilizzare emollienti, idratanti e ripristinanti la funzione barriera della pelle

      In caso di surriscaldamento, la pelle viene irrigata con acqua termale.

      I cosmetici decorativi sono selezionati individualmente. Si raccomandano dermatocosmetici progettati e testati per la pelle ipersensibile..

      Raccomandazioni generali per i pazienti con neurodermite: trattamento tempestivo delle patologie gastrointestinali, riabilitazione dei focolai di infezione cronica (organi ENT, denti), controllo del background emotivo, rafforzamento del sistema immunitario.

      Di particolare importanza è la nutrizione, che elimina completamente l'assunzione di allergeni, ma fornisce nutrienti al corpo.

      Recensioni di trattamento

      La mia malattia è iniziata durante l'infanzia con una leggera diatesi. Successivamente, non vi è stato alcun problema particolare per un lungo periodo. Tuttavia, per il secondo anno ormai sono stato tormentato da periodiche esacerbazioni, eruzioni cutanee su viso, mani e collo.

      Ho dovuto riconsiderare l'alimentazione, la cura della pelle. Prendo costantemente valeriana, pulisco il mio intestino, faccio lozioni con acido borico. Durante un'esacerbazione, i medici prescrivono Tavegil e unguenti ormonali. Le eruzioni cutanee hanno cominciato ad apparire meno spesso.

      Galina Litvinova, 29 anni.

      Sono stato malato di neurodermite da quando avevo due settimane. Voglio dire: nel mio caso, solo i cambiamenti climatici aiutano meglio, quindi cerco regolarmente di viaggiare verso sud.

      L'agopuntura aiuta anche bene, dopo un ciclo di trattamento non ho osservato eruzioni cutanee e prurito per lungo tempo. Con esacerbazioni, Skin-up, le creme Elokom funzionano bene.

      Alexey Ivanov, 23 anni.

      Sono malato di neurodermite da 5 anni. Gravi esacerbazioni con abbondanti eruzioni cutanee sul viso sono iniziate dopo 28 anni. Voglio dire che è possibile sconfiggere la malattia solo con un approccio integrato. Sono stato fortunato - ho incontrato un buon dottore che ha fatto molta strada con me.

      Prima di tutto, abbiamo sviluppato una dieta speciale senza prodotti allergenici. Inoltre, ogni giorno ho bevuto una bevanda a base di latte fermentato con bifidobatteri.

      Inoltre, mi è stato prescritto un ciclo di vitamine, carbone attivo, diazolina (contro le allergie), Novo-Passit. Degli unguenti hanno usato Afloderm, ma non più di 10 giorni per alleviare l'infiammazione. Successivamente, ha continuato a fare lozioni con acido borico e si spalmava il viso con Atopalm.

      Questo è già il terzo anno di esacerbazioni. È vero, controllo costantemente l'alimentazione e prendo cura della mia pelle..

      Victoria Kornilova, 33 anni.

      Il trattamento della neurodermite è un compito molto difficile. Questo a parte il possibile cambiamento nell'ipersensibilità del paziente, la costante comparsa di nuovi allergeni e irritanti, un alto livello di stress nella vita quotidiana e un deterioramento della situazione ambientale. Pertanto, solo una stretta collaborazione del paziente e del dermatologo può portare a remissioni a lungo termine e alla creazione di efficaci approcci terapeutici alla malattia.