Antistaminici

Allergeni

Le medicine combinate con la frase "antistaminici" sono sorprendentemente comuni nei kit di medicina domestica. Allo stesso tempo, la stragrande maggioranza delle persone che usano questi farmaci non ha idea di come funzionano, cosa significhi la parola "antistaminici", né a cosa possa portare tutto ciò..

L'autore con grande piacere scriverà lo slogan in maiuscolo: "gli antistaminici dovrebbero essere prescritti solo da un medico e usati in stretta conformità con quanto prescritto dal medico", dopo di che metterebbe un proiettile e chiudere l'argomento di questo articolo. Ma questa situazione sarà molto simile ai numerosi avvertimenti del Ministero della Salute riguardo al fumo, quindi ci asterremo dagli slogan e passeremo a colmare le lacune nelle conoscenze mediche.

le reazioni allergiche sono in gran parte dovute al fatto che sotto l'influenza di determinate sostanze (allergeni) nel corpo umano, vengono prodotte completamente determinate sostanze biologicamente attive, che a loro volta portano allo sviluppo di infiammazione allergica. Esistono dozzine di sostanze, ma la più attiva è l'istamina. In una persona sana, l'istamina è inattiva all'interno di cellule perfettamente definite (i cosiddetti mastociti). Al contatto con l'allergene, i mastociti rilasciano istamina, portando a sintomi di allergia. Questi sintomi sono molto diversi: gonfiore, arrossamento, eruzione cutanea, tosse, naso che cola, broncospasmo, abbassamento della pressione sanguigna, ecc..

Da un po 'di tempo ormai, i medici usano farmaci che possono influenzare il metabolismo dell'istamina. Come influenzare In primo luogo, ridurre la quantità di istamina rilasciata dai mastociti e, in secondo luogo, legare (neutralizzare) quell'istamina che ha già iniziato ad agire attivamente. Sono questi farmaci che vengono combinati in un gruppo di antistaminici.

Pertanto, il punto principale dell'utilizzo di antistaminici

- prevenzione e (o) eliminazione dei sintomi allergici. Qualsiasi allergia: allergie respiratorie (inalato qualcosa di sbagliato), allergie alimentari (mangiato qualcosa di sbagliato), allergie da contatto (imbrattate con qualcosa di sbagliato), allergie farmacologiche (trattate con qualcosa che non si adattava).

Sostituisci immediatamente quell'effetto preventivo di qualsiasi

gli antistaminici non sono sempre espressi in modo che non vi sia alcuna allergia. Quindi la conclusione abbastanza logica è che se conosci una sostanza specifica che causa te o l'allergia di tuo figlio, la logica non è quella di mangiare un morso d'arancia con suprastin, ma di evitare il contatto con l'allergene, ad es. Non c'è arancia. Bene, se è impossibile evitare il contatto, ad esempio un'allergia alla lanugine di pioppo, ci sono molti pioppi, ma non danno vacanza, allora è tempo di essere curati.

Gli antistaminici "classici" comprendono difenidramina, diprazina, suprastina, tavegil, diazolina, fencarolo. Tutti questi medicinali sono stati usati per molti anni.

- l'esperienza (sia positiva che negativa) è piuttosto ampia.

Ciascuno dei suddetti farmaci ha molti sinonimi e non esiste una nota azienda farmaceutica che non produca almeno nulla di antistaminico, ovviamente con il suo nome proprietario. La conoscenza più rilevante di almeno due sinonimi in relazione ai farmaci spesso venduti nelle nostre farmacie. Stiamo parlando di pipolfen, che è il fratello gemello di diprazina e clemastina, che è lo stesso di Tavegil.

Tutti i suddetti farmaci possono essere utilizzati per ingestione (compresse, capsule, sciroppi), la difenidramina è disponibile anche sotto forma di supposte. Nelle reazioni allergiche gravi, quando è necessario un effetto rapido, vengono utilizzate iniezioni intramuscolari e endovenose (difenidramina, diprazina, suprastina, tavegil).

Sottolineiamo ancora una volta: lo scopo di utilizzare tutti i suddetti medicinali è uno

- prevenzione ed eliminazione dei sintomi allergici. Ma le proprietà farmacologiche degli antistaminici non si limitano ai soli effetti antiallergici. Numerosi farmaci, in particolare difenidramina, diprazina, suprastina e tavegil, hanno effetti sedativi più o meno pronunciati (ipnotici, sedativi, inibitori). E le grandi masse stanno attivamente sfruttando questo fatto, considerando, ad esempio, la difenidramina come un meraviglioso sonnifero. Anche la suprastin con tavegil dorme bene, ma sono più costose, quindi vengono utilizzate meno spesso.

La presenza di un effetto sedativo negli antistaminici richiede un'attenzione particolare, specialmente nei casi in cui la persona che li utilizza è impegnata in un lavoro che richiede una reazione rapida, ad esempio, si mette al volante di un'auto. Tuttavia, c'è una via d'uscita da questa situazione, poiché gli effetti sedativi di diazolina e fencarol sono molto lievi. Ne consegue che per un tassista con una rinite allergica, la suprastina è controindicata e il fencarol sarà perfetto.

Un altro effetto degli antistaminici

- la capacità di potenziare (potenziare) l'azione di altre sostanze. I medici usano ampiamente l'effetto potenziante degli antistaminici per migliorare l'effetto dei farmaci antipiretici e analgesici: tutti conoscono la miscela preferita di medici di emergenza - analgin + difenidramina. Qualsiasi mezzo che agisce sul sistema nervoso centrale, in combinazione con antistaminici, diventa notevolmente più attivo, un sovradosaggio può facilmente verificarsi fino alla perdita di coscienza, sono possibili disturbi di coordinazione (da qui il rischio di lesioni). Per quanto riguarda la combinazione con l'alcol, nessuno può prevedere le possibili conseguenze o forse qualsiasi cosa, dal sonno profondo e profondo a un delirium tremens.

Difenidramina, diprazina, suprastina e tavegil hanno un effetto indesiderato molto indesiderato.

- effetto "essiccante" sulle mucose. Da qui la secchezza delle fauci che si verifica spesso, che è generalmente tollerabile. Ma la capacità di rendere l'espettorato più viscoso nei polmoni è già più rilevante e molto rischiosa. Almeno l'uso sconsiderato delle quattro antistaminici sopra elencati nelle infezioni respiratorie acute (bronchite, tracheite, laringite) aumenta significativamente il rischio di polmonite (il muco spesso perde le sue proprietà protettive, blocca i bronchi, viola la loro ventilazione - condizioni eccellenti per la moltiplicazione di batteri, patogeni della polmonite).

Gli effetti non direttamente correlati all'effetto antiallergico sono molto numerosi e sono espressi in modo diverso in ciascun farmaco. La frequenza di somministrazione e la dose sono diverse. Alcuni farmaci possono essere usati durante la gravidanza, mentre altri no. Il medico dovrebbe sapere tutto questo e il potenziale paziente dovrebbe stare attento. La difenidramina ha un effetto antiemetico, la diprazina viene utilizzata per prevenire la cinetosi, il tavegil provoca costipazione, la suprastina è pericolosa per il glaucoma, l'ulcera gastrica e l'adenoma prostatico, il phencarol non è consigliabile per le malattie del fegato. Suprastin può essere incinta, Fencarol non è consentito nei primi tre mesi, Tavegil non è consentito affatto.

Con tutti i pro e i contro

gli antistaminici in tutti i suddetti farmaci hanno due vantaggi che contribuiscono al loro uso diffuso. In primo luogo, aiutano davvero con le allergie e, in secondo luogo, il loro prezzo è abbastanza conveniente..

Quest'ultimo fatto è particolarmente importante, poiché il pensiero farmacologico non si ferma, ma è anche costoso. I nuovi antistaminici moderni sono in gran parte privi degli effetti collaterali dei farmaci classici. Non provocano sonnolenza, vengono utilizzati una volta al giorno, non seccano le mucose e l'effetto antiallergico è molto attivo. Rappresentanti tipici

- astemizolo (gismanale) e claritina (loratadina). Qui, la conoscenza dei sinonimi può svolgere un ruolo molto significativo - almeno, la differenza di prezzo tra la loratadina di Nashensky (Kiev) e la claritina non nashensky consentirà di scrivere la rivista My Health per sei mesi.

In alcuni antistaminici, l'effetto profilattico supera notevolmente l'effetto terapeutico, cioè sono utilizzati principalmente per la prevenzione delle allergie. Tali agenti comprendono, ad esempio, sodio cromoglicato (intale)

- Il farmaco più importante per prevenire attacchi di asma. Per la prevenzione dell'asma e delle allergie stagionali, ad esempio, la fioritura di alcune piante, viene spesso utilizzato il ketotifen (zaditen, astafen, broniten).

L'istamina, oltre alle manifestazioni allergiche, migliora anche la secrezione di succo gastrico. Esistono antistaminici che agiscono selettivamente in questa direzione e sono attivamente utilizzati per trattare la gastrite con acidità elevata, ulcera gastrica e ulcera duodenale

- cimetidina (histak), ranitidina, famotidina. Vi informo per completezza, poiché gli antistaminici sono considerati solo come un mezzo per curare le allergie e il fatto che possano anche trattare con successo le ulcere allo stomaco sarà sicuramente una scoperta per molti dei nostri lettori..

Tuttavia, gli antistaminici non vengono quasi mai usati dai pazienti da soli, senza la raccomandazione di un medico. Ma nella lotta contro le allergie, esperimenti di massa della popolazione sul loro corpo

- piuttosto una regola che un'eccezione.

Dato questo fatto triste, mi concedo alcuni consigli e consigli preziosi per gli amanti dell'automedicazione.

1. Il meccanismo d'azione

gli antistaminici sono simili, ma ci sono ancora differenze. Accade spesso che un farmaco non aiuti affatto e l'uso di un altro dà rapidamente un effetto positivo. In breve, un farmaco completamente specifico è spesso adatto a un particolare individuo e il motivo per cui ciò accade non è sempre chiaro. Almeno, se non ci sono effetti dopo 1-2 giorni di assunzione, il farmaco deve essere modificato o (su consiglio di un medico) trattato con altri metodi o farmaci di altri gruppi farmacologici.

2. La frequenza della somministrazione orale:

Difenidramina, diprazina, diazolina, suprastina

3. Dose singola media per adulti

- 1 compressa. Non do dosi per bambini. Gli adulti possono sperimentare su se stessi quanto vogliono, ma non contribuirò a condurre esperimenti sui bambini. Gli antistaminici per bambini dovrebbero essere prescritti solo da un medico. Ti prenderà una dose e.

Fenkarol, diazolina, diprazina

L'assunzione di difenidramina, claritina e tavegil non è fondamentalmente associata al cibo.

5. Date di ammissione. In linea di principio, qualsiasi

farmaco antistaminico (ovviamente, ad eccezione di quelli usati profilatticamente) non ha senso impiegare più di 7 giorni. Alcune fonti farmacologiche indicano che è possibile ingerire 20 giorni di seguito, mentre altri riferiscono che, a partire dal 7 ° giorno di somministrazione, gli antistaminici stessi possono diventare una fonte di allergie. Quanto segue è apparentemente ottimale: se dopo 5-6 giorni di assunzione non è scomparsa la necessità di assumere farmaci antiallergici, il medicinale deve essere cambiato,

- ha bevuto difenidramina per 5 giorni, passato a suprastin, ecc. - fortunatamente, c'è molto da scegliere..

6. Non ha senso usare

Antistaminici "per ogni evenienza" insieme ad antibiotici. Se il medico prescrive un antibiotico ed è allergico ad esso, è necessario interrompere immediatamente l'assunzione. Un farmaco antistaminico rallenterà o indebolirà le manifestazioni di allergie: in seguito noteremo che avremo tempo per assumere più antibiotici, quindi saremo trattati più a lungo.

7. Le reazioni alla vaccinazione non sono generalmente correlate alle allergie. Quindi non è necessario spingere profilatticamente suprastin tavegil nei bambini.

8. E l'ultimo. Si prega di nascondere antistaminici dai bambini.

Cosa può ottenere un neonato dalle allergie

Gli antistaminici per un neonato sono farmaci che aiutano a far fronte alle allergie nei bambini più piccoli. Il tipo e il dosaggio di tali farmaci sono prescritti dal pediatra, a seconda dell'età e delle condizioni del bambino.

Farmaci allergici per bambini di prima, seconda, terza e quarta generazione

I farmaci allergici sono suddivisi in generazioni a seconda del momento della loro comparsa sul mercato farmaceutico..

Prima generazione

I farmaci di prima generazione agiscono rapidamente, praticamente non indugiano nel corpo. Passano facilmente la barriera tra il sistema nervoso centrale e il sistema circolatorio. Questi farmaci hanno una serie di effetti collaterali, influenzano il sistema nervoso centrale, causano sonnolenza, alcuni sono tossici. Tuttavia, sono adatti per casi di emergenza. Sono utilizzati quando è necessario per far fronte rapidamente alle conseguenze di gravi tipi di allergie..

I farmaci di prima generazione includono:

  • Diphenhydramine;
  • "Diazolin";
  • "Suprastin";
  • "Tavegil";
  • Fenkarol.

In situazioni critiche, i pediatri allergici ai neonati prescrivono la dose minima di Suprastin. Il medicinale rimuove rapidamente il gonfiore dei tessuti e il forte prurito, il suo effetto dura fino a 8 ore. "Suprastin" sotto forma di iniezioni viene utilizzato nel trattamento dei neonati negli ospedali.

Seconda generazione

I farmaci di seconda generazione non attraversano la barriera emato-encefalica. Non provocano un tale effetto sedativo come i farmaci di prima generazione. Ma alcuni di essi hanno un effetto cardiotossico e sono controindicati nei disturbi del sistema cardiovascolare e nelle malattie del fegato.

Farmaci di seconda generazione:

  • "Ketitofen";
  • Fenistil;
  • "Tsetrin";
  • Claritin
  • Erius
  • Zirtek;
  • Zodak.

Terza generazione

I farmaci di terza generazione non hanno un effetto sedativo, non influenzano il lavoro del cuore. Ma sono adatti per il trattamento dei bambini più grandi, i bambini non sono prescritti.

Farmaci di terza generazione:

  • "Terfenadina" - è prescritto dall'età di sei anni;
  • "Astemizol" - nominato da due anni.

Quarta generazione

I farmaci dell'ultima, quarta generazione generano una serie di reazioni allergiche. Questi farmaci includono:

  • "Xizal", o "Levocetirizine" - è prescritto dall'età di sei anni;
  • La "desloratadina" - allo sciroppo è consentita dai sei anni, in compresse - solo dai 12 anni;
  • "Fexofenadine", o "Telfast" - consentito per i bambini dall'età di sei anni.

Quali farmaci allergici possono essere somministrati ai neonati

I farmaci di terza e quarta generazione sono efficaci, hanno pochi effetti collaterali, ma non possono essere utilizzati nei neonati. Come farmaco, sono adatti solo i farmaci di prima e seconda generazione che sono prescritti dal medico dopo aver esaminato il bambino.

Uno dei pericoli dell'uso incontrollato di antistaminici è il loro effetto sedativo (ipnotico), che può portare all'apnea notturna (morte infantile in un sogno). Non prescrivere farmaci ai neonati da soli o come raccomandato dagli amici. I medici trattano e prescrivono farmaci.

I farmaci più comuni che i pediatri prescrivono per i neonati dalle allergie sono Zirtek, Fenistil, Suprastin.

suprastin

Questo efficace farmaco di prima generazione è approvato per l'uso da un mese. Il principio attivo è la cloropiramina. La medicina allevia rapidamente prurito, gonfiore. I pediatri lo prescrivono in caso di gravi reazioni allergiche. Al bambino viene somministrato un quarto di compressa imbevuta o iniettata. Il farmaco non può essere usato per molto tempo. Provoca sonnolenza. Utilizzare solo come indicato da un medico, non superiore alle dosi indicate..

Fenistil

Il farmaco viene rilasciato sotto forma di gocce all'interno e un gel per uso esterno. Il principio attivo è dimetindene. È approvato per l'uso nei bambini da un mese. Ha un buon effetto antiprurito. Abbastanza una medicina efficace, spesso prescritta dai pediatri.

Zirtek

Un medicinale efficace a base di cetirizina. Allevia rapidamente l'edema, si è affermato come un buon antistaminico. Approvato per l'uso da 6 mesi. In alcuni casi, i pediatri lo prescrivono ai bambini piccoli, riducendo il dosaggio. Sperimentare in modo indipendente con la prescrizione del farmaco e il dosaggio è pericoloso per la salute e la vita del bambino.

Antistaminici per neonati fino a 1 mese

Per i neonati fino a un mese, i farmaci per l'allergia vengono somministrati rigorosamente come prescritto dal pediatra e sotto la sua supervisione. Quali pediatri antistaminici sono prescritti a questa età:

  • "Zirtek" - è approvato per l'uso dall'età di sei mesi, somministrare solo nel dosaggio specificato dal pediatra;
  • "Fenistil" - è approvato per l'uso da un mese, somministrato in un dosaggio calcolato dal pediatra;
  • "Suprastin" - è approvato per l'uso da un mese, è prescritto solo da un pediatra nei casi più gravi.

Nei neonati fino a un mese spesso c'è un'allergia alimentare. Si manifesta sotto forma di un'eruzione cutanea e non causa molta preoccupazione al bambino. Modi per combattere le allergie a questa età:

  • rimuovere dalla dieta della madre i preparati che provocano più spesso allergie: cioccolato, miele, agrumi, uova, noci, fragole, kiwi, pomodori, ananas;
  • allattare e tenere un diario alimentare, monitorare quali alimenti causano effetti indesiderati e rimuoverli dalla dieta della madre;
  • i bambini nutriti artificialmente scelgono una miscela ipoallergenica adatta;
  • rimuovere gli allergeni domestici;
  • rimuovere gli allergeni che causano irritazione al contatto con loro.

I bambini di età inferiore a un mese cercano di non prescrivere farmaci, usandoli solo in casi estremi. L'enfasi principale è sulla prevenzione delle allergie. Scopri quale è diventata la sua causa e rimuovi l'allergene.

Prevenzione delle allergie alimentari

Gli allergeni entrano nel corpo del bambino attraverso il latte materno. In questo caso, la madre dovrebbe tenere un registro per scoprire quale prodotto è allergico ed escluderlo dalla sua dieta. Prodotti a cui i bambini reagiscono più spesso con allergie:

  • miele;
  • cioccolato;
  • Fragola;
  • ciliegia dolce;
  • Kiwi;
  • un ananas;
  • agrumi;
  • noccioline
  • semi di girasole;
  • vari conservanti sintetici.

Per i bambini che usano una miscela artificiale, viene selezionata una miscela ipoallergenica più adatta.

Prevenzione delle allergie domestiche

Le allergie possono essere scatenate da polvere o peli di animali domestici. Per escludere lo sviluppo di allergie domestiche in un neonato, è necessario:

  • pulizia giornaliera bagnata;
  • lavare la biancheria da letto regolarmente;
  • rimuovere i "collettori di polveri": tappeti, peluche, cuscini di piume;
  • trasferire animali e uccelli in altre stanze o consegnarli temporaneamente a parenti.

Allergia da contatto

Le allergie da contatto sono causate da sostanze che irritano la pelle del bambino. Per prevenire questo tipo di allergia, è necessario:

  • lavare i vestiti del bambino e della madre con un detergente per bambini, assicurarsi che le cose siano accuratamente risciacquate;
  • usare meno prodotti chimici domestici a casa;
  • abiti per neonati e mamme tra cui scegliere tessuti naturali;
  • limitare l'uso di cosmetici per bambini, crema solo quando necessario, senza profumi e coloranti.

Cosa dare per le allergie nei neonati da 1 a 3 mesi

Far fronte alle allergie nei bambini di età superiore a un mese è più facile. Il corpo è già forte, formato. L'uso di medicinali a questa età è più sicuro.

Quali antistaminici per neonati fino a 3 mesi possono essere somministrati a un bambino:

  • Zirtek;
  • Fenistil;
  • suprastin.

"Fenistil" e "Suprastin" sono consentiti per l'uso da parte di bambini di età superiore a un mese. Zirtek è prescritto solo come indicato e in un dosaggio calcolato dal medico curante.

Se il bambino ha una grave reazione allergica: gonfiore, difficoltà respiratoria, respiro sibilante, respiro corto, si sviluppa rapidamente una reazione allergica alla pelle, chiamare urgentemente un'ambulanza. Ventilare la stanza prima dell'arrivo dei medici, l'aria fresca aiuta ad alleviare la respirazione..

I bambini di età superiore a un mese possono aiutare non solo con rimedi medici, ma anche con rimedi popolari.

Rimedi popolari per il trattamento delle allergie nei neonati

Dai rimedi popolari, il bagno con varie erbe viene utilizzato per rimuovere le manifestazioni di allergie sulla pelle del bambino. All'interno, è vietato somministrare ai neonati erbe e sostanze simili.

Come aiuto nelle allergie, i pediatri raccomandano spesso bagni a base di tali erbe:

  • successione;
  • Foglia d'alloro;
  • camomilla farmaceutica;
  • salvia;
  • corteccia di quercia.

Qualsiasi trattamento antiallergico deve essere prescritto da un medico, in base al caso specifico, alla gravità dell'allergia e alle condizioni fisiche del bambino.

Antistaminici per bambini

Il numero di bambini che soffrono di allergie in un modo o nell'altro negli ultimi due decenni è cresciuto di 8 volte. Un bambino raro non mostra segni di una reazione allergica a un determinato agente patogeno. Alcuni dalla nascita, la malattia reagisce a determinati alimenti, altri ai prodotti per la cura cosmetica, in quasi il 30% dei casi, i bambini hanno allergie ai farmaci e febbre da fieno (reazione alla fioritura e al polline).

A volte ci sono bambini che sono allergici a diversi fattori contemporaneamente, tra cui polvere domestica, animali. Sempre più spesso, i medici sono costretti a dichiarare che i bambini a volte sono già nati con una predisposizione a una reazione malsana a un particolare allergene.

Naturalmente, è meglio proteggere il bambino dal prodotto o dal fattore che lo influenza negativamente, ma questo, purtroppo, non è sempre possibile. È abbastanza semplice eliminare dal menu prodotti dannosi per il bambino, escludere la permanenza di un gatto o un cane in casa, ma non è possibile privare il bambino della possibilità di camminare, anche se è allergico alla fioritura primaverile!

Genitori e medici vengono in aiuto dei moderni farmaci antiallergici per bambini. Come scegliere una medicina? Cosa cercare?

Ti consigliamo di guardare il webinar del principale allergologo-immunologo sulle allergie infantili e le cause di.

Come si comportano?

Gli antistaminici non dovrebbero essere considerati una "pillola magica", non curano le cause delle allergie, ma allevia efficacemente i suoi sintomi, che possono essere abbastanza dolorosi e potenzialmente letali per un bambino. L'azione dei farmaci si basa sulla soppressione dei recettori dell'istamina, che sono la causa dell'esacerbazione. L'istamina è un neurotrasmettitore speciale, ha un forte effetto su alcune funzioni del corpo, a seguito del quale si sviluppano i sintomi, che noi chiamiamo l'unica parola capace “allergia”.

  • Oppressione del centro respiratorio, broncospasmo, gonfiore delle mucose del tratto respiratorio.
  • Cambiamenti nelle condizioni della pelle (eruzioni cutanee, vesciche, arrossamenti, prurito, irritazione).
  • Disturbi dello stomaco e dell'intestino.
  • Insuccessi dell'attività del cuore e dei vasi sanguigni (ritmo incoerente, espansione dei capillari e vasi più grandi).

I farmaci allergici, grazie al principio attivo, sopprimono con successo l'attività dell'istamina e salvano il bambino da tutte queste manifestazioni.

Spesso i genitori sono sorpresi di percepire il fatto che i pediatri prescrivono tali medicinali anche quando non ci sono manifestazioni allergiche, ma il bambino è malato di influenza o infezioni respiratorie acute. Non c'è davvero nulla di sorprendente in questo. Gli antistaminici sono inclusi nel complesso trattamento delle infezioni virali, sono prescritti per laringite, adenoidi, febbre alta con SARS. Servono da garanzia che il bambino non svilupperà una reazione negativa a un particolare farmaco antivirale o antinfiammatorio o che non si verifichi un'allergia sullo sfondo della malattia stessa.

Esistono moltissimi antistaminici; in qualsiasi farmacia, il farmacista ti offrirà una scelta di dozzine di nomi e forme di dosaggio. Tuttavia, i genitori dovrebbero essere consapevoli che l'abbondanza di marchi non significa una grande varietà di pillole e unguenti. Tutti i fondi di questo gruppo sono suddivisi in 4 generazioni principali, perché ci sono quattro principali sostanze attive che formano la base di un particolare medicinale.

  • Difenidramina, Chiphenidine e Clemastine Hydrofumarate. Queste sostanze incluse nella "fondazione" dei farmaci formano la prima generazione di antistaminici. Comprende le note "Difenidramina", "Clemastina", "Diazolina", "Tavegil", "Fenkarol".
  • La cetirizina cloridrato e il dimetidene maleato sono sostanze che formano farmaci di seconda generazione. Questi includono Claritin, Zodak, Tsetrin, Fenistil, ampiamente pubblicizzati, ecc..
  • La terza generazione di farmaci allergici è una versione migliorata del primo e del secondo. A questi farmaci vengono risparmiati numerosi effetti collaterali e tossicità. Ciò include Telfast, Fexofast.
  • La quarta generazione di farmaci è persino più avanzata delle prime tre. Include "Xizal" e "Gletset".

Inoltre, gli antistaminici sono divisi in ormonali e non ormonali. Quest'ultimo presenta principalmente proprietà antinfiammatorie. I medicinali ormonali sono più spesso usati per le allergie cutanee, per la dermatite atopica, per l'orticaria. Di solito esistono sotto forma di unguenti, gel e creme..

Preparazioni per bambini

Nonostante l'enorme selezione di antistaminici (e ce ne sono circa 300 nell'elenco dei farmaci), scegliere un farmaco per un bambino non è così semplice. Il fatto è che la maggior parte dei farmaci allergici sono destinati agli adulti, in casi estremi, agli adolescenti che hanno già 12 anni. Quale farmaco è meglio scegliere per un neonato, un bambino, un bambino fino a un anno? Un allergologo conosce la risposta esatta a questa domanda..

Lo specialista deve capire chiaramente per quale tipo di allergene il bambino ha una reazione, il medico effettuerà test speciali per questo, dopo di che selezionerà il farmaco giusto e prescriverà il dosaggio necessario.

Di solito, i bambini cercano di prescrivere una nuova generazione di farmaci (terza o quarta), poiché la prima e la seconda possono causare effetti collaterali indesiderati (sonnolenza, inibizione dell'attività, mal di testa, cambiamenti della pressione sanguigna, depressione respiratoria).

I medici non raccomandano antistaminici per i bambini di età inferiore a un anno, ma a volte la situazione lo richiede. Di solito, le gocce di Fenistil e la soluzione di Suprastin, così come Zirtek (da sei mesi) sono considerate tali mezzi per i più piccoli..

Per quanto riguarda la forma di rilascio, la scelta qui dovrebbe essere basata sul desiderio di minimizzare il danno. Per le reazioni cutanee moderate, è possibile utilizzare solo gel, crema o unguento; in condizioni più gravi, saranno necessarie compresse, capsule, sciroppo, gocce per uso interno. Gli antistaminici sono vari: gocce nel naso, colliri, supposte rettali. Diamo un'occhiata ai mezzi più popolari nella pratica pediatrica.

In questo programma, gli allergologi ci diranno tutto sulle allergie infantili e forniranno alcuni consigli ai genitori..

Diphenhydramine

Questo è il rappresentante più brillante della prima generazione di farmaci allergici. Agisce sulla corteccia cerebrale, causando grave sonnolenza, quindi questo medicinale viene spesso erroneamente considerato sonniferi. Tuttavia, la "difenidramina" viene spesso utilizzata per questi scopi, così come un forte antidolorifico. Disponibile sotto forma di compresse di vari dosaggi, gel, matite e soluzione iniettabile.

Per i neonati e i neonati prematuri, questa medicina forte è controindicata. Per i bambini da uno a due anni, il medico determina il dosaggio, da 2 a 6 anni, la "dose iniziale" è di 12 mg al giorno, il massimo è di 22 mg. Per i bambini dai 6 ai 12 anni, la dose massima giornaliera non deve superare i 50 mg. I bambini fino a un anno possono usare la difenidramina sotto forma di iniezioni, ma solo nelle situazioni in cui è necessario salvare la vita del bambino.

Questo farmaco, ricco di effetti collaterali, può essere prescritto per l'orticaria grave, con rinite vasomotoria, dermatosi, accompagnata da forte prurito. In rari casi, il medicinale sarà prescritto nel trattamento del raffreddore, con cinetosi e morbo di Parkinson.

Diazolin

Anche 20 anni fa, le nostre nonne e madri hanno trattato tutte le malattie con questo farmaco. Ai bambini è stata somministrata la "diazolina" sia per le allergie che per il raffreddore, e quindi, nel caso, ora l'atteggiamento nei confronti di questo farmaco è leggermente cambiato. Sono comparsi antistaminici più moderni, ma la diazolina è ancora usata in pediatria. Non ha alcun effetto ipnotico, come "Difenidramina", non influisce molto sul cervello.

Disponibile sotto forma di compresse e piccole compresse rotonde. Non esiste una forma infantile speciale. Il farmaco aiuta con la rinite allergica stagionale e una tosse simile. Può essere prescritto per orticaria, varicella (come parte della terapia complessa), congiuntivite causata da sostanze irritanti - polline, prodotti chimici domestici e altri allergeni.

Lo strumento può essere utilizzato per i bambini che hanno già 2 anni. Fino a 5 anni, la dose massima giornaliera di diazolina è di 150 mg. I bambini dai 5 ai 10 anni ricevono un massimo di 200 mg al giorno. I bambini di età superiore ai dieci anni e gli adulti possono assumere fino a 300 mg.

Tavegil

Anche questo è un farmaco di prima generazione, ma non ha effetti ipnotici, sebbene l'elenco degli effetti collaterali sia piuttosto lungo. È prescritto abbastanza spesso, poiché è un ottimo rimedio per la febbre da fieno, l'orticaria, la dermatosi pruriginosa. "Tavegil" aiuta con le allergie ai medicinali e allevia anche la reazione alle punture di insetti.

È disponibile in diverse forme, ma solo lo sciroppo di Tavegil e il farmaco in una soluzione per iniezioni sono ideali per i bambini. Le compresse sono raramente prescritte. Lo sciroppo viene dato un cucchiaino due volte al giorno. Le iniezioni vengono somministrate come prescritto dal medico anche due volte al giorno. Il farmaco non può essere utilizzato nel trattamento di bambini di età inferiore a 1 anno, il divieto di assumere compresse si estende fino all'età di sei anni.

suprastin

Forse la medicina allergica più famosa nel nostro paese. Questo è l'antistaminico di prima generazione, che oltre all'efficace lotta contro l'istamina, ha un effetto antiemetico. Spesso prescritto a bambini con allergie a determinati alimenti, peli di animali, fioritura stagionale e polline.

Inoltre, "Suprastin" è raccomandato per dermatiti e dermatosi causate da allergeni, con punture di insetti. Il medicinale viene anche somministrato per allergie di origine sconosciuta e nei bambini questa condizione si verifica abbastanza spesso. Disponibile in compresse e soluzione iniettabile..

Il farmaco può essere usato nei neonati e nei bambini del primo anno di vita solo come prescritto dal medico. Per tutti i bambini senza eccezioni, il dosaggio viene calcolato in base al peso e all'età. Le dosi medie adeguate sono le seguenti - da 1 anno a 6 anni - un quarto di una compressa tre volte, da 6 a 10 anni, puoi dare al bambino la metà della compressa. Per decenni e più, come adulti, somministrare 1 compressa tre volte al giorno.

loratadina

Un farmaco di seconda generazione che aiuta a far fronte rapidamente a una spiacevole condizione di congestione nasale allergica, con reazioni a fioritura, polline e altre medicine. È abbastanza efficace in quasi tutti i tipi di allergie, è anche usato nel trattamento dell'asma bronchiale come adiuvante.

Il medicinale è disponibile in compresse e sciroppo. I bambini sotto i 2 anni non sono raccomandati. Ai bambini da 2 a 12 anni viene prescritta una singola dose di 5 mg. Dose per adolescenti oltre l'età adulta (10 mg). I bambini con malattie ai reni e al fegato hanno bisogno di un dosaggio ridotto, che il medico determinerà in base alle condizioni del paziente.

Fenkarol

Farmaco antiallergenico di prima generazione. Disponibile in compresse di vari dosaggi e sotto forma di polvere grossolana. C'è una forma speciale di compresse per bambini con un segno sulla confezione. Nonostante appartenga alla prima generazione, il farmaco non provoca sonnolenza, non sopprime la coscienza, non provoca letargia e allo stesso tempo agisce rapidamente e in modo abbastanza efficace in quasi tutte le forme di allergie, incluso l'edema di Quincke.

Il medicinale non può essere assunto dalla nascita, il limite di età fissato dal produttore è di 3 anni. In rari casi, il medico può prescrivere Fenkarol e un bambino di due anni. La dose giornaliera per un bambino dai 3 ai 7 anni è di 20 mg (in due dosi divise), per i bambini dai 7 ai 12 anni - 30 mg (in due dosi divise). Molto spesso, il medicinale è prescritto per i bambini sotto forma di polvere. Fino a sette anni, 10 mg due volte al giorno, fino a 12 anni - 10 mg tre volte al giorno.

Claritin

Questo farmaco di terza generazione viene spesso utilizzato per alleviare i sintomi di un'allergia nella fase acuta, a volte viene prescritto per assumere il farmaco per la prevenzione, ad esempio i bambini con asma bronchiale. Il medicinale non provoca sonnolenza e letargia, non secca le mucose (non c'è sensazione di secchezza delle fauci).

Sugli scaffali delle farmacie "Claritin" è in due forme: sciroppo e compresse. Per i bambini, è preferita la seconda forma. Il limite di età per l'ammissione è di 2 anni. Se il bambino pesa più di 30 chili, gli possono essere dati 2 misurini di sciroppo, se il peso corporeo non raggiunge i 30 chilogrammi, danno un misurino. Un pacchetto speciale è nella confezione farmaceutica.

Le compresse di Claritin possono essere somministrate ai bambini in 4 anni. A volte il farmaco è prescritto da un medico e dai bambini di età inferiore ai 2 anni, ma è più probabile un'eccezione alla regola e il dosaggio sarà molto più basso.

Cetrin

Farmaci di seconda generazione, spesso usati per la rinite allergica stagionale e perenne, per la tosse causata da irritanti esterni, per l'infiammazione degli occhi, il gonfiore delle mucose, le manifestazioni cutanee, comprese quelle accompagnate da prurito doloroso.

Puoi comprare Cetrin in compresse e sciroppo. In gocce, il farmaco non esiste. Da 2 a 6 anni, puoi dare 5 ml di sciroppo una volta, preferibilmente la sera, poco prima di andare a letto. Dai 6 anni in su, una singola dose sarà di 10 ml.

Zodak

Il farmaco di seconda generazione è stato usato con successo per trattare una varietà di sintomi allergici. Disponibile in compresse, gocce e sciroppo. Il medicinale può essere prescritto a bambini da 1 anno sotto forma di gocce in 5 gocce due volte. I medici possono bere il modulo in compresse per i bambini dai 6 anni in mezza compressa due volte al giorno. I produttori di sciroppi "Zodak" raccomandano ai bambini dai due anni di età su 1 misurino due volte e dai 6 ai 12 anni - due cucchiai.

Fenistil

Questo medicinale di prima generazione viene utilizzato per le allergie nei bambini di età diverse, incluso per i bambini. Il farmaco affronta i sintomi allergici più comuni. Sugli scaffali delle farmacie "Fenistil" è disponibile sotto forma di gocce, capsule e gel per uso esterno.

Il gel viene utilizzato per punture di insetti, prurito cutaneo, vesciche, dermatiti, dermatiti atopiche, per ustioni minori e per alleviare le sensazioni cutanee con morbillo e varicella.

Sono ammesse gocce per i bambini da 1 mese. Fino a un anno, la dose giornaliera non supera le 30 gocce, da un anno a tre anni - 45-50 gocce, dalle tre alle dodici non più di 65 gocce. Le gocce possono essere prescritte per la congiuntivite allergica, ma non negli occhi, ma come medicinale per la somministrazione orale in combinazione con farmaci oftalmici antinfiammatori.

Le compresse di fenistil possono essere somministrate solo agli adolescenti dai 12 anni in su. I produttori non impongono limiti di età all'uso del gel; può essere utilizzato esternamente per bambini di tutte le età.

Telfast

Il farmaco antiallergico di terza generazione è disponibile solo in compresse. Non deve essere somministrato a bambini con malattie del cuore, del fegato e dei reni. I pediatri cercano di non prescrivere Telfast a bambini di età inferiore a 12 anni. Gli adolescenti devono assumere 1 compressa una volta al giorno prima dei pasti. Il rimedio è efficace per la febbre da fieno, la rinite allergica e la tosse causate da vari fattori..

Erius

Questo farmaco di terza generazione è considerato uno dei farmaci allergici più sicuri. Disponibile in compresse e sciroppo. I pediatri prescrivono "Erius" per i bambini da 1 anno in forma liquida, 2,5 ml una volta al giorno. Da 5 a 12 anni - 5 ml, per adolescenti oltre - 10 ml. I medici spesso consigliano di prendere una dose di Erius prima della vaccinazione contro il papilloma virus.

Gletset

Il farmaco antistaminico di quarta generazione, l'efficacia di cui i farmacisti hanno quasi raggiunto il massimo, e gli effetti collaterali negativi inerenti alla maggior parte dei farmaci antiallergici, sono stati in grado di ridurre al minimo.

Il medicinale è prescritto per i bambini dall'età di sei anni, è disponibile esclusivamente in compresse. Il dosaggio è molto semplice e non dipende dall'età. Si tratta di 1 compressa una volta al giorno. Una caratteristica distintiva di questo farmaco è che i produttori non dichiarano il corso di trattamento raccomandato. Gletset può essere bevuto fino a quando i segni di allergia scompaiono e puoi ricominciare a bere se compaiono i sintomi..

Raccomandazioni generali

  • Non violare il dosaggio di antistaminici prescritto dal medico. Questa è una regola molto importante, perché in caso di sovradosaggio, i bambini possono sperimentare isteria, esaurimenti nervosi, ipereccitabilità e ipermobilità, disturbi respiratori e cardiaci. Con un sovradosaggio di farmaci di prima generazione, gli organi sensoriali possono soffrire, ad esempio, di perdita dell'udito, un certo numero di farmaci con un sovradosaggio può portare a un coma. Per questo motivo, non dovresti scegliere un farmaco per il tuo bambino e auto-medicare. In caso di sovradosaggio grave, si consiglia di assumere carbone attivo e chiamare un'ambulanza..
  • Il corso medio di trattamento con antistaminici è di 5-7 giorni. L'ultima generazione di farmaci, mezzi più moderni, puoi impiegare più tempo.
  • Quando si tratta un bambino per allergie, si consiglia di adattare il suo stile di vita, aggiungere passeggiate all'aria aperta a una dieta ipoallergenica speciale.
  • Se il bambino ha una maggiore tendenza alle allergie, considera attentamente la selezione di prodotti per la cura (shampoo, sapone, dentifricio) per lui. Una crema che è inclusa nell'elenco di preparati molto economici: la crema Antoshka con allantoina è adatta a questi bambini. Il suo costo è di soli 50 rubli, ma le recensioni dei genitori sullo strumento sono molto positive.
  • Se scegli un antistaminico, conoscendo il principio attivo desiderato, puoi risparmiare significativamente il budget familiare. Il prezzo di alcuni analoghi di costosi farmaci importati di ultima generazione raggiunge diverse migliaia di rubli, mentre gli analoghi economici domestici costano da alcune decine a centinaia, ma non sono inferiori in termini di efficacia.

Dr. Komarovsky sugli antistaminici

Nonostante il fatto che in ogni gabinetto di medicina di casa ci siano uno, due o anche più rimedi per le allergie, il famoso medico Komarovsky non consiglia di prenderli senza emergenza. Rispondendo alle domande dei genitori sulle allergie, non si stanca di ripetere che questi farmaci dovrebbero essere prescritti da un medico e usati solo a questo scopo.

Evgeny Olegovich non raccomanda l'assunzione di antistaminici per più di una settimana. Se il farmaco non ha l'effetto desiderato, non ha senso continuare, afferma il medico. È meglio andare a un consulto con un allergologo e cambiare il farmaco in un altro. Due farmaci con un principio attivo, a volte inspiegabilmente, agiscono in modo diverso e ciò che non ha aiutato una persona aiuterà facilmente e immediatamente un'altra.

Komarovsky non raccomanda di assumere antibiotici con farmaci allergici. Inoltre, non ritiene appropriato somministrare al bambino un antistaminico prima o dopo la vaccinazione. Molti genitori cercano di somministrare Suprastin prima del DTP, un noto pediatra non vede il punto in questo, poiché la reazione del corpo al vaccino non è nemmeno lontanamente simile a una reazione allergica.

In questo numero del programma del Dr. Komarovsky, impareremo tutto sugli antistaminici per bambini. E anche da dove viene l'allergia nei bambini e come affrontarla.

Antistaminici per bambini

Per problemi allergici, ai bambini vengono spesso prescritti antistaminici che possono sopprimere i sintomi allergici. Attualmente, il mercato farmaceutico può offrire una varietà di opzioni per questi medicinali. Pertanto, vale la pena capire la loro azione, dosaggi e tipi.

Antistaminici per bambini di cosa si tratta?

Gli antistaminici per bambini sono medicinali antiallergici. Tali farmaci possono interrompere la produzione di istamina, che si trova nei mastociti e nelle piastrine e non è attiva in condizioni normali..

Per evitare che l'istamina venga prodotta in eccesso, vengono prescritti farmaci non solo per manifestazioni allergiche, ma anche prima della vaccinazione, con dentizione nei bambini piccoli o in presenza di tosse.

Cosa devi sapere sugli antistaminici

Questi fondi non sono in grado di curare una persona allergica, ma rimuovono le manifestazioni di questa malattia, che a volte può essere pericolosa per la vita. I farmaci sopprimono i recettori dell'istamina, che influenzano direttamente l'esacerbazione delle allergie..

L'istamina appartiene ai neurotrasmettitori che possono influenzare molte funzioni del corpo. Di conseguenza, si sviluppano numerosi segni caratteristici di uno stato allergico. Questi includono:

  1. Depressione respiratoria, broncospasmo, gonfiore delle parti mucose del sistema respiratorio.
  2. Manifestazioni cutanee sotto forma di eruzione cutanea, vesciche, arrossamenti, ecc..
  3. Mal di stomaco e altri organi digestivi.
  4. Insufficienza cardiaca e vascolare.

Grazie all'attività degli antistaminici, la produzione di istamina nel corpo è significativamente ridotta, il che salva il bambino dalle conseguenze della malattia.

I genitori sono anche interessati al perché i medici prescrivono questi farmaci per l'influenza e le infezioni respiratorie acute, anche in assenza di condizioni allergiche. In effetti, gli antistaminici sono inclusi nel complesso trattamento di molte malattie infettive, come laringite, adenoidite, febbre con SARS. Poiché il bambino deve assumere molti farmaci antivirali e antibatterici e al fine di proteggere il bambino da possibili manifestazioni negative dal corpo, si consiglia di assumere anche antistaminici.

Antistaminici per bambini fino a un anno

I bambini hanno un'immunità indebolita, quindi tutti i farmaci, compresi quelli antiallergici, devono essere selezionati con estrema cautela.

Il medico può prescrivere gli antistaminici più sicuri per i bambini di età inferiore a 1 anno: Fenistil e Suprastin.

Questi farmaci influenzano con parsimonia il corpo del bambino senza influire sul sistema nervoso centrale..

Antistaminici per bambini da 1 anno a 6 anni

Fino a 2 anni, è meglio che il bambino prenda Fenistil e Suprastin. Ma dopo questo periodo, l'elenco dei medicinali può espandersi. Diazolina, Claritin ed Erius si uniscono ai primi due farmaci.

Avendo un effetto positivo sul corpo e lottando con i sintomi dell'allergia, questi farmaci praticamente non causano reazioni avverse. Ma l'automedicazione è inaccettabile, tutti i farmaci antiallergici devono essere prescritti da un medico.

Antistaminici per bambini dai 6 ai 12 anni

Entro 6 anni e più, al bambino possono essere somministrati farmaci più potenti. Queste sono Clemastine, compresse di Zyrtec e Terfenadina. Agiscono solo sulla causa della reazione allergica. Pertanto, è necessario un trattamento aggiuntivo per rafforzare l'intero corpo.

Antistaminici per bambini dai 12 anni

Dopo i 12 anni, gli adolescenti possono assumere gli stessi farmaci degli adulti. Tuttavia, il dosaggio deve essere selezionato in base all'età. Di solito è indicato nelle istruzioni per il farmaco o è prescritto dal medico curante.

Generazione di antistaminici per bambini

Convenzionalmente, gli antistaminici sono divisi in tre grandi gruppi: H1, H2 e H3. Non viene preso in considerazione solo l'effetto delle droghe, ma anche la generazione del rilascio.

Prima generazione

Questi fondi videro per la prima volta la luce negli anni '30 del secolo scorso. Attualmente sono anche prescritti, ma questi fondi devono essere utilizzati spesso per ottenere un effetto terapeutico.

Per quanto riguarda i professionisti, si può distinguere quanto segue:

  1. Risultato di guarigione rapido e forte.
  2. Alcuni farmaci sono disponibili sotto forma di iniezioni, che eliminano anche le allergie gravi..
  3. Per il vomito vengono spesso prescritti Pipolfen e Dramin e Analgin con difenidramina viene ancora utilizzato per ridurre la febbre alta..

Ma ci sono degli svantaggi in questi strumenti:

  1. I componenti nella composizione dei farmaci possono entrare nel cervello, bypassando la barriera emato-encefalica, che porta alla depressione del sistema nervoso centrale, letargia, sonnolenza, ecc..
  2. Valido per brevi periodi da 4 a 5 ore.
  3. Molti rimedi creano dipendenza..
  4. Ci sono effetti collaterali manifestati sotto forma di vomito, secchezza delle fauci e naso, palpitazioni, disturbi digestivi, riduzione della vista.

Quindi, gli antistaminici di prima generazione possono essere attribuiti a:

Seconda generazione

Questo gruppo di farmaci è migliorato e quindi più perfetto. Ecco alcune delle qualità positive degli antistaminici di seconda generazione:

  1. Non deprime il sistema nervoso centrale.
  2. Agiscono rapidamente, ma non riducono l'attività mentale e fisica.
  3. Non crea dipendenza.
  4. L'effetto terapeutico dura un giorno, che consente di assumere solo una compressa al giorno.

Tra le carenze, si può distinguere la cardiotossicità delle sostanze costituenti dei farmaci di seconda generazione. Pertanto, se un bambino soffre di patologie cardiovascolari, questi farmaci non gli sono prescritti. L'effetto terapeutico degli antistaminici persiste per tutto il giorno.

Terza generazione

La terza generazione di antistaminici è la migliore per i bambini.

Per quanto riguarda i vantaggi di questi fondi, possiamo distinguere la loro selettività. L'effetto terapeutico è direttamente sui recettori dell'istamina. Le medicine non influenzano l'attività del sistema nervoso, non inibiscono la coscienza, non si riferiscono al lavoro degli organi interni.

I più famosi farmaci di terza generazione sono:

  1. Zirtek, che può essere somministrato a un bambino da 6 mesi.
  2. Xizal, questo rimedio è accettabile per i bambini dai 6 anni.

Dr. Komarovsky sulle droghe

In ogni famiglia dove ci sono bambini piccoli, probabilmente ci sono antistaminici. Ma il famoso medico per bambini Yevgeny Komarovsky sconsiglia di prenderli senza particolari necessità. Quando consulta i genitori, il pediatra ripete sempre che solo uno specialista ha il diritto di prescrivere questi medicinali.

Inoltre, gli antistaminici non possono essere assunti per più di 7 giorni. In questo momento, è necessario monitorare le condizioni del bambino: se vedi che lo strumento non ha l'effetto desiderato, non ha senso prenderlo ulteriormente. Si consiglia di visitare nuovamente il medico e informarlo della mancanza di risultati, quindi il farmaco verrà sostituito da uno simile. Nonostante il fatto che la composizione possa essere la stessa, a volte un altro farmaco ha un effetto terapeutico.

Evgeny Olegovich Komarovsky si oppone alla combinazione di antibiotici e antistaminici. Parla anche dell'inutilità di prenderli prima e dopo le vaccinazioni preventive. Ad esempio, l'assunzione di Suprastin con il vaccino DTP non è giustificata, poiché i sintomi del vaccino non ricordano affatto le allergie..

Pertanto, possiamo concludere che gli antistaminici non sono una medicina innocua e che il medico dovrebbe sceglierli a seconda delle manifestazioni della malattia, dell'età del bambino e dei suoi indicatori di salute individuali.

Antistaminici per bambini di nuova generazione

I genitori usano spesso antistaminici per i bambini da soli, senza la nomina di un pediatra o di un allergologo, senza considerare che hanno controindicazioni, effetti collaterali e sono selezionati individualmente in ogni caso.

Cosa sono gli antistaminici per i bambini?

Alcune sostanze, convenzionalmente considerate allergeni, se ingerite, provocano la produzione di composti attivi, che portano allo sviluppo di una reazione allergica.

Il composto più famoso e studiato di questo tipo è l'istamina. In uno stato normale (senza influenze esterne), l'istamina si trova nei mastociti, non ha attività chimica. L'allergene agisce come catalizzatore che favorisce il rilascio di istamina.

Lo scopo degli antistaminici è di neutralizzare l'istamina attiva e ridurne il rilascio dai mastociti..

Tipi di allergie

A seconda del tipo di allergene emesso:

  • Allergie alimentari - al cibo;
  • Allergia respiratoria - alle sostanze inalate;
  • Allergia da contatto - a prodotti chimici domestici, cosmetici e sostanze igieniche;
  • L'allergia farmacologica è il risultato di una reazione individuale ai farmaci

Principi di azione degli antistaminici

Tutti i farmaci, a seconda del metodo di esposizione, sono divisi in 2 grandi gruppi:

  1. Azione locale (locale): gel, unguenti, creme, gocce per l'applicazione sulla pelle, instillazione nel naso e negli occhi, aerosol per inalazione. La quantità di farmaci che entra nel flusso sanguigno è molto piccola, quindi il numero minimo di possibili effetti collaterali è minimo. Insieme a questo, l'effetto non appare immediatamente, quindi, tali farmaci sono destinati alla terapia a lungo termine..
  2. I farmaci sistemici sono destinati alla somministrazione orale e all'assorbimento per assorbimento nel tratto gastrointestinale, nonché sotto forma di iniezioni per somministrazione sottocutanea, intramuscolare, endovenosa. Utilizzato per fornire assistenza di emergenza e rapido sollievo di una reazione allergica nella fase iniziale.

In pediatria, anche le sostanze locali possono avere un forte effetto collaterale, poiché la pelle dei bambini è molto sottile e sensibile.

Tre generazioni di antistaminici

Farmaci di prima generazione

I farmaci antiallergici di prima generazione sono stati utilizzati per molto tempo, la loro popolarità sta gradualmente diminuendo a causa della comparsa di farmaci con un elenco più piccolo di controindicazioni ed effetti collaterali, un periodo di esposizione più lungo.

I farmaci di prima generazione influenzano non solo il focus dell'infiammazione, ma anche sui tessuti vicini, penetrano nella barriera emato-encefalica e influenzano le cellule cerebrali.

  1. Il principio attivo è difenidramina. Preparativi basati su di esso:
  • Difenidramina - compresse, supposte rettali, iniezione. È usato in pediatria come prescritto da un medico, dispensato da prescrizione medica. Oltre all'effetto antistaminico, si osserva un effetto sedativo, antiemetico, analgesico e antispasmodico. Le compresse sono consentite per i bambini di età superiore ai 2 anni, le supposte sono prescritte dal medico, a seconda del peso.
  • Grandim: granuli per l'auto-preparazione di una soluzione, iniezione, supposte rettali, compresse per bambini. È indicato per orticaria, febbre da fieno, congiuntivite allergica, rinite allergica e dermatite.
  • Psilo-balsamo, gel per manifestazioni allergiche sulla pelle, punture di insetti, scottature solari. Il gel allevia il prurito con varicella, dermatite atopica. Approvato per il trattamento di neonati e bambini più grandi.
  1. Difenidramina con naphazoline:
  • Ditadrin - colliri che alleviano i sintomi della congiuntivite allergica. Sono usati per un breve periodo, sono ammessi per i bambini dai 2 anni. Analoghi - polynadim, betadrin (in drops).
  1. Difenidramina con naphazoline, integrata con solfato di zinco:
  • Collirio Okumet per bambini sopra i 2 anni;
  • I colliri oftalmici sono ammessi per i bambini dalla nascita.
  1. A base di clemastina:
  • Tavegil è indicato per la febbre da fieno, orticaria, punture di insetti, eczema, dermatosi, allergie ai farmaci. Disponibile in compresse approvate per l'uso dai 12 anni;
  • La clemastina - una soluzione per somministrazione intramuscolare ed endovenosa, è indicata per le allergie e per la loro prevenzione prima della vaccinazione, è consentita per i bambini da 1 anno (intramuscolare)
  • Bravegil - compresse, sciroppo, iniezione, indicato per reazioni anafilattiche e allergiche, ammesso per bambini da 1 anno di sciroppo, compresse - per bambini da 6 anni. Per la profilassi, la soluzione di iniezione viene somministrata lentamente.
  1. La cloropiramina come principio attivo contiene:
  • Suprastin: le compresse consentite per i bambini fino a un anno (da un mese, ad eccezione dei neonati prematuri), sono prescritte per rinite allergica, orticaria, dermatite, eczema, vari tipi di allergie;
  • Cloropiramina in fiale, iniezione, per bambini da un mese;
  • Subrestin - compresse e iniezione, per bambini a partire dal secondo mese di vita.
  1. Sulla base del rilascio di prometazina:
  • Pipolfen - iniezione per bambini da 2 mesi;
  • Diprazina - dragee, soluzione per amministrazione intramuscolare ed endovenosa;
  • Pipolzin - compresse, confetti, soluzione per somministrazione, mostrato a bambini da 3 mesi.
  1. Il principio attivo del farmaco Fenistil è maleatdimetindena, il farmaco è disponibile sotto forma di gel, gocce, unguenti, compresse. Tutte le forme, ad eccezione delle gocce, sono consentite dal mese di vita, compresse - per bambini di età superiore ai 12 anni.
  2. Vibrocil ha lo stesso effetto (con lo stesso principio attivo): Vibrocil - gocce nasali sono consentite per i bambini a partire da 1 mese, preparazione capsule - a partire da 12 anni, gel nasale e spray - a partire da 6 anni.
  3. Fenkarol (ingrediente attivo - chifenadina) è disponibile in compresse, raccomandato per bambini dai 3 anni.

I farmaci di prima generazione eliminano i sintomi di qualsiasi tipo di allergia, sono prescritti ai bambini in base all'età nella forma più accettabile.

L'effetto terapeutico si ottiene rapidamente, ma non dura a lungo, pertanto sono necessarie dosi multiple durante il giorno.

Oltre al fatto che i farmaci di prima generazione creano dipendenza e quindi richiedono l'alternanza dei farmaci, hanno un pronunciato effetto sedativo, causano sonnolenza, letargia e reazione. Inoltre, il bambino può avere sete, secchezza delle fauci e rinofaringe, nausea, vomito, mal di testa e mal di stomaco.

Le forme esterne vengono utilizzate per lenire il prurito e alleviare le allergie alle punture di insetti, per le allergie alimentari - oltre alla dieta ipoallergenica.

Tuttavia, in terapia, l'effetto ipnotico di alcuni antistaminici viene utilizzato per normalizzare il sonno nei bambini con forte prurito della pelle che rende difficile addormentarsi. Con la rinite allergica, le gocce antiallergiche vasocostrittive aiutano ad alleviare le condizioni di un bambino malato.

Nonostante il gran numero di potenziali effetti collaterali, i farmaci di prima generazione sono richiesti nella pratica dei bambini, poiché sono ben testati e studiati. I più popolari sono Fenistil, Suprastin. Quali farmaci specifici possono essere prescritti in ciascun caso, decide il medico.

Antistaminici di seconda generazione

Le medicine di 2 generazioni hanno effetti collaterali meno pronunciati, non creano dipendenza, sono prescritte per pollinosi, rinite allergica, congiuntivite, dermatite atopica e asma bronchiale come parte della terapia complessa.

Prendono 2 generazioni di farmaci una volta al giorno, l'effetto terapeutico dura fino a 24 ore. Non creano dipendenza e non influenzano l'attenzione e la memoria. Tuttavia, a causa dell'insufficienza degli studi clinici, i farmaci sono ammessi per i bambini dai 6 mesi in caso di prescrizione medica e dai 2 anni nella pratica pediatrica generale.

  1. Basato su Loratadine:
  • Claritin, Clarisens - compresse e sciroppo. I bambini piccoli scelgono una forma in base al peso corporeo (fino a 30 kg - sciroppo, altro - compresse);
  • Loratadina: compresse e sciroppo, ammessi per bambini di età superiore ai 2 anni.
  1. Le capsule nel guscio di gelatina di Semprex, il cui principio attivo è acrivastina, sono consentite per i bambini di età superiore ai 12 anni.
  2. Basato su ebastin:
  • Kestin - compresse per bambini dai 12 anni;
  1. Azelastina - il principio attivo dei farmaci:
  • Allergodil - una goccia per gli occhi (dai 4 anni), spray nasale (dai 6 anni);
  • Bronala, Trexila - compresse autorizzate da 3 anni.
  1. I farmaci più popolari a base di cetirizina:
  • Cetrina sciroppata per bambini dai 2 anni di età e compresse per bambini di età superiore ai 6 anni;
  • Zirtek - gocce per uso interno per neonati da sei mesi e compresse per bambini da 6 anni;
  • Zodak - gocce, sciroppo per bambini dal primo anno di vita, compresse - per bambini dai 6 anni.

Medicine di allergia 3 generazioni

I moderni farmaci per una nuova generazione di allergie praticamente non causano effetti collaterali se assunti per via orale, non influenzano il sistema nervoso centrale, l'effetto terapeutico si manifesta rapidamente e dura circa un giorno.

Non raccomandato a bambini di età inferiore a un anno a causa di studi clinici insufficienti..

  1. Basato su levocetrizina:
  • Levocetrizina - Teva, compresse rivestite, sono consentite per i bambini dai 6 anni;
  • Xizal, Suprastinex - in compresse per bambini dai 6 anni, in gocce - per bambini dai 2 anni;
  1. A base di desloratadina:
  • Compresse di desloratadina per bambini di età superiore a 12 anni;
  • Erius, desal - in sciroppo da un anno di vita, in compresse - da 12 anni;
  1. Basato su Dexofenadina:
  • Telfast, allerfex - compresse per bambini dai 6 anni;
  • Fexadin - compresse per bambini dai 12 anni.

Per fonti di 4 generazioni, alcune fonti includono unguenti e gel contenenti ormoni, in pediatria, tali farmaci vengono utilizzati solo come indicato da un allergologo.

È possibile discutere a lungo e senza successo quali farmaci siano migliori: antistaminici di 1a generazione comprovati che agiscono sul sistema nervoso centrale o insufficientemente studiati, ma veloci, efficaci, farmaci di 3a generazione che non hanno effetti collaterali.

Allergologi e pediatri guidati dalle famose e venerate madri Dr. Komarovsky insistono sul fatto che l'automedicazione (in questo contesto, l'autotrattamento dei bambini) non è consentita. Solo uno specialista è in grado di apprezzare la gravità di un'allergia, stabilirne la causa e selezionare un trattamento competente che sia innocuo.