Angioedema

Cliniche

L'edema angioneurotico (Quincke edema) è una condizione acuta caratterizzata dal rapido sviluppo dell'edema locale della mucosa, del tessuto sottocutaneo e della pelle stessa. Si verifica più spesso sul viso (lingua, guance, palpebre, labbra) e molto meno spesso colpisce le mucose degli organi genito-urinari, del tratto gastrointestinale e del tratto respiratorio.

L'edema angioneurotico è una patologia comune. Si verifica almeno una volta nella vita in ogni quinta persona, mentre nella metà dei casi è combinato con orticaria allergica.

Attenzione! Foto di contenuto scioccante.
Per visualizzare, fare clic sul collegamento..

Le ragioni

Nella maggior parte dei casi, l'angioedema è la manifestazione di una reazione allergica di tipo immediato in risposta all'ingestione di allergeni (veleni pungenti, droghe, allergeni alimentari).

Una volta nel corpo, gli allergeni innescano la reazione antigene-anticorpo, che è accompagnata dal rilascio di serotonina, istamina e altri mediatori allergici nel sangue. Queste sostanze hanno un'alta attività biologica; in particolare, sono in grado di aumentare bruscamente la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni situati nello strato sottomucoso e nel grasso sottocutaneo. Di conseguenza, la parte liquida del sangue inizia a sudare dal lume delle navi, il che porta allo sviluppo di angioedema, che può essere locale e diffuso..

L'angioedema può anche essere una manifestazione di una reazione pseudo-allergica, che si basa sull'ipersensibilità individuale a determinati farmaci o prodotti alimentari. Ma in questo caso, lo stadio immunologico è assente nel meccanismo patologico dello sviluppo dell'edema..

Per prevenire l'angioedema allergico ricorrente, il paziente deve aderire a una dieta ipoallergenica, non assumere alcun farmaco senza prescrizione medica.

L'edema angioneurotico può svilupparsi come complicazione della terapia con ACE-inibitori o antagonisti del recettore dell'angiotensina II. La forma nominata viene solitamente diagnosticata negli anziani. Lo sviluppo dell'edema nella situazione indicata si basa sul blocco dei farmaci con l'enzima di conversione dell'angiotensina. Di conseguenza, la distruzione della bradichinina rallenta e l'attività dell'angiotensina II diminuisce, il che porta a una persistente espansione dei vasi sanguigni e ad un aumento della permeabilità delle loro pareti.

Un altro motivo per lo sviluppo dell'edema angioneurotico è una carenza dell'inibitore C1 che regola l'attività delle proteine ​​del sangue, che sono responsabili dei processi di coagulazione, controllano l'attività dei processi infiammatori e la pressione sanguigna, il dolore. La carenza di un inibitore C1 nel corpo deriva da una sintesi insufficiente, che di solito è associata a disturbi genetici. Altre cause della carenza di C1-inibitore possono essere la sua distruzione e il suo consumo accelerati. Questi processi sono causati da alcune malattie infettive, neoplasie maligne, patologie autoimmuni. La carenza acquisita o ereditaria dell'inibitore C1 porta ad una maggiore formazione di chinina C2 e bradichinina, sostanze che aumentano la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni e contribuiscono allo sviluppo dell'angioedema.

L'angioedema acuto e cronico si distingue in base alla durata del processo patologico. Il passaggio a una forma cronica è evidenziato dalla sua durata di oltre 1,5 mesi.

L'angioedema può essere combinato con l'orticaria o essere isolato.

Sulla base delle caratteristiche del meccanismo di sviluppo, si distinguono i tipi ereditari e acquisiti di angioedema. Acquisite, a loro volta, sono suddivise come segue:

  • allergico
  • pseudo-allergica;
  • associato all'uso di ACE-inibitori;
  • associato a processi autoimmuni e malattie infettive.

Nel 50% dei casi, l'angioedema allergico e pseudoallergico è accompagnato dallo sviluppo di orticaria, shock anafilattico.

Si distingue anche la forma idiopatica. Ne parlano quando non è possibile stabilire la causa della permeabilità patologica della parete vascolare..

segni

Nella maggior parte dei casi, l'angioedema si sviluppa acutamente entro 3-4 minuti. Significativamente meno osservato è un aumento dell'angioedema nell'arco di 2-5 ore.

Di solito è localizzato nelle labbra, nelle guance, nelle palpebre, nella cavità orale e negli uomini, anche nello scroto. Il quadro clinico è in gran parte determinato dalla posizione. Quindi, con l'edema dello strato sottomucoso degli organi del tratto gastrointestinale, il paziente presenta i seguenti sintomi:

Con angioedema della laringe, il paziente sviluppa la caratteristica respirazione dello stridore, si notano disturbi del linguaggio e raucedine.

Il pericolo maggiore è l'edema angioneurotico della laringe, che può causare asfissia e morte del paziente.

Edema angioneurotico significativamente meno spesso osservato di altre localizzazioni:

  • pleura (caratterizzata da debolezza generale, mancanza di respiro, dolore nella zona del torace);
  • sistema urinario inferiore (porta a minzione dolorosa, ritenzione urinaria acuta);
  • il cervello (vengono diagnosticati i segni di un incidente cerebrovascolare transitorio);
  • articolazioni
  • muscolo.

Nel 50% dei casi, l'angioedema allergico e pseudoallergico è accompagnato dallo sviluppo di orticaria, shock anafilattico.

Segni distintivi di angioedema ereditario e acquisito:

angioedema

Cos'è l'angioedema?

L'angioedema (sinonimi: angioedema, angioedema, angioedema, edema di Quincke) è una reazione infiammatoria della pelle simile all'orticaria, caratterizzata da un improvviso inizio di edema nella pelle, nelle mucose e nelle membrane sottomucose. I sintomi dell'angioedema possono interessare qualsiasi parte del corpo, ma il più delle volte interessano occhi, labbra, lingua, gola, genitali, braccia e gambe.

Nei casi più gravi, l'angioedema colpisce anche il rivestimento interno del tratto respiratorio e dell'intestino superiore, causando dolore al torace o all'addome. L'angioedema è di breve durata: di solito l'edema nella zona interessata dura da uno a tre giorni.

Nella maggior parte dei casi, la reazione è innocua e non lascia residui, anche senza trattamento. L'unico pericolo è che la gola o la lingua possano essere colpite, poiché il loro forte gonfiore può causare una rapida ostruzione delle vie aeree, mancanza di respiro e perdita di coscienza.

Qual è la differenza tra angioedema e orticaria?

L'edema angioneurotico e l'orticaria sono il risultato dello stesso processo patologico, quindi per alcuni aspetti sono simili:

  • Spesso, entrambe le manifestazioni cliniche coesistono e si sovrappongono: l'orticaria è accompagnata da angioedema nel 40-85% dei casi, mentre l'angioedema può verificarsi senza orticaria solo nel 10% dei casi.
  • L'orticaria è meno grave, poiché colpisce solo gli strati superficiali della pelle. L'angioedema, d'altra parte, colpisce il tessuto sottocutaneo profondo.
  • L'orticaria è caratterizzata dal verificarsi temporaneo di una reazione eritematosa e pruriginosa in aree chiaramente definite del derma (comparsa di vesciche più o meno rosse e sollevate). Con l'angioedema, d'altra parte, la pelle mantiene un aspetto normale senza vesciche. Inoltre, l'edema può verificarsi senza prurito..

Le principali differenze tra orticaria e angioedema sono mostrate nella seguente tabella:

Edema angioneurotico Che cos'è, sintomi, trattamento negli adulti, nei bambini, raccomandazioni

L'edema di Quincke (o - angioedema) è noto alla medicina da molto tempo e molte ricerche scientifiche sono state dedicate a questo problema. Tuttavia, ad oggi, il meccanismo dello sviluppo della patologia non è completamente compreso..

Cos'è l'angioedema?

L'angioedema si sviluppa istantaneamente in forma acuta e passa in breve tempo gonfiore della pelle, del grasso sottocutaneo e delle mucose. Sorge a seguito di un forte aumento della permeabilità dei vasi sanguigni e del loro volume. Si sviluppa da pochi minuti a diverse ore.

Ha una chiara localizzazione nella regione delle palpebre, delle labbra, vicino ai genitali sulle superfici distali delle braccia e delle gambe, nonché sulle mucose del sistema respiratorio e del tratto gastrointestinale.

Nella pratica clinica, è un problema difficile a causa di informazioni insufficienti sul meccanismo di insorgenza e sviluppo, gravi problemi nella diagnosi e nel trattamento. Secondo le statistiche, l'edema dell'angio si verifica in circa 1 su 50.000 persone..

Forme di edema

La classificazione dell'edema angioneurotico fornisce un quadro relativamente chiaro del meccanismo della loro insorgenza, che consente ulteriori accurate diagnosi e tattiche di trattamento..

ereditario

La forma ereditaria di angioedema (NAO) è divisa in 3 categorie:

  • Determinati geneticamente dal tipo I, ci sono circa l'85% dei casi della malattia. Se uno dei genitori ha questa forma di malattia, la probabilità di trasmetterla per eredità al bambino è superiore al 50%. In tutti i pazienti con questa forma, un inibitore C1 è carente dallo 0 al 30% della norma. Questa forma di NAO è caratterizzata da un decorso grave, gravità e una significativa quantità di edema, che colpisce non solo la pelle, ma anche le mucose.
  • Il NAO di tipo II è caratterizzato dal fatto che il livello dell'inibitore nel paziente è in una norma relativa, ma si osserva una riduzione significativa della sua attività funzionale o della sua forma strutturale irregolare. In questo caso, le manifestazioni cliniche sono meno pronunciate e le aree interessate sono più spesso sugli arti, meno spesso - sul viso.
  • Il tipo III è identificato e descritto relativamente di recente. Principalmente associato a fattori ereditari di coagulazione. Rispetto ai primi due, è caratterizzato da un livello normale e dall'attività funzionale dell'inibitore. I sintomi sono pienamente coerenti con i primi due tipi, ma dipendono direttamente dal livello di estrogeni. Sono colpite solo le donne. Le principali esacerbazioni si verificano durante la gravidanza, l'uso di contraccettivi orali e la terapia sostitutiva durante la menopausa.
L'angioedema può essere ereditario e allergico.

Tutti i tipi ereditari non sono accompagnati da orticaria. Di norma, la NAO appare in tenera età con successive ricadute sistematiche.

Angioedema acquisito

L'angioedema acquisito (PAO) è molto meno comune. Si manifesta principalmente dopo i 40 anni sullo sfondo di neoplasie maligne, malattie autoimmuni e infettive. Nel caso della PAO, è necessaria una diagnosi accurata per un trattamento efficace..

Allergico

Un altro meccanismo di formazione è alla base della forma allergica di AO. Molto spesso, è dovuto a reazioni di ipersensibilità. Il risultato è un'espansione dei vasi della pelle e un aumento della permeabilità della parete vascolare. Come risultato della migrazione di varie cellule negli strati più profondi della pelle e del grasso sottocutaneo, si forma l'edema.

La forma allergica è dovuta a un legame stabile con uno o più allergeni:

  • farmaci;
  • prodotti
  • veleni
  • morsi di insetto;
  • sostanze chimiche.

Il meccanismo di sviluppo di una condizione non allergica

L'edema angioneurotico è anche una patologia anallergica che è associata a un funzionamento alterato del sistema immunitario, in particolare il sistema complementare responsabile per contrastare l'introduzione di agenti estranei, è coinvolto nel verificarsi di processi infiammatori e reazioni allergiche.

A causa dell'attivazione di questo sistema, si verifica un aumento degli spazi vuoti nei vasi, la loro permeabilità aumenta, il che facilita l'ingresso di liquido nello spazio interstiziale e, di conseguenza, la formazione di edema. La regolazione dell'attività di un sistema complementare si verifica a causa di un cambiamento nel livello del contenuto di un enzima specifico, l'inibitore C1.

Con il suo eccesso, l'attività del sistema viene inibita e, con una carenza, viene attivata. Studi clinici hanno scoperto che l'inadeguata C1 è la base dell'angioedema dell'eziologia non allergica.

La ragione di questa forma di AO è un aumento del livello di istamina nel corpo associato al consumo di numerosi prodotti alimentari. Descrive separatamente la forma vibrazionale che si verifica sotto l'influenza delle vibrazioni.

Dopo l'esercizio

L'angioedema in casi isolati può svilupparsi dopo uno sforzo fisico significativo. La ragione di questo fenomeno è l'eccesso del carico fisico ammissibile, che è il fattore che provoca la malattia di base in forma anallergica.

Sintomi e tipi di edema

Le manifestazioni cliniche dell'angioedema sono ben note. Prima di tutto, si manifesta edema della pelle, del grasso sottocutaneo e delle mucose. In alcuni casi, il gonfiore è accompagnato da orticaria. La NAO è caratterizzata da edema denso e indolore di varia localizzazione (può formarsi su qualsiasi parte del corpo o sulla membrana sottomucosa).

Edema di colore pallido, la palpazione non lascia pozzi, il prurito è assente. A volte ci sono casi di accumulo di liquido pleurico, incidente cerebrovascolare (edema cerebrale), difficoltà a urinare (edema degli organi genito-urinari), gonfiore di muscoli e articolazioni grandi.

Il gonfiore può verificarsi senza una ragione apparente, ma i fattori più provocatori sono:

  • lesioni
  • mestruazioni;
  • infezioni
  • fatica
  • medicinali;
  • procedure chirurgiche o dentali (quasi la metà dei casi).

Molto spesso, con NAO, l'edema ha una localizzazione costante. La dinamica dello sviluppo è piuttosto lenta (da 12 ore a due giorni), vi è una mancanza di effetto dall'uso di antistaminici. La frequenza dell'edema non è stabile.

I sintomi della PAO sono pienamente coerenti con l'immagine sopra descritta, tuttavia, presenta differenze:

  • Inizia in età avanzata (dopo 40 anni).
  • Mancanza di patrimonio genetico.
  • La presenza di sintomi concomitanti di malattie autoimmuni.

In presenza di NAO e PAO, la malattia non è accompagnata da manifestazioni di orticaria. L'edema angioneurotico è, oltre alle forme ereditarie, anche una malattia di tipo allergico. Per l'angioedema allergico, è caratteristica una manifestazione di orticaria, prurito e segni di altre patologie atopiche. L'edema è caldo al tatto, la pelle è iperemica.

Si osserva dolore, con la compressione delle terminazioni nervose, si verifica il fenomeno della parestesia. È accompagnato da un calo della pressione sanguigna, reazioni anafilattiche, spotting dalla vagina. Spesso c'è broncospasmo. Questa forma è caratterizzata da un rapido sviluppo e sollievo stabile di antistaminici. Senza trattamento, ci vogliono dai 2 ai 3 giorni.

Per distinguere tra le forme di angioedema, dovresti conoscere quanto segue:

SintomiForma ereditataEziologia allergica
Identificato per primoDurante l'infanziaIn giovani anni
GeneticaAlmeno uno dei parenti di sangueCi sono persone allergiche in famiglia
Fattori di influenzaLesioni, pressione, stress, infezioni, farmaci, procedure chirurgiche, stress, infezioni.Contatto diretto con il trasportatore di allergeni
Sviluppo dinamicoSviluppo lento (12 - 36 ore), passaggio alla fase di remissione in 2 - 5 giorniRapida dinamica di sviluppo ed estinzione.
LocalizzazioneLocalizzazione stabileInstabilità della localizzazione
La presenza di orticariaÈ assentePresenza nella maggior parte dei casi
Edema laringeoPresente più spessoNon caratteristico
DoloreNella maggior parte dei casiDi solito assente
Presenza di anamnesi allergica aggravataÈ assenteÈ presente
Assunzione di antistaminiciNon efficaceForte risultato positivo

Gonfiore del viso

L'edema del viso si verifica con tutte le forme di AO. La localizzazione è più spesso osservata negli occhi, nelle palpebre, intorno alle labbra. Con alta attività di edema, si verifica una compromissione visiva temporanea a causa della compressione delle palpebre. Di particolare pericolo è l'edema nelle labbra. Può diffondersi alla membrana sottomucosa del cavo orale, della faringe e della laringe (questa posizione è la più pericolosa).

Edema laringeo

Quando localizzato sulla sottomucosa del tratto respiratorio superiore, l'edema cattura l'area sopra la laringe, la faringe, la lingua e le labbra. Accompagnato da una voce rauca che si trasforma in un sussurro, sibilante.

Nelle forme più acute, l'edema laringeo senza cure mediche tempestive provoca asfissia e morte.

Edema con lesioni del tratto digestivo

Le lesioni del tratto gastrointestinale, di regola, si verificano con forme ereditarie di AO. Molto spesso, sono caratterizzati da ricadute sistematiche con dolori acuti. Può essere accompagnato da anoressia, diarrea e vomito..

Manifestazioni cliniche dello stesso tipo con sintomi di "addome acuto" e ostruzione intestinale. Di norma, non ci sono manifestazioni esterne sulla pelle. Negli studi endoscopici, l'edema segmentario sulle membrane sottomucose è ben definito..

Cause di sviluppo in bambini e adulti

L'angioedema è una patologia che si manifesta sotto l'influenza di molti fattori. Le cause dell'angioedema sono coerenti con la loro classificazione. Quindi, per le forme ereditarie, il motivo principale è il fattore genetico, o la trasmissione della malattia per eredità da uno (o entrambi) i genitori. Le cause della PAO in larga misura sono le patologie autoimmuni e il cancro..

Per lo sviluppo dell'edema come genesi allergica e non allergica, le cause sono molto simili:

  • contatto con polline di piante;
  • esposizione a veleni di insetti;
  • lavorare con sostanze chimiche e i loro effetti;
  • la presenza di vari conservanti negli alimenti;
  • medicinali.

Un gruppo separato di fattori di influenza è l'uso in grandi quantità:

  • pesce;
  • Cioccolato
  • carni affumicate;
  • formaggio;
  • birra
  • vino
  • Pomodori
  • spinaci
  • altri tipi di alcol;
  • una serie di farmaci (antibiotici, miorilassanti, anestetici generali, analgesici narcotici);
  • agenti di contrasto ioduro utilizzati in radiologia;
  • ACE-inibitori.

I fattori provocatori sono:

  • sovraccarico fisico ed emotivo;
  • effetto a lungo termine del fattore termico;
  • contatto con l'acqua;
  • contatto con agenti infettivi (virus, batteri, infezioni fungine e parassitarie).

Inoltre, AO può essere associato a patologie:

  • tratto gastrointestinale;
  • organi respiratori;
  • del sistema cardiovascolare;
  • sistema nervoso;
  • sistema genito-urinario.

Pronto soccorso a casa

Al primo sospetto di angio edema, è immediatamente necessario chiamare un'ambulanza. La dinamica della reazione può essere molto fugace e lenta usando pericolosi.

Prima dell'arrivo della brigata:

  • Pianta il paziente in una posizione comoda, prendi tutte le misure per eliminare il panico.
  • Con una diagnosi sconosciuta, non dovrebbe ricevere antistaminici. Possono essere utilizzati se la patologia è accompagnata da orticaria. Ciò allevierà leggermente le condizioni del paziente..
  • Bevi molta acqua, preferibilmente acqua minerale senza gas. Se uno non è disponibile, è possibile aggiungere un quarto di cucchiaino di soda a un litro di acqua.
  • Fornire un buon accesso all'aria e ventilare la stanza..
  • Applicare un impacco freddo o uno scaldino del ghiaccio (o una bottiglia di plastica) sulla zona gonfia.

Nei casi più gravi, è meglio non prendere alcuna misura che, a causa della mancanza di capacità e qualifiche, può solo peggiorare le condizioni del paziente.

Trattamento dell'angioedema con farmaci

Per ogni forma di angioedema vengono utilizzati farmaci specifici..

La loro selezione viene effettuata dal medico curante previa consultazione di specialisti (se necessario):

  • endocrinologo;
  • allergologo;
  • chirurgo;
  • otorinolaringoiatra;
  • cardiologo;
  • gastroenterologo;
  • parassitologo;
  • oncologo;
  • reumatologo.

Le tattiche della terapia per l'angioedema includono:

  • sollievo di condizioni acute;
  • prevenzione nell'attuale periodo di remissione;
  • misure preventive a lungo termine.

La terapia dell'edema ereditario comporta sia misure non farmacologiche sia l'uso di droghe. Il primo include la fornitura di funzioni respiratorie mediante tracheostomia o intubazione..

I farmaci per NAO e PAO sono approssimativamente gli stessi (il dosaggio e la selezione sono effettuati dal medico curante):

  • Inibitori C1;
  • firazir;
  • plasma appena congelato o fresco;
  • antifibrinolitici;
  • danazolo e analoghi o metiltestosterone.

Gli antistaminici con NAO sono inefficaci. Il trattamento di AO di natura allergica e inibitore C1 non allergico senza patologia ha le sue caratteristiche.

Prima di prescrivere farmaci:

  • Dieta ipoallergenica prescritta.
  • La cancellazione di farmaci che possono provocare la malattia e, se necessario, sostituirli con altri.
  • I processi infettivi e infiammatori di diversa origine identificati durante l'esame vengono interrotti.

La base della parte medica del trattamento sono gli antistaminici di terza generazione:

I farmaci di seconda generazione possono anche essere usati:

  • rupatadina;
  • Ebastin;
  • cetirizina;
  • Fexofenadine;
  • loratadina;
  • levocetirizina;
  • Desloratadine.

Queste forme farmaceutiche possono essere utilizzate per un periodo sufficientemente lungo. L'effetto migliore si nota quando vengono utilizzati durante il periodo di remissione. I farmaci di prima generazione non sono raccomandati per l'uso senza indicazioni aggiuntive in un caso particolare.

Il motivo sono molteplici effetti collaterali. I glucocorticosteroidi sono raccomandati in caso di malattia grave. In caso di minaccia di vita, si raccomanda la somministrazione di adrenalina..

Metodi alternativi per eliminare l'edema

Nel corso della lunga storia dell'esistenza della malattia nella medicina popolare, sono state create molte ricette per fermare e rimuovere l'edema. Tuttavia, va ricordato che senza un'accurata diagnosi e raccomandazioni del medico curante, l'automedicazione con qualsiasi mezzo non è rigorosamente raccomandata. Da questo trattamento possono derivare gravi complicazioni e persino la morte..

Ecco i principali metodi popolari che possono essere utilizzati dopo aver prescritto il trattamento come adiuvante:

  • Infuso di melissa. Un cucchiaio di erbe tritate versa 0,5 litri di acqua bollente. Insisti per circa un'ora. Bere in 3 dosi prima dei pasti.
  • Latte con soda. Devi bere 3 volte al giorno in un bicchiere di latte caldo con l'aggiunta di soda presa sulla punta di un coltello.
  • Infuso di radice di ortica Radici tritate finemente (2 cucchiai) Versare 1 litro di acqua bollente, dopo 2 ore, filtrare e assumere 30 ml 3 volte al giorno..
  • Infuso di foglie di betulla. Su un bicchiere di acqua bollente - 1 cucchiaio. l foglie secche o 2 fresche. Raffreddare naturalmente a una temperatura accettabile e bere. Reception - 3 volte al giorno prima dei pasti. Utilizzare il resto dell'infusione per l'impacco dopo il completo raffreddamento.

Qui sono elencati solo i rimedi popolari più semplici e convenienti. Inoltre, ci sono molte ricette più complesse di vari componenti..

Previsioni e prospettive

Nei casi più semplici, il trattamento dell'angioedema è piuttosto breve e non complicato. Nei casi più gravi, il processo diventa più lungo e complicato. Va tenuto presente che le forme ereditarie di edema e AO acquisite sono preservate per tutta la vita. Pertanto, i pazienti devono sottoporsi sistematicamente a un trattamento preventivo e seguire tutte le raccomandazioni del medico curante.

In questo caso, viene mantenuta una qualità di vita accettabile e viene eliminata la possibilità di morte. L'edema laringeo è il più pericoloso di AO. Molto spesso, i decessi sono associati a questo tipo di edema. In presenza di una malattia accompagnata da orticaria, va ricordato che il contatto con l'acqua fredda è un fattore provocatorio.

In determinate condizioni, il paziente può sviluppare un'orticaria gigante dopo il bagno. Molto spesso, tali casi terminano con la morte del paziente. Inoltre, è necessario tenere presente il seguente fatto statistico: se l'AO accompagnato da orticaria si ripresenta con un intervallo di sei mesi, questo processo continuerà per almeno 10 anni.

Sono noti casi di cessazione spontanea di AO cronica gravata dall'orticaria. Molto spesso questo vale per i bambini. L'edema angioneurotico è una patologia abbastanza comune con alta dinamica e frequenti esiti fatali. Pertanto, il problema del trattamento tempestivo e adeguato della malattia dovrebbe essere affrontato molto seriamente..

Design dell'articolo: Oleg Lozinsky

Video sull'angioedema

Che cos'è l'angioedema, i sintomi e il trattamento:

Cos'è l'angioedema pericoloso?

L'assistente del Dipartimento di immunologia clinica e allergologia dell'Istituto di medicina clinica della prima Università medica statale di Mosca intitolata a I.M.Sechenova, candidato di scienze mediche Asel Nurtazina:

- Esistono due tipi di angioedema (un altro nome è l'edema di Quincke, dal nome del medico tedesco Heinrich Quincke, che lo descrisse per la prima volta nel 1882). Il primo è di solito allergico in natura, il secondo si sviluppa come una malattia ereditaria. Edema angioedema (o istamina) più comune che si verifica quando si è allergici a cibo, cosmetici, sostanze chimiche, peli di animali, polline. In circa il 50% dei casi, l'angioedema si verifica con l'orticaria. Ad esempio, un uomo ha mangiato una torta di frutta con ripieno di gelatina, solo frutta, noci, ha bevuto una medicina fredda e ha sviluppato eruzioni cutanee sulla pelle e gonfiore. Tale reazione può essere su qualsiasi prodotto. Molto spesso, le palpebre, le labbra, i tessuti molli con tessuto sottocutaneo allentato e il viso si gonfiano. A volte braccia, gambe e persino organi interni possono gonfiarsi. Nei bambini, le malattie virali possono causare orticaria e angioedema.

Spesso c'è lo sviluppo di edema acuto quando si usano i cosmetici. Ad esempio, una donna ha applicato una nuova crema sulle palpebre e ha avuto edema. Ho avuto pazienti che hanno sviluppato gonfiore delle palpebre dopo l'estensione delle ciglia, incollando ciglia finte (la reazione ha provocato la colla).

L'edema cronico può essere un segno di altre malattie. Ad esempio, malattie e reazioni autoimmuni, malattie renali con perdita di proteine.

E se l'edema si fosse sviluppato per la prima volta? Dovrebbero essere presi eventuali antistaminici non sedativi. Questo può essere cetirizina, loratadina, desloratadina, fexofenadina, ecc. Entro poche ore dall'assunzione del medicinale, un po 'ancora più veloce, letteralmente davanti ai nostri occhi, l'edema scompare. Le situazioni più pericolose sono quando il viso, la lingua, la bocca, il collo e quindi la gola si gonfiano, il che può portare ad asfissia (soffocamento). Con tale edema, soprattutto se una persona ha il respiro corto, è necessario chiamare un'ambulanza, perché l'edema può svilupparsi rapidamente e c'è un alto rischio di soffocamento.

Esistono anche (seppure meno comunemente) angioedema ereditario. Con loro, anche le mani, il viso possono gonfiarsi. Tuttavia, un tale edema ha differenze significative rispetto all'edema di istamina. Quest'ultimo si sviluppa rapidamente, da alcuni minuti a 4 ore. Ad esempio, una persona ha mangiato qualcosa e si è gonfiata. Tuttavia, tale edema scompare altrettanto rapidamente. Qualcuno - anche senza trattamento per 24 ore.

Di norma, l'angioedema ereditario si sviluppa lentamente e cresce entro 12 ore, in alcuni pazienti fino a 24 ore. E poi per molto tempo (diversi giorni o una settimana) non passano. Una differenza importante: l'angioedema ereditario è doloroso, pallido, denso e freddo al tatto, mentre l'edema dell'istamina è di solito caldo, rosso. I medici hanno un metodo per determinare l'edema ereditario. Di solito, se si preme sul sito dell'edema, allora rimane una fossa, ma l'edema ereditario è così denso che non c'è fossa dopo aver premuto. In questo caso, gli antistaminici non aiutano. L'edema continuerà a svilupparsi. In una situazione del genere, dovresti assolutamente contattare un allergologo-immunologo, soprattutto se si tratta di edema ricorrente. Il pericolo è il gonfiore della gola, la raucedine può parlarne. L'edema nella regione addominale (addome) è accompagnato da un forte dolore. Qualsiasi organo interno può gonfiarsi: fegato, milza, tratto urinario (quindi una persona smette di urinare, il che è estremamente pericoloso). In alcune persone, il dolore può essere così grave che devono chiamare un'ambulanza. A volte hanno diverse operazioni per "addome acuto", ma in realtà il motivo non è la patologia chirurgica, ma l'edema, e devi consultare un immunologo-immunologo per sottoporsi a un esame, confermare la diagnosi e ricevere una terapia specifica. L'edema ereditario debutta fino a 30 anni e si riferisce alle malattie da immunodeficienza primaria.

angioedema

RCHR (Centro repubblicano per lo sviluppo della salute del Ministero della salute della Repubblica del Kazakistan)
Versione: protocolli clinici del Ministero della Salute della Repubblica del Kazakistan - 2016

Informazione Generale

Breve descrizione

Edema angioneurotico - una malattia manifestata dal gonfiore della pelle e delle mucose, del tessuto sottocutaneo [1].

Codice ICD-10:
T78.3 - Edema angioneurotico

Data di sviluppo / revisione del protocollo: 2007/2016.

Utenti del protocollo: medici di tutte le specialità, personale paramedico.

Categoria paziente: Bambini, Adulti, Incinta.

Livello di evidenza:

EMeta-analisi di alta qualità, revisione sistematica di RCT o RCT su larga scala con una probabilità molto bassa (++) di errore sistematico, i cui risultati possono essere diffusi alla popolazione corrispondente.
NELStudi di coorte o caso-controllo sistematici di alta qualità (++) o studi di coorte o caso-controllo di alta qualità (++) con un rischio molto basso di errore sistematico o RCT con un basso (+) rischio di errore sistematico, i cui risultati possono essere divulgati alla popolazione corrispondente.
A PARTIRE DALUno studio di coorte o caso-controllo o uno studio controllato senza randomizzazione con un basso rischio di parzialità (+).
I cui risultati possono essere distribuiti alla popolazione o RCT corrispondenti con un rischio molto basso o basso di errore sistematico (++ o +), i cui risultati non possono essere distribuiti direttamente alla popolazione corrispondente.
DDescrizione di una serie di casi o ricerche incontrollate o opinioni di esperti.

- Guide mediche professionali. Standard di trattamento

- Comunicazione con i pazienti: domande, recensioni, appuntamenti

Scarica l'app per ANDROID / per iOS

- Guide mediche professionali

- Comunicazione con i pazienti: domande, recensioni, appuntamenti

Scarica l'app per ANDROID / per iOS

Classificazione

Classificazione [1,2].

AO relativo alla patologia del sistema del complemento:

La forma ereditaria di AO:

· NAO del 1o tipo (85% dei casi). Il paziente ha una carenza di un inibitore C1 nel plasma a causa di un gene non funzionante. Inoltre, il livello di inibitore C1 può variare da non rilevabile a meno del 30% della norma. Ha ereditarietà autosomica dominante.

· NAO del 2o tipo (15% dei casi). Ha ereditarietà autosomica dominante. Il paziente sviluppa una quantità normale o aumentata di un inibitore C1 malfunzionante (una diminuzione dell'attività funzionale alla sua concentrazione normale).

· NAO tipo 3 (estrogeno-dipendente), (prevalenza sconosciuta) - una malattia recentemente descritta. Si ritiene che sia associato a una violazione genetica del decimo controllo del XII fattore della coagulazione. Nonostante il fatto che gli estrogeni (come descritto sopra) svolgano un ruolo enorme nell'aumentare la frequenza e la gravità delle recidive in qualsiasi forma di NAO, una caratteristica distintiva di NAO di 3 tipi è il normale livello di inibitore C1 e la sua attività funzionale.
Nella NAO estrogeno-dipendente, i sintomi clinici sono identici a quelli dei primi due tipi di edema ereditario dipendente dal complemento. La sua peculiarità è la dipendenza dei sintomi da un alto livello di estrogeni e, di conseguenza, è caratterizzato da esacerbazioni durante la gravidanza, quando si usano contraccettivi orali o terapia sostitutiva con estrogeni nel trattamento della menopausa. Principalmente donne malate.

Forma acquisita di edema angioneurotico (PAO).

Tipo 1: carenza di inibitore C1 in pazienti con malattie linfoproliferative;

Tipo 2: presenza di autoanticorpi all'inibitore C1 in un gruppo eterogeneo di pazienti (malattie del tessuto connettivo, patologia oncologica, malattie del fegato e in individui senza segni di alcuna malattia).

AO non correlate alla patologia nel sistema del complemento:

AO, causato dal rilascio di mediatori vasoattivi dai mastociti, nel 50% dei casi accompagna l'orticaria; entrambe le malattie hanno eziologia, patogenesi, trattamento e prognosi comuni.

AO causato dall'aumentata attività dei meccanismi della cinina vasodilatatori. Gli ACE-inibitori riducono il contenuto di angiotensina ΙΙ, aumentano il livello di bradichinina. I bloccanti del recettore dell'angiotensina II possono causare AO, sebbene gli effetti di questi farmaci sul metabolismo delle chinine non siano stati dimostrati.

La AO episodica con eosinofilia è un raro tipo di malattia caratterizzata da episodi di AO, orticaria, prurito cutaneo, febbre, aumento di peso e siero ΙgM, leucocitosi con eosinofilia (fino all'80%) con una prognosi favorevole.

Diagnosi (ambulatorio)

DIAGNOSTICA ESTERNA [1,2,3].

Criteri diagnostici

Reclami e anamnesi: crescente gonfiore del viso, delle labbra, delle palpebre, delle guance, della fronte, del cuoio capelluto, dello scroto, delle mani, della superficie dorsale dei piedi, degli arti, delle articolazioni, con la loro localizzazione sulla mucosa gastrointestinale - dolore addominale; con edema laringeo - una tosse che abbaia con stenosi laringea.
Una storia di atopia o una predisposizione ereditaria alle malattie allergiche.

Esame fisico: edema di varia localizzazione della pelle e del tessuto sottocutaneo, membrane mucose (viso, tronco, arti), aree di edema sono chiaramente limitate da una pelle sana, densa, con la pressione non ci sono fossa. Più spesso si sviluppa su labbra, guance, fronte, cuoio capelluto, scroto, mani, superficie dorsale dei piedi. L'edema laringeo si manifesta con tosse, raucedine, soffocamento, respiro stridore. Il gonfiore della mucosa gastrointestinale è accompagnato da colica intestinale, nausea, vomito.

Ricerca strumentale:
Studio del polso: tachicardia;
· Misurazione della frequenza cardiaca: tachicardia, bradicardia, aritmia;
· Misurazione della pressione sanguigna: normale, bassa;
Auscultazione: presenza di smorzamento dei suoni del cuore;
Respirazione: tachipnea / bradipnea, respiro superficiale.

Algoritmo diagnostico

L'esame del paziente viene effettuato secondo il seguente schema:
Pelle: gonfiore, pallida, acrocianosi;
· Testa e viso: assenza di lesioni traumatiche;
· Naso e orecchie: mancanza di secrezione di sangue, pus, liquido cerebrospinale;
· Occhi: congiuntiva - iperemia, gonfiore;
· Collo: mancanza di torcicollo, gonfiore delle vene cervicali, vene della metà superiore del corpo;
Lingua: allargata, asciutta o bagnata;
· Petto: simmetria, mancanza di danno;
· Addome: dimensioni, gonfiore, incavato, asimmetrico, presenza di rumori peristaltici;
Studio del polso
· Misurazione della frequenza cardiaca;
· Misurazione della pressione sanguigna;
Auscultazione.

Diagnostica (ospedale)

DIAGNOSTICA A LIVELLO STAZIONARIO

Criteri diagnostici a livello stazionario:
Reclami e anamnesi vedono il livello ambulatoriale.
L'esame fisico vede il livello ambulatoriale.

Algoritmo diagnostico: vedi livello ambulatoriale.

L'elenco delle principali misure diagnostiche [9,10,11].
· Controllo dell'account utente;
OAM
· Studio delle feci per la coprologia;
· Uno studio delle feci sulle uova di verme;
· Semina dalla gola e dalla lingua sulla flora fungina;
Raschiando su i g;
Ultrasuoni della cavità addominale
Esofagoscopia;
gastroscopia
duodenoscopia;
· ELISA per la determinazione di Ig E antigene-specifiche;
ELISA per Ig E;
Ricerca sulla disbiosi intestinale;
· Il contenuto di immunoglobuline secondo Mancini;
Suono duodenale.

L'elenco delle misure diagnostiche aggiuntive:
Test di timolo;
· Determinazione della proteina totale;
· Determinazione di ALT;
· Definizione di AST;
· IFA lamblia;
ELISA per H. pylori;
ELISA su HBsAg.

Diagnosi differenziale

DiagnosiLa logica della diagnosi differenzialeindaginiCriteri di esclusione della diagnosi
angioedemaSoffocamento. Gonfiore della pelle Dispnea mistaStoria presa. Dati fisici.
immunogramma.
L'eredità non è gravata.
La formazione di edema in pochi minuti.
Forte prurito.
L'efficacia dell'introduzione di antistaminici.
IgE aumentata
Angioedema ereditarioSoffocamento. Gonfiore della pelle Dispnea mistaStoria presa. Dati fisici.
immunogramma
L'eredità gravava.
La formazione di edema in poche ore.
Prurito non pronunciato.
Mancanza di efficacia dall'introduzione di antistaminici.
IgE entro numeri normali.

Trattamento

Farmaci (sostanze attive) utilizzati nel trattamento
Carbone attivo
Eparina sodica
Desloratadina (Desloratadina)
Ketotifen
loratadina
Nistatina (Nistatina)
pancreatina
Prednisolone (Prednisolone)
Fluconazolo (Fluconazolo)
Furosemide (Furosemide)
Chifenadine (Quifenadine)
Cloropiramina (Cloropiramina)
Cetirizina (Cetirizina)
Epinephrine (Epinephrine)

Trattamento (ambulatorio)

TRATTAMENTO ESTERNO [1,2,3]

Tattiche di trattamento

Trattamento non farmacologico

Regime di risparmio antigenico, dieta ipoallergenica.
Abbondante bevanda alcalina per migliorare la microcircolazione e rimuovere l'allergene dal corpo.

Trattamento farmacologico

Nel periodo acuto, il trattamento inizia con la somministrazione endovenosa di un farmaco antistaminico di vecchia generazione, la cloropiramina. Per via intramuscolare o endovenosa, adulti 20-40 mg al giorno. Bambini da 1 mese a 1 anno 5 mg al giorno; da 1 anno a 6 anni: 10 mg al giorno; da 6 a 14 anni 10-20 mg al giorno. Dose giornaliera per i bambini non superiore a 2 mg / kg / giorno.
All'interno, adulti: 25 mg 3-4 volte al giorno, se necessario aumentare a 100 mg. [NEL]
Bambini da 1 anno a 6 anni: 6,25 mg 3 volte al giorno o 12,5 mg 2 volte al giorno (in polvere in polvere); da 6 a 14 anni: 12,5 mg 2-3 volte al giorno.

Glucocorticosteroidi ad azione sistemica (hanno un effetto antinfiammatorio, riducono la permeabilità vascolare): prednisone da 0,5 a 1 mg / kg / die somministrato per via orale in 1-2 dosi divise per 5-7 giorni [B].

È necessaria un'abbondante bevanda alcalina per migliorare la microcircolazione ed eliminare l'allergene dal carbone attivo corporeo.
Carbone attivo - per adulti, 3-6 capsule, 3-4 volte al giorno per 1-2 ore prima o dopo cibo o droghe. [A PARTIRE DAL]

Viene mostrato l'uso di antistaminici di vecchia generazione con un grado lieve: Hifenadine 25-50 mg 3-4 volte al giorno. La dose massima giornaliera è di 200 mg. La durata del trattamento è di 10-12 giorni. Se necessario, ripetere il corso. [A PARTIRE DAL]

Il 4 ° giorno, il paziente rimane in dosi di mantenimento di antistaminici prolungati della loratadina di seconda generazione, cetirizina - 10 mg per via orale una volta al giorno; desloratadina - 5 mg per via orale una volta al giorno. [E]

Per stabilizzare il processo allergico, è indicato l'uso di uno stabilizzatore di membrana cellulare: ketotifene per adulti, anziani e bambini sopra gli 8 anni, 1 goccia 2 volte al giorno nel sacco congiuntivale inferiore ogni 12 ore Il corso del trattamento è di almeno 6 settimane. [NEL]

Preparati enzimatici (pancreatina) - per ridurre la sensibilizzazione agli allergeni alimentari. Bambini Inizialmente, 100 mg da assumere prima di ogni pasto. Per adulti. Inizialmente, 100 mg da assumere prima di ogni pasto. [NEL]

Con un aumento dell'edema secondo le indicazioni - diuretici (furosemide inizialmente 40 mg al mattino, mantenimento alla dose di 20-40 mg al giorno) [B].

Con una grave gravità dell'edema, la sua localizzazione nel tratto respiratorio superiore, del tratto gastrointestinale, ipotensione, è necessaria la somministrazione di una soluzione di adrenalina allo 0,1% 0,01 mg / kg per via sottocutanea, è possibile una ripetuta somministrazione di adrenalina dopo 20 minuti.

Altri trattamenti: Lavaggio gastrico e clistere detergente: per rimuovere i residui di allergeni dal tratto gastrointestinale.

Indicazioni per la consulenza di esperti:
· Consultazione con un dentista: risanamento della cavità orale;
· Consultazione di un gastroenterologo: identificazione della patologia del tratto gastrointestinale;
· Consultazione di un otorinolaringoiatra: sono caratteristici un elevato grado di colonizzazione di microbi opportunistici e infezioni fungine nella cavità orale e lo sviluppo di edema laringeo;
· Consultazione del chirurgo: con lo sviluppo della sindrome addominale.

Azioni preventive:

· Gli ACE-inibitori (captopril, enalapril, ramipril) e gli antagonisti del recettore dell'angiotensina II (eprosartan, telmisartan, valsartan) sono usati con cautela nei pazienti con anamnesi D e in pazienti con anamnesi familiare di AOV e in presenza di un fattore di rischio aggiuntivo come terapia immunosup dopo trapianto d'organo.

· I pazienti con gravi reazioni anafilattiche ai prodotti alimentari hanno una storia di avvertimento sulla necessità di seguire una dieta di eliminazione. Sono esclusi solo quei prodotti ai quali è dimostrata la natura allergica della reazione sviluppata. Per prevenire lo sviluppo di AO di natura pseudo-allergica, in soggetti con malattie concomitanti del tratto gastrointestinale, del sistema epatobiliare, dei disturbi neuroendocrini e metabolici, si consiglia una dieta con restrizione (o esclusione) di alimenti ricchi di 8 istamina, tiramina, istamina-laboratorio (alimenti in scatola, frutti di mare, spezie, cibi affumicati), pomodori, birra, vino, ecc.).

· Ai pazienti con gravi reazioni ai farmaci nell'anamnesi è vietato l'uso di farmaci con una struttura chimica simile. Se possibile, le persone con NAO dovrebbero evitare interventi chirurgici irragionevoli e altre lesioni, raffreddori, situazioni stressanti, esposizione al fattore freddo, intenso sforzo fisico.

· Le donne con una storia di AO dovrebbero evitare di assumere contraccettivi orali.

· In presenza di AO, l'uso di attivatori del plasminogeno (streptochinasi, altepase, actilis, ecc.) Deve essere evitato.

Monitoraggio dello stato del paziente **:
scheda di osservazione del paziente;
scheda di osservazione del singolo paziente;
piano d'azione individuale.

Indicatori di efficacia del trattamento:
· Ripristino della funzione del tratto gastrointestinale;
Mancanza di sindrome edematosa;
· Raggiungimento della remissione clinica e di laboratorio;
· Miglioramento della salute.

Terapia (ambulanza)

DIAGNOSI E TRATTAMENTO NELLA FASE DELL'EMERGENZA DI EMERGENZA

Misure diagnostiche: vedi livello ambulatoriale.

Farmaci: vedi livello ambulatoriale.

Terapia (ospedale)

TRATTAMENTO STAZIONARIO

Tattiche di trattamento: vedi livello ambulatoriale.

Trattamento non farmacologico: vedere livello ambulatoriale.

Farmaco [12,13,14]

Nel periodo acuto, il trattamento inizia con la somministrazione endovenosa di un farmaco antistaminico di vecchia generazione, la cloropiramina. Per via intramuscolare o endovenosa, adulti 20-40 mg al giorno. Bambini da 1 mese a 1 anno 5 mg al giorno; da 1 anno a 6 anni: 10 mg al giorno; da 6 a 14 anni 10-20 mg al giorno. Dose giornaliera per i bambini non superiore a 2 mg / kg / giorno.
All'interno, adulti: 25 mg 3-4 volte al giorno, se necessario aumentare a 100 mg. [NEL]
Bambini da 1 anno a 6 anni: 6,25 mg 3 volte al giorno o 12,5 mg 2 volte al giorno (in polvere in polvere); da 6 a 14 anni: 12,5 mg 2-3 volte al giorno.

Glucocorticosteroidi ad azione sistemica (hanno un effetto antinfiammatorio, riducono la permeabilità vascolare): prednisone da 0,5 a 1 mg / kg / die somministrato per via orale in 1-2 dosi divise per 5-7 giorni [B].

È necessaria un'abbondante bevanda alcalina per migliorare la microcircolazione ed eliminare l'allergene dal carbone attivo corporeo.

Carbone attivo - per adulti, 3-6 capsule, 3-4 volte al giorno per 1-2 ore prima o dopo cibo o droghe. [A PARTIRE DAL]

Viene mostrato l'uso di antistaminici di vecchia generazione con un grado lieve: Hifenadine 25-50 mg 3-4 volte al giorno. La dose massima giornaliera è di 200 mg. La durata del trattamento è di 10-12 giorni. Se necessario, ripetere il corso. [A PARTIRE DAL]

Il 4 ° giorno, il paziente rimane in dosi di mantenimento di antistaminici prolungati della loratadina di seconda generazione, cetirizina - 10 mg per via orale una volta al giorno; desloratadina - 5 mg per via orale una volta al giorno. [E]

Per stabilizzare il processo allergico, è indicato l'uso di uno stabilizzatore di membrana cellulare: ketotifene per adulti, anziani e bambini sopra gli 8 anni, 1 goccia 2 volte al giorno nel sacco congiuntivale inferiore ogni 12 ore Il corso del trattamento è di almeno 6 settimane. [NEL]

Preparati enzimatici (pancreatina) - per ridurre la sensibilizzazione agli allergeni alimentari. Inizialmente, 100 mg da assumere
prima di ogni pasto. Per adulti. Inizialmente, 100 mg da assumere prima di ogni pasto. [NEL]

Con un aumento dell'edema secondo le indicazioni, diuretici (furosemide inizialmente 40 mg al mattino, mantenimento ad una dose di 20-40 mg al giorno) [B].

Con una grave gravità dell'edema, la sua localizzazione nel tratto respiratorio superiore, del tratto gastrointestinale, ipotensione, è necessaria la somministrazione di una soluzione di adrenalina allo 0,1% 0,01 mg / kg per via sottocutanea, è possibile una ripetuta somministrazione di adrenalina dopo 20 minuti.

Infusione di agenti antipiastrinici e anticoagulanti (eparina) - migliora la microcircolazione [B].

Quando si semina la flora fungina - farmaci antifungini: fluconazolo, 50-400 mg 1 volta al giorno, a seconda del grado di rischio di sviluppare un'infezione fungina. La nistatina per adulti e bambini viene prescritta 100.000 unità 4 volte al giorno dopo i pasti. La durata del trattamento è di 7 giorni (e con un'infezione fungina). Al momento del ricovero in ospedale con uno scopo diagnostico in remissione, tutte le misure di cui sopra non vengono di conseguenza eseguite. Viene rilevato solo un allergene causale.

Intervento chirurgico: no.

Altri trattamenti: nessuno.

Indicazioni per la consulenza specialistica: consultare il livello ambulatoriale.

Indicazioni per il trasferimento al reparto di terapia intensiva e rianimazione:
· Condizioni dopo un episodio di arresto respiratorio e / o circolatorio.

Indicatori di efficacia del trattamento: vedere il livello ambulatoriale.

ricovero

Indicazioni per il ricovero programmato:
A scopo diagnostico in remissione.

Indicazioni per il ricovero in ospedale di emergenza:
La presenza di sintomi acuti della malattia;
Grave edema della pelle e delle mucose, tessuto sottocutaneo.

Informazione

Fonti e letteratura

  1. Verbale delle riunioni della commissione mista per la qualità dei servizi medici del Ministero della salute e dello sviluppo sociale della Repubblica del Kazakistan, 2016
    1. 1) Protocolli per la diagnosi e il trattamento delle malattie del Ministero della Salute della Repubblica del Kazakistan (Ordine n. 239 del 04/07/2010) 2) Raccomandazioni cliniche federali per la diagnosi e il trattamento dei pazienti con angioedema ”Mosca 2013 3) Khaitov R.M. "Allergologia clinica", 2002 7. V.F. Zhernosek “Malattie allergiche nei bambini”, Minsk 2003 4) Sologova S.S. Aspetti moderni dell'uso di antistaminici nei bambini / S.S. Sologova, V.V. Tarasov // Russian Medical Journal No. 14. - 2015.S. 852-856. 5) Ispaeva Zh.B. “Allergia alimentare nei bambini. Strumento educativo per la dermatite atopica. Almaty 2001 6) Baranova A.A. "Allergologia infantile" Mosca, 2006; 7) Revyakina V.A., Shakhtmeister I.Ya., "Terapia glucocorticoide locale delle malattie allergiche della pelle nei bambini" Guida per professionisti. M1998g 8) Balabolkin I.I. "Malattie allergiche nei bambini" a cura di M.Ya. Studenikina, I.I. Balabolkina. Mosca. Medicina, 1998. 9) Baranova A.A. "Allergologia infantile" Mosca, 2006; 10) Pavlov, O.B. - 2015.S. 143-146. 11) Dmitrieva A.V. Angioedema ereditario: aspetti genetici, diagnosi differenziale / A.V. Dmitrieva // abstract della tesi di laurea in scienze mediche. - 2012. Mosca.s.25. 12) Karaulov A.V. Ottimizzazione della diagnosi e del trattamento dell'immunodeficienza primaria dell'angioedema ereditario negli adulti / A.V. Karaulov, I.V. Sidorenko, A.S. Kapustina // Immunopatologia, allergologia, infectologia n. 3. - 2012. P. 42 - 49. 13) Allergia ai farmaci. Linee guida per i medici. (Parte 1) / N.I. Ilyina [et al.] // Ros.allergol. rivista - 2013. - N. 5. - P. 27–40 14) Orticaria e angioedema: raccomandazioni per medici / documento di consenso nazionale russo; ed. Gushchin [et al.]. - M.: FarmusPrint Media, 2007. –127 p. 15) Sobolenko T.M. Angioedema isolato causato da droghe / T.M.Sobolenko, D.D. Leknina, A.V. Kutsenkova // Risultati raggiunti in medicina clinica e fondamentale. Materiali della 70a sessione scientifica del personale universitario. UO "Vitebsk State Medical University". - 2015.S. 208-209.

Informazione

ALT- alanina aminotransferasi
AST- aspartato aminotransferasi
Tratto gastrointestinaleTratto gastrointestinale
SE UNA- analisi immunoenzimatica
CBS- condizioni acido-base
ICD- classificazione internazionale delle malattie
OAM
Colpo
- analisi generale delle urine
- analisi del sangue generale
PAO
INFERNO
- forma acquisita di angioedema
- pressione arteriosa
Ecografia- procedura ecografica
Frequenza del battito cardiaco
Ao
- frequenza del battito cardiaco
- angioedema

Elenco di sviluppatori di protocolli:
1) Maltabarova Nurila Amangalievna - candidato di scienze mediche dell'Astana Medical University JSC, professore del dipartimento di pronto soccorso e anestesiologia, rianimazione, membro dell'associazione internazionale di scienziati, insegnanti e specialisti, membro della federazione di anestesisti e specialisti in terapia intensiva della Repubblica del Kazakistan.
2) Sarkulova Zhanslu Nukinovna - dottore in scienze mediche, professore, RSE su PCV "West Kazakhstan State Medical University intitolato a Marat Ospanov", capo del dipartimento di cure mediche di emergenza, anestesiologia e terapia intensiva con neurochirurgia, presidente della sezione della Federazione di Anestesisti-Reanimatologi della Repubblica del Kazakistan
3) Alpisova Aigul Rakhmanberlinovna - candidato di scienze mediche, RSE presso la PHE Karaganda State Medical University, capo del dipartimento di cure mediche di emergenza e di emergenza n. 1, professore associato, membro dell'Unione degli esperti indipendenti.
4) Kokoshko Aleksey Ivanovich - candidato di scienze mediche, JSC "Astana Medical University", professore associato del Dipartimento di medicina d'urgenza e anestesiologia, terapia intensiva, membro dell'Associazione internazionale di scienziati, insegnanti e specialisti, membro della Federazione di anestesisti e rianimatori della Repubblica del Kazakistan.
5) Nurlan Salimovich Akhilbekov - RSE presso il Republican Center for Sanitary Aviation vicedirettore degli esplosivi dispersi nell'aria.
6) Afferra Alexander Vasilievich - Pronto soccorso presso l'ospedale pediatrico della città №1 Dipartimento di salute della città di Astana, capo dell'unità di terapia intensiva e unità di terapia intensiva, membro della federazione di anestesisti-rianimatori della Repubblica del Kazakistan.
7) Sartaev Boris Valerievich - RSE presso il Republican Medical Aviation Aviation Safety Center, medico della brigata mobile di aviazione medica.
8) Dyusembaeva Nazigul Kuandykovna - candidato di scienze mediche, Astana Medical University JSC, capo del dipartimento di farmacologia generale e clinica.

Conflitto di interessi: nessuno.

Elenco dei revisori: Askar Alimzhanovich Sagimbayev - MD, professore presso il Centro nazionale di neurochirurgia JSC, capo del dipartimento di gestione della qualità e della sicurezza dei pazienti del dipartimento di controllo della qualità.

Condizioni per la revisione del protocollo: revisione del protocollo 3 anni dopo la sua pubblicazione e dalla data della sua entrata in vigore o in presenza di nuovi metodi con un livello di evidenza.