Come curare un'allergia

Allergeni

Perché la primavera e l'estate sono belle per alcune persone, ma per altre soffrono? Tutto a causa delle allergie stagionali che molte persone sperimentano.

La terapia naturale può essere altrettanto efficace e in molti casi persino migliore dei farmaci allergici. Prima di iniziare a trattarlo, è importante prestare attenzione e capire cosa provoca i sintomi delle allergie.

Sintomi allergici comuni

Prurito agli occhi e starnuti sono i principali sintomi di un'allergia. Chi soffre di allergie stagionali affronta questi problemi ogni anno. Quando l'allergene è polline, muffe o un'altra sostanza, i sintomi di solito compaiono come:

  • Muco in eccesso.
  • starnuti.
  • Rinorrea.
  • Prurito agli occhi.
  • Irritazione alle orecchie.
  • Diminuzione della concentrazione e della concentrazione.
  • Disordini del sonno.
  • Irritabilità.
  • Bassa pressione sanguigna.
  • Soffocamento e dott.

I limiti di tempo all'aperto possono aiutare ad alleviare questi sintomi. Ma questa non è la soluzione migliore. Chi vuole trascorrere la primavera, l'estate e l'autunno, seduto a casa?

Se vuoi sbarazzarti della febbre da fieno, delle allergie stagionali, devi riconsiderare la tua dieta, stile di vita e procedure naturali.

Sapevi che il rischio di sintomi allergici stagionali aumenta notevolmente se hai tali disturbi: asma, stress, polipi nasali, traumi, gravidanze complicate e persino allergie alimentari?

Queste e altre condizioni possono influire negativamente sul funzionamento del sistema immunitario. I sintomi di allergia si verificano quando il corpo rilascia istamina in risposta a un allergene. Un forte sistema immunitario è la chiave per combattere le allergie stagionali. Inoltre, tieni presente che la mancanza di sonno può anche renderti più incline alle allergie..

Trattamento naturale di allergia stagionale

Prodotti da evitare durante le allergie:

  • alcool.
  • Caffeina.
  • Cioccolato.
  • arachide.
  • zucchero.
  • Alimenti trasformati.
  • Banane.
  • Cetrioli.
  • Semi di girasole.
  • Camomilla.
  • soia.

Qualsiasi prodotto a cui si manifesta una reazione allergica o sensibilità ad esso deve essere evitato. Evita la frutta secca e qualsiasi altro alimento altamente trasformato..

Prodotti lattiero-caseari comuni, glutine, zucchero, meloni, banane, cetrioli, semi di girasole, camomilla, caffeina possono scatenare un'esacerbazione di allergie.

Cosa devi mangiare per indebolire la sensibilità alle allergie:

  • Miele grezzo.
  • Cibi piccanti (aglio, pepe, cannella, ecc.).
  • Alimenti ricchi di probiotici.
  • Brodo Di Pollo.
  • Un ananas.
  • aceto di mele.
  • Verdure fresche.
  • Carne di pollame.
  • Pesce selvatico.

In uno studio pubblicato sulla pubblicazione Allergy and Immunology, i pazienti che consumavano miele avevano un controllo significativamente migliore dei sintomi allergici rispetto a quelli che usano farmaci tradizionali. Alcuni cucchiai di miele hanno contribuito ad alleviare il prurito agli occhi dei partecipanti..

Il brodo di pollo aiuta ad alleviare i problemi respiratori e sposta l'eccesso di mucosa nasale. Il brodo è anche considerato un mezzo eccellente per ridurre l'infiammazione nel corpo e migliora l'immunità..

Gli alimenti ricchi di probiotici supportano un sistema immunitario più forte, migliorano la digestione e aumentano i livelli di energia. Gli alimenti probiotici da mangiare durante la stagione delle allergie includono:

Probiotici e prodotti con essi non sono adatti a chi soffre di allergie che sono anche allergici a lieviti e funghi muffa, sono possibili allergie crociate.

L'enzima bromelina presente nell'ananas, oltre agli alti livelli di vitamine B, C e altri nutrienti essenziali, può aiutare a ridurre la reazione alle allergie stagionali..

L'aceto di mele aiuta a rafforzare il sistema immunitario, abbatte il muco e mantiene il drenaggio linfatico.

Verdure biologiche fresche come cavoli, barbabietole, aglio, rafano, cipolle, carote e zenzero riducono la sensibilità alle allergie stagionali. Lo zenzero può essere particolarmente utile in quanto aiuta a riscaldare il corpo e abbattere le tossine..

I migliori integratori

La quercetina

Gli studi dimostrano che la quercetina, un flavonoide presente nella frutta e nella verdura, interrompe la produzione e il rilascio di istamina, un mediatore delle reazioni allergiche.

Probiotici

I probiotici modificano la flora intestinale nell'intestino e aiutano a rafforzare il sistema immunitario. Uno studio pubblicato su European Annals of Allergy and Clinical Immunology conferma la conclusione che i probiotici possono essere abbastanza efficaci nel trattamento delle allergie.

Vitamina A

Vitamina A: rinforza il sistema immunitario, combatte l'infiammazione e ha proprietà antistaminiche.

Zinco: aiuta ad alleviare l'affaticamento surrenale causato dallo stress cronico. Come accennato in precedenza, lo stress aggrava i sintomi allergici stagionali e aiuta a regolare i livelli di istamina..

Ortica

L'ortica contiene antistaminici e proprietà antinfiammatorie che aiutano a ridurre la produzione di istamina.

Cambiamenti nello stile di vita nelle stagioni allergiche - Prevenzione

  1. Bevi più acqua. Bevi da 9 a 10 bicchieri d'acqua ogni giorno. Quando disidratato, il muco viene rilasciato molto più lentamente..
  2. Fai la doccia prima di coricarti. La polvere sulla pelle e sui capelli può causare reazioni allergiche durante il sonno e provocare congestione nasale..
  3. Lavare spesso il bucato. Biancheria da letto e indumenti puliti aiutano a ridurre l'esposizione agli allergeni..
  4. Fai attenzione agli animali domestici. Gli animali domestici che trascorrono del tempo all'aperto possono portare abbastanza polline in casa..
  5. Sostituisci le aree con moquette. Il tappeto attira e trattiene molta polvere, che è quasi difficile da rimuovere. Se hai un'allergia stagionale, sarà utile sostituire il tappeto con una superficie priva di polvere..
  6. Un casino. Il disturbo può aumentare le reazioni allergiche in molte persone. Pulisci la tua casa più spesso, poiché il disordine e lo sporco spesso causano altre malattie..
  7. Tieni porte e finestre chiuse. Cerca di tenere le finestre chiuse durante le stagioni allergiche per ridurre l'esposizione agli allergeni..
  8. Evita profumi e odori intensi simili: irritano una mucosa già infiammata.
  9. Fumare e bere vino (contiene solfiti) aggrava più volte il corso di una reazione allergica.

I farmaci alleviano solo i sintomi e spesso non amano i rimedi naturali. Il trattamento dei sintomi allergici richiede pazienza e il giusto approccio. Inizia ora rinunciando agli alimenti a cui sei sensibile e consumando cibi che potenziano il tuo sistema immunitario e non irritano i mediatori delle allergie.

Trattamento di allergia

Tutto il contenuto di iLive è monitorato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibili con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Il trattamento delle allergie non è un processo facile, ma suscettibile di completare la guarigione, a condizione che l'inizio del trattamento non sia stato mancato, i metodi di trattamento siano stati correttamente selezionati, tutte le misure per ottenere un risultato positivo sono state rigorosamente osservate, non sono stati commessi errori né nella dieta né nei tempi dei farmaci. Il trattamento di qualsiasi malattia, specialmente se già avviata in modo grave, richiede sempre molto tempo, sforzi e costi finanziari.

Le manifestazioni allergiche, anche se non molto pronunciate, sono debilitanti per il corpo. Per sconfiggere le allergie, è necessario aderire a diverse aree nelle misure terapeutiche. Il trattamento delle allergie, condizionatamente, può essere suddiviso in più fasi.

Innanzitutto, è necessario impedire all'allergene di entrare nel corpo o eliminare il contatto con esso.

In secondo luogo, scegli il farmaco giusto nel giusto dosaggio per eliminare i sintomi allergici che possono fermare gli attacchi acuti e mantenere il normale funzionamento del corpo durante i periodi di remissione.

In terzo luogo, un approccio integrato per eliminare effetti collaterali e sintomi di malattie concomitanti.

In quarto luogo, misure generali di rafforzamento, misure e procedure per rafforzare il sistema immunitario e altri sistemi vitali del corpo.

In quinto luogo, costante monitoraggio della salute visitando un medico ed eseguendo una serie di procedure diagnostiche con uno scopo preventivo.

Antistaminici

Questo è probabilmente il gruppo di farmaci più famoso dopo gli antibiotici. Gli antistaminici, ad oggi, sono già farmaci di tre generazioni. La prima generazione di antistaminici è nota e utilizzata da molto tempo, solo la loro efficacia non è elevata come quella delle generazioni successive. I farmaci di prima generazione includono Diazolin, Tavegil, Suprastin, Diphenhydramine. Molte persone probabilmente hanno familiarità con gli effetti collaterali di questi farmaci, a causa dei quali, ad esempio, la difenidramina è stata vietata dalla vendita senza prescrizione medica e, più recentemente, si è parlato di una cessazione completa della produzione di questo farmaco. Il fatto è che l'aumento della sonnolenza, che è uno dei principali effetti collaterali dei farmaci di questa particolare generazione, con un aumento della dose del farmaco, nel caso della difenidramina, può aumentare l'irritabilità con la comparsa di allucinazioni.

Il resto dei farmaci in questo gruppo, sonnolenza, prurito, nausea, con un aumento della dose del farmaco, sono anche in grado di sviluppare una maggiore irritabilità con manifestazioni di attacchi di ipertensione. Pertanto, il trattamento delle allergie con farmaci di prima generazione dovrebbe essere iniziato solo nei casi in cui vi siano controindicazioni ad altri gruppi di farmaci o il loro uso come fondi aggiuntivi in ​​generale, trattamento complesso, a dosi rigorosamente limitate.

Glucocorticosteroidi

Il gruppo di droghe di potente azione antiallergenica, meglio conosciuto da una vasta gamma di persone sotto il nome generale di "farmaci ormonali". Il loro scopo e la loro applicazione dovrebbero essere fatti solo con il permesso e sotto la supervisione di un medico. Disponibile in diverse forme - sotto forma di iniezioni, compresse, unguenti, come parte delle inalazioni. Le iniezioni hanno un effetto immediato e vengono utilizzate per alleviare gli attacchi acuti, ad esempio l'edema di Quincke, gli attacchi di asma o lo shock anafilattico. Le iniezioni di farmaci del gruppo dei corticosteroidi sono utilizzate anche nelle fasi avanzate e croniche delle allergie, nelle complesse reazioni allergiche incrociate. Il trattamento allergico con compresse di corticosteroidi è prescritto per casi prolungati e gravi che non possono essere interrotti con altri farmaci più leggeri o la terapia antistaminica precedentemente prescritta non ha prodotto l'effetto desiderato..

I glucocorticosteroidi hanno davvero una base ormonale, quindi effetti collaterali con dosaggio improprio, uso prolungato, più lunghi del periodo massimo consentito possono causare danni considerevoli. Ecco perché vale la pena prendere sul serio questa categoria di farmaci. Gli esperimenti di automedicazione non sono appropriati qui. Consultare un medico ridurrà al minimo il rischio di vari tipi di effetti collaterali. Sebbene le moderne generazioni di farmaci corticosteroidi siano considerate il più sicure possibile, le reazioni individuali del corpo all'assunzione di questi farmaci non dovrebbero essere escluse.

La violazione dei tempi di assunzione di questo gruppo di farmaci, il dosaggio errato o l'intolleranza individuale a tali farmaci, possono causare complicazioni della seguente natura:

  • diabete;
  • colite ulcerosa;
  • aumento di peso rapido e irragionevole (obesità steroidea);
  • lo sviluppo dell'ipertensione;
  • perdita della vista.

La durata del trattamento con corticosteroidi non deve superare una settimana, questo è il periodo massimo consentito durante il quale lo sviluppo di complicanze e la comparsa di effetti collaterali sono minimi. Pertanto, i farmaci di questo gruppo possono essere chiamati un "gruppo di risposta rapida", dopo l'azione del quale, l'ulteriore trattamento delle allergie si basa su mezzi più delicati.

assorbenti

Tra i sorbenti c'è uno dei farmaci più popolari, che viene spesso utilizzato nella vita di tutti i giorni, il carbone attivo viene utilizzato per alleviare molti sintomi. Naturalmente, nessuno dei sorbenti ha proprietà anti-allergeniche dirette, ma con il loro supporto attivo, l'allergene e le tossine vengono rapidamente eliminati, la cui formazione è parte integrante del corso delle reazioni allergiche. Gli assorbenti, per così dire, "assorbono" le sostanze nocive in se stesse e, non permettendo loro di diffondersi con il flusso sanguigno in tutto il corpo, le rimuovono attraverso il tratto digestivo. Con il supporto di assorbenti, il trattamento delle allergie sarà più efficace.

Il gruppo di assorbenti è piuttosto ampio, ma, oltre al carbone attivo, ad esempio, si possono anche nominare Lactafiltrum, Enterosgel e Filtrum. I preparati del gruppo di assorbenti sono dispensati senza ricette speciali e non saranno dannosi se usati in modo indipendente. Tuttavia, dovresti affidare la nomina di tali farmaci al medico per evitare inutili interferenze nel tuo corpo, perché l'assunzione di assorbenti potrebbe non essere consigliabile, nella migliore delle ipotesi, nel peggiore dei casi porterà a una diminuzione dell'effetto antiallergenico dei principali farmaci antiallergenici, "filtrandoli" insieme con le tossine, prima dell'inizio dell'effetto terapeutico.

Sviluppo della tolleranza agli allergeni - CIT - terapia

Ad oggi, il metodo più efficace per il trattamento di allergie e attacchi allergici, in particolare l'asma bronchiale. L'essenza della terapia è che il corpo è gradualmente abituato all'azione dell'allergene principale, che provoca convulsioni. Nelle fasi di remissione, piccole dosi di allergene vengono introdotte nel corpo per iniezione. È necessario effettuare un certo numero di iniezioni, il cosiddetto corso di trattamento e con ogni iniezione, la dose dell'allergene aumenta. Pertanto, il corpo sviluppa dipendenza dallo stimolo e la reazione allergica ad esso diminuisce gradualmente, fino a una completa cessazione. Il processo di assuefazione si chiama "tolleranza". Non appena viene raggiunta la tolleranza all'allergene e viene osservata la sua resistenza, il corso del trattamento viene interrotto.

Per ottenere la tolleranza all'allergene dal primo ciclo di trattamento può essere abbastanza difficile. Dovresti essere preparato al fatto che dovrai eseguire tale terapia per diverse stagioni di seguito, di norma, viene scelto il periodo autunnale o invernale per questo, in cui ci sono raramente esacerbazioni allergiche.

Trattamento delle allergie con SIT - la terapia è possibile solo con la partecipazione di un allergologo, in una sala di allergologia, con attrezzature speciali. Il successo del corso di trattamento dipende dallo stadio di sviluppo dell'allergia, prima sono stati notati i suoi sintomi e più velocemente sono state prese le misure terapeutiche, maggiori sono le possibilità di un rapido recupero.

L'efficacia della plasmaferesi nel trattamento delle allergie

La plasmaferesi può essere prescritta come metodo indipendente di trattamento delle allergie o essere parte integrante di un corso completo di terapia antiallergenica. L'uso della plasmaferesi è consigliabile in casi gravi di attacchi allergici o in manifestazioni complesse e croniche di questo disturbo. Il principio della plasmaferesi è che parte del plasma viene rimossa dal corpo, sostituendolo con speciali soluzioni sostitutive del plasma. Il plasma sanguigno contiene tutte le sostanze biologiche attive necessarie, inclusa la maggior parte dell'allergene e tutte le sostanze tossiche che si accumulano in esso. Il sangue al plasma "purificato" dopo la plasmaferesi porta un sollievo visibile alleviando gli attacchi di allergia. La procedura viene eseguita sotto la supervisione di personale medico in studi medici specializzati.

Metodo di trattamento quantistico

La tecnologia moderna, con il supporto attivo delle scienze in vari campi, ha fornito ai medici nuovi metodi altamente efficaci per il trattamento di molte malattie. Uno di questi metodi è VLOK - purificazione del sangue laser per via endovenosa. Il metodo è completamente nuovo, ma ha già mostrato risultati eccellenti. Il trattamento delle allergie con VLOK è consigliabile in qualsiasi fase, di qualsiasi tipo e forma di manifestazione. La procedura consiste nella somministrazione endovenosa di uno speciale catetere endovenoso fatto di fibra, attraverso il quale un impulso laser entra nel flusso sanguigno, con determinate caratteristiche e parametri specificati. Le radiazioni laser hanno un effetto dannoso sulla maggior parte degli allergeni che entrano nel flusso sanguigno, nonché su un numero di microrganismi e batteri coinvolti nei processi infiammatori. Sulla base di questo, VLOK sarà efficace nel trattamento di una serie di malattie infiammatorie.

Nonostante la sua alta efficienza, il metodo presenta alcune limitazioni e controindicazioni, pertanto la possibilità del suo utilizzo in ogni situazione specifica deve essere discussa con il medico curante.

Rimedi popolari per le allergie

La medicina tradizionale è ricca di vari metodi di trattamento delle malattie più conosciute. L'allergia è considerata una malattia umana del ventunesimo secolo e, pertanto, i rimedi popolari sono quasi impossibili per un trattamento completo e completo delle allergie. Esistono molti rimedi popolari, con i quali è possibile eliminare temporaneamente uno o più sintomi di un'allergia, ad esempio ridurre il prurito della pelle o ridurre il grado di manifestazione di un'eruzione cutanea. Ma la causa principale non può essere eliminata. Inoltre, l'entusiasmo per la medicina tradizionale in caso di allergia, è possibile ottenere una reazione crociata, quando il corpo non avrà uno, ma diversi allergeni contemporaneamente potenti.

Omeopatia per il trattamento delle allergie

Questo è uno dei metodi alternativi di trattamento della causa principale di una reazione allergica, che sta attualmente diventando più comune, nonché il metodo di desensibilizzazione, basato su un principio simile: il trattamento del simile.

Il trattamento omeopatico per le allergie comporta un corso molto lungo, che dura almeno un anno. La nomina dell'omeopatia è più efficace al di fuori della stagione di esacerbazione delle allergie, i farmaci vengono selezionati rigorosamente individualmente dopo aver superato una diagnosi omeopatica specifica.

Trattamento di allergia a casa

Il trattamento allergico a casa è il massimo evitamento con allergeni provocatori, cioè eliminazione.

Il trattamento delle allergie a casa è abbastanza accettabile, soprattutto se la persona allergica ha già una "anzianità" nella malattia e un regime terapeutico specifico prescritto da un medico e verificato dall'esperienza. Prima di tutto: rispetto dell'igiene della casa, aerazione, pulizia a umido, esclusione dall'uso di sostanze chimiche e sintetiche. Una persona allergica dovrebbe sempre avere antistaminici a portata di mano per aiutare a fermare la reazione allergica. I metodi e i metodi per il trattamento delle allergie includono seguire una certa dieta e seguire le regole di uno stile di vita sano.

Nuovi trattamenti allergici

Nuovi metodi di trattamento delle allergie compaiono inevitabilmente ogni decennio, poiché quasi tutti gli immunologi, biologi, genetici e allergologi eccezionali sono inclusi nella lotta contro questo problema del secolo.

Molto spesso, i nuovi metodi di trattamento delle allergie sono una modifica della desensibilizzazione, tra cui l'immunoterapia specifica per allergeni, l'autolinfocitoterapia per le allergie polivalenti (cross). Non molto tempo fa, gli attacchi allergici di asma hanno imparato a fermare e raggiungere una remissione stabile usando la terapia con nebulizzatore, un'efficace terapia allergica con plasmaferesi, irradiazione laser del sangue (VLOK), terapia TES (stimolando la produzione di endorfine).

Sanatori per il trattamento delle allergie

Questa è una grande opportunità, se non curare completamente l'allergia, quindi ottenere almeno una remissione stabile, che a volte dura per molti anni..

I sanatori per il trattamento delle allergie si trovano di solito in aree con un clima mite e umido, hanno fonti idriche naturali curative, grotte di sale e così via. Tutti i sanatori, che sono correlati al profilo allergologico, suggeriscono un corso completo di terapia, che comprende non solo metodi sintomatici, ma anche procedure di disintossicazione, fisioterapia, inalazione, balneoterapia, esercizi di fisioterapia e psicoterapia.

Come dimostra la pratica degli allergologi, il trattamento delle allergie effettuato a casa con metodi sbagliati, dosi caotiche e agenti non sempre utili porta a una diminuzione dell'effetto del successivo trattamento complesso e al prolungamento del processo allergico per un lungo periodo.

Trattamento ASIT e allergie: cosa devi sapere prima di iniziare

Come trattare la rinite allergica e l'asma bronchiale con ASIT

Olga Zhogoleva medico allergologo-immunologo, candidato alle scienze mediche, autore di un blog sulle allergie

Le recensioni sul trattamento delle allergie con ASIT sono contrastanti: alcune persone hanno immunoterapia specifica per allergeni, altre no. Qual è l'essenza del metodo, quali indicazioni e controindicazioni esistono per esso? Qual è la differenza principale tra l'immunoterapia e altri metodi di trattamento delle allergie? In quali casi ASIT sembra non funzionare - e quindi cosa fare?

Trattamento della rinite allergica e dell'asma bronchiale

Avendo sospettato queste malattie in te stesso o in un bambino, ti sei rivolto a un allergologo, hai confermato la diagnosi e ora prevedi di essere curato. Cosa possiamo esattamente aspettarci dalla terapia?

L'allergia respiratoria viene trattata in tre modi:

  • eliminazione del contatto con un allergene (il modo più efficace),
  • selezione della terapia farmacologica per combattere i sintomi e prevenirli (tale trattamento è necessario affinché non si verifichino sintomi spiacevoli durante il periodo di contatto),
  • terapia specifica per allergeni (trattamento mirato ad "abituare" il corpo ad un allergene).

L'eliminazione del contatto con un allergene rimane il modo più efficace per sbarazzarsi dei sintomi allergici. Se è impossibile evitare il contatto (con la febbre da fieno, con un'allergia alla polvere), sarà efficace il lavaggio del naso con sale marino isotonico o soluzione di cloruro di sodio e l'uso di spray barriera.

Il fatto è che l'attacco di allergeni alla mucosa nasale è una condizione necessaria per innescare una reazione allergica. Se la molecola di allergene non aderisce alla mucosa, la reazione non inizia, non si verifica infiammazione allergica e diminuiscono i segni di allergia. 1

Nella maggior parte dei casi, la terapia farmacologica in allergologia è graduale. Il medico lo seleziona in base alla gravità della condizione e, se necessario, può rafforzarla. Dopo aver raggiunto uno stato stabile, in alcuni casi, il medico può gradualmente ridurre l'intensità del trattamento (ad esempio, quando si tratta di asma bronchiale).

Lo sviluppo naturale delle allergie può portare ad un aumento dei sintomi e alla necessità di farmaci. In questo caso, il trattamento precedentemente selezionato potrebbe essere insufficiente e la persona potrebbe trarre la conclusione errata di essere abituato al medicinale. Tuttavia, se i soliti farmaci smettono di funzionare, ciò può significare che le manifestazioni di rinite allergica o asma bronchiale si sono intensificate e la terapia deve essere ingrandita..

Immunoterapia specifica per allergeni (ASIT)

Cosa fare se il contatto con l'allergene continua, le manifestazioni si intensificano e il trattamento deve essere aumentato? Come evitare la progressione della malattia, se non riesci ad allontanarti dal suo provocatore, ad esempio nel caso di allergie agli acari della polvere? È possibile "abituarsi" a un allergene e smettere di rispondere ad esso?

Il sistema immunitario può adattarsi all'allergene, formando cellule regolatorie e anticorpi regolatori che possono disattivare la risposta immunitaria allergica. Questo può essere detto dalle persone che vivono con gli animali, alle quali hanno inizialmente reagito e poi si sono fermati, o gli apicoltori, che alla fine hanno smesso di avere un'allergia alle api.

È comune? Possiamo contare su un tale sviluppo di eventi in modo naturale? Sfortunatamente, solo una piccola parte delle persone nel tempo ha notato una diminuzione delle manifestazioni di allergie. Nell'80% dei soggetti allergici, con il continuo contatto con l'allergene, i sintomi possono intensificarsi, la malattia può svilupparsi, la rinite allergica può portare all'asma. 2

Cosa determina la strategia di sviluppo degli eventi? Perché alcune persone sviluppano tolleranza da sole, mentre altre minacciano i segni si intensificano? Finora, gli scienziati stanno solo cercando la risposta a questa domanda. Tuttavia, sono riusciti a creare un metodo di trattamento con cui possiamo imitare il contatto con l'allergene in modo tale da adattarlo. Questo metodo è chiamato "immunoterapia specifica per allergeni" o ASIT. 3

Quale opzione di immunoterapia scegliere

Oggi l'immunoterapia esiste in due versioni: sottocutanea (SCIT) e sublinguale o sublinguale (SLIT).

SCIT è noto da oltre 100 anni, un gran numero di studi sono stati dedicati ad esso, ha dimostrato di essere un metodo altamente efficace. Tuttavia, per diversi decenni un'opzione alternativa sta guadagnando slancio: SLIT. Spesso è più conveniente (non è necessario rivolgersi a un allergologo ad ogni appuntamento), più comodo (nessuna iniezione) e più sicuro (reazioni allergiche sistemiche che minacciano la salute si verificano raramente).

L'aspetto di questo metodo ha sollevato domande: è efficace come sottocutaneo? Possiamo contare sulla stessa alta efficienza di SLIT di SCIT? Come si è scoperto, sì.

Uno studio indipendente che ha confrontato il trattamento sublinguale con il metodo di iniezione ha mostrato che questi metodi non sono solo comparabili in termini di efficacia, ma in alcuni casi, SLIT può mostrare risultati migliori. 4

Immunoterapia allergica, indicazioni e controindicazioni

Quindi, quando viene mostrato ASIT:

  • con rinite allergica di gravità moderata e rinite grave,
  • con asma atopico lievemente controllato,
  • con asma atopico moderato controllato.

Condizioni importanti:

  • l'allergene deve essere rilevato con test cutanei e / o un esame del sangue IgE specifico,
  • mentre la sensibilizzazione all'allergene (test positivi) deve necessariamente essere accompagnata da sintomi a contatto con esso.

A cosa serve ASIT??

  • per fermare la marcia atopica, la progressione delle allergie,
  • migliorare il controllo della malattia (aumentare l'efficacia della terapia farmacologica in modo che le manifestazioni si verifichino meno frequentemente con lo stesso trattamento),
  • per ridurre la quantità di terapia farmacologica (in modo che siano necessari meno farmaci per controllare la malattia). Il controllo delle malattie allergiche è un insieme di misure in modo che i sintomi di allergia non si verifichino al contatto con un allergene,
  • ottenere la remissione (quando, senza l'uso di droghe, il contatto con l'allergene non causa sintomi). Le prove scientifiche disponibili suggeriscono che l'ASIT spesso consente molti anni di remissione.

Quando ASIT è controindicato?

  • con asma grave non controllato (per iniziare la terapia, è necessario raggiungere il controllo della malattia),
  • in caso di malattia mentale (è difficile ottenere una collaborazione con il paziente, ASIT è una terapia a lungo termine che richiede l'adesione al trattamento),
  • con malattie autoimmuni scompensate (esiste un rischio di bassa efficacia di ASIT sullo sfondo della terapia immunosoppressiva; alcuni componenti - gli adiuvanti come parte di farmaci iniettabili possono causare esacerbazione),
  • nelle malattie croniche scompensate, in particolare le malattie cardiovascolari (ASIT può causare una reazione allergica, il cui trattamento può richiedere farmaci controindicati nella malattia di fondo),
  • con alcune immunodeficienze (esiste il rischio di bassa efficienza),
  • Non è possibile iniziare durante la gravidanza e l'allattamento (ASIT può causare una reazione allergica, per il trattamento dei quali possono essere richiesti farmaci controindicati in queste condizioni).

Quando ASIT dovrebbe essere rinviato per un po '?

  • in assenza di controllo di una malattia allergica (è necessario scegliere un trattamento contro il quale i sintomi allergici non daranno fastidio),
  • L'ASIT sul polline delle piante non inizia nella stagione della fioritura, l'inizio è rinviato per l'inverno,
  • per qualsiasi malattia acuta - l'immunoterapia viene avviata sullo sfondo dello stato più sano,
  • durante la gravidanza e HB,
  • se i sintomi della febbre da fieno si verificano per la prima volta, è necessario osservare almeno due stagioni di fioritura per assicurarsi che i sintomi persistano,
  • nel caso di un bambino di età inferiore a 5 anni (la maggior parte delle informazioni sulla sicurezza e l'efficacia è per i bambini di età pari o superiore a 5 anni).

Per quali malattie ASIT non è sempre indicato?

  • con dermatite atopica. Se la febbre da fieno si manifesta non solo per rinite allergica / asma, ma anche per esacerbazione della dermatite atopica, ASIT con polline può ridurre le manifestazioni di entrambe le malattie, ma l'obiettivo principale è il trattamento della rinite / asma. Se la dermatite atopica è accompagnata da sensibilizzazione agli acari della polvere domestica, ma il paziente non ha rinite allergica, non ci sono dati scientifici convincenti e criteri clinici che consentano di parlare dell'efficacia dell'ASIT,
  • con lievi manifestazioni di rinite allergica. Nel caso in cui le manifestazioni di rinite siano minime, disturbando diversi giorni all'anno, la necessità di ASIT è molto controversa,
  • con sindrome allergica orale. Se un paziente con febbre da fieno ha un'allergia crociata a frutta e verdura, manifestata da prurito, disagio in bocca, questi sintomi possono scomparire contro ASIT, ma ciò non sempre accade. Pertanto, l'obiettivo principale di ASIT è migliorare il decorso della rinite e dell'asma.,
  • con congiuntivite allergica senza rinite. Dati insufficienti sull'efficacia di ASIT in questa forma di allergia.

Cosa determina il successo di ASIT

Perché ASIT non ha sempre successo? Come aumentare le possibilità che il trattamento sia più efficace? Prima di discutere i fallimenti di ASIT, ricordo il principio di questo metodo.

Una persona riceve un medicinale contenente una quantità sicura strettamente definita di allergene. A poco a poco, il sistema immunitario lo riconosce di nuovo e impara a reagire "correttamente" - come irritante sicuro. Sorprendentemente, questa reazione corretta può sopprimere l'allergia.

Perché ciò accada, ci vuole tempo - almeno 3-5 anni. Di grande importanza è la dose totale del farmaco - la quantità di allergene con cui il corpo ha contattato durante il corso della terapia. E, naturalmente, è abbastanza ovvio che per la formazione della tolleranza a una specifica molecola di allergene, è necessario familiarizzare il corpo con questa particolare molecola o molto simile ad essa.

Quali sono le cause più comuni di fallimento di ASIT??

Primo motivo: è passato troppo poco tempo. Spesso il primo anno non mostra risultati significativi. Se parliamo di febbre da fieno, è importante capire che la gravità dei sintomi può dipendere non solo dallo stato del corpo, ma anche dalla concentrazione di polline. In breve, se si riceve la terapia con allergeni di betulla per il primo anno e quest'anno con ASIT come se non ci fossero cambiamenti, potrebbe essere peggio senza ASIT - l'anno è difficile.

Cosa fare? Continua la terapia, con il medico, fissa come è andata la stagione quest'anno, quanti farmaci erano necessari, valuta l'anno successivo della fioritura.

Secondo motivo: hai preso troppo poca droga. Le frequenti omissioni nell'assunzione del farmaco, l'oblio, pause troppo lunghe possono portare a effetti insufficienti. Il sistema immunitario ha sviluppato poche cellule regolatorie e anticorpi; mancava la forza per bloccare una risposta immunitaria allergica.

Cosa fare? Osservare l'appuntamento, discutere con il medico i motivi della mancanza del farmaco e il piano d'azione per il prossimo anno.

Terza ragione: l'allergene è stato definito in modo errato. Una diagnosi errata può portare a una selezione impropria del farmaco. Lascia che te lo ricordi: facciamo una diagnosi sulla base dei sintomi e dei risultati dell'esame. Ad esempio, la rinite di una persona si manifesta 12 mesi all'anno e la terapia viene eseguita solo da allergeni di betulla. È probabile che la persona sia allergica alla polvere o alla rinite non allergica, i cui sintomi persistono indipendentemente dall'ASIT.

Cosa fare? Discutere con il proprio medico della necessità di ulteriori diagnosi. In questi casi, un chip allergico può essere un buon aiuto..

Come puoi vedere, per il successo di questa terapia, la collaborazione del medico e del paziente.

1 Rabago D., Zgierska Saline irrigazione nasale per condizioni respiratorie superiori. Am Fam Physician. 2009; 80 (10): 1117.
2 Global Initiative For Ashma 2019
3 Linee guida per l'immunoterapia allergologica EAACI - Parte 1: revisioni sistematiche
4 Take a Breath of Real-World Evidence, EMJ, luglio 2018 - 34-39

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.