Quando l'aglio può causare allergie??

Cliniche

Il motivo principale è l'intolleranza al corpo dell'allicina. Il sistema immunitario lo percepisce come un composto malsano e dirige gli anticorpi per combatterlo. Di conseguenza, viene prodotta l'istamina, che si manifesta con sintomi di allergia..

Inoltre, un consumo eccessivo di aglio può portare allo sviluppo di una reazione allergica. Irrita le pareti dell'esofago, che porta a un malfunzionamento nel suo lavoro.

I seguenti fattori possono influenzare lo sviluppo di allergie:

  • predisposizione ereditaria;
  • la presenza di malattie infettive croniche;
  • immunità indebolita a causa dell'uso prolungato di droghe;
  • cattive abitudini;
  • cattiva ecologia.

Il corpo può anche rispondere agli elementi chimici che elaborano il prodotto. Ad esempio, i prodotti cinesi sono imbevuti di una composizione contenente cloro. Ciò aiuta a prolungare la durata del prodotto..

Manifestazioni allergiche temporanee possono verificarsi in donne in gravidanza. Ciò accade a causa di cambiamenti nello sfondo ormonale e di una diminuzione della funzione protettiva del corpo durante la gestazione.

Allergia o intolleranza

Un'allergia all'aglio negli adulti è piuttosto rara, principalmente è solo un'intolleranza al prodotto. Questi fenomeni hanno alcune differenze. Le allergie si manifestano spesso con orticaria, crampi allo stomaco, bruciore alla bocca, vomito e respiro sibilante. I sintomi compaiono immediatamente dopo l'uso di un allergene..

L'intolleranza, a sua volta, provoca sintomi spiacevoli, ma non vi è alcuna reazione dal sistema immunitario. Si manifesta con mal di testa, tosse e naso che cola. Questi sintomi durano più a lungo che con un'allergia e si verificano solo poche ore dopo che l'allergene è entrato nel corpo..

Quando appare una reazione acuta all'aglio, è necessario fornire una persona al pronto soccorso. Risciacquare il luogo di contatto con l'allergene con acqua pulita e somministrare al paziente un antistaminico. Durante il giorno ha bisogno di ricevere una grande quantità di acqua da bere. Ciò contribuirà a rimuovere l'allergene in modo naturale. Un'eruzione cutanea dovrebbe essere trattata con un rimedio popolare sotto forma di lozioni o applicare un unguento medicinale.

Se una persona ha l'asma, deve usare immediatamente un inalatore. Dopo il primo soccorso, consultare un allergologo..

Metodi diagnostici

Se sospetti un'allergia, dovresti visitare un terapista, un allergologo o un immunologo. Per fare una diagnosi, vengono prescritti un esame del sangue e degli esami della pelle. Durante un esame del sangue, viene osservato il livello di immunoglobulina E. Quando vengono eseguiti test cutanei, viene applicato un sospetto irritante sulla pelle. Un test è considerato positivo se dopo qualche tempo compaiono prurito e arrossamento..

Metodi di trattamento

Il modo più efficace ed economico per curare un'allergia all'aglio è rifiutarsi di usarlo. È necessario assicurarsi che non faccia parte dei cibi pronti e degli alimenti a rapida preparazione usati.

Su una nota! L'allicina viene distrutta da un trattamento termico profondo, quindi il prodotto cotto non danneggerà una persona allergica.

Medicinali allergici

Gli antistaminici possono bloccare la produzione di istamina. In farmacia possono essere acquistati sotto forma di compresse o gocce. Ma è importante ricordare che questi farmaci causano una serie di effetti collaterali. Tra questi: secchezza delle fauci, sonnolenza, scarsa concentrazione, vertigini, debolezza, diarrea. Tutti questi farmaci dovrebbero essere assunti solo con la prescrizione di un medico..

Se una persona soffre di affanno, i medici gli prescrivono l'inalazione con farmaci. Per migliorare il tratto digestivo, si consiglia di utilizzare assorbenti e le eruzioni cutanee vengono eliminate con pomate e gel speciali.

In forma grave, i medici prescrivono farmaci ormonali. In caso di problemi con la respirazione e la deglutizione, vengono prescritte iniezioni di allergia. Il medicinale entra rapidamente nel flusso sanguigno e inibisce la produzione di istamina. Le iniezioni vengono eseguite una volta, poiché possono portare a disturbi nel funzionamento degli organi interni e dei sistemi del corpo..

È impossibile curare completamente la patologia. In un bambino, un'allergia all'aglio può passare da sola dopo la formazione del sistema immunitario e digestivo.

dieta

Se segui una dieta, dovresti escludere prodotti con un alto potenziale provocatorio allergico. Questo elenco include fragole, agrumi, noci. Non mangiare o entrare in contatto con cipolla o succo di aloe. Possono causare una reazione crociata..

Raccomandazioni di medicina tradizionale

Parallelamente al trattamento tradizionale, viene utilizzata la medicina tradizionale. Aiutano a ridurre i sintomi delle allergie. Uso spesso:

  • Comprime e lozioni. In questo caso, viene utilizzato un decotto di erbe medicinali. È necessario prendere 15 grammi di una miscela di camomilla e ortica e fermentarla in un bicchiere di acqua bollente.
  • L'uso di mumiyo. In un litro di acqua, un grammo di sostanza viene diluito. Dopo che il liquido risultante viene bevuto per tutto il giorno. Il corso del trattamento non deve superare un mese.
  • L'uso del brodo curativo. Possono sostituire tè e caffè. Per cucinarlo, devi preparare 15 grammi di una serie in un bicchiere d'acqua. Questo brodo può essere aggiunto al bagno. Una serie di allevia il prurito e l'irritazione della pelle.
  • Mangiare lenticchia d'acqua essiccata. La sua polvere viene presa prima dei pasti. L'importo non deve superare i 15 grammi. Se non si desidera utilizzare in forma pura, è possibile diluirlo in acqua o aggiungere a un'insalata fresca.
  • Unguenti fatti in casa. Una miscela di vaselina e catrame di betulla aiuterà a rimuovere l'infiammazione dalla pelle. Il corso del trattamento è di 14 giorni..

Su una nota! Usa la medicina tradizionale dopo aver eliminato i sintomi pronunciati di una reazione allergica.

Azioni preventive

Se sei allergico all'aglio, si consiglia:

  • Escludilo dalla dieta ed evita il contatto del succo d'aglio con la pelle. Cerca anche di non inalare il suo aroma.
  • Se i parenti adorano i piatti all'aglio, dopo aver mangiato, devi lavare a fondo i piatti.
  • Vale anche la pena rinunciare alle cipolle.
  • È necessario rafforzare la tua immunità. Per aumentare la funzione protettiva del corpo è necessario praticare sport, assumere vitamine.
  • È necessario smettere di fumare e bere alcolici.
  • Ai primi segni di una reazione allergica, devi fare i gargarismi, sciacquare il naso e gli occhi con un brodo di salvia.

Con una lieve allergia, l'aglio può essere consumato solo dopo il trattamento termico. L'uso crudo è severamente proibito.

Una reazione allergica all'aglio

L'opinione prevalente secondo cui l'aglio è uno dei prodotti più utili ha già smesso di essere pertinente. Sì, in effetti, questo ortaggio speziato resiste allo sviluppo del raffreddore grazie alle sue proprietà antisettiche e antibatteriche. Tuttavia, per una determinata categoria di persone è un pericolo. Se c'è un'allergia all'aglio e come si manifesta, impariamo ulteriormente.

Qual è il pericolo per il corpo??

La causa principale delle reazioni negative all'aglio è l'intolleranza dell'elemento tossico contenuto nella sua composizione chiamata "allicina". Quando entra nel tratto digestivo, il sistema immunitario inizia a percepirlo come una sostanza estranea e dà immediatamente la risposta sotto forma di eruzioni allergiche. Le reazioni possono verificarsi non solo dopo aver mangiato una verdura piccante, ma anche quando inalato il suo odore. Il corpo reagisce in modo particolarmente acuto all'ambra dell'aglio durante il periodo di fioritura delle piante.

Vale la pena notare che durante la lavorazione possono verificarsi manifestazioni allergiche, tagliando una verdura speziata. Quindi, quando il succo d'aglio ti viene in mano, si osservano spesso eruzioni cutanee, arrossamenti e irritazioni.

Tuttavia, la maggior parte delle reazioni negative si verifica quando si mangia una verdura piccante all'interno cruda. Se esposto a temperature elevate su una verdura piccante (trattamento termico), tutti gli elementi nocivi muoiono.

Sintomi di un'allergia all'aglio

Potrebbe esserci un'allergia all'aglio, abbiamo scoperto. E come si manifesta?

  1. Rinite. Con intolleranza ai componenti dell'aglio, una persona starnutisce ripetutamente, si sviluppa gonfiore della mucosa nasale, che rende difficile la respirazione.
  2. Congiuntivite. La sclera degli occhi arrossata, le palpebre si gonfiano. Si sviluppa una lacrimazione abbondante. L'allergia soffre della sensazione di essere negli occhi di un oggetto estraneo.
  3. Problemi di respirazione. Nei casi più gravi, si forma edema del tratto respiratorio (edema di Quincke). Il paziente ha mancanza di respiro e difficoltà con un respiro completo.
  4. Gola infiammata.
  5. Bronchite. La persona inizia a tossire. A volte non riesco a smettere.
  6. Eruzione cutanea. Zone particolarmente colpite su addome, braccia, viso, fianchi. Le formazioni sono piccoli brufoli con contenuti trasparenti..
  7. Problemi gastrointestinali Spesso con intolleranza all'aglio, una persona ha flatulenza, bruciore di stomaco, diarrea, nausea e vomito. Va notato che questi segni possono portare alla disidratazione..
  8. Febbre.
  9. Abbassamento della pressione sanguigna.

Un'allergia all'aglio, i cui sintomi si manifestano in base alla sensibilità del corpo all'allicina, possono assumere una forma grave.

Può esserci un'allergia all'aglio in un bambino?

Le manifestazioni indesiderabili di una verdura piccante possono svilupparsi non solo negli adulti, ma anche nei bambini. Il sistema immunitario del bambino non è ancora completamente sviluppato, quindi non è sempre possibile resistere agli effetti dell'allicina. Nei primi minuti dopo aver mangiato o inalato l'odore, un bambino allergico sviluppa un'eruzione cutanea, arrossamento sulla pelle. Il bambino diventa irritabile. La temperatura corporea aumenta di tanto in tanto.

Il pericolo più grave risiede nello sviluppo dell'edema laringeo, che si manifesta sotto forma di respiro corto, respiro sibilante, difficoltà a deglutire. In questo caso, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza.

Metodi diagnostici

Per determinare se un'allergia è effettivamente sorta sull'aglio, è necessario consultare un medico. Il medico effettuerà un sondaggio e prescriverà la diagnostica necessaria.

Gli studi più accurati sono:

  • esame del sangue per immunoglobuline E;
  • test di allergia cutanea.

Quest'ultimo metodo si basa sul fatto che al paziente vengono fatte diverse piccole incisioni sulla pelle nell'avambraccio. Quindi il diagnostico gocciola nella cavità con vari allergeni, controllando così la risposta del corpo alla tossina.

Per natura delle manifestazioni, possiamo concludere. Se un'eruzione cutanea, arrossamento, irritazione appare sulla pelle, è a questo componente che il corpo è ipersensibile.

Opzioni di trattamento

  • "Suprastin";
  • "Polyphepan";
  • Claritin
  • Clarotadine.

Ai bambini vengono dati principalmente:

Con l'edema del tratto respiratorio, vengono eseguite le inalazioni. Nei casi più gravi, sarà richiesto un trattamento ospedaliero. Per rimuovere manifestazioni esterne sotto forma di eruzione cutanea, arrossamento, irritazione, unguenti, gel di origine ormonale e non ormonale aiuteranno.

Principalmente applicato:

Con disturbi del tratto gastrointestinale, vengono assunti farmaci di adsorbimento:

I mezzi sono in grado di rimuovere rapidamente tossine e allergeni dal corpo..

Se si manifestano reazioni indesiderate sotto forma di congestione nasale, in questo caso vengono utilizzati farmaci vasocostrittori. Contengono sostanze che possono alleviare l'edema e facilitare la respirazione. Tra questi sono più spesso utilizzati:

Prima di acquistare questo o quel medicinale, è necessario consultare un allergologo.

Prevenzione delle allergie all'aglio

Come prevenire la manifestazione di reazioni negative all'aglio? Dalle allergie e dalle successive ricadute, puoi proteggerti come segue.

  1. Prima di acquistare un prodotto nel negozio, studia attentamente la composizione. Dagli ultimi anni, i produttori preferiscono aggiungere questo particolare condimento vegetale ai loro prodotti.
  2. Per coloro che non vogliono abbandonare questo prodotto, è necessario sottoporlo a trattamento termico prima di ogni utilizzo. In questo caso, i componenti tossici muoiono e le proprietà benefiche dell'aglio vengono preservate.
  3. Prestare attenzione a lavare tutti gli elettrodomestici e gli accessori da cucina che vengono a contatto con la verdura..
  4. Non dimenticare la ventilazione, poiché sono stati osservati più casi di allergie durante l'inalazione dell'odore di aglio.

Per la prevenzione, si consiglia di sciacquare la cavità orale con un brodo di salvia. La pianta è in grado non solo di eliminare l'ambra d'aglio, ma anche di eliminare le reazioni indesiderate.

Ricorda: se dopo aver mangiato aglio tu o il tuo bambino avete reazioni allergiche, è meglio non automedicare, ma andare da un medico per un consulto. Una terapia impropria può portare a gravi complicazioni. Pertanto, l'uso incontrollato di unguenti ormonali per eliminare i sintomi allergici può provocare una soppressione dell'immunità locale e lo sviluppo di insufficienza renale.

Allergia all'aglio in un bambino

  • Allergia all'aglio
  • Cause di una reazione negativa all'aglio
  • Sintomi di una condizione patologica
  • Trattamento allergia all'aglio
  • Prevenzione del disturbo

L'aglio è stato a lungo considerato il più potente antibiotico naturale. È stato curato con molte malattie. È particolarmente efficace per il raffreddore e per le infestazioni da elminti. Ma, nonostante tutti i benefici di questa pianta profumata, alcune persone, in particolare i bambini, non possono usarla. Il motivo è in qualche modo inaspettato: una reazione allergica.

Allergia all'aglio

L'elemento principale nella composizione dell'aglio che provoca allergie è l'allicina. Questo è un olio essenziale, grazie al quale la pianta ha un aroma pronunciato. E questo è esattamente il motivo principale della comparsa della malattia anche senza l'uso dell'aglio negli alimenti.

A volte basta inalare l'odore di aglio e inizierà una reazione allergica. L'aglio provoca anche una risposta immunitaria negativa a contatto con la pelle. Cioè, se una persona lavora in un bar o in un ristorante e deve cucinare piatti con aglio, potrebbe avere un'allergia.

L'allergia all'aglio nei bambini si verifica abbastanza spesso e avviene allo stesso modo degli adulti. Cioè, il corpo del bambino può persino rispondere all'odore dell'aglio. Pertanto, le madri non sono consigliate di mangiare, questa pianta durante l'allattamento. Inoltre, l'aglio può causare la perdita di latte..

Cause di una reazione negativa all'aglio

Il motivo principale, allergie di questo tipo, risiede nel sistema immunitario. È progettato per proteggere il corpo da sostanze nocive e, quando fallisce, può persino assumere un elemento utile per un agente pericoloso. Di conseguenza, viene migliorata la produzione di alcuni anticorpi che provocano un aumento della sintesi di istamina. Di conseguenza, la comparsa di segni della malattia.

Un'altra causa non così comune è considerata un'allergia ereditaria. Cioè, il bambino può soffrire di un'allergia alla pianta se i genitori o altri familiari stretti hanno una storia di tale malattia.

L'aglio provoca allergie a causa dell'elevato contenuto di allicina in esso, è questa sostanza che è responsabile di un odore specifico e ha proprietà antibatteriche. Inoltre, anche un trattamento termico approfondito non distrugge completamente questa sostanza della struttura proteica. Pertanto, il disturbo può apparire non solo sull'aglio fresco, ma anche sui piatti con esso. Impostare una diagnosi preliminare aiuterà i segni caratteristici della malattia.

Sintomi di una condizione patologica

I segni della malattia compaiono a seconda del modo in cui l'allergene entra nel corpo. Cioè, se una persona ha inalato l'odore di una pianta, allora gli organi respiratori e gli occhi saranno interessati per primi. Quando le mani entrano in contatto con l'aglio, sulla pelle apparirà una reazione patologica. Se il paziente ha mangiato aglio con il cibo, ci sarà una disfunzione del tratto digestivo.

• Prurito al naso, naso che cola, starnuti;
• Lacrimazione e arrossamento degli occhi (mucose e palpebre);
• Eruzioni cutanee forti, orticaria;
• Mal di testa, vertigini;
• Una forte riduzione della pressione sanguigna;
• Dolore all'addome, nausea e così via..

Importante: l'aglio ha la capacità non solo di pulire i vasi, ma anche di ridurre la pressione. Pertanto, il suo uso è strettamente limitato per i pazienti ipotensivi che non soffrono nemmeno di allergie. Se una persona ha una bassa pressione sanguigna, il sistema immunitario reagisce negativamente all'aglio, le conseguenze sono pericolose per la vita del paziente!

Trattamento allergia all'aglio

Per sbarazzarsi di questa malattia in primo luogo, è necessario abbandonare completamente l'uso dell'aglio. Inoltre, è necessario rispettare tutte le raccomandazioni del medico e assumere i suoi farmaci prescritti. Di norma, per qualsiasi allergia, si raccomandano antistaminici. Sorbenti e così via. In ogni caso, i medicinali vengono selezionati individualmente, nonché il dosaggio.

Prevenzione del disturbo

La migliore cura per tutte le malattie è la prevenzione. E un'allergia di questo tipo non fa eccezione. Le misure preventive comprendono l'esame tempestivo e la determinazione della propensione a questo tipo di allergia. Se le paure sono confermate e la persona è predisposta a un disturbo, è meglio rifiutare del tutto l'aglio.

Allo stesso tempo, è vietato qualsiasi contatto con l'impianto. In nessun caso dovresti toccare l'aglio, inalare il suo aroma e comprare eventuali spezie che includono questa pianta. Questo è l'unico modo per prevenire reazioni pericolose, che sono spesso pericolose per la salute e la vita del paziente..

Un'allergia all'aglio è un problema piuttosto complicato, a volte è difficile aderire a tutte le raccomandazioni di un allergologo. Soprattutto evitare il contatto con la pianta, ad esempio, quando una persona lavora in un luogo di ristorazione, è quasi impossibile. In questo caso, è necessario bere periodicamente antistaminici raccomandati dal medico..

Aglio sulla via delle allergie

Un prodotto che dona al piatto una piccantezza speciale. Ma non tutti gli organismi percepiscono aglio, cipolle e altri rappresentanti di questa famiglia naturale. Quando l'aglio o i suoi derivati ​​entrano nel tratto alimentare, lo stomaco e l'intestino rispondono immediatamente con una risposta sotto forma di diarrea, vomito, disagio addominale.

Le ragioni

Un'allergia all'aglio è causata dalla grave tolleranza del corpo agli ingredienti e alle proteine ​​dell'aglio presenti nel prodotto - allicina.

Non è necessario prendere l'aglio puro con il cibo, basta inalare l'odore della carne, i sottaceti dotati di esso. Non è consigliabile piantare aglio nel paese o in giardino, durante il periodo di fioritura della pianta, una persona allergica attenderà un'esacerbazione del disturbo.

Sintomi

Un prodotto, o anche il suo odore, che entra nel corpo umano viene percepito come un elemento estraneo. Immediatamente seguito da una reazione del sistema immunitario. L'aglio non fa eccezione, non è necessario mangiarlo; basta toccarlo o inalarne l'odore. Un'allergia all'aglio può causare sintomi contrastanti, come:

I sintomi che dipendono dalla suscettibilità del corpo possono essere combinati, aggravando il quadro patologico dell'intolleranza all'aglio.

L'allergia è pericolosa per un bambino?

Il bambino ha un sistema immunitario debole, che non può sempre resistere all'olio essenziale secreto dall'aglio. I bambini non prendono parte alla cottura, ma la reazione all'odore prodotto dal prodotto ha un effetto dannoso..

Un'allergia all'aglio si manifesta con la risposta del corpo del bambino, che non richiederà molto tempo. Già nei primi minuti, i primi sintomi possono apparire sulla pelle del bambino: appare un'eruzione cutanea che ha una tonalità rosata o rossa. Il prurito che si verifica con eruzioni cutanee provoca uno stato spiacevole.

Il pericolo è che se un allergene entra nel tratto respiratorio, possono svilupparsi edema laringeo, mancanza di respiro e difficoltà a deglutire. L'edema di Quincke si diffonde rapidamente, mentre allo stesso tempo c'è dispepsia nell'intestino, che introduce un ulteriore pericolo.
Il compito degli adulti è proteggere il bambino dalla presenza nella casa dell'aglio e dai prodotti che accompagna.

Aglio e gravidanza

Una donna che aspetta un bambino dovrebbe prestare particolare attenzione quando consuma aglio o cibi che lo contengono. È difficile dire come il feto reagirà ad esso. Una donna incinta controlla non solo la sua salute, ma è anche obbligata a pensare al suo bambino non ancora nato.

Come sapete, il piatto preferito delle donne in gravidanza sono i sottaceti, croccanti, con il sapore dell'aglio. L'immunità nelle donne è indebolita e può verificarsi qualsiasi situazione spiacevole.

Danno da aglio per le donne in gravidanza:

Per prevenire l'influenza durante le epidemie, puoi mettere alcuni spicchi d'aglio nella stanza o portarlo con te.

Trattamento di allergia

Prima di tutto, è necessario separare il contatto con l'allergene. La consultazione con un allergologo ti consentirà di prescrivere farmaci che eliminano le reazioni allergiche.

Gli antistaminici sono particolarmente efficaci con questa diagnosi: Claritin, Polyphepan, Clarotadine.

Con l'edema della laringe e del tratto respiratorio, vengono prescritte inalazioni che facilitano la respirazione. Nei casi più gravi, il medico prescrive un'iniezione.

Un'allergia all'aglio viene rimossa quando si utilizza la medicina tradizionale. Le infusioni di erbe, gli unguenti, i decotti di erbe medicinali alleviano i sintomi allergici.

Con mal di stomaco, che si manifesta sotto forma di diarrea o vomito, si consiglia di assumere carbone attivo. Aiuterà a rimuovere le tossine tossiche dal corpo, a pulire il sangue, a rafforzare il sistema immunitario.

Lozioni di erbe medicinali - luppolo, bacche di sambuco e ortiche vengono applicate sulle aree della pelle coperte da un'eruzione cutanea. Puoi prepararli nella stessa proporzione e lubrificare le aree interessate con il brodo risultante. L'olio di enotera allevia il rossore sulla pelle, allevia il dolore.

Ma l'uso di qualsiasi rimedio deve coincidere con la nomina di un allergologo, in modo da non ottenere una nuova reazione allergica.

Metodi preventivi

Al minimo sospetto di un possibile allergene, si consiglia di preparare il tè alla salvia, fare i gargarismi con un decotto di questa erba e sciacquare gli occhi e il naso. Ma, soprattutto, isolare completamente la persona allergica dal contatto con l'aglio.

Ricorda! La malattia è più facile da prevenire che da trattare..

Se è necessaria la presenza di aglio, può subire un trattamento termico. L'aglio fresco è pericoloso. Rifiuta piatti, sottaceti vegetali contenenti il ​​prodotto. Lavati accuratamente le mani dopo la cottura, poiché potrebbe esserci qualcuno nella tua famiglia che risponde persino agli odori..

Qual è il pericolo per il corpo??

La causa principale delle reazioni negative all'aglio è l'intolleranza dell'elemento tossico contenuto nella sua composizione chiamata "allicina". Quando entra nel tratto digestivo, il sistema immunitario inizia a percepirlo come una sostanza estranea e dà immediatamente la risposta sotto forma di eruzioni allergiche. Le reazioni possono verificarsi non solo dopo aver mangiato una verdura piccante, ma anche quando inalato il suo odore. Il corpo reagisce in modo particolarmente acuto all'ambra dell'aglio durante il periodo di fioritura delle piante.

Vale la pena notare che durante la lavorazione possono verificarsi manifestazioni allergiche, tagliando una verdura speziata. Quindi, quando il succo d'aglio ti viene in mano, si osservano spesso eruzioni cutanee, arrossamenti e irritazioni.

Tuttavia, la maggior parte delle reazioni negative si verifica quando si mangia una verdura piccante all'interno cruda. Se esposto a temperature elevate su una verdura piccante (trattamento termico), tutti gli elementi nocivi muoiono.

Sintomi di un'allergia all'aglio

Potrebbe esserci un'allergia all'aglio, abbiamo scoperto. E come si manifesta?

Un'allergia all'aglio, i cui sintomi si manifestano in base alla sensibilità del corpo all'allicina, possono assumere una forma grave.

Può esserci un'allergia all'aglio in un bambino?

Le manifestazioni indesiderabili di una verdura piccante possono svilupparsi non solo negli adulti, ma anche nei bambini. Il sistema immunitario del bambino non è ancora completamente sviluppato, quindi non è sempre possibile resistere agli effetti dell'allicina. Nei primi minuti dopo aver mangiato o inalato l'odore, un bambino allergico sviluppa un'eruzione cutanea, arrossamento sulla pelle. Il bambino diventa irritabile. La temperatura corporea aumenta di tanto in tanto.

Il pericolo più grave risiede nello sviluppo dell'edema laringeo, che si manifesta sotto forma di respiro corto, respiro sibilante, difficoltà a deglutire. In questo caso, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza.

Metodi diagnostici

Per determinare se un'allergia è effettivamente sorta sull'aglio, è necessario consultare un medico. Il medico effettuerà un sondaggio e prescriverà la diagnostica necessaria.

Gli studi più accurati sono:

  • esame del sangue per immunoglobuline E;
  • test di allergia cutanea.

Quest'ultimo metodo si basa sul fatto che al paziente vengono fatte diverse piccole incisioni sulla pelle nell'avambraccio. Quindi il diagnostico gocciola nella cavità con vari allergeni, controllando così la risposta del corpo alla tossina.

Per natura delle manifestazioni, possiamo concludere. Se un'eruzione cutanea, arrossamento, irritazione appare sulla pelle, è a questo componente che il corpo è ipersensibile.

Opzioni di trattamento

  • "Suprastin";
  • "Polyphepan";
  • Claritin
  • Clarotadine.

Ai bambini vengono dati principalmente:

Con l'edema del tratto respiratorio, vengono eseguite le inalazioni. Nei casi più gravi, sarà richiesto un trattamento ospedaliero. Per rimuovere manifestazioni esterne sotto forma di eruzione cutanea, arrossamento, irritazione, unguenti, gel di origine ormonale e non ormonale aiuteranno.

Principalmente applicato:

Con disturbi del tratto gastrointestinale, vengono assunti farmaci di adsorbimento:

I mezzi sono in grado di rimuovere rapidamente tossine e allergeni dal corpo..

Se si manifestano reazioni indesiderate sotto forma di congestione nasale, in questo caso vengono utilizzati farmaci vasocostrittori. Contengono sostanze che possono alleviare l'edema e facilitare la respirazione. Tra questi sono più spesso utilizzati:

Prima di acquistare questo o quel medicinale, è necessario consultare un allergologo.

Prevenzione delle allergie all'aglio

Come prevenire la manifestazione di reazioni negative all'aglio? Dalle allergie e dalle successive ricadute, puoi proteggerti come segue.

  1. Prima di acquistare un prodotto nel negozio, studia attentamente la composizione. Dagli ultimi anni, i produttori preferiscono aggiungere questo particolare condimento vegetale ai loro prodotti.
  2. Per coloro che non vogliono abbandonare questo prodotto, è necessario sottoporlo a trattamento termico prima di ogni utilizzo. In questo caso, i componenti tossici muoiono e le proprietà benefiche dell'aglio vengono preservate.
  3. Prestare attenzione a lavare tutti gli elettrodomestici e gli accessori da cucina che vengono a contatto con la verdura..
  4. Non dimenticare la ventilazione, poiché sono stati osservati più casi di allergie durante l'inalazione dell'odore di aglio.

Per la prevenzione, si consiglia di sciacquare la cavità orale con un brodo di salvia. La pianta è in grado non solo di eliminare l'ambra d'aglio, ma anche di eliminare le reazioni indesiderate.

Ricorda: se dopo aver mangiato aglio tu o il tuo bambino avete reazioni allergiche, è meglio non automedicare, ma andare da un medico per un consulto. Una terapia impropria può portare a gravi complicazioni. Pertanto, l'uso incontrollato di unguenti ormonali per eliminare i sintomi allergici può provocare una soppressione dell'immunità locale e lo sviluppo di insufficienza renale.

Il tuo corpo può segnalare intolleranza all'aglio sotto forma di eruzioni cutanee, gonfiore o prurito sulla pelle. Questi sintomi possono manifestarsi con intensità variabile, a seconda della quantità di aglio consumata e del grado di sensibilità al prodotto..

Rigonfiamento

Oltre alla pelle, l'edema può apparire sulle labbra, sulla bocca, sulla lingua e sulla gola, a volte così forte da rendere difficile la respirazione. La mancanza di ossigeno in questo caso porta a vertigini, sensazione di debolezza o addirittura svenimento..

Apparato digerente

Una reazione allergica all'aglio si manifesta nel tratto gastrointestinale. Una volta nel corpo, un allergene alimentare può causare nausea, vomito, crampi e dolori addominali o diarrea. Il Journal of American Medical Association descrive che questi sintomi di solito compaiono pochi minuti dopo aver mangiato un allergene..

Attenzione: shock anafilattico

La manifestazione più grave di una reazione allergica all'aglio è lo shock anafilattico. La maggior parte delle persone con allergie alimentari non dovrà mai affrontarlo. Ma se la tua famiglia ha avuto casi di anafilassi, sei a rischio. I sintomi dell'anafilassi comprendono una significativa riduzione della pressione sanguigna, difficoltà respiratorie dovute al restringimento della laringe, aumento della frequenza cardiaca, vertigini e debolezza. L'anafilassi richiede un trattamento tempestivo, in quanto può portare a coma o morte..

Fonte di pubblicazione: www.livestrong.com

È un articolo utile? Vota!

Cause della malattia

Il motivo principale per lo sviluppo di allergie è la percezione errata della proteina del prodotto (alliina lasi) da parte del sistema immunitario. Lo percepisce come alieno e rilascia anticorpi nel sangue, cercando di sopprimere l'effetto "dannoso".

La percezione negativa può aggravare a causa della presenza di sostanze chimiche. Di solito cadono nell'aglio con fertilizzanti che hanno spruzzato la pianta durante la crescita..

Inoltre, un ruolo importante appartiene a una predisposizione genetica a vari tipi di malattia.

Sintomi della malattia

Il rilascio di istamina in una reazione allergica può causare i seguenti sintomi:

  • la pelle può essere coperta da un'eruzione cutanea, vesciche acquose, arrossate. Inoltre, si può notare un forte prurito;
  • un'allergia all'aglio è solitamente accompagnata da rinite allergica con rilascio di muco abbondante e naso chiuso. Ciò è dovuto al gonfiore dei seni, che interferisce con la normale attività;
  • starnuti frequenti e lacrimazione, tosse, accompagnati da mal di gola;
  • di norma, le labbra e la lingua del paziente si gonfiano. Il viso è pastoso (gonfio), le palpebre dovute all'edema, coprono gli occhi;
  • i sintomi più pericolosi sono problemi respiratori. Questi includono l'edema di Quincke e lo shock anafilattico..

Queste condizioni minacciano la vita del paziente, pertanto, con lo sviluppo di tali sintomi, è necessario fornire un aiuto urgente al paziente. Prima dell'arrivo dei medici, è possibile somministrare una compressa di qualsiasi azione antistaminica (erius, suprastin, tavegil, ecc.).

Misure terapeutiche

Il modo migliore per sbarazzarsi di spiacevoli sintomi allergici è quello di eliminare completamente il prodotto dalla dieta..

  • per questo, viene prescritta una dieta speciale che esclude gli alimenti con elevata allergenicità dal cibo;
  • un'allergia all'aglio può essere fermata con un farmaco che inizia con antistaminici. Questi includono farmaci di prima generazione: difenidramina, suprastin, tavegil. Va ricordato che questi farmaci usati per le allergie possono causare numerosi effetti collaterali (sonnolenza, letargia, secchezza delle fauci, ecc.). Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando li prescrivono a pazienti la cui attività è associata alla massima concentrazione di attenzione;
  • i farmaci successivi includono: Claritin, Zodak, Clorotadine, ecc. Hanno un lieve effetto in caso di allergie e minimi effetti collaterali;
  • i più moderni farmaci ad azione combinata sono Allegra (precedentemente Telfast) e Zirtek. Rimuovono bene il gonfiore e neutralizzano gli effetti dei prodotti che provocano allergie;
  • in caso di difficoltà respiratoria, si raccomanda l'inalazione con l'aggiunta di farmaci prescritti da un medico;
  • per la rimozione di sostanze tossiche rilasciate dagli allergeni nel corpo, si raccomanda l'uso di enterosorbenti: carbone attivo, polypefan, polisorb, enterosgel, ecc. Questi farmaci alleviano significativamente i sintomi gastrointestinali e contribuiscono alla purificazione del sangue;
  • i sintomi della pelle sono alleviati con mezzi esterni: lokoid, sinaflan, idrocortisone, ecc.;
  • per sintomi gravi, possono essere prescritti corticosteroidi: prednisone, idrocortisone, ecc. Va tenuto presente che questi farmaci hanno un effetto ormonale sul corpo, quindi vengono utilizzati nel trattamento solo dopo una visita medica.

Uno dei moderni metodi di trattamento è l'immunoterapia specifica per allergeni. Questa tecnica viene utilizzata quando un prodotto alimentare che provoca una percezione negativa nell'uomo non può essere escluso per motivi di salute..

Allergia all'aglio in un bambino e negli adulti, come trattare?

L'aglio è una cultura vegetale popolare tra molte persone, che è ampiamente usata non solo per migliorare il gusto dei piatti, ma anche come rimedio. I fitoncidi contenuti nel bulbo dell'aglio hanno un potente effetto battericida, che consente alla pianta di essere utilizzata come rimedio per raffreddori, malattie infettive e intestinali.

Sulla base dell'aglio, molti preparati sono preparati per migliorare il funzionamento del cuore, dell'apparato digerente, dei bronchi e dei polmoni. Le tinture all'aglio hanno un pronunciato effetto antiparassitario sul corpo.

Gli indubbi benefici dell'aglio non possono sempre essere utilizzati dall'uomo. E la causa di ciò potrebbe essere una reazione allergica alla verdura. Lo sviluppo e il corso di un'allergia all'aglio ha le sue caratteristiche, che vengono prese in considerazione quando si prescrivono fondi per eliminare i sintomi della patologia.

È possibile l'allergia all'aglio

Qualsiasi reazione allergica si sviluppa a causa del fatto che il sistema immunitario umano inizia a considerare determinate sostanze estranee al corpo. Il che porta al lancio di una reazione allergica con il rilascio di mediatori infiammatori che causano tutti i sintomi della malattia.

In linea di principio, qualsiasi stimolo può diventare una proteina aliena per l'immunità e anche i prodotti vegetali sono tra questi..

Pertanto, un'allergia all'aglio non dovrebbe sorprendere e una tale reazione può apparire sia al vegetale sotto forma di chiodi di garofano che alle piume verdi della pianta.

Una reazione allergica all'aglio è considerata un'allergia alimentare..

Spesso vengono registrate reazioni di ipersensibilità all'aglio in fiore, all'olio d'aglio e ai medicinali prodotti con l'aggiunta di questo frutto.

E devi sapere che non solo una verdura fresca può causare allergie. Il trattamento termico insignificante non porta alla distruzione di tutti quei componenti vegetali che causano una reazione errata del sistema immunitario.

Cause di una reazione allergica all'aglio

Il motivo principale di un'allergia all'aglio è una reazione specifica del sistema immunitario, che porta alla produzione di anticorpi e al rilascio di istamina. Una predisposizione alle allergie all'aglio può essere ereditata..

L'allergene per una persona è un olio essenziale vegetale, più precisamente uno dei suoi elementi: l'allicina.

Secondo il meccanismo d'azione, l'allicina è un potente antiossidante con azione antimicrobica, espettorante e sokogonnym. Cioè, questa sostanza è estremamente utile per l'uomo e la maggior parte delle proprietà benefiche dell'aglio sono spiegate proprio dal suo contenuto nella pianta..

D'altra parte, è l'allicina che può diventare una sostanza tossica per il corpo, provocando una reazione allergica.

La più grande quantità di allicina viene rilasciata quando l'aglio viene ferito meccanicamente, vale a dire quando viene affettato o schiacciato..

Pertanto, la reazione di intolleranza si verifica più spesso se ci sono piatti con aglio fresco. La via d'uscita potrebbe essere la cottura parziale dell'aglio.

Durante il trattamento termico, viene rilasciata una piccola quantità di un elemento tossico, a causa di ciò, una reazione allergica non appare o è caratterizzata da sintomi minori.

L'eccesso di cibo può anche causare un'allergia a una verdura. Poiché l'aglio è in grado di irritare le pareti dell'apparato digerente, il suo uso frequente in grandi quantità porta all'interruzione del funzionamento dello stomaco e dell'intestino e alcune sostanze utili cessano di essere completamente processate. Vengono creati i prerequisiti per lo sviluppo di allergie.

È con questo meccanismo d'azione che l'allergia all'aglio inizia spesso a disturbare dopo alcuni anni di alimentazione senza problemi di questa pianta.

È anche necessario ricordare che l'inalazione del suo odore anche senza il successivo uso di spezie può causare manifestazioni respiratorie di patologia e la rinite vasomotoria non fa eccezione.

Manifestazioni cliniche di allergia all'aglio

Una reazione allergica all'aglio si sviluppa in pochi minuti, meno spesso ore dopo il contatto del corpo con un irritante. I sintomi della patologia dipenderanno da come il vegetale è arrivato alla persona.

In caso di ingestione, si svilupperà un'allergia alimentare con sintomi principalmente gastrointestinali..

Se gli eteri volatili inalati agiscono sul corpo, la rinite allergica e la congiuntivite saranno più preoccupate.

Le manifestazioni cutanee, senza cambiamenti in altri organi, compaiono solo se il succo d'aglio ha raggiunto un'area limitata del corpo.

Si manifestano congiuntivite e rinite con un'allergia all'aglio:

  • Congestione nasale;
  • Starnuti frequenti;
  • La produzione di grandi quantità di muco;
  • Prurito agli occhi, lacrimazione;
  • Rossore della sclera;
  • fotofobia.

A seconda della reazione individuale del corpo, prevarranno alcuni sintomi, altri potrebbero non esserlo affatto.

Cambiamenti gastrointestinali con intolleranza all'aglio:

  • Nausea;
  • Bruciore di stomaco;
  • Coliche e crampi nell'addome;
  • Feci molli;
  • vomito
  • Aumento della produzione di gas.

In alcuni casi, un'allergia alimentare all'aglio è accompagnata da un aumento della temperatura corporea e da una diminuzione della pressione sanguigna, che provoca debolezza, vertigini.

La pelle cambia.

Le manifestazioni cutanee con una reazione allergica sono una conseguenza dell'intolleranza alimentare o del contatto diretto del succo d'aglio sulla pelle.

In quest'ultimo caso, tutti i cambiamenti di solito si verificano in un'area limitata del corpo. Questo può essere gonfiore, arrossamento, forte prurito, vesciche o eruzione cutanea..

Se l'aglio è stato mangiato, quindi con un'allergia ad esso sul corpo, può verificarsi la comparsa di vesciche di diverse dimensioni, prurito e bruciore.

Le bolle vicine si fondono l'una con l'altra, il che porta a un deterioramento del benessere.

I cambiamenti della pelle con un'allergia all'aglio sono più spesso registrati sull'addome, sulle braccia, sulle superfici laterali del tronco e sui fianchi.

Si manifesta allo stesso modo dell'angioedema: si presentano come gonfiore delle labbra, delle palpebre, delle mucose della cavità orale e della gola. Un aumento dell'edema provoca soffocamento..

Con un'allergia all'aglio, l'edema di Quincke è abbastanza possibile, si verifica in pochi minuti e i farmaci con il suo sviluppo devono essere forniti immediatamente.

Caratteristiche delle allergie all'aglio nei bambini.

L'intolleranza all'aglio può verificarsi a qualsiasi età. Nei bambini, i meccanismi immunitari non sono ancora completamente regolati e quindi spesso sviluppano l'edema di Quincke.

Con l'intolleranza all'aglio, le forme di una reazione allergica in un bambino sono spesso combinate. Cioè, il danno all'apparato digerente procede insieme a cambiamenti nella pelle, rinocongiuntivite.

La combinazione di disturbi allergici complica in modo significativo il benessere generale dei bambini.

Trattamento

Il primo stadio della terapia è l'esclusione dell'effetto dell'allergene sul corpo. Al fine di verificare accuratamente che tutti i sintomi di intolleranza siano causati da composti di aglio, è necessario eseguire test e determinare l'allergene usando i test. E questo significa che non puoi fare a meno dell'aiuto di un allergologo.

Sulla base della diagnosi, il medico selezionerà le medicine e prescriverà una dieta ipoallergenica..

Devi sapere che con una reazione allergica all'aglio, reazioni allergiche crociate alla sottospecie della famiglia delle cipolle - scalogni e porri, possono verificarsi asparagi.

Il farmaco consiste necessariamente nell'assunzione di antistaminici. Il loro uso consente di interrompere l'ulteriore sviluppo di una reazione allergica e riduce gradualmente le principali manifestazioni della patologia.

Quando è presente un'allergia alimentare, sono necessari anche enterosorbenti, cioè medicinali che accelerano l'eliminazione di tossine e allergeni dal sistema digestivo.

Questo gruppo di farmaci comprende Polysorb, Lactofiltrum, Enterosgel, carbone attivo.

Per facilitare il decorso della rinocongiuntivite, vengono utilizzati colliri nasali e oculari con componenti antinfiammatori e antistaminici - Allergodil, Cromhexal, Nazonex.

Con gravi cambiamenti della pelle, è indicato l'uso di unguenti e gel, che elimineranno il prurito, il gonfiore e ridurranno il numero di eruzioni cutanee.

Antistaminici per allergie all'aglio:

  • Suprastin. Questo farmaco antiallergico appartiene agli antistaminici di prima generazione. Il farmaco rimuove rapidamente quasi tutte le manifestazioni di allergie, ma porta alla sonnolenza. Suprastin ha molti più effetti collaterali, quindi viene raramente usato per trattamenti a lungo termine. Ma questo farmaco è considerato ottimale quando è necessario ridurre i sintomi crescenti delle allergie prima di visitare un medico. Quando compaiono segni pronunciati di reazioni allergiche, un adulto deve assumere una compressa di Suprastin, il dosaggio per i bambini viene selezionato in base alla loro età.
  • ZIRTEK IN GOCCE E COMPRESSE. Il farmaco contiene cetirizina come sostanza principale; il farmaco appartiene agli antistaminici di terza generazione. Zirtek allevia bene il gonfiore e il prurito, lo nomina per eliminare i sintomi di rinite e congiuntivite. Il medicinale aiuta ad alleviare le manifestazioni cutanee di allergie. L'effetto inizia a svilupparsi 30 minuti dopo l'assunzione della pillola o delle gocce. Le gocce possono essere utilizzate per trattare i bambini; fino a un anno, una goccia richiede cinque gocce. Zirtek beve una volta al giorno alla dose di 10 mg, che è una compressa.
  • DESAL. Il farmaco in compresse contiene l'antistaminico Desloratadine. Il farmaco è efficace nel trattamento di congiuntivite, rinite e orticaria. Non assegnato fino a 12 anni. È necessario assumere 5 mg (una compressa) una volta al giorno.
  • CLARITINA IN COMPRESSE E SCIROPPO. Il farmaco appartiene alla terza generazione di antistaminici e contiene loratadina come principale principio attivo. Il medicinale allevia in modo ottimale i sintomi della rinocongiuntivite allergica, aiuta a eliminare gonfiore e prurito e aiuta nelle intolleranze alimentari. La claritina può essere prescritta a partire dai due anni di età, è preferibile che i bambini somministrino lo sciroppo, il cui dosaggio è selezionato in base al peso corporeo. I pazienti adulti devono ricevere 10 mg di antistaminici al giorno.
  • Fenistil. Questo farmaco è disponibile in gocce, capsule, sotto forma di gel o unguento. Il medicinale è prescritto quando è necessario rimuovere manifestazioni cutanee di allergie, sintomi di rinite e congiuntivite. Il farmaco è efficace sotto forma di reazione allergica. Può essere usato per trattare i bambini fino a un anno, nel qual caso Fenistil è prescritto in gocce. In capsule, il medicinale viene assunto solo dai 12 anni. Il gel può essere usato come rimedio per prurito, irritazione, gonfiore ed eruzione cutanea causati da allergie. Fenistil per uso interno è spesso prescritto per un periodo da 7 a 10 giorni.
  • FEKSADIN. Antistaminico di ultima generazione. L'effetto terapeutico si manifesta nel trattamento dei sintomi di congiuntivite e rinite, eruzioni cutanee. Il sollievo dalla salute si verifica circa un'ora dopo l'assunzione della pillola, l'effetto antistaminico persiste per tutto il giorno. Le pillole possono essere bevute solo dopo 12 anni.

Gli antistaminici devono essere prescritti da un medico, poiché è necessario scegliere il giusto dosaggio e la durata totale della loro somministrazione.

Altri farmaci per le allergie sono disponibili qui https://allergiik.ru/preparaty.html.

Rimedi popolari per eliminare le allergie all'aglio

Metodi alternativi di trattamento delle allergie sono usati come terapia aggiuntiva e solo se si ha la certezza che i componenti del prodotto preparato non rafforzeranno la reazione allergica..

Quando i sintomi della pelle compaiono dopo il contatto con l'aglio, possono essere utilizzati impacchi a base di decotti di erbe con componenti antinfiammatori..

Questa camomilla, l'ortica, elimina bene il prurito. Puoi lubrificare le eruzioni cutanee con una soluzione di soda calda.

Con un'allergia costantemente ricorrente all'aglio, puoi provare a utilizzare i rimedi popolari per uso interno:

  • Mummia o balsamo di montagna. Sotto l'influenza di questa unica sostanza naturale, il lavoro dell'immunità viene normalizzato e il corpo viene riempito con i microelementi più necessari. Per curare le allergie, è necessario sciogliere un grammo di mummia per litro d'acqua e bere questa bevanda per tutto il giorno. Un evidente effetto della terapia apparirà con l'uso della mummia per almeno un mese.
  • Decotto della stringa. Un cucchiaio di spago secco deve essere preparato come tè e bevuto. Il trattamento è una lunga successione - da 6 mesi a un anno o più. Quando si utilizza una serie, è necessario abbandonare completamente il tè di diverse varietà. Un decotto di una serie può essere utilizzato per aggiungere un bagno all'acqua, elimina bene il prurito e l'irritazione nelle forme cutanee della malattia, maggiori informazioni sono disponibili qui https://allergiik.ru/chereda.html.
  • Ryasku. Questa erba contiene ingredienti antiallergici ed è utilizzata in molte forme. In caso di allergie, si consiglia agli erboristi di mangiare la polvere di lenticchia d'acqua essiccata in un cucchiaio prima di mangiare, quindi è necessario farlo tre volte al giorno. La lenticchia d'acqua secca può essere pre-diluita con acqua o aggiunta a insalate, primi piatti. Come trattare le allergie con altre erbe può essere trovato qui https://allergiik.ru/lechebnye-travy.html.

I rimedi popolari per le allergie aiuteranno solo se vengono utilizzati a lungo ed è meglio farlo senza esacerbare la malattia.

Prevenzione

Al fine di prevenire lo sviluppo di un'allergia all'aglio, non devi lasciarti trasportare dal consumo eccessivo di questo ortaggio. Tutto va bene con moderazione e se c'è dell'aglio in piccole porzioni, il corpo si rafforzerà e l'effetto tossico della spezia potrebbe non apparire.

Nel caso in cui l'intolleranza ai componenti costitutivi dell'aglio sia già stata stabilita, prova ad escludere il contatto con esso. Ciò significa che è meglio non aggiungere aglio ai piatti cotti..

Va tenuto presente che l'aglio è incluso in molti prodotti del negozio e persino nelle medicine, quindi ogni prodotto e prodotto deve essere attentamente studiato..

Un'allergia può anche verificarsi sulla fioritura della pianta, quindi ciò non accade, devi essere solo dove l'aglio non cresce.

Un'allergia all'aglio non può sempre essere completamente eliminata. Pertanto, una persona con una storia di malattia dovrebbe essere preparata per lo sviluppo improvviso di una reazione allergica. Cioè, dovrebbe sempre portare con sé farmaci antiallergici.

La possibilità di un'allergia all'aglio negli adulti e nei bambini, allergeni nella composizione, cause di orticaria, sintomi di manifestazioni, trattamento e prevenzione della patologia

Ognuno di noi sa quanto sia sano l'aglio. Se ti viene chiesto delle proprietà benefiche dell'aglio, sarai sicuramente il primo a chiamare l'effetto antivirale. E questo è vero. Tuttavia, questo non è l'unico vantaggio offerto da questo prodotto. In rari casi, l'aglio può causare conseguenze negative se consumato. Uno di questi è una reazione allergica. Pertanto, le persone che sono maggiormente a rischio di sviluppare una tale malattia spesso si chiedono se possa esserci un'allergia all'aglio.?

L'aglio è un allergene o no, può esserci un'allergia in un bambino, un adulto?

Se parliamo se l'aglio è un allergene o meno, la risposta è ovvia. Come qualsiasi altro prodotto, l'aglio può causare reazioni allergiche. La malattia può svilupparsi sia in un adulto che in un bambino, indipendentemente dal sesso. Sono stati segnalati anche casi di allergie nei neonati.

Che strano non sembrerebbe, ma può essere una reazione allergica nei neonati all'aglio. Ciò è dovuto al fatto che un bambino con latte materno può ricevere proteine ​​allergeniche. Pertanto, se una madre che allatta ha mangiato piatti con aglio, allora c'è una possibilità di sviluppare una risposta nei bambini.

vantaggio

La gamma di proprietà utili di questo prodotto è piuttosto ampia:

  • ha un effetto antivirale;
  • diluisce il sangue, quindi l'aglio è un buon prodotto per la prevenzione delle malattie cardiovascolari (infarto, trombosi, ictus);
  • ha un effetto antibatterico (effetto distruttivo sulla parete cellulare dei batteri, inibendone così la riproduzione);
  • riduce significativamente il colesterolo nel sangue;
  • rafforza il sistema immunitario;
  • capace di uccidere le cellule tumorali.

Possibili allergeni

Le sostanze allergeniche possono effettivamente essere sia proteine ​​dell'aglio che composti chimici che entrano nella pianta. Questi includono:

  • allicina: ha un effetto antivirale, battericida e anticancro; abbassa il colesterolo;
  • ajoen: promuove il diradamento del sangue;
  • pesticidi - composti chimici che vengono utilizzati per fertilizzare le piante o per controllare i parassiti.

Normalmente gli allergeni recenti non dovrebbero essere trovati nell'aglio..

INTERESSANTE. L'allicina dà l'odore di aglio alla pianta, quindi anche se lo senti, le allergie possono svilupparsi.

Perché c'è una reazione allergica all'aglio e al suo odore?

Un'allergia a un prodotto può verificarsi solo dopo che viene a contatto con i recettori. Pertanto, se una persona ha una predisposizione alla malattia, è il contatto con una sostanza allergenica che può provocare lo sviluppo di una risposta negativa.

Le ragioni

Tra le cause di un'allergia all'aglio, è necessario tenere presente quanto segue:

  • tendenza genetica alla malattia;
  • sistema immunitario indebolito;
  • intolleranza a determinate sostanze contenute nell'aglio.

Meccanismo di sviluppo

Il meccanismo per lo sviluppo di una reazione allergica all'aglio è molto semplice. Dopo il contatto diretto di sostanze allergeniche con il recettore, il sistema immunitario inizia a produrre attivamente anticorpi, poiché riconosce una sostanza allergenica come estranea e pericolosa per il corpo. A questo proposito, aumenta il livello di istamina nel sangue, che diventa la causa dei sintomi della malattia.

Come si manifesta l'allergia?

Se c'è la possibilità che ci sia un'allergia all'aglio, come si manifesta l'ipersensibilità, dovresti assolutamente sapere ed essere in grado di riconoscerlo in tempo. La risposta può svilupparsi rapidamente e procedere in forma acuta e può essere di tipo ritardato, quando i sintomi compaiono un giorno dopo l'uso del prodotto. Fondamentalmente, questo modulo non ha complicazioni significative e può essere trattato rapidamente..

Quadro clinico generale

I sintomi della malattia possono essere sia dalla parte di un sistema, sia da diversi contemporaneamente. Se sei allergico all'aglio, i sintomi negli adulti sono i seguenti:

  • appare l'urtikaria: può apparire come una forte eruzione cutanea sul corpo, che è molto pruriginosa e può anche bruciare;
  • arrossamento del corpo;
  • aumento della lacrimazione;
  • respirazione difficoltosa;
  • rinorrea
  • starnuti frequenti
  • tosse secca;
  • nausea;
  • dolore addominale;
  • diarrea.

IMPORTANTE! In rari casi, un'allergia all'aglio può assumere la forma di shock anafilattico o edema di Quincke. In questo caso, è necessaria una chiamata in ambulanza..

Se c'è un'allergia all'aglio in un bambino, i sintomi di solito compaiono principalmente sulla pelle (orticaria).

Segni di una reazione complicata

Le complicazioni che si verificano nella forma acuta di una reazione allergica sono caratterizzate da tali manifestazioni di sintomi:

  • un forte calo della pressione sanguigna;
  • possibilmente perdita di coscienza;
  • arrossamento della pelle e comparsa di un'eruzione cutanea;
  • significativo gonfiore del viso e del collo, a volte degli arti;
  • gonfiore delle vie aeree, a seguito del quale possono verificarsi attacchi di asma.

Tutti questi segni sono una manifestazione di shock anafilattico e comportano un enorme pericolo per la vita di una persona allergica..

IMPORTANTE! La comparsa di un forte gonfiore del viso e del collo (edema di Quincke), di regola, è uno dei sintomi dello shock anafilattico.

Cosa può causare allergie, come identificare un allergene - metodi diagnostici

Le allergie possono causare sia l'uso dell'aglio stesso all'interno, sia il contatto del suo succo con la pelle e persino gli aromi. Dato che l'aglio è un prodotto alimentare, è abbastanza difficile stabilire esattamente cosa causi una risposta. Pertanto, la decisione giusta sarà quella di contattare un allergologo.

Dopo aver raccolto un'analisi allergologica, il medico prescriverà alcuni test. Oltre a un'analisi generale del sangue e delle urine, la diagnosi sarà richiesta con uno di questi metodi:

  • test cutanei: consentono di confermare o negare la presenza di un'allergia alla sostanza;
  • determinazione delle immunoglobuline ai composti allergenici: consente di determinare con precisione l'allergene e determinare il livello di allergenicità.

Come fermare i sintomi e trattare la patologia negli adulti e nei bambini?

Per eliminare i sintomi di una reazione allergica, è necessario assumere antistaminici (Suprastin o Difenidramina in caso di reazione acuta, Zyrtec o Citrina in caso di allergia di tipo ritardata). Ai bambini viene raccomandata la terapia con antistaminici di terza generazione (ad esempio, Zyrtec), poiché tale farmaco non provoca effetti collaterali.

Per interrompere la rinite allergica, le medicine efficaci sono gocce di Talium o Intal. Enterosgel, carbone bianco o Smecta possono sistemare il sistema digestivo. L'unguento di Tavegil o l'unguento di Lokoid può eliminare i sintomi di allergia sulla pelle. In caso di complicanze, il medico prescrive pomate ormonali contenenti corticosteroidi (ad esempio idrocortisone).

IMPORTANTE! L'uso di droghe è richiesto solo dopo la loro nomina da un medico, in modo da non danneggiare la loro salute.

Caratteristiche del trattamento dell'orticaria nei neonati

Se si verifica una malattia allergica nei neonati, il trattamento deve essere assunto con particolare responsabilità. È obbligatorio consultare un medico.

Per trattare l'orticaria nei bambini, si consiglia di utilizzare l'unguento Bepanten, che rimuove efficacemente l'irritazione della pelle ed elimina il prurito in breve tempo. È anche possibile lavare un decotto di camomilla da farmacia al mattino e alla sera prima di coricarsi.

Suggerimenti per la prevenzione

Se hai una maggiore sensibilità all'aglio, quindi per proteggerti dalle allergie, devi seguire semplici regole:

  1. Non entrare in contatto con una sostanza allergenica: non mangiare aglio, assicurarsi che la pelle non venga a contatto con il succo della pianta, non inalare un paio di piatti con aglio.
  2. È necessario lavare a fondo i piatti e ventilare la stanza in cui è stato preparato il piatto di aglio.
  3. Quando acquisti prodotti, devi studiare attentamente la composizione, in particolare le spezie, per assicurarti che non ci siano allergeni.
  4. Si consiglia inoltre ai malati di allergia di non mangiare cipolle..
  5. L'uso dell'aglio è possibile in piccole quantità e dopo un trattamento termico prolungato se l'allergia è lieve.