A proposito di ALLERGIA nei bambini! Articolo molto utile!

Trattamento

Le allergie nei bambini di tre anni sono comuni. I genitori dovrebbero prendere sul serio la comparsa di allergie nel loro bambino, perché se non si intraprendono le azioni necessarie in tempo, il bambino potrebbe avere problemi di salute in futuro.

Per quanto riguarda le cause delle allergie nei bambini, vale la pena notare che la nutrizione della madre durante la gravidanza svolge un ruolo importante. Una predisposizione alle allergie può apparire in un bambino in tenera età, quindi non si consiglia alla futura mamma di abusare di cioccolato, agrumi e pesce.

La mancanza di vitamine è la causa più comune di allergie in un bambino di tre anni, poiché il bambino non ha ancora ottenuto l'immunità. Le vaccinazioni possono essere un'altra causa di allergie, quindi prima di dare il bambino, è necessario consultare un medico e scoprire quali sostanze sono incluse nel vaccino. Un'allergia ai farmaci, in particolare agli antibiotici nei bambini, è estremamente pericolosa, quindi è necessario monitorare attentamente come il corpo del bambino risponde a un particolare medicinale.

I sintomi delle allergie nei bambini di tre anni possono essere congestione nasale, naso che cola o tosse allergica. Pertanto, è molto importante essere in grado di distinguere tra raffreddore o influenza da un'allergia.

I bambini all'età di tre anni possono anche sperimentare allergie stagionali. Una reazione allergica può verificarsi in un bambino dopo aver consumato frutta, succhi o puree di frutta. Se si osserva una tale reazione, è possibile che il bambino soffra di allergie al polline e alle erbe e ai fiori in fiore. Una tale allergia primavera-estate può trasformarsi in una che si osserva tutto l'anno, e quindi il bambino può sviluppare rinite, asma o dermatite. Ecco perché i genitori devono monitorare attentamente la salute del loro bambino e prestare particolare attenzione ai sintomi di allergia, come arrossamento della pelle, occhi, perché questi sintomi primari sono la ragione principale per contattare un medico specialista il più presto possibile. Cercare tempestivamente l'aiuto di un medico e l'individuazione corretta di un allergene: tutto ciò contribuirà a sbarazzarsi di un'allergia il prima possibile o almeno a sapere come alleviare i sintomi della sua manifestazione. Prima viene scoperta un'allergia e più correttamente i genitori seguiranno le raccomandazioni del medico, più facile sarà per il bambino soffrire di allergie.

Le vesciche di diverse dimensioni sono anche allergie. Questo fenomeno nei bambini si chiama orticaria e il suo aspetto significa una reazione allergica al cibo. L'automedicazione è altamente scoraggiata, poiché l'ignoranza può solo danneggiare il bambino. Sulla base dei test, il medico sarà in grado di stabilire l'allergene e, su questa base, prescrivere il trattamento corretto.

Se viene rilevata un'allergia in un bambino di tre anni, la sua dieta dovrebbe includere cereali sull'acqua. Ad esempio, può essere porridge di riso, grano saraceno o mais. Inoltre, ai bambini con allergie possono essere date patate non molto fritte, insalate, zuppe dietetiche e latticini.

Alcuni giocattoli o indumenti sono realizzati con materiali dannosi che possono contenere un allergene. Pertanto, se un bambino di tre anni è stato notato orticaria dopo il contatto con la pelle con alcuni oggetti, questo sarà anche un serio motivo di allarme, perché oltre alle vesciche e al rossore della pelle, può esserci anche uno shock anafilattico, che può portare alla morte se non si fornisce l'aiuto necessario. Il principio principale nel trattamento delle allergie in un bambino è che prima viene rilevato e iniziato a essere trattato, più veloce ed efficace è il trattamento del bambino.

Allergia nei bambini: segni, cause e trattamento

Come si manifestano diversi tipi di allergie, che cosa causa e come affrontare le allergie?.

Allergie nei bambini

Riconosci l'allergia del bambino

Che cos'è un'allergia nei bambini

Un'allergia è un'ipersensibilità di un organismo a una sostanza estranea (antigene) seguita da una risposta immunitaria. Secondo i dati scientifici, questa caratteristica in sé non è ereditata, ma la predisposizione ad essa è sì. Nei bambini i cui genitori sono allergici (specialmente se entrambi o solo la madre), può avere maggiori probabilità di svilupparsi.

Quando entriamo in contatto con un allergene, il corpo reagisce in modo tale da bloccare l'accesso di sostanze "pericolose", secondo i suoi dati, al sangue. Questo si esprime nei fenomeni infiammatori che si presentano a causa del rilascio di immunoglobulina E e istamina, un ormone che regola varie funzioni del corpo..

L'istamina provoca edema tissutale, ristagno di sangue nei capillari, una diminuzione della pressione, fa battere il cuore più velocemente - tutti questi cambiamenti dovrebbero aiutare il corpo a consegnare rapidamente altrettanti globuli bianchi - globuli protettivi - a quelle aree in cui è necessaria la loro presenza.

L'eccessiva sensibilità del corpo a un particolare allergene porta al rilascio di una quantità eccessiva di istamina, motivo per cui i medici prescrivono antistaminici per le allergie.

Si ritiene che in Russia dal 15 al 35% delle persone soffra di allergie.

Quali sono i sintomi delle allergie nei bambini? Tra le manifestazioni comuni di questa condizione sono le seguenti:

  • rinorrea
  • starnuti
  • tosse;
  • prurito
  • lacrimazione o secchezza degli occhi;
  • respiro affannoso;
  • brividi;
  • eruzione cutanea o arrossamento della pelle, eczema;
  • infiammazione delle mucose;
  • problemi digestivi - con allergie alimentari.

In caso di allergie acute, può verificarsi uno shock anafilattico potenzialmente letale quando si verifica edema polmonare, la respirazione è disturbata e la pressione sanguigna diminuisce..

Quali tipi di allergie ci sono

L'elenco dei principali allergeni comprende:

  • polvere: contiene diversi allergeni contemporaneamente, dal polline delle piante e dagli acari della polvere alle squame dell'epitelio degli animali domestici;
  • polline: un'allergia può svilupparsi sul polline delle piante domestiche;
  • peli di animali domestici e particelle della loro pelle, nonché piumino e piume;
  • spore di funghi o muffe;
  • Cibo. Le allergie alimentari nei bambini non sono rare. È molto importante prendersi cura della sua prevenzione anche nella fase della gravidanza della madre;
  • punture di insetti - di regola, si tratta di vespe, calabroni, api, bombi e formiche. Tale allergia si verifica nello 0,4 - 0,8% della popolazione. Gli organismi di questi e altri insetti secernono vari veleni, che possono causare una reazione da orticaria o edema a convulsioni, diarrea, soffocamento e shock. Se si verifica una reazione allergica, è importante andare in ospedale molto rapidamente o dare al bambino i farmaci necessari entro la prima ora, che è necessario consultare in anticipo con un pediatra;
  • alcuni farmaci. Di solito è difficile verificare in anticipo quali farmaci causano una reazione allergica. Inoltre, un'allergia a un particolare farmaco può verificarsi in qualsiasi periodo della vita, anche se una persona non ne aveva mai avuto prima;
  • lattice: questa allergia può manifestarsi in modi molto diversi e, di regola, si sviluppa nelle persone che spesso devono indossare guanti in lattice, ad esempio i medici.

Altri fattori di rischio includono il fumo, l'uso di una stufa a gas, mangimi per animali secchi, prodotti chimici domestici e inquinamento industriale. Si ritiene che un'allergia possa essere causata da un bambino che vive in un'area in cui l'aria è inquinata a causa della vicinanza alla strada..

Corso di allergia

  • Le allergie nei bambini possono svilupparsi all'istante - ad esempio, nel caso di un morso di formica - o entro pochi mesi, come accade quando il pelo del gatto o il polline lo causa. Tutto dipende da quanto spesso il bambino è in contatto con l'allergene..
  • Le allergie stagionali si verificano ogni anno in primavera, estate e autunno e le allergie alla muffa possono svilupparsi se la pioggia e le case sono aumentate in strada per periodi più lunghi e i livelli di umidità sono aumentati, portando alla crescita di microrganismi.
  • È importante capire che le allergie nei bambini possono passare e apparire e non esiste una spiegazione esatta per questo..

Come distinguere un raffreddore da un'allergia in un bambino

Il raffreddore scompare - al più tardi - entro 10 giorni e l'allergia appare costantemente.

Ecco i chiari segni di un'allergia:

  • il bambino annusa costantemente il naso, soprattutto se lo scarico dal naso è trasparente e liquido e non giallo o verde e spesso;
  • il bambino starnutisce costantemente, i suoi occhi sono rossi, bagnati e pruriginosi;
  • il bambino ha le occhiaie sotto gli occhi, il naso è costantemente chiuso e respira attraverso la bocca;
  • tosse secca;
  • la pelle è infiammata, arrossata e prude.

Prevenzione delle allergie

È dimostrato che l'insorgenza di ipersensibilità a un particolare allergene può verificarsi in un bambino quando è ancora nello stomaco della madre, nel secondo trimestre di gravidanza. Ciò significa che anche prima della sua nascita, la futura mamma deve prendere precauzioni.

Precauzioni:

  • se è allergica a questa o quella sostanza, è necessario evitare il contatto con essa durante la gravidanza;
  • è necessario smettere di fumare, assumere farmaci non approvati da un medico, assicurarsi attentamente che non vi siano contatti con allergeni sul lavoro: possono essere sali di platino, formaldeide, composti di nichel o cromo, pigmenti, pesticidi, resina epossidica e altre resine fenolo-formaldeide, composti organici, che comprendono cloro, fluoro e fosforo;
  • nutrizione squilibrata, presenza nella dieta di alimenti allergenici, prodotti con additivi chimici. È meglio formare una dieta preventiva in cui non ci saranno potenziali allergeni;
  • minimizzare il numero di situazioni stressanti.

Dopo il parto, devi:

1. Cerca di stabilire l'allattamento al seno (su quanto sia importante per l'immunità, scriviamo in un materiale separato;

2. Segui una dieta (quali prodotti possono essere inclusi e quali no, diciamo qui;

3. Per temperare il bambino, monitorare la sua salute, dargli un massaggio rassodante e fare ginnastica con lui;

4. Se i genitori del bambino presentavano asma o dermatite atopica, nonché altre reazioni allergiche, il bambino deve essere esaminato da un allergologo: prima viene identificato il problema, più efficace è il trattamento.

Tuttavia, è importante capire che il modo migliore per curare e prevenire le allergie è eliminare i fattori che lo provocano..

Se il bambino è allergico a polvere e piume, oltre al trattamento, è necessario osservare le norme igieniche:

  • materassi e cuscini devono essere in speciali coperture di plastica;
  • biancheria da letto speciale dovrebbe essere usato;
  • se la biancheria è ordinaria, ha bisogno di lavarsi e bollire 1 - 2 volte a settimana;
  • è importante scegliere cuscini e coperte con stucco sintetico;
  • l'appartamento dovrebbe avere un minimo di mobili imbottiti;
  • Non usare tappeti o tappeti con un odore pungente;
  • pulire con aspirapolvere speciali, eseguire la pulizia a umido.

Se il bambino è sensibile alla muffa e alla muffa, è necessario:

  • asciugare le superfici del bagno dopo il bagno;
  • lavare il bagno con soluzioni speciali una volta al mese;
  • rimuovere il vapore in cucina con un aspiratore;
  • vestiti asciutti in una stanza speciale, non in una stanza.

Se il bambino è allergico alla lana, dovresti:

  • escludere abiti da lana, pelliccia;
  • non andare allo zoo, al circo e alle case dove ci sono animali;
  • se un gatto o un cane viveva nel tuo appartamento, i locali devono essere accuratamente puliti.

Se devi proteggere il tuo bambino dal polline:

  • quando le piante fioriscono, chiudere le finestre;
  • Non camminare con tempo ventoso;
  • devi stare attento con saponi e shampoo contenenti preparati a base di erbe.

È anche importante evitare:

  • fatica
  • ipotermia o surriscaldamento del bambino;
  • umidità troppo elevata;
  • intensa attività fisica;
  • malattie infettive - provocano un'esacerbazione delle allergie.

Allergie nei bambini: alimenti che lo causano

È molto importante prevenire lo sviluppo di allergie alimentari nei bambini. Il fatto è che è con il cibo che il bambino incontra prima di tutto, mentre è ancora nello stomaco della madre. E l'insorgenza di allergie alimentari provoca lo sviluppo di altre sue specie.

Quali alimenti lo causano più spesso?

Prodotti che spesso causano allergie:

  • uova
  • grano, soia, segale;
  • miele;
  • frutti di mare, pesce e crostacei;
  • noccioline
  • cibo in scatola;
  • alcuni frutti.

Naturalmente, questo elenco può essere seriamente integrato, ma altri prodotti causano allergie meno spesso..

Come proteggere un nascituro dalle allergie alimentari?

1. Leggi la composizione. Abituati a imparare le etichette su tutti i prodotti. Se contengono miglioratori del gusto, conservanti, grassi trans - è meglio rifiutarli.

2. Meno prodotti finiti. Prodotti da forno industriali, vari semilavorati e persino piatti serviti in bar e ristoranti: tutto ciò può essere dannoso per te, poiché la composizione di tali alimenti è nella maggior parte dei casi sconosciuta.

3. Dai la preferenza alle verdure e ai frutti di stagione della tua striscia. Non sempre abbiamo l'opportunità di scoprire l'origine dei prodotti che sono sul nostro tavolo. Ma l'acquisto di frutta e verdura di conservazione a lungo termine, arrivato da paesi esotici, crea anche condizioni per lo sviluppo di allergie nel bambino. Vale la pena ricordare che l'uso di frutti rossi e bacche ora deve essere limitato: possono anche causare allergie nel bambino. Nella stagione fredda, bacche congelate e verdure in scatola coltivate nel paese saranno molto più utili dei frutti "freschi" portati da altri paesi.

4. Lavare verdure, frutta ed erbe. Vari pesticidi e fertilizzanti sono anche potenti allergeni, quindi cerca di sbarazzartene, anche se esponi le verdure a un lungo trattamento termico.

5. Acquista alimenti per bambini. Sugli scaffali dei nostri negozi non ci sono così tanti prodotti contrassegnati "Per le donne incinte", ma c'è una vasta selezione di purea, cagliata, yogurt per bambini. Acquistando prodotti di questa categoria da produttori di fiducia, puoi essere sicuro della loro qualità. Prova l'assortimento di Agusha: troverai sicuramente qualcosa di tuo gusto.

Se sei allergico e aspetti un bambino, dovresti consultare il tuo medico per discutere di dieta e assumere antistaminici durante la gravidanza. E come introdurre alimenti complementari per evitare allergie, diciamo qui.

Come trattare un'allergia in un bambino

L'allergia è una risposta del corpo a un antigene proteico che non è in grado di assorbire..

Un'allergia è una reazione specifica del sistema immunitario a qualsiasi sostanza che non standard si manifesta sulle cose più comuni: cibo, polline di piante, lana, polvere, prodotti chimici domestici.

Si esprime con arrossamento della pelle, accompagnato da prurito, starnuti frequenti, naso che cola, tosse.

Cause di allergie

Nei bambini allergici, un sistema immunitario ipersensibile che risponde in modo peculiare agli effetti di vari stimoli, virus e batteri.

La maggior parte di loro ha adottato una caratteristica specifica del corpo dai propri genitori..

Oltre alla predisposizione genetica, l'influenza dei fattori di stress ambientali esterni svolge un ruolo importante. Pertanto, alcuni bambini sono inclini a reazioni allergiche dalla nascita..

Le cause delle allergie in un bambino dipendono dal suo tipo.

Quali tipi di allergie ci sono in un bambino:

Cibo: questa specie si trova più spesso durante l'infanzia. Le cause delle allergie alimentari possono essere causate da qualsiasi prodotto alimentare contenente componenti dannosi: coloranti artificiali, stabilizzanti, conservanti.

Spesso possono essere provocate allergie alimentari: formula per lattanti, latte di vacca, introduzione precoce di dolci, noci, alimentazione impropria a una madre che allatta, nonché disbiosi intestinale.

Medicinale - a causa di intolleranza al farmaco. Questo tipo di allergia è considerato il più pericoloso, poiché alcuni farmaci farmacologici possono portare a shock anafilattico, che rappresenta una grave minaccia per la vita..

Contatto: le fonti sono prodotti per la pulizia della casa, deodorati e cosmetici con i quali il corpo del bambino era in contatto.

Stagionale: si manifesta nella fioritura di alcune piante e polline. I sintomi dell'allergia riguardano solo durante la fioritura di alcuni alberi ed erbe.

Famiglia: la causa delle allergie può essere polvere, cuscini di piume, peli di animali.

Le eruzioni allergiche compaiono come una reazione del corpo ai morsi di alcuni insetti, come api, zanzare o formiche. Tali eruzioni si verificano immediatamente dopo un morso e, con un aiuto prematuro, possono trasformarsi in anafilassi.

Eruzioni allergiche o arrossamenti - sulla pelle si verificano a causa di una prolungata esposizione al sole o all'aria fredda. In tali situazioni, i sintomi scompaiono da soli, dopo che il bambino torna alle normali condizioni di temperatura.

Oltre ai motivi di cui sopra, i seguenti fattori influenzano la manifestazione di allergie nei bambini:

  • Nutrizione impropria di una donna durante la gravidanza e durante l'alimentazione (consumo eccessivo di cioccolato, caffè, agrumi, carni affumicate, torte).
  • Malattie passate, infezioni intrauterine, tossicosi grave, fumo e alcol durante la gestazione.
  • Alimentazione precoce dei bambini.
  • Infiammatorio infetto - malattie virali in tenera età del bambino.
  • Vermi di diversi tipi.
  • Malattie gastrointestinali.
  • Fumare i familiari circostanti in presenza del bambino.
  • Uso a lungo termine di potenti farmaci.

Come si manifesta l'allergia

Una reazione allergica in un bambino può essere espressa come eruzione cutanea pruriginosa e naso che cola, gonfiore delle palpebre e lacrimazione.

La rinite allergica, in altre parole, un naso che cola, è una delle manifestazioni di allergie, che a volte è accompagnata da tosse secca e congiuntivite degli occhi..

Le cause delle allergie in un bambino influenzano:

  • piante fiorite;
  • peli di animali;
  • cuscini di piume;
  • aria contaminata;
  • odori pungenti di prodotti chimici domestici;
  • profumi.

I sintomi allergici come congestione nasale, starnuti, mal di gola e tosse sono molto simili ai raffreddori, quindi la maggior parte dei genitori inesperti si confondono nella diagnosi e iniziano a trattare l'allergia del bambino con farmaci inappropriati.

Con un raffreddore causato da un allergene, c'è un leggero gonfiore del viso, lacrimazione, il bambino si gratta costantemente il naso, gli occhi, a volte, il prurito appare nella bocca e nelle orecchie.

Puoi misurare la rinite allergica con infezioni virali respiratorie acute durante la misurazione della temperatura - in questo caso, rimane normale.

Tali segni di allergia in un bambino indicano più spesso lo sviluppo di asma bronchiale o peggio, servono come segnale dell'edema di Quincke, che nel caso di quest'ultimo è irto di conseguenze irreversibili.

Che aspetto ha un'allergia?

Le eruzioni cutanee sono la reazione più comune del corpo del bambino a tutti i tipi di allergeni..

Di norma, la dermatosi allergica è accompagnata da prurito, starnuti e lacrimazione degli occhi, che è fondamentalmente diverso dalle altre malattie della pelle causate da infezioni.

Esistono diverse forme di dermatosi:

Orticaria

Che aspetto ha un'orticaria in un bambino

L'orticaria è una macchia rosa o rossa leggermente gonfia che può trovarsi in qualsiasi parte del corpo e può essere accompagnata da un forte prurito..

Spesso l'orticaria si verifica con intolleranza alimentare o con farmaci.

Diatesi essudativa o dermatite da contatto

Che aspetto ha la diatesi?

La diatesi può essere determinata dal caratteristico arrossamento della pelle, che ha un contorno chiaro.

La dermatite può acquisire un quadro diverso, ad esempio con esacerbazioni, si osserva un leggero gonfiore nell'area interessata, con una forma vescicolare, le eruzioni cutanee sono espresse in piccole vescicole riempite con un liquido chiaro.

A causa dell'attrito sui vestiti o sul letto, le bolle scoppiano, quindi si seccano, trasformando l'erosione, ricoperte di croste rosse.

Nei bambini più grandi, si osservano eruzioni cutanee sulle pieghe degli arti, del collo, del torace, delle braccia, delle gambe e del tronco.

Eczema

Che aspetto ha l'eczema in un bambino

L'eczema è una forma di contatto di un'eruzione allergica che si verifica a causa della sensibilità della pelle a determinate sostanze..

Nei neonati, l'eczema si manifesta sotto forma di piccole piaghe o acne rossa, che viene prima versata sul viso, quindi su orecchie e collo.

L'eczema in un bambino si riversa sui glutei, sulla schiena, sui gomiti e sulle gambe.

Le eruzioni cutanee compaiono sotto forma di piccole placche ruvide di tonalità rosa, bordeaux o beige, che ricordano le monete.

La gravità del quadro clinico di queste eruzioni cutanee dipende dal tipo di allergia nei bambini e dalle caratteristiche individuali del corpo.

Sintomi allergici

Con tutti i tipi di allergie, il benessere del bambino lascia molto a desiderare, specialmente per neonati e bambini di un anno.

A causa del costante prurito, i bambini diventano irrequieti, dormono male, piangono senza motivo..

Molti di loro, a causa di frequenti pianti, sviluppano congiuntivite, la respirazione può aumentare, la tosse può iniziare e talvolta le feci sono disturbate, la costipazione può cambiare con la diarrea. Il bambino rifiuta di mangiare ed è cattivo per qualsiasi motivo, il che crea molti problemi agli adulti.

Con un decorso prolungato di una rinite allergica, compaiono congestione nasale nella voce e russamento durante il sonno, a volte può svilupparsi sinusite o otite media.

Primo soccorso

Prima di tutto, è necessario identificare ed eliminare la fonte irritante di una reazione allergica. Cerca di ricordare che il giorno prima ho mangiato e bevuto, con cui il tuo bambino era in contatto.

Stabilire la causa delle allergie nel bambino ti consente di decidere su ulteriori azioni.

Se sospetti un'allergia ai farmaci, dovresti interrompere l'assunzione di farmaci e andare immediatamente dal medico. Un'eccezione può essere solo quei momenti in cui l'assunzione del farmaco è considerata vitale..

Se i sintomi di allergia nei bambini si verificano dopo aver mangiato cibo, è necessario somministrare un sorbente innocuo nell'armadietto dei medicinali a casa.

Se noti che il tuo bambino reagisce bruscamente al polline, devi ridurre la ventilazione della stanza e ridurre i tempi di camminata.

Dopo essere rimasto in strada, dovresti fare il bagno al bambino sotto la doccia, senza dimenticare i passaggi nasali, quindi rimuovi il polline depositato.

Cosa fare se un'allergia in un bambino non scompare?

  • Rimuovi tutti i peluche, tappeti, tappeti e piante da casa.
  • Dai temporaneamente i tuoi animali (fino a quando i motivi non saranno chiariti).
  • Non dare uova, cioccolato, noci, dolci.
  • Interrompere temporaneamente l'assunzione di farmaci.

Non sembra difficile ridurre il rischio di una reazione allergica, poiché la maggior parte dei bambini adotta la sensibilità a determinate sostanze irritanti da parte di madri e padri.

Diagnostica

Per prevenire il trattamento delle allergie nei bambini invano, è estremamente importante identificare la causa della reazione allergica ed escluderla dalla vita.

Per diagnosticare le allergie nei bambini spendono:

  • Un sondaggio sulla madre riguarda la sua gravidanza, preferenze di gusto, condizioni di vita e predisposizione genetica;
  • Esame della pelle.
  • Analisi generale di sangue e urina.
  • Immunogramma (esame del sangue per immunoglobuline);
  • Analisi delle feci per la presenza di parassiti.
  • Test allergici cutanei (ammessi per bambini di età superiore a 3 anni).

Trattamento di allergia

Il trattamento delle allergie nei bambini dipende dal tipo e dalla natura del corso.

  1. Proteggi il bambino dall'allergene stabilito.
  2. Il cibo viene negoziato: dovrebbe essere dietetico, ma allo stesso tempo mantenere una dieta completa ed equilibrata.
  3. Tutti i prodotti vengono rimossi dal menu: istaminolibratori. Solo alimenti al vapore, al forno o bolliti.

preparativi

Al fine di alleviare ed eliminare i sintomi delle allergie nei bambini, viene prescritta una certa terapia farmacologica..

Gli antistaminici per le allergie aiutano ad alleviare il prurito e alleviare i sintomi:

Gli agenti adsorbenti sono utilizzati nelle reazioni a prodotti alimentari e medicinali. Contribuiscono all'eliminazione di sostanze tossiche nocive dal corpo:

  • Smecta;
  • Carbone attivo;
  • carbone bianco;
  • lactrofiltrum;
  • enterosgel;
  • Polysorb.

Le gocce di vasocostrittore sono prescritte per le allergie respiratorie:

Idratanti per allergie, puliscono la cavità nasale e idratano la sua mucosa, facilitando così la respirazione nasale:

I farmaci diuretici eliminano il gonfiore:

Per i bambini, i farmaci per via orale sono miscelati con latte materno o una miscela.

Gli unguenti ormonali sono il miglior rimedio allergico per i bambini:

I fondi di cui sopra sono raccomandati solo per casi gravi di eruzione cutanea.

Rimedi locali sicuri:

Questi fondi sono considerati abbastanza sicuri, quindi possono essere utilizzati nei bambini fino a un anno di età. Leniscono perfettamente le irritazioni della pelle, riducono l'infiammazione..

Prevenzione

Una corretta assistenza all'infanzia riduce il rischio di reazioni allergiche. Pertanto, si consiglia ai genitori di seguire le più semplici regole di prevenzione:

  • Non introdurre alimenti complementari precoci a meno che non sia necessario. Il latte materno della madre rafforza il corpo del bambino.
  • Cerca di non dare farmaci per bambini piccoli senza motivo acuto, quando possono essere sostituiti con altri mezzi.
  • Durante il lavaggio, utilizzare solo polveri ipoallergeniche;
  • L'abbigliamento per bambini deve essere realizzato con tessuti naturali..
  • Mantenere la temperatura ottimale della stanza e del bambino stesso - non avvolgerlo fortemente, evitando il surriscaldamento del corpo.
  • Cambia i pannolini in tempo.
  • Tappeti non tessuti, grandi peluche, piante domestiche, librerie aperte.
  • Pulizia bagnata ogni giorno.
  • Le madri che allattano limitano l'uso di tutto ciò che può causare una reazione acuta nel bambino. In particolare, questi includono cioccolato, caffè, dolciumi, conserve, frutta a guscio, miele, uova;
  • Trascorri più tempo all'aperto.

Per proteggere il loro bambino da questo fenomeno, tengono principalmente conto della propensione dei genitori stessi o dei loro cari.

È necessario avvicinarsi con attenzione alla scelta di nutrire il bambino, monitorare il cibo consumato da una madre che allatta, cercare di impedirlo dal contatto con potenziali aggressori.

È possibile assicurare un bambino dalle allergie solo se l'immunità viene rafforzata dalla prima infanzia..

Rinite allergica: trattamento nei bambini. Elenco dei farmaci allergici

Antistaminici: quali sono le differenze nel trattamento delle allergie

La primavera e l'inizio dell'estate è un momento in cui molte persone hanno sintomi di rinite allergica o febbre da fieno. Qualcuno reagisce alla fioritura di nocciola e ontano, che sta per iniziare nella Russia centrale, per qualcuno, la congestione del naso appare durante la fioritura degli alberi di betulla, altri sono costretti a starnutire dalle erbe fiorite. Ma se scegli il giusto antistaminico o spray ormonale, il trattamento della rinite allergica può essere molto efficace. Quali farmaci allergici può consigliarti il ​​tuo medico, quali sono i suoi pro e contro? Racconta l'otorinolaringoiatra Ivan Leskov.

La rinite allergica è, come dicono i medici, una malattia cronica primaria, che, una volta iniziata, diventa immediatamente cronica. I sintomi della rinite allergica sono noti a tutti. Questa è congestione nasale, secrezione nasale, congiuntivite - arrossamento degli occhi, sensazione di "sabbia negli occhi". Tutti i sintomi della rinite allergica sono reversibili: al termine del contatto con l'allergene o l'uso riuscito di farmaci antiallergici, scompaiono completamente.

La rinite allergica non è così innocua come sembra a prima vista. Può provocare le seguenti malattie:

  • otite media acuta e cronica
  • rinosinusite cronica
  • asma bronchiale.

La rinite allergica e prima di tutto la rinite allergica stagionale (febbre da fieno, febbre da fieno) è molto comune nei paesi industriali (a cui appartiene la Russia) e la sua prevalenza cresce ogni anno. Il primo medico che descrisse la febbre da fieno nel 1819, John Bostock, fece affidamento solo su tre casi. Ora la prevalenza della rinite allergica varia dal 20 al 33% a seconda del paese tra l'intera popolazione. Si ritiene che questa prevalenza raddoppi ogni 10 anni..

Trattamento della rinite allergica

Tradizionalmente, il trattamento della rinite allergica consiste di tre componenti:

  • Interruzione del contatto con l'allergene (ad esempio, la partenza del paziente dalla zona di fioritura delle piante che provocano allergie durante questo periodo di fioritura).
  • Controllo farmacologico di una reazione allergica.
  • Correzione del sistema immunitario (immunoterapia specifica, SIT).

I farmaci per la rinite allergica sono forse i più convenienti. La sostanza principale che provoca una reazione allergica nel corpo è l'istamina. I medicinali usati per controllare le reazioni allergiche agiscono bloccando il rilascio di istamina dai mastociti (i cosiddetti cromoni) o bloccando i recettori dell'istamina (gli stessi antistaminici) o annullando i risultati del rilascio di istamina (ormoni).

Antistaminici

Si ritiene che con un lieve decorso della rinite allergica, l'uso di soli antistaminici possa essere abbastanza sufficiente per alleviare tutti i sintomi della rinite allergica. Se l'uso di antistaminici non è sufficiente (in realtà non hanno un effetto significativo sulla congestione nasale e sulle perdite nasali), in questo caso parlano di rinite allergica moderata o persino grave.

In tali casi, insieme agli antistaminici, i medici devono prescrivere farmaci di altri gruppi - prima di tutto, ormoni topici (steroidi topici).

Gli antistaminici sono suddivisi in farmaci di prima generazione che hanno un effetto sedativo (ipnotico) e farmaci di seconda generazione che non hanno questo effetto. Prenderemo in considerazione alcuni farmaci delle generazioni I e II, che sono più spesso utilizzati nel trattamento della rinite allergica nei bambini.

Antistaminici di prima generazione

Fenkarol. L'effetto sedativo di fencarol è espresso debolmente o per niente. Gli effetti collaterali - come le mucose secche - non sono caratteristici del fencarol.

Diazolin. Questo farmaco ha anche un piccolo effetto ipnotico e ha un effetto prolungato (prolungato, che continua anche dopo la sospensione del farmaco).

Suprastin. L'effetto ipnotico di questo farmaco è abbastanza pronunciato. Inoltre, il farmaco ha anche un effetto antispasmodico, quindi viene spesso usato come parte di una miscela litica quando è necessario ridurre rapidamente la temperatura, ad esempio nell'infezione respiratoria acuta.

Tavegil. Tra tutti i farmaci di questo gruppo, il tavegil ha l'effetto antiprurito più pronunciato. Con asma bronchiale e con infezioni respiratorie, il tavegil viene prescritto con cautela o per niente, poiché porta all'ispessimento dell'espettorato.

Fenistil ha l'effetto più lieve, motivo per cui questo farmaco viene spesso usato nei bambini fino a un anno. Se applicato localmente, il fenistil (fenistil gel) rimuove facilmente prurito e arrossamento insiti nelle reazioni allergiche cutanee.

Antistaminici di II generazione

Zirtek: il farmaco non ha un effetto sedativo, quindi viene spesso prescritto a persone la cui attività professionale richiede una reazione rapida, ad esempio i conducenti. Inoltre, Zyrtec non ha alcuna interazione farmacologica, ovvero non interagisce con alcun farmaco, pertanto viene spesso prescritto come parte del complesso trattamento delle malattie, sia allergico che infettivo.

Claritin. Il farmaco è approvato per l'uso nei bambini dai 2 anni di età. Non provoca sonnolenza ed è considerato uno degli antistaminici più efficaci. Gli svantaggi di Claritin includono la sua capacità di creare combinazioni tossiche con alcuni farmaci antifungini (ad es. Nizoral) e alcuni antibiotici (ad es. Sumamed).

Kestin. Il farmaco è un'azione prolungata, adatto per controllare la rinite allergica stagionale. Di solito inizia a essere utilizzato 10-15 giorni prima dell'inizio previsto della fioritura, al fine di annullare i sintomi della rinite allergica all'inizio della fioritura.

Telfast. Questo farmaco è considerato sicuro, poiché viene rapidamente escreto dal corpo e non provoca i sintomi dell'aritmia cardiaca, che sono caratteristici di molti antistaminici di II generazione. Il farmaco inizia ad agire abbastanza rapidamente dopo l'uso e entro un'ora dopo l'uso interrompe quasi tutti i sintomi della rinite allergica.

Xizal. Il farmaco inizia entro 12 minuti dall'ingestione e persiste per 24 ore dopo l'uso. Xizal è approvato per l'uso nei bambini di età superiore ai 6 anni.

L'allergodil è un antistaminico topico (spray nasale). È caratterizzato da una rapida insorgenza d'azione a dosi molto piccole somministrate. Inefficace per la congestione nasale..

Farmaci inibitori dell'istamina

Ketotifen. Gli effetti collaterali del ketotifene sono praticamente assenti. L'effetto del farmaco inizia 2 ore dopo la somministrazione e persiste per 12 ore. Ketotifen approvato per l'uso nei bambini piccoli.

Cromohexal. Il farmaco è disponibile sotto forma di spray nel naso, una soluzione per inalazione (utilizzata per l'asma bronchiale) e sotto forma di colliri. Il cromoesale per la rinite allergica riduce efficacemente la quantità di secrezione nasale, prurito al naso e starnuti, ma praticamente non influisce sulla congestione nasale. A causa del fatto che, oltre al rilascio di istamina, il cromoesale blocca anche il rilascio di quasi tutti i mediatori infiammatori, è ampiamente usato dai medici in Europa come agente antinfiammatorio per la rinite acuta.

Il limite di età (fino a 5 anni), che è nelle istruzioni per il farmaco, è valido solo per inalazioni attraverso un inalatore a compressore. L'inalazione di cromoesessale in bambini di età inferiore a 5 anni può causare broncospasmo. In questo caso, lo spray nasale cromohexal può essere utilizzato da 2,5 anni.

Gocce di vasocostrittore

I vasocostrittori alleviano nel modo più efficace la congestione nasale, ma devono essere usati con cautela con la rinite allergica: l'uso prolungato di gocce di vasocostrittore può non solo creare dipendenza, ma anche aumentare la sensibilità all'istamina.

Xymeline extra, che contiene non solo un componente vasocostrittore (xilometazolina), ma anche il bromuro di iptratropio, una sostanza che blocca in modo affidabile le perdite nasali, si distingue. Può essere utilizzato solo negli adulti e nei bambini di età superiore ai 6 anni al fine di ridurre la quantità di secrezione dal naso e solo occasionalmente e non regolarmente.

Spray ormonali topici

Si ritiene che gli spray ormonali siano di gran lunga il rimedio più efficace utilizzato per la rinite allergica. Fanno davvero un buon lavoro per alleviare la congestione nasale, ridurre il prurito al naso, starnuti e secrezione nasale. Gli spray ormonali hanno un effetto leggermente meno pronunciato nella congiuntivite, che si verifica contemporaneamente agli effetti della rinite allergica..

I moderni farmaci a base di corticosteroidi non vengono assorbiti attraverso le mucose nel flusso sanguigno e rimangono sulle mucose per molto tempo dopo l'applicazione.

Tuttavia, con l'uso prolungato di spray ormonali, i pazienti possono sviluppare sangue dal naso. Inoltre, specialmente nei bambini, gli spray ormonali contribuiscono allo sviluppo di infezioni sulle mucose - principalmente fungine e virali.

Flixonase (un analogo più economico è troppo cresciuto) è lo spray a base di corticosteroidi attivo più veloce disponibile ora. La sua azione inizia 2-4 ore dopo la prima applicazione. Flixonase è generalmente prescritto per adulti e bambini di età superiore ai 12 anni. Al farmaco vengono prescritte 1-2 dosi in ciascuna narice 2 volte al giorno.

Avami - un farmaco simile alla flixonase, differisce principalmente nella forma di rilascio. Una singola dose di Avamis iniettata nel naso è di 27,5 mg, a differenza di 50 μg per la flixonase. Per questo motivo, Avamis può essere usato nei bambini da 2 anni.

Il nasonex (un analogo più economico - desrinite) è il farmaco più moderno di questo gruppo. A causa del fatto che indugia più a lungo sulla mucosa nasale, si consiglia di utilizzarlo non due, come la flixonase o l'avamis, ma una volta al giorno. Nella rinite allergica, l'effetto del nasonex si manifesta di solito il 3-4 ° giorno di utilizzo.

Nasonex è spesso prescritto per i bambini dall'età di 2 anni e non solo per la rinite allergica, ma anche per altre riniti croniche (ad esempio virali) e per un aumento delle adenoidi. Tuttavia, in circa il 70% dei casi con rinite infettiva, l'uso di nasonex non porta al ripristino della respirazione nasale.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Terapia allergica nei bambini

Sai quale dovrebbe essere il trattamento delle allergie nei bambini? Combinato! Cioè, è necessario utilizzare medicinali, seguire una dieta e, se necessario, applicare unguenti e gocce. E il dottore dovrebbe nominarlo. In nessun caso dovresti auto-medicare, perché questo è irto di conseguenze terribili.

Trattamento delle allergie nei bambini: tipi di malattia

Esistono diversi tipi di allergie nei bambini:

  1. Cibo. Questo tipo è il più comune. Il più delle volte si verifica nei neonati. I cibi in difficoltà sono uova, miele, latte, frutti rossi e bacche. Quindi, prima di tutto, devi escluderli dalla dieta.
  2. Polveroso. Devi capire che l'allergia non si manifesta sulla polvere stessa, ma sulle zecche che vivono in essa. Non sono visibili agli occhi, quindi è impossibile distinguerli. Nonostante le loro dimensioni microscopiche, causano enormi danni alla salute umana..
  3. Respirazione Questo tipo si manifesta spesso. La ragione di ciò sono i peli di animali, il polline delle piante, la polvere e molto altro che circola nell'aria. Tutto ciò riduce l'immunità, che inizia a rispondere in modo errato agli stimoli. I sintomi di tale allergia sono disagio nel rinofaringe, che può raggiungere il soffocamento.
  4. Cutaneo. Come si manifesta? Un'eruzione cutanea e macchie rosse appaiono sulla pelle. Cioè, compaiono eczema, orticaria o dermatite.
  5. Pollinosi. La risposta del corpo alle piante di polline.
  6. Sugli animali, uccelli. È importante capire che non c'è allergia al mantello stesso. Reagisce a scaglie di pelle, feci, urina, saliva animale, piume di uccelli.
  7. Sugli insetti. Allergico ai morsi. Inoltre si verifica spesso durante l'inalazione di rifiuti di insetti. A volte gli scarafaggi causano l'asma nei bambini.

In base al tipo di allergia nel bambino, il medico prescrive il trattamento.

Medicinali allergici

Per alleviare i sintomi allergici e, quindi, alleviare le condizioni del bambino, è necessario utilizzare antistaminici. Tieni presente che nessun farmaco può eliminare completamente le allergie. Allevia solo la condizione e garantisce la durata della remissione - niente di più.

Pillole allergiche per bambini di prima generazione

Pillole antiallergiche per bambini di seconda generazione