Perché si verifica allergia alimentare nei bambini

Cliniche

L'allergia alimentare è una reazione del sistema immunitario a determinati alimenti. La sua manifestazione principale è considerata un'eruzione cutanea. In tutto il mondo, circa l'8% dei bambini è allergico. Inoltre, nei paesi sviluppati, l'incidenza è molto più elevata. La malattia si sviluppa ugualmente spesso sia nei ragazzi che nelle ragazze. Come identificare un problema in tempo e aiutare il tuo bambino?

Le ragioni

Gli scienziati hanno dimostrato una predisposizione genetica alle allergie alimentari. Se uno dei genitori soffre della malattia, il rischio del suo sviluppo nel bambino è del 40%. Se sia la madre che il padre sono interessati, la probabilità aumenta all'80%.

In generale, i fattori scatenanti delle allergie alimentari nei bambini sono molti.

  • Malnutrizione materna durante la gravidanza. Si raccomanda di limitare l'uso di cioccolato, agrumi, piselli e fagioli, uova, miglio, pollo, pesce, latte. Abbandonare completamente i prodotti contenenti spezie e additivi alimentari, stabilizzanti, conservanti, coloranti.
  • Uso precoce di latte artificiale. La maggior parte di essi è prodotta sulla base delle proteine ​​del latte vaccino. Se non è possibile mantenere l'allattamento, è meglio scegliere una dieta ipoallergenica. È composto da proteine ​​di capra o di soia.
  • Introduzione errata di alimenti complementari. Il menu dei bambini di età inferiore a 6 mesi non deve essere variato. Puoi espandere la tua dieta solo più vicino a un anno.

Ulteriori cause di allergie alimentari includono fumo materno, gestosi, malattie infettive e antibiotici durante la gravidanza, ipossia fetale.

Sintomi

I segni di un'allergia alimentare dipendono dalle caratteristiche della risposta immunitaria. Con un tipo immediato di malattia, il quadro clinico appare dopo 20-30 minuti. Tuttavia, la malattia può farsi sentire 3-4 ore dopo aver mangiato. Questi sono principalmente orticaria, dermatite, reazioni anafilattiche, edema vascolare, asma.

Le reazioni lente vengono rilevate dopo 10-24 ore o pochi giorni dopo l'uso di un prodotto altamente allergenico. Il bambino si lamenta di mal di testa e dolori muscolari, visione offuscata. Vengono anche rilevati crampi vascolari, infiammazione delle articolazioni, bronchite e disfunzione urinaria. Il bambino mangia male, è letargico e apatico.

Con l'intolleranza a determinati alimenti, sono possibili numerosi disturbi..

  • Dal sistema digestivo: dolore addominale, vomito, disturbi delle feci. Tale reazione è provocata da latte, uova, cereali, pesce, carne.
  • Dal sistema respiratorio: congestione nasale, rinite, tosse, mal di gola, starnuti, secrezione nasale, respiro corto, respiro corto. La causa del disturbo può essere il consumo di frutta, verdura, latte, uova e grano..
  • Da parte della pelle: secchezza e arrossamento dell'epidermide, eruzioni cutanee, prurito. Spesso i sintomi sono causati da pomodori, cioccolato, agrumi, uova, latte.

I bambini dei primi 2 anni di vita sono più sensibili alla patologia. I segni di dermatite atopica persistono fino a 3 anni. Con il rafforzamento dell'immunità e l'efficacia della terapia, le reazioni negative scompaiono. Allergia alle noci, il pesce a volte dura una vita.

Diagnostica

L'identificazione delle allergie alimentari viene effettuata da un allergologo. Se si verifica in un bambino durante l'allattamento, viene analizzata la dieta della madre. Per i bambini più grandi, è applicabile un approccio diverso. Il medico studia attentamente la storia familiare, impara dai genitori su problemi di gravidanza, patologie ereditarie, ecc..

La diagnosi di laboratorio include un esame del sangue immunologico del bambino. Il metodo determina il livello di immunoglobuline (IgG4 e IgE) rispetto agli allergeni più comuni. Durante l'esacerbazione, l'esame viene eseguito indipendentemente dall'età del paziente.

Nei bambini di età superiore ai 5 anni, è consigliabile eseguire test diagnostici della pelle. Graffi superficiali vengono applicati all'interno dell'avambraccio. Le soluzioni di vari allergeni sono gocciolate su di loro. Dopo 10 minuti, i risultati vengono analizzati. La comparsa di edema infiammatorio e arrossamento consente di determinare l'irritante.

Durante la remissione, viene prescritta una prova orale provocatoria. L'allergene sospetto viene applicato sulla mucosa orale. Lo studio è condotto in cliniche specializzate.

Primo soccorso

Il compito numero uno è rimuovere l'allergene dal corpo. Sciacquare la bocca del bambino con acqua bollita il prima possibile. Per grave diarrea e dolore addominale, somministrare sorbenti. Con sintomi gravi, è indicata la lavanda gastrica. La procedura viene eseguita in condizioni stazionarie..

Gli antistaminici sono progettati per eliminare il prurito. Prima di esaminare un pediatra, non somministrare più di 1 compressa. In alcuni casi, è consigliabile dare un clistere al bambino.

Per migliorare il benessere, fornire al paziente una bevanda abbondante. È meglio dare acqua bollita a temperatura ambiente. Con lo sviluppo di shock anafilattico o edema di Quincke, è necessario il ricovero di emergenza. Queste condizioni minacciano la vita del bambino.

Trattamento farmacologico

Per eliminare i sintomi delle allergie alimentari nei bambini, vengono utilizzati gruppi speciali di farmaci. Questi sono antistaminici, sedativi e ormoni, complessi multivitaminici e sorbenti.

Antistaminici: Claritin, Zirtek, Suprastin, Erius e Loratadin. Normalizza il sonno, elimina forti pruriti, gonfiori e arrossamenti. Sono prescritti sotto forma di creme, unguenti, compresse e iniezioni intramuscolari. Applicare 1-2 volte al giorno. La durata del trattamento è di 5-7 giorni.

Sedativo. Elimina l'insonnia e l'ansia aumentata causata dal prurito. Per i bambini piccoli, sono preferibili infusi e decotti di erbe. In età avanzata, vengono mostrate gocce contenenti estratti di piante. Le proprietà lenitive sono origano, menta, melissa, valeriana.

ormonale Questi sono unguenti di prednisone e idrocortisone, Celestoderm-B, Fluorocort, Elokom. Sono usati nei casi più gravi della malattia. L'effetto di tali farmaci persiste a lungo. Con una terapia prolungata, esiste il rischio di effetti collaterali.

Complessi multivitaminici. Ripristina il sistema immunitario. Accettato entro 1-2 mesi. A scopo preventivo, è richiesto un corso multivitaminico due volte l'anno..

Assorbenti. Tra questi - carbone bianco, Lactofiltrum, Enterosgel. Colpiscono la motilità intestinale, rimuovono alcuni degli allergeni dal corpo e accelerano il recupero. Indicato con grave feci molli. Per migliorare le condizioni del paziente, sono sufficienti 2-3 giorni di ricovero.

Prevenzione

Per evitare segni negativi di allergie alimentari, è necessario monitorare attentamente la dieta. Ciò è particolarmente vero per le madri in gravidanza e in allattamento. Prima di tutto, devi abbandonare i prodotti altamente allergenici. Assicurati di tenere un diario alimentare. Segna in esso tutti i piatti che sono stati consumati durante il giorno. Le note aiuteranno a determinare cosa ha causato in particolare l'allergia del bambino..

Rafforza l'immunità del tuo bambino. Forniscigli una buona alimentazione, giochi all'aria aperta, sonno profondo e temperamento. Durante le esacerbazioni, ridurre la durata delle procedure dell'acqua a 10-15 minuti. Un bagno più lungo contribuisce alla comparsa di nuove eruzioni cutanee e aumento del prurito.

Dopo la doccia o il bagno, applica unguento sulle zone infiammate. Lascia il farmaco fino a completo assorbimento. Assicurati che la pelle del tuo bambino sia idratata. Con allergie alimentari, diventa secco e sensibile. Migliora gli emollienti delle condizioni della pelle. Lubrificarli con il coperchio 2-3 volte al giorno.

Visita il tuo allergologo regolarmente. Quando si scelgono le medicine, evitare le droghe sotto forma di sciroppi. Nella loro composizione, di norma, ci sono molti coloranti e aromi che peggiorano il decorso della malattia.

Le allergie alimentari sono più facili da prevenire che da curare. L'esito della terapia dipende dalla tempestività di andare dal medico. È importante seguire le raccomandazioni del pediatra o dell'allergologo. Se segui una dieta e rinforzi le difese dell'organismo, puoi ridurre il rischio di esacerbazioni.

Allergie nei bambini - tipi, sintomi, trattamento

Le allergie nei bambini agli stimoli esterni e interni sono il problema più comune che i genitori rivolgono al pediatra.

La speciale reazione del sistema immunitario che risponde alla proteina estranea che entra nel corpo con una serie specifica di sintomi è colpevole di questa malattia..

Una reazione allergica può essere istantanea, scomparire rapidamente con l'esclusione dell'influenza dello stimolo o prolungata, che richiederà una terapia specifica, la creazione di determinate condizioni di vita e la dieta.

Cause di allergia

Nella maggior parte dei casi segnalati, le allergie nei bambini hanno una predisposizione genetica, ovvero uno dei genitori o entrambi hanno immediatamente malattie come l'asma, la febbre da fieno stagionale, la congiuntivite allergica e la rinite.

Inoltre, la probabilità di sviluppare patologie aumenta in presenza di malattie in entrambi i genitori contemporaneamente.

Un aumentato rischio di sviluppare un'allergia in un bambino aumenta nelle aree ecologicamente sfavorevoli, con malattie somatiche costanti, disbiosi intestinale, nei neonati prematuri e nei bambini piccoli.

Le seguenti sostanze irritanti possono diventare un motivo stimolante per lo sviluppo di una specifica reazione del sistema immunitario:

  1. Cibo;
  2. Componenti della polvere domestica;
  3. Polline vegetale;
  4. Sostanze che compongono i cosmetici per bambini;
  5. Farmaco;
  6. Proteine ​​contenute nella saliva animale;
  7. Composti chimici.

Le allergie alimentari nei bambini sono considerate le più comuni, le proteine ​​del latte vaccino, tutti i tipi di noci, cioccolato, frutti di mare, pesce, uova di gallina, frutti esotici possono causarlo..

L'allergia alla polvere nei bambini è associata alle spore di funghi in esso contenuti, microbi e acari della polvere. Durante il periodo di fioritura delle piante, si sviluppa una reazione specifica per assenzio, piantaggine, quinoa, betulla, ortica.

L'intolleranza ai farmaci appare quando si prescrivono antibiotici, sulfamidici, aspirina, novocaina.

Sintomi di manifestazioni allergiche

Lo sviluppo di allergie nei bambini è caratterizzato da un'ampia varietà di manifestazioni, che colpiscono principalmente i seguenti sistemi:

  1. Sistema respiratorio;
  2. Tegumento della pelle;
  3. Tratto digerente;
  4. Membrane mucose degli occhi.

A seconda del tipo di allergene e della sua quantità, i sintomi possono riguardare uno o più sistemi contemporaneamente..

Le manifestazioni allergiche dipendono dal tipo di stimolo e dalla durata della sua esposizione..

Disturbi respiratori nelle allergie nei bambini

I disturbi respiratori con allergie nei bambini sono considerati i più comuni. Starnuti, congestione nasale, secrezione costante di secrezioni mucose, gonfiore della cavità orale, prurito al naso e all'interno della bocca sono causati da particelle di piante, componenti di polvere, alimenti, odori pungenti, cosmetici, profumi per lino, proteine ​​- proteine ​​animali.

Manifestazioni cutanee

Caratteristici delle allergie alimentari e farmacologiche, possono apparire in un bambino sotto l'influenza di irritanti biologici.

L'allergia cutanea si manifesta con eruzione cutanea, edema, iperemia, prurito intenso, orticaria.

Le eruzioni cutanee nei bambini possono essere localizzate in tutto il corpo, ma molto spesso compaiono su guance, mento, avambracci, glutei, pancia, spalle. L'esposizione a lungo termine all'allergene porta allo sviluppo di dermatite atopica con macchie rosse bagnate o secche, cambiamenti nella struttura della pelle.

Problemi digestivi

Sviluppa nei bambini con allergie alimentari. Il bambino ha disturbi dispeptici, vomito, gonfiore, coliche, eruttazione. Tutto ciò porta a una riduzione dell'appetito e alla perdita di peso..

I sintomi della malattia possono manifestarsi immediatamente o con ripetute penetrazioni dell'allergene nel corpo..

Le reazioni lampo allo stimolo sono generalmente accompagnate da sintomi gravi e dallo sviluppo di shock anafilattico..

L'anafilassi si manifesta con respirazione rauca, gonfiore del viso, della gola, sbiancamento della pelle e diminuzione della pressione sanguigna. Questa condizione richiede assistenza immediata..

Le allergie nei bambini possono essere espresse e non segni tipici: danni alle articolazioni, tendenza a sangue dal naso, mal di testa, irritabilità, anemia.

Localizzazione di eruzioni cutanee a seconda del tipo di allergene

Allergia ai piedi

Un'allergia ai piedi dei bambini, che è apparsa in un punto, suggerisce che la causa fosse un irritante esterno: una pianta, prodotti chimici domestici, vernici, cioè tutto ciò con cui il bambino poteva entrare in contatto con casa.

L'eruzione cutanea con tali allergeni può essere di piccole dimensioni, fondendosi in un punto. Le piante velenose causano cambiamenti nella pelle sotto forma di vesciche.

L'attacco di eruzioni cutanee ad altre parti del corpo è un segno di allergia alimentare o farmacologica.

Allergia alle mani

L'allergia alle mani nei bambini è il contatto con prodotti chimici, detergenti, creme. Spesso, quando si usano giocattoli di bassa qualità in gomma e plastica, compaiono bolle e arrossamenti nei palmi di un bambino.

La comparsa di macchie nelle curve del gomito, il loro arrossamento, gonfiore e prurito sono caratteristici delle allergie alimentari, specialmente per i dolci.

Dermatite atopica con pelle ruvida e pigmentata può svilupparsi in queste parti del corpo..

Allergia sulle guance

I segni di allergie sulle guance nei bambini compaiono con intolleranza alimentare, manifestata da eruzione cutanea, arrossamento, prurito, secchezza, desquamazione. La diatesi in un bambino si sviluppa su ciò che mangia sua madre.

Irritazione del sedere

L'irritazione sui glutei si verifica sul pannolino, più precisamente sui fondi utilizzati per lavarli. Vengono registrati eritemi come eritema, papula, eruzione cutanea a punta piccola.

Con un'esposizione prolungata, si può unire un'infezione secondaria, che porta alla comparsa di sintomi di intossicazione, gonfiore della pelle, irritazione e prurito, ovviamente, tutto ciò non influisce sul benessere del bambino.

Eruzioni cutanee sulla schiena

Le eruzioni cutanee sul retro dei bambini compaiono con un'allergia a lanugine, peli di animali, medicine e prodotti alimentari. Le macchie sono rosa, le loro dimensioni sono diverse, molte possono fondersi in un'unica grande macchia. Di particolare pericolo sono le macchie rosse sulla pelle..

Le allergie nei bambini di madri inesperte spesso si confondono con il calore pungente, sviluppandosi nella stagione calda, con il surriscaldamento del bambino e con una maggiore umidità nell'appartamento.

Con la sudorazione, l'eruzione cutanea è piccola, di solito si trova sul collo, glutei, schiena, spalle, passa rapidamente dopo aver eliminato un fattore sfavorevole e osservando il regime di temperatura.

Caratteristiche del corso delle allergie nei bambini:

  1. Fino all'età di tre anni, il bambino può sviluppare pseudoallergie. I pediatri associano tali reazioni allergiche a una violazione della microflora intestinale, immaturità delle difese del corpo, infezione da elminti;
  2. Nei bambini, una reazione allergica può verificarsi come un processo generalizzato con la comparsa simultanea di sintomi della malattia sulla pelle, interruzione del tratto digestivo e degli organi respiratori;
  3. Nell'infanzia, la maggior parte delle allergie è in grado di passare rapidamente sotto l'influenza di una terapia adeguata. Pertanto, quando compaiono i primi segni, è sempre necessario sottoporsi a una diagnosi e un trattamento completi. Ciò contribuirà a prevenire l'insorgenza di asma bronchiale, rinite allergica, dermatosi, shock anafilattico;
  4. Quando compaiono segni di anafilassi, in pochi minuti si verifica un aumento dei disturbi nella sfera cardiovascolare e respiratoria.

Diagnosi della malattia

Se un bambino ha un'eruzione cutanea, disturbi digestivi o problemi respiratori, la prima cosa che i genitori dovrebbero fare è vedere il loro pediatra.

Il medico esaminerà il bambino, identificherà la storia allergica, la predisposizione, l'introduzione di nuovi prodotti nella dieta e il contatto con gli allergeni domestici.

Se sospetti un'allergia, vengono prescritti i seguenti test:

  1. Esame del sangue: un aumento del contenuto di eosinofili può indicare una reazione allergica. Questo componente del sangue appare durante le infestazioni da elminti, pertanto è anche necessaria la nomina di test per elminti;
  2. Un tipo di allergia nei bambini viene rilevato in modo affidabile mediante esami della pelle o esami del sangue. I test cutanei vengono eseguiti solo nella fase di remissione, la loro condotta consente di identificare allergeni alimentari, vegetali, biologici;
  3. Un test provocatorio aperto, cioè l'introduzione di un allergene puro nel corpo, viene eseguito in un ospedale. Con tale esame, è possibile una risposta immediata del corpo sotto forma di shock. Altri test allergologici sono anche prescritti..

Trattamento di reazioni allergiche nei bambini

Per eliminare completamente i sintomi della malattia, la cosa più importante da fare è escludere l'effetto dell'allergene provocante sul corpo.

Prodotti anallergici

Quando vengono rilevate allergie alimentari nei bambini, viene introdotta una dieta ipoallergenica ad eccezione dei prodotti che causano malattie.

Se non è possibile identificare in modo affidabile il cibo provocante, è necessario tenere un diario alimentare e registrare in esso l'introduzione di ogni nuovo componente alimentare con una descrizione del benessere del bambino.

È necessario escludere alimenti ad alto rischio di sviluppare una reazione allergica: frutta a guscio, dolci, latte, patate, frutti di mare, pesce, miele, frutta e verdura rosse e arancioni..

Nutrizione di eliminazione

Viene mantenuto per diversi mesi, ogni nuovo prodotto viene introdotto gradualmente nei bambini in piccole porzioni per diversi giorni. È necessario introdurre un solo prodotto a settimana e assicurarsi di registrare la risposta del corpo ad esso.

Terapia farmacologica

Le allergie nei bambini nella fase acuta sono necessariamente trattate con terapia farmacologica. Il suo scopo consente di rimuovere rapidamente le tossine dal corpo, allevia il gonfiore e l'irritazione sulla pelle, previene lo sviluppo di shock anafilattico.

Tra i principali gruppi farmaceutici utilizzati nel trattamento delle allergie nei bambini, si distinguono i seguenti:.

Antistaminici

Questi sono farmaci che riducono la permeabilità della parete vascolare, la produzione di anticorpi. A causa di questo meccanismo d'azione, vengono eliminati l'edema, l'infiammazione e il forte prurito..

La terapia antistaminica per bambini è prescritta per diversi giorni, con la febbre da fieno stagionale il suo uso è giustificato poche settimane prima della presunta insorgenza della malattia.

Tra gli antistaminici si distinguono i farmaci di prima generazione e quelli di nuova generazione, che hanno meno effetti collaterali.

Farmaci di prima generazione: Suprastin, Tavegil usato per i sintomi gravi di una reazione allergica durante i primi giorni di trattamento.

Prodotti di nuova generazione: Loratadin, Zirtek, Kestin hanno un effetto prolungato, non provocano sonnolenza e possono essere utilizzati a lungo.

Farmaci di terza generazione - Blogir 3, Nalorius, Terfena, Ezlor, Gismanal sono prescritti per rinite reumatoide, dermatosi, asma bronchiale per diversi mesi, si accumulano nel corpo e prevengono la comparsa di sintomi allergici.

Enterosorbents

Quando sono necessarie allergie nei bambini per accelerare l'eliminazione delle tossine accumulate dal corpo.

Sono prescritti non solo per le allergie alimentari, ma anche per una reazione specifica a eventuali irritanti, poiché il loro effetto porta anche all'accumulo di sostanze tossiche.

Gli enterosorbenti includono carbone attivo e bianco, Polysorb, Enterosgel. I farmaci non vengono assunti prima dell'assorbimento di altri farmaci, ovvero l'intervallo dovrebbe essere di almeno un'ora e mezza.

Terapia antibiotica

Con allergie nei bambini, è prescritto quando è attaccata un'infezione secondaria sulla pelle - piodermite, infiammazione con la temperatura.

L'uso di antibiotici è necessario per prevenire lo sviluppo della sepsi e alleviare i sintomi di intossicazione..

Per le eruzioni cutanee, gli unguenti per le allergie sono prescritti con effetti antinfiammatori, antipruriti e antistaminici.

Per il trattamento dei bambini è adatto unguento Bepanten, Dioxidin, Sulfargin. Con dermatite atopica, si consiglia di utilizzare strumenti che migliorano la rigenerazione delle cellule della pelle - Radevit, Solcoseryl, Videstim.

Il prurito pronunciato rimuove l'unguento di zinco e ittiolo, Fenistil e Tavegil. Elidel è adatto per il trattamento della dermatite grave nei bambini di età superiore ai tre mesi..

Alla prima applicazione, il prodotto selezionato deve essere diluito con la stessa quantità di normale crema per bambini, questo impedirà lo sviluppo di reazioni indesiderate:

  1. Nella congiuntivite con lacrimazione, arrossamento della sclera, vengono prescritte gocce con un effetto antistaminico - Allergodil, Opatanol.
  2. Con la rinite vengono utilizzati vasocostrittore e antistaminici per il naso: Kromosol, Nazaval. Altre gocce di allergia possono essere prescritte per il tuo bambino..

Il dosaggio di tutti i farmaci, il momento del loro uso, un gruppo di farmaci è selezionato dal medico. Durante l'appuntamento, è necessario tenere conto non solo dell'età del bambino, ma anche della presenza di altri problemi di salute.

In casi scarsamente curabili, ai bambini viene prescritta la terapia ASIT, cioè l'introduzione di allergeni in dosi minime nel corpo sotto la supervisione di un operatore sanitario, ad esempio l'allergene del polline di betulla stalorale.

Questo regime di trattamento consente all'organismo di abituarsi gradualmente all'irritante, riducendo la gravità dei sintomi o curando completamente la malattia.

Allergie nei bambini

L'allergia è un grave problema che prima o poi quasi tutti i bambini moderni devono affrontare. È una risposta eccessivamente attiva del sistema immunitario del corpo a una varietà di allergeni (possono essere un elenco di sostanze, microrganismi e persino condizioni patologiche), a seguito dei quali compaiono numerosi sintomi caratteristici nei bambini - dalla tosse e dallo starnuto allo shock anafilattico.

Perché si verifica un'allergia, quali sono i suoi sintomi e come affrontarla? Imparerai a conoscere questo e molto altro di seguito.!

Cause di allergie nei bambini

Il termine allergia è stato usato per la prima volta in pediatria all'alba del ventesimo secolo ed è stato a lungo associato a una ridotta funzionalità delle immunoglobuline. La scienza medica moderna identifica cinque tipi di reazioni ipersensibili - che è tipico, gli scienziati nel lontano 1900 avevano ragione ed era il primo tipo principale a cui era stato assegnato il nome corrispondente, così come l'etimologia di base del malfunzionamento degli anticorpi E e lgЕ.

Dalla metà del XX secolo ai giorni nostri, c'è stata una rapida dinamica nell'aumento del numero di casi di allergie nei bambini di qualsiasi età, specialmente nei paesi sviluppati e in via di sviluppo. Come hanno dimostrato studi globali, un'igiene attenta contribuisce in modo determinante. L'osservanza estremamente attenta di esso non consente al corpo di entrare in contatto con la maggior parte degli anticorpi, il che riduce significativamente il normale carico del sistema immunitario. È interessante notare che nei paesi del terzo mondo che soffrono di gravi infezioni batteriche / virali, non ci sono praticamente problemi con malattie autoimmuni e immunologiche - questo è razionalmente spiegato dal basso livello di igiene generale nella maggior parte della popolazione locale.

Un altro fattore importante che provoca un'allergia è considerato il consumo attivo di prodotti chimici, che possono agire come singoli allergeni e creare una base per i disturbi del sistema nervoso / endocrino, che porta a varie manifestazioni allergiche.

Sintomi di allergie nei bambini

Le manifestazioni allergiche nei bambini sono più luminose e più forti che negli adulti.

I sintomi classici includono:

  1. Gonfiore della mucosa nasale.
  2. Arrossamento degli occhi e congiuntivite concomitante.
  3. Una varietà di eruzioni cutanee con prurito all'addome, all'inguine, ai gomiti - dalla dermatite all'orticaria e all'eczema.
  4. Problemi respiratori: mancanza di respiro, spasmo, fino a una condizione asmatica.
  5. Mal di testa.

In casi più rari, con la più forte risposta immunitaria possibile all'allergene, un piccolo paziente può rapidamente formare una sindrome coronarica acuta, ipotensione, edema esteso, fino a shock anafilattico e, in alcuni casi, morte.

Come si manifesta?

Le manifestazioni più tipiche per un bambino includono:

  1. Allergia sul viso di un bambino. Naso che cola grave, arrossamento grave degli occhi, eruzione cutanea facciale.
  2. Allergia cutanea in un bambino. Edema ed eruzioni cutanee in tutto il corpo, principalmente sulle pieghe dei gomiti e dell'inguine, infiammazione del sistema linfatico.
  3. Allergia respiratoria Spesso ha sintomi di vero asma..

Tipi di allergie nei bambini

I seguenti sono i principali tipi di allergie riscontrati in un bambino moderno.

Allergia ai peli di animali

Cani e gatti soffici, specialmente durante la muta, diffondono particelle di pelo in tutta la casa, che possono causare reazioni allergiche nel bambino.

Allergia al cibo

La medicina ha da tempo dimostrato che numerosi prodotti possono causare una risposta immunitaria inadeguata in un bambino. Le allergie alimentari nei bambini possono essere per frutta / verdura di determinati colori / composizione, cereali, uova, ecc. E di solito determinate nei primi 3-4 anni di vita.

Allergia al latte vaccino

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle allergie dei bambini alle proteine ​​presenti nel latte intero. Un simile problema allergico con intolleranza a questo prodotto nell'era moderna è stato osservato in bambini di tutte le età, compresi neonati / bambini.

Allergia al freddo

Una significativa diminuzione della temperatura può scatenare una reazione allergica. Il vento, il gelo e anche il leggero freddo sono un catalizzatore termico negativo per il sistema immunitario, se tutto non va bene..

Allergia nervosa

Per provocare la formazione e lo sviluppo di allergie, specialmente nel periodo di transizione / adolescenziale, possono verificarsi fattori negativi morali / biologici: forte eccitazione, stress, paure ed esperienze.

Allergia a polvere / polline

La polvere domestica e il polline penetrano facilmente nei polmoni e possono causare allergie anche in bambini relativamente sani che in precedenza non hanno avuto tali problemi..

Allergia al farmaco

Quasi ogni medicina seria nell'elenco degli effetti collaterali ha la voce "manifestazioni allergiche" - da un'eruzione banale all'edema di Quincke e persino allo shock anafilattico. È interessante notare che anche gli antistaminici, ad es. i farmaci antiallergici in rari casi possono provocare un attacco allergico.

Allergia agli insetti

Un'altra forma comune di ipersensibilità è l'allergia agli insetti. Scarafaggi, aracnidi, acari, pungenti e succhiatori di sangue - un chiaro pericolo per il futuro allergico.

Allergia ai microrganismi

Gli antigeni dell'elminto e dei funghi possono stimolare fortemente il sistema immunitario, dando una risposta inadeguata a questi potenziali allergeni..

Allergia al bambino

L'allergia più pericolosa e imprevedibile in un bambino. Si manifesta nei primi giorni, settimane o mesi di vita, spesso porta a shock anafilattico in assenza della terapia necessaria e nella stragrande maggioranza dei casi è causata da proteine ​​del latte con artificiali / allattamento al seno o da alcuni tipi di farmaci usati in caso di trattamento necessario della malattia di base del bambino. Al minimo sospetto di una tale manifestazione, è necessario contattare un pediatra!

Diagnostica

L'insieme di base delle misure diagnostiche per le allergie è mirato prima alla ricerca di gruppi a cui appartiene l'allergene, quindi a un componente specifico che provoca una risposta immunitaria inadeguata con l'obiettivo della sua successiva esclusione dalla vita di un piccolo paziente. Nella Russia moderna e nei paesi post-sovietici, il metodo più comune di test cutanei. Consiste nell'introduzione sotto la pelle con il metodo di scarificazione di potenziali allergeni e l'aspettativa di una possibile reazione infiammatoria dell'epidermide.

In alcuni casi, i test cutanei danno un risultato negativo: un metodo alternativo per determinare quindi è la valutazione del livello di IgE nel siero del sangue. Un test immunologico radiometrico o colometrico consente di diagnosticare un possibile gruppo comune di allergeni, dopodiché un test dettagliato ripetuto determina il componente specifico che provoca il rilascio rapido di istamina e mediatori infiammatori. Pertanto, al minimo sospetto di allergia, è necessario passare il cosiddetto "pannello pediatrico".

Trattamento di allergia

Nonostante il fatto che il problema patologico sia noto dall'inizio del XX secolo, non esiste un trattamento garantito che salverebbe per sempre e sicuramente il bambino dalle allergie. Il metodo principale per combattere le allergie è l'eliminazione più completa di un allergene confermato in modo affidabile dalla vita del paziente. Questo può essere un rifiuto di consumare cibo (la forma alimentare della malattia), la filtrazione dell'aria nelle stanze in cui il bambino è costantemente (allergico alla polvere / al polline), un'attenta scelta del guardaroba stagionale (allergia al freddo), ecc..

La terapia farmacologica conservativa consiste nell'eliminare la sintomatologia acuta del problema con l'aiuto di mediatori e bloccanti dell'istamina: adrenalina, antistaminici, cortisone, teofillina. Come innovativi metodi sperimentali di trattamento, il più promettente è la somministrazione di immunoterapia incrementale con istamina, grazie alla quale il corpo può adattare la resistenza agli antigeni e ridurre le manifestazioni allergiche a medio termine, nonché iniezioni regolari di anticorpi contro lgE, che prevengono lo sviluppo di reazioni allergiche per un lungo periodo di tempo.

Trattamento con rimedi popolari

Nonostante il fatto che nel corso della sua esistenza la medicina tradizionale abbia accumulato centinaia di ricette contro le allergie di varie manifestazioni, è necessario utilizzarle con molta attenzione: la maggior parte delle erbe e dei componenti in sé può agire da allergeni forti e persino aggravare le condizioni del paziente. Prima di utilizzare una qualsiasi delle ricette, assicurati di consultare un pediatra e un allergologo!

  1. Per le allergie al polline, mangiare succo di sedano aiuta. È necessario prendere 10-15 fasci di questa pianta, passarli attraverso uno spremiagrumi e mescolare il liquido risultante con quattro cucchiaini di zucchero, quindi utilizzare due cucchiai. cucchiai tre volte al giorno mezz'ora prima dei pasti per due settimane.
  2. Per le allergie alla polvere, prepara la seguente ricetta: cinque cucchiai. cucchiaio centaury, tre cucchiai. cucchiai di radici di tarassaco, due cucchiai. cucchiaio di rosa canina e equiseto, nonché un cucchiaio. un cucchiaio di stigille di mais passa attraverso un tritacarne, mescolando i componenti. Quattro cucchiai. cucchiai versare 300 millilitri di acqua a temperatura ambiente e lasciarlo fermentare per un giorno, quindi accendere il fuoco e portare a ebollizione, spegnere il brodo e raffreddarlo per sei ore sotto le coperte. Conservare il liquido risultante in un frigorifero sotto un coperchio, consumare un terzo di un bicchiere 3 volte al giorno prima dei pasti per sei mesi.
  3. Trattamento generale delle allergie nei bambini raccogliendo erbe. Prendi in proporzioni uguali una stringa, liquirizia e radici di valeriana, camomilla di farmacia, origano, ortica. Un cucchiaio di miscela frantumata versa 300 millilitri di acqua bollente e lascia a bagnomaria per 10 minuti. Scola il brodo, lascialo raffreddare per un'ora, usa un cucchiaino tre volte al giorno per un mese.

Dieta per allergie in un bambino

Non esiste una dieta universale specifica per nessuna manifestazione. Le principali misure per correggere lo schema nutrizionale mirano principalmente ad eliminare gli alimenti che possono contenere un potenziale allergene dalla dieta quotidiana. Nella stragrande maggioranza dei casi, la limitazione di alcuni piatti si applica in caso di allergie alimentari, sebbene possa essere utilizzata anche per altri tipi di ipersensibilità.

Come dimostra la pratica medica, 9 allergeni su 10 nelle allergie alimentari saranno esposti a latte, uova, cacao, legumi, noci, miele, cereali e prodotti ittici. Secondo recenti studi, gli alimenti in scatola e quelli trasformati, nonché le carni affumicate, le salse e altre "chicche" contenenti un gran numero di aromi e esaltatori di sapidità, possono causare manifestazioni negative..

Per le allergie al polline, i nutrizionisti consigliano di limitare l'uso di miele, noci, pane integrale e semi. Nel caso di manifestazioni negative nell'uso di farmaci (in particolare, aspirina), si consiglia di abbandonare i frutti contenenti derivati ​​dell'acido salicilico: si tratta di albicocche, arancia, ciliegia, lampone, fragola.

In caso di allergia alla lana, alcuni esperti raccomandano di mangiare meno carne rossa e se le zecche, la dafnia o gli insetti agiscono come allergeni, escludono dalla dieta piatti a base di prodotti con guscio chitinoso (gamberetti, aragosta, granchio).

Con la febbre da fieno come problema concomitante, si dovrebbe fare attenzione con aneto / prezzemolo, melone, anguria, agrumi e spezie. Le proteine ​​del latte sono la causa dell'allergia? Quindi non solo è controindicato per te, ma anche prodotti a base di esso: formaggi, panna, latte acido, gelato, ecc..

Tra le raccomandazioni generali, vale la pena notare la limitazione dell'uso di frutta / verdura arancione / rossa brillante, banane, kiwi, mango e ananas. Inoltre, dovresti bere principalmente acqua pura o minerale senza gas, rinunciando a alcol, kvas, caffè, bevande alla frutta.

Prevenzione

Non esiste una profilassi specifica per le allergie. Delle raccomandazioni generali - l'esclusione di un potenziale gruppo di allergeni dalla vita di un piccolo paziente, una dieta equilibrata, passeggiate regolari all'aria aperta, aerazione e pulizia dell'aria interna con filtri, educazione fisica, riduzione al minimo dell'uso di prodotti chimici domestici, spostamento in una zona climatica favorevole.

Consulenza medica

  1. Se si verificano reazioni allergiche regolari, è consigliabile contattare immediatamente un medico specializzato: le cause del problema possono essere sia fattori ambientali che una grave malattia che interesserà in futuro altri sistemi corporei. Una serie di misure diagnostiche aiuterà a determinare con precisione l'allergene, che a sua volta ti permetterà di regolare la tua alimentazione / attività al fine di ridurre al minimo le manifestazioni spiacevoli di ipersensibilità.
  2. Non lasciarti trasportare dagli antistaminici: alleviano solo temporaneamente i sintomi, mentre un uso prolungato può causare una serie di problemi di salute. L'uso di questo tipo di farmaco è giustificato solo durante un periodo di gravi attacchi ed esacerbazioni sotto il controllo del proprio allergologo.
  3. Dovresti sapere che i farmaci miracolosi contro le allergie, che potrebbero salvare permanentemente una persona da questo problema, semplicemente non esistono. Esistono metodi sperimentali di immunoterapia che possono ridurre e nel medio termine salvare il paziente dall'ipersensibilità, ma questo processo è piuttosto lungo, costoso e non ampiamente utilizzato nella pratica clinica. Il fattore più importante nella terapia in qualsiasi circostanza è l'eliminazione del contatto tra l'allergene e il paziente - non credere nella pubblicità fastidiosa e cerca di aderire alle raccomandazioni del tuo medico.

Video utile

Allergia alimentare - Scuola del Dr. Komarovsky

Farmaci allergici - Scuola del dottor Komarovsky

Domanda risposta

Cosa fare se un bambino è allergico al latte materno?

Innanzitutto è necessario stabilire con precisione il potenziale allergene. Se entra nel latte con l'alimentazione della madre, è possibile regolare la dieta quotidiana dell'infermiera, ad eccezione dei prodotti che causano ipersensibilità. Se il bambino ha carenza di lattasi, dovrai abbandonare l'allattamento al seno e passare a miscele specializzate prive di lattasi.

In che modo un bambino è allergico al freddo??

Molto spesso, l'ipersensibilità al freddo si manifesta con arrossamento locale della pelle nuda (con una forma lieve) anche nel caso di un normale regime di temperatura per altre persone. È anche possibile la comparsa di un'eruzione cutanea, prurito, bruciore e desquamazione dell'epitelio, edema. Un bambino può tossire, lacrime che gli colano dagli occhi. Le manifestazioni più rare sono rinite specifica, dermatite, congiuntivite, orticaria e in alcuni casi asma.

Come evitare la comparsa di un'allergia al freddo sul viso di un bambino?

È necessario il riscaldamento più confortevole di tutte le parti del corpo. Prima di uscire all'aria aperta, è razionale usare creme protettive oleose applicate sulla pelle, bere bevande riscaldanti, respirare solo attraverso il naso, consumare più alimenti ricchi di acidi grassi omega-3.

Come trattare le allergie in un bambino di 2 anni?

Per prima cosa devi determinare con precisione l'allergene ed escluderlo dalla vita quotidiana del bambino, dopo di che l'allergologo prescriverà la terapia complessa al bambino - molto spesso questo è un regime speciale del giorno, un aggiustamento nutrizionale, nonché l'assunzione di antistaminici / corticosteroidi.

Quali sono le cause delle allergie nei bambini fino a un anno?

Le cause più comuni di allergie nei bambini di età inferiore ai dodici mesi sono l'ipersensibilità alimentare, la lattasi o l'intolleranza alle proteine. Inoltre, tali manifestazioni possono essere causate da farmaci usati nel trattamento della malattia di base. Assicurati di informare il pediatra del problema: ti rimanderà a un allergologo per eseguire test specifici

C'è un'allergia nei bambini fino a un anno con le patate? E se fosse apparsa?

Il bambino è allergico non alle patate stesse, ma all'amido presente in questo ortaggio. Allo stesso tempo, non puoi dare la patata al tuo bambino per cibo - se il bambino è alimentato artificialmente, nella maggior parte delle miscele è presente, anche se in tracce. Escludere completamente la verdura dalla dieta, non darla al bambino e leggere attentamente le etichette dei prodotti acquistati per l'alimentazione.

Cosa fare se un bambino ha una grave allergia?

In caso di attacco, è necessario utilizzare corticosteroidi + antistaminici, ma non è consigliabile usarli su base regolare. Supera i test allergologici, cerca di escludere l'allergene scoperto dalla vita o almeno riduci il suo effetto sul corpo.

Se il bambino è piccolo e l'allergia ti dà fastidio, prima di tutto devi chiamare un'ambulanza o contattare immediatamente un pediatra.

Quali sono i sintomi dell'allergia alle proteine ​​del latte vaccino??

Le manifestazioni di tale allergia sono piuttosto diverse: dall'orticaria e dalla dermatite atopica, ai disturbi intestinali, alla rinite e ai problemi respiratori. Tutto dipende dal livello di ipersensibilità (lo stato attuale del sistema immunitario) e dalla quantità di allergene che entra nel corpo..

Terapia allergica nei bambini

Sai quale dovrebbe essere il trattamento delle allergie nei bambini? Combinato! Cioè, è necessario utilizzare medicinali, seguire una dieta e, se necessario, applicare unguenti e gocce. E il dottore dovrebbe nominarlo. In nessun caso dovresti auto-medicare, perché questo è irto di conseguenze terribili.

Trattamento delle allergie nei bambini: tipi di malattia

Esistono diversi tipi di allergie nei bambini:

  1. Cibo. Questo tipo è il più comune. Il più delle volte si verifica nei neonati. I cibi in difficoltà sono uova, miele, latte, frutti rossi e bacche. Quindi, prima di tutto, devi escluderli dalla dieta.
  2. Polveroso. Devi capire che l'allergia non si manifesta sulla polvere stessa, ma sulle zecche che vivono in essa. Non sono visibili agli occhi, quindi è impossibile distinguerli. Nonostante le loro dimensioni microscopiche, causano enormi danni alla salute umana..
  3. Respirazione Questo tipo si manifesta spesso. La ragione di ciò sono i peli di animali, il polline delle piante, la polvere e molto altro che circola nell'aria. Tutto ciò riduce l'immunità, che inizia a rispondere in modo errato agli stimoli. I sintomi di tale allergia sono disagio nel rinofaringe, che può raggiungere il soffocamento.
  4. Cutaneo. Come si manifesta? Un'eruzione cutanea e macchie rosse appaiono sulla pelle. Cioè, compaiono eczema, orticaria o dermatite.
  5. Pollinosi. La risposta del corpo alle piante di polline.
  6. Sugli animali, uccelli. È importante capire che non c'è allergia al mantello stesso. Reagisce a scaglie di pelle, feci, urina, saliva animale, piume di uccelli.
  7. Sugli insetti. Allergico ai morsi. Inoltre si verifica spesso durante l'inalazione di rifiuti di insetti. A volte gli scarafaggi causano l'asma nei bambini.

In base al tipo di allergia nel bambino, il medico prescrive il trattamento.

Medicinali allergici

Per alleviare i sintomi allergici e, quindi, alleviare le condizioni del bambino, è necessario utilizzare antistaminici. Tieni presente che nessun farmaco può eliminare completamente le allergie. Allevia solo la condizione e garantisce la durata della remissione - niente di più.

Pillole allergiche per bambini di prima generazione

Pillole antiallergiche per bambini di seconda generazione

Il bambino è allergico

La reazione del corpo del bambino a qualsiasi sostanza che viene percepita come estranea da esso è espressa in starnuti, tosse, eruzioni cutanee. Con tali sintomi, si dice che il bambino abbia mostrato un'allergia. Si verifica a qualsiasi età, presentando un grave pericolo sotto forma di sviluppo di patologie autoimmuni, asma bronchiale. A causa della sintomatologia simile ad altre malattie infantili, non è sempre possibile riconoscere un'allergia senza l'aiuto di un medico.

Cause dell'evento

Una reazione può verificarsi a qualsiasi cosa. I fattori scatenanti dell'allergia sono:

  • Polline di piante fiorite.
  • Vaccinazione.
  • Prodotti Molti bambini sono allergici al consumo di noci, latte, uova, agrumi e miele..
  • Morsi di insetti succhiasangue (api, zanzare, vespe).
  • Piante velenose.
  • Polvere domestica.
  • Peli di animali.
  • Medicinali (antibiotici, anestetici, sulfamidici).
  • Prodotti chimici domestici (detersivi, shampoo, sapone).

Aumenta la probabilità di allergie in un bambino con una predisposizione ereditaria. Il gruppo a rischio comprende bambini con disbiosi, infezioni parassitarie, immunità indebolita e residenti in aree svantaggiate per l'ambiente.

Sintomi della malattia

I segni di allergie nei bambini si manifestano in modi diversi e dipendono dall'organo da cui provengono. A volte può esserci una reazione comune di diversi sistemi corporei.

Soprattutto spesso nei bambini ci sono sintomi associati al sistema respiratorio:

  • starnuti.
  • Prurito e bruciore al naso.
  • Soffocamento, tosse.
  • Gonfiore del naso, della bocca.
  • rinite.

Le allergie respiratorie sono provocate da particelle di polvere, peli di animali, odori, profumi contenuti nei prodotti per la pulizia della casa. Reazioni digestive a determinati alimenti o farmaci.

Può apparire sotto forma di:

  • Disturbi delle feci (diarrea, costipazione).
  • Gonfiore della lingua, delle labbra.
  • Vomito, nausea.
  • Crampi allo stomaco.

Di conseguenza, l'appetito del bambino diminuisce, la salute generale peggiora.

Sintomi che compaiono sulla pelle - di solito il risultato di un'allergia a cibo, droghe, punture di insetti. Spesso, l'irritazione si verifica a contatto con prodotti chimici domestici. La pelle delle guance, della schiena, dei glutei, dell'addome, delle gambe o delle braccia è coperta da un'eruzione cutanea, che inizia quindi a staccarsi. A volte compaiono vesciche, gonfiore. Tutto questo è accompagnato da prurito. Quando si pettina la pelle, è possibile un'infezione, che aggrava la situazione..

Una reazione lampo a un fattore provocante può causare shock anafilattico, in cui il viso si gonfia, la gola si gonfia, il processo di respirazione è difficile, la pelle diventa pallida, la pressione sanguigna scende bruscamente. Con tali fenomeni, è necessaria l'assistenza medica di emergenza..

In alcuni casi, i sintomi di allergia nei bambini sono espressi sotto forma di mal di testa, anemia, problemi patologici nelle articolazioni.

Caratteristiche delle allergie infantili

Nell'infanzia, questa patologia ha le sue caratteristiche:

  • Il corpo del bambino è caratterizzato da immunità instabile, frequenti infezioni parassitarie e immaturità dell'apparato digerente. Pertanto, una vera allergia nei bambini di età inferiore ai tre anni è rara. I sintomi associati ad altri problemi a volte vengono presi per questo..
  • La manifestazione di allergie sotto forma di un processo generalizzato è possibile, quando i segni della malattia vengono osservati contemporaneamente da diversi sistemi corporei.
  • Grazie a metodi terapeutici correttamente selezionati, la maggior parte dei bambini riesce a liberarsi completamente delle allergie in breve tempo..
  • La comparsa di segni di anafilassi porta ad un rapido aumento dei disturbi dell'apparato respiratorio e cardiovascolare.

Rispetto ad un adulto, le allergie infantili sono più sintomatiche. Ciò consente di non perdere l'insorgenza della malattia e iniziare il trattamento in tempo.

Tipi di allergie

A seconda del fattore provocante, si distinguono i seguenti tipi di allergie nei bambini:

  • Cibo. Molti genitori hanno familiarità con l'aspetto delle allergie alimentari. L'inizio dei sintomi è associato ad una maggiore sensibilità dell'immunoglobulina E. Quando viene ingerita una grande quantità di proteine, non è in grado di affrontarle, causando una reazione allergica. Si consiglia di introdurre gradualmente nuovi alimenti nella dieta del bambino..
  • Medicinale Il sistema immunitario risponde ai farmaci. Le allergie in un bambino possono verificarsi con determinati farmaci. Molto spesso, questi sono antibiotici penicillinici, farmaci ormonali, tiamina, sulfamidici. Anche la qualità dei medicinali, a cui i bambini del primo anno di vita sono particolarmente sensibili, è importante. Le manifestazioni di questa allergia cutanea nei bambini sono simili al cibo.
  • respiratorio L'allergene è polline, odori, microrganismi che vivono nella polvere domestica, peli di animali domestici. Salendo sulla mucosa della gola o del naso, provoca la comparsa di sintomi che ricordano una malattia catarrale. Le allergie possono essere distinte per l'assenza di temperatura, il benessere del bambino.
  • Freddo. Il sistema immunitario risponde alle basse temperature con arrossamento della pelle, accompagnato da forte prurito. A questi sintomi si aggiungono edema e mancanza di respiro. Si presentano quando c'è un brusco cambiamento della temperatura dell'aria ad una più bassa, quando si fa il bagno in acqua fredda, bevendo bevande troppo fredde.
  • Allergia al sole. Il corpo di un bambino può rispondere all'esposizione ai raggi ultravioletti mediante la comparsa di macchie rosse sulla pelle.

I sintomi e il trattamento di ciascun tipo di allergia variano in durata..

Possibili complicazioni

L'allergia non è un fenomeno innocuo. Spesso provoca conseguenze disastrose. Tra i più comuni:

  • Pollinosi. La reazione che si verifica sul polline delle piante da fiore può andare in rinite, bronchite, dermatite.
  • Diatesi. Si verifica principalmente nei neonati a causa del mancato rispetto da parte della madre di una corretta alimentazione. I sintomi principali sono arrossamento delle guance, formazione di croste, seborrea, dermatite da pannolino. Si possono trovare nelle foto di molti bambini.
  • Orticaria. È una conseguenza dell'assunzione di farmaci, l'uso di prodotti allergenici. Macchie specifiche, vesciche, accompagnate da prurito, forma sulla pelle.
  • L'edema di Quincke. Parlano di lui quando si verifica una reazione acuta a uno stimolo. L'edema può apparire sia sulla pelle che sulla mucosa.
  • Febbre da fieno. Riconosciuto dai sintomi caratteristici - tosse, rinite, lacrimazione.
  • Dermatite atopica. Tipi simili di allergie cutanee sono caratterizzati da eruzioni cutanee, prurito..
  • L'asma bronchiale è una malattia cronica di natura infettiva o allergica. Con la sua esacerbazione, si osservano tosse soffocante, respiro corto, respiro sibilante.

Solo una visita tempestiva da un medico aiuterà a evitare tali complicazioni. Pertanto, non ritardare la visita alla clinica.

Diagnostica

Il compito dei genitori è mostrare immediatamente il bambino al pediatra quando rilevano i primi segni di allergia. Dopo un esame visivo e sulla base della storia medica raccolta, il medico identificherà quali nuovi prodotti o allergeni domestici potrebbero causare una reazione del corpo.

Per stabilire una diagnosi accurata, vengono eseguiti numerosi test di laboratorio:

  • Analisi del sangue generale.
  • Test di elmintiasi per escludere l'associazione di eosinofili elevati con invasione elmintica.
  • L'esecuzione di un test cutaneo è un metodo comune che ha un'alta visibilità..
  • Test cutanei. Identificare le cause della dermatite da contatto.
  • Un test provocatorio quando un allergene puro viene iniettato nel sangue in porzioni.

In connessione con le caratteristiche fisiologiche del corpo del bambino prima di raggiungere l'età di 5 anni, l'identificazione dell'allergene viene effettuata mediante un esame del sangue. I test cutanei vengono eseguiti solo in caso di necessità urgente..

Trattamento

La prima cosa che deve essere fatta dopo che è stata stabilita una diagnosi è eliminare il fattore provocante (a cui il bambino ha una reazione). Con le allergie alimentari, gli alimenti che causano la malattia sono esclusi. La pulizia generale viene eseguita in casa per eliminare la polvere e gli acari della polvere in essa contenuti. È meglio rifiutare tappeti, peluche. Bagna la stanza ogni giorno. I genitori devono monitorare la conformità con il regime prescritto dal medico. Tutti i medicinali necessari devono essere assunti in tempo. Dato che la causa principale delle allergie è l'immunità immatura, dovresti essere responsabile dell'indurimento del corpo, della corretta alimentazione e delle passeggiate attive all'aria aperta.

Terapia farmacologica

Le medicine aiutano a pulire rapidamente il corpo dalle tossine, eliminare i sintomi spiacevoli di una reazione allergica nei bambini, come gonfiore, prurito, irritazione della pelle.

Possono essere divisi in diversi gruppi farmaceutici:

  • Antistaminici. Sono usati per rafforzare le pareti vascolari, riducendo la loro permeabilità e riducendo la produzione di anticorpi. Come risultato della somministrazione, il gonfiore, l'infiammazione e il prurito sono ridotti. Il corso dura da alcuni giorni a diverse settimane. Tra gli antistaminici, i più famosi sono Suprastin, Tavegil, Zirtek, Loratadin, Gismanal..
  • Enterosorbents. Assegnato a rimuovere le tossine, che tendono ad accumularsi con qualsiasi tipo di allergia. Enterosgel, Polysorb ha un elevato effetto assorbente. Questi farmaci vengono assunti non prima di 1,5 ore dopo altri farmaci.
  • Antibiotici. Aiutano non solo a eliminare i sintomi causati dall'intossicazione, ma prevengono anche lo sviluppo della sepsi.
  • Mezzi per uso esterno. Un bambino che soffre di allergie è particolarmente preoccupato per il prurito, che è accompagnato da un'eruzione cutanea. Per rassicurarlo, viene prescritto unguento Fenistil, Tavigil, zinco, ittiolo. Solcoseryl, Radevit, Dioxidin aiuta ad alleviare l'infiammazione e ad accelerare la rigenerazione dei tessuti. Prima della prima applicazione, si consiglia di diluire l'unguento a metà con una crema per bambini. Per le allergie associate a danni alle mucose degli occhi o del naso, vengono utilizzate gocce appropriate con un effetto antistaminico..

Tutti i farmaci sono selezionati solo dal medico curante, che tiene conto dell'età del bambino, della presenza di patologie concomitanti.

Terapia dietetica

Applicato a colpo sicuro nel trattamento delle allergie alimentari. Ai bambini viene raccomandato uno speciale menu ipoallergenico. Il corso è compilato da un dietista tenendo conto delle caratteristiche legate all'età e del fabbisogno energetico. Il bambino dovrebbe ricevere quotidianamente la quantità necessaria di nutrienti e vitamine.

Climatoterapia e altri metodi

L'acqua di mare, l'aria pulita sono i migliori aiutanti nel trattamento di qualsiasi allergia. Se non vi è alcuna reazione al polline delle piante, i bambini dovrebbero, se possibile, essere inviati in campagna per l'estate, dove la natura stessa contribuisce al recupero. Si noti che i miglioramenti delle condizioni della pelle nei bambini con allergie si verificano in estate, quando il bambino trascorre molto tempo all'aperto.

Inoltre, nel corso del trattamento vengono utilizzati metodi fisioterapici, fangoterapia, bagni minerali, radiazioni ultraviolette, omeopatia.

Prevenzione

Prevenire la malattia è molto più facile che curarla. Se il bambino ha una predisposizione alle allergie, i genitori devono prestare attenzione alla prevenzione.

Per fare questo, devi:

  • Elimina gli alimenti che sono allergeni.
  • Prolungare il periodo di allattamento il più a lungo possibile.
  • Somministrazione di nutrienti solo previa consultazione con un pediatra.
  • Limitare la comunicazione da bambino a animale domestico.
  • Assicurati che i vestiti siano realizzati con tessuti naturali.
  • Utilizzare prodotti per la cura dei bambini ipoallergenici.

Sapere come si manifestano le allergie nei bambini ti aiuterà a non perdere tempo e ad affrontare rapidamente i sintomi spiacevoli che causano disagio fisico al bambino.