Allergia al raffreddore in un bambino: caratteristiche della malattia, trattamento e prevenzione

Nutrizione

L'allergia al freddo di un bambino (allergia al freddo) è la reazione del corpo di un bambino a una bassa temperatura dell'aria o dell'acqua. Ognuno ha il suo concetto di "bassa temperatura": qualcuno ha bisogno di stare al freddo e qualcuno deve sedersi in un luogo fresco in uno stato caldo. Le allergie al freddo sono rare, soprattutto tra i bambini. Più spesso, la malattia si manifesta in 20-30 anni ed è registrata nello 0,05% degli europei. Tuttavia, questa cifra è inaccurata, perché molti casi di allergie al freddo sono diagnosticati erroneamente come altre malattie.

Cause dell'allergia al freddo di un bambino

Per la prima volta, molti anni fa sono state descritte reazioni al freddo sotto forma di pelle e manifestazioni sistemiche, ma fino ad ora il fenomeno è stato poco studiato. I medici sono perplessi: l'allergia è una reazione a una sostanza chimica e il freddo è un effetto fisico. Tuttavia, il quadro è chiaro: con le allergie fredde, operano meccanismi simili, che consistono nella produzione di sostanze specifiche da parte dell'organismo che causano gonfiore, arrossamento e prurito della pelle e altre conseguenze.

La reazione allergica a freddo nei bambini è congenita (ereditaria) e acquisita. Congenito è associato al trasferimento di proteine ​​specifiche a livello genetico. Acquisita nasce a seguito, ad esempio, di una malattia infettiva e di altri problemi del corpo.

I fattori che provocano questa malattia sono i seguenti:

  • violazione del sistema immunitario in un bambino;
  • malattie infettive e parassitarie;
  • Mononucleosi infettiva;
  • prendendo una serie di farmaci;
  • ipotermia regolare;
  • tendenza alle malattie della pelle;
  • stress, disturbi nervosi;
  • malattia da siero trasferita;
  • emofilia;
  • puntura d'insetto;
  • tendenza ad altri tipi di allergie.

La reazione al freddo nei bambini è una situazione difficile per tutta la famiglia la malattia non consente di condurre uno stile di vita completo, e talvolta non solo per il bambino, ma anche per i parenti. La presenza di un problema richiede un esame e un trattamento completi, ma anche l'approccio giusto non porta sempre a un risultato positivo..

Sintomi e manifestazioni di allergie fredde nei bambini

Le allergie al gelo nei bambini sono spesso espresse come reazioni cutanee come orticaria e dermatite. La manifestazione della malattia è di solito evidente entro 3-20 minuti dopo l'esposizione a basse temperature, ma a volte ci vogliono diverse ore.

I principali segni di allergie al freddo nei bambini sono i seguenti:

  • prurito della pelle;
  • gonfiore della pelle;
  • arrossamento della pelle;
  • orticaria;
  • desquamazione della pelle;
  • vesciche;
  • respiro affannoso;
  • debolezza.

Orticaria fredda sul viso

Dopo che il bambino cammina nell'aria gelida, a seguito della reazione negativa della pelle al freddo, vengono versate macchie rosa, che pruriscono e cuociono, come dopo un'ustione di ortica. Da qui il nome - orticaria (scientificamente - orticaria). A volte le macchie sulla pelle del viso o in altre parti del corpo sono accompagnate dalla comparsa di vesciche.

Allergie al freddo su braccia e gambe

L'orticaria può verificarsi in qualsiasi parte del corpo, come la dermatite allergica (infiammazione della pelle). Nei bambini dei primi anni di vita, la dermatite è un evento frequente e i genitori non possono sempre indovinare che è colpa del freddo. Più spesso le manifestazioni cutanee si trovano sulle mani e sui piedi del bambino, perché queste parti del corpo entrano in contatto con acqua fredda e aria.

Altre allergie fredde

La malattia in un bambino è talvolta espressa in altre forme, il che rende difficile la diagnosi.

Sindrome di Macle Wells

Questa sindrome nella maggior parte dei casi si sviluppa durante l'infanzia. Il paziente ha una vasta reazione infiammatoria sotto forma di prurito con un diametro di 0,2-3 cm e dopo 5-24 ore, le eruzioni cutanee scompaiono. È interessante notare che gli stessi punti possono formarsi, al contrario, con un aumento della temperatura dell'aria, nonché con lo stress e dopo l'esercizio.

Poliartrite (infiammazione delle articolazioni) dal freddo

Le articolazioni reagiscono al freddo. Questo si chiama sindrome articolare. Sia le piccole che le grandi articolazioni sono coinvolte nel processo infiammatorio.

Congiuntivite

L'infiammazione della congiuntiva dell'occhio si trova spesso come reazione al freddo. L'occhio si infiamma, fa male, prude, arrossisce. Questi sintomi scompaiono mentre il corpo si riscalda..

Febbre, starnuti, tosse, naso che cola

A volte un'allergia al freddo è confusa con un raffreddore, perché dopo l'esposizione al gelo, si osserva la stessa reazione dell'ipotermia delle vie respiratorie: naso che cola, congestione nasale, starnuti, tosse, a volte un aumento della temperatura corporea.

Diarrea, vomito

Anche la diarrea, la nausea e il vomito accompagnano una reazione al gelo nei bambini. A volte si verificano nausea e vomito insieme a mal di testa e un cambiamento della pressione sanguigna.

Qual è la pericolosa allergia al gelo nei bambini

L'allergia al freddo è una condizione spiacevole e dolorosa anche in caso di manifestazioni lievi - orticaria ed edema cutaneo. Nei casi peggiori, si sviluppa l'edema di Quincke, a causa del quale il bambino soffoca. Inoltre, le allergie possono portare a shock anafilattico. Ci sono casi in cui lo shock anafilattico ha causato uno sforzo fisico nel freddo. Tali condizioni minacciano la morte.

Diagnosi di un'allergia al freddo in un bambino

Più spesso, alle persone viene diagnosticata una reazione allergica fredda acquisita, ma la forma ereditaria si manifesta già in tenera età. Il medico conduce i seguenti studi con l'obiettivo di fare una diagnosi:

  • determinazione del livello di immunoglobuline nel sangue;
  • prova a freddo;
  • analisi del sangue generale e biochimica;
  • dermatoscopia di eruzioni cutanee;
  • PH della pelle.

Come parte di un esame completo, al paziente vengono anche prescritti test per il virus Epstein-Barr, l'epatite, la clamidia e altre infezioni. Non pensare che ciò non accada nei bambini. Molte infezioni vengono trasmesse dai genitori..

Diagnosi di un'allergia fredda nei neonati

Un'allergia al freddo in un bambino è più spesso associata a una forma ereditaria. Questa è una sindrome autoinfiammatoria fredda familiare, la sindrome di Macle-Wells e la sindrome neurologica cutanea articolare cronica dei bambini. Sono associati a mutazioni nel gene NLRP3 e sono combinati con il termine collettivo sindromi periodiche associate alla criopirina (CAPS). La reazione al freddo in un neonato, causata da tali condizioni, si manifesta sia in lieve che in grave.

Le caratteristiche del decorso della malattia nei neonati furono descritte per la prima volta nella letteratura medica nel 1940. I principali sintomi: eruzione cutanea, febbre, dolori articolari. Con la sindrome di Macle-Wells, che è stata registrata per la prima volta nel 1962, la perdita dell'udito e l'amiloidosi (alterato metabolismo proteico) possono unire questi sintomi.

Ci sono anche casi in cui i bambini reagiscono al raffreddore con un'eruzione cutanea, febbre, linfonodi ingrossati e gravi disturbi del sistema nervoso centrale: ritardo mentale, perdita dell'udito e meningite asettica cronica. Questa condizione si chiama sindrome neurologica cutanea articolare infantile. Nelle fonti americane, viene definita malattia infiammatoria multisistemica infantile.

Nel 2001, gli scienziati hanno identificato il gene responsabile dello sviluppo di queste malattie. Questo è un gene per la sindrome autoinfiammatoria fredda 1 (sindrome autoinfiammatoria indotta da freddo 1).

Una forma familiare o ereditaria di allergia al freddo viene quasi sempre diagnosticata nei bambini di età inferiore ai sei mesi da una combinazione di fattori: febbre, orticaria, dolori articolari che si verificano 1-2 ore dopo essere stati al freddo. Questi stati raggiungono il picco dopo 6-8 ore e scompaiono dopo 24 ore..

Trattamento delle allergie fredde nei bambini

L'allergia al freddo dei bambini non tollera l'automedicazione. Questa condizione richiede la diagnosi di un medico competente, dopo di che è necessario prescrivere un regime di trattamento individuale. Nei casi tradizionali, quando il problema si manifesta solo in eruzioni cutanee dopo il contatto con il raffreddore, viene proposto il seguente trattamento.

  1. Antistaminici (Fenistil, Erius, Zirtek, ecc.). Con le caratteristiche degli antistaminici e perché non possono essere prescritti da soli, leggi l'articolo del Dr. Komarovsky.
  2. Sorbenti e probiotici (Enterosgel, Polysorb, ecc.).
  3. Mezzi per accelerare la rigenerazione della pelle (Solcoseryl, Bepanten, ecc.).
  4. Corticosteroidi (Flucinar, Advantan, ecc.).
  5. Vitamine per età.

In condizioni in cui la situazione non si limita alle manifestazioni cutanee e respiratorie, nonché alla temperatura, è necessario un esame più dettagliato. I genitori sono fortemente scoraggiati dal fare qualsiasi ipotesi e provare i loro metodi di trattamento sul bambino..

Prevenzione delle allergie fredde nei bambini

La malattia da freddo in un bambino richiede la vigilanza dei genitori. Non funzionerà al 100%: l'inverno sarà ancora ripetuto, i venti freddi continueranno a soffiare e devi ancora andare a scuola. Ma bisogna prendere precauzioni.

In primo luogo, prima di uscire, devi vestire calorosamente il bambino, coprire tutte le possibili parti del corpo.

In secondo luogo, lascia che il bambino usi creme oleose che proteggono dall'ipotermia.

In terzo luogo, è meno probabile che si verifichino allergie al freddo nei bambini se si esclude il contatto con altri allergeni. Questo è cibo (dolci, agrumi, uova, noci, funghi, patatine e altri cibi aggressivi). Questi sono detergenti chimici - acquista sapone ipoallergenico. Questi sono vestiti di lana e sintetici.

In quarto luogo, il bambino dovrebbe essere esaminato e cercare di identificare tutte le piaghe. In effetti, a volte un'allergia al freddo è solo una scia di altri problemi di salute.

In quinto luogo, aumenta l'immunità del tuo bambino con tutti i mezzi disponibili: vitamine, rimedi erboristici, passeggiate nella stagione calda, educazione fisica (solo al caldo!), Giochi.

Salute con il Dr. Komarovsky: un'allergia al freddo è pericolosa per un bambino?

E devo preoccuparmi se compaiono vesciche sulla pelle durante il gelo.

In inverno, molti bambini sviluppano un'eruzione cutanea rossa sulla loro pelle. Queste sono le conseguenze della cosiddetta allergia al freddo. Questa insolita malattia è pericolosa e può essere curata, ha affermato il pediatra, candidato alle scienze mediche e il famoso presentatore televisivo Yevgeny Komarovsky.

Perché si sviluppa l'allergia al freddo, purtroppo, è ancora sconosciuto. Gli esperti avvertono che nel 30-40% dei casi è preceduto da un'altra malattia (ad esempio, varicella o influenza), ma molto spesso il motivo non è chiaro.

Come distinguere un'allergia fredda da una normale reazione fredda?

Quando si manifesta esattamente?

In genere, si verifica una reazione durante o dopo una passeggiata al freddo. Tuttavia, le allergie possono iniziare dopo il contatto tattile. Molto spesso, se il bambino si aggrappava alla ringhiera fredda nei trasporti pubblici, scolpiva le palle di neve a mani nude, mangiava qualcosa di freddo o beveva acqua fredda.

Life hack: per verificare se un bambino è allergico al freddo, metti un cubetto di ghiaccio sulla pelle sull'avambraccio. Se dopo un paio di minuti diventa pallido o diventa rosso - non c'è allergia. E se un piccolo gonfiore appare sul posto, la pelle inizia a prudere o vesciche, allora dovresti consultare un medico.

La malattia è pericolosa e come trattarla?

I sintomi di per sé (ad esempio, secchezza e arrossamento della pelle, prurito) non sono pericolosi: possono essere evitati se si mette il bambino al caldo o si usa una crema idratante. Ma le manifestazioni più gravi (ad esempio vesciche che non scompaiono a lungo o gonfiore che possono causare soffocamento) sono meglio discusse con il medico: prescriverà farmaci antiallergici adatti.

"È impossibile curare completamente un'allergia al freddo, puoi solo alleviare i sintomi", afferma Yevgeny Komarovsky. - Tuttavia, ci sono buone notizie - in 5-10 anni dopo l'apparizione, passa da solo - all'improvviso come è apparso.

Allergia al freddo nei bambini

Le guance rosa dopo una passeggiata in una passeggiata gelida sono la norma, ma spesso si verificano allergie fredde nei bambini o orticaria fredda. In questo caso, il rossore non scompare per un lungo periodo e può essere integrato con crepe, una sensazione di prurito, la pelle può staccarsi.

Nella stagione fredda, non vi è alcun effetto fisico, quindi per lungo tempo una reazione simile al freddo non è stata considerata una malattia, poiché non vi è allergene. I medici hanno iniziato ad attribuire questo a atipica o pseudo-allergia..

Oggi, gli esperti spiegano una tale reazione al freddo dal fatto che sotto l'influenza delle basse temperature, il sistema immunitario, cercando di proteggere il corpo, produce speciali sostanze biologicamente attive che provocano allergie.

Cosa causa un'allergia al freddo?

Ci sono molte ragioni per la sua manifestazione, ma si basano sul contatto della pelle con il freddo.

  1. Interazione con acqua a bassa temperatura: nuoto in acqua fredda, lavarsi le mani in acqua eccessivamente fredda.
  2. Vento con basse temperature, gelo. Le allergie fredde sul viso di un bambino sono comuni in inverno, il suo provocatore è la fluttuazione della temperatura dell'aria in strada ea casa..
  3. Predisposizione genetica. La malattia può essere acquisita o trasmessa da parenti. Se c'è un problema con i genitori, la probabilità che il bambino si sviluppi.
  4. Bevande e cibi a bassa temperatura. Un'allergia può svilupparsi dopo aver bevuto bevande o gelati - in questo caso, può verificarsi gonfiore nella gola, nella lingua, che influisce negativamente sulla funzione respiratoria. Se si notano tali sintomi, è necessario escludere l'ingestione di cibi e bevande a temperatura ambiente.
  5. Assunzione di antibiotici: abbassano la soglia di sensibilità e immunità, aumentando la probabilità di una reazione.
  6. Altre malattie possono diventare colpevoli: tubercolosi, lupus eritematoso, problemi alla tiroide, polmonite, invasioni elmintiche, varie malattie oncologiche e anomalie del metabolismo. Le allergie si sviluppano anche dopo una serie di malattie: parotite, sinusite, disbiosi, rosolia, morbillo.
  7. Diminuzione dell'immunità: nei bambini, le funzioni protettive del corpo diminuiscono dopo molte malattie. Se un bambino è temperato e ha una forte immunità, è improbabile lo sviluppo di una risposta negativa al freddo.
  8. La presenza di altre malattie associate alla pelle. Nelle reazioni a componenti alimentari, formulazioni medicinali e allergie da contatto, aumenta la probabilità che un organismo risponda al freddo.

I principali sintomi delle allergie fredde

  1. Dolore, prurito, sensazione di bruciore su viso, braccia.
  2. Sono possibili gonfiore dei tessuti, comparsa di eruzione cutanea, rosso, vesciche. Quando ritorni nella stanza, il prurito e il gonfiore scompaiono, ma lo strato superiore della pelle si stacca.
  3. A volte il problema può essere rilevato su parti del corpo che non sono in contatto con il gelo: ginocchia, fianchi, gambe. E nel caso del bagno in acqua fredda, la reazione può diffondersi in tutto il corpo.
# PROMO_BLOCK #

Manifestazioni aggiuntive

Ci sono molte altre opzioni su come un bambino è allergico al freddo: un bambino può avere il naso che cola, la tosse (durante una passeggiata). La rinite allergica interferisce con la normale respirazione, che è calda. Le lacrime possono indicare congiuntivite di natura allergica. L'eruzione cutanea può essere accompagnata da disturbi, vomito, respiro corto, sensazione di stanchezza, vertigini. Passano contemporaneamente con una reazione cutanea..

Quando sono caldi, i sintomi si attenuano dopo 30 minuti o un'ora, molto raramente i sintomi di un'allergia fredda nei bambini sono disturbati da pochi giorni a una settimana. La gravità del caso dipende dall'area interessata (volume) e dalla durata del raffreddamento..

Se un bambino ha un'allergia al freddo, i sintomi e il trattamento nei bambini è compito del medico. È abbastanza difficile distinguere questo tipo di reazione da altri tipi di manifestazioni allergiche, pertanto non è necessario assumere farmaci senza consultare uno specialista.

Diagnosi

Un test del cubetto di ghiaccio viene spesso eseguito per determinare questa malattia..

Un cubetto di ghiaccio avvolto in polietilene viene posizionato sulla zona dell'avambraccio del bambino. In un periodo di dieci minuti, lo specialista controlla la risposta del corpo.

Con una forte reazione, i sintomi della malattia compaiono dopo un minuto, in altri casi - dopo 20 minuti. Nell'area di applicazione compaiono arrossamenti, pruriti e vesciche.

La conferma di un'allergia al freddo è un segnale per i genitori di sottoporsi a ulteriori test per diagnosticare malattie patologiche e infettive più gravi. A questo proposito, possono essere prescritti test per biochimica del sangue, epatite B e C, uno studio per immunoglobuline, test reumatici e altri..

Misure terapeutiche

Se il bambino è allergico al freddo, il medico prescrive un trattamento. Se la reazione del corpo persiste per un lungo periodo, uno specialista può consigliare di assumere antistaminici. Il nome del medicinale e il dosaggio sono selezionati individualmente e in base all'età, al peso, al tipo di manifestazione.

Cos'altro può essere fatto?

Un'allergia al freddo nei bambini viene trattata riducendo il contatto con il freddo, questo approccio offre il miglior risultato. In inverno, prova a mettere sul tuo bambino sciarpe calde, guanti (preferibilmente alti), il cappello dovrebbe essere preso con la massima chiusura (passamontagna e modelli simili), non dimenticare il cappuccio.

Se tuo figlio è incline a una reazione negativa al freddo e hai notato i sintomi che la accompagnano, non dovresti permettere l'ipotermia. Quando un forte vento freddo soffia sulla strada o un segno del termometro inferiore a 15 gradi, è meglio escludere le passeggiate.

Le procedure di indurimento possono essere eseguite dopo aver visitato un allergologo e un pediatra per una consultazione.

Protezione delle attrezzature speciali

Ora molti produttori producono serie speciali per bambini, tra cui creme e balsami con protezione da gelo e vento. Vale la pena dare la preferenza ai composti che sono stati testati, sono ipoallergenici e hanno una trama ricca..

La composizione di tali fondi contiene:

  • paraffina;
  • grasso di pesce;
  • cera d'api;
  • oli;
  • additivi antibatterici;
  • estratti di erbe.

Creme e gel vengono utilizzati secondo le istruzioni, ma in media vengono applicati 30 minuti prima di uscire.

Allergia al freddo: come aiutare il bambino

Le reazioni allergiche sono un evento comune, particolarmente caratteristico dell'infanzia. Un'allergia al cibo consumato, alle sostanze a contatto con il corpo umano è una caratteristica individuale ben nota e comprensibile, l'intolleranza. Tuttavia, esiste un tipo atipico di allergia - il freddo - che si riferisce a manifestazioni allergiche in modo molto condizionale. Dopotutto, il freddo non è né un oggetto né una sostanza, è solo una diminuzione della temperatura, un cambiamento delle condizioni fisiche dell'organismo. Questo fenomeno è noto alla scienza medica da molto tempo, tuttavia, una spiegazione esatta di ciò che sta accadendo non è stata data ai giorni nostri..

Allergia al freddo - che cos'è

La domanda sulla natura delle allergie fredde non ha una risposta chiara nella medicina moderna. E più recentemente, i medici non hanno riconosciuto affatto la sua esistenza in quanto tale. La spiegazione della strana reazione al freddo del corpo serviva più spesso come "orticaria fredda".

Il freddo è chiamato condizionalmente solo un allergene, poiché non è una sostanza

Attualmente, ci sono due ipotetiche spiegazioni per il fenomeno dell'intolleranza al freddo:

  1. Sotto l'influenza delle basse temperature, una piccola quantità di proteine ​​della crioglobulina si forma nel sangue di una persona, che diventa un allergene.
  2. Come risultato della reazione tra due proteine ​​del sangue al freddo, viene creata una nuova proteina complessa che provoca una reazione negativa del corpo.

In entrambi i casi, come con una normale reazione allergica, l'immunoglobulina E si forma in risposta alla comparsa di un allergene nel sangue, seguita dall'istamina.

I segni esterni di un'allergia fredda sono anche molto simili ai sintomi di intolleranza ad altri allergeni: molto spesso si tratta di reazioni cutanee, a volte disturbi del sistema respiratorio, raramente mal di testa.

Perché i bambini reagiscono al freddo?

Nonostante il fatto che il problema dell'allergia al freddo non sia ancora ben compreso, ci sono due gruppi di cause presuntive della malattia:

  1. Predisposizione ereditaria.
  2. Cause che sono comparse durante la crescita e lo sviluppo del corpo (allergia acquisita).

Entrambi i gruppi hanno caratteristiche di reazioni allergiche a seconda dell'età del bambino.

Funzionalità per i bambini

Le prime manifestazioni nei bambini di allergie fredde ereditarie nella maggior parte dei casi si verificano all'età di sei mesi. Tuttavia, esistono, sebbene estremamente rare, tali forme di allergie familiari che possono essere determinate dai primi mesi di vita. In questo caso, la minima ipotermia, fino a una bozza, può diventare un fattore provocatorio. Esiste un'intolleranza al freddo ereditaria nei neonati con febbre, eruzione cutanea, dolori articolari e malattie infiammatorie degli occhi. Durante la diagnosi, è importante prestare attenzione al periodo di tempo trascorso dall'esposizione a basse temperature - di solito i sintomi sono visibili dopo 1–2 ore.

Anche le allergie fredde acquisite nei neonati sono estremamente rare..

Nei bambini più grandi

Se l'intolleranza al freddo geneticamente determinata all'età avanzata del bambino si è già manifestata, le forme acquisite sono più comuni nei bambini dai 10 anni di età, così come negli adolescenti.

Parlando di fattori di rischio per lo sviluppo di un'allergia all'abbassamento della temperatura, va notato che molto spesso si tratta di gravi malattie infettive sofferte da un bambino, disturbi metabolici del corpo, invasioni parassitarie, condizioni stressanti, cioè una diminuzione dell'immunità del corpo. Fattori chiave:

  • altri tipi di allergie (cibo, contatto, respiratorio);
  • malattie infettive (morbillo, rosolia, parotite e altri);
  • disturbi della tiroide;
  • oncologia;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • malattie croniche (tonsillite, pielonefrite e altri);
  • malattie della pelle ricorrenti.

Ci sono casi frequenti in cui un'allergia al freddo diventa un segnale del corpo sulla presenza di una delle suddette malattie. Pertanto, i genitori dovrebbero prendere molto seriamente la comparsa dei sintomi di allergia nel loro bambino: consultare un medico nel prossimo futuro, nonché sottoporsi a esami generali (esami del sangue - generali e biochimici, test reumatici).

Quando può verificarsi un'allergia al freddo?

A una persona non informata può sembrare che un'allergia al freddo sia un fenomeno esclusivamente stagionale, perché le temperature negative sono in serbo per noi solo in inverno. Tuttavia, tra i fattori esterni di questo tipo di allergia ci sono anche quelli che accompagnano una persona tutto l'anno:

  • contatto con acqua fredda - ad esempio, nuoto estivo in un lago o fiume;
  • vento o addirittura una brutta copia;
  • cibi o bevande freddi.

Ognuna di queste sostanze irritanti agisce localmente, allo stesso modo in cui si manifestano spesso reazioni allergiche. Per esempio:

  • dopo aver lavato le mani con acqua fredda, appariranno delle eruzioni cutanee sulla pelle delle mani;
  • il gelato consumato da un bambino provoca gonfiore della cavità orale, della lingua, della gola;
  • dal vento che soffia in faccia, appaiono un naso che cola e una lacrima;
  • dopo il bagno in un corpo in acque libere, quando l'intera superficie del corpo era irritata, si può verificare una grave reazione allergica, che copre tutto il corpo.

È importante che i genitori ricordino che quando compaiono segni di qualsiasi reazione allergica, tutti i possibili fattori provocatori devono essere attentamente analizzati. Quindi, non in tutti i casi, un'eruzione cutanea sulle guance dopo una passeggiata invernale sarà un sintomo di un'allergia fredda. L'intolleranza al contatto dovrebbe essere esclusa: è possibile che le eruzioni cutanee siano causate dal contatto della pelle dei bambini con il bordo di pelliccia la prima volta che si indossa una nuova giacca.

La sindrome di Raynaud ha anche sintomi simili a un'allergia al freddo: le dita sono bianche e dolenti quando esposte a basse temperature. Tuttavia, questo fenomeno non è associato a cambiamenti nel sangue - questa sindrome rappresenta una maggiore sensibilità dei vasi sanguigni in un bambino e richiede una consultazione obbligatoria con un reumatologo.

Come riconoscere un problema

I sintomi di un'allergia al freddo sono molto diversi nella loro forma (dalle eruzioni cutanee ai mal di testa), nonché in durata e gravità. Considera i loro tipi principali.

Manifestazioni cutanee

Le manifestazioni più comuni di allergie fredde sono reazioni cutanee. Spesso, le lesioni cutanee si verificano in aree aperte del corpo - viso, mani. Tuttavia, nei bambini ci sono casi frequenti in cui compaiono eruzioni cutanee sulle gambe, sul lato interno dei fianchi, dove la pelle è la più tenera.

Nel suo sviluppo, una reazione allergica passa attraverso le seguenti fasi:

  1. Arrossamento.
  2. Edema.
  3. Prurito.
  4. L'inizio del dolore.
  5. blistering.

Le eruzioni cutanee sono una manifestazione comune di allergie fredde.

In alcuni casi, oltre ai sintomi elencati, è possibile osservare la desquamazione. Dopo aver superato il periodo acuto, possono anche formarsi lividi sulle aree interessate della pelle..

La durata delle manifestazioni cutanee dipende dalla natura dell'allergia al freddo in una persona particolare:

  • se viene acquisita l'intolleranza, l'insorgenza dei sintomi si verifica prima - da tre a dieci minuti dopo il primo contatto con il raffreddore. I segni di allergia scompaiono circa un'ora dopo il riscaldamento;
  • in caso di allergia ereditaria, la reazione è più lunga: inizia dopo 1-2 ore, raggiunge un climax nell'intervallo da 6 a 8 ore, passa non prima che in un giorno.

Sintomi dell'apparato respiratorio

Il gruppo di sintomi è rappresentato dalle seguenti manifestazioni di intolleranza al freddo:

  1. Rinorrea.
  2. Respiro affannoso.
  3. Tosse.
  4. Spasmo bronchiale.

Molto spesso, c'è una lieve forma di allergia - rinite - un edema delle mucose del naso, che interferisce con la normale respirazione nasale o addirittura la blocca completamente. Questa reazione dura più spesso fino alla fine dell'esposizione all'aria fredda, in alcuni rari casi - poche ore dopo il ritorno in una stanza calda.

Tra i sintomi più comuni del sistema respiratorio con un'allergia fredda c'è un naso che cola.

Altri sintomi importanti

Da parte degli organi visivi, un sintomo comune di allergia fredda è la congiuntivite allergica. Opzioni per la sua manifestazione:

  1. Dolore agli occhi.
  2. Gonfiore intorno agli occhi.
  3. Lacrimazione.
  4. Gonfiore delle palpebre.
  5. Sensibilità degli occhi alla luce.

Quando questi sintomi compaiono in un bambino, i genitori dovrebbero tenere presente che le infezioni trasmesse da zecche e fungine degli occhi hanno sintomi simili. Per fare una diagnosi accurata, è meglio consultare un dermatologo e optometrista.

Le manifestazioni allergiche dell'apparato digerente sono spesso causate dal consumo di cibi freddi o da bere. Tra questi ci sono i seguenti sintomi di intolleranza al freddo:

  1. Gonfiore del cavo orale, lingua, faringe.
  2. Mal di stomaco.
  3. Nausea, feci turbate.

Come reazione al freddo, può seguire un malessere generale, accompagnato da debolezza, mal di testa, mancanza di respiro.

Semplici modi per rilevare allergie

La varietà dei sintomi dell'allergia al freddo la rende simile a una serie di altre malattie e manifestazioni minori possono ben corrispondere alla norma. Per non ricorrere all'aiuto di specialisti per verificare il motivo, ad esempio il rossore delle guance del bambino dopo una passeggiata invernale, è sufficiente che i genitori conducano un semplice test.

Per il test avrai bisogno di un cubetto di ghiaccio dal congelatore. Il ghiaccio viene applicato sull'avambraccio del bambino (sulla pelle nuda) per 4 minuti. Con intolleranza al freddo, entro un'ora può verificarsi una reazione allergica. Se l'eruzione cutanea non appare, il corpo del bambino normalmente risponde al freddo.

Esistono anche strumenti speciali per determinare le allergie fredde. Si basano sullo stesso principio, tuttavia, possono determinare la temperatura di soglia alla quale compaiono i primi segni di intolleranza.

Quei bambini a cui è già stata diagnosticata un'allergia al freddo dovrebbero consultare un allergologo per determinare la natura dell'allergia. Oggi nell'arsenale dei medici esiste un numero significativo di metodi per trovare la risposta alla domanda: è allergico o è dovuto a fattori esterni.

Trattamento del disturbo

La necessità di contattare uno specialista per la manifestazione dei sintomi di un'allergia al freddo, e in effetti per il trattamento di questo tipo di intolleranza individuale, viene spesso messa in discussione dai genitori per diversi motivi:

  • Spesso i bambini superano le allergie.
  • I disagi per il bambino esistono solo in inverno.
  • La presenza di segni di allergia al freddo può essere una buona scusa per smettere di camminare in inverno..

Tuttavia, ci sono altri aspetti del problema:

  • Le allergie fredde possono peggiorare con l'età.
  • Questo tipo di allergia può causare gravi conseguenze come il broncospasmo e persino l'asma bronchiale..
  • Le manifestazioni di intolleranza al freddo non sono rare nella stagione calda..

Dopo aver valutato tutti i pro e i contro, qualsiasi genitore cosciente prenderà sicuramente l'unica decisione giusta: cercherà il parere di un medico.

Gli antistaminici sono usati per trattare le allergie fredde. Spesso, un farmaco adatto per un bambino particolare deve essere selezionato con la forza bruta. Tuttavia, il risultato più efficace è la somministrazione simultanea di due tipi di antistaminici: uno - costantemente, per la prevenzione, l'altro - durante un'esacerbazione dei sintomi allergici.

I nomi dei farmaci antiallergici più comuni efficaci nel trattamento dell'intolleranza al freddo nei bambini:

  1. Preparazioni in compresse: Suprastin, Cetrin, Tavegil, Claritin, Parlazil, Zirtek, Cetirizine, Levocetrizine, Fexofast.
  2. Unguenti: Gistan-N, Skin Cap, La Cree.
  3. Gocce nasali: Fenistil, Parlazin, Allergodil.
  4. Mezzi per rimuovere l'irritazione della pelle: pantenolo, depantenolo.

Inoltre, il medico può prescrivere i seguenti metodi di trattamento:

  • assunzione di vitamine A, C, E, PP con un ciclo di almeno due settimane;
  • assunzione di farmaci che hanno un effetto positivo sulla circolazione sanguigna periferica;
  • agopuntura - diversi corsi di 10 giorni ciascuno.

Esistono anche diversi metodi popolari efficaci per combattere le manifestazioni di allergie fredde:

  1. Infuso di erbe medicinali (foglie di noce, viola tricolore e radice di bardana). Gli ingredienti vengono miscelati in proporzioni uguali, versati con acqua bollente (2 cucchiai di erbe - 1 tazza di acqua), infusi per un'ora. 60 ml vengono utilizzati 3 volte al giorno.
  2. Come rimedio esterno, puoi usare un decotto di coni di pino o abete rosso. I coni dovrebbero essere tritati, aggiungere acqua e cuocere per mezz'ora. Filtrare il brodo, raffreddare e trattare la pelle colpita.
  3. Il grasso di tasso aiuta a prevenire le manifestazioni cutanee di allergie fredde. Dovrebbero lubrificare la pelle esposta prima di uscire all'aperto con tempo freddo o ventoso..

Un metodo come l'indurimento del corpo è più adatto a bambini sani che hanno prerequisiti ereditari per l'insorgenza di allergie fredde. In nessun caso è necessario eseguire procedure di indurimento con bambini piccoli che soffrono di allergie fredde o bambini cresciuti che presentano gravi manifestazioni di intolleranza al freddo. Ciò può causare shock anafilattico o altre gravi conseguenze..

Aiutare i genitori

L'obiettivo principale delle azioni dei genitori è il massimo riscaldamento del bambino per escludere il contatto con il freddo

I genitori di un bambino che soffre di un'allergia al gelo dovrebbero sempre e ovunque tenerne conto. L'esclusione dell'esposizione a un allergene, o almeno una diminuzione dell'intensità della sua esposizione - questo dovrebbe essere l'obiettivo principale delle azioni.

consulenza ai genitori - tabella

Regole generali per i genitori il cui figlio non sopporta il freddoMaggiore attenzione alla salute del bambino: le allergie da freddo sono spesso il risultato di una diminuzione dell'immunità.
Vitaminizzazione del corpo in autunno e primavera.
Prevenzione sia del sottoraffreddamento che del surriscaldamento.
Dieta speciale. Si consiglia di escludere fritti, agrumi, cioccolato, altri dolci, pesce rosso e caviale.
Azioni per ridurre l'esposizione a un allergeneDovrebbe ridurre la permanenza del bambino sulla strada durante il gelo.
Se possibile, ridurre al minimo l'area delle aree aperte del corpo durante una passeggiata quando fa freddo.
Una maggiore attenzione è rivolta agli abiti del bambino: dovrebbe essere impermeabile e antivento, preferibilmente scarpe alte e la presenza di un cappuccio.
Prima di una passeggiata, al bambino dovrebbe essere dato qualcosa di caldo da bere..
Un'ora prima della camminata, le aree esposte del corpo sono lubrificate con una crema protettiva.

Video: estratto dall'episodio "Live Healthy" sulle allergie al freddo

Rilevare un'allergia fredda in un bambino è un evento estremamente spiacevole per tutta la famiglia. Tuttavia, la stretta aderenza al consiglio di un medico, il giusto stile di vita e la necessaria attenzione dei genitori per proteggere il bambino dall'esposizione a un allergene minimizzeranno necessariamente tutti i momenti spiacevoli.

Cosa fare se un bambino è allergico al freddo

L'allergia al freddo di un bambino è una patologia comune che è una risposta del sistema immunitario del bambino a un irritante che è stato ingerito o interagisce con la pelle a livello esterno.

Rossori e un'eruzione cutanea di natura allergica sulla pelle dei bambini si verificano a causa della maggiore produzione di istamine e anticorpi con funzioni protettive del sistema immunitario.

Meccanismo di sviluppo

Lo sviluppo di un'allergia a bassa temperatura in un bambino non si verifica necessariamente a causa dell'ingresso di sostanze irritanti nel corpo. La loro causa può essere un fattore completamente innocuo, a prima vista (ad esempio, il freddo). Un bellissimo rossore sulle guance appare in tutti i bambini che sono appena entrati nella stanza con il gelo. Se persiste a lungo, accompagnato da prurito e desquamazione, ciò indica una reazione allergica al freddo.

È importante che tutti i genitori mantengano la salute del proprio figlio. Ma prima di andare dal medico con la comparsa di alcuni segni di una reazione cutanea negativa al freddo, è necessario conoscere le cause di questa condizione e i suoi sintomi.

Cause di allergie alle basse temperature nei bambini

Oggi, i medici specialisti non conoscono i motivi esatti per lo sviluppo di un'allergia al freddo in un bambino. Tuttavia, sono a conoscenza di determinati fattori sotto l'influenza di cui un bambino con ipersensibilità ha una risposta negativa al freddo, manifestata sotto forma di arrossamento, prurito della pelle, bruciore su di esso.

Vale la pena prestare attenzione al fatto che l'allergia di un bambino al freddo si sviluppa non solo con un'esposizione prolungata alle briciole nell'aria gelida. Anche il contatto della pelle con altri tipi di fonti fredde (cibo, acqua) può scatenare una reazione allergica.

Esistono alcuni gruppi di fattori, la predisposizione a cui provoca la comparsa di una reazione della pelle al freddo.

1. Malattie croniche. Le infezioni croniche presenti nel corpo del bambino diventano una delle cause della comparsa di allergie fredde. A volte, secondo i sintomi di questa condizione patologica, gli specialisti scoprono che le briciole hanno un qualche tipo di malattia cronica. Per determinare con precisione il problema, il medico prescrive diversi studi (sangue, urina), raccoglie accuratamente un'anamnesi. Le statistiche mostrano che le allergie al freddo possono essere scatenate da patologie concomitanti (tonsillite, rosolia, morbillo).

2. Immunità debole. Se il bambino ha spesso un raffreddore, ciò può indicare un'immunità indebolita. Un tale problema porta a una costante permanenza di briciole nella stanza (dopo tutto, non puoi camminare all'aperto con naso che cola e tosse). Dopo essersi ripreso da un bambino abituato a stare caldo per lungo tempo, durante le passeggiate nell'aria gelida può svilupparsi un'allergia..

Fattori che influenzano le reazioni negative della pelle se esposti a basse temperature.

La manifestazione di un'allergia al freddo nei bambini si sviluppa anche sullo sfondo delle seguenti patologie:

  • allergie ai cibi, polline di piante o peli di animali domestici;
  • malattie della pelle (neurodermite, psoriasi, lupus eritematoso sistemico, eczema), malattie autoimmuni;
  • problemi con la ghiandola tiroidea, malfunzionamenti nell'equilibrio ormonale;
  • denti cariati nella cavità orale;
  • cattiva eredità;
  • insufficienza epatica;
  • elmintiasi;
  • disbiosi.

Orticaria fredda e suoi principali sintomi

Una reazione cutanea negativa a un raffreddore in un bambino può avere una gravità diversa. Se un bambino ha solo un leggero arrossamento, un altro ha un'eruzione cutanea grave su tutta la superficie della pelle.

Nella maggior parte dei bambini, un'allergia al freddo si manifesta sotto forma dei seguenti sintomi.

  • reazione negativa del tegumento della pelle (il loro arrossamento grave);
  • sintomi neurologici;
  • respirazione difficoltosa.
Problemaspecificazioni
Reazione negativa della pelleLe allergie al freddo nei bambini sono invariabilmente accompagnate da reazioni cutanee. Può essere orticaria fredda o dermatite.
La presenza di orticaria fredda nelle briciole è evidenziata dalla comparsa di vesciche formate a seguito della fusione di piccole macchie di eruzione cutanea tra loro.
La dermatite da freddo è considerata una forma più lieve di allergia al gelo. I suoi primi sintomi compaiono immediatamente dopo una passeggiata nell'aria gelida, o proprio mentre fa freddo. Il bambino ha disturbi della pelle pruriginosa in tutto il corpo. Tuttavia, dopo essersi seduto per diverse ore in una stanza calda, tutti i segni di dermatite da freddo primario scompaiono senza lasciare traccia.
Le forme più gravi di dermatite da freddo in un bambino sono accompagnate da lacrime e naso che cola. Sul collo, sul viso e sulle mani di un bambino piccolo, appare un'eruzione rossa sotto forma di macchie (2-5 cm), che sono molto pruriginose. A volte l'eruzione cutanea può essere localizzata sulla superficie interna dei fianchi e delle ginocchia.
Sintomi di natura neurologicaUn'allergia al freddo si manifesta in un bambino da un deterioramento delle condizioni generali del corpo. Accade spesso che il bambino si lamenta con i genitori di mal di testa e debolezza. Con tali sintomi, è meglio visitare immediatamente un medico.
Respirazione difficoltosaLe allergie al gelo nei bambini sono spesso accompagnate da congestione nasale e naso che cola grave. Viene considerata la situazione più difficile in cui si sviluppa l'edema di Quincke. Il bambino inizia a soffocare perché le sue vie aeree diventano molto gonfie. Questa condizione è considerata urgente e richiede cure mediche immediate..

Caratteristiche della diagnosi di allergie fredde

Se i medici sospettano che un bambino sia allergico al gelo, conducono un cosiddetto test provocatorio per diagnosticare accuratamente il problema. L'essenza della tecnica è applicare un cubetto di ghiaccio avvolto in un sacchetto di plastica sulla pelle. Successivamente, lo specialista controlla la reazione per 10 minuti.

Se la sensibilità delle briciole è alta, dopo un minuto nel luogo di applicazione del ghiaccio ci sono segni di orticaria. A seconda delle caratteristiche individuali del corpo del bambino, l'orticaria durante un test provocatorio può manifestarsi anche 20 minuti dopo il ghiaccio.

Se il risultato del test è la comparsa di arrossamenti, vesciche, prurito e gonfiore, i medici parlano della reazione positiva del corpo del bambino ad esso.

È interessante! In precedenza, per rilevare un'allergia al freddo in un bambino, è stato lasciato per 20 minuti in una stanza fresca, dove la temperatura dell'aria era di 4 ° C. Durante questo periodo, lo specialista ha osservato la reazione. L'allergologia moderna non applica il metodo sopra, perché può provocare una grave allergia.

In allergologia pediatrica, viene utilizzato un dispositivo speciale per verificare la soglia di sensibilità della pelle dei bambini ai livelli di temperatura. L'analisi di questi campioni consente allo specialista medico di verificare la reazione del corpo del bambino alle basse temperature.

Per determinare come funzionano i reni e il fegato dei bambini, per scoprire il livello di immunoglobulina, identificare i virus dell'epatite B o C, i fattori reumatoidi (altri tipi di infezioni che provocano un'allergia al raffreddore), il medico raccomanda al bambino di eseguire un esame del sangue (biochimica e generale).

Come capire che un bambino soffre di allergia al freddo

Un'allergia al freddo è molto facile da confondere con una normale reazione a una particolare sostanza irritante. Ad esempio, la reazione di un bambino in inverno potrebbe essere il risultato dell'uso di cose lanuginose (giacche, cappelli).

La sua sintomatologia è simile a quella che si verifica con reazioni negative al freddo:

  • arrossamento degli occhi e lacrimazione;
  • edema sinusale;
  • la comparsa di un forte raffreddore;
  • tosse.

Puoi scoprire il tipo di allergia cambiando i vestiti lanuginosi del bambino per cose con riempitivo sintetico. Se il problema persiste, significa che il bambino soffre di un'allergia fredda. Devi andare in ospedale con lui per fare i test allergologici.

Devo trattare le allergie fredde ai bambini?

La durata delle allergie infantili al gelo dipende dalle caratteristiche individuali del suo corpo. Succede che un anno il problema è molto fastidioso e dopo pochi mesi scompare completamente. Tuttavia, ciò accade raramente..

Nella maggior parte dei casi, le manifestazioni di allergie fredde aumentano gradualmente. I suoi sintomi si verificano anche in estate se il bambino mangia un gelato o entra in un fiume con acqua fresca.

Naso che cola, prurito alla pelle e lacrime non sono gli unici segni di allergia al gelo. Questa patologia può essere accompagnata da broncospasmo e talvolta asma bronchiale. Questo tipo di reazione alle basse temperature è pericoloso, pertanto il bambino ha bisogno di cure professionali.

Caratteristiche del trattamento delle allergie fredde in un bambino

Nelle normali reazioni allergiche, il medico prescrive antistaminici al paziente. Le allergie fredde nei bambini sono trattate secondo uno schema simile..

  1. In assenza di dubbi sul fatto che il bambino sia allergico al freddo, uno specialista medico sviluppa un corso individuale di assunzione di antistaminici, la cui durata è lunga. Il loro dosaggio dovrebbe corrispondere pienamente all'età delle briciole. I farmaci devono essere assunti dal bambino prima di essere inviati all'esterno in inverno, al freddo.
  2. In alcuni casi, vengono prescritti farmaci per aiutare a migliorare la circolazione periferica.
  3. Con un'allergia al freddo in un bambino, l'agopuntura mostra un eccellente effetto terapeutico. La durata di un corso è di 10 giorni. Si consiglia di seguire diversi corsi, facendo brevi pause..
  4. Con un'allergia al freddo, un corso vitaminico di 2 settimane sarà di grande beneficio, comprese le vitamine dei gruppi A, E, C, PP.

È importante che uno specialista determini che si sta occupando specificamente di un'allergia al freddo.

I genitori del bambino possono scattare una foto della reazione e mostrarla al medico immediatamente dopo il contatto della sua pelle con una fonte di freddo.

Tipi di trattamenti per allergie fredde

Sintomatico Al fine di prevenire l'insorgenza di sintomi di allergie alle basse temperature, il bambino deve essere tenuto a casa durante l'inverno. Naturalmente, questo non è possibile, perché un corpo in crescita ha bisogno di aria fresca.

Pertanto, iniziano a trattare le allergie al freddo con una conservazione prolungata dei suoi sintomi.

Lo specialista prescrive antistaminici (gocce per il naso, creme o unguenti).

  1. La protezione della pelle di un bambino è uno dei trattamenti più efficaci. I genitori dovrebbero comprare un bambino guanti caldi, una sciarpa, una giacca calda con cappuccio, un cappello chiuso (come un passamontagna). Se c'è un forte vento o gelo sulla strada, allora è meglio non fare una passeggiata con il bambino.
  2. L'uso di balsami o creme speciali che proteggono la pelle delicata del bambino dal gelo e dai venti. Nelle farmacie e nei negozi di cosmetici, tali composizioni sono presentate in un vasto assortimento. Sono ipoallergenici, hanno un alto contenuto di grassi e sono testati in un laboratorio clinico. Tali creme contengono spesso olio di pesce, componenti vegetali, oli minerali, cera d'api, estratti di erbe medicinali (camomilla, calendula). Si consiglia di applicare la composizione protettiva sulle parti esposte della pelle del bambino 20 minuti prima di camminare su una strada fredda.
  3. Formulazioni popolari contro le allergie fredde. Le piante medicinali (ad esempio calendula, foglie di noce, radici di bardana, pigne, camomilla, violetta) danno un buon effetto nel trattamento delle allergie fredde nell'infanzia. Sulla base di questi, vengono preparati infusi e decotti, che possono essere presi internamente o ricavati da lozioni, applicandoli alle aree della pelle colpite da allergie. Una buona protezione è fornita anche dal grasso di tasso, usato per lubrificare la pelle prima che un bambino vada a fare una passeggiata.
  4. Indurimento del corpo del bambino. La sua attuazione dovrebbe essere regolare e graduale. Si consiglia di temperare il bambino durante tutto l'anno e non nel momento in cui l'orticaria fredda è già comparsa.

Misure preventive

La pelle di un bambino danneggiato dal freddo deve essere accuratamente protetta da esposizioni ripetute a freddo, vento, acqua calda o fredda. è necessario prendersene cura quotidianamente, senza abusare di componenti aggressivi (sapone, schiume o gel doccia, che asciugano notevolmente la pelle).

Una corretta alimentazione ha un effetto benefico sul corpo del bambino, riducendo il rischio di sviluppare una grave reazione al freddo. Il menu per il bambino è preferibilmente composto da piatti bolliti, in umido e al vapore.

Il bambino dovrebbe mangiare più frutta e verdura cruda. Saranno utili riso, cereali di grano saraceno e farina d'avena, varie varietà di pesce di mare, cibi a base di latte acido. Escludere temporaneamente dalla dieta cioccolato, dolci e pasticcini, caviale e pesce rosso.

L'allergia al freddo nei bambini richiede un trattamento e una prevenzione tempestivi. Se segui tutti i consigli del medico, puoi liberarti rapidamente dei suoi sintomi..

Ora sai come si manifesta un'allergia al freddo, cosa fare se un bambino ha questo tipo di allergia al freddo e quali misure preventive possono essere prese.

Come superare l'allergia al freddo di un bambino

Ciao! Nell'articolo di oggi, viene toccato un argomento urgente: un'allergia al raffreddore in un bambino.

Ti diremo perché appare una reazione allergica e come riconoscerla. Grazie a consigli pratici preventivi e terapeutici, imparerai come affrontare un fenomeno spiacevole.

Perché è un'allergia al freddo

Sai perché c'è una reazione allergica al freddo e a cosa è associata? Gli esperti distinguono tre principali fattori provocatori:

  • deboli funzioni protettive del corpo;
  • malnutrizione;
  • malattie ereditarie e croniche.

Le deboli funzioni protettive del corpo portano alla comparsa di strane reazioni. Nella maggior parte dei casi, ciò si verifica dopo gravi malattie, in particolare polmonite, epatite e patologie infettive..

Un'alimentazione scorretta e la mancanza di una chiara routine quotidiana spesso mettono in primo piano la salute del bambino.

Uno stile di vita sedentario, passeggiate rare, mancanza di attività fisica: tutto ciò aumenta il rischio di sviluppare un'allergia al freddo.

Alcune malattie di tipo ereditario e cronico, possono ridurre le funzioni protettive del corpo.

Di conseguenza, qualsiasi effetto, incluso il freddo, porta alla comparsa di una reazione atipica.

Tali effetti sono influenzati da bambini che soffrono di sinusite, una forma cronica di tonsillite e pielonefrite. Un'allergia può svilupparsi in presenza di malattie della pelle, tra cui la psoriasi e l'eczema..

Non preoccuparti, i sintomi di una reazione allergica nella maggior parte dei casi compaiono solo nella stagione fredda. Alla fine del freddo invernale, tutto è normale.

Perché un bambino è allergico al freddo? Non esiste una risposta esatta a questa domanda. Nel corso degli studi, non sono stati identificati specifici provocatori di questa condizione.

Gli esperti rilevano solo possibili fattori provocatori, tra cui:

  • trattamento antibiotico a lungo termine;
  • un brusco cambiamento nel clima;
  • lesioni infettive del corpo;
  • situazioni stressanti.

Proteggi la salute di tuo figlio! Evita l'ipotermia e monitora l'immunità.

Non trascurare abiti caldi, complessi vitaminici e attività fisica. Tutto ciò contribuirà a evitare non solo le allergie, ma anche altre malattie..

Guarda un video in cui il Dr. Komarovsky parla di allergie al freddo.

Come si manifesta una reazione allergica

I sintomi dell'allergia di un bambino al freddo dipendono dallo stato del sistema immunitario. I segni clinici possono comparire immediatamente dopo una differenza di temperatura.

In alcuni casi, si osserva un deterioramento dopo essersi trasferiti in una stanza calda. Una reazione allergica appare a una temperatura da - 4 gradi.

Sai come riconoscere lo sviluppo di un'allergia in un bambino? I seguenti sintomi aiuteranno in questa materia:

  • piccole eruzioni rosse;
  • prurito delle aree interessate;
  • rigonfiamento;
  • brividi.

Quando si beve liquido freddo, non si esclude il gonfiore della lingua e della bocca.

In questo caso, rimane un alto rischio di difficoltà respiratorie. Non è esclusa la comparsa di una reazione allergica sistemica.

È caratterizzata dall'aspetto di brividi, svenimenti e aumento della frequenza cardiaca. Il bambino si lamenta di vertigini e debolezza generale..

Questa condizione è considerata la più pericolosa. Genitori, state attenti alla salute del bambino! Un quadro clinico grave richiede cure mediche immediate.

Nelle allergie acute, la maggior parte della pelle è interessata. Il rilascio di una grande quantità di istamina (una sostanza che provoca la comparsa di sintomi spiacevoli) provoca salti della pressione sanguigna.

Il bambino potrebbe essere in uno stato di shock. In rari casi, viene registrato un esito fatale. Non è necessario aver paura, al fine di evitare manifestazioni gravi, monitorare le condizioni del bambino.

Le foto dell'allergia di un bambino al freddo trasmettono il vero quadro di ciò che sta accadendo.

Quindi, le manifestazioni cliniche più comuni (risparmio) sono:

L'orticaria si manifesta con piccole eruzioni cutanee. Il bambino è assillato da un forte prurito, in alcuni casi il dolore è fisso.

Se l'effetto del freddo sulla pelle è lungo, la comparsa di vesciche non è esclusa. In apparenza, sono simili alle lesioni da ustioni..

La dermatite si manifesta con prurito, arrossamento e grave desquamazione della pelle.

La rinite è accompagnata da abbondante scarico dai passaggi nasali, cioè un normale naso che cola. Il suo segno distintivo è la completa scomparsa dopo aver alloggiato in una stanza calda.

La congiuntivite è accompagnata da lacrimazione degli occhi e dolore..

Se noti un bambino con i sintomi sopra descritti, non ritardare la visita dal medico. Non esistono tattiche terapeutiche specifiche in questa materia, tuttavia esistono regimi di trattamento standard e misure preventive.

Azioni terapeutiche e preventive

Con lo sviluppo di un'allergia in un bambino al raffreddore, il trattamento viene selezionato da un allergologo esperto.

Non esiste una tattica specifica, a causa della mancanza di una "pillola magica" per una reazione allergica. Qual è il trattamento e come prevenire lo sviluppo di sintomi negativi?

Nel periodo di esacerbazione della situazione, è necessario astenersi dal camminare. Gli antistaminici aiuteranno a superare le manifestazioni cliniche, tuttavia, questa è una misura temporanea. In questo caso, è necessario proteggere la pelle e non nutrire il bambino con medicine.

Sbarazzarsi delle allergie è un processo lungo e scrupoloso. Farà fronte a una reazione negativa, aiuteranno i moderni metodi di trattamento e i metodi terapeutici selezionati individualmente.

Lo scopo dell'effetto terapeutico non è solo l'eliminazione delle principali manifestazioni, ma anche l'effetto sulla causa principale del loro aspetto.

Non fare affidamento sulle droghe. Allevia solo temporaneamente la condizione, ma non elimina il provocatore principale.

Se l'allergia è acuta, puoi usare i seguenti medicinali: Diazolina, Suprastin, Zyrtec e Loratadine. Sono destinati all'uso interno..

I rimedi locali, in particolare Advantan e desametasone, possono aiutare a superare le eruzioni cutanee. Possono calmare la pelle, eliminare prurito, eruzioni cutanee e dolore..

Unguenti e creme sono sia ormonali che antibatterici. Con il primo tipo di fondi non dovresti contattare te stesso. Sono usati solo con l'inefficacia del trattamento prescritto e sotto la supervisione di un medico.

Se il bambino ha pettinato la pelle, al fine di evitare la penetrazione di microrganismi patogeni, è necessario utilizzare unguento Levomekol o eritromicina.

Le misure preventive adattate aiuteranno anche a ridurre la probabilità di sviluppare sintomi spiacevoli:

  • vesti il ​​tuo bambino con calore usando capi realizzati con tessuti naturali;
  • non dimenticare il copricapo;
  • proteggi il collo con una sciarpa e le mani con i guanti;
  • applicare uno spesso strato di crema per bambini sulla pelle esposta;
  • proteggi le tue labbra con un rossetto igienico;
  • non dimenticare di indurire.

Prenditi cura della salute del tuo bambino! Il bambino, a causa della sua età, non sarà in grado di aiutare se stesso.

Importante da ricordare

  1. Seguire le misure preventive.
  2. Assicurati di consultare un pediatra.
  3. Elimina la malattia in modo complesso.

Iscriviti ai nostri aggiornamenti e rimani aggiornato con nuovi eventi. Ci vediamo nel prossimo articolo.!