Allergia in primavera alla fioritura, sintomi. Come trattare e come sbarazzarsi delle allergie primaverili

Trattamento

Un'allergia alla fioritura è una condizione molto comune e spiacevole in cui una persona allergica sperimenta un notevole disagio.

Coloro che soffrono di questo disturbo spiacevole non possono normalmente godere della natura in fiore, sono costretti a gestire manifestazioni e conseguenze negative.

Alcuni sperimentano il problema per la prima volta, anche se non hanno mai provato tali sintomi prima..

Per sbarazzarsi di questo disturbo, è necessario fornire cure adeguate, ridurre il rischio di sintomi spiacevoli.

Perché è un'allergia in primavera alle piante da fiore

Spesso si verifica una reazione allergica quando il polline delle piante entra nel tratto respiratorio. In risposta a ciò, segue una reazione acuta dal sistema immunitario..

Le particelle di polline galleggiano nell'aria, il che è particolarmente vero in primavera. Sono in grado di estendersi per decine di chilometri. Con tempo ventoso la situazione si intensifica.

Quando fuori piove, la condizione si normalizza. L'elevata umidità nell'aria non consente al polline di volare liberamente.

Sintomi di un'allergia alla fioritura primaverile

Nella Russia centrale, ci sono tre fasi dell'allergia ai fiori.

Il primo segno è un leggero pizzicamento al naso, come se arrivassero particelle dall'atmosfera.

Nel mezzo della fioritura, è possibile rilevare le seguenti manifestazioni:

  • Prurito al naso, orecchie, gola, occhi;
  • L'aspetto del naso che cola abbondante;
  • Starnuti incessanti;
  • Congestione nasale;
  • Arrossamento degli occhi;
  • Lacrimazione
  • Gonfiore del naso e degli occhi;
  • Presenza di mal di testa a causa dell'insorgenza dei sintomi;
  • Spesso c'è una tosse secca;
  • La mancanza di respiro è il sintomo più spiacevole quando è impossibile inspirare ed espirare normalmente, che non ti consente di impegnarti normalmente in alcuna attività;
  • Lo sviluppo di prurito cutaneo, orticaria.

Malessere generale, debolezza e affaticamento possono essere aggiunti ai sintomi..

La malattia è pericolosa in quanto può portare allo sviluppo di asma bronchiale. Un'allergia può diffondersi ad altri tipi di piante, tormentando così dalla primavera all'autunno.

È importante eliminare il disturbo in modo tempestivo, applicando vari metodi di trattamento.

A quali piante e pollini può essere allergico

La malattia si verifica su diversi tipi di piante e alberi.

Molto spesso, le allergie si verificano alle seguenti piante:

  • Sul polline di denti di leone. Le particelle di polline penetrano nelle vie respiratorie e causano gravi irritazioni. Succede abbastanza velocemente. Dopo un paio d'ore, il sistema respiratorio è interessato;
  • Sul polline degli alberi. Quando gli alberi fioriscono, si verificano sintomi spiacevoli. Una persona allergica ha difficoltà a respirare, peggiorando così il sonno e le condizioni generali. Spesso l'irritante diventa polline di betulla;
  • Sul polline delle erbacce. Le manifestazioni negative rovinano la vita a molti, a partire dalla fine dell'estate e possono continuare fino all'inverno. Molto spesso, i sintomi iniziano con l'inalazione del polline di ambrosia e assenzio;
  • Sul polline Appare nel periodo primavera-estate, nel mezzo della fioritura. Spesso si osservano sintomi di allergia nei bambini. Non solo i fiori di strada, ma anche le piante da interno. Le piante che provocano possono essere: azalea, geranio, felce, oleandro, ortensia, Kalanchoe, ecc.;
  • Sul polline di pino. La malattia si sviluppa quando il polline proviene da noci e pini. È abbastanza raro Le particelle si depositano nelle vie aeree e nelle mucose, dopo di che si sviluppano i sintomi. Meno bisogno di essere in luoghi con una grande concentrazione di conifere;
  • Mangiarono polline. Una reazione negativa può essere osservata in inverno, durante le vacanze di Capodanno, quando in casa compaiono abeti rossi. Più spesso diagnosticato nei bambini. Si verificano sintomi classici. Per alleviare la condizione, gli abeti rossi vengono sostituiti con quelli artificiali..
  • Sul polline di erbe di prato. Questo tipo non è troppo comune, ma è estremamente difficile affrontarlo. Segni di allergie compaiono in determinati periodi dell'anno. Dopo il contatto con un allergene, si verificano numerosi sintomi. Può essere sui seguenti tipi di piante: fiordalisi, Kamassia kvamash, gaillardia spinosa, aquilegia appiccicoso, ecc..

Come trattare le allergie in primavera negli adulti e nei bambini

Per iniziare il trattamento della malattia, è possibile solo dopo una diagnosi approfondita. È necessario registrare tutti i cambiamenti nella pelle, correggere lo stato di salute. È anche importante identificare gli allergeni che causano una reazione negativa..

Tutti i dati vengono presi in considerazione per tutto il periodo di fioritura di un impianto. Con sintomi frequenti, puoi giudicare la presenza di un disturbo.

Mezzi di tre generazioni vengono utilizzati per fermare il sintomo e sbarazzarsi della malattia. Le medicine più efficaci e sicure sono le droghe dell'ultimo gruppo.

Antistaminici di prima generazione:

La difenidramina ha un effetto antinfiammatorio. Il principio attivo del farmaco può causare anemia. Non consentito ai bambini, in gravidanza e in allattamento.

Tavegil è usato per reazioni pseudoallergiche, shock anafilattico. Dopo l'ammissione, sono vietate le attività che richiedono maggiore attenzione. Assegnare a bambini da un anno, vietato alle donne in gravidanza.

La diazolina è usata per le malattie lievi. Non è auspicabile assumere il farmaco per le donne in gravidanza, durante l'allattamento, con malattie cardiache, adenoma prostatico, epilessia.

Farmaci di seconda generazione:

Fenistil può essere prodotto in varie forme, è in grado di fermare rapidamente i segni della malattia. Dovresti stare attento quando condividi altri farmaci..

Trexil Neo è adatto per il trattamento dell'asma cronico. Il dosaggio deve essere rigorosamente controllato..

Histalong agisce per 10 giorni, è una droga potente. Adatto al decorso cronico della malattia. La ricezione non è consentita per la patologia del sistema cardiovascolare.

Farmaci di terza generazione:

Cetrin è ben tollerato dal corpo, non provoca sonnolenza. Per stabilizzare la condizione, si raccomanda una singola dose del farmaco. I suoi analoghi includono: Zirtek, Zodak, Cetirizine, ecc..

Come sbarazzarsi delle allergie a casa

Semplici metodi popolari aiuteranno ad affrontare la malattia. Spesso, l'agopuntura viene utilizzata come trattamento, viene presa la tintura dalla radice di liquirizia, è anche possibile la trasfusione di sangue. È importante sottoporsi a un corso completo di trattamento al fine di ottenere i migliori risultati..

In diverse fasi della malattia, saranno necessari diversi mezzi. I farmaci sono preparati secondo semplici ricette, rimuovono abbastanza efficacemente i sintomi della malattia.

Mummia. 1 grammo di prodotto deve essere sciolto in un litro, mescolare accuratamente. La composizione richiede 100 ml al giorno.

Decotto della stringa. Un cucchiaio di materie prime viene versato in bicchieri di acqua bollente, fatto bollire per 20 minuti a fuoco basso. La composizione viene filtrata e riempita con acqua in modo che il bicchiere sia pieno. La composizione curativa viene bevuta per tutto il giorno durante il periodo di fioritura.

Aglio. Macina alcuni chiodi di garofano, versa tre cucchiai d'acqua e mangia tre volte.

Succo di mela e carota. Per preparare la composizione, è necessario spremere il succo da due mele, due carote, un mazzo di prezzemolo e due infiorescenze di cavolfiore. La bevanda risultante è divisa in tre parti e bevuta prima dei pasti.

È necessario assicurarsi che pinoli, fichi, mirtilli rossi siano presenti nella dieta. Si raccomanda di ridurre il consumo di cibi salati, piccanti e grassi..

Cinorrodo e dente di leone. Ci vorranno diversi cinorrodi e la stessa quantità di radici di tarassaco essiccate. Dovrebbero essere rotti. Versare un cucchiaio di miscela con un bicchiere di acqua bollente. Versa la composizione in un thermos e insisti. Filtrare e consumare prima dei pasti tre volte al giorno per tre mesi.

Raccomandazioni per la febbre da fieno

Una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato danno buoni risultati nella lotta contro la malattia. Ma spesso questo non è abbastanza. È necessario un approccio integrato per ridurre gli effetti negativi della malattia..

Non dimenticare i metodi preventivi che alleviano significativamente la condizione e ti consentono di recuperare molto più velocemente. Uno di questi metodi è condurre regolarmente la pulizia a umido in ambienti chiusi..

È importante ridurre al minimo il contatto con l'allergene. Evita i luoghi con molte piante da fiore o rimuovi i fiori interni causando sintomi spiacevoli.

Dopo aver visitato la strada, si consiglia di sciacquare il naso, gli occhi, sciacquare il viso. In questo modo è possibile rimuovere la più grande quantità di polline. Vale la pena rivedere la tua dieta.

Durante il periodo di fioritura attiva, i prodotti con un alto titolo allergico, ad esempio cioccolato, agrumi, ecc. Ne sono esclusi. Per rafforzare il sistema nervoso è necessario il magnesio B6.

Quindi sarà possibile normalizzare l'umore, ridurre la probabilità di sviluppare depressione, preoccuparsi di meno. Le emozioni negative contribuiscono allo sviluppo della malattia.

Si consiglia di assumere antistaminici per prevenire la malattia. Le sostanze che bloccano gli allergeni entrano nel corpo. Il farmaco viene cambiato ogni 10 giorni.

Contattare tempestivamente uno specialista aiuterà a determinare il tipo di allergia e inizierà immediatamente il trattamento. Un ruolo importante è svolto dalla prevenzione. Solo misure complesse saranno in grado di curare la malattia che interferisce con il normale svolgimento di qualsiasi attività.

elena

Amici, l'articolo mi è piaciuto! Condividi con i tuoi amici! Basta un clic sul pulsante social. reti e il gioco è fatto! Questo mi aiuterà a rendere il sito ancora più utile e interessante per te.!

Febbre da fieno nei bambini (allergici alla fioritura): cosa fare, trattamento e descrizione della patologia

L'allergia stagionale alla fioritura in un bambino appare all'età di 3-9 anni. I ragazzi si ammalano più spesso delle ragazze. Quando inizia il periodo pericoloso, quali piante causano sintomi spiacevoli, come identificare e come trattare la malattia - risponderemo a queste e ad altre domande nell'articolo.

Cause di un'allergia in fiore

Altri nomi per le allergie alle erbe e agli alberi in fiore sono la febbre da fieno, la febbre da fieno. Sorge come una risposta del corpo del bambino a un polline irritante delle piante. Le sue particelle sono così piccole che entrano facilmente negli organi respiratori di un giovane paziente, si depositano sulla mucosa.

Se questo polline è una sostanza estranea per un giovane organismo, cerca di "dichiarare" la minaccia emergente il prima possibile. Di conseguenza, compaiono segni caratteristici. Passano dopo aver eliminato il contatto con lo stimolo..

Le allergie ai fiori non compaiono in tutti i bambini. Molto spesso, causa molti problemi ai genitori dei ragazzi. I più a rischio sono i bambini che hanno:

  • l'immunità è indebolita;
  • dall'infanzia, la corretta alimentazione è stata disturbata;
  • i genitori sono allergici.

Importante! I bambini che vivono nelle aree rurali hanno meno probabilità di sperimentare allergie da fiore rispetto ai bambini urbani. Il motivo è la scarsa ecologia, le emissioni nocive delle fabbriche e di altre imprese. Inquinano l'aria e, di conseguenza, indeboliscono l'immunità del bambino.

La causa della malattia è il polline:

  • alberi (frutti e non solo);
  • cereali;
  • erba infestante e prati;
  • fiori in vaso al coperto.

In primavera, estate e autunno si manifestano sintomi allergici al polline di diversi rappresentanti della flora. Ce ne sono circa 50 specie. I più pericolosi sono riportati nella tabella..

GruppoFiori Al CopertoErbe di prato ed erbaColture di cerealiGli alberi
Nometutti i tipi di gerani

  • felci
  • oleandro
  • Kalanchoe
  • dieffenbachia
  • euforbia
Ambrosia

  1. Timoteo
  2. festuca
  3. sagebrush
  4. quinoa
  5. canapa
segale

  • Grano
  • avena
  • Mais
Betulla

  1. ontano
  2. salice
  3. albero di mele
  4. Noce
Tempo di fioritural'intero annogiugno luglioDa luglio a ottobreAprile giugno

Le briciole spesso soffrono di allergie alla betulla. Comincia a fiorire a maggio e occupa il primo posto nell'elenco delle piante degli alberi più pericolose. In questo caso, contrariamente alla credenza popolare, non si verifica una reazione negativa alla lanugine di pioppo ("vola" tra la fine di maggio e l'inizio di giugno). È causato dal polline di altre piante, che cadrà sulla lanugine di pioppo..

Un noto pediatra in Russia - Dr. E. O. Komarovsky - raccomanda che, con la febbre da fieno, mostri il bambino a un medico che darà le indicazioni per i test necessari e selezionerà un trattamento efficace.

Importante! Se un'allergia alla fioritura non viene rilevata in tempo, può portare a complicazioni: disagio psicologico e fisiologico, disturbi del sistema nervoso, asma bronchiale, allergia crociata.

Sintomi allergici

La malattia che appare durante la fioritura di alberi, cereali, prato, campo e altre piante è facile da confondere con le manifestazioni della SARS.

Si consiglia ai genitori di esaminare il bambino in modo tempestivo. Ciò contribuirà a capire che è preoccupato per le allergie primaverili e non per un'infezione virale. E, come sapete, queste malattie sono trattate con diversi farmaci..

Per suggerire che le briciole durante la fioritura delle piante di cui sopra hanno un'allergia, puoi:

  • congestione nasale;
  • tosse secca;
  • gola infiammata;
  • lacrimazione
  • dolori e dolori agli occhi;
  • arrossamento e gonfiore delle palpebre;
  • eruzioni cutanee sulla pelle;
  • mal di testa;
  • fiato corto.

Nota! Un'allergia alla fioritura da SARS si distingue come segue: nel primo caso, la temperatura corporea non aumenta, i linfonodi non aumentano, la gola non arrossisce.

Nei bambini, le allergie alla fioritura sono più pronunciate rispetto agli adulti e più difficili. Solo un medico sarà in grado di fare una diagnosi accurata, e per questo avrà bisogno dei risultati degli esami di laboratorio:

  • esame del sangue (aiuterà a rilevare la presenza / assenza di infezione);
  • reazione immunologica (consente di rilevare anticorpi);
  • test cutanei (per capire quale allergene ha causato un disturbo pericoloso).

Trattare l'allergia alla fioritura di un bambino

Un'allergia alla fioritura nei bambini viene trattata con medicine e medicina tradizionale. Il moderno mercato farmacologico offre un gran numero di farmaci sotto forma di gocce, spray, compresse e sciroppo. Quest'ultima opzione è maggiormente preferita per i pazienti più piccoli.

Il successo del trattamento dipende dai seguenti fattori:

  • condizioni generali delle briciole;
  • caratteristiche individuali del corpo del bambino;
  • quanto è grave la malattia;
  • presenza / assenza di allergia crociata.

Terapia farmacologica

Per curare un'allergia alla fioritura, a un bambino viene prescritto l'assunzione dei seguenti farmaci:

  • Antistaminici di nuova generazione: "Loratadin", "Zirtek", "Zodak", "Erius". Agiscono rapidamente e non causano effetti collaterali..
  • Gocce nel naso - "Allergodil", "Nazivin" (gocce di vasocostrittore), "Claridol" (consentito da due anni, inizia ad agire in mezz'ora).
  • Collirio - Opticorm (alleviare l'infiammazione della mucosa, eliminare la lacrimazione).
  • Vitamine Sono selezionati dal medico, tenendo conto delle caratteristiche del corpo del bambino.

Quando si tratta un'allergia alla fioritura con rimedi popolari, è importante prevenire la comparsa di una reazione crociata. Puoi aiutare tuo figlio come segue:

  • Dare un decotto di camomilla, ortica, calendula. Si prende mezzo bicchiere tre volte al giorno mezz'ora prima dei pasti.
  • Dare infuso di cipolle. Quattro teste di medie dimensioni vengono macinate, versate con acqua bollita a temperatura ambiente, lasciate in infusione per diverse ore. Bevi qualche sorso fino a quattro volte al giorno.
  • Fai cadere una miscela di miele, cipolla, succo di aloe e Kalanchoe nel naso. La procedura viene eseguita due volte al giorno..
  • Sciacquare il naso con cloruro di sodio sciolto in acqua (gli ingredienti sono presi nel rapporto tra 1 cucchiaino e 1 litro di acqua). La procedura viene ripetuta ogni 2 ore..
  • Usa un decotto di erba di San Giovanni, consolida maggiore, palude di calamo per sciacquare i seni e fare i gargarismi.

Trattamento allergico con rimedi popolari

Inalazione

Se durante un attacco di un'allergia alla fioritura di un bambino, gli attacchi di asma si preoccupano, l'inalazione dovrebbe essere fatta. Per fare questo, l'acqua calda bollita viene versata nell'inalatore, viene aggiunto bicarbonato di sodio.

Le procedure della durata massima di 10 minuti vengono eseguite ogni 2 ore. Questo ti permetterà di "liberare" le vie aeree dell'allergene. Diventa più facile per il bambino respirare.

Non sarà possibile curare le allergie. Tutto ciò che può essere fatto è alleviare i sintomi e ridurre la probabilità che la malattia si ripeta. Se un'allergia alla fioritura si è già manifestata ed è noto esattamente quale polline di quali piante lo ha causato, una dieta ipoallergenica speciale aiuterà ad alleviare le condizioni del bambino, oltre a prendere farmaci.

Le proteine ​​del polline sono simili alle proteine ​​presenti in alcuni alimenti. Il corpo reagisce a loro allo stesso modo, il che può portare a complicazioni. Oltre a un'allergia alle piante da fiore, può anche essere aggiunta un'allergia alimentare. Questo fenomeno è chiamato allergia crociata in medicina..

Allergia alla fioritura ipoallergenica

Quindi, con le allergie al polline degli alberi, i medici raccomandano di abbandonare la linfa di betulla, le noci, i frutti di bosco, le mele, le patate, i pomodori, i cetrioli.

Se un piccolo paziente è preoccupato per un'allergia al prato fiorito o alle erbe infestanti, non dargli da mangiare pane e muffin dolci, bevande al lievito, cereali dai cereali (ad eccezione del grano saraceno, è considerata una delle piante più sicure), fragole e agrumi.

Caratteristiche del trattamento delle allergie da fiore nei bambini di età diverse

L'allergia alla fioritura in tutti i bambini è la stessa, ma i metodi di terapia differiranno a seconda dell'età del bambino. Consideriamo più in dettaglio ciò che i genitori dovrebbero ricordare.

Fino a un anno

Un paio di decenni fa, nessuno avrebbe potuto immaginare che le allergie potessero diventare una malattia così comune. Negli ultimi anni, le allergie alla fioritura hanno iniziato a essere diagnosticate nei bambini..

I bambini che non hanno ancora 1 anno non devono seguire una dieta ipoallergenica. Questo dovrebbe essere fatto da una madre che allatta. La difficoltà sta nel fatto che durante il periodo di complicanze il bambino non dovrebbe essere vaccinato e camminare per strada, specialmente in quei luoghi in cui crescono alberi, prati ed erbe infestanti.

Fino a 3 anni

Un bambino da 1 anno a 2 anni viene già nutrito. Durante questo periodo, è necessario monitorare la sua alimentazione, escludere il consumo di prodotti che possono portare a complicazioni (un elenco di questi è riportato sopra).

Fino a 7 anni

I bambini di età compresa tra 3-7 anni sono più facili e più difficili da trattare per un'allergia alla fioritura. È più facile, perché è più facile scegliere un farmaco (gocce, spray). Più difficile, poiché il bambino sta già frequentando la scuola materna, la medicina deve essere assunta regolarmente. Ma non tutte le scuole materne hanno un'infermiera che accetta di dare seguito a questo..

Allergia alla fioritura in un bambino di età inferiore a 7 anni

Oltre 7 anni

I bambini di età superiore ai 7 anni con un'allergia alla fioritura possono spruzzare autonomamente gocce sul naso e bere pillole in base a un programma. Ma il controllo non farà male.

Importante! La scelta di un farmaco efficace può causare difficoltà, quindi l'automedicazione non ne vale la pena. È meglio chiedere aiuto a un allergologo..

Prevenzione delle allergie da fiore

Se un bambino ha una maggiore sensibilità al polline delle piante, le seguenti misure preventive aiuteranno a prevenire un'allergia alla fioritura:

L'opzione ideale è assicurarsi che il bambino non entri in contatto con l'allergene. Ad esempio, durante il periodo di fioritura, porta il bambino in quella località dove non crescono alberi o erbe che possono influire negativamente sulla sua salute.

Se non c'è modo di andarsene, è meglio camminare con lui la sera (dopo le 19:00) con tempo calmo.

  • Dopo una passeggiata, sia la mamma che il bambino che soffrono di allergia alla fioritura devono cambiare i vestiti e fare la doccia (assicurati di lavarti i capelli).
  • Pulizia a umido nelle camere ogni giorno.
  • Se la finestra si apre per aerare la stanza, è meglio appenderla con un panno umido.
  • Elimina gli alimenti che possono causare allergie crociate.

Conclusione

Un'allergia alla fioritura di piante di alberi, prati, cereali e piante infestanti è una malattia che può verificarsi nei bambini di qualsiasi età. È facile confonderlo con ARVI. Solo un medico può effettuare una diagnosi accurata esaminando i risultati di esami cutanei, esami del sangue e reazioni immunologiche..

È impossibile curare un'allergia, ma è possibile prevenirne l'insorgenza se si rispettano determinate regole. Farmaci, rimedi popolari e aderenza a una dieta ipoallergenica speciale aiuteranno ad alleviare le condizioni di un piccolo paziente allergico alla fioritura..

L'automedicazione non è raccomandata. Al primo segno di allergia alla fioritura, consultare un medico.

Febbre da fieno e suoi sintomi: trattamento delle allergie nei bambini

La pollinosi è un'allergia al polline delle piante, in particolare a determinate sostanze proteiche presenti in essa. L'esacerbazione si verifica in primavera e in estate. I sintomi della febbre da fieno nei bambini assomigliano al raffreddore. Si osservano tosse, starnuti, lacrimazione, respiro corto, respiro corto, manifestazioni cutanee. Eziologia dovuta al deterioramento del sistema immunitario.

Cause della febbre da fieno nei bambini

La patologia si sviluppa nelle persone che hanno geni "difettosi" nel corpo quando alcune piante iniziano a fiorire. Questi geni provocano lo sviluppo di allergie - una reazione anormale del sistema immunitario.

Il polline delle piante è costituito da microparticelle che penetrano facilmente nel sistema respiratorio, si depositano sulla mucosa delle labbra, congiuntiva e pelle. Le cellule immunitarie disponibili in queste aree riconoscono gli elementi pollinici, innescano la produzione di istamina e istidina, che porta a sintomi allarmanti.

La probabilità di trasmettere geni "difettosi" dai genitori a un bambino:

  • Il rischio è del 50% se la storia di entrambi i genitori è allergica;
  • La probabilità è del 25% se si osserva una risposta immunitaria anormale in un genitore;
  • Meno del 10% - se non vi è alcuna persona allergica nella storia familiare.

La causa dominante della condizione patologica è il deterioramento dello stato immunitario. Tra i fattori che portano al fallimento dell'immunità includono:

  1. Alimentazione artificiale.
  2. Malattie croniche.
  3. Patologie infettive precedentemente trasferite.
  4. Terapia antibiotica a lungo termine.
  5. Cattive condizioni ambientali.

Per informazione, la febbre da fieno può svilupparsi a qualsiasi età del bambino. Tuttavia, è più spesso rilevato nei bambini dai 3 ai 10 anni e nelle ragazze è meno comune.

Più di 60 specie vegetali possono portare allo sviluppo della febbre da fieno allergica. Ci sono 3 picchi stagionali quando il contenuto di polline nell'aria è il limite:

  • Primavera. Il polline di betulla, pioppo e ontano è pericoloso. La febbre da fieno allergica può verificarsi sulla fioritura di latifoglie - acero, quercia; conifere - pino o abete rosso.
  • Estate. La reazione si sviluppa su dente di leone, camomilla, ortica. I cereali producono anche polline: bluegrass, grano saraceno, festuca.
  • Autunno. Le erbacce in fiore portano allo sviluppo della febbre da fieno allergica nei bambini. Questi includono assenzio, ambrosia, quinoa.

È impossibile nascondersi dal polline, che si diffonde facilmente nell'aria. Pertanto, è impossibile curare la malattia. Lo scopo del trattamento è stabilizzare le condizioni del bambino, rimuovere i sintomi ansiosi, ridurre le manifestazioni della patologia.

Manifestazioni cliniche della febbre da fieno nei bambini

Dopo aver scoperto cos'è la pollinosi, è necessario considerare i sintomi della patologia al fine di distinguerli dal comune raffreddore o dalle allergie stagionali. I segni della malattia vengono rilevati ogni anno nello stesso periodo dell'anno. Il quadro clinico è costituito da diversi complessi sintomatici.

Congiuntivite

Gli occhi del bambino sono molto pruriginosi, c'è una sensazione di un oggetto estraneo negli organi della vista, una grave lacrimazione e la percezione visiva possono deteriorarsi leggermente. A differenza degli adulti, il bambino non è sempre trattenuto, inizia a strofinarsi gli occhi, danneggia la mucosa, trasporta i batteri.

Di conseguenza, la congiuntivite allergica è esacerbata dal processo infettivo, i sintomi si uniscono:

  1. Grave sensazione di bruciore.
  2. Dolore agli occhi.
  3. Pus.

Spesso si sviluppano sacche di capelli infiammate di ciglia, blefarite di gravità variabile, in alcuni casi uveite.

Rinite allergica

Compaiono sintomi: prurito al naso, starnuti costanti, congestione del seno nasale, accompagnati da grave lacrimazione, mal di gola, rumore estraneo nelle orecchie. Nei bambini esiste un "saluto allergico".

Importante: il "saluto allergico" è il sintomo più comune che caratterizza la febbre da fieno. Nel tentativo di sbarazzarsi del prurito, il bambino “afferra” il naso con il palmo, il che porta a irritazione, iperemia e dolore.

Sintomi respiratori

Nei bambini con pollinosi, si osserva una forte tosse improduttiva (secca), il timbro della voce cambia - diventa rauco. C'è pesantezza al petto, respiro corto, respiro sibilante. Se vengono rilevati tali segni, il trattamento dei bambini deve essere iniziato immediatamente.

Un grave pericolo di una malattia allergica è lo sviluppo dell'asma bronchiale. Si verifica spesso in piccoli pazienti. Un attacco di tosse può essere la prima "campana".

Manifestazioni cutanee

Lo sviluppo simultaneo di dermatite atopica e febbre da fieno è un evento comune. Se il bambino ha la dermatite, allora questa è la febbre da fieno, come negli adulti le manifestazioni cutanee sullo sfondo della febbre da fieno si verificano estremamente raramente:

Molto spesso, le lesioni sono localizzate nel viso (intorno alle labbra, sulla fronte e sulle guance), glutei, lati palmari degli avambracci.

Altri sintomi

Occasionalmente, il quadro clinico della febbre da fieno nei bambini è integrato da segni specifici che non sono caratteristici di una malattia allergica. Come sintomo di stress nei bambini, la temperatura corporea aumenta, più spesso ai numeri subfebrilici. Di solito dura diverse ore, dopo essersi normalizzato.

Sintomi raramente osservati:

  1. Nausea, fino al vomito (nei bambini di età inferiore a 5 anni).
  2. Mal di testa.
  3. Dolore addominale.
  4. Disordine del sonno.
  5. Irritabilità, malumore.

Allergia crociata

La febbre da fieno è una condizione pericolosa caratterizzata da una vasta gamma di segnali di avvertimento, gravi complicazioni in assenza di un trattamento tempestivo nei bambini. La febbre da fieno può portare allo sviluppo di reattività crociata.

Le proteine ​​contenute nelle erbe e nel polline delle piante hanno componenti comuni con proteine ​​che compongono frutta e verdura. Di conseguenza, quando gli elementi "si presentano" quando si consuma cibo, si sviluppa una sindrome allergica orale..

  • Grave bruciore in bocca e gola;
  • Gola infiammata;
  • Attacco di nausea, vomito.

Trattamento della febbre da fieno in un bambino

Prima di tutto, devi visitare un medico. A volte una tosse non è un raffreddore comune, ma un sintomo di un'infezione nel corpo. Sintomi e trattamento sono strettamente intrecciati. Il regime di trattamento dipende dalle manifestazioni cliniche. Nei bambini, il trattamento non è diverso dagli adulti. Prima di tutto, devi eliminare l'allergene.

Trattamento sintomatico

Il trattamento della febbre da fieno nei bambini ha lo scopo di alleviare i sintomi. Come parte di questo approccio, vengono prescritti farmaci delle seguenti categorie:

  1. Antistaminici per uso topico e sistemico.
  2. Ormonale (più spesso dell'esposizione locale).
  3. Farmaci immunomodulatori.
  4. Preparati idratanti, ecc..

Prescrivere gocce nasali - Reactin, Allergodil. È consentito l'uso di entrambi i medicinali a partire dall'età di 6 anni; collirio - Opatanol (controindicato fino a 3 anni); per somministrazione orale - Loratadina sotto forma di sciroppo, polvere per diluizione, compresse (solo da un anno).

I farmaci ormonali sono usati esternamente o per via intranasale. I farmaci aiutano a sbarazzarsi della congestione nasale, alleviare il prurito, il gonfiore e combattere l'infiammazione.

Trattamento patogenetico

Alla domanda su come trattare la febbre da fieno nei bambini, ci sono molti regimi di trattamento. È impossibile curare la patologia, puoi solo ridurre l'intensità dei sintomi. In alcune situazioni, si consiglia una procedura ASIT per prevenire l'esacerbazione.

L'immunoterapia specifica per allergeni è un metodo di trattamento che consente non solo di rimuovere i sintomi allarmanti, ma anche di eliminare le cause che hanno provocato la patologia. L'essenza del metodo: un allergene viene introdotto nel corpo attraverso un farmaco appositamente sintetizzato.

La procedura non ha praticamente controindicazioni, ad eccezione di gravi malattie concomitanti, insufficienza d'organo e immunodeficienza. Inizia 2-3 mesi prima dell'esacerbazione prevista. Il medico esamina il bambino, seleziona la medicina e il dosaggio. L'immunoterapia specifica per allergeni è prescritta per i piccoli pazienti solo dopo i 5 anni di età.

Prevenzione

La prevenzione fa parte del trattamento. Le attività possono prevenire lo sviluppo della febbre da fieno. Assicurati di parlare con i genitori informando sulla natura della malattia, i metodi di terapia, i metodi di primo soccorso in caso di condizioni potenzialmente letali - asma bronchiale, edema di Quincke, ecc..

La prevenzione della febbre da fieno nei bambini comprende azioni:

  • L'uso di umidificatori;
  • Ventilare le stanze solo durante la pioggia;
  • L'eccezione è camminare per strada in un clima caldo e calmo;
  • Uso di filtri nasali;
  • Lascia la regione di fioritura della pianta allergenica (se possibile).

La febbre da fieno nei bambini richiede un esame approfondito e una terapia seria. Non puoi iniziare la patologia. I sintomi allergici tendono a "mutare" in malattie gravi, il cui trattamento richiederà una vita.

Sintomi di un'allergia alla fioritura nei bambini, cosa fare ai genitori

Esistono numerosi sintomi che indicano che un bambino è allergico alla fioritura. Cosa fare ai genitori per far sentire meglio il bambino o lo scolaretto. In questo materiale troverai consigli per prendersi cura di mamme e papà.

Allergia nei bambini in primavera

Le allergie primaverili nei bambini in un linguaggio medico si chiama febbre da fieno. Questa è una reazione abbastanza comune del corpo al polline delle piante da fiore. Questa malattia "attacca" il tratto respiratorio, colpisce gli organi interni e le mucose.

La patologia si riferisce a specie comuni e si osserva in circa il 20% dei bambini. La febbre da fieno può differire nel grado di progressione e molto spesso gli esperti non la rilevano immediatamente.

Questo perché una tale allergia nei bambini è accompagnata da manifestazioni simili al raffreddore.

Allergie primaverili nei bambini. Piante negative

Le manifestazioni allergiche in primavera, in particolare da aprile a maggio, compaiono a causa della fioritura attiva degli alberi. Le seguenti piante sono le più "pericolose" per i bambini allergici:

  • quercia e frassino;
  • Aspen;
  • acero;
  • ontano e betulla.

Più recentemente, gli esperti hanno ritenuto che un'allergia alla fioritura, i sintomi nei bambini causati dopo il verificarsi di lanugine di pioppo.

Ma sono riusciti a dimostrare che il "piumaggio" del pioppo bianco stesso non porta alla comparsa della febbre da fieno (può causare una reazione di diverso tipo). Ma la lanugine è portatrice di polline di varie altre piante, che porta allo sviluppo della febbre da fieno.

Le allergie nei bambini in primavera possono comparire durante la fioritura delle varietà di frutta e bacche, quindi dovresti anche prestare attenzione a questo.

Allergia alla fioritura. Sintomi nei bambini

Le manifestazioni di eccessiva sensibilità al polline osservate in un bambino, nella maggior parte dei casi, sono simili a un'infezione virale - ARI. È questa caratteristica che porta i genitori fuori strada e iniziano a trattare il suddetto disturbo senza pensare che il corpo del bambino influenzi la febbre da fieno.
Quando si verifica un'allergia nei bambini, compaiono i seguenti sintomi:

  • rinorrea
  • starnuti frequenti
  • sensazioni di prurito nel naso, nell'area della gola, così come altre manifestazioni di rinite (sensazione di congestione nasale);
  • tosse secca;
  • asma, mancanza di respiro, in alcuni casi soffocamento;
  • arrossamento della pelle a contatto con il polline;
  • gonfiore.

In alcuni casi, è possibile osservare eczema, orticaria o altre eruzioni cutanee, prurito grave e persino segni di sviluppo di congiuntivite (arrossamento delle proteine, sensazioni di prurito nella zona degli occhi, processi infiammatori che colpiscono le palpebre, lacrimazione, ecc.).

Ma, quando inizia l'allergia primaverile alla fioritura, i sintomi nei bambini non sono accompagnati da arrossamento della gola, infiammazione dei linfonodi, dolore, febbre e impotenza.

Ma in alcuni casi, il bambino può incontrare la sindrome astenica, la cui principale manifestazione può essere definita solo debolezza.

Se i genitori osservano un deterioramento del benessere del bambino, mentre compaiono i sintomi sopra indicati, non dovresti usare farmaci antivirali, specialmente se non c'è temperatura, mentre i linfonodi hanno le stesse dimensioni e la gola non diventa rossa. È meglio consultare un medico prima di iniziare a usare droghe.

Malessere in fiore: come aiutare il bambino a far fronte alle allergie. Diatesi e allergie nei bambini

La primavera è in piena fioritura - letteralmente. E questo significa il tanto atteso calore, odori eccitanti, nuovi di zecca e fiori che sbocciano. E... esacerbazione delle allergie negli adulti e nei bambini.

I medici notano con ansia che era significativamente "più giovane": se prima si credeva che la febbre da fieno (febbre da fieno) si verifica solo nell'adolescenza, ora una reazione allergica alla fioritura fino al broncospasmo si verifica nei bambini fino a un anno. Ci sono molte ragioni: questa è cattiva ecologia e geni. Se i genitori sono allergici, il bambino è già a rischio.

Agenti nemici. L'essenza di qualsiasi malattia allergica è la maggiore sensibilità del sistema immunitario del corpo a varie sostanze, allergeni.

Questi possono essere alimenti, prodotti chimici domestici e cosmetici, polline di piante, peli di animali, polvere domestica, medicine e altro. Anche il calore, il freddo o la luce solare possono causare una reazione allergica..

Le manifestazioni di allergie e la loro gravità sono diverse. La forma più comune di allergie nei bambini è la diatesi..

Diatesi. Spesso già nei primi mesi di vita di un bambino, specialmente se una donna non allatta al seno, si manifestano segni di allergia sotto forma di dermatite (infiammazione allergica della pelle). Nel frattempo, dermatite e diatesi sono tutt'altro che la stessa cosa..

La diatesi è solo una predisposizione alle allergie e alla prontezza del sistema immunitario a sviluppare la malattia. E dermatiti, riniti allergiche, asma bronchiale sono malattie gravi. E i primi segnali su di loro sono dati a tempo debito dalla diatesi.

La forma più comune di diatesi è di origine alimentare, cioè un'allergia al cibo.

La dermatite allergica si manifesta sotto forma di un'eruzione cutanea, spesso simile a un'ustione di ortica, motivo per cui si chiama orticaria. Una delle forme più gravi di orticaria è l'edema di Quincke, quando possono verificarsi gonfiore e soffocamento del tratto respiratorio superiore. Questa è un'emergenza che richiede cure mediche di emergenza.!

La rinite allergica (naso che cola) può essere tutto l'anno o stagionale. La rinite per tutto l'anno è causata più spesso da polvere domestica o da biblioteca, peli di animali, aerosol domestici e vernici.

La rinite stagionale è causata dal polline delle piante e si verifica durante la fioritura attiva. Spesso nei bambini, la rinite allergica diventa bronchite con una componente ostruttiva o addirittura un attacco di asma bronchiale.

Prodotti a rischio

Nella stagione della fioritura nei bambini che soffrono di febbre da fieno, può verificarsi la cosiddetta allergia crociata a determinati alimenti. Ad esempio, con un'allergia al polline di betulla, un'allergia alle mele e ai frutti di bosco è molto comune: ciliegie, ciliegie, albicocche, pesche, ecc. Se viene stabilita una reazione allergica alla nocciola (noci), TUTTI i tipi di noci vengono rimossi dalla dieta.

Pertanto, tutte le restrizioni alimentari dipendono da ciò a cui il bambino ha una reazione. Se si tratta di erbe da prato, tutti i cereali, il pane (bianco e nero) vengono raccolti e i cereali sono limitati. E un'altra cosa: tisane e tisane non sono raccomandate per chi soffre di allergie stagionali..

Un bambino che soffre di allergie è estremamente sensibile e vulnerabile, reagisce bruscamente a sostanze odorose, aerosol, polveri, prodotti chimici domestici, quindi gli adulti devono essere estremamente attenti con il loro uso e conservazione. La casa dovrebbe avere il minor numero possibile di depolveratori: giocattoli morbidi, mobili imbottiti.

A proposito, i fiori interni, o meglio le foglie, sono anche collettori di polvere, inoltre, si formano muffe nella terra umida, che causano anche una reazione allergica, quindi non dovrebbero essere nella stanza in cui il bambino dorme.

Trova e neutralizza!

Consulenza di un'allergologa-immunologa pediatrica Irina Lobanova, specialista della Clinica pediatrica MEDSI 2

I modi più efficaci per rilevare gli allergeni sono uno speciale esame del sangue, che mostra l'intero spettro di sostanze che provocano la malattia e il metodo di test cutaneo. Quest'ultimo è considerato più accurato e visivo, gli effetti collaterali e l'esacerbazione delle malattie non si verificano se tutto viene eseguito correttamente. Tale esame è consentito solo dai 3 anni di età.

Il trattamento delle allergie è un processo lungo. Gli specialisti conducono corsi di immunoterapia nel periodo autunno-inverno, se non c'è esacerbazione delle malattie. Questa è l'introduzione degli allergeni in una concentrazione che aumenta gradualmente. Dopo aver identificato e chiarito l'allergene, viene somministrato per via sottocutanea per abituare il corpo a "rispondere correttamente" al nemico.

Tale trattamento viene effettuato su base ambulatoriale ogni anno per 3-5 anni. O un corso accelerato - in un dipartimento specializzato di un ospedale pediatrico. La prevenzione è più costosa del trattamento. Gli antistaminici sono efficaci solo durante un'esacerbazione. Ma puoi preparare tuo figlio per la stagione della fioritura, se due settimane prima inizia a prendere un corso di stabilizzazione della membrana.

Hanno un effetto antiallergico, vengono rilasciati sotto forma di colliri e spray nasali.

In caso di reazione allergica acuta

  • I genitori di bambini allergici dovrebbero sempre avere antistaminici a portata di mano, meglio della seconda generazione: zirtec, claritina, erius, ecc. Ma solo un medico può scegliere il farmaco giusto in base all'età, al peso e alle caratteristiche individuali del corpo del bambino.
  • Inoltre, puoi sciacquare gli occhi e il naso del bambino con gocce e / o spruzzare con sale marino (ora sono in farmacia).
  • Se il naso del bambino è molto chiuso, la respirazione è difficile, i farmaci vasocostrittori (xymelin, nazivin, ecc.) Possono essere instillati, ma prima di consultare un medico, questo può essere fatto solo una volta, come procedura di emergenza, in modo che il bambino possa respirare normalmente.
  • Se gli occhi sono acquosi o dolenti, è bene instillare gli stessi stabilizzatori di membrana, di solito sono ben percepiti. O semplicemente risciacqua gli occhi con soluzione salina, prepara una lozione per il tè per alleviare il gonfiore.
  • Si consiglia ai bambini allergici al polline di indossare occhiali da sole durante la fioritura per strada per proteggere gli occhi dai raggi luminosi e dal polline delle piante..
  • Dopo la strada, coloro che soffrono di febbre da fieno, si consiglia di lavarsi immediatamente, sciacquarsi la bocca e sciacquarsi il naso per lavare via il polline. A casa, il bambino deve cambiare immediatamente i vestiti in modo che il polline non si diffonda in casa. Se non riesci a fare subito la doccia, puoi pettinare i capelli con un pettine bagnato per rimuovere il polline dai capelli.
  • Durante il periodo di fioritura, non è consigliabile aprire le finestre, ma se l'appartamento non ha l'aria condizionata, la finestra aperta deve essere serrata con una garza in due strati (la zanzariera non salva dal polline) e inumidirla periodicamente con acqua. Una garza inumidita protegge dal polline.
  • Se possibile, si consiglia di utilizzare detergenti e umidificatori nell'appartamento.

Il bambino è allergico alla fioritura e al polline delle piante: sintomi e trattamento

Un'allergia può essere giustamente definita uno dei problemi più comuni del nostro tempo. Molti fattori possono provocare una reazione allergica nell'uomo - dal cibo e dai farmaci ai cosmetici, all'abbigliamento, ai prodotti chimici domestici e ad altri fattori esterni..

La pollinosi è un tipo di allergia che è di natura stagionale ed è dovuta alla fioritura delle piante. Può essere causato da erba, cereali o alberi. Più spesso questa malattia colpisce i bambini tra i 3 ei 9 anni..

Cause dello sviluppo di una reazione allergica al polline delle piante in un bambino

L'allergia è una risposta del corpo all'azione di un irritante, che è spesso il polline delle piante. Grazie alle sue dimensioni microscopiche, le particelle penetrano facilmente nel corpo, depositandosi sulle mucose.

Se un bambino è allergico e non tollera una certa varietà di piante, il suo sistema immunitario, percependo il polline come una sostanza estranea, produce proteine ​​speciali che provocano sintomi caratteristici.

Esistono numerosi fattori che contribuiscono allo sviluppo della febbre da fieno in un bambino. La maggior parte dei bambini presenta questo problema per diversi motivi:

  1. Eredità. Se uno o entrambi i genitori sono allergici, il rischio è che il bambino abbia questa malattia.
  2. Immunità indebolita. Quei bambini che hanno spesso raffreddori, malattie respiratorie e virali dalla nascita sono più inclini alla febbre da fieno (consigliamo di leggere: il bambino ha spesso raffreddori).
  3. Malnutrizione fin dall'infanzia.
  4. Ecologia. Nei villaggi e nei villaggi, nonostante il più stretto contatto con le piante, i bambini soffrono di allergie molto meno spesso dei residenti urbani. Ciò è spiegato dalla presenza nelle città di fabbriche e imprese industriali, le emissioni nocive di cui le persone respirano.

Gruppi di piante che possono causare la febbre da fieno

Contrariamente alla credenza popolare, i fiori non sono la principale fonte di allergie. Spesso una reazione allergica provoca la fioritura di alberi, erbe ed erbe infestanti. Ci sono circa 50 piante che hanno proprietà allergeniche.

La pollinosi, nota anche come febbre da fieno, è un disturbo stagionale e i suoi sintomi compaiono solo durante il periodo di fioritura, vale a dire in primavera e in estate. Inoltre, il periodo di picco di un'allergia in un paziente dipende dalla regione e dalle condizioni climatiche. La tabella seguente mostra i gruppi di piante che possono causare manifestazioni allergiche:

Gruppo di pianteEsempiPeriodo di fioritura
Gli alberi
  • Betulla;
  • ontano;
  • nocciola;
  • salice;
  • Albero di mele;
  • pioppo;
  • olmo;
  • acero;
  • Noce;
  • quercia.
Da aprile a maggio-giugno
Colture di cereali
  • Grano;
  • segale;
  • avena;
  • Mais;
  • riso
  • canna;
  • erba medica;
  • orzo;
  • Timoteo
  • erba di grano.
Da giugno a luglio
Erbacce ed erbe da prato
  • Ambrosia;
  • piantaggine;
  • salvia;
  • Acetosa;
  • quinoa;
  • piantaggine;
  • ortica.
Luglio-agosto a settembre-ottobre
Piante da appartamento
  • geranio;
  • azalea;
  • ortensia;
  • Kalanchoe;
  • ficus;
  • oleandro.
Tutto l'anno

Sintomi di una reazione allergica in un bambino

Sono vulnerabili alla febbre da fieno, i cui sintomi principali includono:

  • congestione del seno nasale;
  • starnuti
  • dolore e prurito al naso;
  • lacrimazione degli occhi;
  • bulbi oculari in fiamme;
  • una sensazione della presenza di un oggetto estraneo negli occhi;
  • arrossamento congiuntivale;
  • gonfiore delle palpebre;
  • paura della luce;
  • eruzioni cutanee sulla pelle;
  • aumento degli indicatori di temperatura;
  • mal di testa;
  • dispnea;
  • attacchi di asma;
  • tinnito.

Caratteristiche del trattamento della febbre da fieno nei bambini di età diverse

Nonostante gli approcci generali nel trattamento delle allergie alla fioritura, ci sono una serie di caratteristiche nella terapia, a seconda dell'età del bambino. Con la febbre da fieno nei bambini fino a un anno, una madre che allatta dovrà aderire a una dieta ipoallergenica. Si raccomandano anche passeggiate e vaccinazioni all'aperto regolari. Il passatempo per strada non è raccomandato durante un'esacerbazione della malattia.

Al di sotto dei 2 anni, è necessario prestare particolare attenzione all'introduzione di alimenti complementari. È importante escludere tutti i potenziali allergeni dalla dieta futura. A partire dai 3 anni, i bambini vanno all'asilo, dove è difficile fornire al bambino le cure necessarie. A questa età l'immunoterapia non è ancora disponibile, ma i bambini sono meglio curabili.

terapie

Oggi ci sono molti farmaci che mirano sia a curare le allergie che a eliminare i sintomi principali e ad alleviare le condizioni del bambino durante un'esacerbazione della malattia. Sono prodotti in varie forme:

Quest'ultima opzione è la migliore per il trattamento di bambini molto piccoli. Oltre ai farmaci, i metodi di medicina tradizionale aiutano anche a far fronte a sintomi spiacevoli..

Trattamento farmacologico

Di seguito è riportato un elenco di farmaci comunemente usati per le allergie:

  • Claritin. L'effetto si verifica 2 ore dopo la somministrazione. Allevia eventuali sintomi allergici..
  • Erius. Elimina orticaria, prurito, gonfiore e naso che cola.
  • Zirtek. Fornisce un effetto rapido che dura fino a 2 giorni.
  • Claridol È usato per la rinite stagionale. Consentito da 2 anni. Efficace entro 30 minuti.
  • Diazolin. Elimina qualsiasi manifestazione di febbre da fieno.
  • Suprastin. È considerato il più efficace dei farmaci di prima generazione..
  • Vibrocil o Nazivin. Gocce vasocostrittive. Corso di accoglienza - 5 giorni.
  • Zodak. Queste gocce sono consentite dalla nascita..
  • Cromohexal. Nominato da 4 anni. Può essere usato per un lungo periodo.
  • Fenistil. Efficace dopo 10 minuti. Rimuove la congestione nasale.

Metodi popolari

Nella medicina popolare, ci sono molte formulazioni che aiutano a curare le allergie. Le erbe vengono utilizzate per questo, quindi è importante considerare che non causano reazioni crociate. I mezzi efficaci sono:

  1. Un decotto di una stringa, ortica o camomilla. Si beve 100 ml mezz'ora prima dei pasti 3 volte al giorno. Puoi prendere il farmaco invece di tè o caffè.
  2. Infuso di calendula. Viene preparato più concentrato e bevuto in 3 cucchiai. l.
  3. Fiocchi d'avena. Aiuta a purificare il corpo, il che è particolarmente vero per le allergie.
  4. Tintura di raccolta di erbe. La composizione della miscela comprende fiori di viburno, radice di liquirizia, elecampane, salvia e menta. È preso 4 volte al giorno per 50-70 ml.
  5. Un decotto di una miscela di palude di calamo, consolida maggiore e iperico. Gargarismi gola e naso più volte al giorno..
  6. Miele divorziato, succo di aloe, Kalanchoe o cipolla. La composizione viene instillata nel naso 2 volte al giorno per lavare i seni.

Nel periodo di esacerbazione della febbre da fieno, si consiglia di includere la farina d'avena nel menu giornaliero del bambino

Misure preventive

Per i bambini inclini alla febbre da fieno, durante il periodo di fioritura, ci sono una serie di regole preventive, il cui rispetto aiuta a prevenire l'esacerbazione della malattia:

  1. Ridurre al minimo il contatto con un potenziale allergene. Ideale: portare il bambino in un luogo sicuro con altre condizioni climatiche.
  2. Fai una passeggiata la sera e con tempo calmo. L'opzione migliore - dopo le 19.00.
  3. Mantieni la stanza pulita. È necessario effettuare la pulizia a umido ogni giorno. Si consiglia di abbandonare i tappeti.
  4. Utilizzare dispositivi di protezione. Questi includono occhiali da sole, respiratori e barriere anti-polline..
  5. Mangia correttamente. È necessaria una dieta specifica, in base alla quale i prodotti con allergeni incrociati sono esclusi dalla dieta. Ad esempio, mele e carote non sono adatte per le allergie alla betulla..

Allergie primaverili in un bambino: regole di comportamento per la febbre da fieno

Allergia ai pollini: sintomi e trattamento. Come aiutare un bambino

N. Gevorkyan MD, MD, allergologo-immunologo presso la clinica Alpha-Health Center di Mosca

Un'allergia al polline di alberi e altre piante (febbre da fieno) è una malattia che si manifesta in mezzo alla primavera e spesso non recede fino all'autunno. Un'allergia alla fioritura si manifesta spesso con un naso che cola e si combina spesso con un'allergia a determinati prodotti. Come capire che un bambino ha la febbre da fieno? È possibile alleviare le sue condizioni?

La pollinosi è una delle malattie allergiche più comuni nei bambini, che può manifestarsi a quasi tutte le età. La febbre da fieno è il risultato di una maggiore sensibilità del corpo agli effetti di alcuni allergeni. Quando entrano nelle mucose del corpo, si verifica un'infiammazione.

Segni di allergia ai pollini

Se ogni anno in primavera allo stesso tempo il bambino manifesta sintomi di SARS: congestione nasale, naso che cola, arrossamento e prurito agli occhi, malessere generale, allora questa può essere un'allergia. Spesso un'allergia al polline degli alberi viene mascherata come allergia crociata. Esistono numerosi prodotti a cui chi soffre di allergie risponde allo stesso modo del polline. Queste sono mele, pere, drupacee (ciliegia, prugna, pesche, ecc.). Spesso un'allergia inizia con una reazione a questi frutti: c'è disagio durante la deglutizione, prurito al palato. Presta molta attenzione ai reclami dei minori.

Nei bambini, le allergie stagionali sono spesso combinate con le allergie domestiche - con gli acari della polvere domestica. Se il bambino ha un naso che cola frequentemente senza febbre, si può anche sospettare una malattia allergica. Con un'alta concentrazione di polvere, possono verificarsi anche allergie con un aumento della temperatura a 37,1 - 37,2 ° C. Se questa è una reazione al polline, questa temperatura verrà mantenuta per tutto il periodo di fioritura..

Il metodo più affidabile per rilevare la sensibilità ad allergeni specifici, gli esperti considerano lo svolgimento di un test allergologico cutaneo. Sono realizzati in autunno, quando tutto sta già sbiadendo, a partire da circa ottobre. Durante la fioritura, i test cutanei non vengono eseguiti, ma durante questo periodo è possibile donare sangue a immunoglobuline specifiche. Se si confrontano questi due metodi, i test allergologici sono più informativi. Idealmente, è necessario condurre entrambi i test del bambino e confrontare i risultati.

Come aiutare un bambino durante il periodo di fioritura

  1. L'opzione migliore è portare il bambino in una diversa zona climatica per la fioritura. Ad esempio, in mare. Ricorda che in questo momento l'immunità è indebolita. Anche se viaggi in un paese senza visto, non dimenticare di stipulare un'assicurazione medica. Proteggerà da possibili costi per i medici.
  2. Se rimani ancora in città, non dovresti camminare con tuo figlio in un clima secco e calmo, è anche meglio non lasciare la città. Tieni le finestre chiuse a casa, arieggia solo la sera o dopo la pioggia quando la concentrazione di polline nell'aria è ridotta. Bagnato pulito almeno una volta al giorno. Dopo la passeggiata, assicurarsi di rimuovere i vestiti dal bambino, si consiglia di lavarli immediatamente. Asciugare il bucato solo al chiuso. Inoltre, subito dopo una passeggiata, assicurati di lavare il bambino con la testa, lavare il naso e la gola. Purificatore d'aria aiuta (aria condizionata non consigliata).
  3. Se viaggi con un bambino in auto, controlla che tutti i finestrini siano ben chiusi.
  4. Monitora la tua dieta eliminando i prodotti incrociati durante la fioritura e alcune settimane prima e dopo. Anche se di solito il bambino tollera normalmente mele, pere, nocciole, noci (soprattutto nocciole), carote fresche (compresi i succhi), patate novelle, sedano, olive, kiwi, si raccomanda di escludere questi prodotti dalla dieta durante l'esacerbazione primaverile delle allergie.
  5. Ci sono siti che pubblicano rapporti sulle misurazioni della concentrazione di polline nell'aria. Ogni due giorni aggiornano i dati. Rivedi periodicamente queste informazioni. Nei giorni sfavorevoli è meglio non portare i bambini a fare una passeggiata.

Il compagno più spiacevole e pericoloso delle allergie è il rischio di asma bronchiale in un bambino. Secondo le statistiche, se una persona soffre di allergie per 5-6 anni e non viene affatto trattata (l'assunzione di antistaminici non è considerata un trattamento), quindi la probabilità che svilupperà l'asma bronchiale è molto alta - fino all'80%.

Se non si esegue un trattamento di alta qualità delle allergie, quindi, oltre al rischio di asma bronchiale, esiste il pericolo di espandere lo spettro di allergeni (allergeni domestici, allergie al campo ed erbe infestanti).

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.