Come si possono curare le allergie durante la gravidanza??

Trattamento

Selezione del forum

Succede che le future madri, anche prima della gravidanza non conoscessero nemmeno problemi di allergie, improvvisamente si ricoprono di un'eruzione cutanea pruriginosa, o iniziano a starnutire ininterrottamente, o gli occhi acquosi si sfregano costantemente. Che cos'è un'allergia? Cosa fare. Le questioni relative alla cosiddetta diatesi delle donne in gravidanza sono state discusse più di una volta sul forum. Portiamo alla vostra attenzione una selezione di argomenti Gravidanza e allergie e diatesi incinta.

DA COSA SUCCEDE E COME MANIFESTA?

Sibirkisa:
Ieri ho mangiato mandarini secchi cinesi (ho mangiato un po 'di agrumi e tutto andava bene, anche se ho provato questo "byak" per la prima volta) la sera si è coperto con un piccolo granello, che ghepardo, e pruriva come una pulce di notte. Prima di andare a letto ho bevuto una compressa di claritina. Ma ora mi gratto e le macchie, sebbene sbiadite, non sono scomparse.

Elenka:
Bene, qui ho anche imparato cos'è un'allergia. C'è il sospetto che questa sia una reazione al succo dell'olivello spinoso, ieri non ho bevuto nulla e oggi al mattino ho trovato un'eruzione rossa sui miei piedi e tutto prude.

Alexa:
Ragazze! raccapricciante raccapricciante! la sera cominciò a starnutire, prurito al naso, occhi. febbre da fieno. Sono uscito a fare una passeggiata. è diventato ancora più pazzo

Katerina__:
una tremenda eruzione cutanea nella parte bassa della schiena e dei fianchi; Non ho mangiato niente del genere. In generale, inizialmente pensavo che fosse nervoso, poi ho pensato alla marmellata di fragole (per qualche ragione probabilmente mi sono innamorata del tè con marmellata per una settimana). Smise di mangiare, ma l'eruzione di fichi rimase. Da una settimana, l'eruzione cutanea è andata aumentando con successo variabile, quindi viceversa. Non sono affatto allergico.

la donna amata:
Quindi è arrivata la mia "ora più bella"
Tutto in natura sta guadagnando colore, ma nel frattempo sto anche guadagnando colore - occhi rossi e naso, perché starnutisco ininterrottamente, il mio naso si è gonfio e ora non vado senza sciarpa. Non voglio nemmeno uscire. Oggi stavo andando dal terapeuta per una prescrizione, ma non ho osato andarmene, perché Sto meglio a casa.

Btata:
Il fattore provocante è stata la riparazione, abbiamo posato il laminato. Poi tutto si è ripetuto quando una riparazione è iniziata nel corridoio al lavoro, quindi ho dovuto prendere giorni a causa della vacanza, perché congedo per malattia con questo problema non dare. Dopo il parto c'era la marmellata di ribes, che mangiavo con calma e per qualcos'altro, non ricordo già. I dottori dicono che ci vorrà fino a quando nutrirò.

K @ p @ incagliato:
Durante B. ho avuto una terribile allergia al polline, che all'inizio non era stato notato. Sono andato a lavorare un paio di volte lungo percorsi con erba in fiore - tutto il giorno poi in piedi, mi sono seduto gonfio con gli occhi rossi e starnutito costantemente. Da quando ho lavorato in accademia, questa foto è stata ripetuta quasi ogni giorno Ora sto aspettando ciò che l'estate mi mostrerà Quindi un dermatologo detto che nulla di speciale può essere bevuto, è necessario sopportare ed escludere, se possibile, un allergene.

È UN'ALLERGIA SUL SUOLO NERVOSO?

Lisenok:
Mia madre ha letto da qualche parte che le allergie sono nervose. Penso che questo riguardi me. In questo momento sto consegnando la sessione, anche se cerco di non preoccuparmi, ma non posso.

Scorpiosha:
Succede, succede. Una volta ho avuto un sacco di stress, quindi dopo 8 ore mi è venuta fuori un'orticaria tra le braccia dalle spalle alla mano - non potevo toccarli. Sono stato poi salvato, a proposito, dalla stessa crema Bubchen.

DIVAS:
E la mia allergia alimentare si è manifestata su base nervosa. C'è stato un periodo di nervi terribili, e ora mi ha tormentato. Come mangiare uova, cioccolato, ecc. quindi le dita diventano immediatamente rosse, appaiono prurito e vesciche.

COSA FARE? Quali medicinali possono essere in gravidanza? COSA SIGNIFICA LE PERSONE?

Lisenok:
I prodotti convenzionali sono dannosi per le donne in gravidanza. Forse alcuni rimedi popolari. Bevo una raccolta antiallergica. Ma tutto è così lento. Il torace è rosso e prude :(
Io stesso sono stato guarito da una mamma. L'ho diluito in un po 'd'acqua e lubrificato i luoghi allergici. E bevve enterosgel e mirtilli rossi. succo.

Data Frutto:
Il versamento mi ha aiutato.

Scorpiosha:
I mirtilli rossi hanno aiutato me, la mia amica e la sorella di mia madre. Succo di mirtillo rosso all'interno e polpa dalle bacche ai luoghi infiammati. È vero, ho già avuto un'allergia durante l'alimentazione e durante la gravidanza, si è calmata, ma la sorella di mia madre ha salvato l'intera gravidanza con i mirtilli rossi.
Ancora molto buono è stato rimuovere l'irritazione e il prurito allergico per me dalla crema per pannolini per bambini Bubchen in un barattolo piatto. Contiene zinco ed erbe. Non so se la gravidanza è possibile, ma non ci sono armoni o antibiotici lì..

Bantikova:
Buona giornata! Ero allergico alle vitamine. Il medico, e mia sorella è allergica, ha consigliato a Enterosgel di bere per 2 settimane, è innocuo per le donne in gravidanza e rimuove anche tutte le tossine dal corpo. Ho enormi macchie che sono passate per tutto il prurito, sul collo e sul viso in circa 4-5 giorni.. Quindi provalo, non consiglierò un altro, noi donne in gravidanza, generalmente abbiamo medicine strette..

Alexa:
Stavo perlustrando Internet ora, ho capito che l'unico antistaminico usato per le allergie è la claritina! L'ho bevuto ieri. una compressa.. ma già la sera ero completamente gonfio ed esausto Kestin, suprastin, tavegil e diazolina - non puoi!

squirell:
Nei primi tre mesi ho avuto una terribile allergia alla polvere domestica, la suprastin ha bevuto un mese, poi la diazolina un altro mese, poi mi sono calmata.
In realtà, in nessun caso Tavegil, Claritin. Ho scalato Internet in cerca di informazioni: non ho trovato niente di meglio di suprastin e diazolina. Sembra che non abbiamo deviazioni.

Catherine335:
Scriverò per tutti di una visita a un allergologo, poiché il costo del ricovero è di 650-850 r, e diranno lo stesso. (Ho visitato l'istituto di Imunopatologia nell'ospedale cittadino)
Non puoi bere alcuna pillola, puoi solo spruzzare Nazonex (nel naso 2 dosi, 1 volta) costa 798,70, collirio Opatanol.
Se è difficile, iniezioni di Sprastin (l'unica cosa che può essere) 3-5 giorni
e se è davvero difficile, hanno detto di venire a mettere i loro ormoni.
Questo è tutto. tutto il resto è impossibile.

giada:
L'argomento non parla degli inalatori: salbutamoli, ditek, biblioteche..

Ieri è iniziata l'allergia - ha iniziato a soffocare molto. Di solito gonfiavo un filo con un inalatore, e ora avevo paura - ed è spaventoso che la medicina danneggi i bambini e che abbiano poco ossigeno. La notte tormentò.

Al mattino, una piccola dose di salbutamolo si gonfiò - divenne più facile. Non so come fare ai bambini.

Kachenka:
Puoi bere assorbente oltre alla claritina - rimuove tutti gli escrementi dal corpo - enterosgel o poliphepan. La diatesi è più lenta del solito. E se hai avuto una tale bellezza una volta, fai attenzione agli allergeni..

BellaMonica:
L'allergologo mi ha detto di bere 1/2 compressa di notte (dosaggio di 0,25 compresse) se è davvero male. E spalmare con crema Advantan. Ma è ormonale, quindi ho imbrattato un bel po 'di quei posti in cui un graffio terribile è abbastanza. Raramente cerco di farlo. Oggi di notte non ho bevuto Suprastin, ho colto l'occasione. Tuttavia, è consentito in B solo in casi estremi. Ho bevuto valeriana e mi sono addormentato dopo il bagno. Il vantaggio è stato tutto il giorno fuori città, quindi volevo dormire, mi sono addormentato rapidamente. E la mia eruzione cutanea prima mi coprì tutte le gambe, poi salì. Mani, schiena, collo. A poco a poco, si coprì da solo e le mie gambe si sparsero più intensamente. E tutto questo terribilmente prurito senza fine.
Cercherò di cavarmela con l'omeopatia. Tutto è andato un po 'in declino (TTT).
Ma a quanto ho capito, questa farina durerà un altro mese. Non spero per il meglio.

Irkutian:
Oggi un ginecologo mi ha anche detto che non sarebbe stata in grado di bere 0,5 compresse e l'allergologo ha detto che no, dovevo seguire un corso (ma ho avuto un allergos, sono uscito) e mi ha prescritto 1 pz 2 volte al giorno per 5 giorni. dopo 3 giorni sembrano per un secondo appuntamento.
E ho questo sporco strisciare dalla pancia alle gambe e ai fianchi..
Ed è più facile fare il contrario dall'acqua fresca. È vero, hanno detto che ora clorano molta acqua - più forte che in inverno - come la neve si scioglie, la sporcizia va nell'acqua di più, viene pulita più fortemente, quindi anche la pelle si asciuga molto e il graffio è ancora più forte.

Volevo anche dire come sta cambiando il metodo di trattamento - ho avuto una forte allergia al mio diploma (8 anni fa), anche non su base nervosa - ero promemodesy - cioè È stato difficile posizionare il contagocce solo sulle curve delle mani e tutto è uscito, l'ho bevuto. Ho solo chiesto se valesse la pena gocciolare o bere - l'allergologo e il mio dottore hanno detto no alla voce - ora, come la scienza ha dimostrato che il suo effetto non è così buono. la scienza sta calpestando e l'allergia rimane.

Forum gravidanza. Rivista di 9 mesi.

Gravidanza e parto Discussione di problemi

  • Argomenti senza risposta
  • Argomenti attivi
  • Ricerca

Allergia incinta

Allergia incinta

Postato da mila-ru l'8 aprile 2008 19:24

Postato da Anastasia F. il 21 aprile 2008 16:14

Postato da ossitocina il 21 aprile 2008 alle 18:18

Postato da Anastasia F. il 22 aprile 2008 11:10

L'ossitocina ha scritto: mangia il pompelmo, non provoca allergie

Perché così categoricamente?

Postato da mila-ru il 23 aprile 2008 alle 9:47

L'ossitocina ha scritto: mangia il pompelmo, non provoca allergie

Perché così categoricamente?

Grazie per l'aiuto, ma c'è ancora un problema. Recentemente ho fatto un altro test allergologico e ho scoperto che ero allergico alla semplice polvere domestica, ma i medici affermano che ora è normale. Sono andato da un altro allergologo e mi ha detto che avevo sempre un'allergia alla polvere e mi ha consigliato di bere "fenkarol" ma ho paura di bere pillole perché sono tutti ormonali. probabilmente deve essere paziente.

Postato da ossitocina il 23 aprile 2008 13:13

Postato da Lisa il 26 aprile 2008 8:25

Ragazze, dimmi cosa devo fare - non ho trovato l'intera Internet di farmaci antiallergici sicuri e ho un'allergia stagionale da metà luglio a metà agosto (fiori di assenzio) - un naso che cola terribile e prurito agli occhi, aspetto questo momento con orrore.. senza droghe sarà un incubo! E il nostro allergologo è partito per Mosca e sono rimasti solo i bambini - questo è probabilmente ridicolo per le grandi città, ma tipico per noi - semplicemente non esiste un medico del genere in questo momento! Quali farmaci sono sicuri? chi può nominare cosa in tali casi?

Aggiunto dopo 2 minuti e 30 secondi:

e sono davvero preoccupato per come la mia allergia può influenzare il bambino? non si ammalerà se non prendo nulla e soffrirò stoicamente per un mese?

Postato da Anastasia F. il 28 aprile 2008 13:28

Postato da Irsn »28 aprile 2008 15:41

lisa ha scritto: Ragazze, dimmi cosa devo fare - non ho trovato l'intera Internet di farmaci antiallergici sicuri e ho un'allergia stagionale da metà luglio a metà agosto (fiorisce l'assenzio) - Ho un naso che cola e prurito di forza, aspetto con orrore questa volta.. senza medicina sarà un incubo! E il nostro allergologo è partito per Mosca e sono rimasti solo i bambini - questo è probabilmente ridicolo per le grandi città, ma tipico per noi - semplicemente non esiste un medico del genere in questo momento! Quali farmaci sono sicuri? qualcuno può nominare cosa in tali casi?

Aggiunto dopo 2 minuti e 30 secondi:

e sono davvero preoccupato per come la mia allergia può influenzare il bambino? non si ammalerà se non prendo nulla e soffrirò stoicamente per un mese?
_________________

Allergia durante la gravidanza

Gravidanza e parto Forum di genitori di grandi dimensioni

  • Argomenti senza risposta
  • Argomenti attivi
  • Cerca versione mobile

Gravidanza e parto ⇒ Allergia durante la gravidanza

Moderatore: mare di positivo

Postato da Mamulechka il 19 dicembre 2014 alle 18:40

Postato da Luna1733 il 19 dicembre 2014 alle 19:06

Messaggio di luce da Internet »19 dic 2014 21:39

Il messaggio di Lyubashechka »19 dic 2014 22:52

Postato da Mamulechka il 19 dicembre 2014 alle 23:36

Il messaggio è Winter_Cherry »20 dic 2014 5:34

Postato da Lyudmila_K il 20 dicembre 2014 10:04

Mamulechka, ma sei sicuro che non sia una sinusite nascosta? È troppo difficile quello che descrivi. Mia figlia e io abbiamo avuto la rinite di donne in gravidanza. Ma è come quando camminavo, respiravo. Di notte si sono sdraiate le difficoltà. Ma il movimento complessivo andava bene.

Se la sinusite, allora "polydex" può aiutare, è consentito in gravidanza. Secondo me, un forte antibiotico.

Dei metodi popolari, le gocce di aglio possono aiutare, ho trattato la mia sinusite con loro. Uno spicchio d'aglio grattugiato viene versato con 50-100 ml di acqua bollente. In modo che non bruci la mucosa. (a seconda della gravità dell'aglio). Insistito, filtrato. E seppellito in una posizione prona.

Recensioni sulle allergie in gravidanza

Il messaggio di Manyun »6 agosto 2010 08:52

La pollinosi è uno dei segni di un'immunità debole
Sono allergico a assenzio, gatti, cani, questo è PPC.
quest'anno, l'assenzio è sbocciato troppo presto già negli ultimi giorni di luglio, ho iniziato a starnutire, il naso mi prude, è intasato, è moccio. I miei occhi prurito sono semplicemente impossibili. Posso soffocare su cani e gatti.
ora sono 2 giorni, è come se tutto fosse bagnato, ma no, non sto soffrendo di meno. Ho bevuto claritin, cetrin, rende solo più facile. Ho bisogno di bere compresse 7-10 giorni prima della fioritura, in modo che l'effetto si accumuli. Di solito non mi piace bere pillole (tanto più da mettere su Guardie), tiro fino all'ultimo. qui di nuovo l'ho raggiunto ancora è necessario acquistare un'intera munizione, gocce nel naso, negli occhi.
I medici generalmente consigliano a chi soffre di allergie non solo di bere pillole, ma anche molte altre cose:
1. passeggiare al mattino presto
2. Non camminare con i capelli soffici, solo con una coda.
3. Dopo il lavaggio, lavare a fondo, lavare i capelli, lavare naso e occhi.
4. la casa esegue costantemente la pulizia a umido
5. sbarazzarsi di tappeti, piante.

e nutrizione, devi anche seguire una dieta speciale:

Devi parlare con un allergologo della nutrizione con la febbre da fieno. I prodotti con antigeni incrociati sono esclusi dalla dieta. Sono determinati da analisi appropriate. Ad esempio, con pollinosi allergica sui cereali, sono vietati molti cereali e prodotti da forno. Se pensi davvero all'alimentazione durante la febbre da fieno, non è categoricamente consigliabile utilizzare tali prodotti durante l'esacerbazione: miele, agrumi, alcool.
Inoltre, la dieta per la febbre da fieno dipende dal gruppo di piante a cui risponde il polline. Con la febbre da fieno allergica associata agli alberi, non puoi bere linfa di betulla, mangiare frutta con semi, mele e pere, noci, carote e spezie varie. In presenza di febbre da fieno stagionale, esacerbata dal polline delle erbe di prato, è necessario escludere dalla dieta: mais, arachidi, legumi, kvas e birra. Dal cibo durante la febbre da fieno causato dal polline delle erbe infestanti, vengono rimossi: semi, olio di girasole e halva, cicoria, meloni e angurie, erbe e spezie, spinaci e barbabietole.
Alimenti che non dovrebbero essere consumati con pollinosi

Sensibilizzazione Alimentare
Al polline dell'albero Noci (soprattutto nocciole), mele, ciliegie, ciliegie, pesche, pesche noci, prugne, carote, prezzemolo, sedano, pomodori (pomodori), kiwi, patate, linfa di betulla
Al polline di erbe di cereali Pane, prodotti da forno, kvas di pane, prodotti di farina, semola, crusca, piantine di cereali, pangrattato, gelato, sorbetto, budini, gnocchi, frittelle, ercole e cereali (avena, grano, orzo, ecc..), mais, sorgo, salsicce, sostituti del caffè, malto, birra, vodka di grano, acetosa
Per eliminare l'erba polline Melone, semi di girasole, olio di semi di girasole, halva, maionese, anguria, zucchine, melanzane, senape, spinaci, barbabietole, assenzio, vermouth, lattuga, topinambur, cicoria, agrumi, miele
Ai funghi Lievito, crauti, birra, kvas, formaggi, vini, liquori, zucchero, fruttosio, sorbitolo, xilitolo, altri prodotti sottoposti a fermentazione durante la cottura

1.4
Piante relative all'interno delle famiglie (febbre da fieno)

Famiglia di piante
Betulla Betulla, carpino, ontano, nocciola
Sicomoro Sicomoro
Faggio Faggio, castagno, quercia
Cereali Grano tenero, riso da semina, semina di segale, mais, miglio da semina, sorgo, orzo, avena da semina, bluegrass, erba timida, festuca, erba di grano, coda di volpe, falò, erba piuma, bambù, canna
Hazel Mari, quinoa, solyanka, barbabietole, spinaci, kohiya
Girasoli, ambrosia, lattuga, assenzio, fiordaliso, cardo, calendula, aster, topinambur, spago, dalie, zinnia, rudbeckia, calendule, margherita, achillea, camomilla, tanaceto, dragoncello (dragoncello), crisantemo, argentel, farfara, calendula, calendule, carciofo, bardana, cicoria, dente di leone, farfaraccio, cardo mariano macchiato, leuzea
Piantaggine piantaggine

Gruppi a rischio e decorso della malattia

A rischio sono le persone:
con deficit ereditario di secrezione di Ig A
lavorare e vivere in condizioni ambientali sfavorevoli
avere altre malattie allergiche
avere malattie come la bronchite, l'asma
dopo tonsillectomia
immunocompromessi
Durante l'esacerbazione, devono essere seguite le seguenti regole:
assumere quotidianamente antistaminici e gluconato di calcio (per ridurre la permeabilità vascolare)
fare la doccia ogni giorno, eseguire la pulizia a umido
durante il giorno si consiglia di chiudere porte e finestre e di astenersi dal camminare con tempo asciutto
di notte o dopo la pioggia, si consiglia di ventilare la stanza (quando la concentrazione di polline è minima)
Si raccomanda di rilassarsi vicino agli stagni nelle regioni con un contenuto minimo di allergeni.
Nel periodo di remissione, le regole sono semplici: rafforzare l'immunità (sport, alimentazione equilibrata, indurimento, rinunciare alle cattive abitudini) e sottoporsi a un trattamento annuale da parte di un allergologo.

qui sul trattamento:

Aggiunto dopo 9 minuti e 22 secondi:
Antalya
A proposito, sono rimasta incinta anche ad agosto, stranamente, l'allergia non era così evidente, a quanto pare il corpo mobilitato è andato all'allergologo con tutte le sue forze, ha rimproverato, dovremmo prendere una pianificazione con un'allergia, non ho bisogno di camminare nel shob. prescritto un sacco di droghe, ho comprato una parte, ho bevuto principalmente diazolina e poi solo occasionalmente.

Allergia incinta

Manifestazioni di allergie nelle donne in gravidanza, l'effetto delle allergie sul feto

Nelle condizioni della civiltà moderna, per quanto triste possa essere, anche una persona in buona salute ha difficoltà a mantenere il necessario apporto di salute e forza. E quando si tratta della nascita di una nuova vita, questo problema diventa ancora più acuto. E se il 20 ° secolo è stato dichiarato il secolo delle malattie cardiovascolari, allora il 21 ° secolo, secondo le previsioni dell'OMS, sarà il secolo delle allergie.

Già oggi oltre il 20% della popolazione mondiale soffre di allergie e in aree con condizioni ambientali sfavorevoli, pari o superiori al 50%. In Russia, la prevalenza di malattie allergiche in diverse regioni è del 15-35%.

Negli ultimi 30 anni, l'incidenza delle allergie è aumentata di 2-3 volte ogni 10 anni. La ragione di ciò è un forte deterioramento dell'ambiente, stress acuto e cronico, lo sviluppo intensivo di tutti i tipi di industria senza adeguate misure di protezione ambientale, l'uso incontrollato di cosmetici, l'uso diffuso di cosmetici e prodotti sintetici, l'introduzione costante di disinfettanti e agenti di disinfezione nella vita quotidiana, un cambiamento nella natura della nutrizione e la comparsa di nuovi allergeni.

L'allergia è un'espressione di una reazione immunitaria (protettiva) di un organismo in cui i suoi stessi tessuti sono danneggiati; nella terminologia medica questo si chiama malattia allergica (tra cui allergie acute). Sfortunatamente, tra i pazienti con allergie acute (OAS), le donne in gravidanza si verificano nel 5-20% dei casi. Questi numeri negli ultimi 20 anni sono aumentati di 6 volte. L'età più comune delle persone allergiche in gravidanza è di 18-24 anni. Secondo la prognosi del corso e il rischio di sviluppare condizioni minacciose, tutti gli OAS (vedere le tabelle 1, 2) sono suddivisi in polmoni (rinite allergica, congiuntivite allergica, orticaria localizzata) e grave (orticaria generalizzata, edema di Quincke, shock anafilattico).

Come si sviluppa la malattia?

Quindi, qual è il meccanismo delle reazioni allergiche? Nello sviluppo della malattia ci sono tre fasi.

Primo stadio. L'allergene entra nel corpo per la prima volta. Ciò può includere polline di piante, peli di animali, cibo, cosmetici, ecc. Le cellule del sistema immunitario riconoscono le sostanze estranee e innescano il meccanismo di formazione di anticorpi. Gli anticorpi sono attaccati alle pareti dei cosiddetti mastociti, che si trovano in grandi quantità sotto i tessuti mucosi ed epiteliali. Tali combinazioni possono esistere per più di un anno e "attendere" il prossimo contatto con l'allergene..

Seconda fase. Un allergene che rientra nel corpo si lega agli anticorpi sulla superficie di un mastocita. Questo avvia il meccanismo di apertura dei mastociti: sostanze biologicamente attive (istamina, serotonina, ecc.) Vengono rilasciate da loro, che causano i principali sintomi di allergie, sono anche chiamate mediatori infiammatori o ormoni pro-infiammatori..

Terzo stadio Le sostanze biologicamente attive causano vasodilatazione, aumentano la permeabilità dei tessuti. C'è gonfiore, infiammazione. Nei casi più gravi, quando l'allergene entra nel flusso sanguigno, è possibile una grave espansione dei vasi sanguigni e un forte calo della pressione sanguigna (shock anafilattico).

Oaz chiaro
OazManifestazioni cliniche
Rinite allergicaDifficoltà nella respirazione nasale o congestione nasale, gonfiore della mucosa nasale, secrezione di abbondanti secrezioni mucose acquose, starnuti, sensazione di bruciore alla gola.
AllergicoIperemia (arrossamento), edema, iniezione congiuntivale (sono visibili vasi sul bianco dell'occhio), prurito, lacrimazione, fotofobia, gonfiore delle palpebre, restringimento del gap oculare.
Orticaria localizzataLesione improvvisa di una parte della pelle: formazione di vesciche arrotondate nettamente definite con bordi rialzati e centro pallido, accompagnate da forte prurito.

Oaz pesante
OazManifestazioni cliniche
Orticaria generalizzataUna lesione improvvisa di tutta la pelle con la formazione di vesciche arrotondate nettamente definite con bordi eritematosi (rossi) sollevati e un centro pallido, accompagnati da un forte prurito.
L'edema di QuinckeGonfiore della pelle, del tessuto sottocutaneo o delle mucose. Più spesso si sviluppa su labbra, guance, palpebre, fronte, cuoio capelluto, scroto, mani, piedi. Allo stesso tempo, si può notare gonfiore delle articolazioni, delle mucose, inclusa la laringe e il tratto gastrointestinale. L'edema laringeo si manifesta con tosse, raucedine, soffocamento. Il gonfiore della mucosa gastrointestinale è accompagnato da dolore addominale, nausea, vomito.
Shock anafilatticoIpotensione arteriosa (abbassamento della pressione sanguigna) e stupidità in un decorso lieve, perdita di coscienza in un decorso grave, insufficienza respiratoria dovuta a edema laringeo, dolore addominale, orticaria, prurito. Le manifestazioni si sviluppano entro un'ora dopo il contatto con un allergene (più spesso - durante i primi 5 minuti).

Le manifestazioni allergiche più comuni nelle donne in gravidanza sono la rinite allergica, l'orticaria e l'edema di Quincke..

L'effetto delle allergie sul feto

Quindi, qual è il meccanismo delle reazioni allergiche? Nello sviluppo della malattia, si distinguono tre fasi. Se si verifica una reazione allergica nella madre, il feto non si verifica perché gli immunocomplessi specifici (antigeni - le sostanze che hanno causato l'allergia e gli anticorpi prodotti in risposta agli antigeni) che non reagiscono allo stimolo allergenico non penetrano nella placenta. Tuttavia, il bambino nell'utero sperimenta l'influenza della malattia sotto l'influenza di tre fattori:

  • un cambiamento nello stato della madre;
  • il possibile effetto dei farmaci sull'afflusso di sangue al feto (i farmaci usati per le allergie possono causare una diminuzione del flusso sanguigno uteroplacentare, che garantisce completamente la vita del feto);
  • effetti dannosi delle droghe (questo sarà discusso di seguito).

Trattare le allergie durante la gravidanza

L'obiettivo principale del trattamento immediato è l'eliminazione efficace e sicura dei sintomi dell'OAS in una donna incinta senza il rischio di effetti avversi sul feto.

In effetti, la reazione di una persona all'uso di droghe dipende dalle sue condizioni fisiologiche, dalla natura della patologia e dal tipo di terapia.

La gravidanza in questo senso dovrebbe essere considerata come una condizione fisiologica speciale. Va tenuto presente che fino al 45% delle donne in gravidanza ha malattie degli organi interni e dal 60 all'80% assume regolarmente determinati farmaci. In media, durante la gravidanza, una donna prende fino a quattro diversi farmaci, senza contare vitamine, minerali e integratori alimentari. Inutile dire che questo è tutt'altro che sicuro per il nascituro? Soprattutto se una donna prende una decisione sull'assunzione di determinati medicinali.

Prendi in considerazione un esempio clinico. Una donna di 31 anni alla 12a settimana di gravidanza è stata portata in ospedale con una diagnosi di allergosi ​​acuta, orticaria generalizzata. La seconda gravidanza, prima di andare in ospedale, la donna non soffriva di allergie. Si ammalò improvvisamente, circa 1 ora dopo aver mangiato il succo d'arancia. C'era un'eruzione cutanea sul petto, sulle braccia; ha iniziato il prurito della pelle. La donna ha deciso indipendentemente di assumere una compressa di difenidramina, ma non ha avuto l'effetto desiderato. Su consiglio di un medico familiare, ha anche preso 1 compressa di suprastin, anche senza effetto. Al mattino, l'eruzione si diffuse in tutto il corpo e il paziente chiamò un'ambulanza. Il medico dell'ambulanza ha iniettato per via intramuscolare 2 ml di tavegil, non ci sono stati effetti. Il medico ha deciso di portare la donna in ospedale nel reparto di terapia intensiva. La reazione completamente allergica è scomparsa solo dopo 3 giorni.

Nell'esempio sopra, una donna ha ricevuto tre diversi antistaminici prima di entrare in ospedale, uno dei quali (difenidramina) è controindicato durante la gravidanza. Pertanto, in ogni caso di allergie, è necessario consultare immediatamente un medico per un aiuto.

La maggior parte degli antistaminici "popolari" usati per trattare le allergie sono controindicati in gravidanza. Pertanto, la difenidramina può causare eccitabilità o contrazioni dell'utero per un periodo vicino al parto, se assunto in dosi superiori a 50 mg; dopo aver assunto terfenadina, si osserva una diminuzione del peso dei neonati; l'astemizolo ha un effetto tossico sul feto; la suprastina (cloropiramina), la claritina (loratadina), la cetirizina (alleprtec) e la fexadina (fexofenadina) durante la gravidanza sono consentite solo se l'effetto del trattamento supera il potenziale rischio per il feto; tavegil (clemastina) durante la gravidanza deve essere usato solo per motivi di salute; pipolfen (piperacillina) non è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento.

Quando si verifica una prima reazione allergica, è comunque necessario, anche se questa condizione non è durata a lungo, consultare un allergologo. Voglio sottolineare che la cosa principale nel trattamento di condizioni e malattie allergiche non è l'eliminazione dei sintomi di allergia con i farmaci, ma la completa eliminazione del contatto con l'allergene.

Al fine di identificare un allergene, vengono eseguiti esami speciali. Viene utilizzata la determinazione dei livelli ematici di anticorpi IgE specifici per alcuni allergeni e test di scarificazione cutanea. Per i test cutanei, vengono preparate soluzioni da potenziali allergeni (estratto di erbe, alberi, polline, epidermide animale, veleno di insetti, cibo, droghe). Le soluzioni risultanti vengono somministrate in quantità minime intradermicamente. Se il paziente è allergico a una o più delle sostanze elencate, l'edema locale si sviluppa attorno all'iniezione dell'allergene corrispondente.

Cosa dovrebbe essere fatto con la manifestazione di OAS e quali farmaci possono essere utilizzati?

  • Se si conosce un allergene, eliminarne immediatamente gli effetti..
  • Consultare un medico.
  • Se non è possibile consultare un medico, farsi guidare dai seguenti dati sui farmaci antiallergici.

1a generazione di bloccanti dell'istamina H2:

  • Suprastin (cloropiramidina) - è prescritto nel trattamento delle reazioni allergiche acute nelle donne in gravidanza.
  • Pipolfen (piperacillina) - non raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento.
  • Allertec (cterisina) - è possibile l'uso nel 2 ° e 3 ° trimestre di gravidanza.
  • Tavegil (clemastina) - durante la gravidanza, è possibile usarlo solo per motivi di salute; poiché viene rivelato l'effetto negativo di questo farmaco sul feto, l'uso di tavegil è possibile solo se la reazione allergica minaccia la vita del paziente e non è possibile utilizzare un altro farmaco per un motivo o per un altro.

2a generazione di bloccanti dell'istamina H2:

Claritina (loratadina): durante la gravidanza, l'uso è possibile solo se l'effetto della terapia supera il potenziale rischio per il feto, cioè il farmaco deve essere usato solo quando la condizione allergica della madre minaccia il feto più che l'assunzione del farmaco. In ogni caso, il medico valuta questo rischio..

3a generazione di bloccanti dell'istamina H2:

Fexadina (fexofenadina) - durante la gravidanza, l'uso è possibile solo se l'effetto della terapia supera il potenziale rischio per il feto.

Prevenzione delle allergie in gravidanza

Un altro aspetto molto importante del problema è la prevenzione delle malattie allergiche in un bambino non ancora nato. Le misure preventive comprendono la limitazione o, nei casi più gravi, l'esclusione di prodotti altamente allergici dalla dieta di una donna incinta. Il tratto gastrointestinale è la porta d'ingresso principale per gli allergeni che penetrano nel feto. La formazione di ipersensibilità (cioè la formazione nel corpo di anticorpi del bambino che sono pronti quando l'allergene viene reintrodotto - già nella vita fetale del bambino - a provocare una reazione allergica) si verifica con un certo grado di maturità del sistema immunitario fetale, che si ottiene entro la 22a settimana di sviluppo fetale. Pertanto, è da questo momento che la restrizione degli allergeni negli alimenti è giustificata.

La prevenzione delle reazioni allergiche dovrebbe includere la limitazione di possibili contatti con altri allergeni: prodotti chimici domestici, nuovi cosmetici, ecc..

Queste restrizioni non sono certamente assolute. Madri in buona salute che non soffrono di allergie, è sufficiente non consumare questi prodotti quotidianamente e allo stesso tempo, mentre è possibile includerli periodicamente nella dieta. Abbandonare completamente i prodotti "rischiosi" dovrebbero essere quelle future mamme che almeno una volta hanno avuto l'una o l'altra manifestazione di un'allergia a questo prodotto. Se una donna soffre di malattie allergiche (asma bronchiale allergico, dermatite allergica, rinite allergica, ecc.), Dovrà escludere interi gruppi di prodotti dalla dieta.

Va sottolineato che il fumo (sia attivo che passivo) è assolutamente inaccettabile per una donna incinta e in allattamento. Ci sono fatti noti che confermano che il fumo durante la gravidanza influisce sullo sviluppo dei polmoni fetali, portando a un ritardo della crescita intrauterina. Il fumo materno è una delle cause dello stress fetale. Dopo una sigaretta fumata per 20-30 minuti, si verifica uno spasmo dei vasi uterini e il flusso di ossigeno e sostanze nutritive al feto viene interrotto. Nei bambini di madri fumatrici, aumenta la probabilità (tra le altre malattie gravi) di sviluppare dermatite atopica (allergica) e asma bronchiale.

Durante la gravidanza, si consiglia di non avviare animali domestici, spesso ventilare l'appartamento, fare quotidianamente la pulizia a umido, aspirare tappeti e mobili imbottiti almeno una volta alla settimana, sfondare e asciugare i cuscini. E un altro punto importante. Il latte materno è il prodotto più adatto per l'alimentazione dei bambini nei primi mesi di vita. Ha la temperatura richiesta, non richiede tempo per cucinare, non contiene batteri e allergeni, è facilmente digeribile, contiene enzimi per la propria digestione. Presto a 4 mesi - l'interruzione dell'allattamento al seno aumenta più volte la frequenza delle reazioni allergiche.

Ricorda che una donna incinta, indipendentemente dal fatto che soffra di allergie, deve condurre uno stile di vita sano, evitare lo stress, ammalarsi di meno, non prescrivere farmaci da sola ed essere preparata per avere un bambino sano.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Eruzione cutanea o allergia durante la gravidanza.

Ciao ragazze a tutti,

Ho 22 settimane di gravidanza, ieri dopo pranzo c'era un'eruzione cutanea sulla mia mano destra, oggi quasi tutto il corpo è in eruzione cutanea, sulla mia destra l'eruzione cutanea è notevolmente aumentata di dimensioni. Ho mangiato pasta con salsiccia, sembra essere niente di ordinario. il marito ha mangiato la stessa cosa. Dimmi, per favore, qualcuno l'ha trovato?

Ragazze, grazie mille per il vostro feedback! Ho bevuto Claritin per 2 giorni, c'erano solo lievi arrossamenti sulle gambe, in generale, tutto è andato.

Allergia in gravidanza

Messaggi totali: 9

21/03/2013, Alleato
E Prevalin aiuta solo con allergie a fiori e animali.?
Farà fronte alle allergie alimentari??

28/03/2013, Tanya
No dal cibo, non aiuta. Ma poi da quello che viene trasmesso attraverso l'aria, affronta alla volta. Almeno mi aiuta molto quando devo visitare la mia amica, e lei ha un gatto, di cui sono allergico al ginocchio. E sono nell'ottavo mese di gravidanza. Non so cosa fare senza Prevalin.

11/05/2012, Zhenya
Buona giornata! Ho 24 anni. Sono al 4 ° mese di gravidanza. Non ho mai sofferto di allergie e poi ho iniziato a notare che il naso e gli occhi mi prurivano, se fossi stato con l'animale per molto tempo. Stessa cosa con i fiori. Ma anche qui comincio a starnutire. Sono andato dal medico e lei mi ha detto che sullo sfondo di gravidanza, stagionalità e immunità molto bassa, avevo un'allergia. Ti ho consigliato di bere le pillole, sembra che possano essere incinte, ma ad essere sincero, ho paura di farlo. In generale, cerco di non bere nulla di medicinale, in modo da non danneggiare il bambino.

Forse qualcuno ha affrontato un problema del genere e potrebbe risolverlo??

12.12.2012, Nika
Posso consigliarti Prevalin. un ottimo rimedio per le allergie. E allo stesso tempo, è adatto a donne in gravidanza e in allattamento. E tutto perché non viene assorbito nel sangue. Questo è uno spray sotto forma di gel. Rimane sulla mucosa nasale e l'intero allergene si deposita su di esso e non entra nel corpo. Si scopre che poiché l'allergene non viene a contatto con il corpo, anche l'allergia non appare.
Un'applicazione, per me personalmente, è sufficiente per l'intera giornata.

11/05/2012, Ariadna
L'allergia si verifica come una reazione protettiva del corpo, cercando di mantenere l'immunità, ai cambiamenti ambientali. La malattia è accompagnata da sintomi spiacevoli. Le allergie in gravidanza non fanno eccezione. La metà della popolazione mondiale soffre di allergie, tra cui il 5-20% delle donne in gravidanza. In una situazione del genere, ogni donna pensa se le allergie durante la gravidanza possano danneggiare il nascituro..

Congestione delle vie aeree, naso che cola e starnuti frequenti: questi sintomi, chiamati collettivamente "rinite acuta", sono osservati in quasi tutte le donne in gravidanza e non indicano sempre un'allergia. Puoi parlarne se si verificano questi sintomi, ad esempio durante la fioritura degli alberi.

L'effetto delle allergie sul feto

L'allergia non danneggia il feto. Ma il bambino ha una predisposizione alle malattie allergiche se la madre soffre di allergie. Il feto può essere influenzato dalle condizioni generali della madre per le allergie e dai farmaci che usa per migliorarlo. Per questo motivo, è necessario, ove possibile, eliminare tutti i fattori che possono causare allergie. È particolarmente importante astenersi dall'assumere potenti droghe nel primo trimestre, quando si formano gli organi del bambino. Un'allergia durante la gravidanza non esclude il trattamento farmacologico, ma dovrebbero essere prescritti da un allergologo tenendo conto delle caratteristiche individuali della madre. I farmaci per le allergie durante la gravidanza saranno raccomandati dal medico se non causano danni visibili alla salute del bambino.

Trattamento di allergia in gravidanza

Innanzitutto, una donna incinta deve superare un test allergologico per scoprire che cosa causa esattamente l'allergia. In questo caso, si consiglia alla futura mamma di attenersi a una dieta speciale che esclude gli alimenti che possono causare allergie dalla dieta. Gli allergeni forti sono pesce, frutti di mare, miele, cioccolato, agrumi, noci. È necessario mangiare cereali, frutta e verdura, mangiare verdure e legumi. Se si verificano gravi reazioni allergiche, il medico prescrive compresse per allergie durante la gravidanza, come tavegil o suprastin. Ma non puoi prenderli da soli, senza consultare un medico, le controindicazioni all'uso di questi farmaci sono possibili solo per te. Per eliminare i sintomi, viene prescritto uno speciale unguento ossolinico per le allergie durante la gravidanza, che aiuta bene nella lotta contro la rinite allergica.

In ogni caso, una donna incinta, indipendentemente dal fatto che abbia un'allergia o meno, deve condurre uno stile di vita sano, e quindi il bambino nascerà sano.

09/02/2011, Ekaterina Protasova
L'allergia è molto insidiosa!

02.02.2010, Alexandra
Autore! Resta da scoprire quale origine di orticaria è in te? In ogni caso, non aver paura della gravidanza. Un difetto genetico non può essere risolto comunque. Ma puoi ridurre il rischio della probabilità della sua trasmissione al bambino. Per fare questo, durante la gravidanza, dovrai aderire a una serie di determinate regole (prima di tutto, è l'organizzazione di una corretta alimentazione per la futura mamma (la completa esclusione di prodotti che sono causalmente significativi per te (cioè quelli che provocano un'esacerbazione), la limitazione dell'uso di prodotti ad alta attività allergica, come come latte di mucca, pesce, uova, pollo, fragole, ecc.; la corretta lavorazione dei prodotti), l'uso di droghe solo come indicato da un medico, l'esclusione del fumo (incluso passivo), il contatto con animali domestici, ecc., ecc. Tutto questo è assegnato individualmente e solo da uno specialista.

L'orticaria è immune e non immune (cioè allergica e pseudo-allergica). Nel primo caso, questo può davvero influenzare il tuo bambino non ancora nato, perché questa forma della malattia ha una genesi atopica (geneticamente mediata) (cioè ereditata). Ciò significa che il bambino avrà un rischio di allergie (se solo uno dei genitori soffre di allergie, la probabilità di trasmissione è di circa il 50%, se entrambi - 70%). Può trattarsi di qualsiasi forma di allergia (dermatite atopica, allergosi ​​respiratorie, ecc.), Ad es. non sarà necessariamente alveari. Ma, ripeto, questo è solo un rischio, la trasmissione di una rottura della risposta immunitaria potrebbe non verificarsi! Nel secondo caso (genesi non allergica), anche l'ereditarietà ha un ruolo, ma molto meno.

02/12/2010, Ira
Ero allergico a Calicemin durante la gravidanza. La pelle ha cominciato a sbucciarsi in alcuni punti, arrossire e prudere. Non ho preso antistaminici, ho smesso di bere Calicemin. Certo, si è rovinata i denti. Ma è impossibile sedersi sulle droghe da solo!

24/11/2011, leggero
Ho 32 settimane di gravidanza, gli ultrasuoni hanno detto che ho poca acqua e la placenta matura rapidamente. Il ginecologo ha prescritto di bere CURANTIL, ACTOVEGIN, RIBOKSIN, HOFITOL.
il 5 ° giorno di ammissione, apparve l'orticaria. Ho pensato a causa delle arance (abbiamo mangiato 3 alla volta). NULLA NIENTE È MAI TUTTO. Il giorno dopo, l'orticaria non è passata. È scritto in preparazioni controindicazioni che ovunque, tranne HOPHITOL, possono esserci orticaria. Dopo 3 giorni dal medico. Finora ho deciso di bere solo hofitol. e poi proverò i farmaci separatamente per scoprire quale allergia.

Allergia in gravidanza

L'essenza di una reazione allergica

  • l'esposizione iniziale dell'allergene al corpo umano provoca una rapida reazione del sistema immunitario, che lo percepisce come una sostanza pericolosa. Tutto, il meccanismo di formazione degli anticorpi ha iniziato a "funzionare", è impossibile fermarlo, puoi solo rimuovere l'irritante - un allergene. Gli anticorpi rimangono permanentemente "attaccati" ai mastociti sotto l'epitelio e i tessuti mucosi;
  • l'esposizione secondaria all'allergene innesca il meccanismo di apertura delle membrane dei mastociti, formando così una catena di "anticorpi - allergene". Un mastocita rilascia sostanze attive (istamina, serotonina, ecc.) - mediatori infiammatori;
  • l'effetto di queste sostanze biologicamente attive può essere diverso - da una forma lieve a una condizione così grave che sarà necessario il trattamento con antistaminici.

Come le allergie influenzano la gravidanza?

  1. Primo: non provare a rimuovere da solo la reazione allergica! Tutti gli antistaminici danno conseguenze per il feto, alcuni di essi sono severamente vietati durante la gravidanza (difenidramina).
  2. Secondo: vai immediatamente da un allergologo per scoprire un possibile allergene.
  3. Terzo: eliminazione dell'allergene dalla vita quotidiana o massima protezione contro la sua azione.

Diagnostica

  1. storia medica (raccolta dati);
  2. un esame del sangue femminile (presenza di anticorpi IgE specifici, la quantità totale di IgE);
  3. test cutanei (possibili nel periodo autunno-inverno);
  4. analisi di un diario di gravidanza;
  5. analisi di farmaci per malattie croniche.

Antistaminici e loro effetti

  • la difenidramina aumenta il tono dell'utero, nell'ultimo mese può causare parto prematuro;
  • l'astemizolo è una tossina per il feto in qualsiasi momento;
  • la terfenadina provoca malnutrizione fetale;
  • tavegil è prescritto solo se esiste una minaccia per la salute della madre;
  • Pipolfen non deve essere assunto non solo durante la gravidanza, ma anche durante l'allattamento.

1 trimestre

  • su polline durante la fioritura di alberi ed erbe: lavare le scarpe dopo ogni camminata, lavare i vestiti con prodotti ipoallergenici. Indossare una mascherina medica mentre si cammina per evitare che il polline penetri nel naso..
  • la rinite allergica (naso che cola) è facilitata dai soliti rimedi freddi per il raffreddore comune con sale marino o estratto di eucalipto.
  • con congiuntivite con lacrimazione dell'occhio, sciacquare con gocce senza componenti chimici.
  • un'eruzione cutanea con prurito facilita una sospensione di ossido di zinco (Tsindol) e creme con estratto di menta piperita naturale.
  • i sintomi dell'orticaria alimentare sono alleviati da enterosgel o lattofiltrum.

2 trimestre

3 trimestre

Azioni popolari su Mamsy

Post popolari

Leggiamo con i bambini: "Il fiore scarlatto" - parte 1 La storia dell'avventura di Aksakov sul magico fiore scarlatto e il suo terribile proprietario - un principe incantato nelle vesti di un mostro. Basato sulla fiaba Scarlet Flower, sono stati girati molti cartoni animati.

Modi per pulire il cristallo Come pulire i prodotti di cristallo nebuloso a casa, riportandoli al loro splendore originale e al loro aspetto chic? I consigli di casalinghe esperte aiuteranno a sbarazzarsi di giallo e macchie sul cristallo.

Metodi per perdere peso in un sogno Dimagrire in un sogno: non è questo il sogno principale di ogni donna moderna? Ma puoi davvero perdere chili in più attenendoti a una serie di semplici consigli..

Ricorda Victory: le migliori canzoni di guerra! In un'epoca di totale dominio dell'elettronica e della musica pop finalmente sfrenata, è difficile credere che una volta, oltre alla funzione di intrattenimento, la musica abbia contribuito a "costruire e vivere", unendo le persone e sostenendo e

Lettere dal davanti sulla cosa più importante! Le lettere di prima linea sono ancora in molte famiglie accuratamente conservate e trasmesse come reliquia alle generazioni future, quindi non dimentichiamo mai. Ogni lettera è satura di desiderio e amore, speranza per il futuro.

Allergia incinta

Ogni donna, prima di rimanere incinta, sopporta pro e contro. A volte le allergie rientrano nella seconda categoria. Sfortunatamente, ogni quinta donna incinta ne soffre. Le domande sorgono: sono allergie e gravidanza compatibili, è possibile utilizzare antistaminici quando si aspetta un bambino e come proteggersi dalla reazione violenta del corpo alle sostanze irritanti?

Una mia conoscenza è allergica a polline, lana, pistacchi, miele... Per se stessa, ha deciso di non partorire, temendo di danneggiare il suo bambino nello stomaco e di trasmettergli la reazione acuta del corpo ad alcune sostanze irritanti. Puoi capire ciò che è familiare, ma gli scienziati hanno già dimostrato che durante il periodo di gravidanza nelle donne, aumenta la produzione dell'ormone cortisone. Ha attività antistaminica, che aiuta a eutanizzare le allergie e, se si sveglia, è lieve. Dopo la gravidanza, il livello di ormone diminuisce e la malattia ritorna.

Quali allergie sono più comuni nelle donne in gravidanza?

Le manifestazioni di una reazione cutanea sono più comuni nelle donne in gravidanza. Questo è comprensibile, la pelle è la prima a incontrare fattori esterni, sia favorevoli che non. Ad esempio, l'orticaria può essere una reazione al sole, ai cosmetici, ai prodotti chimici domestici, allo stress o al freddo. Ci sono anche irritanti interni. Quindi, molte donne in gravidanza soffrono di costipazione e la pelle reagisce a questo con un'eruzione. Questa è un'allergia alle tossine che non hanno il tempo di uscire in tempo in modo naturale. L'orticaria può anche essere un segno di allergie alimentari..

Le seguenti reazioni corporee comuni sono rinite allergica e congiuntivite. Sono stagionali e si verificano durante la fioritura di erbe e alberi. Può essere tutto l'anno: allergico a polvere, lana, ecc..

Le statistiche dicono che da 12 settimane, il 50% delle donne in gravidanza ha il naso che cola. L'asma bronchiale si verifica solo nel 2%. Se prima del concepimento una donna non soffriva della malattia, anche durante il parto di un bambino, non la disturberà. Chi soffre di asma può aspettarsi esacerbazione da sole 24 a 36 settimane. Nelle ultime settimane di gravidanza, gli asmatici hanno registrato un miglioramento generale della salute. Oggi l'asma non è una controindicazione alla gravidanza. La cosa principale qui è consultare un medico in tempo e quindi soddisfare i suoi requisiti per 9 mesi.

Come prevedere un colpo

Di norma, chi soffre di allergie conosce chiaramente i propri nemici di persona. Sfortunatamente, i combattenti esperti hanno il rischio di incontrare un nuovo nemico durante la gravidanza. Non appena noti i primi sintomi, devi consultare un medico. Uno specialista nella storia dello sviluppo di allergie e dei loro sintomi può determinare con precisione ciò che realmente ha portato all'insorgenza del disturbo. I test aiuteranno a confermare la diagnosi..

È possibile prevedere in anticipo un ictus passando un esame del sangue da una vena a gruppi di allergeni. Il risultato è noto dopo un paio di giorni, ma non è possibile eseguire test cutanei durante la gravidanza..

Come essere trattati

Qualsiasi malattia è meglio prevenire che curare. Ecco perché è più facile per chi soffre di allergie aderire alla prevenzione durante la gravidanza. Una dieta ipoallergenica sarà di tale aiuto. In poche parole, è necessario escludere cibi pericolosi dalla tua dieta: uova, latte, miele, noci, frutti di mare, pomodori, pesce, lamponi, fragole, cioccolato, formaggio, agrumi, speziati, dolci, salati, in salamoia e in scatola. Invece, mangia porridge, carne magra e pollame, verdure e frutti di bosco (mele, pere, cetrioli, patate, cavoli, zucchine, ecc.). A proposito, questa dieta dovrebbe essere seguita da tutte le donne in gravidanza da 7 mesi e da chi soffre di allergie sin dall'inizio.

Gli antistaminici per le donne in gravidanza possono essere assunti in casi estremi e solo con il permesso di un medico. Va tenuto presente che la maggior parte dei farmaci antiallergici non fornisce garanzie di sicurezza per il feto. L'assunzione di farmaci è possibile solo se il rischio di colpire il bambino non supera il beneficio ricevuto. Ricorda, non puoi assumere droghe senza prescrizione medica.!

Eredità

Gli scienziati non smettono di studiare le allergie. Al momento, è noto in modo affidabile che la malattia stessa non è ereditata, solo una predisposizione al suo aspetto. La probabilità di un'allergia in un bambino aumenta se entrambi i genitori ne soffrono. La manifestazione è possibile nel 60-70% dei bambini e solo nel 30% dei bambini, se uno dei genitori ha allergie. Sfortunatamente, anche se mamma e papà, nonché i nonni sono completamente sani, il 10% dei bambini può anche soffrire di allergie.

Va tenuto presente che la reazione in un bambino può manifestarsi su un allergene completamente diverso rispetto ai genitori. Ad esempio, se una madre soffre di rinite, che causa il polline di una pianta, il bambino potrebbe avere una grave reazione cutanea alle fragole. In questa materia, è meglio consultare un allergologo in anticipo, dopo aver superato i test necessari.