Allergia facciale: sintomi, cause e trattamento

Analisi

Un'eruzione cutanea sul viso può causare grave ansia. Un'allergia banale è in grado di rovinare l'aspetto e l'umore, le sue manifestazioni si verificano spontaneamente, accompagnate da prurito e desquamazione della pelle. Molto spesso, un'allergia sul viso si manifesta come una piccola eruzione sgradevole, possono formarsi macchie rosse. Puoi alleviare i sintomi con vari mezzi, ma prima di iniziare il trattamento, dovresti scoprire la causa della reazione allergica.

Perché compare un'allergia??

Esistono diversi tipi di allergie, a seconda delle cause della sua insorgenza:

  1. Cibo.
  2. Medicinale.
  3. Alla polvere.
  4. Sugli animali.
  5. Per punture di insetti.
  6. Per i cosmetici.

Allergia al cibo

Le allergie alimentari si verificano quando vengono consumati determinati alimenti. Si manifesta con caratteristiche eruzioni cutanee che possono apparire sul corpo o sul viso. Molto spesso, le allergie sono causate da verdure e frutta rosse, bacche, agrumi, cioccolato, uova e altri alimenti.

Allergia alle medicine

Un'allergia ai farmaci può svilupparsi sia rapidamente che lentamente, si manifesta con vari sintomi, molto spesso una persona arrossisce e gonfia il viso, appare prurito. Le manifestazioni di una reazione allergica possono svilupparsi gradualmente a causa dell'accumulo dei componenti del farmaco nel sangue. In questo caso, è difficile per una persona capire cosa ha causato esattamente le eruzioni cutanee sul suo viso..

Importante: un'allergia al medicinale può essere fatale. Si verifica rapidamente e in pochi minuti o ore una persona sviluppa l'edema di Quincke e quindi si verifica uno shock anafilattico. Molto spesso, una tale allergia si verifica nei bambini.

Allergia alla polvere

La causa delle allergie alla polvere è un acaro della polvere. Mangia sulle squame della pelle morta e i prodotti della sua attività vitale possono causare una grave allergia a una persona. Molto spesso è un'eruzione cutanea sul viso o un forte prurito della pelle nei luoghi di arrossamento.

Un'eruzione cutanea sul viso con allergie può essere scatenata dal contatto con gli animali. La loro saliva e i capelli in alcune persone causano prurito, naso che cola, eruzioni cutanee..

Allergia a una puntura d'insetto

Una puntura d'insetto può anche portare allo sviluppo di una reazione allergica. Le eruzioni cutanee si sviluppano rapidamente, possono essere accompagnate da gonfiore, comparsa di macchie rosse nella zona del morso.
E i cosmetici di scarsa qualità possono portare ad allergie. Se i prodotti vengono utilizzati per la cura del viso, le manifestazioni di allergie si verificano proprio sulla pelle del viso..

Potresti essere interessato a saperne di più sui cosmetici e sulle loro scelte adeguate, nonché su come prendersi cura adeguatamente della tua pelle..

Che cos'è un'allergia??

Le manifestazioni di una reazione allergica sono varie. In questo caso, i tipi di allergie sul viso sono spesso della seguente natura:

  • piccola eruzione cutanea rossa;
  • grandi macchie rosse;
  • eruzione cutanea;
  • irritazione della pelle accompagnata da forte prurito.

Le eruzioni cutanee sono localizzate su guance, mento e fronte. Sono accompagnati da prurito e ipertermia della pelle. Cioè, nell'area dell'eruzione cutanea, la temperatura della pelle aumenta. È caldo al tatto e può staccarsi.

Molto spesso, l'orticaria appare sulla pelle del viso: si tratta di una piccola eruzione cutanea di colore rosso, che è accompagnata da un lieve prurito.

Importante: l'orticaria nella maggior parte dei casi appare sulle guance. Viene diagnosticato in bambini e adulti con la stessa frequenza..

Il freddo può anche causare un'eruzione cutanea sul viso. Un'allergia al freddo si verifica a causa di un malfunzionamento nel corpo. Il sistema immunitario non percepisce una determinata classe di proteine ​​e di conseguenza si verifica un'eruzione cutanea.

Inoltre, c'è un'allergia al sole, ma è molto rara. Le persone esposte ad esso hanno paura delle radiazioni ultraviolette e non possono essere al sole. Ma più spesso c'è un altro tipo di reazione allergica, quando la pelle di una persona su cui è stato applicato un prodotto cosmetico, quando viene esposta ai raggi ultravioletti, diventa improvvisamente coperta da un'eruzione cutanea.

Come trattare le allergie?

Un viso arrossato con allergie è un fenomeno abbastanza comune. Puoi sbarazzarti di gonfiore e arrossamento con i seguenti mezzi:

  1. Unguento ormonale.
  2. Antistaminici.
  3. Fondi combinati.
  4. Preparazioni a base vegetale.
  5. Lozioni e impacchi da decotti alle erbe.

Gli unguenti ormonali sono uno dei rimedi più comuni per eliminare rapidamente ed efficacemente i sintomi delle allergie. Ma per utilizzare uno strumento del genere da solo è pericoloso, è necessario prima consultare uno specialista.

Importante: l'unguento all'idrocortisone è un prodotto a base di ormoni. Ha due vantaggi: non penetra nel sangue, esercita un effetto locale ed è economico.

Gli antistaminici sono farmaci che eliminano le spiacevoli manifestazioni di allergie, rimuovono prurito, arrossamento e gonfiore. Tali farmaci includono Suprastin, citrino, claretina..

I fondi combinati sono usati raramente e in casi eccezionali..

Le preparazioni a base di erbe sono unguenti e compresse, che includono ingredienti naturali, come l'estratto di camomilla.

Lozioni e impacchi vengono spesso utilizzati se i sintomi allergici compaiono improvvisamente e non c'è modo di andare dal medico. In questa situazione, metodi alternativi di trattamento aiuteranno a far fronte alle manifestazioni di una reazione allergica..

Pronto soccorso a casa

Allergia sul viso: come sbarazzarsene con i rimedi popolari se non ci sono farmaci inutili nell'armadietto dei medicinali? Il bicarbonato di sodio può venire in soccorso di una persona: basta versare un cucchiaio di soda con acqua bollente o acqua calda e mescolare bene. La coerenza dovrebbe assomigliare alla pappa. Il medicinale con un batuffolo di cotone deve essere distribuito uniformemente sulla pelle del viso nel sito della comparsa di eruzioni cutanee. La soda dovrebbe essere lasciata asciugare completamente e quindi lavata via e, se necessario, la procedura può essere ripetuta più volte.

Il brodo di camomilla ha un buon effetto antisettico. Puoi mettere una garza pulita imbevuta di brodo di camomilla al posto dell'eruzione cutanea. Questo allevia il prurito e lenisce la pelle irritata. Puoi combinare la camomilla con celidonia e calendula, ma prima di usare le erbe, assicurati che non siano allergiche. Puoi far cadere un po 'di brodo sul dorso della mano e strofinare una goccia sulla pelle.

L'acido borico è un altro rimedio per le allergie. Può asciugarsi il viso o fare impacchi. Innanzitutto, vale la pena diluire l'acido con acqua bollita pulita, in proporzioni uguali, uno a uno, quindi fare un impacco. Deve essere cambiato ogni 10 minuti, quindi risciacquare abbondantemente il viso con acqua calda bollita.

Importante: se un'allergia appare sul viso, fino a quando non scompare completamente, è vietato usare il trucco o lavare con sapone. È meglio usare un agente ipoallergenico per il lavaggio..

Se l'allergia non scompare, il gonfiore e il rossore non si attenuano, è necessario consultare un medico per un aiuto. Prescriverà test allergici e identificherà la causa di eruzioni cutanee spiacevoli..

Rossore sul viso, vicino al naso, sulle guance. Come pulire, irritazione, allergie, prurito

Il rossore sul viso può sembrare un rossore per imbarazzo o scottature. Ma se il rossore non può essere rimosso per lungo tempo, il rossore non guarisce, quindi dovresti pensare al fatto che la ragione del suo aspetto risiede nel corpo.

Cause di arrossamento

Il rossore è associato alla vasodilatazione a causa di un aumento del flusso sanguigno, la cui regolazione è controllata da due fattori principali: ormoni e impulsi nervosi. Gli ormoni, come l'adrenalina, sono associati alle cellule nervose nelle pareti dei vasi sanguigni, possono causare un cambiamento istantaneo nel diametro dei vasi.

In questo caso, le piccole cellule muscolari si contraggono per restringere il vaso (processo di vasocostrizione) o rilassarsi per espandere il vaso (processo di vasodilatazione). L'espansione si verifica in caso di mancanza di ossigeno, sostanze nutritive, febbre ed è una reazione secondaria.

Il rossore del viso si verifica con la vasodilatazione, mentre la vasocostrizione provoca sbiancamento della pelle.

L'infiammazione del viso può essere permanente, come con la rosacea, e può essere temporanea, come reazione a fattori irritanti. Le cause che portano al rossore sono divise in esogene, dovute all'ambiente esterno ed endogene, sulla base di fonti interne.

Le cause esogene o fisiologiche includono:

  • differenze di temperatura nell'atmosfera;
  • forte gelo o vento freddo;
  • photodermatitis;
  • aumento dell'attività fisica;
  • stress, stress emotivo;
  • eccesso di alcol nel corpo;
  • farmaci;
  • mangiare cibi piccanti;

Il rossore sul viso, che può essere rimosso, è associato a processi fisiologici e liberarsi del rossore che si è manifestato come sintomo di una pelle o di una malattia interna è molto più difficile.

Il rossore può essere causato da malattie:

  • allergie
  • acne rosacea;
  • diabete
  • aterosclerosi;
  • un disturbo nel tratto digestivo;
  • intossicazione da alcol;
  • menopausa;
  • cardiopatia;
  • ipertensione;
  • cirrosi epatica;
  • disturbi endocrini;
  • malattie della pelle;
  • disturbi immunitari.

Le guance sono arrossate più spesso nelle donne rispetto agli uomini, specialmente quelle di carnagione chiara. Esteticamente, questo è percepito positivamente, ma è spesso associato a disturbi interni..

Possibili malattie

Il rossore della pelle si osserva con eritema zigomatico. La causa della comparsa di un'eruzione cutanea rossa negli zigomi può essere il caldo, la gravidanza, le situazioni stressanti, il periodo di ovulazione. La fotodermite, o allergia solare, provoca anche arrossamento del viso a causa dell'ipersensibilità cutanea all'esposizione solare.

Tipi di arrossamenti sul viso:

  • arrossamento sulle guance e sul naso;
  • vasi sanguigni sotto forma di ragni, specialmente nelle guance e nel naso;
  • acne rossa ruvida accompagnata da prurito e formicolio;
  • pelle rossa ispessita attorno al naso, sulla fronte.

Le malattie della pelle causano iperemia, che è accompagnata da elevate placche, papule, desquamazione, secchezza. Alcune lesioni cutanee, rosacea, dermatite da acne, caratterizzate da arrossamento eccessivo.

Malattie in cui il viso diventa rosso:

  1. Acne giovanile o acne. Un disturbo che si verifica durante la pubertà a causa di un aumento del lavoro delle ghiandole sebacee. Sulla pelle sensibile si sviluppano, oltre all'acne, arrossamenti, secchezza, irritazione.
  2. Acne Rosacea. Una malattia della pelle cronica che ha cicli di recidiva e remissione. Si verifica più spesso nelle donne con la pelle bianca. È caratterizzato da arrossamento nella parte centrale del viso, acne purulenta, febbre nell'area dell'infiammazione.
  3. Dermatite atopica. Malattia infiammatoria della pelle non solo del viso, ma anche del corpo, accompagnata da papule rosse, prurito, desquamazione.
  4. Acne rosacea Con la malattia, la circolazione sanguigna nel viso è disturbata, causando piccoli vasi capillari, che sono più vicini alla superficie della pelle. Il modello capillare acquisisce chiarezza nel tempo, sono visibili strisce di capillari. I sintomi associati sono prurito, formicolio, bruciore. Nel tempo, le navi, espandendosi sempre di più, non hanno la capacità di contrarsi normalmente. La malattia si sviluppa in più fasi. Nella fase 1, l'iperemia si verifica senza motivo apparente, sensazioni periodiche di "vampate di calore" sulla pelle del viso. Nella fase 2, è visibile una chiara immagine del modello vascolare. Durante le 3 fasi, la violazione della circolazione sanguigna locale diventa cronica, aumenta la possibilità di sviluppare reazioni infiammatorie.

Il rossore sul viso dovuto alla rosacea passerà al rinofima

La comparsa di rosacea, la causa più comune di arrossamento, è associata a contraccettivi ormonali, terapia sostitutiva per disturbi endocrini e gravidanza. Si vede anche la relazione tra la comparsa di rosacea e diete, cattive abitudini e il frequente consumo di caffè e cioccolato..

Il rossore sul viso, che può essere rimosso solo curando la malattia di base, è spesso causato da infezioni, sia sistemiche che locali:

  1. Eritema infettivo. La causa della malattia è il parvovirus B19. L'eruzione cutanea rossa su entrambe le guance ha un motivo chiaro sotto forma di una traccia di schiaffo. Contemporaneamente a una lesione sul viso, appare un'eruzione cutanea su braccia e gambe. Le persone con un sistema immunitario sano raramente ottengono la malattia.
  2. Scarlattina. L'eruzione cutanea rossa appare contemporaneamente con mal di gola. Con una malattia, piccoli tubercoli rossi appaiono sulla pelle, simile alla carta vetrata, la pelle sulle braccia e sulle gambe non è interessata. Un altro sintomo è una lingua rosso brillante.
  3. Faringite streptococcica. Infiammazione della mucosa orale causata da infezione. La malattia è caratterizzata dalla comparsa di un'eruzione cutanea rossa.

I disturbi immunitari influenzano la comparsa di iperemia in faccia:

  1. Allergia. Questa può essere una reazione al freddo, mentre, oltre al rossore, compaiono secchezza, desquamazione e prurito. La risposta del corpo a prodotti, piante, si manifesta non solo sul viso, ma anche sul corpo, sulle mani.
  2. Menopausa. Ridurre la produzione di ormoni sessuali femminili, estrogeni e progesterone, colpisce il corpo delle donne. Sintomi della menopausa: arrossamento del viso, minzione frequente, insonnia, depressione, possono durare per anni a seconda dello stato di salute.
  3. Lupus medicinale e discoide. Quando la forma di dosaggio sulle guance, l'eritema rosso a forma di farfalla si sviluppa sotto l'influenza dell'uso prolungato di sulfamidici, antibiotici, antipsicotici. Con una forma discoide, appaiono macchie rosse squamose sulla pelle del viso, che successivamente possono portare a atrofia della pelle del viso.
  4. Mal di testa a grappolo. Si verificano in una serie di convulsioni della durata massima di 15 minuti. Gli attacchi possono essere ripetuti da alcune settimane a diversi mesi. Sintomi caratteristici: afflusso di sangue al viso, comparsa di lacrime, blocco della regione nasale, mal di testa acuto.

I disturbi endocrini influenzano il cambiamento di colore:

  1. Ipertiroidismo La ghiandola tiroidea attiva provoca sintomi causati da un alto tasso metabolico: aumento della pressione sanguigna, sudorazione, arrossamento del viso, capelli fragili, perdita di peso, mestruazioni irregolari. L'arrossamento frequente e grave del viso nelle persone con ipertiroidismo si verifica in estate.
  2. Sindrome di Cushing. Il disturbo è causato da un eccesso di cortisolo nel corpo. Una manifestazione tipica è una faccia rotonda con iperemia aumentata, che è particolarmente evidente sulle guance. Ulteriori sintomi sotto forma di acne, debolezza muscolare, pressione alta.

Le malattie cardiovascolari e le malattie del sangue influenzano il cambiamento della carnagione:

  1. Stenosi della valvola mitrale. Con un restringimento della valvola che si trova tra l'atrio sinistro e il ventricolo, il sangue si accumula nei vasi che lo trasportano dai polmoni e dalla schiena. Oltre al viso arrossato, sorgono altri sintomi: tosse, a volte con sangue, respiro corto, vertigini.
  2. Ipertensione. Con la funzione cardiaca accelerata, i vasi si restringono, i muscoli si contraggono, il che porta ad un aumento della pressione. Uno dei sintomi è arrossamento del viso, altri segni: mancanza di respiro, gonfiore, compromissione della memoria, visione.
  3. Invecchiamento, obesità. Processi che influenzano lo stato del sistema vascolare, cambiamenti nella circolazione sanguigna.

Il rossore sul viso può causare vitamine, farmaci. È possibile rimuovere l'iperemia rifiutando di prenderli o riducendo il dosaggio.

Farmaci che influenzano il cambiamento di colore:

  • Vitamina B3 e tutti gli integratori, compresa la cianamina;
  • glucocorticoidi;
  • bloccanti dei canali del calcio;
  • farmaci colinergici;
  • oppiacei;
  • tireotropina;
  • ciclosporina;
  • doxorubicina.

Le persone che dipendono da farmaci steroidi lamentano spesso arrossamenti, forte prurito, bruciore ed eruzione cutanea, non solo sul viso, ma in tutto il corpo. Ciò è particolarmente vero per coloro che usano medicinali per l'acne, steroidi anabolizzanti.

Nelle persone che soffrono di agorafobia o attacchi di panico, al momento dell'attacco, il viso diventa molto rosso.

Diagnostica

Lo studio della pelle viene eseguito visivamente. Quindi il medico condurrà un sondaggio. Deve scoprire qual è la professione del paziente, se influisce sullo sviluppo di arrossamenti, se la persona sta assumendo farmaci e quali malattie della pelle erano presenti in passato..

Dopo aver raccolto una storia medica, una persona verrà inviata per un esame, se necessario. Si propone di testare la raschiatura della pelle, sottoporsi a test sugli allergeni e eseguire esami generali del sangue e delle urine.

Quando vedere un dottore

Nella maggior parte dei casi, non è necessario consultare un medico sull'arrossamento del viso. La condizione può essere controllata e trattata in modo indipendente..

Se il rossore è accompagnato da sintomi allarmanti, dovresti chiedere aiuto ai professionisti medici:

  • apparve l'acne;
  • c'erano effetti collaterali sotto forma di prurito della pelle, desquamazione, suppurazione di eruzioni cutanee;
  • il rossore dura a lungo;
  • frequenti mal di testa;
  • il gonfiore appare in bocca o in gola;
  • il rossore si diffonde ad altre parti del corpo;
  • c'erano segni di una violazione del tratto digestivo.

Prevenzione

Affinché il viso soddisfi un colore naturale, dovresti seguire semplici regole:

  1. Rifiutare da cattive abitudini. Fumare, assottigliare le pareti dei vasi sanguigni.
  2. Ridefinisci stile di vita e dieta. Per temperare il corpo, consumare più frutta, verdura, grassi sani, bere più acqua.
  3. Aumenta il tono vascolare sul viso. Rafforza i vasi sanguigni contrastando il lavaggio, praticando sport, evitando l'ipotermia.
  4. Evitare l'esposizione alla pelle in quantità inaccettabili. In estate, prenditi cura della tua pelle con crema solare e creme idratanti. La crema solare deve essere almeno 30 SPF.
  5. Utilizzare dispositivi di protezione in inverno. Idrata la pelle, nutri, non esagerare.
  6. Utilizzare cosmetici e prodotti per l'igiene di alta qualità.
  7. Utilizzare le procedure cosmetiche con cautela.
  8. Mangia cibi contenenti vitamina P (carote, peperoni, prezzemolo), C (limone, cipolla, aglio), K (spinaci), D (latticini).
  9. Bevi almeno 1,5 litri di liquidi al giorno, esclusi caffè, tè, tonici.

Metodi di trattamento

La terapia etiotropica è il trattamento della causa principale. Il trattamento dei sintomi è necessario per ridurre o rimuovere i sintomi gravi che non sono correlati ai disturbi interni. La tattica del trattamento prevede l'uso non solo di farmaci, ma anche di procedure fisioterapiche e di cura che proteggono la pelle da fattori esterni.

farmaci

Il rossore sul viso può essere rimosso usando i seguenti mezzi:

  • cheratolitico, che deterge delicatamente la pelle, rimuove le squame, previene ulteriori intasamenti dei pori;
  • antinfiammatorio, riducendo l'infiammazione che si è già verificata;
  • antibatterico;
  • adsorbenti.

Prima di utilizzare i prodotti proposti nella tabella, è necessario consultare un dermatologo. L'eliminazione del rossore della pelle dipende dalla causa alla radice che deve essere chiarita.

Azione farmacologica NomePrezzo in rub.
AntinfiammatorioAdvantan500
Afloderm230
Elokomcento
cheratoliticoRoaccutane1600
Differin700
Belosalik200
Baziron600
Lorinden350
antibattericoSkinoren600
Belogent130
Hyposol1100
Olio dell'albero del tècento
Agenti assorbentiArgilla biancatrenta

I prodotti utilizzati non devono contenere alcool, in modo da non seccare e irritare la pelle. I tonici sono meglio selezionati sulla base di ginepro, castagna, luppolo.

Vitamine utili per la pelle del viso:

  1. La vitamina D, migliora le proprietà protettive, rigenera la pelle.
  2. La vitamina K, un anticoagulante, un assistente per i difetti vascolari, illumina la pelle.
  3. La vitamina E, un antiossidante, ripara le membrane cellulari danneggiate.
  4. La vitamina A, accelera la guarigione, supporta la sintesi del collagene, influenza positivamente il sistema immunitario.
  5. La vitamina C, rafforza le pareti dei capillari, rallenta l'invecchiamento cutaneo.

Nel trattamento della rosacea, l'unguento con eparina aiuta bene, il corso del trattamento non deve superare 1 settimana. Quando la rosacea aiuta la crema di ossimetazolina, il trattamento laser.

Metodi popolari

Il rossore del viso può essere controllato con detergenti, acqua calda. Il freddo rende la pelle ancora più infiammata e irritata. Puoi lavarti usando lozioni e detergenti, ad esempio dell'azienda Klerasil.

Per pelli irritate, prodotti a base di:

Puoi usare maschere a base di tè verde, curcuma, cetriolo, zenzero.

La polpa di aloe calma bene la pelle irritata:

  1. Rimuovere la polpa dall'anima del foglio, applicare sulla faccia.
  2. Eseguire la procedura 2 volte al giorno

Maschera a base di olio di cocco, un emolliente naturale che trattiene l'umidità della pelle:

  1. Inumidire un tampone con olio, pulire il viso.
  2. Lasciare asciugare, quindi risciacquare con acqua calda.

Maschera di farina d'avena:

  1. Macina l'avena pura a farina, mescola con latte o acqua.
  2. Dopo che l'avena ha assorbito tutto il liquido, applica la miscela sul viso..
  3. La procedura può essere eseguita ogni giorno, applicando una maschera per 20 minuti.

Maschera al cetriolo:

  1. Cetriolo fresco, buccia, tagliato a rondelle.
  2. In posizione sdraiata, metti fette di cetriolo sul viso. Conservare almeno 20-25 minuti.
  3. Non si consiglia di strofinare la carne sulla pelle, in modo da non causare irritazione.

Lozione al tè verde:

  1. Prepara il tè verde. Lascialo insistere.
  2. Dopo la preparazione, mentre la bevanda è ancora calda, versa il tè in un'ampia ciotola e immergi un asciugamano di cotone.
  3. Spremere il tessuto, applicarlo sul viso e lasciarlo per 10-15 minuti.
  4. Non strofinare attivamente il tè sulla pelle, per non irritarlo.

La protezione solare non comedogena applicata sulla pelle aiuta molto..

Altri metodi

Il rossore sul viso può essere rimosso usando il peeling. Per la pelle irritata, dovrebbe essere delicata, regolando correttamente l'esfoliazione dello strato superficiale.

  1. Peeling al glicole. La molecola di acido glicolico è molto piccola, quindi penetra rapidamente nell'epidermide senza causare irritazione.
  2. Lattico. L'acido lattico imbianca la pelle, illumina e rinforza le pareti dei vasi sanguigni.
  3. Peeling con acido retinolico. Questo è il peeling delicato più superficiale che colpisce delicatamente la pelle..

Per rafforzare i vasi, si può raccomandare il peeling con acido tricloroacetico PQ Age. Successivamente, viene creato un effetto sbiancante e anti-invecchiamento con un'esfoliazione minima..

Le sessioni di elettroporazione con acido glicolico aiuteranno a ripristinare il lavoro dei capillari, delle cellule epidermiche.

Con i disturbi ormonali che si verificano durante la menopausa, il sistema immunitario dovrebbe essere rafforzato, yoga, esercizio fisico, massaggio. Per rafforzare il sistema nervoso, assumere antidepressivi: paroxetina, venlafaxina. I metodi proposti ridurranno l'ondata di "maree" che influenzano il rossore del viso.

Possibili complicazioni

Molte cause di arrossamento del viso non sono correlate a malattie sistemiche, non minacciano la vita e la salute. In molti casi, presentano problemi estetici che possono essere risolti indipendentemente o seguendo il consiglio di un medico. In presenza di asterischi vascolari sul viso, è consigliabile condurre un esame per escludere varie patologie.

In alcuni casi, al fine di interrompere il processo di danneggiamento degli strati profondi della pelle insieme ai vasi sanguigni, è necessario condurre un corso di trattamento riparativo, nutrizione della pelle, al fine di prevenire l'invecchiamento precoce e il rilassamento cutaneo.

Se il rossore sul viso non è associato alla malattia, puoi rimuovere il rossore da solo o in un salone di bellezza. Ma in ogni caso, è più saggio consultare un dermatologo per non danneggiare la pelle.

Autore: Anna Belyaeva

Design dell'articolo: Vladimir il Grande

Video sul rossore sul viso

Rossore sul viso. Cosa fare, da cui appare:

Allergia sul viso - varietà e metodi di trattamento

Le malattie allergiche sono incredibilmente comuni nel mondo moderno, secondo l'OMS, ogni quinto abitante della Terra le affronta. Se parliamo di manifestazioni cutanee, allora un'allergia sul viso si verifica più spesso rispetto ad altre aree del corpo e porta molte emozioni spiacevoli, sia estetiche che causate da disagio fisico.

L'allergia sul viso è polimorfica, diversa. Questa è la difficoltà della sua diagnosi indipendente: i sintomi possono corrispondere a una varietà di malattie.

Si distinguono i seguenti tipi di allergie:

  1. a seconda della causa (ad esempio cibo, droga, contatto, ecc.);
  2. manifestazioni (eruzione cutanea, prurito, desquamazione, macchie rosse, acne sul viso, ecc.).

Allergie facciali negli adulti - cause

Le allergie negli adulti possono verificarsi per una serie di motivi. Al primo momento, quando i sintomi sono appena comparsi, ad esempio arrossamento o prurito, è difficile dire cosa li abbia causati esattamente.

Tuttavia, ci sono alcuni dei trigger più comuni..

Allergia al cibo

L'allergia alimentare è uno dei tipi più comuni di malattie allergiche. Questa è una risposta inadeguata a un particolare prodotto alimentare..

È importante distinguerlo dall'intolleranza alimentare, ma farlo in casa non è sempre possibile, perché il principale segno di un processo allergico - la partecipazione alla reazione delle cellule del sistema immunitario, è determinato solo in condizioni di laboratorio.

In linea di principio, qualsiasi prodotto può causare un'allergia sul viso, tuttavia i seguenti sono considerati i più allergenici:

  • Pesce e frutti di mare;
  • miele;
  • noccioline
  • albume;
  • latte di mucca;
  • Grano;
  • agrumi;
  • cioccolato e cacao;
  • fragole, ciliegie, ciliegie.

La probabilità di allergie aumenta con l'uso di alcol e zucchero in grandi quantità. Anche il volume dell'allergene è importante: maggiore è, maggiore è il rischio di sviluppare una risposta immunitaria inadeguata.

Molto spesso con allergie alimentari, compaiono i seguenti sintomi:

  • piccola eruzione cutanea sul viso,
  • aree di arrossamento,
  • prurito,
  • rigonfiamento.

Se un'allergia non viene riconosciuta in tempo e il contatto con la sostanza che la causa non si verifica, l'orticaria ordinaria sul viso può svilupparsi in gravi complicazioni.

Nel caso in cui il viso sia molto gonfio, c'è una sensazione di pienezza, pressione sulla pelle dall'interno, si sviluppa gonfiore delle labbra e degli occhi, quindi tali sintomi possono indicare lo sviluppo dell'angioedema Quincke.

Queste manifestazioni richiedono cure mediche immediate, come può causare edema laringeo e asfissia (asfissia).

Allergia da contatto

Molto spesso, l'allergia da contatto sulla pelle del viso si verifica a seguito di una reazione ai cosmetici.

I componenti insostituibili di qualsiasi (o quasi) prodotto cosmetico sono vari conservanti, coloranti e profumi, ed è a loro che la pelle risponde con una reazione allergica.

Foto: contattare l'allergia al silicone che costituiva la custodia del telefono

Tra gli ingredienti più naturali nei cosmetici, le allergie sono spesso causate da:

  • lanolina,
  • varie resine e cere,
  • coloranti pepe o mentolo,

Sostanze puramente sintetizzate chimicamente e, inoltre, sono per lo più allergeniche.

L'allergia da contatto ai cosmetici si manifesta nelle aree in cui è stato applicato il prodotto, rispettivamente, il più delle volte c'è un'allergia sulle palpebre e sulle guance, meno spesso sulle allergie sulle labbra.

Le sue manifestazioni sono diverse:

Foto: macchie allergiche sul viso - una reazione ai cosmetici premurosi

  • prurito
  • bruciando;
  • secchezza;
  • infiammazione della pelle, arrossamento, dolore;
  • peeling;
  • scarico di muco dagli angoli degli occhi;
  • l'aspetto di un'eruzione cutanea, macchie rosse.

È importante notare che le allergie sotto forma di macchie possono avere una varietà di cause e meccanismi di sviluppo, maggiori dettagli su questo argomento sono disponibili in questo articolo: //allergy-center.ru/allergiya-na-litse-krasnymi-pyatnami.html.

Spesso rinite allergica e congiuntivite si uniscono a queste manifestazioni, portando con sé lacrimazione, naso che cola, compromissione della vista temporanea, mal di gola e starnuti.

Molto spesso, si manifesta in gioielleria, ma ci sono casi di ipersensibilità ai metalli nobili. Questa allergia appare sulle orecchie (quando si indossano gli orecchini), sul collo, nonché nelle zone di piercing, ad esempio sulle sopracciglia, sopra il labbro superiore o sulle ali del naso.

Allergia all'esposizione fisica

Non è un segreto che i soliti effetti immunitari possano causare una reazione immunitaria negativa. Quindi, le allergie al sole (fotodermatite) e le allergie al freddo non sono rare.

Foto: l'edema di Quincke - una reazione allergica alla protezione solare

Tuttavia, questa formulazione è filisteo. La fotodermite non è causata dalla reazione della pelle stessa ai raggi del sole, ma dal riflesso sulla pelle delle reazioni delle sostanze contenute sulla sua superficie o nel suo spessore.

Ad esempio, i furocumarine (sostanze speciali depositate sulla pelle del viso durante la fioritura delle piante di prato), che si depositano sulla pelle, interagiscono con la luce ultravioletta e causano sintomi:

  • arrossamento,
  • eruzione cutanea sul viso (specialmente intorno agli occhi e sulla parte posteriore del naso),
  • pelle infiammata prude e sbuccia $
  • congiuntivite.

Una reazione simile può causare componenti di creme e altri cosmetici (compresi i filtri solari).

È fondamentale non confondere la fotodermite da lupus come allergica.

Nel lupus eritematoso sistemico, a seguito di una serie di processi intracellulari patologici interconnessi, appare una "farfalla vascolare", che ha localizzazione e sintomi simili.

L'allergia al freddo si verifica quando esposta alla pelle a basse temperature.

Vale la pena notare che il livello di soglia che provoca la reazione può essere diverso: per alcune persone, le allergie iniziano solo con un forte gelo, mentre altre devono semplicemente andare in acqua fresca in una giornata estiva.

Si manifesta brillantemente:

  • compaiono macchie rosse e vesciche, di dimensioni e forma diverse,
  • il viso è molto pruriginoso,
  • i tessuti circostanti sono gonfi.

Quando il gonfiore si attenua leggermente, sulla pelle rimangono delle macchie che ricordano un'ustione di ortica. Ci sono manifestazioni sistemiche: debolezza, vertigini, dolori articolari.

Allergia alle medicine e alle punture di insetti

L'allergia ai farmaci è uno dei tipi più comuni e pericolosi di malattie allergiche. Ciò è dovuto al fatto che durante l'assunzione del farmaco (all'interno o in particolare dell'iniezione), una dose sufficientemente grande entra nel corpo.

Il principale pericolo di allergie ai farmaci è che, insieme a dermatite o orticaria, possono verificarsi condizioni potenzialmente letali: edema di Quincke o shock anafilattico.

I sintomi delle allergie ai farmaci sul viso di solito si verificano quando si usano droghe all'interno (tra le più allergeniche - antibiotici e farmaci antibatterici) e sono simili alle manifestazioni di un'allergia alimentare.

Allergia agli anestetici locali

Ad esempio, lidocaina. Questi sono antidolorifici che sono spesso usati in odontoiatria, cosmetologia e ginecologia e sono allergeni abbastanza forti..

Tra i sintomi caratteristici dell'allergia alla lidocaina ci sono:

Foto: manifestazioni della reazione all'introduzione della lidocaina

  • arrossamento del sito di iniezione;
  • prurito, bruciore in quest'area;
  • orticaria;
  • la comparsa di una piccola eruzione cutanea;
  • reazione sistemica.

Allergia al Botox

La proteina che sta alla base di questo farmaco, la tossina botulinica, è un veleno nervoso che può facilmente scatenare l'insorgenza dei sintomi:

  • prurito nell'area di somministrazione;
  • gonfiore delle palpebre e delle labbra;
  • desquamazione della pelle;
  • Edema di Quincke;
  • lacrimazione
  • reazioni sistemiche: mal di testa, debolezza, shock anafilattico.

È impossibile prevedere se si svilupperà un'allergia a un farmaco. La regola principale è questa: se una volta dopo l'introduzione di una sostanza medicinale si è sviluppata una reazione inadeguata su di essa, il nome del farmaco deve essere ricordato e i medici dovrebbero sempre essere avvertiti al riguardo!

Punture di insetti e allergie

Dopo le punture di insetti, può anche verificarsi un'allergia sul viso:

È importante distinguere tra la normale reazione del corpo al veleno (ad esempio un punto rosso, prurito, leggermente gonfio come reazione a una puntura di zanzara) ed eccessivo (ad esempio, la comparsa di una grande eruzione cutanea pruriginosa sul viso in risposta a un morso di tafano).

La reazione normale è molto spesso localizzata direttamente nel sito del morso e non si estende alle aree vicine.

La dipendenza dei sintomi dalla localizzazione

I sintomi di solito dipendono più dalla causa che dall'area in cui sono localizzati, quindi un'eruzione cutanea pruriginosa rossa può apparire sulla fronte, sulle guance e sul mento..

Foto: con le allergie, il viso si gonfia spesso, compaiono eruzioni cutanee rosse

  1. Tuttavia, ad esempio, nella zona degli occhi, il più delle volte non sviluppa un'eruzione cutanea, ma gonfiore, arrossamento, lacrimazione e congiuntivite.
  2. Le labbra, come gli occhi, spesso si gonfiano, c'è una sensazione di formicolio e scoppio dall'interno, diventano rosse, come se fossero piene di sangue, possono apparire vesciche, specialmente sulla mucosa dall'interno.
  3. Un'allergia alle orecchie si manifesta sia per il loro arrossamento (prurito) generalizzato che per il prurito, nel qual caso è probabilmente un'allergia alimentare, o per l'infiammazione locale, il peeling e la secchezza, e quindi è più probabile che l'allergia venga contattata (ad esempio, gioielli o materiale per copricapo).

Può esserci un'allergia solo sul viso? Certo che si. Questa opzione è possibile con allergie da contatto, con la somministrazione locale di farmaci e cosmetici, con allergie al sole (se, ad esempio, solo il viso è aperto), allergie domestiche (ad esempio, contatto con peli di animali negli occhi o sulle mucose delle labbra).

Trattamento di allergia per adulti

Quando una persona, soprattutto se è una donna, ha un'allergia sul viso, "cosa fare?" - Questo è il primo problema emergente al limite del panico e raramente nessuno presterà attenzione a questo problema. Prima di tutto, bisogna dire che è pericoloso automedicare.

  1. Come già accennato, non possiamo parlare di allergie, ma di intolleranza a una o all'altra sostanza, e quindi i farmaci antiallergici non solo non aiuteranno, ma possono anche causare danni;
  2. La varietà di farmaci è molto alta e, con fiducia, solo un medico può scegliere quello giusto;
  3. Un errore di autodiagnosi porterà al "non trattamento" della malattia che ha causato sintomi simili all'allergia, che possono aggravare significativamente la condizione e peggiorare la prognosi (ad esempio, nel caso del lupus eritematoso sistemico).

Tuttavia, se l'allergene è chiaramente definito e i sintomi non lasciano dubbi, il trattamento può essere avviato in attesa di un consulto medico..

Prima di tutto, è necessario escludere completamente il contatto con l'allergene e quindi prendere tutte le altre misure. Quindi, come trattare le allergie sul viso?

Terapia farmacologica

Il trattamento delle allergie sul viso, come qualsiasi altra patologia, è diviso in etiopatogenetico (impatto sulla causa e sul processo della malattia) e sintomatico (trattamento delle manifestazioni stesse).

Foto: eruzioni allergiche purulente

L'Associazione di allergologi e immunologi clinici ha sviluppato raccomandazioni per il trattamento di tutti i tipi di malattie allergiche, tra cui:

  • immunoterapia,
  • metodi di pulizia degli allergeni extracorporei (fuori dal corpo),
  • antistaminici,
  • alleviare i farmaci.

Gli ultimi due punti sono disponibili per la gente comune.

Con le allergie alimentari, prima di tutto, i sintomi gastrointestinali vengono trattati, se presenti, con l'aiuto di assorbenti, ad esempio Enterosgel, Smecta, Polysorb. Spesso con la loro eliminazione, anche le manifestazioni cutanee passano..

Gli unguenti a base di ormoni possono essere utilizzati solo se c'è fiducia nell'assenza di infezione e rigorosamente come indicato dal medico. Uno dei farmaci più popolari ed efficaci è Sinaflan e Advantan..

  • L'unguento Sinaflan viene applicato sulla pelle trattata con una soluzione antisettica 2-4 volte al giorno. Il corso del trattamento dura da 10 a 25 giorni e può essere modificato solo da un medico.
  • "Advantan" viene sfregato nelle aree interessate della pelle una volta al giorno, il corso del trattamento può durare fino a 12 settimane.

Unguenti, creme e gel non ormonali possono essere antistaminici, antipruriti, antinfiammatori, cicatrizzanti (informazioni dettagliate sugli unguenti per allergie facciali sono disponibili qui).

L'unguento per unguento per il viso Solkoseril ha un potente effetto rigenerante e cicatrizzante, è spesso usato nel trattamento di ferite infette, non cicatrizzanti, con significativo peeling, secchezza e irritazione della pelle.

"Fenistil Gel" ha un effetto antistaminico, antiprurito, applicato 2-4 volte al giorno sulle aree della pelle colpite. Si abbina bene ai farmaci orali (per somministrazione orale). Anche se con cautela, può essere usato da donne allergiche al viso durante la gravidanza, nonché da bambini di età superiore a 1 mese.

Tra i preparati per il restauro, La Cree sta guadagnando una grande popolarità, intesa per l'idratazione profonda della pelle danneggiata, secca e traballante. Non è un medicinale, può essere utilizzato senza prescrizione medica..

Oltre alla terapia locale, è possibile utilizzare forme di compresse di antistaminici, ad esempio:

Ricorda: molti farmaci allergici causano sonnolenza e dopo averli usati non devi guidare o eseguire lavori che richiedono concentrazione.

Rimedi popolari

Sono noti efficaci farmaci antiallergici, la cui sicurezza è confermata non solo dalle recensioni degli utenti di Internet, ma è anche riconosciuta come medicina basata sull'evidenza.

Prima di procedere alla descrizione delle ricette, va notato che i rimedi popolari, insieme alla farmacia, possono causare una nuova allergia secondaria, inoltre, non hanno un numero minore (e talvolta anche più) di controindicazioni ed effetti collaterali.

Pertanto, prima di utilizzarli, è necessario studiare attentamente le informazioni su di essi e consultare un medico.

Acido borico

Un noto rimedio popolare per le allergie facciali. Aiuterà ad alleviare l'infiammazione ed eliminare il prurito. Si consiglia di diluire un cucchiaino di questa sostanza in un bicchiere d'acqua e trattare il viso con questa soluzione per 1,5-2 settimane.

celidonia

Celidonia, in possesso di anestetico (analgesico), cicatrizzazione delle ferite e azione battericida, può aiutare a far fronte a prurito, desquamazione e irritazione della pelle..

  1. 2 cucchiai celidonia tritata secca,
  2. 2 cucchiai. acqua bollente.

Versare acqua bollente sull'erba, insistere per 4 ore nel calore, filtrare, raffreddare. Trattare le aree interessate due volte al giorno.

È possibile utilizzare la celidonia all'interno, ma in questo caso è meglio usare sacchetti filtro già pronti, piuttosto che raccoglierlo da soli, perché il succo di questa pianta contiene alcaloidi velenosi e, se non adeguatamente preparati, possono essere avvelenati.

Camomilla, salvia, successione e alloro aiutano bene. Vale la pena astenersi dall'utilizzare l'aceto nel trattamento delle allergie, come ci sono molte controindicazioni ed effetti collaterali di questo rimedio.

Come mascherare le allergie: risposte a domande comuni

È possibile "coprire" un'eruzione allergica con la crema di base? Se questa è una necessità urgente, ad esempio, per andare a un incontro importante, che durerà non più di un paio d'ore, puoi farlo. Tuttavia, si deve capire che tale azione non solo non aiuterà nel trattamento della malattia, ma aggraverà facilmente la situazione..

Se la pelle irritata entra nella pelle, le sostanze nei cosmetici possono causare una nuova allergia. Inoltre, la pelle danneggiata non riceverà abbastanza ossigeno, che è così necessario per la rigenerazione..

Nel caso in cui i cosmetici non siano di altissima qualità, non solo non idraterà la pelle del viso, ma la asciugherà ancora di più. A causa di questi fattori, non è consigliabile mascherare le allergie..

Non c'è una risposta esatta. Il tempo per la scomparsa dei sintomi può variare da un paio di giorni a diverse settimane, dipende da quanto bene la persona è isolata dall'allergene, se prende misure di trattamento o lascia andare le cose da sole e, ovviamente, sulle caratteristiche individuali del corpo.

Creme idratanti e cambiamenti nello stile di vita contribuiranno ad accelerare il processo di guarigione della pelle: vita ipoallergenica e dieta.

Molto spesso, dopo la fotodermatite si verificano effetti residui. In questo caso, si consiglia di assumere antiossidanti (ad esempio la vitamina C), nonché l'uso di emulsioni speciali a base di melatonina.

Tali preparazioni includono l'emulsione crema rigenerante "Sweet Skin System Melajeune Fluid". Questo prodotto cosmetico aiuta a ripristinare il corso naturale dei processi fisiologici in tutti gli strati della pelle, normalizza il metabolismo dell'acqua, aiuta a migliorare la struttura della pelle, eliminando così la pigmentazione persistente.

Usa attivamente creme rigeneranti, rigeneranti, idratanti. Inoltre, dovresti consultare un dermatologo o un cosmetologo che ti aiuteranno a scegliere i farmaci adatti in ciascun caso.

È importante aderire a una dieta ipoallergenica, per evitare una maggiore insolazione e gli effetti di altri fattori naturali sulla pelle del viso (forte vento, gelo).

Prevenzione delle allergie

Le misure preventive includono:

  1. dieta ipoallergenica;
  2. vita ipoallergenica (mancanza di animali domestici, pulizia giornaliera con acqua);
  3. minimizzare il numero di situazioni stressanti: aumenta il rischio che si verifichi un'allergia su una faccia su base nervosa;
  4. un'accurata selezione di cosmetici, l'uso costante della stessa marca di cosmetici;
  5. rifiuto di usare una grande quantità di cosmetici;
  6. rifiuto di usare mascara waterproof, cosmetici e profumi dai colori innaturalmente luminosi;
  7. rifiuto di indossare gioielli / gioielli realizzati con metalli preziosi (a seconda del tipo di allergia);
  8. l'uso di filtri solari accuratamente selezionati;
  9. consultazione di un allergologo-immunologo in caso di domande.

Allergia al viso nei bambini

Le malattie allergiche nei bambini sono più comuni che negli adulti. Ciò è dovuto al sistema immunitario ancora debole e ad un gran numero di nuovi allergeni che non hanno familiarità con il corpo del bambino..

Allergia nei bambini di età inferiore ai tre anni

Un'allergia sul viso di un bambino da un anno a tre è spesso associata alla sua transizione a una dieta generale. Ogni mese, il bambino prova nuovi cibi, inizia a rendersi conto di ciò che è gustoso e cosa non lo è, e che puoi rifiutare un cibo e prenderne un altro.

Mangiare cibi gustosi, ma allergenici in grandi quantità (frutta, purea e succhi di frutta, uova di gallina, latte di mucca) porta allo sviluppo di allergie, anche se non era originariamente.

Quindi, il dottor E.O. Komarovsky scrive molto sulle allergie infantili. In particolare, crede che per la maggior parte sia associato non solo all'ipersensibilità del sistema immunitario, ma al sovralimentazione di un bambino.

L'allergia alimentare si manifesta nei bambini piccoli, molto spesso sul viso con un'eruzione cutanea a bolle rosse di colore rosso-rosa, spesso bagnata e pruriginosa.

Le allergie da contatto nei bambini si sviluppano più spesso su prodotti per l'igiene e cosmetici per bambini, compresi oli e creme. Un articolo separato è l'allergia al detersivo.

Alcune difficoltà sono rappresentate dalla necessità di distinguere altre malattie dalle allergie. Ma la domanda su come distinguere la sudorazione del viso dalle allergie è abbastanza semplice: la sudorazione appare in aree con scarsa igiene della pelle, ad esempio nelle pieghe del collo, dei glutei, dell'inguine. Nelle aree aperte della pelle, come sulle guance o sulla fronte, non si verifica sudorazione.

Allergie nei bambini di età superiore ai tre anni

A questa età, i bambini esplorano più attivamente il mondo. Si "familiarizzano" con animali domestici, angoli polverosi, capiscono che è possibile estrarre una deliziosa caramella al cioccolato dal tavolo. L'allergia all'igiene è molto meno comune rispetto ai bambini.

I suoi sintomi non differiscono dagli adulti:

  • prurito
  • a volte brucia;
  • desquamazione della pelle;
  • secchezza;
  • arrossamento;
  • insorgenza eritema.

Trattamento delle allergie facciali nei bambini

Le informazioni più dettagliate sul trattamento delle allergie nei neonati sono contenute in questo articolo. Nei bambini, come negli adulti, esistono farmacie e metodi alternativi di trattamento.

Vengono utilizzati unguenti ormonali nei bambini, ma anche rigorosamente come prescritto dal medico. "Advantan" ed "Elokom" sono i rappresentanti più efficaci di unguenti glucocorticosteroidi. Efficace nella dermatite in assenza di infezione.

Gli unguenti non ormonali, come gli adulti, possono essere antistaminici, antipruritici, idratanti (compresi gli emollienti) e universali.

Bepanten per le allergie facciali può essere usato nei bambini dalla nascita ed è un buon unguento rigenerante. In grado di far fronte al prurito dovuto all'azione del principio attivo, alleviare l'infiammazione. Usato solo esternamente, applicato 1-2 volte al giorno.

La crema per l'allergia al viso di Sudokrem combina effetti antinfiammatori, antibatterici, cicatrizzanti e idratanti e, tra le controindicazioni, solo una maggiore sensibilità l'uno o l'altro dei suoi componenti. Può essere usato a qualsiasi età..

Trattamento con rimedi popolari

Se il bambino ha un'allergia sul viso, è possibile trattare i rimedi popolari? Sì, ma devi farlo con saggezza.

Un buon effetto con provata sicurezza ha una serie. Puoi fare lozioni e unguenti fatti in casa con una successione, applicando il farmaco sul viso. Sicuro per i bambini: alloro, camomilla, olio di olivello spinoso (ha un forte effetto idratante e rigenerante, ma può causare allergie).

Efficace mix di spago, calendula e origano

  1. 1 cucchiaio funzionamento a secco,
  2. 1 cucchiaio. l calendula secca,
  3. 1 cucchiaio. l Origano essiccato,
  4. 1 litro d'acqua.

Versare acqua bollente sull'erba, cuocere per 15 minuti, filtrare, raffreddare, fare lozioni due volte al giorno.

Erbe a misura di bambino per allergie al viso:

  • successione;
  • camomilla;
  • origano;
  • calendula;
  • saggio;
  • alloro;
  • menta;
  • trifoglio;
  • millefoglie.

Le misure per la prevenzione delle allergie nei bambini, in linea di principio, coincidono con quelle degli adulti:

  1. vita ipoallergenica;
  2. il più a lungo possibile l'allattamento al seno;
  3. rigoroso rispetto delle regole degli alimenti complementari;
  4. rifiuto di incoraggiare un eccesso di cibo e la sostituzione di cibi "sani" con "gustosi";
  5. accurata selezione di cosmetici.

L'allergia sul viso è un fenomeno spiacevole che può portare molte emozioni negative. Tuttavia, la sua insorgenza può essere prevenuta seguendo misure preventive e consultando un allergologo..