Allergia da un condizionatore d'aria

Trattamento

Azienda climatica a
Ekaterinburg

+7 (343) 289-03-09

L'aria condizionata aiuta con le allergie?

L'aria condizionata aiuta con le allergie?

L'aria condizionata aiuta con le allergie?

L'aria condizionata aiuta con le allergie?

Quando una persona allergica vive in casa, che si tratti di un adulto o di un bambino, devono essere fatte delle richieste speciali sull'aria in casa. I moderni elettrodomestici possono aiutare a creare il microclima ottimale. Il condizionatore aiuterà con le allergie e a cosa dovrebbero prestare attenzione le persone con una tale malattia quando scelgono un'unità?

Qualità delle allergie

Una persona allergica dovrebbe respirare aria fresca, pulita e umida. E questo vale per qualsiasi allergia - prima di tutto, se la reazione è alla polvere, al polline, alla fioritura, ai capelli. Ma per coloro che hanno intolleranze alimentari, ha anche senso pensare alla qualità dell'aria, perché tutto è interconnesso nel corpo e non c'è motivo di sforzare il sistema immunitario.

Dall'aria, particelle di polvere, sporco, cellule morte della pelle, peli di animali domestici, spore di muffe e funghi, particelle emesse da mobili e materiali di decorazione, le varie fibre dovrebbero essere rimosse in tempo.

Qui possono funzionare diverse apparecchiature: si tratta di "lavaggio ad aria", di un umidificatore, di filtri per il sistema di ventilazione, di uno speciale aspirapolvere e persino di una lavatrice che sciacqua idealmente i resti di detergenti. La maggior parte del "lavoro" per creare aria pulita può assumere l'aria condizionata a casa.

Cosa può aria condizionata

Questo elettrodomestico, come sapete, non solo mantiene una certa temperatura dell'aria nella stanza. È in grado di pulirlo, idratare o drenare, ionizzare, ecc. - dipende dalla funzionalità.
In che modo chi soffre di allergie sceglie l'aria condizionata:

• Non voglio soldi. Scegli buoni modelli di marchi famosi. Se ti è piaciuto il modello del produttore di cui hai sentito parlare per la prima volta, non fidarti. Leggi le recensioni su siti speciali di otzovik. Consultare uno specialista.
• Scegli un modello di inverter. Tali condizionatori d'aria sono più stabili nel mantenere la temperatura. Anche questo è un punto importante: improvvisi sbalzi di temperatura influiscono negativamente sulla salute..
• Esaminare quale sistema di filtraggio dell'aria del sistema split. È fantastico se il condizionatore d'aria è dotato di un filtro HEPA che intrappola particelle microscopiche, un filtro antibatterico.
• Capire se il condizionatore d'aria si umidificherà o drenerà. Un condizionatore d'aria convenzionale asciuga l'aria, il che è molto buono se c'è muffa o umidità nell'appartamento. Ma se non ci sono tali fenomeni, è sempre meglio preferire un modello con una funzione di umidificazione o acquistare un umidificatore separatamente.

Allergia a... aria condizionata?

Sfortunatamente, anche questo può essere. Molte persone mettono i condizionatori d'aria in un appartamento nella speranza di una salute migliore e peggiora solo. E questo è spesso dovuto alla riluttanza a riparare le loro apparecchiature. In quasi tutti i nostri articoli e per ciascuno dei nostri clienti in una conversazione personale, diciamo che l'aria condizionata richiede una pulizia regolare. A seconda della frequenza d'uso, del modello, del tipo di filtro, ognuno di essi avrà il proprio programma per la pulizia o la sostituzione dei filtri.

Un'allergia all'aria condizionata non è altro che un aumento dei sintomi respiratori di un'allergia: starnuti, lacrimazione, naso che cola, mal di gola, ecc. Ciò è causato dalla polvere e dallo sporco accumulati all'interno del condizionatore d'aria. Non si depositano staticamente, ma cadono nell'aria fresca che lascia il sistema e nella stanza. Si scopre che il condizionatore d'aria non purifica l'aria, ma raccoglie solo gli inquinanti e li rilascia nella stanza.

Oltre a polvere, batteri, spore di muffa, virus si depositano sui filtri del condizionamento dell'aria. Tutto ciò, così come le emissioni tossiche dei materiali di cui è fatto il condizionatore (questo accade anche), "attacca" il corpo di una persona allergica.

Per evitare che ciò accada, è necessario pulire regolarmente i filtri. Se la reazione viene osservata sul condizionatore d'aria stesso o su uno qualsiasi degli elementi del suo sistema, vale la pena pensare a sostituire il modello o abbandonare completamente l'uso di tale tecnica.

Allergia all'aria condizionata

Le allergie sono una delle malattie più comuni sul pianeta. Il numero di persone che soffrono di questo disturbo aumenta ogni anno. Tale problema può essere causato da varie sostanze irritanti, ad esempio alimenti, polline o peli di animali. Tuttavia, molti sono sicuri di essere preoccupati per un'allergia all'aria condizionata. Questa affermazione ha suscitato molte controversie e discussioni. Ma tutti gli esperti dichiarano all'unanimità che una tale malattia non esiste..

Sintomi di un'allergia alle condizioni dell'aria

Sebbene gli scienziati insistano sul fatto che un tale disturbo sia solo una finzione, molte persone provano davvero disagio mentre si trovano nella stanza in cui funziona questo dispositivo. Un'allergia all'aria condizionata provoca i seguenti sintomi:

  • lacrimazione
  • congestione nasale;
  • gola infiammata;
  • tosse;
  • starnuti.

Una persona inizia improvvisamente a sentire il deterioramento delle sue condizioni. Allo stesso tempo, trasferendosi in un'altra stanza dove non c'è il condizionatore d'aria funzionante, si sente sollevato. Oltre a questi sintomi, i pazienti lamentano anche:

  • mal di testa;
  • gonfiore delle palpebre;
  • respirazione difficoltosa
  • secrezione nasale.

Questi segni indicano chiaramente una reazione allergica del corpo. Pertanto, le persone sono sicure che sia questo elettrodomestico a causare il loro deterioramento.

Cause della malattia - batteri nel condizionatore d'aria

Vari fattori possono causare una tale reazione. Abbastanza spesso, un problema simile si presenta perché i filtri dell'aria condizionata sono intasati e non sono stati puliti per lungo tempo. Possono accumulare polvere, sporco e vari batteri. Quando si accende il dispositivo, si diffondono in tutta la stanza con un flusso d'aria. Inoltre, la cosiddetta allergia all'aria condizionata provoca sintomi spiacevoli nelle persone a causa di:

  • aria interna troppo secca;
  • forte calo di temperatura;
  • aria viziata.

Pertanto, il corpo umano non è irritato dal dispositivo stesso, ma dall'aria che passa. Alcuni esperti affermano che una tale reazione può apparire sul glicole propilenico. Questa sostanza può essere utilizzata nei sistemi di condizionamento dell'aria. Tuttavia, non è stata ancora fornita alcuna prova di questa teoria..

Quale medico aiuterà?

I sintomi che sono stati confusi con i segni di un'allergia al condizionatore dovrebbero comunque essere la base per contattare uno specialista. Qual è la ragione per la condizione del paziente aiuterà a determinare tali medici come:

I medici ascolteranno attentamente il paziente al primo appuntamento. Successivamente, gli faranno alcune domande di chiarimento:

  1. Da quanto tempo compaiono i primi sintomi di allergie?
  2. Ci sono state tali reazioni prima??
  3. Ci sono altre malattie che disturbano il paziente?
  4. Prende droghe??
  5. C'è un'allergia ai farmaci??

Successivamente, il paziente verrà inviato all'esame, che aiuterà a determinare le sostanze che gli causano irritazione del sistema immunitario. Per questo, il paziente sarà sottoposto a test di allergia cutanea. Una sostanza irritante può anche essere riconosciuta mediante un moderno esame del sangue. Molto spesso, le persone con tali lamentele sono sensibili alla polvere domestica..

Metodi preventivi

Per non avere un'allergia all'aria condizionata, devi solo prenderti cura adeguatamente di questo elettrodomestico. È importante mantenerlo pulito, lavarlo in modo tempestivo o cambiare i suoi filtri.

Molte persone pensano che i condizionatori d'aria prendano l'aria pulita dalla strada, la raffreddino o la riscaldino e la rilasciano nella stanza. Tuttavia, il principio di funzionamento di questo dispositivo non è lo stesso. Distillano semplicemente l'aria che è già nella stanza. Pertanto, è importante ventilare regolarmente l'appartamento o la casa.

Le allergie appaiono spesso nelle persone il cui sistema immunitario è gravemente indebolito. Pertanto, non impostare una temperatura troppo bassa sul condizionatore d'aria. Tali improvvisi sbalzi di temperatura che si verificano quando si entra in una casa refrigerata da una strada calda possono causare deterioramento. Seguendo queste semplici regole, non incontrerai mai problemi come le allergie.

Secondo le statistiche dell'OMS, oltre il 40% della popolazione mondiale soffre di vari tipi di allergie.

Uno dei motivi comuni per visitare un urologo è il gonfiore del pene. Tale sintomo.

Molti pazienti sottovalutano il rischio di tosse allergica. Molto spesso percepisce.

In primavera, la natura si risveglia dopo il letargo. I boccioli si gonfiano sugli alberi, poi cantano.

Allergia al condizionamento dell'aria: come evitare un deterioramento del benessere

Cause della malattia

Il verificarsi di reazioni allergiche durante i periodi di uso attivo dei condizionatori d'aria deve essere considerato come una reazione negativa del corpo in risposta all'esposizione:

  • MICROORGANISMI PATOGENICI - batteri, spore di funghi, virus. Secondo le istruzioni per l'uso dei sistemi split, devono essere puliti a fondo almeno una volta ogni tre mesi durante il loro funzionamento. Se questa condizione non viene soddisfatta, un numero enorme di microbi inizia ad accumularsi sui filtri e su altri elementi del condizionatore d'aria, che sono sparsi nello spazio circostante insieme a un flusso di aria fredda. Di conseguenza, questo porta allo sviluppo di malattie respiratorie, polmonite. I batteri e i virus possono anche diventare allergeni per l'uomo, specialmente per coloro che hanno già una storia di malattie allergiche;
  • POLVERE. La polvere che si accumula sui filtri contiene molti allergeni domestici, come microparticelle vegetali, resti di acari della polvere, spore di muffa. Tutta questa massa, insieme al flusso d'aria, lascia il sistema diviso e si diffonde in tutta la stanza. Di conseguenza, i sintomi di allergia compaiono sotto forma di lacrimazione degli occhi, starnuti, congestione nasale, mal di gola. Per ridurre la probabilità di accumulo di allergeni nei condizionatori d'aria, è necessario eseguirne la manutenzione il più spesso possibile, eseguendo tutte le fasi della pulizia. Maggiori informazioni sull'argomento;
  • FREONA. Il raffreddamento ad aria nei condizionatori d'aria si ottiene a causa del freon, che può essere pericoloso per la salute umana se perde. Particolarmente negativamente sull'apparato respiratorio sono vapori più freddi in piccoli ambienti fino a 3 m³ di volume. Può anche verificarsi un'allergia al freon;
  • ARIA SECCA SOLLEVATA. Il condizionatore d'aria nello stato acceso richiede circa 2 litri di umidità ogni ora dall'aria circostante. Ciò porta a una diminuzione della concentrazione di ossigeno, a una maggiore secchezza nella stanza, che influisce negativamente sulle mucose. Le pareti mucose eccessive dei passaggi nasali e degli occhi diventano più sensibili agli stimoli esterni, cioè aumenta la probabilità di sviluppare un'allergia. L'aria a bassa umidità ha anche un cattivo effetto sulla pelle - nelle persone con dermatosi ed eczema, questo può causare una esacerbazione di malattie.

Tutti i suddetti motivi sono tipici anche dei condizionatori d'aria installati nell'auto.

Tra i batteri che possono accumularsi all'interno del condizionatore d'aria, è necessario distinguere i legionella - batteri gram-negativi, tra cui diverse sottospecie.

La legionella vive e si riproduce in serbatoi naturali, ma si ritiene che i sistemi artificiali con acqua per la loro vita siano più favorevoli. I microbi possono moltiplicarsi attivamente in fluidi liquidi, condizionatori d'aria, sistemi di raffreddamento, docce, fontane, caldaie. I batteri sono trasmessi da goccioline trasportate dall'aria, cioè attraverso l'aria.

La legionella secerne endo ed esotossine, che portano a una grave malattia infettiva con danni ai sistemi respiratorio, nervoso e urinario e con sintomi di intossicazione. Questi microrganismi sono particolarmente pericolosi per le persone indebolite e anziane, le persone con uno stato di immunità ridotto.

L'ambiente ottimale per lo sviluppo della Legionella è considerato un ambiente umido e una temperatura nell'intervallo di 35-50 gradi Celsius. È in tali condizioni che il batterio si moltiplica attivamente e viene rilasciato nell'aria..

La legionella si sente particolarmente a suo agio quando l'acqua circola attraverso i tubi in uno spazio limitato. E i materiali sintetici di tubi, guarnizioni in gomma, plastica flessibile sono ideali per il fissaggio di microbi. Cioè, i condizionatori d'aria possono essere considerati dispositivi ideali per il luogo di residenza della legionella.

LETTORI POPOLARI: allergia alla fioritura, cosa fare?

Tuttavia, i moderni sistemi split non sono adatti alla vita di tali batteri. Ciò è dovuto principalmente al regime di temperatura dell'unità interna. Durante il funzionamento di un moderno condizionatore d'aria, il vapore acqueo si accumula sullo scambiatore di calore di raffreddamento, che si fonde gradualmente attraverso il tubo. In questa modalità, la temperatura dello scambiatore di calore di lavoro è di circa 7 gradi di calore, cioè non è adatta per la legionella.

In modalità riscaldamento, la temperatura sullo scambiatore di calore raggiunge i 60 gradi, ma allo stesso tempo l'aria diventa molto secca. Cioè, ancora una volta, non ci sono condizioni ottimali per la vita della legionella.

Ciò non significa che batteri di questo tipo non saranno rilevati affatto durante lo studio dell'aria, potrebbero anche essere in bagno, nei sistemi di ventilazione, cioè dove c'è umidità e temperatura adatta a loro, e quindi diffondersi nelle stanze.

In termini di accumulo e distribuzione della legionella, il pericolo è rappresentato dai sistemi centralizzati di condizionamento d'aria con torri di raffreddamento - dispositivi per il raffreddamento di grandi quantità di aria contemporaneamente. Tali dispositivi erano stati precedentemente installati in istituzioni mediche, hotel e grandi imprese industriali..

I sistemi split utilizzati in edifici residenziali e per uffici non portano alla creazione di condizioni in cui la legionella può vivere e riprodursi. Ma durante il loro funzionamento, non è escluso il rischio di accumulo di altri batteri, funghi e muffe che sono pericolosi per l'uomo, che possono causare allergie e malattie respiratorie..

Uno di questi batteri è lo streptococco beta-emolitico, che causa tonsillite, otite media, meningite.

Come trattare una tosse che continua a svilupparsi?

Se la tosse è ritardata, non ritardare la visita dal medico. Una tosse da un condizionatore d'aria può essere secca e bagnata, quindi è necessario trattarla in modo diverso. Con complicazioni, il medico prescriverà medicinali speciali e tè e decotti possono essere raccolti da soli. Ad esempio, preparare viola, salvia, fiori di tiglio, radice di calamo, foglie di farfara. Con tutti i comuni sintomi del raffreddore (tracheite, laringite, bronchite, polmonite), che hanno portato alla "seduta" sotto l'aria condizionata, il trattamento si svolge secondo uno schema comprovato, come con i comuni raffreddori.

Una malattia dei legionari (legionellosi) è considerata una forma di tosse particolarmente complessa da un condizionatore d'aria. La natura infettiva della tosse richiede un trattamento complesso con antibiotici. Al paziente vengono somministrati rimedi che assottigliano l'espettorato e aiutano ad alleviare attacchi di tosse secca. È necessariamente prescritta una bevanda abbondante, vengono utilizzati rimedi popolari (tè di erbe medicinali, impacchi riscaldanti, cerotti di senape, balsami per lo sfregamento, l'inalazione). Tali agenti comprovati alleviano le complicazioni durante la malattia:

  1. Semi di finocchio sotto forma di sciroppo. Il farmaco ha un effetto mucolitico antinfiammatorio con tosse secca. Fare una medicina gustosa è molto semplice: devi bollire per 10 minuti. 1 cucchiaio di semi in 300 g di acqua, filtrare, aggiungere un cucchiaio di miele e prendere appena preparato in un bicchiere di 3 r. in un giorno.
  2. Sciroppo o infuso di timo con proprietà antinfiammatorie.
  • Per preparare lo sciroppo è necessario: versare due bicchieri di una pianta fresca con mezzo litro di acqua calda e lasciare durante la notte. Quindi filtrare, aggiungere 0,5 kg di zucchero e cuocere per un'ora. Durante l'esacerbazione della tosse, prendi un cucchiaio ogni 2-3 ore.
  • L'infuso di timo viene preparato semplicemente: 1 cucchiaio di materia prima secca viene versato con acqua bollente e fatto bollire per 10 minuti. L'infusione viene bevuta a piccoli sorsi durante il giorno.
  1. L'aglio, come antibiotico naturale, viene utilizzato sotto forma di tintura, olio, bevanda al limone e aglio.
  • La tintura viene fatta su alcool, versando alcuni chiodi di garofano schiacciati per una settimana. Prendi alcune gocce 3-5 volte al giorno.
  • Per preparare l'olio, devi schiacciare alcuni spicchi d'aglio, aggiungere prezzemolo tritato (foglie), olio vegetale (oliva o altro) Ogni giorno devi mangiare un cucchiaio di olio d'aglio per uccidere i batteri patogeni.
  • Bevanda al limone e aglio a base di 24 spicchi d'aglio, succo di 3 limoni, 1 litro di acqua bollita. Dopo un giorno, la bevanda è pronta. Deve essere filtrato e conservato in frigorifero. Bere 2 volte al giorno in un bicchiere, per bambini - 1/3 di tazza. Lo strumento migliora l'immunità.
  1. I semi di anice sono considerati una vera panacea per tutte le malattie del tratto respiratorio superiore. Un antibiotico naturale uccide l'infezione e ripristina le difese del corpo. Utilizzato sotto forma di sciroppo e tintura.
  • La tintura viene preparata da 2 cucchiai di semi, riempiti con 250 ml di alcool. Insistere per 2 settimane, quindi scolare e i semi vengono nuovamente versati, ma con un bicchiere di vodka per altre due settimane. Entrambe le tinture vengono mescolate, aggiungi un po 'di miele e consuma 20 gocce di 3 r. al giorno, diluendo con acqua.
  • Per lo sciroppo di anice, è necessario far bollire 1 cucchiaio di semi a fuoco basso in 0,5 litri di acqua fino a metà del volume è pieno. Filtrare il brodo e mescolare con 2 bicchieri di miele naturale. Prendi 1 tavolo. cucchiaio 3 r. in un giorno.

La medicina tradizionale ha molte altre ricette nei suoi negozi che aiutano a sbarazzarsi dei dolorosi attacchi di tosse secca e prevenire lo sviluppo di polmonite. È necessario scegliere un rimedio che darà davvero un effetto e non avrà effetti collaterali.

Sintomi di un'allergia alle condizioni dell'aria

Secondo i sintomi, un'allergia all'aria condizionata è simile alle manifestazioni del raffreddore. I principali segni di ipersensibilità ai componenti della polvere, aria secca, sostanze chimiche, aria secca sono:

  • Mal di gola e tosse secca;
  • Mancanza di respiro, in rari casi, passaggio in soffocamento;
  • Starnuti con congestione nasale e formazione di muco abbondante;
  • Gonfiore delle palpebre e congestione della sclera;
  • Congiuntivite, accompagnata da lacrimazione, prurito delle membrane degli occhi, bruciore, sensazione di "sabbia" negli occhi;
  • Eruzione cutanea sul corpo, prurito della pelle.

Nelle persone con dermatosi allergiche croniche, si verifica spesso un'esacerbazione della patologia cutanea durante l'uso dei condizionatori d'aria..

Numerosi segni aiutano a distinguere un'allergia all'aria condizionata dai raffreddori.

  • Nelle infezioni respiratorie acute, la temperatura corporea di solito aumenta, con allergie, si verifica raramente un sintomo simile;
  • Il muco dal naso con allergie è trasparente e sottile, con infezioni virali e batteriche dopo 3-4 giorni dall'esordio della malattia, diventa denso con una tinta giallastra e verdastra;
  • Nelle infezioni respiratorie acute, lo stato di salute generale soffre notevolmente - l'appetito diminuisce, possono esserci mal di testa e dolori muscolari, tali sintomi non sono tipici per un'allergia al condizionamento dell'aria.

Ma al fine di stabilire con precisione la causa del deterioramento del benessere, è necessaria una diagnosi, che dovrebbe essere prescritta da un terapeuta o allergologo.

Segni clinici

Dall'aria secca che provoca tosse, ci possono essere varie complicazioni sotto forma di:

I raffreddori sono accompagnati da febbre, brividi, naso che cola, mal di testa e tosse. Puoi ammalarti dopo 15 minuti di soffiaggio diretto con aria fresca dal condizionatore d'aria.

All'interno del condizionatore d'aria, molti batteri possono moltiplicarsi, che vengono espulsi quando la stanza viene soffiata. Quindi esiste una malattia infettiva della legionellosi causata da funghi patogeni. Una persona ha forti esalazioni spastiche quando tossisce.

Una reazione allergica è causata da piccole particelle che non si depositano sulla superficie nell'aria secca e sono completamente assorbite dall'inalazione. Una tosse allergica da un condizionatore d'aria porta a spasmi del tratto respiratorio superiore, che è molto pericoloso per l'uomo.

Principi di trattamento

Il trattamento di qualsiasi tipo di allergia comporta l'esclusione del contatto con l'allergene. Se si presume che si verifichi una reazione allergica al condizionatore, procedere come segue:

  • Eseguire una pulizia di alta qualità delle parti interne del sistema split secondo le istruzioni, sciacquare i filtri e sostituirli se necessario;
  • Rifiutare l'uso dell'aria condizionata in locali residenziali;
  • Trascorrere meno tempo negli uffici in cui sono installati i condizionatori d'aria o spegnerli il più spesso possibile.

Il trattamento farmacologico di un'allergia già comparsa ai condizionatori viene effettuato principalmente con l'aiuto di antistaminici in compresse o in forma liquida per bambini, come:

  • cetirizina;
  • astemizolo;
  • Claritin;
  • Zodak
  • Altri, maggiori dettagli qui.

Rapidamente, i sintomi delle allergie sono alleviati dagli antistaminici di prima generazione: Suprastin, Tavegil. Sono usati a breve termine, poiché l'uso a lungo termine aumenta significativamente la probabilità di effetti collaterali.

Con congestione nasale e lacrimazione, vengono utilizzate gocce con effetti vasocostrittore e antistaminici. Eliminano il gonfiore e facilitano quindi la respirazione, rimuovono il prurito, riducono la lacrimazione e l'iperemia della sclera, dettagli qui.

Quando sono necessarie lesioni cutanee, l'uso di unguenti, gel, spray con antistaminici, componenti antinfiammatori. I farmaci esterni ormonali sono usati in casi eccezionali e un medico dovrebbe prescriverli, dettagli sugli unguenti per le allergie cutanee.

LETTORI POPOLARI: Claritin - istruzioni per l'uso, moduli di rilascio, analoghi, recensioni

Con episodi ripetuti di allergia al condizionamento dell'aria, è necessario rafforzare il sistema immunitario. I complessi vitaminici e il trattamento completo delle malattie croniche esistenti aiutano in questo..

Diagnostica

Vari componenti possono causare un'allergia al condizionatore d'aria, possono verificarsi reazioni allergiche crociate, quindi diagnosticare la causa del disagio può essere difficile. Ad un appuntamento con un allergologo, va notato che le reazioni sono più forti quando ci si trova in una stanza con un condizionatore d'aria funzionante. Il medico esamina il paziente, rivela una predisposizione ereditaria e una storia di allergie.

Un esame completo del paziente viene effettuato utilizzando test e test cutanei, che vengono effettuati con il metodo di scarificazione, test di applicazione, prik-test (vedi. "Test cutanei per la diagnosi di allergie"). Se viene rilevato un allergene, il paziente riceve raccomandazioni per il trattamento e l'ulteriore funzionamento del sistema split.

Per i bambini di età inferiore ai cinque anni, i test cutanei non vengono eseguiti. La malattia viene diagnosticata mediante prelievo di sangue venoso per rilevare immunoglobuline specifiche (vedere più in dettaglio "Esame del sangue per immunoglobuline nelle allergie"). Il metodo è sicuro a causa della mancanza di contatto con l'agente patogeno testato, consente di identificare più di 200 tipi di allergeni.

Prevenzione delle allergie e precauzioni quando si usano i condizionatori d'aria

I sistemi split sono, ovviamente, una delle migliori invenzioni, il loro uso aumenta notevolmente le prestazioni, rende facile tollerare il calore e riduce la probabilità di esacerbazione di patologie cardiovascolari..

Ma in modo che il condizionatore d'aria non danneggi, è necessario seguire una serie di precauzioni:

  • La differenza di temperatura tra la strada e la stanza in cui è installato il condizionatore d'aria dovrebbe essere entro 10 gradi. Se questo indicatore è più alto, il microclima creato dal sistema diviso non sarà molto utile per il corpo umano, il che crea i prerequisiti per l'esacerbazione delle malattie croniche e la comparsa di allergie;
  • La pulizia e la sostituzione dei filtri devono essere eseguite entro il tempo specificato nelle istruzioni per il dispositivo. Durante il periodo di utilizzo attivo del condizionatore d'aria, cioè in estate, si consiglia di pulire i filtri in modo efficiente almeno una volta ogni tre settimane. Prima di mettere in funzione il sistema split dopo una lunga pausa, è necessario eseguire un servizio completo del dispositivo;

Una o due volte all'anno, è necessario chiamare specialisti coinvolti nella manutenzione dei condizionatori d'aria installati;

  • Il sistema split deve essere riparato in modo tale che il flusso d'aria non sia diretto al desktop, al dormiente e ai luoghi della stanza in cui si trascorre la maggior parte del tempo;
  • Una stanza con un condizionatore d'aria installato deve essere ventilata più spesso, poiché un dispositivo funzionante consuma solo l'aria che si trova nella stanza, ma non vi è flusso fresco;
  • Nelle stanze con sistemi divisi, è necessario eseguire regolarmente la pulizia a umido, rimuovendo la polvere da tutti i posti disponibili;
  • Si consiglia di spegnere il condizionatore d'aria durante la notte e di trascorrere il minor tempo possibile nelle stanze con un apparecchio funzionante durante il giorno;
  • È necessario acquistare i modelli più moderni con la funzione di ionizzazione, questo manterrà il livello di umidità desiderato.
  • Consigli utili

    1. Quando si sceglie un condizionatore d'aria, è necessario considerare diversi fattori: la qualità dei filtri, la presenza di uno ionizzatore che idrata l'aria.
    2. Pulire periodicamente i filtri nell'unità di raffreddamento (1 volta per trimestre).
    3. È impossibile creare una situazione stressante per il corpo, uscire in strada in una stagione calda da una stanza fredda.
    4. Per umidificare l'aria, è possibile installare contenitori con acqua nella stanza o utilizzare pistole a spruzzo.
    5. Utilizzare dispositivi speciali per umidificare l'aria se non c'è ionizzatore nel condizionatore d'aria.
    6. L'uso di grandi quantità di acqua mitiga significativamente gli effetti pericolosi dell'aria secca sulla mucosa del tratto respiratorio.

    L'uso dell'aria condizionata, come risultato della civiltà, non dimenticare le regole di funzionamento del dispositivo. Dopotutto, un condizionatore di un amico e un assistente può trasformarsi nel peggior nemico di una persona, causando attacchi debilitanti di tosse secca.

    Periodi di manutenzione per i condizionatori d'aria

    Il funzionamento ininterrotto dei condizionatori d'aria e la probabilità di sviluppare allergie e altre malattie dipendono dal rispetto dei termini di servizio dei dispositivi. I produttori di apparecchiature di raffreddamento per uso domestico raccomandano di eseguire la manutenzione:

    • Fino a due o più volte all'anno, se il condizionatore d'aria è installato in una casa o appartamento privato;
    • Trimestralmente quando si utilizzano i sistemi split nei locali degli uffici;
    • Ogni mese, se il sistema di aria condizionata viene utilizzato in centri commerciali, ristoranti, strutture mediche, farmacie.

    In ogni caso, i termini di servizio per i condizionatori d'aria sono impostati individualmente. Tuttavia, tenere presente che occasionalmente l'accensione dei sistemi non indica che la manutenzione può essere eseguita raramente..

    Pronto soccorso per avvelenamento da freon

    Quando si porta Freon dentro:

    1. Risciacquare lo stomaco con abbondante acqua calda o una soluzione leggermente rosa di permanganato di potassio, per cui bere 1-1,5 litri di liquido e causare un riflesso del vomito premendo sulla radice della lingua.
    2. Prendi lassativo salino (solfato di magnesio).
    3. Prendi enetrosorbente (Enterosgel, Polysorb, Polyphepan, Atoxil o qualsiasi altro).

    Quando si inala vapori di freon:

    1. Rimuovere la vittima dalla lesione, interrompere il contatto con la sostanza velenosa..
    2. Fornire accesso all'aria aperta (allentare abiti stretti, aprire finestre, porte).

    In caso di morte clinica (mancanza di coscienza, respirazione, polso nelle arterie carotidi e reazione delle pupille alla luce), si dovrebbe iniziare immediatamente la rianimazione cardiopolmonare di base (respirazione bocca a bocca, massaggio cardiaco indiretto).

    In caso di contatto con la pelle, lavare la sostanza con abbondante acqua corrente, in caso di vesciche o focolai di necrosi sulla pelle, applicare una medicazione asettica.

    Recensioni

    “Lavorare in estate in stanze soffocanti è quasi impossibile. I sistemi split sono una vera salvezza nel caldo, ma solo se sono installati e gestiti secondo le istruzioni. La corretta manutenzione del condizionatore d'aria non provoca un raffreddore, non provoca l'accumulo di germi e allergeni e consente di utilizzare un dispositivo per lungo tempo. Avevo installato un sistema di aria condizionata sia a casa che in ufficio, e quando lo usavo non mi accorsi che i miei lavoratori e le mie famiglie avevano raffreddori e allergie più spesso "- ALEXEI.

    “Le allergie quando si utilizza un condizionatore d'aria non sono rare. E non sempre il suo sviluppo consente di evitare la sostituzione e la pulizia dei filtri, installando solo i migliori sistemi. Ma in questi casi, ci sono opzioni alternative per creare un microclima accettabile nella stanza: l'uso di ventilatori, finestre oscuranti, una buona ventilazione naturale. Tali metodi di raffreddamento dell'aria nel calore sono molto più sicuri rispetto al condizionamento artificiale ”- OLGA.

    I condizionatori d'aria sono sicuramente utili, ma il loro uso dovrebbe sempre essere appropriato. Se le stanze non sono molto calde, è meglio usare i ventilatori, non asciugano l'aria, non creano un flusso di aria fredda e non accumulano microrganismi patogeni che possono causare allergie o altre malattie più pericolose.

    Come lavorare con le piante in giardino se sei allergico

    Prima di iniziare a lavorare

    1. Se ti vengono prescritti farmaci antiallergenici, è meglio prenderli prima di iniziare il lavoro piuttosto che dopo i primi sintomi.
    2. Indossare una maschera, cappello, occhiali, guanti e indumenti a maniche lunghe per evitare che il polline venga a contatto con la pelle, il naso e gli occhi..

    In giardino

    1. Non toccare il viso o gli occhi..
    2. Il momento migliore per lavorare è la mattina presto o la sera, quando la concentrazione di polline nell'aria è minima.
    3. Tempo ottimale - dopo la pioggia: il polline viene lavato via dalle piante e da altre superfici e, se inumidito, non è tollerato dal vento.
      Ma temporali a breve termine possono portare all'effetto opposto: dopo di loro, la concentrazione di polline nell'aria aumenta.

    Precauzioni

    1. Usa ghiaia, roccia conchiglia o groundcover (pervinca, pachisander) come pacciame invece di trucioli di legno, che accumula acqua e favorisce lo sviluppo di funghi.
    2. Tra i rami intrecciati della siepe, si accumulano semplicemente particelle di polvere, muffa e polline. Se non vuoi abbandonare questo elemento di progettazione del paesaggio, non dimenticare di tagliare e diradare i rami.
    3. Assegnare erba falciata e diserbare aiuole ai familiari che non sono allergici.
    4. Falciare l'erba fino a 5 cm di altezza consente, se non di liberarsi del cento per cento, di ridurre significativamente la quantità di polline prodotta dal prato.
    5. Tieni le finestre chiuse per falciare e per un paio d'ore dopo.
    6. Pulire e sostituire regolarmente i filtri del condizionatore d'aria.
      È meglio scegliere i filtri HEPA che possono intrappolare almeno il 99% di particelle di polline, peli di animali e polvere.
    7. Al ritorno a casa, lavati accuratamente le mani e risciacqua gli occhi con acqua fredda, ma è meglio fare subito una doccia, lavarti i capelli e cambiare i vestiti.

    Problema di filtro

    Ogni condizionatore d'aria ha due filtri. Uno è progettato per catturare particelle di grandi dimensioni (immondizia, semi di piante, ragnatele, ecc.), E il secondo - polvere fine, polline di piante, particelle di fumo di tabacco. Questi filtri non possono funzionare indefinitamente al livello corretto, di cui gli utenti ordinari dimenticano. Dopo alcuni mesi, si possono accumulare enormi quantità di polvere, intere colonie di microbi e funghi.

    Nelle condizioni del nostro clima, i condizionatori d'aria non funzionano la maggior parte dell'autunno e della metà della primavera, a causa della quale molti batteri riescono a moltiplicarsi all'interno dei filtri durante l'inverno e si formano molte spore di funghi. Nessuno sta pulendo il dispositivo prima di accenderlo per la prima volta e un potente flusso d'aria trasporta tutta questa "ricchezza" per le persone. In tali condizioni, si sviluppano i sintomi di un'allergia all'aria condizionata:

    • Congestione al torace e respiro corto.
    • Starnuti e tosse ripetuti senza sollievo.
    • L'aspetto di un naso che cola, caratterizzato dalla scadenza di una grande quantità di muco trasparente. Tutto ciò è accompagnato da ripetuti starnuti..
    • La congiuntivite allergica è un'infiammazione della mucosa nell'orbita. Una persona non può guardare la luce, sente costantemente una sensazione di bruciore, le lacrime scorrono dai suoi occhi in gran numero.
    • L'aspetto sulla pelle di un'eruzione cutanea, che può essere di natura diversa, ed è spesso accompagnato da prurito.

    Se si traggono le conclusioni corrette da tutto quanto sopra e si seguono le regole per il funzionamento del condizionatore d'aria, ne trarranno beneficio solo e non provocherà lo sviluppo di una reazione allergica. Se compaiono comunque i sintomi, prima di tutto è necessario visitare un medico e ottenere un trattamento di alta qualità, quindi riparare, pulire o sostituire il condizionatore d'aria.

    Aumento della concentrazione di polvere interna

    Con l'avvento dell'aria condizionata, molte persone iniziano a trascurare un evento così importante come l'aerazione della stanza. In effetti, perché aprire una finestra se l'aria calda entra nella stanza e annulla il funzionamento dell'apparato? Di conseguenza, si scopre che la stessa aria viziata "costantemente" cammina nella stanza, in cui c'è molta polvere e altre impurità malsane.

    Conclusione: se una persona ha un'allergia alla polvere, l'aria condizionata può provocarla a causa della "miscelazione" dell'aria.

    Quando è richiesta assistenza medica?

    L'assistenza medica è necessaria se:

    • bambino ferito, donna incinta o persona anziana;
    • Freon è stato assunto per via orale;
    • congelamento della pelle si è verificato con lo sviluppo di focolai di necrosi;
    • la vittima respirava vapori di combustione freon o si trovava in un sito di emergenza in cui si verificava l'inquinamento atmosferico dovuto a prodotti di decomposizione;
    • ci sono segni di danni al sistema nervoso;
    • si osserva un'intensa mancanza di respiro e tosse;
    • la vittima si lamenta di natura cardiologica.

    Dopo il primo soccorso, la vittima viene ricoverata in un reparto di tossicologia o pneumologia, dove riceve un trattamento specifico:

    • intubazione, ventilazione meccanica e ossigenoterapia in caso di coma e depressione respiratoria;
    • stimolazione del centro respiratorio - caffeina al 10%, cordiamina;
    • nei casi più gravi - emosorbimento, diuresi forzata, scambio trasfusionale di sangue (5-6 l);
    • nelle prime ore di avvelenamento con coma e danno renale, vengono prescritte emodialisi, dialisi peritoneale;
    • nell'insufficienza epatica acuta, una soluzione di cloruro di colina in una soluzione di glucosio al 5%, piridossina cloridrato e cianocobalamina, gli epatoprotettori vengono iniettati a gocce;
    • con lo sviluppo di complicanze batteriche, vengono prescritti farmaci antibatterici, glucocorticosteroidi.

    Essiccazione ad aria

    Molte persone credono che a causa della capacità di condensare il vapore acqueo, il dispositivo possa asciugare l'aria nella stanza in modo che l'umidità non sia sufficiente per la pelle. In effetti, l'aria secca può influire negativamente sullo stato della pelle sensibile. Tuttavia, l'aria condizionata non riduce così tanto l'umidità dell'aria. Al contrario, la porta a tali numeri, in cui la muffa ha meno probabilità di crescere nella stanza - uno degli allergeni più forti.

    Conclusione: questo fattore può influenzare negativamente solo la pelle più sensibile.

    L'allergia al naso che cola freon tossico rispetto all'aria condizionata è in realtà pericolosa

    Come capire che l'aria condizionata provoca allergie?

    I moderni sistemi split offrono condizioni confortevoli nella stagione calda, ma in alcuni casi possono causare un deterioramento del benessere. È importante sapere che un'allergia al condizionamento d'aria si verifica quando il dispositivo viola le regole operative, se i filtri non vengono sostituiti in modo tempestivo e il clima interno non è adatto..

    Cause della malattia

    In estate, le persone usano spesso sistemi di climatizzazione a casa, al lavoro in ufficio, nei negozi e in altre istituzioni. Il disagio che ne deriva può essere difficile da distinguere da una malattia da freddo. Proviamo a capire: l'aria condizionata può causare allergie? Quali sono i sintomi e come evitare condizioni dolorose??

    Una reazione allergica si verifica come una risposta del sistema immunitario del corpo a sostanze potenzialmente pericolose rilasciate nell'aria quando il sistema split funziona:

    1. Microrganismi patogeni: spore fungine, batteri, virus che si accumulano in un filtro sporco ed elementi strutturali del sistema. Con il flusso d'aria, si diffondono nella stanza e possono causare malattie respiratorie e allergie nelle persone sensibili..
    2. Polvere: contiene microparticelle di piante, peli di animali, acari della polvere, spore di muffa e altri componenti che causano reazioni respiratorie sotto forma di congestione nasale, starnuti, lacrimazione.
    3. Freon, chladone, glicole propilenico - reagenti chimici, i cui vapori cadono nell'aria durante la depressurizzazione del sistema. Sono particolarmente dannosi nelle piccole stanze. L'allergia da un condizionatore d'aria all'interno di un'auto è molto pericolosa quando si verificano perdite di refrigerante.

    I primi modelli di sistemi split hanno creato condizioni ottimali per la propagazione di microrganismi gram-negativi delle specie di legionella, che causano la legionellosi ("malattia del legionario"), che è una malattia infettiva molto grave.

    I moderni condizionatori d'aria dotati di filtri ultravioletti battericidi non sono pericolosi, tuttavia, le condizioni per la diffusione della legionella esistono nei sistemi centralizzati del vecchio modello installato nelle grandi istituzioni municipali.

    Streptococco - un batterio patogeno che spesso si moltiplica all'interno del filtro dell'aria condizionata, può causare tonsillite, polmonite, otite media, meningite.

    C'è un'allergia al nuovo condizionatore d'aria? Un sistema split funzionante crea una maggiore secchezza dell'aria, in un'ora vengono prelevati 2 litri di liquido.

    Una diminuzione dell'umidità porta a un essiccamento eccessivo delle mucose degli occhi e del rinofaringe, le rende sensibili alle sostanze irritanti esterne e può causare allergie. L'aria secca provoca esacerbazione di malattie della pelle: dermatite, eczema.

    L'umidità dell'aria ridotta nell'aereo si manifesta con mal di gola, disagio nei seni paranasali, orecchie chiuse..

    Allergia infantile

    L'epidermide dei bambini è più vulnerabile, l'allergia del bambino al condizionamento dell'aria dovuta all'aria secca si verifica anche con lievi differenze di umidità nella stanza.

    Nei neonati, trovarsi in una stanza con un sistema di raffreddamento ad aria funzionante spesso causa infezioni respiratorie..

    L'elevata umidità nella stanza crea un ambiente favorevole per lo sviluppo di muffe e funghi. Le spore dei patogeni circolano nell'aria e si depositano sul filtro, dove continuano a moltiplicarsi. Da un filtro sporco, il flusso d'aria dal condizionatore d'aria spruzza spore pericolose nella stanza.

    Gruppo a rischio

    Aumenta il rischio di reazioni allergiche:

    • bassa immunità;
    • predisposizione genetica;
    • abuso di droghe;
    • malattia metabolica;
    • malattie croniche;
    • esaurimento fisico ed emotivo;
    • infanzia.

    Fattori che contribuiscono allo sviluppo di allergie al condizionamento dell'aria:

    • un potente dispositivo serve una piccola stanza;
    • pulire raramente i filtri;
    • la riparazione del sistema split non è stata eseguita per molto tempo.

    I condizionatori d'aria hanno due elementi filtranti. Il filtro grosso raccoglie ragnatele, lanugine, particelle di piante e lana, piccoli detriti. Un filtro fine intrappola polvere, germi, spore di muffa, polline, fumo. Il corretto funzionamento del dispositivo comporta non solo la pulizia tempestiva dei filtri, ma anche la manutenzione da parte di specialisti.

    Il condizionatore emette molte microparticelle dannose dopo lunghi periodi di inattività. I casi più frequenti di reazioni allergiche nel periodo primavera-estate durante la prima accensione del sistema. Cambio filtro raccomandato all'inizio della stagione.

    Sintomi

    Segni di allergia respiratoria all'aria condizionata:

    • mal di gola con tosse secca;
    • mancanza di respiro, soffocamento;
    • rinite con abbondante scarico acquoso, starnuti;
    • bocca asciutta
    • gonfiore delle palpebre;
    • sintomi di congiuntivite con arrossamento dei bulbi oculari, secrezione purulenta e lacrimazione.

    Le eruzioni cutanee sembrano orticaria, accompagnate da un forte prurito.

    Differenze tra i sintomi di un'allergia al condizionamento d'aria da una malattia respiratoria acuta di natura virale:

    • non c'è aumento della temperatura;
    • il muco dal naso è trasparente, acquoso (con infezioni respiratorie acute, lo scarico si addensa dopo 3-4 giorni, acquisisce una tinta giallastra);
    • non c'è intossicazione generale del corpo - mal di testa e dolori muscolari, perdita di appetito.

    I filtri dell'aria condizionata nell'auto sono fortemente contaminati quando la polvere penetra attraverso la presa d'aria durante la guida. Il sistema di raffreddamento ad aria è vicino alle mucose degli occhi e al rinofaringe. Ciò provoca frequenti casi di reazioni allergiche..

    Sintomi di un'allergia al condizionamento dell'aria dell'auto:

    • arrossamento degli occhi, fotofobia, lacrimazione;
    • starnuti, tosse parossistica;
    • naso che cola con abbondanti secrezioni mucose.

    Quando si verificano perdite di freon, possono verificarsi allergie a causa della ridotta capacità cubica della stanza.

    I principali segni di un'allergia al freon in un condizionatore d'aria sono:

    • nausea;
    • tosse;
    • fastidio alla gola.

    In rari casi, l'insorgenza di sintomi di soffocamento richiede cure mediche urgenti..

    Diagnostica

    Vari componenti possono causare un'allergia al condizionatore d'aria, possono verificarsi reazioni allergiche crociate, pertanto diagnosticare la causa del disagio può essere difficile.

    Ad un appuntamento con un allergologo, va notato che le reazioni sono più forti in una stanza con aria condizionata.

    Il medico esamina il paziente, rivela una predisposizione ereditaria e una storia di allergie.

    Per i bambini di età inferiore ai cinque anni, i test cutanei non vengono eseguiti. La malattia viene diagnosticata mediante prelievo di sangue venoso per rilevare immunoglobuline specifiche (vedere più in dettaglio "Esame del sangue per immunoglobuline nelle allergie"). Il metodo è sicuro a causa della mancanza di contatto con l'agente patogeno testato, consente di identificare più di 200 tipi di allergeni.

    Trattamento

    In alcuni casi, con un'allergia confermata da un condizionatore d'aria funzionante, è sufficiente eliminare il contatto con l'allergene identificato:

    • polvere, muffa - cambiare il filtro, eseguire regolarmente la pulizia a umido della stanza;
    • freon - esegue riparazioni di attrezzature;
    • aria umida o secca: utilizzare un umidificatore o uno ionizzatore, spesso arieggiare la stanza;
    • impostare una modalità operativa che esclude improvvisi sbalzi di temperatura.

    Prima della scomparsa dei sintomi allergici, si consiglia di disabilitare il sistema split a casa e al lavoro, meno spesso in stanze con condizionatori d'aria funzionanti.

    Con sintomi gravi, viene prescritto un farmaco:

    1. Antistaminici - Cetirizina, Claritina, Kestin, Zodak. Il pediatra prescrive gocce di Fenistil per i bambini dei primi mesi di vita, a partire da 6 mesi - Erius, Zodak.
    2. Gocce da congiuntivite allergica - Allergodil, Spersallerg, Opatanol.
    3. Vasocostrittore gocce nasali con effetto antistaminico - Otrivin, Ximelin, Nazivin.
    4. Sorbenti: Smecta, Polysorb, Enterosgel.
    5. Unguenti e gel con effetto anti-infiammatorio - Tsinokap, Bepanten, Futsikort. Al bambino vengono prescritti gel di crema per bambini: Aisida, berretto di pelle, ecc..
    6. Complessi vitaminici per rafforzare l'immunità.

    Rimedi popolari per alleviare la condizione causata dalla rinite allergica:

    1. Lavare la cavità nasale con una pera, irrigazione con acqua di mare.
    2. Grattugiare 50 g di zenzero, versare 200 ml di acqua bollente, bere come il tè.
    3. I fiori di camomilla della farmacia vengono utilizzati sotto forma di tè, infusi, per inalazione.
    4. Elecampane è un espettorante naturale e sedativo. Utilizzato per la rinite allergica complicata dalla bronchite. 1 cucchiaino bollire le radici in 200 ml di acqua per 7 minuti, prendere 1 s. l 2 volte al giorno dopo i pasti.

    Per alleviare il prurito della pelle nei bambini, i bagni con un decotto di una corda sono buoni.

    Non ha senso fuggire costantemente da un'allergia all'aria condizionata con i farmaci, se la causa della malattia non viene identificata, ricompare la reazione allergica. Misure per ridurre il rischio di allergie:

    • pulizia regolare e sostituzione del filtro una volta ogni 3 settimane durante la stagione e dopo un'interruzione del lavoro;
    • installazione di apparecchiature, escluso il colpo di un flusso d'aria sul posto di lavoro;
    • la differenza di temperatura nella stanza dovrebbe essere inferiore a 10 ° C rispetto all'ambiente;
    • pulizia a umido;
    • ventilazione sistematica;
    • spegnere il condizionatore d'aria di notte;
    • acquisizione di modelli moderni di sistemi split.

    Si consiglia alle persone allergiche di scegliere i sistemi di condizionamento dell'inverter dotati di un sistema di filtrazione a pieno stadio, ionizzatori, umidificatori d'aria (vedere.

    anche "L'efficacia dell'utilizzo di un depuratore d'aria a casa per le allergie"). Mantengono i parametri di umidità preimpostati e forniscono un microclima interno ottimale..

    I modelli moderni hanno filtri aggiuntivi:

    • fotocatalitico;
    • plasma: il più popolare, non richiede pulizia, funziona con alti rendimenti;
    • antibatterico: cattura e distrugge i microbi patogeni.

    Un'allergia al condizionamento dell'aria è una serie di reazioni allergiche a vari componenti, il cui aggravamento è provocato all'accensione del sistema split. Il rispetto delle regole di funzionamento, l'uso di moderni modelli di dispositivi riduce al minimo il rischio di cattive condizioni di salute.

    Essiccazione ad aria

    Molte persone credono che a causa della capacità di condensare il vapore acqueo, il dispositivo possa asciugare l'aria nella stanza in modo che l'umidità non sia sufficiente per la pelle. In effetti, l'aria secca può influire negativamente sullo stato della pelle sensibile. Tuttavia, l'aria condizionata non riduce così tanto l'umidità dell'aria. Al contrario, la porta a tali numeri, in cui la muffa ha meno probabilità di crescere nella stanza - uno degli allergeni più forti.

    Conclusione: questo fattore può influenzare negativamente solo la pelle più sensibile.

    raffreddori

    Ma tutto ciò può essere evitato se il dispositivo viene gestito correttamente..

    Se un dispositivo potente viene installato in una stanza di piccole dimensioni ed è scarsamente guardato, i filtri non vengono puliti, quindi c'è il pericolo che un'allergia possa influenzare il corpo umano.

    Manifestazione

    Prevenzione delle allergie

    1. Per escludere l'insorgenza di tali malattie allergiche, è necessario utilizzare correttamente tali dispositivi.
    2. Inoltre, è necessario mantenere pulito il condizionatore d'aria: pulirlo con un aspirapolvere in modo tempestivo, non in una stanza in cui sono presenti persone allergiche, lavare il filtro e sostituirlo.
    3. È inoltre necessario mantenere l'igiene nella stanza. Rimuovere la muffa in tempo, assicurarsi che non vi sia un aumento dell'umidità.
    4. Tutti sanno che le allergie colpiscono le persone la cui immunità è indebolita. Ecco perché, per non essere facilmente suscettibili a varie malattie, è necessario evitare temperature estreme in una stanza con aria condizionata.

    Molte persone sono sicure che i condizionatori domestici siano “caricati” di aria proveniente dalla strada, ma in realtà non è così. I climatizzatori domestici semplicemente "guidano" l'aria nella stanza, raffreddandola o riscaldandola, ma una persona ha bisogno di aria fresca con ioni e ozono, il che significa che è necessario ventilare la stanza.

    Con l'avvento delle ultime tecnologie, la nostra vita è diventata più comoda e confortevole. Questo è senza dubbio un vantaggio. Non possiamo più immaginare l'esistenza senza frigorifero, lavatrice, ecc. In estate, l'aria condizionata è indispensabile, ma alcune persone temono un'allergia che può svilupparsi. C'è un'allergia all'aria condizionata?

    Qualsiasi medico ti dirà che non possono esserci allergie agli apparecchi elettrici. La ragione di ciò è che polvere e piccole particelle entrano nel tratto respiratorio, irritanti per la pelle o cibo. Tuttavia, alcune persone iniziano a starnutire, a disagio e persino a soffocare quando il condizionatore d'aria è in casa o in macchina..

    Nel dispositivo del condizionatore d'aria è coinvolto un refrigerante, nel ruolo di cui viene solitamente utilizzato il freon. Il condizionatore d'aria sposta l'aria attraverso lo spazio, catturando insieme a sé microbi, polvere, particelle di sporco, che possono essere allergeni. Per combattere queste microparticelle, i condizionatori d'aria installano filtri e sistemi di purificazione.

    Come possono verificarsi allergie?

    I sintomi che attribuiscono a molti condizionatori d'aria, infatti, coincidono completamente con i sintomi delle allergie alla polvere e al polline: arrossamento degli occhi, palpebre, lacrimazione, naso che cola. Tutto ciò può essere accompagnato da prurito, che gli adulti possono affrontare, ma i bambini iniziano a innervosirsi e grattarsi gli occhi e il naso, irritando così ancora di più la mucosa.

    Cos'altro è pericoloso l'aria condizionata e come evitarlo?

    Quando camminiamo lungo una strada calda, il nostro corpo si abitua al caldo. Se si sale bruscamente in macchina, accendere il condizionatore d'aria, sperando di sentirsi rapidamente freddi, c'è il rischio di un raffreddore. Pertanto, non è necessario attivare bruscamente la bassa temperatura, è sufficiente abbassare il valore di cinque gradi più in basso rispetto all'esterno della finestra. In questo caso, è necessario abilitare la circolazione dell'aria uniforme in tutta la cabina.

    Ricorda anche che la tecnologia climatica asciuga l'aria, quindi non dimenticare di inumidirla. Questo può essere fatto usando mezzi improvvisati, ad esempio un flacone spray con acqua o usando umidificatori automatici speciali.

    Controllare regolarmente il condizionatore d'aria per il corretto funzionamento e prendersi cura della propria salute. In questo caso, non avrai problemi.

    gruzinfo.su

    Qual è l'aria condizionata dannosa?

    Pelle secca. Aggravamento di malattie respiratorie. Allergie e malattie respiratorie. Aumento di peso

    I condizionatori d'aria non solo aiutano a mantenere la temperatura nella stanza o in tutto l'edificio a un livello costante, ma migliorano anche la qualità dell'aria e riducono il numero di attacchi di asma e allergie. Tuttavia, se mantenuti e puliti in modo improprio, possono comportare potenziali rischi per la salute. I condizionatori d'aria aumentano il livello del rumore di fondo, contribuendo così all'inquinamento acustico.

    I condizionatori d'aria modificano la temperatura dell'aria nella stanza, fornendo condizioni confortevoli per una persona in qualsiasi momento dell'anno. Tuttavia, comportano anche alcuni rischi per la salute, soprattutto se non adeguatamente curati e puliti regolarmente. D'altra parte, l'uso di condizionatori d'aria correttamente mantenuti è vantaggioso. Diamo un'occhiata più da vicino ai benefici e ai rischi associati all'uso dei condizionatori d'aria..

    I vantaggi dell'utilizzo di condizionatori d'aria

    Protezione da shock termico e disidratazione

    Il calore estremo può causare un colpo di calore, in cui il corpo non è in grado di regolare la sua temperatura. In assenza di assistenza immediata, può portare a danni al cervello e ad altri organi vitali. I condizionatori d'aria aiutano a prevenire il colpo di calore abbassando la temperatura dell'aria.

    Il posizionamento ottimale del condizionatore d'aria è nel corridoio e non nel soggiorno...

    Un altro problema legato agli effetti del caldo estremo è la disidratazione. L'alta temperatura provoca un aumento della sudorazione, che - se il fluido perso non viene reintegrato - e provoca disidratazione. I condizionatori d'aria possono ridurre al minimo il rischio di disidratazione riducendo la traspirazione e prevenendo la successiva perdita di liquidi..

    Rendendo sopportabili le giornate estive, i condizionatori d'aria aiutano a ridurre la fatica e lo stress indotti dal calore, il che contribuisce in modo significativo all'aumento della produttività. Il caldo estremo può avere effetti negativi sull'attività fisica e mentale. I condizionatori d'aria aumentano la produttività fornendo freschezza e condizioni di lavoro confortevoli. Inoltre, ti permettono di dormire meglio, evitando così l'affaticamento e altri problemi associati alla mancanza di sonno.

    Miglioramento della qualità dell'aria

    I condizionatori d'aria contribuiscono in modo significativo al miglioramento della qualità dell'aria. Filtrano polvere, polline e altri allergeni esogeni e controllano l'aspetto della muffa, abbassando il livello di umidità. Nelle aree in cui la qualità dell'aria è scarsa, i condizionatori d'aria rendono l'aria interna più pulita e più sana..

    Ridurre il numero di attacchi d'asma e allergie

    I condizionatori d'aria filtrano e disinfettano l'aria. Possono ridurre gli attacchi di asma e allergie eliminando polvere e polline dall'aria e inibendo la crescita di muffe. L'esposizione alla muffa è uno dei principali fattori che possono aumentare il rischio di reazioni allergiche, attacchi di asma e altri problemi respiratori..

    Rischi associati all'uso di condizionatori d'aria

    Trascorrere lunghe ore in una stanza con un condizionatore d'aria funzionante può portare a secchezza e irritazione delle mucose del corpo. La pelle può anche perdere la sua naturale umidità in tali condizioni e diventare secca e sensibile..

    Aggravamento di malattie respiratorie

    È stato notato che un brusco cambiamento di temperatura e umidità può aggravare i sintomi di alcune malattie respiratorie. Ciò può essere evitato regolando il termostato a una temperatura leggermente superiore a quanto richiesto e abbassandolo gradualmente a un livello confortevole.

    Devi pulire il condizionatore d'aria regolarmente...

    Allergie e problemi respiratori

    Un'eccessiva esposizione all'aria fredda causata dall'aria condizionata può causare sinusite, naso che cola, mal di gola e altri sintomi simili a sintomi simil-influenzali. Alcuni condizionatori d'aria non umidificano l'aria, il che può farla diventare troppo secca. L'aria secca può causare irritazione delle mucose della bocca e del naso.

    Se i condizionatori d'aria non vengono puliti regolarmente, i loro filtri dell'aria si sporcano. Accumulano polvere, polline e batteri, che successivamente si diffondono nella stanza. Ciò può aumentare l'incidenza di malattie respiratorie, nonché creare problemi per le persone con allergie e asma..

    La sindrome di un edificio malato è più spesso osservata negli edifici in cui sono installati sistemi di aria condizionata, ma non esiste un sistema di ventilazione adeguato. In tali edifici, le persone spesso manifestano sintomi come mancanza di respiro, irritazione della pelle e delle mucose, mal di testa ed eccessiva stanchezza o affaticamento.

    legionellosi

    La legionellosi è un tipo di polmonite causata dai batteri legionella pneumophila. Uno dei principali problemi associati all'uso dei condizionatori d'aria è che l'acqua calda situata nei sistemi di condizionamento d'aria centrali (in particolare negli ospedali e negli ospedali) può servire come mezzo eccellente per la riproduzione di questi batteri.

    Questo può sembrare strano, ma uno studio condotto da esperti di biostatistica dell'Università dell'Alabama a Birmingham mostra che l'aria condizionata può contribuire all'aumento di peso. Secondo lo studio, quando si usano i condizionatori d'aria per mantenere la temperatura della casa a un livello costante, il corpo umano non ha bisogno di spendere energia e bruciare calorie per adattarsi ai cambiamenti della temperatura ambiente. Questo, a sua volta, può portare a un aumento di peso..

    Insicurezza ambientale

    La maggior parte dei condizionatori d'aria utilizza cloruro di fluorocarburo di freon o idrogeno, che, come sapete, provoca la distruzione dello strato di ozono. Tuttavia, i condizionatori d'aria di nuova generazione emettono meno gas a effetto serra e quindi hanno un impatto climatico meno significativo..

    Aumento della concentrazione di polvere interna

    Con l'avvento dell'aria condizionata, molte persone iniziano a trascurare un evento così importante come l'aerazione della stanza. In effetti, perché aprire una finestra se l'aria calda entra nella stanza e annulla il funzionamento dell'apparato? Di conseguenza, si scopre che la stessa aria viziata "costantemente" cammina nella stanza, in cui c'è molta polvere e altre impurità malsane.

    Conclusione: se una persona ha un'allergia alla polvere, l'aria condizionata può provocarla a causa della "miscelazione" dell'aria.

    Allergia al condizionatore freon

    Freon è un riempitivo regolare che si trova in tutti i moderni condizionatori d'aria. L'avvelenamento o una reazione allergica ad esso possono verificarsi solo per una ragione pericolosa: perdita di questi contenuti a causa di un condizionatore d'aria di scarsa qualità o dopo gravi danni.

    La composizione chimica del freon ha elementi che possono dare un effetto irritante e persino avvelenare il corpo umano. Hanno un effetto negativo sul sistema respiratorio umano e in alcuni casi su tutto il corpo. Dopo aver inalato questo filler, una persona può sentirsi nausea, avrà attacchi di tosse grave, disagio alla gola.

    I moderni condizionatori d'aria hanno molte funzioni utili: raffreddamento, riscaldamento, ionizzazione dell'aria. Grazie a loro, il benessere e la salute dei residenti è migliorato. Tuttavia, i proprietari di sistemi divisi a volte notano reazioni allergiche durante il funzionamento del dispositivo. Vale la pena capire perché c'è un'allergia all'aria condizionata e come risolvere la situazione.

    Dopo aver installato il condizionatore d'aria, i proprietari di case raramente ventilano la stanza. Di conseguenza, la stessa aria circola nella stanza. Diventa stantio, crea una sensazione di soffocamento. In tale aria, la concentrazione di polvere e polline delle piante domestiche è molto più elevata. Queste condizioni influenzano negativamente la pelle di ogni bambino e adulto..

    Per il raffreddamento e il riscaldamento dell'aria nei condizionatori d'aria utilizzare i freon e alcuni alcoli poliidrici. Con il corretto funzionamento del sistema split, nulla penetra nelle masse d'aria.

    Tuttavia, i fumi di refrigeranti possono fuoriuscire nell'aria in piccola quantità ed entrare nel corpo dei residenti.

    Le condizioni dei tubi ermetici del condizionatore d'aria devono essere controllate regolarmente. In caso di perdita di refrigerante, i componenti danneggiati verranno riparati immediatamente. Tali misure possono mantenere la salute e aumentare la durata delle apparecchiature.

    L'aria condizionata per chi soffre di allergie dovrebbe avere un motore inverter in grado di modificare la velocità. Ciò consente di commutare il dispositivo su diverse modalità operative. Il sistema filtra l'aria in più fasi per la massima pulizia. Vale la pena considerare i principali tipi di filtri.

    fotocatalitico

    Il principio di funzionamento del filtro ricorda il lavoro di un elemento di carbone finemente poroso. Tuttavia, include additivi speciali che eliminano vari odori che intrappolano microrganismi e sostanze chimiche per 3-5 anni.

    I filtri zeolite vengono lavati ed asciugati ogni 1000 ore di funzionamento. Dopo la pulizia, vengono posti alla luce diretta del sole per 3-4 ore.

    I filtri fotocatalitici a base di ossido di titanio servono meno, ma purificano l'aria in modo più efficiente. Devono essere cambiati ogni anno. Non devono essere lavati, ma devono essere portati al sole ogni 300 ore di funzionamento.

    Plasma

    Negli elementi filtranti al plasma, l'aria viene ionizzata, sottoposta a una tensione di diverse migliaia di volt. Le particelle di polvere si caricano. Quando si passa un filtro elettrostatico di polarità opposta, vengono ritardati.

    Il vantaggio dei filtri al plasma è che le dimensioni delle particelle non contano. La qualità della pulizia del condizionatore d'aria dipende dalla forza della carica ricevuta dalla particella e dalla capacità di aderire insieme ad altri simili.

    Non è necessario sostituire e pulire i filtri al plasma e la loro efficienza raggiunge il 95%. Questi indicatori indicano l'elevata efficienza di tali elementi nell'eliminazione degli allergeni organici e inorganici..

    antibatterico

    L'efficacia dei sistemi split per chi soffre di allergie è aumentata se dotata di filtri antibatterici. I microrganismi vengono catturati e quindi distrutti. I microbi non si riproducono non penetrano nella stanza.

    Il filtro per catechina è uno dei tipi di detergenti antibatterici. Neutralizza batteri e virus, scomponendoli in radicali. Il filtro anticorpale è in grado di scindere spore e protozoi fungini..

    Un filtro deodorante viene utilizzato come aggiunta al sistema di pulizia principale. Ha una grande superficie, che consente di eliminare efficacemente fumo e odori. Tale aria condizionata è particolarmente efficace nella casa dei fumatori..

    Pertanto, è meglio per chi soffre di allergie scegliere condizionatori d'aria inverter dotati di un sistema di filtrazione a pieno stadio. Una delle funzioni principali del sistema split è il mantenimento dei parametri impostati dell'umidità dell'aria. Tali dispositivi mantengono un clima interno ottimale..

    L'avvelenamento si verifica quando la concentrazione massima ammissibile di una sostanza nell'aria viene superata in condizioni isolate o quando vengono rilasciati prodotti di combustione freon, il che è possibile nelle seguenti situazioni:

    • fuoriuscita di apparecchiature che utilizzano freon (frigorifero, aria condizionata) in una stanza non ventilata;
    • estinguere gli incendi con dispositivi contenenti freon;
    • combustione d'emergenza di freon;
    • situazioni di emergenza sul lavoro;
    • uso intenzionale di freon a fini suicidi.

    Quando si porta Freon dentro:

    1. Risciacquare lo stomaco con abbondante acqua calda o una soluzione leggermente rosa di permanganato di potassio, per cui bere 1-1,5 litri di liquido e causare un riflesso del vomito premendo sulla radice della lingua.
    2. Prendi lassativo salino (solfato di magnesio).
    3. Prendi enetrosorbente (Enterosgel, Polysorb, Polyphepan, Atoxil o qualsiasi altro).

    Quando si inala vapori di freon:

    1. Rimuovere la vittima dalla lesione, interrompere il contatto con la sostanza velenosa..
    2. Fornire accesso all'aria aperta (allentare abiti stretti, aprire finestre, porte).

    In caso di morte clinica (mancanza di coscienza, respirazione, polso nelle arterie carotidi e reazione delle pupille alla luce), si dovrebbe iniziare immediatamente la rianimazione cardiopolmonare di base (respirazione bocca a bocca, massaggio cardiaco indiretto).

    In caso di contatto con la pelle, lavare la sostanza con abbondante acqua corrente, in caso di vesciche o focolai di necrosi sulla pelle, applicare una medicazione asettica.

    Esposizione a sostanze utilizzate nel condizionatore d'aria

    In effetti, l'aria viene raffreddata grazie ai freon e ad alcuni alcoli poliidrici. Se il dispositivo funziona correttamente, nulla entra nell'aria e tutte le sostanze si muovono in tubi sigillati. Nel tempo, le loro coppie possono fuoriuscire nell'aria in una piccola quantità ed entrare nel corpo umano.

    Filtri per aria condizionata per chi soffre di allergie

    Ogni condizionatore d'aria ha due filtri. Uno è progettato per catturare particelle di grandi dimensioni (immondizia, semi di piante, ragnatele, ecc.), E il secondo - polvere fine, polline di piante, particelle di fumo di tabacco. Questi filtri non possono funzionare indefinitamente al livello corretto, di cui gli utenti ordinari dimenticano. Dopo alcuni mesi, si possono accumulare enormi quantità di polvere, intere colonie di microbi e funghi.

    Nelle condizioni del nostro clima, i condizionatori d'aria non funzionano la maggior parte dell'autunno e della metà della primavera, a causa della quale molti batteri riescono a moltiplicarsi all'interno dei filtri durante l'inverno e si formano molte spore di funghi. Nessuno sta pulendo il dispositivo prima di accenderlo per la prima volta e un potente flusso d'aria trasporta tutta questa "ricchezza" per le persone. In tali condizioni, si sviluppano i sintomi di un'allergia all'aria condizionata:

    • Congestione al torace e respiro corto.
    • Starnuti e tosse ripetuti senza sollievo.
    • L'aspetto di un naso che cola, caratterizzato dalla scadenza di una grande quantità di muco trasparente. Tutto ciò è accompagnato da ripetuti starnuti..
    • La congiuntivite allergica è un'infiammazione della mucosa nell'orbita. Una persona non può guardare la luce, sente costantemente una sensazione di bruciore, le lacrime scorrono dai suoi occhi in gran numero.
    • L'aspetto sulla pelle di un'eruzione cutanea, che può essere di natura diversa, ed è spesso accompagnato da prurito.

    Se si traggono le conclusioni corrette da tutto quanto sopra e si seguono le regole per il funzionamento del condizionatore d'aria, ne trarranno beneficio solo e non provocherà lo sviluppo di una reazione allergica. Se compaiono comunque i sintomi, prima di tutto è necessario visitare un medico e ottenere un trattamento di alta qualità, quindi riparare, pulire o sostituire il condizionatore d'aria.

    Il progresso tecnologico ha fatto molti passi avanti, migliorando l'umanità non solo la qualità della vita quotidiana, lo sviluppo delle infrastrutture, ma ha anche apportato alcuni cambiamenti (negativi) nell'ambiente.

    L'aria condizionata è diventata un elemento necessario sia in casa che nell'ambiente di lavoro. La sua presenza nella stanza in alcune persone provoca alcuni inconvenienti. Ma poche persone sanno che la tosse, la congestione nasale, ecc., Che sono considerati raffreddori, possono anche essere sintomi di un'allergia all'aria condizionata..

    antibatterico

    È una delle malattie più comuni sul pianeta. Il numero di persone che soffrono di questo disturbo aumenta ogni anno. Tale problema può essere causato da varie sostanze irritanti, ad esempio alimenti, polline o peli di animali. Tuttavia, molti sono sicuri di essere preoccupati per un'allergia all'aria condizionata. Questa affermazione ha suscitato molte controversie e discussioni. Ma tutti gli esperti dichiarano all'unanimità che una tale malattia non esiste..

    Sintomi allergici

    Se un gran numero di provocatori di una reazione allergica si accumula nei filtri del condizionatore d'aria, allora una persona con un'alta probabilità può avere una reazione negativa. I sintomi delle allergie si verificano dopo un lungo soggiorno nella stanza con il dispositivo:

    1. Starnuti costanti, congestione nasale e secrezione mucosa, ma senza febbre, come è comune con il raffreddore.
    2. Prurito, in particolare delle mucose, gonfiore delle palpebre, gonfiore.
    3. Attacchi di grave tosse secca, che possono causare soffocamento o vomito, difficoltà respiratorie, fischi nei polmoni.
    4. Eruzioni cutanee sulla pelle, accompagnate da prurito fastidio.

    Se una persona nota tali manifestazioni di sintomi allergici dopo aver usato il condizionatore, vale la pena limitarne l'uso e andare in ospedale con forti segni di una malattia allergica.

    L'aria condizionata è molto importante nella nostra vita. Soprattutto ora i condizionatori d'aria sono semplicemente necessari ?? i primi giorni veramente caldi si stanno avvicinando. Il caldo della città sta arrivando: è tempo di comprare vestiti estivi e accendere l'aria condizionata. Non riusciamo a trovare il telecomando del condizionatore d'aria perso lo scorso autunno, premiamo il pulsante.

    Quello che è successo? Tutta la polvere che il tuo condizionatore d'aria ha raccolto e accumulato lo scorso anno, ovviamente, non è andata via. Rimase sul filtro del condizionatore d'aria e durante il "primo avvio" nella nuova stagione, il condizionatore d'aria semplicemente "espirava" una parte dell'inquinamento. Durante l'uso attivo del condizionatore d'aria, dopo 2-3 settimane di funzionamento, il condizionatore d'aria inizia a inseguire la polvere intorno all'appartamento - semplicemente perché la superficie del filtro del condizionatore d'aria è intasata e necessita di una pulizia urgente.

    Con questo "scarico" del condizionatore d'aria, sono spesso associati problemi di salute. In primo luogo, ciò che ha svernato all'interno del tuo condizionatore d'aria non è solo banale polvere domestica. È un concentrato di batteri, virus, acari della polvere e allergeni pericolosi del condizionatore d'aria. La polvere e l'ambiente umido si sono formati nel condizionatore d'aria - un luogo ottimale per la propagazione di batteri patogeni.

    È noto che l'infezione più pericolosa "dal condizionatore d'aria" è la cosiddetta "malattia dei legionari". L'agente causale della malattia è il microbo della legionella dal condizionatore, che può causare una grave forma di polmonite in una persona, compresa la morte. La malattia inizia come un comune raffreddore: con un leggero malessere e una temperatura leggermente elevata, e senza un indizio che tutti questi sintomi sono comparsi a causa di un filtro del condizionatore d'aria sporco.

    E dopo 3 o 20 giorni, le condizioni di una persona nel cui spazio c'è l'aria condizionata si stanno deteriorando bruscamente e appare una grave debolezza. I pazienti devono essere ricoverati in ospedale. L'habitat preferito della Legionella sono tutti i tipi di sistemi di raffreddamento, incluso l'aria condizionata. È vero, questa è l'ultima cosa che riguarda i condizionatori domestici, ma non vale comunque il rischio. Nella storia, ci sono casi in cui i sistemi di raffreddamento centralizzati e i condizionatori d'aria infetti da Legionella hanno interrotto il lavoro di enormi uffici.

    Non è più sicuro in questo caso andare d'accordo con la normale ventilazione senza usare i condizionatori d'aria? Purtroppo, l'aria delle grandi città è tutt'altro che ideale, e non tutti i condizionatori d'aria possono farlo. Per strada è ancora mischiato durante il giorno. Ma quando questa miscela velenosa appare nello spazio ristretto dell'appartamento, allora tutta la polvere, i germi e le particelle di immondizia cadono in pieno nei nostri polmoni.

    Pertanto, è importante ricordare che il filtro di un normale condizionatore d'aria per uso domestico deve essere pulito regolarmente con un aspirapolvere o sciacquato con acqua ogni 2-3 settimane (questo è sempre indicato nelle istruzioni del condizionatore d'aria!). Naturalmente, questa non è l'occupazione più piacevole - di solito le unità interne del condizionatore d'aria si trovano in alto sotto il soffitto e non è facile raggiungerle. Bene, devi sviluppare abilità acrobatiche, raggiungere il condizionatore d'aria e comprare un respiratore domestico...

    1. Respiro affannoso;
    2. Tosse secca, congestione bronchiale;
    3. Rinite allergica, manifestata da congestione nasale, gonfiore, abbondanti secrezioni trasparenti, frequenti starnuti;
    4. Arrossamento degli occhi, congiuntivite allergica, accompagnato da prurito e bruciore agli occhi, gonfiore delle palpebre;
    5. Eruzione cutanea (orticaria) accompagnata da spiacevole prurito.

    Da cosa nasce realmente la cosiddetta allergia all'aria condizionata? Quali fattori contribuiscono all'insorgenza della malattia? Secondo gli esperti, esistono diverse cause di reazioni allergiche:

    1. Un filtro del condizionatore d'aria contaminato passa l'aria umida nella stanza, satura di microbi patogeni, virus e batteri;
    2. Spore di muffa per le quali l'aria umida all'interno del condizionatore d'aria è un terreno fertile ideale;
    3. Decomposizione di alcuni prodotti chimici di cui è fatto il condizionatore;
    4. Aria interna secca e viziata;
    5. Alta umidità.

    Più specificamente, sotto l '"allergia al condizionamento dell'aria" si intende una serie di altre reazioni corporee, il cui aggravamento è provocato quando si accende il condizionatore d'aria.

    Ciò include allergie alla polvere, determinate sostanze chimiche, reazione alle variazioni di temperatura, ipersensibilità all'aria troppo secca o troppo umida, ecc..

    Quando si avvelena con alte concentrazioni di chladoni, si sviluppano i sintomi della fame acuta di ossigeno:

    • agitazione neuromuscolare, seguita da letargia, rallentando le reazioni;
    • oppressione della coscienza (la vittima è accessibile solo parzialmente al contatto);
    • leggera sensazione di intossicazione;
    • instabilità e instabilità dell'andatura;
    • iperemia o cianosi della pelle e delle mucose;
    • vertigini, mal di testa;
    • dispnea;
    • rumore, ronzio nelle orecchie, sfarfallio di "mosche" davanti agli occhi;
    • frequenza del battito cardiaco.

    L'avvelenamento con prodotti di decomposizione freon appare dopo qualche tempo dopo l'esposizione diretta (da 1-2 ore a 1-2 giorni). Nel periodo latente, la vittima non mostra lamentele attive; può verificarsi uno sgradevole sapore dolciastro in bocca e la voglia di tosse. Quindi ci sono evidenti sintomi di avvelenamento acuto con prodotti di decomposizione dei freoni:

    • solletico, bruciore nel rinofaringe;
    • nausea;
    • tosse parossistica lancinante;
    • disagio, una sensazione di soffocamento al petto;
    • mancanza di respiro fino a 50-60 al minuto, trasformandosi in soffocamento;
    • palpitazioni;
    • cianosi della pelle e delle mucose;
    • grave eccitazione mentale e motoria;
    • forte calo della pressione sanguigna.

    L'esposizione ad alte concentrazioni di prodotti di decomposizione del refrigerante provoca più spesso edema polmonare seguito da morte. Molto meno spesso, dal 2 ° al 3 ° giorno, si nota un miglioramento delle condizioni della vittima, lo sviluppo inverso dei sintomi di avvelenamento. In questo caso, la probabilità di unire un'infezione secondaria e lo sviluppo di complicanze batteriche è elevata.

    Il freon liquido può entrare in contatto con la pelle. Ciò porta alla comparsa di sintomi tipici del congelamento: vesciche piene di liquido sieroso, con esposizione massiccia - necrosi degli strati superficiali della pelle.

    Sotto l'influenza di sistemi divisi, una persona può sentire molte manifestazioni spiacevoli. Sintomi di un'allergia all'aria condizionata:

    • Mancanza di respiro e congestione nasale.
    • Tosse e starnuti costanti, dopodiché non si sente alcun sollievo.
    • Congiuntivite di natura allergica, manifestata dall'infiammazione della mucosa dell'occhio. Naso che cola in cui una grande quantità di muco chiaro scorre dal naso.
    • È difficile per una persona guardare la luce, sente una sensazione di bruciore nei suoi occhi e lacrime.
    • L'aspetto di un'eruzione cutanea. Può avere un carattere diverso ed è spesso accompagnato da prurito..

    Una persona inizia improvvisamente a sentire il deterioramento delle sue condizioni. Allo stesso tempo, trasferendosi in un'altra stanza dove non c'è il condizionatore d'aria funzionante, si sente sollevato. Oltre a questi sintomi, i pazienti lamentano anche:

    • mal di testa;
    • gonfiore delle palpebre;
    • respirazione difficoltosa
    • secrezione nasale.

    Questi segni indicano chiaramente una reazione allergica del corpo. Pertanto, le persone sono sicure che sia questo elettrodomestico a causare il loro deterioramento.

    Vari fattori possono causare una tale reazione. Abbastanza spesso, un problema simile si presenta perché i filtri dell'aria condizionata sono intasati e non sono stati puliti per lungo tempo. Possono accumulare polvere, sporco e vari batteri. Quando si accende il dispositivo, si diffondono in tutta la stanza con un flusso d'aria. Inoltre, il cosiddetto condizionatore provoca sintomi spiacevoli nelle persone a causa di:

    • aria interna troppo secca;
    • forte calo di temperatura;
    • aria viziata.

    Pertanto, il corpo umano non è irritato dal dispositivo stesso, ma dall'aria che passa. Alcuni esperti affermano che una tale reazione può apparire sul glicole propilenico. Questa sostanza può essere utilizzata nei sistemi di condizionamento dell'aria. Tuttavia, non è stata ancora fornita alcuna prova di questa teoria..

    1. Un filtro del condizionatore d'aria contaminato passa l'aria umida nella stanza, satura di microbi patogeni, virus e batteri;
    2. Spore di muffa per le quali l'aria umida all'interno del condizionatore d'aria è un terreno fertile ideale;
    3. Decomposizione di alcuni prodotti chimici di cui è fatto il condizionatore;
    4. Aria interna secca e viziata;
    5. Alta umidità.

    batteri

    Il più pericoloso è il batterio della legionella, che si moltiplica nell'ambiente umido del sistema di condizionamento dell'aria. Diffondendosi nella stanza con un flusso d'aria, può causare malattie infettive acute del tratto respiratorio, fino a polmonite grave con esito fatale.

    Fortunatamente, questo batterio è molto sensibile ai farmaci antibatterici del gruppo eritromicina e con tempestiva attenzione medica, il trattamento porta al completo recupero.

    Di conseguenza, se i filtri del condizionatore d'aria sono intasati e non sono cambiati per lungo tempo, la probabilità di allergia soffre di più. In questo caso, ci sono sintomi di allergia all'aria condizionata, che spesso vengono scambiati per segni di raffreddore.

    Prevenzione delle allergie

    Cause della malattia

    Quando il condizionatore d'aria viene acceso dopo una pausa invernale, la polvere accumulata per molti mesi esplode, riempiendo la stanza di concentrato di vari allergeni: batteri pericolosi, virus, funghi, acari della polvere.

    Sintomi allergici

    Più specificamente, sotto l '"allergia al condizionamento dell'aria" si intende una serie di altre reazioni corporee, il cui aggravamento è provocato quando si accende il condizionatore d'aria.

    Se ci sono segni evidenti di un'allergia, dovresti prima cercare aiuto in ospedale. Il medico deve condurre un esame completo del paziente al fine di identificare il principale allergene - un irritante che ha provocato una reazione allergica.

    In base al risultato dell'esame, verrà effettuato un trattamento adeguato. Prima di tutto, sarà mirato ad eliminare i sintomi della malattia nel paziente..

    Inoltre, nei casi più gravi, può essere necessario un trattamento antibiotico..

    Se le allergie sono regolari in coloro che si trovano in una stanza con aria condizionata, devono essere prese le seguenti misure:

    1. Se sei allergico alle sostanze chimiche che vengono spesso utilizzate nel sistema di condizionamento dell'aria, devi passare un'analisi per identificare l'irritante e rifiutare di usare il condizionatore d'aria o cambiare il dispositivo scegliendone un altro che non contenga sostanze chimiche dannose.
    2. In caso di reazione allergica alla polvere del condizionatore d'aria, è necessario cambiare il filtro. Si consiglia inoltre di eseguire la pulizia preventiva dell'aria, la pulizia a umido regolare della stanza.
    3. Se una reazione allergica si manifesta con elevata umidità o, al contrario, per alleviare la condizione si devono usare aria secca, creme idratanti o ionizzatori..
    4. Rispettare le regole per il funzionamento del condizionatore d'aria. Effettuare una pulizia regolare.
    5. Mantenere l'igiene nella stanza in cui si trova il condizionatore d'aria. Prevenire la muffa, evitare l'umidità elevata.
    6. Evitare sbalzi di temperatura ambiente. L'aria dovrebbe essere raffreddata uniformemente. La differenza di temperatura iniziale non deve superare 5-7 gradi. A poco a poco, questa differenza può essere aumentata, ma senza portarla a valori assurdi.

    Se sei soggetto a reazioni allergiche, le misure preventive devono essere prese in una stanza con aria condizionata..

    La pulizia regolare o la sostituzione dei filtri aiuterà a prevenire le allergie al condizionamento dell'aria e, di conseguenza, a evitare complicazioni e malattie più gravi..

    Sei tormentato da starnuti, tosse, prurito, eruzioni cutanee e arrossamenti della pelle e forse le tue allergie sono ancora più gravi. E l'isolamento degli allergeni è spiacevole o completamente impossibile.

    Inoltre, le allergie portano a malattie come l'asma, l'orticaria e la dermatite. E i farmaci raccomandati per qualche motivo non sono efficaci nel tuo caso e non lottano con la causa...

    Se ci sono segni evidenti di un'allergia, dovresti prima cercare aiuto in ospedale. Il medico deve condurre un esame completo del paziente al fine di identificare il principale allergene - un irritante che ha provocato una reazione allergica.

    La pulizia regolare o la sostituzione dei filtri aiuterà a prevenire le allergie al condizionamento dell'aria e, di conseguenza, a evitare complicazioni e malattie più gravi..

    Il progresso tecnologico, migliorato la nostra vita quotidiana, ha sviluppato l'infrastruttura. Ma c'è un lato negativo in questo, a causa di tutto ciò, l'ambiente è diventato molto più sporco. Sostanze nocive sono apparse nell'aria.

    Uno degli strumenti per migliorare la qualità della vita è l'aria condizionata. È installato non solo in casa, ma anche negli uffici. Il corpo umano reagisce diversamente ad esso, per alcuni causa solo inconvenienti. E la tosse o il naso che cola che appare potrebbe non essere un raffreddore, ma allergico. Cioè, il corpo reagisce al condizionamento d'aria, una reazione allergica.

    1. Durante l'installazione di apparecchiature contenenti freon, monitorare attentamente la sua tenuta.
    2. Quando si estinguono gli incendi durante la lesione, utilizzare dispositivi di protezione individuale (guanti, occhiali, un respiratore o una maschera antigas).
    3. Quando si lavora in impianti in cui vengono utilizzati refrigeranti, osservare rigorosamente i requisiti di sicurezza.

    Per neutralizzare i sintomi avversi, è necessario interrompere il contatto con l'allergene. In questo caso, è consigliabile visitare la stanza in cui il condizionatore d'aria viene utilizzato meno spesso e, se possibile, rimuoverlo completamente. Sebbene all'inizio puoi provare a cambiare il filtro, perché spesso il corpo reagisce ai batteri, ai funghi e alle particelle di polvere al suo interno.

    Poiché i sistemi divisi sono utilizzati in molte organizzazioni, sarà difficile evitare completamente il contatto con essi. Pertanto, è necessario scoprire come si possono superare i sintomi patologici. Un allergologo ti aiuterà a scegliere il metodo più efficace per questo..

    Molto spesso, vengono utilizzati antistaminici per questo, che eliminano rapidamente il problema.

    Possono essere prodotti in varie forme. Le compresse sono prescritte in presenza di vari sintomi. Hanno un effetto sistemico sul corpo. Per le reazioni cutanee, creme, pomate e spray sono efficaci. A volte sono prescritti in combinazione tra loro..

    In casi complicati, uno specialista può raccomandare un farmaco corticosteroide. Agiscono più velocemente e in modo più efficiente, ma allo stesso tempo causano effetti collaterali, quindi non dovrebbero essere usati a lungo e solo come prescritto dal medico.

    Per eliminare una tale allergia in un bambino, vengono utilizzati agenti con una dose inferiore di componenti attivi.

    Il trattamento delle allergie è abbastanza difficile. Se questa malattia si è già formata, il paziente deve osservare un regime speciale per tutta la vita. Pertanto, ha senso cercare di evitare le difficoltà..

    Puoi prevenire lo sviluppo della malattia se segui regole come:

    1. Seguire le istruzioni per il condizionatore d'aria.
    2. Cambio filtro tempestivo.
    3. Frequenti pulizie a umido al chiuso.
    4. L'uso di ionizzatori o umidificatori (con sensibilità alla sua secchezza o umidità).
    5. Consultare un medico se si verificano sintomi negativi..
    6. Rafforzamento dell'immunità.

    La vera salvezza per un ufficio chiuso in estate è l'aria condizionata, ma raramente l'intera squadra è solidale in questa opinione. Ci sarà sempre una persona che chiede di spegnere il dispositivo, dicono, è il colpevole di raffreddore, tonsillite e altri problemi di salute. Quanto sono giustificate queste accuse? Capiamo.

    Opinione 1. L'aria condizionata provoca raffreddori

    Parzialmente vero.
    Una netta transizione da una temperatura all'altra, ad esempio dal caldo al freddo, è una situazione stressante per il corpo umano. La probabilità è aumentata se sei stato recentemente ammalato, eri in uno stato di superlavoro e ci sono malattie croniche. Per evitare una situazione negativa, cerca di non entrare in un flusso diretto di aria fredda.

    Parere 2.
    L'aria condizionata può causare allergie.

    Parzialmente vero.
    I condizionatori d'aria sono dotati di filtri dell'aria - pulizia grossolana e fine. Il filtro grosso cattura la maggior parte della polvere, lanugine di pioppo, proteggendo lo scambiatore di calore. I filtri fini purificano l'aria delle particelle più piccole, fumo di tabacco, polline, spore di muffa, feci di acari della polvere, batteri e alcuni virus.

    SOLUZIONE: il filtro a grana grossa (griglia) deve essere lavato regolarmente sotto acqua corrente senza alcun detergente (prima, dopo aver letto le istruzioni). Il filtro fine non può essere pulito, ma richiede una sostituzione completa ogni 2-3 mesi.

    Parere 3. L'aria condizionata asciuga l'aria

    vero
    . A causa del fatto che il condizionatore è associato alla condensazione del vapore acqueo, drena davvero l'aria, ma la percentuale di umidità necessaria per la normale vita umana rimane normale - 30-40%.

    Parere 4.
    Il condizionatore d'aria freon avvelena l'ossigeno

    idea sbagliata.
    Freon è un refrigerante necessario per il funzionamento di condizionatori d'aria, frigoriferi. Oggi ce ne sono più di 5 tipi, ma il più sicuro è usato per gli elettrodomestici - R4. In teoria ci sono due situazioni in cui il freon potrebbe essere dannoso per la salute.

    La prima situazione:
    quando il freon interagisce con una fiamma aperta, si forma gas di fosgene soffocante. Ma questo è possibile solo in condizioni di laboratorio, perché in un vero incendio, una stanza piena di fumo e prodotti di combustione di plastica ovunque presenti non consentirà a questo gas di essere rilasciato dall'atmosfera generale.

    La seconda situazione:
    perdita di freon. In primo luogo, è praticamente impossibile ottenere una rottura di un condizionatore d'aria con una perdita di freon in casa, e in secondo luogo, anche con la sua completa perdita, un pericolo per una persona sorgerà solo in una stanza di 1 mq. metro, che contraddice le regole di installazione del dispositivo. Inoltre, creare una situazione del genere è anche difficile a causa dell'impossibilità di una tenuta assoluta della stanza.

    Opinione 5. Il condizionatore distrugge gli aeroni (particelle cariche negativamente che influenzano favorevolmente il corpo), di conseguenza, l'aria diventa "morta"

    idea sbagliata.
    La rete del filtro non può intrappolare singoli atomi: gli aeroni lo attraversano come zanzare attraverso una rete da pallavolo. Inoltre, la maggior parte dei filtri dell'aria ha una carica elettrostatica negativa, che rende fisicamente impossibile catturare particelle negative.

    Parere 6. I condizionatori d'aria generano batteri nocivi che causano la "malattia dei legionari".

    idea sbagliata.
    Una malattia infettiva caratterizzata dallo sviluppo di polmonite si chiama "
    Legionellosi ”circa 40 anni fa. Nell'hotel, dove erano ospitati i partecipanti al Congresso della Legione americana, più di duecento persone si ammalarono, di cui 18 morirono. L'agente eziologico della malattia - i batteri della legionella - si è moltiplicato nel sistema di condizionamento d'aria centrale di questo hotel.

    Questo problema sorge principalmente dove esistono sistemi di condizionamento centralizzato ramificato, in cui l'acqua raggiunge una temperatura di 30-35 ° C, si deposita per un po 'di tempo ed entra in contatto con l'aria fornita al condotto. Prima di tutto, si tratta di hotel e, paradossalmente, di istituzioni mediche.

    Quando è richiesta assistenza medica?

    L'assistenza medica è necessaria se:

    • bambino ferito, donna incinta o persona anziana;
    • Freon è stato assunto per via orale;
    • congelamento della pelle si è verificato con lo sviluppo di focolai di necrosi;
    • la vittima respirava vapori di combustione freon o si trovava in un sito di emergenza in cui si verificava l'inquinamento atmosferico dovuto a prodotti di decomposizione;
    • ci sono segni di danni al sistema nervoso;
    • si osserva un'intensa mancanza di respiro e tosse;
    • la vittima si lamenta di natura cardiologica.

    Dopo il primo soccorso, la vittima viene ricoverata in un reparto di tossicologia o pneumologia, dove riceve un trattamento specifico:

    • intubazione, ventilazione meccanica e ossigenoterapia in caso di coma e depressione respiratoria;
    • stimolazione del centro respiratorio - caffeina al 10%, cordiamina;
    • nei casi più gravi - emosorbimento, diuresi forzata, scambio trasfusionale di sangue (5-6 l);
    • nelle prime ore di avvelenamento con coma e danno renale, vengono prescritte emodialisi, dialisi peritoneale;
    • nell'insufficienza epatica acuta, una soluzione di cloruro di colina in una soluzione di glucosio al 5%, piridossina cloridrato e cianocobalamina, gli epatoprotettori vengono iniettati a gocce;
    • con lo sviluppo di complicanze batteriche, vengono prescritti farmaci antibatterici, glucocorticosteroidi.