Ambrosia Allergy

Trattamento

L'ambrosia è un'erbaccia molto allergenica, dannosa e aggressiva. Anche una piccola quantità di polline di ambrosia può provocare una grave reazione in una persona allergica. Anche le persone con mucose sensibili che non soffrono di allergie rispondono all'ambrosia.

Il fatto è che il polline dell'ambrosia è molto "tenace", ha piccoli ganci che si aggrappano alla mucosa e causano irritazione.

Inoltre, il polline di ambrosia, come il polline di betulla, è molto leggero e può essere facilmente trasportato su lunghe distanze. Ad esempio, durante un ciclone, con un forte vento, il polline può coprire una distanza di mille chilometri in poche ore.

Ecco perché, in molti paesi, la lotta all'ambrosia è inclusa nel programma statale, per il quale i fondi sono stanziati dal bilancio.

L'erbaccia di Ambrosia appartiene alla famiglia Astrov con un picco nella formazione di polline da luglio a settembre. L'Ambrosia provoca una forte reazione crociata con altre erbacce e piante - rappresentanti della famiglia Astra (ad esempio l'assenzio).

Sintomi di allergia all'ambrosia

I sintomi dell'allergia all'ambrosia sono diversi. La reazione al polline di ambrosia è spesso la causa della rinocongiuntivite allergica stagionale e della pollinosi e può anche causare sintomi di asma bronchiale..

Sintomi

  • Rinite allergica;
  • Naso chiuso;
  • Rinorrea
  • starnuti
  • Infiammazione delle mucose degli occhi;
  • Tosse;
  • Respiro affannoso;
  • Mal di testa;
  • Affaticabilità rapida;
  • Irritabilità;
  • Sonnolenza, depressione;
  • Eruzione cutanea.

Trattamento allergia all'ambrosia

Il primo soccorso, con la comparsa di sintomi allergici, come in altri casi, saranno gli antistaminici. Se l'antistaminico non aiuta, l'allergologo può prescrivere una terapia ormonale.

Ridurre significativamente la sensibilità del corpo al polline di ambrosia utilizzando l'immunoterapia ASIT. Tuttavia, per l'efficacia di ASIT, è necessario conoscere la proteina - l'allergene all'ambrosia, a cui reagisce la persona allergica, poiché non tutte le proteine ​​possono essere trattate con il metodo ASIT.

Inoltre, non dimenticare la vita ipoallergenica, la cui osservanza può essere di grande aiuto nel trattamento dell'allergia all'ambrosia. Il sito ha un'intera sezione dedicata alla vita di chi soffre di allergie, quindi in questo articolo non mi soffermerò su di esso in dettaglio, fornirò solo alcuni suggerimenti su come alleviare i sintomi delle allergie.

  1. Ogni giorno è necessario pulire l'appartamento, aspirare ed eseguire la pulizia a umido;
  2. Il polline si aggrappa perfettamente ai vestiti, quindi tieni gli oggetti di strada in custodie di plastica;
  3. Cambia la biancheria il più spesso possibile;
  4. Non asciugare vestiti e biancheria da letto all'aperto;
  5. Fornire ventilazione con un filtro HEPA di almeno grado 11;
  6. Al culmine dell'impollinazione dell'ambrosia, è meglio camminare con una maschera: Respo o 3M economico;
  7. È meglio fare passeggiate dopo una pioggia pesante e prolungata. Una piccola pioggia schiaccia solo il polline in piccole frazioni, il che è ancora peggio per una persona allergica;
  8. Dopo una passeggiata, assicurati di risciacquare il naso con soluzione salina e fare una doccia;
  9. Gli animali domestici portano il polline sul mantello, quindi lavali dopo ogni passeggiata.

Successivamente, prestiamo attenzione alla definizione esatta di proteine ​​- allergeni all'ambrosia, a cui reagisce la persona allergica.

Diagnostica

La proteina responsabile della reazione allergica può essere determinata dai risultati delle analisi con il metodo ImmunoCap, dove devono essere indicate le proteine ​​principali e minori dell'ambrosia.

Nel caso in cui una persona allergica soffra di un'allergia polivalente (multipla), è meglio passare un'analisi Allergochip completa, che esamina 112 componenti allergiche e 51 proteine ​​di allergeni comuni.

I risultati di queste analisi aiuteranno a determinare le proteine ​​- i colpevoli di una reazione allergica (trigger), da cui verrà effettuata l'immunoterapia ASIT.

Proteine ​​allergiche di ambrosia

Nel polline di ambrosia sono state trovate 11 proteine ​​allergeniche.

Amb a 1 - principale (principale) proteina ambrosia.

Amb a 11 è una delle principali (principali) proteine ​​dell'ambrosia, le cui proprietà allergeniche sono state scoperte di recente. Questa proteina appartiene alla famiglia della papaina, che comprende anche allergeni del gruppo di zecche Der p 1 e allergeni alimentari:
- actininina, il principale allergene del kiwi;
- bromelina - ananas;
- ficina - fico;
- papaina - papaia.

Amb a 4 - Defensin. Proteine ​​responsabili della forte reazione crociata tra il polline delle infestanti.

Amb a 6 - LTP (proteine ​​trasportatrici lipidiche). Si trovano in polline, frutta, verdura e noci..

Amb a 8 - Profilazione. Presente in alimenti vegetali, lattice, polline di alberi, erbe ed erbe infestanti.

Amb a 9 - Polcalcin. Fonti di una forte reazione crociata di polline, poiché queste proteine ​​si trovano in tutti i tipi di polline di alberi, erbe ed erbe infestanti.

Amb a 10 - Polcalcin.

Esiste una reazione crociata tra la proteina Ambrosia Amb a 1 e la proteina assenzio Art. 6, nonché tra la proteina Ambrosia Amb 4, le proteine ​​assenzio Art. 1, Tansy Par h 1 e Hel a 1 girasole.

Quindi, se un soggetto allergico risponde ad Amb una proteina di 1 ambrosia, allora, molto probabilmente, la reazione sarà anche all'art. 6 proteina assenzio.

La sensibilità alle proteine ​​minori nel polline di ambrosia, nelle profiline e nelle polcalcine, può causare allergia crociata con polline di alberi ed erbe e può anche causare reazioni ai cibi delle piante.

Maggiori informazioni sulle proteine ​​e sui prodotti in cui si trovano queste proteine ​​nell'articolo Decrypt Allergochip

Proteine ​​di ambrosia che possono essere trattate con ASIT

Febbre da fieno ambrosiva o allergia all'ambrosia

L'Ambrosia inizia a fiorire a metà luglio e continua a fiorire fino al tardo autunno e al primo congelamento. Il periodo di fioritura attiva si verifica in agosto e settembre. Sfortunatamente, quasi ogni terza persona è esposta a questo tipo di allergia..

Un fatto interessante è che per il verificarsi di una reazione allergica sono sufficienti 3-5 chicchi di polline di un fiore di ambrosia, mentre una pianta ne produce miliardi per stagione.

Le manifestazioni più comuni di allergia all'ambrosia negli adulti e nei bambini sono:

  • il verificarsi di reazioni cutanee, compresa l'orticaria;
  • arrossamento degli occhi, infiammazione (congiuntivite allergica), aumento della lacrimazione;
  • abbondante secrezione mucosa dal naso in combinazione con congestione nasale, starnuti frequenti;
  • mal di gola, attacchi di tosse secca.

Vale la pena notare che nelle situazioni più difficili, sono anche possibili lo sviluppo di asma bronchiale e l'insorgenza di edema di Quincke..

Trattamento allergia all'ambrosia

Come curare l'allergia all'ambrosia? Sfortunatamente, non esiste una risposta unica a questa domanda. Eliminare completamente questo tipo di allergia è talvolta molto difficile e, in alcuni casi, un'allergia all'ambrosia è una malattia incurabile. In questo caso, gli allergologi raccomandano fortemente ai loro pazienti di trasferirsi in un'altra località per il periodo di fioritura della pianta. Tuttavia, non tutti i residenti nel nostro paese possono permettersi un tale lusso..

È possibile interrompere temporaneamente i sintomi dell'allergia all'ambrosia con pillole allergiche. In questo caso, puoi assumere antistaminici come Tavergil, Loratadin, Suprastin, Claritin, Cetirizine, ecc..

Tuttavia, prima di utilizzare uno di questi farmaci, è necessario consultare uno specialista su quale dei farmaci sarà più efficace nella propria situazione.

Inoltre, non dimenticare che per ottenere il miglior risultato e un effetto positivo dal trattamento, l'assunzione di antistaminici deve essere sistematica.

Dove l'ambrosia non cresce in Russia

Fortunatamente, la gamma di ambrosia non ha ancora catturato l'intero territorio della Russia e oggi è più facile identificare le aree in cui questa pianta è diffusa. Tali aree sono, prima di tutto, i territori meridionali del nostro paese - i territori di Stavropol, Volga e Krasnodar, privi di alghe nocive e della costa del Mar Nero. Tuttavia, negli ultimi anni, a causa del riscaldamento climatico, i siti di crescita delle infestanti si trovano a nord e possono già essere trovati nella regione della Terra nera centrale, in particolare nelle regioni di Voronezh, Lipetsk, Kursk e Bryansk.

Il luogo principale per la coltivazione dell'ambrosia è il Nord America, ma questa pianta è stata elencata in numerosi paesi. È tutto il Mediterraneo, l'Europa centrale e atlantica, il sud dell'Estremo Oriente, l'Asia, il Sud America, l'Africa, l'Australia, il Nepal e il Caucaso, il Giappone e la Cina. Questa pianta cresce in modo sicuro in Russia. L'Ambrosia si trova in Crimea, nella regione del Mar Nero, nella regione del Volga e nella Transcarpazia, e negli ultimi anni in alcune aree della regione della Terra nera centrale.

Dieta per allergia all'ambrosia

Una nutrizione corretta e razionale durante un'esacerbazione della malattia è uno dei componenti più importanti di un trattamento efficace. Non è solo in grado di aiutare a sbarazzarsi dei principali sintomi e manifestazioni di questo tipo di allergia, ma anche di sostenere il corpo nel suo insieme, oltre a rafforzare l'immunità.

I prodotti raccomandati per l'uso in caso di allergia all'ambrosia e purché non vi siano reazioni negative nei loro confronti sono:

  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • cereali - grano saraceno, orzo perlato, riso, miglio e orzo;
  • pasta;
  • pane, prodotti da forno;
  • carne dietetica - pollo, tacchino, carne magra;
  • verdure - cavolfiore, broccoli, barbabietole, ravanelli, patate, cetrioli;
  • uova, piatti da loro;
  • zuppe sul secondo brodo;
  • legumi;
  • nero, tè verde, acqua minerale, caffè debole.

Quali prodotti devono essere eliminati con la febbre da fieno ambrosia:

Trattamento dell'allergia ai rimedi popolari dell'ambrosia

Sono noti metodi alternativi per alleviare i sintomi dell'allergia al polline di ambrosia, in cui, a differenza della terapia farmacologica, gli effetti collaterali sono ridotti al minimo. Considera alcune opzioni per il trattamento dell'allergia all'ambrosia con la medicina tradizionale.

  1. La prima prescrizione della medicina tradizionale è il digiuno. Ma prima è necessario consultare uno specialista. Con disturbi del tratto gastrointestinale, nonché un malfunzionamento di alcuni altri organi interni, la fame può non essere affatto benefica, ma solo un danno. Nel caso in cui il digiuno sia controindicato, è consentito trascorrere giorni di digiuno leggero. Durante questo periodo, non mangiare cibi che aumentano i sintomi delle allergie.
  2. Mumiyo (brashun o "resina di montagna") - un ottimo rimedio provato per l'allergia all'ambrosia, è un antistaminico di origine naturale. In combinazione con altri agenti, è in grado di ridurre al minimo i sintomi dell'allergia..
  3. Carbone attivo. È necessario purificare il corpo dalle tossine con carbone attivo. Il carbone attivo è un ottimo assorbente. Il dosaggio dovrebbe essere dal rapporto di una compressa per 1 kg di peso umano.
  4. Alcuni nutrizionisti raccomandano di includere il sedano nella dieta quotidiana..
  5. Una serie di infusi, decotti, bagni e lozioni. Un numero enorme di ricette per le allergie.
  6. Brodo di achillea: 2 cucchiaini di achillea vengono aggiunti a 200 ml di acqua bollente. Quindi insistere per 30 minuti, filtrare e prendere 1/3 di tazza 3 volte al giorno.
  7. Un decotto di bardana con dente di leone. Il brodo deve essere insistito per circa 30 minuti, quindi filtrare. Prendi 50 ml 4 volte al giorno.
  8. Lenticchia d'acqua.10 grammi di lenticchia d'acqua e 50 ml di vodka insistono per una settimana. Prendi 15 gocce di tintura in mezzo bicchiere d'acqua 4 volte al giorno.
  9. Un decotto di calendula. 10 g di farmacia di calendula vengono versati con acqua bollente e insistono per 3 ore. Prendi 1 cucchiaio 3 volte al giorno..
  10. Prodotti per l'apicoltura. Il miele nei favi, che è riconosciuto come il prodotto di alta qualità, è considerato particolarmente efficace. I medici raccomandano di masticare i favi per 10-15 minuti, quindi sputare la cera: questa procedura facilita il decorso delle malattie allergiche. Naturalmente, questo strumento può essere utilizzato se non sei allergico al miele..

Allergia all'ambrosia

I sintomi dell'allergia all'ambrosia si verificano nelle persone con sistema immunitario indebolito.

Sono in grado di eliminare le persone dal programma di lavoro, interrompere il loro sostentamento. Avere disagio aiuta lo stress.

Il sito fornisce informazioni di base. Una diagnosi e un trattamento adeguati della malattia sono possibili sotto la supervisione di un medico coscienzioso. Qualsiasi droga ha controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista, nonché uno studio dettagliato delle istruzioni! Qui puoi fissare un appuntamento con il medico.

Sintomi

C'è una giustificazione per il suo aspetto.

Qualsiasi reazione allergica è associata a un indebolimento del sistema immunitario e delle sue proprietà protettive..

Ragioni per lo sviluppo di allergie:

  • Immunità indebolita;
  • Essere in uno stato stressante e depresso;
  • Dieta malsana;
  • Mantenere uno stile di vita sbagliato;
  • Mancanza di vitamine, macro e micronutrienti nel corpo.

Tutti questi fattori sono direttamente proporzionali alla manifestazione della reazione all'ambrosia. Alla prima comparsa della malattia, un'allergia segnala circa mezz'ora dopo una collisione con polline di ambrosia.

Il paziente inizia a prudere, appare il primo moccio, gli occhi iniziano a prudere. A volte, ignorando il trattamento, la malattia si sviluppa in dermatite atopica, i cui sintomi si manifestano sotto forma di arrossamento abbondante dello strato superiore dell'epidermide, congiuntivite, mal di gola e soffocamento.

In una reazione acuta, possono comparire i seguenti sintomi:

  • Stato depresso;
  • Emicrania prolungata;
  • Depressione dell'umore;
  • Rifiuto di mangiare;
  • Insonnia;
  • Fatica;
  • Mancanza di umore, apatia.

Parallelamente a questi sintomi, il paziente ha lacrimazione, gonfiore, naso che cola.

I sintomi delle allergie nelle donne che portano un bambino, diversi da quelli indicati, saranno:

  • Gonfiore della mucosa con il rinofaringe;
  • Il verificarsi di spasmo dei bronchi;
  • Soffocamento;
  • L'edema di Quincke.

Tutti questi sintomi possono provocare l'insorgenza di ipossia fetale. Le donne in gravidanza dovrebbero prestare particolare attenzione alla propria salute, in quanto sono responsabili di due.

Perché compare una reazione allergica?

La maggior parte dei medici ritiene che anche la più piccola parte del polline di ambrosia sia la fonte di allergeni. Può portare una persona in uno stato asmatico. Nessun'altra pianta provoca gravi allergie..

Le allergie acquisite sono considerate incurabili. Molti pazienti, spinti alla disperazione, sono costretti a fuggire durante la fioritura dell'ambrosia.

Quando il polline viene spruzzato durante il colore dell'ambrosia, cade sulla mucosa dell'occhio, del naso e del tratto respiratorio, provocando lo sviluppo della sensibilizzazione a questo provocatore. Un secondo incontro con loro provoca il rilascio di anticorpi, immunoglobuline E e cellule avverse nel sangue di una persona, portando a allergie.

L'acido ambrosico, che è la principale sostanza irritante, inibisce il sistema immunitario. Questo è sfavorevole durante lo sviluppo adolescenziale del bambino..

Quando viene a contatto con l'ambrosia, il corpo del bambino deve essere saturo di vitamine, macro e microelementi. Il latte di mucca o di capra dovrebbe essere quotidianamente nel cibo del bambino, che all'allergia non piace così tanto..

Gli allergeni della pianta provocano lo sviluppo di reagenti anticorpali, che hanno un cattivo effetto su tutto il corpo, causando processi infiammatori in esso, accompagnati da prurito, arrossamento, infiammazione delle mucose del naso, degli occhi.

Per prevenire lo sviluppo della malattia, il paziente deve prestare particolare attenzione alla propria salute, rafforzare il sistema immunitario e condurre uno stile di vita sano. La minima manifestazione di ipersensibilità all'ambrosia richiede l'intervento di allergologi.

In che momento dell'anno inizia

Ambrosia si riferisce a specie di piante infestanti distribuite in tutta la CSI e la Federazione Russa. Il periodo più pericoloso è il periodo di fioritura, che interessa agosto e settembre. L'emissione multipla e incontrollata di polline provoca un aumento del numero di persone allergiche.

Una delle spiegazioni principali per questo è la possibilità di una crescita attiva dell'ambrosia nel terreno di qualsiasi qualità. La pianta può crescere rapidamente, poiché il polline viene trasportato rapidamente dal vento per diversi chilometri.


Quando appare la prima reazione all'ambrosia, il paziente avverte sintomi:

  • Lacrima:
  • Rossore dei bulbi oculari;
  • Senso di mal di gola;
  • Congestione del seno nasale;
  • La presenza di una lunga tosse secca;
  • Prurito dello strato superiore dell'epidermide;
  • Malessere.

Con una forma prolungata, i sintomi possono svilupparsi in:

  • Sensazione di soffocamento nelle orecchie;
  • L'aspetto dell'emicrania;
  • La scomparsa di gusto e olfatto;
  • Insonnia;
  • Condizione depressiva, stressante;
  • L'emergere di prerequisiti per lo sviluppo dell'asma.

Il paziente deve prima occuparsi di proteggere il proprio corpo dalle allergie. Questo vale per quei pazienti che hanno ripetutamente familiarità con le sue conseguenze..

Quanto dura questa patologia nell'uomo?

Il polline di ambrosia è l'allergene più forte. Per una persona predisposta alle allergie, diventa impossibile godersi le bellezze dell'estate e dell'autunno. L'erba provoca starnuti, lacrimazione, gonfiore delle mucose degli occhi, la vita perde significato, il paziente avverte un costante disagio.

Il periodo inizia a fine luglio e termina con l'inizio del freddo. Questa volta è pericoloso per il corpo e la vita delle persone allergiche..

Ignorare il trattamento delle allergie può influire sulla lavorabilità della persona allergica, portandolo a uno stato stressante. Se si ignora il trattamento, la sua durata può essere di circa 2-3 mesi.

Con un trattamento tempestivo dell'allergia all'ambrosia, è possibile eliminare il fattore stagionale entro 24 ore usando un'iniezione di ormoni, entro 5 giorni usando antistaminici e farmaci non steroidei.

Il trattamento deve essere monitorato da un medico, poiché le allergie stagionali sono moderate.

video

Corretto trattamento della patologia

La reazione all'ambrosia si riferisce alle allergie stagionali, il cui trattamento deve essere curato in anticipo.

Poiché la fonte dell'allergia è l'erba o il suo colore, nel suo trattamento è necessario prevedere funzionalità che includano misure:

  • Ridurre la quantità di tempo trascorso vicino a una pianta in fiore;
  • Se c'è una pianta vicino alla casa, bisogna fare attenzione a rimuoverla;
  • Le porte e le finestre di una persona che soffre di ipersensibilità all'ambrosia devono essere costantemente chiuse per evitare che il colore penetri nell'appartamento;
  • Effettuare la pulizia quotidiana a umido;
  • Quando si lavano oggetti personali, è necessario asciugare in casa in modo che il colore dell'ambrosia non cada sui vestiti;
  • Quando esci, prenditi cura di acquistare occhiali da sole che proteggano la mucosa dall'ambrosia;
  • La migliore protezione contro le allergie è l'aria fresca..

Nel periodo di massima fioritura dell'ambrosia, il miglior aiuto sarà l'uso di farmaci che saranno sia istamina che ormonali.

Medicinali allergici

  1. Claritin - pillole che aiutano ad alleviare prurito, starnuti, gonfiore, lacrimazione. Utilizzato attivamente per combattere l'orticaria. Consigliato per bambini dai 2 anni e adulti.
  2. Allerga - un combattente attivo con allergie stagionali, manifestato sotto forma di tosse cronica, orticaria.
  3. Tavegil è una droga universale. Allevia l'infiammazione dalle mucose degli occhi, l'irritazione dello strato superiore dell'epidermide, efficace nel trattamento delle dermatosi allergiche.
  4. Zirtek è una preparazione stagionale, il cui uso aiuta ad alleviare il gonfiore, a liberarsi da starnuti, lacrime, eruzioni cutanee. Aiuta con la congiuntivite.
  5. Suprostin: allevia il gonfiore del naso, naso che cola in pochissimo tempo. Mostra un'alta efficacia nel trattamento della congiuntivite, l'edema di Quincke..
  6. Alettone - è necessario dai medici per le malattie delle forme acute e croniche. Adatto per il trattamento di rinite, dermatosi cutanee, edema allergico.

In assenza dell'effetto adeguato, i medici consigliano ai pazienti di usare iniezioni ormonali.

I prerequisiti per la nomina di iniezioni ormonali sono:

  • Forma acuta e cronica di allergia;
  • Una forma complessa di allergia;
  • Il rischio di sviluppare una forma complessa di allergie.

Iniezioni comunemente usate per reazioni complesse all'ambrosia: idrocortisone, diprospan, prednisone.

Quali colliri vengono utilizzati

I colliri vengono selezionati solo da un medico, a seconda della gravità della malattia. L'auto-selezione dei farmaci può finire male per il corpo. La selezione delle gocce dipende dalla negligenza e dalla gravità della malattia.

Per liberare il paziente da sintomi estesi, si raccomanda un trattamento complesso, che prevede l'uso di antistaminici, farmaci non steroidei.

Di farmaci non steroidei, i farmaci sono spesso prescritti:

  1. Diclofenac: colliri che aiutano ad alleviare i processi infiammatori dagli occhi, alleviano gonfiore, lacrimazione, alleviano la congiuntivite.
  2. Instal - usato per le forme avanzate e gravi di allergie.
  3. Diklo-F - gocce, che mostrano un'elevata efficacia nel trattamento della congiuntivite, alleviando il gonfiore.
  4. Naklof - gocce che aiutano ad alleviare l'infiammazione dagli occhi.


Come antistaminici, i medici preferiscono i seguenti colliri:

  1. Patanol - collirio per bambini dai 3 anni e adulti. Aiutano ad alleviare i sintomi allergici dagli occhi. Con un aumento del dosaggio raccomandato, è possibile una sensazione di bruciore..
  2. Zaditor - gocce di allergia oculare.
  3. Optivar: allevia gonfiore, prurito, irritazione della mucosa oculare.

Tutte le gocce, se diagnosticate correttamente, aiutano ad accelerare il corso del trattamento e semplificano la vita del paziente..

Come trattare con i rimedi popolari

Vale la pena passare al trattamento dell'allergia all'ambrosia utilizzando metodi alternativi se la malattia non ha preso una svolta seria. Altrimenti, non puoi fare a meno di consultare un allergologo.

Una reazione allergica all'ambrosia può essere combattuta con i metodi della nonna, che si basano sull'uso di prodotti a base di erbe naturali ed erbe..

Come trattare le allergie usando la medicina tradizionale?

Trattamento efficace del pacco di sedano

Risciacquare dieci mazzi di sedano sott'acqua, asciugare, macinare in un tritacarne, mescolare fino a ottenere una consistenza omogenea.

Prendi 3 cucchiai. l Prima di mangiare. Conserva la miscela di sedano in un luogo fresco in modo che il processo di fermentazione non abbia inizio

Usa foglie di ortica asciutte

Foglie nella quantità di 1 cucchiaio. l Versare un bicchiere di acqua bollente e 10 minuti. Languiscono a fuoco basso. Il brodo viene utilizzato quattro volte al giorno per 1 cucchiaio. l.

Ortica combinata con melissa

Il brodo rimuove rapidamente l'infiammazione allergica applicando un impacco sul punto dolente. Cucinare un decotto comporta la miscelazione di una pari quantità di erbe, fermentandole con acqua bollente. Dopo aver applicato un impacco dal brodo specificato, il dente passa in pochi minuti.

Aghi di pino e cinorrodi

Aiuta a minimizzare rapidamente i sintomi. Per preparare il brodo, devi tagliare gli aghi di pino, aggiungere 2 cucchiai alla miscela. l Cinorrodi tritati finemente. Il brodo viene versato con acqua bollente, cuocere a fuoco lento per 15 minuti a fuoco basso. Viene filtrato, usato come bevanda durante il giorno.

Effetto medicinale di calendula

3 cucchiai. l La calendula medicinale viene versata con una piccola quantità di acqua, cotta a vapore sotto il coperchio per 2 ore. Il brodo viene bevuto tre volte al giorno, 100 ml ciascuno. Oltre a rimuovere la reazione allergica, i fiori di calendula hanno proprietà curative sulle ferite, in grado di rimuovere qualsiasi processo infiammatorio.

Ci sono molte ricette popolari per affrontare le allergie. Ognuno di essi si basa sull'uso di erbe, mostra alta efficienza ed efficacia..

Ma questo non significa che il paziente debba essere lasciato senza l'attenzione di un allergologo. È necessaria una visita specialistica.

Caratteristiche di nutrizione di allergia

Per alleviare un'esacerbazione di una reazione allergica all'ambrosia, dare la preferenza agli alimenti con un grado di irritazione basso o medio. Il paziente deve osservare la reazione del suo corpo e determinare quali stimoli danno la reazione più grande..

Durante un'esacerbazione, si raccomanda ai pazienti di seguire una dieta ipoallergenica.

Caratteristiche di una dieta ipoallergenica:

  1. I pasti dovrebbero essere cinque volte al giorno. Preferisci cibo cotto a vapore o bollito.
  2. Tenere un diario alimentare metterà in evidenza gli alimenti che hanno maggiori probabilità di causare allergie.
  3. Se un bambino soffre di allergia, la madre dovrebbe seguire una dieta ipoallergenica.

Quando sei allergico all'ambrosia, devi dimenticare questi prodotti: uova, agrumi, carne e pesce grassi, bacche affumicate (fragole, fragole, lamponi), caffè, cioccolato, miele, marmellata, caffè, cibi piccanti, salati, acidi, bevande gassate, pasticceria fast food.

Elenco dei prodotti approvati per le allergie:

  • Carne e pesce di varietà a basso contenuto di grassi;
  • Olive, olio di semi di girasole;
  • Verdure: cavoli, carote, zucca, patate, rape, cetrioli;
  • Alimenti senza grassi di acido lattico;
  • Bacche, mele, pere, verdi, mirtilli rossi, mirtilli rossi, uva spina, prugne;
  • Uova di quaglia;
  • Una piccola quantità di zucchero;
  • Dai dolci: marmellata di mele, caramelle gommosa e molle, caramelle.

Il rispetto di questa dieta aiuta a ridurre le reazioni allergiche, rafforzare il sistema immunitario.

L'allergia all'ambrosia è il tipo più comune di malattia. Con le forme protratte è incurabile. Ma questo non significa che il paziente dovrebbe soffrire. L'uso di antistaminici e farmaci non steroidei semplifica la vita del paziente, previene lo sviluppo dell'asma.

Allergia all'ambrosia: quali sono i sintomi dell'elenco di pillole da alleviare?

L'allergia al polline è una forma diffusa di reazione allergica. Uno di questi è l'allergia all'ambrosia, per la quale è degno di nota lo sviluppo di sintomi caratteristici. Un ruolo chiave nella normalizzazione della condizione di chi soffre di allergie è la somministrazione tempestiva di farmaci.

Sintomi

I sintomi dell'allergia all'ambrosia sono diversi. È difficile prevedere come si manifesta una reazione allergica: i sintomi possono verificarsi da diversi sistemi di organi o da uno. Meno comunemente, un'allergia si manifesta con una lesione di un organo specifico. Ciò è dovuto all'attività individuale del sistema immunitario umano. Inoltre, la sintomatologia dipende da come l'allergene è entrato nel corpo e da quale dose è entrata. Considera razionalmente i sintomi dell'allergia all'ambrosia a seconda del danno d'organo e dei loro sistemi. Per una reazione allergica a una pianta, il danno a tali sistemi del corpo è caratteristico:

Attenzione! Una manifestazione particolarmente grave di allergia all'ambrosia è l'angioedema di Quincke. La condizione patologica si sviluppa in pochi minuti e comporta un grave pericolo per la vita di una persona allergica. Senza l'assunzione tempestiva di farmaci speciali, una persona affronta la morte per soffocamento entro 5-20 minuti. Per ulteriori informazioni sull'angioedema di Quincke, vedere acc. paragrafo.

Sintomi di un danno allergico al sistema respiratorio

I segni di danno al sistema respiratorio in caso di allergia all'ambrosia dipendono direttamente dal livello di contatto delle cellule immunitarie con l'allergene, dalla sua dose e dalla sensibilità del sistema immunitario all'irritante. Sulla base di questo, ci sono tali sintomi di una reazione allergica dal sistema respiratorio:

rinite (infiammazione della mucosa nasale);

La rinite si verifica in oltre il 50% delle persone che soffrono di allergia all'ambrosia. La rinite allergica è caratterizzata dal gonfiore della mucosa nasale, dall'aspetto di abbondante scarica trasparente senza impurità di pus e sangue. A questo proposito, respirare attraverso il naso diventa bruscamente difficile o impossibile. Nel caso di una transizione allo stadio cronico, il tessuto linfatico cresce sul palato e sulle tonsille, le vie aeree del cranio.

La comparsa di tosse secca è considerata il secondo sintomo più comune di allergia. Il suo sviluppo è associato all'insorgenza di edema laringeo, che è una manifestazione locale di allergie. Le prime ore o giorni sono caratterizzati da una tosse puramente allergica (secca con espettorato scarso o senza di essa), quindi, quando l'infezione si unisce, la tosse si bagna. Quando appare una tosse secca, devono essere presi farmaci speciali, poiché è un segnale per lo sviluppo di una condizione potenzialmente pericolosa per la vita.

I cambiamenti della voce e lo sviluppo della mancanza di respiro sono provocati dall'edema allergico. Nel caso di un cambiamento di voce, le corde vocali si gonfiano, il che porta a un cambiamento nell'ampiezza e nella frequenza delle loro vibrazioni. Nelle reazioni allergiche si osserva lo sviluppo di 3 tipi di dispnea: inspiratoria (difficoltà respiratoria), espiratoria (difficoltà espiratoria) e mista. La forma mista si sviluppa raramente, ma è un segno di edema polmonare. La comparsa di mancanza di respiro indica lo sviluppo di insufficienza respiratoria. In questo caso, è necessario un trattamento precoce..

Si intende che cianosi significhi aree bluastre del corpo (forma periferica) o dell'intero corpo (forma totale). La condizione si sviluppa in caso di mancanza di ossigeno nei tessuti. La comparsa di una cianosi periferica leggera (triangolo nasolabiale blu) o centrale (arti blu) è un segno di una moderata mancanza di ossigeno nei tessuti. La cianosi totale suggerisce una grave carenza di ossigeno.

Segni di danno allergico alla vista

Nelle allergie, c'è una lesione di piccoli vasi, compresi i vasi del bulbo oculare, che porta al rossore degli occhi. L'infiammazione locale si sviluppa anche nella congiuntiva, che, in combinazione con il fattore precedente, provoca lo sviluppo della congiuntivite. Come conseguenza dello sviluppo del processo infiammatorio nella congiuntiva e del danno ai vasi sanguigni, la formazione del liquido lacrimale, che svolge una funzione protettiva, viene intensificata - si osserva una lacrimazione pronunciata.

Tratto digerente

Anche il tratto gastrointestinale soffre di allergie. I segni di danno allergico al sistema digestivo sono più pronunciati nei bambini di età inferiore ai 3 anni. Il motivo è lo sviluppo imperfetto del tessuto linfoide dell'intestino e dello stomaco, debole controllo del sistema immunitario da parte del sistema nervoso. In un adulto, i sintomi digestivi sono rari. I segni di una lesione allergica degli organi digestivi sono:

diversa gravità del dolore nell'addome;

Il dolore lungo l'intestino si verifica a causa dello sviluppo dell'infiammazione locale. Meno comunemente, per lo stesso motivo, si osserva dolore allo stomaco. Quando un allergene entra nel tratto digestivo, entra in contatto con le cellule immunitarie, danni alle strutture dei tessuti da parte di complessi immunitari e sostanze attive. Nello stomaco si aggiunge l'azione dell'acido cloridrico, la cui sintesi aumenta in risposta all'ingestione dell'allergene.

Nausea e vomito si sviluppano entro 5-10 minuti. dopo la penetrazione dell'allergene. In risposta a ciò, viene lanciata una reazione protettiva sotto forma di nausea e la voglia di vomitare. Il vomito a lungo termine aumenta il dolore e danneggia le pareti dello stomaco, il che porta allo sviluppo di gastrite e ulcera peptica. Nell'infanzia, il vomito a lungo termine porta allo sviluppo di disidratazione - una condizione pericolosa per la salute e la vita del bambino.

La comparsa di diarrea è associata al trasporto di allergeni alle parti inferiori del tratto digestivo. In genere, la diarrea si sviluppa 2-8 ore dopo che l'allergene è entrato nel corpo. La causa della diarrea nelle allergie è un processo infiammatorio locale. L'impulso di defecare può essere osservato più di 15 volte al giorno. Le feci hanno una consistenza acquosa, impurità di muco o sangue, odore putrefattivo. Spesso c'è irritazione vicino all'ano..

Manifestazioni cutanee

I cambiamenti nella pelle sono causati da allergeni che entrano in aree non protette o ferite (traballanti, secche, irritate, ecc.). Prima di tutto, si sviluppano manifestazioni locali di una reazione allergica (nell'area di contatto dell'allergene con la pelle). In caso di esposizione ripetuta a un allergene, si innesca una reazione comune che può coprire tutto il corpo. La forma della pelle dell'allergia è caratterizzata dalla presenza di un'eruzione cutanea e prurito.

L'eruzione cutanea è spesso distribuita localmente. Sembra piccole macchie rosse o rosa scure che si formano nel sito di contatto con allergeni cutanei. Inizialmente, l'eruzione cutanea è alla pari con la pelle, ma entro 10 minuti. - 1 ora inizia a salire sopra di essa, si diffonde e si fonde. Nel tempo, il fluido si accumula negli elementi dell'eruzione cutanea e si formano vesciche sulla pelle. Se l'infezione si unisce, suppongono. Un'eruzione cutanea che si diffonde su tutto il corpo si forma quando un allergene entra nel tratto digestivo.

In quasi tutti i casi di allergie, si sviluppa prurito. Nell'85-90% delle situazioni, appare un po 'prima dell'eruzione cutanea, ma ha la stessa localizzazione. La sua gravità dipende dal numero di eruzioni cutanee e dalla loro natura. Vale la pena notare che lo sviluppo del prurito si verifica non solo con le allergie, ma anche con una serie di malattie, sia infettive che non infettive. Ma la combinazione di prurito ed eruzione cutanea consente con una probabilità del 95% di giudicare lo sviluppo di una reazione allergica.

Danno articolare

Una forma relativamente rara di reazione allergica. Si sviluppa con una circolazione prolungata dell'allergene nel sangue. Quando entra nell'articolazione, si sviluppa un complesso di reazioni immunitarie, che porta a danni ai tessuti. In risposta a questo, c'è un aumento della sintesi del fluido intraarticolare e del tessuto osseo, meno spesso - la cartilagine. Chi soffre di allergie si lamenterà di:

rigidità dei movimenti o altra funzionalità articolare compromessa;

arrossamento della pelle sopra di esso;

la comparsa di scricchiolio nell'articolazione;

sensazione di calore o calore nell'area articolare.

Danni al sistema nervoso

Chi soffre di allergie lamenterà manifestazioni del sistema nervoso autonomo. Sono espressi nella forma:

palpitazioni cardiache (tachicardia);

violazioni del coordinamento e dell'orientamento nello spazio;

improvvisa perdita di coscienza;

ronzio nelle orecchie o nella testa;

la comparsa di mosche, stelle o nebbia davanti agli occhi;

intorpidimento delle parti del corpo.

angioedema

L'edema angioneurotico è di natura esclusivamente allergica. È caratterizzato dalla sconfitta di soli siti ricchi di tessuto connettivo allentato. Molto spesso, c'è un graduale sviluppo di edema dall'alto verso il basso (dal viso alle gambe). Con una condizione patologica, le palpebre, le guance, le labbra, la lingua, la laringe, gli organi del tratto digestivo, i genitali si gonfiano. Edema cerebrale estremamente pericoloso. Con lo sviluppo dell'angioedema, è necessario un trattamento precoce.

Come si manifesta

Per una reazione allergica, lo sviluppo di tutti i sintomi non è caratteristico. Il verificarsi di sintomi gravi da sistemi multipli o angioedema L'edema di Quincke è un'indicazione diretta per il ricovero di emergenza in una struttura medica. Le manifestazioni più comuni di una reazione allergica al polline di ambrosia sono le seguenti:

lo sviluppo di rinite e congiuntivite;

Come trattare

La terapia allergica consiste nel fermare un attacco allergico ed eliminare i sintomi, prevenire il ri-sviluppo dell'attacco e desensibilizzare la persona allergica (normalizzando la risposta immunitaria all'allergene). L'ultima fase deve essere eseguita solo in un istituto medico. Precedente: dipende dalla somministrazione di farmaci e può essere effettuato in modo indipendente. A tal fine, è meglio usare le pillole di allergia all'ambrosia..

Importante! Solo un allergologo, un terapista o un pediatra sa in modo affidabile come trattare un'allergia all'ambrosia. Per chiarire i metodi di trattamento, puoi contattarlo per un appuntamento. L'automedicazione, l'uso di medicine alternative o la ricerca di aiuto da parte di laici può danneggiare significativamente la salute..

pillole

Per il trattamento delle reazioni allergiche vengono utilizzati farmaci dei gruppi di antistaminici, glucocorticosteroidi e citostatici. Questi ultimi inibiscono drammaticamente la popolazione di cellule del corpo, quindi il loro uso è estremamente limitato. I glucocorticosteroidi hanno un effetto molto forte sul sistema immunitario, motivo per cui sono prescritti solo in casi gravi. I migliori farmaci per l'allergia all'ambrosia sono antistaminici.

Ecco un elenco dei farmaci allergici più comuni:

Loratadine. Le compresse sono utilizzate per uso orale sistemico. La loratadina è un ingrediente attivo in molti altri farmaci per le allergie (Alerik, Loridin, Claritin, ecc.). È indicato per l'uso da parte di individui il cui lavoro richiede concentrazione e risposta rapida. Prezzo - 30-60 p. ;

Suprastin. Utilizzato anche per il trattamento sistemico delle allergie. Il componente attivo del farmaco è la cloropiramina cloridrato, che fa parte di molti altri farmaci allergici. Grazie ad un effetto calmante (sedativo), può essere utilizzato per lo scopo corrispondente, per migliorare il sonno. Costa - 140-220 p. ;

Erius. Un antistaminico che non ha un effetto sedativo. Dopo l'ammissione non piange sonnolenza. L'uso con cautela è indicato nei pazienti con insufficienza renale. Costo - 600-850 r.

Allergia all'ambrosia, sintomi, diagnosi, trattamento

Con l'avvento della primavera e l'inizio della fioritura delle piante nelle persone predisposte alle reazioni allergiche, non è il momento più piacevole per la salute.

Starnuti, congestione nasale, lacrimazione sono i sintomi più lievi di intolleranza al polline alle piante. Tra le reazioni più comuni durante il periodo di fioritura delle piante è considerata un'allergia all'ambrosia.

Per molti, questo nome sembra essere qualcosa di esotico, associato alla fioritura di piante belle e lussureggianti, e quindi rare.

In effetti, l'ambrosia è un'erba infestante assenzio che cresce nella maggior parte delle regioni di molti paesi del mondo.

Il polline di una pianta contiene una proteina specifica, che viene rilasciata in grandi quantità durante il periodo di fioritura..

Sfortunatamente, l'ambrosia nelle nostre condizioni climatiche può fiorire quasi tutta l'estate, da metà giugno a settembre. Per tutto questo tempo, le particelle del suo polline nel tratto respiratorio possono influenzare lo sviluppo di sintomi allergici..

Tipi di ambrosia

L'Ambrosia è una pianta infestante, a seconda della specie, può essere annuale o perenne. La parte aerea va dal verde chiaro al verde scuro, raggiunge un'altezza da 20 a 180-200 cm. Le radici dell'erba possono penetrare nel terreno fino a una profondità di 4 metri.

Ambrosia cresce nei continenti americani, in Europa, Australia, Cina, Asia centrale e Mediterraneo. È molto diffuso nei paesi della CSI e in Russia occupa vasti territori di Primorye, del Caucaso settentrionale, della Siberia occidentale, del territorio di Altai e degli Urali meridionali.

In totale, sono note circa 50 specie di ambrosia, ma in Russia e nei paesi della CSI solo 3 di esse sono diffuse:

  • Foglia comune o ambrosia (Ambrosia artemisiifolia L.). Una pianta annuale con una parte aerea ramificata alta fino a 2 metri. Fiorisce da luglio a ottobre. I cestini di fiori sono piccoli, raccolti in infiorescenze racemose. L'ambrosia di assenzio sopporta un'elevata umidità, compresa l'inondazione del terreno;
  • Ambrosia in tre parti (Ambrosia trifida L). In altezza da uno a tre metri. Le foglie possono essere tre o cinque separate, poste una di fronte all'altra. Le infiorescenze maschili si trovano sulla parte superiore dello stelo, hanno l'aspetto di un pennello. Le donne sotto forma di cestini sono nelle ascelle delle foglie;
  • Holocellate (Ambrosia psilostachya DC.). Le foglie sono pubescenti, motivo per cui il colore della pianta sembra verde bluastro. L'ambrosia di Holobellet può raggiungere un metro e mezzo di altezza.

L'ambrosia è diffusa da semi, che una pianta adulta può produrre fino a 40 mila in una stagione di fioritura.

Ragioni per lo sviluppo della patologia

L'ipersensibilità all'ambrosia è una delle principali cause che portano alla febbre da fieno stagionale e ad altre manifestazioni allergiche nelle persone predisposte alla patologia..

Un'allergia a un'erbaccia è causata dall'ingresso del suo polline e microparticelle nel corpo attraverso il tratto respiratorio o dal suo contatto con la pelle. La patologia è possibile sia negli adulti che nei bambini, fin dalla tenera età.

I principali fattori che predispongono al suo verificarsi sono:

  • Predisposizione trasmessa da parenti di sangue;
  • Prolungato, di anno in anno ripetuti contatti con l'ambrosia in fiore;
  • Indebolimento generale del corpo a causa di bassa immunità o malattia grave;
  • Allergopatologia già disponibile. L'intolleranza all'ambrosia è spesso una conseguenza della reazione allergica di tipo incrociato.

Un'allergia a qualsiasi sottospecie di ambrosia nei bambini si verifica spesso sullo sfondo di infezioni respiratorie ricorrenti, bronchite, elmintiasi che possono essere una causa indiretta della malattia.

Allergeni inclusi nell'ambrosia

Una grande quantità di allergeni è concentrata nel polline della pianta. Di questi, 22 sono conosciuti e studiati dalla scienza e 6 di questo gruppo sono i principali, questi sono:

  • Amb 1 e Amb 2 sono allergeni appartenenti alla famiglia della lectasi pectata. Circa il 95% dei pazienti con intolleranza all'ambrosia durante l'esecuzione di testi cutanei mostra un risultato positivo sull'allergene Amb 1;
  • Amb 5;
  • Amb 6 - una proteina che è portatrice di lipidi;
  • Profilin - allergene Amb A 8.

Caratteristiche dell'allergia cross-type

Il termine allergia crociata in medicina indica una reazione che si verifica sia direttamente sugli allergeni stessi sia su sostanze simili a loro nella composizione e nella struttura generale.

Con l'ipersensibilità all'ambrosia, sono possibili reazioni crociate per tutte le altre varietà di questa pianta, così come per i rappresentanti della famiglia Astrov, questo è dente di leone, assenzio.

L'allergia crociata è possibile su:

  • Pectato di liasi, le proteine ​​di questo gruppo sono nel tabacco, cedro ordinario e giapponese, alcuni microrganismi-batteri di origine vegetale;
  • Profilin. Non fa solo parte dell'ambrosia, ma si trova anche nei cachi, nella gomma naturale, cioè l'ipersensibilità può apparire dopo il contatto con prodotti in lattice, ad esempio guanti.

Nell'ambrosia ci sono diverse altre sostanze che reagiscono in modo incrociato, alcune delle quali non sono state ancora determinate. Ma si nota che nelle persone con una predisposizione all'intolleranza vegetale, la sensibilità al sedano può essere aumentata.

Nel trattamento delle allergie acute alle microparticelle di ambrosia, è necessario attenersi a una dieta ipoallergenica, da cui devono essere esclusi tutti gli alimenti che causano reazioni allergiche crociate.

La relazione tra dieta e allergia all'ambrosia

È stata dimostrata la connessione tra la febbre da fieno della primavera e l'estate causata dall'ambrosia e dall'ipersensibilità alle banane e ai frutti delle piante della famiglia Pumpkin. Questa reazione è principalmente causata da 3 tipi di allergeni, questi sono:

  • Bet v 1 - allergene al polline di betulla;
  • profilin;
  • Proteine ​​60-69 kD.

Con allergia crociata, i sintomi di intolleranza possono causare:

  • Frutti di zucca - melone, anguria (per maggiori dettagli https://allergiik.ru/arbuz.html), cetrioli freschi, zucchine, zucchine;
  • Banane
  • Semi di girasole e prodotti che li contengono;
  • Miele;
  • Tè alla camomilla.

Gli allergeni di queste piante sono simili agli allergeni all'ambrosia, che portano a una reazione allergica crociata. La frutta fresca è più pericolosa, poiché il trattamento termico distrugge alcune sostanze irritanti.

Con intolleranza crociata, i principali sintomi sono espressi:

  • Irritazione sotto forma di bruciore e prurito delle mucose della cavità orale, della gola, del palato, delle labbra;
  • Leggero gonfiore delle labbra e della lingua;
  • Eruzione cutanea.

Tuttavia, la reazione crociata dell'ipersensibilità al melone può portare a vomito, feci molli, dolore addominale e crampi.

Dopo aver eliminato il contatto con l'allergene causale, la salute migliora entro 1-2 ore. Sciacquare la bocca aiuta a sciacquare la bocca con acqua fresca, lavare il viso e lavare la pelle a contatto con l'irritante. Si consiglia di bere quanta più acqua pulita possibile..

Il trattamento termico dei frutti prima dell'uso aiuta a ridurre la probabilità di sintomi di ipersensibilità: cottura, cottura al forno, stufatura.

Se in questo caso si verificano reazioni allergiche, vale la pena abbandonare i prodotti vegetali potenzialmente pericolosi.

Con il contatto fisico con i rappresentanti della famiglia delle Asteraceae (miele, camomilla, semi di girasole), può svilupparsi uno shock anafilattico.

Sintomi, manifestazioni cliniche di allergie

Quando il polline dell'ambrosia entra nelle mucose degli occhi, del naso e del lume bronchiale, si verificano i seguenti sintomi:

  1. Starnuti ripetuti, congestione nasale a causa del gonfiore della mucosa e della formazione di secrezioni.
  2. Congiuntivite - lacrimazione, arrossamento della sclera.
  3. Prurito, prurito agli occhi, naso, mucosa della bocca.
  4. Tosse secca, respiro sibilante in gola.

I sintomi elencati sono i più comuni. Ma a volte ci sono casi in cui la malattia si manifesta con segni specifici.

  • rinite allergica;
  • sinusite;
  • eruzioni cutanee sul corpo;
  • mal di testa;
  • un salto nella temperatura corporea;
  • umore depresso;
  • sonnolenza acuta e inaspettata;
  • perdita dell'olfatto e del gusto.

Segni di allergia all'ambrosia e metodi per il suo trattamento

L'Ambrosia è considerata una delle piante più pericolose per chi soffre di allergie. Non c'è da meravigliarsi che sia chiamato non solo "cibo degli dei", ma anche "polvere del diavolo". Questa erba ha circa 50 specie. In precedenza, è cresciuto solo in Nord America, ma nel 18 ° secolo. è stato introdotto in Europa insieme a semi di trifoglio infetti. A causa dei cambiamenti climatici, la pianta si diffuse rapidamente in tutta Europa ed entrò anche in Russia. L'allergia all'ambrosia è un evento comune e ogni anno aumenta il numero di persone che soffrono di reazioni infestanti.

Le ragioni

La fioritura delle erbacce dura da luglio a ottobre. In Russia, l'ambrosia si trova più spesso. Grazie alle correnti d'aria, il polline si diffonde facilmente nell'ambiente e viene trasportato su distanze considerevoli. Un soggetto allergico può stare brevemente vicino a una pianta o inalare il polline per iniziare una reazione negativa. Il polline penetra nelle mucose e / o entra nella pelle. Contiene 12 allergeni proteici potenzialmente pericolosi.

Molto spesso, un'allergia all'ambrosia si verifica sulle seguenti proteine:

  • Amb a 1 e Amb a 2 - circa il 90% dei casi;
  • Amb un 3 - 30-50% dei casi;
  • Amb un 4 - 20-39% dei casi;
  • Amb un 5 - 10% dei casi.

Tutti questi allergeni attivano il meccanismo di risposta immunitaria del corpo, che li identifica come estranei. Inizia un aumento del rilascio di immunoglobulina E e di un mediatore dell'istamina. Di conseguenza, i piccoli vasi sanguigni si espandono. Si verificano gonfiore, prurito, tosse e altri sintomi allergici.

Fattori che aumentano la probabilità di reazioni allergiche:

  1. Eredità. Se i genitori hanno la malattia, i bambini hanno maggiori probabilità di soffrirne..
  2. Contatti permanenti con la pianta, soprattutto se una persona vive in un'area in cui la concentrazione di polline è aumentata.
  3. Allergie già disponibili.
  4. Immunità indebolita (molto spesso a causa di malattie croniche).

Allergia crociata

Questa reazione alle proteine ​​è simile a quella che va al principale allergene. Succede ad altre piante e cibo..

Con un'allergia all'ambrosia, ipersensibilità a:

  • girasole;
  • Cipresso dell'Arizona;
  • Cedro giapponese;
  • salvia;
  • Timoteo
  • Betulla
  • tabacco;
  • dente di leone;
  • lattice naturale (gomma).

Ai pazienti nella stagione della fioritura, alle piante viene prescritta una dieta speciale, in cui i prodotti sono significativamente limitati o esclusi:

  • pesca;
  • semi di girasole e qualsiasi prodotto finito in cui entrano;
  • olio di semi di girasole;
  • nocciola;
  • zucche;
  • mostarda;
  • banane
  • barbabietola;
  • carota;
  • agrumi;
  • mele
  • erbe e spezie;
  • conserve e fast food;
  • alcool.

Con il trattamento termico, l'allergenicità di questi prodotti può diminuire. Se il corpo reagisce normalmente, puoi usarli in questa forma in quantità limitata. Sono ammessi prodotti a base di latte acido, carne magra, pane, cereali, cavoli, patate, uova di quaglia e pollo e legumi. La dieta viene selezionata individualmente per ciascun paziente, tenendo conto dell'età e della gravità dei sintomi allergici.

A volte si raccomanda il digiuno terapeutico, che riduce i sintomi allergici, migliora il funzionamento del corpo. Tuttavia, ci sono una serie di controindicazioni, quindi non puoi usarlo da solo senza consultare un medico.

Manifestazioni della malattia

I sintomi dell'allergia all'ambrosia sono simili ad altri sintomi comuni della febbre da fieno. Appaiono rapidamente, da alcuni minuti a 2-3 ore. Ma è anche possibile una reazione ritardata, quando l'allergene si accumula gradualmente in piccole dosi.

  • arrossamento degli occhi, gonfiore e prurito delle palpebre, lacrimazione;
  • starnuti frequenti, naso che cola acquoso, respiro corto;
  • mal di gola, frequente tosse secca, attacchi di asfissia;
  • arrossamento della pelle, eruzione cutanea, prurito;
  • con allergie alimentari incrociate - edema rinofaringeo, dolore addominale, nausea, vomito, eruzione cutanea;
  • nervosismo, disturbi del sonno;
  • perdita di appetito;
  • mal di testa;
  • la temperatura, di regola, non è elevata;
  • manifestazioni a volte gravi: edema di Quincke e anafilassi, in cui è richiesta assistenza immediata.

Se compaiono segni di allergia, è necessario agire immediatamente:

  • lavare;
  • gargarismi, sciacquare il naso;
  • sciacquare l'area della pelle che è stata a contatto con sostanze irritanti.

I sintomi possono presentare alcune differenze tra bambini e adulti. L'immunità dei bambini non è ancora sufficientemente sviluppata, quindi la malattia si verifica più spesso ed è più acuta. Deve essere trattato senza fallo, altrimenti non è escluso lo sviluppo di asma bronchiale. Le malattie allergiche sono osservate in ogni terzo bambino. Le ragioni sono il degrado ambientale, la scarsa qualità dei prodotti alimentari, che sono pieni di conservanti e coloranti, ma allo stesso tempo contengono poche vitamine.

Oltre ai suddetti sintomi, potrebbero esserci i seguenti:

  • febbre, sebbene di solito la malattia scompaia con una temperatura normale;
  • respiro sibilante, respiro corto;
  • cerchi blu appaiono sotto gli occhi, la congiuntivite è possibile.

Il sistema immunitario degli adulti funziona in modo più produttivo, il che significa che i sintomi allergici saranno meno pronunciati. Tuttavia, nei casi più gravi, non sono esclusi danni al tratto gastrointestinale, danni al sistema nervoso, ottica e nervi uditivi. Devi anche stare attento alle madri in gravidanza e in allattamento, perché a causa dei cambiamenti ormonali, l'immunità può anche essere ridotta.

Diagnostica

È necessaria una visita a un allergologo. Viene eseguito un esame del sangue a livello di immunoglobulina E, che chiarirà se è necessario trattare un'allergia e non un'altra malattia, ad esempio le infezioni respiratorie acute. L'analisi confermerà inoltre che l'ambrosia è l'allergene.

I bambini di età superiore ai 5 anni e gli adulti possono sottoporsi a test cutanei. Una piccola quantità del sospetto irritante viene iniettata sotto la pelle o applicata esternamente. L'aspetto dopo un breve periodo di arrossamento, gonfiore, prurito indica un risultato positivo. I campioni vengono eseguiti solo durante la remissione.

Trattamento

Il trattamento dell'allergia all'ambrosia prevede 2 metodi: eliminare i sintomi già esistenti e desensibilizzare il corpo, cioè eliminare i sintomi allergici per lungo tempo. Il metodo e le sue sfumature dovrebbero essere determinati esclusivamente dal medico.

Eliminazione dei sintomi

  1. Antistaminici - Telfast, Claritin, Loratadin, Tylenol, Diazolin, Erius e altri. Ai bambini e ai neonati vengono prescritte gocce di Fenistil (il medicinale può essere usato da 1 mese) o Zirtek (da sei mesi).
  2. Per eliminare gli starnuti e la congestione nasale - Novodrin, Cromohexal, Cromosol, ecc..
  3. Con prurito ed eruzione cutanea - Fenistil-gel, Lorinden, Soventol, Beloderm, ecc..
  4. Gocce oculari - Cromohexal, Allergodil, Vizin, Okumetil, ecc..
  5. Per facilitare la respirazione - Maksair, Ventolin, Pro-air e altri: ai bambini vengono prescritti preparati con acqua di mare - Aqualor Baby, Aquamaris, ecc..
  6. Per rimuovere rapidamente l'allergene: Polysorb, Smecta, Polyphepan, Enterosgel, ecc..
  7. Con un decorso grave della malattia - farmaci ormonali. Rimuovono rapidamente ed efficacemente i sintomi allergici, ma il loro uso è limitato nel tempo, poiché ci sono effetti collaterali..

L'immunoterapia specifica aiuterà a sbarazzarsi di un'allergia all'ambrosia o evitare un'esacerbazione durante il periodo di fioritura. Consiste nel fatto che per un certo periodo di tempo al paziente vengono somministrate dosi adeguate dello stimolo (iniezioni sottocutanee o farmaci sublinguali). In questo modo, viene acquisita resistenza agli effetti dell'allergene, ma il paziente deve essere paziente, poiché l'effetto rapido non funzionerà.

Il trattamento può essere effettuato sotto forma di terapia breve prima della stagione di fioritura, sotto forma di terapia completa prima di essa e trattamento per tutto l'anno (l'opzione migliore). Più spesso, ASIT è usato in pazienti con forme complicate della malattia, così come in coloro a cui è vietato determinati farmaci. Ai bambini viene più spesso raccomandato ASIT dai 5 anni, ma in alcuni casi dai 3 anni.

Metodi popolari

Devono essere usati con cura e in aggiunta alla terapia principale, poiché non è esclusa una reazione allergica crociata. Assicurati di ottenere il "buono" dal dottore.

  1. Un efficace rimedio popolare per le allergie è una successione. 1 cucchiaio. l foglie tritate versare acqua bollente (250 ml). Insistere per 20 minuti, assumere 50 ml dopo i pasti per 10 giorni.
  2. Le radici di lampone versano 400 ml di acqua bollente. Far bollire per 20 minuti. Bevi 2 cucchiai. tre volte al giorno. Tieni il brodo in frigorifero. Corso - 3 mesi.
  3. Con un'eruzione cutanea, fai bagni e lozioni con una successione, iperico, camomilla.
  4. Con insonnia e irritabilità: bevi il tè con origano, menta, valeriana, timo.
  5. Zenzero (un pezzo grande quanto il mignolo) grattugiare, versare 1 litro di acqua calda, far bollire per alcuni minuti. Bevi come il tè.
  6. Risciacqua 200 g di avena, aggiungi un thermos. Versare 2 litri di latte bollente, lasciare per 8 ore. Dividi in porzioni e prendilo durante il giorno. Corso - mese.
  7. Macina gli aghi di pino in un frullatore per ottenere 5 cucchiai. l miscele. Aggiungi 2 cucchiai. l bucce di cipolle e fianchi macinati. Versare 1 litro d'acqua, far bollire per 10 minuti. Bere 50 ml due volte al giorno fino a quando tutti i segni negativi scompaiono.
  8. Scorrere il sedano fresco in un tritacarne, spremere il succo, mescolare con miele nella stessa quantità. Mangia 2 cucchiai. l tre volte al giorno prima dei pasti.

Prevenzione

Misure che ti aiuteranno a proteggerti in caso di allergia all'ambrosia:

  1. Durante la fioritura, se possibile, spostati in un'area a bassa concentrazione di polline. Quando vivi in ​​una casa privata, assicurati che non ci siano piante nelle vicinanze.
  2. Chiudi finestre e prese d'aria in modo che il polline penetri meno all'interno e installa reti protettive. Si consiglia di acquistare un preparato per la purificazione dell'aria.
  3. Pulizia giornaliera a umido richiesta.
  4. Camminare è meglio la mattina presto e la sera, poiché la concentrazione di polline sarà più bassa. Si consiglia di utilizzare una maschera speciale. Al ritorno, sciacquare naso e gola, fare una doccia.
  5. Gli animali domestici che escono possono portare polline alla lana. Si consiglia di lavarli dopo ogni passeggiata.
  6. Una corretta cura della pelle è importante. È necessario indossare solo abiti comodi, meno spesso usare cosmetici e prodotti chimici. Si consiglia di tagliare le unghie. Non usare un panno e strofinare la pelle. La doccia dovrebbe essere a una temperatura confortevole.

L'importante è rispettare tutti i requisiti degli specialisti. Quindi i segni della malattia saranno molto meno pronunciati e il paziente non sperimenterà un disagio costante.