Allergia alla sigaretta elettronica

Cliniche

Il fumo è due tipi di dipendenza: chimica e rituale. Si forma una dipendenza chimica da quei componenti che il fumatore inala. Tuttavia, l'85% dei fumatori è ritualmente dipendente. Una sigaretta elettronica è considerata un modo alternativo e più delicato del fumo tradizionale. La popolarità dell'utilizzo del dispositivo sta crescendo. Allergia anche alle sigarette elettroniche.

Cos'è una sigaretta elettronica e le cause delle allergie ad essa

Una sigaretta elettronica è un dispositivo progettato per inalare il vapore con e senza nicotina. La base del dispositivo è un generatore che produce un aerosol riscaldando il liquido caricato nella cartuccia. Un e-liquid tradizionale contiene i seguenti componenti:

  • glicole propilenico 60%,
  • glicerina 30%,
  • acqua 5,8%,
  • aromi 3%,
  • nicotina 1,2% a concentrazione molto forte.

Il rapporto tra i componenti può variare in modo significativo. Le sigarette senza nicotina sono utilizzate su richiesta..

Il glicole propilenico è un buon solvente. Il suo compito è quello di combinare gli elementi del vapore tra loro, migliorare l'erogazione di vapore contenente nicotina ai polmoni.

Nell'industria alimentare, il liquido viene utilizzato come agente di ritenzione idrica, emolliente e disperdente (additivo E 1520). Approvato per l'uso nella maggior parte dei paesi del mondo..

Il glicole propilenico è usato come riempitivo nei medicinali, compresi gli unguenti corticosteroidi per le malattie allergiche. È stato scoperto che questo integratore è la causa più comune di dermatite da contatto. Le reazioni avverse più gravi sono anche associate al glicole propilenico: comparsa di acidosi metabolica (uno spostamento dell'equilibrio acido-base), disturbi del sistema nervoso centrale, aritmie, arresto respiratorio, emolisi (distruzione dei globuli rossi) e insufficienza renale.

La funzione della glicerina è di migliorare la qualità del vapore. Diventa più denso, più ricco, con un piacevole retrogusto dolciastro.

Il glicole propilenico e la glicerina, così come gli umidificatori che simulano il fumo quando si usano sigarette elettroniche, quando rilasciati nell'ambiente, si ossidano con la formazione di aldeidi. I vapori delle sigarette elettroniche contengono tossine e agenti cancerogeni.

Nello svolgimento di studi qualitativi e quantitativi, una vasta gamma di sostanze chimiche è stata trovata in cartucce, riempitivi e aerosol di sigarette elettroniche, tra cui formaldeide, acetaldeide, acetone, nitrosammine, acroleina, cadmio, nichel, piombo, arsenico, fenoli, idrocarburi policiclici aromatici, alcaloidi del tabacco e altri. La formaldeide e il nichel sono altamente allergenici delle sostanze elencate..

Gli aromi hanno spiccate proprietà allergeniche. Possono essere di origine naturale o sintetica. Gli allergeni fungini possono anche entrare nel corpo attraverso additivi aromatici naturali, che possono essere pericolosi per i pazienti con sensibilizzazione nei loro confronti..

Inoltre, le allergie alle sigarette elettroniche possono essere causate dal metallo con cui sono fabbricate. Nichel, cobalto, cromo, alluminio sono riconosciuti come allergenici..

Segni clinici di allergie

Quando si usano sigarette elettroniche, sono stati registrati i sintomi delle seguenti patologie allergiche:

  • eczema atopico,
  • orticaria,
  • gonfiore e intorpidimento, sensazioni di formicolio, brividi nel rinofaringe,
  • broncospasmo: difficoltà a espirare con il rumore.

I sintomi della manifestazione dell'eczema atopico dipendono dall'età del paziente. Negli adolescenti e negli adulti, la pelle diventa rossa, si ispessisce. Ci sono molti noduli pruriginosi che si fondono l'uno con l'altro. Spesso si unisce infezione secondaria. Compaiono elementi pustolosi, croste purulente. Soprattutto le vescicole pustolose sono localizzate sul viso, sul cuoio capelluto, ma le mucose della cavità orale e dei genitali possono essere colpite dalla formazione di erosioni successivamente sanguinanti. A volte la temperatura aumenta improvvisamente.

L'orticaria è accompagnata dalla comparsa di eruzioni cutanee pruriginose (vesciche rosse) di varie dimensioni. Sono chiaramente limitati, si alzano sopra la superficie della pelle e assomigliano a un'ustione di ortica. È accompagnato da un forte prurito. Entro 24 ore, il blister scompare e appare su un'altra area della pelle..

L'edema angioneurotico è caratterizzato da edema denso e indolore, che può essere localizzato in quasi tutte le parti del corpo:

  • estremità superiori e inferiori (braccia, piedi, fianchi);
  • viso (palpebre, labbra), cavità orale (lingua, palato molle);
  • torso;
  • genitali.

Quando è interessato il tratto respiratorio superiore, l'edema si trova di solito sopra la laringe, catturando le labbra, la lingua e la faringe. Il gonfiore della laringe, che si manifesta con una raucedine della voce, un respiro sibilante nei casi più gravi, porta al soffocamento. Con questi sintomi, è necessaria un'attenzione medica urgente..

La risposta immunitaria del corpo può avere sintomi non specifici come febbre, brividi, bruciore di stomaco, nausea, vomito e disturbi delle feci..

È importante notare che una reazione allergica non si forma immediatamente. Nella prima fase, il corpo riconosce un agente straniero e si prepara a difendersi da esso. Questo può richiedere fino a due settimane. E già il risultato del secondo stadio sono i sintomi clinici, secondo i quali una persona capisce di essere allergica.

Trattamento di allergia alla sigaretta elettronica

Se viene rilevata un'allergia, è necessaria la consultazione di un medico. Il miglior trattamento è quello di evitare il contatto con l'allergene..

Per il trattamento, gli antistaminici più utilizzati. Molti di questi sono venduti da banco. I farmaci di prima generazione includono suprastin, tavegil. Ma i farmaci hanno una serie di effetti collaterali: sonnolenza, perdita di coscienza, vertigini, secchezza delle fauci, costipazione, minzione compromessa.

I preparati di seconda generazione - zyrtec, loratadine, astemizole, ebastin sono prescritti 1 volta al giorno. Il loro uso a lungo termine è consentito fino alla scomparsa dei sintomi di allergia..

Unguenti glucocorticoidi applicati localmente prednisone, idrocortisone, celestoderma,vantano.

La composizione dell'aerosol prodotta dalle sigarette elettroniche è estremamente variabile. Le particelle più piccole di una coppia entrano liberamente nei polmoni e nel sistema circolatorio di una persona. Il liquido contiene sostanze tossiche e cancerogene che causano non solo reazioni allergiche, ma anche gravi danni ai polmoni e al sistema cardiovascolare..

I produttori pubblicizzano ampiamente le sigarette elettroniche come prodotti sicuri e le promuovono come mezzo di sostituzione per l'effettiva cessazione del tabacco. Tuttavia, sono state ottenute prove rigorose della citotossicità dell'aerosol. È confermato che la dipendenza da nicotina si sviluppa quando si fumano sigarette elettroniche.

Le sigarette elettroniche non hanno alcun vantaggio e non sono un modo efficace per smettere di fumare. È stato dimostrato che per i consumatori di sigarette elettroniche è più difficile smettere di fumare..

Sintomi e trattamento dell'allergia liquida alla sigaretta elettronica

Le persone allergiche sono spesso allergiche al fumo di tabacco, ma le sigarette elettroniche possono essere allergiche??

Negli ultimi anni, i fumatori hanno trovato un'alternativa al fumo: le sigarette elettroniche. La popolarità del dispositivo sta crescendo ogni anno e si ritiene che un dispositivo elettronico aiuti a liberarsi dal desiderio di fumare..

Allo stesso tempo, i fumatori raramente pensano a quanto dannosi e quanti casi di allergie comportino tali sigarette..

Allergia e sigarette elettroniche

Le sigarette elettroniche si differenziano da quelle ordinarie per l'assenza di prodotti di combustione: il fumo. Invece del tabacco, i liquidi speciali vengono ricaricati in dispositivi elettronici.

Una sigaretta elettronica converte una sostanza liquida in vapore (atomizzatore o clearomizer). La composizione di qualsiasi sigaretta elettronica include una bobina (avvolgimento a spirale e avvolgimento).

Il vapore non contiene una grande quantità di elementi chimici e il liquido per sigarette elettroniche è costituito da cinque componenti, la cui evaporazione emette una piccola quantità di anidride carbonica:

  1. Glicole propilenico: crea un'imitazione dell'inalazione di fumo;
  2. Glicerina - responsabile del gusto dolce del vapore e della saturazione;
  3. Nicotina: dipendenza;
  4. Sapori: dai un sapore;
  5. Acqua distillata.

Nota! Oltre alla nicotina, tutti i componenti sono utilizzati in medicina e nell'industria alimentare, quindi sono sicuri per l'uomo. L'evaporazione di una miscela dei componenti di cui sopra non forma nuovi composti chimici. Tuttavia, qualsiasi sostanza può fungere da potenziale allergene a causa di reazioni crociate, un fattore ereditario o ipersensibilità umana..

Le allergie alle sigarette elettroniche sono comuni e non importa se sei attivo o passivo. Con una predisposizione alle allergie, il rifiuto da parte del corpo del fumo di tabacco è quasi inevitabile.

Sintomi del glicole propilenico

Tra le cause delle reazioni allergiche alle sigarette elettroniche vi sono l'intolleranza alla nicotina, gli additivi aromatici e meno spesso - un liquido viscoso trasparente - glicole propilenico.

Interessante! Dopo aver fornito corrente dall'accumulatore alla spirale, si verifica l'evaporazione del liquido, cioè la massa del liquido si trasforma in vapore, che una persona inala. Da qui il termine - vaper - fumatore di dispositivi elettronici per sigarette. A differenza del fumo di sigaretta, il vapore è meno dannoso per l'uomo, poiché vengono inalati più di 400 composti chimici durante la combustione del tabacco, tra cui nicotina, anidride carbonica e resine.

Alcuni forti fumatori non considerano le sigarette la causa delle allergie, ma cercano i fattori che contribuiscono ai sintomi allergici nella vita di tutti i giorni: cibo, detergenti, febbre da fieno e molto altro.

Inoltre, alcune persone sono sicure che non vi sia alcuna allergia alla nicotina..

Sintomi di un'allergia alla sigaretta elettronica

I sintomi di un'allergia ai sostituti elettronici delle sigarette sono simili ai sintomi allergici dovuti all'inalazione del fumo di tabacco. Nelle sigarette elettroniche c'è una piccola concentrazione di nicotina. La maggior parte delle allergie colpisce il sistema respiratorio.

Allergia liquida alla sigaretta elettronica

Sintomi allergici dovuti all'interazione con sigarette elettroniche:

  • rinite con secrezione mucosa trasparente dal naso o congestione nasale secca;
  • attacchi di starnuti, tosse;
  • congiuntivite con arrossamento degli occhi, forte prurito della mucosa, lacrimazione, fotofobia;
  • prurito alla laringe e alle orecchie;
  • gola infiammata;
  • gonfiore delle mucose;
  • attacchi asmatici;
  • infiammazione delle corde vocali e cambiamenti della voce;
  • attacchi di asfissia.

A volte un'allergia colpisce non solo gli organi respiratori, ma si diffonde anche sulla pelle, causando segni di dermatite:

  • varie eruzioni cutanee;
  • iperemia della pelle;
  • peeling;
  • sensazione di prurito.

Raramente, un'allergia alle sigarette elettroniche colpisce il sistema digestivo con la comparsa di sintomi come:

Attenzione! Ai primi segni di un'allergia istantanea con comparsa di un'eruzione cutanea grave, arrossamento, prurito intollerabile, gonfiore della pelle e delle mucose, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. I sintomi elencati indicano angioedema, una complicazione che può essere uno shock anafilattico con attacchi di asma, gonfiore della laringe e un possibile esito fatale.

Trattamento di allergia

Un trattamento efficace per l'allergia alle sigarette implica la completa cessazione del fumo, indipendentemente dalle sigarette normali o elettroniche. Quando il corpo reagisce alla nicotina, è controindicato l'uso della terapia, che include anche una piccola quantità della sostanza. Non importa se sei un fumatore - attivo o passivo - evita i luoghi affollati di fumatori.

Allergia al viso sotto forma di macchie rosse da sigarette elettroniche

La nicotina viene facilmente assorbita nei vestiti e nei mobili imbottiti e alla fine causerà allergie anche in assenza di fumo. Per evitare conseguenze negative, è necessaria una pulizia accurata del soggiorno e il lavaggio della biancheria, quindi è possibile rimuovere completamente l'odore dell'allergene.

Riferimento! Per una diagnosi accurata della causa di un'allergia, il medico prescrive test di scarificazione, esami del sangue e delle urine generali, un test E di immunoglobuline.

Per ridurre gli effetti della nicotina sul corpo e sbarazzarsi dei sintomi allergici, si consiglia di utilizzare i seguenti farmaci:

  • antistaminici: bloccano i recettori dell'istamina, alleviando i sintomi delle allergie. I farmaci antiallergici agiscono come antinfiammatori, ripristinano il sistema immunitario. Per l'efficacia e il numero minimo di effetti collaterali, è necessario scegliere medicinali di ultima generazione: Xizal, Claritin, Erius, Zirtek, Suprastinex;
  • antinfiammatorio - sono prescritti esclusivamente da un medico in assenza di miglioramento dopo il trattamento antistaminico;
  • sintomatico - in caso di allergie con complicanze - patologie della pelle o malattie broncopolmonari.

Per sbarazzarsi dei sintomi allergici dovuti al fumo, gli esperti a volte prescrivono bevande purificanti del sangue - medicina tradizionale. Per preparare un decotto avrai bisogno di:

  1. Mescola un cucchiaio di radice di tarassaco e tanta radice di bardana;
  2. Macinare;
  3. Versare 500 ml di acqua bollente;
  4. Lascialo fermentare;
  5. Bollire per 10 minuti;
  6. Bere 100 ml prima di ogni pasto, è possibile aggiungere latte e zucchero.

È importante! Il trattamento di cui sopra si applica solo alle allergie alla nicotina, che fa parte non solo delle normali sigarette, ma anche elettronica.

Prevenzione delle allergie da sigaretta elettronica

Quando si scelgono i sostituti elettronici delle sigarette, prestare attenzione al contenuto di nicotina in esse contenuto: minore è la concentrazione della sostanza tossica, minori sono le allergie.

Se hai il desiderio di smettere di fumare e liberarti della dipendenza - tenendo una sigaretta tra le mani, normale o elettronica - è difficile, le sigarette alle erbe arriveranno in soccorso.

Allergia alla glicerina nella sigaretta elettronica

In tali analoghi non c'è tabacco e, quindi, non c'è nicotina. Le sigarette alle erbe includono erbe che agiscono sul corpo come inalatore. I produttori nazionali producono tali articoli:

Tali sigarette aiuteranno a rallegrare o viceversa - calmarsi, rafforzare il sistema nervoso o immunitario e superare la cattiva abitudine - fumare. Tutto dipende dalla composizione delle sigarette fito.

Se hai difficoltà a rifiutare i sostituti di sigarette elettroniche, i vapers devono identificare l'allergene e rimuoverlo dalla sigaretta..

Dopo aver riconosciuto una sostanza che provoca una reazione allergica, è consigliabile aderire alle seguenti misure preventive:

  • acquistare liquidi da altri produttori;
  • utilizzare una base di qualità;
  • provare un altro aroma o abbandonare completamente l'aromaterapia;
  • scegli una cosa per lo svapo: glicole propilenico o glicerina;
  • sostituire il materiale dell'evaporatore.

video

  • Soddisfare

Poiché un'allergia alle sigarette elettroniche non è meno pericolosa di un'eccessiva reazione del corpo a sostanze di qualsiasi altra composizione, vale la pena scoprire i sintomi della sua manifestazione e i metodi per prevenirne l'aspetto.

Sintomi di una reazione allergica a una sigaretta elettronica

Si ritiene che i vapori possano aiutare una persona che decide di smettere completamente di fumare o di rendere questo processo il più sicuro possibile. In effetti, il loro uso è una forma sofisticata di autoinganno..

Infatti, allo stesso tempo, non solo il fumo continua, ma aumenta il rischio di nuove condizioni pericolose e dolorose nel corpo. Uno di questi è allergico alla sigaretta elettronica.

Allergie alle sigarette elettroniche possono verificarsi sulla pelle nell'area in cui entra il vapore.

La gravità della risposta allergica del corpo alle sostanze nella sua composizione può essere diversa:

Il polmone si manifesta con periodici (che appaiono durante il fumo o poco dopo) prurito, leggero arrossamento e gonfiore della pelle nelle aree che sono cadute nel vapore espirato.

Con il fumo costante o abbastanza frequente, si unisce l'irritazione cronica delle mucose degli occhi. Anche l'irritazione della pelle intorno alla bocca e alle narici diventa cronica, completamente non passa, il gonfiore e il prurito non scompaiono completamente.

Un grado grave è già irto non solo di irritazione da vapore delle sigarette della pelle e delle mucose del tratto respiratorio, ma anche dello sviluppo di alterazioni infiammatorie croniche in esse.

Le membrane mucose, soggette a regolare combustione con vapore caldo, si proteggono impedendo la penetrazione di sostanze irritanti e tossiche nelle loro viscere.

La protezione da loro si manifesta:

  • il rilascio di una grande quantità di muco (un tentativo di risciacquarli meccanicamente);
  • edema delle vie respiratorie (al fine di creare un ostacolo alla loro ammissione);
  • il verificarsi di contrazioni spastiche dei muscoli respiratori;
  • aumento del riflesso del vomito.

Gli ultimi due meccanismi sono il desiderio di espellere da se stessi ciò che è già penetrato nei tessuti..

In casi estremamente gravi, i sintomi descritti diventano la base per gravi disturbi respiratori e circolatori che possono essere fatali.

Come è lo sviluppo di allergia allo svapo

Un'allergia alla sigaretta elettronica è principalmente un'allergia al liquido di svapo. Perché per ammorbidire l'effetto del tabacco sulle mucose dei bronchi, viene utilizzato il suo "passaggio" attraverso il liquido (come in un narghilè). Allo stesso tempo, una parte delle sostanze pericolose viene trattenuta in essa e la miscela per inalazione aromatizza contemporaneamente.

L'inalazione frequente e regolare di vapore può causare irritazione alla gola

È impossibile creare un liquido per lo svapo senza la partecipazione obbligatoria di:

  1. glicerina (che dà saturazione della miscela fumante e vapore - dolcezza);
  2. glicole propilenico (dando alla coppia la struttura necessaria per simulare il fumo).

Di per sé, ciascuna delle sostanze è abbastanza innocua, ma il loro riscaldamento congiunto (con successiva evaporazione) può portare ad allergie al liquido per sigarette elettroniche. È anche possibile che si verifichino allergie selettive alla glicerina nelle sigarette elettroniche, specialmente in una persona soggetta a una risposta allergica ad altre sostanze (componenti alimentari, detergenti e cosmetici).

Poiché sia ​​la glicerina che il glicole propilenico appartengono alla classe degli alcoli, quando agiscono sulle mucose del tratto respiratorio, causano il loro essiccamento eccessivo.

Di conseguenza (oltre all'inevitabile diminuzione delle funzioni protettive di questi tessuti), si sviluppa in essi un processo infiammatorio cronico, con un'inevitabile componente allergica.

I sintomi di un'allergia allo svapo possono includere:

  • prurito
  • arrossamento della pelle e delle mucose degli occhi;
  • gonfiore delle mucose e della pelle nell'area di contatto con il vapore e le aree adiacenti.

Un naso che cola, che si sviluppa a causa di edema nella cavità nasale (con gonfiore della sua mucosa), si manifesta:

  1. congestione nasale (incapacità di respirare attraverso il naso);
  2. scarico dalla sua cavità;
  3. l'incapacità di percepire gli odori;
  4. lacrimazione.

Il grado di arrossamento della pelle interessata aumenta con ogni nuovo consumo di vaporizzazione, quindi inizia a staccarsi e, con un danno particolarmente profondo, viene coperto con elementi infiammatori (macchie, erosioni, acne).

Il danno alla mucosa della faringe e del tratto respiratorio sottostante è espresso in:

  • tosse;
  • nausea (con vomito);
  • crampi, che porta al soffocamento (prima a breve termine, poi più progressivo).

Oltre ai sintomi locali delle allergie alle sigarette elettroniche, l'esposizione al cervello delle sostanze in esse contenute porta alla sua degradazione irreversibile. Poiché un cambiamento nella composizione gassosa del sangue provoca un aumento della patologia cardiaca e vascolare, il risultato permanente dei fumi (come qualsiasi altro fumo) è la morte prematura.

Come trattare un'allergia a una sigaretta elettronica

Poiché qualsiasi risposta allergica indica un problema nel corpo, un medico specialista (allergologo) dovrebbe trattare allergie di qualsiasi formato.

Solo esaminando l'intera profondità del processo possiamo proporre un impatto adeguato su di esso.

Per reazioni allergiche a una sigaretta elettronica, smettere di fumare.

Tentativi indipendenti di sopprimere le allergie assumendo farmaci possono portare alla reazione protettiva del corpo che scorre in uno stato mortale.

Informazioni sulle misure preventive

L'unico modo per fermare qualsiasi manifestazione allergica è rifiutare l'uso di una sostanza provocatoria. In questo caso, stiamo parlando del riempimento di una sigaretta elettronica.

Ma poiché nulla può essere ottenuto semplicemente cambiando la marca di sigarette (il principio di funzionamento è lo stesso per tutte le marche di sigarette elettroniche), puoi provare a passare alle fito-sigarette (sigarette alle erbe).

Ma una soluzione radicale al problema è il trattamento per la dipendenza da nicotina (droga) da parte di un narcologo o psicoterapeuta.

Conclusione

Solo l'altro fumatore che si trova nella stessa cattività narcotica può comprendere la logica di un fumatore (che ogni ora causa danni irreparabili alla sua salute). Per questo motivo, il consiglio di cambiare una forma di sigaretta in un'altra è solo il consiglio di cambiare una forma di prigionia in un'altra..

Il suggerimento, completamente privo di concretezza, di smettere completamente di fumare non è un'opzione - a seconda della sigaretta rafforza solo la credenza nella propria impotenza.

Poiché il fumo è un problema di più di una persona - l'intero pianeta, è necessario affrontare la questione a livello di governi e stati.

Guarire la dipendenza da nicotina di una persona in particolare è impossibile senza esporre i problemi psicologici della personalità del fumatore: risolvere il problema senza la partecipazione di medici specialisti è impensabile qui.

Video: Soaring Harm | Effetti collaterali delle sigarette elettroniche e come gestirle

Il ventunesimo secolo è l'era delle scoperte scientifiche e delle invenzioni tecnologiche. Ormai da diversi anni nessuno è stato sorpreso dall'innovazione per i fumatori di una sigaretta elettronica. Durante l'uso, il fumo di tabacco non viene emesso, le ceneri non si formano; inoltre, il dispositivo allevia una persona dalla necessità di utilizzare un accendino, con un uso prolungato è considerato economicamente vantaggioso. I produttori sottolineano anche la sicurezza della salute senza abbandonare l'abitudine al fumo, l'utente può evitare di inalare le sostanze tossiche contenute nel fumo di tabacco e non mettere in pericolo gli altri, il modo passivo di contatto con la nicotina è escluso. In realtà, il dispositivo ha molte qualità positive, ma non è adatto a tutti: alcune persone sviluppano un'allergia alle sigarette elettroniche, manifestata da disturbi dell'apparato respiratorio, alterazioni patologiche della pelle e delle mucose. Vediamo perché si verifica e cosa fare se compaiono sintomi spiacevoli.

Quali sigarette elettroniche causano allergie?

Oggi il mercato offre una varietà di dispositivi per fumatori progettati per un uso sia monouso che a lungo termine. La scelta di una persona soggetta a reazioni di sensibilità individuale è influenzata non solo dal classico elenco di caratteristiche di prezzo, funzionalità, comfort d'uso. Anche la sicurezza allergica è importante, il che è dubbio se nella composizione della sigaretta sia presente un liquido:

  1. sapori.
  2. coloranti.
  3. Additivi aromatizzanti.
  4. Glicole propilenico (PG).
  5. Glicerina.

Tutti questi componenti possono causare la formazione di sensibilità di una natura specifica di sensibilizzazione o reazioni pseudoallergiche clinicamente simili che non sono associate all'attivazione dei meccanismi protettivi del sistema immunitario. Vale anche la pena ricordare che i liquidi di bassa qualità possono contenere ingredienti aggiuntivi che hanno le proprietà di tossine e allergeni..

Le ragioni

Le persone che hanno abbandonato le sigarette convenzionali a favore delle sigarette elettroniche si definiscono vapers, termine che deriva dalla parola inglese vapor, che significa vapore. Il dispositivo è dotato di un atomizzatore, consente di ottenere l'evaporazione della soluzione versata nella cartuccia e l'utente inala letteralmente un liquido contenente nicotina e altre sostanze. Molti fan hanno trovato un nuovo modo di fumare, che ha portato alla formazione di una sottocultura separata (principalmente tra i pantaloni a vita bassa, caratterizzata dal loro amore per tutti i tipi di esclusive).

Una sigaretta elettronica, altrimenti chiamata "vaporizzatore", è di per sé sicura per la salute e gli allergeni sono contenuti in liquidi, senza i quali è impossibile effettuare una sessione di fumo..

Varie sostanze vengono aggiunte alle soluzioni per inalazione che offrono funzionalità interessanti per gli utenti:

  • l'odore della frutta;
  • sapore di frutti di bosco;
  • effetto di raffreddamento, ecc..

Tutti loro, insieme all'aerosol, penetrano abbastanza in profondità nel tratto respiratorio e possono portare a irritazione della mucosa nasale, della faringe, della trachea e dei bronchi. I composti del liquido vaporizzatore non agiscono sempre come provocatori diretti della reazione. Il loro effetto può essere un fattore che contribuisce, a causa del quale c'è un'eccessiva secchezza e infiammazione nel tratto respiratorio, gli organi respiratori diventano vulnerabili, vengono attaccati da agenti infettivi. Inoltre, durante il riscaldamento di soluzioni con glicole propilenico si formano componenti aggressivi, in particolare formaldeide..

Sintomi

Sono caratterizzati da reazioni della pelle, delle mucose, dell'apparato respiratorio e digestivo. Non hanno sempre una natura immunologica, compaiono immediatamente dopo il contatto con il vapore o poche ore / giorni / settimane dopo il primo episodio di fumo.

Problema respiratorio

Formata in lesioni della parte superiore e inferiore del sistema respiratorio. I sintomi dell'allergia alle sigarette elettroniche includono:

  1. Congestione nasale, starnuti, secchezza, gonfiore.
  2. Naso che cola, grandi quantità di muco limpido e acquoso.
  3. Spremitura e mal di gola.
  4. Disagio mentre si mangia, si deglutisce, si parla.
  5. Un attacco di respiro corto, tosse, congestione del torace in combinazione con respiro sibilante, respiro sibilante nei polmoni.

Non sempre pronunciati, si verificano più spesso sotto forma di reazioni cancellate del paziente, secchezza nel naso e nella gola, dolore alla deglutizione, che si verifica dopo aver smesso di fumare e bevuto molta acqua, sono preoccupanti. Qualche volta appare una tosse secca lancinante, è estremamente invadente, si intensifica dopo inalazione di un vapore di vaporizzatore. Gli episodi di difficoltà respiratorie che caratterizzano lo sviluppo dell'asma progrediscono ogni volta di più e possono richiedere cure di emergenza.

Segni dermatologici

Queste sono diverse opzioni per le lesioni della pelle e delle mucose accessibili all'esame esterno. L'allergia liquida per le sigarette elettroniche si manifesta:

  • arrossamento e gonfiore delle aree di contatto;
  • una sensazione di secchezza, senso di oppressione, prurito, bruciore;
  • la comparsa di una piccola eruzione cutanea sotto forma di macchie, vescicole;
  • peeling della pelle.

A volte si verifica l'orticaria, caratterizzata dalla formazione di numerose vesciche pruriginose di una porcellana o di una tonalità rossastra. Gli elementi dell'eruzione cutanea possono essere localizzati in un'area specifica del corpo o coprire l'intera superficie della pelle. Non sono sempre inclini al prurito, che quando posto sotto le ginocchia, dietro le orecchie, sul cuoio capelluto li rende quasi invisibili al paziente: solo una spiacevole sensazione di secchezza, la comparsa di "forfora" può prestare attenzione alle violazioni.

A volte l'intolleranza al contatto con il fluido di svapo si manifesta anche con ulteriori sintomi di nausea, vomito, debolezza generale, mal di testa.

Alcune persone sviluppano congiuntivite, accompagnata da arrossamento degli occhi, lacrimazione, fotofobia.

Diagnostica

Confermare il ruolo delle sigarette elettroniche nell'insorgenza dei sintomi non sempre richiede spesso una lunga ricerca di probabili allergeni, soprattutto se il paziente soffre di intolleranza alimentare o sensibilità ai provocatori domestici (polvere, peli di animali).

Sondaggio, ispezione

Da queste fasi, il medico inizia l'esame. In presenza di disturbi respiratori, il suggerimento di una connessione con il fumo sembra logico, ma se le reazioni sono limitate solo dai sintomi della pelle, lo svapo non è sempre pensato. Pertanto, focalizza l'attenzione di uno specialista sul fatto che usi sigarette elettroniche, forse questo imposterà la giusta direzione per la ricerca diagnostica..

Durante l'esame, vengono valutate le condizioni della pelle, delle mucose, la natura e la prevalenza di eruzioni cutanee, desquamazione e altri cambiamenti patologici. Se sei andato in un istituto medico dopo aver interrotto (arrestato) i sintomi, descriverli in dettaglio a uno specialista. Le foto saranno di grande aiuto; tuttavia, anche senza di essi, il medico sarà in grado di fare una corretta idea della malattia se si elencano tutte le manifestazioni patologiche inquietanti, si indica il momento dell'occorrenza, il periodo di conservazione.

Test cutanei

Consistono nell'applicare preparazioni speciali contenenti allergeni sull'avambraccio o sulla schiena. L'area di contatto è graffiata o perforata con cura con un piccolo ago sterile; viene anche praticato il metodo di iniezione intradermica di una soluzione diagnostica.

I campioni vengono utilizzati per provocare sintomi di una reazione allergica e sono necessari per verificare la presenza di sensibilità a varie sostanze "sospette". Possono essere eseguiti solo da un medico appositamente addestrato, non mostrato a tutti i pazienti se il ruolo di una sigaretta nello sviluppo di disturbi è innegabile (ad esempio, la sua abolizione ha portato alla scomparsa di tutti i disturbi) o il paziente può rispondere al contatto con shock anafilattico, è meglio scegliere un altro metodo diagnostico.

Ricerche di laboratorio

Spesso non informativo, specialmente quando si tratta di una reazione pseudo-allergica. Tuttavia, con la vera variante della sensibilità immunologica, è possibile rilevare gli anticorpi, questi sono complessi protettivi che hanno specificità e mirano ad eliminare uno specifico provocatore, il che significa che c'è una sensibilizzazione ad esso. Durante la diagnosi, tali analisi possono essere utilizzate come:

Alcuni benefici possono essere ottenuti valutando i dati di un esame del sangue generale (in particolare, leucoformoli e la percentuale di cellule di eosinofili). In pratica, i test di laboratorio per rilevare la sensibilità liquida delle sigarette elettroniche sono usati raramente e sono considerati un metodo diagnostico aggiuntivo piuttosto che principale..

Trattamento

La sensibilità individuale alle sigarette elettroniche è persistente e non può essere eliminata assumendo farmaci o altri metodi di terapia. Tuttavia, è possibile migliorare significativamente le condizioni del paziente con l'aiuto di diverse misure.

Eliminazione

Viene eseguito in due modi:

  • un rifiuto completo dell'uso dei vaporizzatori;
  • con sensibilità a determinati componenti, sostituendo il liquido delle sigarette con un'opzione in cui non ci sono provocatori.

Quindi, le persone che notano una reazione avversa al glicole propilenico (PG) possono acquisire soluzioni con glicerolo e viceversa. Mescolare questi ingredienti dovrebbe essere evitato. È meglio dare la preferenza a tipi non aromatici senza coloranti, additivi irritanti (incluso mentolo). L'enfasi è sulla selezione individuale del liquido per fumatori, quindi dovresti prima di tutto prestare attenzione al tuo benessere dopo una nuova acquisizione o sostituzione.

Antistaminici

Questo è il gruppo di farmaci antiallergici più famoso oggi, che viene utilizzato per alleviare i principali sintomi delle reazioni di intolleranza. Sono disponibili in compresse, iniezioni e anche in forme per applicazione locale: gocce (nasali, oftalmiche), unguenti, lozioni. Possono essere raccomandati da un medico per l'ammissione a un corso al fine di eliminare i disturbi acuti:

Gli strumenti più popolari sono:

Quando si sceglie un farmaco antistaminico specifico per l'uso, ascoltare le raccomandazioni del proprio medico, non superare il dosaggio e dare la preferenza alle sostanze che sono rappresentanti di una nuova generazione che non causano sonnolenza.

Glucocorticosteroidi

Sono usati solo per gravi reazioni allergiche, la pronunciata resistenza delle manifestazioni patologiche agli effetti degli antistaminici, lo sviluppo dell'asma (incluso un attacco di respiro corto e tosse). Classificato come:

  • sistemico (spesso usato come iniezioni);
  • topico o locale (applicato localmente sulla pelle, nel tratto respiratorio).

I glucocorticosteroidi (Prednisone, Elocom) sono analoghi sintetici degli ormoni della corteccia surrenale. Non possono essere utilizzati nell'automedicazione, poiché sussiste il pericolo di una serie di complicanze. Inoltre, è importante calcolare correttamente il dosaggio, specialmente all'inizio e alla fine del corso, solo un medico qualificato può farlo..

Prevenzione e consigli utili

Quando si fuma il fumo di sigaretta non si forma, tuttavia, esiste ancora il rischio di una reazione allergica. Al fine di impedirne lo sviluppo, è necessario:

  1. Dai la preferenza ai liquidi con un minimo di additivi estranei di aromi, coloranti.
  2. Acquista il dispositivo e le sue soluzioni solo da produttori fidati, presta attenzione ai certificati e ai marchi di qualità.
  3. Non aggiungere infusioni auto-preparate e sostanze chimiche alla cartuccia.

Se si verificano lamentele di gola secca, naso che cola, tosse o altri sintomi che indicano la probabile presenza di sensibilità, consultare immediatamente un medico. La consultazione primaria può essere effettuata da un terapista che, se necessario, indirizzerà il paziente a specialisti specializzati ad un allergologo e pneumologo.

Come è allergia alle sigarette elettroniche

L'allergia alle sigarette elettroniche è un nuovo tipo di reazione allergica, ma abbastanza comune in relazione alla crescente popolarità dei sostituti elettronici. Un'allergia può manifestarsi su qualsiasi cosa: fiori, cibo, prodotti chimici domestici, comprese le sigarette elettroniche, e questo è naturale, poiché le sigarette influenzano negativamente il corpo umano.

Le sigarette elettroniche sono prodotte sulla base di componenti chimici che possono causare reazioni allergiche. Allo stesso tempo, non soffre solo il tossicodipendente alla nicotina, ma anche l'ambiente circostante.

Sintomi di un'allergia alla sigaretta elettronica

Le reazioni allergiche alle sigarette si manifestano allo stesso modo di altri tipi di allergie. Il corpo inizia a rispondere a sostanze incompatibili con esso. I segni di allergie possono essere gravi o non molto evidenti. Potrebbe esserci il pericolo di edema laringeo. Un tumore può apparire sulla testa, sul viso o sulla gola. Queste manifestazioni possono minacciare seriamente la vita di una persona. In tali situazioni, chiamare immediatamente una squadra di emergenza..

Molto spesso, un'allergia alla nicotina non è particolarmente pronunciata. Si manifesta come tosse del fumatore, congiuntivite, congestione nasale, respiro corto e respiro corto.

I sintomi si manifestano in ogni fumatore individualmente.

La situazione dovrebbe essere valutata in modo ragionevole, poiché i segni di cui sopra non segnalano sempre un'allergia, a volte è solo una manifestazione di un virus catturato.

Se questa è una tosse, nel tempo, senza un trattamento adeguato, può trasformarsi in bronchite o, peggio ancora, in polmonite.

È probabile che sia associato al fumo, poiché questa cattiva abitudine indebolisce le funzioni protettive del corpo. Ricorda che le allergie, anche con sintomi scarsi, non dovrebbero essere ignorate..

Come si sviluppano le allergie alle sigarette elettroniche

Una persona che cerca di smettere di fumare spesso passa alle sigarette elettroniche, ritenendo che siano meno dannose. In effetti, cambia una sostanza nociva in un'altra, non meno dannosa.

Il corpo inizia a rispondere ai cambiamenti non sempre positivamente e in alcuni casi anche negativamente. Il fumatore ha eruttazione, bruciore di stomaco e tosse frequente.

Le allergie alle sigarette possono apparire come una reazione agli additivi chimici. Nella loro composizione ci sono sostanze nocive come:

  • piombo, bismuto e altri componenti della direzione radioattiva;
  • arsenico, cadmio, benzene;
  • alcaloidi: anabazina e nicotina, che danneggiano i normali processi metabolici nel cervello;
  • acido cianidrico;
  • formaldeide e ammoniaca;
  • biossido di azoto ecc.

E tutti questi componenti dannosi per la salute umana cadono nei polmoni ad ogni boccata. Le persone intorno a te che sono vicine ai fumatori possono anche essere allergiche alle sigarette, cioè alle tossine degli analoghi elettronici.

Trattamento di reazione allergica

Per reazioni allergiche alle sigarette normali o elettroniche, devi prima smettere di fumare.

Se un'allergia si sviluppa alla nicotina, è vietato il suo uso in qualsiasi forma e dose.

È necessario evitare i luoghi in cui si trovano i fumatori, poiché anche l'inalazione del fumo di tabacco può provocare una reazione nel corpo. La nicotina è in grado di rimanere su cose e mobili, quindi dopo aver smesso di fumare, è necessario effettuare una pulizia generale a casa e lavare tutte le cose che odorano di tabacco.

La terapia farmacologica prevede l'uso dei seguenti mezzi:

  1. Antistaminici: eliminano le manifestazioni della malattia, alleviano il processo infiammatorio, aumentano l'immunità. Vale la pena scegliere medicinali di seconda o terza generazione.
  2. Farmaci antinfiammatori: sono prescritti dal medico curante per allergie gravi.
  3. Trattamento sintomatico: elimina le complicanze allergiche, ad esempio lo sviluppo di malattie della pelle, dermatiti, asma bronchiale, ecc..

Anche un trattamento alternativo in combinazione con la terapia tradizionale dà buoni risultati. Ad esempio, puoi fare un drink per purificare il sangue. 1 cucchiaio. l bardana e 1 cucchiaio. l Le radici del dente di leone devono essere mescolate e versare 0,5 litri di acqua. Bollire il prodotto per 10 minuti. Bevi mezza tazza prima di ogni pasto, per gusto puoi aggiungere latte e zucchero.

Azioni preventive

Per fermare l'allergia alle sigarette, è necessario limitare completamente il contatto con l'allergene, poiché è impossibile smettere di fumare durante la notte, ridurre gradualmente il numero di sigarette fumate fino a quando non vengono completamente abbandonate. Non pensare che le sigarette elettroniche siano sicure - a causa della bassa emissione di fumo, una persona ne fuma di più, di conseguenza, la nicotina entra nel corpo in quantità maggiori. Inoltre, gli additivi che compongono queste sigarette provocano spesso allergie nei fumatori..

Se hai la possibilità di auto-rifornire di carburante una sigaretta elettronica, scegli miscele con la minima quantità di nicotina e aromi o nessun contenuto. Ad esempio, ci sono stazioni di servizio che contengono erbe medicinali, agiscono secondo il principio dell'inalazione, insieme al fumo entrano nel corpo e hanno un effetto terapeutico.

Oggetto: allergia alle gengive?

Opzioni del tema
Cerca per argomento
Schermo
  • Vista lineare
  • Vista combinata
  • Visualizzazione ad albero

allergia ai liquami?

Ciao Cari utenti del forum! Mi è successa la seguente storia: una settimana fa ho avuto un attacco di allergia, l'ho scritto su una puntura d'insetto, ieri tutto il mio corpo era coperto di acne pruriginosa, il mio viso era gonfio e ha cominciato ad assomigliare a un ubriaco cinese (occhi stretti e borse sotto di loro), sui lati interni dei palmi Sono spuntate vesciche acquose, come su un poster che mostrava segni di radiazioni. Prima dell'incidente, è salito alle stelle per più di due mesi e non è successo nulla. Morsi, medicine e cibo possono essere esclusi, poiché nessuno morde nel prossimo futuro, non ho preso medicine e mangio solo grano saraceno senza sale e bere tè verde. Quindi, è un'allergia al glicole propilenico o all'aroma? In generale, ora sono nella posizione di un asino di Buridanov, e non voglio tornare all'analogo, e ho paura di salire su un pesce bianco.?

Pons - Joye-eGo-T 900mah - Joye-510-T 280mah

Bene, è un'allergia da diarrea. Inoltre, sono saliti alle stelle per due mesi. E niente del genere non lo era.
La tua dieta può avere problemi digestivi. Da qui la reazione del corpo. Prova finora solo a mescolare la base su glicerina senza aroma. E dal medico allergologo o da chi altro vanno.

Ultima modifica di gendos.06; 07/06/2011 alle 19:07.

Con il metodo dell'esclusione, determina cosa ha preceduto la situazione, prendi i sospetti e un allergologo in bocca.

Fumo elettronico: tutto ciò che non ci uccide ci rende più poveri. Devo fare qualcosa !

questo è grano saraceno senza sale e tè verde, tochnik, non ci sono altre opzioni.

che dire di cereali in fiore? forse allergia ai pollini?

È possibile che gli aromi e i loro produttori siano cambiati spesso.

RS-MOD, bobina, serbatoio Triton

tisokevgen Bene, come sta, cosa ha detto il dottore? Qual è l'allergia alla fine, a meno che ovviamente tu non l'abbia.

Ciao a tutti! Sono stato in ospedale già da una settimana, la dermatite più grave con l'edema di Quincke, il pesce bianco E si è rivelato davvero nulla a che fare con, i colpevoli del cetriolo dall'Egitto e la carota israeliana. In generale, un conflitto arabo-israeliano si è verificato nel mio corpo, il che ha portato a conseguenze così tristi Un grande vantaggio di E-sigi è che lo ho posizionato proprio nella stanza, provocando l'invidia di altri fumatori costretti a camminare su una pausa fumo dal 5 ° piano alla sala fumatori al piano terra
Post scriptum le persone sono interessate, chiedono di provare, fanno un lavoro esplicativo e ci sono già risultati positivi in ​​questa direzione, molte persone vogliono passare a E-sigi (come si suol dire, è meglio vedere una volta che ascoltare cento volte)

Ultima modifica di tisokevgen; 19/07/2011 alle 14:24.

Pons - Joye-eGo-T 900mah - Joye-510-T 280mah

tisokevgen Guarisci presto. E un boicottaggio delle verdure nemiche. Ci sono anche verdure russe, gustose e salutari))

tisokevgen eccolo qui. Recuperare!

Grazie a tutti per i vostri desideri di salute! Cercherò di

Pons - Joye-eGo-T 900mah - Joye-510-T 280mah

Al contrario, sono sfortunato..
Ha iniziato a fumare e-whitefish a gennaio, Joe l'ha comprato a febbraio e alla fine di marzo c'è stata una sorta di allergia (dalla nascita non c'è stata allergia a nulla) e non riusciva a capire a causa di cosa..
Manifestato come orticaria - prurito regolare in diverse parti del corpo e arrossamento..
Sono stato tormentato da questo fino ad agosto, ho sempre bevuto Claritin, fino a quando non sono volato in Egitto.. Lì non potevo fumare e-whitefish a causa del caldo, perché non fumava banale.. Cominciai a fumare ordinario. L'allergia sembrava scomparire. All'arrivo, ha ricominciato a fumare e-whitefish (la sua gioia), non si è verificata allergia..
Ma non appena trabocca, una goccia di liquame entra nella bocca attraverso il boccaglio - il giorno dopo mi sono pettinato di nuovo..
Smettere di fumare e-coregone, passato a quelli normali e non c'era più questa allergia..
Di conseguenza, ho concluso che l'allergia era provocata dal contatto diretto del liquido con il corpo in forma liquida...
Con piacere ricomincerei a fumare e-sig, solo se ci sono quelli che non perdono da nessuna parte..
E finalmente finito l'uso di e-sig a causa della qualità inutile degli atomizzatori..
Quelli che sono arrivati ​​nel kit sono durati un paio di mesi con il botto.. poi sono morti.. E via..
Ne arrivano di nuovi - una settimana, due e un secchio.. Ho deciso di pulire gli ultimi immergendoli in acqua ossigenata e succo di limone.. Di conseguenza, entrambi non volevano finire sulla batteria (il filo si restrinse).
Qui su una nota così triste finì impennata. (

Incubus Siamo spiacenti. Quindi puoi provare un liquido a base di velluto?

Composizione della miscela Nuvola di velluto:
80% di glicerina vegetale USP (VG)
20% di acqua distillata
Vapore lieve, trotite non pronunciata, gusto debole. Solo componenti verdura origine.
Consigliato per intolleranza individuale al glicole propilenico..
Prova

Vape contro le allergie

Ogni anno, in primavera e in estate, c'era un'allergia alla fioritura. L'altro giorno mi sono comprato lo svapo più semplice, puramente per i test, ma sono stato sorpreso di scoprire che i sintomi dell'allergia sono scomparsi. Né naso che cola né lacrime. Aiuta davvero mezhit o è solo una coincidenza?

Nessun duplicato trovato

forse solo una coincidenza? in linea di principio, puoi fare la fangoterapia.

In generale, come se nulla di particolarmente sorprendente, non lo vedo. Vape idrata la mucosa, "ostruisce" con il suo odore. Perchè no?

In qualche modo un medico familiare mi ha detto che lo svapo è una vera via d'uscita quando la stanza è molto asciutta. La misura principale da sapere.

durante lo svapo si verifica la disidratazione, quindi il liquido termina. Il glicerolo e il glicole propilenico sono disidratati, con conseguente acqua e il prodotto finale è aldeide. Aldeide saturata Puoi ancora dire metà olio.

Il glicole propilenico è la stessa glicerina, ma più leggera. Ma la chimica è uguale per tutti e anche i processi di decomposizione. Anche nel processo di disidratazione, si ottiene l'aldeide.

Le aldeidi sono tossiche in natura e irritano le mucose. Per non irritare, forse gli antistaminici vengono aggiunti alla gelatina?

Questi antistaminici smettono di strapparti.

Gli antistaminici agiscono selettivamente su chiunque. Ecco perché alcuni di loro, provando a fumare un liquido, arrossiscono immediatamente, i loro occhi cadono dalle loro orbite, tossiscono come Zeus e lasciano questa idea su un recettore di fichi.

Il mio consiglio: non lasciarti trasportare da questo, hai la febbre da fieno.

La maggior parte, se non tutti i fumatori, tossiscono al primo soffio con ES, se non è suo, cosa che non accade ai non fumatori.

Vape contiene glicole propilenico. Il glicole propilenico è un ottimo allergene. Chi ha la febbre da fieno è il primo candidato per l'asma. Trarre una conclusione.

Amico, puoi dirmi cosa serve per iniziare a salire? In particolare in termini di componenti. Ci sono informazioni su Internet, ma troppo, nulla è chiaro. Ma puoi dire cosa devi comprare e cosa fare al riguardo.?

Se lo avessi saputo. Proprio ieri mi sono comprato su consiglio del ben informato Smok stick v8 kit. Sono molto contento di lui. Soprattutto a questo prezzo.

E oltre a lui, devi comprare qualcosa?

Questo è tutto nel kit. Ha preso e scommesso.

Piuttosto il contrario;)

Attira l'umidità dalle mucose, alcuni si depositano nei polmoni, ma la maggior parte di loro "vola via" con il vapore fuori. Ad esempio - se attivamente vapore, la condensa si deposita sulla barba con gocce - questa è l'acqua che il vapore ha raccolto dalle mucose. È causato dal fatto che sia il glicole propilenico che la glicerina sono molto igroscopici. quindi, a proposito, all'inizio del volo in volo ci sarà sempre un feroce sushniki;)

Mi aiuta davvero Mezhit

Un allergologo risponderà a questa domanda - dopo un esame adeguato. Perché può ugualmente aiutare tanto quanto il danno - ora i sintomi scompaiono e dopo una settimana l'edema del Quincke si insinuerà improvvisamente, ed è bello se l'ambulanza arriva rapidamente;)

Inoltre, non dimenticare i sapori. la cui composizione non può essere indovinata. E se è più probabile che la reazione di una persona normale si verifichi sulla nicotina in un liquido, un soggetto allergico può gonfiare l'angioedema sopra menzionato.

E sì, amico, è una cosa se si vola fuori dalle sigarette ed è completamente diverso "puramente per il test" come dici tu. Non dimenticare che il danno dal vapore, sebbene inferiore a quello delle sigarette, non è molto;)

Allergia alle sigarette elettroniche: come eliminare le conseguenze?


Le persone allergiche sono spesso allergiche al fumo di tabacco, ma le sigarette elettroniche possono essere allergiche??
Negli ultimi anni, i fumatori hanno trovato un'alternativa al fumo: le sigarette elettroniche. La popolarità del dispositivo sta crescendo ogni anno e si ritiene che un dispositivo elettronico aiuti a liberarsi dal desiderio di fumare..

Allo stesso tempo, i fumatori raramente pensano a quanto dannosi e quanti casi di allergie comportino tali sigarette..

Potenziali pericoli

Le reazioni allergiche sono familiari a un numero molto elevato di persone su questo pianeta. Tali manifestazioni possono iniziare dalla prima infanzia sul tessuto, sul cibo, sulla contaminazione da gas o, al contrario, sul polline delle piante, che abbondano nell'aria pulita rurale. La natura di queste reazioni è sempre diversa e i suoi diversi agenti patogeni.

Diamo un'occhiata a una sigaretta elettronica e ai potenziali pericoli che un soggetto allergico può incontrare quando si occupa di questi dispositivi. La prima cosa che può venire in mente è di cercare un potenziale pericolo in quanto penetra direttamente nel corpo umano, cioè il vapore inalato.

Dal principio di funzionamento di una sigaretta elettronica, ci è chiaro che otteniamo vapore riscaldando un liquido vapore. Quindi è logico che prima devi considerare i componenti del liquido e cercare il problema lì.


La composizione del liquido per sigarette elettroniche in sé non presenta alcun pericolo.

Un fluido di svapo standard sarà composto da un massimo di 5 componenti:

  • glicole propilenico;
  • nicotina;
  • glicerolo;
  • acqua distillata;
  • aromi.

Tra tutte le precedenti, la prima sostanza potenzialmente pericolosa è la nicotina. In effetti, questa sostanza tossica che influisce negativamente sul corpo umano può causare reazioni allergiche abbastanza gravi. Le reazioni allergiche a questa sostanza possono verificarsi sia in forme leggere che molto gravi..

Le manifestazioni lievi sono sotto forma di sviluppo di rinite o congiuntivite. In questo caso, una persona può manifestare i seguenti sintomi:

  • naso chiuso, naso che cola, numerosi starnuti durante l'inalazione di vapore;
  • lacrimazione, sensazione di prurito agli occhi o sensazione di un corpo estraneo;
  • prurito alla laringe e alle orecchie;
  • tosse;
  • con un'esposizione prolungata ad un allergene, si possono osservare emicrania e debolezza generale del corpo.

L'allergia alla nicotina può anche manifestarsi come dermatite. Manifestazioni più gravi di allergia alla nicotina sono la bronchite atopica e l'edema di Quincke..

Altri componenti

Abbiamo capito i liquidi, ora ci rivolgiamo alla sigaretta stessa e ai suoi componenti. Innanzitutto, considera il vaporizzatore: può anche essere un allergene, ed è per questo.


Come elemento riscaldante, vengono utilizzati vari metalli:

  • filo di nicromo;
  • nichel;
  • fechral (aka cantal);
  • acciaio inossidabile;
  • titanio.

A questo punto, una persona allergica con esperienza ha già notato dove il pericolo può essere in attesa. Il nichel è uno degli allergeni più attivi tra i metalli che incontriamo quotidianamente. In alcuni casi, i pulsanti di nichel sui jeans possono scatenare dermatiti allergiche..

Altri metalli sono meno pericolosi. Il più popolare tra i vapers (maglioni) è il nicromo e il cantale. Reti e piastre in acciaio inossidabile e titanio sono meno comuni.

Un'allergia a queste sostanze deve essere verificata dagli allergotest, altrimenti è abbastanza problematico identificarla.

Se hai mal di gola, gonfiore e altri sintomi durante la cottura a vapore e la manipolazione con liquidi non aiuta, prova a cambiare il materiale dell'evaporatore.

L'elemento riscaldante bolle il liquame, trasformandolo in vapore e speciali stoppini lo trasportano dal serbatoio delle sigarette alla spirale. Il filo di silice o il cotone è usato come stoppino. Filo di bambù e riempitivo sintetico usati in precedenza (si trovano nelle sigarette economiche).

L'unico materiale in questione è il bambù. Non che fosse molto allergenico, ma nella nostra realtà è estremamente raro. Forse per abitudine, il corpo è considerato il suo agente nemico o una reazione crociata può avere un ruolo.

Altri materiali di stoppino sono considerati ipoallergenici e non influenzano il sistema immunitario umano..

La conclusione è questa: se non è stata identificata un'allergia al liquido evaporato, vale la pena prestare attenzione al metallo utilizzato nell'elemento riscaldante. È più probabile che la colpa sia del nichel e dovrebbe essere sostituita..

Bronchite atopica


I corrispondenti AiF hanno scoperto come funziona lo svapo.

Si chiama anche bronchite allergica. Si sviluppa se la nicotina entra direttamente nei polmoni. La forma acuta della malattia è caratterizzata da tosse parossistica, che molto spesso appare di notte o immediatamente dopo l'impennata.

Una tale tosse è spesso accompagnata da una mancanza di aria e mancanza di respiro. Insieme a tosse, possono verificarsi naso che cola, eruzione cutanea, congestione nasale o mal di testa..

Con questa malattia, la temperatura corporea rimarrà normale, il che consentirà di distinguere questa malattia dalle malattie infettive del sistema respiratorio. La mancanza di respiro si verifica più spesso con un aumento dello sforzo fisico..

Trattamento tradizionale

Prima di iniziare il trattamento, è necessario sottoporsi a un esame completo e visitare uno specialista nel campo dell'allergologia. È l'allergologo che deve prescrivere un'opzione di trattamento. Molto spesso, gli specialisti medici per il trattamento delle allergie dalle sigarette elettroniche raccomandano di assumere antistaminici, che hanno un effetto antinfiammatorio e aiutano a eliminare i sintomi di una reazione allergica.

Inoltre, gli antistaminici aiutano a ripristinare il sistema immunitario. È necessario iniziare a prendere farmaci anti-infiammatori che aiuteranno con una forma grave della malattia. L'uso di tali medicinali deve essere rigorosamente controllato da un medico..

Abbastanza spesso, con una reazione allergica pronunciata, gli allergologi nominano un ricevimento:

  • Xizala - l'antistaminico di ultima generazione.
  • Loratadina - un antistaminico con un ampio spettro di azione.
  • Pipolfen - un antistaminico con effetto antiemetico.
  • Suprastin: nelle reazioni allergiche acute e croniche.
  • Tavegil - una droga di esposizione prolungata.

Qualsiasi medicinale prescritto da un allergologo in combinazione con misure complesse.

L'edema di Quincke

L'angioedema di Quincke è una manifestazione molto grave di qualsiasi reazione allergica. Quincke si sviluppa solo quando una grande quantità di allergene entra nel corpo umano. Un'allergia alla nicotina, in questo caso, sarà accompagnata da gonfiore delle labbra, delle palpebre, della mucosa della laringe e della cavità orale.

Questa condizione è accompagnata da lacrimazione, naso che cola abbondante e prurito della pelle. Come risultato dell'edema, una persona inizia ad avere difficoltà a respirare e può svilupparsi soffocamento, che può portare alla morte.

Risolvere il problema dell'allergia alla nicotina è un problema piuttosto serio. Oggi questa allergia è incurabile. L'unico modo per sbarazzarsi della malattia è proteggere il corpo dall'ingresso di un allergene. Se con l'impennata delle miscele di nicotina la domanda pone immediatamente un vantaggio, quindi per quanto riguarda l'impennata passiva delle miscele di nicotina, il dibattito non si è ancora placato.

Ma oggi non ci sono informazioni che è possibile ottenere un attacco di una reazione allergica nella zona di svapo passivo. Ciò è dimostrato dal fatto che le sigarette elettroniche utilizzano nicotina purificata, che, come tutti gli altri ingredienti, si dissolve istantaneamente nell'aria quando il vapore espira dai polmoni.

Danno da impennata passiva

Per analogia con il fumo passivo di sigarette analogiche, consideriamo un momento così ardente. Un lavoratore a vapore, espirando vapore, può creare un vero "schermo di fumo" all'interno, in altre parole: la nebbia.


Una persona vicina respira quest'aria, assorbendo gli stessi componenti con essa - glicole propilenico, glicerina, aromi e nicotina, ma in quantità molto più piccole.

Poiché nel liquido c'è pochissima nicotina e la maggior parte viene assorbita dal maglione, questa sostanza non dovrebbe essere seriamente temuta. Anche il glicole propilenico nel processo di evaporazione, inalazione ed espirazione viene parzialmente assorbito e si decompone rapidamente in acqua e anidride carbonica.

La glicerina si disintegra un po 'più a lungo, grazie alla quale è possibile creare un tale effetto nebbioso nella stanza. Gli additivi aromatici, che occupano solo l'1-5% della composizione del liquido, vengono scomposti per evaporazione o assorbiti dal maglione. Solo una piccola frazione entra in aria durante l'espirazione.

Dato ciò che già sappiamo sulla loro allergenicità, due cose possono essere affermate con fiducia:

  1. l'impennata passiva è praticamente sicura, perché dopo l'espirazione, solo i resti di glicerina volano nell'aria, con un contenuto insignificante di altre sostanze;
  2. espirare il vapore di fronte a chi soffre di allergie è una cattiva idea, anche una piccola quantità di glicole propilenico non diviso può causare irritazione agli occhi e alla mucosa nasale.

Eliminazione di una reazione allergica alla nicotina


Le sigarette elettroniche hanno innegabili vantaggi rispetto a quelle convenzionali..

Come accennato in precedenza, al fine di sbarazzarsi di un'allergia alla nicotina una volta per tutte, è necessario sbarazzarsi di nicotina per sempre. Se la reazione è causata dall'intolleranza a questa sostanza, i farmaci che anche a piccole dosi contengono questa sostanza non possono essere usati per sbarazzarsi della dipendenza da nicotina..

Se il processo di utilizzo dei prodotti alla nicotina si è verificato a casa, allora dovresti sapere che la nicotina viene assorbita abbastanza facilmente in vestiti e mobili imbottiti e nel tempo causerà allergie, anche se elimini completamente l'uso della nicotina in quanto tale.

In questo caso, è necessario pulire e lavare accuratamente le cose che possono anche accumulare allergeni.

Per ridurre l'effetto della nicotina sul corpo e sbarazzarsi della manifestazione di una reazione allergica, vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  1. Antistaminici. Farmaci che aiutano a far fronte ai sintomi di allergia. Agiscono come farmaci antinfiammatori e aiutano a ripristinare la funzionalità del sistema immunitario. I farmaci di seconda e terza generazione sono più adatti per questo..
  2. Antinfiammatorio. Un medico prescriverà questi farmaci se una persona ha un'allergia piuttosto grave, che è grave.
  3. Sintomatico Questi farmaci sono prescritti quando le allergie hanno già portato a gravi complicazioni, come malattie della pelle o malattie respiratorie. In questo caso, è necessario sbarazzarsi non solo dell'allergia, ma anche delle malattie che ha causato.

Ma tutto quanto sopra si applica solo alla nicotina e ci sono altre sostanze che possono causare una reazione allergica quando si usano sigarette elettroniche.

Si C'è! Scopriamo quale.

Prevenzione delle allergie da sigaretta elettronica

Quando si scelgono i sostituti elettronici delle sigarette, prestare attenzione al contenuto di nicotina in esse contenuto: minore è la concentrazione della sostanza tossica, minori sono le allergie.

Se hai il desiderio di smettere di fumare e liberarti della dipendenza - tenendo una sigaretta tra le mani, normale o elettronica - è difficile, le sigarette alle erbe arriveranno in soccorso.


Allergia alla glicerina nella sigaretta elettronica

In tali analoghi non c'è tabacco e, quindi, non c'è nicotina. Le sigarette alle erbe includono erbe che agiscono sul corpo come inalatore. I produttori nazionali producono tali articoli:

  • "Aromatics";
  • "Spiraea".

Tali sigarette aiuteranno a rallegrare o viceversa - calmarsi, rafforzare il sistema nervoso o immunitario e superare la cattiva abitudine - fumare. Tutto dipende dalla composizione delle sigarette fito.

Se hai difficoltà a rifiutare i sostituti di sigarette elettroniche, i vapers devono identificare l'allergene e rimuoverlo dalla sigaretta..

Dopo aver riconosciuto una sostanza che provoca una reazione allergica, è consigliabile aderire alle seguenti misure preventive:

  • acquistare liquidi da altri produttori;
  • utilizzare una base di qualità;
  • provare un altro aroma o abbandonare completamente l'aromaterapia;
  • scegli una cosa per lo svapo: glicole propilenico o glicerina;
  • sostituire il materiale dell'evaporatore.

Metalli a spirale

Quando usi una sigaretta elettronica per un po ', imparerai qualcosa sui nuovi termini. E un'altra nuova espressione sta bruciando. La combustione è l'alimentazione di tensione alla bobina dell'evaporatore, senza liquido sulla bobina. Cioè, abbiamo il fatto che la spirale si surriscalda a temperature vicine a quelle critiche.

Come questo processo può essere pericoloso. La masterizzazione può essere suddivisa in modo condizionale in mirata e non intenzionale. La combustione accidentale può verificarsi in un momento in cui il liquido nel serbatoio della sigaretta elettronica è terminato e hai perso quel momento..

E durante il prossimo soffio capisci che non c'è nulla da salire. Questo può accadere su dispositivi privi di chip di controllo..

La combustione controllata o pianificata viene eseguita dai vapers quando creano nuovi avvolgimenti e li installano alla base. Di cosa è pieno questo? Alcuni metalli, se surriscaldati, formano un materiale di ossidazione dei metalli sulla superficie.

Che, a temperature elevate, può evaporare ed entrare nei polmoni insieme al vapore. Le particelle solide di nichel, ad esempio, se ingerite, possono causare una reazione allergica sotto forma di prurito, eruzioni cutanee e arrossamenti.

Le leghe che contengono manganese possono avere un effetto tossico sul corpo umano.

Sensibilità al glicole propilenico: sintomi e prevalenza

Circa 1 su 10 vapers ha una leggera sensibilità al glicole propilenico, che si esprime nello stato irritato del tratto respiratorio superiore e della gola secca. Di solito, quando una persona si abitua a salire, questi sintomi scompaiono.

Circa l'1% dei vapers ha grandi difficoltà, soprattutto quando si librano liquidi con un alto contenuto di glicerina, che spesso si allontana dallo svapo e una persona può persino tornare a fumare. Tuttavia, in questo caso, i sintomi passano più spesso. Le persone segnalano anche ipersensibilità quando galleggiano durante la tonsillite acuta..

È possibile una reazione allergica??

Vale la pena riassumere per dire che un'allergia alle sigarette elettroniche è un fenomeno che non è molto più comune di un'allergia a gatti, patate, lana, fragole o polline delle piante. Tutto dipende dalle caratteristiche individuali dell'organismo e, ovviamente, dall'ecologia. Nell'urman, sfortunatamente, le allergie sono sempre più comuni.

Le allergie alle sigarette elettroniche possono causare:

  • nicotina;
  • prodotti di ossidazione della spirale di una sigaretta elettronica;
  • glicole propilenico;
  • glicerina.

E, naturalmente, automiscelazione. Le composizioni per l'impennata, che sono fatte in casa, non corrispondono sempre al livello di qualità del prodotto di fabbrica. E i sapori che vengono utilizzati nella preparazione, così come le miscele già pronte, non possono essere conservati in condizioni ideali, il che può portare a diversi tipi di manifestazioni allergiche.

Allergia e sigarette elettroniche

Le sigarette elettroniche si differenziano da quelle ordinarie per l'assenza di prodotti di combustione: il fumo. Invece del tabacco, i liquidi speciali vengono ricaricati in dispositivi elettronici.

Una sigaretta elettronica converte una sostanza liquida in vapore (atomizzatore o clearomizer). La composizione di qualsiasi sigaretta elettronica include una bobina (avvolgimento a spirale e avvolgimento).

Il vapore non contiene una grande quantità di elementi chimici e il liquido per sigarette elettroniche è costituito da cinque componenti, la cui evaporazione emette una piccola quantità di anidride carbonica:

  1. Glicole propilenico: crea un'imitazione dell'inalazione di fumo;
  2. Glicerina - responsabile del gusto dolce del vapore e della saturazione;
  3. Nicotina: dipendenza;
  4. Sapori: dai un sapore;
  5. Acqua distillata.

Nota! Oltre alla nicotina, tutti i componenti sono utilizzati in medicina e nell'industria alimentare, quindi sono sicuri per l'uomo. L'evaporazione di una miscela dei componenti di cui sopra non forma nuovi composti chimici. Tuttavia, qualsiasi sostanza può fungere da potenziale allergene a causa di reazioni crociate, un fattore ereditario o ipersensibilità umana..

Le allergie alle sigarette elettroniche sono comuni e non importa se sei attivo o passivo. Con una predisposizione alle allergie, il rifiuto da parte del corpo del fumo di tabacco è quasi inevitabile.


Sintomi del glicole propilenico

Tra le cause delle reazioni allergiche alle sigarette elettroniche vi sono l'intolleranza alla nicotina, gli additivi aromatici e meno spesso - un liquido viscoso trasparente - glicole propilenico.

Interessante! Dopo aver fornito corrente dall'accumulatore alla spirale, si verifica l'evaporazione del liquido, cioè la massa del liquido si trasforma in vapore, che una persona inala. Da qui il termine - vaper - fumatore di dispositivi elettronici per sigarette. A differenza del fumo di sigaretta, il vapore è meno dannoso per l'uomo, poiché vengono inalati più di 400 composti chimici durante la combustione del tabacco, tra cui nicotina, anidride carbonica e resine.

Alcuni forti fumatori non considerano le sigarette la causa delle allergie, ma cercano i fattori che contribuiscono ai sintomi allergici nella vita di tutti i giorni: cibo, detergenti, febbre da fieno e molto altro.

Articolo correlato: allergia al mascara. Consigli sulle allergie

Inoltre, alcune persone sono sicure che non vi sia alcuna allergia alla nicotina..

Il glicole propilenico può essere pericoloso??

Il glicole propilenico è inizialmente un sottoprodotto della raffinazione del petrolio. Il componente chimico viene sottoposto a una lunga lavorazione. PG non può essere mangiato, ma una volta sollevato, la sostanza non ha effetti dannosi sul corpo..

L'unica limitazione sono gli animali domestici. I gatti, odorando glicole propilenico, cercano di lasciare la stanza. Ciò è dovuto al fatto che il corpo dell'animale non si alza in piedi. Il sistema nervoso soffre principalmente. Ma, in ogni caso, ottenere allergie dal glicole propilenico è problematico.

Processi

In effetti, il processo di evaporazione stesso è l'evaporazione di un liquido nelle immediate vicinanze della spirale. Nessuna sostanza aggiuntiva viene rilasciata durante il riscaldamento delle bobine. Pertanto, questo aspetto può essere escluso. A meno che non valga la pena ricordare la necessità di cambiare cotone idrofilo e spirali con la frequenza necessaria. Anche con l'impennata “più accurata”, la lana di cotone verrà bruciata e si formerà la fuliggine. Il riscaldamento di queste formazioni non fa bene al tuo corpo. Almeno ci sarà un deterioramento del gusto di una sigaretta elettronica.

Produzione

Allergie e altri tipi di risposte possono verificarsi a qualsiasi sostanza che penetri nel corpo. È necessario dosare correttamente qualsiasi "entrata". L'uso eccessivo di varie sostanze può facilmente causare il rifiuto.

Reazioni simili possono verificarsi quando si mangia o si beve. Lo svapo non differirà molto da questo punto di vista. Devi capire cosa mangi, bevi o "fumi". Non c'è nulla di completamente sicuro. Va tutto bene, solo con un uso corretto. E qui tutto dipende interamente da te.

I tuoi amici dovrebbero saperlo! Raccontare:

Suggerimenti per la medicina tradizionale

I guaritori tradizionali credono che con un'allergia alle sigarette elettroniche, sia necessario utilizzare bevande che purificano il sangue. Preparare il farmaco è abbastanza semplice. Necessario:

  • bardana e radici di tarassaco - 3 cucchiai. l.;
  • acqua - 0,7 l;
  • latte - 0,2 l;
  • zucchero - 2-3 cucchiai. l.
  • Macina le radici di denti di leone e bardane.
  • Mettiamo la composizione risultante in piatti smaltati e versiamo acqua.
  • Cuocere per 25-30 minuti.
  • Dopo la cottura, aggiungere latte e zucchero semolato. Beviamo una bevanda purificatrice del sangue di 100 ml prima di ogni pasto.

La reazione allergica alle sigarette elettroniche dovrebbe essere la ragione per rinunciare alla cattiva abitudine. Per sbarazzarsi dei sintomi spiacevoli, non dovresti solo smettere di fumare, ma anche evitare i luoghi fumosi.

Dopo aver smesso di fumare, è necessario effettuare una pulizia approfondita in casa, che salverà mobili, vestiti e decorazioni per la casa dall'odore di nicotina. Per evitare la ricaduta, è necessario ribaltare tutti i vestiti e la biancheria da letto, eliminando completamente gli odori.

Oggi è emersa una domanda molto importante: esiste un'allergia alle sigarette elettroniche. Come può manifestarsi e, soprattutto, una sigaretta elettronica può provocare una reazione allergica in una persona che è un vaper passivo.

Analizziamo questo problema e proviamo a dare risposte a queste domande..

Nicotina e Sapori

A differenza degli aromi, il glicole propilenico e la glicerina non hanno odore. Pertanto, è improbabile la probabilità di un'allergia al glicole propilenico in soggetti sensibili agli aromi aggressivi. La situazione è diversa con gli aromi, alcuni dei quali hanno un odore caratteristico pungente e potente..

Nella maggior parte dei casi, si verificano effetti collaterali dovuti all'uso di prodotti di bassa qualità. I rischi per la salute possono essere evitati nei seguenti modi:

  • Acquista solo prodotti di marca. I sapori di marca non includeranno i sintetici. A buon mercato dare chimica, che è particolarmente evidente sui sapori di frutta e agrumi.
  • Collabora con negozi fidati. La qualità della sospensione dipende dal rispetto delle regole di conservazione. In condizioni di umidità, freddo, anche la composizione del marchio perderà le sue proprietà di fabbrica.
  • Impastare correttamente. L'auto-miscelazione è una procedura lunga e difficile. Un rapporto improprio di componenti può formare un odore sgradevole, che causerà una risposta nel corpo.

La scelta a favore del liquido premium è ottimale. Il costo è elevato, ma il costo paga. Non è solo sicuro, ma anche gustoso impennata.

Sapori e sapori premium: soluzioni di laboratorio realizzate a livello professionale.

Trattamento

La sensibilità individuale alle sigarette elettroniche è persistente e non può essere eliminata assumendo farmaci o altri metodi di terapia. Tuttavia, è possibile migliorare significativamente le condizioni del paziente con l'aiuto di diverse misure.

Eliminazione

Viene eseguito in due modi:

  • un rifiuto completo dell'uso dei vaporizzatori;
  • con sensibilità a determinati componenti, sostituendo il liquido delle sigarette con un'opzione in cui non ci sono provocatori.

Quindi, le persone che notano una reazione avversa al glicole propilenico (PG) possono acquisire soluzioni con glicerolo e viceversa. Mescolare questi ingredienti dovrebbe essere evitato. È meglio dare la preferenza a tipi non aromatici senza coloranti, additivi irritanti (incluso mentolo). L'enfasi è sulla selezione individuale del liquido per fumatori, quindi dovresti prima di tutto prestare attenzione al tuo benessere dopo una nuova acquisizione o sostituzione.

Questo è il gruppo di farmaci antiallergici più famoso oggi, che viene utilizzato per alleviare i principali sintomi delle reazioni di intolleranza. Sono disponibili in compresse, iniezioni e anche in forme per applicazione locale: gocce (nasali, oftalmiche), unguenti, lozioni. Possono essere raccomandati da un medico per l'ammissione a un corso al fine di eliminare i disturbi acuti:

Gli strumenti più popolari sono:

  • Eden;
  • Erius
  • Tsetrin;
  • Fenistil;
  • Zirtek.

Sono usati solo per gravi reazioni allergiche, la pronunciata resistenza delle manifestazioni patologiche agli effetti degli antistaminici, lo sviluppo dell'asma (incluso un attacco di respiro corto e tosse). Classificato come:

  • sistemico (spesso usato come iniezioni);
  • topico o locale (applicato localmente sulla pelle, nel tratto respiratorio).

I glucocorticosteroidi (Prednisone, Elocom) sono analoghi sintetici degli ormoni della corteccia surrenale. Non possono essere utilizzati nell'automedicazione, poiché sussiste il pericolo di una serie di complicanze. Inoltre, è importante calcolare correttamente il dosaggio, specialmente all'inizio e alla fine del corso, solo un medico qualificato può farlo..

Il modo più efficace per curare un'allergia al tabacco è eliminare la causa, cioè smettere di fumare. Se la reazione si sviluppa rapidamente, devono essere prese misure urgenti: iniettare un antistaminico e chiamare un'ambulanza. Prima dell'arrivo dei medici, è necessario consultare il dispatcher su cos'altro si può fare per alleviare le condizioni del paziente.

Con manifestazioni meno evidenti di allergie, che possono compromettere la qualità della vita, il trattamento è prescritto da un dermatologo o allergologo. Gli antistaminici di solito aiutano ad alleviare i sintomi, il cui dosaggio e durata dovrebbero essere calcolati da uno specialista. I farmaci più comuni in questo gruppo sono Suprastin, Loratadin, Astemizole. Questi medicinali hanno molte controindicazioni ed effetti collaterali. Possono essere utilizzati solo sotto controllo medico..

I dermatologi spesso prescrivono farmaci per disintossicare il corpo. Tra questi, carbone attivo, Enterosgel, Polysorb e altri sono molto popolari. Ai fumatori respiratori vengono prescritti broncodilatatori per eliminare una tosse secca e irritante, come il salbutamolo.

Per evitare il ripetersi di sintomi allergici, è necessario smettere di fumare ed evitare di inalare il fumo di tabacco. Se ci sono fumatori in famiglia, è necessario convincerli a smettere di fumare per motivi di salute. Se uno dei parenti è soggetto ad allergie, è probabile che si verifichi in altri membri della famiglia.

Per il successo del trattamento delle allergie alla nicotina, sigarette normali o elettroniche, la prima cosa che devi fare è smettere completamente di fumare. Se una reazione allergica provoca intolleranza alla nicotina, non è possibile utilizzare farmaci che contengono questa sostanza anche a piccole dosi per sbarazzarsi di una cattiva abitudine.

Dovrai anche evitare i luoghi in cui gli altri fumano, cioè per proteggerti dal ruolo di un fumatore passivo.

Poiché i vestiti, i mobili imbottiti e altri oggetti per la casa assorbono facilmente la nicotina, dovrai eseguire un'accurata pulizia della casa e lavare l'odore del fumo di tabacco.

Per le cure mediche vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • antistaminici: aiutano a far fronte ai sintomi allergici, agiscono come farmaci antinfiammatori, aiutano a ripristinare il sistema immunitario, è meglio scegliere farmaci di seconda o terza generazione;
  • antinfiammatorio: solo un medico prescrive se l'allergia è grave;
  • sintomatico - quando un'allergia porta a gravi conseguenze (malattie della pelle, malattie respiratorie come l'asma bronchiale), è necessario trattare, oltre all'allergia stessa, e queste malattie.

Gli antistaminici più utilizzati nel trattamento delle allergie alle sigarette sono:

  • Xizal - a seconda della forma di rilascio per gli adulti, può essere assunto una volta al giorno, una compressa o nella quantità di 20 gocce;
  • Claritin - può essere assunto una volta al giorno, indipendentemente dall'ora del pasto - per gli adulti, una compressa;
  • Tavegil: per gli adulti al giorno, puoi assumere una compressa alla volta, 3 volte al giorno;
  • Loratadina: per chi soffre di allergie negli adulti, la dose giornaliera è di una compressa, che deve essere assunta 10 minuti prima di un pasto, una volta al giorno.

C'è anche un modo popolare per aiutare coloro che sono allergici alle sigarette: una speciale bevanda purificatrice del sangue.

Per prepararlo, devi prendere le radici del dente di leone e le radici della bardana di circa un cucchiaio ciascuna, tritarle, aggiungere acqua (mezzo litro) e lasciar fermentare.

Successivamente, fai bollire per 10 minuti. Bevi mezzo bicchiere prima dei pasti invece del caffè, puoi aggiungere latte e zucchero.

Per reazioni allergiche alle sigarette normali o elettroniche, devi prima smettere di fumare.

È necessario evitare i luoghi in cui si trovano i fumatori, poiché anche l'inalazione del fumo di tabacco può provocare una reazione nel corpo. La nicotina è in grado di rimanere su cose e mobili, quindi dopo aver smesso di fumare, è necessario effettuare una pulizia generale a casa e lavare tutte le cose che odorano di tabacco.

La terapia farmacologica prevede l'uso dei seguenti mezzi:

  1. Antistaminici: eliminano le manifestazioni della malattia, alleviano il processo infiammatorio, aumentano l'immunità. Vale la pena scegliere medicinali di seconda o terza generazione.
  2. Farmaci antinfiammatori: sono prescritti dal medico curante per allergie gravi.
  3. Trattamento sintomatico: elimina le complicanze allergiche, ad esempio lo sviluppo di malattie della pelle, dermatiti, asma bronchiale, ecc..

Anche un trattamento alternativo in combinazione con la terapia tradizionale dà buoni risultati. Ad esempio, puoi fare un drink per purificare il sangue. 1 cucchiaio. l bardana e 1 cucchiaio. l Le radici del dente di leone devono essere mescolate e versare 0,5 litri di acqua. Bollire il prodotto per 10 minuti. Bevi mezza tazza prima di ogni pasto, per gusto puoi aggiungere latte e zucchero.

Per il successo del trattamento delle allergie alla nicotina, sigarette normali o elettroniche, la prima cosa che devi fare è smettere completamente di fumare. Se una reazione allergica provoca intolleranza alla nicotina, non è possibile utilizzare farmaci che contengono questa sostanza anche a piccole dosi per sbarazzarsi di una cattiva abitudine.

Dovrai anche evitare i luoghi in cui gli altri fumano, cioè per proteggerti dal ruolo di un fumatore passivo.

Poiché i vestiti, i mobili imbottiti e altri oggetti per la casa assorbono facilmente la nicotina, dovrai eseguire un'accurata pulizia della casa e lavare l'odore del fumo di tabacco.

C'è anche un modo popolare per aiutare coloro che sono allergici alle sigarette: una speciale bevanda purificatrice del sangue.

Per prepararlo, devi prendere le radici del dente di leone e le radici della bardana di circa un cucchiaio ciascuna, tritarle, aggiungere acqua (mezzo litro) e lasciar fermentare.

Successivamente, fai bollire per 10 minuti. Bevi mezzo bicchiere prima dei pasti invece del caffè, puoi aggiungere latte e zucchero.

Segni clinici di allergie

Quando si usano sigarette elettroniche, sono stati registrati i sintomi delle seguenti patologie allergiche:

  • eczema atopico,
  • orticaria,
  • gonfiore e intorpidimento, sensazioni di formicolio, brividi nel rinofaringe,
  • broncospasmo: difficoltà a espirare con il rumore.

I sintomi della manifestazione dell'eczema atopico dipendono dall'età del paziente. Negli adolescenti e negli adulti, la pelle diventa rossa, si ispessisce. Ci sono molti noduli pruriginosi che si fondono l'uno con l'altro. Spesso si unisce infezione secondaria. Compaiono elementi pustolosi, croste purulente. Soprattutto le vescicole pustolose sono localizzate sul viso, sul cuoio capelluto, ma le mucose della cavità orale e dei genitali possono essere colpite dalla formazione di erosioni successivamente sanguinanti. A volte la temperatura aumenta improvvisamente.

L'orticaria è accompagnata dalla comparsa di eruzioni cutanee pruriginose (vesciche rosse) di varie dimensioni. Sono chiaramente limitati, si alzano sopra la superficie della pelle e assomigliano a un'ustione di ortica. È accompagnato da un forte prurito. Entro 24 ore, il blister scompare e appare su un'altra area della pelle..

L'edema angioneurotico è caratterizzato da edema denso e indolore, che può essere localizzato in quasi tutte le parti del corpo:

  • estremità superiori e inferiori (braccia, piedi, fianchi);
  • viso (palpebre, labbra), cavità orale (lingua, palato molle);
  • torso;
  • genitali.

Quando è interessato il tratto respiratorio superiore, l'edema si trova di solito sopra la laringe, catturando le labbra, la lingua e la faringe. Il gonfiore della laringe, che si manifesta con una raucedine della voce, un respiro sibilante nei casi più gravi, porta al soffocamento. Con questi sintomi, è necessaria un'attenzione medica urgente..

La risposta immunitaria del corpo può avere sintomi non specifici come febbre, brividi, bruciore di stomaco, nausea, vomito e disturbi delle feci..

È importante notare che una reazione allergica non si forma immediatamente. Nella prima fase, il corpo riconosce un agente straniero e si prepara a difendersi da esso. Questo può richiedere fino a due settimane. E già il risultato del secondo stadio sono i sintomi clinici, secondo i quali una persona capisce di essere allergica.

Vaping senza PG

Cosa fare se i problemi sono associati al glicole propilenico? Oggi è abbastanza facile trovare liquidi senza questo componente, tuttavia, è necessario prenotare qui che la glicerina pura, a causa della sua viscosità, può causare problemi con l'elemento riscaldante. In questo caso, è meglio passare agli atomizzatori serviti e fare lunghe pause tra i soffi.

Molti vapers concludono che il basso contenuto di glicole propilenico nella medicazione vaporizzante non aggrava i sintomi spiacevoli, ma per scoprire cosa è giusto per te, devi sperimentare. Tuttavia, l'uso di fluidi glicerici elevati riduce la gola, che è importante per coloro che smettono di fumare. Prova a fare rifornimento con una maggiore concentrazione di nicotina. Inoltre, ricorda che gli aromi sono anche solubili in glicole propilenico..

Cosa si può dire della glicerina?

In teoria, la glicerina può provocare una reazione allergica nel corpo. Questo è un componente oleoso. Gli esperti confrontano gli effetti della glicerina con gli oli di palma. È vero, vale la pena dire che poche persone consumano tali oli e poche persone reagiscono in questo modo..

Lo scopo della sostanza aiuterà a dissipare i dubbi sulla glicerina. Questo elemento è comune in medicina, cosmetici, produzione alimentare..

Durante l'impennata, non si formano componenti pericolosi nella glicerina che possono entrare nel corpo, nei polmoni o nella pelle.

Diagnostica

Confermare il ruolo delle sigarette elettroniche nell'insorgenza dei sintomi non sempre richiede spesso una lunga ricerca di probabili allergeni, soprattutto se il paziente soffre di intolleranza alimentare o sensibilità ai provocatori domestici (polvere, peli di animali).

Sondaggio, ispezione

Da queste fasi, il medico inizia l'esame. In presenza di disturbi respiratori, il suggerimento di una connessione con il fumo sembra logico, ma se le reazioni sono limitate solo dai sintomi della pelle, lo svapo non è sempre pensato. Pertanto, focalizza l'attenzione di uno specialista sul fatto che usi sigarette elettroniche, forse questo imposterà la giusta direzione per la ricerca diagnostica..

Durante l'esame, vengono valutate le condizioni della pelle, delle mucose, la natura e la prevalenza di eruzioni cutanee, desquamazione e altri cambiamenti patologici. Se sei andato in un istituto medico dopo aver interrotto (arrestato) i sintomi, descriverli in dettaglio a uno specialista. Le foto saranno di grande aiuto;

Test cutanei

Consistono nell'applicare preparazioni speciali contenenti allergeni sull'avambraccio o sulla schiena. L'area di contatto è graffiata o perforata con cura con un piccolo ago sterile; viene anche praticato il metodo di iniezione intradermica di una soluzione diagnostica.

I campioni vengono utilizzati per provocare sintomi di una reazione allergica e sono necessari per verificare la presenza di sensibilità a varie sostanze "sospette". Possono essere eseguiti solo da un medico appositamente addestrato, non mostrato a tutti i pazienti se il ruolo di una sigaretta nello sviluppo di disturbi è innegabile (ad esempio, la sua abolizione ha portato alla scomparsa di tutti i disturbi) o il paziente può rispondere al contatto con shock anafilattico, è meglio scegliere un altro metodo diagnostico.

Spesso non informativo, specialmente quando si tratta di una reazione pseudo-allergica. Tuttavia, con la vera variante della sensibilità immunologica, è possibile rilevare gli anticorpi, questi sono complessi protettivi che hanno specificità e mirano ad eliminare uno specifico provocatore, il che significa che c'è una sensibilizzazione ad esso. Durante la diagnosi, tali analisi possono essere utilizzate come:

Alcuni benefici possono essere ottenuti valutando i dati di un esame del sangue generale (in particolare, leucoformoli e la percentuale di cellule di eosinofili). In pratica, i test di laboratorio per rilevare la sensibilità liquida delle sigarette elettroniche sono usati raramente e sono considerati un metodo diagnostico aggiuntivo piuttosto che principale..

I sintomi di una reazione alla nicotina o ad altri componenti di un prodotto del tabacco possono talvolta essere confusi con l'intolleranza ad altre sostanze. Una persona non può mangiare alcun cibo per anni o evitare la comunicazione con gli animali, ma la causa della sua cattiva salute può essere una reazione allergica al tabacco. Per determinare con precisione l'allergene, è necessario consultare un medico e sottoporsi a una diagnosi completa.

I campioni sono il metodo più comune per determinare una sostanza pericolosa. Il controllo viene eseguito solo dopo che i sintomi scompaiono completamente. L'allergologo applica una goccia di potenziali soluzioni contenenti determinati allergeni sulla pelle e graffia leggermente lo strato superiore con un ago monouso..

Avvelenamento da nicotina: sintomi, pronto soccorso e metodi di trattamento per overdose

Sintomi

Negli ultimi anni, le sigarette elettroniche hanno guadagnato una grande popolarità tra coloro che vogliono smettere di fumare o fare meno danni al proprio corpo..

Secondo molti, i sostituti elettronici fanno meno danni a causa della mancanza di nicotina nella loro composizione..

Sebbene in alcune marche sia ancora presente una piccola percentuale di nicotina.

Pertanto, i sintomi delle allergie alle sigarette elettroniche sono molto simili nelle loro manifestazioni a una reazione allergica al fumo di tabacco.

Principalmente allergie alle sigarette elettroniche, i sintomi danno quanto segue:

  • naso chiuso;
  • difficoltà con la respirazione nasale;
  • rinorrea (secrezione trasparente dal naso sotto forma di muco in grandi quantità);
  • gonfiore della mucosa nasale;
  • tosse cronica;
  • starnuti rapidi;
  • una sensazione di mal di gola costante;
  • le mucose del sistema respiratorio si gonfiano;
  • attacchi di asma
  • soffocamento;
  • danno alle corde vocali e, di conseguenza, un cambio di voce;
  • arrossamento degli occhi;
  • aumento della lacrimazione.

Come si può vedere dai sintomi di cui sopra, le allergie alle sigarette elettroniche si manifestano più attraverso problemi respiratori.

Sebbene ci siano casi in cui una reazione allergica al fumo di sigaretta si manifesta come una pelle, cioè attraverso un'eruzione cutanea, arrossamento, desquamazione, forte prurito.

A volte l'intolleranza dei componenti nelle sigarette elettroniche provoca reazioni spiacevoli del tratto gastrointestinale, come nausea, bruciore di stomaco o eruttazione.

In alcuni casi, i sintomi allergici sono più gravi, come l'edema di Quincke o lo shock anafilattico..

In tali situazioni, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza e fornire misure di pronto soccorso per salvare la vita della vittima.

Cosa dice la scienza?

Un'allergia al glicole propilenico non può essere considerata pienamente dimostrata, a causa dell'insufficiente conoscenza di questo problema. Sul tema: il glicole propilenico è sicuro per il corpo umano, c'è ancora un acceso dibattito. Per la prima volta, la relazione tra allergie e preparati contenenti questa sostanza è stata osservata in cosmetologia. È stato sostenuto che i cosmetici a base di glicole propilenico causano irritazione della pelle - arrossamenti, eruzioni cutanee e altre reazioni caratteristiche. La comunità scientifica ha registrato diversi tentativi di aprire il sipario su questo problema. Ad esempio, i ricercatori dell'American Academy of Dermatology hanno ricevuto una risposta positiva alla domanda sulle proprietà allergeniche del glicole propilenico (1991). Inoltre, hanno registrato un'intera gamma di reazioni avverse negative. Tuttavia, questo programma aveva lo scopo di chiarire l'effetto della sostanza sulla pelle. Altre organizzazioni (come il team scientifico della Nuova Zelanda di Health New Zealand LTD) negano completamente qualsiasi effetto dannoso..

Cos'è una sigaretta elettronica e le cause delle allergie ad essa

Una sigaretta elettronica è un dispositivo progettato per inalare il vapore con e senza nicotina. La base del dispositivo è un generatore che produce un aerosol riscaldando il liquido caricato nella cartuccia. Un e-liquid tradizionale contiene i seguenti componenti:

  • glicole propilenico 60%,
  • glicerina 30%,
  • acqua 5,8%,
  • aromi 3%,
  • nicotina 1,2% a concentrazione molto forte.

Il rapporto tra i componenti può variare in modo significativo. Le sigarette senza nicotina sono utilizzate su richiesta..

Il glicole propilenico è un buon solvente. Il suo compito è quello di combinare gli elementi del vapore tra loro, migliorare l'erogazione di vapore contenente nicotina ai polmoni.

Nell'industria alimentare, il liquido viene utilizzato come agente di ritenzione idrica, emolliente e disperdente (additivo E 1520). Approvato per l'uso nella maggior parte dei paesi del mondo..

Il glicole propilenico è usato come riempitivo nei medicinali, compresi gli unguenti corticosteroidi per le malattie allergiche. È stato scoperto che questo integratore è la causa più comune di dermatite da contatto. Le reazioni avverse più gravi sono anche associate al glicole propilenico: comparsa di acidosi metabolica (uno spostamento dell'equilibrio acido-base), disturbi del sistema nervoso centrale, aritmie, arresto respiratorio, emolisi (distruzione dei globuli rossi) e insufficienza renale.

La funzione della glicerina è di migliorare la qualità del vapore. Diventa più denso, più ricco, con un piacevole retrogusto dolciastro.

Il glicole propilenico e la glicerina, così come gli umidificatori che simulano il fumo quando si usano sigarette elettroniche, quando rilasciati nell'ambiente, si ossidano con la formazione di aldeidi. I vapori delle sigarette elettroniche contengono tossine e agenti cancerogeni.

Nello svolgimento di studi qualitativi e quantitativi, una vasta gamma di sostanze chimiche è stata trovata in cartucce, riempitivi e aerosol di sigarette elettroniche, tra cui formaldeide, acetaldeide, acetone, nitrosammine, acroleina, cadmio, nichel, piombo, arsenico, fenoli, idrocarburi policiclici aromatici, alcaloidi del tabacco e altri. La formaldeide e il nichel sono altamente allergenici delle sostanze elencate..

Gli aromi hanno spiccate proprietà allergeniche. Possono essere di origine naturale o sintetica. Gli allergeni fungini possono anche entrare nel corpo attraverso additivi aromatici naturali, che possono essere pericolosi per i pazienti con sensibilizzazione nei loro confronti..

Inoltre, le allergie alle sigarette elettroniche possono essere causate dal metallo con cui sono fabbricate. Nichel, cobalto, cromo, alluminio sono riconosciuti come allergenici..