Il Dr. Komarovsky ha spiegato come ridurre le manifestazioni di allergie agli animali domestici nei bambini

Cliniche

18/02/2019 | 19:32 | Joinfo.ua

Le raccomandazioni di un pediatra saranno utili per coloro le cui briciole soffrono di allergie ai fratelli dalla coda dei nostri piccoli. Ciò che il Dr. Komarovsky ha consigliato, Joinfo.ua dirà.

Il Dr. Komarovsky risponde alle domande: cosa fare con le allergie animali

Al famoso medico televisivo è stata posta una domanda. I genitori volevano sapere cosa si può fare se hanno un cane a casa, ma il bambino è allergico ai cani.

Evgeny Olegovich ha immediatamente spiegato che è impossibile eliminare completamente le manifestazioni di allergia a un oggetto specifico, se allo stesso tempo una persona è in costante contatto con lui. Pertanto, il modo migliore, il più efficace, è rimuovere un animale domestico da casa a cui il bambino è allergico.

Cos'altro può essere fatto?

Prima di tutto, il Dr. Komarovsky consiglia di controllare la camera da letto del bambino. E se possibile non permettere all'animale lì. Inoltre, secondo il pediatra, è importante ricordare gli indicatori di umidità e temperatura. E, naturalmente, assicurati che siano ottimali. Ad esempio, per l'umidità è di circa il 40-60%. Evgeny Olegovich ha anche consigliato di non dimenticare la pulizia dell'aria, per questo puoi usare detergenti speciali.

Il medico televisivo ha anche condiviso una serie di raccomandazioni per l'animale. Un amico birichino dovrebbe essere lavato regolarmente con shampoo, dovrebbe essere ben monitorato e messo in ordine. In conclusione, il Dr. Komarovsky ha consigliato di scegliere mezzi medici, usando i quali è possibile ridurre le manifestazioni di allergie in un bambino. Il tuo medico ti aiuterà in questo..

Dr. Komarovsky sui cani, sono d'accordo con ogni parola!

Dr. Komarovsky sui cani in casa

- Per superare la pigrizia, si consiglia di prendere un cane e camminare con lei e suo figlio due volte al giorno.

- Sì, solo un cane deve essere avviato prima di un bambino. Un cane che porta costantemente lo sporco in casa, si coccola con il bambino, lo lecca, crea un carico microbico costante sulla sua immunità.

- No, non una minaccia. È molto importante avere un carico microbico adeguato. Quando viviamo in sterilità, questa è la causa delle allergie. L'immunità è annoiata, ha bisogno di correre per qualcosa. Sporco e affamato non hanno allergie. Sono nutriti, puliti e caldi. E il cane non è una bambola grembo vivente, ma un vero cane che andrà nel fango, tornerà a casa con zampe sporche e dalla nascita insegnerai al bambino come lavare queste zampe, è progettato per salvare il bambino dalle allergie.

- Ma questo è quante infezioni, qualsiasi infezione, vermi!

Komarovsky rispose che cosa fare delle allergie agli animali nei bambini: questo è un terribile errore

Un famoso medico per bambini in Ucraina, Yevgeny Komarovsky, noto anche come presentatore televisivo del programma "School of Doctor Komarovsky". Inoltre, il medico è anche un utente attivo dei social network, dove fornisce anche utili consigli ai genitori riguardo ai bambini. Ad esempio, sulla sua pagina Instagram, il medico spesso risponde alle domande degli utenti relative ai bambini. In un nuovo numero della sua rubrica, il dott. Komarovsky ha risposto alla domanda su cosa fare con le allergie agli animali nei bambini.

"Domanda. Che dire delle allergie agli animali? Per i cani, per i gatti?

Risposta. Ottima domanda Dio proibisce di nascondere loro il bambino. Cioè, se, ad esempio, sei allergico a un cane e decidi che se un bambino sotto i cinque anni non vede i cani, allora non avrà un tale problema - questo è un terribile errore. Cioè, i bambini dovrebbero essere introdotti agli animali domestici il più presto possibile in modo che il sistema immunitario emergente venga a conoscenza di un potenziale allergene e reagisca ad esso come un normale fenomeno normale ", ha detto il pediatra.

Allergia. L'articolo di Komarovsky.

Dermatite allergica

L'infiammazione cutanea allergica (cioè la dermatite allergica) è una malattia molto comune. Il bambino dei primi due anni di vita, senza arrossamento delle guance, senza apparire occasionalmente macchie sulla pelle, non è così comune. Le opzioni del nome sono dermatite atopica, eczema infantile. Il sinonimo "folk" più comune, ma completamente sbagliato, è la diatesi. I lettori che desiderano chiarire l'essenza di questa "irregolarità" sono invitati a rileggere o leggere il capitolo "Diatesi" nel libro "Salute dei bambini e senso comune dei parenti".
I meccanismi che causano la dermatite allergica sono estremamente complessi. Spiegarli è comprensibile, ma è quasi impossibile una competenza medica. Tuttavia, comprendere l'essenza di ciò che sta accadendo può portare molti genitori sulla strada giusta e alleviare significativamente la sofferenza di decine di migliaia di bambini.
L'autore ha cercato ripetutamente di interpretare la natura della dermatite allergica (AD), che si chiama "sulle dita", ma tutti i tentativi di creare un articolo chiamato "dermatite allergica" hanno costantemente fallito. Per così tanto è semplicemente impossibile tradurre in un linguaggio non professionale. Enormi difficoltà sorgono perché, in relazione a questo argomento, "correttezza" e "comprensibilità" si contraddicono a vicenda.
Questa è la principale difficoltà. L'autore, come medico praticante, ha osservato e trattato centinaia di bambini con la pressione sanguigna e è giunto alla conclusione: le spiegazioni e le raccomandazioni soddisfano abbastanza la maggior parte dei genitori. L'attuazione delle raccomandazioni porta a un miglioramento delle condizioni della maggior parte dei bambini. Cioè, eticamente, semplicemente non ho il diritto di non pubblicare informazioni, ma spiegazioni per persone affini e spiegazioni a livello di lavoro scientifico o articolo su una rivista popolare per bambini sono essenzialmente cose diverse. Per ogni pubblicazione non è solo un consiglio per i genitori. È anche cibo per la massa di "sostenitori" che vedono il significato della loro vita nell'affermarsi esponendo stupidi colleghi. Non avendo il minimo desiderio di entrare in discussioni, ma avendo un grande desiderio di ridurre il numero di lettere dedicate al problema della pressione sanguigna, l'autore indirizza questo articolo esclusivamente ai visitatori del sito e ancora una volta chiede: non consentire la copia di questo articolo o dei suoi frammenti.
Vorrei anche sottolineare che in questo articolo verranno pronunciati i nomi di alcuni farmaci. Prendi questi nomi non come una chiamata per l'automedicazione, ma come informazioni per la riflessione.

L'allergia è una reazione inadeguata del corpo a un irritante completamente ordinario. Bene, una compressa di paracetamolo non dovrebbe essere una fonte di allergia. 1000 bambini hanno mangiato questo tablet senza problemi e Seryozha era coperto di macchie rosse. Un cane corse nella stanza, almeno per tutti, ma lo zio Petya cominciò a tossire e grattarsi gli occhi. Cane normale. Ma per lo zio Petya è un'allergene. Come per il paracetamolo di Seryozha.
Immagina 100 bambini di età compresa tra 1 anno. E daremo a ciascuno di loro una tavoletta di cioccolato. La mattina dopo, 99 bambini avranno problemi - chi ha solo le guance arrossate e chi ha coperto l'intera eruzione cutanea - dalla testa ai piedi. Aspetteremo 10 anni. Raccogliamo gli stessi 100 bambini e ripetiamo l'esperimento. Con la massima probabilità possibile, 99 bambini non reagiranno al cioccolato in alcun modo "cattivo". Cioè, il cioccolato era un allergene, ma per qualche motivo ha smesso di esserlo. Perché!? Dopotutto, nessuno ha trattato questi bambini per "allergie al cioccolato", ma lei (allergia) l'ha preso e se ne è andata da sola.
Proviamo a capirlo. L'allergia è una reazione di un organismo a una proteina estranea. Il sistema immunitario rileva una proteina estranea (antigene) e la neutralizza attraverso la formazione di anticorpi. È anche possibile un'altra opzione: alcune sostanze (che sono chiamate apteni), entrano nel flusso sanguigno, si combinano lì con le proteine ​​del sangue e queste proteine, originarie del recente passato, acquisiscono proprietà estranee e diventano il bersaglio del sistema immunitario. L'antigene e l'anticorpo formano complessi speciali e questi complessi formano la base delle reazioni allergiche.
Immagina una proteina sotto forma di una catena - come un treno e una dozzina di rimorchi. Dopo aver mangiato questa "composizione", gli enzimi dell'apparato digerente devono scomporre la proteina - relativamente parlando, disassemblare la composizione - si allena separatamente, ogni rimorchio separatamente. Se ciò non accade, se la scissione è incompleta, se i due rimorchi rimangono insieme, non saranno più una normale proteina "digerita" ordinaria, ma un allergene.
La conclusione suggerisce se stessa: i sistemi di enzimi immaturi del fegato e dell'intestino di un bambino di 1 anno non sono in grado di abbattere le proteine ​​del cioccolato. E dopo 10 anni, quando il fegato e l'intestino "maturano", non sorgono problemi. E l'allergia stessa scompare - senza alcun trattamento ("troppo cresciuto" - giustamente dicono le nonne).
Un'altra opzione è anche possibile. Il corpo del bambino può abbattere questa proteina? Ma la quantità di proteine ​​era così grande che gli enzimi semplicemente non erano abbastanza. Cioè, da 100 g di latte di mucca l'allergia non si è sviluppata, ma da 150.

Teoricamente, tutto sembra molto semplice e l'essenza della dermatite allergica è evidente: hanno mangiato qualcosa di sbagliato, gli anticorpi esistenti reagiscono ad esso e di conseguenza appare un'eruzione cutanea. Hanno escluso l'allergene, cioè hanno "calcolato" questo "qualcosa non va" - e la malattia si è ritirata (ripeto, teoricamente). In pratica, non tutto è così roseo.
La nutrizione cambia molte volte e presumibilmente un "intestino" malato viene "trattato", tutto ciò che può dare un'allergia anche teoricamente è escluso - ma non ci sono risultati.
La logica suggerisce che cercare di "incolpare" un'allergia esclusivamente sulla composizione di qualità del cibo è completamente sbagliato. Devono esserci altri fattori che provocano l'insorgenza della pressione sanguigna..
L'essenza del problema è la seguente. Alcune sostanze - aliene o scarsamente digerite - vengono assorbite nel sangue. Possono "uscire" dal sangue in tre modi: con l'urina, attraverso i polmoni (se non capisci come, leggi il capitolo "Infiammazione dei polmoni"), quindi. La pelle reagisce a queste sostanze, appare un'eruzione cutanea.
Cioè, la ragione è, in effetti, la digestione, ma è solo nella variante alimentare?
Qualsiasi pediatra pratico ti confermerà:
1) la dermatite allergica è estremamente rara nei bambini magri e affamati;
2) se un bambino che soffre di dermatite allergica sviluppa un'infezione intestinale, quindi, sullo sfondo di fame e diarrea, i sintomi della dermatite allergica diminuiscono significativamente.
Da qui una conclusione importante: limitare il carico sull'intestino facilita lo stato del bambino. Qual è il punto qui: quasi sempre si tratta del fatto che il bambino mangia più cibo di quanto possa digerire adeguatamente.
Molto spesso ciò avviene con l'alimentazione artificiale (o con qualsiasi allattamento artificiale). A questo proposito, attiriamo l'attenzione dei lettori su informazioni estremamente importanti..
Qual è il problema principale dell'alimentazione artificiale: trascorre un certo tempo tra riempire lo stomaco e perdere la sensazione di fame (appetito) - di solito 10-15 minuti. Se il bambino sta allattando al seno, in 5-10 minuti mangia circa il 90-95% della quantità di cibo di cui ha bisogno e poi continua a succhiare fino a quando non arriva la sensazione di pienezza, cioè il centro della fame nel cervello non risponderà. Quando si nutre da una bottiglia, il bambino riempie lo stomaco molto più velocemente e la sensazione di pienezza è in ritardo, quindi continua a succhiare. Cioè, un bambino normale in buona salute che viene alimentato con una miscela di biberon sempre troppo.
Ancora una volta, in altre parole, per comprendere questo punto è estremamente importante. Il bambino ha bisogno di mangiare 100 g di cibo (una figura condizionata, come sai). In 5 minuti di permanenza vicino al seno della madre, il bambino mangerà 95 g, quindi altri 20 minuti godranno semplicemente della comunicazione e in questi 20 minuti ne mangeranno altri 5 g. Verranno elaborati in totale 100 g. Se offriamo una bottiglia (non importa se contiene una miscela o latte espresso), nei primi 5 minuti il ​​bambino mangerà i 100 g effettivamente necessari al corpo, ma la fame non andrà da nessuna parte e il bambino continuerà a chiedere cibo, tenendo conto della mentalità domestica, riceverà a colpo sicuro. E mangiare, di conseguenza, 120 g, 150 g o anche di più.
Nota: se nel primo mese di vita si suppone che un bambino (in conformità con le norme della scienza medica) guadagni 600 g, e che il peso aumenti di soli 550 - tutti i pediatrici che vivono in questa regione verranno sollevati in piedi. Se invece di 600 g l'aumento di peso è di 1 kg, i parenti batteranno le mani con gioia e godranno delle dimensioni delle loro guance. E nessuno si preoccupa del fatto che dopo un brevissimo periodo, è molto probabile che queste guance diventino rosse e inizino a prudere.

Il cibo consumato viene elaborato dagli enzimi e la quantità di questi enzimi spesso non corrisponde al volume del cibo. Di conseguenza, una parte del cibo non viene completamente scomposta, relativamente parlando, viene trattenuta nell'intestino, le carote e i prodotti di decomposizione vengono assorbiti nel sangue. Queste sostanze assorbite sono parzialmente neutralizzate dal fegato e più sano è il fegato, meno problemi. Il fegato del bambino è uno degli organi più immaturi, ma la sua attività, la sua capacità di neutralizzare le "sostanze nocive" assorbite sono molto individuali. Ecco perché: 1) non tutti hanno dermatite allergica; 2) un fegato adulto può neutralizzare quasi tutto, quindi gli adulti non hanno tali problemi; 3) dermatite allergica, la maggior parte dei bambini "cresce", a causa della "maturazione" del fegato.
Continua.
Quindi, la "nocività" che ha risucchiato nel sangue viene fuori in seguito. Ma molto, molto spesso, da soli (queste sostanze) non agiscono sulla pelle, ma esercitano un effetto allergico solo quando sono combinati con qualcosa nell'ambiente. Dove non c'è sudore o dove il sudore viene assorbito istantaneamente (sotto il pannolino), un'eruzione cutanea è rara. Questo è uno dei metodi diagnostici: se la pelle sotto il pannolino è pulita, è molto importante non tanto il meccanismo alimentare quanto il meccanismo di contatto esterno.
Pertanto, affinché si verifichi la dermatite allergica, sono necessari tre prerequisiti:
1) in modo che una parte della nocività venga assorbita dall'intestino nel sangue;
2) in modo che queste sostanze escano con il sudore (cioè, in modo che il bambino suda);
3) in modo che nell'ambiente esterno ci sia qualcosa che può toccare la pelle e reagire con il sudore, causando allergie.
Ora l'essenza del trattamento diventa chiara.
Per sbarazzarsi della malattia, è necessario agire in tre direzioni:
A. Ridurre l'assorbimento di "dannoso" nel sangue.
B. Ridurre la sudorazione.
C. Eliminare il contatto con la pelle con fattori che contribuiscono allo sviluppo della dermatite.
Ora siamo "guariti" in ordine.
A. Come ridurre l'assorbimento di "nocivi" nel sangue?
1. Per ottenere movimenti intestinali tempestivi - questo è molto, molto importante. Qualsiasi costipazione, feci dense, un pizzico di costipazione richiede assistenza immediata. Il trattamento migliore e più sicuro per la costipazione nei bambini piccoli è lo sciroppo di lattulosio (duphalac, normasi).
Non iniziare mai a usare questi farmaci con la dose di età indicata nelle istruzioni. Inizia con una dose di 1 ml al giorno (1 volta al giorno, al mattino, a stomaco vuoto) e aumenta gradualmente (di 1 ml in 2-3 giorni), il massimo è la dose che è nelle istruzioni per l'età del tuo bambino. La dose efficace (o il massimo, a cui arriverai gradualmente), dà circa un mese, quindi puoi lentamente ridurre la quantità del farmaco. Sottolineiamo che il lattulosio è completamente sicuro, non crea dipendenza e se c'è un effetto reale, puoi usarlo per sei mesi e un anno.
La costipazione in una madre che allatta non è un fattore meno significativo che provoca l'insorgenza della pressione sanguigna. Lattulosio, supposte con glicerina, una quantità sufficiente di latticini nella dieta: tutto ciò ha sicuramente senso.
2. Se il bambino sta ingrassando bene (soprattutto se è più della norma), in nessun caso non migliora la digestione già attiva di tutti i tipi di enzimi ed eubiotici, ecc..
I detriti alimentari non digeriti e in decomposizione nell'intestino sono un mezzo eccellente per i batteri. Per dire alla nostra donna "è necessario nutrire di meno" - è il nostro medico che non può in linea di principio. È così contrario alla mentalità domestica che non capita nemmeno di dire qualcosa del genere. È molto più semplice fare un'analisi della disbiosi, rilevare i batteri stessi, prescrivere più batteri per aiutare a neutralizzare ciò che non è stato digerito, oltre agli enzimi. Di conseguenza, la madre è al lavoro, viene diagnosticato un bambino e l'industria farmacologica è redditizia. Tutti tranne il bambino provano una sensazione di profonda soddisfazione. Non è colpa nostra, ma brutta disbiosi.
3. Ricorda che la saliva partecipa attivamente al processo digestivo. Se rallenti il ​​processo alimentare, aumentano i benefici della saliva. Un foro più piccolo nel capezzolo, a volte raccoglie una bottiglia, mantiene parametri dell'aria ottimali nella stanza, in modo che non si asciughi in bocca, cammina di più.
4. Quando si alimenta da una bottiglia, il "rallentamento del processo" di cui abbiamo parlato è molto importante. Se nulla aiuta e non c'è modo di ridurre la quantità di cibo consumato, l'unico vero modo per aiutare è ridurre la concentrazione della miscela. I produttori di miscele non lo raccomandano, inoltre, spesso scrivono sulle scatole presumibilmente norme che il bambino medio semplicemente non può padroneggiare. Ma il fatto rimane. Se invece di mettere 5 cucchiai, dissolvilo nello stesso volume di 4,5 - non succede nulla di male e le manifestazioni delle allergie si riducono. Il tema della riduzione della concentrazione della miscela è rilevante anche quando l'aumento di peso del bambino, allattato al seno, supera chiaramente la norma.
5. Durante l'allattamento, cerca di ridurre il contenuto di grassi del latte materno. Kefir - 1%, ricotta 0%, divieto di strutto, panna acida, burro, brodi grassi, ecc. Bere di più, sudare di meno.
6. Prevenire l'assorbimento di veleni dall'intestino. Sorbenti intestinali: enterosgel, sorbogel, smecta, carbone attivo, ecc. - tutto ciò è assolutamente sicuro, ha senso usare sia per i bambini che per le madri che allattano.
7. Molto spesso, un'allergia si intensifica dopo che un bambino consuma dolci. Non si tratta nemmeno di dolci o torte. Hanno dato uno sciroppo per la tosse dolce e le guance sono diventate rosse. A prima vista, questo non dovrebbe essere. L'allergia è una reazione a una proteina estranea. E lo zucchero è un carboidrato; in linea di principio, non può causare un'allergia. L'essenza del problema, molto probabilmente, è la seguente. Lo zucchero attiva i processi di decadimento di quelli che non sono stati digeriti o che hanno lasciato prematuramente i residui di cibo nell'intestino. I prodotti di decomposizione vengono assorbiti più attivamente nel flusso sanguigno, da qui l'aumento dell'allergia. Le conclusioni sono ovvie - per limitare il dolce, se ancora non puoi - usare il fruttosio invece del saccarosio, risolvere nuovamente il problema della costipazione e dell'eccesso di cibo.
8. La cosa principale: in nessun caso non sovraccaricare l'intestino con il cibo - è meglio sottoalimentare (.) Che sovralimentare.
Ripeto ancora:
NB! Molto spesso non c'è allergia in vista.
Non si tratta della qualità del cibo, ma della sua quantità.
Non sorprende che cambiare la forma della miscela non cambi sostanzialmente nulla. Ma la logica delle azioni di madri e medici spesso non viene osservata: se un bambino è allergico alle proteine ​​del latte vaccino, ciò che dovrebbe accadere dopo l'esclusione delle proteine ​​dalla dieta è, ovviamente, un immediato recupero. E se ciò non accade, nonostante il fatto che al bambino venga somministrata una miscela di soia o una miscela a base di latte di capra? Logicamente, le proteine ​​della mucca non hanno nulla a che fare con essa..
Alla luce di quanto precede, diventa chiaro che la dermatite allergica è sempre più vista come un segno di sovradosaggio di proteine. Molte formule per bambini in cui la quantità di proteine ​​è ridotta o la proteina viene ulteriormente scissa viene chiamata ipoallergenica. Stanno solo... Non tutte le famiglie possono permetterselo. Quindi non è più economico limitare semplicemente la quantità consumata?
Informazioni da tenere in considerazione.
Il veterinario mi consigliò, o meglio il mio cane, cibo secco. Si diceva quanto segue: "Un cane ha bisogno di 400 g al giorno. Un cane avrà bisogno di esattamente 30 secondi per ingoiare questa porzione. E all'inizio sarai costantemente perseguitato dall'idea che sei un vero sadico che muore di fame uno sfortunato cane di peso inferiore a 50 kg. Ma se aumenti la dose, dopo un massimo di 2 settimane il cane inizierà a prudere e dovremo trattare la dermatite allergica. " È strano che i veterinari ci abbiano pensato prima e che i pediatri stiano ancora scrivendo articoli sulla relazione tra disbiosi e dermatite allergica.
B. Come ridurre la sudorazione?
1. Mantenere la temperatura ottimale nella stanza - non superiore a 20, idealmente 18. Chiudere le batterie con schiuma, impostare i regolatori, se possibile non accendere i riscaldatori.
2. Accertarsi che l'umidità non sia inferiore al 60%: acquistare un igrometro, rimuovere gli accumulatori di polvere, spesso lavare il pavimento, avviare un acquario, mettere un bacino con acqua, idealmente acquistare un umidificatore domestico. Per ventilare spesso, il tempo massimo possibile per camminare.
3. La minima quantità possibile di abbigliamento.
4. Ricorda che assorbito "dannoso" esce non solo con il sudore, ma anche con l'urina. Non limitare l'assunzione di liquidi.
C. Come eliminare il contatto con la pelle con fattori che contribuiscono allo sviluppo della dermatite?
1. Il pericolo principale - cloro in acqua e detergenti - da eliminare a tutti i costi. Filtrare sull'acqua o far bollire o riscaldare a 80-90 gradi nella caldaia e versare questa temperatura nel bagno, quindi attendere che si raffreddi. A volte è sufficiente far bollire un secchio d'acqua, raffreddare e bagnare il bambino con questa acqua dopo il bagno. Inumidire i luoghi particolarmente problematici meno spesso, non lavare il viso e il perineo 10 volte al giorno con acqua - utilizzare assorbenti igienici bagnati.
2. Solo polveri speciali per bambini, preferibilmente senza biosistemi. Importante: dopo il lavaggio, l'ultimo risciacquo deve essere effettuato in acqua in cui non vi sia cloro, filtrato o bollito. La cosa più semplice è metterlo in acqua bollente (molto calda) per diversi secondi dopo il lavaggio e il risciacquo - il cloro evapora immediatamente.
3. Tutto ciò con cui la pelle del bambino viene a contatto deve essere gestito in questo modo: vestiti per adulti in cui sono indossati sulle mani, lenzuola, federe, vestiti, pannolini. Se anche per pochi secondi si trova nel letto dei genitori - e anche le lenzuola dei genitori, le coperte - dovrebbero essere lavate. Se la nonna venisse a visitare - per dare una vestaglia, lavata con polvere per bambini.
4. È auspicabile che tutti gli indumenti per bambini direttamente a contatto con la pelle siano bianchi (senza coloranti) e naturali - 100% lino o cotone.
5. Come vestirsi per una passeggiata: una camicia a maniche lunghe che soddisfa i requisiti di cui sopra, le maniche sporgono oltre la giacca (pelliccia, cappotto, maglione) e sono piegate in modo che, oltre a questa camicia, non vi siano sostanze chimiche, vernici, sintetici, lana, ecc. Sulla pelle non ha toccato. Allo stesso modo - un cappello.
6. Durante il bagno, usare sapone e shampoo (ovviamente per i bambini) non più spesso (preferibilmente meno spesso) una volta alla settimana - eventuali saponi shampoo neutralizzano il film protettivo di grasso su cui è coperta la pelle.
7. Elimina eventuali giocattoli e prodotti per la cura la cui origine e qualità sono "un grande segreto". Se c'è qualche dubbio che si tratti di una plastica per alimenti di alta qualità, non farlo! Capisco che si tratta piuttosto di una questione di capacità materiali, ma è meglio avere un giocattolo ovviamente di alta qualità da un produttore rispettabile di dieci capolavori, sconosciuto come siano stati realizzati, consegnati ed elaborati.
Per ora, dimentica tutti i peluche. E tutti i sonagli, i capezzoli, le palle, ecc. Dovrebbero essere lavati di nuovo non da Ariel e non da Domestos.
8. Se non è possibile proteggere da una moltitudine di contatti esterni, procedere come segue. Compra belle lenzuola di cotone bianco e cuci diversi pigiami per il tuo bambino: pantaloni e camicia, maniche lunghe, collo che copre il collo. E in questi pigiami, che cambiano man mano che si sporcano, devi vivere per un po '. Dormono, indossano sotto qualsiasi vestito. Lavare, bollire, ecc. La bellezza di tali pigiami sta anche nel fatto che puoi, senza paura di rovinare abiti preziosi, usare unguenti, coloranti, ecc..
Farmaco.
Vi diremo poco delle medicine. Tuttavia, i medici dovrebbero trattare con i farmaci. La cosa principale da capire: con AD non è stata mangiata la pillola d'oro - e tutto è andato. Il trattamento consiste nell'attuazione della serie di misure di cui sopra.
A proposito di smecta, sorbenti, lattulosio è già stato detto. È innocuo.
Si noti che l'effetto degli antistaminici preferiti dalle persone (ad esempio, suprastin o tavegil) è in gran parte dovuto al fatto che uno degli effetti collaterali di questi farmaci è la pelle secca e le mucose (cioè suprastin, tavegil, difenidramina, pipolfen - tutti questi farmaci riducono sudorazione).
La minima carenza nel corpo di calcio aumenta le reazioni allergiche - non sorprende a questo proposito che le manifestazioni della pressione sanguigna aumentino spesso nella fase di crescita ossea attiva e dentizione. Un fattore importante che provoca carenza di calcio è un sovradosaggio di vitamina D..
Il farmaco ottimale per l'uso da parte dei genitori è il gluconato di calcio regolare (frantumare in polvere fine e aggiungere a qualsiasi alimento caseario).
Parlare dell'inefficienza del gluconato di calcio (che costa un centesimo) è spiegato dalla diffusa pubblicità e vendita di tutti i tipi di corallo e di altri "calcio" che costano... beh, diciamo, non poco. L'argomento principale degli oppositori del gluconato di calcio è che si suppone che non sia assorbito dall'intestino.
Spiegheremo. L'assorbimento del calcio è regolato in modo molto complesso. L'assorbimento del calcio è influenzato da tre componenti principali:
1) l'ormone paratiroideo chiamato ormone paratiroideo;
2) ormone tiroideo - calcitonina;
3) vitamina D.
Affinché il calcio penetri nel sangue attraverso la parete intestinale: di nuovo, vitamina D, una speciale proteina legante il calcio e aminoacidi molto specifici, in particolare lisina e L-arginina.
Tutte queste sostanze forniscono un assorbimento attivo di calcio, sebbene una quantità molto piccola possa essere assorbita passivamente, principalmente nel duodeno (significa passivamente senza tutti questi ormoni, vitamine e aminoacidi).
Il calcio non sarà assorbito se manca uno di questi elementi e se (calcio) entra nel corpo umano (non importa se è un adulto o un bambino) sotto forma di sali insolubili, che non ha assolutamente nulla a che fare con il gluconato di calcio, che si dissolve anche in acqua fredda!
Conclusioni: il gluconato di calcio viene assorbito dall'organismo, può e deve essere usato come agente terapeutico laddove esiste evidenza per questo.
Ma se il meccanismo di assorbimento è chiaro, è anche comprensibile il fatto che il gluconato di calcio sia quasi impossibile da overdose - se non è necessario, non sarà assorbito.
1 compressa al giorno - servire 1-2 settimane, ripetere con un'esacerbazione di allergie - non farà male.
Per trattare i luoghi secchi e screpolati sulla pelle con pantenolo o (meglio) bepantene, dermopantene - unguento, crema, lozione - non rimpiangere.
Puoi usare antistaminici locali - fenistil-gel, per esempio.
I farmaci più efficaci per eliminare le manifestazioni cutanee di allergie erano, sono e saranno gli ormoni corticosteroidi per molto tempo a venire. I farmaci moderni (i migliori, forse, Advantan ed Eloc) non sono praticamente assorbiti dalla superficie della pelle e non hanno un effetto negativo generale sul corpo.
È solo importante ricordare: qualsiasi unguento è un trattamento delle manifestazioni esterne della malattia, senza alcun effetto sui fattori causali.
La vera ragione dell'uso degli ormoni è che le manifestazioni cutanee non sono più solo un difetto estetico. L'eruzione cutanea influisce davvero sul benessere del bambino, c'è un prurito, il bambino non riesce a dormire, ecc..
I preparati citati sono disponibili sotto forma di creme e unguenti. Per lesioni profonde - unguento, ma se i cambiamenti sono moderati, crema.
Dopo aver ricevuto l'effetto, non smettere di usare, ma ridurre la concentrazione del farmaco. Ad esempio, spremere 1 cm di crema ormonale da un tubo e mescolare con 1 cm di crema per bambini. Dopo 5 giorni, modifica la proporzione - 1: 2, ecc. Ricorda che la crema deve essere miscelata con la crema e l'unguento - con l'unguento (con bepantene, ad esempio).

Il Dr. Komarovsky ha spiegato come sbarazzarsi delle allergie animali

Cosa fare se c'è un cane in casa e il bambino è allergico ai cani?

"Ti dirò onestamente, è quasi impossibile sbarazzarsi delle allergie a un oggetto specifico se contattiamo costantemente questo oggetto. E, naturalmente, il modo più affidabile per salvare il tuo bambino dalle allergie e dalle allergie del cane è rimuovere il cane o il gatto da casa.

Tuttavia, molto spesso questo non è possibile. Dovresti sapere che, almeno, dovresti impegnarti in ogni modo per garantire che l'animale non vada in nessun caso nella stanza in cui il bambino dorme, questa volta. È necessario supportare pienamente i parametri ottimali di temperatura e umidità in casa. Inoltre, usi purificatori d'aria che sono abbastanza efficaci. Inoltre, controlli regolarmente l'animale stesso, lo lavi con shampoo e lo metti in ordine. E naturalmente, con l'aiuto di un medico, selezioni farmaci che riducono la manifestazione di allergie ". - spiegò il dottore.

Allergia (Komarovsky)

Una delle malattie comuni nei bambini moderni è l'allergia. Komarovsky aderisce alle statistiche secondo cui su 10 bambini hanno una reazione specifica a un certo tipo di stimolo. Nonostante l'implementazione di raccomandazioni generali: cure tempestive, dieta, i sintomi possono scomparire per un po 'e poi manifestarsi con un'intensità più elevata.

Cos'è

Una risposta inadeguata a un antigene si chiama allergia. Quando il corpo del bambino inizia a sentirsi minacciato, inizia a includere tutto il potere protettivo che si trova nell'arsenale: gli anticorpi combattono contro antigeni proteici non familiari che causano sintomi spiacevoli. Le allergie in un bambino possono manifestarsi come arrossamento o eruzione cutanea sul corpo (nell'addome, nei sacerdoti, nelle braccia e nelle gambe, sul viso). Spesso un bambino inizia una tosse secca e tormentosa, nonché una congestione nasale.

Cibo

Una reazione specifica si verifica a seguito del consumo di alimenti contenenti antigeni. L'allergia nei bambini, secondo Komarovsky, si verifica più spesso con l'uso di proteine ​​di mucca, una miscela di latte specializzata e, in rari casi, un provocatore può manifestare una reazione all'epatite B (allattamento al seno). Invecchiando, i bambini possono manifestare una reazione allergica agli agrumi, alle uova o al grano saraceno. Spesso un bambino inizia a prudere dal tè con una piccola fetta di limone.

Medicinale

Komarovsky conosce abbastanza le allergie per evidenziare un'intera classificazione. La reazione del bambino a determinati farmaci si sviluppa più spesso con un uso prolungato. Il più delle volte si verifica dopo un uso prolungato di antibiotici. La conseguente disbiosi dovuta a una violazione della microflora porta allo sviluppo di una reazione allergica stabile.

Pelle di contatto

Un nome alternativo è la dermatite atopica. Nasce come risposta ai prodotti chimici presenti in vari prodotti:

  1. Cosmetici.
  2. Coloranti per abbigliamento per bambini.
  3. I prodotti chimici domestici utilizzati per pulire la stanza in cui il bambino è più spesso presente.

Una forma stabile che devi affrontare in modo completo, evitando il contatto con sostanze aggressive che provocano una reazione negativa del corpo.

Allergia agli animali e alle piante

Un tipo di malattia di cui si conoscono poche informazioni. Tuttavia, si trova in natura abbastanza spesso. Molto spesso, il bambino è allergico a cani e gatti, a volte si verifica sui roditori, sugli uccelli. Questo tipo di malattia è caratterizzato da una vasta gamma di sintomi spiacevoli e dolorosi: dal gonfiore del naso allergico in un bambino alla tosse grave.

La febbre da fieno si verifica a seguito di una specifica reazione del corpo ai pollini. È considerata non meno comune, ma differisce dal fatto che si verificano difficoltà respiratorie in un neonato, un neonato o un bambino più grande.

Allergia crociata

Si verifica con un effetto negativo sul corpo di diversi antigeni. Molto spesso, una tale reazione appare alla fine della fioritura di un tipo di pianta e allo stesso tempo altri tipi di alberi iniziano a fiorire, influenzando negativamente il sistema immunitario del bambino. Vale la pena notare che alcune piante creano un tandem dannoso insieme ad alcuni prodotti.

Il Dr. Komarovsky, parlando di allergie nei bambini, suggerisce di familiarizzare con una tabella speciale che mostra i periodi principali in cui è più alta la probabilità di sviluppare un'allergia. Possono essere trovati dallo specialista presente o scaricati indipendentemente da Internet. Le informazioni sono disponibili gratuitamente..

Importante: in natura non esiste un antigene che colpisce il bambino allo stesso modo. Lo stesso prodotto può causare sintomi diversi in due bambini. Ad esempio, uno avrà un naso che cola e l'altro una tosse secca. Komarovsky identifica anche una categoria separata - allergie stagionali, quando un bambino ha sintomi in un determinato momento dell'anno (ad esempio, per la fioritura).

Sintomi di allergie nei bambini

Parlando di allergie nei bambini, il Dr. Komarovsky identifica i seguenti sintomi più comuni:

  1. La comparsa di macchie rosse o eruzioni cutanee (viso, gambe e braccia, addome e papa).
  2. Eruzione allergica e rugosità della pelle.
  3. Eruzioni cutanee che causano forte prurito.
  4. Naso che cola e congestione nasale.
  5. Appare la lacrima.
  6. Tosse secca.

In pratica, tali effetti collaterali non rappresentano una seria minaccia per la vita del bambino. Tuttavia, quando compaiono i primi segni, è necessario consultare un medico per trovare la causa dell'allergia e prevenire complicazioni sotto forma di tumore laringeo, gonfiore delle vie respiratorie. Lo specialista regola anche la dieta, eliminando possibili irritanti.

Medicinali allergici

Il trattamento delle allergie nei bambini prevede procedure di pulizia con enterosorbenti, antistaminici, sostanze enzimatiche. Per i bambini, un numero di farmaci può essere sostituito con clisteri per evitare effetti negativi sul fegato e su altri organi.

Enterosorbents

I mezzi più popolari sono:

  1. Carbone bianco.
  2. Enterosgel.
  3. Lactofiltrum.
  4. Polysorb.
  5. Smecta.

I genitori dovrebbero prestare attenzione alla differenza tra i farmaci elencati. Ogni farmaco si basa su uno specifico principio attivo, nonché su varie dimensioni della capacità di assorbimento.

Tra i principi attivi più popolari vengono utilizzati argilla, carbonio, silicio, linguina. Le istruzioni indicano sempre il dosaggio in mg \ g, che presuppone l'assorbimento di sostanze tossiche per grammo di farmaco.

Alcuni farmaci sono usati come terapia complessa, ad esempio Lactofiltrum. E per gli assorbenti usano sostanze naturali: fibre, cellulosa, chitina, pectina. Nel cibo, la loro concentrazione è diversa, quindi il medico prescrive una dieta speciale, inclusi i seguenti prodotti:

  1. Legumi.
  2. Verdure.
  3. Frutti di bosco.
  4. Porridge di orzo e grano saraceno.

Se il bambino non è allergico ai funghi, uno specialista può includerli nella dieta, poiché contengono chitina utile. Si raccomanda inoltre di utilizzare la crusca con un efficace effetto assorbente..

Antistaminici

Un gruppo indispensabile di farmaci che sarà necessario per fermare una reazione allergica. In un breve periodo di tempo, vengono eliminati effetti collaterali come gonfiore, rinite e prurito. Tra i farmaci più comuni, si può notare quanto segue:

Gli sciroppi possono essere usati per i neonati e le compresse per i bambini più grandi. Per non causare effetti collaterali, è importante osservare un dosaggio rigorosamente prescritto.

Enzimi probiotici

Quando si utilizza la terapia farmacologica con l'inclusione di antibiotici, la microflora intestinale è disturbata. Per ripristinare il normale funzionamento della digestione, si consiglia di seguire una dieta in cui gli specialisti includano cibi ricchi di vitamine e minerali, nonché utilizzare preparati speciali.

Per curare le allergie nei bambini, usano Linex, Rotabiotic o Lacto, combinando farmaci con un programma nutrizionale sviluppato. L'inclusione dei prodotti lattiero-caseari è possibile a condizione che non vi siano allergie alle proteine ​​della mucca. Si raccomandano anche prodotti a base di latte di capra..

Etnoscienza

Quando i bambini soffrono di frequenti attacchi di allergie, ciò può causare conseguenze negative. Per alleviare le condizioni del bambino, oltre ai farmaci prescritti, una giovane madre può chiedere aiuto alla medicina tradizionale.

Importante: prima di utilizzare le ricette tradizionali, è importante consultare uno specialista del trattamento: allergologo o pediatra pediatrico.

Erbe medicinali

È consentito l'uso come tinture a base di erbe o decotti. Utilizzato per uso interno o esterno. Alcuni esperti raccomandano di usare ricette popolari per alleviare i sintomi..

Le seguenti erbe popolari aiutano con le allergie:

Per preparare un'infusione o un brodo, devi preparare 2 cucchiai. l erbe e versare 1 litro di acqua bollente. Per saturare il corpo con sostanze utili, puoi preparare un'infusione di diverse erbe. I decotti possono essere aggiunti all'acqua per fare il bagno. Aiuta a sbarazzarsi di eruzioni cutanee pruriginose, rugosità sulla pelle.

La preparazione di tinture per uso interno aiuta a liberare il sangue dagli allergeni presenti. Tuttavia, è importante che la madre osservi il dosaggio prescritto per non aggravare la situazione. Al momento della prescrizione, il medico tiene conto della categoria di età, dello stato di salute del bambino.

Polvere di uova

Un altro metodo per il trattamento delle allergie. Sono necessarie solo uova fatte in casa. Lavare 5 uova con sapone ordinario, dove non ci sono aromi chimici nella composizione. Far bollire per 10 minuti. Separare il guscio dall'uovo, rimuovere il film e asciugare il più possibile. Quindi macinare allo stato polvere. Il dosaggio varia a seconda dell'età del bambino:

  1. A un neonato o un bambino fino a sei mesi - sulla punta di un coltello 1 p \ d.
  2. Per un bambino di un anno, 2 p \ d sono sufficienti.
  3. In un bambino di 2 anni, il corpo lavora in modo più armonioso, quindi è sufficiente mezzo cucchiaio da dessert.

Per diversi bambini, potrebbero esserci eccezioni o raccomandazioni. La polvere d'uovo è un medicinale efficace, ma allo stesso tempo è un prodotto specifico, quindi è consigliabile utilizzarlo solo con il permesso di un medico.

Mummia

Per eliminare le allergie nei bambini, i genitori sono pronti a ricorrere a qualsiasi misura efficace. In questa situazione, è consigliabile usare la mummia. Si consiglia di acquistare materie prime solo in farmacia, dove è possibile ottenere un certificato di qualità. Un litro di acqua bollente richiederà solo 1 gr. materiali grezzi.

Ricetta popolare usata per 3 settimane. Il Dr. Komarovsky per il trattamento delle allergie raccomanda di osservare il seguente dosaggio:

  1. Per i bambini di età inferiore ai 2 anni sono sufficienti 50 g.
  2. Bambini di età compresa tra 3-7 anni - 70 g \ d.
  3. Più di 7 anni richiederà 100 g \ d.

Se un bambino ha un'allergia, al fine di sapere come trattarla correttamente, Komarovsky consiglia di contattare prima un medico osservatore o un allergologo, poiché il bambino non ha ancora sviluppato l'immunità.

Dieta per allergie alimentari

Un menu adeguatamente composto è una parte importante del trattamento terapeutico. Quando si verifica un'allergia in un bambino, Komarovsky consiglia innanzitutto di identificare la causa e di monitorare la dieta della madre che allatta. Per non violare le istruzioni di uno specialista, si consiglia di tenere separatamente un diario che attesti la nutrizione del bambino e quali prodotti vengono utilizzati per preparare i piatti.

Ci sono una serie di requisiti specifici che devono essere soddisfatti per organizzare una dieta per un bambino:

  1. Non utilizzare prodotti che includono sostanze chimiche, additivi e coloranti.
  2. Escludere semilavorati non fatti in casa, prodotti da forno acquistati, chicche contenenti cacao in polvere, gomme da masticare e caramelle.
  3. Introdurre un'alternativa, escludendo l'uso di soda, tè dolce e succo acquistato, dove vengono utilizzati gli additivi. Un buon sostituto sarebbe usare tè senza zucchero, acqua minerale, gelatina o frutta in umido a basso contenuto di zucchero.
  4. Escludere l'uso di carni affumicate, spezie piccanti e cibi grassi dalle pappe.
  5. Gli agrumi, le noci, il pesce, le uova, le spezie e le salse pronte del negozio rientrano nella categoria proibita.
  6. Integrare la dieta con carni magre (preferibilmente bollite o al vapore), porridge cotto in acqua o usando latte di capra, è possibile aggiungere le varietà consentite di frutta e verdura.
  7. L'uso di prodotti lattiero-caseari fermentati solo previa consultazione con uno specialista del trattamento.
  8. Se i prodotti contengono una potenziale minaccia, è consentito somministrare in piccole dosi 1 volta almeno 3 giorni.
  9. Dividi il cibo in 6 pasti in piccole porzioni.

L'allergologo deve concordare il numero di pasti, un elenco di alimenti consentiti e come prepararli..

Per evitare un'eruzione cutanea, vale la pena prestare attenzione a una serie di raccomandazioni:

● aggiungere alla dieta cavolo, pastinaca, zucca, zucchine, cipolle, cetrioli, melanzane, cipolle bianche, sedano;

● Mele (solo varietà verdi) e pere nell'elenco dei frutti consentiti;

● bacche consentite: prugne tardive, ciliegie (solo varietà bianca), ribes (varietà bianca), uva spina;

● grano saraceno, orzo perlato o riso;

● carne di tacchino e maiale magro, lo farà il coniglio. Se non c'è allergene alle proteine ​​della mucca, è consentita la carne bollita;

● tra i latticini: ricotta, yogurt, panna acida, latte di capra;

● olio di mais o di soia;

● come dolci - biscotti e bagel.

È consentito cuocere alimenti con vapore, acqua e cuocere in forno senza utilizzare una grande quantità di olio. Per quanto riguarda la preparazione delle zuppe, la base dovrebbe essere presa brodo vegetale. Per aggiungere sapore, si consiglia di aggiungere aneto e foglie di alloro. La percentuale di contenuto di grassi dei prodotti dovrebbe essere minima.

Prevenzione delle allergie alimentari nei bambini

Per ridurre la probabilità di allergie alimentari, è necessario fornire una dieta corretta e sicura dalla nascita. Questo non solo eviterà eruzioni cutanee pruriginose, congestione nasale e tosse forte, ma ridurrà anche la quantità di sostanze nocive nel corpo.

Se c'è un'allergia in una madre che allatta, allora deve anche seguire un regime dietetico per proteggersi dai sintomi spiacevoli e dal suo bambino. Questa regola deve essere osservata durante l'allattamento. Affinché il bambino non raggiunga il cibo spazzatura, è consigliabile che i genitori lo sostengano e abbandonino anche l'abitudine. È importante che almeno un antistaminico sia sempre presente nell'armadietto dei medicinali di casa. Se si verifica un attacco acuto, aiuterà a fermare i sintomi, mentre l'ambulanza è in arrivo..

Trattamento Komarovsky

Secondo la teoria di Komarovsky, le allergie alimentari non dovrebbero essere trattate affatto. Per cominciare, vale la pena determinare quale prodotto provoca una reazione negativa del corpo e quindi dovrebbe essere escluso dalla dieta. Quindi, ad esempio, molto spesso i bambini piccoli soffrono di allergie alle proteine ​​della mucca, poiché il latte di mucca viene introdotto nella dieta. Se non utilizzato, i sintomi scompaiono. La compensazione per una quantità sufficiente di proteine ​​può essere ottenuta introducendo carne e fegato nella dieta. Il gluconato di calcio aiuterà a liberare il corpo del bambino dalla carenza di calcio.

Studiando il problema delle allergie, Komarovsky è stato in grado di determinare il proprio elenco di prodotti che causano sintomi negativi:

● uova di quaglia o di pollo;

● prodotti contenenti soia;

● noci: anacardi, noci brasiliane, arachidi;

In particolare, il famoso pediatra non raccomanda l'uso di antistaminici per combattere o fare affidamento su un lungo ciclo di trattamento. Non forzare il bambino a mangiare quando non lo desidera, o dare porzioni troppo grandi. A poco a poco, il sistema immunitario inizierà a diventare più forte e la reazione negativa agli antigeni scomparirà gradualmente..

Se il bambino ha un'allergia stagionale, questo non è un motivo per isolarlo dall'aria fresca chiudendo porte e finestre. È sufficiente preparare con cura i tuoi genitori prima dell'inizio di questa stagione. Il bambino dovrebbe avere una routine quotidiana. Gli antistaminici sono raccomandati solo se si verificano gravi attacchi di allergia..

Il dottor Komarovsky non consiglia di uscire dalla città o al cottage durante i periodi di fioritura, nonché di fare passeggiate al mattino, poiché la concentrazione di polline in questo periodo è il più alta possibile. Vale anche la pena fare una doccia due volte al giorno e lavarsi i capelli per evitare che gli allergeni si depositino..

Errori frequenti dei genitori con allergie nei bambini e il consiglio del Dr. Komarovsky

Per escludere un possibile allergene, è necessario stabilirne la natura e ancor meglio sapere quale prodotto provoca una reazione negativa. Komarovsky nei suoi video spesso spiega come determinare il prodotto che provoca una reazione negativa del corpo. Tra gli errori più comuni ci sono i seguenti:

  1. Disattenzione alla salute del proprio bambino e mancanza di risposta ai sintomi iniziali.
  2. Vedere un medico quando le allergie hanno già raggiunto uno sviluppo tardivo.
  3. Uso di farmaci senza consultare un medico.
  4. Esclusione di alimenti che non causano effetti collaterali.

Il corpo del bambino ha sempre un'alta tendenza a sviluppare allergie, che è una reazione normale. Quando i sintomi sono gravi, si consiglia di consultare uno specialista in modo che sviluppi un programma di trattamento farmacologico. Se la temperatura nei bambini con allergie è persistente, questo è un altro motivo per cui è importante contattare un professionista per chiedere aiuto. In altre situazioni, è sufficiente normalizzare il sistema di alimentazione.

Il Dr. Komarovsky ha sviluppato diversi consigli utili che aiuteranno i genitori a proteggere la salute del bambino:

  1. Prima di visitare un medico, è importante stabilire quali alimenti ha consumato il bambino, in quale quantità e quale è stata la sua reazione..
  2. Non è sempre possibile monitorare in modo indipendente la situazione, quindi è necessario contattare un allergologo o un terapista.
  3. Completamente assegnato una dieta specializzata, obbligatoria per la conformità.
  4. È importante controllare le feci del bambino. Normale quando è fluido e costante. La costipazione in questa situazione può essere pericolosa..
  5. Tempera periodicamente il corpo del bambino, quindi nel menu dovrebbe essere presente una quantità sufficiente di vitamine, micro e macro elementi.
  6. Per lavare e fare il bagno, si consiglia di filtrare l'acqua. Alti livelli di cloro possono causare prurito ed eruzioni cutanee..
  7. Non è necessario registrare il bambino in un numero di pazienti che soffrono di allergie. La maggior parte dei fenomeni sono riconosciuti come normali..

Ascoltando il consiglio di un medico esperto, puoi evitare conseguenze negative e mantenere la salute del bambino.

Kati_k

Bambino + cane = allergia?

Postato da Kati_k il 18 marzo 2013

Ragazze, chiedo aiuto e storie di coloro che si trovavano in una situazione simile. Il nostro bambino ha 1,5 anni, da 5 mesi con diagnosi di dermatite atopica. Proprio a questa età, hanno iniziato a comunicare attivamente con il cane, prima che i territori fossero rigorosamente delimitati e non fossero ammessi nella stanza per il bambino.

Di recente ha superato un pannello pediatrico esteso (sangue da una vena). Il risultato sono peli di cane e tuorlo d'uovo - una reazione di classe 1 (bassa). Abbiamo un cane a casa. Non possiamo darlo affatto agli estranei e i parenti si rifiutano di prenderlo per vari motivi. Non vi è alcuna forza per osservare come un bambino cammina tutti pettinati, ma non si ha la certezza che si tratti di un cane e non, ad esempio, di un prodotto che non è nel pannello. Molti credono ancora che fino a 3 anni, queste analisi non siano del tutto indicative.

Non ho idea di cosa fare. E un bambino può "superare" questa sventura.

Allergia ai cani nei bambini: miti e realtà

Quante volte i venditori nei negozi di animali e nei mercati di animali ascoltano come un bambino chiede: “Mamma, compra un cane! Oh per favore!" E la categorica risposta della madre: "Non puoi! Sei allergico. " Ogni terza persona al mondo soffre di un particolare tipo di allergia. Il 15% della popolazione totale mostra sintomi clinici di questa malattia dopo aver parlato con un cane o un gatto. Quindi, queste persone sono costrette a vivere tutta la vita senza un animale domestico a quattro zampe? C'è una via d'uscita da questa situazione??

Allergia e sue cause

L'allergia è una risposta inadeguata del sistema immunitario umano a una determinata sostanza, in effetti innocua per il corpo. La sostanza che provoca le manifestazioni cliniche di un'allergia è chiamata allergene..

Una reazione allergica si verifica, di regola, a seguito della ripetuta esposizione dell'allergene al corpo. In allergologia esiste il concetto di sensibilizzazione: aumentare la sensibilità del corpo quando gli anticorpi allergeni si accumulano in esso per un certo periodo di tempo. Quando il processo di sensibilizzazione raggiunge il suo picco, una persona sviluppa sintomi clinici di un'allergia.

Gli allergeni possono essere suddivisi nei seguenti gruppi generali:

  • domestico,
  • cibo,
  • medicinale,
  • infettivo,
  • epidermico (contatto).

Gli allergeni epidermici comprendono proteine ​​nella saliva, nelle urine, nelle secrezioni cutanee e particelle di epidermide esfoliata. Sei di questi allergeni sono stati identificati nei cani..

Chi può mostrare una reazione allergica a un cane

Perché alcune persone non hanno affatto allergie ai cani, mentre altre, anche con comunicazioni a breve termine, hanno sintomi gravi? Un ruolo importante è svolto dall'ereditarietà. Se entrambi i genitori hanno una tendenza alle reazioni allergiche, nel settanta percento dei casi il bambino nascerà anche una persona allergica. Inoltre, affinché il corpo del bambino dia una reazione allergica al cane, non è necessaria la presenza di questo tipo di allergia nei genitori.

Nel caso in cui la mamma o il papà del bambino sia allergico in particolare ai cani, il bambino avrà questa allergia con una probabilità del 50%.

Inoltre, virus, batteri, funghi, parassiti interni ed esterni che indeboliscono il sistema immunitario contribuiscono allo sviluppo di allergie nel bambino.

Che aspetto hanno i cani ipoallergenici?

Molto spesso si sente l'opinione che le razze canine che non hanno pelo - cresta cinese, glabre messicane - non causano allergie. Ma gli scienziati hanno scoperto che non esistono allergie alla lana in quanto tale! I principali colpevoli sono la saliva canina e l'epitelio della pelle morta.

I cani nudi sono inclini alla dermatite, a seguito della quale le particelle dell'epitelio vengono desquamate, cadono sul pavimento e quindi si alzano in aria con la polvere. E i cani dai capelli lisci mudicano tutto l'anno. Pertanto, la lana contaminata con saliva ed escrezioni delle ghiandole della pelle si trova ovunque. I cani del gruppo Molos con scoiattoli cadenti e saliva gocciolante, oltre ad abbaiare spesso, distribuiscono attivamente gli allergeni contenuti nella saliva.

Sai che cani e gatti possono soffrire di allergie ai propri proprietari? Tale sventura si verifica in ogni venti animali domestici.

Quindi, non esistono cani completamente ipoallergenici. Tuttavia, è possibile identificare le razze più adatte per chi soffre di allergie, in base a tre criteri:

  1. Medio. Più piccola è la taglia del cane, meno allergeni si diffonderà..
  2. Spargimento. I peli morti e le particelle epiteliali vengono rimossi solo durante la pettinatura del cane.
  3. "Bavoso". La saliva contiene gli allergeni più pericolosi.

Ora la razza del cane più alla moda a Mosca è lo Yorkshire Terrier. Molti credono che questo cane sia morfologicamente pelo in modo da non provocare allergie. Ma solo il suono del fatto che abbiamo dovuto ordinare un singolo allergene appositamente dalla lana dello Yorkshire Terrier. E molte volte alla settimana lo usiamo per una diagnosi di successo, confermando un'allergia al mantello di questo cane.

Allergologo Georgy Drynov
http://bg.ru/health/vrachi_bolshogo_goroda_allergolog-16216/

Tabella: le razze canine raramente causano allergie

RazzaBenefici
Spitz PomeraniaDimensioni nane, lana "spargimento" di cotone.
AffinpincherLana di piccole dimensioni, non spargente.
malteseLana di piccole dimensioni, non spargente.
Barboncinomuta.
Shih tzuLana di piccole dimensioni, non spargente. Riconosciuto come il cane perfetto per chi soffre di allergie.
Bichon FriseLana di piccole dimensioni, non spargente.
BassenjiUn cane praticamente senza abbaiare, quindi il contatto con la saliva è minimo.

Galleria fotografica: quali razze di cani sono adatte a chi soffre di allergie

Lifestyle Pets, un'azienda biotecnologica, alleva cani e gatti geneticamente modificati senza allergeni naturali. Ma questi animali hanno uno svantaggio significativo: il prezzo è di 7 mila dollari e oltre.

Sintomi

I sintomi allergici non sono specifici, cioè sono molto diversi e non dipendono dal tipo di allergene, quindi le allergie a un cane possono manifestarsi in modo diverso nei diversi bambini.

Anche nei genitori e nel bambino, questa reazione può differire, ad esempio, nel caso di mamma o papà, prurito agli occhi e lacrimazione dei cani e il figlio o la figlia, quando vengono a contatto con il cucciolo, hanno un'eruzione cutanea pruriginosa sulla pelle.

Il più delle volte nei bambini allergici si verificano:

  • manifestazioni cutanee - orticaria, arrossamento della pelle, prurito;
  • rinite allergica - congestione nasale, naso che cola, starnuti e tosse umida;
  • congiuntivite allergica - bruciore agli occhi e lacrimazione.

Nei casi più gravi, dopo il contatto con un allergene, sono possibili:

  • un attacco di asma bronchiale;
  • sviluppo dell'edema di Quincke;
  • shock anafilattico.

Caratteristiche della reazione nei neonati e nei neonati

Nei neonati e nei neonati, le manifestazioni allergiche sono più pronunciate rispetto agli adulti e ai bambini più grandi. La pelle delle guance e del papa diventa rosso brillante, lucente, coperta di eruzioni essudative, il bambino soffre di forte prurito - si verifica una dermatite atopica.

All'età di tre anni, il sistema immunitario del bambino sta migliorando e c'è la possibilità che i sintomi spiacevoli possano scomparire da soli, lasciando l'allergia in passato. Tuttavia, occasionalmente, la dermatite atopica passa nell'asma bronchiale. Per evitare ciò, è necessario un regolare monitoraggio da parte di un allergologo..

Galleria fotografica: i sintomi allergici più comuni nei bambini

Le condizioni più gravi: un attacco di asma bronchiale, edema di Quincke, shock anafilattico - richiedono cure mediche immediate.

Cosa può essere confuso con le allergie

Sintomi spiacevoli che compaiono in un bambino dopo il contatto con un cane e accettati dai genitori per allergie, purtroppo, possono rivelarsi segni di altre gravi malattie. Pertanto, è necessario adottare misure preventive per proteggere te stesso e la tua famiglia. Al momento della vendita, ogni cucciolo di razza deve avere un passaporto veterinario con note sulla deformazione, trattamento per parassiti esterni (pulci, pidocchi, zecche), vaccinazione contro leptospirosi e malattie fungine e dai tre mesi di età - e rabbia.

La peste del cane e l'enterite virale non sono pericolose per l'uomo, ma la leptospirosi e la tigna colpiscono tutti i mammiferi. Alcuni tipi di elminti possono anche parassitare sugli esseri umani e pulci, pidocchi e zecche portano un sacco di infezioni.

Se le circostanze sono tali che un cane "dalla strada" è a casa tua, prima di tutto, portalo da un veterinario per un esame clinico, la sverminazione e la vaccinazione..

Diagnostica

Tuo figlio è allergico, ma vuole ancora un cane? Un'opzione ideale sarebbe quella di prelevare una raschiatura della pelle e un campione di saliva dall'area della guancia per un test di scarificazione. Se ciò non è possibile per qualsiasi motivo, puoi eseguire tu stesso il test. Dai al bambino l'opportunità di chiacchierare con l'animale per almeno un'ora, lascialo accarezzare e raccoglierlo. Prova a negoziare con il proprietario, in modo che il cane abbia trascorso una giornata nel tuo appartamento. Questa volta sarà sufficiente per la manifestazione di sintomi clinici..

Se è necessario confermare la diagnosi di allergia del cane, quindi per una diagnosi completa, l'allergologo nomina una serie di test:

  1. Analisi del sangue generale. Un aumento del numero di leucociti ed eosinofili, un aumento dell'ESR indicano la presenza di infiammazione e la presenza di un componente allergico.
  2. Chimica del sangue. Un aumento del numero di complessi immunitari nel sangue è specifico per le allergie.
  3. Analisi generale delle urine. La presenza di proteine ​​indica un'infiammazione, la presenza di globuli rossi interi o distrutti - una violazione della filtrazione renale.
  4. L'immunogramma. Un aumento del contenuto di immunoglobuline di classe E è caratteristico per lo sviluppo di una reazione allergica.
  5. Test di scarificazione (test cutanei per allergie). La pelle dell'avambraccio viene danneggiata (leggermente graffiata) con uno scarificatore sterile e una goccia di soluzione allergenica viene applicata sulla ferita. Dopo 20 minuti, misura la dimensione del blister e / o il rossore sulla pelle e valuta la reattività del corpo su una scala speciale di indicatori.
  6. RAST - un test radio allergosorbente (di solito comporta l'uso di allergia cellulosica). Questo metodo è più accurato degli allergeni cutanei e può rilevare anticorpi specifici per allergeni nel sangue..

Trattamento

Il trattamento più efficace per le allergie è la completa cessazione del contatto con l'animale, che lo ha provocato. Sebbene gli allergeni rimangano attivi fino a sei mesi, nella maggior parte dei casi, si verifica immediatamente un notevole miglioramento delle condizioni del paziente.

La vaccinazione antiallergica o l'immunoterapia specifica per allergeni è molto efficace. Sta nel fatto che la dose minima di allergene viene introdotta nel corpo, quindi viene aumentata quotidianamente, aumentando gradualmente al massimo - fornendo un effetto clinico senza lo sviluppo di reazioni avverse. La dose massima viene somministrata una o due volte al mese per altri 3-5 anni. Pertanto, il corpo è "abituato" all'azione dell'allergene. Il corso, ovviamente, è lungo, ma molto efficace: nell'80% dei casi esiste una cura completa.

Il famoso psicoterapeuta Robert Dilts considera l'allergia una sorta di fobia del sistema immunitario e afferma che può essere "transcodificata" utilizzando la PNL (programmazione neurolinguistica). In effetti, tale trattamento è abbastanza efficace, ma solo gli specialisti esperti possono farlo, viene eseguito in più fasi e richiede molto tempo.

Il trattamento sintomatico per le allergie viene effettuato a colpo sicuro. Per rimuovere la congiuntivite allergica, vengono utilizzati antistaminici, con grave rinite allergica, vasocostrittori e decongestionanti. Le manifestazioni cutanee vengono efficacemente rimosse con creme e unguenti a base di ormoni artificiali. Nelle forme gravi di dermatite, il medico può prescrivere iniezioni di farmaci ormonali. Se le allergie si manifestano come asma bronchiale, i broncodilatatori vengono utilizzati per alleviare le convulsioni e facilitare la respirazione. Il regime di trattamento viene quindi determinato in base al quadro clinico della malattia.

Tabella: farmaci per alleviare i sintomi di allergia nei bambini di età diverse

Gruppo di drogaRappresentanti del gruppoSostanza attivaModulo per il rilascioattoQuale reso è consentito ricevere
glucocorticoidi
desametasoneDesametasone fosfato di sodio
  • Iniezione,
  • pillole,
  • lacrime,
  • unguento.
  • Antinfiammatorio,
  • anti allergico.
Senza restrizioniAdvantanAceonato di metilprednisolone
  • Unguento,
  • crema.
  • Antinfiammatorio locale,
  • anti allergico.
Da 4 mesi.Antistaminici

FenistilDimetindena Maleate
  • Gel per uso esterno,
  • gocce per somministrazione orale.
  • Antinfiammatorio locale (per gel),
  • anti allergico,
  • antipruritic.
Da 1 mese.TavegilClemastinepillole
  • Anti allergico,
  • antipruritic.
Da 1 annoEriusDesloratadine
  • Sciroppo,
  • pillole.
  • Anti allergico,
  • antipruritic,
  • antiessudativa.
  • Sciroppo - da 1 anno,
  • pillole - dai 12 anni.
DecongestionanteVibrocil
  • Gocce nasali,
  • gel nasale,
  • spray nasale.
  • Anti allergico,
  • vasocostrittore.
Fino a 6 anni applicano solo gocce.Adrenomimetics
(Vasocostrittore)xylometazolineXilometazolina cloridrato
  • Gocce nasali,
  • gel nasale.
vasocostrittore
  • Dai 2 ai 6 anni - solo soluzione allo 0,05 percento,
  • oltre 6 anni - 0,1 percento rr,
  • di età superiore ai 7 anni - gel.
Nazol BabyfenilefrinaGocce nasaliSenza restrizionibroncodilatatori

SalbutamolSolfato di salbutamoloAerosol per inalazionebroncodilatatoreDa 2 anniEufillinAminofillinaIniezione
  • Broncodilatatore, antispasmodico.
Non raccomandato per bambini di età inferiore a 14 anni..Protezione barriera agli allergeniNazaval
  • Cellulosa,
  • estratto di aglio selvatico.
Polvere fineEffetto barriera, fornisce una protezione affidabile contro gli aeroallergeni.

Galleria fotografica: farmaci allergici per bambini

Nota! Tutti i farmaci per allergie hanno una lista impressionante di controindicazioni ed effetti collaterali, prima di usarli è necessario consultare un allergologo o un pediatra. L'automedicazione è inaccettabile.

Prevenzione

Di recente, c'è stata la tendenza a mantenere il bambino sterile pulito dalla nascita. Tale recinzione artificiale del corpo da batteri, proteine ​​estranee, funghi non consente al sistema immunitario di svilupparsi, inibisce lo sviluppo di resistenza a tutti i tipi di allergeni. A seguito di recenti studi, è stato riscontrato che il contatto di un bambino con animali domestici dalla nascita all'età di un anno e mezzo del 77% riduce il rischio di sviluppare asma bronchiale e allergie.

Recenti studi condotti da pediatri americani hanno scoperto che nelle famiglie con due cani o gatti, le allergie infantili sono praticamente inesistenti. Pertanto, gli animali stimolano il sistema immunitario e contribuiscono alla sua formazione..

Cosa fare se un animale domestico a quattro zampe è già diventato un membro della famiglia e il bambino ha una tendenza alle reazioni allergiche? Valutare correttamente i pro e i contro. Se le manifestazioni della malattia non sono forti e sono alleviate dai farmaci, se non sei pronto a separarti dal tuo animale domestico, prendi le seguenti misure preventive:

  1. Limitare il contatto del bambino con l'animale a un minimo ragionevole, non lasciare che il cane entri nella camera dei bambini.
  2. Pulisci i tappeti e bagna ogni giorno l'appartamento.
  3. Fai il bagno al tuo cane ogni settimana con uno shampoo speciale e lava la cuccetta.
  4. Installare un purificatore d'aria dotato di un filtro antiallergico..

Video: Dr. Komarovsky su cosa fare ai genitori in modo che l'amicizia di bambini e animali sia al sicuro

Riassumere. L'aspetto nella famiglia di un bambino non è un motivo per sbarazzarsi di un cane. Se a tuo figlio è già stato diagnosticato uno o un altro tipo di allergia, che si manifesta con sintomi gravi - ovviamente, è meglio non prendere un animale. Le allergie possono e devono essere trattate. Ricorda: il trattamento che non viene avviato in tempo può portare a gravi conseguenze! Solo una stretta osservanza delle raccomandazioni di un allergologo ti aiuterà a tenere la malattia sotto controllo..