Allergia alla lana

Nutrizione

Una reazione allergica agli animali domestici è abbastanza comune e causa molti problemi. Molto spesso, una reazione allergica agli animali è causata da allergeni che si trovano nella pelliccia di animali domestici a quattro zampe. L'allergia alla lana stessa significa una reazione alle sostanze della secrezione interna degli animali e non al mantello stesso. Devi rifiutare di comunicare con animali domestici o iniziare solo razze ipoallergeniche. Diamo un'occhiata più da vicino a ciò che è una reazione allergica al mantello, quali sono le cause e i sintomi della malattia, nonché le misure preventive e il trattamento.

Cause della malattia

Le ghiandole degli animali domestici producono costantemente una proteina specifica per il nostro corpo, che si trova sui loro capelli, sulla pelle, nella saliva e sulla pelle esfoliata che viene trasportata attraverso l'aria e depositata sulle superfici. L'ingresso di tale proteina nel corpo umano predisposto alle allergie provoca il rifiuto e, di conseguenza, l'insorgenza di una reazione allergica. Inoltre, le persone che hanno animali domestici possono diventare "portatrici" di allergie, poiché i loro vestiti, corpo e capelli contengono spesso le stesse proteine ​​animali.

Le cause delle allergie ai peli degli animali sono diverse, ma molto spesso sono le seguenti:

  • Predisposizione ereditaria;
  • La presenza di malattie autosomiche e un generale indebolimento del sistema immunitario;
  • Malattie del tratto gastrointestinale;
  • Mancanza di un'adeguata cura degli animali.

Di solito una reazione allergica al mantello degli animali appare nelle persone che sono inclini ad altri tipi di malattia. Le allergie ai peli di cane presentano gli stessi sintomi di una reazione allergica al mantello di altri rappresentanti del mondo faunistico.

Allergia ai peli di animali - sintomi e segni

Di solito la malattia non si verifica contemporaneamente, ma si sviluppa gradualmente nel corso degli anni. Come è un'allergia alla lana? Molto spesso, i primi segni possono essere visti entro pochi minuti dal contatto con l'animale, tuttavia, ci sono casi di reazione e dopo poche ore.

I sintomi di un'allergia alla lana sono molto simili a infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute e vari raffreddori. Diamo un'occhiata più da vicino ai sintomi delle allergie ai peli di animali negli adulti:

  • La comparsa di eruzioni cutanee sul corpo - dermatosi, dermatiti e orticaria. Alcune parti del corpo diventano infiammate, pruriginose, arrossate e screpolate, l'infiammazione è coperta da una crosta caratteristica, la pigmentazione naturale della pelle è disturbata. Con la progressione della malattia, possono comparire erosione e ulcere;
  • Caratteristica della comparsa di tosse, difficoltà respiratorie, attacchi di asma che si verificano durante la notte. Quando la malattia viene trascurata, i casi di comparsa di asma bronchiale allergico non sono rari;
  • Si verificano reazioni somatiche che portano alla pettinatura delle superfici della pelle;
  • Sono possibili disturbi dispeptici, manifestati come sintomi di allergia ai peli degli animali nei bambini. Difficoltà a digerire cibo, nausea e vomito.
  • La mucosa è infiammata, si osservano arrossamento degli occhi e della gola, dolore, gonfiore, prurito e bruciore;
  • Ci sono frequenti casi di deterioramento del suono sullo sfondo di orecchie gonfie e soffocanti;
  • C'è un malessere, occhiaie sotto gli occhi, il viso diventa gonfio.

Allergia ai cani

I cani hanno meno probabilità di provocare allergie rispetto ai felini. Sfortunatamente, tutte le razze di cani sono pericolose per chi soffre di allergie e non esistono specie ipoallergeniche. I tetrapodi a pelo corto sono molto più pericolosi del pelo lungo, poiché una proteina che causa allergia si trova nella pelle degli animali domestici e i cani con un pelo corto hanno ancora più probabilità di provocare una reazione.

I principali sintomi di un'allergia ai peli di cane sono arrossamento delle mucose, gonfiore, tosse e prurito della pelle. Eruzioni cutanee e altre reazioni negative sulla pelle si verificano solo dopo il contatto con la saliva dell'animale domestico. Inoltre, le allergie ai peli di cane includono malattie come l'asma bronchiale allergico e l'edema di Quincke..

Cat Allergy

Il pelo dei gatti non ha effetti allergici sull'uomo. Solo le proteine ​​prodotte dalle ghiandole animali sono dannose. Le proteine ​​si trovano nella saliva, nei peli e nella pelle di un animale domestico. I rappresentanti della famiglia di gatti sono i più pericolosi per chi soffre di allergie, in particolare i loro maschi.

Nella casa in cui vivono i gatti, gli allergeni sono ovunque. La lana è nell'aria e si deposita sulle superfici insieme alle parti esfoliate della pelle. Una certa quantità di allergeni si trova anche nei prodotti di scarto come urina e feci..

I sintomi delle allergie ai gatti sono uguali alle allergie al mantello di cani e altri animali. Tuttavia, c'è una certa caratteristica: molto spesso la reazione si manifesta come naso che cola e congestione nasale.

Ricordiamo che non esistono razze ipoallergeniche di gatti e tutte le specie, indipendentemente dalla lunghezza del mantello o dalla sua assenza, sono pericolose per chi soffre di allergie.

Trattamento, prevenzione e diagnosi di allergie

La diagnosi di questa malattia viene effettuata da un allergologo, che aiuterà a capire le vere cause delle allergie e prescriverà un trattamento efficace e ottimale in relazione alle caratteristiche del tuo corpo. La diagnosi si basa sull'ispezione visiva e l'analisi della trascrizione.

Le misure preventive sono essenziali quando compaiono i primi segni di una reazione allergica. Il contatto con animali domestici deve essere evitato. In alcuni casi, è possibile stare vicino agli animali, tuttavia sarà necessaria una cura specifica per loro, che consisterà nel frequente lavaggio dell'animale, prodotti speciali per pelle e lana, la nutrizione specifica necessaria e altre caratteristiche.

Il trattamento più spesso include l'assunzione di vitamine, antistaminici, agenti immunostimolanti, una dieta speciale e il rifiuto del contatto con allergeni.

Allergia alla lana

Articoli di esperti medici

Ci sono molte ragioni per l'insorgenza di allergie: farmaci, polline di fiori, polvere domestica, spore fungine, peli di animali, ecc. L'allergia ai peli di animali è un leader nella struttura epidemiologica di questa malattia..

Perché c'è un'allergia alla lana??

Secondo le statistiche, il 15% dell'intera popolazione del pianeta Terra soffre di una malattia come allergie ai peli di animali domestici e selvatici. Tuttavia, questo fatto non ferma le persone e continuano a contattare gli animali a casa, a una festa, allo zoo, ecc..

Una reazione allergica si sviluppa spesso entro circa due anni, ma a volte si verifica un'allergia al mantello sotto forma di attacchi improvvisi.

Molto spesso, la malattia viene dal contatto con animali come cani e gatti, anche se non hanno quasi pelo. I cani il cui mantello viene costantemente aggiornato sono anche allergeni "a piedi"..

Un'allergia alla lana appare principalmente a causa del rilascio di proteine ​​specifiche da parte di alcune ghiandole della pelle degli animali. Inoltre, le proteine ​​si trovano spesso nelle urine, nella lana e nella saliva degli animali. Questi allergeni sono estremamente piccoli, quindi possono essere facilmente prelevati dall'aria e trasportati su lunghe distanze. La saliva e l'urina delle creature viventi, contenenti la forfora dei loro "proprietari", si asciugano e particelle di pelle sono nell'aria e possono essere ingerite da qualsiasi persona. Ciò suggerisce che per la comparsa di allergie non è necessario uno stretto contatto con l'animale. La persona nel cui corpo si trova l'allergene diventa portatrice della malattia quando particelle di peli di animali o pelle vengono rilasciate dal corpo durante la tosse o lo starnuto.

Come è un'allergia alla lana?

Un'allergia alla pelliccia ha i suoi sintomi. Questi includono congestione nasale, starnuti, naso che cola, lacrimazione, attacco asmatico temporaneo. Questo tipo di allergia può tormentare una persona da alcune ore a diversi mesi. Il paziente deve essere sotto l'occhio vigile del medico per tutto questo tempo..

I sintomi di allergia alla lana sono i seguenti:

  • Lacrimazione, gonfiore delle palpebre, congiuntivite di un'eziologia allergica;
  • Grave prurito, iperemia della pelle;
  • Eruzioni cutanee sotto forma di una piccola eruzione cutanea;
  • Dermatite atopica;
  • Neurodermite, eczema;
  • Orticaria (estese eruzioni cutanee sotto forma di vesciche);
  • Rinite di eziologia allergica, secrezione acquosa costante dal naso, starnuti;
  • Attacchi di tosse secca senza segni di raffreddore;
  • Mancanza di respiro fino agli attacchi di asma e allo sviluppo di asma bronchiale.

Poiché l'allergia alla lana è causata principalmente da animali domestici - cani e gatti, dovresti considerare queste due sottospecie di allergie separatamente..

Allergia ai peli di gatto

Lo stesso pelo di gatto non è un allergene, le reazioni allergiche causano una proteina secretoria della pelle e la saliva del gatto. Gli allergeni sono chiamati Felis domesticus allergene 1 o Fel d 1, situato nelle ghiandole sebacee, e Fel d 4, secreto dalla saliva. Questi allergeni fanno parte delle secrezioni dell'intero gruppo "gatto" - dagli animali domestici a un leone, tigre, leopardo e pantera. Gli animali felini controllano costantemente la pulizia del loro mantello e leccano quasi ogni ora. Ovunque sieda, mente, cammina un gatto o un gatto, gli allergeni rimangono. Poiché Felis domesticus si trova costantemente nelle più piccole squame della pelle dell'animale, entra in grandi quantità su tappeti, coperte, giocattoli morbidi. Va notato che i gatti emettono significativamente più allergeni rispetto ai gatti. Inoltre, la famiglia di gatti è portatrice non solo dell'allergene Felis domesticus, ma anche di altri tipi di allergeni escreti nelle urine. In una parola, dove vive un gatto o un gatto, gli allergeni si librano letteralmente nell'aria e l'abbondanza di mobili, tessuti imbottiti, tappeti e polvere domestica contribuisce alla loro diffusione.

Un'allergia ai peli di gatto si manifesta con sintomi tipici caratteristici delle reazioni allergiche. Tuttavia, c'è una peculiarità nei segni di un'allergia ai peli di gatto: appaiono i primi pruriti e congestioni nasali, che sono spesso confusi con manifestazioni di un raffreddore comune.

Segni tipici di allergie ai gatti:

  • Gonfiore del viso;
  • Prurito in tutto il corpo;
  • Iperemia della pelle, prurito;
  • Lacrimazione grave;
  • Mancanza di respiro a causa di rinofaringe soffocante
  • Starnuti costanti, prurito al naso;
  • Raucedine, mal di gola;
  • Tosse: frequente e secca;
  • Orticaria fino all'edema di Quincke;
  • Provocare un attacco asmatico.

Il mito è la convinzione che ci siano gatti ipoallergenici e i cosiddetti gatti "nudi": le sfingi non sono generalmente in grado di causare allergie. Questo è tutt'altro che vero, dal momento che sia Fel d 1 che Fel d 4 sono allergeni aggressivi che rimangono sulla pelle e nella saliva degli animali. Non un solo vivaio al mondo può allevare una razza senza pelle e senza languore. L'isolamento di Felis domesticus è una proprietà geneticamente determinata di tutti i rappresentanti della famiglia felina. Inoltre, anche se rimuovi il gatto dal territorio in cui vive la persona allergica, le manifestazioni e i sintomi di una reazione allergica possono rimanere per diversi mesi. Ciò è dovuto al fatto che gli allergeni aderiscono alle particelle di tessuto dei mobili, si nascondono in tappeti, copriletti e tende.

Allergia ai cani

I cani sono al secondo posto dopo la famiglia felina per provocare reazioni allergiche. I cani con razze ipoallergeniche, come le razze di gatti, non esistono. Inoltre, i cani a pelo corto sono ancora più aggressivi in ​​termini di allergia rispetto ai cani a pelo lungo, poiché il principale allergene Can F1 si trova nella pelle del cane. Inoltre, le zecche più piccole che vivono costantemente nei peli di cane possono causare allergie. In realtà, i peli di cane sono solo i portatori di un numero enorme di allergeni - Can F1. Anche con una pulizia sistematica approfondita della stanza, gli allergeni possono nascondere mobili imbottiti, tappeti, tende, giocattoli e mantenere la loro vitalità fino a diversi mesi.

Sintomi tipici delle allergie del cane:

  • Tosse secca, raucedine;
  • Rossore degli occhi, lacrimazione;
  • Starnuti continui (da 5 a 10 volte di seguito);
  • Difficoltà respiratorie dovute a congestione rinofaringea;
  • Il prurito della pelle è meno comune delle allergie ai gatti.

Le manifestazioni cutanee di allergie ai peli di cane si verificano principalmente quando la saliva entra nella pelle umana. È noto che i cani sono generalmente affettuosi e tendono a "baciare" il proprietario. Qualsiasi posto nel corpo umano in cui entra la saliva diventa un accumulo di allergeni. Soprattutto le persone con asma reagiscono violentemente agli allergeni canini. Possono sviluppare rapidamente soffocamento ed edema di Quincke..

Come viene trattata un'allergia alla lana??

Se un'allergia alla lana è lieve e non è accompagnata da sintomi gravi, allora gli antistaminici, gli spray nasali possono farcela. Se la forma della malattia è grave, è necessario un intervento specialistico, l'assunzione di farmaci corticosteroidi. Le condizioni del corpo con allergie accompagnate da attacchi asmatici possono essere alleviate con farmaci anti-asma.

È possibile ridurre la frequenza degli attacchi allergici ai peli di animali rafforzando il sistema immunitario del corpo. In questa situazione, il paziente deve sottoporsi a un corso di iposensibilizzazione - una procedura che aiuta a ridurre l'ipersensibilità del corpo agli allergeni secreti dagli animali.

Un'allergia alla lana in questo caso viene trattata come segue: un allergene viene iniettato in piccole porzioni sotto la pelle del paziente. Il corpo inizia immediatamente a produrre anticorpi volti a combattere lo "sconosciuto". La volta successiva, quando si verifica nuovamente il contatto con le secrezioni dell'animale e inizia a svilupparsi una reazione allergica, la persona soffrirà molto più facilmente della malattia. A seconda della gravità della forma della malattia, la desensibilizzazione può continuare per diversi mesi. Dopo un po 'di tempo, la quantità di farmaco somministrato può essere ridotta a una dose al mese.

Un'allergia ai peli di animali è abbastanza possibile minimizzare. Per fare ciò, è necessario seguire alcune regole:

  • non avviare un animale domestico;
  • lava il tuo animale domestico ogni giorno;
  • i luoghi della sua frequente permanenza si lavano con la candeggina;
  • ogni giorno per fare la pulizia bagnata nell'appartamento;
  • buttare giù tappeti e materassi più volte alla settimana in cui l'animale cammina;
  • biancheria da letto per animali pulita almeno una volta alla settimana.

Queste misure aiuteranno ad evitare tali disturbi spiacevoli come allergie ai peli di animali..

Allergia ai peli di animali

È generalmente accettato che un'allergia agli animali è un'allergia al loro mantello. Qui, a proposito, è la fonte dell'idea sbagliata che i gatti senza peli siano i migliori amici dei soggetti allergici. Tuttavia, questo non è del tutto vero.

Se cani e gatti fanno starnutire, prudere e asciugare le lacrime, ciò è dovuto al fatto che questa persona non tollera la proteina secreta dall'animale.

Le proteine ​​allergeniche si trovano in tutte le secrezioni fisiologiche di un animale domestico: nella saliva, nelle urine, nel sudore, nel sebo, ecc. Naturalmente, le particelle di proteine ​​si depositano sui peli dell'animale e si diffondono in tutta la casa. Questo, in effetti, ha dato un'occasione per associare manifestazioni allergiche alla lana.

In tutta onestà, vale la pena notare che esiste anche una vera allergia alla lana, ma è estremamente rara, mentre circa il 15% della popolazione mondiale è allergica agli animali..

Se hai un'eruzione cutanea dal contatto con l'animale, ma indossi ancora un maglione o una sciarpa di lana, la causa dell'allergia ai peli degli animali risiede nelle proteine ​​irritanti..

Qual è la malattia pericolosa??

Un'allergia alla pelliccia è considerata uno dei problemi di salute più comuni. Non è peculiare della stagionalità e può manifestarsi a qualsiasi età. Questa malattia è pericolosa non solo per gli adulti, ma anche per i bambini..

Con una terapia errata o prematura, un'allergia ai peli di animali domestici è piena di gravi conseguenze. Nel migliore dei casi, causerà stress costante, irritabilità, affaticamento, mal di testa e riduzione dell'immunità.

In situazioni particolarmente trascurate, porta allo sviluppo di bronchite cronica, laringite, rinite o asma. Lo shock anafilattico con conseguente edema laringeo e morte del paziente è teoricamente possibile.

Le ragioni

Nei bambini

Il corpo dei bambini spesso reagisce violentemente alle sostanze irritanti volatili. I peli di animali domestici non fanno eccezione. I bambini indeboliti sono più sensibili allo sviluppo di una forma acuta e cronica della malattia.

Con una vera allergia, i medici non raccomandano di tenere a casa un gatto o un cane: particelle di epidermide morta, saliva, gocce di urina, peli e il resto del cibo sono ancora in diversi angoli della casa.

Anche la pulizia più ideale non impedisce il 100% di contatto con le microparticelle dell'irritante, poiché si accumula allergene, compaiono ancora sintomi negativi.

Importante! Se sospetti un'intolleranza ai peli di animali, i genitori dovrebbero mostrare immediatamente il bambino a un pediatra, consultare un allergologo.

La reazione prematura degli adulti spesso porta a forme avanzate di allergie, aumenta il rischio di sviluppare l'asma bronchiale. Tra le reazioni acute, l'orticaria gigante con pronunciato gonfiore dei tessuti, contro il quale può svilupparsi soffocamento, è pericolosa.

Negli adulti

L'intolleranza alle microparticelle di saliva, forfora, lana e urina degli animali domestici in assenza di una terapia competente durante l'infanzia rimane per tutta la vita. Maggiore è il grado di sensibilizzazione del corpo, maggiore è la probabilità di reazioni negative quando un cane o un gatto è in casa.

Le proteine ​​specifiche sono particolarmente pericolose per i pazienti asmatici. Dopo aver comunicato con l'animale, l'edema di Quincke spesso si sviluppa, senza assistenza tempestiva, è possibile soffocare con gonfiore della laringe, del palato, della lingua.

Sintomi e varietà

I sintomi di un'allergia ai peli degli animali sono per molti versi simili ai sintomi osservati con un'allergia a varie sostanze volatili - polvere domestica, polline, aerosol.

Prima di tutto, gli organi respiratori e gli occhi sono interessati, le infiammazioni della pelle sono in qualche modo meno comuni - vesciche, arrossamenti e altre manifestazioni di dermatite allergica.

Le manifestazioni allergiche più comuni causate da peli di animali includono:

  • attacchi di asma,
  • lacrimazione,
  • congiuntivite,
  • rinite allergica,
  • orticaria.

Anche i sintomi gravi associati a reazioni sistemiche, come shock anafilattico, edema di Quincke, non sono esclusi..

Non immediatamente l'allergia può manifestarsi al primo contatto con l'animale. Spesso, tra la prima manifestazione di sintomi allergici e l'animale che vive in casa, passa una quantità significativa di tempo durante il quale si verifica la sensibilizzazione del corpo con le proteine ​​allergene

Cat Allergy

La risposta immunitaria acuta nell'uomo provoca la proteina secretoria della saliva (Fel d 4) e della pelle (Fel d 1). L'abitudine di leccare mantiene il pelo dell'animale in perfette condizioni, ma ci sono microparticelle di allergeni ovunque.

Gli scienziati hanno scoperto che i gatti lasciano più proteine ​​speciali nelle loro case rispetto ai gatti. L'urina felina contiene anche altre proteine ​​che causano reazioni negative.

Più tappeti, mobili imbottiti, giocattoli nell'appartamento, meno spesso i proprietari rimuovono la polvere domestica, più allergeni si accumulano in casa.

Con una reazione allergica ai peli dei gatti, compaiono segni caratteristici:

  • congestione nasale e prurito, che provoca starnuti (molte persone credono erroneamente di avere un raffreddore);
  • tosse hacking;
  • lacrimazione attiva;
  • arrossamento della pelle, prurito;
  • gonfiore nella zona del viso, palpebre;
  • respiro affannoso;
  • orticaria di varia gravità, fino all'angioedema;
  • probabilità di un attacco asmatico con vera allergia.

Su una nota! Proteine ​​specifiche che innescano risposte immunitarie acute producono ghiandole in tutti i membri della famiglia felina. Questo è il motivo per cui alcune persone particolarmente sensibili sperimentano segni deboli o più evidenti di allergie nello zoo, vicino al recinto con tigri, leopardi o leoni..

Intolleranza ai peli di cane

Gli scienziati ritengono che la speciale proteina degli amici a quattro zampe sia meno aggressiva di quella dei gatti, ma con una tendenza genetica alla risposta immunitaria allo stimolo, compaiono anche segni negativi.

Le razze di cani a pelo corto sono più pericolose per chi soffre di allergie rispetto ai cani a pelo lungo. Il motivo è l'alto contenuto della specifica proteina Can F1 sulla pelle dell'animale. Quando comunicano con il proprietario, gli amici a quattro zampe tendono a leccare una persona, agitando attivamente la coda.

Il cane corre per l'appartamento, si arrampica sul divano, lascia la saliva sul tappeto, i mobili, il pavimento. Con l'accumulo di polvere, l'abbondanza di decorazioni tessili, tappeti soffici, allergeni vengono conservati a lungo sugli oggetti interni e negli angoli appartati della casa.

Caratteristiche peculiari:

  • attacchi di starnuti (fino a cinque o più volte di seguito);
  • congestione rinofaringea;
  • tosse allergica senza espettorato, mal di gola, respiro sibilante;
  • lacrimazione degli occhi, arrossamento congiuntivale;
  • il prurito con allergie ai cani si verifica meno frequentemente rispetto all'intolleranza a specifiche proteine ​​del corpo del gatto;
  • difficoltà respiratorie dovute all'accumulo di muco.

Allergia ai capelli di cammello

Spesso c'è un'allergia ai prodotti di lana a base di lana di animali da fattoria. Questo vale, ad esempio, per la lana di una pecora e per un cammello.

Nella maggior parte dei casi, si verifica un'allergia alla lana scarsamente pulita contenente tracce delle funzioni vitali dell'animale: saliva, urina, ecc..

È interessante notare che un'allergia ai peli di cammello è più comune per i residenti delle regioni settentrionali che per quelli in cui si trovano i cammelli.

Allergia ai peli di cavia

Prima di portare questo animale in casa, fai un test in una clinica: hai un'allergia ad esso, quindi non dai una cavia ai tuoi amici o parenti.

In effetti, in ogni caso, in caso di reazione negativa, devi sbarazzarti del tuo amato animale domestico. E per i bambini sono lacrime, frustrazioni, esperienze superflue. E anche sensazioni completamente spiacevoli:

  • prurito della pelle, secchezza
  • ansimante, forte, tosse secca
  • rinite grave

Allergia ai peli di coniglio

Le irritazioni allergiche sono estremamente rare sul "mantello" di questa piccola lanugine. Poiché non emette praticamente alcun odore, irrita leggermente i recettori umani.

Ma sulla mucosa, l'urina, le proteine ​​sul corpo del coniglio, le allergie sono comuni.

Se uno dei tuoi parenti, i bambini si sono sentiti male, vale a dire:

  • respirazione difficoltosa
  • il naso si ostruì, iniziò la rinite, starnutendo
  • le condizioni della pelle sono cambiate: un terribile prurito, sono comparsi i brufoli
  • gli occhi fluenti cominciarono a diventare aspri

quindi non ottenere conigli migliori e iniziare il trattamento delle allergie.

Segni di allergia ai peli di capra

Un'allergia ai peli di capra non è diversa. Tuttavia, dopo cinque minuti - nel peggiore dei casi, o dopo trenta - nel migliore dei casi, compaiono tutti i sintomi di allergia descritti nel paragrafo precedente.

Il paziente ha urgente bisogno di aiuto, trattamento. E, naturalmente, smetti immediatamente di contattare la fonte della reazione allergenica..

Diagnostica

Dopo aver capito come si manifesta un'allergia ai peli di animali, è necessario dire alcune parole su quali test e studi sono prescritti per identificare il problema.

Nella maggior parte dei casi, si consiglia ai pazienti di sottoporsi a test cutanei di scarificazione. Questa analisi viene eseguita utilizzando uno strumento speciale, che è intagliato all'interno dell'avambraccio.

Inoltre, ai pazienti vengono prescritti test prik. La tecnica della sua implementazione è simile al test di scarificazione. Ma in questo caso, un ago con arresto viene utilizzato come strumento.

Un buon metodo per rilevare un allergene è considerato un test intradermico. In questo caso, il reagente viene somministrato usando una siringa da insulina. La presenza di allergie è giudicata dalla dimensione delle vesciche che compaiono.

Uno dei metodi diagnostici più accurati ed efficaci è riconosciuto dalla tecnica del computer Voll. Per ottenere risultati affidabili pochi giorni prima di visitare la sala di trattamento, è necessario interrompere l'assunzione di antistaminici.

Controindicazioni ai test sono: tubercolosi, gravidanza e processi infettivi. Non è possibile eseguire tali test durante un'esacerbazione di malattie croniche. -

Trattamento

Una varietà di segni negativi è una caratteristica di una reazione allergica ai peli di cani e gatti.

Gli irritanti volatili colpiscono la mucosa dell'occhio, il rinofaringe, il tratto respiratorio, la saliva entra nella pelle, i sintomi negativi colpiscono molte parti del corpo. Per questo motivo, è importante un approccio integrato alla terapia..

Terapia farmacologica

Farmaci efficaci:

  • antistaminici. Agli adulti vengono prescritte pillole allergiche, per i bambini: sciroppi e gocce per somministrazione orale, tenendo conto dell'età. Zirtek, Loratadin, Cetirizine, Erius e altri. Nelle reazioni acute saranno necessarie Suprastin, Diazolin, Tavegil, Diphenhydramine;
  • creme allergiche non ormonali per il trattamento della zona dell'eruzione cutanea. I farmaci riducono prurito, arrossamento, gonfiore. Fenistil-gel, Ketocin, Psilo-balsamo, Dermadrin, Protopic, Vundehil, Epidel;
  • pomate ormonali per allergie nelle reazioni acute, pronunciata infiammazione allergica. Due tipi di corticosteroidi sono adatti ai bambini: Advantan ed Elokom. Prodotti ormonali per adulti: Flucort, Triderm, Gistan N, Fluorocort, Triamcinolone;
  • decongestionanti. Con pronunciato gonfiore delle mucose, rinofaringe e tegumenti della pelle, vengono prescritti i preparati Sudafed, Allegra-D;
  • assorbenti per rimuovere l'allergene dal corpo. Enterosgel, carbone bianco, Smecta, Enterumin, Lactofiltrum, Polysorb MP, Sorbex, Polyphepan, Multisorb;
  • gocce nasali e spray per allergie. Nasonex, Bekonase, Cromohexal, Cromoglin;
  • soluzioni per lavare il naso. Aqua-Maris, Physiomer, Dolphin, Marimer, Allergol;
  • colliri per allergie. Gocce di Zaditen, Histimed, Cromohexal, Allergodil, Opticrom, desametasone; gluconato di calcio. Il farmaco riduce la sensibilizzazione del corpo, ripristina i livelli di calcio, rafforza la parete vascolare. La somministrazione semestrale del corso riduce il rischio di reazioni allergiche a tutti i tipi di irritanti.

Metodo di terapia ASIT

L'introduzione di piccole dosi di allergene nel corpo del paziente per diversi mesi, da due a tre anni o più è una soluzione efficace per ridurre la sensibilizzazione del corpo.

L'immunoterapia è un processo lungo e scrupoloso che richiede il rispetto delle raccomandazioni, visite regolari alle procedure.

Nella maggior parte dei casi, dopo un certo periodo, il corpo non percepisce più peli, urine, saliva, forfora animale come irritante, non si verificano praticamente reazioni allergiche quando si alloggia nella stessa stanza con un cane o un gatto.

A volte la sensibilizzazione del corpo scompare. Il metodo di terapia ASIT è consentito dall'età di cinque anni.

Rimedi e ricette popolari

Formulazioni utili di ingredienti naturali riducono la sensibilità del corpo, migliorano i processi metabolici, influenzano positivamente la digestione.

I mezzi per uso esterno alleviano la condizione con prurito allergico della pelle, riducono il rossore, il gonfiore. Tutti i medicinali per uso domestico possono essere assunti per via orale e applicati sulla pelle solo con il permesso dell'allergologo.

Rimedi di erbe comprovati:

    • decotto della corda (esternamente e verso l'interno);
    • succo di aloe per il trattamento delle aree pruriginose;
    • un decotto di camomilla per bagni e somministrazione orale;
    • infuso di radice di sedano in acqua fredda;
    • brodo di ortica per la pulizia attiva del corpo;
    • Tè alla menta;
    • decotto di radice di bardana ed elecampane;
    • polvere di radice di calamo per somministrazione orale;
    • tè da ramoscelli di viburno;
    • bagni medicinali con un decotto di camomilla, salvia, spago, achillea, corteccia di quercia;
    • soluzione di guarigione basata su mumiyo - balsamo di montagna;
    • succo di sedano.

Se sei allergico ai peli di animali, è importante sottoporsi a un esame, per chiarire il grado di sensibilizzazione del corpo. I pazienti asmatici devono essere particolarmente attenti alla penetrazione di allergeni volatili..

A seconda della gravità della malattia, il medico prescrive il trattamento. Con vere allergie, il metodo ASIT dà un risultato positivo. Con bassa efficacia della terapia, le persone buone dovranno dare all'animale per mantenersi in salute.

Misure preventive

Se sospetti un'allergia ai peli di un animale domestico in te o tuo figlio, la prima cosa da fare è consultare un medico e sottoporsi a una diagnosi. Cosa fare se l'allergia animale è confermata? Dipende dalla prescrizione del medico, dalla gravità dei sintomi e dal tuo benessere..

I risultati sperimentali, secondo i quali circa il 13% dei soggetti sono stati "curati" da un'allergia ai peli di animali domestici con un placebo, dimostrano che il sistema immunitario può essere "persuaso". Ma non è ancora noto come.

Qualcuno preferisce dare l'animale in buone mani, qualcuno sceglie un corso terapeutico per iniezione e qualcuno sta cercando di trovare un compromesso: lasciare l'animale e non soffrire. Se sei tra questi ultimi, allora le regole di prevenzione per te sono di fondamentale importanza.

Quindi, come ridurre la quantità di allergeni nell'aria:

  • fai il bagno al tuo animale almeno una volta alla settimana.
  • Utilizzare un riempitore per vassoi di qualità. Dovrebbe assorbire bene e non sbriciolarsi - almeno è per questo che sabbia e pezzi di giornali sono completamente inadatti. L'urina del gatto contiene molti allergeni che rimarranno sulle zampe e si diffonderanno in tutto l'appartamento se il filler non è abbastanza buono;
  • non lasciare animali sul letto dove dormi;
  • evitare cuscini di peluche e case morbide per animali, accumulano un'enorme quantità di lana e allergeni;
  • monitorare attentamente la salute del tuo animale domestico. Problemi con l'intestino e il sistema genito-urinario aumentano la quantità di allergeni rilasciati;
  • più spesso esegui la pulizia a umido, meglio è;
  • installare il purificatore d'aria-disinfettante. Ridurrà la quantità di allergeni nell'aria..

Ricercatori americani affermano di aver trovato il modo migliore per lavare i gatti: devono immergere l'animale fino al collo in un contenitore di acqua a una temperatura di 38 ° C, tenerlo per tre minuti, quindi immergerlo per altri tre minuti in un altro contenitore con acqua pulita.

Queste azioni dovrebbero ridurre del 84% il contenuto di allergeni sulla lana..

Come far sedere tranquillamente un gatto in acqua per 6 minuti - gli autori del metodo non parlano di questo.

Nei negozi di animali domestici puoi trovare shampoo speciali che riducono la quantità di allergeni sul corpo degli animali domestici.

Quali animali non causano allergie?

Di norma, è molto difficile per le persone che soffrono di questa malattia scegliere un animale domestico. Pertanto, molti di loro sono interessati a quale tipo di animale ottenere, se c'è un'allergia alla lana.

In tali casi, gli esperti raccomandano di tenere a casa pesci d'acquario, cavie calve o cincillà..

L'elenco degli animali ammessi comprende anche esemplari esotici, come scarafaggi, serpenti, lucertole, rane e tartarughe del Madagascar. Tuttavia, tutti questi animali, francamente, sono un grande amante. Dopotutto, non tutti saranno d'accordo sul fatto che esisterà un rettile accanto ad esso.

Cani e gatti per chi soffre di allergie

Se tu, nonostante tutto, hai ancora deciso di prendere un cane, presta attenzione alla razza nuda messicana. Non ci sono peli sul corpo di questi animali. Ma questo non significa che non possano causare allergie. Per ridurre al minimo il rischio di esacerbazione della malattia, lavare regolarmente l'animale e assicurarsi che le particelle della sua saliva non penetrino nel naso.

Le razze ipoallergeniche includono anche Yorkshire terrier, barboncini, schnauzer a pelo corto, spitz nani, papillon, cresta cinese, Shih Tzu, Samoiedi, Bichon e maltese.

Per quanto riguarda i gatti, dovrai scegliere tra Devon Rex, Javanese, Cornish Rex, Don e Canadian Sphynx. Inoltre, gli animali ipoallergenici includono rappresentanti della razza siberiana, blu russa, orientale e balinese.

Molti di loro hanno un aspetto molto specifico e praticamente non hanno il sottopelo, e alcuni rappresentanti sono completamente calvi.

Prima di avere un amico a quattro zampe, assicurati di consultare il tuo medico. Ma in questo caso, non sei al sicuro dall'insorgenza dei sintomi della malattia.

Pertanto, avendo un cane o un gatto dall'elenco sopra, dimentica le precauzioni. Fai il bagno al tuo animale domestico regolarmente con shampoo speciali, taglia e pettina i capelli.

Cerca di assicurarti che l'animale non entri nella stanza in cui dormi. Bagnare sistematicamente la casa e ventilare periodicamente le stanze..

Allergia animale

Gli animali domestici regalano molte emozioni positive ed è presente in quasi tutte le case. E se uno dei membri della famiglia avesse improvvisamente avuto un'allergia al mantello del suo amato animale? Per prima cosa devi capire se l'amico a quattro zampe era in realtà la causa del disturbo..

Sintomi di un'allergia ai peli di animali

Il malinteso principale della gente comune è che considerano i peli di animali domestici la causa delle allergie. In realtà, tutto è diverso: in sé i peli di cani o gatti, se puliti, non possono causare irritazione. Gli allergeni sono sostanze che si accumulano su di esso: sudore, saliva, particelle di escrementi.

Si ritiene che gli allergeni più potenti siano nella saliva dei gatti. Questi animali, puliti per natura, si leccano costantemente la pelliccia. Perché la risposta del sistema immunitario si verifica sul mantello.

I sintomi delle allergie animali sono simili alle manifestazioni della reazione del corpo al polline delle piante durante la fioritura. L'allergia è una reazione del sistema immunitario alla presenza di sostanze irritanti (allergeni), che nella maggior parte dei casi è cumulativa. Ecco perché le manifestazioni di una lunga malattia "sonnecchiante" possono semplicemente coincidere con la comparsa di un animale domestico soffice in casa.

Se parliamo di allergie agli animali domestici, ecco alcune sfumature da considerare:

  • Allergico ad adulti e bambini.
  • Nei bambini, la reazione allo stimolo si verifica più velocemente.
  • I sintomi possono manifestarsi come primo contatto con l'animale e dopo diversi anni di stretto contatto con lui.

Ai primi sintomi di un'allergia, consultare un medico. Solo uno specialista può valutare correttamente la gravità della risposta immunitaria del corpo ad un allergene. Puoi capire che tu o il tuo bambino avete una reazione allergica ai peli dell'animale con i seguenti segni:

  • congestione nasale, prurito, starnuti frequenti;
  • scarico acquoso e chiaro dal naso;
  • congiuntivite allergica (gonfiore degli occhi, lacrimazione, dolore, "sabbia negli occhi");
  • arrossamento e gonfiore della pelle.

I primi sintomi possono progredire se non viene intrapresa alcuna azione. Il più grande pericolo di allergie è che le manifestazioni si intensificano di notte 1.

Come è l'allergia negli animali

Il quadro clinico non è sempre lo stesso. Le manifestazioni possono variare a seconda dell'animale in contatto. In alcuni casi, i sintomi iniziano a manifestarsi senza contatto diretto con l'animale. È sufficiente che una persona respiri aria più volte in cui galleggiano microparticelle di lana o polvere. In caso di contatto prolungato con un allergene, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • orticaria (comparsa di un'eruzione vagante o vesciche molto pruriginose);
  • broncospasmo (difficoltà respiratoria, sensazione di pesantezza, senso di oppressione al petto);
  • tosse secca con un fischio, che si intensifica di notte;
  • mancanza di respiro, gonfiore della laringe;

Una pericolosa manifestazione di allergie è lo shock anafilattico. Può svilupparsi immediatamente, al primo contatto con un allergene, e progredire alla velocità della luce. In primo luogo, compaiono debolezza, vertigini, mal di testa e nausea. Sono uniti da eruzioni cutanee con prurito, un battito cardiaco frequente. Nella fase successiva, una persona perde conoscenza, la sua pressione sanguigna diminuisce drasticamente. C'è cianosi (blu) delle labbra e degli arti.

A seconda della gravità della condizione, i precursori possono durare da 10-15 minuti a diversi secondi. Con una forma da lieve a moderata, una persona ha il tempo di descrivere i suoi sintomi, chiamare un'ambulanza. Nei casi più gravi, lo shock anafilattico è fatale.

Importante! Se sospetti anche una lieve forma di shock anafilattico, devi chiamare un'ambulanza. Solo un medico può valutare correttamente la situazione e fornire l'assistenza necessaria.

La probabilità di una reazione allergica ai peli di animali è elevata nei seguenti casi:

  • essere nella stessa stanza con l'animale;
  • contatto diretto con l'animale (giochi, carezze);
  • contatto con peli di animali rimasti su tappeti, mobili imbottiti;
  • contatto con stoviglie, giocattoli, vassoio dell'animale durante l'alimentazione e la pulizia.

Negli adulti e nei bambini, i segni della malattia sono simili. Ma è impossibile fare una diagnosi accurata da soli - per questo è necessario superare test appropriati e test per gli allergeni.

È anche importante sapere che se si sospetta un'allergia derivante dal contatto con l'animale domestico, è necessario mostrarlo al veterinario. Spesso cani o gatti sono portatori di malattie infettive che loro stessi non hanno, ma possono infettare i loro proprietari. Un'altra causa di allergie può essere l'infezione da elminti. In questo caso, la causa è la risposta immunitaria del corpo alle tossine secrete dai vermi..

Quest'ultima opzione può essere esclusa in modo sicuro solo se una reazione allergica si è verificata quasi immediatamente dopo il contatto con l'animale e purché in precedenza non esistessero tali contatti 2,3.

Allergia animale nei bambini

I bambini sono particolarmente inclini a reazioni allergiche. In un bambino, una tale reazione può verificarsi entro 15 minuti dall'inizio della comunicazione con un gatto (cane). I sintomi più comuni sono:

  • soffocamento;
  • gonfiore delle mucose;
  • eruzioni cutanee;
  • starnuto.

Puoi capire che si è verificata una reazione allergica nei bambini a causa del loro comportamento. Il bambino diventa irrequieto, lunatico, dorme male. Spesso, la dermatite atopica si verifica nei bambini - una malattia accompagnata da numerose eruzioni cutanee principalmente sul cuoio capelluto, sul viso, sul collo, meno spesso sulle pieghe del gomito / ginocchio e nella regione glutea.

Il secondo nome della malattia è la dermatite infantile. È caratterizzato da desquamazione della pelle, microulcere, eczema piangente e forte prurito. In alcuni casi, si formano pustole nei siti della lesione. La malattia può manifestarsi in assenza di contatto della pelle del bambino con i peli dell'animale.

A volte i bambini hanno gonfiore delle mucose. In tali casi, lo sviluppo di edema laringeo è molto probabile, quindi, al minimo sospetto di gonfiore della mucosa, è urgente mostrare il bambino al medico.

I bambini piccoli sono più sensibili al problema a causa delle imperfezioni del sistema immunitario 4.

Trattamento di allergia animale

Se durante l'esame è stata stabilita una diagnosi esatta - un'allergia ai peli dell'animale - dovrai sbarazzarti dell'animale. Sfortunatamente, limitare il contatto con l'animale non risolverà il problema. Se un animale domestico soffice rimane in casa, le microscopiche particelle allergeniche continueranno a volare nell'aria e non sarà possibile proteggersi completamente da esse, anche facendo quotidianamente la pulizia con acqua e ventilando la stanza 3.

Per fermare le allergie e i suoi sintomi, i medici consigliano di assumere i seguenti tipi di farmaci:

  • Cetrin ® - compresse che bloccano i recettori dell'istamina H1. Sullo sfondo della loro assunzione, l'edema scompare, il naso che cola, la lacrimazione cessa. Il farmaco agisce quasi all'istante. Per ottenere l'effetto, è sufficiente assumere solo un tablet. Il farmaco ha un effetto cumulativo e non crea dipendenza. Puoi prendere Cetrin ® per un lungo periodo di tempo 5.
  • Triamcinolone e budesonide sono corticosteroidi topici sotto forma di spray. Lenisce il prurito, allevia il rossore della pelle.
  • Levacabasin e Allergodil sono gocce nasali ormonali. Bloccare i recettori H1, eliminare i sintomi di una rinite allergica, alleviare il prurito e il gonfiore della mucosa nasale.

Per informazioni dettagliate su come affrontare le allergie animali, è necessario consultare un allergologo. Tutti questi fondi rimuovono solo i sintomi, migliorando temporaneamente la condizione, ma non trattano la causa della malattia. Non automedicare: il sollievo temporaneo della condizione non porterà l'effetto desiderato, ma aggraverà solo la situazione.

Non puoi liberarti delle allergie per sempre. Ma puoi ottenere una remissione a lungo termine usando l'immunoterapia specifica con SIT. Il trattamento viene effettuato sotto la supervisione di un medico: al paziente vengono somministrate iniezioni sottocutanee dell'allergene purificato in micro dosi per 6 mesi. Durante questo periodo, il sistema immunitario "si abitua" al contenuto delle iniezioni e smette di rispondere all'allergene. L'effetto dopo tale trattamento dura diversi anni, dopodiché il ciclo di iniezione viene ripreso se necessario 6.