Allergia al latte condensato in un bambino

Trattamento

Qualsiasi partecipante può rispondere a conferenze e iniziare nuovi argomenti, indipendentemente dalla disponibilità della registrazione sul 7 ° sito. Da chi :. Non sei autorizzato. Se invii il messaggio in forma anonima, perderai la possibilità di modificare ed eliminare questo messaggio dopo l'invio.

Latte condensato bollito con allergie

Che cos'è? Già durante tutto il mese acne. Appaiono, poi scompaiono. Siamo al GV. Ecco la mia razione giornaliera; Mangio grano saraceno, 2 cetrioli senza pelle, 2 panini al formaggio, una banana e non sempre, 2 mele senza pelle, casseruola di ricotta a basso contenuto di grassi, tè con un cucchiaio di latte condensato usato per aggiungere il latte, ora l'ho abbandonato del tutto, il kefir è Activia - Classico.

Abbiamo la stessa cosa, solo sulla faccia, sta fiorendo. Una serie ci aiuta, la lavo spesso durante il giorno, aiuta molto. Questa acne in fiore dei neonati era esattamente la stessa per noi. Sono passati tre mesi. È apparso da qualche parte nel mese. Fa male uniformemente in tutto il corpo. Avevamo tutto nel corpo, anch'io ero preoccupato, e poi all'improvviso in due giorni tutto è crollato.

Ho avuto una dolce allergia fin dall'infanzia, la mangio al minimo. Ma se ovviamente c'è una banca di latte condensato, allora anche l'allergia è possibile. Beh, non mangio latte condensato con chistogan, ma aggiungono lo stesso al mio tè. Mentre lo guardo, se non scompare almeno tra 5 mesi, andrò da un dermatologo.

Secondo la descrizione, penso anche che l'acne e i brufoli non siano sempre in un posto, ma passano. Sul corpo c'è già una nicchia, ora le guance non sono così belle, ma di nuovo il caldo è ora e sta ancora sputando, penso che potrebbe già essere irritazione. Il pediatra non disse nulla di utile. E poi ogni giorno ho aggiunto un prodotto.

Ho persino rifiutato i biscotti Maria prima di mangiare. Mangio carne ma non sempre, ho dimenticato di scrivere. E così pollo, maiale magro, cuori di pollo. Devi mangiare carne se ovviamente non sei vegetariano. Idealmente, un tacchino, un coniglio, in caso contrario, magra carne di maiale. Manzo e pollo possono anche causare allergie. Pane di segale. Ti rafforza perché non ci sono verdure nella dieta. Deve essere mangiato, il cavolo può essere stufato con sale. Puoi ancora far bollire il cavolfiore, salare e mangiare con grano saraceno.

Mi sono permesso le prugne con pane di segale, ma non subito. Devi aspettare 1,5 settimane con una dieta priva di latticini. E guarda, tutti i punti vanno via per molto tempo, il tempo dovrebbe passare, non aspettare una reazione immediata alla cancellazione dell'allergene. E ancora sole! E per quanto riguarda il sole, camminiamo solo la sera, fa molto caldo durante il giorno e il sole sputa hoo.

E con l'ombra abbiamo un problema, anche non c'è verde da nascondere nemmeno sotto di esso. Dal momento che viviamo in una nuova area, giungla di pietra solida. Tutto nella tua foto è misto, simile a allergie e felpe.

Né l'uno né l'altro non possono essere esclusi. Hai banane, pane, latte condensato nella tua dieta, possono causare reazioni allergiche. Ho versato piccole su una banana e le solite erbe non sono venute da noi, si sono anche riversate, ma finché non ci siamo resi conto di cosa si trattasse, il tempo passava.

Una serie di zdorlandia bagnò gli estratti, non si riversò su questa raccolta, al contrario, potnichka passò più velocemente. Ed è conveniente che tu ti stenda semplicemente di notte e tu sia pronto a nuotare. Ma il mio amico stava facendo tutti i tipi di test per scoprire cosa piovessero.

Quindi, all'appuntamento del pediatra, scopri tutto. Quindi è più facile per me trasferirmi a IV, scegliere la miscela giusta. E così sto perdendo la testa a una dieta così scarsa. Vado per sempre mezzo affamato, arrabbiato. Grazie per il supporto. Non so proprio cosa mangiare.

Qui scrivono che il cavolfiore può essere broccoli, e ora tutto è stato cancellato ed è diventato molto meglio. Ora, una volta che abbiamo la colica, la sera 10 minuti di mettere i pannolini e tutto va via, ma prima di 5 volte al giorno queste coliche erano.

Dormiamo bene la notte, andiamo a letto verso l'una del mattino, ma sembra essere cattivo poi alle 2 di notte si scopre che la mette giù. Ci svegliamo intorno alle 5-6 del mattino, mangiamo. E dormi di nuovo. Dormiamo fino a circa mattina, mangiamo. E poi non dormiamo. Possiamo divertirci alle 16:00 e basta. Il resto del tempo battiamo gli occhi. È più facile per te smettere di spalmare il tuo bambino di creme e iniziare a mangiare normalmente e in tutta sicurezza quanto vuoi.

Se l'eruzione cutanea non disturba il bambino, la madre dovrebbe calmarsi. Non si preoccupa, ma sono preoccupato per questa eruzione cutanea. Il dottore non ha davvero detto nulla al riguardo. Anche quando è iniziato tutto, la nostra diagnosi non ha detto nulla. E solo due settimane dopo ha detto che siamo tutti insieme, allergie e sudorazione.

Non usiamo affatto sapone. Cospargo la polvere prima di coricarmi e poi solo sulla schiena, più vicino al collo e al petto. Abbiamo avuto tale acne nei neonati, nel viso, sotto i capelli, nelle orecchie, nel collo, nel torace, nella schiena e nei brufoli singoli su braccia e gambe. Tutto è andato avanti per circa tre mesi. E l'allergia prude! Questa è la principale differenza rispetto ad altri problemi della pelle. Anche se il fungo può anche prudere. Il bambino si strofina con le maniglie, si sfrega contro il lenzuolo, generalmente irrequieto, si contorce, dorme male anche sulle sue mani e con il petto in bocca.

Le maniglie non sfregano. Bene, agitando le maniglie, a volte il suo viso fa male, tocca. Dorme irrequieto solo durante il giorno, ma durante il giorno dormiamo molto male, con un'ora al massimo, di notte dormiamo bene, quasi tutta la notte. Beh, a quanto pare non prude con bepantene, non è necessario imbrattarlo, è molto grasso ed è meglio non toccare l'acne e ancor meno ostruirla. E con una serie di cosa fare? Non voglio già lavarla nelle erbe; in alcuni punti ha già la pelle secca. Acquisti congiunti Qui acquistano le cose al loro prezzo attuale. Mercato delle pulci Nuovo e usato.

La mia comunità. Crea la tua comunità di interessi, pubblica materiali e imposta le tue regole di comunicazione. Crea una comunità. Risposte al BB. Fai una domanda. Trova amici. Trova fidanzate. Il mio diario. Chatta con altre mamme e fai amicizia, ottieni supporto e risposte alle domande.

Tenere un diario. Aiutare la mamma. Concorsi fotografici Partecipa e vinci premi! Test drive Invia una domanda e diventa un membro del test drive. Oroscopi Mercurio nella 3 fase della luna colpisce misteriosamente le stelle intorno a te. Discussione su malattie di neonati, vaccinazioni di routine, esami fisici.

Allergia al latte condensato

Un'allergia al latte condensato è la reazione del corpo al latte. Si manifesta abbastanza raramente e si verifica principalmente a causa dell'intolleranza alla caseina, che fa parte del prodotto. Tuttavia, in questo caso stiamo parlando di latte condensato naturale prodotto in conformità con GOST. Ma i produttori moderni possono utilizzare non solo latte e zucchero per la sua produzione, ma anche additivi dannosi, che possono anche causare allergie. Il latte contiene una quantità abbastanza grande di proteine. Gli allergeni più significativi sono l'alfa e la beta-lattoglobulina, la caseina e le lipoproteine.

Latte condensato per un bambino: danno o beneficio?

Svetlana Mama Magazine. Trova fidanzate. Dal diario dell'utente Svetlana Mama. Disponibile: per tutti. Svetlana Mama Chelyabinsk. Segui i commenti. Questo è spam.

Una reazione allergica al latte condensato: possono esserci ragioni e cosa fare

Il latte condensato durante l'allattamento è un prodotto misto. Se le madri e le nonne consigliano vivamente a una giovane madre di bere il tè con una delizia in modo che arrivi il latte, molto probabilmente il pediatra consiglierà temporaneamente di dimenticare l'esistenza di un dessert. Chi dovrebbe ascoltare una giovane donna: parenti esperti che hanno cresciuto più di un figlio o uno specialista che sa cosa può danneggiare un figlio? Un decennio fa, i pediatri affermavano che il latte condensato è un prodotto estremamente utile per l'allattamento. Dovrebbe certamente essere usato da una donna che allatta con tè dolce già nelle prime fasi dell'allattamento al fine di aumentare il flusso del latte materno, aumentare il contenuto di grassi e migliorare la composizione. E come alimento complementare è stato permesso di usarlo già nel quarto mese di vita, in modo che il bambino potesse ricevere componenti utili in piena forza. È stato affermato che il prodotto arricchisce il corpo di una donna e un bambino:. In effetti, è necessario un complesso di sostanze preziose per la formazione del sistema nervoso, la funzione cerebrale e lo sviluppo del tessuto muscolare. Colpisce positivamente la vista e l'udito, le condizioni della pelle e dei capelli, contiene i principali componenti coinvolti nel funzionamento dei vasi sanguigni e del cuore.

Il latte condensato dovrebbe avere una consistenza uniforme, senza grumi.

allergia al latte condensato in un bambino con HB

Che cos'è? Già durante tutto il mese dell'acne. Appaiono, poi scompaiono. Siamo al GV.

Curata da sola! Il latte condensato bollito comporta altrettanti pericoli, a causa dei benefici per il bambino.

Allergie alimentari Gli alimenti animali e vegetali contengono molte proteine ​​aliene. Quando diventano allergeni, dobbiamo rinunciare ad alcuni cibi. Di per sé, il termine "allergia alimentare" significa solo una risposta immunitaria con un quadro clinico specifico. Fin dall'infanzia, molte persone allergiche sanno che tipo di cibo non possono. Ma molte persone non hanno idea di cosa si nasconda il loro allergene. Inoltre, molte persone che soffrono di allergie sono erroneamente convinte di essere "non autorizzate" a mangiare cibi a cui in realtà non hanno reazioni allergiche. Le lesioni allergiche dell'apparato digerente sono di origine alimentare, farmacologica, batterica e di altro tipo. Le allergie alimentari si verificano quando vengono consumati determinati alimenti, spesso stagionali: determinate verdure, frutta, bacche, funghi, prodotti marini e ittici rari.

VIDEO SULL'argomento: SDK: allergia alle proteine ​​del latte vaccino. Il cibo come ricompensa e punizione. Miti sulla bozza: Komarovsky

Tutto sulle allergie

L'allergia al latte è una reazione patologica del corpo alle proteine ​​del latte (caseina). Quali sono i segni di questo fenomeno? Come scegliere un trattamento?

Questa condizione si verifica, come qualsiasi tipo di allergia, a causa della maggiore sensibilità del corpo all'allergene, che in questo caso è la caseina.

Non confondere un'allergia al latte con intolleranza ai latticini.

Il secondo si sviluppa a causa della mancanza di sistemi enzimatici del corpo e non a causa della maggiore reattività del sistema immunitario.

Fattori di rischio allergico

Il latte di mucca è considerato un prodotto altamente allergenico, quindi non è consigliabile somministrarlo ai bambini in sostituzione del latte materno o di una miscela speciale adattata. Si ritiene che con l'introduzione del latte intero di vacca nella dieta di un bambino piccolo, si verifichi una risposta immunitaria a una grande molecola di proteine ​​del latte, che il sistema digestivo del bambino non è in grado di abbattere. Ci sono anche prove che la formazione di una reazione allergica alle proteine ​​del latte è influenzata dall'applicazione tardiva del bambino al seno e dall'introduzione precoce di miscele artificiali nella dieta.

Inoltre, i fattori che predispongono allo sviluppo di reazioni allergiche al latte includono:

  1. Eredità gravata (se uno dei parenti soffre di questo tipo di allergia, aumenta il rischio di sviluppare la malattia).
  2. Consumo eccessivo di latte da parte della madre durante la gravidanza o l'allattamento (questo può portare ad un aumento della sensibilità dell'immunità nel feto in via di sviluppo).
  3. Madre che consuma altri allergeni e farmaci.
  4. Caratteristiche del sistema immunitario (tra cui una maggiore sensibilità dei tessuti corporei all'azione di sostanze biologicamente attive, disturbi del funzionamento dei fagociti (cellule del sistema immunitario), violazione del rapporto tra sostanze biologicamente attive infiammatorie e antinfiammatorie).
  5. Produzione inadeguata di sostanze che impediscono all'allergene di entrare nel corpo (insufficiente funzione immunitaria della saliva e secrezioni digestive).
  6. Patologia del tratto gastrointestinale e del fegato (questi organi svolgono un ruolo importante nella digestione dei latticini e nella scomposizione delle proteine ​​del latte; se la loro funzione è compromessa, il sistema immunitario soffre).
  7. Fattori ambientali avversi: stress, scarsa ecologia, cattiva alimentazione.
  8. Malattie parassitarie del tratto gastrointestinale (il guscio esterno di molti parassiti (elminti) contiene una sostanza che impedisce la completa degradazione e digestione del latte, a seguito della quale si verifica una reazione patologica del corpo a molecole di caseina intere non digerite).
  9. Assunzione irragionevole e incontrollata di immunomodulatori (l'uso di farmaci immunostimolanti è particolarmente comune nella stagione di aumento dell'incidenza del raffreddore; l'assunzione incontrollata di questi farmaci porta ad un aumento dell'attività del sistema immunitario, a seguito del quale possono verificarsi allergie).

Manifestazioni cliniche

I sintomi di un'allergia al latte sono abbastanza diversi. Una condizione comune e immutabile per il loro verificarsi è l'uso di latte o prodotti lattiero-caseari. La gravità delle manifestazioni dipende da fattori quali la quantità di prodotto consumato, il grado di attività immunitaria, la sensibilità del corpo all'azione dei mediatori allergici.

  1. Manifestazioni dal tratto gastrointestinale. I principali sintomi dell'apparato digerente sono dolore addominale, diarrea e vomito. I disturbi gastrointestinali sono particolarmente comuni nei bambini. L'allergia al latte negli adulti ha raramente manifestazioni simili.
  2. Rinite allergica. Questo sintomo si manifesta sotto forma di congestione nasale a causa del gonfiore della mucosa.
  3. Manifestazioni vegetative (generali). Dopo aver bevuto latte, una persona allergica può sperimentare un calo della pressione sanguigna, vertigini, compromissione della coordinazione, perdita di coscienza, respiro rapido e battito cardiaco. Le ragioni di questi disturbi risiedono nei tentativi del corpo di ripristinare l'equilibrio dell'ambiente interno, che è stato disturbato dall'ingestione di una proteina allergenica.
  4. Manifestazioni cutanee. Le reazioni allergiche cutanee si manifestano con prurito, arrossamento ed eruzione cutanea. Nei casi più gravi, sulla pelle possono formarsi grandi vesciche con contenuto liquido. In nessun caso dovrebbero essere aperti.
  5. Edema di Quincke (angioedema). Questa manifestazione è una grave complicazione e, in assenza di un trattamento tempestivo, può portare alla morte. Questa condizione si verifica a causa del fatto che sotto l'azione di sostanze biologicamente attive, il fluido inizia ad accumularsi rapidamente nel tessuto connettivo allentato, situato principalmente sul viso, nonché nella faringe e nella laringe. Pertanto, con la diffusione dell'edema, può verificarsi soffocamento. Si distinguono 4 gradi di edema di Quincke: I - edema della parte superiore del viso alle ali del naso; II - gonfiore del viso al bordo della mascella inferiore; III - gonfiore del viso e del collo al bordo superiore della cartilagine tiroidea; IV - gonfiore del viso, del collo e della diffusione del gonfiore nel petto.

Oltre al gonfiore diretto, le manifestazioni di questa patologia sono tosse, raucedine della voce e orecchie chiuse.

Diagnosi di allergia ai latticini

Una diagnosi corretta e gli appuntamenti appropriati possono essere fatti solo da un allergologo, quindi, al primo sospetto di una reazione allergica associata all'uso del latte, è necessario contattarlo. Oltre a esaminare e raccogliere con attenzione le informazioni sulla storia della malattia, sono necessari numerosi test di laboratorio per fare una diagnosi:

  1. Esame del sangue clinico generale. In presenza di allergie, il numero di leucociti sarà leggermente aumentato, si nota un aumento del numero di eosinofili. Potrebbe essere presente un leggero aumento della velocità di eritrosedimentazione..
  2. Chimica del sangue. Un'allergia in questo studio indicherà una maggiore concentrazione di proteine ​​C-reattive e altre proteine ​​infiammatorie.
  3. L'immunogramma. Nel corso di questo studio, viene determinato il rapporto quantitativo di vari tipi di anticorpi. Un'allergia indicherà un aumento del contenuto di immunoglobulina E.
  4. Test cutanei. Questo studio viene effettuato applicando piccoli graffi sulla pelle del paziente, una piccola quantità di vari allergeni. La risposta infiammatoria attorno al graffio determina la sensibilità del corpo a una particolare sostanza.
  5. Determinazione di cellule del sangue e anticorpi specificamente sensibili. Questa analisi consente di determinare la relazione di una reazione allergica con l'uso del latte con un'accuratezza del 90%.

Trattamento di allergia al latte

Una dieta allergia al latte è ancora il modo principale per combattere la malattia. Si consiglia non solo di eliminare i latticini dalla dieta, ma anche di eliminare completamente qualsiasi contatto con il latte. Insieme a questo, è meglio evitare prodotti che hanno la proprietà di aumentare la sensibilità del corpo agli stimoli esterni. L'elenco di questi prodotti comprende agrumi, caffè, noci e legumi. Insieme a dieta, stress, effetti ambientali negativi e l'uso di immunostimolanti dovrebbero essere evitati.

La terapia farmacologica allergica viene eseguita con antistaminici (fenistil, erius, zirtec), glucocorticosteroidi sistemici (desametasone) e locali (budesonide). Queste sostanze medicinali riducono la produzione di istamina (un mediatore delle allergie) e hanno effetti antinfiammatori e immunosoppressori..

Per combattere i sintomi collaterali delle allergie, puoi usare antidiarroici, antispasmodici, per l'anestesia locale, nonché enzimi e farmaci che espandono i bronchi.

Cosa fare in un bambino allergico al latte condensato?

Un'allergia al latte condensato è la reazione del corpo al latte. Si manifesta abbastanza raramente e si verifica principalmente a causa dell'intolleranza alla caseina, che fa parte del prodotto. Tuttavia, in questo caso stiamo parlando di latte condensato naturale prodotto in conformità con GOST.

Ma i produttori moderni possono utilizzare per la sua produzione non solo latte e zucchero, ma anche additivi dannosi, che possono anche causare allergie.

Cause dell'evento

Il latte contiene una quantità abbastanza grande di proteine. Gli allergeni più significativi sono l'alfa e la beta-lattoglobulina, la caseina e le lipoproteine. Una reazione in via di sviluppo al latte condensato si verifica principalmente nei bambini di età inferiore ai 15 anni. Negli adulti, una tale reazione è molto rara. L'intolleranza al latte è spesso associata a una piccola quantità di enzimi nel corpo che scindono le proteine ​​del latte..

È necessario distinguere l'intolleranza al lattosio da una reazione allergica. L'allergia si verifica a causa della comparsa nel corpo di sostanze estranee, cioè allergeni. L'intolleranza o la fermentopatia (il nome comune per le patologie che sorgono a causa dell'assenza o della carenza di vari enzimi) è l'incapacità di digerire il latte. Di conseguenza, il lattosio subisce una fermentazione nello stomaco..

Questa condizione si verifica a causa di un fattore ereditario o nei neonati dopo una precedente infezione dell'intestino. L'intolleranza al latte condensato non è un'allergia, poiché il lattosio non è un allergene.

Distinguere la carenza di lattasi dalle allergie è abbastanza semplice. Con l'intolleranza, il latte non viene assorbito nel corpo e più il prodotto è nello stomaco, più i sintomi sono pronunciati. E con le allergie, anche una piccola quantità di latte condensato consumato provoca conseguenze.

Sintomi

A qualsiasi età, sia nei bambini che negli adulti, le allergie al latte condensato si manifestano con arrossamenti e eruzioni cutanee. La pelle inizia a staccarsi e appare un forte prurito. Spesso, questi sintomi sono accompagnati da lacrimazione, naso che cola, respiro corto, attacchi di starnuti e gonfiore delle palpebre. Gli allergeni di questo prodotto possono persino causare asma bronchiale..

Con un'allergia al latte condensato, il sistema digestivo soffre. Ciò si manifesta con gonfiore e dolore addominale, vomito, diarrea e perdita di appetito. Reazioni più gravi possono verificarsi, ad esempio, bruschi cali della pressione sanguigna o gonfiore della laringe. Tutti questi sintomi richiedono cure mediche urgenti..

È difficile determinare con precisione l'allergene che ha causato la reazione, poiché l'allergia a qualsiasi alimento è quasi la stessa. Pertanto, per trattare la malattia, è necessario consultare un medico per le misure diagnostiche.

Diagnosi e terapia

È quasi impossibile curare completamente e permanentemente un'allergia al latte condensato in un adulto. Tuttavia, le raccomandazioni di un allergologo aiuteranno ad alleviare i sintomi e ad alleviare la condizione. Prima di iniziare la terapia, il medico prescriverà un esame del sangue per identificare l'allergene. Successivamente, il paziente deve escludere completamente dalla dieta sia il latte condensato che tutti i prodotti caseari.

Per eliminare eventuali manifestazioni di allergie, il medico prescrive antistaminici. Ai bambini e agli adulti vengono prescritti Suprastin, Zyrtec, Erius o altre compresse in diversi dosaggi. I farmaci sono prescritti in base all'età. Per rimuovere le manifestazioni cutanee per i bambini, vengono utilizzati unguenti non ormonali: Fenistil o Bepanten. Con sintomi gravi, vengono prescritti farmaci ormonali per alleviare il prurito, il gonfiore e l'infiammazione, come l'idrocortisone.

Esistono metodi di medicina alternativa per le reazioni allergiche. Uno di questi include i seguenti componenti: aceto - 50 ml, un uovo e burro - 100 g Per preparare l'unguento, mescola aceto e uovo, quindi metti questa miscela in frigorifero. Dopo un giorno, estrarre e aggiungere burro fuso e rimetterlo in un luogo freddo. Dopo che l'unguento si è indurito, può essere applicato sulla pelle. Puoi usare questo strumento non più di tre volte al giorno.

Un altro rimedio può essere preparato dall'olivello spinoso grattugiato (100 g) e dall'olio d'oliva (un bicchiere). Mescolare gli ingredienti e lasciare fermentare per diversi giorni. L'unguento dovrebbe addensarsi, quindi deve essere filtrato con una garza. Puoi usare lo strumento due volte al giorno.

La successione ha attività antistaminica. Un decotto di questa erba viene utilizzato come lozioni, bagni e infusi. Allevia efficacemente prurito e gonfiore.

In caso di gonfiore, coliche o diarrea (per i bambini), i semi di aneto sono buoni. Mezzo cucchiaino di semi viene versato con un bicchiere di acqua bollente, raffreddato e dato ai bambini prima alcune gocce di infuso. Quindi il dosaggio può essere aumentato. Qualsiasi rimedio popolare può essere utilizzato solo previo accordo con il medico.

Come misura preventiva, si consiglia agli operatori sanitari di acquistare solo un prodotto di qualità. Su una banca con latte condensato dovrebbe esserci un'iscrizione secondo la quale le merci vengono fabbricate in conformità con GOST. Il prodotto di alta qualità ha una tinta cremosa, una consistenza uniforme e ha il sapore di una crema.

È possibile per una madre che allatta avere latte condensato?

Tutti ricordiamo il gusto dolce e piacevole del latte condensato. In precedenza, ogni madre che allatta prendeva il tè con latte condensato. Si credeva che questo cocktail miracoloso non solo migliorasse l'allattamento, ma aumentasse anche il contenuto di grassi del latte materno. Proviamo a capire se questa opinione è vera e se il latte condensato è utile in linea di principio per l'allattamento.

Il latte condensato è un latte di vacca concentrato con zucchero, che, secondo GOST, viene prodotto condensando e aggiungendo zucchero. Il latte condensato stesso è dannoso solo dal punto di vista dietetico, poiché contiene una grande quantità di zucchero e una grande percentuale di grassi. Il latte condensato contiene il 35% delle proteine ​​di cui il nostro corpo ha bisogno. Inoltre, il latte condensato contiene sostanze e vitamine utili, ad esempio: D, A, PP, E e B.

La norma del latte condensato, che non danneggia il corpo di una persona sana, è considerata di circa due cucchiai al giorno. D'accordo, questa non è la metà della lattina, e nemmeno un terzo di essa.

Tutte le osservazioni sopra menzionate riguardano solo latte condensato di alta qualità, che comprende esclusivamente latte intero, zucchero e nessun grasso dannoso per il corpo umano.

Può danneggiare il latte condensato durante l'allattamento?

La domanda - è possibile allattare al latte condensato - vengono poste molte mummie. Qualsiasi cibo che una madre mangia, in una concentrazione sufficientemente grande, entra nel bambino attraverso il latte di sua madre. Poiché il latte condensato contiene latte di mucca naturale, dovresti già stare molto attento all'uso di questo prodotto. Infatti, oggi molti bambini soffrono di una malattia come la carenza di lattosio. In questa malattia, il corpo del bambino non assorbe parzialmente o completamente il lattosio, che si trova nel latte. A volte la carenza di lattosio nei bambini si verifica specificamente sul latte di mucca, o meglio sulle proteine ​​di mucca. Di conseguenza, il bambino può manifestare allergie, costipazione o gonfiore, disturbo generale delle feci.

Pertanto, è molto attento assumere latte condensato per ogni madre che allatta, come qualsiasi altro prodotto che provoca allergie. Per introdurre nella tua dieta questo dolce dolce è in piccole porzioni. E poi osserva le condizioni del bambino: se non lo agita, se l'uso di latte condensato ha causato cambiamenti nelle sue feci. Ad esempio, la comparsa di schiuma o muco può indicare che il bambino ha uno scarso assorbimento delle proteine ​​della mucca. Nel caso in cui non si osservino cambiamenti, è possibile utilizzare in modo sicuro latte condensato su base comune, non più di due cucchiai al giorno.

Tutti i pediatri consigliano di introdurre il latte condensato nella dieta della mamma non prima di tre mesi dopo la nascita del bambino.

Latte condensato durante l'allattamento

Indipendentemente dal fatto che il latte condensato aumenti o meno l'allattamento, puoi anche ascoltare molte risposte contrastanti. Alcuni dicono: "Certo, sì! E oltre a ciò, aumenta il contenuto di grassi del latte materno e ne migliora il gusto ". In effetti, il latte condensato rende il latte materno più dolce, proprio come gli alimenti amari o acidi possono cambiare leggermente il gusto del latte. Altri negano completamente il fatto che l'allattamento migliora dopo l'assunzione di latte condensato, dicendo che per una buona allattamento è necessaria solo una quantità sufficiente di liquido. E per l'allattamento, non è necessario tanto latte condensato quanto una dieta equilibrata.

Può allattare latte condensato bollito?

Prendere latte condensato bollito con l'allattamento è attento quanto crudo. Se il bambino ha una predisposizione alle allergie, il latte condensato, crudo o bollito, può provocarlo..

Sulla base di quanto precede, si può concludere che il latte condensato di per sé non è un prodotto necessario per migliorare l'allattamento. Inoltre, il latte condensato è indicato come allergeni abbastanza forti e, di conseguenza, dovrebbe essere assunto da una madre che allatta con maggiore cura. Ma pochi mesi dopo la nascita, se controlli che il bambino porti normalmente latte di mucca, puoi concentrare gradualmente la madre che allatta.

Allergia al latte: sintomi, trattamento, cause, segni, foto, dieta, cosa sostituire, come si manifesta

Offriamo alcune domande: come determinare se si è allergici al latte, come appare e in generale di cosa si tratta?

L'allergia al latte è la reazione del corpo all'uso delle proteine ​​del latte di caseina.

Ci sono persone allergiche al latte di mucca, che tollerano comunque il latte di capra o di pecora normalmente.

Alcune altre persone sono negative per tutti i tipi di prodotti lattiero-caseari..

Sintomi di allergia al latte di vacca

Come si manifesta questa malattia, quali sono i suoi sintomi principali?

La manifestazione di un'allergia al latte di mucca è caratterizzata dai seguenti sintomi:

  • vomito
  • Crampi allo stomaco;
  • Respiro affannoso;
  • Edema (palpebra, lingua, labbra, viso, edema di Quincke);
  • Prurito e formazione di squame sulla pelle (dermatite atopica);
  • Rinorrea
  • Nausea;
  • Congestione nasale;
  • svenimento;
  • Vertigini;
  • Prurito (pelle, occhi, gola, cavità orale);
  • Difficoltà a deglutire;
  • Diarrea;
  • Dolore addominale.

I principali sintomi di un'allergia al latte includono:

Le allergie al latte nei bambini si sviluppano più spesso in relazione al latte di mucca e le allergie al latte di pecora o di capra si sviluppano molto meno frequentemente..

Nei neonati, l'allergia al latte, sfortunatamente, è molto comune (in quasi ogni terzo bambino). Questo è un vero problema..

In questo caso, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • Vivi urla e pianti;
  • Stipsi
  • Aumento della formazione di gas;
  • Sputare;
  • vomito
  • gonfiore.

Negli adulti, un'allergia al latte può essere trovata abbastanza raramente, tuttavia, in molti adulti è intollerante a causa della mancanza di enzimi necessari per la digestione di questo latte.

L'allergia alle proteine ​​del latte vaccino si verifica in circa uno su tre bambini. Quasi il 50% dei quali guarisce nel primo anno di vita.

Quasi il 90% dei bambini guarisce nei primi cinque anni di vita.

Allergia al latte materno

Si noti che in linea di principio non si verificano allergie al latte materno.

Una reazione allergica può verificarsi solo con uno qualsiasi dei componenti del latte materno.

In questo caso, emerge la via più semplice ed efficace per uscire da questa situazione: trasferire completamente il bambino in alimenti complementari con miscele ipoallergeniche adattate adattate.

Poiché il latte è una fonte di allergeni, è quindi possibile un'allergia al latte intero.

Le manifestazioni di questa allergia sono diverse:

Di recente, i medici hanno smesso di raccomandare alle donne in gravidanza di bere latte intero senza restrizioni, come in precedenza. Ma per i prodotti lattiero-caseari, tali restrizioni non esistono..

Le allergie più comuni a grano e latte.

Tuttavia, non affrettarti in questo caso.

Non escludere interi gruppi di alimenti nutrienti dalla tua dieta. In questo modo otterrai solo un'alimentazione squilibrata.

I medici in questi casi raccomandano semplicemente di ridurre la percentuale di prodotto consumato. Ad esempio, se in precedenza hai bevuto troppo latte e hai iniziato ad avere un'allergia, riducendo il consumo di latte a un bicchiere al giorno, puoi evitare allergie e non devi smettere completamente di usare il tuo prodotto preferito per questo.

Un'allergia al latte e alle uova nei bambini può durare una vita se le loro manifestazioni sono lasciate senza adeguata attenzione e trattamento. Questa affermazione è stata dimostrata da molti scienziati e confermata dalla pratica medica..

Abbastanza spesso, si può osservare un'allergia da contatto al latte. Le vesciche e l'eritema focale coprono la pelle quasi immediatamente dopo il contatto con il latte. Al termine del contatto con il latte, tutti i sintomi visibili di solito scompaiono dopo poche ore. In alcuni bambini all'età dei primi due anni, un'eruzione cutanea è quasi sempre visibile, i medici suggeriscono che questa potrebbe essere una maggiore sensibilità al latte immediato.

È noto che circa il 99% di tutte le persone allergiche al latte vaccino tollerano la capra.

Il latte di capra è progettato per nutrire il tuo bambino. Un bambino umano con peso corporeo è del tutto analogo a un bambino. E il latte di capra, nelle sue caratteristiche fisiche e composizione, è il più vicino possibile al latte materno. Pertanto, è abbastanza facilmente elaborato e assorbito dal corpo di un bambino umano.

Non bisogna dimenticare che esiste un'allergia al latte condensato e al latte in polvere, poiché questi prodotti contengono un set completo di antigeni del latte presenti in diversi prodotti nella fabbricazione del quale è stato utilizzato il latte:

Per lo stesso motivo, può svilupparsi un'allergia al latte Agush..

Di norma, le persone allergiche e i genitori di bambini allergici hanno domande: come sostituire i prodotti che causano allergie, come trattare e come nutrire un bambino malato in questo caso?

Una dieta con un'allergia al latte (come, a proposito, con qualsiasi altra allergia) richiede innanzitutto un rifiuto completo dell'allergene provocante, in questo caso, dal latte intero e da tali prodotti in cui questo latte è incluso:

  • Formaggio;
  • Crema;
  • Fiocchi di latte;
  • Burro;
  • Panna acida;
  • Latte concentrato, in polvere e condensato;
  • Yogurt;
  • Ricotta;
  • Purè di patate con latte;
  • Frappè, cereali e zuppe;
  • Latte al cioccolato;
  • Confetteria e prodotti da forno;
  • Gelato.

Trattamento allergia al latte

Se sei allergico al latte, una dieta speciale è di fondamentale importanza.

Nel trattamento di questo tipo di allergia, è necessario monitorare attentamente in cosa consiste la pappa.

Assicurati di studiare attentamente le etichette dei prodotti..

L'elenco delle sostanze che possono provocare una reazione allergica al latte:

Un elenco completo di sostanze potenzialmente pericolose per l'organismo può essere ottenuto da un allergologo.

Vantaggi dell'alimentazione del latte condensato: mito o realtà

È opinione abbastanza diffusa che l'uso del tè condensato possa migliorare l'allattamento e aumentare il contenuto di grassi del latte materno. Proviamo a scoprire se è davvero così..

Composizione e proprietà benefiche del latte condensato

Prima di dare argomenti a favore e contro questo prodotto, devi scoprire cosa è incluso nella sua composizione. L'ingrediente principale del latte condensato è il latte di mucca, oltre a contenere acqua e zucchero. I produttori a volte usano piccole quantità di acido ascorbico, sodio e potassio come stabilizzatore..

Il latte condensato naturale ha un colore bianco o, a volte, una tinta cremosa, la sua consistenza è uniforme. Non è difficile distinguere un prodotto di bassa qualità, poiché di solito è troppo denso o troppo liquido. La composizione del latte condensato naturale non include coloranti e conservanti. Grazie a questo, è più utile la dolcezza rispetto ai dolci o alle torte..

Una grande quantità di zucchero e un'alta percentuale di grassi nella composizione del latte condensato: questi sono i motivi principali per cui i nutrizionisti raccomandano di abbandonare il suo consumo eccessivo. Un adulto in buona salute può solo 2 cucchiai di questo prodotto al giorno (circa 40 g.).

Latte condensato per madri che allattano: beneficio o danno?

Non vi è consenso sull'uso del latte condensato da parte di una madre che allatta. Considera gli argomenti principali che aderiscono a posizioni diverse.

"Per" latte condensato per una madre che allatta:

Questa è una prelibatezza naturale che è più utile alla madre e al bambino rispetto ai dolci, alla marmellata e ad altri dolci contenenti coloranti e conservanti; Alta percentuale di proteine ​​(35%); Il latte condensato contiene vitamine D, A, PP, E e B..

"Contro" l'uso di latte condensato da parte delle donne durante l'allattamento:

Potrebbe esserci un'allergia nel bambino; Un elevato contenuto di zucchero può influire negativamente sulla salute del bambino e della madre che allatta; A causa dell'elevato contenuto calorico porta al problema dell'eccesso di peso; La composizione del latte condensato comprende il latte di mucca naturale, che può provocare carenza di lattosio in un bambino.

Analizziamo questi argomenti in modo più dettagliato.

In precedenza, abbiamo esaminato la composizione del latte condensato. Tutti gli argomenti a favore dell'uso di questo prodotto durante l'allattamento sono veri. Tuttavia, è necessario sfatare il mito piuttosto comune secondo cui con l'aiuto del latte condensato, la mamma può avere un effetto benefico sulla sua allattamento. I medici attualmente non trovano conferma di questa convinzione radicata.

Secondo gli esperti, la madre che allatta può migliorare l'allattamento a causa di una dieta equilibrata, nonché l'uso di una quantità sufficiente di liquido. È dimostrato che qualsiasi bevanda calda (tè, composta, acqua) contribuisce a una corsa al latte.

Il latte condensato è uno dei prodotti che possono causare un'allergia in un bambino. Nelle prime tre settimane dopo la nascita del bambino, il suo sistema enzimatico è più vulnerabile. Ecco perché i medici raccomandano alla mamma di rifiutare i seguenti prodotti per questo periodo:

Cioccolato, Agrumi, Latte Condensato al Miele; Alcuni altri allergici.

Non importa se una madre che allatta utilizzerà latte condensato bollito o normale. Il bambino può avere una reazione allergica al prodotto in qualsiasi forma.

Gli amanti del latte condensato non dovrebbero essere turbati, perché ciò non significa che durante l'allattamento dovranno abbandonare questo prodotto per l'intero periodo di allattamento. È necessario escluderne l'uso solo nei primi tre mesi dalla nascita del bambino. Quindi la mamma può provare a introdurre nuovi cibi nella sua dieta.

Come e quando entrare nella dieta

I medici raccomandano di iniziare a provare il latte condensato in piccole porzioni e preferibilmente al mattino. Una madre che allatta deve monitorare la reazione del suo bambino a un nuovo prodotto. Se il bambino non dà fastidio, il latte condensato durante l'allattamento può essere incluso nella dieta, ma ricorda la norma: non più di 2 cucchiai al giorno.

Durante l'allattamento, una donna dovrebbe monitorare rigorosamente la sua dieta. Quindi, i nutrizionisti raccomandano di rinunciare a un gran numero di cibi dolci. Numerosi studi condotti da medici di tutto il mondo hanno riscontrato gli effetti negativi dell'assunzione eccessiva di zucchero sulla salute di adulti e bambini. Abbiamo già scritto che la norma è di 40 grammi. latte condensato al giorno.

Questa limitazione è dovuta al fatto che a causa delle peculiarità dei metodi di preparazione, nella composizione è presente una grande quantità di zucchero. Una lattina standard di latte condensato (250 gr.) Contiene circa 1200 kcal. Durante l'allattamento, il metabolismo di una donna subisce alcuni cambiamenti grazie ai quali è possibile ingrassare rapidamente.

Un altro motivo per cui si dovrebbe limitare il latte condensato a una madre che allatta è la carenza di lattosio. Questa malattia è associata a una violazione dell'assorbimento dei prodotti lattiero-caseari. Poiché il latte vaccino fa parte del latte condensato, può provocare carenza di lattosio in un bambino.

Quindi, il latte condensato è un prodotto naturale che ha proprietà benefiche. Tuttavia, a causa delle peculiarità della dieta della madre che allatta e della composizione del prodotto stesso, è necessario astenersi dal consumo eccessivo.

Ho provato qui prima di NG per introdurre una goccia di piacere nella dieta - Cuffs)

Ho scelto la composizione più sicura, senza aromi e così via, ho pensato, beh, cosa accadrà a loro?

ma no - si è diffuso... ma poi ho mangiato molte cose e non ho capito cosa fosse la donna allergica

escluso tutto ciò che è dubbio - sparito

l'altro giorno ho mangiato di nuovo una mucca - verificala? proprio su di lei, apparvero di nuovo brufoli sul viso

ma in generale con lo zucchero cuocio costantemente, ad es. Bene, non importa come lo escludo

un amico ha detto che il latte condensato è un forte allergene

chi era allergico a lei? Ma come sono andati gli altri dolci?))

Voglio davvero a volte))))

Un'allergia al latte condensato è la reazione del corpo al latte. Si manifesta abbastanza raramente e si verifica principalmente a causa dell'intolleranza alla caseina, che fa parte del prodotto. Tuttavia, in questo caso stiamo parlando di latte condensato naturale prodotto in conformità con GOST.

Ma i produttori moderni possono utilizzare per la sua produzione non solo latte e zucchero, ma anche additivi dannosi, che possono anche causare allergie.

Cause dell'evento

Il latte contiene una quantità abbastanza grande di proteine. Gli allergeni più significativi sono l'alfa e la beta-lattoglobulina, la caseina e le lipoproteine. Una reazione in via di sviluppo al latte condensato si verifica principalmente nei bambini di età inferiore ai 15 anni. Negli adulti, una tale reazione è molto rara. L'intolleranza al latte è spesso associata a una piccola quantità di enzimi nel corpo che scindono le proteine ​​del latte..

È necessario distinguere l'intolleranza al lattosio da una reazione allergica. L'allergia si verifica a causa della comparsa nel corpo di sostanze estranee, cioè allergeni. L'intolleranza o la fermentopatia (il nome comune per le patologie che sorgono a causa dell'assenza o della carenza di vari enzimi) è l'incapacità di digerire il latte. Di conseguenza, il lattosio subisce una fermentazione nello stomaco..

Questa condizione si verifica a causa di un fattore ereditario o nei neonati dopo una precedente infezione dell'intestino. L'intolleranza al latte condensato non è un'allergia, poiché il lattosio non è un allergene.

Distinguere la carenza di lattasi dalle allergie è abbastanza semplice. Con l'intolleranza, il latte non viene assorbito nel corpo e più il prodotto è nello stomaco, più i sintomi sono pronunciati. E con le allergie, anche una piccola quantità di latte condensato consumato provoca conseguenze.

Sintomi

A qualsiasi età, sia nei bambini che negli adulti, le allergie al latte condensato si manifestano con arrossamenti e eruzioni cutanee. La pelle inizia a staccarsi e appare un forte prurito. Spesso, questi sintomi sono accompagnati da lacrimazione, naso che cola, respiro corto, attacchi di starnuti e gonfiore delle palpebre. Gli allergeni di questo prodotto possono persino causare asma bronchiale..

Con un'allergia al latte condensato, il sistema digestivo soffre. Ciò si manifesta con gonfiore e dolore addominale, vomito, diarrea e perdita di appetito. Reazioni più gravi possono verificarsi, ad esempio, bruschi cali della pressione sanguigna o gonfiore della laringe. Tutti questi sintomi richiedono cure mediche urgenti..

È difficile determinare con precisione l'allergene che ha causato la reazione, poiché l'allergia a qualsiasi alimento è quasi la stessa. Pertanto, per trattare la malattia, è necessario consultare un medico per le misure diagnostiche.

Diagnosi e terapia

È quasi impossibile curare completamente e permanentemente un'allergia al latte condensato in un adulto. Tuttavia, le raccomandazioni di un allergologo aiuteranno ad alleviare i sintomi e ad alleviare la condizione. Prima di iniziare la terapia, il medico prescriverà un esame del sangue per identificare l'allergene. Successivamente, il paziente deve escludere completamente dalla dieta sia il latte condensato che tutti i prodotti caseari.

Per eliminare eventuali manifestazioni di allergie, il medico prescrive antistaminici. Ai bambini e agli adulti vengono prescritti Suprastin, Zyrtec, Erius o altre compresse in diversi dosaggi. I farmaci sono prescritti in base all'età. Per rimuovere le manifestazioni cutanee per i bambini, vengono utilizzati unguenti non ormonali: Fenistil o Bepanten. Con sintomi gravi, vengono prescritti farmaci ormonali per alleviare il prurito, il gonfiore e l'infiammazione, come l'idrocortisone.

Esistono metodi di medicina alternativa per le reazioni allergiche. Uno di questi include i seguenti componenti: aceto - 50 ml, un uovo e burro - 100 g Per preparare l'unguento, mescola aceto e uovo, quindi metti questa miscela in frigorifero. Dopo un giorno, estrarre e aggiungere burro fuso e rimetterlo in un luogo freddo. Dopo che l'unguento si è indurito, può essere applicato sulla pelle. Puoi usare questo strumento non più di tre volte al giorno.

Un altro rimedio può essere preparato dall'olivello spinoso grattugiato (100 g) e dall'olio d'oliva (un bicchiere). Mescolare gli ingredienti e lasciare fermentare per diversi giorni. L'unguento dovrebbe addensarsi, quindi deve essere filtrato con una garza. Puoi usare lo strumento due volte al giorno.

La successione ha attività antistaminica. Un decotto di questa erba viene utilizzato come lozioni, bagni e infusi. Allevia efficacemente prurito e gonfiore.

In caso di gonfiore, coliche o diarrea (per i bambini), i semi di aneto sono buoni. Mezzo cucchiaino di semi viene versato con un bicchiere di acqua bollente, raffreddato e dato ai bambini prima alcune gocce di infuso. Quindi il dosaggio può essere aumentato. Qualsiasi rimedio popolare può essere utilizzato solo previo accordo con il medico.

Come misura preventiva, si consiglia agli operatori sanitari di acquistare solo un prodotto di qualità. Su una banca con latte condensato dovrebbe esserci un'iscrizione secondo la quale le merci vengono fabbricate in conformità con GOST. Il prodotto di alta qualità ha una tinta cremosa, una consistenza uniforme e ha il sapore di una crema.

Molte madri durante l'allattamento si chiedono: l'allattamento al seno con latte condensato porta benefici o danni? Il latte condensato per un bambino comporta un certo rischio, poiché si tratta di un prodotto allergenico che contiene proteine ​​di mucca, controindicato nella carenza di lattosio.

Se la madre ha consumato latte condensato, un bambino che soffre di intolleranza al lattosio può sviluppare costipazione o, al contrario, diarrea. Tuttavia, questo prodotto non è proibito alle madri il cui bambino ha raggiunto l'età di un mese, semplicemente mangiarlo correttamente.

Il latte condensato può essere aggiunto al menu solo in piccole quantità e solo a partire da 2 mesi di esistenza del bambino. Non dovrebbe essere consumato nel suo stato originale, ma si consiglia di gocciolare nel tè. Dopo aver mangiato latte condensato e aver nutrito il bambino, è necessario monitorare attentamente la sua reazione per 2 giorni.

È consentito consumare latte condensato solo se il bambino non ha avuto uno stato di salute deteriorato o allergie. Se il bambino ha un'eruzione cutanea, gonfiore o formazione di gas si è intensificata, è necessario abbandonare una tale dolcezza e consultare un medico.

Composizione di dolci

Questa dolcezza è prodotta mescolando il latte di vacca con lo zucchero secondo GOST. Lo zucchero non è un componente raccomandato per una donna che sta allattando, tuttavia, se si aderisce a una certa norma, il suo uso può essere di beneficio al bambino. La dose raccomandata di assunzione di zucchero per una donna durante il periodo di allattamento è di 40 g al giorno. Il latte condensato corrispondente a GOST, grazie alla sua composizione, presenta elementi utili:

  1. Proteina di mucca, il cui contenuto raggiunge i 35 g per 100 g di prodotto.
  2. Molte vitamine che hanno un effetto positivo sul funzionamento umano.

Tutti questi elementi se usati a piccole dosi saranno utili per la madre e il bambino. Tuttavia, esiste una dose giornaliera per le madri che allattano pari a 2 cucchiaini. Sarà meglio per il bambino se la madre usa questo prodotto aggiungendolo al tè. Puoi anche diluire questo liquido di zucchero viscoso con acqua..

Latte condensato e allattamento

Si dice che le madri che mangiano latte condensato producano latte, che è caratterizzato dal gusto più dolce e dal contenuto di grassi. Tuttavia, il latte materno ha già un sapore così dolce, quindi, per migliorare la sua appetibilità, il latte condensato non è necessario. La dolcezza può influenzare positivamente l'allattamento..

Per fare questo, aggiungi solo un po 'di latte condensato al tè. Va notato che questo prodotto deve essere diluito, poiché è in questo stato che può apportare il massimo beneficio al processo di allattamento e saturare il latte materno con le vitamine e i minerali necessari.

Latte Condensato Corretto

Il latte condensato è ora presentato in enormi variazioni. Se una ragazza prima della gravidanza poteva usarne una senza timore per la salute di qualcuno, durante l'alimentazione deve selezionare con cura i prodotti, scegliendo quello più adatto per la pappa, in modo da non danneggiare la salute del bambino. Ogni tipo di latte condensato può essere consumato in diverse situazioni..

  1. Latte condensato regolare con zucchero. Per questo tipo, si applicano le regole sopra descritte, può essere consumato dopo che il bambino ha completato un mese in forma diluita. Il miglior liquido riproduttivo è il tè. È anche permesso mangiarlo con la frutta. In nessun caso l'allattamento dovrebbe bere il caffè con l'aggiunta di latte condensato.
  2. Latte Condensato Al Caffè. Questo tipo ha un aroma e un contenuto di caffeina attraenti. Questo tipo può essere mangiato dalla madre solo dopo che suo figlio ha raggiunto l'età di 3 mesi.
  3. Dolcezza con l'aggiunta di cacao. La composizione di questo prodotto è pienamente coerente con il nome e contiene una quota di cacao, motivo per cui è approvato per l'uso solo quando il bambino ha 4 mesi e solo in uno stato diluito. Una tale dolcezza può essere piantata in acqua, poiché il tè al cacao perderà il suo gusto gradevole..

Per scegliere un buon latte condensato, devi prima guardare al costo del prodotto: un piccolo prezzo ti dirà che nella produzione sono stati utilizzati prodotti di bassa qualità che potrebbero danneggiare il bambino. Assicurati di studiare la shelf life del prodotto ed escludere la scelta del latte condensato stantio, in cui la shelf life sta per finire. Puoi anche prestare attenzione a GOST.

La produzione secondo GOST afferma che il processo di produzione è conforme a tutte le regole e i regolamenti per la creazione di un prodotto. Per questo, è necessario correlare le lettere e i numeri della codifica con il GOST generalmente accettato (P 53436-2009) per il latte condensato.

Latte condensato bollito

Una madre che allatta deve mangiare latte condensato bollito con la stessa cautela del solito, poiché queste specie non differiscono nella composizione. Se il bambino è allergico al normale latte condensato, si presenterà bollito. In caso di reazione allergica, è severamente vietato utilizzare qualsiasi tipo di latte condensato, compreso quello bollito.

Da quanto descritto, ne consegue che il latte condensato durante l'allattamento della madre può essere consumato se non peggiora il benessere del bambino. Questo prodotto viene aggiunto al tè e consumato al mattino per migliorare il processo di lattazione. Il latte condensato contiene anche vitamine, che in piccole quantità apportano benefici sia alla madre che al bambino.

Ma va ricordato che solo un prodotto di qualità non può nuocere al bambino e beneficiare del suo sviluppo, motivo per cui è necessario affrontare responsabilmente il processo di selezione del latte condensato, avendo studiato tutte le raccomandazioni e la composizione dei prodotti presentati nel negozio. Tuttavia, se il bambino soffre di intolleranza al lattosio, è necessario abbandonare l'uso di latte condensato.

Non è un segreto che il latte non sia solo estremamente comune, ma anche un prodotto molto utile. Questo è un fluido biologico contenente tutte le sostanze vitali in un rapporto ottimale. Allo stesso tempo, l'allergia al latte è un problema molto comune, di cui parleremo in questo articolo nel modo più dettagliato possibile..

Il latte nel mondo moderno è disponibile in molti tipi: latte di vari animali (mucca, capra, cammello, bufalo, pecora), lavorazione diversa (fresca, pastorizzata, secca, bollita).

Le manifestazioni cliniche dell'allergia al latte sono varie; è impossibile correlare il tipo di latte e la specifica reazione allergica del corpo in un modo specifico..

Le proteine ​​del latte vaccino (le più comuni) si trovano in crema, burro, gelato, yogurt, formaggio. Inoltre, nell'industria il latte viene trasformato in caseina, siero di latte, lattosio, latte condensato, latte in polvere, così come molti altri additivi alimentari e manufatti. È ampiamente usato nell'industria alimentare, così come per la produzione di latte artificiale.

Le proteine ​​del latte si trovano in molti alimenti. Oltre ai prodotti lattiero-caseari - in quelli in cui potresti non aspettarti la loro presenza. Ad esempio, salsiccia, carne, bevande energetiche. Troverai un elenco di prodotti alla fine dell'articolo..

Come e perché si manifesta l'allergia al latte negli adulti e nei bambini

Le cause di una reazione allergica negli adulti possono essere:

La causa di una reazione allergica al latte negli adulti può essere la professione di immunodeficienza; predisposizione ereditaria; eccessiva esposizione dell'allergene al corpo; infestazione parassitaria (ad es. opistorchia, lamblia); l'influenza di fattori ambientali, fumo, assunzione di alcolici; dieta impropria: pasti troppo frequenti o eccessivamente rari.

Il latte di mucca ha la più alta allergenicità a causa dell'elevato contenuto di sostanze come lattosio, caseina, β-lattoglobulina. L'allergia al latte di capra è meno comune a causa del basso contenuto di queste sostanze (latte ipoallergenico).

Allergia al latte professionale

L'inalazione di proteine ​​del latte può causare asma professionale nelle persone che lavorano nel settore del latte in polvere..

Anche a rischio sono le persone che lavorano con animali da latte.

Allergia al latte durante la gravidanza e l'allattamento

La reazione si manifesta come in altri casi. È importante evitare l'uso di prodotti contenenti allergeni per ridurre al minimo il rischio di reazioni allergiche, poiché il trattamento delle allergie durante la gravidanza è limitato dall'impossibilità di utilizzare determinati farmaci antiallergici.

Nelle donne in età adulta, spesso i primi sintomi di allergie si verificano durante la gravidanza. Queste sono principalmente reazioni cutanee e respiratorie.

Il verificarsi di allergie dopo il parto è una coincidenza e non è provocato dalla gravidanza e dal parto..

Allergia al latte nei bambini

Foto: grave reazione cutanea come manifestazione di un'allergia alle proteine ​​del latte in un bambino

Questa reazione allergica nei bambini ha manifestazioni simili, ma è più comune che negli adulti. La ragione di ciò è l'immaturità del sistema digestivo e immunitario. I più frequenti:

Sintomi dal tratto gastrointestinale. Orticaria, dermatite.

Con l'età, i sintomi delle allergie cutanee nei bambini vengono sostituiti da respiratori.

Il latte è spesso descritto come la causa della rinocongiuntivite nei bambini piccoli. I neonati con sensibilizzazione precoce alle proteine ​​del latte vaccino sono ad aumentato rischio per l'ulteriore sviluppo di altre allergie alimentari..

Nel trattamento di questa allergia, si dovrebbe prestare attenzione all'esclusione dell'allergene dalla dieta e utilizzare farmaci per il trattamento che sono approvati per l'uso durante l'infanzia. Informazioni dettagliate sull'allergia al latte nei bambini in un articolo sul portale.

Inoltre, è importante ricordare che esiste la possibilità di una cosiddetta allergia al latte materno, che di solito è associata alla malnutrizione materna.

La differenza dall'intolleranza al lattosio

È necessario differenziare l'allergia al latte e l'intolleranza al lattosio. Il primo si verifica durante la produzione di anticorpi specifici nelle proteine ​​contenute nel latte, il cui difetto provoca una reazione allergica con una qualsiasi delle sue manifestazioni cliniche.

L'intolleranza all'allergia dovrebbe essere distinta.

L'intolleranza al lattosio - un carboidrato presente nel latte e nei prodotti lattiero-caseari - è dovuta a una carenza dell'enzima che lo elabora e si chiama carenza di lattasi (ipolattasia).

La mancanza dell'enzima porta ad un aumento del numero di batteri nell'intestino e si manifesta:

dolore addominale, diarrea, gonfiore.

Le reazioni cutanee e respiratorie non possono essere causate da questa malattia..

Per le persone che soffrono di ipolattasia, è stato sviluppato uno speciale latte senza lattosio, in cui il lattosio viene rimosso meccanicamente (mediante filtrazione) o enzimaticamente.

Allergia alle proteine ​​del latte e disbiosi

La disbatteriosi (squilibrio, cambiamenti nella composizione qualitativa e / o quantitativa della microflora) è una causa comune di allergie, poiché la normale microflora intestinale è coinvolta nella neutralizzazione e nella rimozione degli allergeni. In considerazione di ciò, i preparati probiotici possono essere utilizzati anche nel trattamento delle allergie alimentari..

I probiotici sono microrganismi, più spesso bifidobatteri e lattobacilli, che svolgono una serie di funzioni utili per il corpo: inibiscono la comparsa di batteri nocivi, neutralizzano le tossine e le sostanze nocive, migliorano il sistema immunitario.

Il meccanismo della loro azione nelle allergie alimentari è che contribuiscono alla distruzione dell'allergene nel tratto gastrointestinale. Si trovano non solo nei farmaci, ma anche in alcuni alimenti (latte acidofilo, yogurt con un probiotico).

Caratterizzazione di diversi tipi di latte e dei loro allergeni

Prima di tutto, considera il latte di mucca.

Allergeni

Il latte contiene più di 40 proteine ​​e tutte possono agire da allergeni..
Ogni tipo di latte ha le sue caratteristiche: ad esempio, il contenuto totale di proteine ​​del siero di latte nel latte di cammello è 2 volte superiore rispetto al latte di mucca e di capra, ma allo stesso tempo uno dei principali allergeni del latte di mucca, la β-lattoglobulina, non è contenuto nel latte di cammello. Ecco perché il latte di cammello viene spesso utilizzato nella fabbricazione di prodotti ipoallergenici..

La bassa probabilità di un'allergia al latte di capra è dovuta al basso contenuto della frazione più allergenica di caseina (αs1-caseina).

La composizione del latte cambia durante la lavorazione. Il latte di mucca contiene circa il 3-4% di proteine, che possono essere suddivise in 2 classi principali:

Caseina (80%); Proteine ​​del siero di latte (20%). Base: alfa-lattoalbumina e beta-lattoglobulina, albumina sierica bovina.

Le proteine ​​della caseina e del siero di latte mostrano proprietà fisico-chimiche e allergeniche molto diverse.

Ad oggi, i seguenti allergeni nel latte di mucca sono stati caratterizzati:

Bos d 4 - alfa-lattoalbumina. Bos d 5 - beta-lattoglobulina. Bos d 6 - albumina sierica bovina. Bos d 7 - immunoglobulin. Bos d 8 - caseina. Bos d lattoferrina. Bos d lactoperoxidase.

Reattività crociata

Se si è allergici alle proteine ​​del latte, si osserverà una reazione (crociata) simile per tutti i prodotti contenenti questo allergene (ad esempio carne bovina, alcuni preparati enzimatici, prodotti lattiero-caseari fermentati).

Questa reazione non si sviluppa in tutti i casi, dipende dal tipo di proteina che provoca allergie, dalla gravità dell'allergia e dal contenuto quantitativo dell'allergene nel prodotto..

Latte di capra

Puoi trovare: latte, formaggio e altri prodotti caseari.

Reattività crociata: latte di animali correlati.

Il latte di capra è spesso usato come sostituto del latte di mucca, soprattutto nelle diete dei bambini allergici. Tuttavia, vi sono prove di una possibile reattività crociata tra proteine ​​del latte vaccino e caprino..

Latte di pecora

Puoi trovare: formaggio di pecora e altri prodotti caseari. A volte anche incluso nella formula per neonati.

Allergia crociata: latte di vacca, siero di latte, latte di altri animali affini.

Sintomi di un'allergia al latte

Tutte le reazioni allergiche possono essere divise in 2 grandi gruppi: generale (sistemico) e locale.

I sintomi del tratto gastrointestinale si manifestano spesso con un'allergia alle proteine ​​del latte

Le manifestazioni locali includono quanto segue:

gastrointestinale (vomito, coliche, anoressia, costipazione, diarrea) pelle (prurito, arrossamento, desquamazione della pelle, orticaria, eruzione cutanea intorno alla bocca) rinite allergica (secrezione trasparente dal naso, congestione nasale, difficoltà nella respirazione nasale)

Le reazioni comuni includono una manifestazione così rara ma grave come shock anafilattico - un tipo molto pericoloso di reazione allergica con una prognosi sfavorevole.

A volte un'allergia al latte è accompagnata da allergia da contatto - mentre localmente, nel luogo in cui la pelle e il latte entrano in contatto, si verificano prurito, gonfiore, arrossamento e desquamazione della pelle.

Diagnosi delle allergie

La diagnosi di un'allergia al latte viene eseguita utilizzando gli stessi metodi della diagnosi di un'altra allergia..

Cambiamenti nell'analisi generale del sangue: potrebbe esserci un aumento del contenuto di eosinofili al 10-12%. Nella rinite allergica, la composizione del liquido nasolacrimale contiene anche eosinofili, in contrasto con le malattie respiratorie virali.

Foto: realizzazione di un test prik

Sono richiesti test cutanei (test allergologici per il latte) con allergie alimentari, ma in alcuni casi la reazione non viene rilevata, sono possibili risultati falsi positivi e falsi negativi.

Un metodo diagnostico affidabile è un test provocatorio, quando l'allergene sospetto viene assunto sotto forma di un concentrato racchiuso in una capsula e quindi viene eseguita una valutazione della reazione del corpo. Lo svantaggio di questa tecnica è l'insicurezza d'uso, poiché quando si prende un allergene in una dose elevata, il rischio di sviluppare una grave reazione sistemica del corpo aumenta in modo significativo.

A questo proposito, si raccomanda di eseguire test provocatori solo in ospedale e sotto stretto controllo..

Un altro metodo diagnostico è la determinazione dei livelli ematici di immunoglobuline (IgE, IgG specifiche) per il latte di vacca. Il costo di questo studio in vari laboratori varia da 400 a 1000 r.

Come trattare l'allergia alle proteine ​​del latte

Il trattamento principale per qualsiasi allergia alimentare, inclusa l'allergia al latte, è quello di evitare gli effetti dell'allergene sul corpo, ovvero è necessario il rifiuto dei prodotti contenenti allergeni.

Il primo soccorso in caso di reazione allergica è l'assunzione di enterosorbenti (Smecta, Filtrum, Polysorb) per il legame e la rimozione più rapidi possibili dell'allergene dal corpo. Dovresti anche assumere un farmaco antiallergico (antistaminico) per rallentare una reazione allergica, ad esempio loratadina, cetrina, fexadina. Per le reazioni cutanee, gli agenti locali possono essere utilizzati per alleviare le manifestazioni: unguenti, creme, gel. Una panoramica dettagliata di questi strumenti è fornita in questo articolo..

Con una pronunciata reazione allergica, una diminuzione della pressione sanguigna e cattive condizioni di salute, è urgente chiamare un team di ambulanze, descrivendo i sintomi in dettaglio.

Descrizione dei farmaci usati per le allergie al latte

Una drogaDescrizionecosto approssimativo
Enterosorbents
Lacto-filtrumEnterosorbente che lega e rimuove tossine, sostanze nocive e allergeni dallo stomaco e dall'intestino. Disponibile in compresse.280r / 30 tab.
PolysorbUn farmaco con proprietà assorbenti e disintossicanti viene usato come sospensione acquosa.210r / 25gr.
Filtrum-stiEnterosorbente sotto forma di compresse, assorbimento, effetto disintossicante.220r / 50 tab.
Pro e prebiotici; agenti normalizzanti della microflora
AcipolUn farmaco contenente lattobacilli e funghi kefir: normalizza la microflora del tratto digestivo, aiuta a inibire la crescita di microrganismi patologici.300r / 30 caps.
NormobactIntegratore alimentare a base di bifidobatteri e lattobacilli. Disponibile sotto forma di bustine, applicato 1 volta al giorno. Può essere usato nei bambini dai 6 mesi.400 rubli / 10 bustine
BiovestinIntegratore alimentare biologicamente attivo: un'ulteriore fonte di bifidobatteri, sotto forma di emulsione.400r / 7 amp.
Forte di HilakRipristina la microflora intestinale naturale, normalizza l'acidità nel tratto gastrointestinale. Disponibile sotto forma di gocce, può essere utilizzato a qualsiasi età.270r / 30 ml
YogulactIntegratore alimentare probiotico contenente bifidobatteri e lattobacilli.360r / 30 caps.
BififormIntegratore alimentare, che contiene batteri dell'acido lattico; la forma di rilascio dei bambini viene sviluppata tenendo conto delle caratteristiche del corpo del bambino e contiene inoltre vitamine del gruppo B..400r / 30 tappi.
BifidumbacterinUn farmaco contenente bifitobatteri normalizza la microflora intestinale. Disponibile in varie forme: bustine, capsule, compresse.
Lattulosio (Dufalac)Promuove la crescita della microflora benefica, ha un effetto lassativo.
acidophilusProdotto a base di latte acido ottenuto dalla fermentazione del latte con l'aiuto di alcuni batteri. Aiuta a normalizzare la microflora intestinale.50r / 400gr.
Miscele ipoallergeniche per bambini
FrisopepFormula per neonati per bambini con allergie alle proteine ​​del latte vaccino e alle proteine ​​di soia per un massimo di 1 anno.950r / 400gr
PregestimilFormula per neonati da utilizzare con allergie alle proteine ​​del latte e alle proteine ​​della soia, con intolleranza al lattosio.1300r / 400gr
AlfareMiscela ipoallergenica per la correzione di tutti i tipi di intolleranza alimentare nei bambini dalla nascita.1200r / 400gr
PepticateMiscela per pappe con allergie alimentari, carenza di lattasi. Per nutrire i bambini 0-12 mesi.1200 sfregamenti / 450 gr

Un po 'di rimedi popolari

I rimedi popolari per il trattamento delle allergie sono diversi: decotti e infusi di erbe, bagni alle erbe, mummie; liberamente disponibile una vasta gamma di rimedi omeopatici, integratori alimentari. Il trattamento delle allergie ayurvediche è molto diffuso.

Naturalmente, questi fondi vengono utilizzati molto spesso e vi sono prove della loro efficacia. Ma, nella maggior parte dei casi, si basano sull'esperienza personale e non dispongono di prove scientifiche. Pertanto, non è possibile trarre conclusioni inequivocabili sulla loro efficacia e, soprattutto, sulla sicurezza.

Dieta per allergie al latte

Se sei allergico al latte, devi seguire una dieta ipoallergenica, perché solo l'eliminazione degli effetti dell'allergene sul corpo eliminerà completamente le manifestazioni delle allergie.

Se sei allergico al latte, non dovresti rinunciare a tutti i prodotti a base di esso. È molto probabile che l'allergia non si manifesti sui prodotti a base di latte fermentato, poiché la maggior parte degli allergeni viene eliminata durante tale trattamento.

C'è poca probabilità di allergie con l'uso di capra, cammello, latte di pecora. Un'alternativa è anche il riso, l'avena e il latte di soia.

L'allergia alla caseina il più delle volte non si verifica su tutti i tipi di questa proteina, ma solo su una certa frazione (il più delle volte αs1-caseina). Pertanto, il contenuto totale di caseina indica solo indirettamente l'allergenicità del prodotto. Ad esempio, il latte di capra contiene una grande quantità di caseina, ma la frazione αs1 è praticamente assente.

Prodotti contenenti le frazioni più allergeniche di caseina:

Gelato al latte di mucca; alcuni prodotti da forno, pasticceria, semilavorati di carne (come additivo per migliorare le proprietà nutrizionali)

Bollente e allergico al latte

Secondo i risultati degli studi, è stato dimostrato che l'ebollizione riduce l'allergenicità delle proteine ​​del siero del latte, ma la caseina non influisce.

Il siero di latte può essere trovato come ingrediente in prodotti da forno, gelati, dessert surgelati, crema di formaggio, dolci, salse e sughi.

Composizione del prodotto e regole di lettura dell'imballaggio

Questi alimenti contengono spesso proteine ​​del latte vaccino. Si prega di controllare le etichette prima dell'acquisto. Se mangi all'aperto, chiedi se il latte è stato usato nella preparazione..

Cottura - pane, biscotti, crackers, torte; Gratin, piatti con besciamella; Prodotti semi-finiti; Gomma da masticare; Cioccolato, dolci cremosi; Caffè con latte o panna; Donuts Latte di malto; Margarina; Purè di patate; Salsicce, cibo in scatola, prelibatezze di carne; insalate; Sorbetto.

Ingredienti con latte

Se vedi i seguenti ingredienti sulle decalcomanie, le proteine ​​del latte sono presenti nel prodotto..

Caseina o caseinati; Fiocchi di latte; Burro fuso; Idrolizzato (proteine ​​del siero di latte); Lattoalbumina, lattoglobulina, lattoferrina; abomasum; Siero di latte.

Dovrei diffidare di questi ingredienti?

Le persone allergiche alle proteine ​​del latte vaccino hanno spesso domande sui seguenti ingredienti sulle confezioni dei prodotti. Ci affrettiamo a rassicurare: non contengono proteine ​​del latte, chi soffre di allergie non può aver paura:

Lattato di calcio; Lattilato di calcio stearoilico; Olio di cocco; Crema di Tartaro; Acido lattico; Lattato di sodio; Lattilato di sodio stearoil.

Domande frequenti

Quando va l'allergia al latte e scompare?

Un'allergia che si è manifestata nella prima infanzia può andare via da sola mentre i sistemi immunitario e digestivo del corpo maturano..

In alcuni casi, la malattia non regredisce e quindi dovresti sempre aderire a una dieta ipoallergenica.

Allergia al latte: è possibile fermentare i prodotti lattiero-caseari?

Nella produzione di prodotti lattiero-caseari, la maggior parte degli allergeni viene distrutta. Pertanto, se non si verifica una reazione allergica quando si consumano prodotti a base di latte fermentato, è possibile consumarli.

È possibile mangiare kefir, formaggio, ricotta, panna acida, narine con allergie alle proteine ​​del latte vaccino?

Durante la fermentazione, le proteine ​​del latte vaccino vengono elaborate in modo speciale e non hanno proprietà allergeniche; nella maggior parte dei casi, kefir, formaggio e ricotta non causano allergie.

Tuttavia, se si verifica una reazione allergica ai prodotti a base di latte acido, tutti i prodotti a base di latte vaccino devono essere esclusi dalla dieta..

Può margarina, burro, burro chiarificato con un'allergia al latte?

Burro e margarina più spesso dei latticini contribuiscono alla comparsa di una reazione allergica. In assenza di allergia a questi prodotti, è consentito consumarli con moderazione, ma se si verifica una reazione, escluderli dalla dieta.

L'allergia al latte è curata??

Se l'intolleranza al latte è associata a una violazione della microflora intestinale (disbiosi) - l'aspetto dopo l'assunzione di antibiotici, sullo sfondo di una dieta disordinata, con condizioni di immunodeficienza, l'eliminazione della causa aiuterà a curare l'allergia, ad es. trattamento della disbiosi.

Nella prima infanzia, le allergie spesso scompaiono da sole mentre il corpo del bambino matura..

Allergia alle proteine ​​del latte vaccino: disabilità?

L'allergia alle proteine ​​del latte vaccino non è un motivo per assegnare un gruppo di disabilità.

Esiste un'allergia intestinale al latte dopo gli antibiotici?

Dopo aver assunto antibiotici, l'intolleranza al latte è associata a uno squilibrio nella microflora intestinale (disbiosi) e non a una vera allergia.

È possibile che le madri siano allergiche al loro latte materno?

Si verifica una reazione allergica a sostanze esogene (esterne) e il latte materno viene prodotto dal corpo della madre e non contiene sostanze estranee, quindi non può provocare un'allergia.

Se c'è gonfiore, arrossamento e disagio nell'area delle ghiandole mammarie di una donna che allatta, dovresti consultare immediatamente un medico, poiché nella maggior parte dei casi questo è un sintomo di infiammazione.

Quanto è veloce l'allergia al latte??

Una reazione allergica può verificarsi immediatamente dopo l'uso del prodotto o ritardata, dopo 1-3 giorni.

Come ripristinare la microflora in caso di allergia al latte?

Per ripristinare la microflora, viene utilizzato un gruppo speciale di farmaci: pro e prebiotici.

Quale latte è il più allergenico?

La maggior parte degli allergeni si trova nel latte di mucca..

L'allevamento del latte aiuterà con le allergie??

Quando si alleva il latte, la quantità di allergeni rimarrà la stessa, ma solo in un volume maggiore; non scompariranno e possono anche provocare una reazione allergica.

Il latte può causare allergie?

Quando il latte viene aggiunto al tè, le proteine ​​che provocano allergie non vengono disattivate e possono anche provocare una reazione allergica..

Pertanto, se sei allergico al latte, dovresti prima scoprire la causa, differenziare la reazione allergica, la carenza di lattasi e l'intolleranza al latte a causa della disbiosi.

La diagnostica allergica specifica viene effettuata in centri allergologici e in molti laboratori; l'aspetto principale del trattamento è una dieta ipoallergenica.

Valutazione del latte vaccino, caprino e cammello per allergenicità.- A.S. Shuvarikov, V.A. Tsvetkova, O.N. Pastore.2014 Composizione chimica del latte e il suo effetto sul corpo umano. - Chimonina I.V., Kocharyan S.A.- KANT.-№2.-2014 Link: Latte di capra nella nutrizione dei bambini con malattie allergiche: miti e realtà.- Pampura A.N., Borovik T. E., Zakharova I. N. - Problemi della pediatria moderna - N. 3.-2012 Link: caratteristiche della composizione del latte di capra come componente di prodotti alimentari - S.V. Simonenko, G.M. Les, I.V. Khovanova, T.N. Golovach, N.V. Gavrilenko, E.M. Chervyakovsky, V.P. Kurchenko.-2009 Link: l'efficacia delle miscele a base di aminoacidi nell'alleviare i sintomi dell'allergia al latte di mucca: una revisione sistematica -Namazova LS, Borovik T. E.- Farmacologia pediatrica.- N. 3.-2008 Link: Allergia a proteine ​​del latte vaccino: una strategia per la scelta della nutrizione terapeutica -Kazyukova T.V.-Efficace farmacoterapia.-N. 30.-2013 Link: Allergia e intolleranza alimentare: principi di diagnosi e terapia.- L. V. Luss, O. I. Sidorovich, K. S. Uspenskaya. - Assistente medico. N. 4. 2007 Link: Kalveram, K. Reattività crociata del latte di mucca e antigeni del latte di cavalla.

23 gennaio 2012, 16:59

Ho provato qui prima di NG per introdurre una goccia di piacere nella dieta - Cuffs)

Ho scelto la composizione più sicura, senza aromi e così via, ho pensato, beh, cosa accadrà a loro?

ma no - si è diffuso... ma poi ho mangiato molte cose e non ho capito cosa fosse la donna allergica

escluso tutto ciò che è dubbio - sparito

l'altro giorno ho mangiato di nuovo una mucca - verificala? proprio su di lei, apparvero di nuovo brufoli sul viso

ma in generale con lo zucchero cuocio costantemente, ad es. Bene, non importa come lo escludo

un amico ha detto che il latte condensato è un forte allergene

chi era allergico a lei? Ma come sono andati gli altri dolci?))