Come si manifesta l'allergia all'argento negli adulti e nei bambini?

Allergeni

L'allergia all'argento è un evento raro. Una reazione negativa del corpo è solitamente causata dalle impurità di vari metalli nei gioielli. Vengono aggiunti per dare forza e brillantezza ai prodotti. I metalli utilizzati per produrre oggetti in argento sono i seguenti:

Molto spesso, si verifica una reazione allergica nelle ragazze che preferiscono anelli, orecchini e altri gioielli d'argento.

Le ragioni

Un'allergia all'argento può essere causata non solo dal contatto del metallo in questione con la pelle, ma anche dai prodotti chimici che sono entrati nei gioielli (ad esempio, durante il processo di pulizia con prodotti chimici domestici).

Questo tipo di allergia potrebbe non manifestarsi per anni e apparire completamente inaspettatamente durante un periodo di indebolimento del corpo, stress, riduzione dell'immunità o una malattia grave.

L'algoritmo per lo sviluppo di allergie in una persona geneticamente predisposta ad esso è il seguente:

  • Gli ioni metallici allergenici entrano nel flusso sanguigno attraverso i vasi sanguigni vicino alla superficie della pelle.
  • La composizione del sangue cambia chimicamente.
  • Si verifica un malfunzionamento nel corpo, che percepisce alcune delle proteine ​​delle sue cellule come estranee.
  • Gli anticorpi originali sono prodotti per combattere gli "agenti" identificati.
  • Viene prodotta l'istamina ormonale, che interrompe la permeabilità cellulare..
  • Complessi di antigeni e anticorpi si depositano sulle pareti dei vasi sanguigni, causando infiammazione e irritazione dell'argento sulla pelle.

Prurito e dolore dopo l'eliminazione dell'allergene si trovano in casi isolati.

Foto allergia d'argento

Segni di un'allergia d'argento

Un'allergia all'argento è simile alla dermatite cutanea. La malattia appare allo stesso modo. I suoi sintomi sono i seguenti:

  • prurito e bruciore nel punto in cui il prodotto d'argento confina con la pelle (ad esempio, un'allergia a un anello d'argento appare sulla base del dito);
  • arrossamento e desquamazione nell'area interessata;
  • infiammazione e gonfiore nell'area adiacente alla decorazione;
  • aumento della temperatura corporea;
  • eruzioni cutanee di varia natura e intensità (piccola eruzione cutanea, vesciche, eczema, ecc.);
  • con gravi danni, sono possibili crepe, ferite, ulcere e cicatrici sulla pelle;
  • con una particolare sensibilità all'allergene, è possibile l'edema di Quincke o lo shock anafilattico (molto raramente e con un'alta concentrazione della sostanza nociva).

Molto spesso, tutti i sintomi sono limitati ai primi due punti..

Trattamento e prevenzione

La terapia della malattia deve essere eseguita solo dopo l'esame da un medico. Solo uno specialista può scegliere il farmaco giusto e il loro dosaggio.

I principali metodi di trattamento delle allergie all'argento sono discussi nella tabella seguente..

Tipo di terapiapreparativiCaratteristiche del trattamento
FarmacoGel, unguenti e creme per uso esterno (ormonali e contenenti retinolo):

· "Tazorac.

I retinoidi non sono prescritti durante la gravidanza, l'allattamento, l'infiammazione della pelle, l'eczema, di età inferiore ai 12 anni, patologie epatiche o renali.

Con un trattamento prolungato, i farmaci ormonali creano dipendenza e possono anche portare a:

Violazione dell'immunità locale;

Malfunzionamento delle ghiandole surrenali;

Ipertensione, ecc.

Antistaminici:

· "Xizal".

Le medicine di questo gruppo sono prescritte da un medico e sono prese con cautela. Durante la gravidanza, l'allattamento, le malattie del fegato o dei reni, vengono utilizzati farmaci speciali.
Antisettici, sorbenti e antibioticiSono prescritti per gravi reazioni allergiche. Sono usati solo come indicato da un medico. Ci sono controindicazioni (i sorbenti non possono essere assunti con patologie del tratto digestivo).
Farmacia popolareSucco Di SedanoPrendi 2 cucchiaini 30 minuti prima dei pasti (3 volte al giorno).
Bevanda e succo di mela, prezzemolo, carota e cavolfiore
Decotto di rami di viburnoBere 3 volte al giorno per 1/3 di tazza.
Comprime con un decotto di corteccia di quercia, spago, succo di patate, mela o cetrioloApplicare 3 volte al giorno sulle aree interessate.

Se sei allergico all'argento, dovresti rifiutare di indossare prodotti di questo metallo. Ai primi segni della malattia, devi andare dal medico, che aiuterà a fermare il disturbo, alleviando la vittima di sintomi spiacevoli. Con il giusto trattamento, la ricaduta può essere evitata in futuro..

Perché c'è un'allergia all'argento e ai gioielli da esso, se il metallo stesso è ipoallergenico?

L'argento è un metallo nobile. Sin dai tempi antichi, i gioielli sono stati realizzati da esso e le posate sono state gettate.

Inoltre, questo metallo ha una proprietà meravigliosa: uccidere i batteri nocivi e i suoi prodotti vengono usati per purificare l'acqua.

Ma spesso, quando le persone, indossando anelli o orecchini, si lamentano di essere allergici all'argento.

Da questo articolo imparerai:

C'è un'allergia all'argento?

Gli scienziati stanno ancora discutendo se un metallo nobile può scatenare una reazione allergica. Nella loro reattività, i gioielli in argento sono sicuri quanto i gioielli in oro..

L'argento ha proprietà allergeniche piuttosto basse, quindi gli effetti negativi causati da un metallo prezioso sono rari.

Il nichel, che i produttori usano per rendere i gioielli più resistenti e lucenti, diventa un "provocatore" di eruzioni cutanee e prurito..

Il nichel può diventare irritante per le persone con un'immunità debole, perché il corpo lo percepisce come un elemento estraneo. L'istamina inizia a essere prodotta nel sangue e questo porta all'intolleranza alla lega.

Negli ultimi anni, le ragazze hanno sempre più iniziato a lamentarsi del verificarsi di una reazione negativa quando indossavano gioielli in argento. Ciò è dovuto a un deterioramento della qualità dei gioielli. I produttori utilizzano impurità nella produzione che possono influire negativamente sulla salute umana..

Ragioni della reazione e perché le orecchie sono graffiate dagli orecchini d'argento?

La causa principale di una reazione allergica agli orecchini e agli anelli in argento è la presenza di impurità dannose che i produttori senza scrupoli aggiungono alla lega.

Un allergene entra nel corpo attraverso la pelle o il tratto respiratorio, causando prurito e arrossamento, che sono una reazione difensiva del corpo. In rari casi, le vesciche possono persino apparire sulla pelle..

Inoltre, una reazione allergica potrebbe non verificarsi immediatamente, ma qualche tempo dopo aver indossato il prodotto.

Un altro motivo è indossare gioielli sporchi. Se gli orecchini o gli anelli non vengono puliti in tempo, allora una grande quantità di sebo si accumula sulla superficie, dove vengono allevati i microbi. Possono causare forte prurito e desquamazione della pelle..

I seguenti fattori possono provocare una reazione:

  • Immunità indebolita;
  • Predisposizione genetica alle allergie;
  • Stile di vita sbagliato e cattive abitudini;
  • Condizioni ambientali avverse;
  • La presenza di infezioni croniche nel corpo.

Più spesso, le orecchie iniziano a prudere dall'argento. La pelle sulle urine è sottile e sensibile, inoltre, i batteri possono accumularsi nel sito di puntura, causando così irritazione e provocando una reazione allergica..

Quale argento è il più allergenico?

I gioielli in argento 925 e 960 sono considerati di altissima qualità, perché contengono una quantità minima di impurità.

Un campione inferiore, ad esempio, 875 indica un alto contenuto di sostanze come: nichel, rame o zinco.

La sostanza principale che provoca allergie è il nichel. Nel tempo, viene lavato dal prodotto e reagisce con la pelle, provocando conseguenze negative.

I più allergenici sono anche considerati gioielli economici. Ad esempio, in alcuni casi, il piombo e gli anelli si trovano semplicemente in anelli e orecchini, che sono semplicemente rivestiti con una lega d'argento. Indossare tali prodotti può anche portare a conseguenze negative..

Molto spesso, le allergie provocano un uso prolungato di orecchini o anelli. In poche parole, gioielli che non puoi rimuovere per molto tempo. Ciò è dovuto al fatto che l'argento, insieme alle impurità dannose, è in contatto più a lungo con la pelle, il che significa che è spesso sulle mani e sui lobi che si manifestano irritazione e prurito.

Come puoi determinare la qualità del prodotto?

Un modo semplice è quello di disegnare il gesso bianco sul prodotto. Il vero argento si oscurerà sicuramente.

Puoi far cadere iodio su un anello o orecchini. Se il prodotto diventa blu, contiene un'elevata quantità di zinco.

Inoltre, i prodotti in argento di alta qualità devono essere sottoposti a un test (vedi foto).

Azienda di gioielleria allergica "Sokolov"

Di recente, le recensioni dei gioielli con marchio di gioielli Sokolov hanno iniziato ad apparire su Internet sempre più spesso. E molti si lamentano di una reazione allergica ai gioielli.

I prodotti di questo marchio sono rivestiti con metallo prezioso - rodio, che è considerato ipoallergenico. Ma nonostante ciò, molti peccano proprio su questa nobile componente.

Puoi anche trovare recensioni che macchiano i prodotti di questo particolare marchio.

Secondo le recensioni su Internet, alcune ragazze si lamentano dell'allergia all'argento di Sokolov e non del nobile metallo in generale.

Sintomi sulla pelle

La reazione allergica ai gioielli in argento si fa sentire dai seguenti sintomi:

  • Un insopportabile bruciore o prurito nei luoghi in cui i prodotti entrano in contatto con la pelle;
  • Arrossamento della pelle;
  • Eruzioni cutanee e vesciche, che nel tempo possono trasformarsi in ulcere e crepe;
  • Possono verificarsi gonfiore e infiammazione della pelle;
  • Se la decorazione non viene rimossa, la temperatura aumenta;
  • Con il rapido sviluppo dei sintomi, possono verificarsi edema laringeo e shock anafilattico..

Prevenzione e trattamento

Le allergie sono più facili da prevenire che da curare, quindi per la prevenzione dovresti seguire semplici regole se c'è il rischio di conseguenze negative:

  1. Ridurre il tempo di indossare orecchini, anelli e bracciali in argento;
  2. Non indossare più gioielli d'argento contemporaneamente. Ciò contribuirà a ridurre gli effetti negativi sul corpo;
  3. Acquista prodotti solo in negozi fidati e da produttori affidabili. Al momento dell'acquisto, richiedere i documenti in cui è prescritta la composizione della lega;
  4. Pulisci regolarmente gli oggetti d'argento;
  5. Rimuovere i gioielli prima di eseguire le procedure dell'acqua, nonché di notte.

Se la reazione non può essere evitata, è necessario eseguire un test allergologico. Per questo, una patch speciale contenente sostanze irritanti è attaccata alla schiena. Deve essere indossato per 2 giorni. Se compaiono macchie rosse sulla pelle, procedere con il trattamento.

La prima cosa da fare è eliminare completamente il contatto con l'allergene - rimuovere tutti i gioielli d'argento. Inoltre, i medici raccomandano una dieta ipoallergenica per non aggravare la situazione..

Il medico prescrive pomate antiallergiche e creme che promuovono la guarigione. In alcuni casi, potrebbe essere necessario assumere antistaminici.

Nonostante il fatto che l'argento sia considerato metallo anallergico, si consiglia di indossare i prodotti con cautela, prestando attenzione alla composizione e alla qualità del prodotto. Ciò contribuirà ad evitare allergie e conseguenze negative..

Potrebbe esserci un'allergia all'argento

L'allergia è il flagello riconosciuto del 21 ° secolo. Questa malattia esisteva prima, ma non era così comune. Ci sono molte ragioni per questo. Prima di tutto, stranamente, la colpa è del progresso tecnico. Da un lato, ha portato a uno stile di vita meno mobile e, dall'altro, ha causato un grave inquinamento ambientale, provocato la comparsa di alimenti sintetici e un forte calo dell'immunità, le difese dell'organismo. Sullo sfondo di molti tipi di reazioni negative, la più grande sorpresa nelle persone è causata da una forma come un'allergia all'argento.

Ragioni per l'apparenza

La maggior parte delle persone non si chiede nemmeno se possa esserci un'allergia all'argento in generale. Questo metallo prezioso è tradizionalmente considerato ipoallergenico, poiché anche nel Medioevo era considerato sicuro mangiare un cucchiaio d'argento da un piatto d'argento e la gente indovinava le proprietà battericide di questo metallo.

In effetti, l'argento stesso non provoca quasi mai allergie. Se ciò accade, quindi in casi estremamente rari, che sono trascurabili. Ma al giorno d'oggi, sempre più persone si lamentano dell'incapacità di indossare gioielli in argento a causa di sintomi spiacevoli.In questa situazione, non si può parlare di intolleranza all'argento, perché i prodotti sono realizzati in lega. Contiene vari additivi che determinano il campione di metalli preziosi. Più bassi sono questi numeri, maggiore è la quantità di rame e nichel nella lega. Quest'ultimo agisce più spesso come allergene.

Se il collo diventa rosso da una catena o una collana, il luogo in cui si trova la croce pettorale è infiammato e la pelle è coperta di eruzioni cutanee o vesciche e l'orecchio in cui viene indossato l'orecchino d'argento inizia a rompersi, quindi hai una reazione allergica acuta a questo metallo.

Si noti che le allergie potrebbero non verificarsi immediatamente. A volte l'irritazione di un dito da un anello d'argento appare solo dopo che la mano su cui è indossato è nell'acqua. Ovviamente, questa condizione si verifica a causa del fatto che il liquido facilita l'ingresso di particelle di nichel nella pelle, che porta all'infiammazione. Un paziente con manifestazioni simili dovrebbe assolutamente visitare un medico. Scoprirà se ha una reazione a una soluzione colloidale di argento puro o se il paziente reagisce ancora agli additivi inclusi nella lega con questo metallo prezioso.

Sintomi

I sintomi di un'allergia all'argento sono simili alla dermatite da contatto:

  • nel luogo in cui il metallo viene a contatto con il corpo, compaiono arrossamenti, gonfiori e infiammazioni;
  • irritazione della pelle e diffusione dell'eruzione cutanea;
  • il paziente soffre di grave bruciore e prurito.

Un'allergia all'argento in un bambino può essere particolarmente pronunciata. Anche se il bambino non è allergico e non risponde ad altre sostanze, può soffrire di sintomi più gravi. Le sue condizioni ricordano un'orticaria tipica con un'eruzione cutanea in tutto il corpo, forte prurito, nausea, mal di testa e persino un rapido aumento della temperatura. Fortunatamente, tali manifestazioni nei bambini sono molto rare. Sono registrati se il bambino "dà" una reazione allergica a quasi tutte le nuove sostanze.

Negli adulti, la reazione al metallo si manifesta spesso localmente, ad esempio sotto forma di grave infiammazione con suppurazione dei lobi delle orecchie quando si indossano orecchini in lega d'argento con molto nichel. Un'allergia alla catena d'argento può produrre un segno simile a un'ustione.

Una reazione acuta durante la gravidanza comporta un rischio elevato. Durante questo periodo, il corpo della donna viene completamente ricostruito e potrebbe rispondere inadeguatamente alle cose più semplici che in precedenza non causavano alcun problema.

Oltre al nichel, gli effetti negativi possono essere causati dall'aggiunta di metalli come zinco, alluminio, piombo e rame alla lega d'argento.

Metodi diagnostici

Scoprendo se esiste un'allergia all'argento, vale la pena capire come determinare questa condizione e provare a affrontarla..

Durante la diagnosi, il medico può immediatamente determinare che la reazione è sorta su un argomento specifico. Le tracce principali saranno dove l'oggetto d'argento ha toccato la pelle. Un metodo di test di contatto e un esame del sangue per gli anticorpi vengono utilizzati per confermare la diagnosi..

Trattamento

La prima azione in caso di sospette allergie è rimuovere immediatamente i gioielli.

Il trattamento è usato esattamente come qualsiasi altra reazione allergica, ma l'iniziativa dovrebbe essere completamente esclusa, specialmente quando si tratta di un bambino o una donna incinta. Il loro corpo può rispondere inadeguatamente all'uso di droghe semplici e solo un medico può prescrivere una donna che aspetta un bambino, tenendo conto della gravità delle sue condizioni e del potenziale rischio.

I seguenti metodi di trattamento vengono utilizzati per sbarazzarsi delle allergie:

    Farmaco. Il medico prescrive antistaminici. Ai bambini con problemi inespressi può essere somministrato cloruro di calcio. Il dosaggio, il tipo di farmaco e la durata della somministrazione sono scelti dal medico curante. Come aggiunta al metodo principale, è possibile utilizzare un unguento speciale, progettato per ridurre l'infiammazione e alleviare il prurito. Le formulazioni per compresse sono preferibilmente selezionate dall'ultima generazione. Hanno un effetto più pronunciato e più rapido e non provocano effetti collaterali: sonnolenza, letargia e disturbi dell'attenzione. I preparati locali possono essere non solo sotto forma di un unguento o gel, ma anche in aerosol. Sono convenienti da applicare con un'area significativa di eruzioni cutanee o se l'area danneggiata è sul retro, sul collo.

Allo stesso modo puoi preparare lozioni con altre erbe medicinali. Corteccia di quercia, celidonia, calendula, achillea sono fantastici. Quando usi le erbe, devi prima assicurarti che non provochino allergie.

Per ridurre l'intossicazione e la rimozione delle tossine dal corpo, è utile bere succhi appena spremuti. Usano mele verdi, carote, cavoli e prezzemolo. Bevi un terzo bicchiere di composto prima di mangiare..

Sin dai tempi antichi, con la comparsa di varie eruzioni cutanee e altri segni di allergie, i guaritori hanno usato il viburno. Questa bacca ha un pronunciato effetto antistaminico. Un cucchiaio di viburno viene macinato e preparato con acqua bollente, aggiunto al tè.

Prevenzione

Prima di acquistare un gioiello d'argento, vale la pena verificare la tua compatibilità con esso. Per fare questo, dovresti andare dal medico ed eseguire un test di contatto (applicazione). Ma un'allergia ai prodotti d'argento potrebbe non verificarsi per anni e manifestarsi all'improvviso. In questo caso, c'è solo una cosa: abbandonare l'argento, almeno per un po ', durante il trattamento.

Puoi proteggerti acquistando ovviamente prodotti di alta qualità da produttori ufficiali. È meglio optare per l'argento 925, poiché contiene la minima quantità di additivi che possono influire negativamente sulla salute.

La moderna industria della gioielleria tiene conto delle possibili conseguenze del contatto della lega con la pelle sensibile, pertanto esegue uno speciale rivestimento sui prodotti in argento. Per questo, vengono utilizzati metalli come rodio e palladio. Non solo proteggono il corpo umano, ma non consentono anche all'argento di scurirsi, pur mantenendo il bell'aspetto dei gioielli.

Non solo l'argento può causare allergie, ma anche oro bianco estremamente alla moda. Invece di rame e argento, come nel solito oro "giallo", contiene nichel o palladio, che gli conferiscono una caratteristica tonalità bianca. Quindi l'inclusione del nichel anche in un prodotto d'oro può causare lo sviluppo della malattia. Per evitare che ciò accada, è necessario acquistare gioielli solo se ci sono informazioni complete sui materiali utilizzati per realizzarli.

Qualsiasi gioiello o argenteria artigianale senza un campione, con un basso guasto, può causare seri problemi di salute..

Come curare un'allergia

Potrebbe esserci un'allergia all'argento?

Le allergie all'argento sono rare. La reazione avviene a diretto contatto con il metallo prezioso. Ma, cosa esattamente, è allergico ai prodotti d'argento?

Cause dell'evento

L'argento è considerato un metallo con un basso livello allergenico e raramente può agire come irritante.

L'allergene principale sono le leghe aggiunte all'argento:

Inoltre, per aumentare il livello di resistenza, il metallo viene miscelato con nichel, che spesso porta a manifestazioni allergiche. Le persone con sistema immunitario indebolito sono maggiormente a rischio di manifestazioni allergiche..

Le allergie all'argento sono spesso causate da prodotti di scarsa qualità con vari additivi e impurità. Nelle persone con ipersensibilità a vari composti chimici, sostanze di terze parti che colpiscono accidentalmente un oggetto d'argento possono causare una reazione.

Come si sviluppa la risposta del corpo a contatto con l'argento:

  • gli ioni metallici che agiscono come allergeni metallici penetrano nei vasi sanguigni sottocutanei;
  • nel processo di interazione, la composizione del sangue cambia e il corpo prende alcune proteine ​​nelle proprie cellule come corpi estranei;
  • vengono prodotti anticorpi specifici per eliminare le proteine ​​estranee;
  • a causa della formazione di istamina, la permeabilità cellulare viene sospesa e si verifica un processo infiammatorio.

Sintomi di un'allergia d'argento

Il tasso di manifestazione dei primi segni dipende dalle condizioni generali del corpo del paziente.

Rossore della pelle come sintomo di un'allergia all'argento

I principali sintomi di un'allergia all'argento sono l'irritazione della pelle:

  • eruzione cutanea e arrossamento;
  • bruciore e prurito;
  • rigonfiamento;
  • piccola vescica.

Tali segni possono essere accompagnati da febbre. Le irritazioni si formano in punti di contatto con prodotti d'argento. Questo è di solito il luogo in cui si indossano gioielli: collo, polsi, orecchie e dita.

Nelle forme acute di una reazione allergica, sulla pelle possono formarsi crepe, ferite e ulcere. Il gonfiore della gola è considerato particolarmente pericoloso, poiché può portare al soffocamento. In rari casi, si verifica uno shock anafilattico..

Come testare

Se si sospetta una reazione allergica associata all'argento, viene eseguito un test speciale:

  • una patch di particelle d'argento è applicata sul retro;
  • dopo due giorni viene rimosso e la reazione viene esaminata;
  • in presenza di un'allergia specifica al metallo argentato, il rossore sarà visibile sulla pelle.

Se non vengono rilevate manifestazioni allergiche all'argento, allora altre leghe di terze parti possono essere irritanti..

Cosa trattare

Inizialmente, quando compaiono i primi sintomi di ipersensibilità all'argento, viene escluso qualsiasi contatto con questo metallo. È anche necessario proteggere dalla penetrazione nelle aree interessate della pelle da eventuali irritanti.

Un corso di trattamento

Il corso della terapia è prescritto dopo la diagnosi finale. Tutti i farmaci e il loro dosaggio sono prescritti da un allergologo e un dermatologo..

Il trattamento con allergia all'argento include:

  • prendendo antistaminici
  • trattamento delle aree interessate della pelle con creme e pomate antinfiammatorie, antisettiche e cicatrizzanti;
  • l'uso di assorbenti per purificare il corpo dalle sostanze nocive;
  • rispetto dietetico;
  • uso del complesso vitaminico per rafforzare il sistema immunitario.

Con gravi reazioni infiammatorie, vengono prescritti antibiotici e farmaci ormonali.

Medicina tradizionale

Vari rimedi popolari contribuiscono bene al trattamento delle allergie e al ripristino della pelle:

  1. Per eruzioni allergiche. Brodo appena preparato di una serie da bere quattro volte al giorno in mezzo bicchiere. Fai anche il bagno con l'aggiunta di un'infusione di successione.
  2. Per alleviare il prurito e il rossore. Succo fresco spremuto dal sedano prima di colazione, pranzo e cena.
  3. Eliminazione di eruzione cutanea e infiammazione. Prepara un decotto di camomilla e fresco. Pulire le aree danneggiate con una soluzione di temperatura ambiente. Rimuove bene l'irritazione sul decotto della pelle dalla corteccia di quercia.
  4. Per alleviare i sintomi di allergia. Prepara un decotto di giovani rami di viburno. Bevi mezzo bicchiere due volte al giorno.
  5. Con irritazione sulla pelle. Spremi il succo di patate e applica sulle zone infiammate. Puoi anche usare succo di mela e cetriolo appena spremuto.
  6. Trattamento di eruzioni cutanee con allergie. Fai un decotto da un cucchiaio di corteccia di quercia e un bicchiere d'acqua. Inumidire un pezzo di garza in una soluzione calda e calda e applicare sulle aree interessate per venti minuti più volte al giorno.

I decotti e le tasse di erbe per una reazione allergica dovrebbero essere usati con il permesso del medico curante. Va inoltre tenuto presente che molte piante utilizzate nella medicina popolare possono diventare responsabili di manifestazioni allergiche..

Prevenzione

La sovraesposizione delle precauzioni aiuterà ad evitare la ripresa di una reazione allergica all'argento:

Prodotti in argento con rivestimento protettivo

  1. Quando compaiono i primi sintomi di allergie, interrompere il contatto con l'argento. Contatterà immediatamente un centro medico per l'esame e l'assistenza qualificata.
  2. Se sei allergico all'argento, non dovresti indossare molti gioielli da questo metallo contemporaneamente..
  3. Non lasciare gioielli d'argento sul corpo durante il sonno.
  4. Quando si visita un dentista, avvisare dell'ipersensibilità ai metalli.
  5. Non utilizzare oggetti d'argento da cucina.
  6. Durante lo sviluppo di una reazione allergica, escludere dalla dieta tutti gli alimenti con un alto grado allergenico.
  7. Indossa gioielli in argento con un rivestimento protettivo di palladio o rodio.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle manifestazioni allergiche dell'argento nei bambini. In nessun caso, al minimo sospetto, non è possibile utilizzare cucchiai d'argento per l'alimentazione..

Intolleranza all'argento

L'ipersensibilità all'argento puro è un evento molto raro. Tale reazione a un metallo prezioso si verifica a contatto con il metallo e può manifestarsi molto rapidamente..

Con l'intolleranza individuale all'argento, l'unica via d'uscita è rifiutare i prodotti d'argento. Altrimenti, le manifestazioni ripetute di allergie possono portare a gravi conseguenze..

Lo sviluppo di un'allergia all'argento può essere evitato se la causa della reazione infiammatoria viene identificata in tempo. Le misure preventive e il giusto corso di terapia aiuteranno ad eliminare rapidamente i sintomi spiacevoli..

Allergia d'argento

L'argento è un metallo che è nella lista di quelli ipoallergenici, quindi le persone che notano arrossamenti sotto una catena o un braccialetto si chiedono se c'è un'allergia all'argento e cercano di trovare un modo per superare la reazione del corpo.

La reazione al metallo è praticamente esclusa, ma è possibile alle leghe contenute nei gioielli. Le leghe d'argento vengono aggiunte con leghe economiche per il peso e il nichel per lucentezza e resistenza. Altri ingredienti sensibilizzanti includono zinco, alluminio, rame e piombo..

Oltre alla reazione al metallo, il provocatore di eruzioni allergiche sulla pelle diventa inquinamento: particelle di pelle morta, polvere, resti di prodotti chimici domestici. A contatto con la pelle, causano irritazione, prurito e sintomi allergici..

I fattori provocano una reazione negativa:

  • immunità debole;
  • infezione cronica nel corpo;
  • genetica;
  • Stile di vita;
  • ambiente avverso.

Come si sviluppano le allergie all'argenteria?

Una reazione allergica a catene d'argento, bracciali, posate è causata da una risposta errata del corpo al contatto con una sostanza estranea - argento o una lega di metallo. L'immunità fallisce e non si protegge dai batteri, ma da una sostanza che non causa problemi.

Un'allergia all'argento si sviluppa in più fasi: gli ioni metallici penetrano nel corpo attraverso la pelle, entrano nel flusso sanguigno e cambiano la sua composizione. Di conseguenza, il corpo considera le proteine ​​delle sue cellule estranee, produce anticorpi contro di esse. Se si verifica una reazione, si manifesterà al contatto con l'argento.

Perché è allergico all'argento??

I medici attribuiscono le frequenti lamentele dei pazienti a problemi di salute a contatto con l'argento con la scarsa qualità dei gioielli in argento. I produttori producono gioielli in argento da leghe economiche mescolando piombo, alluminio, zinco con un metallo nobile, l'argento viene spruzzato su di esso.

Riconosci i falsi con i segni:

  1. se si tiene il prodotto con gesso bianco, si scurirà dall'argento;
  2. applica un unguento solforico ai gioielli - si scurisce dall'argento;
  3. gocciolare iodio sui gioielli, se diventa blu - significa zinco;
  4. l'argento vero può essere identificato dalla presenza di un segno applicato in 2 punti (di solito viene messo un test 925).

Come accennato in precedenza, una persona potrebbe essere allergica allo sporco se non pulisce i gioielli. La pelle sensibile risponderà necessariamente all'accumulo di batteri, sostanze chimiche sulla superficie di una catena o di un anello.

Pulire il prodotto per risolvere il problema. Il complesso rilievo sarà pulito dai gioiellieri e uno semplice dovrebbe essere strofinato con polvere di denti, ammoniaca o soda, quindi lucidato con un panno morbido per renderlo brillante. Raffinati gioielli in argento da provare quando i sintomi di allergia scompaiono per testare la reazione del corpo.

Sintomi di allergia d'argento

I sintomi sotto forma di arrossamento nel punto di contatto con la pelle aiuteranno a sospettare un'allergia a un metallo nobile: al polso, alle dita, ai lobi delle orecchie, al collo e persino nell'ombelico, se stiamo parlando di piercing.

I sintomi allergici compaiono immediatamente, dopo un giorno o più - a seconda della sensibilità di un singolo organismo.
Vengono spesso rilevati i seguenti sintomi:

  1. bruciore e prurito insopportabile;
  2. arrossamento della pelle, con gonfiore e infiammazione;
  3. eruzione cutanea di diverse dimensioni;
  4. bolle o bolle grandi con un liquido chiaro;
  5. aumento della temperatura.

Dalle eruzioni cutanee, la pelle diventa umida e appiccicosa, col tempo inizia a staccarsi. Se la malattia è ritardata, sulla pelle possono comparire crepe e ulcere. Nelle allergie acute si verificano edema laringeo e shock anafilattico..

Un tale sviluppo di eventi non è un evento frequente, i sintomi si fermano sulla dermatite da contatto. Le manifestazioni minori richiedono attenzione e trattamento, non sono solo esteticamente poco attraenti, ma provocano un'infezione secondaria.

Trattamento allergia all'argento

Per identificare la reazione, viene eseguito un test di applicazione: viene applicato un cerotto con allergeni sul retro di una persona, due giorni dopo vengono rimossi e la reazione del corpo viene monitorata. Se appaiono punti rossi nel punto di contatto, i sospetti sono confermati e il trattamento deve essere iniziato.

Il primo passo è quello di escludere il contatto con l'allergene, osservando una dieta ipoallergenica - questo salverà il corpo da ulteriore stress. Se, dopo l'insorgenza dei sintomi, interrompe immediatamente il contatto con l'irritante, la salute si riprenderà entro una settimana e se le piaghe iniziano a formarsi sulla pelle, il trattamento durerà fino a 2 settimane.

Non pettinare un'eruzione cutanea pruriginosa, in particolare i flaconcini con un liquido, per evitare l'infezione.

Il farmaco viene selezionato dal medico individualmente, poiché ogni rimedio ha controindicazioni ed effetti collaterali. In genere, il complesso di farmaci comprende rimedi locali che trattano aree della pelle colpita, nonché antistaminici che bloccano l'allergia sistemica.

Gli assorbenti rimuovono le tossine dal corpo, gli antisettici proteggono la pelle ferita dalle infezioni, il retinolo favorisce la rigenerazione della pelle.

Prevenzione delle allergie d'argento

Le raccomandazioni elencate degli allergologi aiuteranno a ridurre il rischio di allergie da prodotti d'argento:

  • rifiuto di indossare gioielli in argento o ridurre i tempi del loro utilizzo;
  • Non indossare alcuni gioielli d'argento - questo aumenta il rischio di una reazione negativa;
  • l'argento può essere acquistato solo in negozi fidati dove presentano documenti in lega;
  • Puoi evitare le allergie se indossi argento rivestito con palladio (rodio), impediranno il contatto della pelle con l'allergene;
  • prima delle procedure dell'acqua e di notte, le decorazioni dovrebbero essere rimosse;
  • avvisare il dentista di allergie.

L'automedicazione è inaccettabile, poiché è importante assicurarsi che la reazione del corpo sia associata ad allergie e non a infezioni o patologie degli organi interni. Puoi identificarlo in un istituto medico visitando un dermatologo o un allergologo. Il medico dirigerà per l'analisi, identificherà la causa del problema e prescriverà il trattamento. La terapia non è difficile, ma richiede il rispetto delle raccomandazioni del medico.

Allergia all'argento: succede, sintomi e come trattare

Al giorno d'oggi, le reazioni allergiche non sono affatto rare. L'età del progresso tecnologico influenza le funzioni protettive del sistema immunitario, che sta diventando sempre più debole nella maggior parte della popolazione. Prima o poi per affrontare le allergie, assolutamente chiunque può.

Sfortunatamente, nessuno è immune da questo tipo di reazione del corpo. Il motivo può essere nell'immunità indebolita, una predisposizione ereditaria e dipendere anche dalla sensibilità individuale del corpo a determinati allergeni.

Tutto può essere un allergene. Anche i tuoi accessori preferiti possono rappresentare un pericolo per la salute, causando un notevole disagio..

L'argento è un bellissimo metallo nobile che è sempre rilevante e ampiamente utilizzato in vari settori. Probabilmente tutti nella vita di tutti i giorni, almeno occasionalmente, ma incontrano questo metal. Decorazioni, posate, accessori, elementi decorativi - puoi elencarlo per un bel po 'di tempo, poiché la popolarità di questo metallo è alta.

Qualsiasi allergia, specialmente nelle persone inclini a questo tipo di reazione, può causare qualsiasi cosa. Sfortunatamente, l'argento non fa eccezione.

Cause di allergia d'argento

Negli ultimi anni, il numero di persone con questo tipo di problema è aumentato in modo significativo. Ciò è dovuto al deterioramento della qualità degli accessori in argento, causato dalla disonestà dei produttori. Per risparmiare denaro sul materiale, nella fabbricazione dei prodotti vengono aggiunte sempre più leghe diverse. Sono le impurità aggiuntive, molte volte più spesso dell'argento stesso, che sono irritanti percepite dal corpo come allergeni.

Tra le leghe utilizzate nella fabbricazione di prodotti in argento si trovano: zinco, nichel, platino, rame, piombo e persino alluminio.

La lega aggiuntiva più comune è il nichel. Poiché l'argento stesso è piuttosto morbido, il nichel conferisce al prodotto la forza desiderata e una brillantezza aggiuntiva. Spesso è il nichel, insieme ad altri metalli aggiuntivi, che è la dermatite allergenica.

La causa della comparsa di irritazione potrebbe essere il contatto troppo lungo dell'allergene con la pelle, a seguito del quale gli ioni metallici iniziano a penetrare attraverso l'epidermide nel sangue, aumentando il livello di istamina.

Va notato che le allergie possono verificarsi anche dopo un po 'di tempo. L'accumulo di allergene può avvenire gradualmente quando si indossano regolarmente accessori d'argento.

Sintomi

Le allergie tendono a manifestarsi in quelle aree della pelle in cui vi è stato un contatto diretto con la decorazione. I luoghi più comuni di localizzazione: collo, polso, orecchie, dita, caviglia o ombelico (se trafitto). Inoltre, non escludere la possibilità di manifestazione di irritazione in altre parti del corpo. Questo è abbastanza raro, ma esiste una tale possibilità..

A contatto con il metallo, compaiono numerosi sintomi dovuti all'ipersensibilità allo stimolo, che in questo caso è un allergene.

I sintomi principali sono spesso:

  • Prurito.
  • Arrossamento della pelle.
  • ardente.
  • Infiammazione o persino gonfiore della pelle.
  • Eruzione cutanea.
  • Peeling.
  • Ulcerazione.
  • blister.

Se appare almeno uno dei sintomi elencati, è necessario consultare immediatamente un dermatologo. L'aggravamento della reazione può aggravare significativamente la situazione, quindi è importante consultare un medico.

Se non presti attenzione ai sintomi in modo tempestivo, quindi dall'uso regolare di gioielli, la risposta del sistema immunitario sarà rafforzata. Il rischio di complicanze aumenterà.

Trattamento

Tali manifestazioni non dovrebbero essere eliminate dall'automedicazione. Il compito principale è quello di identificare l'allergene immediato, al fine di eliminare problemi simili in futuro..

Se si verifica una reazione all'argento, è necessario limitare il contatto con questo metallo fino al completo recupero e al superamento degli esami necessari.

Consultare un dermatologo. Fai un esame completo con un allergologo. Di norma, il medico prescrive un test di applicazione. Esame del sangue per anticorpi, esami della pelle. Tali procedure aiuteranno a identificare la causa di una reazione allergica..

Il trattamento consiste nell'assunzione di antistaminici, il cui scopo è ridurre la quantità di istamina nel sangue ed eliminare le manifestazioni allergiche. Se l'assunzione di antistaminici per lungo tempo non porta i risultati desiderati, possono essere prescritti farmaci ormonali.

Modi popolari

Puoi anche integrare le raccomandazioni del medico ricorrendo a ricette popolari che possono aiutarti a far fronte al disagio il più presto possibile:

  • Per rimuovere l'infiammazione direttamente dalla pelle, lozioni dal succo di cetriolo aiuteranno perfettamente.
  • Bagnare, lavare delicatamente le aree irritate con corteccia di quercia per disinfettare la pelle.
  • Pulire le aree danneggiate con succo di patata più volte al giorno.
  • Il decotto di camomilla aiuta a lenire la pelle infiammata.
  • Per rafforzare il sistema immunitario, il miglior rimedio naturale sarà un'infusione di viburno.

Prevenzione delle allergie d'argento

Dal momento che sono i gioielli che spesso causano irritazione, vale la pena avvicinarsi alla loro scelta con molta attenzione. Acquistare accessori in luoghi attendibili, preferibilmente con il certificato di qualità adeguato. Evitare prodotti con un costo troppo basso, ciò può indicare la presenza di una grande quantità di impurità, a causa della quale il costo è ridotto.

L'opzione di prevenzione più radicale, ma anche più efficace è quella di smettere completamente di indossare prodotti in argento.

Se sei allergico all'argento abbastanza spesso e non vuoi rifiutare di indossare un metallo nobile, è meglio indossare prodotti rivestiti con palladio o rodio.

Si consiglia di non indossare molti accessori d'argento contemporaneamente. Assicurati di rimuovere tutti i gioielli di notte, non consentire un contatto eccessivo con la pelle.

Quando si tratta di bambini, è necessario evitare cucchiai d'argento e altre posate, e anche non indossare biancheria intima d'argento.

Tali immagini, soggette a semplici consigli preventivi, possono evitare disagi significativi e proteggersi dalla manifestazione di reazioni allergiche.

L'articolo ha utilizzato materiali:

26 febbraio. L'Istituto di allergologia e immunologia clinica, insieme al Ministero della salute, sta conducendo il programma Allergy Free di San Pietroburgo. Nell'ambito del quale il farmaco Histanol Neo è disponibile per soli 149 rubli, per tutti i residenti della città e della regione!

Allergia all'oro e all'argento

Oggi, le allergie sono una delle malattie più comuni al mondo. L'elenco delle sostanze che possono causare una reazione allergica cresce ogni anno. Gli allergeni che ci sono già familiari - dita, polvere, componenti alimentari, sono stati integrati con una varietà di metalli, tra cui oro nobile e argento.

Ragioni per l'apparenza

Va notato che l'oro puro è un metallo assolutamente ipoallergenico. L'assenza di metodi di trattamento specifici per le allergie a questo metallo è anche associata a questo fatto. Se, a prima vista, una reazione allergica si manifestasse precisamente in oro, allora, in effetti, il corpo “rispondeva” all'effetto del nichel, usato per dare forza ai gioielli d'oro.

I gioielli in oro bianco sono una combinazione di due metalli: oro e nichel. Quest'ultimo è un analogo del palladio e può spesso causare una potente reazione allergica. Un'allergia ai gioielli in oro giallo può verificarsi proprio perché c'è poco oro nel prodotto.

La diagnosi di "allergia all'oro" è molto rara, perché i sintomi ad essa attribuiti - prurito cutaneo, irritazione, arrossamento - possono anche essere causati da altri allergeni (ad esempio cibo).

Una reazione allergica all'argento è un fenomeno abbastanza nuovo e poco studiato. In precedenza, questo metallo era considerato puramente curativo. L'argento ha una proprietà battericida e può essere usato per trattare un'ampia varietà di malattie. Una reazione allergica può verificarsi a seguito dell'uso di gioielli. La ragione di ciò, come nel caso dell'oro, è la presenza di varie impurità di altri metalli. Una tale allergia non richiede un trattamento - basta sostituire il prodotto d'argento con uno migliore.

Quindi, in quanto tale, non esiste un'allergia ai metalli preziosi. La causa principale di una reazione allergica quando si indossano gioielli in argento e oro è la presenza di impurità di altri metalli (nichel, zinco, rame).

Il meccanismo di una reazione allergica è il seguente: a seguito di un contatto prolungato della pelle e del metallo, gli ioni di quest'ultimo penetrano nel sangue attraverso l'epidermide e hanno un effetto chimico sulla composizione del sangue. Il corpo percepisce queste sostanze come estranee e le "risponde" con la produzione di anticorpi specifici..

L'insorgenza di un'allergia al metallo è anche influenzata dall'intolleranza individuale di alcune sostanze chimiche, a contatto con cui può verificarsi una reazione allergica cutanea locale.

Sintomi, segni e diagnosi

I sintomi di un'allergia al metallo compaiono rapidamente - entro 2 giorni. Le principali manifestazioni si verificano nei punti di contatto della pelle e del prodotto metallico.

Come si manifesta l'allergia ai metalli:

  • eruzione cutanea sotto forma di orticaria;
  • prurito
  • arrossamento e gonfiore del punto di contatto con il metallo;
  • la comparsa di vesciche con un liquido chiaro;
  • febbre.

La diagnosi di un'allergia al metallo comporta l'uso di metodi abbastanza sofisticati che aiutano a identificare un allergene di sicuro. Molto spesso, un allergologo utilizza quattro opzioni di ricerca: test cutanei, un metodo di test anticorpale, test di eliminazione, test provocatori.

È possibile rilevare un'allergia al metallo solo dopo un esame completo approfondito da parte di uno specialista che successivamente prescriverà il trattamento corretto.

Trattamento allergia all'oro e all'argento con prodotti farmaceutici

Il principio di base per il trattamento delle allergie metalliche è minimizzare il contatto della pelle con i gioielli. Per eliminare i sintomi, vengono utilizzati speciali unguenti per la pelle che accelerano il processo di recupero della pelle. Tali unguenti includono:

  • prednisone
  • Polcortolone
  • idrocortisone
  • Advantan

Questi farmaci sono potenti, quindi dovresti leggere attentamente le istruzioni per il loro uso. Applicare il prodotto dovrebbe essere uno strato sottile, utilizzare non più di 3 volte al giorno.

Un buon strumento che ti consente di rimuovere rapidamente le tossine dal corpo: Fitosorbovit Plus. Il farmaco allevia il corpo di sintomi allergici dovuti alle erbe medicinali in esso contenute. Prendilo prima dei pasti per 3 settimane.

Metodi tradizionali per allergie ai metalli preziosi

Puoi usare le ricette dei guaritori tradizionali per liberarti dalle allergie all'oro e all'argento.

Prevenzione delle allergie metalliche

La prevenzione di un'allergia all'oro o all'argento comporta l'acquisto di soli gioielli di alta qualità (con un contenuto di metalli preziosi dal 60%). Devi rimuovere i gioielli prima di andare a letto e innaffiare le procedure. L'opzione di prevenzione migliore è abbandonare completamente l'usura dei gioielli che provocano allergie per evitare il contatto del metallo con la pelle.

Come tale, non vi è allergia all'oro e all'argento, poiché si tratta di metalli battericidi ipoallergenici. La reazione del corpo appare a causa della presenza nei gioielli di impurità di altri metalli (rame, zinco e, soprattutto, nichel). Esistono due modi principali per prevenire una reazione allergica al metallo: o non indossare gioielli o acquistare solo articoli di alta qualità con un alto contenuto di metallo prezioso.

Allergia all'argento: succede, sintomi e come trattare

Al giorno d'oggi, le reazioni allergiche non sono affatto rare. L'età del progresso tecnologico influenza le funzioni protettive del sistema immunitario, che sta diventando sempre più debole nella maggior parte della popolazione. Prima o poi per affrontare le allergie, assolutamente chiunque può.

Sfortunatamente, nessuno è immune da questo tipo di reazione del corpo. Il motivo può essere nell'immunità indebolita, una predisposizione ereditaria e dipendere anche dalla sensibilità individuale del corpo a determinati allergeni.

Tutto può essere un allergene. Anche i tuoi accessori preferiti possono rappresentare un pericolo per la salute, causando un notevole disagio..

L'argento è un bellissimo metallo nobile che è sempre rilevante e ampiamente utilizzato in vari settori. Probabilmente tutti nella vita di tutti i giorni, almeno occasionalmente, ma incontrano questo metal. Decorazioni, posate, accessori, elementi decorativi - puoi elencarlo per un bel po 'di tempo, poiché la popolarità di questo metallo è alta.

Qualsiasi allergia, specialmente nelle persone inclini a questo tipo di reazione, può causare qualsiasi cosa. Sfortunatamente, l'argento non fa eccezione.

Cause di allergia d'argento

Negli ultimi anni, il numero di persone con questo tipo di problema è aumentato in modo significativo. Ciò è dovuto al deterioramento della qualità degli accessori in argento, causato dalla disonestà dei produttori. Per risparmiare denaro sul materiale, nella fabbricazione dei prodotti vengono aggiunte sempre più leghe diverse. Sono le impurità aggiuntive, molte volte più spesso dell'argento stesso, che sono irritanti percepite dal corpo come allergeni.

Tra le leghe utilizzate nella fabbricazione di prodotti in argento si trovano: zinco, nichel, platino, rame, piombo e persino alluminio.

La lega aggiuntiva più comune è il nichel. Poiché l'argento stesso è piuttosto morbido, il nichel conferisce al prodotto la forza desiderata e una brillantezza aggiuntiva. Spesso è il nichel, insieme ad altri metalli aggiuntivi, che è la dermatite allergenica.

La causa della comparsa di irritazione potrebbe essere il contatto troppo lungo dell'allergene con la pelle, a seguito del quale gli ioni metallici iniziano a penetrare attraverso l'epidermide nel sangue, aumentando il livello di istamina.

Va notato che le allergie possono verificarsi anche dopo un po 'di tempo. L'accumulo di allergene può avvenire gradualmente quando si indossano regolarmente accessori d'argento.

Sintomi

Le allergie tendono a manifestarsi in quelle aree della pelle in cui vi è stato un contatto diretto con la decorazione. I luoghi più comuni di localizzazione: collo, polso, orecchie, dita, caviglia o ombelico (se trafitto). Inoltre, non escludere la possibilità di manifestazione di irritazione in altre parti del corpo. Questo è abbastanza raro, ma esiste una tale possibilità..

A contatto con il metallo, compaiono numerosi sintomi dovuti all'ipersensibilità allo stimolo, che in questo caso è un allergene.

I sintomi principali sono spesso:

  • Prurito.
  • Arrossamento della pelle.
  • ardente.
  • Infiammazione o persino gonfiore della pelle.
  • Eruzione cutanea.
  • Peeling.
  • Ulcerazione.
  • blister.

Se appare almeno uno dei sintomi elencati, è necessario consultare immediatamente un dermatologo. L'aggravamento della reazione può aggravare significativamente la situazione, quindi è importante consultare un medico.

Se non presti attenzione ai sintomi in modo tempestivo, quindi dall'uso regolare di gioielli, la risposta del sistema immunitario sarà rafforzata. Il rischio di complicanze aumenterà.

Trattamento

Tali manifestazioni non dovrebbero essere eliminate dall'automedicazione. Il compito principale è quello di identificare l'allergene immediato, al fine di eliminare problemi simili in futuro..

Se si verifica una reazione all'argento, è necessario limitare il contatto con questo metallo fino al completo recupero e al superamento degli esami necessari.

Consultare un dermatologo. Fai un esame completo con un allergologo. Di norma, il medico prescrive un test di applicazione. Esame del sangue per anticorpi, esami della pelle. Tali procedure aiuteranno a identificare la causa di una reazione allergica..

Il trattamento consiste nell'assunzione di antistaminici, il cui scopo è ridurre la quantità di istamina nel sangue ed eliminare le manifestazioni allergiche. Se l'assunzione di antistaminici per lungo tempo non porta i risultati desiderati, possono essere prescritti farmaci ormonali.

Modi popolari

Puoi anche integrare le raccomandazioni del medico ricorrendo a ricette popolari che possono aiutarti a far fronte al disagio il più presto possibile:

  • Per rimuovere l'infiammazione direttamente dalla pelle, lozioni dal succo di cetriolo aiuteranno perfettamente.
  • Bagnare, lavare delicatamente le aree irritate con corteccia di quercia per disinfettare la pelle.
  • Pulire le aree danneggiate con succo di patata più volte al giorno.
  • Il decotto di camomilla aiuta a lenire la pelle infiammata.
  • Per rafforzare il sistema immunitario, il miglior rimedio naturale sarà un'infusione di viburno.

Prevenzione delle allergie d'argento

Dal momento che sono i gioielli che spesso causano irritazione, vale la pena avvicinarsi alla loro scelta con molta attenzione. Acquistare accessori in luoghi attendibili, preferibilmente con il certificato di qualità adeguato. Evitare prodotti con un costo troppo basso, ciò può indicare la presenza di una grande quantità di impurità, a causa della quale il costo è ridotto.

L'opzione di prevenzione più radicale, ma anche più efficace è quella di smettere completamente di indossare prodotti in argento.

Se sei allergico all'argento abbastanza spesso e non vuoi rifiutare di indossare un metallo nobile, è meglio indossare prodotti rivestiti con palladio o rodio.

Si consiglia di non indossare molti accessori d'argento contemporaneamente. Assicurati di rimuovere tutti i gioielli di notte, non consentire un contatto eccessivo con la pelle.

Quando si tratta di bambini, è necessario evitare cucchiai d'argento e altre posate, e anche non indossare biancheria intima d'argento.

Tali immagini, soggette a semplici consigli preventivi, possono evitare disagi significativi e proteggersi dalla manifestazione di reazioni allergiche.