Consultazione per i genitori "Prevenzione delle allergie nei bambini in età prescolare durante la fioritura"

Trattamento

Natalya Yurievna Mukminova
Consultazione per i genitori "Prevenzione delle allergie nei bambini in età prescolare durante la fioritura"

Porto alla tua attenzione una consulenza per i genitori "Prevenzione delle allergie nei bambini in età prescolare durante la fioritura".

Le allergie ai fiori non compaiono in tutti i bambini. Molto spesso, causa molti problemi ai genitori dei ragazzi. I più a rischio sono i bambini che hanno:

• dall'infanzia, la corretta alimentazione è stata disturbata;

• i genitori soffrono di allergie.

La causa della malattia è il polline:

• alberi (frutti e non solo);

• erbacce ed erbe da prato;

• fiori in vaso al coperto.

In primavera, estate e autunno si manifestano sintomi allergici al polline di diversi rappresentanti della flora. Ci sono circa 50 specie.

Il più pericoloso tra le piante da interno: tutti i tipi di gerani, felci, oleandri, Kalanchoe, Dieffenbachia, euforbia.

Tra le piante erbacee, le più dannose sono: ambrosia, timothy, festuca, assenzio, quinoa, canapa.

Tra i cereali, vengono considerati i più allergici: segale, grano, avena, mais.

Gli alberi da fiore più pericolosi: betulla, ontano, salice, melo, noce.

La malattia che appare durante la fioritura di alberi, cereali, prato, campo e altre piante è facile da confondere con le manifestazioni della SARS.

Si consiglia ai genitori di esaminare il bambino in modo tempestivo. Ciò contribuirà a capire che è preoccupato per le allergie primaverili e non per un'infezione virale. E, come sapete, queste malattie sono trattate con diversi farmaci..

Per suggerire che le briciole durante la fioritura delle piante di cui sopra hanno un'allergia, puoi:

• gola infiammata;

• dolore e dolore agli occhi;

• arrossamento e gonfiore delle palpebre;

• eruzioni cutanee;

Nota!

Un'allergia alla fioritura da SARS si distingue come segue: nel primo caso, la temperatura corporea non aumenta, i linfonodi non aumentano, la gola non arrossisce.

Nei bambini, le allergie alla fioritura sono più pronunciate rispetto agli adulti e più difficili. Solo un medico sarà in grado di fare una diagnosi accurata e per questo avrà bisogno dei risultati degli esami di laboratorio.

Se un bambino ha una maggiore sensibilità al polline delle piante, le seguenti misure preventive aiuteranno a prevenire un'allergia alla fioritura:

L'opzione ideale è assicurarsi che il bambino non entri in contatto con l'allergene. Ad esempio, durante il periodo di fioritura, porta il bambino in quella località dove non crescono alberi o erbe che possono influire negativamente sulla sua salute.

Se non c'è modo di andarsene, è meglio camminare con lui la sera (dopo le 19:00) con tempo calmo.

Dopo una passeggiata, sia la mamma che il bambino che soffrono di allergia alla fioritura devono cambiare i vestiti e fare la doccia (assicurati di lavarti i capelli).

Pulizia a umido nelle camere ogni giorno.

Se la finestra si apre per aerare la stanza, è meglio appenderla con un panno umido.

Elimina gli alimenti che possono causare allergie crociate.

Quindi, riassumiamo ciò che è stato detto. Un'allergia alla fioritura di piante di alberi, prati, cereali e piante infestanti è una malattia che può verificarsi nei bambini di qualsiasi età. È facile confonderlo con ARVI. Solo un medico può effettuare una diagnosi accurata esaminando i risultati di esami cutanei, esami del sangue e reazioni immunologiche..

È impossibile curare un'allergia, ma è possibile prevenirne l'insorgenza se si rispettano determinate regole. Per alleviare le condizioni del bambino con un'allergia alla fioritura aiuteranno i farmaci, i rimedi popolari e l'adesione a una dieta ipoallergenica speciale.

L'automedicazione non è raccomandata. Al primo segno di allergia alla fioritura, consultare un medico.

Consultazione "Diagnosi e prevenzione dei piedi piatti nei bambini in età prescolare" La consultazione è rivolta a genitori, educatori, tutor. “Per rendere un bambino intelligente e giudizioso, rendilo forte.

Consultazione per i genitori sull'argomento "Prevenzione dell'influenza nei bambini" Consultazione per i genitori sull'argomento: "Prevenzione dell'influenza nei bambini". Non è mai possibile prevedere come procederà la malattia di un bambino. perciò.

Consultazione per i genitori "Prevenzione delle malattie intestinali nei bambini" È difficile trovare una persona che non avrebbe mai avuto un'infezione intestinale. Una tale malattia viene rapidamente trasmessa da persona a persona se non osservata..

Consultazione per i genitori "Prevenzione dell'influenza nei bambini" Consultazione per i genitori sul tema: "Prevenzione dell'influenza nei bambini". Non è mai possibile prevedere come procederà la malattia di un bambino. perciò.

Consultazione per i genitori "Prevenzione delle infezioni intestinali nei bambini in estate" Istituzione educativa prescolare di bilancio comunale scuola materna p. Consultazione Grabovo per genitori "Prevenzione dell'intestino.

La consultazione per i genitori “Prevenzione delle lesioni nei bambini” Le lesioni ai bambini e la loro prevenzione sono un problema molto importante e grave, specialmente in estate. Nonostante la grande varietà.

Consultazione per i genitori "Abbigliamento per bambini in estate" L'estate è in pieno svolgimento. Giochi all'aperto, divertimento in giro e molte, molte cose interessanti. L'estate è il momento in cui un bambino trascorre.

Consultazione "Prevenzione dei disturbi della postura e delle malattie spinali nei bambini in età prescolare" Le malattie spinali sono una delle principali cause di disabilità, scarsa qualità della vita e disabilità. Molto predisponente.

Consultazione "Prevenzione dei piedi piatti nei bambini in età prescolare" Prevenzione dei piedi piatti nei bambini in età prescolare. Piedi piatti - una malattia che è caratterizzata dalla deformazione degli archi del piede (loro.

Un bambino può andare all'asilo se ha l'asma o le allergie?

Ti diciamo come raggiungere condizioni speciali per il tuo bambino in età prescolare..

- Mio figlio è un asmatico allergico. Frequenta un asilo comunale. Naturalmente, tossisce periodicamente. Quindi un'infermiera a tempo pieno lo colloca nel reparto di isolamento, sebbene non abbia la febbre. Il direttore dell'asilo non ha idea di cosa sia l'asma, rifiuta di smettere di pulire la camera da letto con sostanze contenenti cloro, rifiuta di sostituire i letti con quelli ipoallergenici, che io stesso sono pronto a fornire. Il trasferimento da un altro asilo non è possibile. Cosa si può fare?

Gli asili nido specializzati per allergici e asmatici sono molto rari anche nelle grandi città. A Kirov non esistono asili nido di questo tipo tra le istituzioni comunali dell'asilo.

In conformità con i requisiti della clausola 15.10 di SanPiN, che enunciava i requisiti per l'organizzazione di un regime lavorativo in istituti di istruzione prescolare, l'alimentazione dei bambini è organizzata secondo i principi della nutrizione medica e preventiva solo in asili e gruppi specializzati per bambini con malattie croniche, ha spiegato l'amministrazione cittadina. Cioè, formalmente, se un bambino allergico o un bambino asmatico frequenta una scuola materna regolare, l'istituzione non è tenuta a passare alla nutrizione medica.

Per quanto riguarda l'uso di detergenti contenenti cloro, non sono utilizzati nelle scuole materne, secondo l'ufficio del sindaco. Quanto sopra SanPiN non prescrive fondi consentiti e vietati, è indicata solo la frequenza e la frequenza della pulizia. Ma puoi essere guidato dall'elenco n. 0037-97 di disinfettanti domestici ed esteri che sono approvati per l'uso sul territorio della Federazione Russa, Lettera del Ministero della Salute della Federazione Russa datata 25 gennaio 2006 N 0100 / 626-06-32 "Sui disinfettanti" e "Requisiti sanitari ed epidemiologici per l'organizzazione e attività di disinfezione. SP 3.5.1378-03 ". In ogni caso, il detergente può sempre essere sostituito con uno più adatto..

Inoltre, i genitori del bambino hanno il diritto di portare biancheria da letto ipoallergenica per il loro bambino, dopo aver stipulato un accordo sulla custodia temporanea della proprietà. Se i dirigenti dell'asilo non si incontrano, puoi presentare un reclamo al Dipartimento della Pubblica Istruzione.

In breve - sulla cosa principale:

  • Un bambino con disabilità dovrebbe frequentare una scuola materna o un gruppo specializzato in esso. Ma a Kirov non ce ne sono, quindi un bambino può essere portato in una scuola materna regolare, a seconda della natura della malattia.
  • Per quanto riguarda l'alimentazione speciale, puoi concordare con la direzione dell'asilo. Per fare ciò, è necessario inserire le informazioni sulla malattia del bambino nella scheda medica, dopodiché il gestore emetterà un ordine "Sulla creazione delle condizioni per il soggiorno del bambino nell'istruzione prescolare".
  • Nelle scuole materne non vengono utilizzati prodotti per la pulizia senza cloro. Se il bambino è allergico al prodotto utilizzato, può essere sostituito.
  • I genitori possono portare la propria biancheria da letto all'asilo. Per fare ciò, è necessario concludere un accordo con l'asilo sulla custodia temporanea della proprietà.

Se hai domande alle quali non riesci a trovare le risposte, chiedile a noi e le prenderemo sicuramente per lo sviluppo.

Scuola materna in presenza di allergie nei bambini

A circa tre anni, e alcuni prima, i bambini vanno all'asilo. Tuttavia, l'alimentazione e l'assistenza nella scuola materna sono progettate per bambini medi relativamente sani senza particolari deviazioni nella salute. Se un bambino è allergico al cibo, ai prodotti chimici domestici, alla polvere o ad altre sostanze, cosa si dovrebbe fare allora? Dovrai rinunciare all'idea di visitare una scuola materna? Ci sono asili per bambini con allergie o gruppi speciali per chi soffre di allergie, è possibile entrare in un giardino normale, ma con restrizioni dietetiche?

Allergie e allergeni

In generale, le allergie sono tipiche dei bambini nelle grandi città, con effetti negativi sul sistema immunitario, ecologia, emissioni nocive e altri agenti patogeni. La variante più comune delle allergie sono le reazioni alimentari a determinati prodotti, nonché la febbre da fieno, le reazioni ai cosmetici e ai prodotti chimici domestici e i moduli di contatto. Le allergie peggiorano immediatamente al contatto con allergeni, quindi i bambini con questa malattia richiedono una vita ipoallergenica speciale, nonché una nutrizione specializzata ad eccezione di un'intera gamma di prodotti. Se in termini di creazione di una tale vita, gli standard SanPin per gli asili nido sono relativamente uniformi e le condizioni in essi corrispondono alle condizioni per la maggior parte dei bambini con allergie, quindi in termini di nutrizione sta diventando più difficile.

Molto spesso, in tenera età, si verificano allergie a cibi come latte, cereali, dolci, frutta e verdura, pollo e altri componenti. La maggior parte di questi prodotti costituisce la base della dieta di un asilo standard. Le badanti e le tate del gruppo in cui si trova la persona allergica spesso dimenticano o ignorano le istruzioni del medico in modo che il bambino non abbia fame e diventi capriccioso. Ciò porta a esacerbazioni del processo e alla separazione forzata dall'asilo.

Asilo per chi soffre di allergie o regolare?

Spesso, i genitori sono costretti ad andare al lavoro dopo che i bambini hanno raggiunto l'età di 2-3 anni, tuttavia, il problema sorge immediatamente nella scelta di un asilo per un bambino speciale. Oggi, i giardini specializzati per chi soffre di allergie, anche nelle grandi città, sono molto rari, di solito non ce ne sono più di due o tre per l'intera popolazione della città. Naturalmente, non ci sono abbastanza posti in essi, ed a volte è troppo difficile portare i bambini attraverso mezza città in una scuola materna. Ma l'asilo ordinario non è adatto a loro a causa del fatto che vengono nutriti lì con prodotti classificati come allergenici. Sebbene i regolamenti prevedano un cambiamento nella dieta del bambino per motivi medici, non tutti gli asili lo fanno semplicemente negando l'ammissione dei bambini.

Cosa dice l'Allergy Nutrition Act?

Secondo la legge, se si pronuncia un'allergia in un bambino, ha diritto a un asilo specializzato per chi soffre di allergie o a un gruppo speciale in un asilo regolare. Nel Dipartimento della Pubblica Istruzione con un certificato di un pediatra o di un allergologo, i bambini vengono accodati presso il più vicino istituto di istruzione per bambini (DOE) nel luogo di residenza. Se i bambini vanno all'asilo, tutti i problemi con il cibo e le allergie vengono praticamente risolti. Ma se non ci sono asili e gruppi di questo tipo, cosa fare in questo caso?

Secondo la legislazione odierna, anche un normale gruppo di un asilo privato deve ricevere cibo per un bambino con allergie. Ciò è regolato dalla legge "sull'istruzione" e dal "regolamento modello sull'istituto scolastico prescolare" (dal 2008). Inoltre, i requisiti di SanPin indicano anche che l'alimentazione dei bambini dovrebbe soddisfare pienamente i requisiti di uno qualsiasi degli alunni per i componenti alimentari, tenendo conto dello stato di salute. In effetti, l'istituzione educativa prescolare è responsabile della preparazione del cibo per chi soffre di allergie, se ce ne sono in giardino, in almeno un gruppo.

Ma molti asili, con il gancio o col truffatore, cercano di rifiutare questi bambini. E lo fanno completamente illegalmente, cercando di evitare problemi inutili per se stessi. I genitori dovrebbero ricordare: il giardino non ha il diritto di rifiutare l'ammissione alla lista d'attesa se è allergico e ha un certificato medico che lo autorizza a visitare la scuola materna. Inoltre, l'asilo non ha il diritto di spostare la responsabilità e i doveri di fornire cibo per un bambino allergico alle spalle dei genitori. Cioè, i genitori non hanno il diritto di chiedere di portare con sé un pasto separato per il bambino o di firmare un disclaimer di responsabilità dei dipendenti per le reazioni che si sono verificate quando si mangiavano cibi ordinari all'interno delle mura di un istituto di istruzione prescolare. Se ciò accade nel giardino in cui i genitori contattano il bambino per ottenere un posto e una registrazione, è necessario conoscere i propri diritti e tattiche.

Facciamo allergie in giardino: azioni dei genitori

Se un bambino ha un'allergia, che richiede un'alimentazione speciale, è importante iscriversi correttamente in un asilo. È necessario iniziare con il passaggio della commissione medica, i cui risultati forniranno un parere sulla presenza di allergie alimentari e un certificato che viene fornito all'asilo. Indica l'elenco completo dei prodotti soggetti ad esclusione dalla dieta del bambino..

I genitori dovrebbero contattare il capo dell'asilo, avvertendola di tali restrizioni, e insieme devono risolvere il problema con il catering. Anche il medico e l'educatore di gruppo devono essere avvisati del menu speciale..

Se, con il pretesto che nessuno preparerà i piatti ipoallergenici separatamente per i bambini, ai genitori verrà negato l'ammissione, dovranno essere richiesti per iscritto. Questo rifiuto può essere indirizzato al Dipartimento della Pubblica Istruzione, nonché ai Commissari per i diritti dell'infanzia nella loro zona. Di solito tali azioni e promemoria di leggi e regolamenti sono sufficienti per risolvere il problema con l'alimentazione di un bambino allergico in modo positivo.

Tuttavia, si può andare in un modo più semplice. In genere, le restrizioni dietetiche non sono così grandi, ei genitori semplicemente chiedono direttamente ai loro caregiver e alla tata di non dare ai bambini determinati prodotti. Di solito si tratta di latte, agrumi, zucchero o frutta in umido. Gli insegnanti sono abbastanza disposti a mettersi in contatto e spesso il problema con la nutrizione delle persone allergiche viene risolto in modo semplice e pacifico, anche se a volte devi ricordare agli insegnanti o controllare il menu più volte, indicando che non dovresti dare colazione o pranzo al tuo bambino oggi.

A Mosca sono comparse tre prime scuole materne specializzate per chi soffre di allergie

MOSCA, 18 febbraio. / TASS /. Le scuole materne delle scuole n. 285, n. 1367 e n. 1465 a Mosca sono state ridisegnate per i bambini con una reazione allergica alle proteine ​​del latte, hanno un menu speciale, ha detto Martedì Lyudmila Myasnikova, presidente del consiglio consultivo di esperti della città madre presso il Dipartimento dell'Istruzione di Mosca..

"Nel febbraio di quest'anno sono stati aperti tre asili per bambini con allergie. Il progetto prevedeva l'assegnazione di edifici separati con gruppi prescolari per bambini allergici ai prodotti lattiero-caseari, in cui i bambini ricevono pasti specializzati. È stato sviluppato un menu approssimativo per l'organizzazione di pasti per bambini dai tre ai sette anni anni ", ha detto, parlando nella Camera pubblica di Mosca.

Ha chiarito che per i bambini di questi gruppi sono stati organizzati cinque pasti al giorno, il menu non contiene piatti contenenti proteine ​​del latte vaccino: formaggio, burro, panna acida, latte e altri. La mancanza di nutrienti e vitamine è compensata da un aumento della dieta di cibi a base di alimenti ricchi di animali: manzo, pesce, pollame. Il menu comprende anche una varietà di piatti a base di cereali, pasta, carne, verdure e frutta, al vapore o al forno.

La dieta soddisfa tutti i requisiti sanitari e tiene conto delle esigenze dei bambini in età prescolare in termini di energia e sostanze nutritive. Il menu ha superato le competenze necessarie.

Ingresso agli asili nido specializzati

Myasnikova ha osservato che ora solo poche persone sono impegnate in istituti prescolari specializzati, si iscrivono in gruppi, per iscrivere il proprio figlio, i genitori devono presentare una domanda attraverso il portale mos.ru per trasferirlo in una di queste tre scuole. È inoltre richiesto un certificato medico di un istituto di sanità pubblica per confermare che a un bambino viene raccomandata una dieta. In totale, tre istituti saranno in grado di accettare più di 400 bambini.

"Al momento, se stiamo parlando di un menu senza latticini, penso che la necessità di tali posti in età prescolare sia completamente chiusa", ha aggiunto.

Nel dicembre 2018, il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha annunciato che le autorità della città hanno in programma di condurre un esperimento per allocare edifici scolastici separati per bambini allergici ai prodotti lattiero-caseari, in cui verrà sviluppato un menu sicuro per i bambini. Ha spiegato che è quasi impossibile separare il menu in un asilo.

Sono state apportate modifiche alle notizie (17:22 ora di Mosca) - sono stati aggiunti i dettagli del testo.

Bambino, giardino, allergia, lavoro

La nostra scelta

Alla ricerca dell'ovulazione: follicolometria

Raccomandato da

I primi segni di gravidanza. sondaggi.

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Symptoms of Pregnancy, 13 settembre 2019

Raccomandato da

Wobenzym aumenta la probabilità di concepimento

Raccomandato da

Massaggio ginecologico - un effetto fantastico?

Irina Shirokova ha pubblicato un articolo su Gynecology, 19 settembre 2019

Raccomandato da

AMG - Ormone anti-muller

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Analysis and Surveys, il 22 settembre 2019

Raccomandato da

Argomenti popolari

Postato da: LaDanKa
Creato 16 ore fa

Postato da: nastasjjja
Creato 23 ore fa

Autore: BeremenYulya
Creato 13 ore fa

Postato da: Yaroslavka2015
Creato 14 ore fa

Postato da: Mama_s_this_year
Creato 22 ore fa

Postato da: Наталия94
Creato 15 ore fa

Autore: Nikoritsa Natalyevna
Creato 6 ore fa

Postato da: Pregnant Squirrel
Creato 14 ore fa

Postato da: ol_vik
Creato 12 ore fa

Autore: Furia Dormidontovna
Creato 13 ore fa

Informazioni sul sito

Link veloci

Sezioni popolari

I materiali pubblicati sul nostro sito Web sono a scopo informativo e sono destinati a scopi didattici. Si prega di non usarli come consulenza medica. Determinare la diagnosi e la scelta dei metodi di trattamento rimane una prerogativa esclusiva del medico!

Allergia all'asilo

Stai utilizzando un browser obsoleto. Aggiorna il tuo browser per migliorare la tua esperienza.

  • Riguardo a me
    • Biografia
    • Valori
  • Programma
  • attività
    • Compiti attuali
    • pubblicazioni
    • progetti
  • Contatti
  • Trova nei social network
    • casa
    • pubblicazioni
    • articolo

    Come organizzare un bambino con un'allergia alimentare all'asilo?

    Fino al 10% dei bambini soffre di allergie alimentari. Queste sono statistiche globali. In primo luogo nella classifica degli ingredienti irritanti sono le proteine ​​del latte vaccino, le uova e le arachidi. Fondamentalmente, il problema delle allergie infantili è rilevante per le grandi città con scarsa ecologia. I bambini con allergie hanno bisogno di una dieta speciale, tuttavia, gli asili nido, di norma, cercano di nutrire i bambini con ciò che mangiano, ignorando le istruzioni del medico o non vogliono portare tali bambini alle loro pareti. La pratica di compilare un menu individuale per un bambino, prevista da atti normativi, è unica e non sistematica. Come proteggere il diritto legale dei bambini a un'alimentazione sana?

    statistica

    Entro il 2021, secondo i medici, quasi il 100% dei bambini con megalopoli sarà allergico. Le allergie sono ancora un mistero per scienziati e medici. Secondo le previsioni degli specialisti dell'Istituto di immunologia dell'FMBA della Russia due anni fa, la metà dei russi soffrirà di qualche forma di allergia entro il 2015. Anche se circa un decennio fa, solo un quarto della popolazione del paese conosceva allergie..

    Tra la varietà di malattie allergiche, i medici prestano particolare attenzione alle allergie alimentari, come una delle prime e più frequenti manifestazioni di questo disturbo. Fino al 10% dei bambini del mondo è affetto da allergie alimentari. Inoltre, il problema è più rilevante per i bambini del primo anno di vita. Tra i bambini piccoli, le allergie alimentari sono diagnosticate nel 2-3%. Il primo allergene e la causa più comune di allergie alimentari nei bambini nel loro primo anno di vita sono le proteine ​​del latte vaccino. Anche se è noto che fino all'85% dei bambini all'età di tre anni forma la tolleranza alle proteine ​​del latte vaccino. Ma nonostante ciò, l'allergia alimentare rimane uno dei problemi importanti della pediatria, poiché forma spesso ipersensibilità ad altri tipi di allergeni: polline, famiglia (polvere, detersivi in ​​polvere) ed epidermico (gatti, cani, piume, piume).

    La legge per chi soffre di allergie, asili nido - contro

    Quei bambini che non hanno sviluppato tolleranza agli allergeni alimentari all'età di tre anni hanno bisogno di una dieta speciale. A casa, fornire una tale dieta non è un problema, ma cosa fare con la scuola materna, dove il bambino trascorre una parte significativa della giornata?

    Se le allergie sono molto pronunciate, allora per tali bambini nelle grandi città ci sono istituti di istruzione prescolare specializzati (scuole materne) e / o gruppi specializzati nelle scuole materne ordinarie.

    Puoi scoprire l'esistenza di tali istituti nella tua città contattando il dipartimento dell'educazione locale. Per l'ammissione in un tale giardino, è richiesto un certificato di un allergologo che conferma la presenza di allergie alimentari nel bambino. Il medico fornisce un rinvio alla commissione per il completamento del DOW della tua zona. Se c'è un problema medico, viene determinato un DOW specializzato. Commissioni simili vengono di solito create in ogni distretto della città sotto le amministrazioni territoriali del comitato amministrativo dell'istruzione. Se sei stato accettato in tale DOW, considera che tutte le domande con il cibo sono state rimosse.

    Cosa fare se non è stato trovato un asilo specializzato nella tua città o per qualche motivo non sei riuscito ad arrivarci? Per legge, è necessario un asilo regolare per fornire a un bambino allergico un menu, tenendo conto delle sue condizioni di salute.

    Pertanto, in conformità al paragrafo 24 del "Regolamento modello per un istituto di istruzione prescolare" (approvato con decreto del governo della Federazione Russa del 12 settembre 2008 N 666), la ristorazione in un istituto di istruzione prescolare è assegnata a un istituto di istruzione prescolare. L'organizzazione di una corretta alimentazione è indissolubilmente legata a uno dei compiti importanti delle istituzioni in età prescolare: la protezione e la promozione della salute dei bambini (articolo 18 della legge della Federazione Russa "sull'istruzione"). Un istituto di istruzione è responsabile della vita e della salute degli alunni durante il processo educativo (articolo 32 della legge della Federazione Russa "sull'istruzione").

    Come parte della soluzione del compito di proteggere la salute e l'alimentazione dei bambini, le istituzioni prescolari devono essere guidate, come minimo, da norme e norme sanitarie obbligatorie. E in essi (SanPiN 2.4.1.3049-13 "Requisiti sanitari ed epidemiologici per il dispositivo, il mantenimento e l'organizzazione del modo di lavorare nelle organizzazioni in età prescolare") è indicato che: in primo luogo, l'alimentazione dei bambini dovrebbe soddisfare i loro bisogni fisiologici per i nutrienti e l'energia di base (p 15.1), in secondo luogo, quando si compila il menu, si dovrebbe tenere conto dello stato di salute dei bambini.

    Dall'analisi di queste norme ne consegue che la preparazione individuale del cibo per i bambini che ne hanno bisogno per motivi medici è responsabilità di un istituto prescolare. Una posizione analoga si riflette nelle raccomandazioni metodologiche "Controllo sull'organizzazione della nutrizione dei bambini nelle istituzioni prescolari" (approvate dal Ministero della Salute dell'URSS il 13 marzo 1987), le linee guida "Organizzazione del cibo nelle istituzioni educative prescolastiche" (approvate dal Dipartimento della Pubblica Istruzione di Mosca il 05.10.2007).

    Un'istituzione prescolare non ha il diritto di rifiutare di ammettere un bambino che soffre di allergie, se esiste un certificato sulla possibilità di visitare un asilo da un medico. Inoltre, un istituto di istruzione non ha il diritto di trasferire ai genitori la responsabilità della nutrizione di un bambino in un istituto di scuola materna.

    In pratica, l'amministrazione degli asili sta cercando in tutti i modi di eludere i requisiti della legge, poiché i prodotti vengono importati centralmente e creare un menu separato per il bambino è piuttosto problematico. Ma i genitori più testardi cercano di realizzare il diritto dei loro figli a un'alimentazione sana.

    Algoritmo di azione

    Quindi, tuo figlio soffre di allergie alimentari e hai bisogno di un menu separato. Come procedere?

    1. Tutti i bambini prima dell'ammissione all'asilo sono sottoposti a una commissione medica presso la clinica e ricevono un certificato medico attestante che il bambino ha malattie croniche, comprese le allergie alimentari. A un bambino allergico viene rilasciato un certificato per la presentazione all'istituto di istruzione prescolastica che indica l'elenco completo dei prodotti che devono essere esclusi dalla sua dieta.
    1. Dopo aver ricevuto un certificato con una diagnosi e un elenco di prodotti, contattare il capo dell'istituzione prescolare, informandolo della diagnosi e dei prodotti vietati e risolvere congiuntamente il problema dell'alimentazione infantile.
    1. Dopo aver parlato con la testa, è anche necessario avvertire di un menu separato per il bambino come educatore e assistente medico.

    Tuttavia, questo schema sembra ideale e spesso irrealizzabile. In realtà, il diritto del bambino a una dieta sana dovrà essere combattuto.

    L'altro giorno mi si è avvicinata una madre single del distretto di Volokolamsk nella regione di Mosca, la cui figlia di 2,5 anni era allergica al latte e al manzo. Da febbraio la ragazza frequenta la scuola materna MDOU No14 (distretto di Volokolamsk, villaggio di Kashino, Lenin Street, 42). La mamma ha agito rigorosamente secondo l'algoritmo: ha scritto una dichiarazione indirizzata al capo dell'asilo che il bambino aveva bisogno di una dieta speciale, ha allegato alla dichiarazione i risultati dei test e un certificato di un allergologo, permettendo visite all'asilo e obbligando ad escludere alcuni alimenti dalla dieta del bambino.

    In risposta, il capo della madre ha ricevuto un rinvio dal pediatra per una conclusione sulla possibilità o l'impossibilità del bambino che visita l'asilo. Inoltre, la madre è stata informata oralmente che nessuno avrebbe cucinato separatamente per suo figlio, e la ragazza non sarebbe stata riportata all'asilo senza un certificato di un pediatra.

    Se l'amministrazione dell'asilo rifiuta di incontrarti, allora devi agire come segue:

    1. Contatta la direzione dell'istituto di istruzione prescolare con una richiesta scritta di organizzare e fornire un'alimentazione speciale per un bambino allergico o di fornire un giustificato rifiuto scritto di tale disposizione. Prepara due copie della lettera, consegnane una copia alla testa del DOW, sulla seconda copia, segna la consegna. Questa lettera con un marchio indicherà che la direzione del DOW è stata informata delle vostre esigenze.
    1. Nel caso in cui la direzione del DOW si rifiuti di accettare la tua lettera, inviala per posta raccomandata con una notifica e una descrizione dell'allegato. L'avviso di reso e un inventario dell'investimento dimostreranno anche il fatto della consegna della lettera corrispondente alla direzione del DOW.
    1. Dopo aver ricevuto un rifiuto scritto o scaduto il termine per la presentazione di tale rifiuto, contattare (anche per iscritto) un reclamo relativo ad azioni / inattività della direzione del DOE a un'organizzazione superiore, in particolare al dipartimento competente del dipartimento dell'istruzione. Parallelamente, puoi anche contattare il Commissario per i diritti dell'infanzia nella tua entità costituente della Federazione Russa.
    1. Nelle tue lettere, indica i tuoi requisiti in modo chiaro e ragionevole: fai riferimento alle normative sopra menzionate. Allegare copie dei documenti giustificativi.

    I forum online delle donne sono disseminati di storie su quando le madri chiedevano un menu separato per i loro figli o semplicemente chiedevano agli educatori, ad esempio, di non mungere il loro bambino. Un'analisi delle storie mostra che dopo la "guerra breve" e le denunce al dipartimento dell'istruzione, ai bambini veniva ancora fornito un "tavolo separato" nelle scuole materne.

    Non dimenticare che un bambino con un'allergia alle proteine ​​della mucca non deve essere vaccinato (i vaccini contengono proteine). Questo può essere un ulteriore problema. Ad esempio, secondo una delle madri che mi hanno contattato, se il bambino non è vaccinato contro la poliomielite, avrà un "ritiro" dall'asilo per 2 mesi. In teoria, l'asilo dovrebbe in questo caso formare un gruppo separato per tali bambini per un certo periodo, ma in pratica ciò non viene fatto.

    Di cosa sono nutriti i nostri figli

    Alcuni anni fa, gli asili di Mosca iniziarono a essere trasferiti nei cosiddetti "pasti a bordo". Dal 1 ° gennaio 2013, questa pratica doveva essere introdotta nella maggior parte degli asili nido di Mosca. Tale alimentazione, secondo le autorità, fornirà un migliore controllo di qualità dei piatti e ridurrà il numero di casi di salmonellosi e infezioni intestinali.

    Tuttavia, i genitori non hanno riscontrato alcun vantaggio nei "pasti a bordo" o, più semplicemente, nei prodotti semilavorati riscaldati, nelle razioni secche che richiedono diluizione in acqua calda e nelle bevande da miscele secche. Gli scandali alimentari nelle scuole e negli asili di Mosca si svolgono dall'inizio del 2012, quando le autorità della capitale hanno apportato modifiche al menu e alle regole di cucina. Secondo le nuove regole, come osservato dai genitori, la maggior parte dei piatti sono realizzati in mietitrebbie e hanno una "shelf life" prolungata e i cuochi sono costretti a cucinare da loro.

    Prima di tutto, solo i bambini con allergie hanno sofferto di innovazioni. Una delle madri alla riunione dei genitori ha mostrato fotografie di suo figlio, che non aveva precedentemente sofferto di malattie allergiche, ma dopo l'introduzione di una nuova dieta alla fine di gennaio 2012, il bambino è stato "cosparso" di allergie. “Quando ha smesso di andare all'asilo, l'allergia è passata, ma dopo il ritorno l'allergia è ricomparsa. In totale, su 16 persone nel gruppo, 14 bambini sono stati cosparsi ", RIA cita sua madre.

    Tuttavia, i reclami dei genitori sulle allergie infantili sono stati categoricamente respinti da Rospotrebnadzor. I supervisori hanno affermato che l'ufficio del procuratore generale ha nominato un assegno, che ha mostrato in duecento istituti per bambini l'assenza di manifestazioni allergiche dal cibo che viene somministrato negli asili nido. L'allergia è stata rilevata solo in quei bambini che sono venuti con lei all'asilo.

    I genitori insoddisfatti organizzarono proteste e inviarono al sindaco di Mosca Sergei Sobyanin una lettera aperta in cui si lamentavano della mancanza di cambiamenti adeguati nella dieta dei loro figli. Un gruppo di genitori indifferenti è stato creato su Facebook, "cercando di abolire ogni cosa UNAQUATIVA e ARTE nel menu per bambini, che ha iniziato la sua vita il 1 ° gennaio 2012." Il gruppo fino ad oggi per conto del pubblico avvia vari controlli alimentari nelle scuole materne.

    Il Metropolitan Department of Education, dopo numerose denunce, ha promesso di abbandonare la fortificazione del terzo piatto, sostituire i semilavorati con piatti cucinati, mantenere più carne, sostituire il melange con uova dietetiche e ridurre la massa totale di salsiccia negli alimenti. Ma i genitori hanno ancora molte domande sulla qualità del cibo in età prescolare..

    Data la crescita annuale dei bambini con varie manifestazioni di allergie (e l'OMS prevede che il 21 ° secolo sarà il secolo delle allergie), la posizione delle istituzioni educative riguardo all'adeguamento del menu per i bambini allergici sembra piuttosto strana. Ora questo è un problema solo per un piccolo numero di bambini. Tuttavia, in pochi anni potrebbe diventare una massa. Allo stesso tempo, il "sistema alimentare" impacciato nelle nostre istituzioni educative sarà completamente impreparato per questo. La salute dei bambini può essere scossa - e questo è un articolo criminale appropriato e persino una minaccia su scala nazionale.

    Allergie e scuola materna - concetti incompatibili!

    Nonostante tu non stia segnalando alcuna sfumatura del problema riscontrato da tuo figlio, posso rispondere inequivocabilmente: è meglio rifiutarsi di visitare un asilo per il periodo di esacerbazione delle allergie! Molti credono che un'eruzione cutanea minore sul corpo, una rinite allergica o una dermatite localizzata non sia un motivo per non portare il bambino in giardino. La decisione giusta sembra prendere un antistaminico e un altro viaggio all'asilo, perché i genitori sono così impegnati a lavorare o risolvere problemi familiari! La posizione è fondamentalmente sbagliata e in relazione al bambino - generalmente criminale.

    La tua situazione è complicata non solo dal tempo di attesa per un'analisi per i test allergologici, ma anche dal fatto che non conosci il "nemico" di persona. Forse è stato nel giardino che il bambino ha mangiato qualcosa o è stato in contatto con un allergene, che ha dato una reazione.

    Ogni medico conosce i casi in cui un bambino sviluppa in pochi secondi le conseguenze più gravi di un'allergia (ne discuteremo di seguito), quando la vita del bambino viene contata per minuti. Continuare a portare il bambino all'asilo significa esporlo a ogni minuto di minaccia, perché in qualsiasi momento può verificarsi un aggravamento e l'insegnante e l'infermiere non saranno in grado di reagire correttamente in tempo. Nella tua situazione, è meglio prima attendere i risultati dei test, identificare l'allergene, sottoporsi al trattamento e dopo che il bambino si è completamente ripreso, riprendere a visitare di nuovo l'asilo con una consultazione del personale prescolare su possibili divieti o restrizioni.

    Gli effetti pericolosi delle allergie nei bambini

    Affinché tu sia semplicemente consapevole dei possibili rischi, elencherò le conseguenze più pericolose che possono svilupparsi improvvisamente e rapidamente anche sullo sfondo di un'allergia lenta o lieve.

    • L'edema di Quincke è edema tissutale derivante dal contatto con un allergene. Deriva da qualsiasi irritante (puntura d'insetto, prodotto alimentare e persino luce solare), si diffonde improvvisamente ed estensivamente. Se si verifica nei tessuti della laringe, può causare soffocamento e morte successiva.
    • Shock anafilattico: può svilupparsi in pochi secondi e, sullo sfondo della mancanza di un aiuto medico immediato, porta alla morte improvvisa. Nonostante il fatto che questa reazione del corpo a un allergene sia estremamente rara, questo non può essere il motivo della mancanza di controllo e attenzione da parte dei genitori.
    • Rinite cronica - la cosiddetta "rinite allergica", a cui molti non prestano attenzione, ma che porta al verificarsi di sinusite.
    • Bronchite cronica: questa malattia si sviluppa spesso e l'asma bronchiale, quindi tossire un bambino dovrebbe essere un argomento forte per l'esame e il trattamento urgente.
    • L'asma bronchiale è, al contrario, la complicanza più comune delle allergie. La malattia si sviluppa sullo sfondo di un'allergia e quindi è complicata dalla stessa allergia. Si scopre un circolo vizioso lungo il quale un bambino e poi un adulto cammineranno per tutta la vita.
    • L'anemia emolitica è un processo dinamico di distruzione dei globuli rossi, a seguito del quale si sviluppa l'anemia. La malattia è rara, mal diagnosticata e trattata..
    • Dermatite atopica, eczema, psoriasi sono le malattie più complesse che iniziano con "non pericoloso" e "molto comune", come la maggior parte dei genitori pensa, la diatesi. Sullo sfondo di queste malattie, si sviluppano quasi sempre infezioni fungine e virali..

    Tu, come genitore di un bambino che ha già sintomi di reazioni allergiche, dovresti ricordare che tutte le complicanze e le malattie concomitanti si sviluppano solo sullo sfondo di una mancanza di diagnosi e trattamento tempestivi. Una reazione insignificante del corpo di tuo figlio non dovrebbe essere una ragione per andare in giardino (tutto è "buono"), ma un vero argomento per iniziare una diagnosi lunga e molto approfondita.

    L'eruzione cutanea di oggi e lo starnuto domani possono causare edema laringeo o sviluppo di shock anafilattico. Non ritardare l'esame, insistere su ulteriori analisi, perché i test per l'allergene potrebbero non mostrare nulla, perché il pannello allergico è piuttosto minimo rispetto alla reale probabilità di una reazione a un particolare stimolo.

    Allergia e giardino

    Non mi vergogno affatto.

    Grazie a Dio -Il tuo bambino non è allergico -Non saresti così deriso.

    nel nostro giardino e nei giardini della nostra zona non ci sono linee folli e entrare in qualsiasi giardino non è un problema, credimi. e qui abbiamo appena iniziato ad andare in tutto il gruppo - fino a novembre c'erano solo 10 persone nel gruppo - gli altri che erano nel paese, che stavano riposando con i genitori all'estero. e in qualche modo nessuno ha fatto un bagno di vapore in questa occasione e non ha lottato per un posto. abbiamo tutti coloro che hanno presentato la domanda e sono arrivati. come questo.

    Condividere con gli amici

    Celebrità in tendenza

    Eva.Ru

    Il nostro sito Web utilizza i cookie per migliorare le prestazioni e le prestazioni del sito Web. La disabilitazione dei cookie può comportare problemi con il sito. Continuando a utilizzare il sito, accetti il ​​nostro utilizzo dei cookie. chiaro

    Allergie nei bambini

    Caratteristiche delle reazioni allergiche nei bambini

    Le allergie in un bambino sono sempre un problema per i genitori che desiderano la migliore salute per il loro bambino. Un'allergia si verifica quando il sistema immunitario di un bambino considera erroneamente sostanze normalmente innocue come "dannose e pericolose". Le sostanze che causano allergie sono chiamate allergeni. I sintomi allergici variano a seconda dell'età e dell'età in cui si verifica un'allergia in un bambino.

    Perché si verifica un'allergia??

    Con una certa patologia, l'immunità del bambino reagisce eccessivamente all'allergene, producendo anticorpi allergici (IgE) contro l'allergene. Il sistema immunitario rilascia quindi istamina e altre sostanze chimiche che causano tutti i spiacevoli sintomi allergici..

    Esistono molti tipi di allergeni. I più comuni sono:

    • allergeni presenti nell'aria, inclusi acari della polvere, peli di cani e gatti, polline, muffe
    • allergeni alimentari
    • morsi di insetto
    • altre sostanze, inclusi farmaci, lattice, alcuni materiali sintetici e composti chimici

    Una volta che il sistema immunitario ha sviluppato un'immunoglobulina IgE contro un allergene, il contatto con questo allergene può portare a una reazione allergica con sintomi che vanno da una lieve irritazione a condizioni potenzialmente letali come la reazione anafilattica.

    Chi può avere allergie?

    Non c'è ancora consenso sul perché alcune persone abbiano allergie e altre no. La tendenza a sviluppare allergie viene solitamente trasmessa attraverso i geni. Ma non tutti in famiglia mostreranno allergie. I membri della stessa famiglia possono essere allergici a diversi allergeni e alcune persone possono sviluppare allergie a sostanze alle quali nessun membro della famiglia è allergico. Quando un bambino ha una reazione allergica a una sostanza, è probabile che possa sviluppare un'allergia ad altre sostanze. Insieme alla storia familiare, molti fattori ambientali, comprese le cattive condizioni ambientali, possono influenzare lo sviluppo di una predisposizione allergica.

    Come viene diagnosticata un'allergia??

    Il medico di solito diagnostica le allergie non appena ascolta i reclami ed esamina il bambino. Alcune cause di allergie possono essere evidenti nella storia di un bambino, ad esempio, un bambino prude e starnutisce ogni volta che lancia un gatto. Ma a volte un bambino potrebbe aver bisogno di essere testato per gli allergeni per determinare l'origine del problema. Se sospetti un'allergia alimentare, il tuo bambino potrebbe aver bisogno di un test allergologico: esami della pelle o esame del sangue per specifici anticorpi allergici per confermare che sono allergici. Questo per garantire che i genitori sappiano quali alimenti il ​​bambino dovrebbe evitare..

    • Un test cutaneo per le allergie viene eseguito utilizzando una puntura della pelle e applicando una goccia di allergene. Se il bambino ha una reazione all'allergene, nel sito della puntura comparirà un gonfiore arrossato.
    • Sulla base di esami del sangue, viene eseguito uno studio sugli anticorpi sierici per IgE specifiche per determinare la sensibilità a determinati allergeni. Questo test può essere eseguito per coloro che interrompono l'assunzione di antistaminici in cinque giorni..

    Nei neonati e nei bambini piccoli, da 1 a 3 anni, alcune allergie alimentari non sono causate dagli anticorpi IgE. Queste allergie alimentari sono note come "allergie alimentari non IgE-mediate". Questi tipi di allergie possono richiedere molto tempo ed energie per la loro diagnosi, che dovrebbe essere gestita da un immunologo-allergologo esperto..

    Come si manifesta l'allergia?

    I sintomi delle allergie variano a seconda di ciò che l'allergia sviluppa nel bambino. Gli allergeni presenti nell'aria, come il polline, di solito causano la "febbre da fieno" (rinite allergica). I bambini con febbre da fieno possono presentare sintomi stagionali con naso che cola, prurito al naso o agli occhi e starnuti durante la stagione della fioritura. I bambini allergici agli acari della polvere possono soffrire di "febbre da fieno" per tutto l'anno con naso che cola o naso chiuso, starnuti, spesso peggiorando a letto. Gli allergeni presenti nell'aria possono anche contribuire ai sintomi dell'asma e dell'eczema..

    I bambini con allergie alimentari spesso manifestano sintomi allergici quando mangiano cibo, che hanno sviluppato una reazione eccessiva del sistema immunitario. I sintomi delle allergie alimentari possono includere eruzioni cutanee (come orticaria), gonfiore di viso, labbra e occhi, nonché dolore addominale, vomito e diarrea. Alcuni bambini possono avere una grave reazione con problemi respiratori (come tosse e respiro sibilante) o collasso. Questo si chiama anafilassi e può essere pericoloso per la vita..

    Se il bambino è allergico al cibo, è improbabile che toccarlo causi una grave reazione allergica. Alcune eruzioni cutanee possono apparire sulla parte della pelle che è stata toccata. Anche essere nella stessa stanza con il cibo è improbabile che provochi una reazione. Ma cucinare e cuocere al vapore alcuni alimenti, come uova o pesce, può scatenare reazioni in alcune persone particolarmente sensibili..

    Reazioni allergiche: quanto velocemente si verificano?

    Una reazione allergica immediata di solito si verifica entro pochi minuti o fino a 1-2 ore dopo che il bambino viene a contatto con un allergene.

    Una reazione allergica ritardata di solito si verifica tra 2-4 ore e fino a 24-48 ore dopo l'esposizione a un allergene.

    Sintomi di reazioni allergiche lievi o moderate

    Se il bambino ha una reazione allergica in forma lieve o moderata, i suoi sintomi possono includere i seguenti sintomi:

    • eruzione cutanea, orticaria
    • gonfiore del viso, degli occhi o delle labbra
    • formicolio o prurito
    • peggioramento dei sintomi di eczema, febbre da fieno o asma
    • diarrea, vomito, crampi e dolori addominali.
    Si prega di notare che se un bambino ha problemi digestivi dopo una puntura d'insetto, significa che ha una grave reazione allergica..

    Grave reazione allergica - anafilassi

    I sintomi possono includere una o più delle seguenti condizioni:

    • respiro affannoso o rumoroso
    • gonfiore del viso, della lingua e della gola
    • voce rauca
    • respiro sibilante o tosse persistente
    • vertigini o svenimento
    • pallore della pelle
    • bassa pressione sanguigna
    • diarrea, dolore addominale o vomito

    Attenzione! L'anafilassi è pericolosa per la vita e richiede cure mediche urgenti. Se un bambino sviluppa una reazione anafilattica, posizionalo prima su una superficie piana per mantenere stabile la pressione sanguigna. Quindi utilizzare un autoiniettore di epinefrina come EpiPen®, se presente. Quindi chiamare urgentemente un'ambulanza.

    Trattamento allergico

    Il trattamento allergologico deve essere prescritto da un medico, un pediatra, un allergologo o un immunologo..

    Gli antistaminici sotto forma di compresse o sciroppo sono usati per trattare allergie da lievi a moderate (ad es. Eruzione cutanea, formicolio in bocca o gonfiore). Alcuni antistaminici possono causare sonnolenza in un bambino, che può apparire come anafilassi e rendere difficile la comprensione delle reazioni del bambino. Pertanto, è meglio usare antistaminici che non causano sonnolenza. I produttori sono tenuti ad indicare tutti gli effetti collaterali sulla confezione e nelle istruzioni per il farmaco.

    A seconda del tipo di reazione allergica nel bambino, potrebbe essere necessario altri tipi di trattamento. Per esempio:

    • Se il bambino ha l'eczema, potrebbe aver bisogno di unguenti corticosteroidi..
    • Se un bambino ha la febbre da fieno, potrebbe aver bisogno di spray nasali con corticosteroidi..
    • Se un bambino ha l'asma, potrebbe aver bisogno di un inalatore come Ventolin o Asmol.
    • I bambini che sono costantemente allergici alle punture di insetti, acari della polvere o polline possono sottoporsi a immunoterapia per ridurre o eliminare i loro sintomi..

    Nei neonati, a volte è difficile determinare se un sintomo è una manifestazione di un'allergia o di un'altra malattia. Il bambino si sta semplicemente adattando a questo mondo, conosce allergeni esterni. I principali periodi "critici" in cui un'allergia alimentare può debuttare sono quando l'allattamento al seno termina o quando iniziano a essere somministrati "alimenti complementari". Le reazioni allergiche cutanee possono anche essere causate dall'uso di cosmetici non adatti al bambino (creme, schiume, shampoo, detergenti) o quando il bambino viene a contatto con prodotti chimici domestici.

    Se vedi disturbi sulla pelle o quando mangi nel neonato, consulta un pediatra per un consiglio. Di norma, questo è sufficiente per regolare la dieta e lo stile di vita del bambino.

    In situazioni difficili, ti verrà dato un rinvio a un immunologo-allergologo, in modo che diagnostichi in modo affidabile e prescriva un trattamento per il bambino. L'allergia alle droghe moderne è ben curabile. Le convulsioni acute possono essere rapidamente interrotte e la malattia stessa può essere curata o messa in remissione stabile..

    Allergia all'asilo

    Stai utilizzando un browser obsoleto. Aggiorna il tuo browser per migliorare la tua esperienza.

    • Riguardo a me
      • Biografia
      • Valori
    • Programma
    • attività
      • Compiti attuali
      • pubblicazioni
      • progetti
    • Contatti
    • Trova nei social network
      • casa
      • pubblicazioni
      • articolo

      Come organizzare un bambino con un'allergia alimentare all'asilo?

      Fino al 10% dei bambini soffre di allergie alimentari. Queste sono statistiche globali. In primo luogo nella classifica degli ingredienti irritanti sono le proteine ​​del latte vaccino, le uova e le arachidi. Fondamentalmente, il problema delle allergie infantili è rilevante per le grandi città con scarsa ecologia. I bambini con allergie hanno bisogno di una dieta speciale, tuttavia, gli asili nido, di norma, cercano di nutrire i bambini con ciò che mangiano, ignorando le istruzioni del medico o non vogliono portare tali bambini alle loro pareti. La pratica di compilare un menu individuale per un bambino, prevista da atti normativi, è unica e non sistematica. Come proteggere il diritto legale dei bambini a un'alimentazione sana?

      statistica

      Entro il 2021, secondo i medici, quasi il 100% dei bambini con megalopoli sarà allergico. Le allergie sono ancora un mistero per scienziati e medici. Secondo le previsioni degli specialisti dell'Istituto di immunologia dell'FMBA della Russia due anni fa, la metà dei russi soffrirà di qualche forma di allergia entro il 2015. Anche se circa un decennio fa, solo un quarto della popolazione del paese conosceva allergie..

      Tra la varietà di malattie allergiche, i medici prestano particolare attenzione alle allergie alimentari, come una delle prime e più frequenti manifestazioni di questo disturbo. Fino al 10% dei bambini del mondo è affetto da allergie alimentari. Inoltre, il problema è più rilevante per i bambini del primo anno di vita. Tra i bambini piccoli, le allergie alimentari sono diagnosticate nel 2-3%. Il primo allergene e la causa più comune di allergie alimentari nei bambini nel loro primo anno di vita sono le proteine ​​del latte vaccino. Anche se è noto che fino all'85% dei bambini all'età di tre anni forma la tolleranza alle proteine ​​del latte vaccino. Ma nonostante ciò, l'allergia alimentare rimane uno dei problemi importanti della pediatria, poiché forma spesso ipersensibilità ad altri tipi di allergeni: polline, famiglia (polvere, detersivi in ​​polvere) ed epidermico (gatti, cani, piume, piume).

      La legge per chi soffre di allergie, asili nido - contro

      Quei bambini che non hanno sviluppato tolleranza agli allergeni alimentari all'età di tre anni hanno bisogno di una dieta speciale. A casa, fornire una tale dieta non è un problema, ma cosa fare con la scuola materna, dove il bambino trascorre una parte significativa della giornata?

      Se le allergie sono molto pronunciate, allora per tali bambini nelle grandi città ci sono istituti di istruzione prescolare specializzati (scuole materne) e / o gruppi specializzati nelle scuole materne ordinarie.

      Puoi scoprire l'esistenza di tali istituti nella tua città contattando il dipartimento dell'educazione locale. Per l'ammissione in un tale giardino, è richiesto un certificato di un allergologo che conferma la presenza di allergie alimentari nel bambino. Il medico fornisce un rinvio alla commissione per il completamento del DOW della tua zona. Se c'è un problema medico, viene determinato un DOW specializzato. Commissioni simili vengono di solito create in ogni distretto della città sotto le amministrazioni territoriali del comitato amministrativo dell'istruzione. Se sei stato accettato in tale DOW, considera che tutte le domande con il cibo sono state rimosse.

      Cosa fare se non è stato trovato un asilo specializzato nella tua città o per qualche motivo non sei riuscito ad arrivarci? Per legge, è necessario un asilo regolare per fornire a un bambino allergico un menu, tenendo conto delle sue condizioni di salute.

      Pertanto, in conformità al paragrafo 24 del "Regolamento modello per un istituto di istruzione prescolare" (approvato con decreto del governo della Federazione Russa del 12 settembre 2008 N 666), la ristorazione in un istituto di istruzione prescolare è assegnata a un istituto di istruzione prescolare. L'organizzazione di una corretta alimentazione è indissolubilmente legata a uno dei compiti importanti delle istituzioni in età prescolare: la protezione e la promozione della salute dei bambini (articolo 18 della legge della Federazione Russa "sull'istruzione"). Un istituto di istruzione è responsabile della vita e della salute degli alunni durante il processo educativo (articolo 32 della legge della Federazione Russa "sull'istruzione").

      Come parte della soluzione del compito di proteggere la salute e l'alimentazione dei bambini, le istituzioni prescolari devono essere guidate, come minimo, da norme e norme sanitarie obbligatorie. E in essi (SanPiN 2.4.1.3049-13 "Requisiti sanitari ed epidemiologici per il dispositivo, il mantenimento e l'organizzazione del modo di lavorare nelle organizzazioni in età prescolare") è indicato che: in primo luogo, l'alimentazione dei bambini dovrebbe soddisfare i loro bisogni fisiologici per i nutrienti e l'energia di base (p 15.1), in secondo luogo, quando si compila il menu, si dovrebbe tenere conto dello stato di salute dei bambini.

      Dall'analisi di queste norme ne consegue che la preparazione individuale del cibo per i bambini che ne hanno bisogno per motivi medici è responsabilità di un istituto prescolare. Una posizione analoga si riflette nelle raccomandazioni metodologiche "Controllo sull'organizzazione della nutrizione dei bambini nelle istituzioni prescolari" (approvate dal Ministero della Salute dell'URSS il 13 marzo 1987), le linee guida "Organizzazione del cibo nelle istituzioni educative prescolastiche" (approvate dal Dipartimento della Pubblica Istruzione di Mosca il 05.10.2007).

      Un'istituzione prescolare non ha il diritto di rifiutare di ammettere un bambino che soffre di allergie, se esiste un certificato sulla possibilità di visitare un asilo da un medico. Inoltre, un istituto di istruzione non ha il diritto di trasferire ai genitori la responsabilità della nutrizione di un bambino in un istituto di scuola materna.

      In pratica, l'amministrazione degli asili sta cercando in tutti i modi di eludere i requisiti della legge, poiché i prodotti vengono importati centralmente e creare un menu separato per il bambino è piuttosto problematico. Ma i genitori più testardi cercano di realizzare il diritto dei loro figli a un'alimentazione sana.

      Algoritmo di azione

      Quindi, tuo figlio soffre di allergie alimentari e hai bisogno di un menu separato. Come procedere?

      1. Tutti i bambini prima dell'ammissione all'asilo sono sottoposti a una commissione medica presso la clinica e ricevono un certificato medico attestante che il bambino ha malattie croniche, comprese le allergie alimentari. A un bambino allergico viene rilasciato un certificato per la presentazione all'istituto di istruzione prescolastica che indica l'elenco completo dei prodotti che devono essere esclusi dalla sua dieta.
      1. Dopo aver ricevuto un certificato con una diagnosi e un elenco di prodotti, contattare il capo dell'istituzione prescolare, informandolo della diagnosi e dei prodotti vietati e risolvere congiuntamente il problema dell'alimentazione infantile.
      1. Dopo aver parlato con la testa, è anche necessario avvertire di un menu separato per il bambino come educatore e assistente medico.

      Tuttavia, questo schema sembra ideale e spesso irrealizzabile. In realtà, il diritto del bambino a una dieta sana dovrà essere combattuto.

      L'altro giorno mi si è avvicinata una madre single del distretto di Volokolamsk nella regione di Mosca, la cui figlia di 2,5 anni era allergica al latte e al manzo. Da febbraio la ragazza frequenta la scuola materna MDOU No14 (distretto di Volokolamsk, villaggio di Kashino, Lenin Street, 42). La mamma ha agito rigorosamente secondo l'algoritmo: ha scritto una dichiarazione indirizzata al capo dell'asilo che il bambino aveva bisogno di una dieta speciale, ha allegato alla dichiarazione i risultati dei test e un certificato di un allergologo, permettendo visite all'asilo e obbligando ad escludere alcuni alimenti dalla dieta del bambino.

      In risposta, il capo della madre ha ricevuto un rinvio dal pediatra per una conclusione sulla possibilità o l'impossibilità del bambino che visita l'asilo. Inoltre, la madre è stata informata oralmente che nessuno avrebbe cucinato separatamente per suo figlio, e la ragazza non sarebbe stata riportata all'asilo senza un certificato di un pediatra.

      Se l'amministrazione dell'asilo rifiuta di incontrarti, allora devi agire come segue:

      1. Contatta la direzione dell'istituto di istruzione prescolare con una richiesta scritta di organizzare e fornire un'alimentazione speciale per un bambino allergico o di fornire un giustificato rifiuto scritto di tale disposizione. Prepara due copie della lettera, consegnane una copia alla testa del DOW, sulla seconda copia, segna la consegna. Questa lettera con un marchio indicherà che la direzione del DOW è stata informata delle vostre esigenze.
      1. Nel caso in cui la direzione del DOW si rifiuti di accettare la tua lettera, inviala per posta raccomandata con una notifica e una descrizione dell'allegato. L'avviso di reso e un inventario dell'investimento dimostreranno anche il fatto della consegna della lettera corrispondente alla direzione del DOW.
      1. Dopo aver ricevuto un rifiuto scritto o scaduto il termine per la presentazione di tale rifiuto, contattare (anche per iscritto) un reclamo relativo ad azioni / inattività della direzione del DOE a un'organizzazione superiore, in particolare al dipartimento competente del dipartimento dell'istruzione. Parallelamente, puoi anche contattare il Commissario per i diritti dell'infanzia nella tua entità costituente della Federazione Russa.
      1. Nelle tue lettere, indica i tuoi requisiti in modo chiaro e ragionevole: fai riferimento alle normative sopra menzionate. Allegare copie dei documenti giustificativi.

      I forum online delle donne sono disseminati di storie su quando le madri chiedevano un menu separato per i loro figli o semplicemente chiedevano agli educatori, ad esempio, di non mungere il loro bambino. Un'analisi delle storie mostra che dopo la "guerra breve" e le denunce al dipartimento dell'istruzione, ai bambini veniva ancora fornito un "tavolo separato" nelle scuole materne.

      Non dimenticare che un bambino con un'allergia alle proteine ​​della mucca non deve essere vaccinato (i vaccini contengono proteine). Questo può essere un ulteriore problema. Ad esempio, secondo una delle madri che mi hanno contattato, se il bambino non è vaccinato contro la poliomielite, avrà un "ritiro" dall'asilo per 2 mesi. In teoria, l'asilo dovrebbe in questo caso formare un gruppo separato per tali bambini per un certo periodo, ma in pratica ciò non viene fatto.

      Di cosa sono nutriti i nostri figli

      Alcuni anni fa, gli asili di Mosca iniziarono a essere trasferiti nei cosiddetti "pasti a bordo". Dal 1 ° gennaio 2013, questa pratica doveva essere introdotta nella maggior parte degli asili nido di Mosca. Tale alimentazione, secondo le autorità, fornirà un migliore controllo di qualità dei piatti e ridurrà il numero di casi di salmonellosi e infezioni intestinali.

      Tuttavia, i genitori non hanno riscontrato alcun vantaggio nei "pasti a bordo" o, più semplicemente, nei prodotti semilavorati riscaldati, nelle razioni secche che richiedono diluizione in acqua calda e nelle bevande da miscele secche. Gli scandali alimentari nelle scuole e negli asili di Mosca si svolgono dall'inizio del 2012, quando le autorità della capitale hanno apportato modifiche al menu e alle regole di cucina. Secondo le nuove regole, come osservato dai genitori, la maggior parte dei piatti sono realizzati in mietitrebbie e hanno una "shelf life" prolungata e i cuochi sono costretti a cucinare da loro.

      Prima di tutto, solo i bambini con allergie hanno sofferto di innovazioni. Una delle madri alla riunione dei genitori ha mostrato fotografie di suo figlio, che non aveva precedentemente sofferto di malattie allergiche, ma dopo l'introduzione di una nuova dieta alla fine di gennaio 2012, il bambino è stato "cosparso" di allergie. “Quando ha smesso di andare all'asilo, l'allergia è passata, ma dopo il ritorno l'allergia è ricomparsa. In totale, su 16 persone nel gruppo, 14 bambini sono stati cosparsi ", RIA cita sua madre.

      Tuttavia, i reclami dei genitori sulle allergie infantili sono stati categoricamente respinti da Rospotrebnadzor. I supervisori hanno affermato che l'ufficio del procuratore generale ha nominato un assegno, che ha mostrato in duecento istituti per bambini l'assenza di manifestazioni allergiche dal cibo che viene somministrato negli asili nido. L'allergia è stata rilevata solo in quei bambini che sono venuti con lei all'asilo.

      I genitori insoddisfatti organizzarono proteste e inviarono al sindaco di Mosca Sergei Sobyanin una lettera aperta in cui si lamentavano della mancanza di cambiamenti adeguati nella dieta dei loro figli. Un gruppo di genitori indifferenti è stato creato su Facebook, "cercando di abolire ogni cosa UNAQUATIVA e ARTE nel menu per bambini, che ha iniziato la sua vita il 1 ° gennaio 2012." Il gruppo fino ad oggi per conto del pubblico avvia vari controlli alimentari nelle scuole materne.

      Il Metropolitan Department of Education, dopo numerose denunce, ha promesso di abbandonare la fortificazione del terzo piatto, sostituire i semilavorati con piatti cucinati, mantenere più carne, sostituire il melange con uova dietetiche e ridurre la massa totale di salsiccia negli alimenti. Ma i genitori hanno ancora molte domande sulla qualità del cibo in età prescolare..

      Data la crescita annuale dei bambini con varie manifestazioni di allergie (e l'OMS prevede che il 21 ° secolo sarà il secolo delle allergie), la posizione delle istituzioni educative riguardo all'adeguamento del menu per i bambini allergici sembra piuttosto strana. Ora questo è un problema solo per un piccolo numero di bambini. Tuttavia, in pochi anni potrebbe diventare una massa. Allo stesso tempo, il "sistema alimentare" impacciato nelle nostre istituzioni educative sarà completamente impreparato per questo. La salute dei bambini può essere scossa - e questo è un articolo criminale appropriato e persino una minaccia su scala nazionale.